{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1

SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N°46) ART. 1 COMMA 1. DCB BRESCIA - LE COPIE DISTRIBUITE PRESSO I LOCALI PUBBLICI E AGLI SPONSOR SONO COPIE OMAGGIO.

€ 3,00

GENNAIO 2020

BRESCIAUP COVER by Body Street Skyline Brescia

REDAZIONALI Seticrei Academy Remember Vintage CUS Brescia

EVENTS

Dinamica Brescia Tea_Bistrot Reverso Tower I Performance Club Motori 360° www.bresciaup.it www.bresciaup.it


QUEST’ANNO NESSUN DORMA!

Manerbio Strada Per Leno 3

Brescia Viale Venezia 1

Cremona Via Dante 133

Tel. +39 030 9937565 - info@fingenium.it - www.fingenium.it


Mantenere i

propositi fatti richiede piu’ impegno che concepire onesti propositi.

-SENECA

2007 BRESCIAUP 2020


CORRESPONDANT Manuela Prestini

“Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare… comincia ora”. Goethe

E

d eccoci ad un nuovo Gennaio, mese, dove al solito, primo di un nuovo anno, ci prefissiamo di esaudire dei propositi nuovi, o, il più delle volte, ancora quelli vecchi lasciati indietro al gennaio scorso.

È come se ogni nuovo anno ci fosse la necessità di aprire un nuovo capitolo nella vita insieme ai propositi e speranze che possano arrivare nuove belle situazioni e nuove soddisfazioni, che se non sono proprio raggiungibili si trasformano in sogni. Nella vita di ogni giorno è quasi un sogno che ci sia un piccolo gesto che può fare la grande differenza: fare un sorriso, fare un atto di gentilezza, impegnarsi a raggiungere un obiettivo. Le persone che si lamentano del proprio stato, danno sempre la colpa agli altri e alle situazioni. Ma le persone che vanno avanti in questo mondo sono quelle che si danno da fare e cercano le circostanze che vogliono e se non riescono a trovarle, le creano, perché vedono le cose come sono e dicono: “Perché no?” Perché non provare, non sperimentare, non continuare a sognare? E siccome ritengo che il futuro appartenga a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni diamo il via anche quest’anno all’attesa che si avverino, o che perlomeno non si trasformino in incubi, ma altresì sono convinta che per farlo bisogna impegnarsi. Non diventeremo nulla nella vita se non impareremo a impegnarci per un obiettivo. Ogni giorno dobbiamo sforzarci di andare in profondità dentro di noi per vedere se siamo disposti a fare i sacrifici necessari.

4

BRESCIAUP

Un mio proposito, (uno tra i tanti, ma che ho idea resteranno accantonati per poi ritrovarli in coda ai nuovi il prossimo gennaio), uno piccolo ma haimè importante è quello di recuperare la pazienza di una volta, cercando, di fare seguire i fatti alle parole senza esaurirmi. e per farlo devo recuperare il saper pazientare che le cose vengano fatte e non pretendere che lo siano già ancor prima di cominciare. Tanto per farla breve…. non pretendere che come pensato (o chiesto nel caso delle figlie in ambito casa) sia fatto. Nella vita quotidiana non esistono ostacoli insormontabili se vogliamo davvero essere felici, la quotidiana forza motrice è la nostra volontà che attinge dall’inesauribile carburante della passione. E allora buon inizio dell’anno e forza, con i nostri sogni, la nostra volontà la nostra vita e perché no, pazienza, in questo caso come stato d’animo nell’accettare se non si riesce ad ottenere quello che ora ci prefissiamo come nuovo proposito del nuovo anno, che un altro gennaio arriverà ed intanto vivere appieno i mesi che arrivano guardando a ciò di bello che comunque sicuramente abbiamo… Un abbraccio, Manuela


ilBraciere

Cucina mediterranea TRADIZIONALE PESCE di mare e CARNE alla griglia CUCINA VEGANA e anche attenti alle INTOLLERANZE (senza glutine, senza lattosio)

RISTORANTE IL BRACIERE Via Rizzini, 38 - Cazzago San Martino, Brescia (a 1km dal casello autostradale di Rovato) Tel: 030 7254778 - 030 771447 WEB: www.ristoranteilbraciere.it

ilBraciere SEGUICI SU:

ftgl


CORRESPONDANT Emanuele Zarcone

OTTIMISMO forza creatrice di un futuro MIGLIORE!

I

n un mondo in cui stanno tornando tristemente di moda l’odio, il razzismo, i confini troppo stretti e la poca considerazione per la vita umana credo sia necessario non perdere l’ottimismo come molla verso un futuro migliore. In primo luogo credo sia giusto distanziarsi da questi “ideali” negativi nella vita di tutti i giorni. Questo si può fare solo vivendo con gioia e godendosi la più grande delle felicità: quella di sapere di essere vivi, e di avere tante opportunità. Guardo il mondo con grande entusiasmo, perché solo così in futuro potrò cambiarlo. Come afferma Nietzche nel suo capolavoro “così parlò Zarathustra”, “Da quando vi sono gli uomini, l’uomo ha gioito troppo poco: solo questo, fratelli miei, è il nostro peccato originale”, la gioia è una forza creatrice, un motore di nuovi valori. Penso che per cambiare il mondo sia necessario credere che il futuro sia migliore del presente, e che noi stessi possiamo migliorarlo. E solo nella gioia l’uomo trova la forza di credere fino in fondo, quando qualcosa ci appassiona e ci rende felice troviamo quella molla che ci dona la fiducia di poter cambiare qualcosa attraverso questa. Molto spesso inoltre atteggiamenti razzisti e di chiusura mentale nei confronti di chi è diverso derivano da una mancata accettazione di se stessi, o da un modo sbagliato di affrontare la vita. Si ha bisogno di un capro espiatorio per sentirsi più forte, trovare quella potenza che non si trova dentro di se. Chi ama la sua vita, chi riesce ad essere realizzato, vuole anche il bene degli altri ed è più portato a eliminare quegli ostacoli che sono presenti per l’altrui felicità. Insomma, l’ottimista è colui che non si scoraggia davanti a un mondo razzista, una società ancora in parte patriarcale e un clima di violenza, è colui che si scosta di un passo e diventa un “alleato” per tutti coloro che vengono considerati diversi e a volte inferiori.

È colui che riesce ad amare il mondo intorno a sé, a non dare per scontato la bellezza della natura e a lottare per proteggere questo ambiente. Il mio cantante preferito è Jovanotti in quanto mi identifico perfettamente nel suo modo di pensare: ”Io Peso Positivo perché son Vivo” i suoi testi trasmettono gioia di vivere, e il suo “penso positivo” è declinato in modo differente in tutte le sue canzoni. Egli trasmette l’idea che noi siamo cittadini del mondo, un mondo vario e pieno di bellezza. Che l’amore, e non l’odio è il motore di tutto. Insomma, le sue canzoni sono leggere ma piene di energia, trasmettono valori positivi e i suoi concerti sono sempre delle vere e proprie feste. È ormai una voce fuori dal coro, considerando che nella musica, la forma d’ arte più fruibile dal grande pubblico, regna il pessimismo e l’ambiguità. Il panorama della musica italiana è popolata di artisti da nomi sinistri come “rancore” o “tormento”. Il pessimismo straborda anche dai social, popolati dal fantomatico “mai na gioia” e da battute che ampliano il contenuto dell’hashtag. Il pessimismo porta a sentimenti negativi come l’invidia e quell’ estrema fragilità che spesso porta i ragazzi a rifugiarsi in vizi negativi senza i quali non riescono più a divertirsi con i propri amici. Porta ad essere falsi, vittime di gruppi, a non ribellarsi ma a soffrire in silenzio le ingiustizie, compiendole anche in prima persona, poiché il pessimista spesso non trova dentro di sé la forza per ribellarsi. L’ottimismo è dunque un valore che va difeso: solo se crediamo nella bellezza del nostro futuro il mondo potrà cambiare. E.Z.

6

BRESCIAUP


BRESCIAUP

7


SOM MA RI O GENNAIO 2020

64 IL PUNTO DI VISTA ROSA di Roberta Colica

66 ATLANTIDE PALLAVOLO 68 CUS BRESCIA 74 PRE DINNER - Cocktail del mese 76 DINNER - Piatto del mese 78 IL CANTO DELLE SIRENE di Tully Sigalini

79 LA VIGNETTA DEL MESE di Ricky Modena

79 LA CARICATURA DEL MESE diAlessandro Arrighini

RUBRICHE

80 OROSCOPO

16 LIBRO DEL MESE di Laura Gorini

18 NON SOLO POESIE di Emanuele Dall’Asta

REDAZIONALI

26 STUDIO LUMINI

di Emanuele Lumini

10

BODY STREET SKYLINE BRESCIA

16 ANTICO EGITTO

20

OPOSSUM GENESIS TRIBUTE for ABE

30 PUZZLE MARKETING

22

LINEA AL CAVIALE BY SETICREI

28

REMEMBER VINTAGE

60

CHE SI BALLA NEL 2020?

70

WELL TV

72

RICCARDO FREZZA

di Edward Battisti

di Marco Balzani

52 PITTI IMMAGINE UOMO ‘97 56 MODELLA DEL MESE 62 MOTO AVVENTURA DI Simone Mor


20

BRESCIAUP *BRESCIAUP, periodico mensile di informazione locale iscrizione presso il tribunale di Brescia nº37/2007 del 08/09/2007.

40

MAGAZINE EDITORE DUESSE ADV

Manuela Prestini | info@duesseadv.it

DIRETTORE EDITORIALE

Emanuele Zarcone | info@bresciaup.it

MARKETING SPECIALIST

Mauro Bonometti | info@bresciaup.it

GRAFICA E IMPAGINAZIONE

Elena Marzocchi | ufficiografico@bresciaup.it

52

NEW MEDIA MANAGER

Sidoine Assignon | marketing@duesseadv.it

WEB & SOCIAL

Lisa Tenca | marketing@duesseadv.it

REDAZIONE E UFFICIO STAMPA Antonio Russo | info@bresciaup.it

EVENTS CREATIVE & ART DIRECTOR

Federica Cocco | info@bresciaup.it

C O L L A B O R AT O R I

EVENTS 34

DINAMICA BONERA

36

TEA_BISTROT

40

REVERSO TOWER

42

I PERFORMANCE CLUB -

46

2° PREMIO MOTORI 360 GRADI

Cena di Natale

Maria Verderio | Attilio Tantini | Chicca Baroni | Edward Battisti | Rossano Caffi | Roberto Cappiello | Emanuele Lumini | Simone Mor | Laura Gorini | Caterina Musciarelli | Roberto Zarrillo | Lorenzo Tiezzi | Alessandro Arrighini | Roberta Colico | Domenico Ferrari | Stefano Bertazzoni

STAMPA

Staged SRL

PHOTOGRAPHERS

Selene Zarcone | Cesare Palazzo | Sidass Attilio Feder | Riccardo Guerini | StudioUp | Aldo Pagano Patrick Merighi | Filippo Venezia | Federica Scaroni.

R E DA Z I ON E

Via Parma, 10 - Brescia Cel. 339 683 6770 | Tel. 030 238 2725

ABBONAMENTI

www.bresciaup.it | info@bresciaup.it Scarica il modulo dal sito!


RAIN DANCE NATURE’S TIME

10

BRESCIAUP


PHYTO-TECHNOLOGY SINERGIA TRA SCIENZA

STYLING & FINISHING

WASHING & CONDITIONING

E NATURA

6

INGREDIENTI CERTIFICATI

EXTRA SPECIALTIES

ORGANICI

+12

ATTIVI NATURALI

BOTANICAL REMEDIES

PREZIOSI

0%

SLS/SLES PARABENI

BODY CARE

PARAFFINE PETROLCHIMICI COCAMIDE DEA TIAZOLINONI

ARTÈGO ITALIA

ARTEGO_IT

ARTEGOITALIA.IT


Di nuovo IN FORMA con 20 MINUTI di allenamento a settimana! 12

BRESCIAUP


BRESCIAUP

13


Allenarsi non è mai stato così facile!

