Page 1


“ ” La speranza è qualcosa con le ali che dimora nell’anima e canta la melodia senza parole e non si ferma mai. - Emily Dickinson

BRESCIA

www.bresciaup.it

10 YEARS OF US

BRESCIAUP

2017

27 2007

giugno

www.bresciaup.it


MANUELA PRESTINI

Correspondend

..CENTRO ITALIA

non mollare..

I

l primo mese del 2017 si è presentato a noi nei peggiori dei modi , i problemi con l’immigrazione con il lavoro che manca, le tasse, con un governo in tanti casi assente, e se ne sono aggiunti ben altri, restano,ma ora la nostra quotidianità è resa ancor più drammatica con il susseguirsi di disgrazie nel Centro Italia già duramente martoriato l’anno passato da calamità naturali come il terremoto ed ora colpito dal maltempo con il gelo e le abbondanti nevicate.

In un tragico miscuglio tra un terremoto e una valanga si è creata così la slavina della quale si sta parlando in questi giorni abbattutasi sull’ Hotel Rigopiano, dove ai soccorritori si è presentato uno scenario apocalittico. Sotto la grande montagna sono ore di lavoro disperato, dei soccorritori che non si arrendono alla disperazione, ma si aggrappano fino alla fine alla speranza la stessa che ha unito altri volontari altri soccorritori in altri eventi drammatici Marche Abruzzo Umbria, sono regioni piegate da lutti e pianti verso persone perse, pianti di chi salvandosi ha perso tutto, pianti verso patrimoni artistici distrutti di città dove la gente ha ormai la paura nel corpo, dove il lento cercare, di vivere le giornate, è bloccato dal continuo cambiare delle situazioni, nuove scosse, nuove, se pur vecchie paure, racchiuse dallo stesso identico motivo, la terra che trema, non entriamo in polemiche, al fatto che si dica che la terra si stia ribellando all’uomo e al suo insensato costruire, come nel caso ultimo di Rigopiano, non sicuro per la collocazione geomorfologica e costruito su detriti e valanghe, polemiche su aiuti che ci sono stati chiesti tramite sms (così come tutte le altre volte dove purtroppo ci si è trovati ad affrontare tragedie),dopo la prima sconvolgente scossa di agosto , salvo poi accorgersi che sono stati impiegati in altre “emergenze” o ancor peggio gli euro raccolti sono bloccati su conti o non si sa dove siano finiti, fatto sta che non si deve essere dei geni per constatare che tutte le promesse fatte, come al solito con le più grandi premesse, la burocrazia e la negligenza di tanti politici non sono “ancora” state esaudite, cerchiamo con una parvenza di positività con quel “ ancora”, di credere ed avere speranza che succederà, mentre le persone coinvolte in queste aree devastate, dove hanno perso tutto e che ora con il gelo le paure le sofferenze e il tempo che scorre inesorabile scandito dall’ansia di un domani che non vedono si trovano a perdere questa speranza verso le istituzioni in primis, impotenti verso il tempo e la terra che sembra accanirsi su questa parte della nostra Italia, sui nostri connazionali stanchi e afflitti, dove giorno per giorno vivono, ma trovo meglio dire sopravvivono, perché il primo punto è renderci conto che ci sono persone che corrono rischi per la vita e la salute tutti i giorni. Ed è a loro che siamo vicini a tutti indistintamente, un pensiero è nulla si sa, ma c’è chi in una maniera chi in un’altra oltre a questo va ai fatti concreti affidando, non fidandosi dei famosi sms, il proprio aiuto a persone vere a quelle dei quali abbiamo certezza che gli aiuti, pochi che siano, arrivino a destinazione, pur consapevoli che possa essere una goccia nel mare, ma che unite a tante può portare a qualcosa. La rabbia, verso la negligenza verso le attese snervanti, le richieste d’aiuto inascoltate verso la burocrazia che chiede ma non fa, o fa sempre troppo poco, ci accomuna a loro, oltre alle preghiere e alla speranza, per loro così sottile ma necessaria per andare avanti verso un domani, il proprio, da dover creare tutto da capo. Per noi, la speranza va a braccetto con la fortuna, ricordiamocelo quando insofferenti a tutto in un presente tranquillo, anche se il presente può sempre cambiare e dietro l’angolo si possono trovare difficoltà, ci guardiamo intorno e ci sono i nostri cari le nostre cose, c’è il domani insieme a loro.

Manuela


Seguici su

cell: 328 78 16 283


EMANUELE ZARCONE

Correspondend

POSITIVITÀ E SERENITÀ per l’inizio dell’anno

Inizio la dieta a Gennaio”, “andro’ in palestra a Gennaio”, “da Gennaio sarò più gentile,disponibile e sorridente con gli altri”, “farò il punto della mia vita a Gennaio”.

Di solito il nuovo anno inizia sempre in questo modo un po’ per tutti, anche se poi non è che cambi molto. Ci si prova ma poi c’è sempre qualcosa che fa cambiare i piani: la pigrizia, troppo lavoro, la voglia di uscire con gli amici, un dolce troppo buono che non può rimanere nella vetrina di quella pasticceria. Per far si che le cose cambino ci vuole “Costanza”, la capacità di non lasciare a metà nulla, portare immediatamente a termine tutti i propri compiti. Porsi degli obbiettivi ci consente di acquisire una prospettiva più positiva sulla vita. Fare dei progressi significa avere successo. Quando nella tua mente ti assumi un impegno e decidi di assumere una prospettiva positiva in merito, non ci sono ostacoli che tu non possa superare. La tua determinazione è uno strumento molto potente. L’ottimismo e la positività dipendono molto dalla nostra disposizione ad affrontare i problemi. Ciò vuol dire che bisogna cercare di scacciare i pensieri negativi, che possono arrivare involontari, quando pensiamo all’obiettivo che vogliamo raggiungere (che può essere sia un obiettivo materiale che uno interiore). Quando ciò accade dobbiamo ripetere dentro noi stessi: “non accetto nessuna energia negativa in contrasto con il mio illimitato potere, che è dentro di me.” Inoltre considerare i problemi con maggior distacco, dare valore alle cose che si hanno, più che a quelle che mancano, vivere con trasporto le relazioni affettive senza però fare dei torti a nessuno: amore sentimentale, famiglia, parenti, amici saranno tutti ugualmente tenuti in considerazione. Tutti queste piccole cose permetteranno di iniziare l’anno con una disponibilità e una fiducia che non saranno sinonimi di incoscienza e superficialità, ma espressioni di uno stato d’animo e di un punto di vista assolutamente costruttivi. Cadremo e commetteremo degli errori, la cosa importante però sarà come sapremo risollevarci.

Emanuele


Tel. 030 7460477 | Cell. 335 5946519 info@costruzionibelometti.it | www.costruzionibelometti.it


ANTONIO RUSSO Correspondend

EUROPA.. e terrorismo

I

n Europa sono insoliti gli attentati compiuti da terroristi solitari, mentre in medio oriente questa è una situazione familiare. Risolvere questo problema è molto difficile, quasi impossibile.

Si può combattere con sistemi e organizzazioni, ma è arduo contrastare i terroristi solitari, che agiscono seguendo l’impulso interiore, ricevendo istruzioni attraverso progetti di rete. Bisogna riconoscere, purtroppo, che questo è un sistema molto efficiente. Di individui pronti a commettere un attacco terroristico ce ne sono abbastanza, perché l’idea che sta alla base ha impressionato molti. Si sa bene chi c’è dietro questo sistema, chi ha le redini di questo processo: il Daesh - l’Isis. Il problema è che noi occidentali non siamo pronti ad affrontare azioni decisive, vivere in ambienti pericolosi. Non siamo pronti alla restrizione della libertà. Il medio oriente ha vissuto per molti anni in un ambiente in cui le misure di sicurezza venivano effettuate ovunque e in ogni momento: a livello delle istituzioni pubbliche, delle scuole, dei trasporti. Ovunque è garantita la presenza di guardie, le quali può, in qualsiasi momento, possono respingere i potenziali terroristi. Ma ancora più importante, la popolazione è pronta a fare sacrifici, pronta a combattere. Questo non può eliminare completamente il problema, ma rende la sua risoluzione più efficace. Perché il terrore non si valuta per i risultati materiali, si valuta per il panico, la paura, sulla popolazione, sulle autorità. Gli israeliani non hanno paura. Essi sono disposti a convivere con essa e combattere. Ma ci sono voluti anni per arrivare a questo punto. Non abbiamo avuto alternativa e non ne abbiamo. In Europa la situazione è molto diversa, anche se i servizi speciali sono ben preparati e possono fermare o neutralizzare i criminali, la popolazione non è ancora pronta al disagio associato alle misure permanenti di sicurezza. D’altra parte, non c’è nessuno che la prepari. È quindi più facile cercare un colpevole non tra di loro, ma da qualche parte, lontano. A questo proposito, si può dire che noi europei abbiamo permesso al terrore di espandersi. L’influenza dell’Isis negli altri continenti è relativamente più facile da prevenire. Il problema è che localmente c’è una popolazione che simpatizza con i terroristi ed è pronta a diventare complice del loro terrore. In questo modo l’Isis recluta i terroristi solitari. In questo contesto assume un valore negativo la politica dei paesi europei verso i rifugiati che si riversano nell’UE a causa della guerra in Siria. Certo, queste persone non fuggono da una vita soddisfacente, ma questo numero di profughi implica la presenza di alcuni elementi sovversivi. I servizi di sicurezza europei non sono sufficientemente preparati per affrontare un tale problema. Daesh è l’acronimo arabo dell’Isis. Il significato è Stato Islamico dell’Iraq e dello Sham. Sham è la parola che indica l’area che comprende la Siria, la Giordania, il Libano, Israele e la Palestina detta anche Grande Siria o Levante.

Antonio


La guida tra le Eccellenze italiane.

LA NOSTRA APP IN APPLE STORE

Scarica la nostra applicazione per non perderti le nostre promozioni

La guida tra le Eccellenze italiane.


DOMENICO FERRARI - Roma

Correspondend

VOUCHER

si o no?

L

a Corte Costituzionale il prossimo 11 gennaio deciderà se autorizzare la tenuta del referendum su tre quesiti proposti dalla CIGL. L’obiettivo che si prefigge il sindacato è quello di smontare parti importanti del Jobs Act. Riforma cardine dell’esecutivo Renzi.

Il quesito che ha meno chance di ricevere il via libera è quello che riguarda l’art. 18 dello Statuto dei Lavaratori, avendo un carattere propositivo. Esso non solo si pregiffe di riportare l’art. 18 nella versione originaria ma estenderne l’applicazione anche alle imprese sopra i 5 dipendenti. Il secondo quesito riguarda la materia degli appalti, in particolar modo l’abrogazione delle norme che limitano la responsabilità solidale della impresa madre nei confronti della seconda appaltatrice. Il quesito che più di tutti ha possibilità di ottenere luce verde dalla Corte è quello che riguarda l’abolizione dei contestati voucher. I voucher furono introdotti inizialmente al fine di contrastare il lavoro nero. La loro funzione è quella di retribuire il lavoro occasionale e discontinuo. Negli ultimi tempi i buoni lavori sono entrati nel nel dibattito politico, la discussione si è incentrata se mantenerli o abolirli o come meglio ritengo regolamentarne meglio il loro utilizzo. La strada da seguire sarebbe quella di mantenere i voucher strumento indispensabile per pagare prestazioni lavorative accessorie, e metter in campo strumenti efficaci per reprimere gli abusi di questo strumento che pur vi sono stati. Questo è il quesito che più di tutti ha possiblittà di esser ammesso dalla Corte. A giorni staremo a vedere se la Consulta chiamerà gli italiani a esprimersi su questi punti tra aprile e giugno.

Domenico


SOMMARIO Gennaio 2017 - IN COPERTINA PAG.16 LA SELFIE MANIA Il selfie come mezzo di comunicazione

- REDAZIONALI PAG.14 FONDAZIONE ALEX DOLCE PAG.30 GIAN MARIA CASELLA Il decano dei restauratori d’Italia PAG.70 REMEMBER VINTAGE Il Vintage a Villa Fenaroli PAG. 26 TRIBUTO ALLA SAGGEZZA NG Group regala 1000 libri alle residenze assistenziali di Brescia PAG.84 BAITA DEL BAGOSS PRESENTA SUA MAESTA’ IL BAGOSS

- EVENTI PAG. 34 CENA DI NATALE TECHNE

PAG. 50 CARMELI PRESENTAZIONE NUOVA GRAND SCENIC

PAG. 36 LA BARBIERIA - INAUGURAZIONE PAG. 52 BRESCIA 110 E LODE, IL LIBRO PAG. 38 TACCO 12 SHOW PAG. 54 SUPER VIP AL SESTO SENSO PAG. 40 CENTRO X CENTRO CAPODANNO PAG. 56 EGO SHOP - 2° TAPPA PAG. 42 GRAN GALÀ AL RIMMELL PAG. 58 LA CESIRA DA FRESCO PAG. 44 SPIEDO ALL’HOTEL VITTORIA PAG. 60 MAURIZIO MIRI - BIRTHDAY PARTY PAG. 46 IL CASCINALE - ARABIAN NIGHT PAG. 48 FINALE NAZIONALE BRAVISSIMA

PAG. 62 AUTOSPAZIO PRESENTA NUOVA GRAND SCENIC


- RUBRICHE PAG.22 L’ANTICO EGITTO La mummificazione PAG.24 STUDIO CAPPIELLO Popolare Vicenza e Veneto Banca PAG. 26 STUDIO LUMINI Rottamazione Cartelle PAG.28 DISCO&CO Paris Hilton al Sesto Senso PAG.66 ESSERE E BENESSERE In forma dopo le feste PAG.68 CUS BRESCIA Il Cus Brescia festeggia la stagione dei record PAG.72 MOTORI&CO 1°Rally Circuit Daniel Bonara PAG.78 VOCALIST DEL MESE Miky D: voce, cuore e performance PAG.80 MODELLA DEL MESE PAG.86 SMART DIAMOND Piedi al caldo con stile PAG.88 NATUROPATIA E BENESSERE Lo zenzero PAG.90 CONSIGLI DA MATRIMONIO Moda sposo 2017 PAG.92 LA VIGNETTA DI RICKY MODENA PAG.93 L’ANGOLO DELLA POESIA Clown PAG.94 OROSCOPO 2017 PAG.96 OROSCOPO FEBBRAIO

WWW.BresciaUp.it


BRESCIAUP DIRETTORE RESPONSABILE Renata Sortino (info@bresciaup.it)

La vignetta del mese Caricatura di ALESSANDRO ARRIGHINI

CAPOREDATTORE Manuela Prestini (info@duesseadv.it) REDAZIONE E UFFICIO STAMPA Antonio Russo (info@bresciaup.it) GRAFICA E IMPAGINAZIONE ufficiografico@bresciaup.it SOCIAL bresciaupvideos@gmail.com MARKETING Emanuele Zarcone (info@bresciaup.it) STAMPA Staged SRL PHOTO Selene Z. StudioUp Sidass Patrick Merighi Franco Lucini Filippo Venezia Erika Serio COLLABORATORI Chicca Baroni, Edward Battisti Mauro Bonometti, Rossano Caffi, Roberto Cappiello, ACF, Anthony Le, Elisa Lubrani, Emanuele Lumini, Melly, Simone Mor, Attilio Tantini Marcello Zampedri, Gloria Del Vecchio

REDAZIONE

Via Orzinuovi 10 - Brescia Tel. 339/ 6836770

ABBONAMENTI

www.bresciaup.it E-mail: info@bresciaup.it

BRESCIAUP

Mandaci un selfie, tuo o di gruppo, con la nostra copertina e ti potrai vedere sul prossimo numero di BresciaUp


La Fondazione Alex Dolce nasce il giorno 8 settembre 2016 per volere della famiglia di Alexander Nicolaidis con l’aiuto degli amici più cari, in memoria di un giovane e intraprendente manager e nella volontà di offrire qualificate opportunità ad altrettanti giovani per affermarsi nella vita sociale, artistica, culturale e imprenditoriale.

Il prossimo evento è la donazione di strumenti musicali per la scuola Don Milani di Castiglione il primo Febbraio 2017. Ad accompagnare la Fondazione il campione olimpico Giancarlo Masini..

Amici di Alex, volontari per la Fondazione

Due corsi barman donati dalla Fondazione

Corso di caffetteria donato dalla Fondazione

-

-14


Sopra le due serate al Sestino Beach e all’Art Club a Desenzano, entrambi i locali sono sostenitori della Fondazione.

Compra un braccialetto per sostenere la Fondazione Alex Dolce! Il tuo contributo è il primo passo per realizzare un grande sogno! LINK PER DONARE DIRETTAMENTE http://linkpdb.me/12139 IBAN DELLA FONDAZIONE IT98F 05387 54460 00 00 02479067 Fondazione Alex Dolce www.fondazionealexdolce.it info@fondazionealexdolce.it

Corso Garibaldi, 20 - Brescia Tel. 030/3774125


In copertina La Redazione

LA “SELFIE MANIA” Il selfie come mezzo di comunicazione

IL SELFIE: specchio della società Oltre all’aspetto psicologico, i selfie vengono associati a una sorta di autoritratto che mostra la propria personalità, modificabile anche grazie ai molti filtri disponibili. Specchio della società dell’immagine in cui viviamo, piaccia o meno, il selfie è uno strumento di comunicazione; possiamo mostrare a chi vogliamo dove siamo e cosa stiamo facendo in quel preciso momento. Con il selfie ci mettiamo al centro della narrazione continua che ormai da anni costruiamo sul web sociale, ci eleggiamo protagonisti del nostro personale reality show. Il reale destinatario del selfie non siamo noi stessi ma gli altri, più che al narcisismo fa pensare ad un imperante bisogno di attenzione. Non così diverso tuttavia da quello dell’aggiornamento di status o del tweet, alla ricerca delle stesse conferme in forma di “mi piace” o cuoricini, forse anche un po’ più onesto nonostante i filtri. Dopotutto, l’essere umano in quanto animale sociale ricerca conferme da sempre. E quanto aiutano i filtri a riceverne!

