Page 1


CATALOGO NOVITÀ Settembre 2008


Audio Research • Krell Industries • Martin Logan• Wilson Audio DreamVision • Koetsu • Rel Acoustics • Leema Acoustics • Dartzeel Transparent Cable • Crystal Cable • PrimaLuna EAT • Oppo Digital • MiniMax

www.audionatali.com


AUDIO RESEARCH CD-5 Dopo svariati anni di permanenza in catalogo (nelle sue due versioni) l’acclamatissimo CD3 cede il testimone ad un degno successore: non è risultato facile per i progettisti Audio Research migliorare un prodotto già eccellente mantenendone tuttavia il listino avvicinabile da una larga fascia di appassionati; la meccanica Philips CDM2 Pro è stata mantenuta e valorizzata adottando alcuni accorgimenti nell’installazione in modo da massimizzarne le prestazioni. Con coerenza e lungimiranza, Audio Research ha preferito non rincorrere le chimere effimere dei nuovi formati, cercando di realizzare un lettore digitale in grado di estrarre tutte le informazioni contenute nel “vecchio” CD: ed il risultato è ben tangibile in sala di ascolto: quelle che erano le peculiarità di equilibrio timbrico e trasparenza che contraddistinguevano il CD3 sono state mantenute ed esaltate nel nuovo prodotto, in grado così di valorizzare al massimo la collezione di dischi digitali presente in casa di ogni appassionato melomane. La versatilità delle connessioni è rimasta quella del predecessore, mentre è stata aggiunta la possibilità di regolare l’intensità luminosa del display; un dato interessante è costituito inoltre dalla riduzione di consumo elettrico pari circa alla metà del precedente CD3, la qual cosa fa onore ai tecnici Audio Research che si dimostrano così attenti anche ai problemi ecologici del nostro attuale mondo.


AUDIO RESEARCH VS-115 Audio Research è orgogliosa di presentare il nuovo finale stereo VS115, basato sul precedente VS110 di cui riprende parzialmente la circuitazione e l’estetica: una nuova sezione di ingresso a FET (ripresa integralmente dall’acclamato REF110) precede lo stadio di guadagno e lo stadio pilota, basato su una coppia di tubi 6H30 per canale; e ciò ha consentito di affiancare agli ingressi single ended anche quelli bilanciati, oramai ritenuti quasi indispensabili da più di un appassionato. Gli ulteriori affinamenti circuitali hanno inoltre esteso grandemente la banda passante sino ad arrivare addirittura ai 100 kHz come limite superiore: tutto ciò si è tradotto in un sensibile aumento della musicalità intrinseca offerta da questo amplificatore da 120 watt per canale, la cui straordinaria liquidità della gamma media ed il possente controllo di quella bassa, molto ben articolata, saranno evidenti anche ad un primo ascolto e potranno coinvolgere più di un appassionato, grazie anche al prezzo di listino decisamente interessante per un finale con queste superlative caratteristiche.


AUDIO RESEARCH DAC 7 Viviamo da qualche tempo in un mondo in cui la colonna sonora è costituita da musica digitale compressa: sono molti gli appassionati che si sono stancati di cercare tra pile di CD i loro brani musicali più apprezzati, preferendo scorrere una lista sullo schermo di un semplice lettore multimediale: ecco allora che Audio Research, sempre in prima fila nel raccogliere le nuove esigenze degli appassionati e le richieste dei propri Rivenditori, presenta il nuovo convertitore digitale-analogico DAC7, una macchina in grado di convertire al meglio il segnale digitale proveniente da qualsiasi tipo di lettore grazie al completo ingresso USB cui si affiancano gli ingressi “tradizionali” dedicati alle sorgenti digitali senza compressione. I convertitori Burr Brown 24 bit, 192 kHz dell’ultima generazione presenti all’interno del DAC7 saranno quindi in grado di far suonare al meglio delle proprie possibilità tutti i file MP3 presenti in ingresso; ma anche il CD potrà essere “riscoperto”, grazie alla risoluzione ed alla capacità di messa a fuoco delle più piccole sfumature contenute all’interno del messaggio musicale che il DAC7 è in grado di offrire. Il potente telecomando completa la versatilità di questa macchina, mediante il controllo non solo delle funzioni più tradizionali, ma anche della gestione dei brani del lettore collegato all’ingresso USB di questo superbo convertitore, offerto peraltro ad un prezzo di listino alla portata di moltissimi appassionati.


