Page 1

Nr

2010

Il magazine per avere successo nel vento

www.eno-energy.com

La forza del vento una fonte di energia inesauribile

- società di » anemos meteorologia ambientale

energy apre studi » lain e.n.o. Italia e in Svezia

µ-Sen offre » laottimali sistemi CM


2

Sommario

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

In questa edizione 4

5 6 7 8

9

10 11

12

L’energia eolica nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore ha futuro! Volker Schlotmann, ministro dei trasporti e dello sviluppo dell’edilizia e del territorio del Meclemburgo-Pomerania Anteriore e.n.o. energy – presenza anche in Italia e in Svezia Le perizie sul vento sono irrinunciabili anemos Gesellschaft für Umweltmeteorologie (società di meteorologia ambientale) Ampliamento del reparto vendite della e.n.o. energy La e.n.o. energy vende ulteriore tender Finanziamento di progetti Finanziamento del prototipo e.n.o. 92 Vento alle spalle per il certificato di godimento dell’energia eolica Serie di prove in ottemperanza all’ordinanza sui servizi di sistema per impianti eolici (SDLWindV) Acquisto di progetti e cooperazione der e.n.o. energy Appuntamenti fiere 2010 Sviluppo di progetti da parte del reparto progettazione Assicurazione della protezione del patrimonio del committente

13 14

15

Eikboom – Professionisti nei rivestimenti per gondole Sicura diagnosi remota di impianti eolici µ-Sen garantisce un’elevata efficacia grazie a CMS Dati tecnici e.n.o. 92 – 2.2

Colophon Editore e curatore e.n.o. energy systems GmbH | Am Strande 2 e | 18055 Rostock Germania | Tel. +49 (0)381 . 203792-0 | Fax +49 (0)381 . 203792-101 info@eno-energy.com | www.eno-energy.com Redazione Britta Kunis (BK), Dr.ssa in economia e commercio Layout BK www.WERK3.de Translation www.eued.de Stampa Stadtdruckerei Weidner Carta Satimat Green 60 % recycling, 40 % FSC Copyright tutto quanto pubblicato in e.n.o. mag (testi, immagini, grafici, tabelle, loghi) è protetto dalla legge sui diritti d’autore. La ristampa, la registrazione in banche dati, servizi online o siti Internet nonché la riproduzione su supporti dati sono consentiti esclusivamente previa autorizzazione scritta da parte della e.n.o. energy GmbH. Nonostante l’attento esame della redazione, l’editore non può assumere la responsabilità dell’esattezza della pubblicazione. Gli articoli contrassegnati dal nome o dalla sigla dell’autore non riproducono necessariamente l’opinione dell’editore. Pubblicazione trimestrale Foto di titolo alberi piegati dal vento sulla spiaggia occidentale (Fischland-Darß) fotografati da Peter-Paul Reinmuth

Stabilimento produktivo di Rostock


Editoriale

Care lettrici e cari lettori, A differenza di numerosi altri settori della costruzione di macchine e di impianti, si è constatato con evidenza che l’industria eolica tedesca ha superato ampiamente la crisi economica. In tale contesto ha avuto effetti vantaggiosi l’adattamento delle condizioni generali per l’industria eolica al livello del mercato mondiale grazie alla legge sulle energie rinnovabili al 01/01/2009. Per la prima volta dopo due anni di stagnazione il mercato dell’energia eolica ha potuto registrare un incremento. Ad esempio secondo i dati del DEWI (Deutsches Windenergie-Institut - istituto tedesco per l’energia eolica) in Germania sono stati realizzati 952 nuovi impianti eolici con una potenza totale di 1.917 MW. Alla fine del 2009 erano quindi in funzione complessivamente 21.164 impianti eolici con una potenza totale di 25.777 MW. La percentuale di consumo di corrente lordo rappresentata dall’energia eolica è in tal modo aumentata al 7,58 %. Uno sviluppo analogamente positivo lo si è registrato anche in altri paesi europei. In testa vi è la Spagna con un incremento del 24 % rispetto all’anno precedente (2.459 MW), seguita dalla Germania (1.917 MW, 15 %), dall’Italia (1.114 MW, 11 %), dalla Francia (1.088 MW, 11 %) e dal Regno Unito (1.077 MW, 10 %). Questo trend che si registra a livello mondiale dà alla e.n.o. energy lo spunto per aumentare in misura considerevole le proprie attività all’estero. Oltre alle filiali già esistenti in Francia e in Turchia si prevede per la metà del 2010 l’apertura di uffici di vendita in Italia e in Svezia (pag. 5). Accanto ai possibili rapporti di collaborazione, l’obiettivo è soprattutto impiegare i nostri impianti e.n.o. 82 ed e.n.o. 92, la cui efficienza è dovuta non ultimo anche al contributo di imprese rinomate a livello internazionale. Su tre di questi importanti partner riferiamo alle pagine 6, 13 e 14. Dello sviluppo internazionale del settore eolico approfitta anche la città di Rostock, dove ha sede la e.n.o. energy. Infatti Rostock è stata ora dichiarata regione modello per la regione meridionale del mar Baltico (Interreg-Programm South Baltic) e ha ricevuto incentivi per un valore di 3,5 mln. di euro. Questo dovrebbe servire come forte stimolo per l’ulteriore sviluppo del settore eolico nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore.

Dipl.-Kffr. Britta Kunis Marketing/PR

3


4

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

L’energia eolica nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore ha futuro! Volker Schlotmann, ministro dei trasporti e dello sviluppo dell’edilizia e del territorio del Meclemburgo-Pomerania Anteriore L’importanza dell’energia eolica

Maggiore superficie per l’energia eolica

L’energia eolica ha un ruolo importantissimo nel MeclemburgoPomerania Anteriore. Questo Land tedesco, in rapporto alle altre regioni federali, è al secondo posto nella produzione di energia rigenerativa. La percentuale di produzione di corrente rappresentata dall’energia eolica in Meclemburgo-Pomerania Anteriore è pari al 31 %. Il governo regionale provvederà in futuro affinché vi sia una maggiore superficie a disposizione dell’energia eolica. Nel settore delle energie rinnovabili sono stati creati finora in questo Land circa 2.000 posti di lavoro. Si aspira ora ad ottenere ulteriori posti di lavoro nell’industria con buone prospettive per il futuro. Infatti chi conta sulle energie rinnovabili punta al futuro. Per le generazioni successive dobbiamo effettuare oggi investimenti sostenibili.

