Page 1

“organo ufficale ENCI”

giugno 2010

Francesco Balducci presidente ENCI, Dino Muto vicepresidente

Poste Italiane S.p.a. - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) Art. 1 comma 1 LO/MI - N. 6 giugno 2010

Il 2009 razza per razza Il Chihuahua Coppa Europa, parlano i vincitori


SOMMARIO

Il Consiglio di tutti 126.000 in un anno Rodolfo Grassi e Renata Fossati

4 5

L’ENCI, gente meravigliosa 8 Rodolfo Grassi

Chihuahua, storia e attualità 10 Marzia Miodini e Paolo Tartaro

Il guardiano del Dalai Lama 14 Elisabetta De Luca

Desio, lo Yorky è re Lidio Riva

Ecco Ravenna del record Roberto Aguzzoni

Milleduecento cani a Gonzaga Affissi “Siamo stati noi” Rodolfo Grassi

Amleto in terra di Siena G. P.

19 23 26 27 30

33 I campioni fanno tredici Marco Ragatzu 34 Un “Eros” all’eccellenza GCZ

35 Raduno Breton, vince Mito Giorgio Bellotti 36 Ca’ Domenicali a pieni voti Giancarlo Passini 37 I Setter di Giancarlo Mancini Nicolò di Liberatore 38 A Parma tutto DOC Dioni Omar 39-49 Esposizioni Gian Domenico Palieri CHI E DOVE

50 I successi 54 I club 60 Gli allevatori

32

TEMPI DI CONSEGNA MATERIALE

Campioni in www.enci.it Da ottobre i campioni sono sul sito ENCI in questo modo si avrà un'informazione più diffusa.

Pubblicità expo con giuria: entro il giorno 3 del mese precedente l’uscita (es. 3 novembre per pubblicazione in dicembre) Pubblicità expo senza giuria: entro il giorno 5 del mese precedente l’uscita Articoli: previo accordi con la redazione Rubrica club: entro il giorno 5 del mese precedente l’uscita, in merito allo spazio disponibile Successi all’estero: in ordine di ricevimento, in merito allo spazio disponibile inviare a redazione@enci.it Si ringrazia per la collaborazione

Calendario esposizioni e prove in www.enci.it 3


Il saluto del presidente Francesco Balducci

Il Consiglio di tutti

Il ruolo dei Soci, l’importanza di soluzioni condivise, il prestigio dell’ENCI presuppone altri più importanti impegni. La cinofilia nella Società Ho accettato l’incarico di presidente con orgoglio e timore, da autentico uomo ENCI cresciuto nell’Associazione e convinto che maggiori responsabilità, se delegate da consenso unanime e sorrette da esperienza, diventino un dovere. Le attese - e gli interventi nell’assemblea lo hanno confermatosono molte, i traguardi da raggiungere tanti e difficili. Ma nessun obiettivo è lontano se si agisce in concordia e con onestà di propositi. Il primo passo- una votazione plebiscitaria del Consiglio- è stato compiuto nella direzione giusta: insieme e uniti per un’ENCI che deve progredire. Per questo il Consiglio dev’essere di tutti accogliendo le attese di ciascuno e rendendole esigenza e lavoro dell’Ente. La realtà ci consegna una cinofilia di qualità diffusa, un’ENCI che ha un prezioso patrimonio tecnico e di Soci da valorizzare. Lo esigono i successi nelle esposizioni, dopo quelli che hanno caratterizzato la partecipazione italiana alla “Mondiale” di Bratislava, lo pretendono le importantissime affermazioni nelle competizioni sportive che collocano l’Italia ai vertici e confermano l’eccezionale, felice periodo della cinofilia italiana. Occorre continuare sulla via di una selezione sempre più importante, su competizioni che diventano un successo esteso a tutte le razze non solo da sport. E’ necessario approfondire, rendere stabili e pregnanti di nuovi significati e di contenuti concreti i rapporti con il Ministero

4

delle Politiche Agricole e della Salute accanto a cui l’ENCI si pone come risorsa autentica capace di vitalizzare un settore che ha importanti implicazioni sia economiche e, certamente non meno importanti, affettive. Le recenti vittorie in Coppa Europa inglesi e in altri confronti internazionali pretendono una cinofilia capace di esprimersi ai

massimi livelli. Sempre. Perché accada occorre che il dialogo fra cinofili sia indirizzato a soluzioni positive. Le diversità di opinioni sono indice di salute di un Ente, qual è il nostro, in cui la selezione diventa anche competizione ma non devono prescindere da quell’orgoglio di appartenenza che fa dell’ENCI un prezioso patrimonio non solo dei Soci ma della nazione. Ne è una risorsa non solo nel settore tecnico ma anche nell’impiego del tempo libero ed in numerosi altri settori, dalla veterinaria alla pet therapy ed a quell’universo di affetto da donare che è ciascun cane a qualsiasi razza appartenga. Solo in questo modo le opinioni differenti non saranno degradate a polemiche sterili ma diventeranno un preciso punto di riferimento per dibattiti responsabili ed altrettanto serie ricerche di soluzioni condivise. Già nella lista unitaria il Consiglio ha dato prova di voler perseguire l’obiettivo di un’ENCI coesa e unita come non mai. L’elezione all’unanimità è per me motivo di orgoglio ma anche di più pesante responsabilità. Dimostra che tanta è la fiducia ma molte sono le attese. L’ENCI ha uno staff tecnico importante, tecnici che ci sono invidiati per le loro capacità, Gruppi cinofili che operano sul territorio e sono di esempio a tante altre organizzazioni, un volontariato meraviglioso e sempre disponibile. Ed un prezioso patrimonio umano che tutti ci invidiano e che io sono orgoglioso di rappresentare ed a cui fare riferimento.


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Razza per razza, tutti gli esemplari iscritti nel Libro Genealogico ENCI

126.000 IN UN ANNO Primi i Pastori tedeschi tallonati dai Setter inglesi. Gran balzo dei Chihuahua e dei Cavalier King Charles spaniel. I confronti fra le diverse razze nei 10 gruppi

Nella corsa al primato per quantità tagliano il traguardo quest’anno per primi 14.858 pastori tedeschi. Strizzano l’occhio ai 13.586 setter inglesi che salgono sul secondo gradino del podio. Il terzo gradino viene conquistato dai labrador a spese dei segugi maremmani che dopo il clamoroso balzo dello scorso anno precipitano, ed era logico, visto lo sviluppo precedente, oltre la decima posizione. Conquista consensi il segugio italiano a pelo raso e prosegue nella sua corso verso il successo il jack russel. Sono questi alcuni dati, solo parzialmente a sorpresa che emergono da un rapido esame dei cani iscritti. Naturalmente c’è anche da tener conto di razze che hanno una discreta diffusione ma che mai per loro particolari caratteristiche possono ambire al primo gradino del podio per quantità. L’allevamento italiano dimostra proprio in base ai cani iscritti di essere in ottima salute. I risultati internazionali sia nelle esposizione che nelle prove – ed è stata clamorosa l’affermazione in Coppa Europa per inglesi, e negli altri analoghi confronti sportivi riservati ai continentali e successivamente per razze, ai korthals ed ai breton, conferma che l’Italia è ai vertici nel mondo. Paragoni, considerazioni ed indicazioni preziose possono trarsi da un esame dettagliato fra le diverse razze nei differenti gruppi. Da notare infine che vi sono tanti numero uno, cioè razze presenti in Italia con un solo esemplare. Pagine a cura di Rodolfo Grassi e Renata Fossati

5


GRUPPO 1 CANE DA PASTORE BELGA BOBTAIL WELSH CORGI PEMBROKE CANE DA PASTORE DI BEAUCE PUMI SCHIPPERKEE CANE DA PASTORE SCOZZESE SHETLAND CANE DA PASTORE DI BRIE CANE DA PASTORE DEI PIRENEI CANE DA PASTORE SCOZZESE A PELO LUNGO PASTORE TEDESCO CANE DA PASTORE DI PICARDIA CANE DA PASTORE BERGAMASCO CANE DA PASTORE MAREMMANO ABRUZZESE CANE DA PASTORE POLACCO DI VALLEE BEARDED COLLIE CANE DA PASTORE CROATO CANE DA PASTORE AUSTRALIANO KELPIE CANE DA PASTORE SCOZZESE A PELO CORTO BORDER COLLIE CANE DA LUPO SAARLOOS SCHAPENDOES CANE DA PASTORE DELLA RUSSIA MERIDIONALE CANE DA LUPO CECOSLOVACCO AUSTRALIAN SHEPHERD PASTORE SVIZZERO BIANCO BOVARO DELLE FIANDRE AUSTRALIAN CATTLEDOG AUSTRALIAN STUMPY TAIL CATTLE DOG TOTALE GRUPPO 1 GRUPPO 2 DOBERMANN RIESENSCHNAUZER SCHNAUZER MEDIO ZWERGSCHNAUZER PINSCHER ZWERGPINSCHER TERRIER NERO RUSSO DOGUE DE BORDEAUX BOXER ROTTWEILER BULLDOG BULLMASTIFF MASTINO NAPOLETANO FILA BRASILEIRO ALANO TOSA MASTIFF DOGO ARGENTINO SHAR PEI CANE CORSO CANE DA PASTORE DI CIARPLANINA TERRANOVA CANE DI SAN BERNARDO MASTINO SPAGNOLO MASTINO DEI PIRENEI CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI LEONBERGER CANE DE CASTRO LABOREIRO HOVAWART TIBETAN MASTIFF CANE DA PASTORE DEL CAUCASO CANE DA PASTORE DELL’ANATOLIA CANE DA PASTORE DELL’ASIA CENTRALE BOVARO DEL BERNESE BOVARO DELL’APPENZELL GRANDE BOVARO SVIZZERO TOTALE GRUPPO 2 6

769 65 85 112 7 4 96 83 17 381 14858 1 89 542 3 34 2 23 7 1847 3 24 1 639 497 145 26 90 1 20451 1611 377 242 511 11 659 71 709 3730 2395 1699 307 782 27 1140 3 81 789 376 2810 13 633 465 11 35 126 138 1 198 24 203 10 179 1098 7 48 21519

09 0 2 i n io z i r Isc

GRUPPO 3 KERRY BLUE TERRIER AIREDALE TERRIER BEDLINGTON TERRIER BORDER TERRIER FOX TERRIER A PELO LISCIO IRISH SOFT-COATED WHEATEN TERRIER LAKELAND TERRIER MANCHESTER TERRIER WELSH TERRIER DEUTSCHER JAGDTERRIER FOX TERRIER A PELO RUVIDO PARSON RUSSELL TERRIER CAIRN TERRIER NORWICH TERRIER SCOTTISH TERRIER SEALYHAM TERRIER SKYE TERRIER WEST HIGHLAND WHITE TERRIER DANDIE DINMONT TERRIER TERRIER BOEMO NORFOLK TERRIER JACK RUSSELL TERRIER BULL TERRIER INGLESE STAFFORDSHIRE BULL TERRIER AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER YORKSHIRE TERRIER AUSTRALIAN SILKY TERRIER TOTALE GRUPPO 3 GRUPPO 4 BASSOTTI TEDESCHI TOTALE GRUPPO 4 GRUPPO 5 SAMOIEDO ALASKAN MALAMUTE SIBERIAN HUSKY GROENLANDESE CANE DA ORSO DELLA CARELIA LAIKA DELLA SIBERIA OCCIDENTALE VASTGOTSAASPETS SPITZ TEDESCHI VOLPINO ITALIANO CHOW-CHOW AKITA SHIBA SPITZ GIAPPONESE EURASIER AKITA AMERICANO BASENJI PHARAON HOUND CANAAN DOG

21 102 3 19 159 48 70 35 54 165 239 155 83 8 90 16 15 845 3 1 15 4082 297 483 1224 859 1 9092 2858 2858 180 336 437 1 16 10 2 330 173 138 298 136 7 10 45 46 1 5


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

ge i r ai lib

ci i g lo a e n

PERRO SIN PELO DEL PERU’ PODENGO PORTUGUES CIRNECO DELL’ETNA THAI RIDGEBACK DOG TOTALE GRUPPO 5 GRUPPO 6 GRAND GASCOGNE SAINTONGEOIS BLOODHOUND CHIEN DE SAINT-UBERT GRAND GRIFFON VENDEEN GRIFFON NIVERNAIS BRIQUET GRIFFON VENDEEN ARIEGEOIS PETIT GASCON SAINTONGEOIS PORCELAINE PETIT BLEU DE GASCOGNE GRIFFON BLEU DE GASCOGNE SEGUGI SVIZZERI SEGUGIO AUSTRIACO NERO FOCATO SEGUGIO SERBO SEGUGIO DELL’ISTRIA A PELO RASO SEGUGIO DELL’ISTRIA A PELO DURO SEGUGIO POSAVATZ SEGUGIO ITALIANO A PELO FORTE SLOVENSKY KOPOV SEGUGIO YUGOSLAVO DA MONTAGNA BEAGLE HARRIER ANGLO FRANCAIS DE PETITE VENERIE SEGUGIO ITALIANO A PELO RASO BASSET BLUE DE GASCOGNE BASSETT FAUVE DE BRETAGNE PETIT BASSET GRIFFON VENDEEN BEAGLE BASSETHOUND HANNOVERISCHER SCHWEISSHUND BAYERISCHER GEBIRGSSCHWEISSHUND ALPENLAENDISCHE DACHSBRACKE SEGUGIO MAREMMANO SEGUGIO DELL’APPENNINO RHODESIAN RIDGEBACK DALMATA TOTALE GRUPPO 6 GRUPPO 7 BRACCO UNGHERESE A PELO CORTO CANE DA FERMA TEDESCO A PELO DURO WEIMARANER CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO BRACCO FRANCESE TIPO GASCOGNE BRACCO FRANCESE TIPO PIRENEI BRACCO DEL BOURBONNAIS BRACCO D’AUVERGNE BRACCO PORTOGHESE

1 2 145 1 2320 14 27 8 13 648 708 93 138 189 250 228 2 33 240 22 24 1660 68 12 136 62 4166 4 35 49 1819 474 96 101 394 1611 1695 174 66 15259 82 1178 495 3024 1 67 3 1 1

BRACCO ITALIANO EPAGNEUL BRETON CANE DA FERMA TEDESCO A PELO LUNGO GRIFFONE A PELO DURO (KORTHALS) SPINONE ITALIANO CANE DA FERMA BOEMO A PELO RUVIDO POINTER INGLESE SETTER INGLESE SETTER GORDON SETTER IRLANDESE ROSSO SETTER IRLANDESE ROSSO-BIANCO TOTALE GRUPPO 7 GRUPPO 8 GOLDEN RETRIEVER FLAT COATED RETRIEVER LABRADOR RETRIEVER CHESAPEAKE BAY RETRIEVER NOVA SCOTIA DUCK TOLLING RETRIEVER COCKER SPANIEL INGLESE SPANIEL TEDESCO FIELD SPANIEL SPRINGER SPANIEL INGLESE WELSH SPRINGER SPANIEL COCKER AMERICANO CAO DE AGUA LAGOTTO ROMAGNOLO PERRO DE AGUA ESPANOL TOTALE GRUPPO 8 GRUPPO 9 BOULEDOGUE FRANCESE BOSTON TERRIER CARLINO MALTESE BOLOGNESE BICHON A POIL FRISE PICCOLO CANE LEONE BICHON HAVANAIS COTON DE TULEAR BARBONI GRIFFONE DI BRUXELLES GRIFFONE BELGA PICCOLO BRABANTINO CHINESE CRESTED DOG SHIH TZU TIBETAN TERRIER LHASA APSO TIBETAN SPANIEL CHIHUAHUA KING CHARLES SPANIEL CAVALIER KING CHARLES SPANIEL CHIN PECHINESE EPAGNEUL NANO CONTINENTALE RUSSIAN TOY TOTALE GRUPPO 9 GRUPPO 10 BARZOI LEVRIERO AFGANO SALUKI IRISH WOLFHOUND DEERHOUND GREYHOUND WHIPPET PICCOLO LEVRIERO ITALIANO GALGO ESPANOL AZAWAKH LEVRIERO POLACCO TOTALE GRUPPO 10

6 555 4770 10 53 571 8 2523 13586 351 557 6 27842 4472 133 7011 6 33 2072 34 1 2205 1 72 49 979 4 17072 627 244 1064 1128 628 121 1 19 103 1432 17 2 20 86 692 26 135 11 2000 2 741 26 44 41 21 9321 114 73 49 14 13 35 426 152 4 13 15 908 7


Progetti, proposte e propositi del nuovo presidente nazionale Francesco Balducci

L’ENCI, gente meravigliosa Occorrono sinergie e piani condivisibili per risposte certe ed in tempi brevi. L’importanza del cane nell’economia del Paese e nel Sociale

Sorride negli occhi sereni di chi è in pace con se stesso e solo il leggero sfrigolio della mano su un foglio tradisce l’emozione. Perchè Francesco Balducci toscano di Vinci, da pochi minuti è il nuovo presidente ENCI. Succede a Domenico Attimonelli, si ricollega al suo grande maestro Alighiero Ammannati, guarda avanti come ogni protagonista che dopo esser stato a lungo discepolo diventa figlio di se stesso. E vuol continuare ad esserlo reinventandosi senza dimenticare i maestri. Un’elezione all’unanimità lo pone nella condizione di viandante lungo un sentiero che già co-

“Ogni progetto avverato, ogni proposta realizzata è un dono al futuro”. nosce. Prosegue un’esperienza cominciata da consigliere nel 1990, dieci anni dopo esser diventato esperto giudice internazionale, cinque da quando prese le redini della Società italiana setters portandola all’attuale primato. Da allora ha continuato a salir gradini nell’ENCI e nella stima della sua gente che lo considera un pragmatico. Un prestigio da spendere

come una garanzia e dare in pegno per nuove promesse. La prima domanda pare scontata ma suscita il tranello di risposte in controtendenza che generano poi altri interrogativi. Contento? “Sì. Sarei bugiardo a dire diversamente. Ma sarei egualmente bugiardo a non essere preoccupato. E’ evidente che c’è tanto da fare perché la realtà muta in continuazione e la cinofilia allarga giorno dopo giorno la sua influenza e calamita nuove attenzioni…” Significa? Chissà perché ci sono domande che paiono cadere come sassate e risposte che invece scivolano

Regolamento, codice etico e allevatori Con Decreto Ministeriale n. 6988 del 26 marzo 2010 è stato approvato il nuovo regolamento degli affissi. Pertanto, in ottemperanza all’art. 10 del regolamento indicato in premessa, tutti coloro che risultino titolari di affisso alla data di approvazione del regolamento dovranno inoltrare all’ENCI copia sottoscritta del codice etico degli allevatori di cani entro il 26 settembre 2010 per conservarne la titolarità. Il Codice etico degli allevatori di cani è scaricabile sul sito ENCI alla pagina dedicata agli affissi: www.enci.it/libroorigini/affissi.php.

“Manchester Toy Terriers” registrati presso l’AKC ed il CKC Il Comitato Generale della FCI riunitosi nel mese di febbraio c.a. ha approvato la seguente proposta della Commissione Allevamento FCI: i “Manchester Toy Terriers” registrati presso ed importati dall’AKC (American Kennel Club) e dal CKC (Canadian Kennel Club) possono essere registrati come English Toy Terriers (Black & Tan) (13) dai Paesi membri e dai partners su contratto della FCI. 8


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

via rapide come una folata di vento. O il galoppo d’un setter…. “Il cane sta conquistando spazio nella Società civile. C’è la consapevolezza d’un benessere animale- ed è giustocome esigenza necessaria e condivisa. Il cane ha notevoli implicazioni affettive ed economiche, entra di prepotenza nello sport e nella fami­ glia,diventa protagonista nella pet therapy e come esemplare da compagnia… In Italia ce ne sono circa 8 milioni di cui ogni anno 125 mila di razza. Significa che ci sono grandi spazi per l’allevamento ma anche che emergeranno nuove necessità a cui l’ENCI con i suoi tecnici, con la forza della sua esperienza non potrà non dare risposte precise e puntuali”. E allora? “Mi ripeto, si pongono nuovi problemi che esigono risposte rapide ed adeguate perché la tv, internet, le esigenze di ciascuno accorciano i tempi. Si allarga la sfera d’importanza dell’ENCI e della sua Gente meravigliosa. Credo che ogni cosa fatta, ogni progetto avverato, ogni proposta diventata reale sia un dono al futuro. Mi muoverò in questa ottica. E’ chiaro che questo presuppone la collaborazione di tutti, il rispetto dei ruoli. I Consiglieri in particolare devono trovare- ed hanno volontà di farlo-sinergie evitando conflitti di competenze, avvalendosi delle effettive e grandi risorse dell’Ente. L’essere stati eletti in una lista unica pone loro ancor più impegnative responsabilità”. Quindi un richiamo… Il suono del telefono pare spezzare la domanda ma l’impressione è sbagliata…” Chiedo la collaborazione di tutti. Una collaborazione nei fatti e nella elaborazione dei progetti. Un impegno in positivo che peraltro non prescinde da critiche a cui devono seguire le proposte…” Questo significa che c’è da fare molto… Si spalanca la porta. Ogni prima intervista ad un neo presidente diventa lo slalom fra un interrogativo ed un’interruzione, una pausa e al-

cune frasi che la riempiono. “Sì, c’è da fare molto perché la realtà lo pretende, i tempi lo impongono, i cinofili lo chiedono e ne hanno bisogno”. Non vorrei un elenco però… “Oddio, non mi è mai stato gradito fare una lista proprio perchè la realtà la scompagina ma ho ben chiare le priorità…” Proviamo a dirle come elencassimo l’indice di un libro tutto da scrivere…? “Il paragone mi piace…”. Da fuori i rumori del traffico raccontano la vita della città … “C’è da proseguire nella valorizzazione dell’allevamento italiano che ha già raggiunto vertici notevoli ma occorre consolidarli. E’ necessario guardare con attenzione alle esigenze degli addestratori, degli istruttori per le razze cosiddette difficili, dei privati, considerare con grande attenzione lo sport, cioè una cinofilia agonistica che calamita l’attenzione non solo di tutta Europa. Ho indicato alcuni problemi, alcuni capitoli, tanto per essere in tema- e sorride – a cui vanno aggiunti quelli, di fondamentale importanza, di collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole e quello della Salute. E’ importante con loro creare una sinergia in cui l’ENCI

6

può e deve svolgere un ruolo importante ed insostituibile. Per natura e cultura sono aperto alla collaborazione e come me lo sono i membri del Consiglio, i presidenti del Gruppi cinofili, i cinofili stessi proprio perché la cinofilia è un incontro di passioni” Quindi un’ENCI aperta … La domanda giunge inopportuna ad interrompere il pensiero…” Un’ENCI che deve essere ancor più il mondo dei cinofili, ma anche il punto di riferimento della Società civile per quanto riguarda l’universo della cinofilia. Occorre creare una nuova geografia dell’anima, delle passioni, una geografia che consideri, proprio con la professionalità e la passione della Gente dell’ENCI, il cane nel sociale. Significa quindi come ausiliare ma anche come arma contro la solitudine, l’ansia, la depressione. Credo ci sia tanto da fare e tanta gente che vuole fare. facciano in modo che si incontrino. Lo spero. Lo spero proprio…” E sorride con quel suo modo che ricorda Alighiero Ammannati quando diceva “Ovvia…” e si passava la destra nei capelli bianchi quasi a volerti invitare a seguirla per veder gli occhi che ridevano sereni. Rodolfo Grassi

FRANCESCO BALDUCCI - Presidente 
 ESPEDITO MASSIMO MUTO - Vice Presidente ANNA ALBRIGO
 GIANCARLO BOSIO - consigliere di nomina MiPAAF 
 GIANLUCA DI GIANNANTONIO 
 CLEMENTE GIORGIO GROSSO
 PAOLO GULINELLI 
 NICOLA MARIA IANNELLI
 MARCO LUSETTI - consigliere di nomina AIA 
 SANDRO PACIONI GIANLUCA PASQUALETTI
 GUIDO PEROSINO
 BRUNO PICCINELLI
 DOMENICO TRICOMI COMITATO ESECUTIVO FRANCESCO BALDUCCI
 ESPEDITO MASSIMO MUTO 
 ANNA ALBRIGO
 CLEMENTE GIORGIO GROSSO
 BRUNO PICCINELLI

Espedito Massimo Muto vicepresidente nazionale

9


Tante le ipotesi sull’origine della razza. I primi esemplari in Italia nel 1950

Chihuahua, storia e attualità

“Un grazioso piccolo cane sempre all’erta, dai movimenti rapidi, con l’espressione impertinente”

Con 2000 iscrizioni al ROI (dato 2009) il Chihuahua è la prima razza da compagnia del nostro Paese. Il Chihuahua è certamente un cane famoso: chi non ne ha mai sentito parlare? Chi non ne ha mai visto uno? Ma quali sono le sue origini? A questa domanda solo in pochi sono in grado di rispondere. Nell’articolo vi proponiamo le principali e più affascinanti ipotesi a questo riguardo. Il Chihuahua è l’unica razza canina autoctona del continente Americano. Le origini del più piccolo cane del mondo sono misteriose e affascinanti. Poche razze hanno dietro di sé tanti misteri e leggende. Diverse le ipotesi sulla sua genesi. Molti studiosi, compresa Eileen Goodchild (Talaloc chihuahuas), sostengono che le sue origini siano da ricercarsi nell’Africa del nord: il Chihuahua sarebbe stato portato sull’isola di Malta dai Cartaginesi intorno al 700 A.C. e, in un secondo tempo, introdotto dagli spagnoli in America. A riprova di questa tesi l’affresco del Botticelli “Le prove di Mosè” datato 1482: 10 anni

10

prima della scoperta delle Americhe. L’opera, che si trova nella Cappella Sistina, raffigura un piccolo cane con le caratteristiche tipiche del Chihuahua. A questo si aggiunga che a Malta è presente un cane con caratteristiche simili e con la mollera al quale è invalsa l’abitudine di tagliare la coda. Altra ipotesi è che l’origine sia da ricercarsi nei piccoli cani al seguito dei ricchi mercanti cinesi che immigrarono nel Messico del nord verso la fine del 1700. Questo spiegherebbe perché la prima apparizione certa e la diffusione siano collocabili proprio ai confini con il Texas e l’Arizona. Verrebbe giustificata, inoltre, la coda piatta a falcetto tipica del Chihuahua e caratteristica dei piccoli cani orientali. Oppure gli antenati del nostro Chihuahua potrebbero essere i cani domestici che hanno accompagnato la nascita, la crescita e la decadenza delle antiche popolazioni mesoamericane, dai Maya ai Toltechi agli Atzechi? Tra le poche testimonianze dirette abbiamo quella di Padre Sahagun, francescano missionario e scienziato, che

in un suo trattato sugli usi e costumi Atzechi ci descrive una cerimonia funeraria nella quale un piccolo cane giallo veniva bruciato con il corpo del defunto perché aveva il compito di assumere i suoi peccati e di accompagnarne l’anima nell’aldilà. Anche alcune testimonianze archeologiche potrebbero confermare l’origine mesoamericana della razza. Delle raffigurazioni su pietra di un animale con caratteristiche simili a quelle del Chihuahua sono visibili sulle pietre del monastero francescano di Huejotzingo, costruito con materiale proveniente dalle piramidi tolteche di Cholula. Altre raffigurazioni simili si ritrovano nello Yucatan fra i resti delle piramidi costruite a Chichén Itza. L’animale inciso su queste pietre sarebbe il Techichi, cane di piccola taglia, muto, con ossatura pesante e pelo lungo che potrebbe essere tra i progenitori del Chihuahua. Anche sui vasi rinvenuti a Colima si trovano delle raffigurazioni di cani che somigliano al Chihuahua, molti sostengono però che si tratti del cane nudo messicano. Verso il 1850, a Casas Grande, alcuni archeologi portarono alla luce delle rappresentazioni di cani del periodo Atzeco: i soggetti raffigurati erano simili ai cani che i contadini messicani vendevano ai turisti americani. Visto che Casas Grande si trovava nello stato di Chihuahua, il cane ne prese il nome. Probabilmente i cani discendenti dal Techichi si accoppiarono con dei piccoli terrier arrivati con gli spagnoli e/o ai piccoli cani orientali al seguito dei commercianti cinesi (alcuni, come l’allevatore De Blinde, hanno sostenuto che vennero accoppiati con il cane nudo cinese e che questo ne ridusse la taglia), questo mix diede plausibilmente origine ad un cane molto simile al Chihuahua che conosciamo oggi. Nonostante queste evidenze, molti studiosi, come il professor Beltran, mettono in dubbio la presenza del Chihuahua in Messico. Altri anche quella del cane in generale, sostenendo che i rozzi conquista-


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

tori assimilavano ai cani specie che non conoscevano, come l’orsetto lavatore: questo potrebbe essere avallato dal fatto che molti di questi “cani” vengono descritti come muti. Come afferma Maxwell Riddle in “This is the Chihuahua”, “Qualunque sia la sua origine, il Chihuahua moderno è esclusivamente un cane americano. Lo standard americano è diffuso in tutto il mondo e probabilmente nelle vene di ogni Chihuahua nel mondo scorre sangue americano”. Anche Hilary Harmar, allevatrice inglese con l’affisso Atzec, nella sua “Chihuahua Guide” afferma che “il Chihuahua è stato selezionato secondo lo standard dagli allevatori americani durante il XX secolo”. Non potremo mai sapere con certezza quali siano gli antenati del Chihuahua ma è certo che la razza come la conosciamo oggi è una razza moderna, creata dagli allevatori degli Stati Uniti: anche gli esemplari messicani sono di stirpe nord-americana. La storia del Chihuahua recente, e più documentata, comincia dunque negli Stati Uniti. Siamo nella seconda metà dell’800 quando gli americani iniziano ad acquistare piccoli cani dai contadini messicani. La presenza della fontanella era una caratteristica comune a questo insieme eterogeneo di cani che, per taglia, struttura e qualità di pelo erano molto diversi tra loro. I nomi con i quali erano conosciuti erano “Arizona Dog”, “Texas Dog” o “Mexican Dog”. Venivano acquistati da turisti e uomini d’affari americani ai confini tra Messico, Texas e Arizona. Proprio un’autorità cinofila del tempo, James Watson, autore del monumentale“ The Dog Book”, nel 1888 ne acquistò uno per 3 $ a El Paso, Texas. Era una femmina e la chiamò Manzanita. La descrive di tipo terrier, con una pelliccia simile al castoro per tessitura e colore, naso color carne e una coda a riccio. Successivamente Watson acquistò altri esemplari, suo fu anche uno dei primi campioni, Juarez Belle, descritta anch’essa tipo terrier. Una menzione particolare la merita Caranza considerato il capostipite della razza. Fu acquistato dalla coppia di allevatori Wister-Stuart a Città del Messico, assieme ad altri Chihuahua. Caranza era un grazioso cane di 1,400 Kg circa, con pelo lungo di un rosso scuro, occhi rosso rubino, una coda simile a quella di uno scoiattolo e orecchie frangiate, un corpo un po’ più lungo che alto e una testa perfetta, in accordo con lo standard redatto successivamente. Questo stallone, che diede origine alle prime e originali linee di sangue Meron e Perrito, era considerato dagli allevatori un esemplare perfetto della sua razza e fu molto usato per migliorare le loro linee.