AUDIO RESEARCH SP-17 Difficile sostituire senza rimpianti l’acclamato SP16, un preamplificatore estremamente conveniente rimasto a listino per ben 5 anni e che ha permesso a moltissimi audiofili l’ingresso nel fantastico mondo Audio Research con un esborso, tutto sommato, relativamente modesto, considerando anche che è dotato di un più che ottimo stadio phono a valvole; ma, naturalmente, la tecnologia si evolve costantemente e proprio grazie alle innovazioni apportate nei modelli LS17 e LS26 Audio Research ha trasferito parte di queste novità nel nuovissimo SP17; esteriormente il nuovo modello è simile al predecessore, ma internamente la circuitazione è completamente diversa: le 12AX7 lasciano il posto alle già note 6H30, valvole oramai utilizzate nella totalità dei preamplificatori Audio Research, in questo caso precedute da elementi JFET a basso rumore per una circuitazione ibrida in grado di coniugare il meglio delle tecnologie a vuoto ed a stato solido; il guadagno dello stadio phono è sensibilmente aumentato sino al valore di 47 dB per permettere l’utilizzo anche di fonorilevatori dall’uscita inferiore ad 1 mV. Ma tali miglioramenti tecnici sarebbero fine a sé stessi se anche all’ascolto non si traducessero in effettive migliorie delle caratteristiche della riproduzione musicale: ed è proprio nel corso di prove pratiche che sarà possibile apprezzare i sensibili miglioramenti del SP17 rispetto ad un già ottimo SP16, rendendo così questa nuova macchina un vero campione del rapporto qualità/prezzo. Questo modello è disponibile anche nella versione “solo linea” SP17L ad un costo ancor più conveniente.


KRELL INDUSTRIES KID & Papa Dock Facile per la Krell, una Ditta sempre tecnologicamente all’avanguardia, riuscire ad anticipare le tendenze future nell’ascolto della Musica e presentare così una dock station dedicata all’I-Pod: la KID ha infatti convinto molti recensori di riviste d’oltre oceano, grazie alle qualità di riproduzione offerta da questo apparecchio dotato, tra l’altro, di connessioni di uscita bilanciate per adeguarsi al massimo livello a quella che si dimostrerà essere nel futuro una delle sorgenti musicali preferite dal pubblico. L’amplificatore di potenza dedicato alla KID si connette a quest’ultima mediante una linea bilanciata dedicata, in grado di trasmettere anche i segnali di controllo dell’accensione e dello spegnimento; la Papa Dock si presenta esternamente in modo alquanto semplice, ma è dotata all’interno di tutta la tecnologia in questo settore in cui Krell è maestra; sono ben 150 i watt per canale in grado di valorizzare ogni selezione musicale proveniente dalla station, con un grado di musicalità sino ad oggi sconosciuto alla musica compressa.


KRELL INDUSTRIES Evolution 400 Tenendo fede alla propria tradizione fatta di innovazione tecnologica spinta, ma sempre unita ad una musicalità intrinseca elevata, la Krell presenta una coppia di finali mono che rappresentano davvero la summa di un tecnologia all’avanguardia con l’esperienza propria di questo Marchio; il tutto contenuto all’interno di due telai ben proporzionati in modo da facilitare l’inserimento all’interno di qualsiasi ambiente domestico; la potenza importante si dimostra essere praticamente inesauribile, la qual cosa, unita ad una timbrica raffinata, potranno costituire la scelta definitiva per molti audiofili: 400 watt in classe A si dimostreranno sufficienti per alimentare qualsiasi sistema di altoparlanti, che sia appartenente al passato, che sia attuale, o che verrà presentato in futuro; i due trasformatori toroidali da ben 3 kilowatt cadauno sono in grado di alimentare la possente circuitazione soddisfacendo ogni richiesta di corrente da parte dei numerosi dispositivi finali utilizzati, con una fermezza ed una stabilità di cui oramai la Krell è divenuta un riferimento assoluto.


