Page 18

Verifiche impianti

Le verifiche straordinarie degli ascensori a cura di Claudio Malaspina, Ocert Srl

È ormai noto a tutti, anche ai soggetti non operanti nel settore, che le verifiche periodiche degli ascensori sono obbligatorie e si effettuano al fine di garantire la sicurezza degli utenti. La normativa di settore si è evoluta nel tempo ed ha subito modifiche sostanziali specie in relazione all’introduzione, con il D.P.R. 162/99, degli Organismi Notificati. Tuttavia, la distinzione fra verifica periodica e straordinaria ha subito poche modifiche rispetto al passato.

L

e verifiche periodiche e straordinarie sono disciplinate dagli artt.13 e 14 del D.P.R 162/99 e s.m.i. L’art.13 del citato decreto disciplina le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche degli ascensori che sono dirette ad accertare se le parti dalle quali dipende la sicurezza di esercizio dell’impianto sono in condizioni di efficienza e se i dispositivi di sicurezza funzionano regolarmente. Che cosa si intende invece per verifiche straordinarie? Tali verifiche sono disciplinate dall’art.14 del D.P.R. 162/99 che le suddivide a seconda della loro specifica origine. Il comma 1 disciplina il caso di verifica straordinaria a seguito di verbale di verifica periodica con esito negativo, con il conseguente fermo dell’impianto da parte dell’ufficio comunale competente. In questo caso, dopo la rimozione delle cause che hanno determinato l’esito negativo della verifica periodica, il proprietario o il legale rappresentante dell’impianto chiede all’Organismo Notificato di effettuare la verifica straordinaria. Se questa ha esito positivo, viene informato l’ufficio comunale che ne ha disposto il fermo affinché autorizzi la rimessa in esercizio dell’impianto.

Il Notiziario sulla Sicurezza | gennaio - febbraio 2014

Il Notiziario sulla Sicurezza gen feb 2014  
Il Notiziario sulla Sicurezza gen feb 2014  

ora disponibile un estratto del numero del notiziario gen feb 2014

Advertisement