Page 1

PROGRAMMA REbuild 2013

www.rebuilditalia.it

1


2

CONVENTION NAZIONALE SULLA RIQUALIFICAZIONE  E GESTIONE SOSTENIBILE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI


Benvenuti a REbuild 2013 Il futuro del settore edile e immobiliare, ma anche dell’ambiente e delle nostre città passa per un rinnovamento del mercato attraverso lo sviluppo del settore delle riqualificazioni e gestioni sostenibili. Nuove prassi e nuovi modelli sono necessari per rendere il patrimonio immobiliare più efficiente in termini energetici, più salubre, più duraturo, più redditizio. Per questo riteniamo REbuild un evento importante, un’occasione dove una community di professionisti, progettisti, sviluppatori, ESCo, architetti, SGR, può incontrarsi per riflettere insieme sull’evoluzione del mercato della riqualificazione sostenibile e della gestione dei patrimoni immobiliari, confrontando best practices, lavorando su temi concreti e individuando i processi più virtuosi e i modelli di filiera più efficaci per affrontare con successo questa trasformazione. Dopo aver organizzato un’edizione nel 2012 centrata sulle migliori esperienze internazionali, quest’anno abbiamo voluto mettere al centro le realtà italiane. Per questo alle numerose sessioni abbiamo aggiunto dei tavoli di lavoro in collaborazione con importanti soggetti nazionali, lavorando per creare un palinsesto del programma mirato a massimizzare il valore della partecipazione a REbuild. Durante questi due giorni siamo tutti invitati a confrontarci in maniera aperta e critica, cogliendo le opportunità che emergono da questo dialogo, anche tramite momenti di scambio informale e convivialità. L’aspirazione di REbuild è contribuire ad individuare vie concrete per far ripartire l’economia del nostro paese. L’opportunità sono numerose: per l’esattezza 4,5 milioni di edifici da riqualificare in chiave sostenibile. Rispondere a questa sfida dipende da ognuno di noi. Buon lavoro, Marco Pedri Presidente Habitech - Distretto Tecnologico Trentino

Gianluca Salvatori Presidente Progetto Manifattura

3


Perchè REbuild Quello italiano è il secondo parco edifici più vecchio al mondo. Il 55,4% delle abitazioni ha più di quarant’anni. Diventeranno 68,6% nel 2020. Le dimensioni del mercato della riqualificazione sono rilevanti: 2 miliardi di metri quadri, 4,5 milioni di edifici che attendono interventi di retrofit e di gestione efficiente. Il consumo energetico di case ed edifici è dunque imponente: 185 milioni di TEP (tonnellate equivalenti di petrolio), circa il 45% del consumo nazionale. Per affrontare questa trasformazione epocale del mercato edile e immobiliare è stata ideato REbuild, la prima convention nazionale sulla riqualificazione e gestione sostenibile dei patrimoni immobiliari.

IL PROGRAMMA SI ARTICOLA IN 3 TOPIC Il mercato e le policy Il prodotto immobiliare Le tecniche attraverso

2 PLENARIE per presentare le nuove mappe del mercato e i temi chiave dell’edizione 17 SESSIONI dibattiti aperti e case study sui temi caldi dell’anno 11 TAVOLI DI LAVORO incontri strettamente operativi, a numero limitato o su invito INCONTRI B2B E NETWORKING per generare opportunità di business e collaborazioni 4


26 novembre 2013

CONVENTION NAZIONALE SULLA RIQUALIFICAZIONE  E GESTIONE SOSTENIBILE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI

5


26 novembre 2013

9.30 10.45

PROSPETTIVE ITALIANE DELLA DIRETTIVA 2012/27/UE A cura di GBC Italia

SESSIONE (SALA TENNO)

GESTIONE VIRTUOSA E SOSTENIBILE NEGLI ATENEI UNIVERSITARI: MODELLI DI SUCCESSO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SESSIONE (SALA MOLVENO)

COSTRUIRE SOPRA LE CITTA’ In collaborazione con ARCA, I.T.E.A. e il patrocinio del Politecnico di Torino

10.45

(SALA TERLAGO)

COFFEE BREAK

11.15 12.30

PLENARIA (SALA GARDA)

12.30

(SALA TERLAGO)

PRANZO

SESSIONE (SALA MOLVENO)

RIGENERAZIONE URBANA SOSTENIBILE: IL PIANO CITTÀ In collaborazione con ANCI e Fondazione Patrimonio Comune

14.00 15.45

15.45 6

SESSIONE (SALA GARDA)

PLENARIA DI APERTURA

SESSIONE (SALA GARDA)

CONFRONTARE LE PRESTAZIONI DEGLI IMMOBILI

SESSIONE (SALA TENNO)