-

Un selfie non può essere paragonato alla fotografia professionale. Il selfie è fatto velocemente quasi senza pensare al risultato estetico: sembra essere legato allo stato d’animo del momento e alla dose di protagonismo di chi lo scatta. Anche se non ci sono dubbi che un selfie sia in grado di rappresentare meglio la personalità di chi lo scatta e che può essere riconosciuto dai propri amici sui social. Gli adolescenti vivono quell’età in cui cercano di definere chi sono realmente, ciò che vogliono essere. Possono provare a sviluppare diverse identità e possono esserci dissonanze tra cosa vogliono essere e chi sono nella realtà. Con i selfie hanno l’opportunità di dire al Mondo ‘Io sono così!’, ma pochi mesi dopo possono rendersi conto che si sbagliavano e provare vergogna per quello che hanno fatto”. Insomma, un selfie, spesso sminuito come un semplice “autoscatto” dell’era digitale, nasconde molte più incognite di quanto si possa immaginare quando si preme il tasto della fotocamera.

-16


D DOR DORATEX

VISANO BS -

VIA UNGARETTI 3 -17

TEL. 030 9529164


-

-18


-

-19


ritorna ph Davide Cornacchini per VS Studio

LA FIERA DEDICATA A

ARREDI, COMPLEMENTI E PRODOTTI PER LA CASA E L’OUTDOOR

con il Patrocinio di con il Patrocinio della Provincia di Brescia

-

con il patrocinio della Camera di Commercio di Brescia

-20


BRESCIA

BRIXIA FORUM FIERA DI BRESCIA via Caprera, 5

-

-21


L' ANTICO EGITTO A cura di Edward Battisti

LA MUMMIFICAZIONE Mummificazione ed imbalsamazione spesso considerate sinonimi, in realtà non lo sono o meglio, entrambe portano alla conservazione del corpo dalla sua decomposizione, ma mentre nella mummificazione “classica” questa avviene per eventi naturali legati soprattutto alle condizioni atmosferiche ed alle temperature nelle quali si localizza il corpo, nella imbalsamazione, la preservazione avviene attraverso l’utilizzo di una miscellanea di nozioni chimiche, anatomiche, fisiche, che gli Egizi riuscirono a sviluppare magistralmente, raggiungendo squisiti livelli di qualità. Questo termine dunque, definisce genericamente un corpo, non necessariamente umano, preservato dalla sua decomposizione.

LE ORIGINI

LA PROCEDURA

Furono i Bizantini, che per primi utilizzarono il nome “Mumià”, per identificare un medicamento utilizzato per imbalsamare i propri morti. Questo composto era il “Bitume di Giudea”, ed aveva un inconfondibile colore nerastro. Il passaggio dal termine che identificava il medicamento, al corpo trattato con questo elemento, fu relativamente breve. Il rito della mummificazione, trae le sue origini dalle credenze religiose egizie, che sostenevano che l’anima ba nel suo peregrinare nella Duat od Oltretomba, potesse decidere di tornare ogni volta che lo desiderasse, nel corpo a cui era appartenuta, ecco perché lo stesso, doveva mantenersi integro e non decomporsi. Se il corpo si decomponeva, anche l’anima moriva. I primi reperti di corpi mummificati, risalgono al Neolitico. Gli Egizi, solevano seppellire i loro morti direttamente nella sabbia, in posizione fetale, rivolti verso Ovest. Il clima secco, permetteva una disidratazione delle componenti deteriorabili, lasciando intatti i capelli, il rivestimento cutaneo, i muscoli e le unghie, dando origine ad una mummificazione spontanea, probabilmente ancora non collegata totalmente, alla credenza religiosa. Solo successivamente, vennero costruiti i primi monumenti funerari, le cosiddette “mastabe” o panche, costruiti in mattoni a forma rettangolare, con il corpo che veniva collocato all’interno di un sarcofago di legno e non più in terra, il che, richiese naturalmente una evoluzione nelle tecniche di conservazione. E’ probabilmente in questo periodo (Antico Regno), che incominciò a diffondersi il concetto, che il corpo non dovesse decomporsi. I titolari della case di imbalsamazione, erano ben rispettati, per le loro conoscenze alto locate e per la possibilità di accedere alle funzioni religiose concernenti il funerale. La professione, veniva tramandata per via ereditaria, ed ogni imbalsamatore, aveva un suo tariffario che veniva mostrato ai parenti, prima di procedere alla mummificazione. E’ facile immaginare, che la parte meno nobile del trattamento, fosse affidata a persone di basso rango sociale, malfattori o prigionieri.

Esisteva un imbalsamatore capo, che decideva la lunghezza e la sede del taglio da praticare sull’addome, mentre la parte tecnica vera e propria, veniva eseguita da un incisore scelto che utilizzava una affilata lamina di ossidiana. La base dell’imbalsamazione era sostanzialmente quella di essicare il cadavere, assorbendone i liquidi, lasciando le componenti non deteriorabili, ed asportando le interiora. L’elemento cardine per tale procedura era il Natron, una componente che si poteva trovare in grandi quantità, in un lago prosciugato del Delta Occidentale, l’odierno Wadi el - Natrun. E’ composto essenzialmente da Cloruro di Sodio (il normale sale da cucina), Solfati e da un’alta percentuale (17%) di Bicarbonato di Sodio. L’utilizzo del bitume (catrame), rivelava facilmente il metodo eseguito, in quanto il colore delle ossa appariva impregnato da una inconfondibile tinta nerastra e si fissava talmente profondamente, da rendere scarsamente distinguibili le componenti anatomiche, dal bitume vero e proprio, con ossa che risultavano estremamente fragili, se percosse. L’utilizzo del Natron naturale, dava invece alla pelle, una consistenza papiracea e piuttosto resistente, con le ossa che apparivano bianche e brillanti. L’ avvolgimento avveniva inizialmente in stuoie di iuta. Sono noti anche casi di imbalsamazione con miele. Lo stesso Alessandro il Grande, pare sia stato imbalsamato così. La tecnica tradizionale e più sofisticata, prevedeva l’estrazione del cervello dal cranio con particolari uncini di metallo, introdotti attraverso il naso, sembra dalla narice destra, la calotta cranica veniva lasciata completamente vuota senza residui meningei e non si praticava alcuna frattura nasale. Lo stesso, veniva poi buttato via, per gli Egizi infatti questi, non aveva alcun significato. I visceri estratti, venivano collocati in appositi contenitori chiamati dagli Egittologi vasi canopici. Ogni vaso, era dedicato ad uno dei quattro figli di Horus,

-

-22


almeno nel periodo dei Ramessidi e rappresentavano originariamente, i quattro punti cardinali: Mestà o Amset (Ovest) dalla testa umana, conteneva il fegato, Hapi (Est) con la testa di babbuino, conteneva i polmoni, Duatmutef (Nord) con la testa di sciacallo, lo stomaco, Qebhsenuf (Sud) con la testa di falco, gli intestini. Tutti questi organi, prima di essere deposti nei loro contenitori, venivano trattati col bitume e avvolti in bendaggi di lino. L’intero processo di imbalsamazione, durava circa 70 giorni, con particolare riferimento alla ciclicità della costellazione Sirio, che scompariva dalla calotta celeste, proprio per una settantina di giorni. L’ultima fase, era naturalmente quella del bendaggio con il lino, che richiedeva un accurato confezionamento, che poteva durare anche parecchi giorni, accompagnato da rituali magici e dall’inserimento di numerosi amuleti e da scritte sui bendaggi in geroglifico e ieratico, talvolta talmente minute, da rendere impossibile la loro decifrazione.

LA FINE La tradizione dell’imbalsamazione, ebbe termine con la diffusione del Cristianesimo nel IV secolo d.c., probabilmente connessa con il concetto della risurrezione del corpo e quindi, del suo totale abbandono dal sarcofago. Le prime mummie cristiane, recavano il simbolo della vita “ankh”, che poi venne sostituito dalla croce, ma le ultime imbalsamazioni, avevano ormai perso la squisita raffinatezza raggiunta nel Nuovo Regno, ed i corpi si decomponevano facilmente.

-

INTEGRATORE PROENERGETICO DI CREATINA, L-ARGININA, VITAMINE E SALI MINERALI, DESTINATO A RIEQUILIBRARE LE CARENZE O GLI AUMENTATI FABBISOGNI CHE SI VERIFICANO IN CONSEGUENZA DI UNA DIETA SQUILIBRATA.

-23


STUDIO CAPPIELLO

POPOLARE VICENZA E VENETO BANCA:

le briciole…e l’alternativa ACF Consob

Come avevo già anticipato, le offerte di indennizzo da parte di Veneto Banca e di Banca Popolare di Vicenza rappresentano ben poca cosa, un mero contentino. C’è tempo fino al 15 marzo, salvo eventuali proroghe, per decidere se aderire. L’unica condizione posta è che le adesioni siano pari ad almeno l’80%, sarà molto dura ma è verosimile supporre che accetteranno ugualmente di pagare anche se non dovessero raggiungere la percentuale indicata. Per Veneto Banca è previsto un risarcimento pari al 15% delle perdite subite al netto delle vendite effettuate e dei dividendi percepiti: il prezzo offerto varia da 4,5 euro a 6 euro per azione a seconda della data di acquisto, più è recente, maggiore è il valore del risarcimento per via dei dividendi che non vengono detratti. La Popolare di Vicenza ha invece fissato un valore di indennizzo pari a 9 euro per azione. Le azioni restano di proprietà del cliente. Per la Popolare di Vicenza esiste anche un’offerta separata per gli azionisti cosiddetti “scavalcati” nell’ordine cronologico delle richieste di vendita. Gli azionisti interessati sono stati individuati a seguito di indagine di accertamento della Direzione Internal Audit ed acclarati dalla Consob, tutti costoro riceveranno entro fine gennaio una raccomandata con la quale saranno invitati in filiale per le informazioni del caso.

&

Sono esclusi dall’offerta le società di capitali, gli investitori istituzionali, gli azionisti che hanno già avviato cause civili, chi è rimasto coinvolto in operazioni di capitale finanziato, soggetti che abbiano ricoperto o ricoprono ruoli rilevanti all’interno dei due gruppi. In ogni caso va ribadito che coloro che accetteranno gli indennizzi, pur rimanendo proprietari dei titoli azionari rinunciano a promuovere azioni legali in relazione all’intero investimento in azioni BPVi o al mancato disinvestimento. Per gli azionisti che non volessero accettare l’offerta, la strada al momento più agevole è quella del neonato Arbitro per le Controversie Finanziarie, Acf, al cui Collegio si potranno sottoporre i ricorsi riguardanti la vendita delle azioni dei due istituti. Ricordo che l’Acf è competente fino a 500mila euro per ciascun soggetto, quindi chi lamentasse danni di importo superiore farà bene ad avviare il tentativo obbligatorio di mediazione con la banca, in modo da guadagnare tempo. Le due banche non si stanno presentando alle mediazioni, quindi si sopporta il solo costo della spesa fissa di avvio istruttoria presso l’Organismo di Mediazione.

Via Fratelli Lechi 13, 25121- Brescia Tel/Fax 030 5030934 www.studiocappiello.it

-

-24


RI

TU

AL

I

Hot Stone massage da 90 minuti Candle massage da 50 minuti Rituale Olistico Viso e Cranio da 40 minuti

Via Leonardo da Vinci, 2 - 25010 San Zeno Naviglio (BS) www.otiumcentrobenessere.it Tel. 030 2106931 Offerta valida dal 21/12/16 al 20/03/17


STUDIO LUMINI

ROTTAmAZIONE CARTELLE: I casi in cui conviene

La rottamazione delle cartelle esattoriali è la possibilità, concessa dall’amministrazione finanziaria, ai

contribuenti, di poter chiedere la definizione agevolata dei debiti Equitalia, notificati dal 2000 al 31 dicembre 2016, ma non pagati entro i consueti 60 giorni. Attraverso questa definizione agevolata, i contribuenti hanno la possibilità di cancellare i propri debiti tributari pagando la cartella esattoriale senza interessi, sanzioni e more, fatta eccezione per le multe stradali che fruiscono solo della sanatoria sugli interessi e maggiorazioni. In altre parole, grazie al “Condono Equitalia 2017”, i beneficiari della rottamazione delle cartelle possono ottenere un considerevole sconto sull’importo della cartella di pagamento. Un risparmio che dovrebbe attestarsi sul 30-50%. Molto dipenderà dal tipo di sanzione applicata, dall’imposta omessa e dall’anzianità della cartella.

Il contribuente che intende aderire alla rottamazione dei ruoli deve, entro il 31 marzo 2017, presentare a Equitalia l’istanza per l’adesione alla procedura , compilata sull’apposita modulistica. Nella dichiarazione di accesso, il debitore deve indicare la modalità con cui pagare la nuova cartella scontata, in un’unica soluzione o a rate (fino a 5). Se si sceglie la rateizzazione, almeno il 70% del debito deve essere pagato entro la fine del prossimo anno ed il restante 30% entro settembre 2018. Successivamente alla presentazione della domanda Equitalia provvede a comunicare l’importo totale dovuto e le singole rate, con le date di scadenza di ciascuna. Sulle rate sono calcolati gli interessi di rateizzazione. Possono aderire alla rottamazione anche i contribuenti che avevano chiesto una precedente rateizzazione di una cartella purché in regola con i versamenti delle rate con scadenza dal 1° ottobre al 31 dicembre 2016. In questi casi l’agente della riscossione provvede a ricalcolare l’importo della nuova cartella condonata, tenendo conto di quanto già versato. Un contribuente che avesse già versato un importo comprensivo di interessi e sanzioni originariamente calcolate che copre per intero il debito d’imposta ricalcolato con la nuova procedura potrà quindi vedersi totalmente rottamata la cartella. Vi sono tuttavia degli aspetti di criticità da considerare. Innanzitutto il ridotto lasso di tempo concesso per il pagamento che non tiene in considerazione eventuali problemi di liquidità dei contribuenti. In secondo luogo, il tasso degli interessi per la dilazione di pagamento che è stato fissato al 4,5% annuo. Infatti, per effetto di un tasso di rateizzazione così alto, in presenza di cartelle molto giovani (contenenti sanzioni e interessi di mora ridotti) si pagherebbe addirittura di più scegliendo la rottamazione a rate che pagando interamente la cartella esattoriale originaria. Per poter quindi valutare correttamente l’opportunità o meno di aderire alla procedura in esame è necessaria un’attenta analisi di convenienza economica.

Studio Lumini

Brescia

Via Aldo Moro, 13 - 25124 Brescia Tel. 030 2428356 - Fax 030 2428679

Milano

CONSULENZA SOCIETARIA, TRIBUTARIA ED AZIENDALE

Viale Premuda, 21 - 20129 Milano

-

-26


ORDINA I COFANETTI LA VIE EN BLÙ DIRETTAMENTE DA CASA TUA.

Cofanetto

Quattro Cofanetti, tutti i sapori di Ostriche, Terra, Mare e Formaggi. Per ciascun Cofanetto, tante tipologie di prodotto sempre fresche tra cui scegliere e comporre la tua selezione.

Cofanetto

Selezione Ostriche

Selezione Terra

Cofanetto

Cofanetto

Selezione Mare

Selezione Formaggi

Tutti i cofanetti La Vie en Blù sono frutto di accurata ricerca, per proporti sempre qualità del prodotto e piacere esclusivo. IL SERVIZIO A DOMICILIO È DISPONIBILE TUTTI I GIORNI ESCLUSO DOMENICA A PRANZO E LUNEDÌ A CENA.

La Vie en Blù Via Castellini 14, Brescia www.lavieenblu.it -27

T 030 3752271


DISCO&co A cura di Lorenzo Tiezzi

PARIS HILTON AL SESTO SENSO UNA NOTTE A 5 STELLE SUL GARDA

L’ereditiera più famosa e cliccata del pianeta terra (isole comprese), in una notte di gennaio, ha acceso la notte di Desenzano. Anzi ha fatto ballare il suo mito nottambulo più lussuoso e luccicante, il Sesto Senso. E com’è andato il dj set di Paris Hilton, evento molto atteso che ha preso vita la notte di sabato 14 gennaio 2017? A giudicare dai selfie e della temperatura in pista decisamente???. L’evento è partito, come sempre con le dive, un po’ in ritardo, visto che la bella ereditiera è arrivata al locale intorno alle due di notte. Reduce dalle sfilate milanesi, super fotografata da Moschino e presente da Plein Sport, Paris Hilton ha diviso la folla col sorriso sulle labbra. Com’era vestita? Con un bel tubino nero borchiato ed occhiali da sole D&G. Gran parte della sua performance è consistita nel mettersi e togliersi gli occhiali. E’ una cosa da poco? Bisogna vedere come la si fa. Paris sembra divertirsi molto nel farlo, così come a mettersi in posa per i selfie suoi e con i suoi fan. I più attenti, ma solo loro, hanno notato ben quattro diamanti alle orecchie, solo le ragazze più attente i guanti di raso trasparente con contorno di brillanti. Il collare dorato con su scritto “F**K you all” l’ha notato solo Novella 2000, non gran parte dei presenti, ma accessori di questo tipo -

in questo periodo sono un must, per chi segue la moda. Vittorio Scala, direttore del Sesto Senso, qualche settimana fa sfoggiava con noncuranza una t shirt con su scritto “Strage”. La moda provoca e se è a provocare sono ‘bambole’ come Paris il gioco è molto più divertente. La bella Paris, tra l’altro, in console ci sa fare. Non è una dj dalla tecnica sorprendente, qualche piccola imprecisione tecnica durante il dj set chi era a ballare al Sesto l’ha sentita… ma nel complesso la musica suonata dalla Hilton è stata davvero piacevole: Oasis, bombe tech house, progressive, brani house, qualche spruzzata di techno, il tutto nel bel mezzo di balletti, foto, energia e capacità di stupire e dare energia anche prendendo il microfono in mano. I tanti dj italiani, spesso professionisti capaci, si lamentano di dj star come la Hilton, che invece danno lustro alla professione del dj. Tra l’altro, la bella Paris, la musica ed i party li ama davvero, si vede da come si pone in console… e che non sia una dj dalla tecnica strabiliante lo sente chiunque frequenti almeno un po’ i locali. I dj, invece di lamentarsi, dovrebbero capire che il loro è il lavoro del momento, tutti vogliono fare i dj e chi ha la fortuna di fare questo lavoro per motivi musicali e professionali (e non perché famoso) dovrebbe sentirsi privilegiato. -28


Un po’ come i fotografi professionisti, ormai ‘accerchiati’ da tutti noi con il telefonino in mano. Anche perché Paris è davvero una dj di successo. Dopo aver fatto ballare la scorsa estate l’Amnesia di Ibiza, uno delle disco più importanti del mondo, col suo party “Foam & Diamonds”… E’ arrivata al Sesto Senso di Desenzano dopo artisti internazionali come Bob Sinclar e Ce Ce Rogers. In console con la dj americana il 14 gennaio c’erano anche il resident Denis M, alla voce invece Lara Caprotti.