Nella compilazione dei nuovi programmi regionali di sviluppo del territorio si intende assegnare maggiori aree agli impianti eolici. Le quattro associazioni regionali di pianificazione del territorio (Mecklenburgische Seenplatte, Mittleres Mecklenburg/Rostock, Vorpommern, Westmecklenburg) stanno attualmente preparando i nuovi programmi regionali (RREP - Regionale Raument­wicklungs­ programme). In essi viene concretizzato il programma di sviluppo del territorio del Land per le quattro regioni di pianificazione in cui esso è suddiviso. I lavori di compilazione vengono accompagnati dal ministero per lo sviluppo del territorio. Uno degli aspetti fondamentali nella preparazione dei programmi consiste nel definire nuove zone come idonee alla costruzione di impianti eolici e di verificare quelle già esistenti. L’obiettivo è avere a disposizione in futuro maggiori aree per gli impianti eolici rispetto al passato. Le zone idonee vengono dichiarate tali senza limitazione di quota, cosicché esse sono adatte anche per un repowering futuro. Con la compilazione dei nuovi programmi regionali di sviluppo del territorio, secondo la situazione attuale si possono costruire già solo con l’aumento della superficie disponibile di circa 5.000 ettari ulteriori 500 impianti eolici. Complessivamente il Meclemburgo-Pomerania Anteriore è in grado di offrire al settore dell’energia eolica circa 13.000 ettari di superficie idonea.

L’energia eolica è la fonte di corrente ecologica numero 1 nel MeclemburgoPomerania Anteriore. Con una percentuale del 68 percento nella produzione di corrente rigenerativa, nel 2008 con gli impianti eolici sono stati erogati circa 2,6 milioni di megawattore di corrente. Questa cifra equivale al doppio in confronto al 2003. Già nel 2004 il Meclemburgo-Pomerania Anteriore aveva raggiunto l’obiettivo del governo federale di coprire entro il 2020 almeno il 30 percento della corrente erogata da energie rinnovabili.

fonte: C. Kettler

Volker Schlotmann (53) • sposato, tre figli • Studio presso l’accademia sociale di Dortmund/studio presso la facoltà di economia e politica di Amburgo • 1988 – 1990 segretario sindacale di ruolo presso il sindacato per l’architettura paesaggistica, l’agricoltura e le foreste Landesbezirk (circondario) della Baviera • 1990 – 1995 direttore di circondario del sindacato per l’architettura paesaggistica, l’agricoltura e le foreste nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore • Dal 1994 membro della dieta regionale del MeclemburgoPomerania Anteriore • 1996 – 1997 segretario regionale dell’IG Bauen Agrar Umwelt • 1996 – 1998 amministratore parlamentare del gruppo consiliare del partito SPD del MeclemburgoPomerania Anteriore • 1998 – 2008 presidente del gruppo consiliare del partito SPD del Meclemburgo-Pomerania Anteriore • Dal 06/10/2008: ministro dei trasporti e dello sviluppo dell’edilizia e del territorio del MeclemburgoPomerania Anteriore

Infrastrutture ben sviluppate Nel settore delle infrastrutture il Meclemburgo-Pomerania Anteriore presenta numerosi vantaggi. Negli anni scorsi ci siamo preparati molto bene. Abbiamo continuato a investire sistematicamente nei nostri porti sul mar Baltico, costruito nuove strade e ferrovie e provveduto a creare aree per l’insediamento di aziende anche nelle dirette vicinanze dei porti. I vantaggi offerti dalla nostra regione sono le brevi distanze dai mercati nazionali e internazionali, inoltre vi è ancora spazio per un’ulteriore crescita – anche e in particolare per il settore dell’energia eolica.


5

e.n.o. energy - Presenza anche in Italia e in Svezia Con l’aumento dell’utilizzo dell’energia eolica cresce contemporaneamente la richiesta di impianti eolici di alta qualità e di una consulenza competente sul posto. La e.n.o. energy aprirà quindi a metà anno delle filiali in entrambi i paesi. Già nell’autunno 2008 la e.n.o. energy aveva rilevato l’ufficio di progettazione Energie Eolienne France S.A.S. (EEF) in Bretagna. Nel frattempo si sono già potuti realizzare i primi progetti. Nell’ottobre 2009 è stato anche aperto un ufficio di vendita a Istanbul. Con l’aumento della presenza nell’Europa meridionale si persegue da un lato l’obiettivo di realizzare progetti che sono già in fase di sviluppo in collaborazione con partner regionali. Dall’altro lato si intende organizzare la vendita di impianti eolici della e.n.o. energy, in particolare dell’e.n.o. 92 – 2.2 MW, sia indipendentemente sia anche in cooperazione con i promotori locali.

L’Ing. Ralf Hoch rappresenta la e.n.o. energy sul mercato scandinavo. La sede principale è la Svezia. Analogamente all’obiettivo in Italia, anche qui si intende aprire studi di progettazione e di vendita degli impianti eolici costruiti a Rostock. Nel passo successivo si metterà poi a disposizione un team di assistenza per la Scandinavia. All’inizio del 2009 sono già stati condotti i primi colloqui con uffici di progettazione svedesi. Da essi sono risultati accordi per la cui concretizzazione è urgentemente necessario trovare del personale di vendita e progettazione. Con l’elevata flessibilità delle possibili

Sulla base della sua esperienza pluriennale nel settore dell’energia eolica, Lars Biebel instaurerà dei campi di attività della e.n.o. energy in Italia e rafforzerà ulteriormente quelli già esistenti in Francia. Ai fini di poter garantire un’efficace collaborazione con i partner italiani, la e.n.o. energy sta inoltre cercando degli ingegneri per la progettazione e del personale competente per la vendita degli impianti eolici. Come è già avvenuto in passato in altri luoghi, la e.n.o. energy è interessata anche ad acquistare progetti la cui pianificazione si trova già in fase avanzata. Con l’impiego degli impianti eolici della e.n.o. energy è spesso possibile in questi casi ottenere una maggiore rendita economica dell’intero progetto.

Territorio idoneo a parchi eolici in Sardegna

forme di cooperazione a cui si aspira e l’effettiva progettazione degli impianti eolici si potrà garantire sia nell’Europa meridionale sia nell’Europa settentrionale un ottimale ingresso della e.n.o. energy nel mercato BK

For your success. Wind turbines from e.n.o. energy.

rated power: diameter: hub height: rated wind speed: cut-in wind speed: cut-out wind speed:

2.0 MW 82,4 m 58,6 m, 80 m, 101 m, 108 m 13 m / s 3m/s 25 m / s

rated power: diameter: hub height: rated wind speed: cut-in wind speed: cut-out wind speed:

2.2 MW 92,8 m 80 m, 103 m, 123 m 13 m / s 3m/s 25 m / s

After over ten successful years as project developers we know where wind comes from and how to make optimum use of its power. That’s why we are now manufacturing wind turbines combining our extensive experience with the knowhow of top class suppliers. For reliable operations and your success with wind. phone: +49 (0)381 . 20 37 92-0 www.eno-energy.com

Success with wind.