PREMIO REBUILD 2013: I MIGLIORI PROGETTI DI RIQUALIFICAZIONE SOSTENIBILE

TAVOLO DI LAVORO (SALA TOBLINO)

L’APPLICAZIONE DEI CERTIFICATI BIANCHI AGLI EDIFICI: PROPOSTE PER LE NUOVE LINEE GUIDA In collaborazione con FIRE

TAVOLO DI LAVORO (SALA LEDRO)

RIQUALIFICARE I CONDOMINI ITALIANI

(SALA TERLAGO)

COFFEE BREAK


26 novembre 2013 SESSIONE (SALA MOLVENO)

16.15 17.30

SESSIONE (SALA GARDA)

STANDARD DI CERTIFICAZIONE PER LE RIQUALIFICAZIONI

SESSIONE (SALA TENNO)

MONITORARE E MANTENERE LE PERFORMANCE DI UN ASSET

TAVOLO DI LAVORO (SALA LEDRO)

SOPRAELEVAZIONI IN LEGNO PER IL SOCIAL HOUSING In collaborazione con ARCA, I.T.E.A. e il patrocinio del Politecnico di Torino (*continua sino alle ore 19.00)

TAVOLO DI LAVORO (SALA TOBLINO)

ILLUMINAZIONE E PRODUTTIVITÀ NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

SESSIONE (SALA MOLVENO)

17.30 19.00

EFFICIENTAMENTO E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE COMUNALE In collaborazione con Nomisma (*continua sino alle ore 19.00)

EFFICIENTAMENTO E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE COMUNALE In collaborazione con Nomisma (*inizia dalle ore 16.15)

SESSIONE (SALA GARDA)

STANDARD DI CERTIFICAZIONE PER LA GESTIONE E CONDUZIONE SOSTENIBILE

SESSIONE (SALA TENNO)

RIQUALIFICARE GLI SPAZI DI LAVORO DI DOMANI

TAVOLO DI LAVORO (SALA LEDRO)

SOPRAELEVAZIONI IN LEGNO PER IL SOCIAL HOUSING In collaborazione con ARCA, I.T.E.A. e il patrocinio del Politecnico di Torino (*inizia dalle ore 16.15)

19.00

(SALA TERLAGO)

APERITIVO E PREMIAZIONE PREMIO REBUILD 2013

20.30

Hotel Liberty

CENA COMMUNITY REBUILD (su prenotazione) 7


PLENARIA DI APERTURA Introduce: Thomas Miorin (Habitech) Cesare Ferrero (BNP Paribas Real Estate) Leopoldo Freyrie (Consiglio Nazionale degli architetti, pianificatori e paesaggisti) Gianni Silvestrini (Kyoto Club - CNR) Modera: Gianluca Salvatori (Progetto Manifattura) SALA GARDA

8


PROSPETTIVE ITALIANE DELLA DIRETTIVA 2012/27/UE A cura di GBC Italia 26 novembre 2013 – ore 09.30/10.45

La Direttiva 2012/27/UE diventa un passaggio chiave se si vuole comprendere come lo scenario dell’edilizia potrebbe evolvere nel futuro. All’interno della Direttiva vi è infatti un riepilogo degli indirizzi europei dagli ultimi venti anni ad oggi, l’attenzione alla riqualificazione dell’esistente, i piani di risparmio per le imprese di pubblica utilità e gli strumenti finanziari a supporto della riqualificazione. Lo scopo di questa sessione è capire meglio gli impatti che la Direttiva avrà sul nostro paese, lo stato di fatto degli altri paesi europei ed il ruolo dei GBC e dei sistemi di rating. Completa il quadro l’analisi di esperienze concrete intraprese negli Stati Uniti d’America. Introduce e modera: Mario Zoccatelli (GBC Italia). Relatori: James Drinkwater (World Green Building Council), Bill Reed (Integrative Design Collaborative),Mauro Roglieri (GBC Italia)

SALA GARDA RIGENERAZIONE URBANA SOSTENIBILE: IL PIANO CITTÀ

In collaborazione con ANCI e Fondazione Patrimonio Comune 26 novembre 2013 – ore 14.00/15.45 Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione La riqualificazione su scala macro urbana per la rigenerazione di quartieri e città è una questione prioritaria delle prossime politiche di sviluppo. La difficoltà nel reperire risorse e le difficoltà politiche e burocratiche che hanno rallentato il Piano Città evidenziano la necessità di mettere a fuoco politiche, strumenti ed esperienze efficaci. Per questo motivo ANCI e Fondazione Patrimonio Comune hanno organizzato una tavola rotonda con i Comuni selezionati dal Piano, con l’obiettivo di mettere in luce le criticità emerse, ma anche le opportunità che derivano da una ridefinizione condivisa di politiche di riqualificazione urbana. L’evento rappresenta il primo appuntamento di un percorso di confronto che la Fondazione intende finalizzare alla costruzione di politiche attive degli enti locali per la riqualificazione territoriale e lo sviluppo locale. Introduce e modera: Paolo Gurisatti (Università di Venezia). Relatori: Tommaso Dal Bosco (ANCI), Michele Lorusso (Fondazione Patrimonio Comune), Antonio Gennari (ANCE), Andrea Poggio (Legambiente), Sara Verones (Progetto EPO Urban - Bolzano), Comuni del Piano Città