R

isparmia il tuo tempo attraverso l’efficacia dell’EMS Training. Bodystreet si fonda su un metodo sviluppato ed utilizzato con successo in astronautica e medicina sportiva. EMS, l’innovativa stimolazione muscolare ad alta efficacia:

20 MINUTI DI ALLENAMENTO a settimana

per raggiungere anche gli obiettivi più ambiziosi

ELEVATA EFFICACIA

dimostrata da molti studi di ricerca, tra i quali l’Istituto superiore di educazione fisica di Colonia

40.000 ISCRITTI hanno

scelto gli oltre 300 centri specializzati Bodystreet in Germania, Austria, USA, Tanzania, UK e Italia

SVILUPPATO IN GERMANIA DA 12 ANNI,

Bodystreet è il network internazionale dedicato all’originale metodo di allenamento con EMS Training 14

BRESCIAUP


Prenota il tuo allenamento di prova. Contattaci Cell. +39 391 1098455 Mail: brescia.skyline@bodystreet.it Ci trovate a Brescia, Via F.lli Ugoni 34F - Palazzo Skyline

BRESCIAUP

15


16

BRESCIAUP

Bodystreet Brescia Skyline Via Fratelli Ugoni, 34F, 25126 - Brescia Tel. 391 1098455


FROM

3rd TO 6th APRIL 2020 ITALY

THE BIENNIAL GREEN FAIR

Torna Cosmogarden Cosmogarden is back

/ 2 nd EDITION

Organized by

Info www.areafiera.com

Dal 3 al 6 aprile 2020 si svolgerà la seconda edizione della fiera dedicata alla progettazione e realizzazione di giardini dentro e fuori casa. The second edition of Cosmogarden will be from 3rd to 6th April 2020 and it will be dedicated to design studios, landscape architects, agronomists and garden builders for indoor and outdoor.

A

T

d ospitare la manifestazione he location is Brixia Forum in Bresarà il Brixia Forum di Brescia, scia, that for four days will become che per quattro giorni diventerà the Italian Capital for Greenery with la capitale italiana del mondo green, con more than 100 events talking about last trenoltre 100 incontri per parlare delle nuove ds and business meetings for professionists tendenze nell’ambito delle installazioni verdi in this sector. They will have the possibility e appuntamenti business pensati per i proto partecipate in events like: Urban Forestry fessionisti del settore. Numerosi gli eventi Conference with national and international dedicati ai progettisti: dal convegno sulla speakers; meetings with FAI (Italy’s main Urban Forestry che coinvolgerà relatori non-profit foundation for the protection of nazionali e internazionali, all’incontro con il the nation’s cultural and environmental asFAI, l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli sets), Architects’ and Agronomists’ AssoAgronomi sulla tutela del paesaggio, fino ciations; University of Verona with its census Cosmogarden 2019 all’appuntamento con l’Università di Verodate for Green Areas. Cosmogarden will na sul censimento del verde partecipato. also host the annual meeting of AgronoDurante le quattro giornate Cosmogarden ospiterà inoltre l’Assemblea mists Association of Brescia, the API (bees and beekeepers association) annuale dell’Ordine degli Agronomi di Brescia, il convegno di API Lomof Lombardy Conference and the Green Age convention helded by University bardia e il convegno Green Age tenuto dai ricercatori dell’Università di of Milano researchers about the role of Green in Urban design. The complete Milano sul ruolo del verde nelle progettazione. Il programma completo programme will be soon available on the website. dell’evento sarà presto disponibile sul sito www.cosmogarden.it

www.cosmogarden.it BRESCIAUP

17


LIBRO DEL MESE Laura Gorini

La Signorina Else di Arthur Schnitzler

O

ggigiorno il tema, o meglio la piaga sociale, perché di essa si tratta, della violenza sulle donne, sia fisica che psicologica, è un argomento molto studiato, narrato e raccontato in diverse opere teatrali, cinematografiche e letterarie, oltre che argomento di numerosi e a tratti lunghi discorsi, talora persino confusi, di salotti televisivi. Ampio spazio trova poi sul web e sui giornali cartacei. Ma nel periodo della belle epoque, non era poi così semplice parlarne in maniera schietta e sincera, visto che, se ci pensiamo bene, la donna non era considerata allo stesso livello dell’uomo. Ella era infatti vista come qualcosa di bello, del quale l’essere maschile poteva, senza farsi tanti problemi, goderne a pieno diritto, sopratutto se poteva beffeggiarsi dell’epiteto e del ruolo di marito. I padri poi, sia nelle famiglie ricche che in quelle povere, consideravano ancora le figlie femmine di loro proprietà, e i fratelli maschi non sempre riponevano nei loro riguardi onori e segni di rispetto. E così il piccolo grande capolavoro. La Signorina Else di Arthur Schinitzler, ancora oggi assolutamente attuale per la tematica che tratta, risulta fin dalle sue primissime battute, qualcosa di assolutamente potente, vivido e sincero. La sua protagonista, come è facile evincere fin dal titolo, è la giovanissima Else, che riceve durante una sua vacanza in compagnia della sua cara zia una lettera, o meglio, un telegramma, scritto da sua madre, che la induce, senza poi tanti giri di parole, di vendersi a un uomo viscido e molto più anziano di lei che paghi i debiti di suo padre, che rischierebbe altrimenti di andare in prigione. 18

BRESCIAUP

La giovane non sa che fare: in sostanza non sa se cedere al ricatto, perché di ricatto si tratta, da parte di colei che le ha dato la vita e che quindi dovrebbe proteggerla con tutte le proprie forze e con tutto il suo intenso amore da tutte le cattiverie del mondo esterno, oppure di “fregarsene” del destino che attenderebbe il padre se lei non accettasse di rovinarsi. E allora prende così il via un delirio che porterà la protagonista ad un triste e assai desolante epilogo, che lascia, nelle ultime righe, l’amaro in bocca e un dolore incessante nel cuore e nell’anima di un lettore accorto e sensibile. La Signorina Else è un testo da leggere, non solo perché, come ho fatto intuire più volte, è assolutamente attuale, ma anche perché è qualcosa di straordinario, reso tale grazie all’analisi psicologica di una giovane, per non dire giovanissima, donna, da parte di un eccellente scrittore.


Tutti i tuoi dati Sempre al Sicuro. SAFEBOX è un esclusivo servizio I-SERVICE, che risponde ai principali problemi di sicurezza ed integrità del perimetro digitale della vostra azienda

4Tb FUNZIONE DI FILE SERVER DATI AZIENDA E/O PERSONALI Uno spazio di 4 TB in rete locale per ospitare il Vs. archivio ACCESSO AI DATI CON IL CELLULARE e TABLET QUANDO E DOVE VUOI Tramite APP è possibile interrogare l’intero archivio ADEGUAMENTO ALLE NUOVE NORMATIVE GDPR Crittografia e protezione dei dati ai sensi della nuova normativa europea BACKUP AUTOMATICO DEI COMPUTER Qualsiasi cosa accada ai Vs. PC o MAC con safebox avete la possibilità di ripristinare interamente un backup antecedente ad un crash o ad un attacco informatico NESSUN RISCHIO VIRUS INFORMATICI Ogni file viene accuratamente scansionato prima del salvataggio in un ambiente esterno e di seguito archiviato STORICO DELLE MODIFICHE DEI FILE FINO A 3 MESI Possibilità di ripristino delle modifiche dei 3 mesi antecedenti TUTTO IL CONTENUTO SALVATO ANCHE IN CLOUD Una copia dei dati viene salvata in cloud I DATI SONO SALVATI AUTOMATICAMENTE SU 2 HARD DISK LOCALI La ridondanza dei dati consente una integrità costante con nr. 2 dischi sostituibili a caldo MANUTENZIONE SEMPRE INCLUSA / ASSISTENZA REMOTA * L’ immagine potrebbe non corrispondere al prodotto installato, i prezzi si intendono iva esclusa

I-SERVICE s.r.l. | Via Degli Incisori,1 | 25127 Brescia (BS) | T +39 0302077667 | www.i-service.net


“Non solo poesie” – Emanuele Dall’asta

L

unedì 20 Gennaio alle ore 19:15 presso “Monaci sotto le Stelle” (via S.Zeno 119, Brescia) si è tenuta la presentazione del libro di Emanuele Dall’Asta “Non solo poesie”. Emanuele Dall’Asta, nato a Brescia il 14 agosto 1984, collabora da diversi anni con il mensile Brescia Up. Sin da piccolo si appassiona alla poesia e nel 1998 pubblica il primo libretto di poesie dal titolo “La vita è mistero”. Nel 2003 pubblica il secondo libretto di poesie dal titolo “Atmosfere poetiche”. Nell’ottobre 2008 è stato positivamente recensito sul quotidiano “Avvenire” dal giornalista Domenico Montalto. Tutt’oggi prosegue nella composizione di poesie.


OPTIMUS 2020 DEGUSTAZIONI FOOD & BEVERAGES

09 10 11 DOMENICA

L U N E D I

MARTEDI

FEBBRAIO

R I S E RVATO A G L I O P E R ATO R I D E L L A R I S TO R A Z I O N E

CUCINE PROFESSIONALI

DALLE 9:30 ALLE 21:30 PRESSO MUSEO MILLE MIGLIA (BS)


OPOSSUM GENESIS TRIBUTE for ABE

S

i esibiranno sabato 1 Febbraio all’Auditorium G. Gaber di Castel Mella (BS), gli “Opossum”, storica band bresciana nata nel 1974. L’obiettivo è sostenere ABE, l’Associazione Bambino Emopatico, fondata nel 1981 da un gruppo di genitori di bambini affetti da leucemia che collabora da più di trent'anni con il Reparto di OncoEmatologia Pediatrica e Centro Trapianti Midollo Osseo degli Spedali Civili di Brescia. Gli “Opossum” di oggi (in ordine alfabetico) sono: Marco Belardi (sax), Bruno Caffieri (batteria), Andrea Camera (tastiere), Mario Camera (chitarra e voce), AntonGionata Ferrari (basso), Andrea Zanella (tastiere e voce) Camillo Zola (voce e percussioni). Light Engineer Francesco Bresciani, Sound Engineer Toto D’Adda. La storica Band bresciana, dalla loro Reunion nell’Aprile 2016, dopo un lungo periodo di attenta e spasmodica preparazione e di intenso studio dei più importanti brani dei loro amati Genesis, si sono esibiti in diversi concerti in Italia, spesso a supporto di iniziative benefiche, oltre che all’estero, a Maastricht. Gli Opossum si esibiranno anche questa volta con un programma molto impegnativo, un concerto-tributo dedicato soprattutto ai Genesis. L’incasso dalla vendita dei biglietti sarà interamente devoluto all’Associazione Bambino Emopatico di Brescia.

