Page 1

luglio 2009

Pastore Tedesco - Lupo Cecoslovacco - Prove a quaglie - Cinofilia in Umbria

Copertina 7-2009.indd 2

19/06/2009 10.53.05

Spediz. in abb. post. 45% - Art. 2 Comma 20/B - legge 662/96 - Fil. Bologna - Tax percue (Tassa riscossa) - CMP2 Roserio - MI - N. 7 luglio 2009


s

somma

Importante decisione del Consiglio Nazionale ENCI a favore dei terremotati

LA CINOFILIA PER L’ABRUZZO Concessi in via del tutto eccezionale due CACIB nell’esposizione di Bastia Umbra del 17-18 ottobre. Il ricavato a favore delle popolazioni colpite dal sisma

Nuovo importante intervento del Consiglio Nazionale ENCI a favore di quanti sono stati colpiti dal luttuoso evento che ha di-

strutto gran parte dell’Aquila e di numerosi comuni della regione. È stato deliberato di concedere in via del

tutto eccezionale al Gruppo Cinofilo Perugino due CACIB per l’esposizione internazionale del 17-18 ottobre prossimo. L’incasso del 17 sarà interamente devoluto per interventi alle popolazioni terremotate. Si tratta di una azione che vuol anche significare partecipazione e solidarietà a quanti hanno subito gravi lutti o perduto i loro averi, ha detto il Presidente Nazionale Domenico Attimonelli. Una partecipazione che giunge a seguito di numerosi altri interventi in cui i cinofili hanno dimostrato il loro grande cuore. La cinofilia infatti proprio come tutte le altre grandi passioni, che ha un fondamento nella scienza ma non prescinde dall’emotività, non poteva rimanere estranea, con i suoi uomini a quanto accaduto. L’esposizione in calendario per i due giorni della seconda metà di ottobre ha anche il significato profondo della continuità della vita di relazione in tutte le sue manifestazioni sia sociali che economiche e civili. Proprio per questo l’expo diventa momento di aggregazione , occasione per i cinofili non solo italiani di partecipare, momento per il pubblico di avere pensieri diversi da quelli pesantissimi legati ai ricordi o alle fatiche della ricostruzione non solo delle case e dei luoghi di lavoro ma persino delle speranze. Il 18 ottobre saranno presenti alle premiazioni il Presidente Nazionale Dr. Domenico Attimonelli insieme a numerosi altri esponenti dell’ENCI: hanno già assicurato la loro partecipazione numerose autorità sia della regione Abruzzo che dell’Umbria.

Si intende in questo modo dare anche solennità all’intervento. La comunità dei cinofili non può che esser grata a quanti

vorranno dare un contributo di partecipazione a questa significativa manifestazione.

GRUPPO CINOFILO PERUGINO Via Settevalli, 133 R 06129 Perugia - tel e fax 075/5056986 – 075/5000434 g.cinofiloperugino@tiscali.it ISCRIZIONI E GIURIE: www.miglioredirazzareport.it - www.canitalia.it. Nella sola esposizione del sabato, per l’occasione sono state concesse Mostre Speciali per tutte le razze. Sul prossimo numero verrà pubblicato il dettaglio delle giurie. Entrambe i CACIB si svolgeranno presso i padiglioni del centro fieristico UMBRIAFIERE di Bastia Umbra (PG)

2

INC articoli lug09.indd 2

23/06/2009 13.34.58


sommario

sommario

i nostri

Cani

11 7

Anno 54 55 num. num. dicembre luglio 2009 2008

2

4

La cinofilia per l’Abruzzo Un anno, 220 razze e 123.000 cani

Pedigree è garanzia Silvana Vogel Tedeschi

6

Iscrizioni ai libri genealogici 2008

8

Notizie ENCI Il fascino del Lupo Cecoslovacco Fausto Mattioli Il Pastore Tedesco tra scienza ed esperienza Gabriele Pettinaroli Pet Therapy imparare Dublino,Italia piglia tutto per applicarla Fabio Federici Renata Fossati “Dora”, il maestro di musica e la lepre Guglielmo Mozzoni Campionato del mondo in Austria Bruno Piccinelli

10

12 17

14

19

Ulisse ed Argo nell’albo d’oro Marco Ragatzu I Re di Quaglie Roberto Aguzzoni

28

L’Italia sfiora il successo Luigi Nerilli Axel, Fumo e gli altri Pietro Garro

22

30

32

Successo agility a Deruta Brunella Sproviero Perché il cane del nord cammina sui suoi passi Maria Grazia Miglietta CHI E DOVE

I successi 41

38

I club 45

5

La primavera dei campioni Marco Ragatzu

21

24

A Ragusa cani pro Abruzzo Salvatore Cavallaro

29

Carygrant, Zwergschnauzer, nella gloria

35

31 Due giorni da Retriever 34 Isabella Fusaroli

Una vera vacanza “da cani” Claudia Cavicchi UCISS, esami in Sardegna Sonia De Francesco I campioni 51

36

40 Gli Allevatori 58

SCRIVERE SU I NOSTRI CANI LA COLLABORAZIONE È APERTA A TUTTI E LIMITATA AD ARGOMENTI IN SINTONIA COL PERIODICO. PER L’INVIO DI TESTI E FOTOGRAFIE PRENDERE ACCORDI CON LA REDAZIONE. TEL. 02/70020358 - E MAIL redazione@enci.it 3

INC articoli lug09.indd 3

23/06/2009 13.35.01


L’importanza del certificato d’iscrizione

PEDIGREE È GARANZIA

Alcuni acquirenti di cuccioli vorrebbero rinunciare al documento per risparmiare. Invece...

La domanda è provocatoria e la risposta, per chi alleva con correttezza e serietà cani di razza pura, non presenta alcun dubbio: CON il pedigree! Eppure capita regolarmente agli allevatori di sentirsi dire da un ipotetico futuro proprietario: “Mi faccia spendere meno, a me il pedigree non serve, tanto le esposizioni non mi interessano e per far cuccioli non occorre un pezzo di carta”. Dovremmo dunque, per tutelare le razze pure che alleviamo, spiegare a chi ci interpella che, tanto per cominciare, la differenza di prezzo fra un cucciolo con il pedigree e un cucciolo senza è irrisoria e che non vale proprio la pena rinunciare al certificato attestante le origini del nostro cucciolo per risparmiare una cifra tanto esigua. È legittimo, anzi, avere qualche sospetto se il prezzo che ci propongono per un cucciolo senza pedigree è molto più basso di quello con il pedigree: dove va a finire il documento che non ci viene consegnato per farci teoricamente “risparmiare”? In secondo luogo, le esposizioni possono non interessarci oggi, ma se domani dovessimo ritrovarci fra le mani un soggetto di grande pregio con buone possibilità di intraprendere una carriera espositiva di successo, perché precludere questa strada fin dall’inizio? Perché privare la razza di un potenziale buon riproduttore?

E se decidessimo di avere una cucciolata? È vero che per far accoppiare due cani non è necessario avere un pezzo di carta, ma cosa ci guadagniamo a non averlo? Non potremmo iscrivere i cuccioli al Registro delle Origini Italiano e faremmo in realtà un grave torto alla razza mettendo in circolazione soggetti privi delle informazioni sui loro antenati. Se questo aspetto non ci interessa, perché non scegliere allora fin dall’inizio un cane non di razza, accettandolo così com’è senza conoscere le sue origini? Senza contare che avremmo sicuramente molte difficoltà a trovare un partner per il nostro cane di razza senza pedigree e che non sarebbe affatto facile piazzare una cucciolata di quasi-razza… Queste considerazioni non toccano, è ovvio, gli allevatori seri ed esperti che sanno benissimo quanto sia importante il pedigree: è il certificato d’iscrizione ai Libri Genealogici, un documento ufficiale rilasciato dall’ENCI. Riporta la razza alla quale appartiene il cane, i suoi dati identificativi, il suo albero genealogico fino alla quarta generazione, i dati anagrafici dell’allevatore e del proprietario. Per l’allevatore è uno strumento di lavoro indispensabile che gli permette di verificare “cosa c’è dietro” ai soggetti che vuole utilizzare in riproduzione, conoscendone il potenziale

genetico in relazione agli antenati, con le loro caratteristiche morfologiche, sanitarie e caratteriali, al fine di ottenere discendenti di razza pura, con delle peculiarità razziali abbastanza prevedibili e di operare nell’ottica del miglioramento della razza, programmando gli accoppiamenti con conoscenza di causa. Per il proprietario il pedigree costituisce la garanzia di essere entrato in possesso di un cane di razza pura, frutto di una precisa selezione e di poter conoscere la sua genealogia. Non sempre questa ultima informazione avrà per il proprietario un impatto significativo, se non ha un minimo di informazione sui riproduttori, ma almeno saprà che gli antenati del suo cane appartenevano effettivamente a quella razza e che possedevano le qualità specifiche che lo hanno spinto a scegliere proprio quella razza e non un’altra. Potrà, volendo, presentare un giorno il suo soggetto alle esposizioni e potrà utilizzarlo in riproduzione per ottenere a sua volta cuccioli di razza pura con pedigree. Vi è una sola motivazione “accettabile” per decidere di non iscrivere un cucciolo al Libro: il fatto che presenti dei difetti gravi che ne sconsigliano l’utilizzo come riproduttore. In tal modo, non dandogli i documenti ufficiali, l’allevatore ha la certezza che quel soggetto non tramanderà quel o quei difetti gravi accertati, generando discendenti muniti oltre tutto di pedigree. L’ideale sarebbe trovare un sistema per indicare ufficialmente queste problematiche, pur mantenendo il diritto ad ottenere un regolare pedigree che certifica l’appartenenza di un soggetto ad una determinata razza e la sua genealogia, anche se non lo porteremo in esposizione e non lo utilizzeremo come riproduttore. Spesso chi si avvicina ad un cane di razza non è abbastanza informato, spetta a noi, allevatori con o senza affisso, tutelare l’immagine delle razze che alleviamo, i nostri cuccioli e la certificazione ufficiale che li accompagna: il pedigree. Oltre a questo, abbiamo ora uno strumento di tutela in più: il deposito del campione biologico per il DNA. Silvana Vogel Tedeschi silvana.vogel@ciabs.it

4

INC articoli lug09.indd 4

23/06/2009 13.35.03


i nostri

NOTIZIE ENCI

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

7

Ecco tutti gli esemplari iscritti ai Libri genealogici ENCI

Un anno, 220 razze e 123.000 cani

I setter si confemano primi ma sono tallonati dai pastori tedeschi. Al terzo posto, per quantità i segugi maremmani, all’esordio come razza riconosciuta. Chi sono i numero “uno” I DIECI GRUPPI A CONFRONTO

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO POINTER INGLESE SPRINGER SPANIEL INGLESE ROTTWEILER BASSOTTI TEDESCHI CANE CORSO COCKER SPANIEL INGLESE BEAGLE SEGUGIO ITALIANO A PELO FORTE DOBERMANN BORDER COLLIE

2928 2712 2515 2460 2286 2187 1950 1885 1740 1544 1517

TUTTI I NUMERI “UNO”

Gli italiani preferiscono i setter inglesi. I setter inglesi continuano a strizzare l’occhio al pastore tedesco e guardano con sempre maggior interesse al segugio maremmano. Sono questi i primi 3 risultati -certamente non a sorpresa- che emergono da una lettura delle iscrizioni dei cani ai Libri genealogici. Infatti, lo scorso anno sono stati iscritti 14411 setter, 14223 pastori tedeschi e 6618 maremmani: l’esordio di questa razza nei Libri origini non poteva essere migliore. Grande successo anche dei Labrador Retriever che si attestano al 4 posto confermandosi così beniamini nelle preferenze degli italiani. Il successo dell’epagneul breton (5467) era previsto e prevedibile. Razza ben selezionata, continua a conquistare abitazioni e terreni di caccia. Tutte le altre razze, comunque, come appare da una lettura affrettata dei dati, hanno trovato conferma. Segno che l’alle-

vamento italiano è non solo ampio, ma anche qualitativamente in grado di reggere alle sfide che giungono dall’estero. I successi ottenuti in numerose prove, in esposizioni ed in confronti –non solo in Italia- stanno ad indicare la giusta direzione delle politica dell’ENCI nella difesa di tutte le razze.

LE 20 RAZZE PIÙ NUMEROSE RAZZA SETTER INGLESE PASTORE TEDESCO SEGUGIO MAREMMANO LABRADOR RETRIEVER EPAGNEUL BRETON SEGUGIO ITALIANO A PELO RASO GOLDEN RETRIEVER BOXER JACK RUSSELL TERRIER

TOTALE 14411 14223 6618 6040 5467 4500 3800 3437 3271

Incontrarlo non può non lasciar sorpresi, e per molti potrebbe essere un avvenimento non ripetibile nella vita. Sono questi i cani più rari d’Italia, quelli che –nel Libro origini- restano soli a rappresentare la razza. Alcuni hanno nomi difficili da ricordare, altri un aspetto che si richiama ad esemplari di genealogia diversa. Ciascuno però ha una sua identità precisa, uno standard e caratteristiche che lo fanno…unico! Chi conosce il “romanian mioritic sheperd dog” o il “perro de agua espanol” o il “piccolo cane leone”? BRHOHOLMER CANE DA FERMA TEDESCO A PELO LUNGO CANE DA PASTORE CATALANO CANE DA PASTORE DELLA RUSSIA MERIDIONALE CURLY-COATED RETRIEVER FIELD SPANIEL IRISH WATER SPANIEL PERRO DE AGUA ESPANOL PICCOLO CANE LEONE ROMANIAN MIORITIC SHEPERD DOG SEGUGIO DELLA BOSNIA A PELO DURO SEGUGIO TRICOLORE JUGOSLAVO THAI RIDGEBACK DOG

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

5

INC articoli lug09.indd 5

23/06/2009 13.35.03


GRUPPO1 AUSTRALIAN CATTLEDOG 61 AUSTRALIAN SHEPHERD 369 BEARDED COLLIE 28 BOBTAIL 72 BORDER COLLIE 1517 BOVARO DELLE FIANDRE 56 CANE DA LUPO CECOSLOVACCO 485 CANE DA LUPO SAARLOOS 2 CANE DA PASTORE AUSTRALIANO KELPIE 11 CANE DA PASTORE BELGA 640 CANE DA PASTORE BERGAMASCO 87 CANE DA PASTORE CATALANO 1 CANE DA PASTORE DEI PIRENEI 19 CANE DA PASTORE DELLA RUSSIA MERIDIONALE 1 CANE DA PASTORE DI BEAUCE 114 CANE DA PASTORE DI BRIE 116 CANE DA PASTORE MAREMMANO ABRUZZESE 547 CANE DA PASTORE POLACCO DI VALLEE 11 CANE DA PASTORE SCOZZESE A PELO CORTO 3 CANE DA PASTORE SCOZZESE A PELO LUNGO 376 CANE DA PASTORE SCOZZESE SHETLAND 109 KOMONDOR 2 PASTORE SVIZZERO BIANCO 89 PASTORE TEDESCO 14223 PULI 5 ROMANIAN CARPATHIAN SHEPERD DOG 2 ROMANIAN MIORITIC SHEPERD DOG 1 SCHAPENDOES 33 SCHIPPERKEE 16 WELSH CORGI PEMBROKE 51 WELSH CORGIE CARDIGAN 2 Totale GR. 1 19049 GRUPPO 2 ALANO 896 BOVARO DEL BERNESE 1047 BOVARO DELL’APPENZELL 23 BOXER 3437 BRHOHOLMER 1 BULLDOG 1327 BULLMASTIFF 230 CANE CORSO 2187 CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI 113 CANE DA PASTORE DEL CAUCASO 209 CANE DA PASTORE DELL’ANATOLIA 19 CANE DA PASTORE DELL’ASIA CENTRALE 228 CANE DA PASTORE DI CIARPLANINA 21 CANE DA PASTORE DI KARST 6 CANE DI SAN BERNARDO 374 DOBERMANN 1544 DOGO ARGENTINO 615 DOGO CANARIO 28 DOGUE DE BORDEAUX 721 FILA BRASILEIRO 66 GRANDE BOVARO SVIZZERO 18 HOVAWART 146 LANDSEER 5 LEONBERGER 126 MASTIFF 98 MASTINO DEI PIRENEI 70 MASTINO NAPOLETANO 488 MASTINO SPAGNOLO 22 PINSCHER 23 RIESENSCHNAUZER 357 ROTTWEILER 2460 SCHNAUZER MEDIO 172 SHAR PEI 339 TERRANOVA 556

io z i r c s I

n

8 0 0 i2

ai TERRIER NERO RUSSO TIBETAN MASTIFF TOSA ZWERGPINSCHER ZWERGSCHNAUZER Totale GR. 2 GRUPPO 3 AIREDALE TERRIER AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER AUSTRALIAN SILKY TERRIER AUSTRALIAN TERRIER BEDLINGTON TERRIER BORDER TERRIER BULL TERRIER INGLESE CAIRN TERRIER DANDIE DINMONT TERRIER DEUTSCHER JAGDTERRIER FOX TERRIER A PELO LISCIO FOX TERRIER A PELO RUVIDO IRISH GLEN OF IMAAL TERRIER IRISH SOFT-COATED WHEATEN TERRIER IRISH TERRIER JACK RUSSELL TERRIER KERRY BLUE TERRIER LAKELAND TERRIER MANCHESTER TERRIER NORFOLK TERRIER NORWICH TERRIER PARSON RUSSELL TERRIER SCOTTISH TERRIER SKYE TERRIER STAFFORDSHIRE BULL TERRIER TERRIER BOEMO WELSH TERRIER WEST HIGHLAND WHITE TERRIER YORKSHIRE TERRIER Totale GR. 3 GRUPPO 4 BASSOTTI TEDESCHI Totale GR.4 GRUPPO 5 AKITA AKITA AMERICANO ALASKAN MALAMUTE BASENJI CANAAN DOG CANE DA ORSO DELLA CARELIA CHOW-CHOW CIRNECO DELL’ETNA EURASIER PODENCO IBICENCO SAMOIEDO SHIBA

57 20 19 797 484 19349 51 1211 2 7 3 17 232 50 3 248 117 154 3 38 2 3271 12 35 25 14 18 140 64 9 309 8 57 702 802 7604 2286 2286 255 20 315 51 4 45 137 105 14 4 182 92

6

INC articoli lug09.indd 6

23/06/2009 13.35.03


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

ri b i l ai

ci i g lo a e gen

SIBERIAN HUSKY SPITZ TEDESCHI THAI RIDGEBACK DOG VOLPINO ITALIANO Totale GR.5 GRUPPO 6 ALPENLAENDISCHE DACHSBRACKE ANGLO FRANCAIS DE PETITE VENERIE ARIEGEOIS BASSET BLUE DE GASCOGNE BASSETHOUND BASSETT ARTESIAN NORMAND BASSETT FAUVE DE BRETAGNE BAYERISCHER GEBIRGSSCHWEISSHUND BEAGLE BEAGLE HARRIER BLOODHOUND CHIEN DE SAINT-UBERT BRIQUET GRIFFON VENDEEN DALMATA GRAND BLEU DE GASCOGNE GRAND GASCOGNE SAINTONGEOIS GRIFFON BLEU DE GASCOGNE GRIFFON NIVERNAIS HANNOVERISCHER SCHWEISSHUND PETIT BASSET GRIFFON VENDEEN PETIT BLEU DE GASCOGNE PETIT GASCON SAINTONGEOIS PORCELAINE RHODESIAN RIDGEBACK SEGUGI SVIZZERI SEGUGIO DELLA BOSNIA A PELO DURO SEGUGIO DELL’APPENNINO SEGUGIO DELL’ISTRIA A PELO DURO SEGUGIO DELL’ISTRIA A PELO RASO SEGUGIO ITALIANO A PELO FORTE SEGUGIO ITALIANO A PELO RASO SEGUGIO MAREMMANO SEGUGIO POSAVATZ SEGUGIO SERBO SEGUGIO TRICOLORE JUGOSLAVO SEGUGIO YUGOSLAVO DA MONTAGNA SLOVENSKY KOPOV Totale GR.6 GRUPPO 7 BRACCO D’AUVERGNE BRACCO FRANCESE TIPO PIRENEI BRACCO ITALIANO BRACCO PORTOGHESE BRACCO UNGHERESE A PELO CORTO BRACCO UNGHERESE A PELO DURO CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO CANE DA FERMA TEDESCO A PELO DURO CANE DA FERMA TEDESCO A PELO LUNGO

424 317 1 115 2081 490 71 630 3 356 2 20 107 1885 147 51 632 118 4 15 267 84 43 41 189 159 112 192 163 1 464 26 272 1740 4500 6618 53 12 1 2 14 19484 9 43 803 2 97 5 2928 1223 1

EPAGNEUL BRETON GRIFFONE A PELO DURO (KORTHALS) PICCOLO MUENSTERLANDER POINTER INGLESE SETTER GORDON SETTER INGLESE SETTER IRLANDESE ROSSO SPINONE ITALIANO WEIMARANER Totale GR. 7 GRUPPO 8 CAO DE AGUA COCKER AMERICANO COCKER SPANIEL INGLESE CURLY-COATED RETRIEVER FIELD SPANIEL FLAT COATED RETRIEVER GOLDEN RETRIEVER IRISH WATER SPANIEL KOOIKERHONDJE LABRADOR RETRIEVER LAGOTTO ROMAGNOLO NOVA SCOTIA DUCK TOLLING RETRIEVER PERRO DE AGUA ESPANOL SPANIEL TEDESCO SPRINGER SPANIEL INGLESE Totale GR. 8 GRUPPO 9 BARBONI BICHON A POIL FRISE BICHON HAVANAIS BOLOGNESE BOSTON TERRIER BOULEDOGUE FRANCESE CARLINO CAVALIER KING CHARLES SPANIEL CHIHUAHUA CHIN CHINESE CRESTED DOG COTON DE TULEAR EPAGNEUL NANO CONTINENTALE GRIFFONE BELGA GRIFFONE DI BRUXELLES KING CHARLES SPANIEL LHASA APSO MALTESE PECHINESE PICCOLO BRABANTINO PICCOLO CANE LEONE RUSSIAN TOY SHIH TZU TIBETAN SPANIEL TIBETAN TERRIER Totale GR. 9 GRUPPO 10 AZAWAKH BARZOI DEERHOUND GREYHOUND IRISH WOLFHOUND LEVRIERO AFGANO LEVRIERO POLACCO PICCOLO LEVRIERO ITALIANO SALUKI SLOUGHI WHIPPET Totale GR. 10

7 5467 64 7 2712 267 14411 559 532 333 29463 43 62 1950 1 1 167 3800 1 3 6040 1039 17 1 21 2515 15661 1212 145 14 460 174 510 873 585 1388 59 75 61 37 6 15 4 75 876 44 6 1 24 594 7 14 7259 18 69 3 29 27 98 10 204 70 7 239 774 7

INC articoli lug09.indd 7

23/06/2009 13.35.03


NOTIZIE ENCI

Notizie ENCI GIUDICI DEL KENNEL CLUB CANADESE Nel corso della riunione tenutasi il 26/27 Marzo 2009, il Comitato Generale della FCI ha approvato le indicazioni proposte dal sig. M.A. Martinez, mediatore designato dalla FCI per i rapporti tra il Kennel Club Canadese (CKC) e la FCI, in merito alla partecipazione dei giudici CKC alle manifestazioni nazionali ed internazionali della FCI. A partire dal 1° Aprile 2009, sono da applicarsi le seguenti regole: 1. I giudici CKC sono autorizzati a giudicare nei Paesi membri della FCI, nelle esposizioni nazionali per tutte le razze, esposizioni di gruppi o speciali di razza, solo ed esclusivamente le razze che possono giudicare in Canada. 2. I giudici del CKC che hanno già giudicato nelle esposizioni internazionali della FCI (CACIB) prima del 31 dicembre 2007, possono rilasciare il CACIB in esposizioni internazionali FCI così come in esposizioni Mondiali e di Sezione della FCI, solo ed esclusivamente alle razze per le quali sono abilitati a giudicare in Canada. 3. Un giudice CKC che abbia giudicato in quattro (4) esposizioni nazionali in quattro (4) Paesi membri della FCI differenti e secondo gli standard di razza FCI, potrà rilasciare i CACIB solo ed esclusivamente alle razze per le quali è abilitato a giudicare in Canada. Vi preghiamo di informare i comitati

organizzatori di esposizioni del vostro paese in merito a questa decisione. E’ compito dei paesi membri verificare caso per caso che i giudici che prevedono di invitare rispondano ai criteri sopra descritti. La segreteria della FCI rimane a disposizione per tutte le informazioni supplementari del caso.

DELIBERA CONSIGLIO DIRETTIVO ENCI SU SANTE DEL ZAGNIS Si fa riferimento al soggetto di razza setter inglese “Sante del Zagnis”, numero microchip 968000004756284, di proprietà del Sig. Libero Zagni. Nel merito: • al cane è stato consentito di partecipare sub-judice, in attesa della corrispondenza parentale attraverso estrazione del DNA del soggetto e dei genitori, al derby per le razze da ferma inglesi del 14/15/16 marzo 2008. Tale decisione, limitata alla prova in argomento, si era resa opportuna considerando l’importanza della manifestazione alla quale i cani possono partecipare una sola volta nella carriera. Il proprietario si era impegnato ad effettuare con la massima tempestività la verifica di cui sopra, richiesta per consentire la regolare iscrizione al Libro genealogico; • nonostante i solleciti da parte dell’ENCI per la regolarizzazione della posizione parentale del cane

in argomento, il Consiglio Direttivo apprende nella riunione del 7.11.2008 che Sante del Zagnis ha partecipato, impropriamente, ad ulteriori prove, conseguendo peraltro qualifiche; • è pervenuto all’ENCI in data 17.2.2009, protocollo n° 6856, documento del medico veterinario con il quale si certifica che il cane è deceduto il 3.10.2008 per “collasso cardiocircolatorio di conseguenza di una torsione dello stomaco” (allegato certificato di eliminazione del cane morto), tutto ciò premesso, il Consiglio Direttivo, nel corso della riunione del 17 aprile 2009 ha deliberato l’annullamento delle qualifiche ottenute dal soggetto Sante del Zagnis, deliberando altresì la pubblicazione della decisione sulla rivista e sul sito ufficiali dell’Ente.

CIEB Si comunica che il Consiglio Direttivo del 12 marzo 2009, riscontrata la proposta avanzata dal Club Italiano Epagneul Breton, ed acquisito il parere favorevole della Commissione Tecnica Centrale riunitasi in data 18 dicembre 2008, ha approvato l’integrazione dei requisiti attualmente previsti per la proclamazione a campione italiano di bellezza e campione italiano di lavoro per la razza Epagneul Breton, introducendo il controllo ufficiale della displasia dell’anca (HD), ammettendo i gradi A, B, e C.

8

INC articoli lug09.indd 8

23/06/2009 13.35.04


FROSINONE

13 SETTEMBRE 2009

CAC

Palazzetto dello Sport di Frosinone (l’esposizione di svolgerà all’interno)

Il gruppo Cinofilo Provincia di Frosinone, con il patrocinio Del Comune di Frosinone organizza:

ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA “CITTA’ DI FROSINONE”

Balducci Francesco 6° gruppo: segugi e cani per pista di sangue (escluso beagle, dalmata) Bauchal Gianfranco 4° gruppo: bassotti tedeschi kaninchen a pelo duro, bassotti tedeschi nano a pelo duro, bassotti tedeschi standard a pelo duro 5° gruppo: cani tipo spitz e tipo primitivo (escluso siberian husky, cane da orso della carelia, volpino italiano, chow-chow, shiba, basenji, cirneco dell’etna) 8° gruppo: cani da riporto cani da cerca cani da acqua (escluso golden retriever, labrador retriever, springer spaniel inglese) Cuccillato Alberto 6° gruppo: beagle 7° gruppo: cane da ferma tedesco a pelo corto, pointer inglese, setter gordon 9° gruppo: shih tzu, chihuahua, cavalier king charles spaniel, pechinese Di Lorenzo Antonio 3° gruppo: terrier Di Matteo Domenico 8° gruppo: springer spaniel inglese Gabrielli Mondo M.Teresa 9° gruppo: bichon a poil frise, bichon havanais, coton de tulear, maltese, piccolo cane leone, kromforhlander, piccolo brabantino, chinese crested dog, tibetan spaniel, tibetan terrier, king charles spaniel, russian toy La Rocca Fabrizio 2° gruppo: bullmastiff, fila brasileiro, mastiff, perro dogo mallorquin, cane da montagna dei pirenei, cane da pastore dell’asia centrale, hovawart, leonberger, mastino spagnolo, tibetan mastiff 4° gruppo: bassotti tedeschi kaninchen a pelo corto, bassotti tedeschi kaninchen a pelo lungo, bassotti tedeschi nano a pelo corto, bassotti tedeschi nano a pelo lungo, bassotti tedeschi standard a pelo corto, bassotti tedeschi standard a pelo lungo 5° gruppo: cirneco dell’etna 10° gruppo: barzoi, azawakh Marino Pietro 9° gruppo: bouledogue francese, barboni Nataletti Valerio 5° gruppo: cane da orso della carelia, volpino italiano, chowchow, shiba, basenji 9° gruppo: bolognese, boston terrier, carlino, griffone belga, griffone di bruxelles, lhasa apso, chin, epagneul nano continentale 10° gruppo: levrieri (escluso barzoi, azawakh)

Palazzo Michele Carmelo 2° gruppo: dobermann, cane corso, dogue de bordeaux, mastino napoletano, rottweiler Poggesi Arnetoli Manola 1° gruppo: cane da pastore maremmano abruzzese, pastore tedesco 6° gruppo: dalmata 8° gruppo: golden retriever, labrador retriever Tripoli Salvatore 1° gruppo: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri) (escluso bobtail, border collie, cane da pastore dei pirenei, cane da pastore maremmano abruzzese, pastore tedesco, australian cattledog) 2° gruppo: cani di tipo pinscher e schnauzer- molossoidi e cani bovari svizzeri (escluso dobermann, boxer, bulldog, bullmastiff, cane corso, dogue de bordeaux, fila brasileiro, mastiff, mastino napoletano, perro dogo mallorquin, rottweiler, cane da montagna dei pirenei, cane da pastore dell’asia centrale, hovawart, leonberger, mastino spagnolo, tibetan mastiff) 7° gruppo: cani da ferma (escluso cane da ferma tedesco a pelo corto, pointer inglese, setter gordon) Ukhabina Elena (RUS) 2° gruppo: bulldog 5° gruppo: siberian husky Zilli Orietta 1° gruppo: bobtail, border collie, cane da pastore dei pirenei, australian cattledog 2° gruppo: boxer (ms) Raggruppamenti 1 - Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) Balducci Francesco 2 - Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri Tripoli Salvatore 3 - Terrier Tripoli Salvatore 4 - Bassotti, segugi e cani per pista di sangue Poggesi Arnetoli Manola 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo Bauchal Gianfranco 6 - Cani da ferma, cani da riporto, da cerca e da acqua Balducci Francesco 7 - Cani da compagnia Nataletti Valerio 8 - Levrieri Poggesi Arnetoli Manola Coppie Bauchal Gianfranco Gruppi di Allevamento Poggesi Arnetoli Manola Best in Show Tripoli Salvatore

Prima Iscrizione: 24 Agosto 2009 - Seconda Iscrizione: 03 Settembre 2009 Info line: 347-5543093 - Iscrizioni on Line: www.miglioredirazzareport.it - Iscrizioni via fax: 0775-65592 - e-mail: info@gruppocinofilofrosinone.it Pagamenti: Carta di credito (solo per On Line) - vaglia postale intestatoa: Gruppo Cinofilo Provincia di Frosinone - SS 214 n°12 - 03100 FROSINONE Bonifico Bancario IBAN: IT51K0322601604000004788285 Carige Ag. Frosinone - Intestazione Gruppo Cinofilo Prov. Di Frosinone

MONZA

27 SETTEMBRE 2009

CAC

16ª ESPOSIZIONE CANINA

Campo scuola cinofila di via Ippolito Nievo a Monza

Becuwe Jacques (F) 2° gruppo: dobermann, terrier nero russo, alano, boxer, bulldog, bullmastiff, cane corso, dogue de bordeaux, fila brasileiro, mastiff, rottweiler, shar pei, cane da pastore del caucaso, cane da pastore dell’asia centrale, cane da pastore di ciarplanina, hovawart, mastino dei pirenei, mastino spagnolo, terranova, tibetan mastiff, bovaro del bernese, bovaro dell’appenzell, bovaro dell’entlebuch, grande bovaro svizzero Del Carro Vincenzo 1° gruppo: australian shepherd 2° gruppo: dogo argentino Grandver Joanne (GB) 1° gruppo: border collie (ms) Kadike Skadina Rita (LV) 8° gruppo: cani da riporto cani da cerca cani da acqua (escluso labrador retriever, cocker americano, cocker spaniel inglese, lagotto romagnolo) 9° gruppo: cani da compagnia (escluso bolognese) Kane Frank (GB) 1° gruppo: bearded collie, bobtail, cane da pastore scozzese a pelo corto, cane da pastore scozzese a pelo lungo, cane da pastore scozzese shetland, welsh corgi pembroke, welsh corgie cardigan 6° gruppo: bloodhound chien de saint-ubert, bassethound, beagle, rhodesian ridgeback 8° gruppo: labrador retriever, cocker americano, cocker spaniel inglese Marengoni Alberto 1° gruppo: cane da pastore maremmano abruzzese 3° gruppo: border terrier, parson russell terrier, cairn terrier, jack russell terrier 4° gruppo: bassotti 5° gruppo: cirneco dell’etna 7° gruppo: bracco italiano, spinone italiano 8° gruppo: lagotto romagnolo 9° gruppo: bolognese Merati Lorena 1° gruppo: cane da pastore bergamasco 2° gruppo: mastino napoletano 3° gruppo: airedale terrier, fox terrier a pelo liscio, fox terrier a pelo ruvido Murante Gioacchino 1° gruppo: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri) (escluso australian shepherd, bearded collie, bobtail, border collie, cane da pastore bergamasco, cane da pastore maremmano abruzzese, cane da pastore scozzese a pelo corto, cane da pastore scozzese a pelo lungo, cane da pastore scozzese shetland, welsh corgi pembroke, welsh corgie cardigan) 2° gruppo: dansk-svensk gardshund, affenpinscher, pinscher, pinscher austriaco a pelo

Gruppo Cinofilo Monzese “CORONA FERREA” corto, riesenschnauzer, schnauzer medio, smoushound olandese, zwergpinscher, zwergschnauzer, brhoholmer, cimarron uruguayo, dogo canario, perro dogo mallorquin, tosa, cane da montagna dei pirenei, cane da pastore dell’anatolia, cane da pastore di karst, cane da sierra di estrela, cane de castro laboreiro, cane dell’atlas, cane di san bernardo, landseer, leonberger, rafeiro do alentejo, tornjak, cao fila de sao miguel 6° gruppo: segugi e cani per pista di sangue (escluso bloodhound chien de saint-ubert, bassethound, beagle, rhodesian ridgeback) 7° gruppo: cani da ferma (escluso bracco italiano, spinone italiano) 10° gruppo: deerhound, magyar agar, sloughi Salamon Ludovica 10° gruppo: levrieri (escluso deerhound, magyar agar, sloughi) Soleckyj Szpunar Viva Maria (PL) 3° gruppo: terrier (escluso airedale terrier, border terrier, fox terrier a pelo liscio, fox terrier a pelo ruvido, parson russell terrier, cairn terrier, jack russell terrier) 5° gruppo: cani tipo spitz e tipo primitivo (escluso cirneco dell’etna) Raggruppamenti 1 - Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) Kadike Skadina Rita (LV) 2 - Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri Soleckyj Szpunar Viva Maria (PL) 3 - Terrier Murante Gioacchino 4 - Bassotti, segugi e cani per pista di sangue Kane Frank (GB) 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo Kane Frank (GB) 6 - Cani da ferma, cani da riporto, da cerca e da acqua Murante Gioacchino 7 - Cani da compagnia Murante Gioacchino 8 - Levrieri Kadike Skadina Rita (LV) Coppie Kadike Skadina Rita (LV) Gruppi di Allevamento Soleckyj Szpunar Viva Maria (PL) Best in Show Kane Frank (GB)

Le iscrizioni si ricevono presso il Gruppo Cinofilo Monzese - Tel. 039.320506 Fax 039.360321 Oppure direttamente on line sul sito www.showdog.it - 1° chiusura 7 settembre 2009 - 2° chiusura 17 settembre 2009 Il programma, le informazioni, modulo di iscrizione e modalità di pagamento sul nostro sito www.gruppocinofilomonzese.it Email: info@gruppocinofilomonzese.it - Ampio parcheggio e ristorazione interna.