6

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

Le perizie sul vento sono irrinunciabili Intervista con il Dr. Heinz-Theo Mengelkamp, socio amministratore dell’anemos Gesellschaft für Umweltmeteorologie mbH © anemos

Quali servizi offre l’anemos GmbH?

In cosa consiste laparticolarità dei Vostri atlanti eolici?

L’anemos GmbH si concentra sugli aspetti meteorologici dello sfruttamento dell’energia eolica. Noi offriamo i tipici servizi di un ufficio di perizie sul vento dalla ricerca dei siti con cartine eoliche regionali alle misurazioni della forza del vento fino alle perizie da presentare alle banche. Abbiamo però in aggiunta sviluppato particolari competenze nella simulazione di campi eolici con complessi modelli atmosferici e nel calcolo di portafogli di impianti per l’energia eolica e l’energia solare.

Il fatto che essi, a differenza delle cartine eoliche (le quali spesso vengono definite anche atlanti eolici), forniscono informazioni in funzione del tempo. Le serie temporali dei flussi eolici precise alla giornata possono per es. venire confrontate e correlate direttamente con le misurazioni. Solo con informazioni sul vento ad alta definizione e in funzione del tempo possono venire rappresentati gli andamenti annuali e giornalieri della velocità del vento, con il cui ausilio ad esempio si possono rilevare con precisione eventuali riduzioni della produzione dovute a spegnimenti degli impianti imposti dalla legge in caso di vento troppo forte. La concentrazione di più parchi eolici distribuiti nella regione in un singolo portafoglio riduce il rischio complessivo dell’investimento. La correlazione delle serie temporali consistenti degli atlanti eolici influenza in modo incisivo il calcolo dell’effetto del portafoglio. Nel passato più recente gli atlanti eolici hanno attirato l’attenzione di grandi gruppi di imprese erogatrici di corrente, le quali utilizzano le informazioni sulla variabilità temporale e spaziale del potenziale del vento e la rispettiva produzione di energia per l’efficace trasformazione ed ampliamento di reti elettriche.

© anemos 

Wind atlas for Northern Europe

Quando sei anni fa presentammo alla DEWEK per la prima volta dei complessi modelli atmosferici e cosiddetti dati di rianalisi per il calcolo del potenziale eolico, la reazione dei partecipanti allora era stata un semplice sorriso. Oggi questi modelli e dati sono diventati quasi un elemento classico di una perizia sul vento. È su questa base che abbiamo sviluppato i nostri atlanti eolici, i cui dati vengono da noi utilizzati quasi in ogni perizia. La cerchia di utenti di atlanti eolici o di prodotti da essi derivati è in continua crescita.

Come si è sviluppato il servizio “Perizia sul vento”? Tantissimo. Quest’anno abbiamo celebrato il nostro 20° anniversario. Questo rapido sviluppo l’abbiamo vissuto in prima persona. All’inizio ci eravamo comprati il famosissimo programma

Dr. Heinz-Theo Mengelkamp (57) • 1973 – 1978 studio presso la facoltà di meteorologia ed oceanografia dell’università di Kiel e della University of Washington con titolo di dottore in meteorologia • 1980 promozione a Dr. rer. nat. presso l’università di Kiel • Dal 1979 impiegato scientifico presso il centro di ricerca GKSS Forschungszentrum Geesthacht GmbH • 1990 fondazione dell’anemos GbR • Dal 2003 socio amministratore dell’anemos Gesellschaft für Umweltmeteorologie mbH • Consulente di meteorologia riconocsiuto presso la Deutsche Meteorologische Gesellschaft (società tedesca di meteorologia) www.anemos.de

WAsP credendo di poter effettuare dopo alcuni giorni di prova dei calcoli del rendimento, anche se il concetto di “strato limite atmosferico” era sconosciuto. Oggi le competenze specifiche in meteorologia, grandi computer e modelli complessi sono indispensabili. Infatti il settore dell’energia eolica si è evoluto a significativo campo di attività per es. per meteorologi e geografi. In tale contesto si deve dare particolare merito al comitato consultivo dei periti del BWE e al gruppo di lavoro per il potenziale del vento presso la FGW. Le discussioni sugli standard di minima e la formulazione della TR6 hanno dato un contributo sostanziale al miglioramento dei servizi e all’introduzione di nuovi metodi. Dr. Mengelkamp, La ringrazio per la conversazione. Intervista: Britta Kunis


7

Ampliamento del reparto vendite della e.n.o. energy

Quality begins in the detail. From the screw to the tower: the e.n.o. 82 and e.n.o. 92 build on top class manufacturers.

Alla e.n.o. energy dall’inizio dell’anno si sono aggiunti due nuovi responsabili del reparto vendite. Maike Erlemann, dottoressa in economia e commercio, svolge il ruolo di Key Account, e Henri Wasnick, dottore in economia aziendale, assiste il servizio vendite interno. Maike Erlemann è responsabile dell’instaurazione e dell’ampliamento delle vendite nazionali e internazionali di impianti eolici della e.n.o. energy. In caso di richieste d’offerta e di domande riguardanti gli impianti eolici Maike Erlemann offre un competente servizio di consulenza clienti.

Henri Wasnick è responsabile del servizio vendite interno. In tal modo può offrire supporto al Key Account sotto ogni aspetto. Per informazioni sull’impresa e.n.o. energy o sugli impianti eolici e.n.o. 82 ed e.n.o. 92 gli interessati possono tranquillamente rivolgersi a lui. Durante i suoi studi di economia pubblica Henri Wasnick ha colto l’occasione di fare uno stage di sei mesi in Norvegia. Dopo questa esperienza ha lavorato per un anno e mezzo come assistente alla cattedra di management presso l’università di Rostock.