Caranza accoppiato con una femmina d’importazione bianco e nera, chiamata Mexie II, generò il primo Meron: un pelo corto fulvo che fu acquistato da Ann Radcliffe direttamente dagli Stewarts e iscritto come Little Meron. Fu il primo cane degli Winster-Stuart ad essere registrato ufficialmente. Alcune curiosità: il primo Chihuahua venne esposto nel 1884 al Filadelfia Kennel Club Show: si chiamava Chi Chigas ed era registrato come “Chihuahua terrier”. Durante il 1890 meno di 10 Chihuahua furono esposti nelle classi dedicate ai cani non riconosciuti. Lo Stud Book dell’AKC (American Kennel Club) del 1890 è il primo a citare il Chihuahua registrando le vittorie di Anno, Bob, Eyah e Pepity e nel 1894 le vittorie di Chihuahueria e Nita. Il primo Chihuahua divenuto campione con l’AKC fu “Beppie” della signora McLean, nata nel 1903 e registrata nel 1905: compare nello Stud Book dell’AKC del 1908. Il primo Chihuahua registrato nello Stud Book dell’ AKC fu Midget allevata e di proprietà di H. Raynor di El Paso Texas nata nel 1903 e registrata nel 1904. È solo nel 1923 che fu fondato il CCA, Chihuahua Club of America, e fu, quindi, redatto il primo standard ufficiale. Il Chihuahua giunse in Europa solo dopo la seconda guerra mondiale. Il Regno Unito divenne la sua seconda patria. Nel 1902 Chaco fu il primo Chihuahua ad essere esposto a Richmond, nel 1907 le prime due registrazioni di Topsy e Prince. Ma fu solo dopo la guerra che si ebbe un costante e crescente aumento del numero di Chihuahua in Inghilterra, il primo registrato fu una cucciola di nome Una of

6

Phoenix. Sempre nel ’49 nasce il British Chihuahua Club. Dal dopoguerra in poi il Chihuahua si è diffuso in tutto il mondo. Nel nostro paese i primi soggetti furono iscritti nei libri genealogici nel 1950, la razza è tutelata dal Club Cani da Compagnia dal 1963.

Lo standard pubblicato il 21 luglio 2009 dalla FCI Dallo standard originale del 1923 fino ad oggi, le parole che descrivono l’aspetto generale del Chihuahua sono rimaste le stesse: un grazioso piccolo cane sempre all’erta, dai movimenti rapidi con l’espressione impertinente, raccolto e vigile come un terrier. Queste parole rappresentano l’essenza stessa della razza e sono di straordinaria importanza, vengono riportate anche dallo standard FCI in cui il Chihuahua viene descritto con le parole “vivace, vigoroso e vigile”.

L’aspetto generale Il chihuahua è un soggetto di costruzione compatta, quasi inscritto nel quadrato. La lunghezza del corpo è leggermente superiore all’altezza al garrese, nelle femmine è permesso (permesso, non desiderato) un corpo leggermente più lungo. Il suo carattere è dinamico, vigile e vivace. È un cane molto coraggioso. Il cranio a forma di mela è una peculiarità della razza, la coda, che deve essere portata molto alta, è moderatamente lunga, portata ricurva o arrotondata a semicer-

11


elastici senza mostrare sforzo, con un buon allungo e, di conseguenza, con una buna spinta del posteriore; per ottenere questo risultato bisogna che abbia una giusta angolazione di spalla per accogliere la spinta propulsiva che nasce dall’apertura degli angoli del posteriore. Il posteriore risulta ben angolato con garretto corto e un evidente sviluppo del tendine d’Achille. Aumentando la velocità si dovrà notare che tutti gli arti convergono verso l’asse mediano determinando il classico movimento denominato Single track (Orma unica). Tutto l’insieme dà l’esaltazione del tipo.

chio con la punta diretta verso la regione lombare. Il corpo è corto con la linea superiore orizzontale e il garrese leggermente marcato, il dorso corto e solido, il rene molto muscoloso, la groppa larga quasi piatta o leggermente inclinata, il torace è largo e profondo con le costole ben cerchiate, la linea inferiore retratta verso la regione ventrale. Gli altri anteriori sono dritti, quelli posteriori muscolosi e paralleli.

La testa e il collo Il collo è di media lunghezza con il profilo superiore arcuato, senza giogaia. In movimento la testa deve essere portata alta. Il collo e la testa insieme vengono denominati bilanciere, hanno l’importante funzione di conservare l’equilibrio nel movimento. Attualmente bisogna prestare attenzione a mantenere dei parametri di tipicità che non sono legati solo ed esclusivamente all’importanza del globo della testa, ma alle sue caratteristiche d’insieme. La linea labiale non deve essere cadente, di conseguenza le labbra appaiono asciutte e aderenti con un mento ben pronunciato. Gli occhi devono essere grandi ed espressivi senza essere sporgenti. Le orecchie sono dritte: larghe alla base si assottigliano gradualmente verso la punta che è leggermente arrotondata. A riposo, sono inclinate lateralmente, formando un angolo di 45°. Nota bene che la base dell’orecchio si inserisce all’altezza dell’angolo esterno dell’occhio.

12

L’ipertipicità esagerata non è gradita, cosi come un aspetto insignificante: la moderazione e l’armonia sono da ricercarsi. La figura d’insieme rappresenta tipicità di razza.

Il movimento Un buon movimento è la prova della giusta costruzione del cane: un chihuahua che sia strutturalmente ben costruito in accordo con lo standard si muoverà secondo lo standard. I passi sono lunghi, veloci ed

Nel nuovo standard sono state apportate alcune modifiche: La diffusione del colore merle selezionato negli ultimi anni negli States e approdato anche in Europa, solo per scopi innovativi e strettamente commerciali, ha generato scetticismo in molti allevatori. A ragione di questi ultimi il colore merle è stato totalmente bandito in tutte le sue tonalità e considerato un difetto da squalifica. Già in passato il C.C.C. (la società specializzata riconosciuta ENCI per la tutela delle razze del gruppo 9, maltesi e bolognesi esclusi), con l’intervento di esperti genetisti, si era occupato di questa discussa problematica. Un altro elemento da considerare è la presenza degli speroni non desiderabili sugli arti posteriori e anteriori (cosa che lascia perplessi, come la penalizzazione della fontanella). Marzia Miodini e Paolo Tartaro La razza in Italia è tutelata dal: CLUB CANI COMPAGNIA CASELLA POSTALE 72 - 16033 LAVAGNA Tel. 333-9263505 Fax. 0185-377660 - 0184-235187


ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE 19 SETTEMBRE 2010 CAC/CACIB Quest’anno l’Italia ospiterà l’evento denominato “Mediterranean Winner Show”, la cui organizzazione è affidata, a rotazione, ai Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo

MEDITERRANEAN WINNER SHOW ERCOLANO (NA)

Organizzazione: GRUPPO CINOFILO PARTENOPEO Via Chiaia 164 - 80121 Napoli - Tel. 081-405155 - Fax. 081-401215 gcpartenopeo@libero.it www.gruppocinopartenopeo.eu

Mostra Speciale suppletiva per tutte le razze tutelate da associazione specializzata Balducci Francesco 7° gruppo: pointer inglese (ms), setter irlandese rosso (ms), setter irlandese rosso-bianco (ms) 8° gruppo: lagotto romagnolo (ms) 10° gruppo: piccolo levriero italiano (ms) Barak Yochai (IL) 5° gruppo: alaskan malamute (ms), groenlandese (ms), samoiedo (ms), siberian husky (ms), cane da orso della carelia (ms), jamthund (ms), laika della siberia occidentale (ms), laika della siberia orientale (ms), laika russo-europeo (ms), norbottenspets, norsk elghund grigio (ms), norsk elghund nero (ms), norsk lundehund (ms), spitz finnico (ms), iceland dog- cane da pastore di islanda, lapinkoira (ms), lapinporokoira - pastore finlandese della lapponia, norsk buhund, svensk lapphund, vastgotsaaspets, akita americano (ms), shiba (ms) Barbati Abele 3° gruppo: australian terrier (ms), cairn terrier (ms), dandie dinmont terrier (ms), terrier boemo (ms), australian silky terrier (ms), english toy terrier black and tan (ms), yorkshire terrier (ms) 7° gruppo: cani da ferma (escluso cane da ferma tedesco a pelo corto, pointer inglese, setter irlandese rosso, setter irlandese rosso-bianco) (ms: bracco francese tipo gascogne, bracco francese tipo pirenei, bracco italiano, bracco ungherese a pelo corto, bracco ungherese a pelo duro, cane da ferma tedesco a pelo duro, weimaraner, epagneul breton, griffone a pelo duro (korthals), spinone italiano, setter gordon, setter inglese) Class Annemarie (F) 1° gruppo: cane da pastore catalano, cane da pastore dei pirenei (ms), cane da pastore dei pirenei a faccia rasa (ms) 2° gruppo: mastino napoletano (ms), cane da montagna dei pirenei (ms) Condo’ Pietro Paolo 9° gruppo: maltese, kromforhlander (ms), carlino (ms), lhasa apso (ms), shih tzu (ms), chihuahua (ms), cavalier king charles spaniel (ms), king charles spaniel (ms), chin (ms), epagneul nano continentale (ms) Davidovic Nenad (YU) 2° gruppo: broholmer, bulldog (ms), ciobanesc romanesc de bucovina, rottweiler (ms), cane da pastore dell’anatolia, cane da pastore di karst, cane dell’atlas, cane di san bernardo (ms), hovawart (ms), leonberger (ms), tornjak 8° gruppo: labrador retriever (maschi + bob) (ms), cocker americano (ms) De Giuliani Claudio 2° gruppo: riesenschnauzer (ms), schnauzer medio (ms), zwergschnauzer (ms), cane corso (ms) 6° gruppo: billy (ms), black and tan coonhound (ms), bloodhound chien de saint-ubert (ms), foxhound americano (ms), francais blanc e noir (ms), francais blanc e orange (ms), francais tricolore (ms), grand anglo francais blanc et noir (ms), grand anglo francais blanc et orange (ms), grand anglo francais tricolore (ms), grand bleu de gascogne (ms), grand gascogne saintongeois (ms), grand griffon vendeen (ms), otterhound (ms), poitevin (ms), anglo francais de petite venerie (ms), ariegeois (ms), beagle harrier (ms), briquet griffon vendeen (ms), chien d’artois (ms), griffon bleu de gascogne (ms), griffon fauve de bretagne (ms), griffon nivernais (ms), harrier, petit bleu de gascogne (ms), petit gascon saintongeois (ms), porcelaine (ms), sabueso espagnol (ms), segugio austriaco nero focato (ms), segugio della bosnia a pelo duro (ms), segugio della stiria a pelo ruvido (ms), segugio della transilvania (ms), segugio dell’istria a pelo duro (ms), segugio dell’istria a pelo raso (ms), segugio ellenico (ms), segugio italiano a pelo forte (ms) , segugio italiano a pelo raso (ms), segugio polacco (ms), segugio posavatz (ms), segugio tirolese (ms), segugio tricolore jugoslavo (ms), segugio yugoslavo da montagna (ms), basset blue de gascogne (ms), basset d’artois (ms), piccolo segugio della svizzera (ms), segugio della westfalia (ms), segugio tedesco (ms), alpenlaendische dachsbracke (ms) Dondi Gabriele 2° gruppo: boxer (ms), dogo argentino (ms) Forsberg Linde Catharina (S) 4° gruppo: bassotti tedeschi kaninchen a pelo corto (ms), bassotti tedeschi nano a pelo corto (ms), bassotti tedeschi standard a pelo corto (ms) 6° gruppo: foxhound (ms), dunker (ms), gonczy polski, haldenstovare, hamilton stovare (ms), hyghenhund (ms), schiller stovare (ms), segugi svizzeri del bernese (ms), segugi svizzeri del giura (ms), segugi svizzeri del lucernese (ms), segugi svizzeri svizzero (ms), segugio finlandese (ms), segugio serbo (ms), slovensky kopov (ms), smaalandsstovare (ms), bassethound (ms), bassett artesian normand (ms), bassett fauve de bretagne (ms), drever (ms), grand basset griffon vendeen (ms), petit basset griffon vendeen (ms), bayerischer gebirgsschweisshund (ms), hannoverischer schweisshund (ms), segugio dell’appennino (ms), segugio maremmano (ms) Gil De Biedma Riviere Mario (E) 1° gruppo: australian shepherd, cane da pastore belga (ms), cane da pastore mallorquin, cao da sierra de aires, pastore tedesco (ms) 2° gruppo: bullmastiff (ms), dogue de bordeaux (ms), fila brasileiro (ms), mastiff (ms), tibetan mastiff (ms), cao fila de sao miguel Homem De Mello Jose’ (P) 6° gruppo: beagle (ms), dalmata (ms), rhodesian ridgeback (ms)

10° gruppo: azawakh (ms), galgo espanol (ms), levriero polacco (ms), magyar agar (ms) Kanevski Marina (RUS) 1° gruppo: cane da pastore della russia meridionale 2° gruppo: terrier nero russo (ms), cane da pastore del caucaso, cane da pastore dell’asia centrale Kelveri Philippou Sonia (CY) 2° gruppo: affenpinscher (ms), pinscher (ms), pinscher austriaco a pelo corto (ms), zwergpinscher (ms), shar pei (ms) Matakovic Boyan (HR) 3° gruppo: american staffordshire terrier (ms), bull terrier inglese (ms), staffordshire bull terrier (ms) 8° gruppo: chesapeake bay retriever (ms), curly-coated retriever (ms), flat coated retriever (ms), golden retriever (ms), nova scotia duck tolling retriever (ms) Mentasti Gianercole 2° gruppo: dansk-svensk gardshund, smoushound olandese, landseer, bovaro del bernese (ms), bovaro dell’appenzell (ms), bovaro dell’entlebuch (ms), grande bovaro svizzero (ms) 3° gruppo: airedale terrier (ms), bedlington terrier (ms), border terrier (ms), deutscher jagdterrier (ms), fox terrier a pelo liscio (ms), fox terrier a pelo ruvido (ms), irish glen of imaal terrier (ms), irish soft-coated wheaten terrier (ms), irish terrier (ms), kerry blue terrier (ms), lakeland terrier (ms), manchester terrier (ms), parson russell terrier (ms), terrier brazileiro (ms), welsh terrier (ms), jack russell terrier (ms), norfolk terrier (ms), norwich terrier (ms), scottish terrier (ms), sealyham terrier (ms), skye terrier (ms), terrier giapponese (ms), west highland white terrier (ms) Molinari Carla (P) 2° gruppo: cimarron uruguayo, dogo canario (ms), perro dogo mallorquin (ms), tosa (ms), cane da pastore di ciarplanina (ms), cane da sierra di estrela, cane de castro laboreiro, mastino dei pirenei (ms), mastino spagnolo (ms), rafeiro do alentejo 8° gruppo: cocker spaniel inglese (ms), american water spaniel (ms), barbet (ms), cao de agua (ms), irish water spaniel (ms) , perro de agua espanol (ms), spaniel olandese (ms) 9° gruppo: bichon a poil frise (ms), bichon havanais (ms), bolognese, coton de tulear (ms), piccolo cane leone (ms), boston terrier (ms), bouledogue francese (ms), griffone belga (ms), griffone di bruxelles (ms), piccolo brabantino (ms), chinese crested dog (ms), tibetan spaniel (ms), pechinese (ms) 10° gruppo: levriero afgano (ms) Nagler Yolanda (IL) 2° gruppo: alano (ms) 5° gruppo: spitz tedeschi, canaan dog, perro sin pelo del peru’, pharaon hound, xoloitzcuintle, podenco canario, podenco ibicenco, podengo portugues, taiwan dog, thai ridgeback dog Rago Vincenzo 7° gruppo: cane da ferma tedesco a pelo corto (ms) Rautala Eeva (FIN) 2° gruppo: terranova (ms) 8° gruppo: labrador retriever (femmine) (ms) 9° gruppo: barboni (ms), tibetan terrier (ms), russian toy (ms) 1° gruppo: bearded collie, bobtail (ms), border collie (ms), cane da pastore australiano kelpie, cane da pastore bergamasco (ms), cane da pastore croato, cane da pastore di beauce (ms), cane da pastore di brie (ms), cane da pastore di picardia, cane da pastore di tatra, cane da pastore maremmano abruzzese (ms), cane da pastore olandese, cane da pastore polacco di vallee, cane da pastore scozzese a pelo corto (ms), cane da pastore scozzese a pelo lungo (ms), cane da pastore scozzese shetland (ms), mudi, pastore svizzero bianco, romanian carpathian sheperd dog, romanian mioritic sheperd dog, schipperkee, slovensky cuvac, welsh corgi pembroke, welsh corgie cardigan, australian cattledog, australian stumpy tail cattle dog, bovaro delle ardenne, bovaro delle fiandre (ms) Sinko Stefan (SLO) 1° gruppo: cane da lupo cecoslovacco (ms), cane da lupo saarloos, komondor, kuvasz, puli, pumi, schapendoes 10° gruppo: barzoi (ms), saluki (ms), deerhound (ms), irish wolfhound (ms), greyhound (ms), sloughi (ms), whippet (ms) Tabo’ Giovanni Battista 4° gruppo: bassotti tedeschi kaninchen a pelo duro (ms), bassotti tedeschi kaninchen a pelo lungo (ms), bassotti tedeschi nano a pelo duro (ms), bassotti tedeschi nano a pelo lungo (ms), bassotti tedeschi standard a pelo duro (ms), bassotti tedeschi standard a pelo lungo (ms) 5° gruppo: volpino italiano, akita (ms), chow-chow (ms), eurasier (ms), hokkaido (ms), kai, kishu, korea jindo dog, shikoku, spitz giapponese, basenji, cirneco dell’etna (ms) 8° gruppo: clumber spaniel (ms), field spaniel (ms), kooikerhondje, spaniel tedesco (ms), springer spaniel inglese (ms), sussex spaniel (ms), welsh springer spaniel (ms) Zanieri Barbara 2° gruppo: dobermann (ms)

Sabato 18 settembre CAC/CACIB Ercolano. Org. Gruppo Cinofilo Partenopeo LA GIURIA SU LUGLIO


Storia e attualità del Lhasa apso allevato dai monaci del Tibet

Il guardiano del Dalai Lama

Selezionato per vivere in un ambiente ostile, ha mantenuto un carattere meraviglioso

Il fascino indiscusso del lhasa arriva da lontano. Le sue origini si perdono tra gli altipiani del “tetto del mondo”, il Tibet. Lhasa ne è la capitale e “apso” significa “solerte guardiano”. Utilizzato come cane da compagnia di monadi, monaci e pastori e soprattutto per la guardia ai monasteri, era considerato un animale sacro. Le prime tracce scritte di questa razza si ritro-

14

vano infatti in molti testi religiosi. Anche il Dalai Lama ne era sempre circondato e i suoi cani lo seguivano anche in tutti i suoi numerosi e frequenti spostamenti. Le origini di questa razza sviluppatasi in un ambiente così peculiare e particolare pone interrogativi su quanto abbia giocato la selezione naturale versus quella umana. Frutto senza dubbio di entrambe, l’inter-

vento umano ha senz’altro determinato alcune caratteristiche quali la taglia, il colore, il carattere, ma va riconosciuto anche il ruolo assai più rilevante delle condizioni ambientali così difficili e particolari che ne ha influenzato largamente la sua selezione basata sulla mera sopravvivenza. Il Lhasa (e i cani tibetani) sono, insieme alle razze esquimesi tra le più selezionate


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

FORME E ILLUSIONI Giudicate a colpo d’occhio queste 25 immagini: elencate le silhouette più lunghe nel tronco e in secondo luogo quelle con i giusti rapporti del tronco (le figure più bilanciate). Solo dopo aver stilato la vostra classifica leggete e comparate i vostri risultati con lo specchietto qui sotto.

(tratto e tradotto dal web: www.lhasa-apso.org)

SOLUZIONI 1: tronco molto corto, arti normali, collo normale; 2: tronco medio, arti normali, collo corto; 3: tronco lungo, arti corti, collo normale; 4: tronco molto corto, arti lunghi, collo normale; 5: tronco lungo, arti normali, collo lungo; 6; tronco molto compatto, arti corti, collo normale; 7: tronco lungo, arti normali, collo corto; 8: tronco raccolto, arti allungati, collo normale; 9: tronco molto allungato, arti normali, collo corretto; 10: tronco corto, arti corretti, collo corto; 11: tronco nella media, arti raccorciati, collo normale; 12: tronco molto lungo, arti normali, collo lungo;

13: tronco molto corto, arti normali, collo corto: 14: tronco molto allungato, arti brevi, collo nella norma; 15: tronco molto allungato, arti e collo nella norma; 16: tronco corto, arti medi, collo lungo; 17: tronco molto lungo, arti normali, collo corto; 18: tronco corto, arti corti, collo normale; 19: tronco lungo con arti e collo nella norma; 20: tronco e collo nella media, arti lunghi; 21: tronco e arti nella media, collo lungo; 22: tronco estremamente corto, arti medi, collo lungo; 23: tronco corto, arti e collo medi; 24: tronco, arti, collo nella media; 25: Tronco e arti allungati, collo nella media.

in funzione dell’ambiente. Il Tibet è situato su un altipiano a 4000 metri, circondato a sud e occidente dall’Himalaya (8700 m) e a nord dal Kunlun Shan (7500 m). La latitudine è dai 30 ai 35 gradi (la stessa della Florida del Nord) così che l’intesa radiazione solare è sub tropicale, mentre l’altitudine tiene temperature sub artiche. Il clima è arido e freddo, e si può osservare la steppa in Amdo e il deserto a nord. L’unica forma di agricoltura è possibile solo nella valle. I tibetani hanno allevato i loro animali in un territorio inospitale, dove la vita è regolata esclusivamente “dalla montagna”. Un’interessante chiave di lettura in tal senso viene proposta da C. Marley, M.D. Biologo e fisico, nonché allevatore di Lhasa. La tesi di Marley tende a dimostrare convincentemente come il Lhasa sia un prodotto di una selezione naturale di adattamento all’ambiente, che imprime indelebilmente il marchio di “Made in Tibet” al lhasa. L’altitudine, la siccità, il terreno arido, l’escursione termica (si registrano fino ai 49°C del giorno mentre nella notte la temperatura scende sottozero), vento freddo costante insieme all’atmosfera rarefatta e povera di ossigeno (una persona sana può sviluppare con estrema facilità edema polmonare) tutti questi fattori ambientali “formarono” il Lhasa apso. I tibetani erano infatti prevalentemente nomadi o pastori. Mentre i cani grandi servivano per il gregge, quelli di piccola taglia venivano utilizzati da compagnia e come sentinelle nei monasteri o sotto le tende. I lhasa dividevano la vita dura dei loro padroni e morivano o sopravvivevano a seconda di quanto potessero sopravvivere all’ambiente ostile, alle malattie e ai parassiti. In tali circostanze è fondamentale mantenere il calore del corpo quindi è importante avere una buona massa muscolare, diminuire la superficie di dispersione del corpo (estremità corte e tronco compatto) e una forte capacità di isolamento (mantello e grasso corporeo). L’altra sfida ambientale è quella di limitare gli effetti dell’irradiazione solare. Questo si contrasta con il “coprirsi” (mantello) e con un grande apparato respiratorio. Per vincere la sfida dell’altitudine è importante, ancora una volta, essere dotati di una grande capacità di respirazione, vie aeree grandi e funzionali, efficienza strutturale, e anche aggiu-

6

Se siete sorpresi del risultato non abbiatevene a male. L’illusione ottica è un meccanismo naturale di adattamento e praticamente automatico del nostro cervello. Partendo da silhouette di cani ben proporzionati e bilanciati sono state variate la lunghezza del tronco, l’altezza e infine la lunghezza del collo. Comparando la legenda con i risultati si può osservare come l’illusione a volte giochi un ruolo importante del percepire i rapporti e soprattutto la lunghezza del tronco. Comunque con un po’ di attenzione e allenamento si può percepire meglio la realtà. Ad esempio: un cane con il collo corto “sembra” più corto nel tronco di quanto appaia un soggetto con il collo allungato (che fa “sembrare” più lungo anche il tronco). Partendo da un cane nella media e giocando sulle lunghezze più importanti delle proporzioni alt/lungh ad occhi poco allenati possono apparire illusioni dove il collo (e la sua lunghezza) gioca un ruolo determinante. 15


stamenti chimici (grande volume dei globuli rossi e emoglobina per trasportare di ossigeno). Il terreno impervio di un altopiano arido, disconnesso, polveroso e con continui dislivelli necessita inoltre di buone capacità fisiche e muscolari per arrampicarsi e saltare facilmente. Questi i grandi imperativi biologici del Tibet a cui il lhasa si è adattato. Tratti che si ritrovano puntualmente nelle caratteristiche descritte dallo standard.

Cura del mantello Imparare a curare il mantello nel modo giusto aiuta risparmiare tempo e tenere il vostro cane in salute. Contrariamente a quanto si pensi il segreto nella cura dei manti a pelo lungo non è tanto nel prodotto da usare ma nella costanza e coerenza di chi se ne prende cura.. perciò tanta pazienza, delicatezza e... olio di gomito! Una delle raccomandazioni di base è quella di tenere lontani i parassiti, soprat-

tutto le pulci. Il cane si gratterebbe, si formerebbero nodi e irritazioni con relativa perdita di pelo a chiazze. Utilizzare sempre prodotti specifici per cani, e mai troppo aggressivi. Evitare prodotti con silicone o troppo grassi. La lacca può indurire il pelo fino a renderlo fragile da spezzarsi. Shampoo e balsamo non devono contenere sbiancanti ma essere il più possibile naturali e delicati. Lavando spesso il cane la cura quotidiana è più semplice poiché pettine e spazzola scivolano via più facilmente. Sciacquare sempre perfettamente il mantello. C’è chi lascia del balsamo (al fine di proteggere e nutrire) sul mantello tra un’esposizione e l’altra. In tal caso è sempre importante verificare che il pelo intriso del prodotto non si rovini sotto il phon: non si sa mai come la chimica dei prodotti reagisca al calore. A proposito di phon, usare temperature moderate e getto non troppo forte. Mentre si asciuga spazzolare delicatamente senza graffiare la pelle nella stessa direzione del pelo. Ma come individuare il momento giusto per lavare il cane?