KRELL INDUSTRIES Evolution 707 La risposta definitiva della Krell alle esigenze dei più evoluti amatori dei sistemi Audio-Video: una centrale di controllo in grado di poter gestire un numero elevatissimo di sorgenti, elaborarle secondo i più aggiornati standard, per poi distribuirla ai finali di potenza. La progettazione dell’EVO 707 ha richiesto ben due anni di studi, costantemente aggiornati in modo da racchiudere all’interno di questo preamplificatore-processore le tecnologie e gli standard che nel frattempo si affacciavano sul mercato, compreso il recente HDMI 1.3. L’utilizzo di sorgenti e di finali Krell permette di fruire delle avanzate connessioni proprietarie CAST, connessioni che svincolano così l’utente da tutte le problematiche connesse all’utilizzo di cavi tradizionali; sono tuttavia disponibili ingressi ed uscite single ended e bilanciate per poter utilizzare questa superba macchina anche con altri apparecchi non della Casa. Per merito dell’utilizzo delle tecnologie più sofisticate (già presenti su altri apparecchi Krell top di gamma), l’EVO 707 permette una raffinatezza di riproduzione mai ascoltata sino ad ora da un impianto home theater, grazie ai sistemi più avanzati supportati come il Dolby True HD ed il DTS HT Master, oltre, naturalmente, agli altri standard già presenti sul mercato da tempo ed ai nove sistemi di decodifica proprietari Krell. Anche la qualità video non è da meno: l’EVO 707, infatti, è in grado di gestire qualsiasi tipologia di ingresso video per poi codificarla in HDMI con una risoluzione massima fino a 1080 linee: la soluzione definitiva per i più esigenti appassionati di cinema in casa.


KRELL INDUSTRIES Modulari Duo Dalla Krell una proposta intelligente: il sistema di altoparlanti “modulare”! L’audiofilo che non vuole o non può riservare oggi le risorse per acquistare questi diffusori nella loro globalità può tuttavia ripartire la spesa in due tempi! Potrà così usufruire di una riproduzione di altissimo livello acquisendo i diffusori veri e propri, completando poi con il sistema dedicato alla gamma bassa: in questo modo potrà davvero raggiungere vette di riproduzione a livello paragonabile a quello di sistemi blasonatissimi e dal costo addirittura superiore.


MARTIN LOGAN CLX & CLX 25° Anniversario Per festeggiare i 25 anni di leadership nel mercato dei diffusori elettrostatici, la Martin Logan ha presentato un modello destinato a suscitare gli interessi sia dei musicofili che dei collezionisti degli “oggetti d’arte”: perché di vero capolavoro si tratta... E’ passato oramai un quarto di secolo dalla presentazione del primo CLS, un diffusore elettrostatico a banda intera ancor oggi in grado di stupire il neofita ed ammaliare l’utente più smaliziato grazie alle sue doti oramai leggendarie di trasparenza e di musicalità. E sulla base del progetto primitivo, man mano aggiornato con l’introduzione delle tecnologie sempre più avanzate e sofisticate, nasce l’odierno CLX, un sistema completamente planare che sfrutta tutta l’esperienza Martin Logan in questo difficile settore: un trasduttore elettrostatico a diaframma doppio, utilizzante uno statore triplo è deputato alla riproduzione delle frequenze più gravi; il crossover Vojtko (un’altra delle innumerevoli innovazioni introdotte da Martin Logan nei suoi sistemi ibridi) taglia il segnale musicale a 360 Hz inviando così la porzione più alta dello spettro sonoro ad una cella elettrostatica CLS, anch’essa alta ben 145 cm. La parte strutturale di questi diffusori è costituita da un nuovo materiale composito denominato EcoSound costituito da una fibra di bambù ad alta rigenerazione e da carta riciclata, confermando così l’attenzione del tutto particolare che la Martin Logan riserva anche agli aspetti più nobili che l’utilizzo di tanta tecnologia non fa però dimenticare.


