Page 1


ESALTA I TUOI SENSI

Tra cielo e pietre, le Grave del Friuli contrasti di colore ed emozioni sulla tavolozza del territorio. Spazzate da un vento terso che reinventa colori e forme trasformandoli in contrasti mirabili, le Grave del Friuli disegnano tra Cellina e Tagliamento la loro geografia di sassi, piccoli borghi, macchie improvvise d’alberi e risate di canali per la gioia degli occhi e la passione dei sensi.

I tipici sassi dei Magredi, con il loro contrasto cromatico degno di un impressionista. Facciamo vino da secoli, per passione e per tradizione... Una popolazione aspra e generosa come la terra che la ospita, legata a valori antichi e a tradizioni senza tempo.

I Magredi: terra autentica di vino e di tradizione, terra d’elezione per la viticoltura. Una posizione geografica unica al mondo, per quantità d’irraggiamento solare, umidità e temperatura, ha dato vita da sempre a vini eccellenti. Una tradizione che ha segnato anche la cultura del posto, dove si rincorrono oggi feste e ricorrenze legate al mondo dell’uva: un invito a partecipare ed entrare in un mondo insieme antico e modernissimo, ricco di valori veri. I sassi posti alla base delle piante accumulano il calore durante il giorno per restituirlo la notte.

Dal 1968, una passione per la qualità. Passione autentica per l’eccellenza, per la cura minuziosa e per l’amore verso un prodotto nobile e vivo come il vino. Terreni generosi e accoglienti cantine trovano, nel territorio, la collocazione geografica ideale per ogni vitigno.


L’eccellenza è un vizio di famiglia...da sempre. L’azienda viti-vinicola I Magredi è gestita da una famiglia che da anni ha fatto della passione per i vini di qualità il proprio tratto distintivo.

Un buon raccolto è fatto di attesa paziente. Coltivazioni seguite con attenzione scrupolosa e vendemmie attente creano la base sulla quale s’innestano la sapienza enologica di grandi professionisti. Una tecnologia attenta alla tradizione e la cura minuziosa per l’affinamento e l’invecchiamento dei nettari preziosi danno vita, con il tempo, ai vini I Magredi. Sapori che risvegliano i sensi. Vini eccellenti, da gustare con tutti i sensi, quelli de I Magredi. Colori ricchi e intensi o trasparenze delicate; profumi inebrianti e decisi di frutta, di fiori e di legni; sapori pieni e duraturi oppure stuzzicanti e vivaci. In ogni vino I Magredi si scopre un mondo di sensazioni piacevoli. Il nome del papà di Michelangelo Tombacco dà vita ai due vini di punta dell’azienda Divinotello Rosso e Divinotello Bianco. Il nome della mamma dà vita alla linea di spumanti Ca’ Lisetta.


Porte aperte alla tua passione. L’azienda vinicola I Magredi rappresenta non solo il punto di partenza ideale per un’escursione tra i dolci paesaggi del Friuli, ma soprattutto un mondo di sapori e servizi a tua disposizione.

Confezioni regalo personalizzate secondo le vostre esigenze. Per portare con te i sapori della nostra terra.

Un gruppo di appassionati esperti di vino a tua disposizione per consigli, suggerimenti, spunti e per soddisfare tutte le tue curiosità con competenza e con un sorriso.

Enoturismo: un invito a scoprire le origini dei nostri vini.

Una cantina sempre aperta dove imparare a riconoscere e apprezzare i grandi vini DOC del Friuli, esperti al tuo servizio per consigliarti i vini più adatti ai tuoi gusti e alle tue esigenze, eleganti confezioni regalo per portare con te l’incanto di queste terre.


