Page 1

#Stop allo spreco Progetto finanziato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Comunità Emmanuel Lecce Emporio della Solidarietà

«#Stop allo spreco» Piccoli suggerimenti per non sprecare


COSA POSSIAMO FARE

#STOP ALLO SPRECO

La lotta agli sprechi alimentari è un impegno fondamentale per la realizzazione degli Obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. L’Obiettivo 12 Consumo e produzione responsabili prevede al target 12.3 di dimezzare, entro il 2030, lo spreco pro-capite globale di rifiuti alimentari nella vendita al

MODIFICHIAMO

Combattere lo spreco alimentare deve

LE NOSTRE

dobbiamo perseguire per

ABITUDINI QUOTIDIANE

essere un obiettivo che tutti noi salvaguardare il pianeta.

Con le nostre scelte alimentari (abitudini di acquisto, conservazione

dettaglio e dei consumatori e di ridurre le

degli alimenti, etc.), con i nostri

perdite di cibo lungo le filiere di produzione e

comportamenti a casa, al

fornitura, comprese le perdite post-raccolto.

supermercato ed il ricorso a preparazioni che prevedano l’uso degli avanzi, possiamo contribuire almeno in ambito domestico a diminuire gli sprechi.

Trasformare la catena alimentare seguendo i criteri dell’economia circolare consentirebbe non solo di evitare sprechi e perdite di cibo, ma anche fare passi in avanti concreti verso la realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg).


Suggerimenti Collezioni cucia 1. Adottiamo corrette abitudini Prima di fare una lista della spesa controlliamo la dispensa a casa; acquistiamo solo ciò di cui abbiamo bisogno e non lasciamoci attirare da confezioni multiple o da offerte. 2. Leggiamo correttamente le etichette Gli sprechi domestici spesso dipendono anche dalla scarsa informazione in tema di scadenze e di deperibilità dei cibi. Bisogna distinguere tra • Termine minimo di conservazione: è la data fino alla quale il prodotto

Rispettiamo le modalità di conservazione degli alimenti

3. Rispettiamo le modalità di conservazione degli alimenti La prima regola da seguire quando si ripone la spesa è quella del “First in, First Out” (Regola FIFO, ovvero chi prima entra prima esce): l’alimento che è stato acquistato per primo deve essere consumato per primo e quindi è opportuno riporre gli alimenti appena comprati dietro o sotto quelli già presenti in dispensa o in frigorifero / freezer.

alimentare conserva le sue proprietà specifiche in adeguate condizioni di conservazione. • Data di scadenza: è la data entro la quale il prodotto alimentare deve essere consumato.

4. Cuciniamo con gli avanzi A volte basta poco per evitare gli sprechi: ad esempio acquistare solo gli alimenti necessari e riutilizzare gli avanzi come facevano le nostre nonne che non sprecavano neanche una briciola del cibo avanzato durante i pasti, anzi lo riutilizzavano per preparare tante ricette genuine anche con l’ausilio degli scarti.


In Italia è stata approvata il 30 agosto del 2016 la Legge anti-sprechi» o «Legge Gadda» (n.166/2016) recante disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi.

#Stop allo spreco Ridurre lo spreco e rendere

più

efficienti i processi di gestione delle eccedenze sono due temi cruciali che l’Emporio cerca di affrontare attraverso

TITOLO

la piattaforma «STOP Allo SPRECO», finanziata dal MIPAAF. Per realizzare la piattaforma l’Emporio

5. Utilizziamo prodotti biologici

ha recepito l’obiettivo 12 dell'Agenda

L’agricoltura biologica, grazie all’esclusione di prodotti chimici di sintesi e all’uso sapiente

2030 dell’UE: Garantire modelli di

di pratiche agronomiche, vanta un forte potenziale nella mitigazione dei cambiamenti

consumo e produzioni sostenibili (12.3

climatici, poiché è in grado di ridurre le emissioni dei gas serra e di sequestrare grosse

dimezzare lo spreco alimentare e

quantità di carbonio nei suoli

ridurre le perdite di cibo), la legge nazionale n° 166/2016 e la legge

6. Creiamo il compost

regionale n°13/2017.

I cibi non utilizzati possono essere facilmente utilizzati come compost. Il compost è un

Per maggiori Info:

fertilizzante naturale che si può preparare utilizzando tutto ciò che è biodegradabile. Nelle

https://stopallospreco.thcs.it/

nostre case produciamo quotidianamente rifiuti biologici che riempiono i cassonetti.


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.