MARTIN LOGAN CLX & CLX 25° Anniversario A corredo di ogni diffusore, inizialmente disponibile in edizione limitata 25° Anniversario distribuita in coppie numerate attraverso una selezionatissima rete di vendita, è presente una coppia di speciali cavi di alimentazione in grado di eliminare le inevitabili irregolarità dell’alimentazione elettrica, e le oramai famose punte regolabili ETC. Il risultato di tanta e tale tecnologia in sala di ascolto è semplicemente stupefacente: quanto di meglio si era ascoltato sino ad oggi dai mitici trasduttori elettrostatici curvilinei CLS è ora reso ancora più... trasparente grazie all’adozione di una tecnologia similare a completamento di una gamma bassa come mai si era potuto ascoltare da un sistema di altoparlanti planare: la presenza del pannello a diaframma doppio DualForce delle CLX, oltre a donare alla riproduzione musicale una imponenza del tutto realistica, “libera” il pannello CLS dal compito della riproduzione della gamma più grave, concedendo lui di esprimersi al massimo delle possibilità nelle frequenze superiori a 360 Hz, per il raggiungimento di sensazioni sonore che solamente un ascolto accurato potrà esprimere compiutamente.


MARTIN LOGAN Spire Martin Logan è orgogliosa di presentare Spire, il nuovo diffusore che si colloca immediatamente al di sotto del flagship Summit; per ambienti di volumetria più ridotta rispetto a quelli ove è collocabile il top di gamma, i diffusori Spire rappresentano la risposta ideale per gli amanti della Musica ben riprodotta, potendo contare su prestazioni sino ad oggi impensabili da parte di diffusori “passivi”: le Spire, infatti, sono sistemi di altoparlanti “ibridi” la cui gamma bassa è riprodotta da un veloce woofer di alluminio da 10” e la cui gamma alta è riprodotta dalla oramai mitica cella elettrostatica CLS; il tutto pilotato da un amplificatore dedicato da ben 200 watt; tale scelta permette inoltre l’utilizzo di un controllo di equalizzazione a 35 Hz per la precisa ottimizzazione in ambiente di questo sistema. Inutile qui rammentare i leggendari brevetti utilizzati anche in questo diffusore, come il preciso crossover Vojtko, la cella elettrostatica CLS XStat o il rigido telaio in alluminio estruso AirFrame. Ed una volta tanto tale eccelsa tecnologia si ripercuote positivamente sulle prestazioni di ascolto, non descrivibili più con parole, ma solamente mediante una seduta di ascolto che i nostri Rivenditori saranno ben lieti di offrirvi.


MARTIN LOGAN Serie HELOS Proseguendo nella tradizione di offrire una qualità di riproduzione elevata anche nelle applicazioni in-wall, la Martin Logan presenta tre sistemi dedicati sia alla sonorizzazione di sottofondo che alla riproduzione sia stereofonica che multicanale: i sistemi hanno la comune caratteristica di utilizzare altoparlanti (woofer e tweeter) di qualità, collegati al sistema proprietario di crossover Vojtko per una resa davvero interessante, considerando le dimensioni ridotte e la collocazione a soffitto. Disponibili in tre configurazioni diverse (Helos 10, Helos 20 ed Helos 100) questi piccoli diffusori, ancor più dei precedenti sistemi Voyage, Passage e Ticket, sono dedicati a chi ricerca una qualità sonora più che soddisfacente limitando al massimo l’impatto visivo non solo dei diffusori, ma anche dei necessari cablaggi di collegamento.


MARTIN LOGAN Preface L’innovativo diffusore Preface è in grado di eccellere come diffusore principale in un impianto stereofonico ed in un impianto home theater, come diffusore impiegato nei canali effetti all’interno di stanze d’ascolto di varie dimensioni e configurazioni: compatto e di semplice inserimento in ambiente, il Preface presenta dei morsetti di collegamento serrabili senza aiuto di attrezzi, consentendo così un più semplice utilizzo dei cavi di collegamento; le mini-punte ETC accoppiano il diffusore con il pavimento per ottenere così una gamma ultra-bassa solida e ricca di dettagli. Il trasduttore ATF (Advanced Film Technology) della Preface, basato sulla tecnologia planare RADIA, utilizza un diaframma ultrasottile e di bassa massa con una superficie ultraleggera di alluminio incisa e sospesa tra due potenti campi generati da magneti al neodimio: quando una corrente elettrica, costituita dal segnale musicale, attraversa il conduttore di alluminio inciso sulla superficie, il diaframma è “tirato” verso un magnete e spinto dall’altro; quando la direzione della corrente si inverte il diaframma è simultaneamente spinto e tirato verso la direzione opposta, producendo così il suono; questo principio è universalmente noto come push-pull ed è uno dei motivi principali della linearità e della superiorità sonora dei trasduttori Martin Logan a film sottile, sia ATF che elettrostatici. La progettazione del crossover assicura un perfetto incrocio tra i trasduttori ATF ed i woofer: il crossover delle Preface, infatti, utilizza la topologia circuitale proprietaria Vojtko ottenendo così una distorsione incredibilmente