Sesto Senso è tra i top club italiani: emblema di divertimento esclusivo, da oltre 40 anni red carpet delle notti più glamour del Garda; ha una struttura di forma ellittica, ispirata agli antichi anfiteatri romani con una grande sala, divani dal design minimal bianco perla e tavoli con champagneria “bright” incorporata, ma su tutto domina una grande led-ball. E’ un’imponente sfera a led in grado di riprodurre a 360° video ed immagini in alta definizione. Fa mostra di sé anche una immensa console, posta esattamente al centro del locale, in cui ogni dj ha finalmente un giusto palcoscenico per la sua musica.

Via Malta 16/A - Brescia Zona Cavalcavia Kennedy


GIAN MARIA CASELLA IL DECANO DEI RESTAURATORI D’ITALIA

Gian Maria Casella e due collaboratrici mostrano il capolavoro di Giacomo Ceruti “Portaroli che giocano a carte sulle ceste”, restaurato in occasione della mostra “Cento capolavori dalle collezioni private bresciane”

Si chiama Gian Maria Casella ed è nipote dei marchesi Cosulich di Trieste, fondatori della compagnia d’assicurazioni Lloyd Adriatico e già titolari del Lloyd Austriaco, che fu la maggiore impresa di navigazione della monarchia austroungarica. È membro dell’associazione “Amici della Natura Morta”, con sede presso la Fondazione Roberto Longhi di Firenze, presieduta dalla prof.ssa Mina Gregori. Ma è soprattutto uno dei più importanti restauratori d’Italia e, da oltre sessant’anni, svolge la sua attività professionale negli splendidi saloni affrescati del cinquecentesco palazzo, già del barone Monti, sito in Corso Cavour 37, nel centro di Brescia. Tra le sue mani sono passate le opere dei più grandi maestri della pittura italiana e internazionale, da Tiziano a Raffaello, da Caravaggio a Tiepolo, per citarne solo alcune. Per la pinacoteca di Brera a Milano ha restaurato molte opere, tra cui il Sacrificio di Isacco di Jacob Jordaens e la Madonna col Bambino e S. Antonio di Antoon Van Dick; di quest’ultimo ha restaurato anche il capolavoro conservato alla pinacoteca Sabauda di Torino: il ritratto a cavallo del Principe Tommaso di Savoia Carignano,

-

Antoon van Dyck, Il Principe Tommaso di Savoia Carignano. (1634, olio su tela di lino, cm. 315 X 236)

una rarità per le eccezionali misure della tela, realizzata in un’unica pezzatura. Ha inoltre restaurato vari dipinti presenti nel museo del Louvre a Parigi, in occasione della grande mostra del 1965 “Le Caravage et la peinture italienne du XVII siecle”, mentre per il museo dell’Ermitage a San Pietroburgo, città dove ha soggiornato dal 1973 per oltre un anno, ha collaborato al restauro di dipinti destinati alla prestigiosa mostra sulla pittura italiana del Settecento, allestita a Mosca nel 1974. Grazie alla sua maestria, è stato riportato al suo primitivo splendore anche un capolavoro di un nostro grande artista del Rinascimento, Giovanni Antonio de’ Sacchis detto Il Pordenone: si tratta della Madonna con il Bambino tra i Santi Filippo e Giacomo, conservato nella Cattedrale di Cremona. Gian Maria Casella è pertanto un’istituzione nel settore del restauro dei dipinti e per questo nonostante la crisi si faccia sentire, (infatti lo Stato ha dato un giro di vite anche nel campo dell’arte), riesce tuttavia a mantenere il suo organico di 4-5 dipendenti fissi, compreso il figlio, e solo all’occorrenza, per lavori complessi, si avvale della collaborazione di altri qualificati restauratori tra i migliori del settore.

-30


La sua generazione di restauratori dovrà presto cedere il passo alle nuove generazioni ma secondo il maestro molti giovani che si diplomano ogni anno dalle scuole di restauro, pur ricevendo delle nozioni di base, teoriche e pratiche, spesso si dimostrano inesperti e non in grado di affrontare interventi particolari o complessi, tanto che a volte viene chiamato in corso d’opera per aiutarli a rimediare ai danni provocati. Si dovrebbe insegnare quindi, secondo lui, il restauro anche frequentando gli studi professionali come avveniva 50 -100 anni fa e fare pratica presso bravi restauratori.

In questo periodo sappiamo che in cantiere presso il Sig. Casella vi è il restauro di alcuni dipinti, tra cui alcuni capolavori, del Romanino e del Ceruti. Si sta dedicando anche alla stesura di alcuni testi: una monografia, in collaborazione con Mina Gregori, dedicata a Giacomo Ceruti, detto il Pitocchetto (Milano1698–Milano1767), grandissimo esponente del Barocco italiano, e un breve saggio “Ceruti Scoperte riscoperte e restauri” che verrà pubblicato fra qualche mese sulla più importante rivista d’arte al mondo, “Paragone Arte”, fondata da Roberto Longhi e ora sotto la direzione della prof.ssa Mina Gregori.

Pilota / Driver

Naz.

Co-pilota / Co-Driver

Naz.

AUTOMOBILE / CAR

Coeff.

Anno/Y.

MERCEDES-BENZ

300 SL COUPÉ W 198

1956

GB X

MG

A "WORKS"

1956

1956

1,45

411 Tim Whitworth

GB X

MASERATI

150 S

1956

1956

1,60

412 David Atcherley

USA Tony Shooshani

GIULIETTA SPRINT VELOCE BERTONE

1956

1957

1,45

409 Michael Kwee

HK

410 Philip Robinson

Christophe Carre

F

USA ALFA ROMEO

1,40

413 Sander Drijber

NL

Fons Aarents

NL

SALMSON

2300 SPORT

1956

1,35

414 Christian Gabka

D

Sebastian Gabka

D

FERRARI

250 GT COUPÉ BOANO

1956

1,40

415 Marco Natale

I

Andrea Natale

I

MERCEDES-BENZ

190 SL

1956

1,35

416 Himara Annalisa Bottini

I

Gianluca Ianni

I

TRIUMPH

TR 3 SPORTS

1956

1,35

417 Antonio Carrisi

CH Marie Therese Carrisi

CH ALFA ROMEO

GIULIETTA SPRINT BERTONE

1956

1,35

418 Jean Luc Papaux

CH Alodie Sandoz

CH ALFA ROMEO

GIULIETTA BERLINA

1956

1,30

AUSTIN HEALEY

100/4 M BN2

1956

1,35

PORSCHE

356 A 1500 GS CARRERA

1956

1,45

MERCEDES-BENZ

190 SL

1956

1,35

419 Matteo Del Fante

I

Andrea Ducci

420 Klaus Alex Birkenstock

D

X

421 Stefan Schmidt

D

Gunter Lach

D

-

--

-

422 n.a.

423 Michael Hewitt 424 n.a.

425 Ettore Nicoletto

I

-

-

AUSTIN HEALEY

GB X -

--

-

I

Nicolò Marzotto

I

100/4 M BN2

-

-

LANCIA

1,35

-

AURELIA B24 CONVERTIBILE

1957

SP.L

DS 19

1957

1,25

B

Jan Coene

B

SAAB

93

1957

1,15

428 Manfred Feldhaus

D

Justus Feldhaus

D

BMW

507

1957

1,35

429 Mark Geessink

NL

Djuri Jambor

NL

ALPINE

A106 MILLE MILES

1957

1,30

F

A.C.

CDN Louis Grenier

Recentemente il maestro è stato anche ad un’inaugurazione di una mostra a Brescia, con l’amico Vittorio Sgarbi, col quale condivide da decenni la passione per l’arte, la ricerca in campo storico e le indagini attributive particolarmente controverse e difficili; uno degli argomenti trattati, ad esempio, riguarda il famoso dipinto “Ragazzo morso da un ramarro” di Caravaggio conservato in duplice copia sia presso la Fondazione Roberto Longhi sia presso il National Gallery di Londra. Il Sig. Casella ha commentato dicendo che il dipinto della fondazione Longhi presenta una più incisiva e originale forza espressiva rispetto alla copia a Londra, ma non esclude che entrambi i quadri possano essere di MM = automobili partecipanti alla Mille Miglia 1927-1957 Cars partecipants (totale/total: 77) Caravaggio. SL.P = Special List: vetture fuori elenco Mille Miglia, selezionate dal Comitato Organizzativo (totale/total: 24). Per quanto riguarda invece il Caravaggio ritrovato in FEM = equipaggio femminile (totale/total: 4). una soffitta a Tolosa, e ritenuto autentico dall’esperto francese Eric Turquin, il Restauratore deve ancora vederlo, pertanto aspettiamo con ansia le sue impressioni sperando in grandi sorprese. 430 Alfred Jodl

ACECA

1957

1,35

RUS TRIUMPH

TR 3 SPORTS

1957

1,35

GB ALFA ROMEO

1900 SSZ ZAGATO

1957

1,40

BORGWARD

ISABELLA TS

1957

1,25

NL

PEUGEOT

403 1500 PININ FARINA

1957

Marleen Vandeveken

B

D.B.

HBR 5

1957

1957

1,35

Patrizia Balduzzi

I

RENAULT

4 CV

1957

1957

1,25

200 SI

1957

1957

1,60

A

Stephan Tuempling

431 Sedat Oezguer

TN

Simontyants Alexander

432 Ralph Gilles Victor

Lawrence William GB Webster

433 Pim Van De Werd

NL

Nicolina Van De Welde

NL

434 Peter Van De Merwe

NL

Peter De Haas

435 Rigo Meys

B

436 Dino Agresta

I

437 Thomas Hinrichsen

RA MASERATI

RA Solange Mayo

438 Karl-Helmuth Larkamp

D

Karl-Heinz Rehkopf

D

FORD

TAUNUS

1957

439 Jan Storm (Senior)

NL

Jan Storm (Junior)

NL

FERRARI

250 GT COUPÉ BOANO

1957

440 n° Carl Gustav PilotaMagnusson / Driver

Naz. Kevin Co-pilota CDN Regan/ Co-Driver

Naz. GB ABARTH

AUTOMOBILE /ZAGATO CAR FIAT 750

1,30

1,40

Coeff. 1,25

Anno/Y. 1957

MERCEDES-BENZ ALFA ROMEO

300 SL COUPÉ W 194 GIULIETTA SPRINT BERTONE

1952 1957

1952

1,70 1,35

GB Marc Westerman F Jean Isabelle Martrou

NL F

ASTON AUSTIN MARTIN HEALEY

DB 3 SBN4 100/6

1952 1957

1953

1,65 1,35

I Fabio CH MichielBecchetti Messaerts

I NL

JAGUAR LANCIA

XK 120 OTS AURELIA B20ROADSTER GT PININ FARINA 2500

1952 1957

1,40

228 444 Arnold Meier Peter Kolling

CH Muehlemann D Lukas Andreas Kainer

CH A FERRARI PORSCHE

225 VIGNALE 356 S A BERLINETTA 1500 GT CARRERA SPEEDSTER

1952 1957

1,65 1,40

229 445 John GuidoHoughtaling Di Egidio

USA Valobra I Franco Noel Messersi

USA F S.I.A.T.A. STANGUELLINI

DAINA GRAN SPORT STABILIMENTI FARINA 1100 SPORT

1952 1957

NL I

226 442 James Wood Pierre Macchi

227 443 Romolo Stephan Becchetti Joebstl

X Stefano Tosi

1.45 1,55

230 446 Frank G. Groenewegen Alexander Sixt

NL D

Dolf X Meewis

NL

CISITALIA A.C.

202 ACEDBRISTOL

1952 1957

1952

1,70 1,40

231 Jan De Reu

B

Frans Heijstee

NL

ZAGATO

FIAT 1100 E BERLINETTA

1952

1954

1,45

232 Alberto Gnutti

I

Giuliano Gnutti

I

JAGUAR

XK 120 OTS ROADSTER

1952

202 SC CABRIOLET

1952

PORSCHE

356 1500

1952

1952

1,50

ZAGATO

FIAT 1100 E BERLINETTA

1952

1954

1,45

FIAT 8V BERLINETTA

1952

1952 > 1955

1,55

DAINA GRAN SPORT STABILIMENTI FARINA

1952

212 INTER COUPÉ VIGNALE

1952

233 Leo Schigiel 234 Jan Veening

NL

Albertus Ga Dekker

235 Dorine Ghyselinck

B

X

236 Yoichi Sato

USA CISITALIA

USA Eric Schigiel

J

NL

Mitsui Kakiya

J

ZAGATO

MAL S.I.A.T.A.

1,40 1,35

1,45

237 Alwyn Bowden

GB Weng Chin Soong

238 Tony Best

GB X

239 David Wells

USA Marian Walecki

GB S.I.A.T.A.

300 BC CONVERTIBILE HARDTOP

1952

240 Paul Roesler

USA Adam Gordon

USA ERMINI

1100 SPORT

1952

JAGUAR

XK 120 OTS SE ROADSTER

1952

1,40

ASTON MARTIN

DB 2

1952

1,45

8V BERLINETTA

1952

MG

YB

1952

JAGUAR

XK 120 OTS SPORTS

1952

1,40

FERRARI

1954

1,50 1,25

1953

1,65

241 Franco Tinelli

I

Ezio Micalizzi

I

242 Aart Bezemer

NL

Frans Heijstee

NL

243 Jamie Constable

GB Susanna Constable

244 Marc Hanson

GB X

245 Mark Christie

GB Klaus-Peter Heiland

D

246 Martin Hughes

GB Larry Tucker

GB ASTON MARTIN

DB 2/4

1952

1,35

247 Michael Kaleel

USA Marc Cendron

USA S.I.A.T.A.

DAINA GRAN SPORT STABILIMENTI FARINA

1952

1,45

FRAZER NASH

MILLE MIGLIA

1952

ASTON MARTIN

DB 2 DROP HEAD COUPÉ

1952

PORSCHE

356 1500 SUPER

1952

248 Dirk Petersmann

D

X

249 Krysztof Weka

PL

Dorota Weka

GB FIAT

PL

250 Biagio Capolupo

I

Beatrice Saottini

I

251 n.a.

-

--

-

252 Karl-Friederich Scheufele 253 Mario Gnutti

CH Jacky Ickx I

B

Marcello Paoletti

I

dal 1975 -

550 RS SPYDER

1957

PORSCHE

356 1500 SUPER

1953

CADILLAC

1953

375 MM SPIDER PININ FARINA

1953

GB David Large

GB HWM

255 Michael Stehle

GR Le Stehle

D

FERRARI

256 Giuseppe Casali

I

June Morosini

I

ALFA ROMEO

257 Marco Bertazzoli

I

Elia Facondo

I

LANCIA

DK OLDSMOBILE

DK Christian Daluiso

259 Wolfgang Roell

D

Florian Jung

D

FERRARI

260 Sabine Goethals

B

Sylvie De Mueleneere

B

FIAT

261 Daniel Schlatter

CH Rabia Schlatter

CH AUSTIN HEALEY

262 Gavin Henderson

GB Rory Henderson

GB JAGUAR

1954

1,20

1,40 1,50

100 S 1953 bresciana, la simpatia e la gentilezza

1,50

250 sempre MM SPIDER VIGNALE 1953 1953 che da la contraddistinguono

1,65

C-TYPE

1953

Job Blankvoort

NL

ASTON MARTIN

DB 2/4

1953

265 Jan Soederstrom

S

Peter Soederstrom

S

FRAZER NASH

MILLE MIGLIA

1953

266 Matteo Belotti

I

Emiliano Monella

267 Stefano Marzotto

I

Mauro Peruzzi

GB X

1,60

1953

NL

270 Christian Hore

1,00

1,25

212 EUROPA BERLINETTA

264 Ton Blankvoort

Trieste, 66 - Brescia IVia PORSCHE 356 1500 SUPER Tel. 030 40306 - Fax 030 3752749 I LANCIA AURELIA B20 GT PININ FARINA 2000 www.trattoriamezzeria.net USA FIAT 1100/103 BERLINA I

1,40 SP.L

1953 e ia la sua clientela con la cucina1953 tipica 8V BERLINETTA

FERRARI

Gianluca Rana

1,65

88 di Brescia, da ormai trent’anni1953deliz-

D

I

1,00 1,40

1953

Florian Seidl

269 Stefano Brendolan

1,55 SP.L

1,00

APPIA 1^ SERIE

D

USA Susan Barrett

1,00

1900 SPRINT CABRIOLET PININ FARINA 1953 SP.L Ristorante situato nel centro storico

263 Kurt Engelhorn

268 John Harold Barrett

1,45

SP.L

1955

1,40 1,55

errequarantasei s.r.l.

1,40

1953

1,40

1953 1953

1,65

1956 e 1957

1,30

JAGUAR

XK 120 OTS ROADSTER

1953

1,40

JAGUAR

C TYPE

1953

1,65

chiuso la domenica

Il capolavoro del Tiepolo, qui accanto riprodotto, era stato malamente restaurato a inizio Novecento tanto da motivare un’attribuzione alla sua bottega. Fu proprio Gian Maria Casella, alla fine degli anni Ottanta, ad accorgersi che sotto gli strati di ridipinture e ritocchi risultava mortificata la altissima qualità pittorica del maestro. Dopo il suo intervento l’opera è tornata a brillare nel suo splendore originale.

