Issuu on Google+

salute

depurazione e drenaggio dopo le feste

Pandoro e panettone, zampone e cotechino... quanto abbiamo mangiato in queste feste!… E quanto adesso ci sentiamo gonfi e pesanti! Durante il Natale davvero non si rinuncia ai piaceri della tavola, purtroppo, però, terminati i festeggiamenti, la bilancia e i bottoni dei vestiti denunciano ogni piccolo stravizio, segnando chili in più e sensi di colpa. Come se questo non bastasse, un leggero senso di intorpidimento ci pervade, il gonfiore a volte dall’addome si estende agli arti ed al volto, avvertiamo la bocca impastata, lo sguardo opaco, la mente sopita e la pelle spenta. Recuperare lo stato di benessere è però possibile! Senza perdersi d’animo, basta correre ai ripari sin dal giorno successivo ai “bagordi”, per ritornare in forma ed evitare che una piacevole trasgressione lasci strascichi e segni duraturi. È dunque adesso il momento giusto per rivolgersi alla natura e cominciare un percorso disintossicante, depurativo e drenante; soprattutto in questo periodo dell’anno diventa estremamente importante “ripulire” l’organismo da quei carichi tossici, che potrebbero compromettere in un tempo brevissimo, oltre all’aspetto, anche il nostro stato ottimale di salute. Il processo di depurazione avviene attraverso i cosiddetti “organi emuntori” (intestino, fegato, reni, polmoni, pelle e sistema linfatico), cioè quelle particolari strutture organiche, che svolgono la funzione di eliminare le tossine dal nostro corpo e che devono essere sostenute nei periodi di maggior carico. Quando l’organismo si intossica, come di solito succede in questo periodo, si verifica una situazione di disequilibrio, la vitalità generale diminuisce, la facoltà di resistere agli attacchi ambientali e atmosferici si riduce aprendo un varco ad ogni sorta di aggressione o inestetismo, nonché ad un invecchiamento precoce. Se, invece, l’apparato depurativo è mantenuto in efficienza si gode di un diffuso senso di benessere, il sistema immunitario è attivo e lo stato vitale alto, al tempo stesso migliora la bellezza della pelle, si attenuano ed eliminano vari inestetismi, il recupero delle energie e dell’umore è totale. Ecco perché è fondamentale disintossicarsi!!! Un programma completo di depurazione prevede sempre anche una fase di drenaggio delle tossine che vengono messe in circolo, e dovrebbe attuarsi attraverso:

1. Un’adeguata depurazione intestinale; 2. Un’efficace stimolazione degli organi emuntori con previsione di drenaggio delle tossine accumulate; 3. Una depurazione profonda a livello cellulare e dei tessuti connettivi da attuarsi sempre in associazione ad un adeguato drenaggio; 4. La riattivazione della circolazione; 5. Un’attenta ed equilibrata alimentazione; 6. Una buona digestione; 7. La rimozione di eventuali intolleranze alimentari. Il nostro organismo per funzionare correttamente deve potersi depurare quotidianamente, eliminando ogni giorno dalle cellule (tessuti e organi) le scorie metaboliche; per sostenerlo, come abbiamo già detto, è fondamentale associare un’azione che preveda un’espulsione accurata delle tossine tramite il drenaggio. Le tossine sono acceleratori di invecchiamento, perciò disintossicare e purificare l’organismo, drenandolo dall’azione inquinante delle scorie metaboliche, è il primo atto per rigenerarlo e mantenerlo giovane. Il drenaggio è un’azione sistemica, che coinvolge l’intero organismo stimolando l’eliminazione centrifuga delle scorie metaboliche dall’interno delle cellule verso l’esterno; serve a “pulire il terreno”, veicola fuori dal corpo le tossine e contribuisce a recuperare l’equilibrio alterato; si tratta di una tecnica terapeutica utilizzata molto spesso per predisporre l’organismo all’azione di eventuali rimedi terapeutici che seguiranno. Drenare è molto più che depurare: mentre la depurazione stimola la funzione di un solo organo, senza sbloccare le scorie intrappolate nei tessuti, il drenaggio coinvolge l’intero organismo e promuove l’eliminazione delle tossine nella sua totalità, disintossicando a livello profondo tutto il corpo. Attraverso il drenaggio si esercita una radicale pulizia, utilissima al fine di prevenire eventuali malesseri; risulta già da sé un valido trattamento terapeutico ma diventa ancor più prezioso quando associato ad altre terapie. In medicina naturale il drenaggio può essere attuato mediante l’utilizzo di più tecniche terapeutiche, fra queste troviamo:

22

฀ ฀ , che si avvale soprattutto di gemmoterapici, tinture madri, estratti secchi e tisane (le piante depurative e drenanti generalmente più utilizzate sono: tarassaco, bardana, boldo, cardo mariano, carciofo, equiseto, centella, gramigna, pilosella, tè verde, betulla, frassino, rosmarino, fico ecc.). ฀ ฀ , che suggerisce diversi rimedi per agevolare i processi depurativi, disintossicanti e drenanti. Tra i Fiori Australiani ricordiamo:Wild Potato Bush, un’essenza in grado di favorire l’eliminazione di metalli pesanti e di molte altre sostanze tossiche dalle cellule del corpo; Dog Rose, nota per la sua azione drenante e stimolante sui reni; Dagger Hakea, essenza indicata per il trattamento delle allergie e delle intolleranze alimentari; Bush Iris, avente effetto sul sistema linfatico per la sua azione purificante e disintossicante, indicato in tutti quei disturbi associati al sistema linfatico come edemi, acne, eczemi, irritazioni cutanee e, più in generale, a tutto ciò che si ricollega ad una stasi linfatica; Bottlebrush, efficace sull’intestino crasso, risulta utile nel drenaggio e nella pulizia di quest’organo che rappresenta un’importante via di eliminazione. Tra i Fiori di Bach, invece, troviamo: Walnut, fiore base per sostenere tutte le situazioni di cambiamento fisiche, emotive e spirituali; Crab Apple, rimedio per coloro che non si sentono bene col proprio corpo, aiuta nella conquista di una maggiore armonia, stimola le capacità dell’organismo di eliminare scorie e tossine, protegge dalle situazioni in cui ci si sente contaminati, fortificando il sistema immunitario. ฀ ฀ ฀ . Il sistema linfatico possiede la funzione primaria di drenaggio ed eliminazione delle scorie dell’organismo. Favorendo la circolazione linfatica, questo massaggio depura il corpo e distende le fibre muscolari. I massaggi linfo-drenanti possono quindi essere della massima utilità per sostenere i processi depurativi/disintossicanti, nonché per agevolare il ripristino o il mantenimento della salute, della linea e del benessere in generale. Questo tipo di massaggio consiste in un intervento manuale volto a favorire il flusso linfatico, il riassorbimento dei ristagni e la depurazione in senso lato. Si tratta, inoltre, di una validissima pratica utilizzata per il trattamento di diverse problematiche ed imperfezioni fisiche. Essendo la sua principale funzione quella di promuovere la circolazione linfatica, esso risulta particolarmente utile in tutti i casi di ritenzione idrica, cellulite, edemi premestruali, stasi da insufficienza venosa. Drenando l’eccesso di liquido interstiziale si ottiene una maggiore ossigenazione cellulare con un miglioramento del tono e dell’aspetto generale della pelle. Proprio per le sue modalità di esecuzione, il linfo-drenaggio manuale si dimostra un ottimo supporto ai percorsi di dimagrimento ed in ambito medicoestetico; in quest’ultimo campo risulta particolarmente utile se associato a micromesoterapia, mesoterapia, intralipoterapia e cavitazione per trattare cellulite, adiposità localizzata, stasi linfatica degli arti e lassità cutanea. Grazie alla sinergia di questi interventi si possono raggiungere in ambito estetico ottimi risultati poiché i tessuti compromessi dagli inestetismi vengono gradualmente liberati dalla stasi linfatica, il corpo conseguentemente si sgonfia e si alleggerisce, le cellule ricominciano a respirare, liberandosi delle tossine e dei liquidi intrappolati, la pelle appare così più elastica ed il fisico rimodellato.

Angela Morri La Bio-Naturopatia è una disciplina olistica, che utilizza il potere curativo di risorse naturali, capaci di mantenere il corpo in buona salute. Il Bio-Naturopata è quella figura professionale che, attraverso un approccio olistico, prende in considerazione tutti gli aspetti della vita della persona e compiendo un percorso naturale, spesso multidisciplinare, la aiuta a recuperare il benessere fisico-mentale-emozionale perduto. La dott.ssa Angela Morri si occupa di Floriterapia (Fiori di Bach e Fiori Australiani), Fitoterapia, Oligoterapia, Test Kinesiologici, Intolleranze e test Bio-Energetici a mezzo elettroagopuntura secondo Voll (EAV), Alimentazione Naturale e Ayurvedica, Integrazione Alimentare (per sportivi, donne in gravidanza, bambini e adolescenti, stati ansiosi e problematiche legate ai disturbi dell’umore, stati astenici, invecchiamento precoce, anti-age). Specializzata in varie forme di massaggio, in particolare pratica il Massaggio Aromaterapico, il Massaggio Ayurvedico, lo Stone Massage, il Massaggio Tibetano, il Massaggio Prenatale ed il Massaggio Linfo-drenante. Info e prenotazioni 0549 900137 Energia Medika


Depurazione e drenaggio morri tg30