Quando la spazzolatura diventa difficoltosa è ora “del bagnetto”, ricordandosi sempre però di togliere prima tutti i nodi! Quando si spazzola ricordarsi di inumidire leggermente il pelo. Prendere uno spruzzatore comune e diluire in acqua uno o due cucchiai di balsamo o altro prodotto districante o nutriente. Se si formano dei nodi la regola d’oro è quella di ricordarsi non di togliere il nodo ma di liberare il pelo dal nodo! Una volta che il cane è pulito e senza nodi sovente i baffi, la barba, il ciuffo vengono “impachettati” con carta ed elastico. Tale pratica protegge il pelo ma non è facile da imparare e il cane deve essere sotto controllo, almeno finché non si abitua. 1° parte Elisabetta De Luca La razza in Italia è tutelata dal: CLUB CANI COMPAGNIA CASELLA POSTALE 72 16033 LAVAGNA Tel. 333-9263505 Fax. 0185-377660 - 0184-235187

Il primo standard Il primo standard della razza risale al 1901 a firma di Sir Lionel Jacob, ingegnere governativo e organizzatore del Kennel club indiano. Lo standard fu applicato per la prima volta all’esposizione cinofila indiana del 1904. Jacob scrive su “dog owner annual del 1901: “The Tibetan, Bhutan or Lhasa Terrier, is now usually allowed to be a distinct breed, and perhaps of all others it merits the distinction. […] The Lhasa Terrier has now (i.e.:1900) found a foothold in India and is bred there, though not in considerable numbers. At one time it was only to be obtained in its purity at Lhasa, and the breed was once, it is said, jealously guarded by the Buddhist priests. But, traders finding a demand among the dog loving public of India, contrived to convey specimens to Leh and Kashmir, westward, and to Darjeeling, eastward.” Lo standard redatto da Jacob è stato utilizzato nelle esposizioni indiane e inglesi fino al 1934. Il primo campione inglese è stato Rupso, nel 1908, alla sua morte (nel 1917) fu imbalsamato. Oggi si può vedere al British Museum. Negli anni ’20 Baily, membro di una missione politica inglese in India importò i primi esemplari in UK mentre un suo amico Suydham Cutting negli anni ’30 importò altri soggetti in US che diede vita alla linea di sangue Hamilton. In Italia il primo Lhasa fu portato in esposizione solamente nel 1968. 16

www.lettoremicrochip.it


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Grande successo dell’Expo al Paladesio,

ragazzi compresi tra i 12 e i 18 anni. Conclusasi la dimostrazione dei “Junior Handler”, hanno sfilato i migliori soggetti di ogni razza per la conquista del podio del “Best in Show” che doveva proclamare il “Re” dell’esposizione e del secondo e terzo classificato. Al termine della manifestazione espositori, giudici ed organizzatori, tutti soddisfatti, i primi per l’accoglienza a loro riservata e per i successi ottenuti da alcuni di loro, i giudici per aver avuto l’occasione di giudicare in un’atmosfera armoniosa e serena creatasi tra espositori e pubblico, gli organizzatori per l’inaspettato grande successo riscosso. Durante le premiazioni dimostrazione di consensi e applausi da parte di tutti i presenti con l’augurio che anche il prossimo anno si possa bissare il successo di questa edizione. Lidio Riva

Da sinistra: i giudici Enrico Adinolfi - Gianercole Mentasti, giudice del Best in Show – Amedeo Bottero – Maria Luisa Marchese – Domenico Attimonelli – Lidio Riva ed il delegato ENCI Luigi Gaboardi

PODIO 1. SWEETY BLUE MR. EXCLUSIVE; YORKSHIRE TERRIER; Prop. MEUCCI ANTONELLA; 2. CH.DOUBLE SCOTCH QUE SERA SERA; BEARDED COLLIE; Prop. BLANGERO MARIA LAURA; 3. VITTAKERDOOLAR DEL WANHELSING; BASSOTTO KANINCHEN PELO DURO; Prop. ALL.TO DEL WANHELSING

Desio, lo Yorky è re

Grande successo della 4a Expo Nazionale Canina tenutasi domenica scorsa 18 aprile al Paladesio. Oltre 500 i cani che hanno sfilato durante l’Expo molti dei quali provenienti da nazioni confinanti quali Francia, Svizzera, Austria, Monte Carlo e Germania. La nube sprigionatasi dal vulcano Eyjafjallajökull e la conseguente chiusura degli aeroporti non ha permesso l’arrivo della terna di giudici internazionali provenienti dall’Irlanda ma gli organizzatori non si sono persi d’animo ed hanno immediatamente provveduto alla loro sostituzione con giudici italiani “all rounder” in grado cioè di giudicare tutte le razze canine riconosciute dalla FCI. 128 le razze rappresentate a Desio tra le quali: 73 del gruppo 1 – 90 del gruppo 2 e 88 del gruppo 8 per un totale di 505 soggetti che hanno sfilato davanti agli otto giudici presenti sotto gli sguardi attenti e appassionati del numeroso pubblico che ha assistito al Paladesio. Soddisfatti concorrenti, giudici ed organizzatori nonostante una leggera pioggerella che di tanto in tanto è scesa durante le prime ore del mattino ma che non ha disturbato la manifestazione. Il tempo incerto non ha frenato l’affluenza del pubblico che, invogliato dai primi raggi di sole nel pomeriggio, ha affollato in maniera inaspettata il Paladesio. Tra il pubblico presente molti i giovani che hanno assistito ed applaudito gli oltre trenta “junior handler” che si sono cimentati nel concorso a loro riservato. Alla manifestazione è intervenuto il presidente ENCI, dr. Domenico Attimonelli. Subito dopo l’Inno di Mameli all’interno del Palazzetto è iniziata la seconda parte

della manifestazione con la sfilata dei “Junior Handler” che si sono esibiti nella presentazione dei loro soggetti, regolarmente iscritti all’Expo e che si sono contesi il podio delle due categorie suddivise per fascia di età e precisamente la prima per i ragazzi dai 6 ai 12 anni e la seconda per i

presenta

SETTER DAY 2010 SABATO 10 LUGLIO

ore 9,00: Campionato Sociale Controllo Morfologico e Funzionale Commento – Proclamazioni - Premiazioni CAMPIONATO DI RAZZA Proclamazioni e Premiazioni FEMMINE: Controllo Morfologico, Funzionale e Premiazioni ore 17,00: TAVOLA ROTONDA: “Quale Futuro”

DOMENICA 11 LUGLIO

ore 9,00: Gruppi di riproduzione Passerella dei 10 migliori soggetti qualificati nel circuito a quaglie Omaggio alle squadre di Coppa Europa e del Campionato Europeo Setter ore 13,00: Prova di Eccellenza SIS tel e fax 0571/508107 19


Desianensis

Lidio Riva - Mondelli Felice _______________________________________________________________________________________________ SELEZIONE SETTER INGLESE dal 1976 Ch. Int. Lav. Bosè Irma Mera Oxa

Ch. It. Lav. Athos-Bosè-Enya Irma-Mera-Oxa Sonia-Zarca Zelta Ch. It. Bellezza Dea Donner Desianensis IRMA - MERA - OXA - SONIA

Ch. Riprod. Laicha-Smith

Ch. It. Trialler

Asia di Valpanaro Bobet di Loro Piceno

Desianensis BOSE’ Ch. It e Int. Lavoro Riproduttore Selezionato

Riproduttori Selezionati: Bosè - Cora - Dea - Donner - Enya - Irma - Mera - Oxa - Asia di V.P. - Bobet di L.P.

Desianensis ENYA Ch. It. Lavoro a 27 mesi Riproduttore Selezionato

Desianensis EFREM “la promessa”

BOBET di LORO PICENO Ch. It. Trialler Ch. Int. Lavoro Riproduttore Selezionato

Desianensis OR “il primo nipote” nato il 1° febbraio 2010

Desianensis DEA Ch. It. Bellezza Riproduttore Selezionato

Desianensis LINUX

1° Ecc. giovani Expo Naz. Laveno 1° Ecc. giovani Raduno SIS Cantalupo 1° Ecc. giovani Expo Int. Rieti

Via F.Carcano 2 - 20149 Milano - Cell. 334/6580034 - desianomania@libero.it


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Grande successo di Raduni ed Esposizione

Ecco Ravenna del record Mille concorrenti, tanti visitatori. Belinda, San Bernardo, è “BIS”

Il Best in Show

La manifestazione canina ravennate ribattezzata in “Ravenna Cinofila”, da vita ad un nuovo programma sviluppatosi in una due-giorni sabato 24 aprile Raduni di Primavera e domenica 25 aprile l’esposizione canina nazionale. Un programma che ha riscosso evidenti consensi, facendo registrare 300 iscrizioni ai Raduni (undici le razze in pista, con primato di presenze per i Golden Retriever) e 700 iscrizioni all’esposizione (nuovo record dell’expo ravennate), ottenendo il patrocinio sia dal Comune che dalla Provincia e ricevendo attenzione dalla stampa locale con il titolo “la carica dei mille”. A testimonianza dell’impegno che il Gruppo Cinofilo Ravennate esprime a favore di tutte le discipline che hanno per protagonista il cane, va inoltre detto che, appena due settimane prima, in seno alla festa Pinetin­ sieme, organizzata dalla Federcaccia locale nella splendida cornice della Pineta di Classe, il Gruppo Cinofilo aveva tenuto a battesimo ben due prove di Agility con

VENDESI

CAC. La due-giorni ha avuto un elegante intermezzo, costituito dalla cena di gala, partecipatissima, organizzata la sera del 24 aprile all’interno dei locali del Pala De Andrè. Durante la serata, sotto gli occhi di giudici e convenuti, hanno sfilato i migliori soggetti delle undici razze presenti ai Raduni della giornata per la designazione del primo assoluto. Fra gli applausi è risultato vincitore il Segugio Italiano a pelo raso Rino, di Piero Poggi. La palma di miglior giovane è andata al Chow Chow Royal Cristal del Fiume Giallo (prop. Enzo Farinella), e quella di miglior juniores al Chow Chow Sophie’s Pearl Simply the Best (prop. allev. Darwanda di Dario Giusti­ niani). Presenti alla serata l’Assessore comunale Ilario Farabegoli e l’Assessore provinciale Libero Asioli (fra l’altro giudice ENCI). Presente anche l’Amministratore Delegato del Pala De Andrè, Bruno Masetti, che ci ha rilasciato espressioni di apprezzamento per queste iniziative sportive poiché costituiscono un concreto esempio

(zona Oltrepo Pavese)

ATTIVITA’ DI ALLEVAMENTO CANI con PENSIONE (con tutti i permessi comunali e ASL)

53 BOX COPERTI E PARZIALMENTE RISCALDATI SALE PARTO E BOX ISOLAMENTO RISCALDATI CUCINA – MAGAZZINI SPAZI PER ESERCIZIO ATTREZZATURE VARIE ANNESSA CASA ARREDATA: 3 CAMERE DA LETTO, CUCINA, 2 BAGNI, SALA DA PRANZO E SALOTTO + 3 POSTI AUTO E AMPIO GIARDINO Per informazioni: Pino Signorelli tel. 0385/241162 cell. 348/7255393

di turismo destagionalizzato e quindi di opportunità economiche alternative. Grande partecipazione di pubblico domenica 25, in una bellissima giornata di sole. I podi dei raggruppamenti sono stati veramente cosmopoliti, nel senso che sono stati guadagnati, fra vincitori e piazzati, da razze originarie di diversi Continenti, da quelle italiane ed europee, americane, australiane, asiatiche, sud-africane, messicane e via discorrendo. L’organizzazione è stata efficiente e puntuale, dall’operato dei collaboratori per l’allestimento dei rings coordinati da Romano Tavalazzi, alle commissioni, alla segreteria, alla presentazione dei soggetti in passerella gestita con la consueta professionalità da Daniele Belardinelli. Il Gruppo Cinofilo, nella persona del Presidente Aldo Foschi, ringrazia Giudici e Delegati per la grande disponibilità e tutti coloro che hanno contribuito a condurre felicemente in porto la due-giorni cinofila ravennate.

RADUNI DI PRIMAVERA 1° assoluto - Rino - Segugio Italiano a pelo raso (prop. Piero Poggi) RAZZE ITALIANE 1° Cassio di Lucus Angitiae - Pastore maremmano abruzzese (prop. Gabriella Segato) BEST IN SHOW 1° Belinda - Cane di S. Bernardo a pelo lungo (prop. All. della Torre di PersiaBonomi GB) 2° Bridge Jones - Rhodesian Ridgeback (prop. Silvia Di Domenico) 3° Star Pride Lost of Love - Fox terrier a pelo liscio (prop. Guido Cuoghi) Roberto Aguzzoni


XXXV ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA

CINGOLI (MC) - 11 LUGLIO 2010 SEDE DELL’ESPOSIZIONE VIALI VALENTINI

CAC

Organizzazione Gruppo Cinofilo Cingolano Via Giacomo Leopardi n. 20 62010 CINGOLI (MC) tel. 0733963470 fax 0733602176 mail gruppocc@alice.it

Capra Ernesto 1° gruppo: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri) (escluso border collie, cane da lupo cecoslovacco, cane da pastore maremmano abruzzese, pastore tedesco) 3° gruppo: airedale terrier, bedlington terrier, border terrier, deutscher jagdterrier, irish glen of imaal terrier, irish terrier, lakeland terrier, manchester terrier, parson russell terrier, terrier brazileiro, welsh terrier, australian terrier, dandie dinmont terrier, norfolk terrier, norwich terrier, sealyham terrier, skye terrier, terrier boemo, terrier giapponese, west highland white terrier, australian silky terrier, english toy terrier black and tan, yorkshire terrier 8° gruppo: springer spaniel inglese, lagotto romagnolo 10° gruppo: barzoi Casale Angiolina 4° gruppo: bassotti 8° gruppo: chesapeake bay retriever, curly-coated retriever, flat coated retriever, golden retriever, nova scotia duck tolling retriever, clumber spaniel, field spaniel, kooikerhondje, spaniel tedesco, sussex spaniel, welsh springer spaniel, american water spaniel, barbet, cao de agua, irish water spaniel, perro de agua espanol, spaniel olandese 9° gruppo: cavalier king charles spaniel 10° gruppo: levrieri (escluso barzoi) Ceccarelli Maria 2° gruppo: dobermann 3° gruppo: fox terrier a pelo liscio, fox terrier a pelo ruvido, kerry blue terrier, jack russell terrier, scottish terrier 8° gruppo: labrador retriever, cocker americano, cocker spaniel inglese Corna Luigi 2° gruppo: dansk-svensk gardshund, affenpinscher, pinscher, pinscher austriaco a pelo corto, schnauzer medio, smoushound olandese, zwergpinscher, zwergschnauzer, boxer, broholmer, bulldog, bullmastiff, cimarron uruguayo, ciobanesc romanesc de bucovina, dogo canario, fila brasileiro, perro dogo mallorquin, tosa, cane da montagna dei pirenei, cane da pastore dell’anatolia, cane da pastore di karst, cane da sierra di estrela, cane de castro laboreiro, cane dell’atlas, hovawart, landseer, leonberger, mastino dei pirenei, mastino spagnolo, rafeiro do alentejo, tibetan mastiff, tornjak, cao fila de sao miguel Dondi Gabriele 1° gruppo: cane da lupo cecoslovacco 2° gruppo: terrier nero russo, dogue de bordeaux, mastiff, mastino napoletano, cane da pastore del caucaso, cane da pastore dell’asia centrale, cane da pastore di ciarplanina, terranova, bovaro del bernese, bovaro dell’appenzell, bovaro dell’entlebuch, grande bovaro svizzero 9° gruppo: bichon a poil frise, coton de tulear, bouledogue francese, barboni, piccolo brabantino, lhasa apso, tibetan spaniel, tibetan terrier Fulgenzi Gianni 1° gruppo: border collie, cane da pastore maremmano abruzzese 7° gruppo: pointer inglese

Kuzelj Denis (SLO) 1° gruppo: pastore tedesco 5° gruppo: cani tipo spitz e tipo primitivo 9° gruppo: bichon havanais, bolognese, maltese, piccolo cane leone, kromforhlander, boston terrier, griffone belga, griffone di bruxelles, chinese crested dog, shih tzu, chihuahua, king charles spaniel, chin, pechinese, epagneul nano continentale, russian toy Lombardi Claudio 6° gruppo: bloodhound chien de saint-ubert, segugio italiano a pelo forte, segugio italiano a pelo raso 7° gruppo: cani da ferma (escluso pointer inglese) Migliarini Mario 6° gruppo: segugi e cani per pista di sangue (escluso bloodhound chien de saintubert, segugio italiano a pelo forte, segugio italiano a pelo raso) Spagna Rosario Jari 2° gruppo: riesenschnauzer, alano, cane corso, dogo argentino, rottweiler, shar pei, cane di san bernardo 3° gruppo: irish soft-coated wheaten terrier, cairn terrier, american staffordshire terrier, bull terrier inglese, staffordshire bull terrier 9° gruppo: carlino Raggruppamenti 1 - Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) Kuzelj Denis (SLO) 2 - Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri Corna Luigi 3 - Terrier Casale Angiolina 4 - Bassotti, segugi e cani per pista di sangue Capra Ernesto 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo Ceccarelli Maria 6 - Cani da ferma, cani da riporto, da cerca e da acqua Migliarini Mario 7 - Cani da compagnia Kuzelj Denis (SLO) 8 - Levrieri Capra Ernesto Coppie Casale Angiolina Gruppi di Allevamento Migliarini Mario Best in Show Kuzelj Denis (SLO)

BEST IN SHOW JUNIORES – BEST IN SHOW GIOVANI INGRESSO GRATUITO – PARCHEGGIO GRATUITO – PUNTI DI RISTORO FONTANE PUBBLICHE LA GIURIA E’ CONSULTABILE SUL SITO WWW.MIGLIOREDIRAZZAREPORT.IT

Le iscrizioni, con allegata copia del pagamento, devono pervenire SOLO a: KALLISTE CASA EDITRICE Via Tommaso Ferreri 73/G – 10070 BARBANIA (TO) - TEL. 011/9242660 – Fax 011/9243916 - Iscrizioni on line unicamente sul sito: WWW.MIGLIOREDIRAZZAREPORT.IT PAGAMENTO: VAGLIA: Intestati a: GRUPPO CINOFILO CINGOLANO - BOLLETTINO POSTALE: GRUPPO CINOFILO CINGOLANO C/POSTALE N. 32121634 – BONIFICO BANCARIO: GRUPPO CINOFILO CINGOLANO - CODICE IBAN IT57Q0854968860000030158635 - CARTA DI CREDITO: ISCRIZIONI SUL SITO WWW.MIGLIOREDIRAZZAREPORT.IT Le iscrizioni pervenute tramite fax devono essere confermate dell’avvenuta ricezione. Le iscrizioni non accompagnate dal relativo importo saranno cestinate senza alcun preavviso Per informazioni sulla manifestazione contattare: CATIA CELL. 3336429410 (ore pasti)

2ª ESPOSIZIONE NAZIONALE SALICE D’ULZIO (SAUZE D’OULX) (TO)

18 luglio 2010 presso il Centro sportivo Pin Court Viale Genevris

CAC

Con il patrocinio del Gruppo Cinofilo Torinese Via Mantova 19, 10153 Torino – Tel 011 857639

Bauchal Gianfranco 4° gruppo: bassotti tedeschi kaninchen a pelo duro, bassotti tedeschi kaninchen a pelo lungo, bassotti tedeschi nano a pelo duro, bassotti tedeschi nano a pelo lungo, bassotti tedeschi standard a pelo duro, bassotti tedeschi standard a pelo lungo 5° gruppo: cani tipo spitz e tipo primitivo (escluso shiba, basenji, cirneco dell’etna) De Giuliani Claudio 4° gruppo: bassotti tedeschi kaninchen a pelo corto, bassotti tedeschi nano a pelo corto, bassotti tedeschi standard a pelo corto 6° gruppo: segugi e cani per pista di sangue (escluso beagle harrier, petit bleu de gascogne, bassethound, beagle, petit basset griffon vendeen) 7° gruppo: cani da ferma (escluso bracco italiano, spinone italiano, pointer inglese, setter gordon, setter inglese, setter irlandese rosso, setter irlandese rosso-bianco) Falletti Bellan Sonia 8° gruppo: cani da riporto cani da cerca cani da acqua (escluso golden retriever, labrador retriever) Gasco Franco 2° gruppo: alano, leonberger Gatti Franco 6° gruppo: beagle harrier, petit bleu de gascogne, bassethound, beagle, petit basset griffon vendeen 9° gruppo: bouledogue francese 10° gruppo: levriero afgano, saluki, greyhound, whippet Grosso Clemente Giorgio 2° gruppo: zwergpinscher Kuplyauskas Jevgenij (RUS) 2° gruppo: cani di tipo pinscher e schnauzer- molossoidi e cani bovari svizzeri (escluso affenpinscher, pinscher austriaco a pelo corto, terrier nero russo, zwergpinscher, alano, hovawart, leonberger, mastino dei pirenei, terranova) 3° gruppo: terrier (escluso american staffordshire terrier, yorkshire terrier) 9° gruppo: cani da compagnia (escluso bouledogue francese, cavalier king charles spaniel, king charles spaniel, pechinese) 10° gruppo: barzoi Marabotto Marco 9° gruppo: cavalier king charles spaniel, king charles spaniel, pechinese Marino Pietro 1° gruppo: cane da pastore maremmano abruzzese 2° gruppo: affenpinscher, pinscher

austriaco a pelo corto 5° gruppo: cirneco dell’etna 7° gruppo: bracco italiano, spinone italiano, pointer inglese, setter gordon, setter inglese, setter irlandese rosso, setter irlandese rosso-bianco 8° gruppo: golden retriever, labrador retriever 10° gruppo: deerhound, irish wolfhound, azawakh, galgo espanol, levriero polacco, magyar agar, piccolo levriero italiano, sloughi Rivolta Silvio 1° gruppo: cane da pastore scozzese shetland, pastore tedesco 2° gruppo: terrier nero russo, hovawart, mastino dei pirenei, terranova 5° gruppo: shiba, basenji Walsh John (IRL) 1° gruppo: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri) (escluso cane da pastore maremmano abruzzese, cane da pastore scozzese shetland, pastore tedesco) 3° gruppo: american staffordshire terrier, yorkshire terrier

Ampio parcheggio adiacente all’ esposizione. Autostrada Torino-Frejus, uscita 9, seguire le indicazioni per Salice d’Ulzio IN CASO DI MALTEMPO L’ESPOSIZIONE AVRA’ LUOGO AL COPERTO Organizzato dal Comune di Salice d’Ulzio - Via della Torre 11 – 10050 Salice d’Ulzio (TO) Per informazioni tel. 338 7752745 - infoexpocinofilesauze@alice.it

RADUNI Sabato 17 Luglio 2010 Presso Centro Sportivo Pin Court, Viale Genevris, Salice d’Ulzio(TO)

SABATO 10 E DOMENICA 11 LUGLIO 2010 GARA NAZIONALE AGILITY PER INFROMAZIONI GARU - TEL. 011 9593725

Associazione Italiana Alpenlaendische Dachsbrake

Raggruppamenti 1 - Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) 2 - Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri 3 - Terrier 4 - Bassotti, segugi e cani per pista di sangue 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo 6 - Cani da ferma, cani da riporto, da cerca e da acqua 7 - Cani da compagnia 8 - Levrieri Coppie Gruppi di Allevamento Best in Show

Falletti Bellan Sonia Walsh John (IRL) Walsh John (IRL) Kuplyauskas Jevgenij (RUS) Rivolta Silvio De Giuliani Claudio Gatti Franco Marino Pietro Bauchal Gianfranco Rivolta Silvio Walsh John (IRL)

C.I.A.B.S. Bovaro del Bernese

info - www.ciabs.it - 338 7752745 - Giudice: Claudio De Giuliani info 338 7752745 - Giudice: Sonia Falletti Bellan

ISCRIZIONI 1° chiusura 29/06/10 – 2° chiusura (+30%) 08/07/10 - LE ISCRIZIONI DEVONO ESSERE INVIATE UNICAMENTE A: KALLISTE’ CASA EDITRICE – Via Tommaso Ferreri 73/G – Barbania (TO) fax 011 9243916 - E mail info@miglioredirazzareport.it - kallistecasaeditrice@virgilio.it I pagamenti possono essere effettuati: on line su www.miglioredirazzareport.it, con assegno bancario o vaglia postale intestato a: ASSOCIAZIONE SPORTIVA CACCIA PESCA AMBIENTE SAUZE D’OULX, PIAZZA ASSIETTA 18, 10050, SAUZE D’OULX (TO) con relativa copia inviata UNICAMENTE a Kalliste Casa Editrice fax 011 9243916, SPECIFICANDO IL NOME DEL CANE, LA RAZZA, ISCRIZIONE PER RADUNO O NAZIONALE. Le iscrizioni illeggibili o non accompagnate dal relativo importo verranno cestinate senza preavviso


Milleduecento cani a Gonzaga

La 47° edizione dell’ Expo internazionale organizzata dal Gruppo cinofilo mantovano ha messo sul trono il Bassotto Treis Pinheiros Matisse. Secondo un Barbone, terzo un Levriero russo

Best in Show La tradizione vuole che l’esposizione di Mantova si tenga ai primi di marzo di ogni anno e anche nel 2010, puntuale, il 6 e 7 marzo presso i padiglioni dell’Ente fieristico di Gonzaga (MN) si è svolta l’esposizione organizzata dal Gruppo Cinofilo Virgiliano. La Delegazione provinciale è riuscita a mantenere l’affluenza media, pur interrompendo il trend crescente delle ultime edizioni, probabilmente a causa di una calendarizzazione alquanto “bizzarra” che ha creato una concomitanza molto ravvicinata che sicuramente non ha agevolato nessun dei comitati organizzatori. Un ringraziamento deve andare sicuramente a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione della manifestazione, al Retriever Club Italia la cui “sezione Golden” ha scelto la nostra sede per il proprio raduno, al Weimaraner Club Italia per la Mostra Speciale concessa e agli espositori è d’obbligo esprimere la nostra gratitudine per la loro presenza. I numeri documentali parlano di 1204 esemplari partecipanti e di 17 esperti giudici 6 dei quali provenienti da Russia, Norvegia, Inghil­terra e Slovenia. Particolare riscontro hanno avuto le razze da compagnia (140 esemplari +12%), le razze da Ferma (150, + 30%) e i Bassotti (81 esemplari). E’ nostro desiderio, in questo breve spazio, evitando ogni forma “auto-ce-

26

lebrativa”, dare merito ai vincitori dei raggruppamenti menzionando i 10 podi; GRUPPO CANI DA PASTORE E BOVARI: 1° WELSH CORGI CARDIGAN : OSCAR DI PIEROTTI ROSSANO 2° CANE LUPO CECOSLOVACCO: BE CRAZY SAFIRA DI MOTTA STEFANIA 3° PASTORE MA­ REMMANO ABRUZZESE: GELSO­MINA DI ALL. CONTRADA DEL FIORANO DI FERRULLI A. GRUPPO CANI TIPO PINSCHER E SCHNAUZER, MOLOSSOIDI E BOVARI SVIZZERI: 1° DOBERMANN:GRACE OF GLORY DEL FIORSILVA DI ALL. FIORSILVA DI BERLETTI B. 2° TER­RANOVA: STARRY TOWN BON-BON DI SANT ALIDO. 3° BULLDOG: OLD­ENGLAND’S DREAM PRIMA DONNA DI BISIGNANO PIERLUCA GRUPPO TERRIER: 1° AMERICAN STAFFORDSHITER TERRIER : CH LIEVORE’S EDITION IPNO DI LIEVORE PIERGIORGIO 2° FOX TERRIER A PELO RUVIDO:CH. STEELE DUSTY KNIGHT DI DONDINA PAOLO. 3° NORFOLK TERRIER: OROBORO DIVA DI ALL. OROBORO DI GIANNATEMPO L. GRUPPO BASSOTTI: 1° STANDART P.D.: TREIS PINHEIROS MATISSE SW DI HUBBE CAMILLA 2° NANO P.L. PICKUP DELLA CANTERANA DI GIANNINI DANIELA 3° STANDARD P.C. APOLLO DI BOLLE PATRIZIA. GRUPPO

CANI TIPO SPITZ E PRIMITIVO: 1° AKITA AMERICANO: POLVERINE KANERS REVENGE DI ALL. PATRIZI ROMANI E D’AMAKISS 2° EUROASIER: ENYA OF THE NORDIC DREAM DI ALL. NORDIC DREAM DI BENATI ELISA 3° CHOW CHOW : MOIMA ALBERTO TOMBA DI STOCCO MOIRA. GRUPPO SEGUIGI E CANI PER PISTA DI SANGUE: 1° RHODESIAN RIDGEBACK: BRIDGET JONES DI DI DOMENICO SILVIA 2° DALMATA: DAUMONT JUSTA­DREAM DI ALL. DAUMONT DI VETTORI GABRIELE 3° BEAGLE: ROBERSPIERRE DI DA LAIDI GIOVANNI. GRUPPO RAZZE DA FERMA: 1° SETTER INGLESE: ARCA DELLA BASSANA DI BOLDRIN SERGIO 2° EPAGNEUL BRETON: NADINE DI ALBANESI CESARE 3° WEIMARANER: NANI’S OUTRAGE DI RAIMONDI COMINESI DARIO GRUPPO CANI DA RIPORTO, DA CERCA E DA ACQUA: 1° COCKER AMERICANO: GALAKSI FRONT PAGE NEWS DI GIACOBINI LUCA 2° GOLDEN RE­TRIEVER: ROYAL CREST GOLD’N VANITY FAIR DI CASACCI FRANCESCA 3° NOVA SCOTIA DUCK TOLLING RETRIEVER: KITIMAT TASTIE OF RUSSET DI ANGHILERI CARLA. GRUPPO CANI DA COMPAGNIA: 1° BARBONE G.M.BIANCO: SAMARCANDA ITALIANS DO IT BETTER DI ALL. SAMARCANDA DI MERATI L. 2° CARLINO: DON SANTE DEI PICCOLI PAGLIACCI DI LO VAGLIO PAOLO 3° CHIHUAHUA: MARCHINO DELLA DOLCEMELA DI ALESSANDRA GIUSEPPE. GRUPPO LEVRIERI: 1° LEVRIERO RUSSO: RUSSKIY AZART OLIMPIMPERIUM CI­ VILTAS DI LAZAREVA MARIS 2° WHIPPET: RIVARCO TINUVIEL DI TURRINI GAETANO 3° LEVRIERO INGLESE: KILBOURNE HESTER DI RAVAZZOLO ANDREA. Infine, il Best in Show ha visto il seguente ordine: 1° bassotto standard p/d TREIS PINHEIROS MATISSE SW di Hubbe Camilla – 2° Barbone grande mole bianco: SAMARCANDA ITALIANS DO IT BETTER di All. Samarcanda di Merati L. 3° levriero russo : RUSSKIY AZART OLIMPIMPERIUM CIVILTAS di Lazareva Maria. Il Gruppo Cinofilo Virgiliano di Mantova, fin da ora, dà appuntamento a tutti gli appassionati il 5 e 6 marzo 2011 e ricorda che tutti i risultati dei soggetti sono scaricabili dal proprio sito.


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 4 GIUGNO 2009 Concessione nuovi affissi

Ambrosio Roberto Via Monte Robinet 7 10094 Giaveno (TO) Augugliaro Giuseppe Via Costantino Mortati 106 00156 Roma Besati Laura & Cellammare Giuseppe Biagio Via Calpenchio 3 27030 Sant’Angelo Lomellina (PV) Bonfiglio Orazio Via del Santo 211 98148 Messina Calvi Giuseppe Attilio Via Cavour 50Bis 27020 San Giorgio di Lomellina (PV) Carraturo Mariarita Via del Cerquone 13 00039 Zagarolo (Roma) Conzato Denis & Pellicioli Giovanni Via Marosticana 100/F 36100 Vicenza Cucinotta Francesco Via Contrada Reale 98135 Messina Vill. S. Margherita (ME) De Santis Domenico Via San Paolo 20 74017 Mottola (TA) Di Michele Giuseppina & Di Fonzo Mauro Via Teramo 2 67040 Santa Jona di Ovindoli (AQ) Faggionato Valentina Via di Casalpalocco 90 00124 Roma Ferraro Roberrto Via Padre Marcellino 4/a 26020 Agnadello (CR) Gazzotti Maura Via Risorgimento 26 42015 Correggio (RE) Giovanelli Francesco Via Naviglio Sud 8 42010 Rio Saliceto (RE) Goffi Giuliano & Pezzulli Mauro Via de Gasperi 1 25030 Rudiano (BS) Herhenrath-Conti Britta Via San Salvatore 7 21021 Angera (VA) Lavatelli Mario Via Cernaia 22 27023 Cassolnovo (LC) Matalucci Danilo Via Salaria 120 63041 Ponte d’Arli – Acquasanta T. (AP) Paluan Giuliano & Presutto Marco Loc. Cannaiola 06039 Borgo Trevi (PG)

“Ambrodogs” (P)

Dogue de Bordeaux

“Lux Tenebrarum”

Stafforshire Bull T.