C e n n i s t o r i c i s u l l ’a z i e n d a . L’azienda è stata acquistata da Otello Tombacco, nel 1968. All’inizio era coltivata a seminativo, a vigneto, più coltivazione di pesche, mele, che venivano vendute al chiosco, mentre l’uva veniva portata a Oderzo per la vinificazione. Dal 1983 al 1986 uniformiamo i terreni ed eliminiamo il frutteto per estendere la coltivazione a uva. Nel 1988-89 vengono impiantati 45 Ha di vigneto, con allevamento “casarsa”, più fitto e aggiunto il sistema di irrigazione. Nel Maggio del 1990 è pronta la nuova struttura e a settembre inizia la prima vinificazione. Nel 2000 realizziamo un ampliamento della cantina con la creazione del nuovo blocco sul retro. La potenzialità di lavorazione e di capienza della cantina ora è portata a 45.000 hl. Proprietà qui a Domanins: 45 ettari di cui 12 rifatti nel 2003, anno in cui viene tolto il verduzzo e il tocai e piantato il pinot grigio, con impianto più fitto (2,40m x 0,90m x 5.000 viti/ha).

L’a z i e n d a o g g i . L’unicità della zona in cui l’azienda è ubicata è data proprio dal suolo ricco di ciottoli portati a valle dai fiumi Cellina, Meduna e Tagliamento, i quali hanno creato una fascia di terreno con un proprio microclima, con una propria vegetazione e ambiente, tanto particolare da essere chiamata “magredi”, da cui anche la nostra azienda prende il nome. Il simbolo di questa terra, forte e generosa nello stesso tempo, dunque, è il sasso, come evidenziato anche all’ingresso della nostra cantina. Nel 2004 è stata acquistata la scultura che si trova sulla scala esterna alla cantina. Rappresenta una aerea figura di fanciulla, originatasi da una pianta di vite, che alza al cielo le sue braccia reggendo un calice ed un tralcio con due grappoli d’uva, quasi ad invocare il favore degli dei. La scultura è opera del celebre artista Bruno Barborini.


L a c o l l o c a z i o n e d e i v i g n e ti . La nostra azienda è collocata nel cuore del Friuli Venezia Giulia nel comprensorio di produzione di vini a Denominazione di origine Controllata Friuli Grave D.O.C. in provincia di Pordenone. La superficie vitata totale dell’azienda è di circa 45 ettari, si estende tra i fiumi Meduna-Cellina e Tagliamento. La natura dei terreni è alluvionale, sono formati per la maggior parte da sassi di dimensioni diverse, molto indicati per la coltivazione della vite. Data la natura del terreno, i vigneti sono dotati di impianto di irrigazione fisso sottochioma, grazie al quale ed in presenza di un andamento climatico particolarmente caldo ed asciutto si riesce ad ottenere un livello qualitativo delle uve molto elevato; pure il sesto d’impianto utilizzato nei nostri vigneti è molto fitto, arriviamo ad investimenti di 6.000/7.000 piante per ettaro che ci consentono di ottenere discrete rese di uva per ettaro con qualità molto elevate.

L a v i n i fi c a z i o n e . La Cantina di lavorazione è ubicata al centro dell’azienda, è di recente costruzione sottoposta negli anni 2000-2002 ad un ampliamento ed ammodernamento sia delle strutture che delle attrezzature per la lavorazione delle uve. È dotata di impianto di pressatura soffice con presse a polmone, abbondante disponibilità di frigorie per l’abbattimento delle temperature sia in fase di introduzione delle uve che in fase di lavorazione dei mosti e dei vini, di fermentini tecnologicamente innovativi per la vinificazione delle uve rosse, di centrifughe e filtri per la pulizia dei mosti e vini. I vini rossi subiscono processi di invecchiamento ed affinamento in botti e barriques realizzate in pregiati roveri francesi. L’imbottigliamento viene eseguito in atmosfera controllata. Gli spumanti ed i frizzanti vengono ottenuti dalla rifermentazione naturale in autoclavi secondo il metodo Charmat.