bassa ed una integrazione senza soluzione di continuità tra i drivers. Progettato e costruito con la stessa meticolosa attenzione, cura e precisione reperibile nei prodotti Martin Logan di alta gamma, il crossover finemente accordato mantiene i dettagli sonori piÚ minuti potendo gestire al tempo stesso la dinamica di ogni sorgente con una purezza, precisione e trasparenza ineguagliate. Utilizzando lo stesso gruppo motore e lo stesso telaio della innovativa Purity, i tre eccellenti woofer ad alta risoluzione da 6,5� della Preface offrono una gamma bassa ben articolata con accuratezza ed autorità.


MARTIN LOGAN Matinee Basato sugli esistenti Motif e Stage che, a loro volta, ripercorrevano i fasti e le tecnologie degli oramai mitici Logos e Theater, il Matinee si presenta come un diffusore per canale centrale molto compatto, seppur dotato della migliore tecnologia a disposizione di Martin Logan: il pannello MicroPerf, i due woofer a doppio spessore, connessi dall’oramai celebre crossover Vojtko, riescono ad offrire prestazioni addirittura superiori a quelle degli eccellenti predecessori, considerando le ridotte dimensioni del sistema, consentendo cosÏ la riproduzione dei dialoghi con una nitidezza ed una trasparenza difficilmente ascoltata sinora da qualsiasi sorgente musicale.


WILSON AUDIO MAXX Series 3 E’ recentissima la notizia della presentazione della nuova versione dei diffusori MAXX: le migliorie più o meno sostanziali e gli affinamenti sono stati estesi a tutti i componenti di questo straordinario sistema di altoparlanti e sono tali da costituire un passo in avanti di grande importanza rispetto alle serie precedenti. Citiamo qui di seguito solamente i più appariscenti, quali la costruzione composita (ora in tre moduli distinti), i nuovi mid-range e tweeter, il cross-over pesantemente rivisto e la tecnologia di costruzione del cabinet. Con queste premesse i MAXX 3 non potranno far altro che confermare la fiducia che tanti utenti e, soprattutto, svariati Costruttori di elettroniche e di cavi hanno riposto in loro scegliendoli come sistemi di riferimento per l’evoluzione dei propri prodotti.


WILSON AUDIO Serie WATCH Sono oramai alcuni anni che Wilson, uno dei nomi sacri nell’Olimpo dell’hiend, propone il proprio sistema di altoparlanti dedicati all’home-cinema: e lo fa alla “sua maniera”, cioè senza alcun compromesso: il canale centrale e gli altoparlanti surround di questa seconda serie Watch impiegano anch’essi gli stessi driver ed un cross-over simile a quello utilizzato all’interno dei più impegnativi sistemi della Casa; anche il cabinet viene realizzato con la stessa tecnologia e lo stesso impegno (e la stessa meravigliosa finitura...) già impiegati da tempo da Watt/Puppy, Alexandria ecc.; le prestazioni non possono che essere esaltanti, naturalmente, riuscendo così a donare alla visione del film più sciatto un qualcosa in più, ovvero una colonna sonora riprodotta in modo esaltante che può costituire così la differenza tra un buon sistema home-theater ed un sistema multicanale davvero magico.