INC articoli lug09.indd 9

23/06/2009 13.35.04


Caratteristiche di una razza riconosciuta solo nel 1982

IL FASCINO DEL LUPO CECOSLOVACCO Quanta strada da quelle prime selezioni nel 1955... soriale del Lupo, nel cane domestico. L’ingeniere Cecoslovacco Karel Hartl iniziò nel 1955 il progetto di ibridazione e selezione di una nuova razza da utilità, lavorando nei canili della guardia di frontiera di Libejovice. La razza scelta, non a caso, è il Pastore Tedesco, il cane- lupo per eccellenza più conosciuto e apprezzato cane da utilità. Capostipite della nuova razza è Brita, una femmina di Lupo dei Carpazi, che accoppiata con due eccellenti maschi di Pastore Tedesco con ottime doti di difesa, dà origine alle prime due linee di sangue. Dopo 15 anni di dura selezione per il carattere e l’attitudine al lavoro dell’esercito, gli allevatori Slovacchi negli anni ’70 cominciarono a selezionare la razza secondo gli standard civili, uniformandola anche dal punto di vista morfologico. Il Cane Da

Chi ha avuto l’occasione di osservare da vicino un Lupo, un Lupo vero, difficilmente dimentica quello sguardo selvatico e penetrante, lo stesso sguardo, gli stessi occhi a mandorla di colore ambrato, sono l’inconfondibile biglietto da visita del Cane Da Lupo Cecoslovacco. Ogni cane di questa razza, che con i suoi occhi magnetici il suo fascino di Lupo, sta

conquistando sempre di più il Cinofilo Italiano, è veramente stretto parente di un Lupo. Degli ibridi Cane-Lupo se ne parla spesse volte, i primi esperimenti in Europa per accoppiare cani e lupi risalgono negli anni ’30. L’obbiettivo era quello di migliorare l’attitudine al lavoro di una razza introducendo forza, la resistenza e l’acutezza sen-

Lupo Cecoslovacco viene presentato per la prima volta in un congresso Internazionale di Cinologia a Praga nel 1965, mentre la razza ottiene il riconoscimento ufficiale solo nel 1982, anno in cui si riunisce il Club di razza e circa 40 cuccioli vengono iscritti al Registro principale dei Pedegree di Praga. Negl’anni successivi (una decina circa) verranno iscritti più di 1500 cuccioli, e nel 1989 il Cane Da Lupo Cecoslovacco viene riconosciuto dalla FCI, e iscritto nel gruppo 1, Cani Da Pastore e Bovari. Il Cane Da Lupo Cecoslovacco è una razza giovane, ma dalle caratteristiche fisiche e caratteriali ben definite. L’aspetto è quello di un cane di costituzione robusta, più lungo che alto, atletico e

10

INC articoli lug09.indd 10

23/06/2009 13.35.05


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

vigoroso. Si distingue nettamente dal Pastore Tedesco, come ben evidenzia l’elenco dei possibili difetti, e deve essere simile al Lupo nell’aspetto generale, per la forma del corpo, i movimenti, la tessitura e il colore del mantello. La taglia minima è di 65 cm per i maschi e 60cm per le femmine, mentre non è indicato un limite massimo, il rapporto tra lunghezza e altezza del corpo è di 10:9. Il peso minimo è di 26 kg per il maschio e 20 kg per la femmina . La testa è a forma di cuneo, con leggero stop. Il tartufo è nero, gli occhi obliqui di colore giallo-bruno (ambrato), le orecchie triangolari ed erette. La dentatura è completa con chiusura a forbice. Il collo è asciutto, armonicamente collegato al tronco, il dorso è solido, rettilineo e il ventre leggermente retratto. La coda è pendente, attaccata alta e ricca di pelo, quando il cane è eccitato. Il movimento è sciolto, un trotto ampio, leggero e radente, i passi lunghi. Il pelo è liscio e folto, più corto sulla testa e sulle zampe, di colore giallo- argento o grigio- argentato con le caratteristiche sfumature più chiare. Tra i difetti da squalifica ricordiamo la mancanza di denti, la errata forma dell’occhio e dell’orecchio, e il posteriore esageratamente angolato. In Italia ho visto in Expo i primi Cani Lupi Cecoslovacchi (un paio di soggetti) circa 15 anni fa arrivando al momento attuale a

vederne 80-90 soggetti nelle esposizioni di rilievo, grazie sicuramente all’aumento degli allevatori Italiani che stanno allevando e contribuendo alla conoscenza di questa affascinante razza, con criterio e serietà. Al momento attuale la selezione sta cercando di portare ad eliminare la timidezza del Lupo per far si che il nostro amico diventi in futuro ancor più un compagno equilibrato, affettuoso e affidabile. Del Lupo ha mantenuto una maggiore reattività, la vivacità e la curiosità insaziabile, oltre a una certa diffidenza verso gli estranei. I cuccioli devono essere seguiti

7

con cura, abituati al contatto con l’uomo e con ambienti diversi. Le femmine (tranne qualche eccezione) sono sempre le più tranquille e facili da controllare, mentre i giovani maschi possono attraversare dei periodi più difficoltosi. Il Cane Da Lupo Cecoslovacco può essere addestrato (per il Campionato Internazionale di Bellezza è obbligatorio effettuare una prova positiva, la 40 Km di Resistenza oppure l’IPO 1) a patto che si usino metodi gentili e non lo assilli con esercizi noiosi e ripetitivi. Questa razza ha un’abilità particolare nel seguire le piste e doti di eccellente guardiano, la sua forte tempra gli permette di rimanere al freddo costante vigilando il territorio senza alcun problema. Una nota di merito va rivolta certamente al Club Cane Lupo Cecoslovacco Italiano, unico Club Italiano nato nel 1999 e riconosciuto dall’ENCI FCI nell’Agosto 2003 grazie a 7 Soci fondatori ed a tanti Soci Ordinari (oltre 50) che 10 anni fa hanno creduto in questa formidabile razza. Quest’anno, il 6 Settembre in occasione del Raduno di Serramazzoni (Mo) si festeggerà il decimo anniversario dalla nostra nascita, il primo si disputò il 5 Settembre del 1999, sarà l’occasione di vedere a sfilare magnifici esemplari, un appuntamento da non perdere per gli appassionati di questa affascinante razza. Fausto Mattioli

11

INC articoli lug09.indd 11

23/06/2009 13.35.05


IL PASTORE TEDESCO

tra scienza ed esperienza La taglia, il peso, le proporzioni. Evitare l’eccesso di angolazioni. Com’è un anteriore corretto

mente sarà valido in tutte le discipline in cui verrà impiegato e non solo per quei fini espositivi che ci appagano ma anche per quelle attitudini morfo-funzionali tipiche di un trottatore e di un cane da lavoro, di cui spesso la razza è molto carente: tutto ciò costituisce la base del suo impiego e del suo successo. Infatti, in virtù di molte disarmonie o esagerazioni che affliggono oggi la sua costruzione, possiamo osservare che un cane dal peso di 40/42 Kg. (o anche più) troverà certamente molta difficoltà a superare una palizzata od un ostacolo alto un metro, così come noteremo che non sarà scattante e rapido nell’esecuzione di un esercizio di ubbidienza e si stancherà più facilmente avendo, nei confronti della sua potenza, un’eccessiva massa da spostare. Torna giusto il proverbio “in medium stat virtus”.

Le eccessive angolazioni del posteriore Altrettanto importante per la sua buona morfo-funzionalità è la condanna dell’eccessiva angolazione del posteriore che si correla ad una groppa molto sfuggente, ad una linea dorsale convessa e a garretti particolarmente oscillanti. Un pastore tedesco dotato di un posteriore così costruito potrebbe indurre l’inesperto a ritenerlo dotato di un’ottima spinta: nulla di più errato! L’occhio impreparato vede in questa costruzione un’azione del posteriore potente, ma in realtà è affaticata: infatti, per iniziare una spinta proficua, deve mettere il garretto perpendicolare al terreno con un inutile spreco di forza. Un’azione inutile che sarebbe evitata se il soggetto fosse dotato di una giusta angolazione del posteriore che gli permettesse, senza dannose dispersioni motorie, di avere il garretto perpendicolare nel momento di appoggio al terreno per iniziare la spinta che lo proietta in avanti.

La linea superiore e la proiezione della spinta La funzione e l’impiego Sempre più frequentemente oggi possiamo notare nei campi di addestramento la presenza di altre razze che, per la loro buona selezione, possono competere, o addirittura primeggiare, nelle gare di lavoro. Questa evoluzione è per me, vecchio appassionato del cane da pastore tedesco, una ragione di tristezza e per questo mi sono proposto di vagliare i motivi di tali spiacevoli evoluzioni.

La massa Un pastore tedesco, conformato ubbidendo ai suggerimenti dello standard, deve possedere una massa adeguata (frutto della giusta media taglia e di un corretto peso) e le giuste proporzioni (altezza/altezza del torace, altezza/lunghezza del tronco e dei diametri trasversali). Il rispetto delle regole dello standard genererà un cane che certa-

La linea superiore deve essere rettilinea in modo che possa trasmettere la spinta proveniente dall’azione del posteriore e non disperdersi verso l’alto attraverso una linea superiore convessa. Questi profili dorsali cifotici appagano le nostre manie estetiche quando ammiriamo un soggetto da fermo, ma sono assolutamente controproducenti per un cane di utilità il cui fine ultimo deve essere sempre quello morfo-funzionale. Oggi abbiamo moltissimi soggetti giustamente angolati nell’anteriore ma dobbiamo incominciare a dare una giusta importanza agli eccessi dell’angolazione del posteriore.

Alcune raccomandazioni generali Su questi temi dobbiamo porre molta attenzione senza però in tutti i modi essere drastici. Noi dobbiamo cercare di mantenere la giusta armonia come richiede lo standard. Pertanto nell’allevamento niente deve essere disperso ed abban-

12

INC articoli lug09.indd 12

23/06/2009 13.35.06


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

donato o non utilizzato così come quando si vuol andare diritti con una barca bisogna dare un colpo al remo ed uno al timone. Il buon allevatore deve saper usare un soggetto grande così come uno di giusta media taglia, oppure un soggetto eccessivamente allungato ed uno raccolto, e queste compensazioni valgono anche per il problema dell’angolazione del posteriore.

La correttezza dell’anteriore Un altro importante problema, che sta emergendo sotto la pressione di una particolare linea di sangue, è quello dell’appiombo anteriore che nel metacarpo spesso è mancino, se non addirittura presenta radio ed ulna, visti di fronte, convessi, configurandosi in un difetto definito “a lira” per la rassomiglianza della forma dell’antico strumento. Nel caso dei cani affetti da mancinismo, è giusto ribadire di evitare la cattiva interpretazione che ne fanno alcuni incompetenti, i quali ritengono che tale problema possa scomparire con il miglioramento dei diametri trasversali: se così fosse, noi avremmo tutti levrieri mancini o tendenti al mancinismo, al contrario avremmo i molossoidi con appiombi corretti. E’ possibile, semmai, che un giovane soggetto, completando lo sviluppo, potrà migliorare questo difetto: d’altronde anche nei bambini gli arti non sono perfetti ma diventano tali col passare del tempo. Va ancora ricordato che molte volte, esaminando di fronte alcuni pastori tedeschi in posizione statica, presentano un lieve mancinismo. Questa imperfezione però non deve essere intesa come difetto in quanto il cane trova in questa posizione maggior stabilità. Diverrebbe invece difetto se in movimento, osservando il cane avanzare di fronte, appoggiasse costantemente il piede anteriore in modo estroflesso (mancinismo): questo è molto più grave che non una lieve oscillazione dei garretti. I difetti di appiombo influenzano la stabilità e la resistenza del movimento, così come avviene per soldati dei Corpi Militari che per fare lunghe trasferte debbono avere corretti appiombi degli arti inferiori e giusta conformazione del piede. Altrettanto le automobili, per avere stabilità e durata nel movimento, devono avere le ruote perfettamente in asse.

Il carattere I temi trattati sono importanti per il bene della razza, è altrettanto importante che oggi si valutino attentamente le sue realtà e le problematiche caratteriali. Un soggetto molto bello con scarso carattere o addirittura pauroso non serve a nessuno e ci si trova in difficoltà anche nell’affidarlo al privato; un soggetto relativamente bello ma con eccellente carattere saprà farsi amare da chiunque ed apprezzare per la sua gran voglia di vivere: per questi soggetto non è mai un problema trovare una sistemazione che gratifichi l’allevatore ed i nuovi proprietari. Ho desiderato sottolineare alcune situazioni alle quali bisognerebbe prestare più attenzione,e che noi tutti dovremo cercare di correggere, in modo che non si possano aggravare. Gabriele Pettinaroli disegni di Piero Alquati

7

Selezione in Cina La società CSV (Cina Schaeferhunde Verein) mi ha invitato La scorsa primavera Aprile a tenere delle Riunioni Tecniche su argomenti quali l’allevamento, l’anatomia e la presentazione in ring del Cane da Pastore Tedesco. I corsi si sono svolti in diverse città, organizzati dalle Sezioni locali, i partecipanti sono stati sempre molto numerosi. Il primo si è svolto a Wuhan, i successivi ripettivamente a Nan Jing, Schi Jia Zhuang, Tai Yuan, terminando con l’Esposizione nei giorni 9-10 Maggio a Shen Yang nel Nord della Cina. (Esposizione Shen Yang: Cesso v. Dossel e Corbo v. Dossel, 1° e 2° classe giovanissimi maschi) In questi seminari sono stato accompagnato dal responsabile dell’allevamento Yang-Hsien Lin ed in occasione del seminario svoltosi a Nan Jing ha presenziato anche il direttore della SCV Xiaohui Dou, da entrambi ho riscosso molti complimenti soprattutto hanno apprezzato il mio lavoro. La segretaria della CSV, Mo Jiing instancabile, premurosamente attenta e sempre presente, mi faceva da interprete, facilitando molto il mio lavoro e la riuscita di queste riunioni tecniche. La CSV iscrive oltre 30.000 Pastori Tedeschi all’anno e sono sempre in numero crescente, il CKU (Cina Kennel Club)  oltre i 150.000 soggetti. I raduni in Cina si svolgono con un numero impressionante di soggetti iscritti e una scarsissima percentuale di assenze, che non superano mai il 3%, le classi sono sempre molto numerose e si parte dai 40 soggetti fino alle più numerose che raggiungono 100/120 soggetti. E’ la quarta volta che giudico in Cina e nel corso dei 4 anni in cui sono stato invitato ho riscontrato un eccellente miglioramento, tant’è che nonostante le classi siano così numerose, sono relativamente pochi i soggetti che ottengono una qualifica inferiore. L’allevamento sta facendo passi da gigante e sempre più i cani rappresentano il tipo ideale della razza, vi sono soggetti di spicco allevati in Cina che potrebbero partecipare alle nostre Espo­ sizioni Eu­ropee riscuotendo altissimi risultati.

13

INC articoli lug09.indd 13

23/06/2009 13.35.06


Come il cinofilo può diventare operatore

PET THERAPY

IMPARARE PER APPLICARLA Nella confusione generale, l’unica casa certa è il cane. La convocazione del Ministero che tendeva a rilevare un accordo che portasse all’individuazione di protocolli applicativi si è arenata

All’estero i protocolli attuativi parlano chiaro: a ciascuno il suo mestiere. Se fai lo psicologo, continuerai ed esserlo anche quando svolgerai un seduta di pet therapy, e così per tutte le professioni coinvolte. Le associazioni, ma anche le aziende che si occupano di pet therapy - o per meglio dire di therapy dog - possono organizzare corsi di formazione per umani e pets: devono però rispettare dei parametri di qualità che includono anche la tutela degli animali impiegati. Una volta ottenuto il riconoscimento, la coppia, conduttore-pets, lavora sul territorio ma viene monitorata ogni tanto (due anni o giù di lì), e se vengono riscontrate anomalie di vario genere (comportamentali, psicologiche, di salute ecc.) sarà necessario ottemperare alle direttive proposte dall’ Ente formatore; diversamente, la coppia non potrà più fregiarsi di appartenere al dato Ente né, tantomeno organizzare o sviluppare progetti a suo nome. Il corso sull’applicazione del metodo dura pochi giorni poiché l’intento è di far conoscere ai partecipanti le dinamiche relative all’attivazione dei progetti come la prevenzione, le figure professionali coinvolte, gli ambienti interessati, i pets impiegati, le modalità d’intervento e l’importanza del lavoro in equipe. Diversamente, corsi sulla preparazione e l’addestramento dei pets, riguardanti principalmente i cani, hanno durata variabile, in ordine di mesi o di anni, a seconda del compito cui il cane verrà destinato. Per esempio: preparazione del cane d’assistenza, percorso di qualche mese; addestramento di cani per disabili motori, persone non udenti o non vedenti, percorso di circa due anni. I cuccioli, ovviamente, non sono impiegati nelle sedute.

Una situazione complessa Nel nostro Paese, essendo la materia ancora giovane, la confusione è abbastanza

diffusa, specialmente per chi volesse affacciarsi su questo mondo da neofita. “Chi debba fare cosa” è il quesito più ricorrente e la risposta è la più ovvia: ognuno faccia il suo mestiere. Siccome l’organizzazione e lo sviluppo di un progetto è fatto da un’equipe, ne risulta che ciascuno di loro spenderà il proprio pezzetto di professionalità utile al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Le recenti Conferenze Mondiali di Glasgow 2004 e di Tokyo 2007, durante le quali ho avuto l’onore di relazionare alcuni dei miei progetti, hanno mostrato un panorama di eccezionale rilevanza poiché l’apporto che i cani possono dare agli umani in tema di supporto sociale, emozionale, psicologico e relazionale è stato dimostrato, anche su base scientifica, a tutte le latitudini del nostro Pianeta. Ed il cane di razza è stato il protagonista non certo per una questione elitaria bensì per la possibilità che offre di avere maggiori garanzie verificabili a priori sotto il profilo genetico, attitudinale e cognitivo. Garanzie che un cane meticcio non può dare nella stessa misura, anche se, ovviamente, il loro impiego non è né sconsigliato né, tantomeno, vietato. Un’altra interessante riflessione che giunge da questi grandi eventi è l’aspetto binario, e strettamente complementare delle figure professionali che indagano, ricercano e progettano su questo palcoscenico. Infatti, due sono i protagonisti al centro della scena: gli umani e i pets, ed è di loro che si parla e si discute. I professionisti rappresentanti di entrambe le parti in causa organizzano tragitti e ricerche al fine di traghettare verso gli obiettivi previsti i loro sforzi e far conoscere al mondo intero quali siano le migliori dinamiche di intervento. Ecco allora che medici, psicologi, psichiatri, pedagogisti, fisioterapisti, sociologi, infermieri, insegnanti ed altri del ramo, illustreranno ricerche, metodologie e benefici

raggiunti dal paziente/utente umano protagonista del progetto. Mentre sull’altro fronte veterinari, etologi ed esperti del comportamento animale illustreranno ricerche sullo stress , sulla salute, sulla prevenzione, sulla preparazione e sulla tutela degli animali impiegati. Due campi d’indagine paralleli e complementari. Due binari culturali che trasportano un unico obiettivo: migliorare la qualità della vita dell’utenza interessata. Recentemente il Ministero ha convocato alcune delle associazioni di settore nel tentativo di porre le basi per un tragitto che conducesse all’identificazione di protocolli attuativi comuni. Si racconta che nella due giorni le associazioni abbiano avuto forti contrapposizioni al loro interno, lasciando gli operatori del Ministero sconcertati. Quello che stupisce è la mancanza di realismo e di pragmatismo. Quando nel nostro Paese l’informatica ha fatto capolino, qualcuno ha preferito seguire corsi specifici; qualcun altro si è arrangiato con i consigli dell’amico ed in ultimo… il fai da sé. I risultati, nel tempo, hanno dato ragione ai primi. E allora non si capisce perché dovrebbe essere diverso per l’applicazione della therapy dog. Sulla preparazione-addestramento dei cani, per esempio, abbiamo metodologie consolidate da quarant’anni di esperienza. La scuola per i service dog (cani di servizio per disabili motori) è nata in California all’inizio degli anni settanta, i suoi protocolli, costantemente aggiornati sotto il profilo dell’approccio gentile/cognitivo sono stati applicati internazionalmente. Ed ancora, progetti nelle scuole mirati a fornire supporti relazionali, emozionali e psicologici ai bambini attraverso la presenza e l’interazione con i pets sono stati collaudati per anni negli Stati Uniti da ricercatori quali Frank Ascione ed altri, al punto da approdare ad un protocollo didattico denominato “Educazione Uma­

14

INC articoli lug09.indd 14

23/06/2009 13.35.06


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

nitaria ed Ambientale”, sviluppato nelle scuole di ogni ordine e grado. Nel nostro Paese i progetti di pet therapy sono in ogni dove ma si ha la sensazione che ognuno voglia avocare a sé l’originalità dell’idea. In questa maniera si rischia di sprecare energie, perdere tempo e minare la credibilità dell’azione sul territorio. Sul fronte della preparazione dei cani impiegati, che detengono sempre il primato rispetto agli altri pets, non esistono in Italia certificazioni riconosciute a livello Ministeriale se non quella rilasciata del­ l’ENCI, perché non esiste un Albo del settore. Di certo ci sono su tutto il territorio italiano centri di formazione cinofila di tutto rispetto e con anni di esperienza. Sul fronte della formazione professionale

umana il Ministero, al momento, riconosce solamente i corsi ECM (Educazione Con­ tinua in Medicina aperti anche ad operatori del settore formativo ed educativo). Fatti salvi i master universitari post laurea che arricchiscono il curriculum. A questo punto, per un cinofilo che volesse avvicinarsi alla therapy dog e non facesse parte delle figure professionali tradizionali, la strada più breve da percorrere sarebbe quella di frequentare un corso sull’applicazione del metodo per capire a che cosa andrebbe incontro, poi, a seguire, un percorso di formazione cinofila con un cane per diventare quello che in gergo viene definito “pet partner”, cioè colui che conduce l’animale durante la seduta. Ed in seguito specializzarsi per diventare istrut-

7

tore cinofilo per la preparazione di cani da impiegare in therapy dog. Fermo restando che le prerogative essenziali per svolgere questa attività sono, essenzialmente, empatia e compassione nei confronti delle persone e degli animali. L’auspicio è quello che in tempi non lontani si possano raggiungere accordi operativi all’interno dei quali ognuno spenda la propria conoscenza professionale in funzione dell’obiettivo previsto, rispettando i ruoli ed assumendosi in proprio le responsabilità del caso. Come del resto avviene per qualsiasi altra attività professionale: che si stia costruendo un grattacielo o allestendo un’opera lirica: a ciascuno il suo. Renata Fossati www.fossatirenata.it

Grande successo della tradizionale esposizione nazionale

Seveso, expo portafortuna È stata la prima rassegna nella neo Provincia di Monza. Applausi agli organizzatori ed alla giuria L’Esposizione nazionale di Seveso ha por- posto si è classificato il West Higland white unico. Tanti i motivi di orgoglio per gli ortato fortuna a Dario Avanzi divenuto quin- terrier di Carlo Monti di Meda. ganizzatori che sono ora chiamati alla dici giorni dopo la premiazione alla ras- Il successo- tanto da far proporre ad alcuni prossima impegnativa prova di organizsegna cinofila di Seveso neo presidente un’internazionale a Seveso- è stato com- zare la seconda domenica di settembre la della nuova Provincia di Monza. pletato dalla cornice unica e suggestiva del grande fiera cinofila ed ornitologica di Una esposizione caratterizzata dalla solita Parco delle Querce, una stupenda zona Seveso, una manifestazione che ha supetradizionale ospitalità delle Genti della verde che consente di inserire la cinofilia rato il traguardo del mezzo secolo ed è diBrianza e significativamente del Gruppo nell’ambiente ed agli spettatori ed esposi- ventata la più importante della regione. Rodolfo Grassi cinofilo delle Groane presieduto dal cava- tori di essere partecipi di uno spettacolo lier Luigi Consonni consigliere nazionale ENCI e dalla sezione di BIS: il presidente Domenico Attimonelli, al centro, premia i vincitori Milano della Federazione italiana della caccia rappresentata dal presidente Rodolfo Grassi. Presente fra gli altri il senatore della Lega Cesarino Monti, cordiale come sempre. La giuria, caratterizzata come gli anni scorsi da esperti di spicco era guidata da Gianercole Mentasti che ha poi deciso un Best conquistando gli applausi unanimi. Ne facevano parte fra gli altri Jolanda Vandoni presidente del Gruppo cinofilo milanese e la dottoressa Cristina Zilli una giovane che continua la tradizione, con Gianercole Mentasti ed altri, di medici protagonisti nella cinofilia d’elite. Ha vinto Lo Shi Tzu di Maria Rosa Colorio di Rob­biate (Lecco), al secondo posto il Bearded collie di Andrè Chierry di Antiques e al terzo

15

INC articoli lug09.indd 15

23/06/2009 13.35.08


MACERATA 27 SETTEMBRE 2009 CAC

17ª ESPOSIZIONE NAZIONALE Gruppo Cinofilo Maceratese

via de Nicola 35 62010 Villa Potenza (MC) - tel 0733/493020 492294 - fax 0733/492755-493180 segreteria@gruppocinofilomc.it - www.gruppocinofilomc.it

GARA NAZIONALE DI AGILITY DOG A.C.L.A Associazione Cinofila “Lupo Alberto” Via della Croce 6- 62022 astelraimondo MC Tel 327/6511180 info@aclupoalberto.it - www.aclupoalberto.it

Alessandri Alfredo 2° gruppo: dobermann, alano, dogo argentino, mastino napoletano, shar pei, cane da pastore del caucaso, cane da pastore dell’asia centrale, cane da pastore di ciarplanina, cane di san bernardo, leonberger 5° gruppo: cani tipo spitz e tipo primitivo 7° gruppo: bracco francese tipo pirenei, bracco italiano, bracco ungherese a pelo corto, bracco ungherese a pelo duro, cane da ferma tedesco a pelo ruvido, epagneul breton 8° gruppo: cao de agua 9° gruppo: boston terrier Amoruso Maria Maddalena 2° gruppo: bulldog, cane corso, dogue de bordeaux, fila brasileiro Aquilani Massimo 1° gruppo: pastore tedesco Balducci Francesco 2° gruppo: dansk-svensk gardshund, pinscher, smoushound olandese, terrier nero russo, zwergpinscher, boxer, brhoholmer, bullmastiff, cimarron uruguayo, dogo canario, mastiff, perro dogo mallorquin, rottweiler, tosa, cane da montagna dei pirenei, cane da pastore dell’anatolia, cane da pastore di karst, cane da sierra di estrela, cane de castro laboreiro, cane dell’atlas, hovawart, landseer, mastino dei pirenei, mastino spagnolo, rafeiro do alentejo, terranova, tibetan mastiff, tornjak, cao fila de sao miguel, bovaro del bernese, bovaro dell’appenzell, bovaro dell’entlebuch, grande bovaro svizzero 8° gruppo: cocker spaniel inglese 9° gruppo: carlino, griffone belga, griffone di bruxelles, cavalier king charles spaniel Calace Carlo 2° gruppo: affenpinscher, pinscher austriaco a pelo corto, riesenschnauzer, schnauzer medio, zwergschnauzer Casale Angiolina 3° gruppo: irish soft-coated wheaten terrier, manchester terrier, jack russell terrier 8° gruppo: chesapeake bay retriever, curly-coated retriever, flat coated retriever, golden retriever, labrador retriever, nova scotia duck tolling retriever, clumber spaniel, field spaniel, kooikerhondje, spaniel tedesco, sussex spaniel, welsh springer spaniel, american water spaniel, barbet, irish water spaniel, lagotto romagnolo, perro de agua espanol, spaniel olandese Corradetti Silvio 7° gruppo: weimaraner, spinone italiano, pointer inglese De Luca Elisabetta 9° gruppo: bolognese, barboni, lhasa apso, chihuahua, epagneul nano continentale Di Matteo Domenico 7° gruppo: setter gordon, setter inglese, setter irlandese rosso, setter irlandese rosso-bianco Fulgenzi Gianni 1° gruppo: border collie, cane da pastore maremmano abruzzese 7° gruppo: griffone a pelo duro (korthals) 10° gruppo: levrieri

Gabrielli Mondo M.Teresa 3° gruppo: terrier (escluso irish soft-coated wheaten terrier, manchester terrier, jack russell terrier) 6° gruppo: segugi e cani per pista di sangue (escluso segugio italiano a pelo forte, segugio italiano a pelo raso, beagle) 9° gruppo: bichon a poil frise, bichon havanais, coton de tulear, maltese, piccolo cane leone, kromforhlander, bouledogue francese, piccolo brabantino, chinese crested dog, shih tzu, tibetan spaniel, tibetan terrier, king charles spaniel, chin, pechinese, russian toy Migliaccio Luigi 4° gruppo: bassotti 6° gruppo: segugio italiano a pelo forte, segugio italiano a pelo raso, beagle 7° gruppo: bracco d’ariege, bracco d’auvergne, bracco del bourbonnais, bracco di burgos, bracco francese tipo gascogne, bracco portoghese, bracco saint germain, bracco slovacco a pelo duro, cane da ferma tedesco a pelo corto, cane da ferma tedesco a pelo duro, gammel dansk honsenhund, pudel pointer, cane da ferma tedesco a pelo lungo, epagneul blue de picardie, epagneul de pont au de mer, epagneul francais, epagneul olandese di drent, epagneul picard, grande muensterlander, piccolo muensterlander, stabyhound, cane da ferma boemo a pelo ruvido 8° gruppo: cocker americano, springer spaniel inglese Zacco Pier Secondo 1° gruppo: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri) (escluso border collie, cane da pastore maremmano abruzzese, pastore tedesco) Raggruppamenti 1 - Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) Zacco Pier Secondo 2 - Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri Alessandri Alfredo 3 - Terrier Gabrielli Mondo M.Teresa 4 - Bassotti, segugi e cani per pista di sangue Zacco Pier Secondo 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo Balducci Francesco 6 - Cani da ferma, cani da riporto, da cerca e da acqua Zacco Pier Secondo 7 - Cani da compagnia Balducci Francesco 8 - Levrieri Gabrielli Mondo M.Teresa Coppie Gruppi di Allevamento Best in Show

Zacco Pier Secondo Alessandri Alfredo Balducci Francesco

Le iscrizioni si ricevono preso il Gruppo Cinofilo Maceratese via Enrico de Nicola 35-62010 Villa Potenza (MC) Tel 0733/493020-492294 fax 0733/492755-493180 per ulteriori informazioni consultare il nostro sito www.gruppocinofilomc.it 1° chiusura iscrizioni 10/09/2009 – 2° chiusura iscrizioni 18/09/2009 con maggiorazione Sono accettate le iscrizioni complete e accompagnate dal relativo importo che potrà essere versato sul nostro ccp n. 10725620 intestato a Gruppo Cinofilo Maceratese o con bonifico bancario presso la banca Popolare di Spoleto ag. Villa Potenza (MC) IBAN IT45 E057 0413 4000 0000 0000 412 le iscrizioni via fax devono essere accompagnate dalla ricevuta dell’avvenuto pagamento e dovrà essere richiesta conferma. Si raccomanda di scrivere sul ccp, sui vaglia postali e sui moduli d’iscrizione in modo chiaro e leggibile, particolarmente il numero telefonico

INC articoli lug09.indd 16

23/06/2009 13.35.08


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

7

Dublino,Italia piglia tutto

1° BOG Pretty Woman del Gotha di all. del Gotha - Vincenzi 2° BOG Bauchal Passion Latina di all. del Gotha 3° Berghemdax Twiggy di Paola Abbiati.

Quest’anno è toccato all’Irish Kennel Club organizzare e gestire il Campionato d’Europa. Debbo assolutamente dire che il comitato organizzativo diretto dal Presidente S. Delmar è stato all’altezza della situazione , aiutato anche dalle condizioni meteo che sono state ottime per tutta la durata della manifestazione con una media di 25° con basso tasso di umidità, considerando che molti ring erano all’aperto e solo alcuni al coperto. Sicuramente i ring sull’erba hanno avvantaggiato alcune razze e svantaggiato altre, in quanto la presenza di avvallamenti e leggeri dislivelli ha creato qualche problema di presentazione. I ring all’interno erano parzialmente ricoperti di moquette, lasciando spazio al cemento scivoloso sia per i cani che per i conduttori. Abbastanza ampio il ring d’onore e le platee che hanno catalizzato l’attenzione di una discreta folla. Brillante invece l’idea del comitato organizzatore di mantenere inalterata la tariffa di iscrizione degli espositori senza applicare la tariffa maggiorata in seconda chiusura. Oltre 4000 cani iscritti che si sono alternati i una 3 giorni intensi, con espositori provenienti da tutto il mondo, ovviamente con prevalenza continentale. Folta, come sempre, la rappresentanza

degli espositori, allevatori ed handler provenienti dall’Italia che hanno ottenuto diversi titoli europei sia nelle classi adulte che nei giovani. Tanti BOB e Campioni quindi a sottolineare che l’allevamento

1° Best in Show della coppia di Lagotto Romagnolo Benito e Donna Rachele di all. Villa Federici

italiano è sicuramente tra i più importanti al mondo: a tutti un sentito encomio per l’impresa e per i titoli ottenuti. La qualità dei cani è stata molto alta con una grande omogeneità morfologico\caratteriale in tutti i raggruppamenti. Belle teste ed espressioni , eccellenti movimenti e sobrie presentazioni senza troppi fronzoli. Da notare il divieto assoluto di richiamare i soggetti in attenzione da fuori ring, pena l’ammonimento verbale e la conseguente squalifica. I migliori risultati assoluti dell’Italia nei raggruppamenti sono venuti dal dominio totale nel gruppo 4 dei bassotti con una storica tripletta: 1° BOG Pretty Woman del Gotha di all. del Gotha - Vincenzi 2° BOG Bauchal Passion Latina di all. del Gotha 3° Berghemdax Twiggy di Paola Abbiati. 1° Best in Show della coppia di Lagotto Romagnolo Benito e Donna Rachele di all. Villa Federici che si ripetono ancora dopo Poznan, Helsinky e Città del Messico e ottengono anche il miglior piazzamento relativo ad una razza italiana di tutta l’Europea. 2° BOG Terranova D’Fairweather’s For Shadows Eternità di Salina e Borrello 2° BOG Azawakh Ashakiaenbel di Zampini 4° BOG del German Shorted Haired Pointer Vae Victis Iris di A. Miselli. Il comitato organizzativo ha deciso che per il raggruppamento giovani, i maschi fossero divisi dalle femmine e in seguito hanno decretato il miglior giovane in uno spareggio secco tra i due vincitori. Per l’Italia da segnalare: 1°BOG Day Giovani Femmine Bassotto Berghemdax Ilona di P. Abbiati 1°BOG Day Giovani Femmine Carlino Amadyr Blues Dona Manolita di Franco Barbieri 2° BOG Day Giovani Maschi Boston Terrier Nothing Hill Million Dollar Kid di P. Belletti Per concludere e per dovere di cronaca ecco il Best in Show finale assoluto: 1° Fox Terrier p/r BLACKDALE CAROUSEL di A. Goodsell 2° American Akita MELODOR BURN THE WITCH di C. Mc Lean 3° Pechinese BRENTOY CLEOPATRA di R. & K. Tsihlis O’Neill Fabio Federici

17

INC articoli lug09.indd 17

23/06/2009 13.35.09


“Dora”, il maestro di musica e la lepre

“Dora” che con la bocca gira i fogli della musica

Alle 10 arriva il maestro di musica, proprio quando io, scherzando con Dora, facevo a modo mio i solfeggi e Dora girava con in bocca le pagine del libro della musica; il maestro, irato, inveisce e dà quattro schiaffi alla Dora. La mia reazione è immediata: prendo il libro dei solfeggi e lo scaravento fuori dalla finestra. Dora, abituata a riportarmi tutte le cose che le butto, salta la finestra e va a prendere il libro, ma non me lo riporta; con la coda e con gli occhi mi dice di andare io da lei, che ha qualche cosa da fare insieme a me, e insieme voliamo giù in fondo al giardino disperdendo tutti i fogli dei solfeggi. Ci sediamo e intanto che ho lei tra le ginocchia, di colpo Dora si paralizza in una “ferma” estatica, con il muso alto verso il fondo del giardino: in piedi, sospettosa, era arrivata una lepre.

“Dora” con in bocca il libro della musica, con gli occhi e con la coda mi dice di andare da lei.

Guglielmo Mozzoni

Insieme a “Dora” scappiamo in fondo al giardino.

“Dora” di colpo si mette in “ferma”: in fondo al prato era arrivata una lepre.