Vino:

Cabernet Franc Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Cabernet Franc I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

74,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata e quindi pigiata. Il prodotto ottenuto, aggiunto di lieviti selezionati, è stato riposto in cisterne idonee per la macerazione a 26-28 °C per 12 giorni; sono stati eseguiti nel frattempo due rimontaggi al giorno. Raggiunto il colore desiderato, il tutto è stato avviato alla pressatura soffice. Ultimata la fermentazione, il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in piccole botti di rovere francese per almeno 6 mesi. Note di degustazione:

Abbinamenti gastronomici:

Vino di un bel colore rosso rubino intenso, si caratterizza all’olfatto per il suo profumo vinoso intenso con note spiccatamente erbacee e sfumature di frutti a bacca rossa. In bocca è asciutto ed armonico e dimostra gran corpo, mentre si riconferma il fruttato riscontrato al naso. Si accompagna bene con salumi, manzo brasato, grigliata di carni rosse, formaggi stagionati e arrosti vari.

Temperatura di servizio: 18-20 °C Contenuto alcolico:

13% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 4 anni


Vino:

Cabernet Sauvignon Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Cabernet Sauvignon I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

58,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata e quindi pigiata. Il prodotto ottenuto, aggiunto di lieviti selezionati, è stato riposto in cisterne idonee per la macerazione a 26-28 °C per 12 giorni; sono stati eseguiti nel frattempo due rimontaggi al giorno. Raggiunto il colore desiderato, il tutto è stato avviato alla pressatura soffice. Ultimata la fermentazione, il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in piccole botti di rovere francese per almeno 6 mesi.

Note di degustazione:

Questo vino presenta un colore rosso rubino intenso ed un profumo leggermente erbaceo con sfumature di lampone e ciliegia. Al palato rivela un sapore asciutto, pieno, estremamente fine, confermando inoltre il profumo fruttato riscontrato all’olfatto.

Abbinamenti gastronomici:

si accompagna splendidamente con la zuppa di ceci, la pasta al forno, i formaggi semi-duri, con le carni rosse e gli spaghetti in salsa d’anatra.

Temperatura di servizio: 18-20 °C Contenuto alcolico:

13% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 5 anni


Vino:

Merlot Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Merlot I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

74,00 hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata e quindi pigiata. Il prodotto ottenuto, aggiunto di lieviti selezionati, è stato riposto in cisterne idonee per la macerazione a 26-28 °C per 10 giorni; sono stati eseguiti nel frattempo due rimontaggi al giorno. Raggiunto il colore desiderato, il tutto è stato avviato alla pressatura soffice. Ultimata la fermentazione, il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in piccole botti di rovere francese per almeno 6 mesi. Note di degustazione:

Si tratta di un vino di colore rosso rubino intenso, che denota al naso profumi di frutta di sottobosco (da giovane, presenta delle note erbacee). In bocca il sapore è pieno e armonico, rivelando tutta la sua piacevolezza.

Abbinamenti gastronomici:

Si abbina egregiamente con salumi, pomodori ripieni di riso, spaghetti alla carbonara, petto d’anatra in salsa, polenta e capriolo.

Temperatura di servizio: 18-20 °C Contenuto alcolico:

13% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 4 anni


Vino:

Chardonnay Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Chardonnay I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

73,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata, successivamente pigiata ed inviata alla pressa pneumatica per la pressatura soffice. Il mosto, dopo 24 ore a 5 °C, è stato separato dalla feccia e quindi aggiunto di lieviti selezionati varietali per la fermentazione in purezza a temperatura controllata di 17-18 °C. Dopo la fermentazione, il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in cisterne di acciaio inox. Note di degustazione:

E’ un vino di colore giallo paglierino, caratterizzato da un profumo intenso con una inconfondibile componente fruttata di mela. Il sapore è asciutto, fresco ed invitante e dimostra buona corposità e persistenza.

Abbinamenti gastronomici:

Ideale con antipasti di carni magre, con i brodi di pesce e le crêpes ai formaggi.

Temperatura di servizio: 12 °C Contenuto alcolico:

12,50% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 2 anni


Vino:

Pinot Grigio Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Pinot Grigio I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

70,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata, successivamente pigiata ed inviata alla pressa pneumatica per la pressatura soffice. Il mosto, dopo 24 ore a 5 °C, è stato separato dalla feccia e quindi aggiunto di lieviti selezionati varietali per la fermentazione in purezza a temperatura controllata di 17-18 °C. Dopo la fermentazione, il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in cisterne di acciaio inox. Note di degustazione:

Questo vino di colore giallo paglierino presenta un profumo intenso, caratterizzato da un pungente boquet di fieno secco e mallo di noce. Al palato il sapore è secco, elegante e generoso e dimostra una buona persistenza.