SALA MOLVENO

9


L’APPLICAZIONE DEI CERTIFICATI BIANCHI AGLI EDIFICI: PROPOSTE PER LE NUOVE LINEE GUIDA

In collaborazione con FIRE – Federazione Italiana per l’uso Razionale di Energia 26 novembre 2013 – ore 14.00/15.45 Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Il meccanismo dei certificati bianchi, sebbene indirizzato prioritariamente verso il settore industriale, presenta interessanti opportunità anche nel settore civile in ambito edilizio. Gli obiettivi che l’incontro si propone sono: fare il punto sulle possibilità attuali e le prospettive future dell’applicazione del meccanismo dei certificati bianchi nel settore dell’edilizia pubblica e privata; condividere esperienze; predisporre strumenti ed elaborare proposte in particolare relativamente alla predisposizione di linee guida sul metodo a consuntivo, che l’ENEA ha il compito di stilare in base al D.M. 28 dicembre 2012. Introduce e modera: Dario Di Santo (FIRE). Relatori: Luca Bertoni (SECEM), Enrico Biele (FIRE), Nino Di Franco (ENEA)

SALA TOBLINO

EFFICIENTAMENTO E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE COMUNALE In collaborazione con Nomisma 26 novembre 2013 – ore 16.15/19.00

Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione La riqualificazione energetica degli edifici pubblici rappresenta una grande sfida europea e, al contempo, una leva per una riattivazione della domanda interna nel nostro Paese. A detenere oltre il sessanta percento del valore del patrimonio immobiliare complessivo sono i Comuni, ma quali sono gli “orientamenti” (politici ed operativi) e gli “strumenti” (giuridici e finanziari) possibili per un’azione di efficientamento e valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale? Introduce e modera: Marco Marcatili (Nomisma). Relatori: Maurizio Bottaini (Manutencoop), Tommaso Dal Bosco (ANCI), Maurizio Massanelli (Manutencoop), Marina Montuori (Università di Brescia), Carlo Petagna (Acer Bologna), Massimo Pinardi (Seci RE), Vanni Rinaldi (Legacoop), Massimo Roj (Progetto CMR), Gino Romiti (Gruppo Loccioni), Gianni Verga (FPC), Mario Zoccatelli (GBC Italia)

SALA MOLVENO 10


GESTIONE VIRTUOSA E SOSTENIBILE NEGLI ATENEI UNIVERSITARI: MODELLI DI SUCCESSO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 26 novembre 2013 – ore 09.30/10.45 Creare spazi di ricerca, studio e lavoro confortevoli che si integrino nella città. Attirare talenti, investire in ricerca facendo i conti con i tagli all’istruzione: questa la sfida per ridurre i costi di gestione e creare una nuova cultura della sostenibilità. Alcuni Atenei rappresentano casi di eccellenza, modelli cui ispirarsi per una virtuosa gestione del patrimonio pubblico. Introduce e modera: Alberto Ballardini (Habitech). Relatori: Rinaldo Maffei (Università di Trento), Andrea Stocchetti (Ca’ Foscari)

SALA TENNO

CONFRONTARE LE PRESTAZIONI DEGLI IMMOBILI 26 novembre 2013 – ore 14.00/15.45 Le prestazioni energetiche e ambientali dei portafogli immobiliari sono un indice importante non solo per la determinazione della redditività, ma anche per la reportistica di responsabilità ambientale e sociale sempre più richieste come condizione di investimento dai fondi stranieri. Inoltre poter confrontare le prestazioni degli immobili con immobili di natura similare rappresenta un potente strumento che può indirizzare attività mirate di audit e riqualificazione. Introduce e modera: Antonio Ive (Professional Standards RICS). Relatori: Alexandre Astier (Beni Stabili), Andrea Boeri (Prelios), Phil Buttery (BRE – ISA)