-

PORSCHE

254 Matthew Collings

258 Niels Borum

-

Giambattista Tiepolo “Battesimo dell’imperatore Costantino” Chiesa di S. Silvestro Papa, Folzano (BS). (Fotografia: FOTOSTUDIO RAPUZZI di Brescia).

1,25

I

225 441 Sven Veen Maurizio Senna

Gian Maria Casella al lavoro

1,00

427 Jacques Beherman

426 Guy Gervais

CDN CITROEN

-

1956

Corso Palestro, 37/A - 25122 Brescia Tel. (+39) 030.289184 - Fax (+39) 030.2811956


Ice Bowl ® Ice Cube ® Ice Bowl ®

Spumantiera in Materiale acrilico rimovibile Alimentazione :12 volt ( alimentatore incluso) Base in acciaio inox AISI 304bicchieri Batteria: ricaricabile ( inclusa) Macchina per trattamento Alimentazione :12 volt ( alimentatore incluso) Sistema trattamento: Gas utilizzato: C02 Alimentare Base in di acciaio inox AISIFlash 304 Ice System ® Batteria: ricaricabile ( inclusa) Spumantiera in Materiale acrilico Alimentazione :12 (aalimentatore incluso) Triplice azione: congelante-sanificante-deodorizzante Temperatura bicchiere fine trattamento: -47° Sistema di trattamento: Flash Icerimovibile System ® Gas utilizzato: C02volt Alimentare Base in in acciaio inox ricaricabile ( inclusa) Misure cm: 39,6 XAISI 29,2304 X 24,8 Autonomia : 180 bicchieri con una bombola-47° da 5 litri Triplice azione: congelante -sanificante -deodorizzante Batteria: Temperatura bicchiere a fine trattamento: Sistema Flash Ice System ® Gas utilizzato: C02bicchieri Alimentare Capacità bottiglie-tot. 15XLt43 Brevetto internazionale TUNDRA ICE INTERNATIONAL Misure di in: 8trattamento: cm: 20,2 X 21,2 Autonomia : 180 con una bombola da 5 litri Casaglia (BS) Italy a fine Triplice azione: congelante-sanificante-deodorizzante Temperatura bicchiere -47° Illuminazione Illuminazione: led ultra luminus Via Industria, 39 - 25030 Torbole Costruito ed assemblato inte trattamento: interamente in Italia Capacità : 1 bicchiere Brevetto internazionale mail: info@tundraice.com - www.tundraice.com -32 Misure in cm: 39,6 29,2luminus X 24,8 Autonomia : 180 bicchieri con da 5 litri Illuminazione: led Xultra Illuminazione Costruito ed assemblato inte una bombola interamente in Italia

SANIFICHIAMO CONGELIANO DEODORIZZIAMO

Capacità : 8 bottiglie-tot. 15 Lt

Brevetto internazionale


- EVENTI PAG. 34 CENA DI NATALE TECHNE

PAG. 54 SUPER VIP AL SESTO SENSO

PAG. 36 LA BARBIERIA - INAUGURAZIONE

PAG. 56 EGO SHOP - 2° TAPPA

PAG. 38 TACCO 12 SHOW

PAG. 58 LA CESIRA DA FRESCO

PAG. 40 CENTRO X CENTRO CAPODANNO

PAG. 60 MAURIZIO MIRI - BIRTHDAY PARTY

PAG. 42 GRAN GALÀ AL RIMMELL

PAG. 62 AUTOSPAZIO PRESENTA NUOVA GRAND SCENIC

PAG. 44 SPIEDO ALL’HOTEL VITTORIA PAG. 46 IL CASCINALE - ARABIAN NIGHT

INDICE

PAG. 48 FINALE NAZIONALE BRAVISSIMA

Bresciaup Events

PAG. 50 CARMELI- 10 ANNI QASHQAI E PRESENTAZIONE NUOVA GRAND SCENIC PAG. 52 BRESCIA 110 E LODE, IL LIBRO -

-33


TECHNE AL BELLE EPOQUE

cena di natale

Una serata in grande, quella a cui ha dato vita l’azienda Techne, giovane e frizzante realtà bresciana benché già leader nei campi della metrologia e misurazioni di precisione, per festeggiare in grande stile il Santo Natale e l’inaugurazione della nuova sede in via della Musia a Brescia. I dipendenti dell’azienda e i collaboratori erano al gran completo, capitanati dai titolari Davide Peli ed Alex Valentini, ma non solo. A godere dello splendido banchetto organizzato nella sala privata del locale Belle Epoque di via Trieste a Brescia, a ridosso della sfavillante piazza Arnaldo, c’erano anche le meravigliose atlete del Volley Millenium Brescia. Techne è orgoglioso main sponsor dell’emergente squadra cittadina, quindi le Leonesse, così soprannominate per la loro grinta in omaggio alla città del Cidneo, che militano nel prestigioso campionato di serie A femminile (Samsung Gear Volley Cup), non potevano proprio mancare per rendere ancor più preziosa le serata di festa firmata Techne. Techne Via della Musia, 97 - 25135 Brescia Email: info@technemetrologia.it Ph: Riccardo Guerini

-

-34


-

-35


ARGAGN -

LA BARBIERIA INAUGURAZIONE

Domenica 18 dicembre in città in via Fabio Filzi 17A ha inaugurato  Argagn-La Barbieria. Se le parole sono strumenti che servono a gestire le interazioni tra persone, “Argagn” è un termine che rivendica uno spazio proprio, nato nel cuore di Brescia. Un luogo dedicato agli “ aggeggi”, utensili che trovano nell’impiego quotidiano significati e rimandi in grado di trasportarci nel cuore dei riti di tutti i giorni. In un viaggio evocato da oggetti concreti e autentici, di esperienze reali vissute con il lusso accessibile di un tempo breve e ben impiegato. A partire dal rasoio del barbiere, semplice attrezzo in metallo affinato nel tempo, Argagn prende forma come punto d’incontro di persone, storie e prodotti diventando barberia, bar e negozio. Un luogo dove concedersi un momento di relax e approfondimento di passioni sopite, pronte a riaccendersi grazie all’incontro con pezzi rari e professionisti esperti nel condividere racconti, consigli e segreti. Che si tratti di una perfetta rasatura o di un ottimo bicchiere di vino, Argagn riaffiora dal passato e ci accompagna verso il futuro con la cura e l’eleganza senza tempo delle cose fatte bene. Complimenti vivissimi ai tre soci nonchè ideatori di questa magnifica location Mattia Nicola Guandalini, Giacomo Priuli e Davide Bonfadini e, a questo punto, lunga vita ad Argagn-La Barbieria!! Argagn - La Barbieria Via Fabio Filzi 17A - 25128 Brescia T. 030 63 90 396 info@argagn.it Ph: Erica Serio

-

-36


-

-37


SHOW HOTEL VITTORIA TACCO 12

Venerdì 16 dicembre si è svolto, presso l’incantevole location dell’Hotel Vittoria, il “Tacco 12 Show”, una sfilata tutta Old Fashion presentata da Mirò Fashion Vintage. Iniziato alle ore 20:00 con un Apeparty lo show ha visto partecipare tante bellissime ragazze che hanno presentato i meravigliosi abiti vintage firmati Mirò. La vincitrice accede direttamente alla finale che si terrà a Villa Fenaroli il 18 Marzo per il titolo di Miss Brixia Vintage 2017”. Hotel Vittoria Via X Giornate, 20 - 25121 Brescia Email: direzione@hotelvittoria.it

-

-38


mangano.com

MANGANO

-

-39

MILANO / FIRENZE / DESENZANO / FORTE DEI MARMI / MILANO MARITTIMA / MANGANO.COM


CENTRO X CENTRO

CAPODANNO HOTEL VITTORIA

Un Capodanno a cinque stelle per chi l’ha festeggiato all’Hotel Vittoria, al 100% in centro, passando le ultime ore del 2016 e le prime del 2017 in una location di lusso, con buon cibo, buona musica e una bella compagnia. Hotel Vittoria Via X Giornate, 20 - 25121 Brescia Email: direzione@hotelvittoria.it Ph: Sidass

-

-40


-

-41


gran

galÁ di natale AL RIMMEL DANCE

Il 22 Dicembre si è svolto presso il Rimmel Dance di Brescia il Gran Galа di Natale organizzato dalla Silvestri Spettacoli. L’idea è nata dal titolare dell’omonima agenzia, Andrea Silvestri, per unire un momento di auguri a quello di poter presentare alcuni artisti che fanno parte del progetto artistico per il 2017. Il conduttore d’eccezione della serata è stato il grande VALERIO MEROLA con il quale Silvestri ha definito rapporto di esclusiva per le provincie di Brescia, Bergamo e Trento relativo al primo talent nato in Italia tutto al femminile, “BRAVISSIMA”. Tra i numerosi ospiti spiccano i nomi di GIORGIO ZANETTI ,con il quale c’e un progetto per il 2017 per un nuovo spettacolo intitolato “GENERAZIONE DI FENOMENI”, il barzellettiere bresciano BRUNO LUSENTI e la band bresciana SFERICA che sta ottenendo ottimi riscontri tra i quali, proprio a Dicembre, la finale del prestigioso festival di Ghedi presso il teatro Sociale di Brescia. Non potevano mancare le orchestra da ballo con le quali l’agenzia è partita ben 35 anni fa dal fondatore e padre Renato Silvestri, GIGIO VALENTINO, ROBERTO TAGLIANI, SERGIO GARDA MUSIC, MICHELE BOVE, EDO & MIRTE e GIPO PEZZOTTI che assieme alla cantante ROSITA ROTA ha fatto anche da orchestra base della serata. Numeroso e soddisfatto il pubblico presente ha cosi potuto passare una bella serata gustandosi più spettacoli in unica serata il tutto contornato da un clima Natalizio che non guasta mai. Rimmell Dance ViaTriumplina 223 - Brescia T. 348/3113420 Fb: Rimmell Dance di Gloria Silvestri

-

-42


Ice Bowl ® Ice Bowl ®

Spumantiera in Materiale acrilico rimovibile Alimentazione :12 volt ( alimentatore incluso) Base in acciaio inox AISI 304 Batteria: ricaricabile ( inclusa) Sistema di trattamento: Flash Ice System ® Gas utilizzato: C02 Alimentare Spumantiera in Materiale acrilico rimovibile Alimentazione :12 volt (aalimentatore incluso) Triplice azione: congelante-sanificante-deodorizzante Temperatura bicchiere fine trattamento: -47° Base in in acciaio inoxXAISI Batteria: ricaricabile ( inclusa) Misure cm: 39,6 29,2304 X 24,8 Autonomia : 180 bicchieri con una bombola da 5 litri Sistema ® Gas utilizzato: C02 Alimentare Capacitàdi: 8trattamento: bottiglie-tot.Flash 15 LtIce System Brevetto internazionale TUNDRA ICE INTERNATIONAL Casaglia Italy a fine Triplice azione:led congelante-sanificante-deodorizzante Temperatura bicchiere -47° Illuminazione Illuminazione: ultra luminus Via Industria, 39 - 25030 Torbole Costruito ed (BS) assemblato interamente in Italia inte trattamento: mail: info@tundraice.com www.tundraice.com -43 Misure in cm: 39,6 X 29,2 X 24,8 Autonomia : 180 bicchieri con una bombola da 5 litri

SANIFICHIAMO CONGELIANO DEODORIZZIAMO


all'hotel vittoria

Lo spiedo

Domenica 18 Dicembre si è svolto in città presso l’Hotel Vittoria lo Spiedo di Natale. Un pranzo organizzato per potersi scambiare gli auguri di Natale, nella cornice dell’Hotel cittadino a 5 stelle. Sotto le note prettamente natalizie del dj, presentatore dell evento è stato il mitico Valerio Merola che nell occasione ne ha approfittato, tra le altre cose, per ringraziare gli sponsor dell’evento! Tutto molto carino e simpatico in vista delle festività di fine anno! Si ringraziano per l’occasione gli sponsor che hanno contribuito al successo dell’iniziativa.

-

-44


∙ RISTORAZIONE ∙

25 28 FE BBRAIO

CENTRO FIERA MONTICHIARI

640

espositori

PARTECIPA A: CORSO e SHOWCOOKING con

Ernst Knam

#golositalia

-

-45

Con il patrocinio di:


IL CASCINALE

ARABIAN NIGHT

IL RITMO DEL MAGICO ORIENTE INCANTA IL CASCINALE Successo strepitoso e totale SOLD OUT per l’evento ARABIAN NIGHT firmato VALERIO MEROLA giunto alla seconda edizione che si è svolto anche quest’anno al Cascinale di Sirmione. Ben 27 danzatrici hanno dato vita a coreografie di alto livello artistico, spaziando dalla classica danza del ventre fino a Bollywood. Una numerosa e qualificata partecipazione che ha trasformato per una sera il bel ristorante sirmionese diretto dal giovane e gentilissimo titolare OMAR in un angolo d’oriente. Menù tradizionale con cous cous e tajin molto apprezzato e preparato personalmente dalla titolare SAADIA BOUSSIMAR, ma anche menù a la carte scelto da alcuni tavoli che hanno gustato i piatti tradizionali della cucina italiana preparati dalla giovane e talentuosa chef. Perfetta come sempre l’organizzazione di VALERIO MEROLA che si è avvalso della preziosa collaborazione di ANNA SCAGLIA (Scuola Danza Armonia Danza Orientale) che ha anche curato il coordinamento. DANIELA BELLUATI (Scuola Harem Danza). MICHELA CORDOBA (Scuola Le Rondini del Nilo). MICHELA PLOZZA (Scuola Amon Ra). Molto applaudita l’esibizione della guest star la danzatrice vincitrice di premi internazionali SAMARA (Serpente del Nilo). In pratica le migliori scuole di Brescia e provincia con le rispettive bravissime ballerine hanno accettato l’invito di Valerio con entusiasmo e sono state presenti. Anche la dance star SAMARA vive da tempo nel territorio bresciano quindi si può affermare che la leonessa sa ruggire anche con le danze orientali! E adesso si parte per la terza edizione. Per il 2017 previste molte prestigiose sorprese. Il Cascinale Via Verona 44 - 25019 Sirmione Fb: Il Cascinale . ristorante & pizza . Sirmione

-

-46


Ogni giorno in diretta trasmettiamo energia e divertimento! I deejay piĂš seguiti, la folle animazione dei nostri vocalist, la tua festa ďŹ rmata

Ogni notte siamo connessi con i locali di tutto il mondo

info & booking 030 9991000

www.studiopiu.net


Finale nazionale

BRAVISSIMA

OLIMPIADI DEL TALENTO Si è svolta con grande successo davanti alle telecamere di SKY sabato 3 dicembre al Teatro Atlantic di Borgaro Torinese c/o Atlantic Hotel & AquaAura SPA, la finale nazionale di BRAVISSIMA (www.bravissima.us) il primo talent show della TV italiana ideato e condotto da VALERIO MEROLA . Una giuria VIP composta da personaggi illustri del mondo dello spettacolo: FRANCO OPPINI - SERENA GRANDI - SERGIO VASTANO - FRANCESCO RAPETTI MOGOL - PAOLA PERONI - MAGO HELDIN - WALTER MASSA RADIO STUDIO PIÙ - EDOARDO ROMANO - ADA ALBERTI - PATRIZIA BALBO - ALBERTO CAIAZZA - ROBERTA DAMIATA Direttore Eva 3000 - PAOLO CHIPARO Stars Management ha eletto le vincitrici delle singole categorie in concorso (canto - ballo - moda - cinema tv - teatro - fitness - magia - dj - arte varia), poi come prevede il format di Bravissima le “medagliate” si sono esibite in una seconda performance mista di varie discipline artistiche. La prima classificata dopo l’ultimo scrutinio palese è stata CHIARA GALVANI di Villafranca di Verona che è stata eletta BRAVISSIMA 2016. Tra le vincitrici delle singole categorie in concorso le regioni che si sono aggiudicate più medaglie sono: Piemonte - LombardiaPuglia - Calabria, seguite da Veneto ed Emilia Romagna. Sponsor ufficiali della finale nazionale di Bravissima 2016: AQUAAURA SPA - HOTEL ATLANTIC - JOIA ITALIA the first parfume bracelet in the world. Il patron VALERIO MEROLA ha annunciato la ripartenza dal primo gennaio della edizione 2017 di Bravissima con un tour ancora più forte in tutto il territorio nazionale, in particolare in Piemonte sono previste un minimo di cinque tappe e la conferma della finale nazionale 2017 ancora al Teatro Atlantic di Borgaro Torinese. BRAVISSIMA - olimpiadi del talento di Valerio Merola www.bravissima.us Fb: Bravissima | @bravissimaofficial

-

-48


Presentatrice tv: EMILIA BOSEICA Moda (fotomodella): VANESSA BALSAMO Moda (indossatrice): LARISA TIMIS Moda (pubblicità ): KAROLA DI NOIA Canto (interpretazione): CLAUDIA URSO Canto (rivelazione) : GIORGIA FERROL Canto (emozione): CHIARA GALVANI Teatro : CRISTIANA PREVIATI Fitness: ARASAI SOSA DIXON Magia: LILITH Arte varia: MARY LA THUY Ballo: VALENTINA DAMIANI Ballo ( danze orientali ): Ex aequo GIULIA STEFANA ALESSANDRA CROTTI Bravissima Junior: NINA DE CAPRIO

-

-49

Piazza Matteotti 21, 25015 Desenzano del Garda (BS) Tel. 392 061 9854


AUTOCARAVAN

Gruppo carmeli

10 ANNI DI NISSAN QASHQAI E LA NUOVA GRAND SCENIC Domenica 22 gennaio, Autocaravan Gruppo Carmeli, per festeggiare i 10 anni di Nissan Qashqai e l’arrivo della nuova nata di casa Renault, la Grand Scènic, è rimasto aperto nelle sue 3 sedi, di Coccaglio e San Zeno. Tutte le persone che hanno partecipato all’evento hanno potuto mettersi alla prova con i simulatori di guida sportiva per scoprire chi tra loro possedeva “il DNA del Pilota”. Ai 3 clienti più veloce in ogni sede È stata consegnato un buono per provare l’adrenalinica esperienza sul Circuito di Monza alla guida di una vera sportiva. Inoltre erano presenti un ricco buffet e truccabimbi per gli ospiti più piccoli. Gruppo Carmeli si riconferma una realtà di eccellenza sul territorio bresciano per l’ampia offerta di vetture nuove e a Km0 delle migliori Marche e si dimostra capace di offrire sempre la migliore esperienza ai propri clienti. Con l’occasione si ringraziano tutte le persone che sono intervenute e si augura ai vincitori del concorso una giornata di divertimento sulla pista di Monza. Chi non fosse riuscito a partecipare avrà molto presto l’occasione di recuperare nei prossimi eventi che sono già in programma! Autocaravan Gruppo Carmeli Coccaglio: Via Per Chiari, 25030 Coccaglio (Nissan): Via E. Matei 2 San Zeno Naviglio: Via Diaz 22, 25010 Ph: Selene Zarcone / Riccardo Guerini

-

-50


-

-51


BRESCIA 110 e lode I GOL CHE HANNO FATTO LA STORIA

PRESENTAZIONE LIBRO

Sono i gol a fare la storia. I gol fatti e i gol subiti. I col unici e i gol a grappoli. I gol salvezza e i gol promozione. Soprattutto: i gol diventati leggenda. Questo libro ne censisce e racconta centodieci: i 110 più importanti, più belli e più emozionanti nella storia del brescia. Dal 1911 a oggi. Da Vielmi III a Dimitri Bisoli. Da Gigi De Paoli a Roberto Baggio. Dal gol numero 1 al gol “che non c’è”. Gli autori Marco Bencivenga e Ciro Corradini li hanno scelti fra oltre quattromila. E insieme ai gol raccontano la cariera, le imprese e i segreti di chi li ha segnati: grandi cannonieri, uomini straordinari, eroi per caso. Ogni gol un nome, un volto, una storia. Questa la prefazione del Libro “Brescia 110 e lode” che è stato presentato presso la sede della Confartigianato e all’Hotel Vittoria il 19 dicembre 2016.