WILSON AUDIO Thor’s Hammer Il nuovo subwoofer tiene davvero fede al suo nome (il martello del dio Thor...) costituendo l’erede ideale e la somma di tutte le esperienze maturate in questo settore dalla Wilson: si tratta di un cabinet simile al precedente sistema XS ma con l’aggiunta della tecnologia contenuta nel Watch Dog, per un risultato che ha nella risposta in frequenza la sua caratteristica più esaltante, risposta che si estende in basso sino al limite dell’udibile con le orecchie....; i due driver da 12,5” sono dotati di doppio spider in modo da contenere la linearità di funzionamento anche con le impressionanti escursioni della membrana. Per un risultato che dona una “fisicità” inusitata anche a sistemi che apparentemente sembrano essere completi, ma che con l’aggiunta del Thor’s Hammer acquistano un’autorevolezza ed una determinazione nella riproduzione della gamma bassa difficilmente descrivibile a parole...


WILSON AUDIO Sub Controller Un sistema elettronico di controllo atto all’ottimizzazione dell’interfaccia tra il Watch Dog od il Thor’s Hammer (uno dei più sofisticati e possenti subwoofer presenti sul mercato) ed il sistema di altoparlanti “principale”; le numerose possibili regolazioni permettono così un incrocio perfetto tra l’altoparlante deputato alla riproduzione delle frequenze più gravi ed il sistema frontale che non necessariamente potrebbe essere Wilson, ma che la coerenza consiglierebbe vivamente.


DREAMVISION DreamBee 2 La prima versione di questo proiettore Full HD della DreamVision costituiva già un sensibile passo in avanti nella riproduzione video, grazie alle caratteristiche uniche che presentava, come quella di un contrasto 20000:1; l’attuale versione n.2 aumenta del 50% tale valore, giungendo al parossistico rapporto di 30000:1; non solo: la risoluzione è nativa di 1920x1080 pixel per una piena compatibilità anche con il Cine-Motion a 1024 linee progressive a 24 Hz; gli altri proiettori vengono così resi obsoleti da questa macchina tecnologicamente avanzatissima in grado di elaborare il segnale video in alta definizione dall’ingresso all’uscita e dotata di prestazioni sino ad oggi inimmaginabili all’interno di un cinema casalingo e non.


DREAMVISION DreamScaler 4 La nuova, recentissima versione di questo sistema si candida con autorevolezza ad essere quella più avanzata disponibile sul mercato: l’elaborazione video ed il controllo dell’immagine, grazie alla strepitosa tecnologia che contiene, non sono mai stati così completi; e si tratta di una tecnologia che non è fine a sé stessa, ma i cui risultati sono chiaramente avvertibili sugli schermi anche da parte degli appassionati non esperti, grazie alle evidenti migliorie apportate: il nuovo de-interlacciatore riduce al massimo gli effetti indesiderati di scaling ed in generale di distorsione tipici della riproduzione video.


KOETSU Urushi Sky Blue Solamente per i veri amanti della Musica che pretendono dal loro sistema giradischi il massimo...! La nuova versione della Urushi utilizza dei piccoli magneti in AlNiCo che magnetizzano bobine avvolte con filo di argento puro che erogano una tensione di uscita di 0,4 mV; il tutto racchiuso entro un corpo di colore blu cielo che dona a questo fonorivelatore un aspetto molto cool... Ma sono i risultati all’ascolto a lasciare l’audiofilo inchiodato alla propria poltrona di ascolto: gamma bassa entusiasmante, ricchezza timbrica completissima e trasparenza da primati: per il massimo possibile da estrarre dai solchi in vinile...


R-505

R-305 R-205


REL ACOUSTICS Quake & Serie R Un subwoofer compatto, ma con una potenza di 100 watt, più che sufficiente per buona parte delle applicazioni domestiche: disponibile in tre colorazioni (nero, ciliegio e silver) il Quake 100 sostituisce il vendutissimo Quake, riproponendone ed esaltandone le caratteristiche in grado di garantirgli il continuo successo commerciale, prova tangibile di un prodotto azzeccato e con un rapporto qualità/prezzo difficilmente superabile. Continua inoltre l’ottimo risultato di vendite delle recenti serie R e serie B; la prima usufruisce di sistemi di amplificazione espressamente dedicati in classe D, per una riproduzione delle basse frequenze potente, veloce ed articolata, sia che sia contenuta in una registrazione stereo o multicanale; la serie B si permette una finitura più semplice (la serie R utilizza ben sette mani di vernice) per raggiungere prestazioni all’ascolto paragonabili alle versioni più sofisticate esteticamente, ma ad un prezzo sensibilmente più ridotto grazie alla presentazione estetica più pratica, ma facilmente collocabile all’interno di ogni ambiente domestico.