SALA GARDA

11


RIQUALIFICARE I CONDOMINI ITALIANI 26 novembre 2013 – ore 14.00/15.45

Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Il condominio è la cellula del nostro tessuto urbano e rappresenta un tassello fondamentale verso la rigenerazione e l’efficientamento energetico delle nostre città. La riqualificazione di questo segmento rappresenta quindi una grande opportunità che ad oggi è stata colta solo in parte a causa di ostacoli finanziari, amministrativi e tecnici. La sessione presenterà casi di successo replicabili ed alcune soluzioni per superare i principali ostacoli oggi ancora presenti. Introduce e modera: Saverio Fossati (Sole 24 Ore). Relatori: Andrea Ceoletta (Harley & Dikkinson), Alessandro Marata (CNAPPC), Pietro Membri (ANACI), Michele Sacchetti (UNICASA), Edoardo Zanchini (Legambiente)

SALA LEDRO

STANDARD DI CERTIFICAZIONE PER LE RIQUALIFICAZIONI 26 novembre 2013 – ore 16.15/17.30 I processi di riqualificazione sempre più richiedono una certificazione di parte terza capace di valorizzare e misurare la qualità, sostenibilità ed il valore apportato nell’intervento tanto da diventare specifica materia di negoziazione tra tenant e owner. Sul mercato si stanno affermando vari schemi volontari, oltre a LEED, per misurare la sostenibilità degli interventi di riqualificazione: quali sono i principali? Quali le loro caratteristiche? Un confronto aperto per capire meglio, per poter scegliere e per usare in modo intelligente questi protocolli anche come linee guida per la progettazione e la realizzazione. Introduce e modera: Alberto Ballardini (Habitech). Relatori: Steven Borncamp (GBC Romania) - Living Building Challenge Renovation, Phil Buttery (BRE) - BREEAM Refurbishment, Ulrich Klammsteiner (Agenzia CasaClima) - CasaClima R, Francesco Nesi (Zephir) - EnerPHit, Consolata Russelli (Deutsche Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen) - DGNB Schemes

SALA GARDA 12


STANDARD DI CERTIFICAZIONE PER LA GESTIONE E CONDUZIONE SOSTENIBILE 26 novembre 2013 – ore 17.30/19.00 Come misurare la sostenibilità delle operazioni di gestione, conduzione e manutenzione di un immobile? I protocolli volontari forniscono una misura terza ed indipendente nonché una certificazione con una forte connotazione per marketing e comunicazione. Forniscono strumenti e linee guida per definire procedure di qualità, bandi e capitolati d’appalto per vari servizi di facility management ma anche dati da poter utilizzare nei report di Corporate Social Responsability. Un confronto aperto tra l’esperienza italiana con LEED EB:O&M ed i principali standard di certificazione internazionali. Introduce e modera: Vincenzo Albonico (AGESI). Relatori: Alberto Ballardini (Habitech) - LEED Existing Building: Operation & Maintanance, Phil Buttery (BRE) - BREEAM In-Use, Consolata Russelli (Deutsche Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen) - DGNB Existing office and administrative buildings

SALA GARDA

RIQUALIFICARE GLI SPAZI PER IL LAVORO DI DOMANI 26 novembre 2013 – ore 17.30/19.00 I costi energetici per metro quadro/anno in un edificio per uffici rappresentano meno di un centesimo dei costi del personale sullo stesso metro quadro. In uno spazio di lavoro l’aumento della produttività dell’uno percento compenserebbe quindi tutti i costi energetici. Come coniugare efficienza energetica e efficienza operativa? Cosa ci insegnano le migliori esperienze italiane in termini di comfort e produttività? Come possiamo ridefinire oggi gli spazi per il lavoro di domani? Introduce e modera: Manco Panzeri (Studio Park Associati). Relatori: Cristiana Cutrona (Revalue), Paolo Gencarelli (Unicredit), Giovanni Giacobone (Progetto CMR), Giovanni Visconti (BNP Paribas Real Estate)

SALA TENNO

13


COSTRUIRE SOPRA LE CITTA’

In collaborazione con ARCA e I.T.E.A. Istituto trentino Per L’Edilizia abitativa e il patrocinio del Politecnico di Torino, dipartimento di Architettura e Design 26 novembre 2013 – ore 09.30/10.45 Sopraelevazioni in legno per nuovi spazi abitativi a zero consumo di suolo. Oltre il tema del retrofit energetico ve ne sono altri che hanno ad oggetto la sicurezza, qualità e sostenibilità dell’abitare. L’esigenza di nuovi alloggi  nella ri-urbanizzazione trova  soluzione nella realizzazione di sopraelevazioni in legno sugli edifici esistenti e riqualificati.  Introduce e modera: Stefano Menapace (ARCA). Relatori: Guido Callegari (Politecnico di Torino), Leonardo Cascitelli (A.L.E.R. Milano), Michela Chiogna (I.T.E.A. Trento), Volker Halbach (BLAURAUM Office)

SALA MOLVENO

PREMIO REBUILD 2013: I MIGLIORI PROGETTI DI RIQUALIFICAZIONE SOSTENIBILE 26 novembre 2013 – ore 14.00/15.45 In questa sessione vengono presentati gli edifici riqualificati che hanno ottenuto il miglior punteggio in termini di sostenibilità, risparmio energetico e qualità architettonica all’interno del concorso Premio REbuild 2013. Nell’occasione vengono messi a confronto i progetti selezionati grazie alla griglia di valutazione creata da Fraunhofer Institute Italia con la supervisione tecnica di Habitech.