La doppietta di Rende Il 9 e 10 maggio Rende, ha svolto il suo week-end cinofilo con sabato 9 la nazionale di Catanzaro, e domenica 10 la sua internazionale. La sig.ra Maria Assunta de Giovanni de Nigro (per tutti “Carmelina”) come sempre ha svolto le sue funzioni di padrona di casa in modo encomiabile. Ospitalità signorile ed eccellente, premi invidiabili, ring spaziosi moquettati, gazebi. Non potevamo aspettarci di più. I cani sono stati non moltissimi ma di qualità eccellente. Il sabato erano 430 e la domenica 560. I premi erano per il BIS:1° una settimana x 2 pers. presso un club marino sullo Jonio, 2° un weekend x2 pers. in un hotel ad Ischia, 3° una settimana x4 pers. in un villaggio sullo Jonio. Ai primi classificati di ogni raggruppamento sono stati donati cani in argento BIS domenica

BIS sabato

e così per tutti i BOB. La giuria internazionale era composta dai Sigg.ri: dalla Francia: Hermel, dal Portogallo: Lisboa Vieira, dalla Slovenija: Kavcic e Sinko, dalla Finlandia: Ritva Raita, dalla Russia: Sedykh, dall’Italia: Buratti, Falletti Bellan, Maranto, Migliarini e Nataletti. Il tempo buono ha permesso un svolgimento tranquillo ed ottimale. Il 1°giorno il BIS è sato giudicato da Stefan Sinko e 1° è sato l’Akita americano Ch. Melodor Burn the Witch, 2°lo yorkshire terrier Sweety Blue mr. Exclusive, e 3° il bassotto nano p.d. Palabra del Gotha. La domenica il BIS giudicato dalla Ritva Raita è andato a: 1° il barbone medio nero De Pimlico Naked on Cover, 2° lo yorkshire Sweety Blue mr. Exclusive (come il giorno prima) e 3° l’Akita americano ch: Melodor Burn the Witch (vincitore del giorno prima). Sono state veramente 2 belle giornate di ottima cinofilia. Complimenti agli organizzatori tutti. Valerio Nataletti

18

INC articoli lug09.indd 18

23/06/2009 13.35.11


VENEZIA

20 SETTEMBRE 2009

CAC

Cani

ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA i nostri

Anno 55 num. luglio 2009

7

Associazione Cinofila Serenissima Delegazione ENCI

Presso Camping Marina di Venezia (Punta Sabbioni-Cavallino-Treporti)

Bortolotto Zambelli Paola 1° gruppo: bearded collie, bobtail, border collie, cane da pastore di picardia, cane da pastore scozzese a pelo corto, cane da pastore scozzese a pelo lungo 2° gruppo: dogue de bordeaux, mastino napoletano 7° gruppo: spinone italiano 9° gruppo: bichon a poil frise, boston terrier, barboni, lhasa apso, tibetan spaniel, cavalier king charles spaniel, king charles spaniel, epagneul nano continentale Calcinati Cesare 1° gruppo: cane da pastore belga, cane da pastore bergamasco, cane da pastore di brie, pastore tedesco 4° gruppo: bassotti De Giuliani Claudio 3° gruppo: terrier 7° gruppo: cani da ferma (escluso weimaraner, griffone a pelo duro (korthals), spinone italiano) 10° gruppo: deerhound, galgo espanol, levriero polacco, magyar agar, sloughi, whippet Gatti Franco 5° gruppo: cani tipo spitz e tipo primitivo 9° gruppo: bichon havanais, bolognese, coton de tulear, maltese, piccolo cane leone, kromforhlander, bouledogue francese, carlino, griffone belga, griffone di bruxelles, piccolo brabantino, chinese crested dog, shih tzu, tibetan terrier, chihuahua, chin, pechinese, russian toy Migliarini Mario 2° gruppo: riesenschnauzer, schnauzer medio, zwergpinscher, zwergschnauzer, bovaro del bernese, bovaro dell’appenzell, bovaro dell’entlebuch, grande bovaro svizzero 6° gruppo: segugi e cani per pista di sangue 8° gruppo: cani da riporto cani da cerca cani da acqua Staderini Piergiovanni 2° gruppo: cani di tipo pinscher e schnauzer- molossoidi e cani bovari svizzeri (escluso riesenschnauzer, schnauzer medio, zwergpinscher, zwergschnauzer, dogue de bordeaux, mastino napoletano, bovaro del berne-

se, bovaro dell’appenzell, bovaro dell’entlebuch, grande bovaro svizzero) Zambelli Vito 1° gruppo: cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri) (escluso bearded collie, bobtail, border collie, cane da pastore belga, cane da pastore bergamasco, cane da pastore di brie, cane da pastore di picardia, cane da pastore scozzese a pelo corto, cane da pastore scozzese a pelo lungo, pastore tedesco) 7° gruppo: weimaraner, griffone a pelo duro (korthals) 10° gruppo: barzoi, levriero afgano, saluki, irish wolfhound, azawakh, greyhound, piccolo levriero italiano Raggruppamenti 1 - Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) Zambelli Vito 2 - Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri Staderini Piergiovanni 3 - Terrier Gatti Franco 4 - Bassotti, segugi e cani per pista di sangue Migliarini Mario 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo Migliarini Mario 6 - Cani da ferma, cani da riporto, da cerca e da acqua Migliarini Mario 7 - Cani da compagnia Gatti Franco 8 - Levrieri Bortolotto Zambelli Paola Coppie Migliarini Mario Gruppi di Allevamento Staderini Piergiovanni Best in Show De Giuliani Claudio

Iscrizioni: inviare unicamente a KALLISTE’ CASA EDITRICE via T. Ferreri, 73/G 10070 BARBANIA (TO). PAGAMENTI ON LINE UNICAMENTE SU: www.miglioredirazzareport.it oppure solo tramite Vaglia Postale intestati a: KALLISTE’ CASA EDITRICE via T. Ferreri, 73/G 10070 BARBANIA (TO) 1° CHIUSURA 01/09/09 – 2° CHIUSURA 10/09/09

SOCIETÀ ITALIANA SETTERS (DELEGAZIONE MI – PV - LO)

“ENRICO ODDO”

XXII° RADUNO NAZIONALE SETTERS TROFEO ODDO ARLUNO ZONA DOC

5 SETTEMBRE 2009

6 SETTEMBRE 2009 Prova Naz. di Caccia Pratica

Prova Int. di Caccia Pratica Libera Setter

6 SETTEMBRE 2009

CAC CACIT

Raduno Nazionale Setter Inglesi Setter Gordon Setter Irlandese rosso Setter Irlandese b.r.

C.A.C. VALIDO CH. IT. Setter Inglesi Setter Gordon

Speciale Setter Inglesi CAC Setter Irlandesi CAC Setter Gordon CAC

CLASSIFICA SPECIALE E BRAVO ISCRIZIONI e INFORMAZIONI:

Delegazione S.I.S. – E. ODDO C/O Lidio Riva Via F. CARCANO 2- 20149 MI Tel.: 02 48021643

INC articoli lug09.indd 19

Fax.: 02 4980614

19

e-mail: corelibero@libero.it

23/06/2009 13.35.11


INC articoli lug09.indd 20

23/06/2009 13.35.12


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

7

CAMPIONATO DEL MONDO IN AUSTRIA Dal 12 al 14 giugno si è svolta a Dozza (BO) la seconda selezione per i Campionati del mondo IPO. Colgo l’occasione per ringraziare l’amico Angelo Taddei che in poco tempo è riuscito ad organizzare in questa bellissima cittadina una manifestazione ad alto livello apprezzata da tutti i partecipanti. Ringrazio i giudici Liliana Carta e Carlo Mezzetti che con la loro professionalità hanno messo in evidenza le doti naturali e la preparazione tecnica dei soggetti che hanno partecipato. Ringrazio i figuranti Gabriele Dalle Mulle, già conosciuto ai mondiali di Torino 2007 e alla prima selezione di Trieste, e Vincenzo Magnati giovane figurante ma già di lunga esperienza. Di loro ho apprezzato il valore tecnico e l’alta professionalità. Va sottolineato che Vincenzo Magnati rappresenta “l’orgoglio italiano al­ l’estero” in quanto dopo un lungo iter di valutazioni è stato nominato figurante alla Bunder Siger e alla Welter Master 2009 in Germania; è la prima volta che un figurante italiano ottiene un simile riconoscimento. Ringrazio tutti i conduttori che si sono impegnati in questa difficile prova con professionalità, sportività e spirito di gruppo, elementi indispensabili per creare un team vincente. Questo è stato ed è l’obiettivo dei nostri incontri, la squadra italiana ha tutte le carte in regola per essere competitiva e dimostrare sul campo che conduttori e cani hanno doti e capacità tali da competere con qualsiasi altra Nazione. Questo è lo spirito con cui affrontiamo

Rappresentativa italiana con giudici e figuranti

questo Campionato del mondo in Austria. Questa seconda selezione a Dozza è stata vinta da Massimo Floris con il pastore belga malinois ET, già conosciuto al mondiale di Torino

2007, al secondo posto Giancarlo Gritti, campione ENCI 2009 con il pastore tedesco Pando. Al terzo posto Antonio Del Beato con il pastore belga malinois Demi.

Classifica finale della squadra italiana NOME DEL CANE Et Der Sonne Entgegen Pando Vom Haus Frommer Menphis Della Valle Incantata Volt De Daval Demy Gas Von Der Scharzen Natter

RAZZA Pastore Belga Malinois Pastore Tedesco Pastore Belga Malinois Pastore Belga Malinois Pastore Belga Malinois Pastore Tedesco

Un augurio di buon lavoro a tutti i conduttori. Con la certezza che ognuno di noi darà il massimo per portare il più in alto possibile il nostro tricolore.

CONDUTTORE CLASSIFICA Massimo Floris 1° Giancarlo Gritti 2° Marco Cucco 3° Claudio Scassa 4° Antonio Del Beato 5° Mariarosa Beneventi Riserva

Do appuntamento a tutti dal 3 al 6 settembre 2009 al FCI world Championship in Austria. Bruno Piccinelli 21

INC articoli lug09.indd 21

23/06/2009 13.35.13


Pieno successo tecnico e di partecipazione alla “Coppa dei Campioni”

Ulisse ed Argo nell’albo d’oro Rissa di Val di Chiana prima fra gli Inglesi. La manifestazione di Colfiorito ha dimostrato ancora una volta la sua validità

Da sinistra Brillo, Pianigiani’s Scott. e Rissa di Val di Chiana

Non solo Classiche! Il calendario primaverile delle prove di lavoro ENCI vede anche l’espletarsi di numerose prove “Attitudinali” a quaglie. Concettualmente la nota di questo concorso prevede la dimostrazione di un lavoro in coppia, “conforme alle caratteristiche della razza, con cerca incrociata e di ordine da consentire la totale e razionale esplorazione del terreno, (pianeggiante o leggermente ondulato, ben coperto di vegetazione di idonea altezza), ferma solida ed espressiva, con consenso spontaneo pur tollerando quello eseguito a comando”. Il metro di giudizio tiene conto dei concetti essenziali dell’arte venatoria nella valutazione delle azioni compiute dai cani, in relazione al potenziale rendimento che da esse se ne sarebbe tratto vantaggio in una azione di caccia. Quindi verifica funzionale delle attitudini venatorie in merito ai concetti basilari, e della dovuta considerazione nella tipicità del

lavoro svolto. Molte sono le attitudinali organizzate dai vari Comitati sparsi su tutto il territorio Nazionale, tra le quali spicca per valori tecnici e sociali la “VII Coppa dei Campioni” di Colfiorito, organizzata il 7 giugno 2009 dal CSAA dell’Arci Caccia Nazionale. Hanno potuto partecipare a questo importante evento soltanto quei cani delle razze continentali ed inglesi che hanno ottenuto la qualifica di Eccellente nelle prove di selezione, e cioè tutte le attitudinali e le Classiche su quaglie riconosciute dall’ENCI nel periodo che va dal 1 giugno 2008 al 4 giugno 2009. Una sorta quindi di “Attitudinale di Eccellenza”. Malgrado il requisito minimo richiesto, la partecipazione è stata cospicua: ben sessanta gli inglesi presenti, venti i continentali esteri, e sei gli italiani. Marco Ciarafoni, Presidente Nazionale del CSAA nonché Consigliere ENCI, ha organizzato questa

prova di lavoro, avvalendosi della collaborazione di Giorgio Filippucci. Chiamati a verificare la prova Giovanni Barbieri, Paolo Berlingozzi, Marco Ragatzu, e Riccardo Rosa. Colfiorito è noto a tutti per la sua beltà paesaggistica e per l’utilità dei due enormi terreni che mette a disposizione, all’interno dei quali si sono divise le distinte categorie di Inglesi da un lato, (giudicati da Berlingozzi e Rosa), e Continentali dal­ l’altro, (agli occhi di Barbieri e Ragatzu). Per le razze italiane presenti soltanto i bracchi, tra i quali riescono nell’intento Ulisse di Villa Carla e Eros di Cascina Croce che ottengono rispettivamente il 1° ed il 2° MB, condotti da Pucciatti. L’oramai protagonista di numerose edizioni nelle diverse discipline Dero di Casa Bosco, il breton alle redini di Lascialfari, si impone con il 1° Eccellente nella categoria esteri, seguito dal bravissimo e tipico Argo, l’altro

22

INC articoli lug09.indd 22

23/06/2009 13.35.15


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

Argo

Epagneul di Ortenzi anche lui alla massima qualifica. Gli Eccellenti continuano con Condor e Niki ancora condotti da Lascialfari, per chiudere con il kurzhaar Kipp di Scarpecci ed il breton Frenk di Lascialfari che ottengono il MB. Le lunghe code, tenuto anche conto della larga partecipazione, spopolano chiudendo i lavori oltre le ore 16:00 del pomeriggio con ben ventitre soggetti in classifica, dei quali quattordici ottengono l’Eccellente, ed il resto al MB. Sul podio per gli inglesi salgono al primo posto la setter Rissa di Val di Chiana condotta da Bornioli, seguita da Pianigiani’s Scott nelle mani del suo allevatore Stefano, ed il pointer Brillo di Codini. I lavori si chiudono nel tardo pomeriggio, con la soddisfazione dei partecipanti e della nutrita folla presente allo spettacolo di Colfiorito, che acclamano i vincitori di questa pregevole manifestazione: il bracco italiano Ulisse di Villa Carla, il breton Dero di Casa Bosco, ed il setter Rissa di Val di Chiana. Ma come sempre i “nostri cani” salgono sul podio della tecnica, della convivialità e dei più nobili valori sociali. Marco Ragatzu

7

Ulisse di Villa Carla

CLASSIFICHE Razze italiane 1° MB bracco italiano Ulisse di Villa Carla cond. Pucciatti 2° MB bracco italiano Eros di Cascina Croce cond. Pucciatti Esteri 1° Ecc epagneul breton Dero di Casa Bosco cond. Lascalfari 2° Ecc epagneul breton Argo cond. Ortensi 3° Ecc epagneul breton Condor cond. Lascialfari Inglesi 1° Ecc setter inglese Rissa di Val di Chiana cond. Bornioli, 2° Ecc setter inglese Pianigiani’s Scott cond. Panigiani 3° Ecc pointer Brillo cond. Codini 23

INC articoli lug09.indd 23

23/06/2009 13.35.19


Grande successo della due giorni a quaglie di Piombino

LA PRIMAVERA DEI CAMPIONI

Il Breton Bianco e gli inglesi Paiper, Kapò e Picenium si sono imposti su ottimi concorrenti Balducci, Zanetti e Gardini

Dopo le note di caccia distinte nelle varie tipologie che si intrecciano nell’arco dell’anno, la primavera vede l’espletarsi dello spettacolo prettamente cinotecnico, che rappresenta la vera “vetrina” cinofila alla portata di tutti: le Classiche a quaglie. Antica disciplina, da sempre spettacolare ed ambita dai “più”, traguardo ricercato dai migliori professionisti del settore, e metro di misura fondamentale ed insostituibile per le verifiche zootecniche del cane da ferma. Dai primi del mese di maggio e sino alla metà di luglio queste manifestazioni sono divise in due distinti trofei, in virtù della tipologia dei terreni utilizzati: di “Pianura” e di “Montagna”. Ci occuperemo separatamente ed in modo dettagliato dei due circuiti, in questo e nel numero seguente, riportando la panoramica dei risultati ottenuti dai numerosi partecipanti, e le opinioni di alcuni dei concorrenti ed Esperti Giudici.

Nessun aspetto venatorio, almeno in considerazione diretta, ma piuttosto la verifica delle qualità di stile di razza nei movimenti e nelle prese di punto, così come l’esame delle impostazioni di cerca desiderate geometriche, bilanciate ai lati, di buona ampiezza e limitata profondità nella giusta considerazione della direzione del vento. Comunque fondamentalmente importanti anche per le potenzialità venatorie riferite alle capacità per l’utilizzo pratico, durante il quale il buon cane deve dimostrare oltre alle doti naturali di predatore e il senso del selvatico, anche la capacità di apprendere dall’uomo e quindi il grado di intelligenza. Tale importante fattore è facilmente riscontrabile, ove presente, in questa particolare nota di concorso: la metodologia di cerca, l’impostazione, e la collaborazione con il compagno, derivano dall’insegnamento della mano dell’uomo, e rappresentano quel particolare dato che attesta il grado di intelligenza e predisposizione

all’addestramento, quindi utili anche per la destinazione pratica a caccia. Oltre a ciò le Classiche a quaglie costituiscono un importante momento di grande spettacolarità, ove il nutrito pubblico di cinofili ha la possibilità di ammirare le splendide prestazioni in tutta tranquillità e trasparenza nella “vetrina” di casa nostra, all’interno della quale i professionisti del settore hanno modo di esporre i frutti del loro duro lavoro a guadagno della selezione zootecnica del cane da ferma. Come di consueto da anni le razze inglesi la fanno da padroni, mentre i continentali confermano la scarsa partecipazione e la limitata risposta alle richieste della nota classica. Durante il circuito del “Trofeo di Pianura”, nei teatri di Crocetta, Jesi, Pordenone, Ravenna, Piombino, e Bergamo, nessuna Certificazione è stata attribuita nella razze continentali. Quasi del tutto assenti i rappresentanti delle razze italiane, e per gli esteri è il breton Bianco, condotto da Zanfoni che ottiene i risultati migliori: un CQN, un 1° Eccellente, ed un 3° MB. Lo spettacolo si riconferma come negli anni passati per le “code lunghe”, (ancora distinzione ammessa), tra le quali in pianura soffia la ventata di successi che esplode Paiper, il meraviglioso setter alle redini di Lombardi, seguito dall’altro noto Trialer Kapò condotto da Scipioni. Per i pointer sul trono sale Picenium Re che regala soddisfazione alla proprietaria Elisabetta Bucalossi ed al suo conduttore, l’incontenibile romagnolo Rudy Lombardi. Ho avuto modo di assistere direttamente a due giornate in quel di Piombino: terreno meraviglioso quest’anno caratterizzato da idonea vegetazione, verde e di buona altezza per una prova a quaglie. Eclatante differenza nelle prestazioni tra quelle delle razze inglesi e quelle invece delle razze continentali: i primi riconfermano una media qualitativa molto alta con 32 qualifiche delle quali 28 all’Eccellenza, mentre i secondi solo in 3 sul podio ma con la mas-

24

INC articoli lug09.indd 24

23/06/2009 13.35.21


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

7

Kapò

sima qualifica. Termina così la prima parte dello spettacolo primaverile durante il quale eccezionali attori hanno saputo inscenare un’opera di ineguagliabile valore, testimoniata dai risultati per i quali vi rimando alle nude classifiche. Ma i fiori di primavera non hanno terminato di sbocciare, e mentre rileggiamo queste note il “Trofeo di Montagna” ha già avuto inizio, ma in tal proposito riporteremo nel prossimo numero. A proposito di Classiche, il punto di vista di colui che da anni si manifesta quale indiscusso professionista, preparatore eccellente di cani da ferma e che ha contribuito in modo tangibile alla selezione del cane da ferma inglese: Rudy Lombardi. “Le Classiche? In una parola indispensabili! Nel contesto attuale dove la cinofilia è sempre più lontana dagli allevatori e dai proprietari che raramente hanno la possibilità di assistere alle prestazioni dei loro cani che viaggiano nei furgoni per tutta Europa, queste manifestazioni rappresentano anche un importante palcoscenico, occasione per verificare e gioire degli sviluppi nelle prestazioni di colui per il quale tanto spendono. Al di là dei risultati impiombati nei libretti, dei cartellini collezionati ed incorniciati nello studio, o dei bellissimi articoli che narrano le vicende svoltesi

durante le prove, le Classiche a quaglie sono l’occasione per toccare con mano quanto noi riportiamo. Oltre a ciò rappresentano una conferma di notevole importanza: un cane che ottiene certificazioni o qualifiche all’eccellente in prove a starne, e che si conferma certificato nelle Classiche merita “tanto di berretto” e può guadagnare l’appellativo di “Mostro Sacro”. Non sono manifestazioni sportive, ma verifiche nelle quali senza ombra di dubbio si possono constatare le doti stilistiche di razza che rappresentano le basi fondamentali nella selezione. In più altra cosa di determinante importanza è la possibilità di accertare il grado di addestrabilità del soggetto secondo come questi si manifesta in risposta alla nota di questo concorso. Detto ciò, per questi motivi, ecco la vetrina tecnica che occorre a tutto il mondo cinofilo, che raggruppa i protagonisti e avvicina i giovani per dare continuità e futuro a quest’opera meravigliosa.” Queste invece le considerazioni di Alessandro Evangelisti, Esperto Giudice che ha verificato in diverse occasioni i soggetti presentati durante questa tournee: “Le prove Classiche continuano a rappresentare un momento molto importante e fondamentale nelle varie tipologie delle prove di lavoro che ci chiamano alla veri-

fica durante il corso dell’anno, ciò in quanto consentono di appurare le doti in merito a meccaniche di galoppo, stile di razza soprattutto in merito a movimenti e prese di punto, preparazione e attitudine all’addestrabilità. Dato si che, sia per le razze inglesi che per quelle continentali, tale test viene effettuato in turni di coppia, l’altro importante fattore, riscontrabile ove manifestato, è la capacità di effettuare il lavoro senza disturbare ne essere succube in confronto al compagno, e quindi la collaborazione. Nel contesto globale una serie di prove positiva, quella del Trofeo di pianura, in quanto a partecipazione che qualità, cha ha visto una presenza più massiccia da parte delle razze inglesi. Anche i continentali non sono mancati, ma ancora denunciano uno scarso interesse verso queste verifiche. Ritengo che si debba insistere per una più costante presenza ed un maggior interesse da parte dei preparatori al lavoro di coppia. E’ appunto in tal proposito che si sono riscontrate le maggiori difficoltà per questa categoria, con problemi di impostazione sul terreno e lavoro a due. Assisteremo all’evolvere della seconda parte delle prove a quaglie, quelle in montagna, sperando di osservare migliori risultati. Marco Ragatzu foto Marco Ragatzu

Paiper

25

INC articoli lug09.indd 25

23/06/2009 13.35.23


CLASSICHE A QUAGLIE TROFEO DI PIANURA CROCETTA DEL MONTELLO 2/2 MAGGIO 2009 (Giuria: Basso/Bernabé/Bortot/Frangini/Miatton) Giovani Setter Ledy 1° MB Giavarini Libera Setter Paiper 1° CAC Lombardi Dakar del Sole 2° R/CAC Lombardi Full 3° Ecc Bonardi Libera Pointer Alì 1° CAC Lombardi Dero 2° MB Lombardi Mista Inglesi Dilettanti Arno 1° MB Castellan Figaro 2° MB Mansi Edbel Quarz 3° MB Sonda Continentali Italiani Ambro 1° MB Pellizzari Libera Continentali Esteri Haska 1° MB Nicoli

setter setter setter BI EB

JESI (ANCONA) 9/10 MAGGIO 2009 (Giuria: Corradetti/Evangelisti/Frangini/Moretti/Nicos/Pacioni/ Procaccini/Zurlini) Libera Pointer Bonfante’s Nadir 1° Ecc Testa Ostro 2° MB Chiellino Libera Setter (9/05) Olaf 1° CAC Scipioni Lindo della Croce del Sud 2° MB Mannucchi Libera Setter (10/05) Samni Ficus Cesar 1° Ecc Zagni Chicca’s Ricton 2° Ecc Bordoni Tris del Dianella 3° Ecc Targetti Libera Continentali Esteri Giobbe 1° Ecc Storaci EB PORDENONE 11 MAGGIO 2009 (Giuria: Della Torre/Borsetta/Nobile/Cuccarollo) Giovani Pointer Mario 1° MB Favaro Libera Pointer Dero 1° Ecc CAC Lombardi Mary 2° MB Cantoni Semeghini Evita 3° MB Bariola Libera Setter Paiper 1° CAC Lombardi Elfo 2° Ecc Lombardi Orio 3° Ecc Lombardi RAVENNA 15-16-17 MAGGIO 2009 (Giuria: Naldi/Barnabè/Geminiani/Frangini/Evangelisti/Zacco/ Balducci/Monti/Cuccarollo/Gardini/Dellatorre/Nobile/Procaccini) 15 MAGGIO 2009 Libera Continentali Zico del Garincos 1° MB Venturelli K Zeta 2° MB Cortesi EB Libera Setter Raiano Moreno 1° Ecc CAC Lombardi Rivaldo 2° Ecc Lombardi Elfo 3° Ecc Lombardi 16 MAGGIO 2009 Libera Continentali Fausto Coppi 1° MB Zanfini EB Bianco CQN Zanfini EB Giovani Continentali Bianco 1° Ecc Zanfini EB Mista Continentali conduttori dilettanti Biro 1° MB Campi K Mista Inglesi conduttori dilettanti Hilton Lucas 1° Ecc Bordoni setter Helton di Valdragonst 2° MB Campi setter Libera Setter Valentino 1° Ecc Moretti Inò di Gruma 2° Ecc Zaniboni Gil 3° Ecc Bietolini

Libera Pointer Fiano del Volturno 1° MB Giovani Setter Lapo 1° Ecc Lady 2° Ecc Lupo 3° Ecc 17 MAGGIO 2009 Libera Pointer Picenum Re 1° Ecc CAC Derma 2° MB Alex 3° MB Mista Inglesi conduttori dilettanti Goal 1° Ecc King V.D.Postschaig 2° Ecc Dudeck di Valpanaro 3° Ecc Giovani Setter Assurd 1° Ecc Raiano Dallas 2° MB Aston 3° MB Libera Setter Paiper 1° CAC Peiro 2° R/CAC Eros del Sole 3° 2^ R/CAC Libera Continentali Frenk 1° Ecc Tomleo 2° MB Bianco 3° MB Giovani Continentali Amor 1° Ecc

Iazzetta Scudiero Giavarini Baraghini Lombardi Lombardi Iazzetta Baldoni Nardi Sorbelli Zaniboni Scudiero Zaniboni Lombardi Lombardi Lombardi

setter pointer setter

Lascialfari EB Biagiotti EB Zanfini EB Tieghi

K

PIOMBINO 23 E 24 MAGGIO 2009 (Giuria: Calducci/Berlingozzi/Crudeli/Donatucci/Evangelisti/ Ragatzu/Verdini/Zanetti) 23 MAGGIO 2009 Libera Pointer Cesare dei Mascii 1° Ecc Bruni Vasco del Frangio 2° Ecc Testa Picenum Re 3° Ecc Lombardi Libera Setter Paiper 1° CAC Lombardi Kapò 2° R/CAC Scipioni Varaschini’s Das 3° 2^ R/CAC Bietolini Libera Continentali Dusty 1° Ecc Tureddi EB 24 MAGGIO 2009 Libera Continentali Niki 1° Ecc Lascialfari EB Vito 2° Ecc Selmi EB Libera Setter Kapò 1° CAC Scipioni Varaschini’s Das 2° R/CAC Bietolini Valentino 3° 2^ R/CAC Moretti Libera Pointer Cesare dei Mascii 1° CAC Bruni Vasco del Frangio 2° R/CAC Testa King V.D.Postschaig 3° Ecc Nardi Giovani Setter Capò 1° MB Nunziata BERGAMO – LA BIANCHINA 30 MAGGIO 2009 (Giuria: Girelli/Mantegari/Pola/Marelli/Banda) Libera Continentali Rok 1° Ecc Niro del Pellegrinotti 2° Ecc Speciale Setter Paiper 1° CAC Kapò 2° R/CAC Orio 3° Ecc Speciale Pointer Picenum Re 1° CAC King V.D.Postschaig 2° R/CAC Summi del Grizzo 3° MB CLASSIFICA POINTER Picenum Re punti19 King V.D.P. punti13 Cesare dei Masci punti13

Callegaro EB Pellegrinotti EB Lombardi Scipioni Lombardi Lombardi Nardi Spandre

conduttore Lombardi conduttore Nardi conduttore Bruni

26

INC articoli lug09.indd 26

23/06/2009 13.35.23


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

LECCO, ESPOSIZIONE ED AGILITY Il week end del 9 e 10 Maggio ha visto il Gruppo Cinofilo Provinciale Lecchese impegnato in una kermesse dedicata il sabato alle selezioni Europee di Agility e la domenica alla 16° Esposizione Nazionale Canina V° Trofeo città di Lecco. La gara di Agility vede i cani partecipare ai 3 diversi livelli di competizione (Agility e Jumping 1°, 2° e 3° grado) a seconda della bravura dello stesso. I livelli sono divisi in 3 categorie Small, Medium e Large in relazione questa volta alla taglia. I giudici erano il croato Alen Marekovic e l’italiano Angelo Lione. I binomi che andranno agli Europei in Olanda saranno i migliori 36 qualificati dopo le tre gare di selezione che si sono svolte a Roma , Torino e appunto a Lecco. Domenica si è svolta la 16° Esposizione Nazionale Canina V° Trofeo città di Lecco. I soggetti iscritti sono stati numerosi, provenienti da tutta Italia e non solo. La giuria come sempre nella nostra tradizione è stata internazionale. Giudici provenienti dalla Norvegia e da Cipro si sono unite ai nostri italiani e hanno dato con giusta critica e professionalità i giudizi ai partecipanti. Carattere, portamento e morfologia del cane sono le caratteristiche che vengono prese in considerazione per la

I vincitori del BIS

7

LA FESTA DEGLI AKITA

valutazione finale. Abbiamo avuto inoltre l’onore di avere come ospiti premianti al Best in show le autorità locali Avv. Dario Pesenti e il Dott. Giovanni Codega. Ecco di seguito i nomi dei vincitori del Best in Show e del V° Trofeo città di Lecco dedicato alle razze italiane. Best In Show 1° - PENELOPECRUZ DEL WANHELSING; BASSOTTO KANINCHEN PELO DURO; Prop.ALL.TO DEL WANHELSING; 2° - FAIRWEATHER’S KEEPING THE FAITH; TERRANOVA; Prop.SALINA GIORGIO; 3° - GOD’S GREAT BANANA SKIN; PASTORE AUSTRALIANO; Prop. CASTELLAN GIADA Razze Italiane 1° - GIOSUE’ DEI RAGGI DI LUNA; PICCOLO LEVRIERO ITALIANO; Prop. ALL.TO DEI RAGGI DI LUNA; 2° - CH.HIDO DEI LUPERCALI; CANE DA PASTORE BERGAMASCO; Prop. COLOMBO PIERLUIGI; 3° - POLCEVERA’S MORENA; BRACCO ITALIANO; Prop.SCEVI MASSIMOGOD’S GREAT BANANA SKIN; PASTORE AUSTRALIANO; Prop.CASTELLAN GIADA

E’ stata una bella festa per l’Akita, in data 18 Aprile si è svolto a Givoletto Torino il 1° Raduno Tecnico CAC del S.A.K.I., la sezione di Razza Akita del Club Italiano Razze Nordiche. Questo evento, fortemente voluto dal Comitato direttivo del Saki , ha permesso finalmente di avere un incontro fra molti allevatori provenienti da tutta Europa. 75 i cani iscritti a catalogo da Spagna , Francia, Germania, Croazia, Lettonia, Ungheria. Questo ha consentito alla stimatissima giudice Britt Nyberg, famosa allevatrice della Razza e Membro del Consiglio direttivo della World Union of Akita Club, di avere un parterre veramente eccezionale con la qualità dei cani ai massimi livelli. Il BOB è andato alla Femmina Amamei Go di Anthony Lombardo e il BOS al Maschio Shinjiru-Go dell’Antico Oriente dell’All.to dell’Antico Oriente. La giudice Nyberg nella sua relazione successivamente inviata alla sezione di Razza, ha tenuto a precisare che la qualità degli Akita è ad altissimi livelli ed è rimasta molto colpita dalla qualità delle nuove leve , gli Juniores ed i baby, questo fa bene sperare che l’Akita sarà sempre una razza allevata nel nostro paese ai massimi livelli. La sera la cena sociale con 120 partecipanti ha reso la giornata veramente piacevole e tranquilla. Non resta che fare un ringraziamento a tutti i Consiglieri del Saki che tanto si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione e darci appuntamento all’anno prossimo M.G.M.

27

INC articoli lug09.indd 27

23/06/2009 13.35.23


Tanti eccellenti alle classiche di Ravenna

I RE DI QUAGLIE Scudiero, Zaniboni e Lombardi impongono i loro fuoriclasse

Partenza di un turno

Si è svolta il 15-16-17 maggio, con il record di 310 iscrizioni (nonostante la ridottissima presenza delle razze continentali), la tre giorni di prove classiche su quaglie liberate di Ravenna. Per le classiche su quaglie, Ravenna è oggi l’unico “polo” in EmiliaRomagna a far parte delle prove di pianura inserite nel circuito del “Trofeo Classiche a quaglie” ENCI. Trofeo che prevede la partecipazione ad almeno undici delle quindici prove in calendario, di cui almeno cinque in pianura e sei in montagna, con almeno tre soggetti presenti in ogni prova anche di razze diverse. L’attuale organizzazione delle prove ravennati è condivisa fra Delegazioni, Gruppi e Club cinofili delle province emiliano-romagnole (Bologna, Ravenna, Ferrara, Forlì, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Lugo, Imola, Rimini). La gestione logistica e l’organizzazione effettiva sono comunque affidate al Gruppo Cinofilo Ravennate, che può utilizzare i terreni di pianura migliori per il tipo di prova, sui quali si può realizzare la condizione di far correre razze continentali e inglesi in contemporanea su due campi distinti, con il notevole beneficio, inoltre, di poter cambiare senza problemi la posizione di partenza a seconda della direzione del vento. Sono passati ormai sessant’anni da quando, in data 19 aprile 1948, l’allora

vice-Presidente dell’ENCI (sede in viale Bianca Maria, 23 – Milano), Avv. Carlo Speroni, rispondeva all’allora Segretario della Sezione Enci di Ravenna, Dott. Valentino Melandri (suo era il pointer Gech di S.Vitale, padre del grande razzatore Edo

dell’Azor), accordando “nulla osta allo svolgimento della Prova classica su quaglie liberate, nella giornata del 30 maggio”. Da allora molti nomi di cani e conduttori sono passati sui campi ravennati. Da alcuni anni le classiche di Ravenna si corrono sugli ot-

PROVE 15 MAGGIO 2009 Libera Continentali: giud. Frangini - Evangelisti - Zacco 1° MB Zico del Garincos, k, m, (prop. Grudic, cond. Venturelli) 2° MB Zeta, eb, f, (prop. e cond. Cortesi) Libera Setters: giud. Cuccarolo - Gardini - Naldi 1° Ecc. CAC Raiano Moreno, m, (prop. Scudiero, cond. Lombardi) 2° Ecc. Rivaldo, m, (prop. Locatelli, cond. Lombardi) 3° Ecc. Elfo, m, (prop. Zilioni, cond. Lombardi) PROVE 16 MAGGIO 2009 Giovani Continentali: giud. Bernabè - Geminiani 1° Ecc. Bianco, eb, m, (prop. e cond. Zanfini) Libera Continentali: giud. Bernabè - Geminiani 1° MB Fausto Coppi, eb, m, (prop. e cond. Zanfini) CQN Bianco, eb, m, (prop. e cond. Zanfini) Mista Continentali (per cond. dilettanti): giud. Gardini - Monti 1° MB Biro, k, m, (cond. Campi) Mista Inglesi (per cond. dilettanti): giud. Cuccarolo - Monti 1° Ecc. Hicton Lucas, st, m, (cond. Bordoni) 2° MB Elton di Valdragon, st, m, (cond. Campi) Libera Setters: giud. Frangini - Nobile - Procaccini 1° Ecc. Valentino, m, (prop. e cond. Moretti) 2° Ecc. Inò di Gruma, m, (prop. Cagossi, cond. Zaniboni) 3° Ecc. Gil, m, (prop. e cond. Bietolini) Libera Pointers: giud. Zurlini - Evangelisti - Dellatorre 1° MB Fiano del Volturno, m, (prop. Simone, cond. Iazzetta) Giovani Setters: giud. Naldi - Gardini 1° Ecc. Lapo, m, (prop. e cond. Scudiero) 2° Ecc. Lady, f, (prop. Rossi, cond. Giavarini) 3° Ecc. Lupo dei Laderchi, m, (prop. Marciando, cond. Baraghini)

28

INC articoli lug09.indd 28

23/06/2009 13.35.24


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

timi terreni dell’azienda Quiadora, adiacenti la Pineta di Classe. L’attuale sito permette, non ultimo, di ottimizzare la logistica, potendo far base presso una struttura colonica a fianco dei campi di gara, presso la quale usufruire di servizi igienici e far funzionare una cucina per pasti caldi (questa organizzata da volontari della Federcaccia di Russi e della Commissione Pineta di Classe - ATC RA2). La giornata con maggiori incontri è stata domenica 17 maggio, segnatamente nel pomeriggio, facendo registrare l’assegnazione del CAC e ben due riserve nella libera setters, e il CAC nella libera pointers. Fra i conduttori, il cesenate Rudy Lombardi è stato l’unico ad aver raccolto cartellini nei tre giorni di prove. Roberto Aguzzoni

7

PROVE 17 MAGGIO 2009 Giovani Setters: giud. Naldi - Bernabè 1° Ecc. Assur del Gruma, m, (prop. Lavatelli, cond. Zaniboni) 2° MB Rainao Dallas, m, (prop. e cond. Scudiero) 3° MB Aston, m, (prop. Baldassarre, cond. Zaniboni) Libera Setters: giud. Frangini - Geminiani 1° Ecc. CAC Paiper, m, (prop. Salatin, cond. Lombardi) 2° Ecc. ris. CAC Peiro, m, (prop. Locatelli, cond. Lombardi) 3° Ecc. 2^ ris. CAC Eros del Sole, m, (prop. Scudiero,cond. Lombardi) Libera Pointers: giud. Procaccini - Bernabè - Naldi 1° Ecc. CAC Re, m, (prop. Bocalossi, cond. Lombardi) 2° MB Derma, f, (prop. Scudiero, cond. Lombardi) 3° MB Alex, m, (prop. Montano,cond. Iazzetta) Mista Inglesi (per cond. dilettanti): giud. Gardini - Naldi 1° Ecc. Goal, st, m, (prop. e cond. Baldoni) 2° Ecc. King, pt, m, (cond. Nardi) 3° Ecc. Dudeck, st, m, (cond. Sorbelli) Libera Continentali: giud. Geminiani - Frangini 1° Ecc. Frenk, eb, m, (prop. e cond. Lascialfari) 2° MB TomLeo, eb, m, (prop. e cond. Biagiotti) 3° MB Bianco, eb, m, (prop. Gatta, cond. Zanfini) Giovani Continentali: giud. Frangini - Geminiani 1° Ecc. Amor, k, m, (prop. Rossi, cond. Tieghi)

A Ragusa cani pro Abruzzo I vincitori e la giuria

Considerato ormai da molti appassionati cinofili siciliani la manifestazione apri “pista” dell’isola, anche quest’anno, come l’anno scorso, si è presentata con il doppio appuntamento il 23 e 24 maggio, connubio tra Sicilia orientale con quella occidentale, ovvero tra il Gruppo Cinofilo Ragusano e il Consiglio Siciliano Caccia e Pesca di Palermo. Manifestazione che si è distinta per la presenza di giudici ed una location degna delle migliore competizioni internazionali, senza tralasciare la generosità dell’organizzazione che ha voluto donare parte del ricavato alle popolazioni colpite dal terremoto. Alla fine, per ironia della sorte, quasi a voler sottolineare la tempe-

ratura estiva che ha caratterizzato le intere giornate della manifestazione, a vincere tutte due i best in show è un cane di origine africa, il Rhodesian Ridgeback Doberidge Hi Filier di V. Clara Franceschetti. “L’impegno è stato molto, la giuria ha saputo dare il giusto input alla manifestazione ed il pubblico ha risposto alla grande - dice Giuseppe Veraldi Presidente del G.C. Ragusano - decretando un successo che dopo 24^ Esposizione Nazionale è diventata solo una bella consuetudine. Fa “eco”, al presidente del GCR, Antonino La Barbera che ha voluto ringraziare tutti quelli che hanno lavorato affinché tutto andasse nei migliori dei modi.