Ph: PhotoLive

-

-52


-

-53


LE CONSOLE SUPER VIP DI

FINE E INIZIO ANNO AL SESTO SENSO

Continuano gli appuntamenti da non perdere presso il prestigioso locale gardesano che tra la fine e l’inizio dell’anno ha ospitato in console due personaggi top del panorama della musica e dello spettacolo. Bob Sinclair: 17/12/16 Paris Hilton: 14/01/17 Sesto Senso Via Lavagnone 13, 25017 - Lonato del Garda (BS) 393 81 95 702 info@sestosenso.it sestosenso.it Fb: Sesto Senso

-

-54


-

-55


EGO SHOp 2^ TAPPA HOTEL VITTORIA BRESCIA TESTIMONIAL FOR

Si è svolta lo scorso dicembre la seconda e ultima tappa del nostro concorso per la stagione fall/winter 2016/17, ora che sono state finalmente elette tutte le finaliste siamo prontissimi per la finale che avrà luogo il 12 marzo... dove scopriremo le nuove vincitrici ufficiali! Durante questa tappa il primo posto nella categoria maggiorenni se lo è aggiudicato la bellissima Sara Tononi, al primo posto nella categoria under 18 ha sbaragliato la concorrenza la diciassettenne Paula Vancea le ritroveremo entrambe durante la finalissima, mentre il titolo di  miss Brescia Up è stato vinto da Brunilde Santonocito 15 anni. Durante la serata hanno sfilato le collezioni coktail dress di Ego Shop e  L’occhialeria accompagnate dalle bellissime acconciature Onda  verde & il make up by Namaste. Un grazie particolare a Color Designer per gli omaggi offerti a tutte le partecipanti e Autobase Concessionaria. Ph: Luca Branca

-

-56


-

-57


ridi con gusto

la DA cesira FRESCO

Continuano i tradizionali giovedì del “Ridi con Gusto” di Fresco-Locanda pesce e pizza. Ospite giovedì 19 Eraldo Moretto, in arte Cesira. La drag queen milanese ha fatto ridere gli ospiti della locanda che hanno potuto anche godere dell’ottimo cibo servito. Fresco Via Malta 16/A - Brescia - Zona Cavalcavia Kennedy info@frescobrescia.it Tel. 030 63 63 837 Ph: Selene Zarcone

-

-58


www.relaxandbeauty.it

Centro benessere RELAX AND BEAUTY a Borgo San Giacomo, un’oasi di benessere leader nel settore da dieci anni. APERTO 7 GIORNI SU SETTE ORARIO CONTINUATO SU PRENOTAZIONE DALLE ORE 10 ALLE ORE 21 con possibilità di acquistare on line qualsiasi servizio proposto.

SPECIALE SAN VALENTINO

2 ore di trattamento con ingresso esclusivo nella SPA, lasciatevi avvolgere in un’atmosfera rilassante con spumante, frutta, candele, alla luce soffusa del camino nella nostra zona benessere dove potrete farvi cullare dall’acqua calda dell’idromassaggio e dai vapori balsamici del bagno turco... fatevi poi coccolare da un massaggio rilassante a 4 mani con olii essenziali... ore indimenticabili da passare con la persona amata.

A soli € 170.00 a coppia.

Lipolaser Modella il tuo corpo grazie alla bio-stimolazione sicura e indolore nel tessuto grasso mirato, interviene nelle singole aree desiderate e c’è un risultato immediato subito dopo il primo trattamento con la perdita da 1 a 4 cm a seduta. Zone che si possono trattare addome, cosce, fianchi, glutei, braccia, ginocchia.

A partire da €. 39,00 a zona.

Laser Diodo 808

Elimina i peli superflui. Grazie ad un esclusivo raggio di luce indolore, oggi è possibile eliminare progressivamente i peli superflui. Con questa speciale tecnica che disattiva in modo permanente le papille dermiche, si colpisce direttamente il pelo fino alla radice impedandone la ricrescita.

A partire da €. 19,00 a zona. CENTRO BENESSERE RELAX AND BEAUTY Borgo San Giacomo (BS) Piazzale Berlinguer n. 2/4 030/9487385 – 339/3705388 email: info@relaxandbeauty.it sito: www.relaxandbeauty.it con possibilità di effettuare acquisti anche on-line -59Beauty @cbrelaxandbeauty pagina facebook: Centro-benessere Relax and


MIRI BIRTHDAY PARTY & NEW COLLECTION PREWIEW

MAURIZIO

Nel caratteristico laboratorio-studio di Maurizio (progettato e arredato dall’artista Roberto Radici) in occasione del festeggiamento del suo compleanno, il 28 Dicembre ha presentato la nuova collezione dei suoi abiti esclusivi. Hanno partecipato calorosamente amici e parenti e qualche ospite dal mondo dello spettacolo. Una festa colorata con ottima musica e deliziata da un buffet ricco accompagnato da cocktail particolari ed alaborati. Maurizio Miri www.mauriziomiri.com Fb: Maurizio Miri Official Instagram: Maurizio Miri Official

-

-60


-

-61


CONCESSIOARIA

AUTOSPAZIO

PRESENTA LA NUOVA RENAULT GRAND SCENIC Sabato 21 gennaio Autospazio ha presentato l’ultima arrivata in casa Renault: nuovissima Grand Scenic. L’animazione dei djs e dei vocalists di Radio Studio Più ha dato vita ad un divertentissimo pomeriggio di diretta radio in salone. Tra giochi, dj set, test-drive e simpatiche interviste, Grand Scenic è risultata essere al centro dell’attenzione di tutti gli ospiti. Non è mancato il divertimento nemmeno per i più piccoli, che grazie alle Apine Truccabimbi si sono intrattenuti per una colorata merenda. Concessionaria Autospazio Via Armando Diaz, 10 - S. Zeno Naviglio (BS) Tel. 030 35 39 320 www.autospazio.it Ph: Nome e Congnome

-

-62


-

-63


-

-64


Nuove

Nuova

Renault SCENIC Renault MEGANE Berlina e Sporter e GRAND SCENIC

Technology for success

Multi-space for multi-stories

Nuova Gamma Renault MEGANE In caso di permuta o rottamazione da

15.450 €*

3 anni di KASKO a soli 300 €** Vieni a scoprirle in concessionaria domenica. conanche finanziamento SUPER KASKO RENAULT TAN 5,99% • TAEG 8,13% Anche domenica Con la tua famiglia, ogni giorno è una storia diversa. Da oggi hai uno spazio per viverle tutte. Scopri la nuova gamma Renault SCENIC: design esclusivo con cerchi in lega da 20”, tecnologia Gamma MEGANE. Consumi (ciclo misto): da 3,5 a 6 l/100 km. Emissioni di CO : da 90 a 134 g/km. Consumi ed emissioni omologati. Foto non rappresentativa del prodotto. Infoinnovativa su www.promozioni.renault.it del sistema Multi-Sense e modularità straordinaria data dalla consolle centrale scorrevole. *Prezzo riferito a Nuova MEGANE BERLINA LIFE Energy TCe 100, scontato chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido in caso di ritiro di un usato o vettura da rottE amare e di proprietà cliente da GRAND almeno 6 mesi,SCENIC, presso la Rete Renault che aderisce all’iniziativa. È una offerta valida fino al 31/12/2016. in più, condel Nuova hai anche sett e posti dinostra serie. **ESEMPIO DI FINANZIAMENTO SUPER KASKO RENAULT su Nuova MEGANE BERLINA LIFE Energy TCe 100: anticipo € 5.260, importo totale del credito € 10.190, 36 rate da 2

€ 198,82 comprensive, in caso di adesione, di Finanziamento Protetto e Pack Service a € 1.199 comprendente: 3 anni di assicurazione Furto e Incendio, 3 anni di assicurazione Kasko, 1 anno di Driver Insurance, Estensione di Garanzia 3 anni o 80.000 km e Manutenzione ordinaria 3 anni o 50.000 km. Importo totale dovuto dal consumatore € 13.583; TAN 5,99% (tasso fisso); TAEG 8,13%; Valore Futuro Garantito € 6.426 (rata finale); spese istruttoria pratica € 300 + imposta di bollo in misura di legge, spese di incasso mensili € 3. Invio comunicazioni periodiche via telematica. Salvo approvazione FINRENAULT. Documentazione precontrattuale ed assicurativa disponibile presso i punti vendita della Rete Renault convenzionati Gammaper SCENIC. Emissioni di CO 2: da 100 a 136 g/km. Consumi (ciclo misto) da 3,9 a 5,8 l/100 km. Emissioni e consumi omologati. FINRENAULT e sul sito www.finren.it. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. È una nostra offerta valida fino al 31/12/2016.

CONCESSIONARIA RENAULT AUTOSPAZIO Via Armando Diaz, 10 - S.Zeno N. (BS) - Tel. 030 35 39 320 -65 www.autospazio.it


ESSEREEBENESSERE A cura di Diego Baiano

IN FORMA DOPO LE FESTE Abbiamo gioito, abbiamo scherzato, abbiamo mangiato, abbiamo brindato salutando il vecchio 2016 e affrontando con speranza il nuovo anno. Tra i tanti buoni propositi che abbiamo deciso di realizzare, molto probabilmente c’è anche quello di rimetterci un po’ in forma dopo le abbuffate natalizie.

DIETA = REGOLA DI ALIMENTAZIONE Anche se ormai è noto ai più, per molti la parola dieta è ancora sinonimo di regime alimentare restrittivo, ipocalorico, un qualche cosa che implica necessariamente dei sacrifici. In realtà, non è così, si tratta semplicemente di variare un po’ alla volta il proprio stile di vita e il più delle volte la cosa è più semplice del previsto.

1- Liberiamoci delle tossine Ho inserito come primo punto questo aspetto perché è probabilmente quello meno conosciuto. Tra le tante funzioni del tessuto adiposo vi è anche quella di proteggere l’organismo dalle tossine in eccesso. Alcol, conservanti e coloranti alimentari, pesticidi nella frutta, nella verdura e composti artificiali vari, sono i principali responsabili dell’intossicamento generale del nostro corpo. Più tossine incameriamo e più il nostro corpo accumula grasso per difendersi da queste dannose sostanze. Per questo motivo è utile, un giorno alla settimana, consumare principalmente alimenti ricchi di antiossidanti come frutta e verdura (spinaci, mirtilli, succo di arancia, kiwy), limitando al massimo l’apporto di grassi saturi e riducendo l’apporto proteico. Inoltre in questo giorno è utile evitare l’attività fisica e concedersi al suo posto un rilassante bagno turco o una piacevole sauna. Sauna e bagno turco infatti, stimolando la sudorazione, favoriscono lo smaltimento delle tossine corporee. L’unico accorgimento da adottare a tal proposito è quello di reintegrare immediatamente i liquidi persi bevendo acqua in abbondanza.

-

-66


2- attività fisica di tipo aerobico, una notizia buona ed una cattiva

3- EVITIamO LO STRESS

La notizia buona è che un esercizio aerobico implica un’ attività fisica moderata. La notizia cattiva è che questa intensità di esercizio leggera o moderata dovrà essere eseguita per almeno 30-40 minuti, 3-4 volte alla settimana. Per individuare l’intensità ottimale occorre semplicemente provare a parlare durante l’esercizio. Se si fatica a parlare e compaiono sintomi di affanno significa che il ritmo è troppo sostenuto ed occorre diminuirlo. Se si riesce a parlare tranquillamente e non avvertiamo il minimo segno di fatica, è opportuno aumentare leggermente l’intensità fino alla comparsa dei primi sintomi di fatica moderata. Discipline di tipo aerobico sono la corsa lenta, il ciclismo, lo sci di fondo moderato, la marcia, il canottaggio e tutti gli sport estensivi di lunga durata. E’ utile associare a queste attività qualche esercizio di tonificazione generale da eseguire al termine del riscaldamento iniziale. A tal proposito potete leggere l’articolo Mantenersi in forma senza andare in palestra.

-

“Mens sana in corpore sano” dicevano gli antichi; ebbene questa potrebbe essere la chiave risolutiva per cambiare il nostro stile di vita. Riappropriarsi della propria fisicità progressivamente dimenticata, riscoprire il PIACERE dell’attività fisica, riuscire a giocare una partita a calcio con nostro figlio, rimettere quei pantaloni che portavamo 10 anni fa, passo dopo passo. Non dobbiamo commettere l’errore di pretendere risultati immediati e miracolosi, i progressi verranno poco per volta, di conseguenza. Fondamentale risulta l’approccio mentale con il quale si inizia il programma alimentare e sportivo, “serenità e motivazione” prima di tutto. Con lo stesso amore con il quale rinunciamo ad un qualcosa a noi caro per regalarlo a nostra moglie o a nostro figlio, facciamo qualche piccolo sacrificio per il nostro corpo. E così come il sorriso della persona che amiamo ci ripagherà per la nostra rinuncia, anche il nostro corpo ci regalerà benessere e vitalità.

-67


CUS BRESCIA Shooting Team

IL CUS BRESCIA FESTEGGIA LA STAGIONE DEI RECORD

Con lo sguardo già al 2017 il CUS Brescia ha voluto raccogliere tutti i propri atleti e sponsor per celebrare la stagione agonistica 2016 appena conclusasi. Una stagione definita da tutti come storica, ulteriore pietra miliare nel cammino di consolidamento del progetto del CUS Brescia per lo sviluppo e la divulgazione del Tiro a Volo nell’ambito Universitario. E’ stato Roberto Zarrillo, Segretario della Sezione, a tracciarne il bilancio: “La stagione 2016 è stata una delle più entusiasmanti vissuta fino a qui, da quel non lontanissimo Dicembre 2009 quando con Mauro (Lodrini ndr) ed un gruppo di amici ci siamo trovati per dare vita a questo progetto. Allora nemmeno osavamo immaginare che una nostra squadra, si sarebbe qualificata ad una finale Nazionale e lì tra i big del Tiro a Volo, ben figurare senza timori riverenziali. Oggi è realtà e di questo siamo davvero orgogliosi.” Anche Mauro Lodrini, della CBS Group, consigliere e sponsor della sezione commenta: “Oltre il risultato agonistico, anche il nostro progetto di divulgazione continua a trovare riscontri confortanti. Quest’anno abbiamo schierato ben 5 atleti ai CNU (Campionati Nazionali Universitari, ndr) di Modena di cui 3 sono andati a Medaglia. A questo si aggiungono i 50 atleti che hanno partecipato all’Open Day, molti dei quali già intenzionati a proseguire il cammino in questo fantastico sport. Siamo sulla strada giusta.” Ezio Luterotti, consigliere del CUS, porta i saluti del Presidente Artemio Carra agli atleti: “Partecipo sempre con piacere a tutte le attività di questa giovane ma frizzante sezione.

-

Ho conosciuto con voi questo sport ed anche io mi ci sono appassionato. Il lavoro della sezione è ben apprezzato dal Consiglio del CUS Brescia e dal Presidente. Il mio augurio e quello del Presidente è di continuare a crescere nei valori più alti dello sport universitario.” Ottorino Agnelli, Vice-Presidente del CUS e della Pulitori Affini, partner del CUS Brescia, ha commentato: “Quest’anno abbiamo formato i nostri primi Istruttori di Tiro. Gli atleti Antonini, Bandera e Cucchi hanno intrapreso un percorso che li ha portati a graduarsi Istruttori di Tiro ISSF, e questo per permettere ancora di più di strutturare la base del nostro progetto. Ma proprio quest’anno abbiamo voluto dare un premio “ad honorem” a Giulio Timpini, che per sempre rimarrà il primo ed insostituibile istruttore del CUS Brescia. Con lui tutti noi abbiamo iniziato a tirare, e sono certo che grazie a lui molti si appassioneranno al Tiro. A nome del Tiro a Volo Italiano mi sento di gridare ad alta voce, Grazie Giulio !” Infine Gigi Lanzanova, del Gruppo DAC, ha concluso: “Non potevamo non premiare gli atleti che ci hanno rappresentato nella gare Nazionali. Un plauso particolare a Perniola, Bandera, Silvioli, Martinelli, Gregorini, Antonini, Cucchi, Ferrari, Soncina e Poli, il nostro primo atleta paralimpico e parte della Nazionale Italiana. Quest’anno abbiamo deciso di conferire ad Ivan Cucchi il premio di Atleta dell’Anno, per essersi contraddistinto dentro e fuori dal campo. I suoi risultati parlano più di ogni qualsiasi elogio. Grazie ad Ivan ed a tutti gli atleti che portano alta la bandiera del CUS.”