20

BRESCIAUP


Auditorium G. Gaber, Via Onzato 56, Castel Mella (BS) Sabato 1 febbraio 2020 – h.21.00 Incasso devoluto ad ABE Associazione Bambino Emopatico di Brescia Con il Patrocinio del Comune di Castel Mella (BS) BRESCIAUP

21


Le proprietà dermocosmetiche del CAVIALE per una pelle "da signora" SFRUTTANDO LA RICCHEZZA DELLE UOVA DI STORIONE, L'AZIENDA SETICREI, GUIDATA DA DONATELLA COLANGELO, HA MESSO A PUNTO UNA LINEA DI PRODOTTI ANTIAGING CHE NON PUÒ MANCARE NEI BEAUTY DI CHI HA A CUORE LA PROPRIA BELLEZZA

G

eneralmente si parla di caviale e subito la mente corre a quelle prelibatezze gastronomiche conservate sottosale e poi esibite sulla tavola di chi non rinuncia a lusso e piacere. Ma ci sono un lusso e un piacere a cui tutti possono attingere ora e che riguarda direttamente la cura della propria immagine. Perché, sfruttando le proprietà scientificamente provate del caviale, che lo inquadrano come materia prima dermocosmetica per valenza ultraidratante, ristrutturante e antiradicalica, e che ne evidenziano gli effetti rivitalizzanti simili al lifting, Seticrei ha perfezionato una linea dai benefici e dai risultati sicuri. Eccola! LATTE DETERGENTE VISO RITRUTTURANTE CAVIALE. Essa è una delicata emulsione fluida, grazie alla sua formula a base elettiva di purissimo Caviale in sinergia con preziosi estratti di Ninfea, oli di Mandorle Dolci, Vinaccioli e Borragine, acido Jaluronico e Alfa Lipoico, Pantenolo (vitamina B5), Tocoferolo (vitamina E) e altri pregiati componenti dermofili. L'applicazione consente di rimuovere ogni traccia di trucco e le impurità superficiali nel pieno rispetto del PH fisiologico della pelle. Come utilizzarla. Prelevare una piccola quantità di prodotto e massaggiarla sulla pelle umida di viso, occhi e collo. Risciacquare con abbondante acqua tiepida. Procedere con l’abituale rituale di bellezza. DONATELLA COLANGELO FONDATRICE DI SETICREI 22

BRESCIAUP


LATTE DETERGENTE VISO RISTRUTTURANTE CAVIALE, 200ML

CREMA VISO AL CAVIALE E SETA, 50ML

SIERO VISO AL CAVIALE E FIORI DI LOTO, 30ML

CREMA VISO AL CAVIALE E SETA. Grazie alla sua formula a base elettiva di purissimo Caviale in sinergia con preziosi estratti di Peptidi, Proteine della Seta, Ciclodestrine, vitamina B5, vitamina E ed altri pregiati componenti dermofili, la delicata e ricca emulsione svolge un’azione antiageing, dermoriparatrice, elasticizzante, rimpolpante ed illuminante. Consigli sull'impiego. Prelevare una piccola quantità di crema ristrutturante Caviale e metterla all’interno del palmo della mano. Nella relativa crema mescolare una, due o tre gocce di siero viso ristrutturante Caviale in base alla necessità di idratazione della propria pelle. Distribuire il risultato su tutto il viso, collo ed occhi compresi. Applicare mattino e sera subito dopo un’accurata detersione sulla pelle asciutta. SIERO VISO AL CAVIALE E FIORI DI LOTO. La soluzione gelificata, a base elettiva di purissimo Caviale in sinergia con preziosi estratti di fior di Loto, olio di Macadamia, Peptidi, Elastina, Collagene ed altri pregiati componenti dermofili, svolge un’azione antiageing, dermoriparatrice, elasticizzante, rimpolpante ed illuminante. Consigli d'uso. In sinergia con la crema viso cui si rimanda per l'applicazione, qualche goccia di questo può essere aggiunta direttamente sulla zona interessata, massaggiando fino al completo assorbimento, laddove si presentino situazioni di particolare disidratazione o segni di stress (zona perioculare, contorno labbra e collo). Sarà poi da applicare mattino e sera, subito dopo un’accurata detersione, sulla pelle pulita ed asciutta. MASCHERA VISO CAVIALE. La maschera viso tessutale imbibita in soluzione gelificata e concentrata a base elettiva di purissimo Caviale, in sinergia con preziosi estratti di Sambuco, olio di Mandorle Dolci, Peptidi, Elastina, Proteine della Seta, Ciclodestrine, Acido Jaluronico, Collagene e altri pregiati componenti dermofili, propone un efficace trattamento antiaging. Come procedere. Applicare la mascherina ben imbibita sulla pelle di viso e collo, struccati ed asciutti. Lasciare agire fino a quando la mascherina in TNT (tessuto non tessuto) non è perfettamente asciutta, quindi rimuoverla e massaggiare con lento movimento circolare fino ad assorbimento il prodotto residuo presente sull’epidermide. Non prevede risciacquo.

BRESCIAUP

23


MASCHERA VISO CAVIALE, 35ML

SETICREI, la filosofia nel nome! Inizia le tue giornate con un SE TI CREI, pensa a cosa faresti per te e scegli con consapevolezza! Noi vogliamo esserci e per questo abbiamo deciso di offrirti il meglio del naturale, per il tuo benessere, la tua pelle, la luce del tuo viso. Seticrei ha voluto dei cosmetici non solo assolutamente naturali ma con all'interno principi attivi puri al 100%.

Come è facile intuire, la pregiata linea Seticrei fa dunque leva sulla composizione delle uova di storione, ricca di sostanze nutritive e acidi grassi essenziali di elevata qualità, come ad esempio l'omega3. Non solo, amminoacidi (quali glicina, istidina, asparagina, solo per citarne alcuni) e proteine, con una struttura molto simile a quella della pelle umana, consentono di individuare in esse un ingrediente di bellezza altamente dermofilo. A tutto questo, si aggiunge poi la vitellina, miscela di fosfolipidi e fosfoproteine, ovvero elementi imprescindibili per le cellule dermiche cui si devono la corretta stimolazione e rigenerazione del metabolismo cellulare, ma pure molecole come treonina (che partecipa alla sintesi di elastina e collagene), leucina (che aiuta il processo di cicatrizzazione delle ferite), lisina (utile invece a coadiuvare la sintesi del collagene e la riparazione cellulare e a contribuire al metabolismo degli acidi grassi) e arginina (che potenzia la sintesi del collagene e di conseguenza il trofismo tissutale). Insomma, la combinazione di tutte queste componenti, insieme all'apporto vitaminico e a oligoelementi minerali, fa sì che il caviale presente nelle formulazioni dermocosmetiche riattivi e conduca al meglio i processi intracellulari della pelle, e rallenti quelli metabolici legati all’ossidazione (radicali liberi) e quindi all’invecchiamento. Le proprietà si rivelano dunque essere straordinarie per la salute e la bellezza dell’epidermide: si riequilibrano la composizione e il pH del naturale film idrolipidico cutaneo, ripristinandone le naturali difese contro agenti esterni ed elementi irritanti o allergizzanti, si contiene la formazione di radicali liberi con particolare prevenzione dello stress ossidativo cellulare, e si stimola una corretta produzione di nuovo collagene, elastina, retinolo e fibroblasti nativi, promuovendo lo sviluppo della matrice connettivale. Fondamentale, infine, è l'azione addolcente, idratante, restitutiva, eutrofizzante, rassodante e antietà, nonché decongestionante, antiedemigena e vasoprotettiva ideale per ogni tipo di pelle.

WEB: www.seticrei.it MAIL: donatella@seticrei.it IG: seticrei_official FB: Seticrei 24

BRESCIAUP


DAL 20 AL 23 MARZO 2020 ACCESSORI MODA · ABBIGLIAMENTO · COSMETICA E COSMECEUTICA · SPORT E TEMPO LIBERO · CREATIVITÀ · MONDO MAMMA · PROFESSIONISTI · OGGETTISTICA

MAIN PARTNER

BRESCIAUP

25


Emanuele Lumini

Stretta penale contro le fatture FALSE

L

’articolo 39 del decreto legge n. 124/2019 (“collegato fiscale” alla legge di bilancio 2020) ha apportato significative modifiche alla disciplina penale, allo scopo di ampliare gli strumenti di repressione dei fenomeni di evasione delle imposte sui redditi e dell’Iva. Si è andato così delineando un sistema al centro del quale l’aggravamento del trattamento sanzionatorio si muove su due piani: quello personale, con l’incremento dei limiti di pena e, ancor di più, quello patrimoniale, con la previsione di un ventaglio di misure sempre più ramificato ed incisivo. In particolare, vengono inasprite le pene nei confronti di chi commette reati tributari, sono ridotte alcune soglie di punibilità delle violazioni fiscali e viene introdotta, a carico di chi è condannato per i delitti più gravi, la confisca “allargata” (o “per sproporzione”), che consente di aggredire denaro, beni o altre utilità di cui non può giustificare la provenienza e di cui, anche per interposta persona fisica o giuridica, risulta essere titolare o avere la disponibilità a qualsiasi titolo, per un valore sproporzionato al proprio reddito. Infine, cambia anche la disciplina della responsabilità amministrativa degli enti, con la previsione di una specifica sanzione amministrativa, fino a 500 quote, quando il reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti è commesso a vantaggio dell’ente.

Per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante fatture e altri documenti falsi, viene previsto l’innalzamento delle attuali pene ad un minimo di 4 ed un massimo di 8 anni se l’imposta evasa supera 100.000 euro, mentre vengono mantenute quelle attuali [da un minimo di 1,5 a un massimo di 6 anni] se l’imposta evasa è inferiore a tale soglia. La stessa rimodulazione delle pene, a seconda che ci si trovi sopra o sotto la soglia di 100.000 euro, viene chiaramente prevista per il complementare reato di emissione nell’interesse di terzi di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti [art. 8 del DLgs. 74/2000].

Studio Lumini Associati Via Aldo Moro, 13 25124 Brescia TEL: 030 2428356 WEB: studioluminieassociati.it 26

BRESCIAUP


Dal 22 al 25 Febbraio Aperta al Pubblico Dal 23 al 26 Febbraio Operatori Professionali FOOD GOURMET

22-26 febbraio 2020

CENTRO FIERA DEL GARDA

MONTICHIARI BRESCIA

BEVERAGE TECHNOLOGY

Tutta l’eccellenza del fuori casa

Gambarini&Muti

9a EDIZIONE

olos talia

FOODSERVICE

GOURMET

ORGANIZZATO DA

www.golositalia.it

BRESCIAUP

27


“REMEMBER VINTAGE”, il Vintage a Villa Fenaroli Dal 14-15 Marzo 2020

A

Villa Fenaroli il tempo si cristallizza Sabato 14 e Domenica 15 Marzo e si respirerà ancora aria di altri tempi nei saloni e nelle gallerie di Villa Fenaroli a Rezzato (Bs) con la diciassettesima edizione di REMEMBER VINTAGE, la mostra mercato dedicata al Vintage, modernariato design, handmade e collezionismo d’epoca che permetterà di fare un tuffo nel passato a migliaia di bresciani. Un evento che nelle scorse edizioni ha rispettato il solito grande interesse da parte del popolo del vintage e non solo, con un’affluenza che supera abbondantemente le tremila presenze in due giorni di manifestazione. Del resto come non ammirare gli abiti dei più grandi stilisti che ancora oggi ispirano lo stile e il modo di vestirsi, perché i corsi e ricorsi della moda sono come le onde del mare, tornano sempre. Ecco allora sottogonne di tulle, pieghe morbide di gonne a ruota, o i micro golf “bon ton” da portare sopra le spalle nude e coprire le scollature vertiginose di abiti fascianti le micro borse con i manici oppure i guanti lunghi che ispirano sensualità. Una Mostra mercato nelle sale di questa prestigiosa dimora del ‘700 con il meglio di abbigliamento e accessori vintage, modernariato, oggettistica, arredamento d’epoca, autoproduzioni e remake con più di settanta espositori provenienti da tutto il territorio Nazionale. Ma non solo, vi saranno nuovi spettacoli di musica , nuovi spettacoli dei ballo ,due workshop di hairstyle, trucco parrucco e portamento, uno spettacolo di Pin Up con tema l’Italia e l’America degli anni ‘40 ’50 e ‘60 negli anni della liberazione e del boom economico curato

Rember Vintage FB: Remember Villa Fenaroli

Via giuseppe Mazzini, 14 Rezzato BS

28

BRESCIAUP


dalla former Pin Up Heloise Bow Flapper, l’Happy Hour con Apericena del sabato sera, Dj set revival, spettacoli di ballo swing con le scuole, Swing Brothers e Blue Energy Rock, mostra di auto americane e di auto d’epoca, il secondo Raduno nazionale Pin Up con shooting fotografico nel cortile della villa. Una manifestazione di successo, che ancora una volta dimostra quel legame inscindibile con il passato che arriva intatto ai giorni nostri e che permette a chi non li ha vissuti di assaporare le atmosfere di quegli anni indimenticabili. Da non perdere nella serata di Sabato 14 Marzo dalle 19.30 alle 23.30 in tutte le sale del Piano Nobile superiore il Party di Remember Vintage “VIVA LAS BRESCIA” Sabato sera dalle ore 19.30 alle 21.30 nel piano nobile della Villa Apericena a tema Italo-Americano , a buffet libero e Drink con consumazione illimitata al prezzo di soli € 20.00 dalle 21.30 alle 23.30 open bar, musica live/dj set con esibizioni di ballo Swing e Lindy hop in collaborazione con SWING BROTHERS BRESCIA ,un movimento nato con lo scopo di unire il mondo delle danze swing a location dal sapore vintage e allo stile degli anni 30’40’50 , con la partecipazione straordinaria della coppia di ballerini George Equilibrio e Jacqueline Fèlin, a seguire spettacolo di Burlesque presentato e curato da HELOISE BOW FLAPPER di Pin-Up Italy con la partecipazione della Pin Up italiana Miss WENDY CHESTNUT e della nostra “Testimonial” Miss SANDY BLACKHEAVEN Remember Vintage con musica e spettacolo è l’evento ideale per tutte le famiglie e per tutti coloro che sono in cerca di complementi d’arredo o accessori inusuali, o più semplicemente per chiunque voglia fare un tuffo nel passato! Un magico week-end sul sottile filo della nostalgia per trascorrere delle giornate diverse e piacevoli piacevoli in questo meraviglioso contesto vintage! L’ingresso al pubblico è di 6 euro con biglietto valido per una singola giornata e possibilità di reingresso all’evento nella giornata stessa. L’ingresso è gratis per i bambini sotto i 12 anni e anche i nostri amici cani sono i benvenuti se tenuti al guinzaglio.