“Deigini”

Cocker Americano

“dell’Aurora Sporting”

Rottweiler

“Calvistar’s” (P)

Kurzhaar

“Esedra” (P)

Whippet

“di Cascina Laghetto”

Bracco Italiano

“di Villa Cucinotta”

Pastore Tedesco

“del Mondo Sommerso”

Pastore Tedesco

“del Velino Sirente”

Pastore Mar. Abruzz.

“Valestar” (P)

Border Collie

“del Sanbern”

San Bernardo

“di Casa Uma”

Alano

“Giale’s” (P)

Setter Irlandese

“Colognensi’s” (P)

Epagneul Breton

“dell’Antico Campanile”

Bovaro del Bernese

“della Cernaia”

Setter Inglese

“di Ponte d’Arli”

Pastore Tedesco

“di Colle d’Ovidio”

Boxer

27


Ridling Patrizia Anna Mae & Lomazzi Aldo & Bollini Matteo Via delle Ortensie 7 20040 Briosco (MI) Vicari Massimo Via della Catrana 14 06131 Perugia

“Faro del Lago”

Piccolo Levriero Italiano

“di Casa Francesco”

Cocker Spaniel

CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 21 OTTOBRE 2009 Concessione nuovi affissi

Andreozzi Maurizio & Giovannini Sabrina Via Calcara Muratelle 32 00030 San Cesareo (Roma) Baldassi Francesco Via Santa Scolastica snc 03043 Cassino (FR) Balladelli Gianluca Via E. Mattei 13/2 40138 Bologna (BO) Bruno Angelo Viale Mazzini 10 71100 Foggia (FG) Caruso Stefano Via delle Pantanelle 24 00062 Bracciano (Roma) Gherdovich Simone Via Caravaggio 6 50143 Firenze (FI) De Nicola Giuseppe Via Tulipano 34 70058 Spinazzola (BA) Di Pilato Roberto Via Kennedy 10 23873 Missaglia (LC) Esposito Danila Via Santa Lucia 2 83010 Sant’Angelo a Scala (AV) Grosso Aldo & Arnulfo Tiziana Strada America Boschi 7/A 12060 Pocapaglia (CN) Mattiucci Gabriele Via Defense 2 64026 Roseto degli Abruzzi Montervino Alberto Via Principe Amedeo 74100 Taranto (TA) Oeyangen Rossano Via I Maggio 9 16010 Sant’Olcese (GE) Ostapczuk Maria Rosaria C.da San Sebastiano 73013 Galatina (LE) Roccamo Gilberto Via Marchesato 22/3 87040 Castrolibero (CS) Romanelli Mario Via de Gasperi 63 84091 Battipaglia (SA) Rossi Valentina Via Pongona 80/B 10036 Settimo Torinese (TO)

28

“del Colle della Castagna”

Chihuahua

“del Colle Janulo”

Pastore Tedesco

“di Decimo Meridio”

Setter Inglese

“Corte Corona”

Pastore Tedesco

“Diamond’s of the Moon” (P) Terranova “di Casa Gherdovich”

Beagle

dell’Espinosolo”

Boxer

“Dpred” (P)

Bassotto

“Danila Jack” (P)

Jack Russell Terrier

“Le Ombre Verdi”

Labrador Retrieer

“di Casa Mattiucci”

Bull Terrier

“Phalantum” (P)

Setter Inglese

“Oeyangens”

Pastore Marem. Abr.

“dei Figli di Paparott”

Bovaro delle Fiandre

“del Brutium”

Setter Inglese

“I Guardiani della Grotta”

Staffordshire Bull T.

“Goldwin Doc” (P)

Border Collie


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

Scarlato Mauro & Pascarella Gabriel Via Monterosso 2 21013 Gallarate (VA) Siggillino Carlo Via Taranto 7/B 75100 Matera (MT)

“della Costa d’Amalfi”

Bassotto

“del Capo Lucano”

Border Collie

6

CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 30 NOVEMBRE 2009 Concessione nuovi affissi

Basei Paolo Via Podgora 15/C 31015 Conegliano (TV) Caldarelli Micheleantonio Via Cazzulli 99/B 80040 San Gennarello d’Ottaviano (NA) Canavizzi Stefano & Marti Eleonora Loc. Rimedia snc 01014 Montalto di Castro (VT) Chiaia Stefano Via delle Grigne 22031 Albavilla (CO) D’Aleo Salvatore Via Giovanni Lozano 91026 Mazara del Vallo (TP) Davi’ Daniela S.S. 186 90046 Monreale (PA) Fasulo Lorenzo Via Ronco 23 54010 Aulla (MS) Gabrielleschi Alessio Vi a 1° Maggio 71 51013 Chiesina Uzzanese (PT) Grassi Fulvia Via Isola Provaglio 26049 Stagno Lombardo (CR) Lucchese Silvio Via Termini Inferiore 8 03031 Aquino (FR) Marchesini Cecilia & Marcoz Paolo Loc. Fenocchi 25 12065 Monforte d’Alba (CN) Parmoli Maria Strada Sparavera 47 29100 Piacenza Parasiliti Giuseppe & Parasiliti Luca Via Mulino 2 26852 Lodi (LO)

“Hillcon’s” (P)

Bulldog Inglese

“Boxer Caldarelli”

Boxer

“du Feu Noir des Dieux”

Pastore di Beuce

“del Re di Denari”

Pastore Tedesco

“del Satiro Danzante”

Alano

“del Nicales”

Alano

“Hot Family” (P)

American Staffordshire

“Roccia Nera”

Rottweiler

“di Fiocchi e Gocce”

Labrador

“di Casa Lucchese”

Pastore Tedesco

“dei Baci di Dama”

Pastore Belga”

“dei Falmagi”

Maltese

“del Ramo d’Oro”

Rottweiler

Modifiche su affissi già approvati Associazione in affisso Del Gaudio Fabio Diego, titolare dell’affisso “Bullpassion”, chiede di associare nello stesso la moglie sig.ra Tugui Ala. Friggione Francesca, titolare dell’affisso “del Wanhelsing”, chiede di associare nello stesso il figlio Pascarella Gabriel. Successione d’affisso Fareri Anna Maria, socia dell’affisso “Epsylon”, chiede di ereditare la quota di Maraolo Renata, rimanendo unico intestatario del suddetto affisso.

29


Parlano i protagonisti della Coppa Europa inglesi da record

“SIAMO STATI NOI” La lunga preparazione. L’ansia dell’attesa e l’emozione di far parte della squadra d’aver vinto. Ha fatto un grande lavoro dimostrando che la fortuna aiuta i bravi. E che sia vero lo prova il fatto che nel Trofeo Eccellenza si sono poi confermati tutti i componenti la squadra”. “ Avevo in Coppa due campioni e sono stati entrambi all’altezza delle aspettative e della situazione. Credo che la cinofilia italiana stia vivendo un periodo di particolare successo anche se, a dir la verità, è sempre stata ai vertici. Merito dei concorrenti, dei conduttori, dei proprietari e per quanto concerne Coppa Europa di una selezione davvero tecnica e rigorosa”.

La squadra italiana

“I ricordi sono corni da caccia il cui ricordo muore nel vento”. Apollinaire. I verbi al passato hanno la crudeltà del ricordo e il fascino della memoria che ritorna. Ripropongono antiche vicende a cui donano il fruscio di vecchie favole vissute e rammentarle è tornare ad esistere una seconda volta. Proprio come accade ai protagonisti da record di Coppa Europa 2010 in cui l’Italia ha fatto poker ed i suoi campioni hanno celebrato il rito sul podio. Adesso… Cosa ricorda della manifestazione? Rodolfo Lombardi sorride. In maglione, senza la casacca gialla sembra in borghese. Sorridente e mite come quei generali nei giorni in cui smettono la divisa. “La sofferenza. Ricordo la sofferenza”. Ascolti… Pur sotto il mare di nuvole d’un maggio che non ha ancora scoperto il sole ti sorprende. “Uscivamo da una stagione di fango. Un mese di dicembre in Serbia tra pioggia e neve. E’ stato difficile tenere i cani in alle-

30

namento”. Tace… E’ bello pensare che oda nel vento il suono di lontani corni da caccia sospinto dalla memoria che ritorna... “Un turno nel fango equivale a tre turni sotto il cielo chiaro. Paiper, il giorno prima di vincere il Campionato europeo si era tagliato un dito .. Ricordo questo e poi tutto il resto…con un selezionatore che è stato fantastico” E gli ridono gli occhi. Ferdinando Salatin è felice come lo può essere chi in Coppa Europa - la più prestigiosa ed imitata manifestazione nel mondo del cane da sport. “Il risultato parla da sé. Conferma una selezione magistrale, una squadra affiatatissima, i vertici raggiunti dall’allevamento italiano. Come proprietario di Paiper sono ai sette cieli. E’ un campione che fa venire il batticuore: ad ogni galoppo crea un’emozione nuova e con Lombardi ha creato una simbiosi davvero eccezionale”. Ernesto Pezzotta cos’aveva di diverso questa prova? “La capace meticolosità del selezionatore nella scelta della squadra. Era sicuro ma ogni volta voleva esserlo un po’ di più e cercava continue conferme e quando riuscivo a dargliele mi pareva

Francesco Trivellato, qual è l’emozione di un vincitore? “Non si può essere bugiardi e fare i modesti: è una soddisfazione enorme. Trepidare per essere in squadra, giungere al primo traguardo eppoi palpitare per il successo. Tante tappe ed una più difficile dell’altra ma comunque avvincente, proprio come un romanzo che si snoda giorno dopo giorno e solo all’ultima pagina completerà la sua vicenda. Mi sono commosso veramente. Un cane come Mirò di sette anni che conclude così merita tutta l’ammirazione e l’affetto. Adesso lo attendono stagioni di caccia con me. Sarà bellissimo ed ogni volta che lo vedrò in ferma immaginerà quel turno fantastico in coppa Europa”. Dice Enrico Mazzetta. “E’ scontato dire che sono felice? Se qualcuno pensa di no lo dico, se tutti sono convinti del sì fatemelo dire lo stesso. Il mio campione Flok ha quattro anni e spero continui a meritare di difendere i colori italiani ancora per tanto tempo continuando così quella tradizione di miei campioni fra cui Redo che ha vinto il Saladini Pilastri”. Stefano Girandola ha vinto per l’Italia tre “Coppe” ed è salito tante volte il podio… “Ma l’emozione è sempre quella: tanto grande che non riesci a dominarla. Ogni volta c’è un motivo diverso. Quest’anno Gilda una femmina di tre anni. E’davvero stupenda. Magnifica vincitrice anche del


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

Campionato pointer. Era in condizioni perfette ma temevo qualche attimo di incertezza, una bava di vento di traverso, magari un momento di disattenzione o sfortuna come può accadere nonostante sia convinto che se sei bravo…hai magari la buona sorte che la fortuna ti venga a cercare”. Claudio Macchiavelli pare non si scomponga ma quando parla di Gilda ascoltalo attentamente. Le parole hanno un lieve fremito, corrono l’una dietro l’altra come si affollassero tutte insieme per dir più in fretta il pensiero. E questo in un manager si successo qual’ è Claudio Macchiavelli significa emozione. Perché con Gilda è la seconda volta che vince in Coppa presentando una femmina. E nessuno è stato come lui. “E’ una campionessa autentica Gilda- dice. Non avevo dubbi come non ne ho mai avuti su questa magnifica femmina e sulle capacità di Stefano. Ho vinto Coppa Europa anche con un’altra femmina ed ogni volta devo dire che l’emozione è unica, diversa dalle altre, ancora più coinvolgente”. Angelo Testa ha provato il fascino della prima volta. Ha vissuto le preliminari con intensità, con responsabilità. E già questo qualifica l’uomo ed il professionista. Direi che la sua prima vittoria- anche se gode di stima unanime- è questa. “Il far parte della squadra è stata per me una grande vittoria. Un traguardo davvero importante. Per giungervi ho faticato molto e mi sono impegnato altrettanto. Ne valeva la pena. Ero riserva ma mi sono sempre sentito parte della squadra e questo è un merito dei miei colleghi e del grande selezionatore. Durante le prove ho palpitato per loro, ho trepidato per ciascuno di loro e così ho vinto anch’io”. Paris Ruocco da Agropoli parla e sorride felice. “Amico lo è stato anche nei fatti: ha cancellato quella sfortuna che continuava a perseguitarmi. Ha appena quattro anni: tante le emozioni che mi ha dato, tantissime le speranze che ho in lui. Deve darmi le soddisfazioni che merito e che merita il mio grande amico Iazzetta da poco scomparso”.

6

Ecco la squadra italiana selezionata da Sandro Pacioni MIRO’ cond. Ernesto Pezzotta propr. Francesco Trivellato GILDA DEL SARGIADE cond. Stefano Girandola propr. Claudio Macchiavelli PAIPER cond. Rodolfo Lombardi propr. Ferdinando Salatin FLOK DELLA VARTEMATESE cond.Ernesto Pezzotta propr.Enrico Mazzetta riserve: PICENUM RE cond.Rodolfo Lombardi propr. Elisabetta Bucalossi PALAZIENSIS AMICO cond. Angelo Testa propr.Paris Ruocco

Francesco Balducci e Sandro Pacioni

Armando Donatelli

Rodolfo Lombardi

Elisabetta Bucalossi, una delle rarissime proprietarie, è sicura con Picenum Re di altri prestigiosi traguardi. Quello raggiunto è importantissimo, dice, perché essere in squadra è già una vittoria: significa, con un selezionatore severo come Sandro Pacioni, che il cane è un autentico fuoriclasse. Ci manca un pizzico di fortuna ma sono sicura si riuscirà a trovarlo”. Cosa si prova ad accarezzare un campione? “Si pensa subito è mio e ci si sente felici”. Rodolfo Grassi

31


Trofeo Massimo Scheggi, un successo per Bracchi italiani e Spinoni

Amleto in terra di Siena

Non è del Palio e delle rissose contrade Senesi, ma a contendersi trofei e onori, fra le chiare terre del senese erano Bracchi Italici e Spinoni, ai quali si sono poi aggregati anche le razze Inglesi. Nei giorni 27/28 Marzo si svolgeva l’annuale trofeo intitolato a Massimo Scheggi, noto giornalista e scrittore che amava il Bracco Italiano e simpatizzava per il cugino Spinone. La prova era valida anche per l’assegnazione del Trofeo delle delegazioni SABI. Bracchi e Spinoni insieme finalmente. Giudici chiamati per l’evento: G.C. Tri­ vellato, L. Luconi, G. Grecchi, G. Barbieri, C. Cortesi, G. Colombo Manfroni, D. Gaddini, A. Moranti. Si parte in fretta, l’organizzazione è più che mai efficiente, mi hanno messo in batteria con la “scuderia Bottani” e qualche valente “privato”. Giudica G.C. Trivellato che ci guida per gerbidi e boscaglie popolatissime di nobile selvaggina. Il giudice s’impegna, ma anche conduttori e cani fanno il resto loro, tutti i soggetti presentati stanno bene sul terreno e dimostrano si saper andare a caccia, “Amleto Di Villa Carla” condotto da T. Bottani, dopo bella prestazione, si merita il 1° Ecc C.A.C. – “Atos” di Antonielli corre tra le lepri in terreno scoperto, ma tali presenze non lo disturbano, farà il punto che gli frutterà il 2°Ecc. Ris. C.A.C.- Tocca al sottoscritto che presenta “Winnie delle Terre Alliane”, la Bracca si mette subito bene sul terreno aggancia e blocca due fagiani che in gerbido alto se la danno a gambe e dopo lunga guidata riesce ad averne ragione, 3°Ecc. Nell’altra batteria, giudice Luconi L. va al 1°Ecc

32

“Tearosa di Villa Boteri” conduttore Barione, al 2° Ecc “Ubaldo di Colpetrosa” di Manganelli, 3°Ecc. “Teodora di Villa Boteri” di Barisoni, infine CQN “Teo” condutrice Gabriella Pittaro. Nel pomeriggio, si svolge l’assemblea generale della SABI con la relazione del Presidente G. Colombo Manfroni e la presentazione del relativo bilancio. Le discussioni vivaci dei non numerosissimi pre-

senti si soffermano sul futuro della razza Bracca alla luce delle nuove normative in materia di… code! Affiorano al fine alcune proposte, poter avere un’altra platea, oltre a quella cinofila, per poter spiegare meglio chi è il Bracco Italiano e quali le sue esigenze. Il giorno seguente si replica, qualche conferma, fortune e sfortune si alternano. G. P.

CLASSIFICHE 27/28 Marzo 2010 Spec. Bracchi Italiani “Trofeo Massimo Scheggi” e Coppa delle Delegazioni SABI 27 Marzo 2010 prima giornata del Trofeo Massimo Scheggi 29 Bracchi a Giudici: Giancarlo Trivellato, Luca Luconi, Giovanni Grecchi 1° Batteria giudice Luconi Luca Loc. Fogneto 1° ECC Tearosa di Villa Botteri BI Barisone Giacomo 2° ECC Ublado di Col Petrosa BI Manganelli Cesare 3° Batteria giudice Trivellato Giancarlo Staggia 1° CAC Amleto di Villa Carla BI Bottani Tullio 2° R/CAC Atos BI Antonielli 28 Marzo 2010 seconda giornata “Trofeo Massimo Scheggi” e Coppa delle Delegazioni SABI 45 cani a catalogo Giudici: Giancarlo Trivellato, Giovanni Barbieri, Claudio Cortesi, Gaddini Daniele, Morandi Aldo, Giovanni Grecchi . 2° Batteria giudice Grecchi Giovanni

Bibbiano 1° ECC Canaio dell’Oltre Po’ BI Rebaschio Danilo 3° Batteria giudice Gaddini Daniele 1° ECC Atos BI Antonielli 2° ECC Tex dei Sanchi BI Ziron Giorgio 5° Batteria giudice Barbieri Giovanni 1° MB Flor BI Cioli Sergio 6° Batteria giudice Trivellato Giancarlo 1° MB Arco dei Sanchi BI Carpiteti Alessandro 28 Marzo Speciale Spinoni in collaborazione della CISP Toscana 18 cani a catalogo Giudici: Cortesi Claudio, Manfroni Colombo Giuseppe, Gaddini Daniele: 2° Batteria giudice Manfroni Giuseppe: 1° ECC Ego del Buon Vento Spi Mecio Ottavio 2° ECC Dirce del Buon Vento Spi Mecio Ottavio 3° Batteria giudice Gaddini Daniele 1° CAC Falco di Morghengo Spi Lozza Marco Vince il Trofeo Massimo Scheggi il Bracco Italiano Atos di Antonielli Coppa delle delegazioni 1° Marche 2° pari merito Toscana, Umbria + Marche


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

A Collacchioni terreni ottimi e concorrenti preparati

I campioni fanno tredici Tanti i giorni delle prove per Continentali e Inglesi

Foto di gruppo a Collacchioni

Dal 5 aprile al 17 dello stesso mese Collacchioni torna meraviglioso teatro di scena per le razze da ferma,continentali e inglesi, nella caccia a starne. La selvaggina ed i terreni riconfermano le qualità che rendono questa zona dell’Italia centrale adatta alle verifiche zootecniche. Soprattutto gli inglesi protagonisti del periodo di prove, durante il quale viene espletata anche la verifica in coppie, nella speciale breton. Domenico Coradeschi si è rammaricato di non aver potuto accogliere tutte le iscrizioni richieste dagli appassionati dell’Italia Centrale ma: “Abbiamo scelto di disputare solo due batterie per non recare troppo disturbo alla selvaggina. Abbiamo notato che le starne si stanno comportando molto bene e ormai si sono formate le coppie. Ci aspettiamo da loro un buon riscontro di nuovi nati.-” Coradeschi è ottimista anche se conosce le difficoltà legate alla reintroduzione, sui nostri terreni, della starna. Paolo Andreini Delegato Enci durante le giornate di Collacchioni: “Non è stata ancora chiusa completamente la pagina del derby dei continentali a Pieve Santo Stefano che se ne apre subito un’altra. La zona federale Collacchioni infatti è stato teatro di una serie di prove di caccia su selvaggina naturale per cani da ferma: una speciale setter, sette di mista inglesi e una

speciale per epagneul breton con turni in coppia. Ogni giorno si sono organizzate due bat-

terie sempre piene, in modo sempre impeccabilmente facendo in modo che tutto filasse liscio. Gli esperti giudici Berlingozzi, Gaggi, Gardini, Mantovani, Moretti, Luconi e Pignataro, si sono alternati durante la varie giornate. La selvaggina, in questa primavera quasi esclusivamente starne, ha avuto un ottimo comportamento e tutti gli operatori, giudici e concorrenti, sono rimasti soddisfatti. I terreni formati da gerbidi, prati naturali e grandi appezzamenti di grano di giusta altezza, hanno offerto quanto di meglio ci si poteva aspettare. Sono oggi gli stessi terreni dove fino a qualche tempo fa si cacciavano esclusivamente le starne e le lepri.” Si chiude la primavera anche a Pieve Santo Stefano, dove i cinofili che curano questo patrimonio zootecnico lanciano l’invito per la stagione dell’anno venturo quando verranno espletate nuove e probanti verifiche cinotecniche. Marco Ragatzu

CLASSIFICHE CACCIA SELVAGGINA NATURALE SPEC. SETTER INGLESI 5/4/2010 Batteria 1 Giudice Berlingozzi Paolo 1 CAC SIRIO cond. Conti Stefano Batteria 2 Giudice Luconi Gianluca 1 CAC PACOUNO cond. Antinori Marco

Batteria 2 Giudice Mantovani Alvaro 1 ECC DAVID DELL’AD MONTES cond. Conti Stefano 13/4/2010 Batteria 1 Giudice Gaggi Vitaliano 1 CAC PIANIGIANI’S JUAN cond. Pianigiani Stefano Batteria 2 Giudice Pignataro Pietro CACCIA SELVAGGINA NATURALE Giuseppe PER INGLESI 7/4/2010 1 CAC MICHELANGELO cond. Ghinassi Carlo Batteria 1 Giudice Gardini Marcello 15/4/2010 1 CAC PIANIGIANI’S STAR cond. Pianigiani Batteria 1 Giudice Moretti Tullio Stefano 1 CAC LOTAR cond. Conti Stefano Batteria 2 Giudice Luconi Gianluca Batteria 2 Giudice Pignataro Pietro 1 ECC BORG cond. Mariani Aldo Giuseppe 8/4/2010 1 CAC MAILO cond. Mori Marco Batteria 1 Giudice Gardini Marcello 16/4/2010 1 CAC GANDI cond. Conti Stefano Batteria 1 Giudice Moretti Tullio Batteria 2 Giudice Mantovani Alvaro 1 ECC TEX cond. Drago Luciano 1 CAC PIANIGIAN’S COLT cond. Pianigiani Batteria 2 Giudice Pignataro Pietro Stefano Giuseppe 11/4/2010 1 CAC MUTINENSIS UXOR cond. Pardini Batteria 1 Giudice Berlingozzi Paolo Paolo 1 CAC ZURI cond. Mori Marco Batteria 2 Giudice Gardini Marcello CACCA SELVAGGINA NATURALE SPEC. 1 ECC LEM cond. Patrizzi Patrizio EPAGNEUL BRETON 17/4/2010 12/4/2010 Batteria 2 Giudice Lucono Gianluca Batteria 1 Giudice Pignataro Pietro 1 ECC ZIBI DI SAN TOMMASO cond. Bianucci Giuseppe Stefano 1 ECC BORG cond. Mariani aldo La classifica completa su www.enci.it

33


A Nis un altro successo italiano

Un“Eros”all’eccellenza Nella prova con i campioni di Coppa Europa si impone il Setter di Sandro Pacioni

22 Marzo 2010 GRANDE CERCA PROVA d’ECCELLENZA 1^batteria - PROVA d’ECCELLENZA - giudici: Maury-Nikolic-Savic 1°CAC EROS DI LORO PICENO - s.i. cond. PEZZOTTA 2° R/CAC MIRO’ s.i. condo. PEZZOTTA 2^batteria - PROVA d’ECCELLENZA - giudici: Diordievic-MonacoTosovic 1°CAC PALAZIENSIS AMICO - s.i.cond. TESTA 2°R/CAC SAMNITICUS CUPER s.i.cond. DOTTI

Eros di Loro Piceno

No, non sto parlando degli istinti, dei desideri, di tutto ciò che ruota intorno alla sfera sessuale bensi dell’Eros di Loro Piceno, setter bianco fegato allevato da Sandro Pacioni e condotto da Ernesto Pezzotta e fresco vincitore, a Nis, della prova d’eccellenza: a Nis un altro successo italiano. La prova d’eccellenza rappresenta l’atto ultimo della commedia primaverile della grande cerca dove,dopo i vari campionati e la Coppa Europa, le fruste di tutta Europa confrontano i loro valori massimi.Va in scena il giorno dopo Coppa Europa e, vincerla, costituisce un tassello importante nel palmares dei grandi. Grande tra i grandi. Dalla roulette di sei batterie composte da circa 13/14 coppie escono 5 soggetti con il CAC a contendersi, nel barrage finale, la certificazione internazionale con relativa riserva a mettere cosi il suggello alla stagione primaverile. Tre setter: Eros di Loro Piceno condotto da Pezzotta, Palaziensis Amico agli ordini di Testa e Vega con

34

all’altro capo del guinzaglio Scipioni.Due pointer: Gilda del Sargiadae di Girandola e Picenum Saturno di Lombardi.Questi gli attori. Gilda e Vega dopo aver dato dimostrazione della loro classe cristallina nell’interpretazione massima del lavoro del trialer vengono traditi dalle loro esuberanze. Tra i rimanenti la giuria non ha dubbi: per classe e stile Eros di Loro Piceno. Appena appena sotto Palaziensis Amico. Per Amico ultimo acuto di una primavera impressionante come positività di risultati ad altissimi livelli. Il gradino più alto ad Eros, a fargli gridare: ego sum!! Finalmente maturo, dotato di eccellente movimento soprattutto a carico di un posteriore felicissimo ed in possesso di una buona presa di punto sarà sicuramente tra le star che brilleranno nei prossimi anni e a rappresentare i setters della scuderia Pezzotta. E a strappar lacrime al suo allevatore. GCZ

3^batteria - PROVA d’ECCELLENZA - giudici: Nobile-Pribanovic-Ristic 1°CAC GILDA DEL SARGIADAE - pt. cond. GIRANDOLA 2°ECC BECKHAM - s.i.cond. CANTONI 4^batteria - PROVA d’ECCELLENZA - giudici: Pola-Stanoevic 1°ECC SAMNITICUS CESAR - s.i.cond. SIMEONS 2°ECC FURORE MARTE - s.i.cond. TARGETTI 5^batteria - PROVA d’ECCELLENZA - giudici: Coti Zelati-Du Fay De Lavallaz-Ralic 1°CAC PICENUM SATURNO - pt.cond. LOMBARDI 2°ECC1^R/CAC. PICENUM RE - pt. cond. LOMBARDI 6^batteria - PROVA d’ECCELLENZA - giudici: Misljenovic-NargaudNiketic 1° CAC VEGA - s.i.cond. SCIPIONI 2°1^R/CAC. OSCAR - s.i.cond. SCIPIONI


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Raduno Breton, vince Mito

Pieno successo di Prove ed Esposizione ad Altamura. I giudizi ed i vincitori

Migliore di razza Mito di San Mamiliano, proprietà Lascialfari

Si è svolto ad Altamura in provincia di Bari, una prova speciale Epagneul Breton su starne in zona DOC e un’esposizione speciale valida per il conseguimento del titolo di campione italiano di bellezza, organizzate magistralmente dal Nostro delegato per la Puglia Petruzzelli Andrea, che si avvalso anche della collaborazione del Pointer Club Puglia. Ho giudicato sia la prova che l’esposizione speciale e per la prima volta ha potuto ammirare quei magnifici terreni che ci possono invidiare anche la Grecia e la Spagna. Un’agricoltura mista di campi di frumento e di rape, oliveti, vigneti e piantagioni di carciofi, l’ideale per la starna e ancora più ideali a parere mio per la pernice rossa. Spesso e volentieri, noi italiani, preferiamo palestre straniere dove alcuni pensano, che le abbondanti starne siano veramente

selvatiche, ma in realtà non è così. Bisognerebbe invece valorizzare e ripopolare adeguatamente i nostri territori che nulla hanno da invidiare al resto d’Europa. Il giorno precedente alla prova speciale Breton vi è stata una prova di caccia pratica, sempre sui medesimi terreni e sulla stessa selvaggina, che è servita non solo come allenamento , ma anche come selezione dell’imminente Campionato europeo per Epagneul Breton, da parte del responsabile Pietro Aglio. La batteria che ho giudicato pur essendo una libera continentali era formata da soli E. Breton. Purtroppo, considerando anche l’importanza della manifestazione, i soggetti presenti non erano molti, onestamente mi sarei aspettato una maggiore partecipazione, tuttavia ho potuto ammirare sul terreno soggetti di ottima qualità condotti da: Iacomini, Lascialfari, Tureddi, Cortesi e Magro dalla Sicilia, oltre a validi soggetti presentati da privati della delegazione Puglia. Al pomeriggio di sabato, sotto un freddo pungente , nonostante la giornata serena, si è svolto il raduno di razza, ho visionato alcuni soggetti di buona qualità, ma anche molti cani di scarsa tipicità con teste pesanti e bozze frontali troppo pronunciate, che niente hanno a che vedere con la razza Breton, inoltre nei bianco e neri, vi sono in particolar modo nelle femmine ossature esili e taglie ridotte. Alla fine dei giudizi, è risultato vincitore del raduno, Mito di S. Mamiliano di proprietà di Fabio Lascialfari, che oltre ad essere un bel cane è anche un degno rappresentante della razza sul terreno, infatti oltre ai vari campionati al suo attivo, ha vinto il cinquantenario dell’Epagneul breton che si è svolto l’estate scorsa a Orvieto. COMMENTO AI GIUDIZI LAVORO MASCHI B.A. MITO DI SAN MAMILIANO- di LASCIALFARI: misurato con cinometro 51 cm, bene in tipo giusto l’orecchio e l’occhio,garrese ben elevato, ottimo lo sviluppo toracico nei tre diametri,linea sup.