“La situazione del mercato continua ad essere difficile”, ammette apertamente Maike Erlemann, “ma poiché noi vendiamo una soluzione globale, il cliente alla fine dei conti riceve da noi di più. È questo che ci distingue.” La e.n.o. energy offre l’esperienza costruita in molti anni di progettazione e inoltre la valida tecnica degli impianti eolici e.n.o. 82 ed e.n.o. 92. “Tra i nostri clienti vi sono investitori, erogatori di energia, promotori e anche friends&family, i cosiddetti privati, che desiderano un singolo impianto eolico o piccoli parchi eolici chiavi in mano.” Facendo presente il vantaggio di ricevere tutto da un unico fornitore, Maike Erlemann è già riuscita a trattare contratti con famosi promotori tedeschi. In caso di domande sugli impianti eolici potete contattare direttamente la Dr. ssa Erlemann via e-mail all’indirizzo e Maike.Erlemann@eno-energy.com

Main gear Bosch Rexroth

Large anti-friction bearings Rothe Erde

Generator VEM Sachsenwerk

*From 3 wind turbines

Dopo gli studi è iniziata la sua carriera nel settore eolico. Nel corso di uno stage di 3 mesi presso un costruttore di impianti eolici di Amburgo ha avuto modo di conoscere i reparti Commercial Contract Management e Sales. La sua formazione e le sue referenze lo rendono perfettamente idoneo a svolgere le sue mansioni alla e.n.o. energy. Henri Wasnick è raggiungibile direttamente per e-mail all’indirizzo Henri.Wasnick@eno-energy.com. BK

The secret of the highest possible degree of reliability is hidden in the details. For our wind turbines, we put our faith in high quality components from top class manufacturers. The result is solid turbines with a guaranteed availability of 97 %* and an excellent price-performance ratio. For your success with wind. phone: +49 (0)381 . 20 37 92-0 www.eno-energy.com

Success with wind.


8

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

La e.n.o. energy vende ulteriore tender Un anno fa la e.n.o. energy ha avuto il piacere di riferire sulla riuscita vendita di un tender. Nell’e.n.o. mag 4-2009 è stato annunciato un nuovo portafoglio. La risonanza è stata grandissima. L’interesse al nuovo tender, nel quale vengono offerti chiavi in mano parchi eolici con diversi tipi di impianti eolici e siti, è molto grande. I colloqui con gli interessati si sono concretizzati al punto che nel primo semestre del 2010 verrà ultimata la vendita del tender. Quest’ultimo prevede in tutto cinque parchi eolici con una potenza complessiva di circa 60 MW in Germania e in Francia. Nei parchi eolici verranno gestiti in futuro impianti eolici dei costruttori e.n.o. energy, Enercon e Vestas. Il gruppo di acquirenti è composto da più investitori la cui gamma è assai molteplice. Essi sono fornitori di energia, aziende elettriche e fondi d’investimento. Con due investitori la negoziazione dei contratti è quasi ultimata, cosicché tra breve potrà avvenire la sottoscrizione definitiva dei contratti, per la prima volta anche per un parco eolico con impianti della e.n.o. energy. Gli investitori finanziari vogliono prima attendere le prime transazioni con impianti eolici della e.n.o. energy e poi entreranno in trattativa con quest’ultima. Comunque il tender internazionale promette successo per tutte le parti coinvolte. Il maggiore vantaggio è il fatto che alla e.n.o. energy l’esperienza raccolta nei diversi anni di sviluppo di progetti è stata unita al know-how tecnico. Inoltre dalle trattative risultano cooperazioni strategiche e possibilità di vendita anche per il futuro. Un fornitore di energia che partecipa all’appalto desidera prossimamente stipulare un accordo quadro per parchi eolici della e.n.o. energy con gli impianti e.n.o. 82. Il motivo è semplice e calzante: i grandi fornitori di energia collaborano con grandi costruttori. È dunque una conseguenza logica che un fornitore di energia comunale cooperi con una media impresa quale la e.n.o. energy.

Finanziamento di progetti con turbine di nuova tecnologia della e.n.o. energy La NORD/LB assicura la costruzione di un ulteriore parco eolico offrendo consulenza e assumendosi il finanziamento. La e.n.o. energy sta attualmente costruendo nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore un altro parco eolico con otto impianti del tipo e.n.o. 82 – 2.0 MW ad un’altezza di mozzo di 101 m. Per la realizzazione di questo progetto si è riusciti ad ottenere un nuovo partner, la NORD/LB, la quale mette a disposizione il finanziamento del progetto e il finanziamento intermedio della costruzione. La collaborazione con la NORD/LB si sta mostrando estremamente costruttiva e mirata. La base più importante per questa fruttuosa collaborazione era già stata creata all’inizio dei colloqui. La NORD/LB nell’ambito di una consulenza e di un’ampia Due Diligence, ossia l’approfondito controllo dell’impresa e degli impianti eolici dal punto di vista commerciale e tecnico, ha certificato alla e.n.o. energy la sostenibilità finanziaria della tecnologia. La NORD/LB con sede a Hannover è la maggiore banca universale della Germania settentrionale ed è presente nei più importanti centri finanziari internazionali. Tra i principali campi di attività di questa banca vi sono l’assistenza dei clienti aziendali e il finanziamento strutturato nei settori energie rinnovabili, navi e aerei, e infrastrutture. Del Gruppo NORD/LB fa parte anche la Landesbank di Brema. Oltre a questa affiliata viene promossa anche la collaborazione con i partner strategici della NORD/LB. Tra di essi vi sono le casse di risparmio (Sparkassen)

della Bassa Sassonia, della SassoniaAnhalt e del Meclemburgo-Pomerania Anteriore. La NORD/LB e la e.n.o. energy, con la realizzazione del primo parco eolico comune, pongono la prima pietra per una duratura collaborazione. Ulteriori progetti in Germania e all’estero sono già stati presentati e se ne prevede la realizzazione a breve termine. Si ha ragione di supporre che l’eccellente risultato della Due Diligence verrà tenuto in considerazione anche da altre banche.

Finanziamento del prototipo e.n.o. 92 Tra breve tempo verrà costruito il prototipo dell’e.n.o. 92 – 2.2. Per la realizzazione del progetto vi è una prima intenzione di finanziamento dell’OstseeSparkasse (OSPA) Rostock. In tal modo oltre alla DKB, alla NORD/LB e alla UmweltBank anche la OSPA diventa un partner di finanziamento della e.n.o. energy. Ulteriori banche, come la IKB e la Landesbank Baden-Württem­ berg, si sono espresse a favore del finanziamento di impianti eolici della e.n.o. energy. Il crescente numero di impianti eolici e.n.o. 82 è qui di grande vantaggio. Con particolare gradimento viene accolta la conferma della OSPA. Proprio come alla e.n.o. energy viene data grande importanza al legame con il Meclemburgo-Pomerania Anteriore. Poiché il prototipo è installato in questa regione, la OSPA sostiene l’impresa autoctona e.n.o. energy rafforzando così la forza economica e soprattutto il settore dell’energia eolica del Meclemburgo. Autori: Katrin Beckmann, Lars Biebel


9

Vento alle spalle per il certificato di godimento dell’energia eolica

High reliability. And a good windmill. The e.n.o. 82 with the advanced care protection package.