SALA TENNO

14


MONITORARE E MANTENERE LE PERFORMANCE DI UN ASSET 26 novembre 2013 – ore 16.15/17.30

La tecnologia a supporto degli Energy e Facility Manager. Un aperto confronto tecnico per raccontare esperienze, risultati e criticità a chi ha il compito di mantenere edifici alla massima efficienza dovendo bilanciare le crescenti esigenze di comfort degli occupanti con i tagli ai costi di gestione. Introduce e modera: Ivan Mangialenti (Schneider Electric). Relatori: Fortunato Della Guerra (Inres Coop), Stefano Donadello (d-recta), Stefano Luccietto (Fiera Milano SpA), Dave Nolan (IFAD, United Nation)

SALA TENNO

ILLUMINAZIONE E PRODUTTIVITÀ NEGLI AMBIENTI DI LAVORO 26 novembre 2013 – ore 16.15/17.30 Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Nell’odierna concezione degli uffici conta soprattutto il «fattore uomo», e con esso anche il comfort e l’illuminazione dell’ambiente. Una luce di qualità migliora il posto di lavoro, aiuta a concentrarsi e ad impegnarsi: fa crescere la produttività. Gli effetti della luce sul rendimento e sulla sensazione di benessere sono stati dimostrati da numerosi studi. In questa sessione si discuterà su come intervenire nella riqualificazione degli spazi, operando attraverso l’illuminotecnica per ridurre i costi e aumentare la produttività. Introduce e modera: Francesco Gori (Esa Engineering). Relatori: Rene Joppi (Zumtobel Lighting), Marco Panzeri (Studio Park Associati), Nicola Luigi Serravalle (BNP Paribas Real Estate)

SALA TOBLINO

15


SOPRAELEVAZIONI IN LEGNO PER IL SOCIAL HOUSING

In collaborazione con ARCA e I.T.E.A. Istituto trentino Per L’Edilizia abitativa e il patrocinio del Politecnico di Torino, dipartimento di Architettura e Design 26 novembre 2013 – ore 16.15/19.00 Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione ARCA Casa Legno, in collaborazione con I.T.E.A., ed il patrocinio del Politecnico di Torino, presenterà i risultati della selezione di idee per la riqualificazione con il legno. Un momento di incontro e comparazione pratica per confrontare progetti innovativi per interventi di riqualificazione architettonica, energetica e sismica di edifici esistenti tramite la  realizzazione  di  soprelevazioni  in materiali lignei.  Esperti e progettisti discuteranno partendo da casi concreti su una soluzione sempre più utilizzata all’estero, dove stanno sorgendo vere e proprie città sopra le città, soluzioni rese possibili dalle caratteristiche tecniche di leggerezza, resistenza e performance antisismica garantite dal legno. Introduce e modera: Francesco Cattaneo (Habitech). Relatori: Alberto Bruno (MCS Architects), Guido Callegari (Politecnico di Torino), Michela Chiogna (I.T.E.A.), Ivano Gobbi (I.T.E.A.), Stefano Menapace (ARCA), Stefano Prosseda (TIS Innovation Park)

SALA LEDRO

16


27 novembre 2013

CONVENTION NAZIONALE SULLA RIQUALIFICAZIONE  E GESTIONE SOSTENIBILE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI 17


27 novembre 2013

SESSIONE (SALA GARDA)

9.00 10.15

SESSIONE (SALA MOLVENO) TAVOLO DI LAVORO (SALA LEDRO)

10.15

10.45 12.30

12.30

18

(SALA TERLAGO)

BIM: INTEGRAZIONE E INFORMATIZZAZIONE NEL PROCESSO EDILIZIO

CASI E METODOLOGIE DI APPROCCIO INTEGRATO ALL’INVOLUCRO STRATEGIE PER EFFICIENTARE LE STRUTTURE SANITARIE E I PATRIMONI IMMOBILIARI PUBBLICI COFFEE BREAK

SESSIONE (SALA GARDA)

FINANZIARE LA RIQUALIFICAZIONE IMMOBILIARE

SESSIONE (SALA TENNO)