Abbinamenti gastronomici:

Si accompagna molto bene con “risi e bisi” (risotto con i piselli), con le rane al vino bianco; ottimo con lo spiedino di scampi e le grigliate di pesce.

Temperatura di servizio: 12 °C Contenuto alcolico:

12,50% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 2 anni


Vino:

Sauvignon Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Sauvignon I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

70,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano nel periodo ottimale di maturazione per garantire l’intensità degli aromi, è stata diraspata e quindi pigiata. Successivamente è stata raffreddata a 3 °C e mantenuta per 12 ore a questa temperatura per favorire la massima estrazione di aromi dalle bucce. Dopo di che è stata inviata alla pressa pneumatica per la pressatura soffice. Il mosto, dopo 24 ore a 5 °C, è stato separato dalla feccia e quindi aggiunto di lieviti selezionati varietali per la fermentazione in purezza a temperatura controllata di 17 -18 °C. Dopo la fermentazione il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in cisterne di acciaio inox. Note di degustazione:

E’ un vino di colore giallo paglierino, che rivela un delicato profumo aromatico, che ricorda il peperone giallo, il melone e l’ananas. In bocca si percepisce un sapore elegante, asciutto e vellutato, di buona persistenza.

Abbinamenti gastronomici:

Si accompagna egregiamente con il risotto alla pescatora, con il risotto con i “brusandoli” (luppolo selvatico), nonché gli antipasti di pesce, i sauté di cozze, le frittate alle erbe e i soufflé.

Temperatura di servizio: 10-12 °C Contenuto alcolico:

12,50% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 2 anni


Vino:

Tocai Friulano Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Tocai Friulano I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa vino per ettaro:

75,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata, quindi pigiata ed inviata alla pressa pneumatica per la pressatura soffice. Il mosto dopo 24 ore a 5 °C è stato separato dalla feccia e quindi fatto fermentare a temperatura controllata di 17-18 °C con lieviti selezionati. Dopo la fermentazione il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in cisterne di acciaio Inox.

Note di degustazione:

Si tratta di un vino di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, il cui profumo ricorda la foglia del pesco ed il mallo della mandorla. Il sapore, morbido e vellutato, ha un caratteristico sentore di mandorla amara. Molto buona la persistenza in bocca.

Abbinamenti gastronomici:

E’ ideale con il prosciutto di San Daniele, la zuppa di pesce, i gamberoni alla griglia e le capesante gratinate.

Temperatura di servizio: 12 °C Contenuto alcolico:

12,50% vol.

Invecchiamento:

da 1 a 2 anni


Vino:

Traminer Aromatico Friuli D.O.C. Grave

Vitigno:

100% Traminer Aromatico I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa.

Resa per ettaro

84,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: L’uva, raccolta prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, è stata diraspata e quindi pigiata. Successivamente è stata raffreddata a 3 °C e mantenuta per 12 ore a questa temperatura per favorire la massima estrazione dei composti aromatici. Dopo di che è stata inviata alla pressa pneumatica per la pressatura soffice. Il mosto dopo 24 ore a 5 °C è stato separato dalla feccia e quindi aggiunto di lieviti selezionati varietali per la fermentazione in purezza a temperatura controllata di 17-18 °C. Dopo la fermentazione il vino è stato travasato più volte e lasciato maturare in cisterne di acciaio inox. Note di degustazione:

E’ un vino dal colore giallo paglierino carico. All’olfatto si percepiscono note di petali di rosa appassita e fiori bianchi (gelsomino). Al palato questo vino si dimostra morbido, equilibrato, con buon corpo. Piena rispondenza gusto-olfattiva.

Abbinamenti gastronomici:

Ottimo per accompagnare piatti a base di crostacei, insalata di frutti di mare, nonché sapori forti come verze, cipolle e fegato alla veneziana.