23 Maggio 2009 BEST IN SHOW: giudice Ernesto Capra 1° Doberidge Hi Filier, Rhodesian Ridgeback di V. Clara Franceschetti 2° Chicco, Carlino, di Alessandra Quattrocchi 3° Quena di Poggio del Sole, Pastore Tedesco di All. Poggio del Sole 24 Maggio 2009 BEST IN SHOW: giudice Nicola Imbimbo 1° Doberidge Hi Filier, Rhodesian Ridgeback di V. Clara Franceschetti 2° Xantudd’s Hollywood Top, Shih-Tzu di Gaetano Chirieleison 3° Feme della Mezzaluna, Setter Irlandese di Margherita Carnazza Salvatore Cavallaro

29

INC articoli lug09.indd 29

23/06/2009 13.35.25


Il Campionato Europeo Griffoni Korthals

L’ITALIA SFIORA IL SUCCESSO Prova superlativa e sfortunata di Topsy. Une di Cebulli miglior femmina

nuto da Topsy des Moustaches d’Or. Prop. Cebulli Cond. Guillon. Tutti ricordano le epiche disfide tra Il Cav. Ammannati e Jean Marie Pilard, è bene dire che nell’occasione ne abbiamo sentito la mancanza. Non hanno avuto fortuna né Belgio né Olanda che hanno chiuso la due giorni senza cani in classifica. Che dire dei nostri portacolori,Topsy ha difeso con le unghie il suo titolo individuale ottenuto lo scorso anno sugli stessi terreni. Nella prima giornata un piccolo errore in chiusura di punto l’ha esclusa dalla classifica,dove è rientrata implacabilmente il giorno dopo a dimostrazione della grande qualità e costanza di rendimento di

La squadra italiana

Luigi Nerilli

Anche quest’anno siamo tornati in Picardie all’ appuntamento col Campionato d’Europa. La più importante manifestazione per Griffoni Korthals, la verifica nella più alta nota di concorso, la Primaverile su starne. Belgio,Francia,Italia ,Olanda e Spagna si sono affrontate negli splendidi ed immensi terreni di Heudicourt. Quest’ultimo rigido inverno,non ancora definitivamente dietro le spalle, ha lasciato come pesante eredità,terreni aridi e vegetazione molto bassa. Se si unisce a ciò la presenza quasi costante di un gelido vento , si possono comprendere le difficoltà dei cani a bloccare le starne,che poco confidenti lo son di natura. Non c’era grande abbondanza di selvaggina quest’anno e l’idea di organizzare una Speciale Korthals in concomitanza con il Campionato d’Europa non si è rivelata una scelta azzeccata per molti motivi.

Si sono tolti terreni e selvaggina alle batterie del Campionato d’Europa e ciò non ha permesso a tutti i soggetti di poter concorrere nelle migliori condizioni. Se a questo poi si aggiungono conduttori smarriti nelle varie batterie, accompagnatori privi di collegamento con l’organizzazione ed altri inconvenienti similari, si può comprendere l’umore di chi ha percorso migliaia di km per onorare l’impegno. Ha vinto, e non è una novità, la Francia con tre cani in classifica tra cui Vlad des Coteaux de Bidos- 1° Ecc.Cac.Cacit . Prop. Loups. Cond. Guillon. Grande soggetto per qualità e stile. Titolo meritato. Alla piazza d’onore la Spagna che ha presentato un solo soggetto Taro des Grandes Origines. Prop. Perez Cond. Faussurier, in virtù di un 2° Ecc. ottenuto al richiamo e senza la concessione della riserva di Cac. Questo risultato ha costretto l’Italia al terzo gradino del podio in virtù del 3° Ecc otte-

30

INC articoli lug09.indd 30

23/06/2009 13.35.25


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

questa femmina. Con un pizzico di fortuna avrebbe potuto bissare il successo dello scorso anno. Se a questo si aggiunge che due Korthals usciti dalla selezione dell’Allevamento des Moustaches d’Or, Uno e Une Reine, entrambi selezionati per il Campionato, Uno per la Francia e Une Reine per L’Italia, si sono classificati miglior maschio e miglior femmina dell’esposizione per il tipo,si può comprendere la qualità del lavoro operato negli anni dal compianto Dott. Riccardo Cebulli e proseguito con grande volontà e passione dalla moglie Enrica. Un discorso a se merita Acaulis Rum. Prop. Germano. Cond. Musso. Rum è un Korthals nella più alta nota del concorso se non oltre, ha portato a termine due turni con tifo da stadio da parte degli spettatori. Una lepre malandrina se l’è portato via il primo giorno dopo un turno sbalorditivo per qualità dell’azione e del percorso. Il secondo giorno, dopo una prestazione anche superiore a quella del primo, gli è stato negato il richiamo per una ferma in bianco. Il che lascia molto perplessi considerando che si son viste tollerare tre,

Re c e n s i o n i DOMINANZA: realtà o mito? Barry Eaton Ed. Haqihana Euro 7,50 ... non abbiamo nessun bisogno di essere il soggetto Alfa, il dominante o il capo-branco. Dobbiamo solo essere proprietari responsabili nel gestire il nostro cane e modellare il suo compor­ tamento attraverso la socializzazione e il training, perché lui possa vivere in armonia con noi. Dobbiamo anche essere disponibili ad imparare, ad acquisire competenze sul comportamento del cane per capire sem­ pre meglio il nostro amico. Se seguiremo queste “regole” non dovremo avere paura che i cani “prendano il controllo” della nostra famiglia, per non parlare del mondo!” “Congratulazione all’autore! Finalmente un piccolo libro semplice e chiaro su un argomento tanto importante quanto frainteso nel training del cane oggi. Certamente un libro che consiglio! Ed è anche divertente da leggere.” (Turid Rugaas)

CLASSIFICHE 22 MARZO Batteria 1. Giudici De La Hoye - Bouvet.

1° Ecc. Cac. Cacit. Vlad des Coteaux de Bidos - Francia - Propr. Loups - Cond. Guillon. 2° Ecc. Taro des Grandes Origines - Spagna Propr. Perez - Cond. Faussurier. 3° Ecc. Topsy des Moustaches d’Or - Italia Propr. Cebulli – Cond. Guillon

Esposizione per il Tipo

Miglior Maschio - Uno des Moustaches d’OrProp. Demolin. Miglior Femmina - Une Reine des Moustaches d’Or - Prop. Cebulli. Migliore di razza - Uno des Moustaches d’Or

Squadra italiana

Acaulis Rum. Propr. Germano. Cond. Musso. Dora. Propr. Mosti. Cond. Musso. Jago. Propr. Merigo. Cond. Vanzin Topsy des Moustaches d’Or. Propr. Cebulli . Cond. Guillon. Une Reine des Moustaches d’Or. Propr. Cebulli. Cond. Guillon.

quattro, anche cinque ferme in bianco servite o non servite, per dirla con le parole di chi giudicando le giustificava. Si son visti

7

protrarre,oltre il limite del lecito e della decenza, turni di soggetti chiaramente non nella nota del concorso. E’ inderogabile,per evitare certe situazioni, uniformare il metro di giudizio. Dulcis in fundo, al momento delle relazioni finali, sembra che delle prestazioni da stropicciarsi gli occhi del povero Rum, nessuno abbia preso visione. Misteri della cinofilia agonistica. Resta da citare Jago. Prop. Merigo. Cond. Vanzin. Jago le starne le ha avute a disposizione nei due turni corsi... non è riuscito ad approfittane. Succede anche questo. Per quanto riguarda Une Reine des Moustaches d’Or. Prop. Cebulli e Cond. Guillon. e Dora. Propr. Mosti e Cond. Musso, la sorte non è stata benigna, due giorni di prove senza occasioni. Chiudiamo comunque terzi, non lontani dal secondo posto dello scorso anno. La squadra italiana era composta da cinque griffoni di allevamento italiano. Il valore del nostro allevamento si commenta così. Il prossimo anno si correrà in Italia e sarà un’altra pagina da scrivere. Luigi Nerilli

CARYGRANT, ZWERGSCHNAUZER, NELLA GLORIA

È nano... è nero... è Carygrant Della Correzzana, lo Zwergschnauzer che si è aggiudicato il 2° posto nel Best In Show della VDH-EUROPASIEGER il 3 Maggio scorso a Dortmund (D), esposizione che ha visto 5.581 cani iscritti; Giudice del Best in Show Hans Wiblishauser, Carygrant ha avuto l´onore di essere premiato dal nuovo Presidente del VDH Peter Friedrich; Difficile a memoria, ricordare un successo così importante, conseguito da un

soggetto nato e allevato in Italia, in una manifestazione così importante in Europa, quale è appunto l´EUROPASIEGER di Dortmund. Il giorno prima, 2 Maggio, Carygrant ha sbaragliato la concorrenza di ben 35 Zwergschnauzer neri, conquistando il BOB, con il Giudice, Presidente dello Schnauzer Club Sloveno Zeljka FonZidar; e nel pomeriggio dello stesso giorno ha vinto il 2 Raggruppamento, con il Giudice Sloveno Stefan Sinko.

31

INC articoli lug09.indd 31

23/06/2009 13.35.26


CIEB Calabria. Quattro giorni di prove

AXEL, FUMO E GLI ALTRI Grandi prestazioni di superbi Breton. La razza è in continuo progresso

Cosenza. Il territorio della Z.A.C. di Giamberga, quest’anno caratterizzato dalla particolare presenza di coltivazioni di grano e da tanti prati erbosi di giusta altezza, da siepi, ginestrai ed incolti, a determinare anche con la sua particolare conformazione orografica, quanto di più idoneo possa desiderarsi per effettuare prove di caccia a selvaggina naturale, che, se svolte con criterio, rappresentano verifiche funzionali importantissime per la scelta dei riproduttori ai fini della caccia e quindi necessarie alla conservazione ed al consolidamento delle doti genotipiche e fenotipiche dei nostri ausiliari ai fini zootecnici e selettivi. Al tangibile risultato delle prove, al vaglio di una giuria di esperti composta da Florindo Aquino, Mario Di Pinto, Nino La Barbera, Gino Migliaccio ed Enzo Rago, va aggiunto il successo indiscusso e l’importanza cinotecnica di un raduno di razza che, con oltre cinquanta soggetti a catalogo, rappresenta una fra le più interessanti verifiche morfologiche per Epagneul Breton che si svolgono nella penisola. SELVAGGINA NATURALE CAC SPECIALE EPAGNEUL BRETON Giuria: MIGLIACCIO Batteria N. 1 qualifica Proprietario Conduttore 1 CAC CROLL ALBANESI PEZZULLI 2 ECC.1° R/ CAC BEN DEGLI INGAUNI SORACE PEZZULLI 3 ECC.2° R/ CAC VAREN GOFFI PEZZULLI

Axel del Martignone di Pellicanò miglior femmina

Tutti puntuali alle prove organizzate dal CIEB Calabria svolte grazie alla collaborazione tecnica del Gruppo Cinofilo Rendese presieduto dalla Sig.a De Giovanni. Presenti come sempre tanti professionisti, ma altrettanti privati per lo più Calabresi. Dimostrazione di efficienza e di crescita, di presenza attiva sul territorio e, diciamolo pure, di capacità organizzativa che, grazie al sacrificio di pochi appassionati incuranti delle difficoltà quotidiane ed economiche, portano avanti per orgoglio e per passione, un progetto di evoluzione e presenza in Calabria della razza. Detto progetto iniziato in sordina da circa due lustri, oggi rappresenta un riferimento importante e consolidato per l’Epagneul Breton nel panorama cinotecnico del nostro Sud, e non solo. Necessita comunque doverosamente aggiungere il notevole contributo tecnico-ambientale fornito alla manifestazione, dai terreni della Sila Greca, ottimamente gestita dalla Federcaccia di

Giuria: Batteria N. 2 qualifica 1 ECC. BIRI’ 2 ECC. SCHIUMI

Proprietario Conduttore ANCILLOTTI BOSCHI BOSCHI BOSCHI

Giuria: AQUINO Batteria N. 3 Proprietario Conduttore 1 CAC ASTRA DI SAN TOMMASO GIANNETTI LAPI 2 ECC. FUMO QUARTIERI LAPI Giuria: RAG0 Batteria N. 4 1 ECC COCO’ di S. Tommaso

Proprietario Conduttore ALGIERI ALGIERI

Giuria: LA BARBERA Batteria N. 5 Proprietario Conduttore 1 ECC SIMBA NITTO RIVELLI CQN TATA DI SAN TOMMASO LAPI RIVELLI

32

INC articoli lug09.indd 32

23/06/2009 13.35.26


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

7

Stefano Boschi bravo ed affermato professionista, quest’anno ha presentato molti validi soggetti giovani meritandosi il cartellino, tra gli altri, anche con una spumeggiante femmina, ARA. Bravo anche Pezzulli, giovane riservato e signorile che ha partecipato con un lotto di cani dalle qualità degne di nota. Con CROLL oltre ad ottenere una certificazione, si è imposto, ripetutamente, con la massima qualifica. Sempre presenti con soggetti validi, ottenendo lusinghieri risultati i siciliani Rivelli, Milazzo Melluso e Magro; un bravo particolare ai Calabresi Misiti ed Algieri che hanno tenuto alta la bandiera cinofila Calabrese presentando soggetti che hanno fornito prestazioni ai alti livelli ottenendo altrettante massime qualifiche e dignitose posizioni in classifica. Pietro Garro

Fumo di Quartieri migliore di razza

L’ENCI validamente rappresentato da un esigente e corretto Delegato Tonino Genco. L’importante verifica morfologica, affidata quest’anno alla consolidata esperienza e capacità di giudizio di Nino La Barbera, ha visto affermarsi, quale migliore di razza, il pluricampione FUMO di Quartieri Moreno e condotto da Bianucci. Eccellenti i risultati ottenuti in expo dai soggetti presentati dal reggino Stefano Pellicanò, attivo socio del CIEB Calabria, nonché da Salvatore Urso che, da buon Cosentino trapiantato al nord, non fa mancare la sua presenza e quella dei suoi validi Epagneul breton alle nostre manifestazioni. Il Giudice Esperto Nino La Barbera, in relazione, ha confermato il riscontro di tipicità morfologica sia nei bianco arancio che negli altri colori; ha inoltre sottolineato oltre ad una sostanziale presenza numerica, una ottima conservazione del “tipo” nei soggetti iscritti in classe lavoro. Tantissime le persone presenti a bordo ring, per assistere silenziosamente e con interesse alla expo, che, per l’occasione, ha utilizzato un prato naturale all’ombra dei pini silani. Il trofeo Bello e Bravo ( risultato della combinata del risultato ottenuto nel raduno ECC e nella speciale CAC) è stato appannaggio di ASTRA di S. TOMMASO femmina tricolore di proprietà di Giannetti e condotta da Lapi. Il brillante risultato ottenuto da questa importante femmina al fischietto di Guido Lapi lascia spazio a tante positive considerazioni e riflessioni zootecniche. Le relazioni circostanziate e dettagliate degli esperti relativamente alla “speciale” hanno sottolineato la partecipazione di soggetti che, in gran parte, hanno rispettato la nota del concorso; fornendo prestazioni caratterizzate da mentalità ed attitudine venatoria, da cerca adattata al tipo di terreno esplorato: insomma da tanta continentalità ;segno evidente e tangibile di una razza in salute e comprensibilmente ben tutelata dalla società specializzata. Risultati e qualifiche nelle varie giornate ed in prove libere, ai cani condotti dal riservato e mai impertinente Giuseppe Iacomini, “soggetti che sul terreno hanno esplicato la nota della caccia”; Giuseppe sempre coadiuvato da Nila ha ottenuto con i suoi cani, oltre a vari ECC anche la certificazione con GEO.

RISULTATI RADUNO IN SILA (CS) DEL 1 MAGGIO 2009 CAMPIONI MASCHI BIANCO ARANCIO HONLY proprietarioAlbanesi conduttore ALBANESI. ECC 1° BRIK proprietario e conduttore PETRUZZELI. ECC 2° CROLL. Proprietario e conduttore ALBANESI. ECC 3° LAVORO MASCHI BIANCO ARANCIO OSCAR. Proprietario e conduttore SGROI CAC RONALDIGNO proprietario e conduttore PETRUZZELLI R/CAC CONTROVENTO DI S. JACOPO proprietario Quartieri conduttore BIANUCCI ECC 3° LIBERA MASCHI BIANCO ARANCIO BRACCO DE SOUS LE VIVIERS proprietarioBo conduttore ALBANESI. CAC 1° MARK proprietario Pieroni conduttore LAPI ECC 2° POLIN DEGLI STERPARETI proprietario e conduttore PELLICANÒ ECC 3° CAMPIONI FEMMINE BIANCO ARANCIO TINA proprietario e conduttore PELLICANO’ ECC 1° LAVORO FEMMINE BIANCO ARANCIO CITA DI VAL GROSSA proprietario Urso conduttore ALBANESI CAC LIBERA FEMMINE BIANCO ARANCIO AXEL DEL MARTIGNONE proprietario e conduttore PELLICANO’ CAC LEA DEI MONTI SICANI proprietario Allevamento Dei Monti Sicani, conduttore MILAZZO R/CAC GAIA proprietario e conduttore SBANO MB 3° CAMPIONI MASCHI ALTRI COLORI FUMO proprietario Quartieri conduttore LAPI ECC 1° FAX proprietario e conduttore IACOMINI ECC 2° JUK proprietario e conduttore MELLUSO ECC 3° LAVORO MASCHI ALTRI COLORI ROY proprietario e conduttore ALBANESI CAC SOUSLEVIVIERS DEL LIMONCELLO proprietario Rizza conduttore RIZZA R/ CAC COCO’ DI SAN TOMMASO proprietario e conduttore ALGIERI. ECC 3° LIBERA MASCHI ALTRI COLORI COCIS DI SAN TOMMASO proprietario Quartieri conduttore BIANUCCI CAC ISAC DI SAN TOMMASO proprietario e conduttore IACOMINI ECC 2° RODOLFO VALENTINO proprietario e conduttore RIVELLI MB 3° INTERMEDIA MASCHI ALTRI COLORI KING proprietario e conduttore MASIELLO R/CAC CAMPIONI FEMMINE ALTRI COLORI CEA DI SAN TOMMASO proprietario e conduttore MELLUSO ECC 1° ASTRA DI SAN TOMMASO, proprietario Giannetti conduttore LAPI ECC 2° TIFFANY DI SAN TOMMASO proprietario Quartieri conduttore BIANUCCI ECC 3° LAVORO FEMMINE ALTRI COLORI CANAILLE DE KERANLOUAN proprietario Urso Salvatore conduttore URSO CAC TATA DI SAN TOMMASO proprietario Lapi conduttore RIVELLI R/CAC TANIA DI SAN TOMMASO proprietario e conduttore MELLUSO ECC 3° LIBERA FEMMINE ALTRI COLORI DOLLY proprietario Del Rio conduttore BOSCHI CAC GIOVANI FEMMINE ALTRI COLORI MIKY proprietario e conduttore ALGIERI ECC1° NENELOPE DI SAN TOMMASO Proprietario e conduttore ANANIA MB 2°

33

INC articoli lug09.indd 33

23/06/2009 13.35.26


A Magliano Romano un importante evento

DUE GIORNI DA RETRIEVER Numerosi campioni si sono disputati il successo nei due giorni di prove

Nella tradizionale Z.A.C. di Magliano Romano, si sono svolte due giornate di gare per i Retriever. Quattro i giudici invitati dal Retrievers Club Italiano per giudicare l’evento che ha richiamato tanti appassionati da tutta Italia: Danny Fraser e Jon Andersen, esperti giudici internazionali, entrambi dalla Danimarca. Dall’Italia, per la prima volta come giudice, Francesco Gislon (conduttore e proprietario) e, Angelo Zoccali (allevatore e addestratore specializzato di Retrievers). Il sabato si è svolto il Dummy Trial classe OPEN con responsabile di linea Chiara Berzacola. E’ stata una simulazione di caccia con l’uso di riportelli, senza impiego di selvaggina. I cani sono stati posizionati in walk up ( ovvero in linea ), poi, camminando tutti insieme e mantenendo correttamente la linea, i battitori ai lati hanno ricreato un’ottima simulazione di una giornata di caccia. In un Dummy Trial può accadere qualsiasi cosa, proprio a ricreare una situazione di caccia vera, possono esserci dei feriti, avanti alla linea come dietro, dei blind, sparati in precedenza, nessuno può prevedere cosa succede... tutta la gara è assolutamente a sorpresa per tutti i conduttori! Il cane, da buon retriever, deve mantenersi al piede del conduttore cercando di tenere attenzione su ogni selvatico abbattuto e senza disturbare concorrenti e selvatici. Una gara dinamica insomma, in cui un giudice ha la possibilità di valutare a pieno un cane: la steadyness, la precisione sul marcato, lo stile di caccia, il rispetto del terreno... tutte doti che un buon retriever deve possedere. Diciassette i cani in gara, molti dei quali hanno alle spalle già tante gare di caccia. Un walk up che ha attraversato varie colline, e ha dato vita a tanti riporti si è concluso in una piana dove è stata ricreata una battuta in drive oltre una zona fitta di alberi e ad un fosso. I cani dovevano attraversare la zona di sporco, e arrivare oltre

34

INC articoli lug09.indd 34

23/06/2009 13.35.29


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

dove trovavano i riporteli lanciati durante il drive. Uno scontro interessante quindi, durato quasi per tutta la giornata, e che ha visto, oltre a tante qualifiche di eccellente e molto buono, tre cani distinguersi dalla media. Al terzo posto si è classificato il labrador nero Waterfriend Shaggy “Buio” di Rac­ canelli, al secondo posto ma con pochissime sfumature di differenza rispetto al primo, abbiamo la Labrador nera Offlead Waterqueen “Fanny” di Enrico Spada­ vecchia e al primo posto il Golden Retriever “Flint” di Francesco Fettarappa. Tutti i cani in gara si sono distinti per le grandi qualità dimostrate nella prova, ma

solo tre come sempre sono i cani che vanno sul podio. Per i giudici la scelta è stata ardua ma supportata da impressioni e spiegazioni tecniche. La domenica invece si è svolto il Working Test. Tipologia di gara oramai già molto diffusa in Italia, che a partire da quest’anno ha introdotto una novità molto importante: la classe debuttanti. Da tempo si sentiva l’esigenza di una classe per consentire l’ingresso alle persone che vogliono approcciarsi al mondo delle gare. Una possibilità quindi anche a cani con un minimo di addestramento, a cani giovani o a conduttori che non hanno mai partecipato né ad un working test né ad un field trial.

7

E’ ammessa la partecipazione in classe Debuttanti a partire dai nove mesi di età: un modo quindi per valutare il cane e le sue qualità naturali. Quattordici i cani iscritti, tra cui anche giovani conduttori alle prime armi con un Test, come Felicia di Bari e la sua dolce Goldenina. La vittoria è andata a Fran­ cesca Lastrucci, con la sua Pancy, e a seguire Growing Emotion di Salvatore Zap­ pavigna e Hegrowing Dunlee di Carmela Di Nardo. Anche nella classe successiva, la Beginners, si è distinto per correttezza e precisione un Labrador, Growing J, di Nerina Aureli totalizzando un punteggio di ben 109/110! Isabella Fusaroli

SUCCESSO AGILITY A DERUTA

Due gare di agility organizzate dal Gruppo Cinofilo Perugino presso il proprio centro sportivo di S. Angelo di Celle - Deruta (PG), nei giorni 28 e 29 marzo scorsi. Più di quattrocento binomi diversi per età, sesso, razze (e non), si sono cimentati per due giorni sui percorsi creati dagli esperti giudici Angelo Lione e Paolo Meroni e nemmeno il forte vento che ha investito tutti e tutto nell’ultima parte di gara di domenica 29, ha fermato gambe e zampe che fino all’ultimo fischio dei giudici si sono presentati. La gara di domenica era anche prova di selezione per la squadra che rappresenterà l’Italia ai prossimi mondiali di agility a Dornbirn, in Austria, il 18, 19 e 20 settembre prossimi e questo ha fatto sì che a gareggiare si siano anche visti molti fra i migliori binomi italiani, compresi i ragazzi della nazionale di agility 2008, dando vita ad una gara ancora più avvincente sia per coloro che affrontavano i percorsi che per quanti hanno fatto da spettatori fra concorrenti in altre categorie e pubblico presente. Il Gruppo Cinofilo Perugino insomma, ancora una volta ha messo in moto tutta la sua macchina organizzativa per dare ai partecipanti un’accoglienza quanto più possibile professionale e cordiale. Brunella Sproviero

foto Fine Art Photo Studio - Perugia

35

INC articoli lug09.indd 35

23/06/2009 13.35.29


Consigli per una piacevole villeggiatura con i propri 4 zampe

Una vera vacanza “da cani” Auto, treno, nave od aereo non devono essere un ostacolo. Attenzione a non lasciare i cani “parcheggiati” in macchina

Il famoso scienziato Albert Heinstein sosteneva che “la grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali”. Che il cane sia ormai entrato a far parte a pieno titolo della nostra quotidianità lo dimostra il fatto che una famosa casa automobilistica giapponese presenterà nel mese di ottobre la prima autovettura dedicata al trasporto dei nostri preziosi amici a 4 zampe. Il nuovo modello, definito dai guru della comunicazione “dog-friendly” sarà dotato di pedana per facilitare l’accesso, di una cuccia imbottita, di una ciotola fissata al pavimento e a prova di curva, di pavimenti di gomma facilmente lavabili, di un sistema di ventilazione elettrico contro le giornate afose, di una borsetta per riporre il necessaire per il cane, di una parure completa di collare, guinzaglio e medaglietta. Se da una parte dunque la nostra società sembra ormai pronta per una perfetta integrazione tra uomo e animali, dall’altra, con l’arrivo dell’estate, siamo costretti ad assistere ogni anno al triste fenomeno dell’abbandono dei cani da parte di scriteriati padroni lungo la via delle vacanze. Quello dell’abbandono è una scelta bieca e deplorevole sotto ogni punto di vista (e per le conseguenze che comporta anche punita dal Codice Penale), è però altrettanto vero che la gestione di un cane è un impegno che, se sottovalutato, rischia di rovinare le vacanze al nostro amico e al suo proprietario. Per tutti il problema è lo stesso, come conciliare il sacro santo periodo di riposo dopo un anno di duro lavoro con le esigenze di Fido? In questo caso il mondo degli amanti dei cani si divide in due grandi categorie: da una parte quelli che, non potendo fare altrimenti e non avendo a disposizione zii, cugini e parenti di vario grado a cui affidare il cane, ricorrono alle pensioni espressamente dedicate, dall’altra coloro che decidono di non separarsi dal

proprio fedele amico nemmeno in vacanza. Per chi invece si appresta a mettersi in viaggio con Fido, potrebbe invece essere utile fare un giro d’orizzonte per capire come affrontare nella maniera migliore i trasferimenti, una sorta di vademecum dei principali mezzi di trasporto e del loro rapporto con i nostri cani. Inevitabile iniziare questo giro di orizzonte con l’automobile, o con il camper, che rappresentano senza dubbio il principale strumento al quale le famiglie italiane ricorreranno per recarsi nelle località di villeggiatura. Innanzitutto è utile precisare che il trasporto di animali su veicoli a motore è disciplinato dall’articolo 169 del Codice della strada, il cui comma 6 consente di trasportare liberamente in auto un solo cane purché non costituisca pericolo o intralcio per il conducente dell’auto. È consentito il trasporto di più animali se questi vengono

custoditi nel vano posteriore dell’auto, appositamente diviso da una rete o da altro mezzo analogo. Superato l’aspetto più propriamente legale, è necessario prendere in considerazione le esigenze del cane, inevitabilmente diverse da quelle degli altri passeggeri, e che consigliano una sosta almeno ogni due tre ore di viaggio nel corso della quale sarebbe opportuno permettere a Fido di sgranchirsi, dissetarsi ed espletare le proprie funzioni corporali. Particolare attenzione deve poi essere impiegata nel caso in cui il cane debba essere lasciato in macchina nelle giornate più calde. È infatti necessario che questi periodi siano più brevi possibile in quanto, nelle giornate estive sono sufficienti pochi minuti perché la temperatura all’interno dell’abitacolo raggiunga i 40° anche con i finestrini abbassati. Se infine il cane soffre il mal d’auto è bene farsi consigliare dal proprio veterinario un medicamento adatto, lasciando al contempo Fido a stomaco vuoto almeno un paio di ore prima di partire, non dimenticandosi di tenere sempre a disposizione una ciotola e una bottiglia di acqua. Se la scelta per gli spostamenti dovesse invece orientarsi verso il treno, è necessario sapere che in Italia è consentito il trasporto di cani purché si seguano una serie di semplici regole legate anche al tipo di treno utilizzato per lo spostamento. Per gli animali di piccole dimensioni, in via generale, il trasporto è gratuito se custoditi in appositi contenitori di dimensioni non superiori a 70x50x30. Nei treni Eurostar Italia possono viaggiare solo i cani guida per i ciechi, a tutti gli altri animali è vietato l’accesso. Sui treni locali, dove le carrozze sono costituite da un unico ambiente, è consentito il trasporto degli animali solo facendo uso delle piattaforme o dei vestiboli delle carrozze. I cani di media e grossa taglia non sono accettati sui “Pendolini”. Quelli di piccola taglia sono ammessi, gratuitamente, se custoditi in appositi conte-

36

INC articoli lug09.indd 36

23/06/2009 13.35.30


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

nitori collocati in appositi spazi. Nei treni a scompartimento, i cani di piccola taglia possono viaggiare liberamente accanto al passeggero, sempre sorvegliati con attenzione e purché i passeggeri dello scompartimento lo consentano, solo in 2a classe, acquistando un biglietto ridotto del 40%. I cani di grossa taglia, invece, sono ammessi solo se non recano disturbo e sono tenuti al guinzaglio e con museruola, altrimenti, oltre al pagamento del biglietto ridotto, è necessario prenotare l’intero scompartimento. Nelle vetture letto sono ammessi cani con pagamento di un biglietto di seconda classe ridotto del 40% e di una tassa di disinfestazione. Poiché in ogni caso le Ferrovie dello Stato possono apportare modifiche alle condizioni per il trasporto di animali in treno, è consigliabile, prima di mettersi in viaggio, sincerarsi che queste non siano cambiate. In caso di spostamenti in mare, grazie alla tolleranza delle compagnie di navigazione, generalmente non è un problema portare i cani a bordo di navi o traghetti destinati a brevi traversate: basta avere a portata di mano il certificato di buona salute. Su alcune imbarcazioni esistono apposite gabbie o “canili di bordo”, dov’è obbligatorio rinchiudere il nostro cane se questo è

di grossa taglia, mentre se è di piccola taglia può passeggiare tranquillamente sul ponte, tenuto al guinzaglio e dormire in cabina (prenotata per intero). Alcune compagnie richiedono anche l’uso della museruola. Gli animali non sono ammessi sulle navi da crociera. Il personale di bordo indicherà di volta in volta come dovete comportarvi e in quale locale il cane può accedere, ma è importante ricordare di non lasciare mai il cane in macchina nelle stive delle navi in quanto la temperatura può salire moltissimo. Per coloro che, infine, decidono di ricorrere all’aereo per motivi di comodità o di distanza della meta prescelta è importante ricordare che questo tipo di viaggio può essere piuttosto traumatico per il cane, soprattutto se costretto a viaggiare nel reparto bagagli. Ciò detto, tutte le compagnie aeree consentono il trasporto di cani e altri piccoli animali, ma ciascuna adotta regole leggermente diverse, ecco perché, prima d’iniziare il viaggio è opportuno programmare e informarsi con un certo anticipo. La regola generale è che i cani di piccola taglia viaggiano come “bagaglio a mano”, mentre quelli di grande taglia viaggiano come “bagaglio registrato”, cioè nella stiva (locale pressurizzato). La presenza

LA CAVEJA D’ORO Gara attitudinale ormai entrata nella tradizione, la Caveja d’Oro ha visto il suo svolgimento annuale il 1° maggio sui terreni gentilmente concessi dell’azienda Massari di Conselice (RA). Questa manifestazione nacque da una delle iniziative dello scomparso G. Rosetti, presidente del Gruppo Cinofilo Forlivese per lunghi anni. In memoria sua per le razze inglesi e di F. Zanfoni, appassionato betonista, per quelle continentali , vengono premiati i vincitori. La caveja, sorta di grosso sonaglio in ferro battuto montato sui carri agricoli di un tempo, è il simbolo della Romagna e ribadisce, se ce ne fosse biCaveja d’Oro 2009

sogno, l’attaccamento alle usanze ed alle radici contadine di questa terra così caratteristica. G.F.C. Classifica Giudice Piero Frangini Giovani continentali 1° MB Bianco e.b. di E. Zanfoni Continentali 1° MB Ugo e.b. di Fantuzzi 2° MB Faustocoppi e.b. di E. Zafini Inglesi 1° Ecc Zucchero s.i. di Pattuelli 2° Ecc Azor s.i. di Ricci 3° Ecc Uno s.i. di Bravi

7

dell’animale va comunicata alla compagnia aerea al momento della prenotazione. Considerando che le maggiori compagnie aeree permettono l’imbarco di un solo animale per ogni classe e/o sezione di cabina, quindi prima si prenota e maggiori possibilità si hanno di trovare posto per il nostro amico. E’ importante ricordare che non bisogna cercare di introdurre il cane in un contenitore troppo piccolo per lui pur di consentirgli di starci vicino, il trasportino deve avere dimensioni adeguate per consentire all’animale di muoversi comodamente. Che sia quindi su strada, su ferrovia, per mare o per aria, una corretta pianificazione dei propri spostamenti ed un po’ di organizzazione, unita ad una normale dose di pazienza sono gli ingredienti necessari ad affrontare in maniera corretta e divertente le proprie vacanze in compagnia del propria cane. L’obiettivo ambizioso è quello dimostrare che il vero problema non è quello di avere delle automobili espressamente dedicate al trasporto dei nostri fedeli amici, ma piuttosto quello di crescere cittadini responsabili ed educati, in una società che sia davvero dogfriendly. Claudia Cavicchi

IL TROFEO ROMAGNA COMPIE 20 ANNI Tante sono le edizioni che annualmente si sono svolte in terra di Romagna. Per l’assegnazione dell’omonimo trofeo che viene conferito a quel soggetto che, in un circuito di quattro gare attitudinali realizza il punteggio più alto in base ad un collaudato regolamento. I concorrenti sono divisi per categoria, così come previsto della norme ENCI e ad ogni categoria viene assegnato un singolo trofeo. Questa manifestazione risveglia un sano agonismo ed un certo interesse, in special modo se più soggetti si tallonano, realizzando punteggi parziali quasi equivalenti. G.F.C. Classifica edizione 2009 Razze inglesi: Veron s.i. cond. Ma scagni punti 26 Razze continentali: Faustocoppi e.b. cond. Zanfoni punti 34 Razze continentali giovani: Gek e.b. cond. Cortesi

37

INC articoli lug09.indd 37

23/06/2009 13.35.31


L’andatura di Samoiedo, Husky e Groenlandese

PERCHÉ IL CANE DEL NORD CAMMINA SUI SUOI PASSI È un modo naturale per risparmiare energie

Dal 1° gennaio 2009, con l’entrata in vigore del Nuovo regolamento delle Esposizioni , armonizzandosi con quanto previsto dalla FCI , l’ENCI ha inserito che : “E’ stata disposta l’apertura della classe lavoro per le razze Samoiedo, Siberian Husky, Groenlandese ed Alaskan Malamute ed il CACIB potrà essere rilasciato anche ai soggetti in tale classe. I soggetti potranno accedere alla classe lavoro, a seguito del superamento di una appropriata prova. Il titolo di Campione internazionale di bellezza può essere ottenuto unicamente con