Forte interesse per i diritti di godimento della e.n.o. energy Degli aspetti positivi degli investimenti sostenibili trae vantaggio il nuovo certificato di godimento della e.n.o. energy. Proposto solo nel dicembre 2009 e approvato dalla Bafin, già un notevole numero di interessati ha investito in diritti di godimento del fornitore di servizi completi nel campo dell’energia eolica. Ma a questo titolo di credito non sono interessati solo investitori privati bensì anche investitori istituzionali, i quali riconoscono dal punto di vista personale il valore di un “investimento verde” come buona integrazione del loro conto clienti.

Thomas Gipp nell’intervista

Il riuscito lancio del nuovo certificato di godimento della e.n.o. energy lo si deve all’unione di buone condizioni e convenienti aspetti generali. In tal modo gli investitori danno supporto ad un maggiore impiego di impianti eolici a livello nazionale e internazionale, infatti oltre ai progetti in Germania i mezzi possono venire utilizzati anche per nuovi progetti della e.n.o. energy nei paesi in crescita quali l’Italia, la Francia o la

Svezia. Contemporaneamente i titolari del certificato di godimento ricevono un’attraente rendita. Il titolo di credito matura interessi annui del 7 percento. A ciò si aggiunge una distribuzione che si orienta all’utile di esercizio al netto degli investimenti e che può arrivare fino al 3 percento. Nel 2009 in Germania sono stati messi in funzione 952 nuovi impianti eolici, il che corrisponde ad un incremento del 4,7 %. La potenza installata totale dell’energia eolica tedesca ammonta ora a 25.777 MW. Ciò significa un aumento dell’otto percento. L’energia eolica fornisce dunque oggi la maggior parte della corrente ecologica in Germania. L’incentivo da parte dello Stato, a livello nazionale e internazionale, e la necessità di realizzare passo per passo la produzione di energia in modo sempre più indipendente dai carburanti fossili e dall’energia nucleare, promettono anche il mantenimento di un mercato stabile. Tutte le informazioni sull’investimento nel mercato eolico e sul nuovo certificato di godimento dell’energia eolica della e.n.o. energy possono venire richieste © greenwoodworx telefonicamente al numero verde gratuito 0800-588 9675 o consultate sul sito Internet www.windenergie-investment. de. Qui si può anche richiamare una registrazione dell’intervista con il direttore commerciale Thomas Gipp. Online sono a disposizione per venire scaricati il prospetto del titolo di credito e il contratto di acquisto. Holger Schlösser

Nationwide service network

24 hrs hotline

Service & maintenance

Includes call-out harges

*From 3 wind turbines

We guarantee 97 %* availability for our wind turbines. The e.n.o. advanced care full protection package includes 24 hours remote monitoring and a nationwide maintenance and spare parts service. Even key components will be replaced within a maximum of eight weeks. And from the ninth week on we will pay you full compensation for any loss of revenue. For your success with wind. phone: +49 (0)381 . 20 37 92-0 www.eno-energy.com

Success with wind.


10

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

Serie di prove in ottemperanza all’ordinanza sui servizi di sistema per impianti eolici (SDLWindV) Inizio dei test FRT* sull’impianto e.n.o. 82 Dopo un’attenta preparazione alla fine di febbraio hanno avuto inizio le serie di prove per dimostrare la conformità dell’impianto eolico e.n.o. 82 ai requisiti dell’ordinanza SDLWindV. In primo piano vi sono le prove in esercizio per la determinazione del comportamento della macchina (unità di produzione) in caso di crolli della tensione di rete. La macchina deve essere in grado di attraversare tali guasti di rete senza spegnersi o staccarsi dalla rete stessa. Contemporaneamente il sistema del generatore deve fornire un determinato contributo di corrente reattiva capacitiva al supporto della rete. Per dimostrare queste funzionalità vengono provocati dei corti circuiti di rete sul lato dell’allacciamento della media tensione e registrati gli andamenti della corrente e della tensione di rete. I corto circuiti vengono generati tramite speciali quadri di distribuzione di media tensione sistemati in container che si trovano all’esterno dell’impianto eolico. Ciò permette di simulare gli svariati crolli di tensione necessari per dimostrare la conformità ai requisiti ai sensi dell’ordinanza SDLWindV nonché ai diversi codici di trasmissione e dispacciamento della rete specifici dei singoli paesi. I primi test hanno mostrato che i complessi lavori effettuati in precedenza per rendere la macchina idonea a soddisfare i requisiti aggiuntivi, sono stati premiati. In tal modo è stato possibile dimostrare la funzionalità delle ampie modifiche che sono state effettuate sul sistema di comando della macchina. Con il risultato che essa ora supera tutti i corto circuiti di rete senza problemi e senza guastarsi. Anche gli ampliamenti effettuati sul

sistema generatore-convertitore hanno dimostrato la loro efficacia. Non appena saranno conclusi i lavori di sintonizzazione sul setup per il quadro di controllo della rete, inizieranno le serie di prove per la certificazione, al termine delle quali verrà rilasciato il certificato per singole unità ai sensi dell’ordinanza SDLWindV.

Lavori di ottimizzazione del controller per l’e.n.o. 82 Nell’ambito dei preparativi per i test di certificazione ai sensi dell’ordinanza SDLWindV, il sistema di comando dell’e.n.o. 82 – 2.0 è stato sottoposto a diverse modifiche ed ampliamenti. La modifica principale è stata la completa rielaborazione del sistema di regolazione della macchina ai fini di perfezionare la regolabilità della macchina in funzione dei requisiti di rete predominanti. In tal modo è ora possibile variare l’erogazione di potenza attiva e potenza reattiva della macchina in vasti campi. Ciò può avvenire a seconda della richiesta da parte della macchina stessa o da parte di un dispositivo di regolazione sovraordinato (per es. sistema di comando del parco eolico). Sono implementate anche le relative interfaccia necessarie a tale scopo. Oltre alle funzionalità per la regolazione della potenza sono stati effettuati degli algoritmi per l’ottimizzazione del comportamento di regolazione complessivo. Essi sono stati sviluppati appositamente per migliorare il rendimento riducendo contemporaneamente i carichi della macchina. I primi risultati delle nuove misurazioni della curva di potenza mostrano gli effetti positivi di queste misure di modifica della tecnica di regolazione.