molto corretta, ottima la groppa per lunghezza ed inclinazione, camminata sciolta ed elegante. 1ECC-CAC BOB LIBERA MASCHI B.A. SUPER (DETTO ATOS) di MY: misurato con cinometro 51 cm, la testa è nel tipo,giusto l’occhio e l’orecchio, il torace guadagnerebbe se più sviluppato nei tre diametri linea superiore più corretta, la groppa è troppo inclinata, si muove suff. Corretto buon pigmento. 1°MB INTERMEDIA MASCHI B.A. DIROD di FILAZZOLA: rapporto muso cranio corretto,misurato con cinometro 51 cm, giusto l’occhio per posizione e forma, l’orecchio è un po’ abbondante, ossatura importante. I piedi dovrebbero essere più raccolti, corretto lo sviluppo toracico nei tre diametri, linea superiore corretta, ottima pigmentazione e pelo,in camminata evidenzia sgomitatura. 1° ECC. GIOVANI MASCHI B.A. RESTA’ di LASCIALFARI :misurato con cinometro 51 cm, il rapporto cranio muso è ben rispettato, le bozze frontali sono troppo evidenziate, torace ancora da completare, linea superiore molto corret­ ta,giusta la groppa, ossatura importante, camminata sciolta ed elegante. 1° MB. LAVORO FEMMINE B.A. PEDRA di SAN MAMILIANO di MORETTI: misurata con cinometro 47 cm, la testa è nel tipo, molto femminile,giusto l’occhio e l’orecchio, ben sviluppato il torace nei tre diametri, linea superiore corretta, la groppa guadagnerebbe se più orizzontale, leggera sgomitatura in movimento, ossatura solida. 1° ECC-CACLIBERA FEMMINE B.A. LEA DEI MONTISICANI di MILAZZO :misurata con cinometro 47 cm, testa nel tipo, femminile, giusto l’occhio per forma e posizione,ottimo lo sviluppo toracico nei tre diametri,giusta la groppa per lunghezza ed inclinazione, camminata corretta. 1° ECC-CACLAVORO MASCHI A.C. PAIPER DI SAN MAMILIANO di MORETTI: misurato con cinometro 51 cm, giusto l’occhio ma solco frontale troppo marcato,

35


l’orecchio non sempre ben portato, ottimo lo sviluppo toracico nei tre diametri, metacarpi più corretti, linea superiore corretta, giusta la groppa per lunghezza ed inclinazione, in camminata sgomita leggermente 1 ° ECC-CAC LIBRA MASCHI A.C. KING di MASIELLO: misurato con cinometro 51 cm, soggetto tipico e distinto, rapporto cranio muso ben rispettato, torace ben sviluppato nei tre diametri, giusta la linea superiore,corretta la groppa per lunghezza ed angolazione, ossatura importante, si muove suff.te corretto. 1° ECC-CACINTERMEDIA MASCHI A.C. SHUMI di GENTILE: dentatura ancora accettabile, testa con bozze frontali troppo marcate, orecchio abbondante, corretto lo sviluppo toracico nei tre diametri, linea superiore corretta, sufficientemente corretta la camminata, ossatura importante. M.B. CAMPIONI MASCHI A.C. SIMBA di RIVELLI :già campione, testa nel tipo, corretto il rapporto cranio muso, ben sviluppato il torace nei tre diametri, linea superiore corrette, camminata sufficientemente corretta, gradirei più impronta mascolina. 1°ECC (vincitore della combinata

nei tre diametri, linea superiore corretta, molto carattere di razza, rene ben raccolto, camminata suff. Corretta. 1° ECC- CAC LIBERA FEMMINE A.C. NANA’ di CRETI’: misurata con cinometro 46 cm, testa nel tipo, torace dovrebbe essere più sviluppato nei tre diametri, corretta la linea superiore, ossatura più importante, suff. corretta la camminata. 1° M.B. Giorgio Bellotti

6/MARZO/2010 SPECIALE EPAGNEUL BRETON SU STARNE CAC ZRC DOC GIUDICE: BELLOTTI GIORGIO 1°ECC—GEK—EB—COND. CORTESI 2°ECC---DUSTY- EB- COND.TUREDDI 3° MB – DOR OD POS’TARACOND,TUREDDI Simba vincitore bello e bravo, pr. Rivelli

GIUDICE: AGLIO PIETRO 1° - ECC. –SIMBA—EB—COND.RIVELLI 2°- ECC- HINAULT- EB—COND. MAGRO

bravo e bello)LAVORO FEMMINE A.C. ATENA di DA PRATO: misurata con cinometro 49 cm, testa nel tipo, giusto l’occhio e l’orecchio, corretto lo sviluppo toracico

GIUDICE: CAPONE GIOVANNI 1°ECC – CAC –PONGO DEI MOTISICANI -EB- COND. LASCIALFARI 2°ECC - NIKI EB COND. LASCIALFARI

Nel bolognese le prove su selvaggina naturale

CA’ DOMENICALI A PIENI VOTI Cà Domenicali, è un’azienda faunistico venatoria situata nelle colline prossime a Castel S.Pietro Terme nel comune di Monterenzio. Un’azienda non “consumistica” ma privata, ad esclusivo uso della totale proprietà ricondotta alla nota Famiglia “Maccaferri”. Il Gruppo Maccaferri ha attività in tutto il mondo operando a largo raggio in diversi settori. L’azienda è gestita nel suo complesso con mano manageriale con personale di provata esperienza e qualità. Terreni ideali e selettivi, selvaggina ottima. L’unico problema è che va trattata da selvaggina naturale, come dovrebbe sempre essere…, pertanto qualche difficoltà nasce per quei soggetti troppo abituati alle cose “facili”, a chi non ha il giusto adattamento al terreno espletando una indispensabile cerca meticolosa ed ordinata, non ultima la confusione e l’abuso del fischietto che contribuiscono solo a vedere selvaggina in ala defraudando così utili possibilità per i cani. La mia batteria, accompagnata dall’uomo di casa Gaetano Cavara, ha incontrato n.11 coppie di rosse, n.16 fagiani e due lepri. Un grande ringraziamento, a nome del Circolo Cinofilo Bolognese, alla Fam.

36

Maccaferri e a tutto il suo staff a nostra disposizione per espletare una cinofilia di qualità, una cinofilia che vuole riappropriarsi del risultato tecnico, una cinofilia che vuole essere un vero braccio al servizio della zootecnia. Dopo il primo anno, dove il tempo non fu galantuomo, il Circolo Cinofilo Bolognese si è riproposto organizzando una due giorni di prove su selvaggina naturale, ricambiata, nonostante le giornate feriali, da una superba partecipazione. Giancarlo Passini

CLASSIFICHE Il 7/4 i continentali sono 50 e il giorno dopo 72 inglesi Cinque batterie di continentali e 4 di inglesi CONTINENTALI: 1^ batt. Giudice Miatton 1° CAC MAX DH cond. Turci 2°ECC. OSCAR DEL TAMMARO K. prop. D’Angelo cond. Turci 2^ batt. Giudice Frangini 1° ECC. BIRBO EB cond.Calisesi 3^batt. Giudice Passini 1°ECC. ZETA EB Cortesi 2°ECC. PIERO K. Elgari CONTINENTALI ITALIANI: 1^batt. Giudice Bellodi 1° MB EPITHELIUM NAVARRA SI Zuccheri 2^ batt. Giudice Naldi 1° CAC SATURNINO DI CASCINA CROCE BI Tognolo 2° ECC. QUASIMODO DI CASCINA CROCE BI Tognolo LIBERA INGLESI: 2^ batt. Giudice . Frangini 1° MB GITANA PT ARFELLI 3^ batt. Giudice Trivellato 1° CAC NERO DEL ZAGNIS SI Jossi 2° R/CAC ALOSSO DEL ZAGNIS SI Pezzotta 4^ batt. Giudice Moretti 1° CAC RADENTIS ONDA SI Cavara 2° ECC. PIRLO PT Cavara


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Un memorial per ricordare il grande cinotecnico

I Setter di Giancarlo Mancini Valentino di Francesco Moretti si impone su 50 concorrenti

“Un magnifico cane vestito di seta, galoppa veloce sulle stoppie riarse, sfiorandole appena col movimento leggero, e la sua testa è alta nel vento, a captare con voluttà la brezza della sera che porta con sé i forti odori della campagna d’estate… Quel cane è un: setter inglese, il signore dell’aria!” Il pensiero correva alle parole scritte dal “maestro” di Ficulle Giancarlo Mancini, nell’introduzione di uno dei suoi libri dedicati al cane più bello del mondo, quando quelli iscritti alla speciale setter, si alternavano nella palestra di Colfiorito mettendo in evidenza le loro qualità. L’attitudinale su quaglie del 18 aprile, per ricordare il grande cinofilo Giancarlo Mancini scomparso l’autunno scorso, è stata una prova unica in tutti i sensi, per l’atmosfera di festa, la presenza di illustri ospiti, di alcuni fra i migliori giudici e degli ottimi soggetti di razza, ma andiamo con ordine. La regia di Pino Bietolini, presidente della delegazione umbra della SIS che ha organizzato l’evento con la collaborazione della ASD FIDASC Fulginia di Foligno e la locale Sezione Federcaccia, si è dimostrata ancora una volta, impeccabile grazie anche ad Agostino Mannucchi. Presenti le figlie di Giancarlo, Marina e Maria Carla, hanno visto partecipare anche Gino Botto e la signora Anna, due

leggende della cinofilia italiana, che hanno voluto onorare l’amicizia con la famiglia Mancini. Inutile dire che questa presenza è stata apprezzatissima da tutti i cinofili giovani e soprattutto meno giovani memori delle imprese del dresseur ligure. Così quando per ricordare il “maestro” il giornalista di Diana Vladimiro P. Palmieri ha letto alcune pagine dell’ultimo libro “Il nuovo setter inglese”, c’è stata una attenzione inconsueta per un fine gara di una prova cinofila dove anche la classifica, una volta tanto, è passata in subordine. A proposito della prova meglio non si poteva scegliere visto che a giudicare sono stati chiamati il vicepresidente nazionale della

LASS. QUALIF. C 1 1° ECC 2 2° ECC 3 3° ECC ECC ECC ECC ECC ECC ECC ECC ECC ECC

SIS Sandro Pacioni, Paolo Berlingozzi e Amedeo Bovicelli legati a Giancarlo Mancini da stima, affetto e riconoscenza. La prova ha visto darsi battaglia ventisei coppie di setters con performances di assoluto valore tecnico e qualitativo. L’hanno fatta da padrone con l’eccellente due ottimi setter del perugino Francesco Moretti, Valentino e Cayen delle Pastenelle, terzo Ester di Gabriele Bravi seguono una sfilza di eccellenti. Gli organizzatori hanno voluto dare un significato particolare alla prova premiando tutti i partecipanti e i vincitori con una mattonella di maiolica riproducente una ferma di Francini’s Ira, una frase di Mancini e la riproduzione della sua firma autentica. Sono stati quindi premiati Gino Botto, che ha messo a disposizione del migliore stilista un suo trofeo in bronzo vinto in Francia che è stato, naturalmente, appannaggio di Valentino; riconoscimenti all’avvocato Claudio Botti ed a Carlo Cippiciani maestro dei dresseurs umbri conduttore di Ira. Vogliamo concludere la cronaca di questo evento con quanto ci ha detto un commosso Gino Botto mentre ci salutavamo “E’ stata una bellissima festa, mancava solo Giancarlo”. Ma sicuramente ci ha sorriso da lassù dove conduce ancora nei pascoli infiniti del cielo il suo Gim. Nicolò di Liberatore

CANE Valentino Cayen delle Pastenelle Ester Faster del Zagnis Tevere Dino CH Fraiventa Lindo della Croce del Sud Nani Zara Rudy Dero del Dianella Erica di Gruma

CONDUTTORE Moretti Francesco Moretti Francesco Bravi Gabriele Michele Mainardi Cecchetti Palmiro Proietti Antonio Mannucchi Agostino Scarpecci Roberto Mignini Ludovico Capriotti Fabio Minelli Fabrizio Rossetti Settimio 37


Il perché del grande successo delle prove primaverili

A PARMA TUTTO DOC Numero record di partecipanti. Terreni e selvatici ottimi 20/21 Febbraio: 132 soggetti partecipanti. 27/28 Marzo: 161 i soggetti iscritti e, buon ultimo, la prova del 10/11 Aprile che ha visto ai nastri di partenza ben 195 soggetti. Se si considera che altre prove vengono annullate per mancanza di partecipanti… Fatti, non parole. I numeri di cui sopra rappresentano l’aspetto quantitativo, (che, visto i tempi, non è certamente poco) ma a Parma si cura soprattutto la qualità. Qualità che certamente è la garanzia di questo successo. Qualità espressa da selvaggina qui veramente doc e la più varia possibile: fagiani, pernici rosse, non cosi infrequente l’incontro con le starne, beccacce e beccaccini sempre piacevoli incontri. Doc i terreni di prova rappresentati da prati, grani e dal boschivo del greto del fiume Parma sempre sicuro rifugio per la selvaggina. Doc le giurie che con entusiasmo rispondono sempre presente alla nostra chiamata e se mi consentite, un doc anche per gli organizzatori. Nessuno possiede la bacchetta magica nè si considera depositario della verità ma, alla base di una stagione cosi eccellente, successo che tra l’altro si protrae da alcuni anni, gli elementi sopracitati giustamente amalgamati da serietà ed esperienza pongono le prove su selvaggina naturale di Parma ai vertici della cinofilia ufficiale. Qualche “buffo” personaggio della cinofilia moderna, probabilmente abituato ad altri palcoscenici ed altra selvaggina, lamenta il fatto che a Parma vengono rilasciate poche qualifiche. Ma dalle nostre parti il livellamento ci piace farlo verso l’alto. Un solo rammarico, pochi i conduttori professionisti della caccia pratica, peccato. Mi corre l’obbligo morale di ringraziare i concorrenti che puntualmente ci onorano della loro presenza, le varie associazioni venatorie che si susseguono nell’organizzazione e rappresentate dai sigg. Frattini, Galvani, Rosati e Schianchi, le società specializzate nella persona dei sigg. Paolini e Tarasconi, l’amministrazione provinciale,

38

gli agricoltori, i proprietari terrieri, gli accompagnatori ed i colleghi del gruppo cinofilo Cremonesi e Fancellu.

Un grazie sentito veramente a tutti e… arrivederci a Luglio. Omar Dioni

PARMA CACCIA SELVAGGINA NATURALE 10/11 APRILE SPECIALE D.D 1° ECC GUST DELLA CHISOLA 2° ECC. NERA OD BACURINA

propietario MANCINI VENTURELLI

conduttore MANCINI VENTURELLI

giudice CREMONESI

LIBERA CONTINENTALI ITALIANI giudice CREMONESI NESSUN CLASSIFICATO LIBERA CONTINENTALI ESTERI giudice CREMONESI 1^ BATTERIA giudice ZANETTI proprietario conduttore 1° ECC. LUNA K MARTEGANI 2^ BATTERIA giudice CORTESI 1° ECC BOSS DELLE SURIE B.F CATELLANI 2° M.B MARA MANCALA. E.B ZARDINI 3° M.B RESEL FRIDA E.B VALCANOVER 3^ BATTERIA giudice GRASSO 1° M.B GEO E.B IACOMINI 4^ BATTERIA giudice NOBILE 1° M.B PIERRE E.B VENTURINI OAKS CONTINENTALI giudice CREMONESI 1° ECC RENE’ E.B

GENTILIN

SPECIALE POINTER giudici GRASSO - ZANETTI 1^ BATTERIA 1° ECC ASTOR PT LUSETTI 2à ECC DARIA PT BERARDI 2^ BATTERIA giudice NOBILE 1° M.B ALFA PT CAMPANINI LIBERA INGLESI giudice GRASSO 1^ BATTERIA 1° ECC SEUL ST 2° ECC GIADA ST 3° ECC CIBA ST 2^ BATTERIA giudice NOBILE 1° ECC ETAN ST 2° ECC VARASCHINI STAR ST 3° ECC FAI ST M.B FANTOMAS ST C.Q.N SILVER ST

VENTIRELLI CATELLANI ZARDINI ZARDINI IACOMINI VENTIRINI GENTILIN

LUSETTI OCCHI CROCI

proprietario

conduttore

BALDASSARRE RIGONI PENNACCHIOLI

BALDASSARRE RIGONI GERZINIC

VIGANI GILIOLO RUGGERI SORSOLI SCATTINI

SCATTINI GILIOLI SCATTINI SORSOLI SCATTINI


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

TOP DOG & TOP GIOVANE REGOLAMENTO TOP DOG Il punteggio viene calcolato in base ai risultati ottenuti nelle esposizioni Internazionali italiane dal 01/01/2010 al 31/12/2010. Le esposizioni Nazionali non valgono. I Raduni non valgono. Le mostre speciali valgono doppio sia che si svolgano in Internazionale che in Nazionale. La partecipazione minima richiesta è di 4 esposizioni ed è necessario ottenere punteggi in almeno due esposizioni. Punteggi: - CAC 1 punto - CACIB 3 punti - BOB: con 1 cane iscritto da 2 a 5 da 6 a 10 da 11 a 20 da 21 a 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 100 oltre 100

1 3 5 7 9 11 13 15 20

punto punti punti punti punti punti punti punti punti

Valgono esclusivamente le esposizioni aventi luogo in Italia.

REGOLAMENTO TOP GIOVANE Riservato ai soggetti iscritti in classe Giovani in base ai risultati ottenuti nelle sole esposizioni Internazionali italiane. Punteggi: M.B. 1° = p. 1 ECC. 1° = p. 3 (1 solo iscritto nella classe) ECC. 1° = p. 5 (da 2 a 5 iscritti nella classe) ECC. 1° = p. 6 (da 6 a 10 iscritti nella classe) ECC. 1° = p. 7 (da 11 a 15 iscritti nella classe) ECC. 1° = p. 8 (da 16 a 20 iscritti nella classe) ECC. 1° = p. 9 (oltre 21 iscritti nella classe) A questi punteggi vanno eventualmente aggiunti 3 punti se il soggetto ottiene anche il BOB (minimo 5 iscritti nella razza). N.B. I punteggi inerenti il TOP DOG vengono rilevati periodicamente e direttamente mentre per quanto inerente il TOP GIOVANE la spedizione dei punteggi (fotocopia del libretto) è a cura dei proprietari. Alla fine dei punteggi di questo numero trovate gli indirizzi utili ai quali spedire la documentazione, rivolgersi in caso di dubbi o per le domande più frequenti.

39


Classifiche parziali

TOP DOG 2010 I seguenti punteggi fanno riferimento alle Internazionali di: Montichiari, Milano, Bergamo, Padova, Ancona, Arezzo, Firenze, Mantova, Reggio Emilia, Modena e alle ms di Biella, Parma.

GRUPPO 1 Cane da Pastore Australiano ATHOS NERO Falchi 13 Cane da Pastore Belga Groenendael AMIE DU COEUR DELL’ALTA VIA Grazioli Gautier 24 Cane da Pastore Belga Malinois CAMARINA DU DOMAINE DE VAUROUX Marcoz 19 Cane da Pastore Belga Tervueren LEXI DI CASA CANIGLIA All. di Colfosco 14 Schipperke WYNDSONG’S HALCYON MIDNIGHT WATCH Chaleckis 14 Cane da Pastore Tedesco XERO DELLE TERRE MATILDICHE Monzini 41 Cane da Pastore di Beauce DESDEMONA DI CASA BOLOGNA DOGS All. Bologna Dogs 20 Cane da Pastore di Brie nero ardesia BARBERA DEL NEBBIOSO Hosiawa 18 Cane da Pastore di Brie fulvo grigio VIRGINIAWOLF DELLE NEBBIE DI AVALON All. delle Nebbie di Avalon 19 Cane da Pastore di Picardia DINGO DI POGGIO AL VENTO Navarra 5 Cane da Pastore dei Pirenei p/l CANOUX DELL’ANTY Taramasco 6 Cane da Pastore dei Pirenei f/r ASIAK Pelizzoni 9 Bearded Collie HONEYMOON DEL CUORE IMPAVIDO Smith 14 Border Collie TONKORY INCOGNITO Vitali 70 Cane da Pastore Scozzese p/l XTRAORDINARIO XIA DI CAMBIANO Falletto 50 Cane da Pastore Scozzese p/c ONEWAY’S PRIVATE PLUTO All. di Casabocci 24 Bobtail BOTTOM SHAKER HIGH IN THE SKY Rossi 28 Cane da Pastore Scozzese Shetland ENFY’S GLAMOUR IN A GIRL All. Enfy’s 17 Welsh Corgi Cardigan OSCAR Pierotti 18 Welsh Corgi Pembroke DRAGONJOY GLORY OF THE SUN Ceredi 73 Cane da Pastore Bergamasco

40

BIRBA Viganò 42 Cane da Pastore Maremmano Abruzzese BALDASSARRE DI CASA CARUSO All. di Lucus Angitiae 55 Komondor BALIHA’ZI HIROS Csisza’r 10 Puli a/c VAJANI QUINQUE Grunenfelder 4 Pumi SZURKEBARAT ECA - HELLO KITTY Lovison 5 Cane da Pastore OIandese p/l DELHYA DU MONT BRABANT Reynoard 5 Cane Lupo di Saarloos SUN GIFU DANTE All. di Fossombrone 23 Schapendoes MISTRAL DES UNS ET DES AUTRES D’Antonio 27 Cane da Pastore di Vallée ULOTNA BLUSALKA Bruzinskaite Rasa 8 Cane da Pastore della Russia Meridionale RUSSKIY VELIKAN ZENIT Zavattaro 4 Cane Lupo Cecoslovacco ARIMMINUM BIG WAKAN WOLF Masci 44 Pastore Australiano PROPWASH RECKON Leslie 74 Pastore Svizzero Bianco GRISU VOM KOFELORT Thoeni 17 SHILA Sinelli 17 Australian Cattle Dog DELI BANANA BENDER All. Banana Bender 52 Bovaro delle Fiandre FERROEFUOCO BRITTA Giannini 18 Australian Stumpy Tail Cattle Dog VIHARSAROK PUSZTA HUNOR Vaute - Norberet 16 GRUPPO 2 Dobermann nero focato BEAUTY Capasso 18 Dobermann marrone focato GRACE OF GLORY DEL FIORSILVA All. del Fiorsilva 37 Zwergpinscher NELSON II DI KRISTIANDEN Monduzzi Donazzi 40 Riesenschnauzer p/s ARTUR DEI DEMONI GRIGI All. dei Demoni Grigi 14 Riesenschnauzer p/s TINA-PS Vito 14 Riesenschnauzer nero NORTON DEI DEMONI NERI All. dei Demoni Neri 36 Schnauzer p/s TRELS VALERI KONFAEL

Campolmi 28 Schnauzer nero WASHINGTON DEL GRANDE MORO Gambetti 29 Zwergschnauzer p/s FIX UPON DE ILLYRIA Mlakar 47 Zwergschnauzer nero SCEDIR WYNONA RAIDER Kudelski 33 Zwergschnauzer n/a SCEDIR BUTCH CASSIDY Albertelli 20 Zwergschnauzer bianco LOVE FOREVER VON HELLA-HOF Zeljko 5 Zwergschnauzer bianco NADA SPRING FLOWER Marra 5 Terrier Nero Russo LISANDER PENNY BLACK Brivio 25 Dogo Argentino MARILU’BLANCA Fanara 35 Fila Brasileiro ELLY SLO LAND Krmpotic 21 Shar Pei KHAMBALIQ EDISON TZOWEN Barbieri 45 Boxer fulvo QUARTIROLO LEON D’Onofrio 26 Boxer tigrato SHANE DEI QUATTRO CALZINI All. Akroja 37 Alano fulvo ORIENTE DEI CINEGETI Tonon 20 Alano tigrato ZEUDI DELLA BAIA AZZURRA Donati 15 Alano nero ZARPIERIN LA BAIA AZZURRA Cipriani 13 Alano arlecchino CARIOCA DEL CASTELLO DELLE ROCCHE Bignotti 56 Alano blu DREAMING MY BYRON-B DEGLI ALLISONBLU Ferro 22 Rottweiler UNIQUE AUS DEM BLUMENTAL Zamperini 24 Dogue de Bordeaux BRENDA DEI COLLI BERICI Zampieri 24 Bulldog BUCK AND SONS CABALLERO Farné 42 Bullmastiff GREEN DRAGON MARGOT Pierleoni 43 Mastiff AHALEHANDRO Gazzola 10 Mastino Napoletano GORA SEPORIONATO All. dello Stradone Vesuviano 24 Tosa EYSHIN TOSAKENGOLDS Lissoni 5 Cane Corso GIMMY DEI MARTINOTTI Lorini 97 Terranova CAN’T STOP OUR HOPE Valori 32 Hovawart ZENITH


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Classifiche parziali

TOP DOG 2010 I seguenti punteggi fanno riferimento alle Internazionali di: Montichiari, Milano, Bergamo, Padova, Ancona, Arezzo, Firenze, Mantova, Reggio Emilia, Modena e alle ms di Biella, Parma.

Montagna 14 Leonberger ALWAYS SAMSARA SHINE Chiarini 20 Landseer BLOOM VON METTERNICH Fioretti 7 Mastino Spagnolo TITAN DEL DHARMAPURI All. del Dharmapuri 16 Mastino dei Pirenei ILARIA Sabato 14 Cane da Montagna dei Pirenei ASPIN DU ROYAUME D’URSITA Tabacci 11 Cane da Pastore di Ciarplanina RAM MARTOMBERG BORN TO WIN All. del Monte Frondoso 10 Cane di San Bernardo p/c LANDO VOM WINGERT Calabrese 12 Cane di San Bernardo p/l RAUL DEL PICCOLO PARADISO Manolino 18 Cane da Pastore del Caucaso ERYAN K. PAMIRU Bertoli 20 Cane da Pastore dell’Asia Centrale LIEVORE’S EDITION AK ABR All. Lievore’s Edition 57 Tibetan Mastiff KHANDRU DEL DHARMAPURI Sacchi 18 Bovaro dell’Appenzell DIANA Valentini 12 Bovaro del Bernese SUPER GIOTTO DEL MONTE BUON MARTINO Covelli 31 Grande Bovaro Svizzero GRAN VENCEDOR ARAGON Klishas 13 GRAN VENCEDOR BEATRISS Klishas 13 GRUPPO 3 Deutscher Jagdterrier GROM-F Leonova 14 Deutscher Jagdterrier TATO DEL BOSCO MAGICO All. del Bosco Magico 14 Airedale Terrier IULIUS ISTA FREMA Taddeo 27 Bedlington Terrier COLACODA VIVIEN LEIGH All. Colacoda 14 Border Terrier LAPO Andreani 21 Fox Terrier p/l PIURFOX ROSITA Bellini - Gilardi 21 Fox Terrier p/r STEELE DUSTY KNIGHT Dondina - Steele 50 Lakeland Terrier BOLT DEL BENACO All. del Benaco 24 Manchester Terrier EVOLUTION

Brenciani 19 Welsh Terrier BANDITA DEL FAVALE Bagni 38 Irish Terrier IRISH FELLOW FAIRYTALE Hache P. e R. 10 Kerry Blue Terrier PERRISBLU GOLDEN KING Meda 43 Irish Soft Coated Wheaten Terrier SEAMROG ROSE OF SWEDEN Uneholt Christina 32 Parson Russel Terrier SUZAN’S PRIDE GULLIT Toffanello 30 Cairn Terrier ROTTRIVER'S COME UNDONE Ghelfi 25 Dandie Dinmont Terrier SUNJOY’S EVERY BREATH YOU TAKE All. Sunjoy 21 Norfolk Terrier CRICCHETTO DELL’ISOLA DEGLI ORSI Giorgi 21 Norwich Terrier TOPINA DELLA ZERLINA Fabbri 13 Scottish Terrier BERRYBREEZE RHYTHM N BLUES Giacchetti 18 FILISITE BRASH CHANCE OF LIFE TIME Bacci 18 GRANDGUIGNOL GRANDE AMORE All. Grandguignol 18 Sealyham Terrier VINEVALLEY’S AMILCAR Ostapczuk 10 Skye Terrier SOLANA BELLA CIELO Calistri Laura 14 West Highland White Terrier SEABISQUIT DELLA RIVA D’ARNO Egorova 18 West Highland White Terrier WERWEISE’S OLYMPIC GOLD 18 Terrier Boemo YANUADISICHOCTAW DEL CAVIANO All. del Caviano 21 Jack Russel Terrier LANTAKA FJODOR Zotti 38 Bull Terrier taglia normale FALCO DI CASA SINERI All. di Casa Sineri 29 Bull Terrier miniatura BIKATO PARTI BRAVO Fontana 22 Staffordshire Bull Terrier MEIN STAFFI NABUCODONOSOR Tescaro 30 American Staffordshire Terrier LIEVORE’S EDITION ILI OF FIANNA All. Lievore’s Edition 59 Australian Silky Terrier TAFFI TIFFANY VOM ZERBSTER SCHLOSS Vailati 29 Yorkshire

Terrier QOCCLE’S DIMMIDISI Pollini 19 GRUPPO 4 Bassotto Standard p/c APOLLO DELL'IMPERO Bolle 53 Bassotto Standard p/l LUIGI XIV RE SOLE Cacciatore 35 Bassotto Standard p/d CREMECARAMEL DELLA VAL VEZZENO Palladini 42 Bassotto Nano p/c GAIA - TELLUS DELL’ISOLA DEI BASSOTTI All. Isola dei Bassotti 44 Bassotto Nano p/l PICKUP DELLA CANTERANA Giannini 34 Bassotto Nano p/d CELESTE DEL TOCAI Scarna 46 Bassotto Kaninchen p/c BERGHEMDAX NUTELLA Abbiati 36 Bassotto Kaninchen p/l CACHEMIRE DELLA CANTERANA Giannini 24 Bassotto Kaninchen p/d VITTA KERDOLAR DEL WANHELSING All. del Wanhelsing 83 GRUPPO 5 Samoiedo BOREALWIND BLU DIAMOND All. Boreal Wind 23 Alaskan Malamute ALEXAN DEL BIAGIO All. del Biagio 44 Siberian Husky CRY OUT REBELLION All. Cry Out 36 Cane da Orso della Carelia TSARSHADOW'S I SPEACK OF WAR Deeley c/o Hellman 8 Wolfspitz HEMY DEL MONTE DRAGNONE Cornacchia 8 Spitz Piccolo bianco ATHENS ORIENTAL FLOWER OF ATHENS KENNEL All. Maliusinky 42 Spitz Piccolo a/g e ac KIMYBOY Panciroli 21 Spitz nano tutti colori BEAUTIFUL BAMBY Masola 19 Volpino Italiano DICKY Peretto 25 Chow Chow X-RED RAY DEI LEONI IMPERIALI All. dei Leoni Imperiali 53 Eurasier ENYA OF THE NORDIC DREAM All. Nordic Dream 32 Akita NIKKIRYU DELLE BIANCHE VALLATE All. di Casa Rey 22 Spitz

41


Classifiche parziali

TOP DOG 2010 I seguenti punteggi fanno riferimento alle Internazionali di: Montichiari, Milano, Bergamo, Padova, Ancona, Arezzo, Firenze, Mantova, Reggio Emilia, Modena e alle ms di Biella, Parma.