Temperatura di servizio: 12 °C Contenuto alcolico:

12,50 % vol.

Invecchiamento:

da 1 a 2 anni


Vino: Vitigno:

Resa per ettaro

Divinotello Barricato Bianco IGT Venezia Giulia (Il nome deriva dal fondatore dell’azienda, Sig. Otello Tombacco) 80% Pinot Bianco, 20% Sauvignon I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa. 70,00 Hl/Ha circa

Tecnica di Vinificazione: Le uve, raccolte prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, sono state diraspate separatamente, quindi pigiate e raffreddate a 2 °C e mantenute per 12 ore a questa temperatura per favorire la massima estrazione dei composti aromatici. Dopo di che, il pigiato è stato inviato alla pressa pneumatica per la pressatura soffice. Il mosto, dopo 48 ore a 5 °C, è stato separato dalla feccia e quindi aggiunto di lieviti selezionati varietali. La fermentazione del Pinot Bianco è avvenuta in purezza in barriques di rovere francese. Il vino ottenuto è rimasto per l’affinamento in legno oltre un anno. Il Sauvignon è maturato interamente in serbatoio di acciaio inox. Note di degustazione:

Questo vino di colore giallo paglierino con riflessi dorati, all’olfatto presenta un profumo particolarmente intenso e varietale, ed esprime sentori di frutta bianca matura ed erbe aromatiche; al gusto presenta un’ottima struttura, è caldo, morbido e setoso con buona persistenza finale di rovere tostato.

Abbinamenti gastronomici:

Si abbina molto bene con i risotti di pesce, i frutti di mare saporiti e i crostacei in genere.

Temperatura di servizio: 10-12 °C. Si consiglia di stappare la bottiglia almeno un’ora prima. Contenuto alcolico:

13% vol.

Invecchiamento:

da 4 a 6 anni


Vino: Vitigni:

Resa vino per ettaro

Divinotello Barricato Rosso IGT Venezia Giulia (Il nome deriva dal fondatore dell’azienda, Sig. Otello Tombacco) 30% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 40% Raboso Piave I vigneti sono situati nel cuore delle Grave, su terreno pianeggiante di natura ghiaiosa. Mediamente 50 Hl/Ha.

Tecnica di Vinificazione: Le uve, raccolte prevalentemente a mano, nel periodo ottimale di maturazione per garantire la massima intensità degli aromi, sono state diraspate separatamente, successivamente raffreddate a 5 °C e riposte in tini termocondizionati per 2 giorni in atmosfera controllata con gas inerte. Terminata l’estrazione degli aromi varietali dalle bucce, è stata portata la temperatura del pigiato a + 25 °C e, con l’ausilio di lieviti selezionati, è stata avviata la fermentazione alcolica con macerazione delle bucce. La macerazione si è protratta per 18 giorni nei fermentatori innovativi “Ganimede”, dove per ben 3 volte al giorno tutta la massa si è autorimontata sfruttando l’energia prodotta dalla fermentazione degli zuccheri presenti nel mosto. Ultimata la macerazione, tutto il pigiato è stato avviato alla pressatura soffice ed il vino ottenuto riposto direttamente in barriques di pregiato rovere francese, dove è rimasto in affinamento per un periodo di oltre un anno. Note di degustazione:

Questo vino di colore rosso rubino intenso, denota un profumo complesso di mora matura, marasca, vaniglia, con ricordi di liquirizia e tabacco; in bocca è potente, robusto, ricco di tannini nobili, caldo e chiude con un elegante fondo di confettura e tostatura.

Abbinamenti gastronomici:

Divinotello Rosso è ottimo per accompagnare piatti di selvaggina con salse piccanti e formaggi ben stagionati.

Temperatura di servizio: 18-20 °C. Contenuto alcolico:

13,50 % vol.

Invecchiamento:

da 10 a 12 anni


I MAGREDI s.a.s. 33090 S. Giorgio della Richinvelda -PN– Italia– DOMANINS via del Sole 15 www.imagredi.com - info@imagredi.com

I magredi  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you