Inizio del montaggio di prototipi e.n.o. 92 - 2.2 A conclusione delle complesse prove dei componenti e dei sottosistemi del nuovo impianto e.n.o. 92 la fase di progettazione del prototipo passa automaticamente alla fase di montaggio e validazione dello stesso. Ad esempio in particolare riduttore, generatore, convertitore e sistema di regolazione delle pale hanno superato con successo i test sul banco di prova e sono ora pronti per il montaggio. Il processo di montaggio per il prototipo coincide con l’inizio della fase di validazione nella quale i modelli e i componenti di nuovo sviluppo devono dimostrare la loro idoneità all’impiego nella pratica. Dopo la consegna della maggior parte dei componenti per il prototipo, ha ora inizio il loro montaggio. In questa fase, conformemente alla filosofia aziendale della e.n.o. energy systems GmbH, i lavori pratici verranno effettuati sia da tecnici di montaggio sia da ingegneri. Ciò per mette il congeniale scambio di idee tra produzione e progettazione con l’obiettivo di creare una macchina che permetta di effettuare con facilità sia i lavori di montaggio sia quelli di manutenzione e riparazione. Ora che dunque è iniziato il montaggio, l’intero organico della e.n.o. energy attende trepidante la costruzione del primo prototipo dell’e.n.o. 92, che presumibilmente avverrà a maggio. *Fault ride-through Stefan Bockholt


11

Acquisto di progetti e cooperazione della e.n.o. energy Accanto al reparto di progettazione responsabile dello sviluppo dei progetti, l’acquisto di progetti è un ulteriore importante pilastro della e.n.o. energy. Questo reparto lavora in stretto contatto con altri uffici di progettazione e promotori attivi in tutta Europa. Le informazioni sui progetti attuali vengono sempre aggiornate. “Un positivo effetto collaterale consiste nel fatto che la rete della e.n.o. energy nel settore viene costantemente ampliata”, rivelano Michael Synder e Daniel Wegner, responsabili degli acquisti di progetti alla e.n.o. energy. Dal 1999 il reparto ha acquisito e realizzato numerosi progetti. (La lista di referenze può venire consul­tata sul sito Internet www.eno-energy.com.)

da sinistra Michael Synder e Daniel Wegner

Un compito importante del reparto acquisti di progetti è l’acquisizione di progetti di parchi eolici adatti per venire gestiti dalla e.n.o. energy stessa ovvero dai suoi investitori. Interessanti sono qui progetti con i rispettivi diritti in tutte le fasi di pianificazione, in particolare progetti approvati pronti per la realizzazione ma anche quelli che si trovano ancora in fase di pianificazione. Viene preso in considerazione anche l’acquisto di parchi eolici completamente realizzati. I progetti offerti dai progettisti che si rivelano essere attraenti per la e.n.o. energy vengono esaminati dal reparto acquisti di progetti. I parametri di esame su cui si basano Michael Synder e Daniel Wegner sono ad esempio la rendita economica, le condizioni del vento nel relativo luogo e la procedura di approvazione. Una volta che è stato stipulato un contratto per un determinato progetto, vengono acquisiti tutti i diritti necessari per la costruzione e l’utilizzo del parco eolico, le autorizzazioni e le approvazioni nonché il modello che sta alla base della pianificazione del progetto. Dopo di ciò si organizzano l’acquisizione e il trasferimento di tutti i permessi, i diritti, i contratti, le perizie, i

Appuntamenti fiere 2010 Visitate il nostro stand alle seguenti fiere: Windpower a Dallas, Texas, USA, 23-26/05/2010, Dallas Convention Center HUSUM WindEnergy a Husum, Germania, 21-25/09/2010, quartiere fieristico, padig. 3 RENEX a Istanbul, Turchia, 09-12/12/2010, Expo Center

documenti, le prestazioni e le approvazioni di terzi che sono indispensabili per la realizzazione e per l’utilizzo permanente del relativo parco eolico. Ai fini di garantire una pianificazione migliore e più rapida del progetto e una più efficiente realizzazione, si aspira ad avviare cooperazioni con i promotori. In questo caso si considerano in primo luogo soprattutto le esperienze, il know-how, le conoscenze e la notorietà nelle regioni nonché la manodopera presente. In tal modo si crea per entrambe le parti una situazione di beneficio reciproco. Inoltre risultano sempre ulteriori vantaggi quando nei progetti di cooperazione previsti è possibile l’impiego di un impianto eolico della e.n.o. energy. La e.n.o. energy GmbH si può assumere il compito della progettazione quando ad es. le capacità finanziarie e organizzative del promotore del progetto non sono sufficienti per portare avanti il progetto previsto e per realizzarlo. Le esperienze e il know-how attuale della e.n.o. energy rappresentano in tale contesto ulteriori fattori determinanti per una positiva realizzazione del progetto. “Il migliore esempio della nostra validissima strategia è il buon rapporto di collaborazione con numerosi promotori tedeschi ma anche per esempio francesi attraverso la nostra filiale ’Energie Eolienne France S.A.S.’“ spiega Michael Synder. “Nel tender attuale possiamo ora offrire due parchi eolici francesi.” BK


12

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

Sviluppo di progetti da parte del reparto progettazione Nelle ultime settimane il reparto di progettazione della e.n.o. energy è stato ingrandito con l’aggiunta di nuovo personale ed è stato ristrutturato dal punto di vista organizzativo. In tal modo l’impresa da un lato ha ottimizzato la realizzazione dei propri progetti, e dall’altro lato ha creato la possibilità di effettuare il lavoro di progettazione per clienti esterni in modo più efficace. Grazie alla riorganizzazione del reparto è ora possibile assistere i numerosi progetti e in particolare quelli nuovi. Le attività di progettazione in Germania si concentrano attualmente sulle regioni Sassonia-Anhalt, Brandeburgo e Meclemburgo-Pomerania Anteriore. In Sassonia-Anhalt, soprattutto nella