BRESCIAUP

29


ANTICO EGITTO Edward Battisti

Il Faraone “palestrato”

S

ettimo faraone della XVIII Dinastia, figlio del grande Tutmosi III e di una sua sposa secondaria, Merira Hatshepsut, Amenhotep II, va ricordato oltre che per le sue indubbie capacità militari, ereditate evidentemente dal padre, per la sua prestanza fisica con canoni inusuali per gente della sua stirpe. Va detto che le numerazioni I, II, III etc. sono convenzioni moderne, i faraoni omonimi si distinguevano tra loro, non con i numeri, ma con il prenomen, e cioè il primo nome dei due presenti nei cartigli, ovvero i famosi cerchi allungati che accompagnavano la titolatura reale. Era proprio il prenomen il nome con i quali i faraoni erano più frequentemente conosciuti e nominati. Amenhotep dunque. Sicuramente accompagnò il padre nelle sue campagne militari e non si esclude anche una co reggenza di qualche anno, cosa abbastanza consueta, specie nel periodo ramesside, per evitare pericolosi vuoti di potere. Regnò per circa 26 anni morendo all’età di 44 anni, quindi piuttosto giovane. Già da ragazzo si distingueva per le sue abilità atletiche, potenziatesi col raggiungimento dell’età matura. Pare fosse imbattibile nel tiro con l’arco, le iscrizioni ce lo ricordano come unico in grado di piegare il suo arco (quale similitudine con l’arco di Ulisse nel’Odissea di Omero), ma anche abilissimo vogatore in grado da solo di muovere un remo 8.6 metri, raggiungendo velocità considerevoli. Molto bravo col cocchio, si cimentava in sfide che lo vedevano sempre vincitore e spesso si faceva legare saldamente al mezzo, per potere più facilmente lanciare le frecce dal suo arco.

30

BRESCIAUP


Facile intendere che le vittorie nelle sfide, fossero abbastanza “pilotate”, pur tuttavia Amenhotep era davvero atleticamente valido e la sua costituzione fisica sicuramente robusta, come si evidenzia da alcune statue che lo ritraggono con una muscolatura superiore alla media e con la sua mummia che conferma la robusta corporatura. Eccelleva anche nella corsa e nell’equitazione, insomma un vero decatleta, ipotetico buon rappresentante per la squadra egizia, ma ahimè, i giochi olimpici erano ancora molto lontani, quindi medagliere all’asciutto… Da un punto di vista pratico, tali abilità, si tradussero in una buona capacità militare, con ripetute scaramucce vittoriose a spese dei Mitanni e di popolazioni limitrofe, mentre non sono note campagne in terra nubiana. L’ultima campagna militare conosciuta, riguarda una spedizione sino al Lago di Tiberiade, con le popolazioni che a lui si assoggettarono contribuendo ad un lungo periodo di pace. Non un grandissimo costruttore, le sue attenzioni si rivolsero ai templi di Montu, una antica divinità guerriera a Medamud, ed a Hermonthis. Sepolto nella Valle dei Re, la sua tomba è identificata come la KV 35.


32

BRESCIAUP


EV EN TS

34

DINAMICA BONERA

36

TEA_BISTROT

40

REVERSO TOWER

42

CENA DI NATALE - I Performance Club

46

MOTORI A 360° FB: BresciaUp Events IG: bresciaupevents

BRESCIAUP

33


EVENTS

DINAMICA BONERA

M

ercoledì 18 dicembre 2019, in occasione delle Feste Natalizie, Dinamica ha dato vita ad un esclusivo evento in collaborazione con Areadocks: in serata è stata presentata la nuovissima BMW X6, MINI Countryman John Cooper Work, e la due ruote BMW R nineT Scrambler. Dinamica aspetta tutti nel nuovo showroom in via Breve 4, Brescia con: BMW, MINI e BMW Motorrad.

BONERA GROUP

Via Breve,4 25135 Brescia TEL: 030 3696011 FB: bonera Group WEB: Boneragroup.it

34

BRESCIAUP


BRESCIAUP

35


EVENTS

TEA BISTROT

D

opo 11 anni Tea trasforma il Tea Bar in Tea Bistrot e realizza il suo sogno nel cassetto, di una location più grande. Si trova ad appena 10 passi dalla vecchia attività che per tanti anni è stata un punto di riferimento per gli abitanti di via Cremona . I clienti storici hanno dimostrato tutto il loro affetto partecipando numerosissimi alla festa che tea ha organizzato per l’inaugurazione del nuovo bistrot . Cambia la location ma restano la simpatia, la cordialità, la professionalità e l’ottima proposta di beverage e food che caratterizzano da sempre l’attività di TEA . Un ringraziamento speciale dallo staff va a tutti i partecipanti di questo evento .

36

BRESCIAUP


BRESCIAUP

37


EVENTS

I Partner

TEA_BISTROT Via Cremona, 25 Brescia 25124

Tel: 030 2429765 FB: Tea Bistrot 38

BRESCIAUP


EVENTS 20.02 . 20 2 0 H 21. 00

V I A C HI A R I 1 5 , 25039 TRAVAGLIATO BS

PRESE N T A

THE

B I G FTOWER AMILY REVERSO PARTY

ING R ES S O € 2 0 ,0 0

IL RICAVATO VERRÀ DEVOLUTO I N B E N E FI C E N Z A A L P R O G E T T O B R E A S T U N I T DI F O N D A Z I O N E P O L I A M B U L A NZ A D I B R E SC I A POSTI LIMITATI N° 1000 INFO E PRENOTAZIONI:

H A P P Y G R O U P E V E NT S @ O U T L O O K . I T ROBY - 335.5948505 MASSIMO - 366.6046704 PAOLO - 339.2470862 A L E S SI O - 3 4 7 . 6 8 9 5 2 6 3

DJ S E T:

R OBY SI G N O ALE X M IL A N I Made with love by BRESCIAUP

39


EVENTS

REVERSO TOWER IL ROOFTOP CHE REGALA EMOZIONI DALL’ALTO DELLA CITTÀ

B

rescia da qui ha tutta un’altra energia, con il Grand Opening di Reverso Tower illuminato da un cielo stellato. Si è aperta così la cena con vista panoramica dal 14esimo piano dalla centrale delle Tre Torri. Sullo sfondo passato e presente della città. Con lo sguardo rivolto al futuro.

Nella serata del 21 dicembre 2019 Reverso Tower ha dato vita al party esclusivo di inaugurazione. Un evento elegante con cena a base di finger food servito in un’atmosfera carica di fascino. Marco Rizzo, voce calda e repertorio d’atmosfera per accompagnare l’inizio della serata, seguita dal Djset a cura di Michi Mongelli per la seconda parte più scatenata e festaiola. Uno spazio unico in cima alla città. Le aperture delle vetrate creano una soluzione di continuità tra esterni ed interni. Lo sguardo spazia dall’orizzonte alla romantica terrazza. Il locale si arricchisce grazie allo spettacolo della preparazione dei piatti nell’ambiente della cucina, a vista sull’open space dedicato al ristorante. 40

BRESCIAUP

Sullo sfondo la notte bresciana con i suoi bagliori in sintonia con la luce calda, avvolgente e moderna degli interni. L’ambiente è pensato per ricreare un angolo cosmopolita vicino al centro della città. Con Reverso Tower lo stress rimane a terra, l’ascesa al 14esimo piano assicura una vista che dissolve immediatamente la frenesia quotidiana. Nel Lounge i grandi divani accompagnano l’ora più magica della giornata che si chiude con un aperitivo o un cocktail, per dimenticare lo stress e vivere un momento di puro relax. Il locale domina il panorama dall’alto e crea la cornice perfetta per serate eleganti e suggestive. La visuale a 360° del rooftop abbraccia Brescia dall’alto e richiama le atmosfere dei locali di Londra e New York.


A partire da gennaio Reverso Tower avrà proposte day and night: pranzi di lavoro con un panorama mozzafiato e scenografiche cene alla carta con menù ricercati ed evocativi per clienti che sceglieranno le atmosfere uniche che questa vista regala. Il Ristorante, luogo di cura e preparazione della materia prima con la sua cucina a vista, sarà teatro di live dinner show per dominare dall’alto un’esperienza gastronomica unica nel suo genere. La programmazione dei prossimi appuntamenti è costantemente aggiornata sulle pagine di Facebook e Instagram di Reverso Tower. Per una nuova stagione versatile e ricca di eventi che porterà a Brescia atmosfere internazionali per momenti indimenticabili. Nell’unico locale capace di regalarvi l’emozione di essere in cima al mondo, ti sentirai al 14esimo cielo.

REVERSO TOWER

Via Flero, n.36, Brescia - c/o Centro Direzionale Tre Torri Torre Centrale, 14esimo piano TEL: +39 030 3373439 FB: Reverso Tower IG: reversotower FOTO: Himasha Kurera

BRESCIAUP

41


EVENTS

I PERFORMANCE CLUB UNA SPETTACOLARE CENA DI NATALE Gioioso, emozionante, coinvolgente, unico...

L

’elenco degli aggettivi per la serata di Natale dell’I Performance Club potrebbe non finire mai. Il Cloe di Montichiari ha accolto tutti gli invitati in una bella serata di dicembre nella quale sono stati protagonisti non solo il buon cibo e il buon vino, ma anche bravissimi artisti, imprenditori e personalità dello cultura e dello sport. Tra una portata e l’altra, sul palco il nostro Claudio Chiari ha coinvolto molti soci e amici del club. Auguri, buoni propositi per il nuovo anno, ma anche messaggi chiari e stimolanti come quello del Professore Giuliano Noci, pro rettore del Politecnico di Milano e docente di marketing: “Il 2020 sarà l’anno della Brexit, dell’arrivo definitivo del 5G, dell’innovazione sempre più presente nelle nostre aziende – ha spiegato Noci rivolgendosi agli imprenditori presenti – ma ricordiamoci che al centro del nostro fare c’è l’uomo con i suoi bisogni, con i suoi 42

BRESCIAUP

desideri e la sua intelligenza. Non abbattiamoci ha concluso il professore - di fronte alle continue prove alle quali il mercato ci sottopone, ma consideriamole stimoli per migliorare la nostra proposta e il nostro lavoro!”. La musica e lo spettacolo, come sempre negli eventi IPC, hanno avuto un ruolo importante. Dopo la colorita accoglienza da parte degli immancabili zampognari, il pianoforte del nostro Renzo e il sax di Ruben ci hanno accompagnato nelle prime portate fino all’arrivo dell’esplosiva e bravissima cantante Greta Cominelli. La sua presenza scenica, la sua voce e il suo carisma hanno come sempre lasciato il segno. I giochi di prestigio e le illusioni del prestigiatore Mario Bove hanno strappato un sorriso di incredulità a tutti i presenti, ma a lasciarci realmente senza fiato sono stati senza dubbio i due ballerini acrobati Mattia e Giulia. La loro intensa e acrobatica interpretazione de La Cura di Franco Battiato ci ha conquistato regalandoci emozioni fortissime. Sul palco si sono alternate storie e personaggi interessanti. Da Claudio Galuppini e il suo sogno ormai realtà chiamato Italian Padel a Claudio Zanaglio titolare


BRESCIAUP

43


EVENTS

GLI SPONSOR FOOD DELLA SERATA

GLI SPONSOR TECNICI DELLA SERATA

GONISTA

PROTA

VIAGGI

CentroTricologicoBresciano Centro Medico e Chirurgico per la cura dei Capelli Terapia Rigenerativa Cellulare - PRP

ITA.CA

ONLUS Soc. Coop Sociale

Consulenze e Gestioni Assicurative s.r.l.

