Page 1

1


Burlesque! Siete pronti alla nuova stagione? Quella del ‘48\’49 Non solo uno spettacolo ma un piccolo fenomeno da non perdere Il burlesque, per chi non lo sapesse, alimenta una sotterranea cultura newyorkese e annovera tra le firme più celebri Dita Von Teese e l’ex-consorte Marylin Manson, Christina Aguilera, Gwen Stefani, The Pipettes, le Puppini Sisters e un esercito di pin-up vessali della regina e capostipite Bettie Page. Il burlesque è quell’avanspettacolo di periferia in cui discinte signorine mostravano sensualmente le loro pudende tra numeri da baraccone e freak girovaghi, ma ai nostri giorni si parla di “new-burlesque” che è tornato di moda da qualche anno nei locali piu’ in voga di New York, di Londra e non solo. Anche in Italia, dalla scorsa stagione, c’è uno spettacolo teatrale che con scadenza quindicinale anima i teatri di Bologna: «Burlesque!» prodotto dal circolo Arcigay “Il Cassero” di Bologna, è conosciuto solo da una stretta cerchia di pubblico, privilegiati (i posti sono pochissimi e i biglietti ricercatissimi) che con il passaparola degli appassionati del genere -proprio come nei vecchi night americani durante gli anni del proibizionismosi riuniscono per fare un viaggio nel tempo e passare una serata negli anni ’50. Quello di Bologna non è stato solo lo spettacolo più importante e rappresentativo del genere in Italia, ma una vera e propria esperienza di viaggio nel tempo: bastava capitare in uno degli appuntamenti di «Burlesque!» per vedere un pubblico vestito con abiti anni ’40 e ‘50, donne in crinoline e abiti da charleston, uomini in frac con sigari, tuba e mustacchi, un fenomeno che non si ammirava dalle proiezioni del “The Rocky Horror Pictur Show”. Il teatro che ospita la serata, Il “Navile” è un piccolissimo teatrino costruito negli anni ’30 e quindi perfetto per ricreare l’atmosfera di quegli anni. Tra le strazianti note di un organetto diatonico e la luce fioca dell’occhiodibue, si alternano attori, buffoni, pin-up dagli elaborati strip-tease, un’orchestrina dal vivo che intona indiavolati swing, mentre –come in tutti i vaudeville- alla calda e intermittente luce del cinematografo vengono proiettate auto-produzioni divertenti e surreali (chi non ha visto in rete almeno una puntata di “CONCLAVISSIMA”? L’autore è Luca de Santis e i protagonisti sono quelli dello spettacolo). Un avanspettacolo che mette in scena dalle feroci satire agli scritti comici di Palazzeschi, Campanile, Bennett, rovistando e riscrivendo i testi degli attori comici più geniali degli anni ’50 come quelli della Valeri, Valori, Panelli, Poli con digressioni verso gli inglesi Monty Pyton. «Burlesque!» non è solo uno spettacolo teatrale è un vero e proprio evento da non perdere. «Burlesque!» è uno spettacolo dell’ “alberTStanley”, prodotto da “Il Cassero”di Bologna, è con Leonardo Feltrin, David White, Lysandra Coridon, Wilbi, Michela e “Il suo incredibile organetto diatonico”, il tutto accompagnato dalla “Piccola Orchestrina InSensitive”; scritto da Luca de Santis; diretto da Ennio Ruffolo; produzioni video di Fabio Fiandrini.

2


La nuova stagione 07\08 di «Burlesque!» inizia il 14 novembre (poi ogni due mercoledì), al teatro “Il Navile” di Bologna, in via Marescalchi 2\b. Per informazioni e prenotazioni www.teatrodelnavile.it tel. 051 224243, oppure è possibile prenotare on-line al sito www.myspace.com/casseroburlesque

Per la stampa: Informazioni dirette Luca de Santis 3385887477 Le foto per la stampa sono disponibili in download (e zippate in .rar) ai seguenti indirizzi: Seppiate: http://files.splinder.com/462ce2bbed55d88f231050c3d608d17e.rar In bianco e nero: http://files.splinder.com/a66e803c0081d88561f0b7d56d53a101.rar Colori: http://files.splinder.com/56dbe373436a3a698ea22042c86c5c46.rar I giornalisti interessati ad assistere allo spettacolo saranno nostri graditi ospiti, previa comunicazione a Luca de Santis, entro il giorno precedente alla messinscena.

3

Dispaccio Burlesque  

Queste sono amiche mie!