Page 22

bellezza

ANNO NUOVO?

viso nuovo!

Dopo lunghe ed inesorabili corse agli acquisti natalizi ci troviamo ad affrontare, negli ultimi giorni ed in tempi strettissimi, i preparativi per la festa di fine anno. Ricerca del locale, dell’abito più adatto per l’occasione, seduta dal parrucchiere… ed il viso?

Il

di Margherita Fermani

più delle volte arriviamo a quest’appuntamento talmente affannate che perdiamo di vista l’aspetto del nostro biglietto da visita. Vediamo allora come prepararci in anticipo a festeggiare in forma smagliante e con un viso luminoso il passaggio al nuovo anno. ● Nei primi giorni del mese concediamoci innanzi tutto un peeling facciale a base di acido glicolico o salicilico per dare luminosità al viso. Sono trattamenti che necessitano di circa venti minuti di tempo, da eseguire rigorosamente presso uno studio medicoestetico. Nel primo tipo di peeling sarà necessario eseguire una preparazione domiciliare con l’utilizzo di crema a bassa percentuale di acido glicolico, che servirà per preparare la cute e renderla maggiormente recettiva e meno sensibile all’azione dell’acido che sarà utilizzato in studio dal medico. Il peeling a base di acido salicilico non richiede invece di trattamento preparatorio domiciliare. Una volta applicato con un pennello sulla superficie cutanea si attende il tempo necessario affinché la fase alcolica del prodotto evapori completamente, all’incirca tre minuti, dopo di che si asporta il residuo e si applicano creme protettive. Nel giro di tre-quattro giorni si avrà la completa esfoliazione con risultati sorprendenti per quel che riguarda la luminosità ed il ringiovanimento cutaneo. ● Dalla settimana successiva si potrà iniziare un ciclo di trattamenti di idroelettroforesi, per tonificare la muscolatura del viso ma, soprattutto, per nutrire e rigenerare la cute ed il tessuto sottocutaneo. Si avrà così una reintegrazione dell’acido ialuronico,

perso con il passar degli anni, una stimolazione della produzione di collagene ed un aumento dell’idratazione cutanea. ● Un altro trattamento che ci permette di migliorar l’estetica del viso è il trucco – tatuaggio medico – estetico permanente. In termine medico il tatuaggio decorativo può essere definito come un processo nel quale pigmenti colorati di natura esogena vengono introdotti nella cute dell’uomo attraverso punture o incisioni, con lo scopo di depositarli in modo permanente. Si intende invece come trucco permanente il ritocco di labbra e sopracciglia, che in genere non è permanente come il comune tatuaggio, in quanto vengono usati pigmenti riassorbibili. ● Nel tatuaggio professionale vengono utilizzate delle apparecchiature elettriche, dermografi, con i quali viene introdotto il pigmento nella cute, prestando attenzione a non inocularlo troppo superficialmente, cosa che favorisce un’eliminazione più rapida per il veloce ricambio delle cellule cutanee superficiali. ● Ultimo ritocco sarà quello a carico delle labbra e delle piccole rughe d’espressione con i riempimenti a base di sostanze permanenti e semi-permanenti. Si utilizzano prevalentemente prodotti a base di acido ialuronico per la possibilità di iniettarlo, a differenza del collagene, senza bisogno di test preliminare. Si avrà nel giro di pochi minuti un netto miglioramento dell’espressione del viso, che potrà tranquillamente di lì a poco venir truccato dalla paziente come sua abitudine.

43

Classe Donna n.015-dicembre gennaio 2003.  

Natale: i presepi, le tradizioni, la cucina, gli eventi nelle Marche. Inchiesta: l’informazione televisiva regionale. Marchgiani DOC: Cristi...

Classe Donna n.015-dicembre gennaio 2003.  

Natale: i presepi, le tradizioni, la cucina, gli eventi nelle Marche. Inchiesta: l’informazione televisiva regionale. Marchgiani DOC: Cristi...

Advertisement