LA RIQUALIFICAZIONE NELL’EDILIZIA SOCIALE

SESSIONE (SALA MOLVENO)

L’EDIFICIO STORICO COME OPPORTUNITÀ

TAVOLO DI LAVORO (SALA LEDRO)

L’ITALIA COME TERRITORIO SOSTENIBILE A cura di GBC Italia

TAVOLO DI LAVORO (SALA TOBLINO)

VISIONE E PROSPETTIVE PER LE ORGANIZZAZIONI E LE PERSONE CHE LE GUIDANO: FOCUS SGR

(SALA TERLAGO)

PRANZO


27 novembre 2013

14.00 15.30

SESSIONE (SALA GARDA)

UN NUOVO METRO GLOBALE PER MISURARE IL VALORE DI UN IMMOBILE

SESSIONE (SALA TENNO)

RETAIL: COME E PERCHÈ IL LUSSO SCEGLIE LA SOSTENIBILITÀ

SESSIONE (SALA MOLVENO)

APRROCCI E TECNOLOGIE PER IL RETROFIT

SESSIONE (SALA LEDRO)

L’APPROCCIO INTEGRATO ALLA RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA: RIPENSARE LA FILIERA PER RIQUALIFICARE IL MERCATO

TAVOLO DI LAVORO (SALA TOBLINO)

VERSO SOLUZIONI FINANZIARIE INNOVATIVE E RESPONSABILI

15.45 17.00

PLENARIA (SALA GARDA)

17.00

(SALA TERLAGO)

PLENARIA DI CHIUSURA COFFEE BREAK

19


FINANZIARE LA RIQUALIFICAZIONE IMMOBILIARE 27 novembre 2013 – ore 10.45/12.30

Il mercato è e sarà la riqualificazione. Oggi il dialogo tra la finanza e la filiera della riqualificazione rappresenta uno dei nodi principali per il suo sviluppo. La sessione parte da un chiarimento delle interdipendenze tra settore immobiliare e finanziario nell’attuale contesto macroeconomico per presentare i più recenti approcci finanziari per la riqualificazione e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari. Introduce e modera: Roberto Busso (Gabetti Immobiliare). Relatori: Gil Levy (SDCL Capital), Pietro Mazzi (Intesa San Paolo), Francesco Zollino (Centro Studi Banca d’Italia)

SALA GARDA

VISIONE E PROSPETTIVE PER LE ORGANIZZAZIONI E LE PERSONE CHE LE GUIDANO: FOCUS SGR 27 novembre 2013 – ore 10.45/12.30

Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Durante il tavolo di lavoro verranno presentati trend di cambiamento esponenziale in vari ambiti quali economia, società, ambiente, tecnologia e cultura. Ciascuno di essi e la loro convergenza potranno impattare in maniera rilevante sul nostro futuro. I partecipanti saranno invitati a riflettere sulle implicazioni per le SGR, ad ipotizzare possibili priorità strategiche e a confrontare tali visioni con i comportamenti personali attuati ed attesi. Introduce e modera: Alex Fattorini (SGPA SGR). Relatori: Paolo Di Cesare (The Natural Step), Eric Ezechieli (The Natural Step)

SALA TOBLINO

20


L’ITALIA COME TERRITORIO SOSTENIBILE Tavolo di lavoro a cura di GBC Italia 27 novembre 2013 – ore 10.45/12.30

Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Il tavolo di lavoro a cura di GBC Italia affronta le strategie e le scelte adottate da Amministrazioni pubbliche per la riqualificazione dei propri territori. Gli interrogativi posti al tavolo sono: Cosa vuole dire riqualificare? Come può una pubblica amministrazione trasformare un vincolo in opportunità di rilancio? Cosa si è fatto e quali possono essere i prossimi passi? Testimonianze e Case Study. Introduce e modera: Marco Mari (GBC Italia). Relatori: Giacomo Carlino (Provincia Autonoma di Trento), Luca Lo Bianco (Assessorato trasformazione urbana Roma), Riccardo Hopps (Officine Green Building),Roberta Fusari (Comune di Ferrara)

SALA LEDRO

UN NUOVO METRO GLOBALE PER MISURARE IL VALORE DI UN IMMOBILE 27 novembre 2013 – ore 14.00/15.30

Secondo la Banca Mondiale, il settanta percento della ricchezza globale è nell’immobiliare. Eppure, contrariamente a quanto avviene in altri settori, il real estate è ancora fortemente caratterizzato da una varietà di metriche locali che offuscano la trasparenza e rendono più difficili le transazioni. La sessione metterà a fuoco le ragioni e le motivazioni che hanno avviato la nascita di un movimento globale per la definizione di una metrica comune: International Property Measurement Standard (IPMS). I principali operatori italiani aiuteranno a capire la situazione italiana e gli impatti che tale processo potrà avere nel mercato. Introduce e modera: Maurizio De Angeli (Colliers Italia). Relatori: Alexander Aronsohn (RICS), Luca Dondi (Nomisma), Paola Malentacchi (Beni Stabili Gestioni SGR), Antonio Martino (Patrigest),