44

BRESCIAUP


della Unigel che con un colpo ad effetto ha annunciato orgogliosamente l’arrivo dei suo prodotti in Scandinavia. Dario Perotti, socio fondatore di IPC ha ricordato gli obiettivi del Club e il valore che l’amicizia e le relazioni personali possono avere nel business. Ad unire impresa, “brescianità” e amicizia ecco spuntare lo sport, in particolare il volley con gli atleti dell’Atlantide Pallavolo Brescia che per bocca del vice presidente Bonisoli hanno lanciato un nuovo progetto di solidarietà dedicato a giovani in difficoltà. Il presidente dell’I Performance Club Fabio Manna infine, sinceramente emozionato, ha chiuso la serata ringraziando la propria famiglia (Melania, Marcella e Gabriele) aprendo la consueta riffa con raccolta fondi dedicata all’Associazione Nati per Vivere e al progetto sociale firmato Atlantide. Si apre ora un 2020 con grandi obiettivi e sane vecchie abitudini come lo stare insieme, lo scambiarci opinioni e il condividere idee interessanti.

IL CLUB I performance Club è un luogo dedicato alla formazione delle idee, un’area che sviluppa il confronto con esperienze e storie professionali diverse. Negli spazi della sede di IPC, uno splendido palazzo rurale restaurato in Via Parma a Brescia, si sviluppa quotidianamente un percorso di convivialità e di confronto tra imprenditori e professionisti pronti a condividere le proprie passioni, le proprie ambizioni e i propri progetti. “Together we are stronger” amava dire Steve Jobs. Non è solo un modo di dire o una citazione ad effetto. Siamo convinti infatti che di fronte ad una società in continua evoluzione economica, politica e sociale, l’aiuto reciproco e l’amicizia siano un punto di partenza dal quale è impossibile prescindere. Non solo business quindi, ma relazioni profonde basate sulla conoscenza reciproca e su legami solidi costruiti incontro dopo incontro, serata dopo serata.

La scelta del nome non è casuale, “I performance Club”. Se la I può evocare diversi significati, sicuramente “performance” assume l’accettazione della sfida contemporanea. Essere performanti significa essere competitivi. Frequentare il club significa dare Valore alla qualità del tempo che si concede alla condivisione. Questo è il senso più profondo della performance, alla quale ci piace anteporre una “I” in segno di Italia, un significato Identificativo che dobbiamo sempre ricercare ma anche per ricordare il contributo fondamentale di ciascuno al cambiamento. “I”, inteso come “io” in inglese, è il senso di un inizio che esiste dentro ciascuno di noi. Per richiedere informazioni info@iperformanceclub.it

I PERFORMANCE CLUB Via Parma, 10 - Brescia WEB: www.iperformanceclub.it FB: I performance Club IG: iperformanceclub BRESCIAUP

45


EVENTS EVENTS

2° PREMIO MOTORI 360 GRADI

I

l cuore pulsante del Motorsport bresciano ha battuto forte nella serata dedicata al 2° Premio Motori a 360° che si è svolta, come nella prima edizione, nella location dei saloni del Museo Mille Miglia. È stata una serata all’insegna dell’amore degli appassionati delle due e delle quattro ruote che ha visto nei giorni delle votazioni arrivare ben 7500 preferenze tutte on line sul sito di “Motori a 360°.tv”.

La serata di gala, al termine è stato offerto un buffet per oltre 200 persone, è stata organizzata in collaborazione con “BSUP” e il main sponsor “EPM Motosport” di Dario Peroni, che sotto le arcate esterne delle sale del Museo Mille Miglia ha fatto una esposizione di auto che hanno fatto la storia dei rally. Sotto l’attenta regia di Emanuele Zarcone, coadiuvato sul palco dalla professionalità dei giornalisti sportivi Luana Vollero e Fabio Pettenò, a cui si sono affiancati nelle premiazioni Stefano Cossetti direttore del mensile “Tutto Rally” e di Gianni Parolini editore di “Guida Rally”, sono stati consegnati i riconoscimenti a piloti, equipaggi e scuderie che hanno brillato nella stagione appena andata agli archivi. Per una serata speciale serviva una location altrettanto emozionante come lo è stato, il Museo Mille 46

BRESCIAUP


Miglia. Grazie al supporto di Fabio Fedi direttore del Museo e all’organizzazione curata da BresciaUp la notte si è illuminata a giorno con le “stelle” protagonisti delle votazioni. Al Museo Mille Miglia il passato si è intrecciato al presente con il comune denominatore dalla passione per il mondo dei motori. Tanti i riconoscimenti conferiti con i premiati ad aver ottenuto il maggior numero di preferenze (7500 votanti) sommando il voto della giuria popolare (espresso in forma telematica) e quello della giuria di specialisti. Dopo l’apertura delle danze affidata alla voce della cantante moldava Liliana Prado la serata, andata in onda in diretta su Elive Brescia.Tv, si è infiammata con alcuni premi speciali. A Vittorio Palazzani il titolo di “Personaggio dell’anno” mentre il “Premio Spampinato”, nomina riservata ai giornalisti il riconoscimento al conduttore della trasmissione “Race Anatomy” di Sky Sport Fabio Tavelli. “La Ferrari tornerà presto a vincere un mondiale con Leclerc” è la profezia lanciata dal palco del Museo Mille Miglia dal volto di Sky Sport Formula 1.

FOTO: Cesare Palazzo Aldo Pagani

BRESCIAUP

47


Nella classe dei “Rally” successo confermato tra giuria popolare e giuria di specialisti per il giovane Luca Bottarelli con il baby rallysta a riuscire nell’impresa di battere il 5 volte campione italiano Luca Pedersoli, applauditissimo in platea, che nell’occasione era accompagnato dal team manager Roberto Buratti della “ Viessecorse” detentrice del titolo mondiale rally. Sul podio anche l’ottimo Roberto Carminati. Altro giovane in rampa di lancio è Francesco Guerra premiato nella classe “Velocità in pista”. Successo quello del pilota ufficiale BMW nel GT Italiano ottenuto su Enrico Bettera e Ermanno “Ciccio” Dionisio.

Entrando nel vivo delle premiazioni per la categoria “Carriere Moto”, curata dall’esperto Bruno Sandrini promoter quest’anno del Campionato Europeo delle due ruote, oltre che dello storico campionato “Moto Estate” l’ambito riconoscimento è andato a Fabio Lenzi con il 16 volte campione italiano di Trial dal 2003 al 2010 a battere la concorrenza di Stefano Passeri e Mario Rinaldi. Per la “Carriera Auto” sul palco è salito Ezio Baribbi con il re indiscusso delle cronoscalate a superare nelle votazioni mostri sacri come Bruno Giacomelli e Andrea Dallavilla. Nella categoria “Scuderie” trionfo della Baby Race di Sandro Lorandi con l’azienda leader nel mondo dei kart a superare la concorrenza della Dp Autosport e della Squadra Corse Angelo Caffi.

I riconoscimenti hanno toccato anche la sfera delle auto storiche. Per gli equipaggi femminili larga vittoria di Federica Bignetti e Luisa Ciatti a trionfare sulla coppia composte da Silvia Marini e Francesca Ruggeri e quella Manuela Cinelli ed Elisabetta Roselli. Nelle “Storiche maschili” prestigioso riconoscimento per Fabio e Marco Salvinelli a vincere sul duo BonettiMoceri e Vesco-Guerini. Nei kart plebiscito per Marco Ardigò, sul podio Andrea Tonoli ed il giovanissimo Leanardo Moncini, nipote dell’indimenticabile Gianni Moncini. Infine nelle due ruote vittorie per due giovani piloti. Nella “Velocità” successo per Manuel Rocca su Paolo Cristini e Lorenzo Zanetti mentre nelle “Fuoristrada” trionfo di Mirko Pedretti su Giorgia Montini e Leonardo Ravizzola. Alla fine delle premiazioni tutti al buffet che è stato accompagnato dallacanzoni della dj Paola Peroni. Appuntamento per la terza edizione, la stagione 2020 è già iniziata... BUONA VOTAZIONE 48

BRESCIAUP


L’ARTISTA DELLA SERATA - ROSA SPINA Autentica rivelazione degli ultimi anni, l’artista siciliana dopo le sue affermazioni in campo nazionale e internazionale è stata presente nelle varie edizioni delle biennali di Venezia. Ha voluto creare per questo evento una serie di opere ispirandosi alle auto del passato, nel tempio dei motori, il museo delle mille miglia. Queste opere sono state appositamente realizzate ispirate dalla tecnologia e dal fascino che le rende vere e proprie opere d’arte. Rosa Spina, definita da Vittorio Sgarbi “l’artista che ha saputo ricreare con i suoi tappeti che si librano, splendide decorazioni simili ai celebri affreschi antichi”. L’artista lavora e produce in esclusiva mondiale per la Minotauro Fine Art Gallery di Palazzolo sull’Oglio.

BRESCIAUP

49


PUZZLE MARKETING Marco Balzani

I 4 modi per convincere gli altri a fare tutto quello che vuoi.

I

n un paese libero vedrete tutti gli abitanti che cercano di persuadere gli altri a fare ciò che vogliono loro. Sai chi l’ha detto? È stato Platone. Platone sosteneva che la differenza tra un mondo di persone libere e un modo di schiavi, è che in un mondo libero ognuno vuole qualcosa mentre in una civiltà di schiavi nessuno si ‘permette’ di pretendere qualcosa. Ora, so che i nostri politicanti fanno di tutto per farci credere il contrario, ma proviamo a fare uno sforzo di fantasia e ipotizzare di essere ancora in un mondo libero, ok? In questo mondo, quali sono i modi per ottenere dagli altri quello che vuoi? A mio modo di vedere sono solo 4, eccoli qui: METODO #1 PER OTTENERE QUELLO CHE VUOI DAGLI ALTRI: Togliere la libertà agli altri. Il primo modo per ottenere ciò che vuoi è attraverso la forza. Basta avere un’arma, avere un po’ di pelo sullo stomaco o affiliarti ad un clan mafioso. Obbligare gli altri a darti quello che vuoi, di questo parliamo. METODO #2 PER OTTENERE QUELLO CHE VUOI DAGLI ALTRI: Togliere la libertà agli altri, senza che loro lo sappiano. Il secondo modo non ha a che fare con la forza, ma più con la truffa. Un malfattore che convince un anziano a dargli la pensione fingendosi un funzionario dell’Enel, non sta esercitando forza ... eppure ha convinto un’altra persona a dargli quello che voleva. 50

BRESCIAUP


Questi 2 metodi appartengono alla visione del mondo basata sulla scarsità del ‘vita mia, morte tua’ … METODO #3 PER OTTENERE QUELLO CHE VUOI DAGLI ALTRI: Persuadere. Convincere gli altri a fare qualcosa. Ecco perché la persuasione è un argomento tanto importante per un imprenditore. La cosa affascinante è che la persuasione e la truffa sono sorelle gemelle: perfettamente uguali tranne che per l’INTENTO.

LA RADIO DEI GRANDI SUCCESSI

Truffare e persuadere seguono le stesse logiche, solo che la prima non tiene conto degli interessi altrui, la seconda tiene conto SOLO degli interessi altrui. In una società libera è vero che tutti persuadono gli altri, ma se non tengono conto degli interessi degli altri, presto si tornerà ad una società schiavista. La persuasione è sostenibile. La truffa no.