4 CACIB”. Tale regolamento si applica a tutti i Paesi membri a condizione che il kennel club nazionale del Paese nel quale il cane è iscritto al Libro genealogico, abbia rilasciato un regolare certificato FCI per accedere alla classe lavoro. Tali razze non possono ambire al titolo di Campione Internazionale di Lavoro. La regola è entrata in vigore dal 1° gennaio 2006. Le procedure per la proclamazione a Campione Italiano di bellezza rimangono invariate in quanto trattasi di razze non

sono sottoposte a prova di lavoro”. E’ evidente che il nostro Paese non prevede un regolare certificato FCI per accedere alla classe lavoro, non essendo codeste razze rientranti fra quelle che ne richiedono l’ effettuazione , ma in virtù di questa normativa è necessario cominciare a valutare le caratteristiche morfo-funzionali di ciascuna delle razze suindicate al fine di valutare al meglio il tipo di lavoro a cui le stesse sono state destinate da chi le ha selezionate, questo al fine di armonizzarsi con i Paesi FCI che già prevedono la prova di lavoro (es. Francia e Germania), in questi Paesi è ormai da anni necessario effettuare prove di lavoro per il conseguimento del titolo di Campione Nazionale. Non mi soffermerò sulle caratteristiche della testa che comunque hanno la propria funzione al lavoro ( es. occhi in posizione obliqua e a mandorla al fine di evitare che il ghiaccio entri negli occhi durante il traino) , ma vorrei soffermarmi soprattutto sulla costruzione e cercare di analizzare quale potrebbe essere una prova di lavoro atta a stabilire se un determinato soggetto può o non può ambire all’ottenimento di un certificato di lavoro, precisando che queste rimangono considerazioni personali supportate da valutazioni morfologiche. Il Samoiedo, il cui nome deriva dalla tribù del Nord della Russia che utilizzava questi cani per la conduzione delle renne e per trainare le slitte è un cane il cui standard descrive una costruzione leggermente rettangolare, appena fuori dal quadrato, questo consente al soggetto una trasmissione dell’impulso al movimento efficace, il suo posteriore deve essere solido al fine di spostare il carico al traino e soprattutto, e questo vale per tutti i cani da slitta, la

38

INC articoli lug09.indd 38

23/06/2009 13.35.33


i nostri

Cani

Anno 55 num. luglio 2009

muscolatura deve essere tonica ed elastica, da qui è ben evidente che un cane deve dimostrare di poter sostenere un lavoro estenuante senza sforzo apparente. Il Siberian Husky è invece il maratoneta dei cani da slitta, il suo standard dice che deve trainare carichi leggeri per lunghe distanze a velocità moderata. Per questa razza la costruzione prevede una lunghezza del tronco maggiore di circa 1/10 dell’altezza al garrese e questo conferisce ad un Siberian Husky la possibilità di bilanciare le forze del movimento in modo che lo stesso venga effettuato senza “spreco”. Quindi cosa va valutato in Siberian Husky, qual è la prova che può essere più congeniale? Sicuramente uno degli elementi che deve necessariamente avere un Siberian è la resistenza, deve essere in grado di trainare per “lunghe distanze” apparentemente senza sforzo. In natura c’è un solo animale che è in grado di percorrere lunghe distanze con un dispendio di energia minima: “il lupo”, ad esso dobbiamo quindi necessariamente rifarci per capire qual è la costruzione ideale che consente una maggiore resistenza. Il Groenlandese il cui nome deriva dal paese d’origine, è un cane dal corpo robusto e muscoloso, gli arti anteriori sono diritti e forti, quelli posteriori leggermente inclinati. Per queste tre razze potrebbe sicuramente essere applicata una prova che consenta la valutazione della resistenza e della attitudine dei soggetti al traino, questo potrebbe essere effettuato inserendo il cane, previo allenamento, in una muta di almeno 4 soggetti e far eseguire un percorso medio-lungo, questo consentirebbe di valutare la resistenza del soggetto e se la sua costruzione è in grado di essere efficace al fine del traino. Infatti l’unica andatura che consentirebbe ad un soggetto il lavoro previsto dallo standard è il trotto accelerato, è evidente che i cani nei primi km tenderanno per euforia e voglia di correre ad utilizzare il Galoppo (fig. 1 – dove è ben evidente la fase di sospensione di tre arti), questa andatura non è di resistenza ma di velocità, questo non consentirebbe una valutazione appropriata al lavoro per cui sono stati selezionati, in seguito, dopo l’euforia i soggetti tenderanno a tenere un’andatura atta a porre in atto il risparmio di energia ed è qui che entra in campo la valutazione per la prova di lavoro, si potrebbe analizzare la velocità, i km percorsi ed il dislivello del terreno, in modo da ponderare il punteggio tenendo conto anche dello sforzo effettuato, d’altronde, consentitemi il paragone forse un po’ estremo, il Giro d’Italia non lo vince il velocista, lo vince chi impiega meno tempo nelle salite, nelle pianure e nelle discese . Discorso a parte va invece fatto per l’Alaskan Malamute il cui standard prevede il traino di carichi pesanti la sua costruzione

Galoppo

è infatti più possente, una mole tale da consentire un traino di carichi di peso maggiore; negli Stati Uniti per gli Alaskan Malamute vengono effettuate delle prove con pesi, ritengo questa prova un pochino riduttiva per la razza, l’Alaskan Malamute è un cane di potenza la cui destinazione è quella di un cane per il traino dei carichi pesanti, pertanto il lavoro a cui lo stesso è destinato è diverso rispetto a quello delle razze precedenti, il Malamute deve dare immediatamente la sensazione di un cane di sostanza capace di: “ancorarsi al ter-

7

reno” per vincere l’attrito del traino da spostare, questo è evidente quando, guardando un buon Alaskan Malamute nel movimento la sua spinta del posteriore che da l’impulso al movimento dona all’animale un’andatura solida, forte ma allo stesso tempo elegante. Caratteristica che accomuna le andature di tutte queste razze è il cosiddetto: “single track”, l’animale nel trotto porta gli arti sotto di sé in modo che l’orma dell’anteriore sia coperta da quella del posteriore (figura 2 e 3). Nella figura 3 è inoltre ben evidente il basculamento del bilanciere cefalico in avanti al fine dello spostamento del baricentro, così importante per la economia del movimento… diffidate da un cane slitta che si muove con il collo portato alto… esso nasconde spesso un avambraccio corto che non consente l’estensione dell’arto per far presa sul terreno, al trotto il collo deve essere portato in linea con la dorsale, così come la coda deve formare una linea di continuazione della stessa. Concludendo, non so se arriveremo mai ad una vera e propria prova di lavoro, ma a coloro che se ne devono occupare chiedo coscienza e rispetto per quello che queste razze rappresentano, spero che tutti cerchino, senza personalismi, di valorizzarle per quello che è il lavoro per cui sono state selezionate, senza trasformarle in sprinter o bambolotti da pettinare su un tavolo da toelettatura. Maria Grazia Miglietta

A Forlì in preparazione il primo corso di formazione

PSICOLOGIA DELLA RELAZIONE UOMO ANIMALE Al via il prossimo anno, il primo corso di formazione sulla “Psicologia della Relazione Uomo-Animale”, fortemente voluto ed organizzato dal gruppo PAC – Psicologia Animale e Comparata – di Forlì, in collaborazione con il CESPES di Reggio Emilia. Il gruppo PAC nasce circa un anno fa, come incontro di varie professionalità che, a diverso titolo, si occupano della relazione tra animale e uomo, ponendosi come obiettivo quello della conoscenza comparata dei comportamenti animali. La psicologia animale può senz’altro essere considerata “madre” di gran parte della psicologia scientifica, in Europa e negli Stati Uniti. Infatti le numerose discipline che si collegano, direttamente e indirettamente, alla teorie del Comportamentismo trovano la loro origine in osservazioni effettuate su animali. Sono noti a tutti – solo per fare un esempio – gli studi di Ivan Pavlov (1849 – 1936), Edward Thorndike (1874 – 1949), Konrad Lorez (1903 – 1989), Federic Skinner (1904 – 1990), ai quali gli psicologi ben sanno di essere debitori.

39

INC articoli lug09.indd 39

23/06/2009 13.35.33


UCIS, ESAMI IN SARDEGNA Per la prima volta i volontari nell’isola

E’ la prima volta che in Sardegna si svolgono gli esami operativi ENCI per la ricerca di persone disperse in superficie. Tra Capoterra e Cagliari infatti, il 9 maggio scorso, il gruppo locale UCIS (A.R.C.U.S.) ha organizzato gli esami operativi ENCI per i suoi cinofili e per coloro che pur appartenendo ad altri gruppi e/o associazioni cinofile avessero voluto mettersi alla prova. Ed in questo momento, in cui questi esami non sono ancora obbligatori per andare ad operare, ci vogliono umiltà e

coraggio per “mettersi alla prova”, proprio perché vuol dire, non solo lavorare tanto, ma essere disposti a confrontarsi con altri e sottoporsi al giudizio esterno ed imparziale di due esperti giudici ENCI. Non tutti infatti, cinofili UCIS compresi, sono disposti a prepararsi a questo tipo di esami e di giudizio (è di sicuro più facile ed ancora consentito superare gli esami “fatti in casa propria”), non tutti sono disposti a mettersi in gioco. Superare questi esami però è tutt’altra sod-

disfazione per se stessi e dimostrazione di serietà e professionalità agli occhi degli altri. Non per niente ci sono voluti anni di incontri al Dipar­timento per preparare e stendere i criteri ed i regolamenti da parte di cinofili esperti, rappresentanti del­ l’ENCI, dell’UCIS, del Corpo dei Vigili del Fuoco dell’ANA, del Soccorso Alpino, del Corpo della Guardia di Finanza, ecc. C’è da auspicare che tutto questo sia premiato, magari anche con il riconoscimento di questi esami da parte del Dipartimento stesso, e uguale per tutte le unità cinofile da soccorso e l’unico a conferire la possibilità di operare in caso di necessità. In Sardegna esito positivo per la quasi totalità dei partecipanti, comprese le unità cinofile della Croce Rossa e per quella dei Vigili del Fuoco, come volontari. L’impegno, la passione, la costanza e la determinazione hanno premiato il coraggio di questa squadra sarda, che prima in tutta l’isola, ha voluto confrontarsi e sottoporsi al giudizio degli esperti giudici ENCI, e, non come molti “AUTO esaminarsi”, TROPPO FACILE! Molto alto il livello di queste unità cinofile, sia per quanto riguarda le prove di ricerca, sia per quelle di obbedienza e di ostacoli, tanto da meritarsi l’appellativo di miglior squadra giudicata da quando son partiti gli esami operativi ad oggi, da parte dei due esperti giudici ENCI, Peres e Piccinelli. Impeccabili inoltre, l’organizzazione, l’accoglienza, il direttore di ricerca e la logistica. Sonia De Francesco

CANI COL PARACADUTE

PISCO (PERU’) - È terminata positivamente l’operazione «INCA PARACHUTEC», che hanno visto la settimana scorsa paracadutisti italiani operare in territorio desertico peruviano. La missione si è svolta a Pisco, zona colpita pochi mesi or sono da un terribile terremoto con più di 35.000 vittime. Sono stati effettuati lanci assiali, ovvero dalla “coda” di un velivolo «ANTONV 32» da una quota di 900 piedi, sia di giorno sia di notte, inclusi lanci con materiali che simulavano dei soccorsi a

popolazioni colpite da calamità naturali. L’attività aviolancistica ha avuto la peculiarità di veder utilizzati nella missione particolari cani, che una volta imbragati, sono scesi anche loro con il loro paracadute personale, atterrando senza difficoltà nel deserto. Essi fanno parte di un’unità addestrata appositamente per attività di ricerca e soccorso. All’operazione ha partecipato il trentino Giorgio Martini di Cembra, in qualità di Vice Presidente dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, Sezione di Trento. Anche lui ha eseguito dei lanci diurni e notturni con questi cani, aumentando così il suo bagaglio di esperienze personali anche in relazione alla sua attività all’interno del «Centro Studi e ricerca dell’Istituto di Medicina del Soccorso». Lo scambio di esperienze ha permesso ai militari italiani di visitare in area riservata la ricostruzione perfetta dell’Ambasciata giapponese a Lima, all’interno della quale il 22 aprile 1997 erano stati presi in ostaggio numerosi diploma-

tici dal gruppo terroristico Sendero Luminoso. I commandos peruviani con uno straordinario colpo di mano fecero irruzione all’interno dell’ambasciata, mediante dei cunicoli sotterranei. L’ultimo giorno della missione un ufficiale della delegazione italiana ha preso parte alla maratona di Lima, che era patrocinata dall’Esercito peruviano. Per 10 km il Comandante Generale dell’Esercito Otto Guibovich, ha preceduto i suoi ufficiali garantendo una presenza importante delle FF.AA. peruviane alla manifestazione. nelle foto: l’esercitazione di aviolancio dei cani di soccorso e ricerca Giorgio Martini

40

INC articoli lug09.indd 40

23/06/2009 13.35.33


Per essere inseriti nella rubrica occorre aver conseguito questi risultati:

ESPOSIZIONI INTERNAZIONALI Best in show: 1°, 2°, 3° classificato Raggruppamento: 1°, 2°, 3° classificato RADUNI DI RAZZA 1°, 2° miglior maschio, miglior femmina, migliore di razza Inviare a redazione@enci.it

successi

VIRGIL DENAJWEN Bolognese Crufts UK 5-8/3/ 2009 1° classificato Special junior dog

PARIS DELL’ATTIMO FUGGENTE Greyhound Expo di Umag (CRO) del 9/5/2009 1° classificato del Best in Show  

Giudice R. Haynes Allevatore:  J. Volsicky Proprietario: G. Toselli

Giudice Seamus Oates (IRL)

Expo di Umag (CRO) del 10/5/2009 3° classificato del Best in Show   Giudice Vincent O' Brien (IRL) Allevatore e proprietario: All. dell'Attimo Fuggente

GASTON Bassotto standard p/d Speciale di San Gallen (CH) del 17/5/2009 CAC – R/CACIB Giudice R. Hidddes (NL)   Proprietario: Marzia Martinelli

ALUD Cane lupo cecoslovacco Expo di Ljubljana (SLO) del 17/1/2009 3° classificato del 1 gruppo

Giudice: Rajko Rotner (SLO ) Allevatore e proprietario: Massimo Zerbini

RUMA DEI BOBODRILLI Bulldog inglese Expo di Umago del 10/5/2009 3° classificato del 2 gruppo Giudice Mladen Ercegovic (HR) Proprietario: Zoch Valentina 41

INC successi lug09.indd 41

23/06/2009 13.27.44


i successi all’estero SOLNES BLACK BACARDI Barbone toy nero Expo di Friburgo (CH) del 22/2/2009 2° classificato del 9 gruppo Giudici Deresh (CH) e Schill (RO) Proprietario: Bruno Nodalli

OSMANTHUS NOEL CHANCE Barbone media mole Poodle Club of America Specialty di Salisbury (USA) del 23/4/2009 Migliore Novice Class Giudice: Richard Bauer (USA) Allevatore: Bruno Nodalli Proprietario: B. Nodalli & Angie Rea

HIROSHITO DEL FIOR DI PESCO Japanese Chin Speciale - Expo di Valence (F) del 1/3/2009 R/CAC – R/CACIB   

TETSUO Japanese Chin Nationale d'Elevage di Valence (F) del 28/2/2009 1° classificato Giudice: M. Sallet (F) Allevatore: All. del Fior di Pesco di M. Piovano del Best in Show Giudice: M. Sallet (F)

Speciale Expo di Valence (F) del 1/3/2009 BOB

Giudice: M. Sallet (F) Allevatore: R. Bartali Rofi Proprietario: All. del Fior di Pesco di M. Piovano

D' FAIRWEATHER FOR SHADOWS ETERNITY Terranova Expo di San Gallo ( CH ) del 16/5/2009 1° classificato del Best in Show Giudice: Liz Cartledge

WALTER DEL FICO D'INDIA Bassotto Expo di San Marino del 23/5/2009 3° classificato del 4 gruppo Giudice Manola Poggesi Allevatore G. Piazza Proprietario: Maria Simoncini

Expo di San Gallo ( CH ) del 17/5/2009 1° classificato del 2 gruppo Giudice: Alenka Cerne ( SLO )

Europea di Dublino del 30-31/5-1/6/2009 2° classificato del 2 gruppo Giudici Y. Nagler e M. Mc Carthy Allevatore: Manuela Streichler Proprietario: A. Salina Borello

42

INC successi lug09.indd 42

23/06/2009 13.27.47


i successi all’estero BERGHEMDAX TWIGGY Bassotto nano p/c Europea di Dublino 30-31/05 -1/6/2009 3° classificato del 4 gruppo Giudice : H. Mueller Allevatore e proprietario Paola Abbiati

I BRAVI RAGAZZI MEGATON Bullmastiff Raduno Club Austriaco Molosso di Vienna del 9/5/2009 BOB Giudice: Ron Snell (UK) Allevatore: I Bravi Ragazzi Proprietario: Lorenzo Lapiana

ZENA DELLE CIME BIANCHE Rhodesian Ridgeback Expo di San Marino del 23/5/09 2° classificato del 6 gruppo Giudice: Z. Brankovich (SBR) Allevatore e proprietario: G. Bacchini Car

FLEXMAN DELLA GIULIANA Cocker spaniel inglese Expo di San Marino del 23-24/5/ 2009 1° classificato del 8 gruppo BERGHEMDAX ILONA Bassotto nano p/c Europea di Dublino 30-31/05 -1/6/2009 1° classificata BIS giov. f. del giorno

Giudice: Karlo Bala Allevatore: Mauro Zanasi Proprietario: Federica Luciani

Giudice: J. O' Connor Allevatore e proprietario: Paola Abbiati 43

INC successi lug09.indd 43

23/06/2009 13.27.50


i successi all’estero SESSHOMARU GO TESSAIGA Shiba Inu Shiba No Kai Special Show di Enköping (SV) del 24/5/2009 BIM Valp. / BOS Junior Giudice: G. Bodegard Allevatore: Tessaiga di E.Grassi & M. Cozzi Proprietario: Kennel Explorer's di B. Hillerby

THARININA DEL CORNO BIANCO Samoiedo Expo di San Marino del 23/5/2009 3° classificata del 5 gruppo Giudice: Liz Beth Liljequist Allevatore: Renata Fossati Proprietario: Roberta Sassi

DOUBLE SCOTCH QUE SERA SERA Bearded Collie Expo di San Marino del 23/5/2009 1° classificata del 1 raggruppamento Giudice Holm Gunnel (S)

Expo di Portoroz (SLO) del 6/6/2009 2° classificato del 1gruppo Giudice: Kamen Litov (Bulg.) Allevatore: Ildiko Muzlai Propietario G. e M.L. Gallesio Proprietario: M. L. e G. Gallesio

HIT PARADE BLU DI CAMBIANO Pastore scozzese pelo lungo Scottish Collie Club di Kelso del 6/6/2009 1° classificato del Best in Show Giudici: C. Smedley e A. Mather Allevatore: Maria Teresa Garabelli Proprietario: M.T. Garabelli, G.P. Falletto e J. Ritchie

SPARK DEL CASTEL DI UDINE Welsh Corgi Pembroke Expo di Umago (Hr) del 10/5/2009 2° classificato del 1° gruppo Giudice: Sinisa Cujan (Hr) Allevatore All. del Castel di Udine Proprietario Margarete Jesse

GREAT EXPECTATIONS Schnauzer medio p/s Expo di Lussemburgo del 28/3/2009 2° classificato BIS Veterani Giudice B.Ross-Boerjeson (S) Allevatore: Alessandro Schmid Propietario: Gianluca Curti

LITTLE JOHNNY DEL PENSIERO STUPENDO Yorkshire terrier Expo di Umag (HR) del 10/5/2009 3° classificato del 3 gruppo Giudice: M. Krstic Arbanas (HR) Allevatore e Proprietario: All. del Pensiero Stupendo di L. Mauro 44

INC successi lug09.indd 44

23/06/2009 13.27.54


CLUB ITALIANO AMATORI BOVARI SVIZZERI RADUNO ANNUALE - VALEGGIO S/MINCIO (VR) 18-19 Aprile 2009

CLASSIFICHE TOTALE BOVARI SVIZZERI ISCRITTI: 134 Sieghart Muthsam: Bovari dell’Appenzell, Bovari del Bernese Maschi, Bovaro dell’Entlebuch Svante Frisk: Bovari del Bernese Femmine, Grandi Bovari Svizzeri

BOB Grande Bovaro svizzero

BOVARO DELL’ENTLEBUCH (2) CLASSE CAMPIONI FEMMINE 1° Ecc BOB SUGAR VON DER SCHIESSMAUER, prop. All. Del Sacro Fiume GRANDE BOVARO SVIZZERO (7) CLASSE GIOVANI MASCHI 1° Ecc QUATRO OLIVER VOM HOFGUT RUTI, prop. A.Valle CLASSE CAMPIONI MASCHI 1° Ecc KLARK, prop. Z.Munih

BOB e BIS Bovaro del Bernese CLASSE JUNIORES FEMMINE 1° MP MACBETH BETY, prop. M.Curatitoli CLASSE INTERMEDIA FEMMINE 1° Ecc CANA VON OBERSTECKHOLZ, prop. I.Bovolo CLASSE LIBERA FEMMINE 1° CAC, BOB KIM B2, prop. D.Baccaglini 2° Ecc PRINCESS LEIA FROM SWISS STAR, prop. Z.Munih COPPIE 1° YEAH CHARLIE IS HERE DEGLI ANTICHI MULINI e REISENSHINE DEGLI ANTICHI MULINI GRUPPI D’ALLEVAMENTO 1° DEL SACRO FIUME

C.I.A.B.S. Club Italiano Amatori Bovari Svizzeri c/o Tiziana Olivotto via Meassa 270 – 32100 Belluno tel: 348.6628862 – fax: 0437.374509 www.ciabs.it - info@ciabs.it

CLUB ITALIANO SPANIEL

club

Si conferma il successo Raduno Annuale organizzato dal CIABS il 18 e 19 Aprile a Borghetto di Valeggio sul Mincio, nello stesso luogo in cui si era tenuto il Raduno del Ventennale nel 2008. Il luogo, bello, accogliente e idoneo dal punto di vista logistico è stato apprezzato da tutti, malgrado il tempo non sia stato clemente quest’anno. E’ stata decisamente buona la partecipazione alle varie fasi del programma proposto. Erano più di 50 le persone presenti all’incontro d’allevamento durante il quale si sono trattati argomenti di notevole interesse per allevatori e proprietari. Almeno una diecina di allevatori del nostro club hanno preso parte all’incontro, molti gli interventi e le domande del pubblico agli esperti relatori (Dott. Alessandro Fogliazza e Dott. Luca Gandini - Merial Italia; Dott. Debora Groppetti e Dott. Andrea Del Carro). Questo dimostra che questi incontri sono graditi e che vi è un notevole desiderio di aggiornarsi da parte di chi vi ha partecipato. La cena sociale ha visto riuniti nella sala del Ristorante “il Gatto Moro” 82 commensali, fra giudici, organizzatori, soci e simpatizzanti italiani e stranieri. Le tradizionali premiazioni dei campioni dell’anno precedente (di proprietà dei nostri soci) hanno ulteriormente vivacizzato la serata che si è svolta in un’atmosfera allegra e cordiale. Soddisfacente anche il numero di cani iscritti al raduno: 134 con le 4 razze rappresentate. Molto alto il livello dei cani presentati, chi c’era lo ha potuto costatare e se ne trova conferma nel commento del giudice tedesco Sieghart Muthsam e dello svedese Svante Frisk. L’evento ha suscitato grande interesse, richiamando espositori da tutta Europa, presidenti di club stranieri, allevatori europei ed un pubblico qualificato ed appassionato dall’Italia e dall’estero. Spettacolare la sfilata dei carrettini organizzata dal GRABBER, delegazione regionale Veneto del CIABS; i loro costumi, particolarmente belli e curati, richiamavano colori e figure di valli lontane, un piacevole ricordo del passato. Ringraziamo loro e tutti gli altri organizzatori che erano presenti e operativi.

BOVARO DELL’APPENZELL (4) CLASSE GIOVANI MASCHI 1° Ecc BRUNO, prop. All. Ca’ del Corsi CLASSE LIBERA MASCHI 1° CAC, BOB LOTHAR, prop. M.R. Scenna CLASSE GIOVANI FEMMINE 1° MB REIKA VON BROGERSHAUS, prop. A. Gavina BOVARO DEL BERNESE (122) CLASSE JUNIORES MASCHI 1° MP TAB, prop. J.Ballardin 2° MP AUTUMN STARRY NIGHT DI RICASSO, prop. All. Starry Town 3° MP EVROL IAGO, prop. D.Lovrecic CLASSE GIOVANI MASCHI 1° Ecc ZIVAGO DEGLI ANTICHI MULINI, prop. B.Puccini 2° Ecc DHEIKO ZUM DELLA TORRE GENTILE, prop. M.Genito 3° Ecc BEETHOVEN CA’ DEL CORSI DO BON SONHO, prop. All Ca’ del Corsi CLASSE INTERMEDIA MASCHI 1° Ecc, CAC VENI VIDI VICI DEGLI ORSI DI BERNA, prop. All. degli Orsi di Berna di R.Murtas 2° Ecc YMIR DEGLI ANTICHI MULINI, prop. E.La Porta 3° Ecc GATI VOM GIPFELFEUER, prop. A.Zarlatti CLASSE LIBERA MASCHI 1° Ecc R/CAC TOLOMEO DI CORTE ROMANE, prop. All. di Corte Romane 2° Ecc WILSON STORM V.T. RIJKENSPARK, prop. K.Kurzhaar 3° Ecc DONCHISCIOTTE, prop. R.Di Bugno CLASSE CAMPIONI MASCHI 1° Ecc, BOS STARRY TOWN ITHOS, prop. A. Zele 2° Ecc HERMANGRUVER, prop. S.G.Copercini 3° Ecc ZANZEBERN DEFENDER, prop. M.Lennon CLASSE JUNIORES FEMMINE 1° MP, MIGLIOR JUNIORES ARANCHA ACTUALLY OLGA, prop. M.Burtini 2° P EVITA NINA SMILLA, prop. S.Olivotto 3° P SENNETTA’S EASY GOING FOR JOY, prop. F.Dall’Anese CLASSE GIOVANI FEMMINE 1° Ecc MIGLIOR GIOVANE QUINAMI VON JAUNTAL, prop. G.Woschitz 2° Ecc HIGH OAKS MORWENNA, prop. M. Manciani 3° Ecc YOU ARE THE SUNSHINE OF MY LIFE DEGLI ANTICHI MULINI, prop. P.Rovri CLASSE INTERMEDIA FEMMINE 1° Ecc TIFFANY DEL SACRO FIUME, prop. A. Stupiggia 2° Ecc GLORIA BLANKA VAN’T STOKERYBOS, prop. U.Nordquist 3° MB GIOA VAN’T PACHTHOF, prop. M.Battaglia CLASSE LIBERA FEMMINE 1° CAC, BOB, BIS RICCARRON NON PARELLI, prop. N.Grubisic 2° R/CAC TARA E’ MIA, prop. All. della Torre Gentile 3° Ecc ELECTRA VAN’T STOKERYBOS, prop. D.Mostacchetti CLASSE CAMPIONI FEMMINE 1° Ecc ELLI VON JAUNTAL, prop. G.Woschitz 2° Ecc REISENSHINE DEGLI ANTICHI MULINI, prop. A.Sivec

Speciale di Alessandria Dopo la pioggia di Livorno è arrivato il sole di Alessandria! E anche superiore è stata la partecipazione in questa occasione (84 soggetti), ai giudizi del nostro presidente Giovanni Battista Tabò e del francese Philippe Martin, a cui si affiancava Gioacchino Murante per l’unico Spaniel Tedesco a catalogo, purtroppo assente (come pure il Clumber). Sui 55 Inglesi a catalogo, il BOB è andato al blu/roano della socia francese Ingrid Vergne Malard, Francini’Amarcord; BOS invece questa volta alla fulva Francini’s Magnolia di Laura Franzoni. La stessa Franzoni ha ottenuto anche il Miglior Giovane con il suo fulvo Pachoulibyalmaleo; miglior juniores infine il nero True Night Mano Melis della socia Olga Krylcova. Sui 15 Americani: nuovo BOB per la nera Lazzi Micada del socio palermitano Riccardo Di Carlo; BOS al tricolore di Massimo Lanzani, Fiddle Stick’s Clockwork Orange. Sui 3 Barbet l’ha spuntata quale BOB la marrone Manon Lescaut, BOS al nero Bramante, entrambi della socia Ezia Carrodena Zagone. Sui 9 Cao: BOB alla femmina Amalia do Lusiadas, della socia Fabiana Bazzani; BOS ad Aquatass Magic Titan, della socia Laura Riberti. Cocker Spaniel Inglese (55) Maschi Fulvi Cl.Giov. 1° Ecc, Miglior Giovane Pachoulibyalmaleo - Al. Chirivi - Pr. Franzoni; Cl.Lib. 1° Ecc e R/ Cac Alban de Deux Camelias - Al. Cottebrunne (F) - Pr. Franzoni.

45

INC club lug09.indd 45

23/06/2009 13.27.12


i club Femmine Fulve Cl.Giov. 1° Ecc Golden Lord’s Winner for Roxicocker - Al. Bobancu (RO) - Pr. Opris; Cl.Int. 1° Cac, Cacib, e BOS Francini’s Magnolia - Al. Francini - Pr. Franzoni Cl.Lav. 1° Ecc Calamity Jane della Magica Romana - Al./Pr. Marzani; Cl.Camp. 1° R/Cacib Roxicocker Ray of Hope Al./Pr. Opris. Maschi Neri Cl.Jun. 1° Mp Miglior Juniores True Knight Mano Memelis - Al. Krylcova - Pr. Krylcova; Cl.Giov. 1° Ecc Francini’s King of My Heart - Al. Francini - Pr. Saccone Tinelli; Cl.Int. 1° Ecc Francini’s Everlasting - Al. Francini - Pr. Fioravanti; Cl.Lib. 1° Ecc Blackmagic - Al. Cucchi - Pr. Carminati; Cl.Camp. 1° Ecc Bencleuch Bristol Ombues - Al. McLaren (UK) - Pr. Plaza Reyes (E). Femmine Nere Cl.Giov. 1° Ecc Roxicocker Diana - Al. Opris - Pr. Tettone; Cl.Int. 1° Ecc Jody Foster Made in Austria - Al. Krenn (A) - Pr. Carminati; Cl.Lav. 1° Cac Della Fiumana’s Asta La Vista - Al. Rocchi (HR) - Pr. Francini; Cl.Lib. 1° Ecc e R/ Cac Roxicocker Luna - All./ Prop. Opris. Maschi Altri Colori Cl.Giov. 1° Ecc Just The Best vom Schloss Hellenstein - a/r - Al. Bollinger (D) - Pr. Francini; Cl.Int. 1° Ecc Alexandro Magno - b/r - Al. Mysnichenko - Pr. Stefani; Cl.Lav. 1° Cac R/ Cacib Tuareg della Kalesa - b/r - Al./Pr. Saieva e Dallara; Cl.Lib. 1° Cac, Cacib, BOB Francini’s Amarcord b/r - Al. Francini - Pr. Vergne Malard (F); Cl.Camp. 1° Ecc Roxicocker Paladino - n/f - Al./ Pr. Opris. Femmine Altri Colori Cl.Jun. 1° Mp Cora - n/f - Al. Ferrari Ranieri - Pr. Bersani; Cl.Giov. 1° Ecc Miglior Giovane F- Miss Isa Witney - b/r - Al./Pr. Saccone Tinelli; Cl.Int. 1° Ecc Francini’s Lunatica - b/r - Al. Francini - Pr. Franzoni; Cl.Lib. 1° Ecc Brisee - b/r - Al. Giusti - Pr. Ronchi; Cl.Lav. 1° Ecc e R/Cac My Decamerone United Spots - b/r - Al. Grishko (UA) - Pr. Stefani; Cl.Camp. 1° Ecc Francini’s Chiquitadiecielode b/r - Al. Francini - Pr. Franzoni. Miglior coppia: Weeping Willow’s Volvic e Roxicocker Diana. Cocker Americani (15) Maschi Cl.Int. 1° Ecc Life on Mars? - n - Al. Savadori - Pr. De Mattei; Cl.Lib. 1° Cac, Cacib BOS Fiddle-Stick’s Clockwork Orange - tri - Al. Soderberg (S) - Pr. Lanzani. Femmine Cl.Giov. 1° Ecc e Miglior Giovane Very Vigie Divine Idylle avec Gini - tri - Al. Pichard (F) - Pr. Cellamare; Cl.Int. 1° Cac, Cacib, BOB Lazzi Micada - n - Al. Larsson (S) - Pr. Di Carlo e Cocco; Cl.Lib. 1° Ecc Clussexx Marechal Poison Ivy - p -

Inglesi

Americani Al. Johnson e Hubbard (USA) - Pr. Villicich-Jupiter. Miglior coppia: Admiral’s Show Napoleon e Admiral’s Show Chocolate Queen. Barbet (3) Maschi Cl.Lib. 1° Cac, Cacib BOS Bramante - Al./Pr. Carrodena Zagone. Femmine Cl.Lib. 1° Cac, Cacib BOB Manon Lescaut - Al./ Pr. Carrodena Zagone; Cl.Camp. 1° R/Cacib Lucrezia Borgia - Al./Pr. Carrodena Zagone. Cao de Agua Portugues (9) Maschi Cl.Giov. 1° Ecc Portogallo - Al. Bacchilega - Pr. Coan; Cl.Lib. 1° Cac, Cacib, BOS Aquatass Magic Titan - Al. Bjorklund (S) - Pr. Riberti. Femmine Cl.Giov. 1° Ecc e Miglior Giovane Asia - Al./Pr. Bacchilega; Cl.Lib. 1° Cac, Cacib, BOB Amalia do Lusiadas Al./Pr. Bazzani; Cl.Vet. 1° Ecc e Miglior Veterano Queimada - Al. Bazzani - Pr. Coan. Miglior coppia: Aimone do Lusiadas e Amalia do Lusiadas.