-68


Remember

VINTAGE

Comune di Rezzato

18 - 19 Marzo

Model: Cinzia Maraglino

MOSTRA MERCATO XI EDIZIONE

VILLA FENAROLI REZZATO (BS)

Vintage · Handmade · Design · Fashion

Orari: sabato 11.00 / 23.00 - domenica 10.00 / 20.00 -69 www.eventivintage.it remember.vintage


Remember VINTAGE

“Remember vintage”, il vintage a Villa Fenaroli La nuova edizione della mostra mercato torna il 18 -19 Marzo 2017 nelle gallerie e nelle splendide sale della prestigiosa Villa Fenaroli di Rezzato (Bs) proponendo come sempre il meglio di accessori e abbigliamento vintage, nuove sfilate, workshop, contest di moda, spettacoli musicali, importanti realtà collaterali e interventi innovativi con un nuovo programma eventi per un altro tuffo nel passato di alta qualità. Villa Fenaroli Palace apre di nuovo le sue stanze a questo evento vintage di alto profilo e permetterà di fare un tuffo nel passato a migliaia di bresciani. Il tempo si cristallizza ai mitici anni ‘50 - ‘60 - ‘70, si respirerà aria di altri tempi nei saloni e nelle gallerie della Villa. Un evento che nelle scorse edizioni ha rispettato il solito grande interesse da parte del popolo del vintage e non solo, con un’affluenza notevole nei due giorni di manifestazione. Come non ammirare gli abiti dei più grandi stilisti che ancora oggi ispirano lo stile e il modo di vestirsi, perchè i corsi e ricorsi della moda sono come le onde del mare, tornano sempre. Ecco allora sottogonne di tulle, pieghe morbide di gonne a ruota, o i micro golf “bon ton” da portare sopra le spalle nude e coprire le scollature vertiginose di abiti fascianti le micro borse con i manici oppure i guanti lunghi che ispirano sensualità. Una Mostra mercato nelle sale di questa prestigiosa dimora del ‘700 con il meglio di abbigliamento e accessori vintage, modernariato, oggettistica, arredamento d’epoca, autoproduzioni e remake con più di settanta espositori selezionati e provenienti da tutto il territorio Nazionale.

-

-70


L’evento anche questa edizione si svolgerà Sabato in orario continuato dalle 11.00 alle 23.00 e Domenica, in orario continuato dalle 10.00 alle 20.00. Come grande novita’ un workshop “hair vintage style” con stilisti di importanti saloni bresciani, uno shooting fotografico, una mostra di auto storiche inglesi e una rievocazione degli anni ‘40 - ‘50 nel piazzale della Villa. Remember Vintage è una mostra mercato organizzata dall’Associazione Vinile Vintage, ma creata e curata da Alberto Carretta, titolare di Pick Up Records, storico punto vendita cittadino di collezionismo musicale e diventato ormai organizzatore di eventi relativi al Vintage e all’Handmade oltre che al Disco da collezione e al Fumetto. Remember Vintage racconta, anche in questa edizione, il periodo che va dagli anni ‘40 agli anni ‘80, con la moda, il modernariato, articoli da collezionismo, profumi, capi sartoriali dell’epoca, pezzi di design, gli oggetti d’uso in quei decenni e il modo in cui sono stati abbandonati, riutilizzati, custoditi, rivenduti, con un occhio di riguardo al mercato che si è creato intorno ad essi e al mondo del collezionismo.A Villa Fenaroli si troverà praticamente tutto, dall’abbigliamento all’arredamento d’epoca, dalla magia alla musica revival, dal cinema all’arte, dallo spettacolo alle auto e moto, dall’oggettistica al piccolo collezionismo, strumenti musicali, vecchi libri, riviste d’epoca, vinili. Vintage normalmente è ritenuto tutto ciò che abbia superato i 20 anni. Ma è sopratutto l’arco temporale che va dagli anni ‘50 agli anni ‘70 il periodo che più affascina e entusiasma gli amanti del settore e il pubblico che partecipa a questi eventi. Ci saranno anche in questa edizione dei veri professionisti del vintage, ma ci sarà anche chi si dedica al collezionismo, al remake e all’artigianato artistico per hobby. Tanti gli espositori da tutte le parti d’Italia, con tante curiosità e oggettistica a prezzi veramente appetibili. Remember Vintage è l’evento ideale per tutti coloro che sono in cerca di complementi d’arredo o accessori inusuali, o più semplicemente per chiunque voglia fare un tuffo nel passato!Un magico week-end sul sottile filo della nostalgia e passare delle giornate diverse e piacevoli in questo meraviglioso contesto vintage! L’ingresso al pubblico è di 6€ con biglietto valido per una singola giornata e possibilità di reingresso all’evento nella stessa giornata. È possibile anche prendere in prevendita il biglietto per entrambe le giornate al prezzo di 10€. Per prevendite info 338 2001012 oppure 335 1452596 L’ingresso è gratis per i bambini sotto i 12 anni e anche i nostri amici cani sono i benvenuti se al guinzaglio.

Progetto e organizzazione

Associazione Vinile Vintage Brescia www.eventivintage.it Info: Alberto Carretta pickup@pickuprecords.com fax 03046441 tel 338 2001012


motori&co A cura di Attilio Tantini

1° Rally Circuit Daniel Bonara

Castrezzato, 16 gennaio 2017 La stagione 2017 per l’Autodromo di Castrezzato Daniel Bonara comincia alla grande con il 1° Rally Circuit Daniel Bonara dal 17 al 19 febbraio. Oggi apertura ufficiale delle iscrizioni che si chiuderanno 11 febbraio 2017. Già due nomi di prestigio iscritti al rally, l’ex campione europeo il piemontese Pierino Longhi e il bergamasco Alessandro Perico vincitore del Rally della Vallecamonica e del rally di San Remo. Come terzo incomodo il siciliano Alfonso Di Benedetto ultimo vincitore dell’ottava edizione del Rally Circuit. Il programma prevede ben sei prove nelle giornate di sabato 18 e domenica19 febbraio per un totale di km 62.745 e la conclusione sarà un testa a testa nel pomeriggio di domenica di tutti i partecipanti sul rinnovato tracciato “Motosport Arena Kartodromo”. Dopo la cerimonia d’apertura di sabato 17 alle ore 11.30 i piloti scenderanno in pista per le tre prove della giornata, domenica 18 partenza alle ore 08.30 per terminare dopo il testa a testa alle ore 15.30, a seguire le premiazioni La manifestazione è stata Ideata da Francesco Tartamella, direttore sportivo, con la supervisione di patron Ettore Bonara, il format rallistico sta prendendo forma in questi giorni.

-

Al via vetture wrc che sono il sale del rally ma non saranno i soli esewwmplari al via, in classe A8, RRC, R5, R4 le Super 2000, N4 e RGT. Spazio anche alle vetture in classe K11, K10, Super 1600-R3, a seguire N3, A7, R3C, R3D, R2B, R2C-Minorenni. Le Mini in classe Racing Start, R1A-R1 B nazionale, R1C Naz-R1T nazionale. Per gli appassionati delle vetture ancienne anche Auto storiche, ha già dato la sua le adesione il siciliano “ Toto” Oriolo plurivincitore della mitica “ Targa Florio”. Il via venerdi 17 con le canoniche verifiche tecnico sportive e dalle ore 13.00 alle ore 16.45 le sessioni dello shake Down . Al termine seguiranno le poi l ricognizioni delle prove. La 1ps “ Kartodromo” 3 giri per un totale di k. 2,460, la 2 ps “ Michelin”che si correrà in autodromo in senso antiorario 2 giri per km 7.774, la 3° ps “Sparco”, sempre in autodromo sei giri per km 21.777. Domenica 19 La 4 ps “ Michelin”, cinque giri in autodromo senso antiorario km 17.593. La 5ps “Sparco” 3 giri sempre in autodromo per km 9.871. La conclusiva 6 ps “Kartodromo Daniel Bonara” 4 giri per un totale di km 3.280. Madrina della manifestazione la giornalista e conduttrice e rallista Claudia Peroni.

-72


A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

A4Museo1000miglia Museo1000miglia28/06/13 28/06/1317:04 17:04Pagina Pagina A4 11 A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

Museo1000miglia 28/06/13 A4 Museo1000miglia 17:04 Pagina 128/06/13 17:04 Pagina 1

Museo1000miglia 28/06/13 A4 Museo1000miglia 17:04 Pagina 128/06/13 17:04 Pagina 1

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

MUSEO MILLEMIGLIA MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MUSEO MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MIGLIA MUSEO MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MIGLIA MM SEO O M UU S M UUESSO EE O

Visitate il Museo Mille Miglia e farete un “viaggio nel Visitate Museo Mille Miglia farete un“viaggio “viaggio neltemVisitate il Museo Mille Miglia e farete un “viaggio nel Visitate Museo Mille Miglia farete un“viaggio “viaggio neltemVisitate ililMuseo Mille Miglia e efarete un nel Visitate ililscoperta Museo Mille Miglia e efarete un nel tempo” alla della “corsa più bella del mondo”, po” allaalla scoperta delladella “corsa più“corsa bella del mondo”, attravertempo” alla scoperta della piùbella bella delmondo”, mondo”, tempo” alla scoperta “corsa più del po” scoperta “corsa piùbella bella delmondo”, mondo”, attravertempo” alla scoperta della “corsa più del attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, so l’esposizione di auto da collezione, oggetti, abbigliamento attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, so l’esposizione autodell’epoca. dadicollezione, oggetti, abbigliamento attraverso l’esposizione auto da collezione, oggetti, MM UU S ESabbigliamento O U Odi abbigliamento filmati Eabbigliamento O Mdell’epoca. M SUeEeSfilmati Eefilmati O dell’epoca. abbigliamento filmati dell’epoca. e filmati e dell’epoca. e filmati dell’epoca.

MUSEO MUSEO MILLE MILLEMIGLIA MIGLIA

Visitate il Museo Mille Visitate Miglia il Museo e farete Mille un Miglia “viaggio e farete nel un “viaggio nel

Visitate il Museo Mille Visitate Miglia il Museo e farete Mille un Miglia “viaggio e farete nel un “viaggio nel

Mtempo” U S E Oalla alla “corsa della R scoperta I S Ttempo” Odella RA Nscoperta TpiùE bella & del“corsa Bmondo”, A Rpiù bella del mondo”,

Mtempo” USEO alla “corsa Ralla IRSscoperta TSOTetempo” R ARunN“viaggio TN Escoperta &E bella Bdella IMiglia Odella A Tpiù &AdelR“corsa Bmondo”, A Rpiù bella del mondo”, Visitate il Museo Mille farete nel

attraverso l’esposizione l’esposizione da collezione, oggetti, oggetti, R I Sattraverso T OdiRauto AN T E di & auto B da A collezione, R

Nella Taverna assaporare i sapori Visitate Museo Mille Miglia ebella farete un “viaggio nel Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare ied gusti attraverso l’esposizione attraverso didelMiglia auto l’esposizione dapotrete collezione, diassaporare auto oggetti, dai gusti collezione, oggetti, tempo” allailscoperta della “corsa piùMille mondo”, Nella Mille Miglia potrete i gusti abbigliamento eTaverna filmati abbigliamento dell’epoca. e filmati dell’epoca. Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti tempo”l’esposizione alla scoperta della “corsa più bella del mondo”, attraverso di auto da collezione, oggetti, Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti abbigliamento edifilmati abbigliamento dell’epoca. ein filmati dell’epoca. classici della buona cucina, un’atmosfera tranquilla e famied isapori sapori classici della buona cucina, un’atmosfera ed ied classici della buona cucina, ininun’atmosfera attraverso l’esposizione auto da collezione, oggetti, abbigliamento e filmati idell’epoca. sapori classici della buona cucina, in un’atmosfera

Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti ed i sapori classici della buonadella cucina, in un’atmosfera tranquilla e famied i sapori classici buona cucina, in ed un’atmosfera abbigliamento e filmati dell’epoca. tranquilla eEfamiliare. familiare. L’ambiente riservato ed acco-Mille liare. L’ambiente riservato ed accogliente della Taverna tranquilla eS L’ambiente riservato accoR I S T O R A N R T I T O & R B A A N R T E & B A R tranquilla e familiare. L’ambiente riservato ed accoR I SRT IOSR T Agliente N TR E A & B AT liare. L’ambiente della Taverna tranquilla eRSEfamiliare. L’ambiente riservato ed acco- Mille della Taverna Mille pranzi O N R& ITaverna Tpotrete O &riservato R Beassaporare Acene AMiglia NMiglia RedTprivate Eaccogliente &ideale B Aper Rpranzi gliente Taverna Mille Miglia èièideale per per pranzi o aziendali. Nella Nella Miglia potrete gusti assaporare i gusti R ITaverna S TTaverna OMiglia R Agliente NMille Tèdella Eideale B ATaverna R Mille Nella Mille Miglia potrete assaporare i gusti della Mille Miglia è ideale per pranzi gliente della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi cene private aziendali. Miglia èicucina, ideale per pranzi eassaporare cene private oinaziendali. eeclassici cene private oo aziendali. Nella Taverna Mille Nella Miglia potrete Mille Miglia potrete i gusti assaporare i gusti eded iNella sapori classici della inTaverna un’atmosfera Taverna Millebuona Miglia potrete assaporare i in gusti i sapori ed della sapori buona classici cucina, della un’atmosfera buona cucina, un’atmosfera e cene private o aziendali. e classici cene private ofamiliare. aziendali. tranquilla e familiare. L’ambiente riservato ed accoeded i sapori classici della buona un’atmosfera i sapori ed della icucina, sapori buona classici cucina, della in un’atmosfera buona un’atmosfera tranquilla e familiare. tranquilla L’ambiente e in riservato L’ambiente ed acco-cucina, riservatoined acco-

A LL EE M M EE EETTI INNGG SS A

gliente della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi tranquilla e familiare. L’ambiente riservato ed accotranquilla e familiare. tranquilla L’ambiente e per familiare. riservato L’ambiente ed èaccoriservato ed accogliente della Taverna gliente Mille della Miglia Taverna è ideale Mille perMiglia pranzi ideale per pranzi e cene private o Taverna aziendali. gliente della Mille Miglia è ideale pranzi

Loffre M Esale Esale Tmeeting IN Gper SoSaziendali. A EE M Edella E Taziendali. I per Gmeeting, gliente Taverna gliente Mille Miglia Taverna èNideale Mille perMiglia pranzi è ideale per pranzi eecene private oA aziendali. eLoffre cene private osale cene private Museo offre inoltre per convention IlIldella Museo inoltre CDA, incontri direzionaMuseo inoltre meeting, convention eded

SALE MEETING

e cene private o aziendali. eoffre cene private osale aziendali. Museo offre inoltre per meeting, ed IlIlMuseo inoltre sale meeting per CDA,convention incontri direzionaS A L E M E ESTAI N L EG M E E T I N G li, convention, eventi e business room. Nella stupenda cornice S A L E M E ESTAI N L EG M E E T I N G di un monastero del 1.008. appositamente attrezzata, con un le programma stueventi. Per le scuole eventi. sarà disponibile Per scuole una sarà sala disponibile didattica una didattica ed Il Museo offre Il Museo sale per offre meeting, inoltre convention sale per meeting, edsala convention diatoinoltre per piùdivertendosi. piccoli per imparare divertendosi. per iipiù piccoli per imparare divertendosi. diato per i più diato piccoli per imparare

Il Museo inoltre sale per meeting, convention ed eventi. Per leoffre scuole sarà disponibile unasala sala didattica eventi. le sarà disponibile una didattica Il Museo convention ed li, eventi e business room. Nella stupenda cornice S A Loffre E inoltre M convention, E Esale T Per Iper N meeting, G scuole eventi. Per le scuole sarà disponibile una sala didattica eventi. Per le scuole sarà disponibile una sala didattica appositamente attrezzata, con un programma stueventi. Per le scuole sarà disponibile una sala didattica appositamente attrezzata, con un programma stuIl Museo offre un inoltre sale per meeting, convention ed monastero del 1.008. appositamentediattrezzata, con un programma stuIleventi. Museo inoltre Il Museo sale per offre meeting, inoltre convention sale con per meeting, edprogramma conventionstued Per offre lediato scuole sarà disponibile una sala didattica per piùdivertendosi. piccoli per imparare divertendosi. per iipiù piccoli per imparare divertendosi. appositamente attrezzata, con un programma stuappositamente attrezzata, un diato per i più diato piccoli per imparare

MUSEO MILLE MIGLIA TEL 030 3365631

appositamente attrezzata, appositamente con un attrezzata, programma con stuun programma eventi. Per le scuole eventi. sarà disponibile Per le scuole una saràsala disponibile didattica una salastudidattica diato per i più piccoli diato per per imparare i più piccoli divertendosi. per imparare divertendosi. appositamente attrezzata, appositamente con un attrezzata, programma con stuun programma stuTAVERNA MILLE MIGLIA

diatoTEL per i più piccoli diatoper perimparare i più piccoli divertendosi. per imparare divertendosi. 030 3365680 MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE MIGLIA MUSEO MILLE TAVERNA MILLE MIGLIA TEL 030 3365631 TEL 030 3365680 TEL 030 TEL 030 TEL 030 3365631 TELTAVERNA 030 3365680 3365680 MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MILLE MUSEO TAVERNA MILLEMIGLIA MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE TAVERNA MIGLIA MILLE MIGLIA TEL 030 TEL TEL TEL 030 030 3365680 3365680 Viale Bornata, 123 - S.030 Eufemia 3365631 - Brescia TEL 030 3365631 TEL- www.museomillemiglia.it 030 3365631 segreteria@museomillemiglia.it MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA Viale Bornata, 123 - S. Eufemia - Brescia

TEL 030 3365631 TEL- www.museomillemiglia.it 030 3365631 segreteria@museomillemiglia.it

TEL 030 3365680 TEL 030 3365680

TAVERNA MILLE TAVERNA MIGLIA MILLE MIGLIA TEL 030 3365680 TEL 030 3365680

VialeBornata, Bornata, 123 123 -- S. S. Eufemia Eufemia -- Brescia Brescia Viale -73 segreteria@museomillemiglia.it www.museomillemiglia.it segreteria@museomillemiglia.it Viale Bornata, 123 - S. Eufemia- -www.museomillemiglia.it Brescia

Bornata, 123 - S. Eufemia - Brescia VialeViale Bornata, 123 Viale - S. Bornata, Eufemia 123 - Brescia - S. Eufemia - Brescia


-

-74


“Chef a casa tua” nasce da un’ idea degli chef Paolo Piccolo e Francesco Quecchia. Entrambi vantano un’ esperienza trentennale nella ristorazione e ora si mettono a disposizione per divulgare le loro conoscenze a tutti coloro che vogliano acquisire nozioni di cucina di alto livello. I loro servizi spaziano nell’organizzazione di happy hour, rinfreschi, inaugurazioni, cerimonie e corsi di cucina. Il nome del progetto deriva dalla possibilità di richiedere, inoltre, direttamente gli chef presso la propria casa. Mille le occasioni: la preparazione di un particolare pranzo, di una cena o per ricorrenze importanti.