METODO #4 PER OTTENERE QUELLO CHE VUOI DAGLI ALTRI: Persuadere a persuadere. Questo è il metodo più potente, e si basa sulla creazione di partnership ‘strategiche’ con i cosiddetti stakeholders. Bellissimo argomento che richiede uno spazio tutto suo … magari scrivo un articolo in uno dei prossimi numeri. Intanto, se l’articolo ti ha incuriosito e desideri conoscere più da vicino il mio approccio al marketing, ti consiglio di leggere il mio ultimo libro. Si chiama ‘Priority Report’ ed è il primo libro che insegna ad individuare le priorità all’interno di un business grazie ad un metodo sistematico. Per saperne di più vai nelle mie pagine social “Marco Belzani – Sistemi per vendere”. A presto Marco Belzani. 70 % Imprenditore, 30 % Consulente Marketing, Via Caporalino, 25, 25060 Cellatica BS Tel. +39 030 2522418 Fax. +39 030 2527492 www.vinodeisoci.it

Roll Up - Vino dei soci.indd 1

04/03/2019 19:28:40


- PITTI 1.203 BRAND / 540 ESTERI 21.400 BUYER / oltre 8.300 ESTERI 52

BRESCIAUP


S

i è concluso Pitti Immagine Uomo 97, l’evento che ha illuminato Firenze con eventi glamour, cene, fashion show, party esclusivi nelle boutique, nei teatri e nei locali della città. Qualità ed innovazione sono le parole chiave che hanno attratto i migliori buyer internazionali, le boutiques più influenti, i grandi department stores e le piattaforme e-commerce di fascia alta. Anche a questa edizione, Pitti Uomo si è confermato il punto di riferimento per le tendenze del mercato e dei lifestyle globali. L’edizione invernale del salone si colora di progetti speciali provenienti da scene fashion che si distinguono per creatività, rispetto della tradizione e sguardo rivolto al futuro.

BRESCIAUP

53


FOTO: by Pitti Immagine uomo

EVENTI PRINCIPALI: In questo primo salone del 2020, Pitti Immagine ha celebrato i 75 anni di Brioni, firma di lusso della moda maschile. Nel 1952 la griffe è stata protagonista della prima sfilata di moda maschile della storia, ospitata nella Sala Bianca di Palazzo Pitti. La nuova collezione è stata presentata nel giorno di inaugurazione della manifestazione, il 7 gennaio, con un’installazione curata da Olivier Saillard a Palazzo Gerini La mostra fotografica Human Landscapes, un viaggio on the road compiuto negli Stati Uniti dal fotografo britannico James Mollison per Blauer, ha avuto luogo nello spazio della Dogana, in via Valfonda. Sempre alla Dogana di Firenze, Woolrich ha celebrato i suoi 190 anni l’8 e 9 gennaio con “The Ultimate Woolrich Experience”, installazione su 3 ambienti nella quale è stata anche presentata la Woolrich Arctic Capsule, tributo all’evoluzione dell’Arctic Parka.

Per quanto riguarda le sfilate brand famosi hanno organizzato eventi speciali per presentare le loro ultime collezioni con veri e propri defilé. Si va da Jil Sander, con il fashion show curato da Lucie e Luke Meier nel complesso di Santa Maria Novella, allo sportswear di Sergio Tacchini protagonista nella serra del Roster, la cui ultima collezione è ispirata al concetto di tribù e movimento. Dal debutto sulle passerelle di K-Way (Palazzo della Borsa Valori), marchio famoso per i suoi prodotti antipioggia, al designer Stefano Pilati alla Stazione Leopolda.

Dott.Cesare Ferrari di Doratex Brescia

54

BRESCIAUP

SEE YOU @ Pitti Immagine Uomo 98 16-19 giugno 2020


Mille 49 Miglia

PRODUZIONE E VENDITA DIRETTA ABBIGLIAMENTO MODA MADE IN ITALY

D DOR DORATEX Via Ungaretti 3 Visano Brescia tel. 030 95 29164 dordoratex.it f l BRESCIAUP

55


MODELLA DEL MESE

FOTO: CESARE PALAZZO LOCATION: VINERIA BRESCIA

Fabiana Vignoni

Mi chiamo Fabiana, sono una ragazza solare, che vuol viversi a pieno la propria vita, sono studentessa all’università di veterinaria perché amo gli animali, però nello stesso tempo mi piace essere sempre al passo con la moda, mi piace far shopping e shooting fotografici”.

56

BRESCIAUP


CAMICIE DA UOMO SU MISURA ABBIGLIAMENTO & ACCESSORI

ELISABETH&CO. - Bespoke : Via Moretto, 52 Brescia | Cel. 349 2565677 Orari: Lun-Mer-Ven: 15.30 - 19.30 | Mar-Gio-Sab: 9.00-13.00 | Fuori orario si riceve su appuntamento 57 BRESCIAUP 23


58

BRESCIAUP


BRESCIAUP

59


Che si BALLA nel 2020?

N

on è facile rispondere alla domanda del titolo. Cosa balleremo nel 2020? Il nuovo anno così come il 2019, non ha un sound preciso alla radio, in tv, su Spotify. Di notte e di sera, nei ristoranti con musica, nei dj bar e nelle disco quindi il sound si varia. Per chi propone serate, non è facile proporre qualcosa che piaccia al pubblico. Ma per chi si vuol semplicemente divertire è un paradiso… Ma andiamo con ordine, seguendo l'A4, che da Milano arriva al Veneto (ed oltre). Chi abita a Brescia, infatti per una serata o un weekend può arrivare a Vicenza o a Milano, per cambiare atmosfera.

Partiamo dai dinner show, una delle tendenze di questo periodo. Che sound hanno nel 2020? Italiano, pop, dance con un pizzico di reggaeton, che non guasta in questo periodo. A Milano un punto fermo è l'esclusività del Bullona, dove in console spesso arriva Ben Dj, che ha appena pubblicato una sua versione di "Prendila Così", capolavoro di Lucio Battisti che da sempre propone nelle sue serate. Ma in città piace molto, ogni venerdì, anche la Cena Cantata del Pelledoca, locale pop pieno di divertimento in cui è sempre possibile cenare alla carta. In zona Corso Como / Porta Nuova l'indirizzo giusto è invece il Cost, che ogni domenica propone Out, party friendly scatenato mentre il giovedì è Unconventional Thursday, una festa piena di performer e stile. Brescia risponde con Piazzale Arnaldo, in cui si sceglie tra Vita Privé e Cristò e ovviamente due classici come Area Docks & Seconda Classe. In generale, la qualità è all'altezza di Milano, eccome... e a Vicenza? Anche qui c'è l'imbarazzo della scena. Si sceglie tra una disco d'eccellenza come Feel Club e Villa Bonin grande spazio multimediale che si riempie spesso di star come musicali Bob Sinclar o Ana Mena. Dall'aperitivo a notte fonda tutto è decisamente curato. 60

BRESCIAUP

E chi ama invece la techno? Uno dei templi di elettronica, tech house e dintorni è proprio sull'A4, all'altezza dell'uscita di Dalmine (BG). Parliamo ovviamente del Bolgia. Il ritmo del 2020, qui come in tante capitali internazionali del groove, non è così estremo come in passato: armonie e melodie si mescolano con la cassa. Chi cerca sonorità happy, pop e latine può spaziare invece tra Franciacorta, dove si trova un dj bar scatenato come Hotel Costez di Cazzago - BS e, ancora, l'A4, visto che il grande #Costez è proprio accanto all'uscita di Telgate (BG). Qui è di casa un party "a trazione latina" come Besame e spesso c'è pure Una Mas, altra one night decisamente reggaeton & dintorni. Brescia città risponde con il Circus, che da in via Dalmazia ogni weekend e spesso pure il giovedì e la domenica si riempie fino all'alba di party, divertimento e pubblico sempre diversi. Il giovedì notte è Cartèl, che fa scatenare senza trap & hip hop, la domenica è invece Maze, dedicata a sonorità house e dintorni (moltissimi i dintorni!). Lorenzo Tiezzi


FOTO: Just For Night

BRESCIAUP

61


DONNAUP

MOTOAVVENTURA Simone Mor

Umbria e Toscana: In vino Veritas

S

e vi chiedessi qual è la regione in Italia dove si mangia e si beve meglio, voi cosa direste? Difficile risposta lo so, anche perché nel nostro Paese le eccellenze enogastronomiche sono ovunque. È proprio questa la bellezza e l’originalità dell’Italia. Chi viene da fuori lo sa benissimo, forse più di noi. Riscopriamo i tesori del nostro Paese, dai siti archeologici, alle opere presenti nei musei, alle eccellenze di cibi e vini, ce ne sono per tutti e valorizziamo il Bel Paese come giusto debba essere. C’è bisogno di un nuovo Rinascimento che riporti alla luce le opere e tutte le bellezze che abbiamo. Noi in questo viaggio tra Umbria e Toscana siamo proprio andati in giro con questi presupposti. La tappa di oggi è rivolta ad un territorio riconosciuto Patrimonio dell’Unesco: La Val D’Orcia. Dal nostro campeggio Badiaccia è un attimo. Siamo vicinissimi tanto da sentirne anche i profumi. Iniziamo con Montepulciano che in 40 minuti circa di strada la raggiungiamo. Strada, definirla “strada” è sminuire questo percorso, che serpeggia tra curve dolcissime e colline sovrastate da cipressi messi a dimora in maniera magica. Servirebbe fermarsi ogni curva per apprezzare l’orizzonte e il magnifico paesaggio adornato da distese di vigneti e olivi. Arrivi a Montepulciano e ti ritrovi subito catapultato indietro nel tempo, “1400…quasi 1500…” (cit. Non ci resta che piangere con Benigni e Troisi). Sistemate le moto in uno dei numerosi parcheggi fuori dalla cinta muraria, ci accoglie un bellissimo portale in pietra che apre l’accesso sulla via del Corso e che conduce fino al centro della cittadina: Piazza Grande.

62

BRESCIAUP

Non percorriamo molta strada per il Corso che veniamo avvicinati da un signore molto garbato. L’uomo ci illustra brevemente le caratteristiche della cittadina ed in modo particolare ci invita a visitare le storiche cantine sotterranee, con breve degustazione gratuita di prodotti tipici alla fine del giro. Perché no, ed infatti accettiamo volentieri. Curiosi come dei gatti, facciamo il biglietto e dopo le doverose raccomandazioni del personale ci addentriamo nei meandri di questo edificio storico. La visita è molto interessante, le cantine sono un vero e proprio museo del vino e dell’arte della vinificazione che da secoli è esercitata qui in questo territorio. All’uscita come promesso, ci attendono delle degustazioni di vini, oli e salse di ogni genere. Merita davvero l’acquisto di qualche prodotto perché la qualità è davvero notevole.


Usciamo alla luce del sole che è quasi mezzogiorno, e l’appetito è molto predisposto ad assaporare un buon pranzo. Ci fermiamo in un ristorante lungo il corso e su consiglio dell’oste ordiniamo una serie di taglieri con prodotti tipici. A tavola ed in compagnia il tempo passa velocemente, ma il nostro giro non è finito. Ritorniamo alle moto e ripartiamo in direzione Pienza. Già detto, anzi scritto, strada spettacolare…tutte strade provinciali e pochissimo trafficate. I bikers amanti delle curve e del moto-turismo, devono necessariamente venire in queste zone, ne rimarrete entusiasti. Pienza, anch’essa Patrimonio dell’Unesco è nota come la Città Ideale “nata da un pensiero d’amore e da un sogno di bellezza”, come scrisse Giovanni Pascoli. La cittadina fu completamente ristrutturata nel 15° sec. per volere di Papa Pio II che la fece diventare un vero gioiello architettonico ed urbanistico. Le mura degli edifici conferiscono agli spazi dei vicoli un equilibrio perfetto composto da porticine e finestrelle armoniosamente incastrate tra loro. Quando si lasciano questi borghi c’è nostalgia di ritornarci al più presto, perché rimane la voglia di rifare un viaggio indietro nel tempo. Noi il viaggio però vogliamo riprenderlo ancora per le magnifiche strade collinari di queste zone. Ce lo chiedono le nostre moto, ce lo chiede il nostro spirito di viaggiatori. TO BE CONTINUED…

BRESCIAUP

63


IL PUNTO DI VISTA ROSA Roberta Colico

I giovani della Leonessa

L

a crescita di una società si misura principalmente dalla capacità di produrre talenti locali. Recruiting, allenatori qualificati, investimenti sono le parole chiave per sviluppare - in casa - atleti destinati a diventare “profeti in patria” e meglio (il calcio lo insegna) creare plusvalenza per la società che li ha cresciuti.

alimenta il percorso del giovane. Molti atleti - mi viene in mente Sandro Gentile sono stati in grado di inziare molto giovani. A lui - figlio d’arte - l’esperienza gli è venuta non solo iniziando prestissimo a giocare ma anche vivendo esperienze di basket uniche seguendo la carriera sportiva del padre.

Ma quando un atleta è pronto per il grande salto? Quando un esordio diventa un’opportunità di lancio? Come un coach capisce se rischia di bruciare il suo talento ?