CLUB ITALIANO SPANIEL VIA S.BARTOLOMEO 6-C/O G.B.TABO' 16030 SORI Tel. 0185-700470 Fax. 0185-700470

ROTTWEILER CLUB

Internazionale Lecce 3 Maggio 2009 Speciale Rottweiler Giudice: FABRIZIO LA ROCCA MASCHI Classe LIBERA 1° ECC AYK VON DER HERASH – R/CAC All.re Alampi Pasquale - Propr. Corfù Carmelo 2° ECC TORNADO. All.re Buonfrate Mario - Propr. Buonfrate Mario Classe LAVORO 1° ECC GERONIMO VAN HAYSHERAK- CAC/ CACIB All.re Van Haysherak - Propr. Renna Mario 2° ECC AMBASSOR OF BLACK LION – R/CAC All.re Kovacic Marta - Propr. Saponaro Luigi 3° ECC NELSON DEL DARDO NERO All.re Pinto Sergio - Propr. Conte Alessandro Classe INTERMEDIA 1°ECC JACK – CAC R/CACIB All.re Buonfrate Mario - Propr. Maglie Andrea Classe GIOVANI 1° ECC AX All.re Conte Alessandro - Propr. Conte Alessandro 2° MB DINGO DELLA VALLE IRMINIO All.re All. Valle Irminio - Propr. Bolognino Cataldo 3° MB PRINCIPE DEI GUARDIANI DELLO STRETTO All.re Ferrara Roberto - Propr. Vena Antonio Leonardo

Classe JUNIORES 1° MP YANEZ VOM HAUSE EDELSTEIN All.re Vom Hause Edelstein - Propr. Royal Musketeers 2° MP EROS All.re Del Vecchio Nicola’s Lions - Propr. Conforto Pasquale 3° M.P. MARAGON All.re Eremita Vincenzo - Propr. Corfù Carmelo FEMMINE Classe LIBERA 1°ECc AMY All.re Antonaz Fabrizio - Propr. D’Errico Domenico 2° ECc ASHLYN All.re Floridia Corrado - Propr. Ciarrocchi Fabrizio MB SUMA All.re Urbano Antonello - Propr. Giangreco Francesco Classe LAVORO 1° ECC AIKA - CAC All.re Florio Michele - Propr. Cola Pierluigi Classe INTERMEDIA 1° Ecc. GYLDA – CAC/CACIB - BOB All.re Florio Michele - Propr. Florio Michele 2° ECC BORA – R/ CAC/R/CACIB All.re Ciarrocchi Fabrizio - Propr. Ciarrocchi Fabrizio 3°MB PAN All.re Buonfrate Mario - Propr. Gargano Ruggiero Classe GIOVANI 1° Ecc NADIN All.re Silvestro Francesco - Propr. Monte - Imbriani 2° Ecc MAJA. All.re Silvestro Francesco - Propr. Monte - Imbriani 3° ECC ESMERALDA All.re Buonfrate Mario - Propr. Buonfrate Mario Classe JUNIORES pr ZHANET VOM HAUSE EDELSTEIN All.re Vom Hause Edelstein - Propr. Royal Musketeers BIS juniores – Giudice Spagna Rosario Yari 1. Yanez Vom Hause Edelstein – Prop. Royal Musketeers - Rottweiler 2. Anadyr Blues Like a Dream – Prop. Barbieri Marco – Carlino Fulvo 3. Alicudi Stormy Sail – Prop. Ranieri Marianna – Golden Retriever

Yanez v. Hause Edelstein BIS juniores)

Grisignano di Zocco (VI) seconda edizione del “Rottweiler Show senza Frontiere” Francesco Zamperini con Indios dell'Antico Guerriero che primeggia su tutti. Miglior giovane femmina Leda v.d. Somerweide. Speciali Rottweiler Club Italiano 2009 Come già apparso nei numeri precedenti, è ferma

46

INC club lug09.indd 46

23/06/2009 13.27.12


i club razza ed accrescere l'interesse di tutti i cinofili nei confronti di un'attività di club continua e costante. Ci auguriamo che la collaborazione da parte dei soci e dei delegati regionali possa essere sempre maggiore nel fornire alla redazione i risultati con puntualità. Francesco Mira

BOB Grisignano Indios dell'Antico Guerriero

Leda v.d. Somerweide miglior giovane femmina Grisignano volontà della redazione del RCI di approfittare dello spazio disponibile sulla rivista “I Nostri Cani”, pubblicando i risultati delle speciali concesse dal Club. Questa attività, impegnativa e puntuale, vuole contribuire alla diffusione di una maggiore cultura della

Giotto delle Corti Antiche

Raya delle Corti Antiche

10/5/2009 - Nazionale di Empoli Giudice Pietro Marino Campioni maschi: 1Ecc.Giotto Delle Corti Antiche+Mig. Maschio+BOB Libera Maschi: 1Ecc.Odo Delle Corti Antiche Lavoro Maschi: 1Ecc.Ivan Dei Tesori Etruschi+CAC 2Ecc.Black 3Ecc.Bayron Intermedia Maschi: 1Ecc.Quiny Dell'Antico Blasone+CAC Giovani Maschi: 1Ecc.Darko Libera Femmine: 1Ecc.Braveheart+RIS.CAC 2Ecc.Sidney Dei Tesori Etruschi 3Ecc.Ashlyn Lavoro Femmine: 1Ecc.Yaia Della Val Di Cupo+CAC 2Ecc.Ombra Vom Storchengassle 3Ecc.Sumbra Dei Monti Di Luna Intermedia Femmine: 1Ecc.Raya Delle Corti Antiche+CAC+Mig.Femmina 2Ecc.Bora 3Ecc.Ingrid Vom Hause Real Giovani Femmine: 1Ecc.Ilde Del Caudium 2Ecc.Samba Delle Corti Antiche 3Ecc.Samira Vom Hause Real Juniores Femmine: 1MP.Rika Dell'Antico Blasone 2MP.Zelinda Dei Tesori Etruschi 3MP.Katrina

ROTTWEILER CLUB CASELLA POSTALE 42/A 27100 PAVIA FERROVIARIA Tel. 0382-574757 Fax. 02-700447327

SHAR PEI CLUB ITALIANO Il giorno 1 maggio 2009 si è svolto a Galatina nella splendida cornice dell’hotel Hermitage il raduno Shar Pei con giudice specialista di razza Tim Ball. Risultati RADUNO - Galatina (LE) 1 maggio 2009 Giudice Tim Ball (Gb) Soggetti iscritti: 29 MASCHI: Campioni: 1° Ecc. - BOS - Stoney Big Deli - All.Stoney BonnieProp. All.to del Settimo sigillo di Galluccio C. Libera: 1° Ecc. - CAC - Daoshao Khambaliq One The Watch - All. Smirnova-Dewilche - Prop. All.to Khambaliq di Pizzamiglio I. 2° Ecc. Mauddhib del Settimo Sigillo - All. e Prop. All.to del Settimo Sigillo di Galluccio C. Intermedia: 1° Ecc. – R/CAC - Teo del Settimo Sigillo - All. Galluccio C. - Prop. Carrara Lucia 2° Ecc. - George Teo del Settimo Sigillo - All. Galluccio C. - Prop. Greco Giuliano Giovani: 1° Ecc. - Turchese - all. Pizzamiglio I. - Prop. Pizzamiglio I. c/o Francione

2° Ecc. - Stoney Tru Mark Of The League - All. Stoney Bonnie - Prop. Stoney c/o All.Mularonis 3° M.B.- Big Foot Sikani - All. Caruso E. - Prop. Serrago R. Juniores: 1° P. - Chico - all. Sica A. - Prop. Di Lernia G. Puppy: 1° M.P - Clipper del Settimo Sigillo - All. Galluccio C. - Prop. Trianni Eduardo 2° M.P.- Lexi del Settimo Sigillo - All. Galluccio C. - Prop. De Nicolò Davide Veterani: 1° Ecc. - Ch. Timbe's Hugh Manatee - All. Timby Brayan - Prop. All.to del Settimo Sigillo di Galluccio C. FEMMINE: Campioni: 1° Ecc. - BOB - Alice del Settimo Sigillo - All. e Prop. All.to del Settimo Sigillo di Galluccio C. Libera: 1° Ecc. - CAC - Bea del Settimo Sigillo - All. Galluccio C. - Prop. Carrara L. 2° Ecc. – R/CAC -Stoney Big Delight -All. Stoney B.-Prop. All.to Khambaliq di Pizzamiglio I. 3° Ecc. - Babaocha Mularoni's House - Prop. All.to Mularoni's House di Mularoni L. Giovani: 1° Ecc. - MIGLIOR GIOVANE - Zizi Khambaliq All. Pizzamiglio I. - Prop. Carrara Lucia Juniores: 1° M.P. -MIGLIOR JUNIORES - Rossana - all. Bianchi L. - Prop. All.to Khambaliq di Pizzamiglio I. 2° - Bingtan Hulu Mularoni's House - All. e Prop. All.to Mularoni House di Mularoni L. Puppy: 1° - Ella del Settimo Sigillo - All.Galluccio C. - Prop. Greco Giuliano

SHAR PEI CLUB ITALIANO C/O BECHERONI-VIA DELLA BISCIA 153 35136 PADOVA Tel. 049-8716909 Fax. 049-3006989

KURZHAAR CLUB D'ITALIA

KURZHAAR, APPUNTAMENTO A MILANO MARITTIMA Nell’intento di dare una costante e importante continuità all’opera di controllo e selezione il Club, domenica 24 maggio, ha dato appuntamento ai suoi kurzhaar a Milano Marittima nella prestigiosa Villa Papete. E’ la consacrazione della “seconda giornata del kurzhaar”, verifica morfologica, rivista nel suo contesto con raduno senza qualifiche ufficiali al mattino e raduno nel pomeriggio con proclamazione del Campione Sociale. Al giudizio la competenza di Biasiolo e Colombo Manfroni. Se la prima giornata del K. fu condizionata dal maltempo, questa seconda lo è stato indubbiamente da una “canicola” che ha toccato i 38°. Di grande soddisfazione comunque la partecipazione, e di altrettanta soddisfazione il livello di tipicità riscontrato nei soggetti presentati. Partecipanti n.104 di cui 77 alla verifica non ufficiale (53 giovani e 24 adulti) e 27 al raduno (17 maschi e 10 femmine)Per ogni classe i giudici hanno scelto 3 soggetti e li hanno commentati in ogni particolare, lo stesso è stato nel raduno. Per bocca dei giudici, è stato espresso un complessivo giudizio positivo. Lo scopo di queste giornate dedicate a verifiche ufficiali e non, al di la di tutto quello che si potrà fare come apporto migliorativo nella struttura della manifestazione, ci danno la possibilità di verificare già da un anno all’altro la crescita qualitativa dei sogget-

47

INC club lug09.indd 47

23/06/2009 13.27.14


i club ti ed anche l’importante crescita culturale gli appassionati della razza. Prima di passare ai risultati voglio ringraziare tutti indistintamente ma in particolare il kurzhaarista Luca Soldini che ci ha ospitato a Villa Papete e lo staff degli amici romagnoli per la grande collaborazione, infine Alfio Guarnirei e la segreteria che hanno lavorato e faticato. Grazie anche a Vetogene che ha presenziato sul campo a disposizione per i prelievi da testare per DNA ed EBJ ed infine allo sponsor BADIALINella verifica non ufficiale Biasiolo ha giudicato i maschi e Colombo Manfroni le femmine e nel raduno si sono invertitiEcco i soggetti scelti per classe: maschi adulti n.9 – scelti: Phil di Rossetti, Mark del Guarius di Dazzan, Phoo del Monte Titano di De Luca Femmine adulte n.15 – scelte: Vita della Chiuda di Littamè, Rina di Cirillo , Berna di Scalpellini Giovani maschi n.28 – scelti: Fardo del Savio di Moretti Marino, Alex di Asioli, Drago di Di Rienzo Giovani femmine n.25 – scelte: Gina del monte Titano di De Luca, Lina di Barbieri Franco, Neda di Sbrighi Ora il raduno: MASCHI Classe campioni 1° Ecc.Kondor di Perdoncin Classe libera 1° CAC Maro del Montorfano di Martin 2° R/CAC Yaro vom Ostemberg di Polischi 3°Ecc. Temù di Beretta Classe lavoro 1° CAC BOB- Pradellinensis Pablo di Corrao 2° R/CAC Tilli di Beretta 3° Ecc. Irgo di Benini Classe giovani 1° Ecc.Dandy della val di Rem di Cunicolo 2° MB Max di Bot FEMMINE Libera 1° CAC Honda della Chiusa di Lacchini 2° R/CAC Vae Victis Berna di Scalpellini Lavoro 1° Ecc. CAC Zara di Benigni 2° Ecc. R.CAC Mara del Gruarius di Dazzan 3° Ecc. Tosca dei 7 Ducati di Benini Giovani 1° Ecc. Nanà di s.Fiorano di Visco 2° Ecc. Zara della Guardiola di Martin Campione sociale KONDOR di Perdoncin Ringrazio ancora tutti indistintamente e vi do appuntamento al 4-5-6 ottobre per festeggiare il CINQUANTENARIO del Club. Giancarlo Passini

KURZHAAR CLUB D'ITALIA C/O GUARNIERI-VIA CHIESA NUOVA 137 02100 RIETI Tel. 0746-755157 Fax. 0746-755157

AMICI BASSOTTO CLUB SASSARI 12/4/2009 GiudiceMassimiliano Mannucci Nell’ambito dell’esposizione internazionale organizzata dal gruppo cinofilo Sassarese è stata assegnata la speciale riservata alle isole. L’esposizione si è svolta a Porto Cervo ed essendo stata presente nella precedente edizione non credo che nulla sia cambiato. Posto splendido e organizzazione eccellente. Questi i risultati:

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO CORTO MASCHI Lavoro -Couvè Don Perignon Dei Reali Di Spagna 1'CAC CACIB BOB ALL.: Spagna Jari PROP.: All.to Dei Reali Di Spagna Libera -Cesare Dei Piccoli Dolci 1'ECC ALL.: Barberini Laura PROP.:Nurra Daniela Juniores -Argo Dei Piccoli Dolci P ALL.: Barberini Laura PROP.: Masoch Roberta FEMMINE Lavoro -Erica Del Conteverde 1'CAC CACIB ALL. e PROP.: All.to Del Conteverde BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO LUNGO FEMMINE Libera -Adonella Del Dolce Tormento 1' CAC CACIB BOB ALL. e PROP.: All.to Del Dolce Tormento BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO MASCHI Lavoro -Robespierre Di Pontecapello 1' CAC CACIB BOB ALL.: Panaltescu Gabriele PROP.:Besseghini Giorgio Libera -Enea Del Cervo 1' CAC CACIB ALL.: Bindi Marco PROP.:Francione Piercarlo Giovani -Brigante 1'MB ALL. e PROP.: Serra Giovanni -Ribelle 2' MB ALL. e PROP.:Serra Giovanni FEMMINE Lavoro -Hirma Dell’Onnoras 1' CAC CACIB ALL. e PROP.:All.to Dell’Onnoras Libera -Freccia 1'MB ALL.: Carbone Antonio Nazzareno PROP.: Serra Giovanni Giovani -Irene 1'ECC ALL.: Trevisan Patrizia PROP.: Serra Giovanni BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO CORTO MASCHI Lavoro -Oliverdachs Del Wanhelsing 1' CAC CACIB ALL.:Friggione Francesca PROP.Jaci Ortensia Silvana -Filipe De Les Teckels De Hevea’ 2' ECC ALL.: e PROP.:All.to De Les Teckels De Heveà Libera -Bauchal’s Poncho 1°CAC CACIB ALL.: All.to Bauchal’s PROP.: All.to Del Gotha -Sandro Del Baccano 2'CAC R/CACIB ALL.: Giacobbe Daniela PROP.:Demelas Sara FEMMINE Lavoro -Diorissima Del Conteverde 1' CAC CACIB BOB ALL.: C.Comba PROP.:All.to Della Corte Dei Barbagrigia Libera -Ravenstreken’s Cayenne 1'CAC R/CACIB ALL.: Attle Aspevic Rita PROP.: All.to Del Gotha -Claretta 2'R/ CACIB ALL.: Iacoboni Roberto PROP.:All.to Dei Reali Di Spagna Giovani -Fruitjoy Della Corte Dei Barbagrigia 1'ECC ALL.: Ievolella Rino PROP.: All.to Della Corte Dei Barbagrigia BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO LUNGO FEMMINE Libera -Marilin Dolce Marilin 1'CAC CACIB BOB ALL.: Pasquale Del Prete PROP.:All.to Del Dolce Tormento

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO DURO MASCHI Libera -Pari O Dispari Del Gotha 1' CAC CACIB ALL. e PROP.: All.to Del Gotha FEMMINE Lavoro: -Claretta 1'CAC CACIB ALL.:Veronese Claudio PROP.Bianchi Daniela Libera -Bauchal’s Patas Arriba 1' CAC CACIB BOB ALL.: Bauchal Gianfranco PROP.: All.to Del Gotha BASSOTTI TEDESCHI KANINCHEN A PELO CORTO FEMMINE Libera -Gothingam Paris 1'CAC CACIB BOB ALL.: Vincenzi R. PROP.: All.to Del Gotha BASSOTTI TEDESCHI KANINCHEN A PELO LUNGO FEMMINE Giovani -Blue Angela Del Dolce Tormento 1'ECC ALL. e PROP.: All.to Del Dolce Tormento BASSOTTI TEDESCHI KANINCHEN A PELO DURO MASCHI Libera -Alpheratz The Boss 1' CAC CACIB ALL.: Boza Infante Enrique PROP.: All.to Del Gotha FEMMINE Lavoro -My Beline N.Y. Delle Magiche Emme 1' CAC R/ CACIB ALL.: All.to Delle Magiche Emme PROP.:Orsi Stefania Libera -Pretty Woman Del Gotha 1' CAC CACIB ALL. e PROP.: All.to Del Gotha Intermedia -Maggie 1'ECC R/ CAC ALL.:Veronese Claudio PROP.Bianchi Daniela Gabriella Guidobono Cavalchini

AMICI BASSOTTO CLUB C/O PALLADINI A. LOC.CIMAFAVA 28 29013 CARPANETO PIACENTINO Tel. 0523-852081 Fax. 0523-246294

ITALIAN BORDER COLLIE CLUB

TEST DI LAVORO BORDER COLLIE A CASELLA (GE)

Sabato 16 maggio ho avuto il piacere di giudicare un Test di Lavoro Border organizzato dall’Italian Border Collie Club e dal C.L.B. in occasione del Raduno Sociale che ha avuto luogo il giorno seguente, con gare di agility, obedience e varie combinate delle diverse discipline. Ottimo il campo di gara, buone le pecore abbastanza ricettive e veloci senza però mettere in difficoltà dei cani ben addestrati. Buoni i cani alcuni dei quali di ottimo livello. Uno solo non è riuscito a superare il test, più che altro per inesperienza sia del conduttore che del cane stesso. Questi i risultati: GLEN AT CALCINAIA – Border collie- Conduttore Alvaro Ferretti - punti 90/100

48

INC club lug09.indd 48

23/06/2009 13.27.14


i club CHAYENNE - Border collie – Conduttore Aurelio Sonzogni – punti 79/100 JAN TO CASA BOCCI – Border collie – Conduttore Carla Gallini – punti 77/100 GUEN – Border collie – Conduttore Alba Marta – punti 75/100 BERENICE OF SPIRITS DOGS – Border collie – Conduttore Diego Piccardo – punti 75/100 Maria Teresa Garabelli

ITALIAN BORDER COLLIE CLUB C/O CORONA VALENTINA - VIA CASALUNGHI 5 27040 CASTANA - Tel. 0385-82412

CLUB AMATORI CANI DEI PIRENEI

Riportiamo qui di seguito i risultati dell’ultimo appuntamento del 2008, la Mostra Speciale tenutasi a Cremona il 29/30 novembre . CANE DA PASTORE DEI PIRENEI A PELO LUNGO BOB Bertilla della Candussina All./ Prop. Candussi Cristina Non sono purtroppo pervenuti i risultati completi per quanto riguarda i pastori e di ciò ci scusiamo. CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI Giudice: Giuseppe Alessandra CAMPIONI MASCHI 1 ECC BOB VIRTU’ All. All.to della Rocca dei Patous Prop. Bolognesi Massimo LIBERA MASCHI 1 CAC VARRON DELLA PONTANARA All. Cenacchi S. Prop. Bastianello A. 2 R/CAC POLIGNAC DI LUNGOMONTE All. All.to di Lungomonte Prop. Cardini-Panichi 3 ECC ADICUS All./ Prop. Morgante Katia GIOVANI MASCHI 1 MB CHARMEUR BIJOU All. Giraldi L. Prop. Berne’ G. 2 MB BASTIEN All./Prop. Buselli M. LIBERA FEMMINE 1 BOS EDELWEISS BLUE DELLA VIA DELLE GALLIE All. Charles E. Prop Peraglie L. 2 R/CAC MARGOT LE FLEUR All.Rainelli G. Prop. Germani L. 3 MB BARD DANSE DU ROYAUME D’URSITA All./ Prop. Vespa Elena GIOVANI FEMMINE 1 MB CARLOTA All. Borghi M. Prop.Gallotta G. 2 MB CHARMEUSE DELLA ROCCA DEI PATOUS All. Giraldi . Prop. Roldi G. 3 MB BRIENNE CHATELAINE All Buselli M. Prop. Marani G. Primo appuntamento del 2009 Mostra Speciale di Parma, 8 marzo, giudice unico Mario Vecchi. CANE DA PASTORE DEI PIRENEI A PELO LUNGO LIBERA MASCHI 1 ECC BOS CANOUX DELL’ANTY All. Candiani M.A. Prop. Taramasco L. GIOVANI MASCHI 1 B ARMOS All. Pellizzoni L. Prop. Dellavia M. JUNORES MASCHI 1 MP BOOMER All./ Prop. Lomi A. CAMPIONI FEMMINE 1 ECC BOB VANEA DU MAS DE L’ESCARENE All. Macchi A. Prop. Lomi A. LIBERA FEMMINE 1 CAC AKELEINA All. Compagnoni Monzio N. Prop. Gallotta G. INTERMEDIA FEMMINE 1 R/CAC ASIAK All./Prop. Pellizzono L.

JUNIORES FEMMINE 1 MP MIGLIOR JUNIORES BINKI All/Prop Lomi A. CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI LIBERA MASCHI 1 CAC OB BLEU PETIT DU ROYAUME D’URSITA All. Vespa E. Prop. Borra M. 2 R/CAC POLIGNAC DI LUNGOMONTE All. All.to di Lungomonte Prop. Cardini-Panichi 3 ECC BSERBRUK All. Casson G. Prop. Benvenuti D. INTRMEDIA MASCHI 1 MB BASTIEN All/Prop Buselli M. GIOVANI MASCHI 1 MB CHARMEUR BIJOU All. Giraldi L. Prop. Berne’ G. LIBERA FEMMINE 1 CAC BO BOUNE DE NEOUVIELLE All.Lafitte N. Prop. Capobasso P. 2 R/CAC MARGOT LE FLEUR All. Rainelli G. Prop. Germani L. 3 ECC ASIA MARQUISE DE FARBROUK All/ Prop All.to Marquise de Farbrouk di Pollara GIOVANI FEMMINE 1 ECC MIGLIOR GIOVANE QUINA DI LUNGOMONTE All. di Lungomonte Prop. Muraca R. 2 MB DUNA All/Prop Borra M. 3 B DULCINEA All Cenacchi S. Prop. Dani L. A cura Servizio Stampa Giuliano Marani

Club ACP c/o R. Lazzeri Cardini Via lungomonte 3 56011 Calci (PI) Tel/Fax 050936017

SOCIETA' ITALIANA TERRIERS

RISULTATI RADUNO TERRIERS CINISI (PA) 25 APRILE 2009

Ring d’onore Coppie – F. Cochetti Miglior Coppia – Westie – Allevamento Special Blend Gruppi – J. Spagna Miglior Gruppo Westie – Allevamento Special Blend B.I.S. VETERANI – F. Cochetti 1° Staffy KONNY – Gabriella Iacono Miglior Giovane – U. Rigney 1° Bull T. FALCO DI CASA SINERI All. di Casa Sineri BEST IN SHOW – E. Bigaut 1° Fox T. Pelo Ruvido STROZZAVOLPE BLACK GOLD Massimiliano Pennicchi Ris. Westie SPECIAL BLEND CHILI PEPPER Allevamento Special Blend 3° Staffy JOE THE BOSS Gioacchino Castellese AIREDALE TERRIER Giudice Una Rigney (IRL)  MASCHI  cl. libera  Ecc 1° R/CAC Steros Easy going, pr. Rosaria Fattorini  cl. intermedia  Ecc 1° BOB Battos, pr. Giorgio Varoli  FEMMINE  cl. libera  Ecc 1° CAC BOS Bella Dama de Nagual, pr. Stefano Rosadoni  AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  MASCHI  cl. libera  Ecc 1° CAC BOB Conquistatore Latino dei Reali di Spagna, pr. Francesco Papa  Ecc 2° Nadir, pr. Francesco Giuliano  cl. intermedia  Ecc 1° r.CAC Graziano's I'm coming to Texas, pr.

Leonardo Graziano MB 2° Expert o'class Winning bet, pr. Calogero Carmelo  cl. giovani  Ecc 1° MG Heros del Maunik, pr. A. del Maunik  MB Alastor, pr. Giovanni Papalia  FEMMINE  cl. libera  Ecc 1° CAC BOS Sweetlady, pr. Leonardo Graziano  Ecc 2° Eva Kant del Maunik, pr. A. del Maunik  cl. intermedia  Ecc 1° r.CAC Sola Dils Lucky ticket, pr. A. del Maunik  Ecc 2° Queen gold wood lady, pr. Rosita Cristaldi  cl. giovani  Ecc 1° Artemide Ablaze win, pr. Flavia Valentina Ramiro  Ecc 2° Eagle flying wind of change, pr. Carmelo Maugeri  BEDLINGTON TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  MASCHI  cl. Libera  Ecc 1° CAC BOB Sheepomania Fast and furious, pr. A. Sheepomania  BULL TERRIER  Giudice Una Rigney (IRL)  MASCHI  cl. campioni  Ecc 1° The Mischief maker, pr. Michele Sineri  cl. libera  Ecc 1° CAC Scotty di Casa Sineri, pr. Filippo Sardisco  MB 2° Edmond Dantes di Casa Sineri, pr. Davide Giordano  cl. Giovani  Ecc 1° MG BOB Falco di Casa Sineri, pr. A. di Casa Sineri  Ecc 2° Asin shark, pr. Agostino Burgio  FEMMINE  cl. libera  Ecc 1° CAC BOS Arodante Iron Maiden of Kilacabar, pr. Fabio Agosta  2° R/ CAC Arrogant at Vecchabar, pr. A. Vecchabar  cl. intermedia  MB 1° Fiery Flame di Casa Sineri, pr. Fabio Agosta  cl. giovani  Ecc 1° Barbra Streisand, pr. Daniele Tuffanelli  Ecc 2° Tanina di Casa Sineri, pr. Simone Arrostuto  BULL TERRIER MINIATURE  Giudice Francesco Cochetti FEMMINE  cl. campioni  Ecc 1° Springer Angelina Jolie, pr. Simona Calcagnini  cl. libera  Ecc 1° CAC BOB Premierica del Cornijal, pr. Rosa Gennari  CAIRN TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  MASCHI  cl. campioni  Ecc 1° Mascalzone Latino, pr. Nicoletta Ravera  cl. libera  1° CAC BOS Birselaw Moment of Magic, pr. Sabrina Bettazzi  2° R/CAC Tiger Woods, pr. Nicoletta Ravera  cl. giovani  MB 1° Orlando del Giardino Esperio, pr. Giuseppina Padova  FEMMINE  cl. campioni  Ecc 1° Don't call me baby, pr. Nicoletta Ravera  cl. libera  1° CAC BOB Red's Flame Perfect surprise, pr. Sylvie Di Cola  2° R/CAC Rain's Condoleezza Rice, pr. Nicoletta Ravera  cl. giovani  Ecc 1° MG Little miss sunshine, pr. Angelo Mazzerbo  DEUTSCHER JAGDTERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F) 

49

INC club lug09.indd 49

23/06/2009 13.27.14


i club FEMMINE cl. lavoro  1° CAC BOB Emme dei Pianacci, pr. Antonino Randazzo  FOX TERRIER A PELO LISCIO  Giudice Jari Spagna (I) MASCHI cl. libera  MB 1° Tex Willer, pr. Antonello Puntillo  FEMMINE  cl. libera  Ecc 1° BOB Tofee Box, pr.Antonello Puntillo  FOX TERRIER A PELO RUVIDO  Giudice Una Rigney (IRL)  MASCHI  cl. libera  1° CAC BOB Strozzavolpe Black Gold, pr. Massimiliano Pennicchi  2° R/CAC Foxtan's Macho boy, pr. Sabo Zoltan  cl. giovani  MB 1° Strozzavolpe Man of the night, pr. Gaetano Costa  FEMMINE  cl.libera  1° CAC BOS Quattromori County Clare, pr. Daniele Novelli  2° R/CAC Lamiga V.D. Bismarquelle, pr. Beate Albig  JACK RUSSELL TERRIER  Giudice Una Rigney (IRL)  MASCHI  cl. libera  1° CAC BOB Milano, pr. A. Touchstar  2° R/CAC Lapo, pr. A. di San Martino delle Scale  cl. lavoro  Ecc 1° Tabarrino Tobias, pr. Giuliana Mafrica  Ecc 2° Kilian, pr. Antonino Randazzo  cl. intermedia  MB 1° Cashmere di Villa fiore, pr. A. di Villafiore  cl. giovani  Ecc 1° MG Whatajack South rising star, pr. Pietro Nucera  Ecc 2° Bacco, pr. Giuseppe Barbera  FEMMINE  cl. libera  1° CAC BOS Touchstar Nevada, pr. Giuseppe Festa  2° Enjoy Envy and Ebony Touchstar, pr. Livio Manglaviti  cl. intermedia  Ecc 1° ris. CAC White Chocolate, pr. Pietro Nucera  MB 2° Lamù, pr. Maria Pia Germanà  cl. giovani  Ecc 1° Jempel di Villafiore, pr. A. di Villafiore  Ecc 2° Albachiara di San Martino delle Scale, pr. A. di San Martino delle Scale  KERRY BLUE  TERRIER  Giudice Una Rigney (IRL)  MASCHI  cl. libera  MB 1° Rufus, pr. Giuseppe Virga  FEMMINE  cl. libera  MB 1° Victoria Braudag, pr. Giuseppe Virga  MANCHESTER TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  MASCHI  cl. libera  1° CAC BOB Yarrow, pr. A. Bauhaus  FEMMINE  cl. libera  1° CAC BOS Xila, pr. A. Bauhaus  NORFOLK TERRIER  Giudice Una Rigney (IRL)  FEMMINE  cl. giovani  MB 1° Yncs, pr. Samuela Scelfo  PARSON RUSSELL TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  FEMMINE  cl. libera  Ecc 1° CAC BOB Antonella Bellutti, pr. A. Bauhaus  SCOTTISH TERRIER  Giudice Jari Spagna (I) 

MASCHI cl. libera  1° CAC BOS Champagne pour tous de Champernoune, pr. C. Capece Minutolo  FEMMINE  cl.libera  1° CAC BOB Grand Guignol Grande amore, pr. A. Grand Guignol  SKYE TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  MASCHI  cl. giovani  Ecc 1° MG BOB Yvanoe dell'Antica Caledonia, pr. Andrea Pasquale Del Vasto  STAFFORDSHIRE BULL TERRIER  Giudice Francesco Cochetti (I)  MASCHI  cl. campioni  Ecc 1° Urban Cowboy dell'Aelgifur, pr. Gea Ragazzi  Ecc 2° Neo, pr. Simona Massetti  cl. libera  Ecc 1° ris. CAC Dark prince of Sicily, pr. Achille Buonagrazia  Ecc 2° Gentleman Joe, pr. Stefano Straquadaini  cl. intermedia  1° CAC BOB Joe the boss, pr. Gioacchino Castellese  cl. giovani  Ecc 1° MG Black bear, pr. Giuseppe Di Natale  FEMMINE  cl. campioni  Ecc 1° Giulia Domina, pr. Gabriella Iacono  cl. libera  1° CAC BOS Daisy, pr. Gioacchino Castellese  2° R/ CAC Kiss me sunshine dell'Aelgifur, pr. Gabriella Iacono  cl. giovani  Ecc 1° Devil Angel, pr. Stefano Straquadaini  WELSH TERRIER  Giudice Una Rigney (IRL)  FEMMINE  cl. libera  MB 1° Adhocrossa dell'Antico Castagno, pr. Enrico Pezzati  WEST HIGHLAND WHITE TERRIER  Giudice Evelyne Bigaut (F)  MASCHI  cl. campioni  Ecc 1° BOB Special Blend Chili pepper, pr. A. Special Blend  cl. libera  1° CAC Tarmo della Riva d'Arno, pr. Filomena D'Andrea Matteo  2° R/ CAC Special Blend Daiquiri, pr. Marcello Montoneri  cl. giovani  Ecc 1° MG Uther Pendragon della Riva d'Arno, pr. Charlotte Rebecca Fishel  Ecc 2° Palionnkkio, pr. Ornella Pezzati  FEMMINE  cl. libera  1° CAC BOS Special Blend Chili Out. pr. A. Special Blend  2° R/CAC Zia Rosetta dell'Antico Castagno, pr. Ornella Pezzati 

Libera Maschi 1° All Buster Cac R/ Cacib 2° Willpassodellupo z Molu Es R/Cac 3° Norak Passo Del Lupo Ecc. Lavoro Maschi 1° Eclisse Passo Del Lupo Ecc. Intermedia Maschi 1° Vzorek Cosmo Daniel Elite Ecc. 2° Mik Passo Del Lupo Ecc. Giovani Maschi 1° Danko Ecc. 2° Olcan Arimminum Ecc. 3° Hargo L’Amico Del Lupo Ecc. Libera Femmine 1° Dahlia Cac Cacib Miglior Fem. Bob 2° Gafne-Repka L’Amico Del Lupo Ecc. 3° Dana Passo Del Lupo Ecc. Intermedia Femmine 1° Morgana Passo Del Lupo Ecc. R/Cac R/Cacib Giovani Femmine 1° A’Neftirunningwolf Ecc. 2° Udy Passo Del Lupo Ecc. 3° Athena Ecc. Juniores Femmine 1° Of The Moon L’Amico Del Lupo mp 2° My Kuma Amico Del Lupo mp Coppie 1° Chee Yr Yook De La Moliniere De Lo Scalo – Esther Olim Palus 2° All Buster – Princess Arimminum RADUNO PORTO CERVO (SS) 12/4/09 GIUDICE: GIUSEPPE ALESSANDRA MASCHI CLASSE LIBERA 1° BALTO ECCELLENTE R/CAC CLASSE INTERMEDIA 1° UDINI’ PASSO DEL LUPO ECCELLENTE CAC BOB 2° CHEE YR WOOK DE LA MOLLYNIERE DE LO SCALO M B FEMMINE CLASSE LIBERA 1° FIONA PASSO DEL LUPO ECCELLENTE R/ CAC CLASSE INTERMEDIA 1° ESTHER OLIM PALUS ECCELLENTE CAC

CLUB CANE LUPO CECOSLOVACCO VIA FIRENZE 31- 42100 REGGIO EMILIA Tel. 0522/294841 Fax. 0522/294841

SOCIETA' ITALIANA TERRIERS C/O MARIANI MANUELA-VIA A.CANOVA 224 50142 FIRENZE Tel. 055-7878070 Fax. 055-7878070

CLUB CANE LUPO CECOSLOVACCO

Mostra Speciale di Firenze 17 Gennaio 2009 Giudice: Francesco Balducci

Campioni Maschi 1° Morfeo Passo Del Lupo Cacib Miglior Maschio

Speciale Firenze

50

INC club lug09.indd 50

23/06/2009 13.27.15


Campioni in www.enci.it Da ottobre i campioni saranno sul sito ENCI in questo modo si avrà un'informazione più diffusa. CAMPIONI ITALIANI PROCLAMATI DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 17 APRILE 2009 CAMPIONI DI BELLEZZA BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO CORTO LO0869113 X-TRAIL VOM DRILAND M 03/03/2007 Da SUNDSDAL'S KARL SMART e da DELBRUGGES ELISA Allev. FRATINI ARRIGO Allev. BRUNSTERING ANJA

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO LUNGO

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO CORTO LO0599305 CAROLINA F 15/10/2004 Da RUDOLF e da OMBRA DI CASA CERVI Allev. e Prop. PEREGO MORENA LO0889267 DROOMWENS V.D. MIBAF'S HOEVE M 24/04/2007 Da ALARIC RUFUS VAN'T WOESTE HUYS e da PUMPKIN-PIE V.H. HUYS RINGH DE VRIES Prop. ANSELMO DOMENICO Allev. HAMELINK L. LO088544 FARAH DEL FICO D'INDIA F 23/05/2007 Da ZENIT DEL FICO D'INDIA e da LICIA DEL FICO D'INDIA Allev. e Prop. PIAZZA GIUSEPPA

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO LUNGO LO0786325 EVA DEL FICO D'INDIA S/L F 26/02/2007 Da ROMOLO DEL FICO D'INDIA e da HAMAL DEL FICO D'INDIA Allev. e Prop. PIAZZA GIUSEPPA LO083006 MENABREAPRAUDERA F 20/02/2007 Da ULDERICO DELLA CANTERANA e da MAFALDA DELLA CANTERANA Allev. e Prop. GIACOMETTI SILVIA

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO0810475 COGNAC DELLA VAL VEZZENO M 06/05/2007 Da MOUNT'S FOKUSTAX e da MIACARA DELLA VAL VEZZENO Allev. e Prop. PALLADINI ANTONIO LO0810470 CREMECARAMEL DELLA VAL VEZZENO F 06/05/2007 Da MOUNT'S FOKUSTAX e da MIACARA DELLA VAL VEZZENO Allev. e Prop. PALLADINI ANTONIO

DALMATA LO0744306 DAUMONT KNIGHTOFGOLD M 07/10/2006 Da KALOKAIRIE LORD OF LIVERS BY KLARKESON e da DAUMONT GREYSATINSLIPPERS Allev. e Prop. VETTORI GABRIELE LO0586581 IMMAGINANDOISOTTA-BN DELLE CROSE F 28/01/2005 Da DALMINO FALCON FIRE e da FATTAPERVINCEREFOSCA DELLE CROSE Prop. TRITTO ANNA Allev. PESSINA BONINO RENATA LO0710366 LAGRANDINEDIQUELLAGOSTO DELLE CROSE F 30/08/2006 Da ERCOLE DELLE CROSE e da ZILLA DELLE VALLI Prop. GIONFRIDDO ALESSANDRO Allev. PESSINA BONINO RENATA

GREYHOUND

LO0469544 EPIC BRAVE AT SOBERS M 21/10/2001 Da JET'S AS YOU LIKE IT SUCH e da SOBERS

BEAGLE LO0495872 ENDRES DIAMANTE F 28/03/2004 Da ENDRES VICTOR e da DIALYNNE CASTANET Prop. TURBA RICCARDO Allev. DRESSLER ENZO

SPINONE ITALIANO ROANO MARRONE LO0666454 AMINA DELL'ADIGE F 04/01/2006 Da TEO DELL'ADIGE e da BIMBA DELL'ADIGE Allev. e Prop. POLI MARIA GRAZIA LO0417760 NANDO DELL'ADIGE M 15/09/2003 Da TEO DELL'ADIGE e da FARA DELL'ADIGE Allev. e Prop. POLI MARIA GRAZIA LO0479635 ZOE F 01/01/2004 Da DUCA e da DIANA DELLA CESCA Allev. e Prop. BERTAGNA ROBERTO

PASTORE TEDESCO LO05109259 MURNIE DI CASA ARDIGO' F 17/04/2005 Da CIBAS DI TURBOLAND e da NUZI VOM NATOPLAZ Prop. DI MARSCIANO CINZIA Allev. ARDIGO' FIORENZO

BARBONI MARRONE LO0765067 BABA YAGA F 05/11/2006 Da FLAP e da NEFERTITI DEI CEPPI Allev. e Prop. PERUZZINI STEFANO

BARBONI GRANDE MOLE NERO LO0659202 FLAP M 13/10/2005 Da EROS DEI CEPPI e da SCHARON DEI CEPPI Prop. PERUZZINI Allev. BISCARO FERDINANDO

SCHNAUZER MEDIO PEPE SALE LO07104643 AULERCO AHTI M 30/03/2007 Da MIHAN RESONAATTORI e da CONSUELO Allev. e Prop. ROBERTI GIULIANO