Processo di getto del calcestruzzo per le opere di

fondazione. Corpo armato con FET montato

provincia di Halle/Saale, vengono seguiti attualmente circa 10 progetti per un totale di circa 110 MW. I progetti si trovano in diversi stadi di avanzamento, ossia vanno da aree preferenziali riservate a impianti eolici assicurate con contratti di diritto privato, a procedure di

approvazione attualmente in fase di preparazione, fino a procedimenti già in fase di attuazione. Ad essi si aggiungono ulteriori campi di attività nel nord della Sassonia-Anhalt. In Brandeburgo, nella provincia LausitzSpreevald, vengono curati 7 progetti per un totale di 65 MW. Come in SassoniaAnhalt, anche qui si deve considerare il sussistere di diversi stadi di sviluppo. A ciò si aggiungono ulteriori territori nella zona settentrionale del Brandeburgo. Qui la e.n.o. energy si sta occupando della preparazione per l’approvazione di ca. 10 MW. Nella regione in cui ha sede la e.n.o. energy, il Meclemburgo-Pomerania Anteriore il reparto progettazione sta curando attualmente 4 progetti con ca. 10 MW. Nel Meclenburgo centrale si stanno preparando i due siti per i prototipi e.n.o. 82 – 2.2 ed e.n.o. 92 – 2.2, affinché a maggio si possa costruire l’impianto eolico rispettando i piani. Inoltre si stanno sviluppando alcune cosiddette “aree bianche”. Si tratta di aree idonee che potenzialmente potrebbero venire utilizzate per l’energia eolica, ossia nel cui caso non vi sono criteri di esclusione della pianificazione regionale che potrebbero opporsi a tale utilizzo. Nelle altre regioni tedesche (Länder) lo sviluppo dei progetti viene seguito in stretta collaborazione con circondari, giunte comunali e la pianificazione regionale. BK

Assicurazione della protezione del patrimonio del committente La tecnica degli impianti eolici della e.n.o. energy è protetta da ampi pacchetti di assistenza e manutenzione. I clienti possono scegliere qui tra le varianti “e.n.o. basic care” ed “e.n.o. advanced care”. Nei colloqui di consulenza emerge tuttavia spesso l’interrogativo di cosa accade in caso di un danno di serie. Noi abbiamo pensato anche a questo. Per essere assicurati in caso di un danno di serie agli impianti eolici della e.n.o. energy l’assicurazione della garanzia macchine esistente è stata dotata di una cosiddetta “copertura di protezione del patrimonio del committente”. Essa rende nulla la clausola del danno di serie che limita la prestazione di assicurazione in caso di un danno di serie. Ciò significa che da subito sono assicurati anche i danni di serie. In tal modo il rischio di garanzia è stato ridotto al minimo sia nell’interesse del costruttore e.n.o. energy sia nell’interesse del gestore del parco eolico. Questa assicurazione della protezione del patrimonio dimostra l’eccellenza degli impianti eolici della e.n.o. energy, in quanto la protezione della garanzia per danni di serie viene concessa dall’assicurazione solo dopo un completo e approfondito esame tecnologico. Dalla fine del 2009, con la realizzazione del parco eolico di Plauerhagen nel MeclemburgoPomerania Anteriore, l’assicurazione del patrimonio del committente viene prestata dalla rinomata società assicurativa MARSH (vedi e.n.o. mag 2-2009). BK


13

Eikboom - Professionisti nei rivestimenti per gondole Nella costruzione di rivestimenti di gondole per impianti eolici è necessaria la massima qualità di lavorazione, in quanto le gondole devono resistere per almeno 20 anni a grandi sbalzi di temperatura, pioggia, neve, grandine e tempeste. I due capannoni produttivi della Eikboom GmbH in cui vengono fabbricati i materiali plastici dei rivestimenti per gondole, si trovano a Hinrichsdorf, dunque nelle immediate vicinanze dello stabilimento di produzione di impianti eolici della e.n.o. energy. La costruzione dei materiali plastici comprende la fabbricazione dei modelli, degli stampi e dei prototipi nonché la produzione di serie. I capannoni hanno a disposizione superfici di 1.200 e 1.300 m². L’altezza di lavoro arriva fino a 7 m. I portoni a serranda avvolgibile hanno dimensioni di 4,5 m x 6,0 m. Con le gru integrate si possono trasportare carichi di 2x 3,2 t e 3x 5 t. Date queste premesse è possibile fabbricare ogni componente desiderato in qualsiasi dimensione. Il componente più grande finora costruito è stato il rivestimento per la gondola di un impianto eolico offshore della

© Eikboom 

Involucro di gondola per la e.n.o. energy

REpower: lunghezza 25 m lang, larghezza 6 m, altezza 6 m e peso 14 t. Oltre allo stabilimento produttivo di Hinrichsdorf vi è ancora la sede nel centro di Rostock, dove si concentra l’intero settore dell’arredamento di ambienti (decorazione, falegnameria, lavori di rivestimento di pavimenti, imbottiture). I committenti sono tra gli altri compagnie marittime e hotel. Anche l’arredamento degli uffici lungo il capannone di produzione della e.n.o. energy è stato effettuato dalla Eikboom GmbH. L’intera gamma di prodotti della Eikboom GmbH dimostra quindi una spiccata competenza in diversissime tecnologie. Tra esse vi sono in particolare - la costruzione di modelli - la costruzione di stampi - il procedimento di applicazione manuale - il procedimento con pellicole sottovuoto - il procedimento d’iniezione di fibre di resina

• 1956 fondazione della ditta da parte di 7 operai di Rostock • 1968 vengono introdotti nella produzione materiali plastici rinforzati con fibre • 1976 costruzione di barche soprattutto per i settori sport e tempo libero • 1990 trasformazione in società a responsabilità limitata con le seguenti unità operative: decorazione, imbottiture, rivestimenti di pavimenti, costruzione di modelli e stampi nonché plastiche rinforzate con fibre di vetro • 1994 costruzione del primo involucro per un impianto eolico (800 kW) • Fino al 2009 costruzione di oltre 2.400 involucri per impianti eolici (tra 600 kW e 5 MW) • Referenze: e.n.o. energy, Nordex, REpower, Innovative Windpower • Fatturato 2008: 6,7 mln. di euro • 48 dipendenti Per avere maggiori informazioni si prega di consultare il sito www.eikboomgmbh.de

- i componenti fatti di materiali plastici rinforzati con fibre di vetro - l’mpiego di resine poliesteriche insature, resine di vinilestere, resine acriliche e resine epossidiche. Per via del fatto che i due stabilimenti sono molto vicini, era ovvio già per questo motivo che la Eikboom GmbH avrebbe fornito anche i rivestimenti per le gondole degli impianti eolici della e.n.o. energy. Sin dall’inizio i progetti sono stati pianificati e realizzati in comune grazie ad una stretta collaborazione che ha permesso di ottenere la migliore qualità di lavorazione. Questa cooperazione è pertanto di grande vantaggio per entrambe le imprese, le quali intendono addirittura ampliarla nel futuro. BK