Paolo Piccolo

Francesco Quecchia

“Chef a casa tua” sono una bellissima opportunità, moderna ed attuale, che permette di organizzare il proprio evento in un clima privato, senza rinunciare ad un menù raffinato.

Mail: paolo.p1964@libero.it Pagina fb: chefacasatua -75 Sito: www.chefcasatua.com


-

-76


-

-77


VOCALISTDELMESE A cura di Lorenzo Tiezzi

MIKY D: Voce, cuore e performance

Miky D nasce in Italia da padre brasiliano e madre italiana. Studia lingue e lettere e filosofia e cresce con la passione per la musica. Fin da giovanissima partecipa come cantante vari eventi musicali, anche in tv. Ad esempio, ha preso parte a Super Star su Italia 1 e Domenica In su Italia 1. È una vera vocalist, termine che in inglese infatti significa soprattutto cantante e non solo professionista del microfono che sa dare energia ai locali.  Il suo singolo “Italia Wanna Do” fa ballare l’Italia nell’estate 2016. Come vocalist, oltre che in decine e decine di locali italiani, Miky D si è ad esempio esibita all’Amnesia di Ibiza, al BCM di Palma de Mallorca, al VIP Room di Parigi, all’Amber Lounge ed allo Zelo’s a Montecarlo ed al Paradise Beach di Myknos. In provincia di Brescia spesso si esibisce al Number One. Che stavi facendo un attimo prima di rispondere alle nostre domande? Sono in viaggio come spesso accade e mi stavo chiedendo se sono felice adesso. “Qui e Ora” altro concetto per me importantissimo. Posso dire di sì, anche se ho davvero costruito tutto con tanta fatica. A volte la stanchezza si fa sentire ma la voglia di vivere, ciò che sento dentro mi da tanta energia. Sono grata alla vita e chiedo solo una cosa che ancora mi manca: un principe azzurro definitivo. Credo molto nell’amore…. ed è quello che ora mi manca.  Come è nato "Io e Te", il tuo nuovo singolo?   È nato su un prato in un giorno di primavera, chitarra e sole in faccia. È una canzone nata dagli accordi di colui che in quel momento era il mio compagno ed ora è un amico (con la a maiuscola), Jimmy Kanaglia. Direi compagno di vita, compagno musicale, tutto. E’ dedicata a lui e a chiunque possa riconoscere l’AMORE in qualcuno. Il testo e la melodia, sono usciti spontaneamente... Come sempre, anche questa volta ha scritto la melodia partendo dagli accordi di chi suona con me, unendo al suono la melodia che mi arriva nel cuore in quel momento. Tendo a scrivere in modo molto semplice, perchè le mie canzoni possano essere accolte da più persone sia possibile. In fondo scrivo per quello, perchè le persone possano provare emozioni e possano riconoscersi in quei testi. Poi magari in futuro sarò più ricercata...chissà.Mi piaceva anche l’idea che “IO&TE” si potesse applicare come “concetto” in generale a chiunque... anche a noi stessi. Amare se stessi è secondo me la prima regola, per potersi far amare dagli altri. 

-

Chi è Miky D? Sono nata a Como, una meravigliosa città che si specchia sul lago, anche se le mie origini sono altre. Mia mamma è calabrese, mio papа di San Paolo in Brasile. Dove vivo secondo me è relativo... Soprattutto perchè sono sempre in giro per l’Italia. Nelle vene sento anche quel sangue che arriva dal Brasile ma è lei casa mia... da Nord a Sud, da est a ovest. Infatti su di lei, la nostra meravigliosa Italia, ho scritto anche una canzone: “Italia Wanna Do”. Sono un’artista eclettica, proprio come il titolo di uno dei miei miei brani ancora inediti. E’ una una canzone in cui parlo proprio di me. Di passioni ne ho tante: il ballo, la pittura. Sono poi molto legata alla natura ed ho una forte passione per la buona cucina, sia come “degustatrice” sia come “cuoca”... ma è la musica che occupa gran parte del mio tempo.

-78


Copertina del nuovo singolo di Miky D, IO E TE

Che costa stai combinando in questo periodo a livello musicale?

Sei una cantante ma anche una vocalist e fai scatenare molti dei top club italiani:

La mia musica stra - bolle di singoli in uscita nei prossimi mesi! Dopo “Italia Wanna Do” e “Io&Te”, che mi ha permesso di passare nei finalisti in corsa per Sanremo Giovani nella scorsa edizione, vi presenterò “Via Da Lui”. È un pezzo che dice molto già a partire dal titolo... È contro la violenza sulle donne, un tema pregno di pena ma anche di speranza. E non è tutto: usciranno poi “Ancora”, una ballata d’amore scritta da e con Simone Borghi, il mio fratellone musicale e di vita. E per l’estate 2017 invece presenterò “Taggami” un pezzo che racconta la realtа A-Social che viviamo.

che differenza c'È tra lavorare in disco e cantare?

-

C’è differenza nello svolgimento ma cantare è quello che faccio sempre e comunque. Sia su un palco con un dj, sia con la mia band (One Night Band), sia con uno dei miei chitarristi (Jimmy Kanaglia, Simone Borghi e Renato Creev). Devo ammettere che comunque il live show rimane sempre il momento per me più creativo ed emozionante. Un saluto a tutti i lettori di BresciaUp!

-79


-

-80


CON LA DIETA TISANOREICA RISULTATI FANTASTICI

Se volete vedere il prima e il dopo delle nostre clienti iscrivetevi al gruppo facebook TISANOREICA PRIMA E DOPO 2 Vi aspettiamo in via Lamarmora, 122 BS - Tel. 3925642973 -81 intisanoreica.brescia@virgilio.it - Tisanoreica Brescia


TRIBUTO ALLA SAGGEZZA

NG GROUP REGALA 1000 LIBRI ALLE RESIDENZE SANITARIE ASSISTENZIALI DI BRESCIA Lunedì 28 novembre sono state inaugurate le biblioteche delle RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali) bresciane “Arici Sega” e “Villa Elisa”, donate dal “Pioniere della Bellezza” Giannantonio Negretti, Presidente di NG GROUP, e destinate alle centinaia di persone anziane che vivono o presentano le due strutture ed ai loro familiari. I volumi donati alle residenze sono 700 per Arici Sega e 300 per Villa Elisa.

“ ”

Chi accumula i libri accumula desideri, e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni. - Ugo Ojetti

Questa è la frase scelta per accompagnare le targhe che sono state consegnate ai due centri durante l’inaugurazione tenutasi presso la sede di Arici Sega in Via L.Fiorentini. La donazione delle biblioteche è un esempio dei tanti gesti di solidarietà che NG GROUP compie quotidianamente. Alessandra Barlaam consulente di bellezza in NG GROUP e Art Director dell’Accademia MUA FACTORY di EDUCO, si reca regolarmente al Centro Arici Sega per offrire rituali di bellezza, insieme alle sue allieve dell’accademia di trucco. In questo progetto di solidarietà Le Volontarie della Bellezza, estetiste e truccatrici, offrono momenti di affetto con gesti di bellezza. «I giovani sono il futuro, ma gli anziani sono la memoria e dobbiamo far- ne tesoro se vogliamo che il futuro sia migliore. Le RSA vanno considerate un forziere pieno di saggezza» ha dichiarato Negretti, che si è detto molto felice di dare un contributo a Centri come Arici Sega e Villa Elisa, orgoglio delle RSA bresciane. Questa donazione di libri fa parte di un programma di iniziative a supporto del territorio bresciano, promosse da Giannantonio Negretti che, in collaborazione con il CFP EDUCO, di recente ha organizzato e regalato alla città una conferenza culturale sul tema della bellezza, al Teatro San Barnaba, cui hanno partecipato oltre 500 studenti. Un’altra biblioteca è stata recentemente inaugurata proprio presso il CFP EDUCO, “La Biblioteca della Bellezza” che, vantando 1000 volumi, è una sorta di santuario per tutti gli operatori della bellezza; molto varia, ricca di generi e autori diversi, è una biblioteca eclettica che aspira ad entrare a far parte del circuito bibliotecario bresciano per essere messa a disposizione anche di tutti i cittadini.

-

Questa donazione di libri fa parte di un programma d’iniziative a supporto del territorio bresciano, promosse da Giannantonio Negretti che, in collaborazione con il CFP EDUCO, di recente ha organizzato e regalato alla città una conferenza culturale sul tema della bellezza, al Teatro San Barnaba, cui hanno partecipato oltre 500 studenti. Un’altra biblioteca è stata recentemente inaugurata proprio presso il CFP EDUCO, “La Biblioteca della Bellezza” che, vantando 1000 volumi, è una sorta di santuario per tutti gli operatori della bellezza; molto varia, ricca di generi e autori diversi, è una biblioteca eclettica che aspira ad entrare a far parte del circuito bibliotecario bresciano per essere messa a disposizione anche di tutti i cittadini.

-82


ilBraciere

SpecialitĂ Mediterranee Pesce di mare e Carne alla griglia Cucina Vegana e Senza Glutine

Via Rizzini 38, Cazzago S. M. (BS)

...a 1km dal casello autostradale di Rovato

Tel. 030 7254778 - 030 7751447

www.ristoranteilbraciere.net Chiuso di giovedĂŹ CUCINA

-

-83

Seguici su:


BAITA DEL BAGOSS PRESENTA: SUA MAESTÁ IL BAGOSS

Ogni settimana il Bagoss viene ricoperto con olio di lino raffinato.

Vi sono diversi tipi di Bagoss: invernale o estivo, giovane o stagionato

Se si potesse identificare con un prodotto la tipicità più rappresentativa della provincia di Brescia questo è il BAGOSS. È dal 1500 che si produce nel comune di Bagolino questo magico formaggio e gli ingredienti sono sempre gli stessi: latte, caglio, sale e zafferano; infatti l’uso di questa spezia è stato voluto dal Doge di Venezia e così gli conferisce un leggero colore giallo ed una particolare sapidità. Vi sono 2 tipi di Bagoss: invernale ed estivo; la differenza è che se per produrre quello invernale si utilizzano le stalle attorno al paese che è a 750 metri sul livello del mare, per produrre quello estivo si utilizzano le malghe di alta montagna (sempre rigorosamente nel comune di Bagolino), con monti che vanno dai 1.600m fino ai 2.300m e dove le vacche si alimentano con l’erba ed i fiori dei prati mentre pascolano. Perché il Bagoss sia così buono non è dovuto ad un particolare segreto, ma piuttosto ad insieme di fattori; anzitutto il territorio, perché è la natura ed è solo lei che sa conferirgli quel suo magico sapore; un altro pilastro è la lavorazione fatta a mano cuocendo il latte sul fuoco a legna mediante lo spino con movimenti lenti e antichi. Da 300 litri latte si ottiene una forma di Kg 20, ma che dopo 1 anno di stagionatura perde il 20-25% di peso, mentre il secondo anno il calo peso si riduce al 10%. Poi ci sono le mucche che sono per la maggior parte di razza bruna alpina, la loro alimentazione, la stagionatura, dove i più bravi affinatori utilizzano le antiche cantine del paese che conferiscono umidità e muffe come facevano i nostri nonni. Il Bagoss viene lavorato settimanalmente anche durante la stagionatura ricoprendolo con un leggero strato di olio di lino raffinato e, con il passare dei giorni e dei mesi, si trasforma in uno strato di dura crosta che lo avvolge e protegge. Davvero spettacolare il Bagoss se è mangiato con la polenta calda oppure per fare la polenta taragna utilizzando il burro di Bagolino. Un altro utilizzo molto frequente è per realizzare il ripieno dei casoncelli: davvero speciali! Nei migliori negozi viene selezionato, ovvero si predilige proporre un Bagoss di un bravo produttore, ben stagionato e con un buon gusto e così il prezzo varia tra i € 35 e € 60/Kg Si risparmia acquistandolo nei supermercati, ma il Bagoss è quasi sempre giovane, cioè con 12 mesi di stagionatura oppure ha un’occhiatura importante o ancora ha poca sapidità. Il consiglio è di andare da un negoziante di fiducia e, se possibile, assaggiarne un piccolo spicchio, così da capirne il gusto.

IL PIÙ BUON FORMAGGIO DEL MONDO TI ASPETTA ALLA BAITA DEL BAGOSS DI BAGOLINO

info@baitadelbagoss.it cell. 348 6500735 Enrico Bonera


Dal 1500 il Bagoss viene cotto in una caldera di rame sul fuoco a legna

Dai tempi della Serenissima di Venezia viene celebrato il carnevale di Bagolino

Ricetta dei Casoncelli al Bagoss

a cura di TRADIZIONI PADANE DI GOTTOLENGO (BS)

La festa della Transumanza si tiene a Bagolino ogni seconda Domenica di Ottobre

La stagionatura avviene all’interno di cantine antiche che conferiscono al Bagoss particolari muffe e sapori

Al momento della cottura del Bagoss viene inserito lo zafferano

-

Ingredienti: - pasta fresca all’uovo (200 gr di farina – 2 uova – 10 ml di olio extravergine d’oliva) - 50 gr. ricotta fresca - 100 gr. Bagoss grattugiato della Baita del Bagoss - 5 foglie di salvia   - sale - pepe - burro Preparate la pasta all’uovo  (100 gr di farina per ogni uovo) e fate riposare l’impasto avvolto in pellicola trasparente. Tirate la sfoglia fino a renderla  sottile. Preparate il ripieno.  In una ciotola mescolate  la ricotta  assieme il formaggio Bagoss grattugiato, salate e pepate a piacere. Stendete la pasta, tagliatela in quadretti di 7-8 cm per lato e mettete il ripieno al centro. Chiudeteli unendo 2 angoli opposti.  Mettete i casoncelli nell’acqua bollente per 1,5/2 minuti. Scolate e servite con una spolverata ancora di formaggio Bagoss grattugiato e burro fuso con salvia.

La razza bruna è quella più utilizzata per produrre il Bagoss

-85


PIEDI AL CALDO CON STILE Cari amici ci siamo, il tanto temuto freddo sembra essere finalmente arrivato e ci obbliga a correre ai ripari e coprirci il più possibile per evitare di passare la brutta stagione con un raffreddore perenne. L’inverno ci porta a prediligere i colori scuri e a creare degli outfit tono su tono, giocando magari con gli accessori e qualche piccolo dettaglio dei nostri capi. L’inverno però non è caratterizzato esclusivamente dall’abbassamento delle temperatura ma anche dalla possibilità di ritrovarci ad affrontare giornate o più giorni con la neve e se siamo più fortunati dalla pioggia.

DR.MARTENS Un elemento che ci viene in aiuto in queste giornate fredde sono senza ombra di dubbio le scarpe, molto importante è quindi scegliere un modello che protegga il nostro piede dal freddo, dalla pioggia o dalla neve senza però scordare che deve essere una calzatura in grado di arricchire anche il nostro outfit. Personalmente mi sento di consigliarvi di affidare i vostri piedi ai Dr. Martens, il brand famoso in tutto il mondo per i suoi stivali con le cuciture gialle, simbolo della cultura punk. Naturalmente il mondo Dr. Martens non è rilegato solamente allo stivale ma ormai da anni presenta una collezione molto ampia, che comprende anche scarpe basse con i lacci o modelli di mocassini. Non solo, molti dei modelli sono disponibili in tantissimi colori e anche in diverse fantasia, questo per adeguarsi ai gusti e ai look di tutti. La cosa bella dei Dr. Martens è che si adattano alle più disparate occasioni e riescono perfettamente a venire incontro alle esigenze di tutti. Naturalmente senza dimenticare lo scopo principale: proteggere e tenere al caldo i nostri piedi!

GABRIELE GIUZZI - FASHION & LIFESTYLE, BLOGGER

www.smartdiamondstyle.com info@smartdiamondstyle.com

Io ne possiedo già diversi modelli e quindi fidatevi… su forza, cosa state aspettando a trovare il Dr. Martens che va per voi?

-

-86


a

-

-87


NATUROPATIA&BENESSERE A cura di Barbara Bet Naturopata

LO ZENZERO:

Proprietà, uso e controindicazioni Salve a tutti! Dopo tutte le feste che spero abbiate passato al meglio questo mese parliamo un po’ di dieta e depurazione. Cominciamo con dei piccoli gesti che ci aiutano a stare meglio. Parliamo dello Zenzero: Lo zenzero è una spezia stimolante e tonica, utile ad esempio per la nausea e la digestione. Lo zenzero (Zingiber officinale) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Zingiberaceae. Molto utilizzato in cucina, possiede alcune proprietà antinfiammatorie e digestive che lo rendono utile per stomaco e cuore. Scopriamolo meglio.