ZWERGSCHNAUZER NERO ARGENTO LO0819740 SCEDIR KATIEHOLMES F 25/06/2007 Da SCEDIR FREDERICCHOPIN e da SCEDIR PRETTYWOMAN Prop. RIGUTTI BIANCA Allev. FERRARI FABIO

BOVARO DELLE FIANDRE LO0674573 PASHA' DELLA SILFA M 06/02/2006 Da GRANDEMEZZANO e da MELINDA DELLA SILFA Allev. e Prop. ZABAI SILVIA

VOLPINO ITALIANO LO06105125 DORA F 10/03/2006 Da ONLY e da ASIA DEL COLLE DEGLI ULIVI Prop. FRANCINI ROBERTO Allev. MOTTA VINCENZO

BOLOGNESE LO0942588 ALINA CONTRADA DEL FIORANO F 16/07/2006 Da APPHY CONTRADA DEL FIORANO e da MINNI CONTRADA DEL FIORANO Allev. e Prop. ALLEV. CONTRADA DEL FIORANO

MASTINO NAPOLETANO LO0750853 PICCIOTTO M 05/10/2006 Da JONNY e da ILLIMANI DIANA Allev. e Prop. GUZZO TOMMASO -

SEGUGIO ITALIANO A PELO FORTE LO0612710 ARO DI CRIVAL M 01/06/2005 5CRV6 Da REX DI CRIVAL e da LADY DI CRIVAL Allev. e Prop. CASETTA MAURO LO0622265 MARK DI POMPIANO M 28/05/2005 5ZP54 Da GEO DI POMPIANO e da MARA DI POMPIANO Allev. e Prop. ZANARDI PIETRO LO0622257 MIRA DI POMPIANO F 28/05/2005

SHIH TZU LO0773690 REBEL ROSE ELIZABETH ARDEN F 22/12/2006 Da RAPTURES PRELUDE TO OVATIONS e da SOUYEN'S REBEL ROSE Allev. e Prop. GENNARI ROSA

SAMOIEDO LO0671989 FEMMEFATAL DEL BAFFIN F 10/12/2005 Da CREDIMIMAREANTONIO e da LADYWHITE DEL BAFFIN Prop. CODELUPPI PAOLO Allev. BURATTI PIER LUIGI

BICHON A POIL FRISE ES0752534 HARDY FLAP'S FAMOUS FLAMENCO DANCER M 07/09/2003 Allev. e Prop. NEMANIC GREGOR E LOZEJ PETRA

FILA BRASILEIRO LO0734498 MIALADY F 05/09/2006 Da EOLO DELL'UMBRIACO e da CLEOPATRA Allev. e Prop. CAVENATI ARMANDO

LANDSEER

campioni

LO0764481 ALOUETTE DELLA LUNA CAPRESE F 27/12/2006 Da MARDIGRAS DELLA LUNA CAPRESE e da VAHINE DES CORSAIRES DE FEUX Prop. LAPUCCI DANIELA Allev. LAMARCA FRANCESCO LO0839017 DAITARN DELLA PENNINA M 31/03/2007 Da UDALGO-NOU DE LA VOUTE AZURREE e da KALYLA DELLA PENNINA Allev. e Prop. GIAROLI CLAUDIA

BARTSIA Prop. ALLEVAMENTO SOBERS Allev. ALMGREN ANNALENA LO0785838 SOBERS KRISTA F 30/01/2007 Da EPIC BRAVE AT SOBERS e da BABYLON Allev. e Prop. ALLEVAMENTO SOBERS - VIA CAPANNA MURATA 38 VELLETRI 00049 RM I

5ZP48 09/04/2009 17/04/2009 Mantello: NERO FOCATO Da GEO DI POMPIANO e da MARA DI POMPIANO Allev. e Prop. ZANARDI PIETRO

LO0890504 KARIMA VOM HASETAL F 23/01/2007 Da XANDOR VOM HEIDENBERG e da DEBORA VOM GICKEKSBERG Prop. POZZO ILARIA Allev. LUDGER WENDT

TIBETAN MASTIFF

LO0783443 SENG KHRI BASHA F 11/12/2006 Da MIMAYIN STRAZCE Z TIBETU e da OGGIE BOHEMIA SIRAGUE Prop. GATTI LUIGI Allev. MARTON EVA

ALANO FULVO

LO0680567 HECTOR-F DE' CINEGETI M 05/01/2006 Da CAMILLO-F DE' CINEGETI e da BISBETICA-F DE' CINEGETI Prop. ZICCOLA LUCIANO Allev. SALMOIRAGHI MARINA LO0771013 IACOPO-F DEL PICCOLO JIGO M 31/12/2006 Da ZARCO DE ALDAMA e da BIBIANAISABEL Prop. CASETTA LAURA Allev. ALLEVAMENTO DEL PICCOLO JIGO

ALANO ARLECCHINO LO0684930 RE M 23/03/2005 Da ANACLETO-N e da CLARABELLA Allev. e Prop. ZULIANI FRANCA

ALANO BLU

LO0720950 LOLITA DEGLI ANELLI DI ANAN F 09/08/2006 Da DEVIL DEL NORD OVEST e da UMAAKYA DE LA BENJAMINE Prop. ANELOTTI MICHELA Allev. MOLINARI LILIANA LO0663074 MARCANTONIO DELLE CINQUANTA NEREIDI M 22/11/2005 Da IACOPO DELLE CINQUANTA NEREIDI e da HEYSUGAR DELLE CINQUANTA NEREIDI Allev. e Prop. PELLEGRINI ALBERTO

ALPENLAENDISCHE DACHSBRACKE LO04132556 CILKA F 28/07/2004 Da ASTRO e da CHYTRA Z HRUNA Allev. e Prop. MEDRI OTELLO

SHIBA

LO0760563 JARET DEL BIAGIO F 20/12/2006 Da NARIAKI-GO DEL BIAGIO e da BEHAR DEL BIAGIO Allev. e Prop. BIAGIOTTI GIUSEPPE LO0576350 KIKIO DEL BIAGIO F 13/03/2005 Da NARIAKI-GO DEL BIAGIO e da HAGHINAGA DEL BIAGIO Prop. BIANGERO MARIA LAURA Allev. BIAGIOTTI GIUSEPPE

TOSA LO0896721 BYMIO TOSA CENTRUM M 10/09/2006 Da GOSHI TOSA CENTRUM e da TENSAJI TOSA CENTRUM Prop. GRIFONE ALBERTO Allev. JANOSIOVA TATANA

SIBERIAN HUSKY LO05125419 CRY OUT NOESITATION F 15/05/2005 Da MISSINGONTHEPACK DELLA FARHA e da

51

INC campioni lug09.indd 51

23/06/2009 13.34.39


i campioni REMEMBER-ME OF DOGHOUSE FARM Prop. MACRI' ANTONIO Allev. ALLEVAMENTO CRY OUT

BEARDED COLLIE LO0735271 ELETTRA CUORE IMPAVIDO F 27/02/2006 Da POTTERDALE MIAMI STAR e da FORST PRIZE BEARS DENVER Allev. e Prop. RIPOLI LO06111248 PHILABEG HUCKLEBERRY M 23/05/2006 Da PHILABEG FANTOMAS e da MAYQUEENIRMA Prop. GALLARATE MICHELA Allev. BORTOLI SEVERINO

GALGO ESPANOL LO0859382 NEFERTITI DE VALLE ESTRELLA F 20/04/2007 Da RITMO DE VALLE ESTRELLA CH MUDIAL EUR e da NOLI DE VALLEE ESTRELLA Prop. HOLLESCH SUSANNA Allev. RAMIREZ CASTRO BARTOLOME

CANE DA PASTORE AUSTRALIANO KELPIE LO0760334 SKOVFARMEN'S BROWN BALTO M 06/09/2006 Da ALIBORGS GOOWARRA GORDON e da WHYALLA'S BLACK CITA Prop. MASSIGNAN PIERLUIGI Allev. SORENSEN BRIGITTA

LAGOTTO ROMAGNOLO LO0639525 BETTYBOOP DELLA CASCINETTA F 14/07/2005 Da CHARLY e da CORA DELLA CASCINETTA Prop. FRANTELLIZZI MICHELA Allev. BASSI FERDINANDO

SHAR PEI LO0737249 TRINITOTOLUENE T.N.T. DEL PEODORO F 24/02/2006 Da EDISON DEL PEODORO e da GOOD FORTUNE MORE SURPRISES CH Allev. e Prop. ZARO GABRIELLA

TERRIER NERO RUSSO LO084701 BABAJAGAVANARA F 27/04/2007 Da VIRGILL S ZOLOTOGO GRADA e da KUKLA Allev. e Prop. ZOCCA AGNESE

LEVRIERO POLACCO LO0785751 ALVAROVITALY M 02/02/2007 Da DEMON ARCTURUS e da CYMELIA SZPONY TRADYCJI Allev. e Prop. MOSCHINI ANNALISA LO0933788 NARNIA CELERRIMUS F 28/03/2007 Da LITAWOR CELERRIMUS e da LOCHYNIA CELERRIMUS Prop. ZANOLLA SANDRA Allev. SZMURLO IZABELLA

AUSTRALIAN SHEPHERD LO0829374 GINGER SNAP DEL WHYMPER DELLE G.JORASSES F 13/08/2007 Da SUNNYRAIN WHITELIGHTER e da AFISHNAMEDWANDA DEL WHYMPER DELLE G. JORASSES Prop. SUGIYAMA CHIEKO Allev. LOVATI GABRIELLA EBE PAOLA LO0910142 ROSEMERE TIGERLILLY AT BAYSHORE F 01/07/2006 Da BAYSHORE'S NATIONAL ENQUIRER e da ROSEMERE TIDAL WAVE Prop. LOVATI GABRIELLA EBE PAOLA Allev. HIGGS MARY LO098670 THORNAPPLE RED HOT RYTHM M 29/09/2003 Da RAGTIMES LIGHT IT UP e da THORNAPPLE SILKEN FLAME Prop. RIGHETTI ALESSIA Allev. ELLEN BRANDENBURG

CANE CORSO LI086157 BRANDO DELLA PORTA DIPINTA M 01/05/2007 Da YAGO DELLA PORTA DIPINTA e da SALLYBROWN Prop. CLEMENTONI MARCO Allev. DI CHICCO MARIANO

LI0723653 BRANDO DELLA PORTA DIPINTA M 01/11/2006 Da ALDO e da PERSIA Prop. GHINASSI MASSIMILIANO Allev. DI CHICCO MARIANO LO0866248 FRIDA DELLA CORTE DEGLI OLIVI F 02/06/2006 Da DEI DAUNI CONAN e da CECILIA Allev. e Prop. CUSINATO SAMUEL

JACK RUSSELL TERRIER LO083446 LANTAKA POIROT M 25/03/2007 Da LANTAKA ATTILA e da MYRMIDON JACK CAPRICE Allev. e Prop. ALLEVAMENTO

CAMPIONI ITALIANI DI LAVORO POINTER INGLESE LO0536342 MORA F 27/08/2004 Da RIBOT DELLA NOCE e da LARA Prop. GHIGLIONE GIORGIO FILIPPO Allev. GAMBARO MARIO LO0650875 SEMEGHINI NELLO M 03/11/2005 5SNS13 Da RONALDO e da DASTI DELLA RIVAZZA Prop. DEL SANTE GIANLUCA Allev. SEMEGHINI NAZZARENO LO0624680 ZABETTA F 20/10/2004 Da FRANZINI LEM e da VITIN Prop. CITTERIO STEFANO Allev. CARONELLI LUIGI

SETTER INGLESE

LO01208738 ASSO M 19/06/2001 Da RUDY e da ELLENA Prop. SANTARELLI ANTONIO Allev. NUZIATA ANDREA LO01202639 LILLI F 21/07/2001 Da RADENTIS SBRANCO e da ALA Prop. GASPARRI ANDREA Allev. RAMERINI GIANCARLO LO04126769 NICO M 10/06/2004 Da PUMA e da SCILLA Prop. STORACI BRUNO Allev. BONAZZOLI FULVIO LO0356138 PENNY F 01/10/2002 Da TARO DEI FELINI e da PIANIGIANI'S RAIMBOW Prop. DEL FIANDRA FRANCO Allev. PUCCIARELLI ORESTE LO0564027 SIRIA F 15/10/2004 4GE318 31/03/2009 Da UGO' e da FRANCINI'S IRIS Prop. MUTTINI GIACOMO Allev. ROSSI MAURIZIO LO01119763 TONY M 06/12/2000 Da RUDI e da AMBRA Prop. PIROLI MARCO Allev. PALLOTTI SILVERIO LO01171312 ULISSE DELLA MORESCA M 16/06/2001 Da SANZIO e da ZAMOR BONA Prop. TOFFOLO GIOVANNI AULO Allev. BASSO ANGELO LO067339 YOFFY DEL ZAGNIS M 12/08/2005 Da BUL DEL ZAGNIS e da FLORA DEL ZAGNIS Prop. BERTO FRANCESCO Allev. ZAGNI LIBERO

EPAGNEUL BRETON BIANCO ARANCIO LO0466314 HURUS M 08/01/2004 Da ISARD DU BOIS DE VAUCHELLES e da TZIGANE DEL MARTIGNONE Prop. SACCHI MARIO llev. RIGHI MARIA GIOVANNA

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO LO04117287 IRGA DI ROCCARASO F 25/05/2004 Da BRAK e da TANIA Prop. DUSI LODOVICO Allev. ALLEVAMENTO DI ROCCARASO LO05104118 PLUTO M 31/03/2005 Da VICTOR e da BRUNA Allev. e Prop. ELGARI BONFIGLIO SAURO LO0479864 TEDDY M 20/04/2004 Da FARO DEI LESSINI e da PEG Allev. e Prop. GUGLIELMIN IRENEO LO0670225 ZUMA F 02/01/2006 Da AMOR e da BORA Prop. FINESSI SANDRO Allev. NORMELLI EMILIO

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO0438690 ECCOQUA' DEL BOSCO MAGICO F 12/07/2003

Da RONALD DES HAUTS DE TARENTAISE e da GIUDITTA DEL BOSCO MAGICO Allev. e Prop. NIRONI FRANCO LO0441813 MYLA D'INCINO F 04/11/2003 Da KARLO VON LEOPRECHTING e da SUDDEBOKSHATILA Prop. LOCATELLI GIANVICO Allev. BARTESAGHI GIANNI LO0783912 TRAGOPUS TALISMAN M 02/02/2007 Da TRAGOPUS ARTIC e da MYLA D'INCINO Allev. e Prop. LOCATELLI GIANVICO LO0783921 TRAGOPUS TIMBER F 02/02/2007 Da TRAGOPUS ARTIC e da MYLA D'INCINO Allev. e Prop. LOCATELLI GIANVICO LO0519921 ULDERICO M 11/08/2004 Da EUCALIPTO DEL LAGO PRILE e da FUCSIA DEL LAGO PRILE Allev. e Prop. ANTONINI EMMA

SPINONE ITALIANO BIANCO ARANCIO

LO065461 GIUVINOT M 04/05/2005 Da BRICCONE DAL PODERE ANTICO e da MORA Prop. MICCIO FRANCESCO Allev. MAEDER ISABELLA

SEGUGIO ITALIANO A PELO FORTE LO0084742 ARGO M 07/04/2000 Da NERO DI POMPIANO e da BRUNA DI POMPIANO Allev. e Prop. RAPIS BATTISTA LO0257810 BANDA DI POMPIANO F 05/01/2002 Da FARO DI POMPIANO e da LUNA DI POMPIANO Prop. RAPIS BATTISTA Allev. ZANARDI PIETRO LO0080495 BRINA F 09/09/1999 Da CIRO DI POMPIANO e da LINDA DI CRIVAL Prop. RAPIS BATTISTA Allev. FERRARA GIANFRANCO LO01195147 MORINA F 21/07/2001 Da NERO DI POMPIANO e da TOSCA DI POMPIANO Allev. e Prop. RAPIS BATTISTA LO03160131 REMO M 01/08/2003 Da NERO DI POMPIANO e da SAMBA DI POMPIANO Allev. e Prop. RAPIS BATTISTA LO98159817 SONI F 06/05/1998 Da BRIL DI POMPIANO e da BIRBA Prop. RAPIS BATTISTA Allev. ACETI AMADIO

BRACCO ITALIANO BIANCO ARANCIO LO03159281 CARUSO DI CASCINA CROCE M 24/08/2003 Da PICASSO DI CASCINA CROCE e da DULCINEA DI CASCINA CROCE Prop. ROSSI OTTAVIO Allev. GRITTI RENATO

BAYERISCHER GEBIRGSSCHWEISSHUND LO0770219 KUNO VON DER HUNENBURG M 11/08/2006 Da XICU VOM WOLFBORN e da JETTE VON DER HUNENBURG Prop. MOVIGLIATTI LIDO Allev. TORSTEN BUCHHOLZ

SEGUGIO ITALIANO A PELO RASO LI022146 MORO M 16/08/2001 Da MESTENO e da NUVOLA Allev. e Prop. TINTI FRANCO

CAMPIONI ITALIANI ASSOLUTI POINTER INGLESE LO0326795 SEMEGHINI VLADI M 23/11/2002 Da RONALDO e da SEMEGHINI ULMA Prop. MARCHETTO GIANCARLO Allev. SEMEGHINI NAZZARENO

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO LO08117196 ALOLA DEL GARINCOS F 09/01/2006 Da BOJ OD BUBE e da RAFAELA OD BERANJSKIH VRATNICA Prop. SOLDINI LUCA Allev. GRUJIC DEJAN

BASSOTTI TEDESCHI KANINCHEN A PELO DURO LO06104065 MARIAH DELLA SCIGHERA F 29/03/2006 Da PABLO DELLA SCIGHERA e da AIKA VOM FUCHSGRUND Prop. TERRUZZI LUCIA Allev. BRANDT BEATRICE

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO CORTO LO0869113 X-TRAIL VOM DRILAND M 03/03/2007 Da SUNDSDAL'S KARL SMART e da DELBRUGGES ELISA

52

INC campioni lug09.indd 52

23/06/2009 13.34.39


i campioni Prop. FRATINI ARRIGO Allev. BRUNSTERING ANJA

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO0810475 COGNAC DELLA VAL VEZZENO M 06/05/2007 Da MOUNT'S FOKUSTAX e da MIACARA DELLA VAL VEZZENO Allev. e Prop. PALLADINI ANTONIO LO0519921 ULDERICO M 11/08/2004 Da EUCALIPTO DEL LAGO PRILE S/D e da FUCSIA DEL LAGO PRILE Allev. e Prop. ANTONINI EMMA

CAMPIONI TRIALLER POINTER INGLESE LO0667952 GILDA DEL SARGIADAE F 24/02/2006 Da TITAN CHEU e da BARBA DI SAN PELLEGRINO Prop. MACCHIAVELLI CLAUDIO Allev. MARELLI SILVIO LO0624680 ZABETTA F 20/10/2004 MACCHIA FIANCO DX DUE A SX ARANCIO PUNTO RADICE CODA Da FRANZINI LEM e da VITIN Prop. CITTERIO STEFANO Allev. CARONELLI LUIGI

SETTER INGLESE LO01171312 ULISSE DELLA MORESCA M 16/06/2001 Da SANZIO e da ZAMOR BONA Prop. TOFFOLO GIOVANNI AULO Allev. BASSO ANGELO

CAMPIONI SOCIALI CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO LO04118940 MAO M 08/06/2004 Da GERRY DELLA SARGA e da IRMA DEL SOMI Allev. e Prop. FERRATO GIORGIO LO02156801 PRADELLINENSIS TEA F 18/09/2002 Da AKRON e da DEA Prop. MISITI RAFFAELE Allev. CAPELLI FERNANDO

CHOW-CHOW NERO LO0756294 MOIMA NIGHT IN PARIS F 19/10/2006 Da WOWCHOW BLAISE e da MI-PAO'S CANADIAN EBONY Prop. CHIERICO GIOVANNI Allev. STOCCO MOIRA

HANNOVERISCHER SCHWEISSHUND

LABRADOR RETRIEVER LO0787913 HONEYDARK OVERSIZE M 25/03/2007 Da WIT'S ENDWINDFALFLYN OHYSPIRE e da ACERBIS ELETTRA Prop. ALEPPO ALESSIA GIULIA A. Allev. SANACORE EMILIO

CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI LO0577827 CASTRUM NASICAE TARANISUBACVALINOR M 12/03/2005 Da PASTRE DU DUCHE DE SAVOY e da CASTRUM NASICAE ROXANEMILDRED Allev. e Prop. BOLELLI ELISABETTA

ROTTWEILER LO0595109 FANNY DELLA VAL DI CUPO F 10/01/2005 Da LOKO DELL'ANTICO GUERRIERO e da TWIST Prop. EREMITA VINCENZO Allev. PEVERADA CAMILLO

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO CORTO LO0513445 BAUCHAL'S MACDONALD M 14/07/2004 Da MINI GOLF DOXA e da BAUCHAL'S KABALA Prop. IEVOLELLA PELLEGRINO Allev. BAUCHAL GIANFRANCO

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO04134868 ALLYMCBEAL F 02/06/2004 Da ZACK DELLA VAL VEZZENO e da OPHELIA Allev. e Prop. NARDI MANUELA -

CANE DA PASTORE SCOZZESE A PELO LUNGO LO02114526 XBACCOCHEBLU DELLA COLLINA DEI CILIEGI M 09/05/2002 Da ELEVATOR TO HEAVEN OF LADY'S DREAM e da ECSTASYINBLUE DELLA COLLINA DEI CILIEGI Prop. CESONI EMANUELE Allev. ALLEVAMENTO DELLA COLLINA DEI CILIEGI

BASSETHOUND LO01110408 MAKEAWISH DELLA LUNA CAPRESE M 27/02/2001 Da MYIMAGINATION DELLA LUNA CAPRESE e da LISTENTOYOURHEART DELLA LUNA CAPRESE Prop. MAZZONE MARGHERITA Allev. LAMARCA FRANCESCO

CANE DA PASTORE BERGAMASCO GI017014 LAKEMI DEI LUPERCALI F 04/06/1997 Da IAKKOS DEI LUPERCALI e da LOKY Allev. e Prop. MARIANI CARLA

LO06122386 MARLENE F 05/06/2006 Da MOHOSKOI DELI e da LEA Prop. MINNITI BRUNO I Allev. PASSUELLO CORRADO

BRACCO ITALIANO

CAMPIONI RIPRODUTTORI SETTER INGLESE

CHIHUAHUA A PELO CORTO

LO0014433 ARGENTO DEL BINARIO M 16/08/1999 Da SOCRATE DEL BINARIO e da URSULA DEL BINARIO Prop. CAMPA GIUSEPPE TOMMASO Allev. STERNIERI BRUNO LO05112471 INO' DI GRUMA M 06/01/2005 Da ANDREA DI GRUMA e da ASTRA DI GRUMA Prop. LAVATELLI MARIO Allev. ZANIBONI CORRADO

SETTER GORDON LO9972965 KINZIKA F 20/08/1998 Da HULAN DU BUISSON AU CERF e da ELY Allev. e Prop. VOLTERRANI FULVIO

MALTESE LO99119416 RHAPSODY'S INDECENT MYSTERY M 13/05/1995 Da MARCRIS INDECENT PROPOSAL e da MARCRIS PEBBLES OF RHAPSODY Prop. GIALLOMBARDO LUCIANA Allev. HOLIBAUGH TONIA L

EPAGNEUL BRETON LO99116120 CAMILLA DEL CANDIA F 10/02/1999 Da CRISS e da KIRA DEL CANDIA Prop. CAPECCHI FRANCESCO Allev. MANNUCCI NILO

GRIFFONE A PELO DURO (KORTHALS) LO0470553 TROY DE LA REOTE M 28/05/2002 Da PIC DU TRIANGLE DE LA COTE ROANNAISE e da ORIGINE DE LA REOTE Prop. MUZIO LIVIO Allev. GUY C.

LO02127440 RAMONA F 27/05/2002 2VE248 Da LORD DELLA FORESTA DI VALLOMBROSA e da CATIA Prop. TORI MATTEO Allev. PASQUALINOTTO ATTILIO LO0446597 ELITE DI RIO GALERIA F 02/01/2004 Da SOUTH FORK'S JELLY BEAN e da MIKO-FOLDI ZSUZSY DI RIO GALERIA Prop. CARPARELLI PALMA ANNA MARIA Allev. TARTARO PAOLO

AKITA LO02157047 TAIWANOMONGATAR F 12/08/2002 Da TAKAMORI DELLE BIANCHE VALLATE e da UMINOTORITON DELLE BIANCHE VALLATE Allev. e Prop. VECCHIO DEBORA

CANE DA PASTORE DEL CAUCASO LO0450637 LINUS DELLE COLLINE DI MARANELLO M 07/01/2004 Da NOVARTIS KATO e da CHEYENNE DELLE COLLINE DI MARANELLO Allev. e Prop. ALL. DELLE COLLINE DI MARANELLO

GIOVANI PROMESSE ENCI COCKER SPANIEL INGLESE NERO LO08122142 FRANCINI'S EVERLASTING M 01/11/2007 Da SHAVIAN HEY PRESTO e da FRANCINI'S CHARISSE Prop. FIORAVANTI ALESSANDRA Allev. FRANCINI ANGELA

COCKER SPANIEL INGLESE ALTRI COLORI LO08129359 FRANCINI'S LUNATICA F 14/11/2007 Da FRANCINI'S DIVO e da BREEZE Prop. FRANZONI LAURA Allev. FRANCINI ANGELA BASENJI LO093416 BWINDI YALA ASTHENIA F 22/12/2007

Da GOOSES BURNT EMBER e da ABANDA OD NEHVIZDSKE STUDANKY Prop. BARBIERI MICHELA Allev. FRIEBERT MIROSLAV

CANE DA PASTORE DI BEAUCE NERO FOCATO LO0899253 CAESAR M 13/09/2007 Da SHERIFF DES ASSIERS e da ASIA Prop. GARAZZINI GABRIELE Allev. BOLOGNA DOGS DI MARSILI PIERPAOLO

GRANDE BOVARO SVIZZERO LO0890317 CANA V. OBERSTECKHOLZ F 17/09/2007 Da ULAN V. OBERSTECKHOLZ e da AIKA V. OBERSTECKHOLZ Prop. BOVOLO IRMA Allev. MEYER-LUDER BEAT

CANE DI SAN BERNARDO A PELO LUNGO LO08109637 OLAF DEL PICCOLO PARADISO M 04/09/2007 Da HOTSTUFF e da KIRA DEL PICCOLO PARADISO Prop. MILLI DAVID Allev. PERISSINOTTO MARIO

STAFFORDSHIRE BULL TERRIER LO08111624 FAVILLA TENERITUDINIS DEL MARCHESATO M 22/10/2007 Da MEIN STAFFI DELFIELVIS e da BLUEWATER Allev. e Prop. MAFFEI DANIELA LO0928525 JOE THE BOSS M 10/11/2007 Da MOSSTAFF DENETHOR e da WYREFARE SAUCY SALLY Prop. CASTELLESE GIOACCHINO Allev. PILOCANE GIUSEPPE

WEST HIGHLAND WHITE TERRIER LO094061 ALBORADA ANORANDOTE F 09/05/2008 Da ALBORADA NO VA MAS e da ALBORADA LA REGENTA Prop. SUMAN SAMANTA Allev. PASTOR BASALO JESUS - GONZALBO LORENZO M

YORKSHIRE TERRIER LO0936847 CERRUTI DE LA PAM'POMMERAIE M 23/11/2007 Da UPSHOT DE LA PAM'POMMERAIE e da VERONA DE LA PAM'POMMERAIE Prop. LASTRUCCI LUCIANA Allev. CHAUVEAU SIMONE

EPAGNEUL BRETON ALTRI COLORI LO08126155 CIRUS DES SOURCES CLAIRES M 15/05/2007 Da SACHA DE SAINT LUBIN e da AGATHE DES SOURCES CLAIRES Prop. PRETO ANDREA Allev. DESPRATS HENRI

CANE DA PASTORE DI BRIE FULVO GRIGIO LO08141317 DANADINESKAYA DELLE NEBBIE DI AVALON F 12/02/2008 Da SOCRATES DES UNS ET DES AUTRES e da RHAPSODYINBLUE DELLE NEBBIE DI AVALON Prop. PESCIALLO GIULIA Allev. CHIEA LUIGINO

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO LO08110216 VAE VICTIS JAGHER M 25/10/2007 Da AJK-CANE DEL GARINCOS e da MAIA Allev. e Prop. SCOTTI MASSIMILIANO

BOXER FULVO LO08128986 NOBEL DELLE SCALERE M 25/02/2008 Da SEGUNDO DEL COLLE DELL'INFINITO e da FUTURE Allev. e Prop. MINERVINI FOSSI ELENA

BOXER TIGRATO LO0879110 CORAL DEL DUCATO DI PARMA F 01/10/2007 Da HARD DEL ROXIUS e da JAIS Prop. GALLI DANIELA Allev. SOCIETA' AGR. DEL DUCATO DI PARMA A.R.L. LO0784120 GITANO DEL COLLE DELL'INFINITO M 10/01/2007 7ATT1 Da AGO DEL COLLE DELL'INFINITO e da MARZIA DEL COLLE DELL'INFINITO Allev. e Prop. TANONI ALESSANDRO

RHODESIAN RIDGEBACK LO0858760 CHEGUTU M 21/10/2007 Da HARMAKHIS WISDOM FARAJI e da KOOKANIJNIJ Prop. ZARPELLON THOMAS Allev. FAGNANI ARIANNA

ROTTWEILER LO084137 LEDA VON DER SOMERWEIDE F 28/08/2007 Da TOREODOR IS ROJAUS SLENIO e

53

INC campioni lug09.indd 53

23/06/2009 13.34.39


i campioni da NEDA OF SILVER FILD KG Prop. DI PINO GIOVANNI Allev. PALMERI FABRIZIO

Prop. COLOMBO SIMONETTA Allev. ALLEVAMENTO SERENISSIMO GANESH

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO DURO

ALANO NERO

LO08127440 CHIBI CHEWBECCA M 21/12/2007 Da RED BULL UUT DE SLIKHOEK e da ARIEL Allev. e Prop. PICIULIN CARLA GIUSEPPINA

LO0897369 ULTIMO TANGO A PARIGI DEL REGNO DI FANTASIA M 09/09/2007 Da SCANDALO DE MONTBREUIL e da QUESTIONEDIFEELING DEL REGNO DI FANTASIA Prop. VILLA CORRADO Allev. ALLEVAMENTO DEL REGNO DI FANTASIA

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO CORTO LO0877455 ENIGMA DEL CONTEVERDE M 18/11/2007 Da BAUCHAL'S KAMIKAZE e da QUINTA VOM GOLF Prop. CANOVI BARBARA Allev. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE LO0877462 EXTREME DEL CONTEVERDE F 18/11/2007 Da BAUCHAL'S KAMIKAZE e da QUINTA VOM GOLF Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO0891249 LISA DELLA VAL VEZZENO F 07/10/2007 Da APOLLO DELLA VAL VEZZENO e da JOSEPHINE Prop. PIAZZA GIUSEPPA Allev. PALLADINI ANTONIO

DALMATA LO0920884 NONSOLOMACCHIE-BN DELLE CROSE M 08/05/2008 Da LORENZPRIDEMIRMAS e da ILMIORACCONTODINVERNO-BN DELLE CROSE Allev. e Prop. PESSINA BONINO RENATA 첫

BASSETHOUND LO0912937 AGON DEI MONTI LATTARI M 29/01/2008 Da BEGGS VON HOLLANDHEIM e da BRUJITA Allev. e Prop. ABAGNALE LUDOVICO

ZWERGSCHNAUZER NERO LO08128145 MADE IN SPAIN DEXTRORSUM M 27/09/2005 Da MADE IN SPAIN LERELE e da MADE IN SPAIN JAQUE-MATE Prop. CAMPOLMI ALESSANDRO Allev. PONS ARINO ANGEL

ZWERGSCHNAUZER NERO ARGENTO LO0933099 GLORIS SILVER SHADOW-NA F 01/11/2006 Da XMAS V. D. HAVENSTAD e da GLORIS TOPOLINA Prop. BOGNANNI MARIA GIOACCHINA Allev. SELIVERSTOVA O. & SOLOVEIEVA

BOLOGNESE LI0917503 ELLY F 18/01/2008 Da LEONARDO e da RADAMANTINO LEILA Prop. FRIGGI MARIA LUISA Allev. GANFERMO DANIELA

PICCOLO LEVRIERO ITALIANO LO0848977 ALMA ARGENTEA F 07/10/2007 Da GIOSUE' DEI RAGGI DI LUNA e da BATTICUORE Prop. VALLETTA FRANCESCA Allev. BORSOI MICAELA LO0883181 CARMEN DU DOMAINE DE CHANTELOUP F 04/11/2007 Da AS DE COEUR DU DOMAINE DE CHANTELOUP e da ANTHINEA DU DOMAINE DE CHANTELOUP Prop. GOLDONI DORELLA Allev. LAVEYSSIERE FABIENNE

CANE DA PASTORE MAREMMANO ABRUZZESE LO08149116 SANSONE DEI GIUNONI M 05/09/2007 Da TURCO e da SIBILLA Prop. ALLEVAMENTO CONTRADA DEL FIORANO Allev. D'ALESSIO GIACINTO LO098501 SOMMA DI CASA CARUSO F 06/12/2007 Da FIOCCO DI LUCUS ANGITIAE e da CIANCIOSA Allev. e Prop. CARUSO GUGLIELMO

CARLINO NERO LO08100409 GASPARE M 30/10/2007 Da GIO.DO.GIO MOSCHINO e da NOTTING HILL PRISCA Allev. e Prop. TAFI LUCA LO0845406 GIO.DO.GIO TSA TSA F 13/10/2007 Da GIO.DO.GIO SHARKTALE e da GIO.DO.GIO CHARLINE-FV Prop. BARBIERI MARCO Allev. SOFFIENTINI SERGIO LO0758681 NUTELLA-NR DEI MUPPET SHOW F 03/09/2006 Da AUGUSTO-FV DELL'AKIRIS e da RANDY DEI MUPPET SHOW Allev. e Prop. AULISA CARMELA

SHIBA LO08101781 CHIKA DEL BIAGIO F 04/01/2008 Da KURO-SAIMYOSHO DEL BIAGIO e da RIOJA DEL BIAGIO Allev. e Prop. BIAGIOTTI GIUSEPPE

SIBERIAN HUSKY

LO0643663 ALMAGLO IBFEN M 26/08/2005 Da NEUILLY PASSY DE GABYLENE e da OAKBARK MYSTERY MODEL Prop. COSSU MARCO Allev. CARPONE MAURO

PICCOLO LEVRIERO ITALIANO LO06120028 VERTRAGUS ZEFIRO M 03/05/2006 Da VERTRAGUS NESSO e da VERTRAGUS QUERIDAMIA Prop. GHETTI DANIELA Allev. CERLETTI ALDO

CAMPIONI ITALIANI DI AGILITY CANE DA PASTORE BELGA MALINOIS LO02157558 TALI LA MASCHERA DI FERRO F 27/03/2002 Da ROCKY DE LA VIRGINIE e da PONGO LA MASCHERA DI FERRO Prop. RICCI GIANFRANCO Allev. BERRUTO LILIANA

COTON DE TULEAR

LO04116739 TESANDKISSESOFPENDRAGONOFGUARDAHOOME M 12/05/2004 Da TRANGOTOWERSKARAKORUMVANDALICA DI ACQUANEGRA e da CIRCUS KRIMILDE Prop. BERTON DAMIANO Allev. GUARDAVAGLIA DIEGO

LO08116673 COTONBRIE BELLABELINDA F 15/11/2007 Da COTONBRIE TUTANKHAMEN e da COTONBRIE UNEPETITEFOLIE Prop. SCHERLICH ANGELONI ILLIRIA Allev. DE LUCA FRANCO

AUSTRALIAN CATTLEDOG LO08103531 BUDDY M 16/10/2007 Da TYSON e da TESS Prop. GHILARDI ELISABETTA Allev. LANZONI ROBERTO GEROLAMO

NOVA SCOTIA DUCK TOLLING RETRIEVER LO091346 SHAGGY TOLLER'S LITTLE RED DODO M 29/09/2007 Da SHAGGY TOLLER'S PLAYMATE FOR PUFF e da LITTLERIVER'S MISHA Prop. GARUTTI MARCO Allev. HENRIKSEN KURT

SCHAPENDOES LO08125988 FANTASY FLOWER DES LUTINS DES VANILS F 02/12/2007 Da ITALIAN SHOOTINGSTAR DES UNS ET DES AUTRES e da BAMBOU-BAHIA DES LUTINS DES VANILS Prop. LASAGNA SERENA Allev. PERROUD ISABELLE

CANE DA PASTORE DEL CAUCASO LO07100890 MIZSEFARMI GONOSZ MANO M 23/04/2006 Da MIZSEFARMI GONOSZ ASTOR e da MIZSEFARMI GONOSZ FRUZSI Prop. BIANCHI GIUSEPPE Allev. MAGGIOLI CRISTINA Allev. HORNACSEK IMRE

AUSTRALIAN SHEPHERD

TIBETAN SPANIEL

CANE CORSO

LO08122248 AKU SERENISSIMO GANESH M 31/08/2007 Da WACHU e da MOETICA TIARA

LI08108667 URAN DELLA VALLE DEI LORD M 28/11/2007 Da BAYRON e da MOLLY Prop. CIOCCHETTI SANDRO Allev. DI RIENZO LUIGI

CHIHUAHUA A PELO CORTO

CAMPIONI ITALIANI DI COURSING WHIPPET

CAMPIONI INTERNAZIONALI DI BELLEZZA SETTER GORDON

LO0922356 BENIAMINO- DELLA DOLCEMELA M 20/03/2008 Da ZECCHINO- DELLA DOLCEMELA e da MELISSA Allev. e Prop. PAVANI CLAUDIA -

LO098762 KATIA DEL MONELLO F 15/02/2008 Da WINDEMERE'S SILVER CLOUD e da LORYLY DI MONTEROSSO Allev. e Prop. PASQUALE VILLA NICOLETTA

LO098601 CELTIC TWILIGHT DE GABRITHO M 24/01/2007 Da MELODOR CATCH ME IF YOU CAN e da SASQUEHANNA AKIMA DE GABRITHO Prop. VECCHIATTI ANGELO Allev. THOMA GABRIELE

LO095979 ANGEL'S DREAM OF LUCKYSTRIKE F 06/02/2008 Da UTOPIALAND U ARE THE TOP e da CRY OUT NOESITATION Allev. e Prop. MACRI' ANTONIO LO06129022 TORQUEMADA'S PEACHANDCREAM F 27/04/2006 Da KAILA'S SILVERBEAR OF ZAUSEL e da WINALMIK'S CORALSEAATTORQUEMADA Allev. e Prop. PERTICI MONIA

LO0887619 HEAD OVER HEELS DEL WHYMPER DELLE G.JORASSES M 22/10/2007 Da BAYSHORE'S AMERICAN IDOL e da CINDERELLA DEL WHYMPER DELLE G.JORASSES Prop. VEZZOLI MARK Allev. LOVATI GABRIELLA EBE PAOLA LO098635 HEARTHSIDE LOVE LETTERS F 27/11/2007 Da WIND SPIRIT GREAT MESSENGER e da HEARTHSIDE MADE YA LOOK CD RE OA NAJ Prop. RIGHETTI ALESSIA Allev. ODETTE FEZNER

PECHINESE

AKITA AMERICANO

LO0621701 FANCYGUN MARYSHELLEY F 08/06/2005 Da LUDSTAR JEFFRIE e da LUDSTAR GRETEL Allev. e Prop. ALLEVAMENTO FANCYGUN

BULL TERRIER INGLESE TAGLIA NORMALE

WELSH CORGI PEMBROKE

LO0420817 BLUE CRAZY BREEZE EMMAWINDSONG F 18/09/2003 Da WHISTLEWAY JUSTIN THYME e da SIPPIWISSET FAIR WEATHER Prop. BANDIZIOL GIORGIO Allev. GRUGNI PELOSINI LILIANA

MANCHESTER TERRIER

LO0535397 FANTASTICDAY M 13/10/2004 Da AYRTON e da EAGLESPUR KIWI FLOWER Prop. LORENZI MAURIZIO Allev. BRENCIANI PATRIZIA

SPITZ TEDESCHI PICCOLO NERO O MARRONE LO0551949 BLACKBEAUTY F 25/10/2004 Da SMOLLBLACK e da PLISSE' Prop. PAPA NADYA Allev. PANCIROLI BEDINI FRANCA

GOLDEN RETRIEVER

LO03149348 INFINITY JAMBO-REE SOULMUSIC F 13/08/2003 Da TARTAN SPECIAL OF GLEN SHEALLAG e da ORIEL OF GLEN SHEALLAG Allev. e Prop. RIZZO KATIA LO051323 ROYAL CREST GOLD-N BLUESKY F 11/06/2004 Da TREWATER HOT PURSUIT e da ROYAL CREST GOLD-N LYNX Allev. e Prop. FIORENTINI COLORADO R.