LEEMA ACOUSTICS Xen Classic Acclamate dalla critica e, soprattutto, sull’onda del successo commerciale ottenuto dalle sorprendenti XEN ecco giungere specificatamente per il mercato italiano le nuovissime XEN Classic che riprendono i concetti e la tecnologia utilizzate sul modello precedente, esaltando al massimo le possibilità dinamiche e di ricostruzione scenica di questi mini-diffusori, davvero la massima espressione in questo settore; il cabinet sofisticato ha permesso di ottimizzare al meglio l’utilizzo degli eccellenti trasduttori impiegati, per un risultato all’ascolto in grado di convincere anche l’audiofilo più prevenuto sulle possibilità di questi sistemi...


LEEMA ACOUSTICS Stream Ad un costo incredibilmente ridotto, il nuovo lettore digitale Stream offre un grado di riproduzione che ha dello stupefacente: il tutto per merito dell’elevatissima tecnologia contenuta all’interno di un cabinet semplice, ma al tempo stesso affascinante, grazie al sistema di controllo L-drive realizzato con un unica manopola rotativa in grado di sostituire tutti i comandi principali comunemente presenti su un CD-Player; la tecnologia 24 bit, 192 KHz garantisce un risultato all’ascolto ricco e dinamico, proposto inoltre con una delicatezza simile alla riproduzione analogica; il protocollo di connessione dedicato LIPS permette allo Stream di colloquiare con l’amplificatore Pulse in modo da concentrare i comandi su un unico controllore.


LEEMA ACOUSTICS Pulse Il recente amplificatore integrato Pulse è stato concepito per allargare il più possibile la fascia di utenza di un sistema ad alta fedeltà “vera”: questo integrato racchiude infatti tutto il meglio della tecnologia conosciuta: è presente, oltre ad uno stadio phono in grado di amplificare sia le testine a magnete mobile che quelle a bobina mobile anche l’ingresso dedicato alla “musica liquida”, oramai diffusissima non solo tra i giovani, ma anche tra gli audiofili esperti; il sistema di protocollo LIPS consente inoltre il controllo da un solo apparecchio delle principali funzioni dei vari sistemi a lui collegati, sia stereofonici che multicanale. La versatilità del Pulse è completata da un sofisticato display per il controllo del livello sonoro, dall’uscita cuffia e da un razionale telecomando.


DARTZEEL CTH 8550 Il recentissimo integrato darTZeel racchiude in un unico telaio buona parte della tecnologia utilizzata sugli eccezionali pre e finale della serie NHB; questo amplificatore include una tecnologia che prevede un unico stadio di uscita per canale che garantisce velocità, trasparenza e delicatezza per ottenere la massima piacevolezza all’ascolto; sono ben sette gli ingressi presenti (sia in versione RCA che XLR) oltre a due opzionali previsti per uno stadio phono in grado di preamplificare testine a magnete mobile e/o a bobina mobile; la versatilità è completata da un ingresso a guadagno unitario dedicato agli impianti home-cinema e da un telecomando interamente progettato e realizzato dalla Casa; altri esempi della tecnologia racchiusa in questo amplificatore sono il comando di volume a controllo ottico, in grado di regolare alla perfezione i 130 watt minimi di uscita, ed il cabinet realizzato utilizzando acciaio svedese di 2 millimetri di spessore lavorato mediante macchine utensili laser a controllo numerico. Ogni CTH 8550 viene consegnato completo di una “chiavetta” USB contenete i dati del proprietario e le caratteristiche tecniche dell’apparecchio: la stessa chiavetta sarà poi in grado in futuro di aggiornare il software ed il firmware dell’apparecchio.