PROPRIETà E USO

Controindicazioni

Lo zenzero viene usato come antinfiammatorio naturale e digestivo ed è tra i più efficaci medicinali antinausea e antivertigine. Con lo zenzero si possono trattare disturbi come il mal d’auto, il mal di mare, la nausea mattutina. Le sue proprietà antiemetiche sembrano risiedere in effetti locali sulle pareti dello stomaco e dell’intestino. I principi attivi della pianta si concentrano tutti nella sua radice: sostanze non volatili, come i gingeroli, resine e mucillagini. Nella medicina tradizionale dell’Estremo Oriente, lo zenzero è impiegato nel trattamento dell’osteoartrite, dell’influenza, come stimolante del cuore, come protettivo della mucosa gastrica. Grazie alle sue proprietà antibiotiche, lo zenzero è un valido alleato di stomaco, intestino, cuore e apparato circolatorio

L’uso dello zenzero dovrebbe essere soggetto a consulto medico nei seguenti casi:

Inoltre, lo zenzero nel tempo può contribuire a curare i seguenti sintomi e i disturbi: • Sovrappeso. • Mal di gola e congestione. • Dolori muscolari. • Indigestione. • Gas e flatulenza. Masticare un piccolo pezzo di radice per 5 minuti può aiutare in questi casi. • Emicrania. Si consiglia di berlo in infusione, quando compaiono i sintomi, perché si tratta di un inibitore della prostaglandina. Utilizzato soprattutto nei casi che sono accompagnati da nausea e vomito, perché allevia tali sintomi.

-

• gravidanza e allattamento • se si assumono farmaci antinfiammatori • se si assumonofarmaci antiaggreganti e anticoagulanti (come la cardioaspirana) a causa dell’effetto fluidificante dello zenzero. L’assunzione va completamente evitate in caso di allergia nota verso una o più componenti e le dosi limitate perché un eccesso di zenzero può provocare gastrite e ulcere.

Vi ricordo che se avete domande al riguardo o necessitate di consigli personalizzati potete scrivermi alla mail info@naturcea.it o visitare il sito www.naturcea.it Ci segui giá su Facebook? Alla pagina Erboristeria Naturcea. Un caro saluto a tutti.. al prossimo appuntamento..

www.naturcea.it info@naturcea.it Pagina fb: Erboristeria Naturcea

-88


-

-89


consiglidamatrimonio A cura di Chicca Baroni

MODA SPOSO 2017 Mentre solitamente gli invitati trepidano per la curiosità di vedere come sarà il look della sposa e tutta la loro attenzione è diretta verso lei, può capitare invece che prima ancora vengano piacevolmente stupiti dal look dello sposo! Già, perché chi lo ha detto che la bellezza sia prerogativa unica della sposa? Anche gli sposi per il giorno delle loro nozze ci tengono a essere impeccabili e puntano a scegliere l’outfit che più li valorizza e esprime a meglio la loro personalità.. e centrano il bersaglio! Vediamo infatti come la mise dello sposo, così come quella della sposa, non viene affatto lasciata al caso e gli accessori vengono curati nei minimi dettagli secondo la personalità di ogni sposo, seguendo più o meno le regole generale del bon ton e reinterpretandole secondo il proprio carattere e quello delle nozze: dal più classico per un matrimonio formale a quello più casual per un matrimonio sulla spiaggia! In ogni caso, l’importante è indossare il tutto con libertà e stile, il proprio!

STILE CLASSICO

CASUAL

Per uno sposo tradizionale che desidera vestire un’eleganza impeccabile nel giorno delle sue nozze, il tight sembra essere l’abito più indicato, con la sua coda di rondine e gli immancabili accessori come cappello e guanti: vista l’alta formalità di questo vestito è più adatto a cerimonie che si svolgono di giorno e in chiesa e non è indicato invece per cerimonie in ore serali per le quali invece sarebbe più appropriato optare per il sempre affidabile smoking, per un frac o per un mezzo tight. Altra mise particolarmente appropriata alle cerimonie di giorno è sicuramente l’abito a tre pezzi, con il gilet in contrasto o dello stesso colore della giacca, o di microdisegni abbinato con la cravatta in tinta unita al tono. Gli sposi di questo stile adotteranno i colori delle tonalità più scure del blu e del nero per lo smoking e grigio antracite per il tight. Indicato sia di giorno che di sera, per un matrimonio “principesco” e dallo stile barocco, dove lo sposo non vuole di certo essere da meno, sono gli abiti in damascato.

Se siete sposi più “informali” invece, opterete sicuramente per uno stile più “Hippy”, molto di tendenza attualmente, che ben si adatterà al vostro matrimonio in spiaggia o in campagna. Al bando quindi i completi ingessati e spazio a un abbigliamento più “sciolto”. camicie, panciotti e giacche fantasia! In questo caso i colori saranno più chiari o più vivaci e i tessuti più leggeri.

ACCESSORI STILE CLASSICO Per quanto riguarda gli accessori, quelli correlati ai look più classici sono la cravatta annodata alla Windsor, o il plastron, la cravatta dal nodo morbido e fermata con una spilla: una scelta di classe dall’eleganza garantita! Altro tocco di stile? La cravatta colorata, magari in linea con il colore scelto per gli allestimenti! Se invece amate il papillon, non sbaglierete se lo indosserete con il frac, per il quale il galateo prevede che sia bianco, o con lo smoking, al quale invece è possibile abbinare farfallini anche colorati. Per un look dello sposo tradizionale ed estremamente elegante, non dimenticate inoltre il vero tocco di classe: i gemelli, gli unici gioielli concessi allo sposo e oggigiorno molto personalizzabili.

-

ACCESSORI STILE CASUAL I protagonisti assoluti di questo look saranno gli accessori ed esprimeranno il vostro vero tocco di personalità: scarpe alternative, papillon, bretelle e calzini colorati che richiamano gli anni ’60 e ’70. Il papillon in particolare, con la sua eleganza anti-convenzionale, è l’accessorio che più di tutti potrà definire il vostro stile brillante! Gli sposi più ingegnosi infatti, grazie al farfallino possono liberare tutto il loro stile: ecco quindi che vediamo papillon di ogni colore, fantasia e.. materiale! L’ultimo trend in fatto di accessori per lo sposo è infatti il papillon in legno! Perfetto per uno sposo stravagante che vuole stupire!

-90


Adriana e lo chef Alessandro vi aspettano per assaporare i piatti tradizionali in un’ atmosfera familiare

Aperto a pranzo solo domenica Da martedi a domenica sera aperto

Tel.

Via Indipendenza, 19 - 25135 Sant’Eufemia - Brescia 0303367540 / 331 1331242 info@isaporidellaraclette.it LunedÏ chiuso -

-91


La vignetta DI RIKY MODENA

--

-92 -92


L’ANGOLO DELLA POESIA

Il Clown Ecco il clown, che sotto la maschera del suo viso truccato, vive sul limitare di due mondi: quello della fantasia e quello delle regole, che conosce senza seguirle, il nostro mondo, codificato, predefinito. Entra cosi in contatto con quella parte di noi che vorremmo esprimere, senza però riuscirci, interpretando una metafora perfetta della condizione umana.

COLAZIONI - PRANZI - APERITIVI APERTI DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 07.00 ALLE 18.00 SABATO DALLE 08.00 ALLE 12.00 PIAZZA M. ALMICI 12, 25124 BRESCIA (COMPLESSO FORUM BRESCIA DUE) WWW.BUONIDENTRO.COM

Sono un clown, attraverso la vita sorridendo con gli occhi intrisi di malinconia. Di tutto il colore che mi circonda

buoni dentro 10x10.indd 1

io colgo le sfumature,

Ristorante Pizzeria

le mescolo per te che passi,

Ristorante Pizzeria

ti guardo e ti porgo un fiore. Tu non sai vedere nei miei occhi, tu non vuoi vedere l’incongruenza

Ristorante Pizzeria Ristorante Pizzeria

della mia figura, io, pagliaggio triste, che reggo i fili dell’infinito tuo o interpreto la parte che tu non vuoi. Te ne vai con il mio fiore fra le dita, i pensieri già volano, sono davanti a te, a te che credi di vivere e correndo

Dal Martedì al Venerdì

lasci dietro a te, senza vederla,

una piacevole Dal Martedì al Venerdì una piacevole PAUSA PRANZO PAUSA PRANZO

una sconfinata bellezza.

Pizzeria “ La Pastorella”

Tuly bs_up_staged.joboptions 1

bs_up_staged.joboptions 1

Pizzeria “ La Pastorella” Via Lunga, 24 - Brescia Tel. 030/310815

Dal Martedì al Venerdì Dal Martedì una piacevole al Venerdì PAUSA PRANZO

una piacevole PAUSA PRANZO

Via Lunga, 24 - Brescia Tel. 030/310815 Pizzeria “ La 25/05/16 Pastorella” 18:05

Pizzeria “ La Pastorella” 18:05 Via Lunga, 2425/05/16 - Brescia Tel. 030/310815

Via Lunga, 24 - Brescia Tel. 030/310815


OROSCOPO 2017 ARIETE

BILANCIA

L’oroscopo del 2017 per voi dell’Ariete riserva dunque periodi di grandi soddisfazioni. Non calcate troppo la mano e non lasciatevi sopraffare da eventuali insuccessi, in ogni caso per natura siete predisposti a rialzarvi. Il vostro successo riguarderà in maniera generale tutti gli ambiti della vostra vita ma in particolare il settore lavorativo ed economico.

L’oroscopo consiglia di lasciarvi andare e mettere da parte la vostra perenne voglia di controllare tutto. Positività sul campo amoroso, avrete l’opportunità di vivere momenti molto piacevoli con il vostro partner, se siete single farete interessanti conoscenze. Lavoro e carriera? Rimboccatevi le maniche e tanta pazienza!

TORO

SCORPIONE

Per voi del Toro l’oroscopo del 2017 sarà equilibrato sotto tutti i punti di vista, tralasciando forse le vostre emozioni, che risulteranno altalenanti e saranno caratterizzate da momenti di malumore ed attimi di gioia senza eguali. IL transito dei pianeti influenzerà positivamente il vostro lavoro rendendo i vostri sforzi ed i vostri sacrifici decisamente favorevoli.

A partire dalla primavera riceverete ottime notizie sul piano professionale, e troverete quella stabilità attesa da tempo. In campo sentimentale ci saranno possibilità di trovare la persona giusta o di rafforzare delle relazioni appena sbocciate. Non lasciate che la vostra permalosità vi porti al desiderio di vendetta, ma siate razionali e superiori.

GEMELLI

SAGittARIO

Dal punto di vista professionale invece vivrete una situazione di stallo che vi porterà a trascorre un periodo spento, specie per i nati nel mese di giugno. Non lasciatevi scoraggiare perché il terzo trimestre dell’anno vi porterà ad una svolta importante della vostra carriera e sarete costretti a prendere in considerazione decisioni di notevole rilievo.

Grazie all’influenza di Saturno avrete modo di schiarirvi le idee e cancellare qualsiasi dubbio, analizzare ciò che va bene nella vostra vita e ciò che invece no. Ritroverete la serenità e la fiducia in voi stessi, riuscirete a raggiungere i vostri obiettivi professionali con più facilità. ponetevi dei traguardi da raggiungere.

CANCRO

CAPRICORNO

La vostra forma ed il vostro buonumore saranno al top, in particolare nei primi mesi del nuovo anno con conseguenze positive che si ripercuoteranno anche sulla vostra vita lavorativa. Ancora alla ricerca dell’anima gemella.

Riuscirete ad effettuare dei cambiamenti radicali nella vostra vita che porteranno a risultati sicuri e duraturi. Quello sentimentale è un campo in cui riuscirete a realizzare i vostri sogni. La vostra tenacia e determinazione vi ripagheranno, anche dal punto di vista economico.

LEONE

ACQUARIO

L’oroscopo del 2017 prevede per i nati sotto questo segno un anno ricco di passione e nuovi incontri. L’atmosfera professionale sarà tranquilla e non sono previsti particolari cambiamenti, ma se siete alla ricerca di un nuovo lavoro dovete darvi da fare. Godetevi ogni momento.

Sarà l’occasione per prendere coscienza della verità, e ridimensionare qualche progetto troppo ambizioso Il nuovo anno vi metterà alla prova con nuove sfide da cui non ne uscirete sempre vincentio rischioso. Nella vostra vita si affaccerà un altro amore, probabilmente l’anima gemella.

VERGINE

PESCI

Sarà un inizio d’anno magico per voi! Voi della Vergine siete molto altruisti e coscienziosi, e spesso vi lasciate guidare più dalla ragione che dalle emozioni. Cercate di far prevalere il vostro istinto qualche volta e rilassatevi più che potete. Sul lavoro tutto continuerà a procedere come sempre, anche se l’arrivo di un nuovo capo vi distoglierà dal raggiungere i vostri obiettivi.

Avrete la forza necessaria per agire in prima persona e dare vita a nuovi progetti. Sul lavoro vi verranno conferiti ruoli di grande responsabilità, esperienza che vi metterà alla prova ma che riuscirete a portare avanti con il minimo sforzo. Anche nel settore denaro avrete parecchia fortuna voi dei pesci! E’ il momento di fare investimento oculati.

-

-94


I nostri clienti sono sempre protagonisti indiscussi, noi ci impegnamo a farvi divertire, sognare e sopratutto emozionare.

LUCI SCENOGRAFICHE

AUDIO, CONSOLLE & DJ

ALLESTIMENTI EVENTI

BAR CATERING

VIDEO LED WALL

EVENTI AZIENDALI

Via Torino, 8 - 25125 Brescia, Tel: 030.349119 / 333.8406100 - www.deejaychoice.it - info@deejaychoice.it Seguici on line:

-

deejaychoice eventi

-95


OROSCOPO di FEBBRAIO ARIETE

BILANCIA

Questo Febbraio potete aspettarvi una vita sentimentale molto positiva grazie a Venere, che favorirà i chiarimenti e le riappacificazioni. I benefici di Venere porteranno sollievo nel settore del lavoro e delle finanze. Cercate di apprezzare maggiormente il lavoro di squadra, ed anche la vostra posizione ne trarrà beneficio.

Ci saranno buone opportunità di incontrare nuovi amori o riprendere una vecchia relazione. Avrete tantissimo lavoro da svolgere questo mese, e la vostra energia vi supporterà. Sarete coinvolti in nuove iniziative e riuscirete a raggiungere obiettivi imposti in passato. Finanziariamente andrà tutto per il meglio, in particolare a fine mese.

TORO

SCORPIONE

Non sono previste novità in campo sentimentale in questo mese di febbraio. Per quanto riguarda il lavoro, ci sarà un aumento di efficienza e le cose inizieranno a migliorare. Sotto il punto di vista finanziario questo mese è necessario che teniate tutti i conti in ordine e ciò che è legato al denaro deve essere molto chiaro.

Si preannuncia per voi un buon periodo sentimentale, dove chiarirete le incomprensioni ed intraprenderete nuove relazioni d’amore. Per quanto concerne il lavoro in questo periodo sarete molto attivi ma allo stesso tempo tesi. Ci saranno però dei cambiamenti positivi che vi faciliteranno le cose senza alcuno sforzo da parte vostra.

GEMELLI

SAGittARIO

La vita di coppia si preannuncia generalmente stabile. Vi sarà chiesto di investire per il futuro. Dovrete fare uno sforzo, che varrà sicuramente la pena fare, anche se non vedrete i risultati nell’immediato. Per quanto riguarda il denaro, la situazione sarà piuttosto tesa e molto dipenderà da voi.

Questo mese si preannuncia alquanto instabile sotto il profilo dell’amore. Nella prima parte incomprensioni e difficoltà, che in seguito causeranno numerosi problemi. In generale dovete fissarvi degli obiettivi e decidere le vostre priorità.

CANCRO

CAPRICORNO

La vostra vita di coppia acquisterà un aspetto diverso, avvicinandosi al vostro ideale. La situazione lavorativa richiederà invece dei cambiamenti; avrete la possibilità di trovare nuove collaborazioni e stipulare dei nuovi contratti. Quello del denaro questo non è un buon momento per impegnarsi in operazioni finanziarie o richiedere dei prestiti.

Questo mese sarà molto favorevole per la coppia. Sul piano del lavoro dovete prefissarvi degli obiettivi ed avere ben chiare delle strategie. Finanziariamente riuscirete ad ottenere dei guadagni significativi; fate però attenzione a gestire al meglio il vostro denaro, e lasciatele spese importanti alla fine del mese.

LEONE

ACQUARIO

Le relazioni d’amore non saranno facili da gestire questo mese; i problemi maggiori saranno dovuti ad una scarsa comunicazione. Troverete un certo sollievo un campo professionale, grazie a Venere, che vi aiuterà a raggiungere i vostri obiettivi. Le vostre finanze dipenderanno molto dal vostro lavoro e dai contratti stipulati.

Il vostro fascino e magnetismo renderà difficile a chiunque starvi lontano. Nel lavoro si prospetta un mese ricco di successi; verranno alla luce le vostre qualità di leader e le vostre competenze professionali. Potreste ottenere dei guadagni extra; cercate però di stare alla larga da persone disoneste o da qualsiasi operazione poco chiara.

VERGINE

PESCI

Le cose dal punto di vista sentimentale se siete single avrete modo di trovare un partner, mentre se siete in coppia avrete modo di migliorare la vostra relazione o addirittura trovare un nuovo amore. Sul lavoro avrete bisogno di tanta pazienza perché potrebbero insorgere dei problemi. Dal punto di vista finanziario il vostro reddito sarà in salita, anche se in modo un po’ lento.

Si prospetta per voi un periodi difficile per quanto riguarda i rapporti d’amore; probabilmente la vostra relazione verrà messa a dura prova. Sotto il profilo del lavoro questo sarà un mese di stabilità. Nell’ultima parte di Febbraio avrete modo di mettervi in luce ed ottenere successo. Finanziariamente invece ci sarà qualche miglioramento all’orizzonte che vi farà tirare un sospiro di sollievo.

-

-96


Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)


Gennaio 2017  

Per iniziare il nuovo anno con innovazione e serenità, BresciaUp cambia volto..... Preview BresciaUp Gennaio 2017 #BresciaUp

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you