MASTINO NAPOLETANO

LO0533132 NATALIA DEL MALAPENSIERO F 12/10/2004 Da RONNY DEL MALAPENSIERO e da MARA DEL MALAPENSIERO Allev. e Prop. GALIFUOCO CIRO

SHIH TZU

LO05104689 NGAMRING F 02/03/2005 Da ASVAGOSHA e da NARIMAN DE KHADIDJA Allev. e Prop. CALCAGNO ELENA LO03121133 XIAU LOONG BLACKSTAR F 30/06/2003

54

INC campioni lug09.indd 54

23/06/2009 13.34.39


i campioni Da SHANGSU GUAN e da XIAU LOONG YU-MENHSIEN Allev. e Prop. ERBI' STEFANIA

CHIHUAHUA A PELO CORTO

LO08144367 GUANITA-CUPITA DE ARLEJO-PC F 08/05/2004 Da HOT-LEMON DE ARLEJO e da SISI DE ARLEJO Prop. ALESSANDRA GIUSEPPE Allev. ARMAS LESTA JOSE' SANTIAGO

ALANO FULVO

LO0615652 GIORGIA-F DEL PICCOLO JIGO F 14/09/2005 Da SATCHMO DES TERRES DE LA RAIRIE e da BIBIANAISABEL Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL PICCOLO JIGO

ALASKAN MALAMUTE

LO064650 AREYOUIN M Da WILD WINDS VINDICATOR O' VDC e da CINDY DELLA VIGNA DELLA CORTE Prop. BOMPADRE VINCENZO Allev. TABARRINI DANIELE

AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER

LO03134962 MISSISSIPPI-RED TATANKA M 25/04/2003 Da MISSISSIPPI-RED PISTOLPETE e da ELECTRAMAMAMIA Prop. BONFANTI ANDREA TOMMASO Allev. CICCHELLI SALVATORE

BORDER COLLIE

LO0334960 BARNABY DEL PASSO DEL TURCHINO M 27/07/2002 Da VAN GLENALAN HARTMAN e da VAN GLENALAN ACTIVEWOMAN Prop. PINTO GIORGIO Allev. ALLEVAMENTO DEL PASSO DEL TURCHINO

POINTER INGLESE

LO0239968 FRANZINI NADA F 06/01/2002 Da RAN DEL SOLE e da FRANZINI CHETI Allev. e Prop. CAZZANIGA FEDERICO LO03158741 FRANZINI SUSI F 05/10/2003 Da REDO DEL BIONDO e da FRANZINI NENDI Allev. e Prop. CAZZANIGA FEDERICO

PETIT BLEU DE GASCOGNE

LO0579089 PORTO M 24/08/2003 3 Da TAILLO e da LEDA Allev. e Prop. SUCCI GIACOMO - VIA DELLA REPUBBLICA 7 GROGNARDO 15010 AL I

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO DURO LO037460 ISCRA DELLA MIMOSA DI KRIEG F 29/08/2002 Da AIKO e da NIVA DI CASA BABONI Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DELLA MIMOSA DI KRIEG

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO

LO0453652 GIOIA DELL'AIETTA F 08/03/2004 Da DODO' DELL'AIETTA e da ABA DELL'AIETTA Prop. CORTINOVIS STEFANO Allev. PALAZZO GIORGIO LO02119384 NEVE F 11/06/2002 Da VANDAM e da MERY DELLA BASIA Allev. e Prop. BRAGA ALESSANDRO

WHIPPET

LO0737843 SOBERS GEORGIA OF WHIPROSE F 01/08/2006 Da BARNESMORE GALILEO e da BARNESMORE MAGIK POTION Prop. ROSATO MARINA Allev. ALLEVAMENTO SOBERS

BOLOGNESE

LO04131755 NUVOLA F 30/06/2004 Da TEODORO e da ANASTASIA Prop. FRIGGI MARIA LUISA Allev. LOMBARDOZZI ANTONIO

AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER

LO05122693 LIEVORE'S EDITION IPNO M 11/04/2005 Da THORTHEPOWERHEADSITTINGBULL e da TOIR-PRESTIZH SHAKIRA Allev. e Prop. LIEVORE PIERGIORGIO

CANE DA PASTORE DELL'ASIA CENTRALE

LO0871558 OLIMP M 20/08/2005 Da BERENDEY BUGAY-BUBA CHINT CHRUS e da EFA

Prop. LIEVORE PIERGIORGIO Allev. ABRAMOV A.

Da ROLEX e da KELLY Prop. ZANONI TIZIANO Allev. PISCAGLIA ETTORE

LO02119207 FRANZINI PATTI F 10/06/2002 Da RAN DEL SOLE e da EMY DEL BIONDO Allev. e Prop. CAZZANIGA FEDERICO

LO05119 VENTO DI MONTE CAMINO M 22/06/2004 Da BRISA'S IRISHES MISTER e da CIBA DI MONTE CAMINO Prop. CAPPIO GIORGIO Allev. ALLEVAMENTO DI MONTE CAMINO

POINTER INGLESE

SETTER INGLESE

LO0420280 RIVER DEL BIANCO ARANCIO M 05/10/2003 Da SET'R RIDGE'S ARROGANCE e da BANNERRUN DREAMSCAPE Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL BIANCO ARANCIO

BOVARO DEL BERNESE

LO05112148 KIKISBERNER F 28/04/2005 Da ALPENBACH WANDERING STAR e da LIBERTYBELL DEGLI ORSI DI BERNA Allev. e Prop. RESIDORI ANTONELLA

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO DURO LO04122515 ATTILA M 13/04/2004 Da CHIS e da VIOLET Allev. e Prop. MANCINI ALDO LO08130691 BERT M 10/05/2004 Da ENNO V.D. HOLLEBACHS HEIDE e da FANA VOM BALKANHOFF Prop. BENINI LEO Allev. TOMISLAV MARJANOVIC

BOXER FULVO

LO058255 JAZZ DEL ROXIUS F 23/06/2004 Da NAPOLEONE DEL CONTE MARZO e da DAKOTA DE LOS AZORES Prop. MARZO FRANCO Allev. AGOSTINELLI STEFANO

SPINONE ITALIANO BIANCO ARANCIO

LO0353796 BIRBA F 05/01/2003 Da FERENTUM PUMA e da ARABELLA Prop. CAPPARELLA MAURIZIO Allev. DE SIMONI LUIGI

BARBONI NANO GRIGIO

LO0692427 CABRYN SILVER KING PIN-G M 03/08/2005 Da CABRYN HI HO SILVER e da CABRYN STAR OF THE SILVERSCREEN Prop. NIZZOLA LORENA Allev. O'ROURKE CAROLYN

ZWERGSCHNAUZER NERO ARGENTO

LO0634226 SCEDIR ZOFF-NA M 21/09/2005 Da HASSANHILL'S SCEDIR SIMPLY THE BEST e da SCEDIR REDPEPPER Prop. BACCI TIZIANO Allev. FERRARI FABIO

SHIH TZU

LO0418202 ANYLIES M 20/09/2003 Da PRIME MOON FLYING COLORS e da STRAWBERRYJAM Allev. e Prop. COLORIO MARIA ROSA

TIBETAN TERRIER

LO077977 LOST VALLEY FAHLANI F 21/07/2006 Da KASHI NOTORIUS FROM ALILAH e da LOST VALLEY BABSCHUCHENPO Allev. e Prop. SAPONI SILVIA

CHIHUAHUA A PELO CORTO

LO067399 REMY-PC DELLA DOLCEMELA M 10/07/2005 Da TINO DEL PASADOR e da ZUCCHEROFILATO Allev. e Prop. PAVANI CLAUDIA

SHIBA

LO0576350 KIKIO DEL BIAGIO F 13/03/2005 Da NARIAKI-GO DEL BIAGIO e da HAGHINAGA DEL BIAGIO Prop. BIANGERO MARIA LAURA Allev. BIAGIOTTI GIUSEPPE

CAMPIONI INTERNAZIONALI DI LAVORO SETTER INGLESE LO0569543 CIRO DEGLI UBERTI M 15/01/2005 Da TRIM e da CHETTI Prop. BRIVIO FRANCESCO Allev. REGGIANI DONATO LO0398282 MALE' DELLA BASSANA M 11/03/2003 Da CLARK DELLA BASSANA e da MARA DELLA BASSANA Prop. VILLA LUCA Allev. LUI REMO LO0577729 RENO M 20/11/2004

SETTER IRLANDESE ROSSO

POINTER INGLESE

LO0480916 SEMEGHINI ESTER F 15/05/2004 Da SEMEGHINI VLADI e da SEMEGHINI ERICA Allev. e Prop. SEMEGHINI NAZZARENO

SETTER INGLESE

LO0014433 ARGENTO DEL BINARIO M 16/08/1999 Da SOCRATE DEL BINARIO e da URSULA DEL BINARIO Prop. CAMPA GIUSEPPE TOMMASO Allev. STERNIERI BRUNO LO01208738 ASSO M 19/06/2001 Da RUDY e da ELLENA Prop. SANTARELLI ANTONIO Allev. NUZIATA ANDREA

CAMPIONI INTERNAZIONALI DI BELLEZZA POINTER INGLESE LO0596187 ANIBALE DELLA RIVAZZA M 13/02/2005 Da BREK e da STAR Allev. e Prop. MARETTI ALVARO

SETTER INGLESE

LO02141420 LEA F 30/04/2002 Da CICCIOCYARLYBRAUN e da DIRA Allev. e Prop. PAPINI ROBERTO - VIA MAMELI 42 REGGELLO 50066 FI I

BEDLINGTON TERRIER

LO0749084 INKA VESALIA-FELICITA F 07/10/2005 Da INKA SPEEDY-GONZALEZ CH e da INKA VESALIA-RUBINA Prop. ANSELMI GIULIA Allev. VOGT IMGARD

BOBTAIL

LO0677554 SUSPENSE DEI NOBILPAZZI M 10/11/2005 Da BUGABOO BIG PUFF DADDY CH e da NOBELPRIZE DEI NOBILPAZZI Prop. GASPERI MASSIMO Allev. MALACRIDA SUSANNA

MALTESE

LO0731494 SINPHONY OF VENICE MYSTERY NAPOLEON M 26/07/2006 Da RHAPSODY'S INDECENT MYSTERY CH e da LITTLEJEWEL Allev. e Prop. GIALLOMBARDO LUCIANA

DOGUE DE BORDEAUX

LO0455399 ALTHEA F 25/12/2003 Da PACO IV e da SHEILA DEL TUCULCA Prop. DI LEO VINCENZO Allev. DI LEO FRANCESCA

CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI

LO0779447 ATOUTCOEUR DU ROYAUME D'URSITA F 25/10/2005 Da VALMONT DU ROYAUME D'URSITA e da TYPED'ELLE DU ROYAUME D'URSITA Prop. POLLARA GIAN BATTISTA Allev. VESPA ELENA

DOBERMANN MARRONE FOCATO

LO0516160 CARYBDIS CATHERINE F 28/08/2004 Da ATHOR DI CAMPOVALANO e da EVAKANT DEL MONTALDO Allev. e Prop. OLIVA MONICA

RHODESIAN RIDGEBACK

LO0721278 KALEMA DELLE CIME BIANCHE F 24/07/2006 Da XIBRIDGE DELLE CIME BIANCHE e da WEATHERLY DELLE CIME BIANCHE Allev. e Prop. BACCHINI CARR GIOVANNA

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO084019 RAVNSAGER'S KLARA GULLA AKASUT S/D F 21/09/2006 Da BELLOMIS YIIPPIE RODSKAGG e da RAVNSAGER'S AKASUT SNABEL Prop. ALLEVAMENTO DEL TOCAI - VIA SENATO 22 MILANO 20121 MI I Allev. ANDERSEN HANNE

FOX TERRIER A PELO RUVIDO

LO0653962 LEGEND OF CRUDY LIGHTMEUP M 11/11/2005 Da FAKIR V.D. SCHONEN BERGEN ICH JCH e da LEGEND OF CRUDY ZOE Allev. e Prop. PERUGGINI LORENZA

55

INC campioni lug09.indd 55

23/06/2009 13.34.40


i campioni CHIHUAHUA A PELO LUNGO LO0915342 SANSON DE ARLEJO-PL M 10/04/2007 Da BLUE-MOON DE ARLEJO e da BARTOLA DE ARLEJO Prop. PAVANI CLAUDIA - STRADA S. GIACOMO 6/D SAN BASSANO 26020 CR I Allev. ARMAS LESTA JOSE' SANTIAGO

CARLINO FULVO CON MASCHERA NERA

LO0794642 MONTES AURI MISTIKA KRISTI-FV F 28/12/2005 Da LUBIMCHIK MONPASIE IZ STROGINO CH e da MONTES AURI FREDA NIKOLETTA Prop. CERLIANI RINALDA Allev. BORZOVA L.

AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER

LO0852955 LIMANORTH COMING WINNIG T F 16/08/2005 Da FRAJA EC GOLD STANDARD CH e da LINKA TERIERKOWO CHPL Prop. LIEVORE PIERGIORGIO - STRADA BALDISSERO 179 CHIERI 10023 TO I Allev. MARCHEL L & M

BORDER COLLIE

LO99171282 VAN GLENALAN MCKENZIE M 09/07/1999 Da DETANIA HEY JUDE AT ZEABO e da ZEABO DREAMER Prop. ALLEVAMENTO ZEABO Allev. JONES ALAN

AZAWAKH

LO0791779 AIDA DEI RUFOLO F 08/10/2006 Da SARAN KEL DAHOUSSAHAQ e da MA'DZARRA KEL AFARA-HEWHIN Prop. CHINI LORENZA Allev. ALLEV. DEI RUFOLO LO08124723 TIGIDIT IKRAAM M 28/11/2006 Da CALAMIDE e da TIGIDIT ELICA Prop. BOSCOLO PELO ELISA Allev. ROSSI ALBERTO

CANE CORSO

LI0687381 IRA F 01/03/2006 Da EDDY e da ATHENA Prop. LODATO ALFONSO Allev. LODATO STEFANO

CAMPIONI INTERNAZIONALI DI LAVORO EPAGNEUL BRETON BIANCO ARANCIO LO0849020 MISKO CACANSKI MORAVAC M 28/11/2005 Da DRIM CACANSKI MORAVAC e da TRUDY DI VAL GROSSA Prop. CESARI VALERIANO - VIA BARGELLINA 36 CRESPELLANO 40056 BO I Allev. KNEZEVIC BRANKO

CAMPIONI INTERNAZIONALI ASSOLUTI PICCOLO LEVRIERO ITALIANO LO02151289 VERTRAGUS SEPTEMBERWIND M 15/07/2002 Da TEKONEVA'S BOLERO VERTRAGUS e da VERTRAGUS QUARTINA Prop. GHETTI DANIELA Allev. CERLETTI ALDO

CAMPIONI ITALIANI PROCLAMATI DAL CONSIGLIO DIRETTIVO 4/6/09 CAMPIONI DI BELLEZZA POINTER INGLESE LO0390260 ARNU' M 25/02/2003 Da VANTO DELLA MARCIOLA e da BAIA DEL SOLE Prop. POMPIGNOLI SERGIO Allev. FONTANA VINCENZO LO0390254 BEBA F 25/02/2003 Da VANTO DELLA MARCIOLA e da BAIA DEL SOLE Prop. POMPIGNOLI SERGIO Allev. FONTANA VINCENZO LO0670072 DUM DEL BIONDO M 08/02/2006 Da BULL DEL BIONDO e da MIRA DEL BIONDO Prop. FULGENZI GIANNI Allev. DALLA VALERIA MARCELLO LO0322194 ELBA DEL GUARDENGO F 02/08/2002 Da BOSS DEL GUARDENGO e da ASSIA DEL GUARDENGO Allev. e Prop. FULGENZI GIANNI LO0828285 FRANZINI GIADA F 12/08/2007 Da BREK e da FRANZINI MERI Allev. e Prop. CAZZANIGA FEDERICO LO03146002 GIADA DEL GUARDENGO F 20/06/2003

Da BOSS DEL GUARDENGO e da ASSIA DEL GUARDENGO Allev. e Prop. FULGENZI GIANNI LO00109095 MAL M 25/03/2000 Da DUCA e da MUTINENSIS RITA Prop. FULGENZI GIANNI Allev. ZOBOLI BRUNELLO

SETTER INGLESE

LO0664933 AMERICA DEL BIANCO ARANCIO F 08/02/2006 Da SET'R RIDGE'S ARROGANCE e da BANNERRUN DREAMSCAPE Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL BIANCO ARANCIO LO0816717 INDI DI VAL CERVO F 02/05/2007 Da MIRO DI VAL CERVO e da TARA DI VAL CERVO Prop. SCHIAVI CLAUDIO Allev. MELLO GRAND GIOVANNI LO02141420 LEA F 30/04/2002 Da CICCIOCYARLYBRAUN e da DIRA Allev. e Prop. PAPINI ROBERTO

KERRY BLUE TERRIER

LO0753854 ARKAMA PROPER LITTLE MADAM AT STANSTEAD F 27/04/2005 Da BALBOA BENHUR e da ARKAMA BOMBSHELL AT KAMAGHAN Prop. TASSELLI ROBERTO Allev.DAVANI C L

CAIRN TERRIER

LO0724870 RED'S FLAME PERFECTSURPRISE F 19/08/2006 Da RUSLAN OF BARNSLEY CH e da RED'S FLAME MOROSITAS Allev. e Prop. DI COLA SILVIA

COCKER SPANIEL INGLESE ALTRI COLORI

LO0821799 FRANCINI'S NUTELLA F 04/01/2007 Da SECOR CAN ANTES-MUERTO-QUE-SENCILLO e da LOS OMBUES ISABEL Allev. e Prop. FRANCINI ANGELA LO0869562 MONTEREGALEACTIONFULLOFAFFECTION M 07/08/2007 Da FRANCINI'S DIVO e da ROSSELLAOHARASLOVEPOTION DI CESARINA Allev. e Prop. VASSALLO ELISABETTA LO0674071 THECHOCOLATEDPARTY DI VILLA VILLA COLLE F 21/01/2006 Da FRANCINI'S MANOLO e da PEPITADELSOLE Prop. CAPPELLARI MASSIMO Allev. BIANCARDI DANIELA

BULL TERRIER INGLESE MINIATURA

LO0858925 PREMIERICA DEL CORNIJAL F 13/09/2006 Da ANTONCESBA DEL CORNIJAL CH e da CONCENCIA-AD DEL CORNIJAL Prop. GENNARI ROSA Allev. MESEGUER BERNAL DANIEL

CANE DA PASTORE BELGA MALINOIS

LO0646825 AUDREY LA MASCHERA DI FERRO F 18/11/2005 Da TEX DE VULCAIN e da TWIGGY LA MASCHERA DI FERRO Prop. CARTA CRISTINA Allev. BERRUTO LILIANA

GULLIVER e da ZELDAEQUI Prop. SPINSANTI FRANCESCA Allev. INNOCENTI STEFANIA

BASENJI

LO094242 WAZAZI DRESSED IN EBONY F 19/07/2007 Da JEBELMARRA DOUBLETROUBLE e da WAZAZI MIDNIGHT SAPHIRE Prop. MISELLI ANNA Allev. LOVO STEFANO Allev. DELACOURT K

CANE DA PASTORE DI BEAUCE ARLECCHINO LO0759971 BALTO M 28/10/2006 Da APACHE e da VANILLE DU VAL DE MIEGE Prop. VACCARI DANIELE Allev. PERA SABRINA

BOVARO DEL BERNESE

LO0785291 MAGICAFOLLIA F 27/12/2006 Da HAMILTON DEGLI ANTICHI MULINI e da SIMBA V. LEHNWALDLI Allev. e Prop. MANNINI GIOVANNI

BOVARO DELL'APPENZELL

LO06122775 DIANA F 13/05/2006 Da CA' DEL CORSI BENN e da BEAUTIFULKIM Prop. VALENTINI MAURO Allev. SCENNA ROCCO MARCO

TERRANOVA

LO99158824 STARRY TOWNFOLCNERICIALIN M 15/03/1999 Da MAIN TICKLE DARKKNIGHT e da WHISPERBAY'S DREAM Prop. REBULA DAVO Allev. MAURO MAURIZIO

CANE DI SAN BERNARDO A PELO LUNGO

LO088699 DARIUS M 05/05/2007 Da CORNELIUS VOM WINGERT e da ISOLDE DELLA CROCE ARCANA Allev. e Prop. PAVESI TULLIO

MALTESE

LO0838025 I SOGNI SON DESIDERI DELL'ARNO D'ARGENTO M 01/05/2007 Da PASHES ALL GUSSIED e da PRIMALUCEDIPRIMAVERA DEI DIAMANTI INCANTATI Allev. e Prop. SARACINI TIZIANA LO0794367 VOLAMINELCUORE DELL'ARNO D'ARGENTO F 22/01/2007 Da SAROFAMOSO DELL'ARNO D'ARGENTO e da ORIETTA DEI PRATI VERDI Prop. NANNICINI IACOPO Allev. SARACINI TIZIANA

PICCOLO BRABANTINO

LO0846411 QUEEN MERY-BR F 06/10/2007 Da KHUBILAY e da MARLA Allev. e Prop. MERCHIORI MARCELLA

BLOODHOUND CHIEN DE SAINT-UBERT

LO05113273 CHANEL F 24/04/2005 Da OMAR DE LA COLLINE DU BOSC CH e da AFRODITE Allev. e Prop. FANCHINI LORENZO ROBERTO

WEST HIGHLAND WHITE TERRIER

CANE DA PASTORE BELGA TERVUEREN

LO0747186 SPECIAL BLEND CHILL OUT F 28/09/2006 Da STARRING SLICKEPOTT e da BLACKBEAUTY DELLA RIVA D'ARNO Allev. e Prop. ALLEVAMENTO SPECIAL BLEND

LO0666942 ROKKITASSUN BALLETDANCER-T F 03/02/2006 Da CASARBORG'S FOXY ELDARION-T e da DEBELISI PIECE OF CAKE Prop. BORTOLOTTI ANNALISA Allev. HALLIKAINEN MINNA MARIA

LO0784458 QOCCLE'S DIMMIDISI' M 19/12/2006 Da TOPAZIO DEI FIOCCHI ROSSI e da QOCCLE'S ALEXANDRA Allev. e Prop. POLLINI NICOLETTA

BOBTAIL

LO0667211 APPLESANGELPLUTO M 06/10/2005 Da ARGOVIAN EMBRACEABLE YOU e da HOINMENTESOLOEVA DI ZUCCHERINO Prop. MASIERO FEDERICA Allev. CREPALDI SIMONETTA LO087058 ISOTTAZEROINCONDOTTA F 10/03/2007 Da TANTOTUONOCHEPIOVVE DEI VIAGGI DI

YORKSHIRE TERRIER

CANE DA PASTORE SCOZZESE SHETLAND LO0755632 PEPPER CORN DI SELVASPINA F 30/09/2006 Da HAWAIIANHOLIDAY DI SELVASPINA e da PIXYDUST DI SELVASPINA Prop. BOSTIANCIC ELISABETTA Allev. ALBRIGO ANNA

EPAGNEUL BRETON BIANCO ARANCIO

LO0385096 CONTROVENTO DI S.IACOPO M 10/05/2003

56

INC campioni lug09.indd 56

23/06/2009 13.34.40


i campioni Da AGA e da LEA Prop. QUARTIERI ORFEO MORENO Allev. NOBILE ADRIANO

EPAGNEUL BRETON ALTRI COLORI LO03158909 DOLLY F 22/06/2003 Da ARTU' e da RAYA Prop. DEL RIO MARCELLO Allev. PICCIOLI WALTER LO0774425 GIOSY DEL CECCHETTO F 02/01/2007 Da FUMO e da CELINE DEL CECCHETTO Allev. e Prop. CECCHETTO LUCIANO LO079785 TERESA F 02/07/2006 Da BLU e da TINA Prop. PELLICANO' STEFANO Allev. SODDU LUCA LO0911119 TOM M 26/06/2007 Da GRINGO II e da DORA Prop. PELLICANO' STEFANO Allev. CESARI VALERIANO Allev. RADICEVIC RADE

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO DURO LO0496726 INGO DEL VIOTTOLO M 27/03/2004 Da IGOR V.D.DONAULEITEN e da CUKI DEL VIOTTOLO Prop. BENINI SIMONE Allev. D'AGOSTINI AGOSTINO

WEIMARANER A PELO CORTO

LO0693730 NANI'S OUTRAGE JH M 05/04/2004 Da NANI'S INDECENT EXPOSURE e da NANI'S NET WORTH Prop. RAIMONDI COMINESI DARIO Allev. GRISELL CHRISTINE LO0920971 QUEST FOR ADVENTURE M 07/05/2006 Da ASHLAREN CAIPIROSKA e da BENITA MOTYCZYNSKI LAS Prop. FANETTI GALLUCCI SILVIA Allev. PETERKA E I K

BOULEDOGUE FRANCESE

ES094258 RIBICA F 29/05/2005 Da SAURON DELL'OLDOINYO LENGAI e da KIKI MON POLGARIS KING Prop. BRLECIC SLAVICA Allev. BRLECIC SLAVICA

GRIFFONE A PELO DURO (KORTHALS)

LO063661 ACAULIS PILAR F 21/06/2005 Da TROY DE LA REOTE e da ACAULIS CLEO Allev. e Prop. SIRONI STEFANO

CANE DA FERMA TEDESCO A PELO CORTO LO08105062 ASKO M 20/12/2004 Da BON e da AGATA Prop. GALLERINI GUIDO Allev. JOVANOVIC GORAN

SETTER IRLANDESE ROSSO LO02153060 PEGGY F 07/07/2002 Da PAOLONI'S RED e da MINDY Allev. e Prop. ZAULI CARLO

LABRADOR RETRIEVER

LO05112046 INTIPAMA PROHIBIDOPROHIBIR F 25/05/2005 Da MAILIKSEN GENTLEMAN e da ACERBIS DOLCEECHIARAELANOTTE Allev. e Prop. LA FRANCA PRISCA LO04130360 OFFLEAD SANSONE M 28/08/2004 Da ROSANAN ALSO IN SWEDEN e da GINEMANTA Allev. e Prop. ALLEVAMENTO OFFLEAD

CAVALIER KING CHARLES SPANIEL TRICOLORE LO0340318 CHANCETRESBACOTE' DEI COMTE D'EAU F 30/12/2002 Da CHANCEBALDASSARRE DEI COMTE D'EAU e da MIAMI DES DOUCES PRINCESSES Prop. COSBY ALEXANDER Allev. CONDO' PIETRO PAOLO

BOSTON TERRIER

LO06106420 COSIMODAMIANO

M 19/03/2006 Da ASIMIROHIROHIRO e da BICELABERENICE Prop. GALASSI STEFANIA Allev. NUNZIATINI NICOLO'

CANE DA PASTORE DEI PIRENEI

LO0754190 AKELEINA F 15/10/2006 Da CLOUSEAU DELL'ANTY e da ALMA Prop. GALLOTTA GIUSEPPE Allev. MONZIO COMPAGNONI NADIA

DOBERMANN NERO FOCATO

LO0762123 AURELIANA AMBROSIA F 17/12/2006 Da PATHOS DELLE QUERCE NERE e da ATHURUGASEABLU Allev. e Prop. GIOMMONI SIMONE LO0547789 AYRONALEXANDER DI BAIA NERA M 19/09/2004 Da SERGIUS-ALEKSANDRIJA RERIKH e da ELISA VON SERRANO Prop. STRANGIO MARCELLO Allev. ALLEVAMENTO DI BAIA NERA LO0687053 SERGIUS-ALEKSANDRIJA ZARYA PARADIZ RONADO F 28/02/2005 Da PARADIZ RONADO KOSMOS e da SERGIUSALEKSANDRIJA ARIADNA Prop. KOSTYRYA CIUTI IRINA Allev. KOSTYRYA IRINA

DOBERMANN MARRONE FOCATO

LO0635375 STORM DI CAMPOVALANO M 19/08/2005 Da RIVERATHORFARAH DI CAMPOVALANO e da HISETRED DELLA FORTEZZA VECCHIA Prop. DI GIOVANNI FRANCESCO PAOLO Allev. PROSPERI GABRIELE

BOXER FULVO

LO0817993 CLODIA DEI TRIESTE & VICTORIA F 08/02/2007 Da TOLEDO AMOTEAMO e da NATALIE Prop. CARLINO DANIELA Allev. BREGA DESIREE

BOXER TIGRATO

LO0629665 UMBRIA DEL COLLE DELL'INFINITO F 13/06/2005 Da AGO DEL COLLE DELL'INFINITO e da ROMEA DEL COLLE DELL'INFINITO Prop. ALLEVAMENTO DELLA RISERVA REALE Allev. TANONI ALESSANDRO

RHODESIAN RIDGEBACK

LO0753081 HARMAKHIS WISDOM ISA F 05/11/2006 Da RAMAKEELE AYABA e da MAYA DELLE CIME BIANCHE Allev. e Prop. VENTURELLI SARA

ROTTWEILER

LO0567036 TRINITY DELL'ANTICO GUERRIERO F 24/12/2004 Da MAMBO VON DER CROSSENER RANCH e da SHARON DELL'ANTICO GUERRIERO Allev. e Prop. ZAMPERINI FRANCESCO

BASSOTTI TEDESCHI KANINCHEN A PELO CORTO

LO08100143 BERTHOLD DEI MAMALGIO M 08/09/2007 Da CHARLY VOM BIRKENWALD e da JULIETTEGRECO DEI MAMALGIO Prop. BARIA MAURIZIO Allev. MASNERI MARIO

BASSOTTI TEDESCHI KANINCHEN A PELO DURO LO0798381 MY BELLINE N.Y. DELLE MAGICHE EMME F 16/04/2007 Da LUDOVICO DEI MAMALGIO e da MOONDANCE DELLE MAGICHE EMME Prop. ORSI STEFANIA Allev. ROMANO MARIA ANTONIETTA

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO CORTO

LO0853534 BERGHEMDAX ELEKTRA F 13/05/2007 Da MINI GOLF FIDIBUSZ e da RITA DEL MUCRONE Allev. e Prop. ABBIATI PAOLA LO0763910 DIORISSIMA DEL CONTEVERDE F 04/10/2006 Da BAUCHAL'S MACDONALD e da AERIS Prop. IEVOLELLA PELLEGRINO

Allev. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE LO0877471 E-MAIL DEL CONTEVERDE F 07/11/2007 Da OFF LIMITS DEL GOTHA e da AERIS Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE LO0868568 ERMITAGE DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA M 11/07/2007 Da JULILA FILON e da DOLCEDOROTEA DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA Prop. VELLEKOOP JOZINA MARTINA Allev. IEVOLELLA PELLEGRINO LO0690414 FILIPE DE LES TECKELS DE HEVEA' M 01/03/2006 Da BAUCHAL'S HARROD e da UDY DU VAL DE ROC-BRUN Allev. e Prop. BALDASSARE SIMONETTA LO0824428 MOJITO Da KIDNAPPING e da XARIOS BETHANYAMBERMAGIC M 11/06/2007 Allev. e Prop. ROSATI BRUNA LO0789770 OLIVERDACHS DEL WANHELSING M 13/03/2007 Da GERMANDACHS ROSENKAVALIER e da BYCONTEVERDEBRITNEY Prop. JACI ORTENSIA Allev. FRIGGIONE FRANCESCA

BASSOTTI TEDESCHI NANO A PELO LUNGO LO05120112 MARILINDOLCEMARILIN F 11/03/2005 Da SOBRESALTO ULLALA' e da GIADA DELLA CONTEA NORMANNA Prop. CERVERA PATRIZIA Allev. DEL PRETE PASQUALE

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO CORTO LO0835908 EDERA DEL CONTEVERDE F 06/07/2007 Da BAUCHAL'S KAMIKAZE e da CACHOUX DI CASA CERVI Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE LO0835904 ERICA DEL CONTEVERDE F Da BAUCHAL'S KAMIKAZE e da CACHOUX DI CASA CERVI Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE LO0454968 LAMPONE DI TURBOLAND M 05/11/2003 Da ZANZIBAR DI TURBOLAND e da DALIA Prop. LO PRESTI ALESSIA Allev. NICCOLINI ANTONELLA LO0840354 POTTER DEL GOTHA M 07/04/2007 Da DONDIEGO DELLA CORTE DEI BARBAGRIGIA e da BAUCHAL'S INVICTA Prop. ALLEVAMENTO DEL CONTEVERDE Allev. ALLEVAMENTO DEL GOTHA LO0840724 REGINAQUINTA DELLA MAGA F 27/05/2007 Da EDITH DELLA MAGA e da ANNAPAOLINA DELLA MAGA Prop. SECCHIAROLI PIERPAOLO Allev. FERI MONICA LO098351 WURSTEL DI TURBOLAND M 25/10/2005 Da WAFEL WASYL-DAN e da MAAIKE DI TURBOLAND Allev. e Prop. NICCOLINI ANTONELLA

BASSOTTI TEDESCHI STANDARD A PELO DURO LO0731212 ENEA DEL CERVO M 07/09/2006 Da BOLERO e da TITICACA DEL CERVO Prop. FRANCIONE PIERCARLO Allev. BINDI MARCO LO0828411 HIRMA DELL'ONNORAS F 28/06/2007 Da POTTER DELL'ONNORAS e da TRILU'DELL'ONNORAS Allev. e Prop. ALLEVAMENTO DELL'ONNORAS LO0872630 ROBESPIERRE DI PONTECAPELLO M 10/06/2007 Da RISCOSSA DELL'ONNORAS e da SAMBA Prop. BESSEGHINI GIORGIO Allev. PANAITESCU GABRIELA

57

INC campioni lug09.indd 57

23/06/2009 13.34.40


Copertina 7-2009.indd 4

18/06/2009 18.49.15


Copertina 7-2009.indd 5

18/06/2009 18.49.27

INC luglio/agosto 2009  

Rivista ufficiale ENCI "I Nostri Cani" - luglio/agosto 2009