SALA GARDA

21


L’APPROCCIO INTEGRATO ALLA RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA: RIPENSARE LA FILIERA PER RIQUALIFICARE IL MERCATO 27 novembre 2013 – ore 14.00/15.30

La riqualificazione sostenibile comporta una trasformazione radicale del mercato e quindi delle sue filiere. Oggi le imprese devono affrontare a monte tale problema con un’offerta che metta in comune risorse e competenze specifiche per offrire una risposta completa, efficiente e integrata alle esigenze della clientela, che vada dalla tecnologia al finance, attraverso una continua verifica della sostenibiltà dell’approccio. Come possono dialogare le nuove filiere come il REbuilding Network con il mondo dell’immobiliare? Quali opportunità ci sono per le SGR con le nuove reti della riqualificazione? Introduce e modera: Maurizio Cannone (Monitor Immobiliare). Relatori: Piergiovanni Ceregioli (iGuzzini), Claudio Cont (Habitech), Alessandro Fanchin (Riello), Andrea Fioletta (Harley & Dikkinson), Ivan Mangialenti (Schneider Electric), Bruno Rossetti (Saint-Gobain), Silvia Rovere (Assoimmobiliare)

SALA LEDRO

VERSO SOLUZIONI FINANZIARIE INNOVATIVE E RESPONSABILI 27 novembre 2013 – ore 14.00/15.30

Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Il tavolo di lavoro mirerà a coniugare e superare una duplice sfida. Da un lato vi è la necessità di identificare innovativi strumenti finanziari per la rigenerazione e la valorizzazione immobiliare. Dall’altro, dato che l’investimento può influenzare la catena del valore a valle, c’è la possibilità e l’opportunità di identificare modalità con le quali gli investitori possano rendere più responsabile l’intera filiera. Introduce e modera: Andrea Luciano (SJ Berwin), Antonio Campagnoli (Il Punto Real Estate Advisors), Davide Dal Maso (Forum per la Finanza Sostenibile), Francesco Dialti (Watson, Farley & Williams)

SALA TOBLINO 22


LA RIQUALIFICAZIONE NELL’EDILIZIA SOCIALE 27 novembre 2013 – ore 10.45/12.30

Le trasformazioni economiche e sociali stanno cambiando la domanda del settore residenziale richiedendo livelli di prezzo e costi di gestione molto più bassi: la crescente richiesta di alloggi a prezzi accessibili non riguarda solo le fasce più deboli della società ma anche la classe media. In diverse Regioni è all’avvio il fondo regionale per l’housing sociale: quali processi, standard e approcci possono garantire operazioni in grado di intervenire sul patrimonio esistente realizzando un prodotto immobiliare adeguato alla richiesta? Introduce e modera: Gianluca Salvatori (Progetto Manifattura). Relatori: Paola Casali (Beni Stabili Gestioni SGR), Elena Reynaud (Pessina Costruzioni), Sergio Urbani (CDP Investimenti SGR)

SALA TENNO

RETAIL: COME E PERCHÉ IL LUSSO SCEGLIE LA SOSTENIBILITÀ 27 novembre 2013 – ore 14.00/15.30

Molti brand del lusso stanno inserendo criteri di sostenibilità nello sviluppo dei loro store. Quali sono le motivazioni? Come stanno declinando lusso, qualità e sostenibilità? Quali strategie, strumenti ed approcci stanno mettendo in campo? La sessione propone un confronto aperto tra due multinazionali del lusso. Introduce e modera: Thomas Miorin (Habitech). Relatori: Andrea Cataldo (Fendi), Matteo Ghedini (Labelux)

SALA TENNO

23


BIM: INTEGRAZIONE E INFORMATIZZAZIONE DEL PROCESSO EDILIZIO 27 novembre 2013 – ore 09.00/10.15

BIM (Building Information Modeling) non è semplicemente un software, bensì un nuovo processo di lavoro collaborativo supportato da tecnologie digitali, che coinvolge tutta la filiera ed apre opportunità per metodologie di progettazione, realizzazione e manutenzione sempre più efficienti. Questo approccio cambierà il mercato e le professioni: il governo inglese ne ha già fatto un punto di forza della propria politica industriale e della promozione internazionale di tutta la filiera. La sessione illustrerà i vantaggi e le modalità di applicazione della metodologia BIM alla riqualificazione e gestione del patrimonio immobiliare esistente. Introduce e modera: Stefano Sani (Progetto Manifattura). Relatori: Flavio Andreatta (Nemetschek), Luca Moscardi (Emmecad), Nick Tune (buldingSMART UK)