Giapponese LUMIVYORYN LENDA NOVO Minkkinen 7 Spitz Giapponese LUMIVYORYN NOUVELLE PERLE Minkkinen 7 Shiba TSUKI DEL BIAGIO All. del Biagio 34 Akita Americano TAKARA’S COUSIN COGS Breen 25 Pharaon Hound ENIGMA ONE STEP AHEAD All. Touchstar di Scorza Massolo 9 Perro Sin Pelo del Perù Medio DAZCA DE LUNA CAPREZA Gravelean Jacquier Catherine 28 Basenji KAZOR JOKUBA’S AMERICAN TREASURE Klishas Andrey 12 Cirneco dell’Etna MARIOLA’ DELL’OVO Majorana G. 25 Podenco Portoghese p/d Piccolo NAZARE’ DEVIAMONTE All. dei Gagliardi 11 Thai Ridgeback Dog P.A.T. NORBERTHAI RIDGEBACK LAN-NA Petturiti Adelmo 3 GRUPPO 6 Chien de Saint-Hubert BELPHEGOR DE LA COLLINE DU BOSC Fanchini 7 VASCIA ARMANDO Alberti 7 Gascon Saintongeois AZON DE LA VALLEE DE LA LAUSSONNE Pasquinucci 7 Black and Tan Coonhound VADO AL MASSIMO All. Dragon Little 12 Segugio Maremmano MORO Scovoli 4 Ariégeois MILA DELL’ARIEGEOIS Colombini 3 Beagle-Harrier ROMBO Marchini Sara 2 Porcelaine CAMOMILLA Pietrelli 5 Briquet Griffon Vendéen ONDA Bartolini Brancaleoni 10 Griffon Bleu de Gascogne CALIE Corghi 4 RED Corghi 4 Segugio Italiano p/r RINO Poggi 54 Segugio Italiano p/f BARONE DI PUNTA GRO’ Bottazzini 40 Segugio Polacco RABAN Z HUCULSKIEJ LAKI Pyra Czernik 10 Slovensky Kopov KORMOS Medri Otello 16 Basset Fauve

42

de Bretagne MARTY Baudino 7 Petit Basset Griffon Vendéen RIGOLETTO Polloni 4 Basset Hound COOPER DEL GALAVRONE Succi Cimentini 30 Beagle MAC DUNCAN Dondina 51 Bayrischer Gebirgsschweisshund BEA Lapini 5 Alpenläendische Dachsbracke ARGO Di Loreto Giuseppe 25 Dalmata DAUMONT JUSTADREAM All. Daumont 42 Rhodesian Ridgeback HARMAKHIS WISDOM MAYRA MALIKA Crha Drazen 24 GRUPPO 7 Cane da Ferma Tedesco p/c YARO VOM OSTERBERG Polischi 30 Cane da Ferma Tedesco p/d AVAR Soldini Luca 46 Weimaraner p/c WEIMARANUS QUEST FOR ADVENTURE Fanetti Silvia 49 Weimaraner p/l TINA VOM FALKENTANN Frapporti 9 Bracco d’Auvergne CASANDRA MON TRESORE D’AMOURE Marketa 1 Bracco Francese tipo Pirenei DARIO DE FELPAOLA Aranginu 15 Bracco Italiano b/a VITA DI CASCINA CROCE All. di Cascina Croce 41 Bracco Italiano r/m ALTHEA DEI SANCHI Pelagatti Roberta 23 Bracco Ungherese p/c MINOS DEL FATALBECCO Poggini 14 Bracco Portoghese DIDA Zavatta Graziano 10 Epagneul Breton b/a PETIT DEI RIMNIS Marchetti 20 Epagneul Breton a/c KYRA Preto Andrea 27 Griffone p/d FEDRA Vanzin 10 Spinone Italiano b/a TREBBIO DELLA VALLE DELLE ANATRE All. della Valle delle Anatre 11 Spinone Italiano r/m MICO Malucelli 9 Spinone Italiano r/m RUA Galetti 9 Pointer Inglese BAK Cazzaniga 36 Setter Inglese ARCA DELLA BASSA-

NA Boldrin 37 Gordon Setter LUDSTAR ZEUS Segato 50 Setter Irlandese FLEGREUM AXEL Di Matteo 30 GRUPPO 8 Nova Scotia Duck Tolling Retriever BENNINBHREAG PROUD PETER Garutti 39 Curly Coated Retriever MIDDOG’S ANDROMEDA Sprovieri 13 Flat Coated Retriever SHINY COAT LIV NEW AGE All. Shiny Coat 26 Labrador Retriever HEATHERBOURNE WILD SILK Barberi 48 Golden Retriever ROYAL CREST GOLD’N VANITY FLAIR All. Royal Crest Gold’n - Casacci 53 Chesapeake Bay Retriever MEADOWOODS WINTER-QUIET WAVE ON WALLAWANDA Furlan 10 Clumber Spaniel CHERVOOD’S SNOWSUN Levai 15 Cocker Spaniel Inglese rosso FRANCINI’S MORE THAN MY LOVE Franzoni 34 Cocker Spaniel Inglese nero ROXICOCKER LUNA Opris Roxana Liliana 23 Cocker Spaniel Inglese a/c FRANCINI’S PRUNO All. Francini’s 10 Springer Spaniel Inglese LORD OF THE RING DELL’ISOLA CHE NON C’E’ All. dell’Isola che non c’é 29 Welsh Springer Spaniel FERNDEL SWEET EMOTION Hubbard Jamie 16 Cocker Americano VERY VIGIE DIVINE IDYLLE AVEC GINI All. dei Gini 39 Irish Water Spaniel CATANKA IMPROMPTU All. dell’Isola che non c’é 20 Cão de Agua Português AQUATASS MAGIC TITAN Riberti 25 Lagotto Romagnolo BEATRICE DELLA METAURENSE Ciacci 44 GRUPPO 9 Maltese CINECITTA’ TARA REID Vezzani 24 Biçhon à Poil Frisé RAHTI UNIKKO BRIGOREE Kremser 14 Bolognese GIORGIA DI


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Classifiche parziali

TOP DOG 2010 I seguenti punteggi fanno riferimento alle Internazionali di: Montichiari, Milano, Bergamo, Padova, Ancona, Arezzo, Firenze, Mantova, Reggio Emilia, Modena e alle ms di Biella, Parma.

CHIESANOVA All. di Chiesanova 18 Coton de Tuléar RIFLELIN MOETICA GRIOTTE Korosec 10 Piccolo Cane Leone GWAIHIR’S KEARA DIAZ Marengoni 14 Barbone Grande mole bianco JOUET EMINENCE DE CONCUBINE Kropivnik 8 Barbone Grande mole bianco KUDOS AMI Sandell Kocjan 6 Barbone Grande mole marrone BARBONE 1 Barbone Grande mole marrone SAMARCANDA DAKOTA ROSE - M Merati 1 Barbone Grande mole nero RISDAN’S ECCENTRIC CLASS LINE Bianchi 12 Barbone Grande mole grigio SAMARCANDA SILVER SURFER Merati 5 Barbone Media mole bianco WHITE INNUENDO LA ISLA BONITA All. White Innuendo 6 Barbone Media mole nero OSMANTHUS NOEL CHANCE Nodalli 29 Barbone Media mole grigio GANDALF IL GRIGIO Giantin 9 Barbone Media mole rosso fulvo SEVERNAJA ROZA REGGAE Garusova 5 Barbone Nano bianco SHOWRING BLUEBELL Paini 8 Barbone Nano marrone COCO GIRL DES RELAIS DE SHANGAI Regis 18 Barbone Nano nero DEFINITIVE CHERISH ALLURE EXOTIQUE Paterno 30 Barbone Nano grigio CABRYN SILVER KING PIN Nizzola 6 Barbone Nano rosso fulvo LUCKY DEI BARBALLEGRI Berzieri 10 Barbone Miniatura bianco, marrone, nero MARGOR SWEET INNOVATIONS Gordini 20 Barbone Miniatura grigio, albicocca, rosso BRIGHT HOPE SANTOS Renau 9 Griffone Belga BEST OF BREED DE L’ALLEE DES MARMOUSETS Antonova 5 RUSSISCH GEIST GALLA TRUE THE STARS

Cavaldoro 5 Griffone di Bruxelles MUSIC VELVET ROMANO DEL ROMITO Lauretani 7 MUSIC VELVET SAMBOA DI BAHIA Pittavino 7 Piccolo Brabantino UNION GRIF HAPPY SMILE Serova 19 Chinese Crested Dog BADCASH D’SUNKA Reynaud 32 Lhasa Apso SHARLES GOLDY LOCKS All. Pietra Aurea 11 TENDER IS THE NIGHT Freddi Monteforte 11 Shih Tzu HISHOWCASE V. CHIN TE LUNG All. Showcase 23 Tibetan Spaniel WHOOPIE OF LOLLIPOP Kolly Badan 9 Tibetan Terrier ATISHA’S BLANC DE NOIR All. Sun Kosi 14 Chihuahua p/c VIRGOLA DELLA DOLCEMELA Cogoni 35 Chihuahua p/l TEX DELLA DOLCEMELA Pavani 29 Cavalier King Charles Spaniel CRAWFORD PASO DOBLE Di Pietro 23 King Charles Spaniel EUGENIO GRANPERE CAFFE’ DEI COMTE D’EAU Natali 10 Pechinese BLACK ARAGORN Arveda 24 CHARLOTTE ORIENTE EXPRESS All. Oriente Express 24 Chin TETSUO All. del Fior di Pesco 12 Epagneul Nano Continentale Papillon SO SPECIAL FORUSSI Sciuttini Luca 12 Epagneul Nano Continentale Phalène PEPPINO V. ZWALENSKI Cardella 1 Russian Toy CARMEN COIMBRA DI RIO GALERIA Gozzi 13 Bouledogue Francese CASSANDRE AU COEUR TENDRE Bungaro 39 Carlino fulvo, argento, albicocca BROUGHCASTLE NEWS FLASH AT NORKUS Spiteri Anthony 29 Carlino nero PEDRO FROM IRON COUNTRY All. dei Muppet Show 5 Boston Terrier NOTTING HILL MILLION DOLLAR KID All. Notting Hill 39 GRUPPO 10

Levriero Afgano OXANNE GANDAMAK Bussi 46 Saluki KAN YA MA KAN GALE Panizza 30 Levriero Russo RUSSKIY AZART NEKTAR Lazareva 41 Levriero Irlandese ADA DEI MANGIALUPI Canali 19 Deerhound FORTHERINGHAY’S CONNOR MCLEAD Orsi 11 Levriero Spagnolo NEFERTITI DE VALLE ESTRELLA Hollesch 4 Greyhound FIONN CLANN PARAMOUNT AT SOBERS All. Sobers Primavera 40 Whippet RIVARCO TINUVIEL All. Rivarco 43 Piccolo Levriero Italiano HOLIDAY OF DEVILS PIGEONS All. del Barone Rampante 48 Azawakh AZAMOUR SINNDAR Zampini 33 Levriero Arabo MAGISTERE ARAK Ziddour 24 Levriero Polacco HIGHWIND DANKA ULANA All. Highwind 18

RECAPITI UTILI: numero verde solo da telefoni fissi dal lunedì al venerdì 9/13 - 14/18

Tel. 081/19506150 (per telefoni cellulari e dall’estero) indirizzo e-mail: topdog@farminachannel.com Per invii postali: FARMINA (c/o Russo Mangimi S.p.A.) Via Nazionale delle Puglie sn 80035 Nola (NA)

43


L'Internazionale marchigiana festeggia la quarantesima edizione

Buon compleanno Ancona Circa 1.300 soggetti a catalogo nonostante le concomitanze con Zagabria e Friburgo. Raduni Corso, Schnauzer & Pinscher al sabato e Yorkshire alla domenica

Internazionale di Ancona gr. 1 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 2 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 3 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 4 (ph. K)

44

E' stata un'impresa titanica che hanno realizzato solo in virtÚ della loro coesione e grazie alla loro determinazione. E come non bastasse hanno dovuto anche vedersela con due contemporanee mica da ridere, come l'Internazionale di Zagabria (HR) e quella di Friburgo (CH) che per gli espositori italiani, soprattutto quelli del Nord, rappresentano sirene che esercitano sempre un notevole richiamo. Ma non importa, sempre avanti hanno pensato ad Ancona, e fino all'ultimo minuto hanno tenuto duro e stretto i denti: risultato finale circa 1.300 soggetti a catalogo inclusi il raduno Schnauzer & Pinscher, il raduno Cane Corso e il raduno Yorkshire Terrier. Il risultato, assolutamente apprezzabile visti i tempi, ricalca in linea di massima quello dello scorso anno ed era particolarmente atteso anche perchÊ quest'anno Ancona ha festeggiato "le sue prime quaranta edizioni", traguardo molto sentito, festeggiato e condiviso, è proprio il caso di dirlo, con una fiumana di pubblico che ha partecipato a questa manifestazione dal mattino e fino all'ultimo istante del Best in Show. Tutto sotto controllo anche in cabina di regia, dove il Presidente Fabrizio Sichi e la Segretaria Sig.na Letizia costituiscono oramai un connubbio rodato, affiatato e sempre pronto ad affrontare qualsiasi imprevisto, senza dimenticare un doveroso plauso ai commissari di ring e al loro coordinamento. E mentre già si vocifera di una possibile accoppiata per il 2011, che consentirebbe ad Ancona e alle Marche di esercitare un ulteriore richiamo per gli espositori, Vi lasciamo alle fotografie e ai risultati di questa edizione.

Internazionale di Ancona gr. 5 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 6 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 7 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 8 (ph. K)


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

Internazionale di Ancona gr. 9 (ph. K)

Internazionale di Ancona gr. 10 (ph. K)

Internazionale di Ancona coppie sabato (ph. K)

Internazionale di Ancona coppie domenica (ph. K)

RISULTATI DEI RAGGRUPPAMENTI DELL’ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE CANINA DI ANCONA GRUPPO 1 Giudice: Peter Harsanyi Soggetti in ring: 14 Dopo la prima selezione: 7 1° Welsh Corgi Pembroke DREAGONJOY GLORY OF THE SUN Ceredi C. - 2° Pastore Australiano PROPWASH RECKON

Frank Leslie - 3° Cane da Pastore Maremmano Abruzzese ARTEMISIA All. di Lucus Antigitiae GRUPPO 2 Giudice: Orietta Zilli Soggetti in ring:18 Dopo la prima selezione: 7 1° Schnauzer p/s AMOR DI SCHNAUZER RADIO CITY MUSIC HALL Megazzini - 2° Riesenschnauzer Nero NORTON DEI DEMONI NERI All. dei Demoni Neri - 3° Terrier Nero Russo BORIS Rinaldi G. GRUPPO 3 Giudice: Orietta Zilli Soggetti in ring: 18 Dopo la prima selezione: 7 1° Yorkshire Terrier QOCCLE’S DIMMIDISI Pollini N. - 2° Cairn Terrier SENSEI’S BREITLING All. degli Altipiani - 3° Sealyham Terrier GRANG GUIGNOL GALILEO All. Talao di A. GRUPPO 4 Giudice: Jelka Simcic Soggetti in ring: 6 1° Bassotto Kaninchen p/d VITTA KERDOOLAR DEL WANHELSING All. del Wanhelsing - 2° Bassotto Nano p/d EVELINA Vitale M. - 3° Bassotto Standard p/c MALU’ DI TURBOLAND Niccolini A. GRUPPO 5 Giudice: Peter Harsanyi Soggetti in ring: 12 Dopo la prima selezione:5 1° Akita Americano TAKARA’S COUSIN COGS Breen - 2° Malamute ROHAN DEL BIAGIO All. del Biagio - 3° Spitz Nano t/c POWERPOM CASINO ROYALE Carlomagno S. GRUPPO 6 Giudice: Manola Poggesi Soggetti in ring: 6 1° Basset Hound FREDEGONDO Cannas F. - 2° Rhodesian Ridgeback PLUTO DELLE CIME BIANCHE Nardi P. - 3° Chien de Saint-Hubert OSSOBUCO DEL CAMPO DELL’ORSO All. Vascia GRUPPO 7 Giudice: Mario Migliarini Soggetti in ring: 8 1° Bracco Italiano r/m TIMBA DEI SANCHI All. dei Sanchi - 2° Weimaraner p/c WEIMARANUS QUEST FOR ADVENTURE Fanetti S. - 3° Cane da Ferma Tedesco p/c YARO VOM OSTERBERG Polischi C. GRUPPO 8 Giudice: Mario Migliarini Soggetti in ring: 5 1° Cocker Americano GALAKSI FRONT PAGE NEWS Giacomini L. - 2° Cocker Spaniel Inglese Nero ROLLING STONE DI CASA BUONO Luciani F. - 3° Golden Retriever AXEL THE EAGLE BLACK Zanetti C. GRUPPO 9 Giudice: Claudio De Giuliani Soggetti in ring: 16 Dopo la prima selezione: 9 1° Barbone Grande Mole Bianco SAMARCANDA EL CONDE FLORIDABLANCA

6

Internazionale di Ancona gruppi sabato (ph. K)

Internazionale di Ancona gruppi domenica (ph. K)

Internazionale di Ancona razze italiane sab. (ph. K)

Internazionale di Ancona razze italiane dom. (ph. K)

Bartaloni M. - 2° Shih Tzu LA CONTESSA Baccarini A. - 3° Bolognese RADAMANTINO MICHELE Friggi M. GRUPPO 10 Giudice: Ana Mesto Martin Soggetti in ring: 8 1° Greyhound FIONN CLANN PARAMOUNT AT SOBERS All. Sobers - 2° Levriero Afgano WAY UP MIDNIGHTLOVER Tabarrini D. - 3° Azawakh AZAMOUR SINNDAR Zampini F.

45


Internazionale di Ancona juniores sabato (ph. K)

Internazionale di Ancona juniores domenica (ph. K)

Internazionale di Ancona giovani sabato (ph. K)

JUNIORES SABATO Giudice: Orietta Zilli Soggetti in ring: 12 Dopo la prima selezione: 7 1° Basset Hound EMMA VAN HOLLANDHEIM Cascetti M. - 2° Whippet SOBRESALTO FUNNY FACE Rovani A. - 3° Cane Lupo Cecoslovacco PERKUN Z PERONOWKI Frontini M. JUNIORES DOMENICA Giudice: Carlos Salas Melero Soggetti in ring: 17 Dopo la prima selezione: 6 1° Akita SAYA – GO Virgini M. - 2° Barbone m/b XENIA Di Bitetto A. - 3° Bouledogue Francese MOTO MOTO FOR MARGOT Calcagno J. GIOVANI SABATO Giudice: Fernandez Javier Sanchez Soggetti in ring: 23 Dopo la prima selezione: 10 1° Welsh Corgi P. DRAGONJOY LOVE SONG Ceredi C. - 2° Yorkshire Terrier BLUESTARYORKY DISCOVER THE WIN Frizzi Milena - 3° Pastore Australiano MOONSHINE FACE TO FACE Taciti L. GIOVANI DOMENICA Giudice: Jelka Simcic Soggetti in ring: 30 Dopo la prima selezionze: 14 1° Terrier Nero Russo CRAZYCOAT DAMIEN Mandolesi G. - 2° Bolognese RADAMANTINOI MICHELE Friggi M. - 3° Wolfspitz MAGGIO CIONDOLO Falcinelli RAZZE ITALIANE SABATO Giudice: Claudio De Giuliani Soggetti in ring: 6 1° Pastore Maremmano Abruzzese ARTEMISIA All. di Lucus Antigitiae - 2° Piccolo Levriero Italiano URSETTA DEL BARONE RAMPANTE All. del Barone Rampante - 3° Bracco Italiano TIMBA DEI SANCHI All. dei Sanchi RAZZE ITALIANE DOMENICA Giudice: Orietta Zilli Soggetti in ring: 6 1° Maltese SWEET COCONUT DELL’ARNO D'ARGENTO Saracini T. - 2°

Internazionale di Ancona veterani sabato (ph. K)

Internazionale di Ancona veterani domenica (ph. K)

Bolognese RADAMANTINO MICHELE Friggi M. - 3° Lagotto Romagnolo BEATRICE DELLA MATAURENSE Ciacci L. VETERANI SABATO Giudice: Mario Migliarini 1° Whippet ROULETTE RUSSE DU SAC A MALICES Giovagnoli L. - 2° Cane da Pastore Bergamasco UBER DEL PIERVEZ Viganò G. VETERANI DOMENICA Giudice: Mario Migliarini 1° Alaskan Malamute ALEXAN DEL BIAGIO Vecchiatti A. - 2° Chow Chow SWEET REVENGE Agosti F. BEST IN SHOW Giudice: Fernandez Javier Sanchez 1° Welsh Corgi Pembroke DREAGONJOY GLORY OF THE SUN Ceredi C. - 2° Akita Americano TAKARA’S COUSIN COGS Breen - 3° Greyhound FIONN CLANN PARAMOUNT AT SOBERS All. Sobers

Internazionale di Ancona giovani domenica (ph. K)

Il commento di Javier Sanchez giudice del Best in Show di Ancona "Desidero ringraziare per l'invito ad Ancona. Nel ring d’onore ho avuto tutti soggetti molto belli e di alta qualità. Il vincitore è un soggetto eccellente e di gran movimento. Il secondo classificato è tipico, corretto, e con eccellente testa. Il terzo classificato è un soggetto elegante che tiene bene il ring."

46

Internazionale di Ancona il Best in Show (ph. K)


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

6

Eccezionale risultato per la 35° edizione dell'esposizione

Lodi sfiora quota 700! Aumentate le iscrizioni di 250 soggetti Enrico Adinolfi assegna il BIS al Barbone G/M/N Samarcanda Never Say Never

Nazionale di Lodi gr. 1 (ph. K)

Nazionale di Lodi gr. 2 (ph. K)

Nazionale di Lodi gr. 3 (ph. K)

Nazionale di Lodi gr. 4 (ph. K)

Nazionale di Lodi gr. 5 (ph. K)

Certo che se uno non si ferma a pensare può anche darsi che non riesca a cogliere con immediatezza come sia stato possibile che Lodi 2010 abbia incrementato di quasi 250 soggetti gli iscritti a catalogo rispetto all'edizione 2009! Ma forse il segreto sta proprio nel lavoro d'équipe che ha coinvolto un po' tutti: dalla distribuzione dei programmi alla divulgazione on-line, dalla promozione personale al passa parola alla raccolta delle iscrizioni, insomma un grande lavoro che alla fine ha premiato con un risultato veramente eccezionale. Numeroso il pubblico e quartiere fieristico al gran completo fino al Best in Show finale che ha visto Enrico Adinolfi impegnato a scegliere il vincitore su quasi settecento iscritti. E così il Presidente D. Martinotti insieme ai due Vice Presidente F. Bonvicini e I. Morosini hanno consegnato tre eleganti coccarde ai primi tre classificati: nell'ordine il Barbone G/M/N SAMARCANDA NEVER SAY NEVER il Jack Russel Terrier PRETORIUM GO AHEAD secondo classificato e il Bassotto Kaninchen p/d VITTA KERDOLAR DEL WANHELSING giunto terzo. Bene i commissari di ring e il coordinamento che hanno superato anche le comprensibili difficoltà di qualche ring un po' affollato, ma anche d'effetto il commento del ring d'onore che ha dimostrato come si possa sapere (quasi) tutto. In conclusione? Bravi, avete lavorato come schiavi, ma per un grande risultato. Arrivederci al 2011.

Nazionale di Lodi gr. 6 (ph. K)

Nazionale di Lodi gr. 7 (ph. K)

Nazionale di Lodi gr. 8 (ph. K)

47


Nazionale di Lodi coppie (ph. K)

Nazionale di Lodi gruppi (ph. K)

Border Collie SEQUOYAHPARK THE LEGEND Zappa Cinzia - 3° Bearded Collie DOUBLE SCOTCH QUE SERA SERA Blangero Maria Laura GRUPPO 2 Giudice: Luigi Nerilli Soggetti in ring: 13 Dopo la prima selezione: 5 1° Bulldog inglese TRIARDER ABIT LOUIS Prinzis Franco 2° Zwergschnauzer Nero Argento SCEDIR WYNONA RAIDER Kudelski André - 3° Zwergschnauzer Nero EDDI CONSTANTINE-N DELLA CORREZZANA Vandoni Guido GRUPPO 3 Giudice: Franco Gatti Soggetti in ring: 8 1° Jack Russel Terrier PRETORIUM GO AHEAD Pettinaroli Gabriele - 2° West Highland White Terrier ALBORADA TOLKIEN All. del Magico Angelo - 3° Staffordshire Bull Terrier MEIN STAFFI DELFIELVIS Molinari Maurizio GRUPPO 4

Nazionale di Lodi veterani (ph. K)

Nazionale di Lodi razze italiane (ph. K)

Nazionale di Lodi juniores (ph. K)

Nazionale di Lodi giovani (ph. K)

RISULTATI DEI RAGGRUPPAMENTI DELL’ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA DI LODI GRUPPO 1 Giudice: Enrico Adinolfi Soggetti in ring: 10 Dopo la prima selezione: 5 1° Cane da Pastore Scozzese pelo lungo BABY BLONDE AT CAMBIANELLA All. della Cambianella - 2°

48

Nazionale di Lodi il Best in Show (ph. K)

Il commento di Enrico Adinolfi giudice del Best in Show dell'Esposizione Nazionale Canina di Lodi "Una grande esposizione, tornata ai vertici del calendario espositivo anche numericamente, a dimostrazione del grande sforzo organizzativo. Il Best in Show è stato il degno atto finale con diversi soggetti interessanti, fra i quali ho scelto i primi tre per il podio. Il primo classificato è un soggetto di grande effetto, corretto e con grande movimento. Al secondo posto ho classificato un soggetto tipico mentre il terzo è un soggetto interessante meritatamente sul podio."


i nostri

Cani

Anno 56 num. giugno 2010

Giudice: Alessandro Braga Soggetti in ring: 7 1° Bassotto Kaninchen p/d VITTA KERDOLAR DEL WANHELSING All. del Wanhelsing - 2° Beagle LADY DELLA VISCONTA Ruggeri Maurizio 3° Bassotto Nano p/d REMO DEL LAGO PRILE All. del Wanhelsing GRUPPO 5 Giudice: Franco Gatti Soggetti in ring: 10 Dopo la prima selezione: 5 1° Siberian Husky AKRON DE CIUKCI All. della Farha - 2° Akita RICHU-GO DELL’ANTICO MATAGI Danesi Giuliano - 3° Shiba EFEI DEL BIAGIO Blangero Maria Laura GRUPPO 6 Giudice: Luigi Nerilli Soggetti in ring: 13 1° Cocker Americano LIFE ON MARS? De Mattei Alda - 2° Epagneul Breton b/a MERI Albanesi Cesare - 3° Labrador Retriever TINTAGEL WINDS XANADU J. W. Leith - Ross GRUPPO 7 Giudice: Franco Gatti Soggetti in ring: 15 Dopo la prima selezione: 7 1° Barbone Grande Mole Nero SAMARCANDA NEVER SAY NEVER Iozzia Salvatore - 2° Maltese CINECITTA’ TARA REID Vezzani Barbara - 3° Boston Terrier BEAULINE’S ECCOMI QUA Mommeja - Diano GRUPPO 8 Giudice: Enrico Adinolfi 1° Levriero Russo RUSSKIY AZART OLIMPIMPERIUM CIVILTAS Lazareva Maria - 2° Levriero Irlandese KIPPO DEI MANGIALUPI Callegaris Alessandro - 3° Saluki EL UBAID’S ORPHEUS Betti Maria Novella JUNIORES Giudice: Domenico Di Matteo Soggetti in ring: 24 Dopo la prima selezione: 7 1° Alaskan Malamute DAL RIZZO DENALI Rizzi Mirko 2° Zwergschnauzer Nero EDDI CONSTANTINE-N DELLA CORREZZANA Vandoni Guido - 3° Spitz Nano Tutti Colori BAMBI Faedi Giancarlo GIOVANI Giudice: Domenico Di Matteo Soggetti in ring: 40 Dopo la prima selezione: 11 1° Barbone Grande Mole Marrone SAMARCANDA I CAN’T TURN YOU LOOSE All. Samarcanda - 2° American Staffordshire Terrier MILWAUKEE Imburgia Giuseppe 3° Zwergschnauzer Nero Argento RUSPITMARK KLARA SILVER SPIRIT Bognanni Maria Gioacchina VETERANI

Nazionale di Lodi il comitato organizzatore (ph. K)

Giudice: Silvio Rivolta Soggetti in ring: 5 1° Siberian Husky TANTOUM PULCHRA QUAM INVICTA OF BAKER LAKE All. Glen Eagle-Kt - 2° Samoiedo POLAR LEGEND LEONARD Pelizzoli Corrado - 3° Cane Corso ATHENA

6

Lodato Alfonso RAZZE ITALIANE Giudice: Alessandro Braga Soggetti in ring: 9 1° PLI HONEY DEI RAGGI DI LUNA All. dei Raggi di Luna - 2° Maltese CINECITTA’ TARA REID Vezzani Barbara - 3° Bracco Italiano b/a AGAMENNONE DI CASCINA CROCE All. di Cascina Croce BEST IN SHOW Giudice: Enrico Adinolfi 1° Barbone Grande Mole Nero SAMARCANDA NEVER SAY NEVER Iozzia Salvatore - 2° Jack Russel Terrier PRETORIUM GO AHEAD Pettinaroli Gabriele - 3° Bassotto Kaninchen p/d VITTA KERDOLAR DEL WANHELSING All. del Wanhelsing

Errata Corrige - Sul numero di Aprile 2010, nei risultati dell'Esposizione Internazionale di Padova, il terzo classificato del Gruppo 6 BRIDGET JONES razza Rhodesian Ridgeback è riportato come proprietà di Sandra Piscedda. In realtà la proprietaria di tale soggetto è la Signora Silvia Di Domenico.

amente - prossimamente - prossimamente - prossimamente - pr

Nazionale di Ostiglia il Best in Show (ph. K)

Cinquantottesima edizione della Nazionale di Ostiglia il 5 Aprile allo Stadio Comunale. Poco meno di cinquecento soggetti a catalogo e bel tempo, soprattutto al pomeriggio. Nicola Imbimbo assegna il BIS al Maltese CANDLEWYCK STARSHIP AVIATOR, riserva all'Akita Americano WOLVERINE KANERS REVENGE e terzo posto al Cocker Americano VERY VIGIE ESPACE TEMPS.