Ma la vera fortuna è trovare un allenatore che non guarda all’età anagrafica e che lancia il talento sin da giovane. Che ne sarebbero stati di Gallinari o Belinelli se non avessero trovato allenatori che credevano in loro ?

Beh, i parametri sono diversi. Di certo acquisita una maturità fisica - ormai imprescindibile per la Serie A - il coach valuta due aspetti fondamentali. Da un lato la solidità mentale dell’atleta, la sua capacità di gestire la pressione, di performare in partita senza timori reverenziali. Dall’altro l’esperienza, l’intensità con cui si allena, l’impegno, l’attitudine a migliorarsi sempre ed in questo senso qualche minuto di partita diventa un premio importante che

Ecco, Esposito è uno di quelli. Lo spazio ampio dato a La Quintana ne è un esempio, ma ancora meglio il minutaggio dei giovanissimi Naoni, Dalcò e Veronesi, anche in EuroCup sono la tetimonianza di un coach che pianta semi di piante di cui lui non raccoglierà i frutti oggi, ma che saranno pedine importanti nella crescita della società. Anche per questo, grazie coach Esposito !

64

BRESCIAUP


Ti aspettiamo in Store per scoprire le novità 2020. Oppure visita il nostro shop online ebikestore.shop Il più grande Store d’Italia dedicato alle E-Bike Viale S. Eufemia 108/A Brescia www.ebikestorebrescia.it www.ebikestore.shop +39.030.3363061

TEMPORARY STORE Elnòs Shopping

BERGAMO

Via Vittore Ghislandi, 24/a

VEROLA

Via Vittorio Veneto, 62

SALÒ 65 BRESCIAUP Via Domenico Signori, 6


SPORT

Atlantide, obiettivo COPPA ITALIA centrato

S

arca Italia Chef Centrale del Latte ha concluso il girone di andata della stagione di volley centrando l’obiettivo Coppa Italia, trofeo che il 15 gennaio vedrà impegnate le prime sei squadre di serie A2 e le prime due della A3 nei quarti di finale. Le partire quest’anno si giocheranno con la formula della gara secca e per i Tucani di Zambonardi l’avversario da battere per l’accesso alla semifinale è la Sieco Service Ortona, in trasferta. Dopo un ottimo avvio, Brescia sta facendo i conti sia con la prevedibile crescita delle avversarie - che dovevano forse trovare l’amalgama di gruppo più dei Tucani, il cui nucleo di base già giocava insieme da tempo - sia con qualche acciacco fisico che, oltre all’infortunio del centrale Candeli - fuori fine a fine stagione – si ripercuote sulla prestazione generale della squadra. In questa fase di campionato, col girone di ritorno appena iniziato, la prima cosa da fare è stringere i denti e affrontare ogni match come uno scontro diretto. L’obiettivo di Sarca Italia Chef Centrale Brescia resta la salvezza e, per raggiungerlo, occorre continuare a muovere la classifica, sempre molto corta: Siena è in vetta solitaria, ma, tra la seconda posizione (Calci) e la sesta (Brescia), ci sono solo 4 punti, mentre le ultime due piazze sono per ora tenute a distanza (sono 12 i punti che separano il sesto dal penultimo posto).

66

BRESCIAUP

Il focus per la squadra di coach Zambonardi resta sul campionato: “Partecipare alla Coppa Italia è una soddisfazione, ma voglio assicurarci la salvezza in A2 il prima possibile. Abbiamo lottato negli ultimi incontri – ceduti al tie break contro Bergamo e Castellana Grotte - e non siamo riusciti a concretizzare alcune occasioni, ma sappiamo uscire dalle situazioni complicate continuando a lavorare”.


Che questo a 12 squadre sarebbe stato il campionato di serie A2 più impegnativo è cosa nota, e non spaventa i Tucani, sempre motivati a fare bene. Si sa anche che vincere aiuta a vincere, bisogna dunque solo ripartire dal prossimo risultato positivo. “Siamo contati e dobbiamo tenere duro: nell’ultima partita con Castellana Grotte abbiamo sfiorato l’impresa contro una signora squadra. La nostra cattiveria e determinazione si sono viste in campo, ma il livello quest’anno è altissimo e paghiamo ancora qualche imprecisione che ci è costata cara”, è il commento di capitan Tiberti, regista e colonna portante dei Tucani. Dopo tre trasferte, a Siena e Mondovì per il campionato e a Ortona per la Coppa Italia, i Tucani saranno di nuovo al San Filippo il 26 gennaio alle ore 18 per il match contro Lagonegro. Tutte le partite si possono seguire in streaming su You Tube, ai link che sono di volta in volta segnalati sui social della squadra.

Prevendite biglietti su www.vivaticket.it; ingresso omaggio per gli under 12 e riduzioni per under 16 e over 65, per tesserati Fipav, Uisp e CSI; 100 ingressi gratis per classi di studenti di qualsiasi scuola e per squadre di qualsiasi disciplina sportiva che facciano richiesta via mail a: ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it; conservando il match program in distribuzione al palazzetto è possibile portare un amico gratis alla partita successiva.

IL BASKET COME NON L’AVETE MAI VISTO OGNI LUN. dalle 20 alle 21 su: WELL TV CHANNEL 112


SPORT

Il CUS BRESCIA festeggia la stagione dei record

C

on lo sguardo già al 2020 – anno Olimpico - il CUS Brescia ha voluto raccogliere tutti i propri atleti e sponsor per celebrare la stagione agonistica 2019 appena conclusasi. Una stagione definita da tutti come “storica”, ulteriore pietra miliare nel cammino di consolidamento del progetto del CUS Brescia per lo sviluppo e la divulgazione del Tiro a Volo nell’ambito Universitario. E’ stato Roberto Zarrillo, Segretario della Sezione, ha tracciarne il bilancio: “La stagione 2019 è stata una delle più entusiasmanti vissuta fino a qui, da quel non lontanissimo Dicembre 2009 quando con Mauro (Lodrini ndr) ed un gruppo di amici ci siamo trovati per dare vita a questo progetto. Allora nemmeno osavamo immaginare che le nostre squadre, si sarebbe qualificate ad una finale Nazionale e lì tra i big del Tiro a Volo, ben figurare senza timori riverenziali. Oggi è realtà e di questo siamo davvero orgogliosi. In 10 anni abbiamo organizzato eventi incredibili, tra cui mi piace ricordare le Gare di Tiro a Volo sul Lago di Garda, ma soprattutto creato un gruppo di atleti unito ed appassionato.” Anche Andrea Antonini, consigliere della sezione commenta: “Oltre il risultato agonistico, anche il nostro progetto di divulgazione continua a trovare riscontri confortanti. In 10 anni abbiamo erogato corsi per 300 allievi, schierato 50 atleti ai CNU (Campionati Nazionali Universitari, ndr), schierato Squadra alle Finali Nazionali con atleti donne e paratleti. A questo si aggiungono le 500 persone che hanno partecipato a diverso titolo ai nostri Open Days, molti dei quali hanno proseguito il cammino in questo fantastico sport. Penso che siamo sulla strada giusta.” 68

BRESCIAUP


Claudio Danesi, consigliere del CUS, porta i saluti del Presidente Danilo Tanzanella agli atleti:”Partecipo sempre con piacere a tutte le attività di questa giovane ma frizzante sezione. Ho conosciuto con voi questo sport ed anche io mi ci sono appassionato. Il lavoro della sezione è ben apprezzato dal Consiglio del CUS Brescia e dal Presidente. Il mio augurio e quello del Presidente è di continuare a crescere nei valori più alti dello sport universitario.” Infine Eraldo Bergomi, consigliere della sezione, ha concluso: ”Non potevamo non premiare gli atleti che ci hanno rappresentato nella gare Nazionali e che si sono distinti nei Campionati Sociali, fulcro della nostra attività. Un plauso particolare a Roberto Ranzenigo, Paolo Civettini, Andrea Antonini e Carlo Pisani. Quest’anno abbiamo deciso di conferire a Diego Bresciani il premio di Atleta dell’Anno, per essersi contraddistinto dentro e fuori dal campo ed al nostro paratleta Manuel Binetti il premio Atleta Emergente. I loro risultati parlano più di ogni qualsiasi elogio. Grazie a Diego, Manuel ed a tutti gli atleti che portano alta la bandiera del CUS !”

BRESCIAUP

69


WELL TV

La tua TV - Canale 112 o 603

I

l panorama televisivo italiano si arricchisce con la nascita di WELL TV, un circuito per il territorio nazionale e internazionale visibile sul digitale terrestre (Canale 112 o 603 e in continua espansione) e in streaming su www.welltv.eu unico nel suo genere. L’idea nasce da un gruppo di amici che da vent’anni condividono gli stessi valori. Imprenditori che, anche se in settori diversi, hanno sempre creduto nei progetti ambiziosi, nella fatica per fare bene e raggiungere risultati. Storie che oggi trovano un’unica via in questo progetto televisivo che affronta i temi più importanti della Vita e pone l’Uomo, il mondo animale e l’ambiente che lo circonda al centro della discussione, nella piena certezza che il diritto alla felicità debba trasformarsi in qualcosa di tangibile e misurabile. Gli ingredienti giusti sono quattro: una passione solida assolutamente necessaria per superare le difficoltà tipiche di un nuovo canale che non vuole proporsi come tv commerciale, senza televendite e senza interruzione di programmi; la convinzione che il pubblico abbia il diritto di ascoltare, partecipare ed essere parte attiva delle questioni esistenziali e dei fatti; la presenza di

70

BRESCIAUP

professionisti televisivi provenienti dai maggiori poli mediatici nazionali; un palinsesto che vede protagonisti medici, esperti, formatori, psicologi per dare al pubblico informazioni, nuovi punti di vista, percorsi alternativi che possano aiutare ad uscire dalle situazioni più complicate. Al centro della programmazione, quindi, la Salute e il Benessere, scritti con le iniziali maiuscole perché priorità di ogni essere umano, e trasmissioni che tocchino temi di attualità, ma anche patologie complesse spesso senza voce perché coinvolgono una fascia ristretta di persone. Viene inoltre dato spazio allo sport, da sempre indispensabile per la nostra salute, al mondo della medicina alternativa, alla spiritualità, al lavoro, alle paure che attanagliano la persona intesa come uomo e come cittadino, senza trascurare il mondo animale e l’ambiente. Tutto è possibile guardando WELL TV o interagendo in diretta, a patto che si dispensino informazioni, contenuti e testimonianze utili al pubblico per costruirsi un’idea propria, indipendentemente dalla religione, dai dogmi, dalle tradizioni.


RICCARDO FREZZA

L’obiettivo del fotografo dei Vip, questa volta ha omaggiato Cortina con la mostra “Regina nel mio obiettivo”

T

entare di fare un’intervista a Riccardo Frezza è impresa ardua, quasi impossibile. Poche parole da parte del fotografo dei Vip, conosciuto in tutto il mondo dello spettacolo e della televisione. Sì, perché Riccardo Frezza, durante i suoi anni di carriera, li ha davvero fotografati tutti, i Vip! Eppure, quando gli si chiede di parlare di sé, si fa timido e racconta pochissimo, perché Riccardo è un uomo “di strada”, un uomo che ama fare, un uomo che è cresciuto sul campo. L’amore per la fotografia è nato per caso, come tutte le più belle avventure della vita. Quando era ragazzino ha trovato una macchina fotografica abbandonata, l’ha presa e da qual momento ha iniziato a sperimentare, a studiare, a realizzare nuove immagini.

Il risultato del suo lavoro è una serie di scatti in grado di racchiudere e raccontare la meraviglia della montagna. È come un segreto che il maestro del gossip confida sottovoce al visitatore: sulle piste di Cortina, tra una discesa e l’altra, andiamo alla ricerca di una bellezza naturale, non mondana. “L’anno scorso – racconta Riccardo Frezza – mi è capitato per caso, sciando o inseguendo qualche vip, di osservare scorci del panorama, dettagli che non ho potuto fare a meno di catturare con lo strumento che mi è più congeniale. Vecchi fienili, orme nella neve, funivie sospese nel vuoto: un incanto che mi ha colpito profondamente. Mi sono accorto che la vera regina era lei, Cortina, lontano dai riflettori e dal mondo dello spettacolo”.