SALA GARDA

CASI E METODOLOGIE DI APPROCCIO INTEGRATO ALL’INVOLUCRO 27 novembre 2013 – ore 09.00/10.15

Spesso l’approccio tradizionale di retrofit dell’involucro non mantiene le promesse di efficientamento, comfort e payback attese. Anzi, talvolta crea problemi di condense e surriscaldamento. La sessione illustrerà casi e metodologie dove una progettazione olistica supportata da materiali innovativi e componenti pre-fabbricati è riuscita a valorizzare l’immobile, garantendo efficienza energetica, comfort, durabilità, tempi di ritorno e di cantiere molto brevi. Introduce e modera: Francesco Gasperi (Habitech). Relatori: Stefano Avesani (EURAC Research), Peter Erlacher (Libera Università di Bolzano), Francesco Giovine (ABeC facadeengineering)

SALA MOLVENO

24


STRATEGIE PER EFFICIENTARE LE STRUTTURE SANITARIE E I PATRIMONI IMMOBILIARI PUBBLICI 27 novembre 2013 – ore 09.00/10.15

Tavolo di lavoro: è consigliata l’iscrizione Le strutture sanitarie sono tutte energivore, ma ciascuna è caratterizzata da livelli diversi di know-how interno e di modalità di accesso al credito. Partendo dall’analisi dei contratti Consip, la sessione illustrerà punti di forza e di debolezza e porterà la testimonianza di strategie di successo, fornendo linee guida applicabili a larga scala. Introduce e modera: Gilberto Cristofoletti (azienda USL 8 di Arezzo). Relatori: Paolo Bianco (azienda USL di Rimini), Giorgio Gangemi (CONSIP), Paola Terrando (Exitone)

SALA LEDRO

L’EDIFICIO STORICO COME OPPORTUNITÀ 27 novembre 2013 – ore 10.45/12.30

Quali elementi possono determinare una rigenerazione sostenibile del comparto storico e al contempo rispettare la sua complessità ed articolazione? Come possono il valore storico testimoniale e le tecniche avanzate di restauro generare occasioni di valorizzazione nel mercato immobiliare? Attraverso contributi differenziati ed esperienze dirette sul campo si cercherà di individuare un percorso operativo integrato nel quale i diversi fattori diventano opportunità e linee guida per gli interventi di restauro. Verranno portati come riferimenti metodologici il protocollo GBC Historic Building per la valutazione di sostenibilità negli edifici storici ed esempi di realizzazioni nel contesto monumentale sviluppati in stretta collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici. Introduce e modera: Carlotta Cocco (Evo Tre). Relatori: Costanza Pratesi (Fondo Ambiente Italiano), Claudio Rebeschini (Studio R&S Engineering), Francesco Trovò (Soprintendenza beni architettonici e paesaggistici di Venezia e Laguna)

SALA MOLVENO 25


APPROCCI E TECNOLOGIE PER IL RETROFIT 27 novembre 2013 – ore 14.00/15.30

Non c’è più spazio per interventi di riqualificazione che non riescano ad abbattere significativamente i consumi. Lo sviluppo delle tecnologie e di approcci innovativi rappresenta un elemento essenziale insieme all’innovazione di processo per la determinazione di parametri di efficienza ed efficacia capaci di abilitare processi di riqualificazione. Introduce e modera: Michele Vio (AiCARR). Relatori: Camilla Bevilacqua (Arup and Partners), Anna Di Gironimo (Beni Stabili), Gabriele Pasetti Monizza (Fraunhofer Institute), Walter Nicolino (Carlo Ratti Associati)

SALA MOLVENO

26


PLENARIA DI CHIUSURA Introduce: Marco Pedri (Habitech) Luca Dondi dall’Orologio (Nomisma) Ettore Riello (Riello) Silvia Rovere (Assoimmobiliare) Modera: Guglielmo Pelliccioli (Quotidiano Immobiliare) SALA GARDA

27


NOTE

28


ci vediamo a REbuild 25/26 novembre 2014

CONVENTION NAZIONALE SULLA RIQUALIFICAZIONE  E GESTIONE SOSTENIBILE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI


PATROCINI

ASSOCIAZIONI PARTNER

MEDIA PARTNER

30


SPONSOR


100% carta riciclata

www.rebuilditalia.it

32

Profile for REbuild Italia

REbuild - Programma 2013  

REbuild - Programma 2013  

Advertisement