La 50° edizione dell'Esposizione di Siena ha raggiunto quota 640 a catalogo con un incremento di 210 soggetti. Tutto bene a parte il tempo, splendido il sabato e praticamente invernale la domenica. Gian Ercole Mentasti, giudice del BIS, ha assegnato la vittoria al Lagotto Romagnolo IL GRANAIO DEI MALATESTA DELIA che ha preceduto il Wolfspitz AREPO e il Maremmano Abruzzese ARTEMISIA.

Nazionale di Siena il Best in Show (ph. K)

Nazionale di Taranto il Best in Show (ph. Santoro)

Il 25 Aprile u.s. si è svolta la diciottesima edizione della Nazionale di Mottola con 365 soggetti a catalogo quasi 70 in più rispetto all'edizione 2009. BIS giudicato da N. Imbimbo che ha messo sul gradino più alto del podio il Barbone M/M/N DEFINITIVE CHERISH LUCKY BE A LADY davanti al Beagle COGNAC DEL FIORE FROM DELLA GRANDE QUERCIA e al terzo classificato il Cirneco dell’Etna TOTEM DEL GELSO BIANCO.

49


Per essere inseriti nella rubrica occorre aver conseguito questi risultati: Inviare a redazione@enci.it

ESPOSIZIONI INTERNAZIONALI Best in show: 1°, 2°, 3° classificato Raggruppamento: 1°, 2°, 3° classificato RADUNI E SPECIALI DI RAZZA: BIS: 1°, 2°, 3° - BOB-BOS 1° classe campioni, libera, intermedia, lavoro, giovani, veterani

successi estero

E-MAIL DEL CONTEVERDE Bassotto nano pelo corto Expo di Lussemburgo 27/3/2010 1° classificato gruppo 4 Giudice: Gisela Werner (D) Allevatore e proprietario: Allev. del Conteverde

XTRAORDINARIO XIA DI CAMBIANO Pastore scozzese p/l Raduno razze britanniche di Lubiana (SLO) 16/1/2010 1° classificato del Best in Show Giudice Eva Eriksson Proprietario Gianpoalo Falletto

ALBUFERA Galgo espanol Expo di Friederichshafen 2009 (D) 2°classificata gruppo 10 Giudice: Lisbeth Mach (CH) Allevatore e proprietario: Elisa Boscolo Pelo

ZEUDI DELLA BAIA AZZURRA Alano tigrato Expo speciale di Marsiglia (F) 5/4/2010 1° classificato del gruppo 2 Giudici: C. Lafay (F) - M. V. Pocas (P) Allevatore e proprietario Patrizio Donati

AIMONE DO LUSIADAS Cao de Agua pelo bioccolo Expo di Zagabria (SLO) 27/2/2010 2° classificato gruppo 8 Giudice Niksa Lemo (HR)

Expo di Zagabria (SLO) 28/2/2010 1° classificato gruppo 8 Giudice Rui Olivera (P) Allevatore e proprietario Fabiana Bazzani

50

ZEUS OLIMPO NERO DI CAMBIANO Pastore scozzese p/l Expo di Atene (GR) 28/-/2010 2° classificato gruppo 1 Giudice Oscar Valverde Allevatore M.T.Garabelli Proprietario Maria Xireas


i successi all’estero

ASSOLUTA INOSSERVANZA ERIC BOY Flat coated retriever Expo speciale di Marsiglia (F) 4/4/2010 BOB

DRAGONJOY IN THE MOONLIGHT Welsh Corgi Pembroke Expo di Kharkov (UA ) 14/2/2010 3° classificato gruppo 1

Giudice: M. Monscaivoir Allevatore e proprietario: Susanna Dini

BORDERBAY KIWI Border Collie Expo di Tromostovje (SLO9 17/1/2010 1° classificato gruppo 1

Giudice: Beata Petkevich

British S. Club di Lubiana (SLO) 16/1/2010 3° classificato del Best in Show

Giudice: O. Kupriyanova Sinko (SLO) Allevatore e Proprietario: Allev. Borderbay

ANGHEL DEL ZARLOT Pastore svizzero bianco Expo di Dobrich (BG) 3-4/4/2010 2° classificato gruppo 1 Giudice: Zoran Curcic (SCG) Allevatore: Franco Di Mito Proprietario: Allev. del Zarlot

Giudice: Eva Eriksson Allevatore: Allev. Dragonjoy Proprietario: Olesya Shchukina

ARIMMINUM TRISTAN Cane lupo cecoslovacco Club show di Székesfehervár (HU) 20/3/2010 CAC Winner Club Giudice: Tibor Gellen(HU) Allevatore: Sarka Matrasova Proprietario: Edit Molnar

KHADIJA KARISTA Saluki CRUFTS 2010 Birmingham (UK) BOB Giudice: A.F. Spencer-Bolland Allevatore: Allev. Shah Mat kennel Proprietario: Allev.del Borghino 51


i successi all’estero

HELEN HOFF TRIUMPH Zwergpinscher Expo speciale di Lahti ( FIN) 11/4/2010 BOB Giudice: E. Theisen (D) Allevatore: E.V. Selezneva Proprietario: Allev. del Piervez

ALPHERATZ THE BOSS Bassotto kaninchen p/d Expo di Monte Carlo 10/4/2010 1° classificato gruppo 4 Giudice: M. H. Kliebenstein (D) Allevatore: Boza I. Enrique Proprietaria: Lucia Terruzzi

ULTIMOTANGOAPARIGI DEL REGNO DI FANTASIA Alano nero Expo speciale di Bourge en Bresse (F) 20/2/2010 Miglior maschio nero Giudice: Jean-Francois Martin (F) Allevatore: Danilo Dozio Proprietario: Corrado Villa

ALUD Cane Lupo Cecoslovacco Expo di Opole (PL) 24/4/2010 3° classificata del gruppo 1 Giudice: Gabriela Ridarcikova ( SK ) Allevatore e Proprietario: Massimo Zerboni

DONATELLO DAMPUJ Cane di San Bernardo p/l Special Club Show di Ljubljana (SLO) 16/1/2010 BOB Giudice: Orietta Zilli Allevatore e proprietario Allev. Dampuj

GREAT EXPECTATIONS Schnauzer medio p/s Expo di Miskolc (H) del 4/4/2010

Giudice: Sig. C. Vantu (RO) 2° Classificato al Best in Show Veterani Allevatore: Alessandro Schmid Proprietario: Gianluca Curti 52


successi italia

Per essere inseriti nella rubrica occorre aver conseguito questi risultati:

1° classificato del Raggruppamento, compresi Coppie e Gruppi, in Esposizioni Internazionali in Italia. 1°, 2°, 3° classificato del Best in Show generale

Inviare a redazione@enci.it

ODETTE DÈ TOLOMEI Labrador retriever Expo di Alghero 17/4/2010 1° classificata gruppo 8 Giudice: Kuzelj Denis (SLO) Allevatore e proprietario: Allev. dè Tolomei

X-FACTOR DI CASA MAINARDI Bassotto nano p/d Expo di Cagliari 21/3/2010 3° classificato del Best in Show Giudice: Gianercole Mentasti Allevatore e proprietario: Manuela Nardi

DAL RIZZO DENALI MOUNTAIN Alaskan Malamute Expo di Modena 14/3/2010 1° Classificato BIS Juniores Giudice: Schicker Gisa (D) Allevatore e Proprietario: Allev. Dal Rizzo

HONEY MOON I DRAGONI ORIENTALI Shar pei Expo di Modena 14/3/2010 1° classificata gruppo 2 Giudice: Orietta Zilli Proprietario: Raul Modolo

HO IN MENTE TE DEL CUOREIMPAVIDO Bearded collie Expo di Modena 13-14 /3/2010 1° classificato gruppo 1

XTRAORDINARIO XIA DI CAMBIANO Pastore scozzese p/l Expo di Firenze 14 /2/2010 3° classificato del Best in Show Giudice: Schicker (D) Proprietario: Gianpaolo Falletto

Giudice: O.Dolejsova Allevatore e proprietario: Filippo Ripoli 53


AMICI BASSOTTO CLUB SPECIALE REGGIO EMILIA 13 MARZO 2010 Come è ormai consuetudine, si è svolta la speciale di Reggio Emilia.Come al solito l’affluenza di soggetti è stata numerosa.Rings spaziosi, organizzazione efficiente. I giudici sono stata Beata Zeglicka e Arianna Giorgi Per ragioni di spazio riporto solo i primi classificati di ogni singola classe

club

STANDARD A PELO CORTO MASCHI CLASSE CAMPIONI 1°CACIB BOB APOLLO DELL’IMPERO All.re All.to dell’Impero Prop.Patrizia Bolle MASCHI / CLASSE LAVORO 1° CAC THOMAS DELL’IMPERO All.re All.to dell’Impero Prop.Marco Del Grande MASCHI / CLASSE GIOVANI 1° ECC FRED ASTAIRE DEL CONTEVERDE – All.re All.to Del Conteverde – Prop. Bovio Sonia FEMMINE CLASSE CAMPIONI 1°CACIB EDERA DEL CONTE VERDE All.e e Prop. All.to del Conteverde FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°CAC R/CACIB UNIQUE DI VILLAHERMOSA All.re All.to di Villa Hermosa Prop. All.to del Conteverde FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC REVOLYUTSYA TSVETA S ZELENOGO GORODA All.re Maria Panova– Prop. Bovio Sonia STANDARD A PELO LUNGO MASCHI /C LASSE LIBERA 1°CAC CACIB BOB LUIGI XIV IL RE SOLE All. re Maria Elena Simoncini Prop.Donata Cacciatore MASCHI CLASSE LAVORO 1° CAC JAHISARV PLUTO All.re K.Kallavus Prop. Imre & Mari Ann Tamkorv MASCHI CLASSE INTERMEDIA 1° R/CACIB DURANGO DELLA CANTERANA Allre e Prop.Daniela Giannini STANDARD A PELO DURO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1° CACIB PIUBELLO DALLA VAL VEZZENO All.re A.Palladini – Prop. Saiu Giovanna MASCHI CLASSE LIBERA 1° CAC PINO DELLA VAL VEZZENO All.re Antonio Palladini Prop.Angelo Spitalieri MASCHI / CLASSE LAVORO 1° CAC R/CACIB ZABAIONE DELLA VAL VEZZENO All A.Palladini Prop. M.Candian MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC MATT DILON All,re Mauro Necci Prop,Mauro Necci FEMMINE CLASSE CAMPIONI 1° CACIB BOB BOG CREMECARAMEL DELLA VAL VEZZENO All e Prop. A.Palladini FEMMINE CLASSE LIBERA 1°MB EDELFRAU DELLA CAMBIANELLA All. re All.to della Cambianella Prop.Veronica Resca FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°CAC FAUVE DELLA VAL VEZZENO All.reAntonio Palladini Prop.Cecilia Parmeggiani FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA 1°CAC UBALDA DELLA VAL VEZZENO All.re Antonio Palladini Prop.Roberto Rossi FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC AGATA DEL LAGO PRILE All.re All.to del Lago Prile Prop.All.to del Bosco Magico FEMMINE / CLASSE JUNIORES 1°m p CAMELIA DI POGGIO PETROIO All.re All.to di Poggio Petroio Prop.Mirco Traversi NANO A PELO CORTO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1° CACIB GATONE DELLA BANDA BASSOTTI All.reChiara Pozzi Prop.Sonia Bovio MASCHI CLASSE LIBERA 1°CAC RCACIB CUPIDO All.re e Prop.Giuseppi-

54

na Maria Bottani MASCHI / CLASSE LAVORO 1°CAC FREE POCHET DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All.re P Ievolella Prop.S.Anticaglia MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC DIOMEDE All.reMichele Fiorini Prop. Gianrico Giannetti FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1° CACIB BOB E-MAIL DEL CONTEVERDE All.re e Prop.All.to del Conteverde FEMMINE / CLASSE LAVORO 1° CAC FAVORITA DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA.All.re All.to Corte dei Barbagrigia Prop.R.Zielo Cecconi FEMMINE CLASSE INTERMEDIA 1° CAC R/CACIB FILODORO DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All.re e Prop.Rino Ievolella FEMMINE / CLASSE LIBERA 1°R/CAC GAIA TELLUS DELL’ISOLA DEI BASSOTTI All.re e Prop.All.to Isola Dei Bassotti FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC FENDI DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All.re Rino Ievolella Prop.Patrizia De Cicco FEMMINE/CLASSE JUNIORES 1°MP ANGELIQUE All.re Alessandra Galea Prop. Sonia Bovio NANO A PELO LUNGO MASCHI CLASSE CAMPIONI 1°CACIB BOB PICKUP DELLA CANTERANA All.re e Prop.Daniela Giannini NANO A PELO DURO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°ECC X FACTOR DI CASA MAINARDI All.re e Prop.All.to di Casa Mainardi MASCHI / CLASSE LAVORO 1° CAC R/CACIB BILLY ELLIOT All.re e Prop. Barbara Polsini MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 1°R/CAC BARONE All.re Mauro Perna Prop.Silvia Bagni MASCHI / CLASSE LIBERA 1°CAC CACIB BOS XXL DI CASA MAINARDI All.re e Prop.All.to di Casa Mainardi MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC CASANOVA DELL’ANTICA PALUDE All.re e Prop.Edmondo Macicone FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1°CACIB BOB YLENIA DI CASA MAINARDI All.re e Prop.All.to di Casa Mainardi FEMMINE / CLASSE LAVORO 1° CAC LA VISPA TERESA All.re e Prop.Barbara Polsini FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA 1° R/CAC EVELINA All.re A.Randazzo Prop.Michele Vitale FEMMINE CLASSE LIBERA 1°CAC R/CACIB QUALITY DEL GOTHA All.re All.to del Gotha Prop.Pascarella/Scarlato FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC CASSANDRA DELL’ANTICA PALUDE All,re e Prop.Edmondo Macicone KANINCHEN A PELO CORTO MASCHI / CLASSE LIBERA 1°CAC CACIB BOB HEIKO VAN DE DASBURCHT All.e Van Herzeele Prop.All.to Impero MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°MB EDWARD RED PASSION All.re Murrone Prop..F.Cecconi KANINCHEN A PELO LUNGO MASCHI CLASSE CAMPIONI 1° CACIB BOB CACHEMIRE DELLA CANTERANA All.re e Prop.Daniela Giannini KANINCHEN A PELO DURO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°R/CACIB BRIATORE DEL WANHELSING All. re e Prop. All.to del Wanhelsing MASCHI CLASSE LAVORO 1°CAC CACIB ZUCCHERO All.re e Prop.Cinelli Costanza MASCHI CLASSE INTERMEDIA 1°CAC MAIS DELLE MAGICHE EMME All.re e Prop.All.to delle Magiche Emme

FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1°CACIB BOB VITTAKERDOLLAR DL WANHELSING All.re e Prop All.to del Wanelsing. FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°ECC SWEET SMART SEXY VITTORAZ All.re Jan Busta Prop.Marialuisa Fabbris FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC GRACEKELLY DEL WANHELSING All. re e Prop All.to del Wanhelsing Gabriella Guidobono Cavalchini c/o segreteria Mirco Traversi SPECIALE DI CAGLIARI 20 MARZO 2010 Cagliari,Sardegna isola del sole e del mare.Il 20 marzo si è svolta la mostra speciale riservata alle isole.L’esposizione si è svolta in un luminosissimo capannone dove il sole e la natura, molto più avanti di quella che avevamo noi in quel periodo hanno lasciato tutti (organizzatori, espositori, giudici e “bassotti”) molto soddisfatti.Un grazie particolare al Presidente e alla moglie sig. Giulia Grassi per l’ospitalià e la cortesia che hanno saputo dare a tutti. Numerosi i soggetti a catalogo ,molti gli espositori venuti dal continente Giudice Luigi Guidobono Cavalchini Purtroppo per ragioni di spazio posso elencare solo i soggetti classificatisi primi nelle rispettive classe BASSOTTI STANDARD A PELO CORTO MASCHI Classe Libera 1°ecc RAMON DI VILLAHERMOSA All all di Villahermosa Prop.M.Vernier Classe Giovani 1°ecc LHAGANA’ All e Prop. F.Loi FEMMINE Classe Libera 1° CAC CACIB BOB HALINE All e Prop. F.Loi Classe Lavoro 1°m b MAYA All G.Portello Prop. F.Anicini Classe Giovani 1°ecc MESSY All N.Guerrini Prop. F.Loi BASSOTTI STANDARD A PELO DURO MASCHI ClasseCampioni 1° CACIB BOB MIRO’ All e Prop.P.Cannizzo Classe Lavoro 1° R/CACIB BAMBU’ DI POGGIO PETROIO Classe Intermedia 1°m b BRIGANTE All e Prop.G.Serra FEMMINE Classe Libera 1° CAC STELLA All e Prop. P.Canizzo Classe Intermedia 1° R/CAC IRENE DELLE LAME DEL SESIA All P.Trevisan Prop.G.Serra BASSOTTI NANI A PELO CORTO MASCHI Classe Libera 1° R/CACBERGHEMDAX FOREVER All P.Abbiati Prop. M.Nesi Classe Lavoro 1° CAC CACIB FIGARO DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All P.Ievolella Prop.I.Canato Classe Intermedia 1° R/CAC R/ CACIB FREE POCHET CHANGE DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All P.Ievolella Prop.S.Anticaglia FEMMINE Classe Campioni 1° CACIB BOB FANTA DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All e Prop. P.Ievolella Classe Libera 1° CAC R/ CACIB FRUITJOY DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All e Prop.P.Ievolella Classe Lavoro 1° CAC FENDI DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA all P.Ievolella Prop.P.De Cicco Classe Giovani 1° m b REINA ISABELLA DES ETOILES DASANTES All all des Etoiles Dasantes Prop.A.Balbi BASSOTTI NANI A PELO DURO MASCHI


i club ClasseCampioni 1° CACIB BOB 1°quarto raggruppamento 3°B.I.S. X-FACTOR DI CASA MAINARDI All e Prop. All di Casa Mainardi Classe Libera 1° CAC NICEDOLCE DEL WANHELSING all F.Friggione Prop. M.Zerbato Classe Giovani 1°ecc ED All L.Ferentini Prop.R.Santoru FEMMINE Classe Libera 1° CAC CACIB BEATA DI CASA MAINARDI All all.di Casa Mainardi Prop A.Nicolini Classe Lavoro 1° CAC MATILDE DELLE LAME DEL SESIA All e Prop. All.delle Lame del Sesia Classe Intermedia 1°b FEDRA DI MARPAL all all di Marpal PropG. Aste Classe Giovani 1°ecc VIOLETTA DI VALLE SCRIVIA All all.di Valle Scrivia Prop.S,Scano Classe Juniores 1°m p SASCOSSA DEL BOSCO MAGICO All F.Nironi prop. D.Luminoso BASSOTTI KANINCHEN A PELO CORTO FEMMINE Classe Libera 1° CAC CACIB BOB BERGHEMDAX NUTELLA All e Prop. P.Abbiati BASSOTTI KANINCHEN A PELO DURO MASCHI Classe Libera 1°ecc TOMMASO DI VALLE SCRIVIA all all.di Valle Scrivia prop.S.Scano si FEMMINE Classe Intermedia 1° CAC CACIB BOB ALCHIMIA DELLA TAVOLA ROTONDA all G.Marini Prop.C.Cucchiarelli Gabriella Guidobono Cavalchini c/o segreteria ABC Mirco Traversi RADUNO NAZIONALE BASSOTTI Sabato 17 Aprile 2010 MASTRATI(Caserta) Anche quest’anno l’A.B.C.ha organizzato il raduno a Mastrati in provincia di Caserta. Ospiti della principessa Giulia Ferrara Pignatelli, il raduno meglio di così non poteva svolgersi.Numerosissimi i soggetti presenti soprattutto provenienti dal sud (ovvio), campagna meravigliosa, solo il tempo ha guastato un po’ questa “festa dei bassotti”,non ha piovuto tutto il giorno ma uno “ scatenato” temporale ha portato un po’ di freddo.Grazie di cuore da parte del Presidente e di tutti i consiglieri alla Principessa che, oltre ad averci dato il meraviglioso posto, ha “sfamato i presenti con abbondanti e luculliani piatti La giuria era costituita da Claudio Montefusco (standard e nani a pelo duro) Francesco Lamarca (standard e nani a pelo corto e lungo) Maria Grazia Miglietta (Kaninchen a pelo corto lungo e duro Risultati BASSOTTO TEDESCO STANDARD A PELO CORTO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°ECC LAMPONE DI TURBOLAND All.re Niccolini Antonella – Prop. Lopresti Alessia MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 1°ECC CAC ORLANDO –All.re Iacoboni Rodolfo – Prop. Viola Rosanna MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC DONGIOVANNI –– All.re Stefano Casalvieri – Prop. Siboldi Villiam FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1° ECC BOB EDERA DEL CONTEVERDE – All. re All.to Del Conteverde – Prop. All.to Del Conteverde FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°ECC CAC UNDEMILA DI CASA CERVI – All. re Cervi Mario – Prop. Lancellotti Paola

FEMMINE CLASSE INTERMEDIA 1°ECC CAC BRISEIDEAll.re Anicini Flavia Prop. Anicini Flavia FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC SIBILLA DEL FICO D'INDIA– All.re Giuseppa Piazza – Prop. Piazza Giuseppa FEMMINE / CLASSE JUNIORES 1°MP QUANTOSEIBELLAROMA DI TURBOLAND– All.re Antonella Niccolini – Prop. Niccolini Antonella BASSOTTO TEDESCO STANDARD A PELO LUNGO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°ECC BOB MARTINO DEL FICO D'INDIA – All.re Piazza Giuseppa – Prop. Piazza Giuseppa MASCHI / CLASSE LAVORO 1° ECC CAC MIRKO DEL FICO D'INDIA– All. re Giuseppa Piazza – Prop. Abbruscato MASCHI / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC ALIBABA' DEL DOLCE TORMENTO– All.re Cervera Patrizia – Prop. Rossano Luigi MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC PEGASO DEL FICO D'INDIA –– All.re Piazza Giuseppa – Prop. Piazza Giuseppa FEMMINE / CLASSE VETERANI 1°ECC AGATA DEL FICO D'INDIA– All.re Piazza Giuseppa – Prop. Piazza Giuseppa BASSOTTO TEDESCO STANDARD A PELO DURO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°ECC BOS PIU' BELLO DELLA VAL VEZZENO –– All.re Palladini Antonio – Prop. Saiu Giovanna MASCHI / CLASSE LAVORO 1°ECC CAC ZAFFERANO DELLA VAL VEZZENO –– All.re Palladini Antonio – Prop. Fani Gabriele MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 1° ECC CAC RAVNSAGER'S DANJSH TOCAI DESIGN –All.re Hanne Handersen – Prop. All.to del Tocai MASCHI / CLASSE LIBERA 1° MB KALOGERO DI EMAN All.re Erminia Mancuso – Prop. Alimonti Benedetto MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC ROCCO –All.re Elisabetta Marcelli – Prop. Marcelli Elisabetta MASCHI / CLASSE JUNIORES 1°MP LIONHEART DELLA VAL VEZZENO –– All.re All.to Val Vezzeno – Prop. All.to Val Vezzeno MASCHI / CLASSE VETERANI 1°ECC LUDWIG DELL'ONNORAS –All.re Croce Corsini – Prop. Saletti Annaluce FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1° ECC BOS BOB CREMECARAMEL DELLA VAL VEZZENO –– All.re All.to della Val Vezzeno – Prop. All.to della Val Vezzeno FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°ECC CAC FIRST LADY DEL CONTEVERDE –All.re All.to del Conteverde – Prop. All.to del Conteverde FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA 1°ECC CAC DONNAFUGATA DELLA VAL VEZZENO –– All.re All.to Val Vezzeno – Prop. All. to Val Vezzeno FEMMINE / CLASSE LIBERA 1°MB GREMIL DEL GRAN GRIFEO –– All.re Gualtieri Ada – Prop. A..to Gremils FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC NORMA –All.re Elisabetta Marcelli – Prop. Marcelli Elisabetta FEMMINE / CLASSE JUNIORES 1°MP BELLOMIS NEWYORK– All.re Susanne Segersten – Prop. Conti Oliva FEMMINE / CLASSE PUPPY 1°MP KUBAMELA –All.re Ferrante irene – Prop. Saletti Anna Luce BASSOTTO TEDESCO NANO A PELO CORTO MASCHI / CLASSE LAVORO 1°ECC CAC FREE-POCHET-CHANGE DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA –– All.re Ievolella

Pellegrino – Prop. Anticaglia Stefano MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 1°MB CATULLUS PLUS MAKULA MIKI All.re – Prop. All.to di Marpal MASCHI / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC LEOPOLD DE LES TECKELS DE HEVEA –– All.re Baldassare S. – Prop. Mercone Paolo MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC THIBOR VOM DRLAND– All.re Anja Brunstering – Prop. Blesgen Petra MASCHI / CLASSE JUNIORES 1°MP GOOD LUCK DEL CONTEVERDE –– All.re All.to del Conteverde – Prop. All.to del Conteverde FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1° ECC BOB E-MAIL DEL CONTEVERDE –– All.re All.to Del Conteverde – Prop. All.to Del Conteverde FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°ECC CAC FENDI DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA –– All.re Rino Ievolella – Prop. De Cicco Patrizia FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA 1°ECC RCAC FILODORO DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA– All.re Rino Ievolella – Prop. Ievolella Rino FEMMINE / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC GAIA TELLUS DELL'ISOLA DEI BASSOTTI –All.re All.to Dell'Isola dei Bassotti – Prop. All.to Dell'Isola dei Bassotti Paolo FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC DEWIN EVITA PERON CONTEVERDE GIRL –– All.re All.to Dewin – Prop. All.to del Conteverde FEMMINE / CLASSE JUNIORES 1°MP GLAMOUR DEL CONTEVERDE –– All.re All.to del Conteverde – Prop. All.to del Conteverde BASSOTTO TEDESCO NANO A PELO LUNGO MASCHI / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC BOB ZUZU-MA z'DEBRY –– All.re Ludmila Dvorakova – Prop. Porcino Giorgio MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°MB CHICO DI CASA EDO All.re Raffaele Napolitano – Prop. Palmieri Patricia FEMMINE / CLASSE GIOVANI ?????–– All.re Raffaele Napolitano – Prop. Fraschetti Maria FEMMINE / CLASSE PUPPY 1°MP HAUSCHIPUNGO TARTE TATIN –All.re All.to Haushipungo – Prop. All.to Haushipungo BASSOTTO TEDESCO NANO A PELO DURO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°ECC BOS BOB REMO DEL LAGO PRILE –– All.re All.to del Lago Prile – Prop. Hilde Winsnes MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 78) 1°ECC RCAC CASANOVA DELL'ANTICA PALUDE –All.re Macicone Edmondo – Prop. Macicone Edmondo MASCHI / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC QUESO DEL GOTHA– All.re Roberto Vincenzi – Prop. Sirugo Daniele MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC EJ'S FIRST CHOICE MW –All.re Stepenson – Prop. Zanmatti Mariaelisa MASCHI / CLASSE JUNIORES 1°MP TYSON –– All.re Roberto Ragnetti – Prop. Ragnetti Roberto MASCHI / CLASSE PUPPY 1°MP ETTORE –All.re Mariassunta D'Angelo – Prop. D'Angelo Mariassunta FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1°ECC CELESTE DEL TOCAI –– All.re All.to del Tocai – Prop. Scarna Casaccio Stefano FEMMINE / CLASSE LAVORO 90) 1°ECC CAC BONITA DELL'ANTICA PALUDE –– All.re All.to Dell'antica Palude – Prop. Vianello Silvia FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA

55


i club 1°ECC RCAC MACISTINA DELLA MAGICHE EMME –All.re All.to Magiche Emme – Prop. All.to Magiche Emme FEMMINE / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC QUALITY DEL GOTHA –– All.re All.to del Gotha – Prop. Pascarella/Scarlato FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC MARLIES– All.re Genni Citterio – Prop. Scarna Casaccio Stefano FEMMINE / CLASSE JUNIORES 1°MP LUISVUITTON DEL WANHELSING– All. re All.to del Wanhelsing – Prop. All.to del Wanhelsing FEMMINE / CLASSE PUPPY 1°MP BABYLON BABYLONIA –– All.re Luisa Gabbrielli – Prop. Gabbrielli Luisa BASSOTTO TEDESCO KANINCHEN A PELO CORTO MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 1°ECC CAC FUNDI ZIELONE MCHY– All.re Kordos – Prop. Mercone Paolo MASCHI / CLASSE LIBERA 1°RCAC BORYS ZIELONE MCHY– All.re Kordos R.A. – Prop. Marinelli Giovanni MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°MB EROS– All.re Cinquepalmi Mauro – Prop. Cinquepalmi Mauro MASCHI / CLASSE JUNIORES 1°P UGO– All.re Marinelli Giovanni – Prop. De rosa Chiara FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA 1°ECC CAC BOB FRUITELLA DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA All.re Ievolella Pellegrino – Prop. Anticaglia Stefano FEMMINE / CLASSE LIBERA 1°ECC RCAC SILVANA MANGANO DELL'ANTICA FORTEZZA All.re All.to Antica Fortezza – Prop. A..to Gremils FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°MB BABYNUT –– All.re L.Vespa – Prop. Ladisi Anna BASSOTTO TEDESCO KANINCHEN A PELO LUNGO MASCHI / CLASSE GIOVANI 1°ECC CHICCO DI CASA EDO– All.re Raffaele Napolitano – Prop. Uccello Simona MASCHI / CLASSE PUPPY 1° MP HAUSHIPUNGO PASSEPARTOUT– All. re All.to Haushipungo – Prop. All.to Haushipungo FEMMINE / CLASSE LIBERA 1°ECC CAC BOB ELEGANCE DELLA LUNA CAPRESE All.re Francesco Lamarca – Prop. Porcino Giorgio FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1°ECC COCOCHANEL DEL DOLCE TORMENTO– All.re Patrizia Cervera – Prop. All.to del Dolce Tormento FEMMINE / PUPPY 1° MP DAFNE DEL DOLCE TORMENTO All.re Patrizia Cervera – Prop. All.to del Dolce Tormento BASSOTTO TEDESCO KANINCHEN A PELO DURO MASCHI / CLASSE CAMPIONI 1°ECC URAGANO PHILIP– All.re All.to Gremil's di Giannoccolo Amedeo – Prop. Basile Assunta MASCHI / CLASSE INTERMEDIA 1° ECC CAC MAIS DELLE MAGICHE EMME –All.re All.to delle Magiche Emme – Prop. All.to delle Magiche Emme MASCHI / CLASSE LIBERA 1° ECC RCAC CIRO IL NAPOLETANO– All.re Cinquepalmi Mauro – Prop. Salomone Donato MASCHI / CLASSE JUNIORES 1°MP ECCO– All.re R.Ragnetti – Prop. Amici Alessandra FEMMINE / CLASSE CAMPIONI 1°ECC BOB VITTAKERDOLLAR DEL WANHELSING –All.re All.to Del Wanhelsing – Prop. All.to Del Wanhelsing FEMMINE / CLASSE LAVORO 1°ECC CAC MADE IN ITALY DELLE MAGICHE EMME –All.re All.to Magiche Emme – Prop.