14

I l m a g a zi n e p e r av e r e s u c c e s s o n e l v eN to

Sicura diagnosi remota di impianti eolici µ-Sen garantisce un’elevata efficacia grazie a CMS Gli impianti eolici producono corrente in modo affidabile? Nel rispondere a questa domanda la e.n.o. energy punta sulla tecnica innovativa e sull’esperienza della µ-Sen GmbH. Holger Fritsch (45) L’impresa, con sede a Rudolstadt (Turingia), controlla già più di 1.000 impianti eolici con una potenza complessiva di oltre 1 GW. Con i cosidetti “Condition Monitoring Systems” (sistemi di controllo delle condizioni), i quali sostanzialmente registrano il suono intrinseco dei componenti principali della linea di azionamento e li trasmettono via Internet alla centrale di servizio di Rudolstadt, è possibile individuare già in fase molto precoce eventuali modifiche indesiderate delle condizioni del cuscinetto principale, dei cuscinetti del generatore e del riduttore. In tale contesto si rivela molto utile la possibilità di rendere udibili i segnali del sensore e di permettere oltre alla visualizzazione via Internet anche l’ascolto dell’impianto da distanza. In questo modo è possibile individuare con facilità rumori di colpi

Misurazione

sulla dentatura del riduttore ossia sui cuscinetti controllati. Queste informazioni aggiuntive provenienti dagli impianti permettono dunque di pianificare molto meglio gli interventi di assistenza e di riparazione. Ottenendo un’ottimizzazione di tali processi, i gestori dei nuovi impianti e.n.o. si accorgeranno che l’investimento meriterà sin dal primo giorno e contribuirà al rendimento degli impianti e.n.o. 82 ed e.n.o. 92 attualmente in produzione. Inoltre CMS moderni come il sistema Omega Guard della µ-Sen permettono anche il rilevamento di ulteriori grandezze, come per esempio dello squilibrio, l’individuazione della presenza di ghiaccio nonché il controllo delle pale del rotore e dell’olio del riduttore. L’utilità dei CMS dunque non si limita più al semplice fatto che essi indicano in tempo la presenza di danni, bensì consiste anche nell’aiuto al riconoscimento di carichi aggiuntivi dei componenti che vengono causati da un orientamento sbagliato ossia da squilibri. In tal modo i sistemi CM contribuiscono a prolungare la durata di utilizzo dei componenti. In © µ-Sen particolare un rilevamento sicuro

• 1987-1993 studio alla facoltà di fisica sperimentale della Otto-vonGuericke-Universität di Magdeburg • Titolo: dottore in fisica • 1993-1997 collaboratore scientifico presso la Otto-von-Guericke-Universität, istituto di tecnica di misurazione dei processi ed elettronica • 1998 ingegnere progettista presso la µ-Sen GmbH, simulazione FEM, progettazione di sensori, diagnosi macchine, analisi dati • Dal 2001 procuratore della µ-Sen GmbH • Dal 2009 amministratore delegato, direttore dei reparti marketing e vendite Per avere maggiori informazioni si prega di consultare il sito www.my-sen.de

ed efficiente della presenza di ghiaccio e di squilibri porta direttamente ad un aumento dei proventi. Un impiego riuscito di sistemi CM dipende però in modo determinante dall’utilizzo di un modello integrativo. Questo modello deve ossia prevedere, oltre all’analisi dei dati di misurazione, anche la realizzazione dei provvedimenti consigliati da essa dedotti. Oltre ai sistemi CM Omega Guard testati e certificati dal Germanischer Lloyd, i quali vengono attualmente impiegati negli impianti offshore della Multibrid, anche il centro di controllo µ-Sen è stato certificato dal Germanischer Lloyd. In tal modo si garantisce una diagnosi remota di alta qualità. Una base fondamentale per il successo anche futuro della collaborazione tra le nostre imprese. Holger Fritsch


15

Specifiche tecniche  e.n.o. 92 - 2.2

Rotore Diametro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 92,8 m Tipo mozzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Fisso, luv Numero di giri nominale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4-14,8 g/min Angolo di regolazione pale rotore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . variable Superficie spalmata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6.764 m²

Curva di potenza e.n.o. 92 - 2.2

Pala rotore Produttore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . LM Glasfiber Codice prodotto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . LM 45.3 P Materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . GFK Lunghezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45,3 m

con una turbolenza del 6-12%, stima di rendimento, tolleranza ±5 %

Rotismo Produtore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Bosch Rexroth Modello . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Rotismo planetario / ruota dentata Rapporto di trasmissione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ca. 1:111

2.500 2.000 P (kW)

Generali Codice impianto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . e.n.o. 92 Potenza nominale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2.200 kW Altezza mozzo dal suolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 80 m,103 m,123 m Velocità nominale vento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ca. 13 m/s Velocità di inserimento vento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3 m/s Velocità di disinserimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25 m/s

Generatore Produttore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . VEM Sachsenwerk Anzahl . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 Tipologia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Generatore sincrono Numero giri nominale o campo di velocità . . . . . . 450-1650 1/min Frequenza/Tensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50 Hz / 690 V

1.500 1.000 500 0

5

10 v (m / s)

15

15

20

Torre Produttore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . vari Codice prodotto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 80 m NH, 103 m NH, 123 m NH Modello . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Torre tubolare in cemento armato Variante per direzione vento Modello (attivo/passivo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . attivo Tipo di azionamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . elettromeccanico Tipo di gestione / regolazione Tipo di regolazione potenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pitch Azionamento della regolazione potenza . . . . . . . . . . elettromeccanico Produttore della gestione / regolazione . . . . . . . . . . . e.n.o. energy Altri componenti elettrici Tipo di accoppiamento rete . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Convertitore Produttore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ABB Filtro armonica (sì/no) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . sì Sistema frenante Sistema frenante (primario) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Sistema pitch Attivazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . elettromeccanica Tipo di freno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . aerodinamico Sistema frenante (secondario) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . freno a disco Attivazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . elettroidraulica Tipo di freno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Attrito Livello di potenza sonora Livello di potenza sonora calcolato . . . . . . . . . . . . . . . . . . 104,8 dB(A)

Stand 10/2009 | subject to change


New energy from Rostock.

e.n.o. energy is bringing an even bigger breath of fresh air to Rostock. For the last year the company has been building wind turbines here, using the experience gathered in over ten years as a developer and operator of wind farms. And with over 70 employees. From its new headquarters in the historic Hanseatic city the industry’s shooting star manages branch offices in France, Italy, Sweden and Turkey. For cutting-edge technologies and clean energy all over Europe. e.n.o. energy GmbH Am Strande 2 e 18055 Rostock . Germany Phone +49 (0)381 . 20 37 92-0 www.eno-energy.com

Success with wind.

eno mag 2010 (italienisch)  

eno mag 2010 (italienisch)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you