Diventato noto per aver lavorato nei più importanti magazine italiani, in particolare per il settimanale Chi, Riccardo Frezza può vantare amicizie influenti, come quella col direttore Alfonso Signorini, o come quella con Fiorello, uno tra i primi personaggi famosi ad aver visitato la sua mostra a Cortina.

Maria Vederio

L’esposizione personale del fotografo delle celebrità è stata inaugurata il 6 dicembre all’Hotel de la Poste. Tra gli scatti esposti, questa volta non c’è nessun vip. L’unica protagonista è la “Regina delle Dolomiti”, Cortina appunto. Riccardo Frezza si misura, questa volta, con qualcosa di nuovo, con un’arte paesaggistica ricca di poesia e di fascino. Riccardo Frezza conosce e frequenta Cortina da oltre trent’anni, palcoscenico prediletto di Vip in vacanza. Ma questa volta Riccardo non è a caccia di scoop, ma in stretta risonanza personale con le meraviglie di quel luogo magico. Intitolata “Regina nel mio obiettivo”, la mostra sarà visitabile per tutta la stagione invernale. 72

BRESCIAUP


BRESCIAUP

73


PRE DINNER

Cocktail del mese

Cocktail, novità, classici, e specialità del Barman, verranno a rotazione messi ogni mese, sulla rivista per istruire al buon bere.

Il Pirlo È scientificamente provato che un aperitivo al Vita con patatine e pirlo non salveranno il mondo, ma la giornata sicuramente sì.

... Se non l’avete ancora provato, passate da: VITA Piazzale Arnaldo, 18 (BS) TEL 328 699 1761

Quale sarà il prossimo Cocktail del mese? Seguici sul profilo instagram @BRESCIAUP, tieni controllate le nostre stories, se saremo in un bar che già conosci avrai la possibilità di dare il tuo giudizio.

74

BRESCIAUP


Tel. 030 9991000 / www.studiopiu.net

I deejay piĂš seguiti, la folle animazione dei nostri vocalist, la tua festa firmata

Ogni giorno in diretta trasmettiamo energia e divertimento!

BRESCIAUP

Ogni notte siamo connessi con i locali di tutto il mondo

75


DINNER

Piatto del mese

Piatti tipici Italiani, novità, classici rivisitati, piatti dello chef, verranno a rotazione messi ogni mese nella rivista, per indirizzarvi sempre nei migliori locali.

La costata La Brace Steakhouse e pizza è una steakhouse

ispirata a quelle newyorkesi, ma non solo. Abbiamo provato la Costata di carne italiana pregiata: deliziosa!

... Se non l’avete ancora provata, passate da: La Brace Steakhouse Via Meucci n.77 Padenghe sul Garda - TEL: 331 2129529

Quale sarà il prossimo piatto del mese? Seguici sul profilo instagram @BRESCIAUP, tieni controllate le nostre stories, se saremo in un ristorante che già conosci avrai la possibilità di dare il tuo giudizio.

76

BRESCIAUP


IL CANTO DELLE SIRENE Tuly Sigalini

-DEDICATA A CHI È GIÀ “GRANDE” (AI CINQUANTENNI, AI SESSANTENNI, AI...) MA NON SMETTE MAI DI STUPIRSI ...-

-ROSE D’INVERNOTi mancano vent’ anni per diventare “grande” e sfogli ancora rose ponendoti domande e una sete nuova di conoscenza sgorga in te, come fossi ancora sui banchi di scuola. Cammini, osservi il cielo, immagini, sogni. Tutto ogni giorno cambia il proprio stato e tu, insieme al tempo, ne correggi gli errori, l’ortografia dei minuti scrive senza sosta e nessuno si accorge di tutti gli spazi vuoti. Vola, guarda la terra, dileguati, scordati. Quando avrai imparato non sarà mai abbastanza, continuerai ad avere dubbi, come respiri di vita, toccherai corde altrui, novella untrice, la tua conoscenza passerà attraverso i muri. ...e ti volterai, condividerai, amerai, capirai. -Tuly Sigalini -

4


LA VIGNETTA DEL MESE Riky Modena

LA CARICATURA DEL MESE Alessandro Arrighini

BRESCIAUP

79


OROSCOPO

FEBBRAIO 2020

ARIETE,

Attraverserete una fase tutta in risalita su tutti i fronti. La sfera sentimentale si rivelerà vostro vantaggio e riuscirete a ristabilire un affiatamento di coppia. Ottimo cielo per coloro che sono alla ricerca di una nuova persona da amare. Lavoro: buone possibilità di ottenere grandi risultati.

Dovrete valutare tanti aspetti della vostra relazione di coppia, a cominciare da alcuni problemi personali e progetti. Per i single potrebbe essere il periodo giusto per intraprendere una storia. Lavoro: riuscirete a ritrovare grinta e fortuna in ciò che farete.

GEMELLI

CANCRO

LEONE

VERGINE

Se state vivendo un periodo di crisi con il partner, Mercurio non permetterà un ottimo dialogo e il rischio di causare dei litigi potrebbe essere alto. L’oroscopo vi consiglia di mantenere la calma ed essere prudenti. Per i cuori solitari uscire e frequentare nuovi luoghi e nuove persone potrebbe essere una buona idea, ma non sperate di fare incontri fortunati. Lavoro: situazione favorevole.

La fortuna tornerà a girare per il verso giusto. In ambito sentimentale la situazione sarà rosea a partire dalla seconda settimana del mese, permettendovi di osare e chiedere qualcosa di più alla vostra anima gemella. Per quanto riguarda i single avrete la possibilità di incontrare nuove persone che potrebbero intrigarvi. Sul fronte lavorativo i progetti lavorativi andranno avanti a gonfie vele, incrementando i vostri guadagni.

Oroscopo poco stabile per la coppia, che attraverserà fasi convincenti e fasi problematiche. Per quanto riguarda i single Marte vi consiglia di non fare delle scelte avventate che potrebbero solo farvi allontanare dalla persona dei vostri sogni. Lavoro: la mancanza di sostegno da parte di Giove e di Saturno potrebbe mettervi a disagio e rendervi un po’ meno efficienti.

La prima settimana del mese sarà cruciale per riuscire a costruire una relazione forte e stabile con il partner. Se siete single la metà del mese sarà il periodo adatto per incontrare la vostra anima gemella. Lavoro: le varie mansioni potrebbero subire qualche rallentamento.

BILANCIA

SCORPIONE

SAGITTARIO

CAPRICORNO

Potrebbero esserci delle incomprensioni tra voi e la vostra anima gemella, che metteranno a rischio la vostra relazione di coppia. Fareste meglio a prendere in mano la situazione. Se siete single l’atmosfera che respirerete sarà piuttosto romantica. Lavoro: il sostegno del Sole vi darà ottimismo e fiducia permettendovi di creare progetti molto appaganti.

Nella prima settimana del mese potrebbe esserci qualche piccola incomprensione con la vostra anima gemella. Nella restante potreste vivere dei momenti indimenticabili e con Marte nel vostro cielo l’eros sarà al massimo. Se siete single e avete già una persona da amare cercherete di creare la giusta intesa. Lavoro: periodo non proprio efficiente, anche se riuscirete a guadagnare.

ACQUARIO

Sul fronte sentimentale la vostra relazione di coppia attraverserà un buon periodo, ricco di passione e sentimenti. I cuori solitari potranno tentare nuovi approcci sentimentali con nuove conoscenze oppure con una persona che già sanno di amare. Lavoro: Mercurio nel vostro cielo vi offre buone opportunità per progetti lavorativi parecchio interessanti.

80

TORO

BRESCIAUP

Un certo ottimismo farà da padrone nel vostro modo di fare durante il mese di febbraio. Giove e Saturno vi concedono discrete opportunità se siete single. Forse dedicherete meno attenzione alla vostra anima gemella. Ciò nonostante, non significa che l’affiatamento di coppia ne risentirà. Lavoro: non vi mancheranno la concentrazione e le idee per portare a termine nuovi progetti.

Potrebbero esserci delle complicanze per quanto riguarda la sfera sentimentale. Fareste dunque meglio a prestare attenzione a non causare litigi con la vostra dolce metà. Se siete single le avventure non mancheranno. Ciò nonostante, difficilmente potreste prendere in considerazione l’idea di buttarvi in una nuova relazione di coppia. Il settore professionale procederà molto bene.

PESCI

Venere vi permetterà di vivere dei magici momenti all’interno dell’ambito sentimentale, sia che abbiate già una persona al vostro fianco oppure la stiate cercando. Le relazioni fisse faranno chiarezza per ottenere un rapporto forte e stabile. Lavoro: sarà un periodo gratificante e non mancheranno opportunità. Non perdete fiducia in voi stessi e date sempre il vostro meglio.


SUZUKI a

13.800*€ con tutto di serie

LIBERTÀ DI GUIDA

AUTORICARICA

BAGAGLIAIO INVARIATO

BASSI CONSUMI

ECO FRIENDLY

Gamma Suzuki Hybrid. Consumi in l/100km su ciclo combinato: 4,1-4,7 (NEDC correlato), 5,0-5,9 (WLTP). Emissioni in g/km: 94-106 (NEDC correlato), 113-132 (WLTP). *Prezzo promo chiavi in mano riferito a IGNIS 1.2 HYBRID COOL (IPT e vernice met. escluse), presso i concessionari che aderiscono all’iniziativa e per immatricolazioni entro il 31/01/2020. Seguici sui social e su suzuki.it

Fino a Marzo 2020 ci trovi anche a Elnòs Shopping!

www.liberini.it


NUOVA DISCOVERY SPORT

PREPARATI A PORTARE IL TUO BUSINESS SU NUOVI TERRITORI.

È il momento perfetto per affrontare le sfide del tuo business con Nuova Discovery Sport. Perché le sue tecnologie rivoluzionarie e il suo design ancora più elegante oggi sono davvero convenienti grazie ai vantaggi dell’omologazione autocarro. E in più, con Freedom+ Nuova Discovery Sport può essere tua a € 295 al mese*, con un bonus di € 5.000 per cambiarla entro 3 anni con una nuova Land Rover.

VANTAGGI IMMATRICOLAZIONE AUTOCARRO ASSICURAZIONE RC RIDOTTA BOLLO AUTO RIDOTTO DEDUCIBILITÀ FISCALE

Oggi puoi immatricolare Nuova Discovery Sport 4x4 con cambio automatico anche in versione autocarro**. Ti aspettiamo in Concessionaria.

BRESCIA MOTORI

Via Orzinuovi 38/40, Brescia 030 3504811 concierge.bresciamotori@landroverdealers.it bresciamotori.landrover.it

* Il programma Land Rover Freedom+ comprende: 1) Offerta leasing per privati con valore di fornitura riferito a Discovery Sport 2.0 eD4 150 CV FWD Manuale: € 39.000,00 (IVA e messa su strada incluse, esclusa IPT); Anticipo: € 13.440,00 più spese di istruttoria € 427,00 e Bollo contrattuale € 16,00. Durata: 36 mesi; 35 canoni mensili da € 294,50; Valore di riscatto: € 17.160,00; Importo totale del credito: € 25.560,00. Interessi: € 1.907,34 Importo totale dovuto: € 27.631,59. Spese incasso € 4,27/canone; spese invio rendiconto cartaceo € 3,66/anno. TAN 2,95%; TAEG: 4,02% Percorrenza: 75.000 km, costo supero chilometrico: € 0,25. Tutti gli importi sono comprensivi di IVA. Offerta della Banca soggetta ad approvazione, valida fino al 31/01/2020. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Documentazione precontrattuale e assicurativa presso la Rete Land Rover. 2) Voucher del valore di € 5.000, consegnato al momento del primo acquisto, spendibile entro 3 anni sul prezzo della tua nuova Land Rover. ** Rivolgiti al tuo Concessionario per scoprire quali allestimenti e motorizzazioni sono immatricolabili Autocarro. Iniziativa valida su Nuova Discovery Sport fino al 31/01/2020.

Consumi da 5,3 a 8,2 l/100 km ed emissioni CO2 da 140 a 185 g/km, secondo ciclo combinato NEDC derivato.

Profile for Emanuele Zarcone

BRESCIAUP GENNAIO 2020  

BRESCIAUP GENNAIO 2020  

Advertisement