56

All.to Magiche Emme FEMMINE / CLASSE INTERMEDIA 1°ECC CAC ALCHIMIA DELLA TAVOLA ROTONDA All.re Marini Giorgio – Prop. Cucchiarelli Carla FEMMINE / CLASSE LIBERA 1° ECC RCAC GREMIL'S HILLARY CLINTON All.re A..to Gremils – Prop. Greco Guido FEMMINE / CLASSE GIOVANI 1° ECC GRACEKELLY DEL WANHELSING – All.re All.to del Wanhelsing – Prop. All.to del Wanhelsing FEMMINE CLASSE JUNIORES 1° MP NUTELLA DEL MARE EGEO – All.re Squatriti Teodoro Prop.Squatriti Teodore RING D’ONORE COPPIE 1° EDDA DEL TOCAI –EBANO DEL TOCAI 2° LEOPOLD DE LES TECKELS DE HEVEA LOLLIPOP DE LES TECKELS DE HEVEA 3° FILIPPO DI MARPAL – EMILY DELLA CASA DEGLI ORSI GRUPPI 1° ALL.TO MERCONE PAOLO 2° ALL.TO LA CASA DEGLI ORSI 3 ALL.TO CASA EDO PUPPY 1° KUBAMELA STANDARD DURO 2° HAUSHIPUNGO PASSEPARTOUT KANINCHEN LUNGO 3° ETTORE NANO DURO JUNIORES 1° LIONHEART DELLA VAL VEZZENO STANDARD DURO 2° LUISVITTON DEL WANHELSING NANO DURO 3° GLAMOUR DEL CONTEVERDE NANO CORTO VETERANI 1° LUDWIG DELL’ONNORAS STANDARD DURO 2° AGATA DEL FICO D’INDIA STANDARD LUNGO GIOVANI 1° GRACEKELLY DEL WANHELSING KANINCHEN DURO 2° PEGASO DEL FICO D’INDIA STANDARD PELO LUNGO 3° DEWIN EVITA PERON DEL CONTEVERDE NANO CORTO BIS 1° MARTINO DEL FICO D’INDIA STANDARD LUNGO 2° CREME CARAMEL DELLA VAL VEZZENO STANDARD DURO 3° E MAIL DEL CONTEVERDE NANO CORTO Gabriella Guidobono Cavalchini c/o segreteria Mirco Traversi

AMICI BASSOTTO CLUB C/O PALLADINI A.-LOC.CIMAFAVA 28 29013 CARPANETO PIACENTINO Tel. 0523-852081 Fax. 0523-1722426

CLUB ITALIANO SPANIEL

Raduno di Piombino (Livorno) Una giornata estremamente ventosa e fredda, con minacciose nuvole nere, non ha per nulla spaventato i 71 soggetti iscritti al Raduno CIS di Piombino dell’11 aprile u.s.: solo 3 sono stati infatti gli assenti. Il Raduno era limitato ai Cocker Inglesi e agli Spaniel Tedeschi (2 erano i soggetti iscritti in questa razza). Giudice per l’occasione il nostro presidente, ing. Giovanni Battista Tabò (“Tabasco”), che, particolar-

Parma BOB e BOS

Piombino BOB e BOS mente soddisfatto di una così alta partecipazione, ha trovato il suo BOB nella classe intermedia maschi fulvi: Francini’s Renoir, del socio Albano Monti. Miglior femmina e BOS è risultata invece la blu roana, dalla classe libera, Francini’s Joresse, della socia Angela Francini. Il premio per il miglior giovane della razza è andato alla femmina nera, di allevamento ceco, Wild Thing Black Petrs, di proprietà della socia Sabina Sebastiani. BOB degli Spaniel Tedeschi è risultato infine il maschio di nome Basso. La giornata si è conclusa, giusto in tempo prima di un acquazzone, con un pranzo nell’ormai noto ‘capanno’ dove gli amici di Piombino hanno riscaldato tutti i presenti con un delizioso e fumante caciucco. SPANIEL TEDESCO (2) MASCHI. Cl.Lib. 1° Ecc, Cac e BOB Basso - Al. Ciabattini - Pr. Bellini. FEMMINE. Cl.Lib. 1° Mb Carlotta - Al. Ciabattini - Pr. All.to Re di Macchia. COCKER SPANIEL INGLESE (71) MASCHI FULVI. Cl.Int. 1° Ecc, Miglior Maschio Fulvo, Cac, Miglior Maschio e BOB Francini’s Renoir - Al. Francini - Pr. Monti; Cl.Lib. 1° Ecc Sammy - Al. Chirivi - Pr. Morozzi; Cl.Camp. 1° Ecc Francini’s More Than My Love - Al. Francini - Pr. Franzoni. FEMMINE FULVE. Cl.Int. 1° Mb Francini’s Duna - Al. Francini - Pr. De Bianchi; Cl.Lib. 1° Ecc, Miglior Femmina Fulva e Ris. Cac Francini’s Magnolia - Al. Francini - Pr. Franzoni; Cl.Lav. 1° Ecc Sun Flower - Al./Pr. Pasquali. MASCHI NERI. Cl.Baby 1° Mp Rhys del Re di Danari - Al. All.to del Re di Danari - Pr. Traverso; Cl.Int. 1° Ecc, Miglior Maschio Nero e Ris. Cac Francini’s I Shall Dance - Al. Francini - Pr. All.to della Kalesa; Cl.Lib. 1° Ecc Hurricane - Al./Pr. Pasquali; Cl.Lav. 1° Ecc Maior della Magica Romana - Al./ Pr. Marzani; Cl.Camp. 1° Ecc Francini’s King of My Heart - Al. Francini - Pr. Saccone Tinelli. FEMMINE NERE. Cl.Baby 1° Mp Rozenwyn del Re di Danari - Al. All.to del Re di Danari - Pr. Gattai;


i club Cl.Jun. 1° Mp e Miglior Juniores Almaleo English Style - Al. Franzoni - Pr. Mattei; Cl.Giov. 1° Ecc, Miglior Femmina Nera e Miglior Giovane Wild Thing Black Petrs - Al. Studenik (CZ) - Pr. Sebastiani. MASCHI ALTRI COLORI. Cl.Baby 1° Mp e Miglior Baby Bush Bandit Spot - b/r - Al./Pr. Stefani; Cl.Jun. 1° Mp Frankie Manning - tri - Al./Pr. Sebastiani; Cl.Giov. 1° Ecc Francini’s I’ll Fly For You Doc b/n - Al. Francini - Pr. Saccone Tinelli; Cl.Int. 1° Ecc Francini’s Freedom - b/r - Al. Francini - Pr. Saccone Tinelli; Cl.Lib. 1° Ecc Alexandro Magno - b/r - Al. Mysnichenko - Pr. Stefani; Cl.Lav. 1° Ecc e Cac Francini’s Obre - b/r - Al./Pr. Francini; Cl.Camp. 1° Ecc e Miglior Maschio Altri Colori Francini’s Amarcord - b/r - Al. Francini - Pr. Vergne Malard (F). FEMMINE ALTRI COLORI. Cl.Baby 1° Mp Francini’s Petit Etoile - b/r - Al. Francini - Pr. Lorenzetto; Cl.Jun. 1° Mp Francini’s Joy’s Halley - b/r - Al. Francini - Pr. Cammarata; Cl.Giov. 1° Ecc Francini’s Edelweiss - b/r - Al. Francini - Pr. Mesiti; Cl.Int. 1° Ecc Francini’s Dark Lady - b/r - Al. Francini - Pr. Parigi; Cl.Lib. 1° Ecc, Miglior Femmina Altri Colori, Cac, Miglior Femmina e BOS Francini’s Joresse - b/r - Al./ Pr. Francini; Cl.Lav. 1° Ecc e Cac Francini’s Diva Divina - b/n - Al./Pr. Francini; Cl.Camp. 1° Ecc My Decamerone United Spots - b/r - Al. Grishko (UA) - Pr. Stefani; Cl.Vet. 1° Ecc e Miglior Veterano Francini’s Stella - b/r - Al. Francini - Pr. Schiavoni. Miglior Coppia: Francini’s More Than My Love e Francini’s Magnolia. Raduno di San Michele Tiorre (Parma) 52 cocker americani non si erano mai visti tutti assieme in un Raduno CIS! L’appuntamento a loro soli dedicato a San Michele Tiorre (Parma), presso il Centro Cinofilo San Michele, denominato “American Cocker Days” (sulla scia di quello organizzato sempre qui l’anno scorso sui cocker inglesi) ha dimostrato che i raduni monografici riescono ad attirare molti più soci e neofiti. Se poi al raduno vero e proprio si affiancano altre iniziative, come una dimostrazione di toelettatura, una cena sociale e un seminario sulla razza, ancora meglio. Sicuramente anche la presenza di un giudice-allevatore americano come Mrs. Gyn Gerhardt (“Shenanigans”) ha fatto la sua parte. I numerosi e bellissimi premi, offerti da diversi soci e dal CIS, vedevano in palio tra l’altro anche due Challenge, uno dei quali offerto dalla giudice stessa al migliore nato e allevato in Italia. Il BOB è andato alla femmina nera, dalla classe campioni, della socia Federica Villicich, Jupiter’s Imagine Heaven, mentre il BOS al nero, dalla classe libera, della socia Alda De Mattei, Life on Mars? Un’altra nera, della socia slovacca Viera Vitkova, Wild Love Fly Mystery, è risultata miglior giovane. COCKER AMERICANO (52) MASCHI. Cl.Baby 1° Mp Carlito El Ganador - n/f - Al. Pace - Pr. Ratti; Cl.Jun. 1° Mp e Miglior Juniores Jupiter’s Tiramisù - n/f - Al./Pr. Stangoni; Cl.Giov. 1° Ecc Very Vigie Espace Temps - b - Al. Pichard (F) – Pr. Saliceti; Cl.Lib. 1° Ecc, Cac, Miglior Maschio, BOS e Migliore nato e allevato in Italia Life On Mars? - n - Al. Savadori - Pr. De Mattei; Cl.Camp. 1° Ecc Gold Plated Pulp Fiction - p Al. Labancz (H) - Pr. Villicich; Cl.Vet. 1° Ecc e Miglior Veterano Kebec’s Canadian Trader - b - Al. Delisle-Talbot (CDN) - Pr. Giacomini. FEMMINE. Cl.Baby 1° Mp e Miglior Baby Chispa de Fuego - n/f - Al./Pr. Pace;

Cl.Jun. 1° Mp Baroness Bliss Fly Mystery - n - Al. Vitkova (SK) - Pr. Scarna; Cl.Giov. 1° Ecc e Miglior Giovane Wild Love Fly Mystery - n - Al./Pr. Vitkova (SK); Cl.Int. 1° Ecc e Cac Zilk’s Special Blond - b - All. Ringstedt (S) - Pr. All.to Special Blend; Cl.Lib. 1° Ecc e Ris. Cac Tribute’s Tinckerbell - c - Al. Boyle (USA) - Pr. All.to dell’Lisolachenonce; Cl.Camp. 1° Ecc, Miglior Femmina, BOB, Miglior Testa, Miglior Movimento, Miglior Toelettatura e Miglior Soggetto Assoluto Jupiter’s Imagine Heaven - n - Al. Salina Borello (CH) - Pr. Villicich. Miglior coppia: Future Legend At Kooks e Admiral’s Show Chocolate Queen. Miglior gruppo: Future Legend At Kooks, Fill Your Hear, The Man Who Sold The World At Kooks, Absolute Beginners, Kooks Never Let Me Down e Admiral’s Show Chocolate Queen.

CLUB ITALIANO SPANIEL VIA S.BARTOLOMEO 6-C/O G.B.TABO' 16030 SORI Tel. 0185-700470 Fax. 0185-700470

DOGO ARGENTINO CLUB ITALIA

RADUNO DI ERBA 13 DICEMBRE 2009 SOGGETTI A CATALOGO NR 79 GIUDICE Serafino BUETI ( I ) CAMPIONI MASCHI I^ TRUENO DEL PICADERO All. ALL.TO DEL PICADERO • Pro. DE RUGERIIS FABIO II^ BATISTUTA All. CANNAROZZI VITTORIO • Pro. COLOMBO MASSIMO LIBERA MASCHI I^ CAC THOR All. FANARA CAROLA • Pro. FANARA CAROLA II^ R/CAC RAIS DE ANGEL O DEMONIO All. INZOLI MASSIMO • Pro. LABARBERA ROSANNA III^ ISPANICO GITANO All. FAZIO CLAUDIA • Pro. FERRARO LUCA INTERMEDIA MASCHI I^ RCAC JUNCAL DE EL POLIVALENTE All. ALL.TO DE EL POLIVALENTE • Pro. CATAUDELLA DANILO II^ HUACO All. ADINOLFI FABIO • Pro. CAROSI CRI-

STIAN III^ RAYO BLANCO All. FANARA CAROLA • Pro. VERDE ANGELO GIOVANI MASCHI I^ BOS HUMO PAUTANOS All. NARDINI DIVINA • Pro. LOMBARDI WALTER II^ BALTO All. ALL.TO IL PUMA BIANCO • Pro. PESCAGLINI LAURA III^ APACHE All. Iennaco Gennaro • Pro. Iennaco Gennarp JUNIORES MASCHI I^ QUEBRACIO GITANO All. DE SANTIS DANIELE • Pro. FERRARO LUCA BABY MASCHI I^ SIRIO All. GARUTI MONICA • Pro. GARUTI MONICA II^ DUCE All. FANARA CAROLA • Pro. FANARA CAROLA III^ CUCILLO All. FANARA CAROLA • Pro. FANARA CAROLA IV^ TUCO All. FANARA CAROLA • Pro. FANARA CAROLA CAMPIONI FEMMINE I^ BOB INTI DEL PICADERO All. ALL.TO DEL PICADERO • Pro. CARPANESE MIRCO II^ MARILUBLANCA All. FANARA CAROLA • Pro. FANARA CAROLA LIBERA FEMMINE I^ CAC VESTA DEI FALCHI BIANCHI All. ALL.TO DEI FALCHI BIANCHI • Pro. FANARA CAROLA II^ RCAC VOODOO DE ANGEL O DEMONIO All. INZOLI MASSIMO • Pro. SAVARESE PAOLO III^ ITALIANA DE EL POLIVALENTE All. ALL.TO DE EL POLIVALENTE • Pro. ALL. TO DE EL POLIVALENTE INTERMEDIA FEMMINE I^ VICTORIA All. DE SANTIS DANIELE • Pro. FURLANETTO GIANNI II^ INDIA DEL PICADERO All. ALL.TO DEL PICADERO Pro. LUONGO GIANLUCA GIOVANI FEMMINE I^ DIANA All. SAVARESE PAOLO • Pro. SAVARESE PAOLO II^ BAIKA IL PUMA BIANCO All. LANZONE GIANNI Pro. CARRINO ROBERTO III^ DULCE All. SAVARESE PAOLO • Pro. DOBROGENEAU COSMIN ROBERT JUNIORES FEMMINE I^ LUNA NUEVA All. VERDE ANGELO • Pro. MERLI MATTEO II^ MALIKA All. VERDE ANGELO • Pro. FERRARIO MATTIA

DOGO ARGENTINO CLUB ITALIA presidenza c/o Studio Alter Ego Via Cavour 2/d 41049 SASSUOLO ( MO ) Mail presidenza@dogoargentinoclub.com Tel 335 7745211 fax 0536 882214

CLUB ITALIANO GRIFFONE KORTHAL

BOB Erba

Domenica 28 febbraio 2010, si è svolta presso la zona di ripopolamento e cattura di S. Giuliano Milanese una prova speciale di caccia su selvaggina naturale

57


i club Cinzia Giovani 1 Ecc. MIGLIOR GIOVANE - Black Musck Rock & Roll - All.re e Prop. Vago Ambrogio 2 M.B. Otello Della Pagoda Blu - All.re Penzo Cinzia - Prop. Podda Nicola FEMMINE Campioni 1 Ecc. GYALONGERI VEZER TAMARA - All.re Dul Sandor - Prop. Trois Francesca Libera 1 CAC - CACIB - BOS - Black Musck Shall We Dance - All.re e Prop. Vago Ambrogio 2 R/CAC RIS.CACIB - Khambaliq Surprise - All.re Pizzamiglio I. - Prop. Barbieri Marco 3 M.B. - Chancjs Gru Glamur - All.re Trettel Damiana - Prop. Bresci Fabio Intermedia 1 M.B. All Yuo Nedd - All.re I Dragoni Orientali prop. Sini Sergio

SHAR PEI CLUB ITALIANO C/O BECHERONI-VIA DELLA BISCIA 153 35136 PADOVA Tel. 049-8716909 Fax. 049-3006989

San Giuliano per griffoni korthals. La bandita suddetta è forse la meno conosciuta e frequentata tra quelle del milanese, ma trattasi di un territorio ottimale ove si possono svolgere prove di lavoro di altissimo livello. E’ invece ben nota ai beccaccinisti essendo meta abituale del circuito delle prove del Club del Beccaccino. I fagiani furbissimi sono presenti in giusto numero e assolutamente DOC. Le lepri sono piuttosto numerose e mettono a dura prova lo stile di cerca e la correttezza dei cani. Inoltre a causa dell’inverno molto rigido i terreni sono ancora molto spogli e la selvaggina da penna alberga tutta nei filari di piante, nei canneti e nelle stoppie di riso. Insomma l’incontro è garantito, ma la scaltrezza dei fagiani, la difficoltà dell’ambiente e la minaccia dello schizzo delle lepri sempre dietro l’angolo rendono la prova estremamente impegnativa e selettiva. In questa situazione emerge ilcane di mentalità, di grande passione e con spiccata attitudine alla caccia pratica. In questo complesso scenario si è esibita una batteria di griffoni korthals (pochi, ma buoni) al vaglio dell’espertto giudice Dott. Claudio Cortesi. I cani non erano molto numerosi, poiché febbraio è mese di migrazione verso mete lontane, per appassionati e professionisti. Infatti mancavano all’appello, tra l’altro, i numerosi soggetti di Maurizio Musso, per l’occasione in trasferta in Croazia. Alla fine della manifestazione, ottimamente organizzata da Leo Vanzin, dalla relazione del Giudice e dai commenti dei partecipanti, sono emersi sostanzialmente queste considerazioni positive: - Tutti i cani esaminati hanno dimostrato grande passione, impegno e voglia di andare a reperire il selvatico, fin dal momento dello sgancio - I soggetti che sono andati a punto hanno palesato ferma solida, sicura e presa in buon stile “continentale”. - Il griffone korthals è sicuramente una razza ove le differenze tra soggetto da prove e bravo cane da caccia, non sono molto evidenti. La manifestazione si è conclusa con due cani in classifica con l’eccellente ed una certificazione di qualità naturali. I° eccellente Fedra di Vanzin. Valido soggetto cacciatore, pronta di naso, ferma in modo perentorio a bordo di fitta siepe. Corretta. Rilanciata in terreno aperto, ostenta buon movimento e azione valida. II° eccellente Piuma di Troysi, condotta dalla già preparata giovane figlia. In bordura di canneti, ferma in stile poi esegue lunghissima e tipica filata. A testa alta, senza mai perdere il contatto col selvatico, conclude su una delle numerose quaglie svernanti presenti in loco. CQN a Bora di Pinazzini. E’ forse il soggetto che ha

58

più impressionato la Giuria. Dopo un turno teso ed un lungo richiamo, ferma decisa in un roveto. Parte fagiana che allo sparo insegue. Peccato. La manifestazione si è chiusa con il consueto pranzo conviviale. Poi tutti a casa, con la convinzione che il griffone korthals c’è, è una certezza ed ha un futuro nel mondo delle prove e soprattutto nella caccia di tutti i giorni. Gino Troysi

CLUB ITALIANO GRIFFONE KORTHAL C/O BRAGANTI R. - VIA A.MORO 8 05021 ACQUASPARTA Tel. 0744-943897 Fax. 0744-943897

SHAR PEI CLUB ITALIANO

Speciale Shar Pei Alghero 18 Aprile 2010 Giudice: Giuseppe Alessandra MASCHI Campioni 1 CACIB - BOB-BOG - Ch. Khambaliq Edison Tzo Wen - All.re Pizzamiglio I. - Prop. Barbieri Marco 2 Ecc. - Chancjs Gru Cicho - All.re Trettel Damiana Prop. Bresci Fabio Libera 1 CAC – R/CACIB - Amir The Big Delicious - All. re e Prop. Carrara Lucia 2 R/CAC - Alex - All.re Bresci Fabio - prop. Gutierrez Milagro 3 M.B. - Zhutong Fan - All. Mularoni's House - Prop. Porcedda

BOB e BOS

SOCIETA' ITALIANA TERRIERS

La sera del 23 Aprile 2010 si è svolta a Monteluco di Spoleto, presso il Ristorante Ferretti, la Cena Sociale durante la quale sono stati premiati i Campioni Sociali 2009, i vincitori del Trofeo Top Terrier SIT nella varie classi ed i due Soci che hanno vinto il Trofeo di Allevamento 2009, l'Allevamento Lantaka di G. Corazza Galleri e l' Allevamento Iulius di G. Audisio di Somma. CAMPIONI SOCIALI DI BELLEZZA 2009 Deutscher Jagd terrier Emme dei Pianacci propr. Antonino Randazzo Bedlington Terrier Velvety Chasing Shadows propr. All.to Cocacoda Border Terrier Montgomery County propr. Francesca Simola

Daniela Andreani premiata da Claudia Palazzuoli


i club

Luca Betti premiato da Claudia Palazzuoli The Dark Side Roma propr. Daniela Andreani Fox Terrier Pelo Liscio Sweet Smile del Cirano propr. All.to Del Cirano Fox Terrier Pelo Ruvido Strozzavolpe Blackgold propr. Massimiliano Pennicchi Manchester Terrier Mimbre Maximus propr. All.to Lantaka Welsh Terrier Blu Notte del Favale propr. Davide Valli Parson Russell Terrier Rednock Simply Spendid propr. Corrado De Rose Cairn Terrier Legend of Crudy Virtualized This propr. All.to Legend Of Crudy Red's Flame Perfect Surprise propr. Sylvie Di Cola West Highland White Terrier Special Blend Chili Pepper propr. All.to Special Blend Jack Russell Terrier Saltisgarden’s Music Maestro propr. Olaf Garetta Lantaka Iberia propr. All.to Lantaka Bull Terrier Inglese Taglia Normale The Mischief Maker propr. All.to di Casa Sineri

Staffordshire Bull Terrier Neo propr. Simona Massetti Lady of the Night propr. Massimo Liccardi American Staffordshire Bull Terrier Fantastic Red Bullet propr. Luca Betti Cuda's Sunshine from Italy propr. Andrea Griffò CAMPIONI SOCIALI GIOVANI 2009 Bedlington Terrier Colacoda Unforgettable Mrs. Joan propr. All.to Colacoda Staffordshire Bull Terrier Blue Centaury Diabelski Usmiech propr. Valentina Antonelli CAMPIONI SOCIALI DI LAVORO 2009 Border Terrier Lonterlas Aurora propr. Silvia Rossi Parson Russell Terrier Foxwarren Dan Russell propr. Massimo Cataldi Foxwarren Brittany propr. Antonino Randazzo 96 Jack Russell Terrier Trudy propr. Manuela Mariani Mr. West di Quario Rondo propr. Serena Ragonesi Cairn Terrier Red's Flame Morositas propr. Sylvie Di Cola TOP TERRIER SIT 2009 WIRE FOX Strozzavolpe Black Gold propr. Massimiliano Pennicchi TOP TERRIER GIOVANI J.R.T. Waikiki Beach di Sutri propr. All.to di Sutri TOP TERRIER SIT VETERANI 2009 BEDLINGTON Absolutely Perfect dei Boschi propr. All.to Codacoda The Darkside Roma Border Terrier Daniela Andreani Figaro' di Castell' Anselmo Jack Russell Terrier Federico Giovannetti Zoe Parson Russell Terrier Alessio Zardini Roky Deutscher Jagd Terrier Mauro Bertoncelli Lapo Border Terrier Daniela Andreani Quinarius Sienna Scarlet Scottish Terrier Lorena Lotzniker Safira Jack Russell Terrier Zalea Tagliavini Emme dei Pianacci Deutscher Jagd Terrier Antonino Randazzo Karamy Little Love Jack Russell Terrier Sara Poppi Jupiter Jart Thidalium Jack Russell Terrier Massimo Fiorillo Spiteful Dragonheart Jack Russell Terrier Serena Ragonesi Whatajack Sun Rising Star Jack Russell Terrier Pietro Nucera" Manuela Mariani Segretaria S.I.T.

SOCIETA' ITALIANA TERRIERS C/O MARIANI MANUELA-VIA A.CANOVA 224 50142 FIRENZE Tel. 055-7878070 Fax. 055-3909003 cell. 3282241944 segreteria@societaitalianaterriers.it

ASSOCIAZIONE TECNICA AMATORI VOLPINO ITALIANO

Claudia Palazzuoli premia Marco Calonaci

GLI OBIETTIVI DELL’ATAVI Nel marzo 2010 il Consiglio Direttivo dell’ENCI ha riconosciuto l’Associazione Tecnica Amatori Volpino Italiano come Società Specializzata per la tutela della razza. Come è noto, l’italico Volpino, dopo secoli di notorietà, rischiò quasi l’estinzione anche a causa dei

bizzarri cicli imposti dalla moda e fu sfilato dall’oblìo per merito di valenti Allevatori la cui opera rimarrà indelebilmente scritta nella storia della cinotecnia non solo italiana. Il Volpino Italiano, nelle due varietà bianco e rosso, è oggi ben allevato da un manipolo di appassionati cultori della razza i quali hanno voluto fare patrimonio comune delle loro capacità organizzandosi al meglio con la prospettiva di porsi come interlocutori primari nei confronti di tutti gli amatori della razza, molti dei quali allevano in varie parti del mondo. Questi intendimenti e questi auspici hanno ispirato tutti gli Allevatori italiani della razza concretizzandosi nella fondazione dell’A.T.A.V.I. Il lavoro zootecnico intrapreso deve proseguire con intendimenti tecnici ben individuati dall’A.T.A.V.I. e che saranno in seguito illustrati anche su queste colonne. Il Volpino Italiano Bianco venne riportato nell’ambito ufficiale intorno agli anni settanta. Furono iscritti soggetti tipici ma riconducibili a un ceppo da cui discesero Volpini anche di pregio ma con poche alternative per quanto concerne le linee di sangue. In tempi successivi furono effettuati dei rinsanguamenti con risultati fisiologicamente altalenanti per quanto concerne il fenotipo. Le caratteristiche genotipiche rispecchiano i parametri voluti dallo standard caratteriale. Il Volpino Italiano Rosso è in fase di ricostituzione ed è incoraggiante il fatto che ogni anno nuovi soggetti vengano iscritti come capostipiti Lir e nascano delle cucciolate di seconda generazione e a seguire. Pur nell’esiguità del numero, sussiste una variabilità genetica che viene gradualmente allargata e che consente una prospettiva di ragionevole ottimismo. Oggi il Volpino Italiano è conosciuto e apprezzato anche all’estero e ciò ha comportato, in alcune nazioni, la fondazione di club preposti alla tutela della razza. Compete pertanto alla Società Specializzata del Paese d’origine della razza instaurare e mantenere contatti opportuni, anche con intento federativo, con gli omologhi club esteri anche per garantire la rigorosa osservanza dello standard, sia morfologico che caratteriale. I PROSSIMI APPUNTAMENTI Il primo Raduno si terrà a Sassuolo (Mo) il 12 settembre 2010. Sono previste due Mostre Speciali a Ercolano (Na) (26 settembre) e a Varese il 30/31 ottobre. *** IL CONSIGLIO DIRETTIVO eletto per il triennio 2010/2012 è così composto: Fabrizio Bonanno (Presidente) Roberto Francini (Vicepresidente) Luisa Caiani (Segretaria/Tesoriere) Corrado Barani Antonio Crepaldi Paolo Dalla Barba Vincenzo Macchione Luigino Pellegrini Alessandro Valente ________________________________________ ASSOCIAZIONE TECNICA AMATORI VOLPINO ITALIANO Presidenza: Fabrizio Bonanno - 21020 Mercallo dei Sassi (Va) tel: 0331/968894 bonanno@triplaw.it Segreteria: Luisa Caiani, 42043 Gattatico (RE) Via Piave 17 tel: 0522/678793 luisa@volpinoatavi.it

59


INC giugno2010  

Rivista ufficiale ENCI "I Nostri Cani" - giugno 2010