TRANSPARENT CABLE Tecnologia MM2 Con la tecnologia MM2 la Transparent ha adattato il modello di accoppiamento di impedenza in modo più congruo con le nuove tendenze nella progettazione delle amplificazioni, tendenze che hanno come risultato una più elevata impedenza di uscita con alcuni progetti a stato solido ed una più bassa impedenza di uscita con alcune amplificazioni a tubi. Questi cambiamenti nelle caratteristiche di impedenza sono così importanti per le prestazioni che, per la prima volta,Transparent ha deciso di offrire versioni ad alta e bassa impedenza dei cavi Reference sia per interconnessione che di potenza. Transparent è divenuta così più “trasparente”: minor rumore di fondo, maggior impatto dinamico, ampliamento dello spazio di ascolto e maggior risoluzione dei segnali a basso livello. I clienti della serie precedente, tuttavia, potranno usufruire della nuova tecnologia MM2 aggiornando i loro cavi al livello successivo e usufruendo così delle prestazioni più elevate garantite dalla nuova tecnologia; e non solo: Transparent è così sicura delle prestazioni garantite dai propri prodotti che ha autorizzato i suoi Rivenditori a permutare i cavi di qualsiasi marca offrendo al cliente fino al 70% del valore degli stessi per l’acquisto dei cavi Transparent dell’ultima generazione: un’opportunità veramente ghiotta che, inevitabilmente, sarà limitata al periodo di lancio di queste novità.


CRYSTAL CABLE Serie Dream Line Sempre stata pioniera nell’innovazione, nella ricerca e nello sviluppo della metallurgia del conduttore e dell’isolamento elettrico, la Crystal Cable presenta la nuova linea top di gamma denominata Dream Line, caratterizzata dall’estremizzazione delle caratteristiche sonore che hanno resa famosa questa Ditta nel campo audio di altissima qualità: le connessioni disponibili sono di potenza e di segnale, ordinabili queste ultime sia con connettori RCA che XLR; la trasparenza, la dinamica e l’equilibrio timbrico che hanno caratterizzato un poco tutte le serie Crystal Cable (anche quelle più economiche) sono qui rese al massimo delle loro possibilità. Già svariati recensori europei e d’oltre oceano sono stati convinti dalle performance di assoluto rilievo di queste connessioni: non vi chiediamo un’atto di fede, ma di provare con il vostro impianto quanto possa essere importante il salto qualitativo garantito dalla Dreamline di Crystal Cable...


CRYSTAL CABLE Dream Link Risulta veramente difficile per un produttore di connessioni audio riuscire ad introdurre qualcosa di innovativo in questo mercato, oramai un poco inflazionato: Crystal Cable c’è riuscita con un sistema decisamente particolare: il Bridge Dream Link: si tratta in pratica di una connessione di segnale che viene posta “in parallelo” al vostro esistente cavo di segnale; il Dream Link, infatti, è costituito da uno speciale connettore da collegare al vostro apparecchio che, a sua volta, riceve il vostro cavo di segnale; la stessa operazione viene effettuata sull’altra estremità della connessione; un cavo di segnale Crystal, dotato di un filtro ad altissima velocità, provvede poi ad unire la coppia dei connettori; anche in questo caso il risultato di ascolto supera le più rosee aspettative, giungendo a donare “nuova vita” al vostro esistente cavo; con un esborso, tutto sommato, accettabile ed inferiore alla mera sostituzione del cavo stesso.


PRIMALUNA Serie ProLogue Contemporaneamente al successo commerciale decretato da un numero sempre più elevato di appassionati che hanno scoperto il Marchio Prima Luna, anche la stampa internazionale ha tributato alla Casa recensioni osannanti, tanto meritate quanto commisurate con l’effettivo valore reale dei prodotti, offerti peraltro ad un listino che permette anche al neofita di avvicinarsi al mondo della riproduzione di alto livello. Ricordiamo qui il recente Prologue Eight, il primo lettore CD utilizzante una tecnologia a valvole nel data clocking; che gli ha consentito risultati di trasparenza e separazione dei canali sino ad oggi impensabili per lettori digitali di questa classe di prezzo; o le nuove versioni dei modelli Dialogue One e Two ove piccoli, ma significativi ritocchi alla circuitazione hanno consentito loro un sensibile passo in avanti ben avvertibile in termini di banda passante, risoluzione del dettaglio e controllo dei diffusori più difficili. Prodotti che hanno scalato non solo le classifiche di preferenza di innumerevoli appassionati, ma anche quelle dei più acclamati critici europei ed americani.


EAT KT88 Diamond Ogni esemplare di questo tubo termoionico viene realizzato a mano, utilizzando materiali più che pregiati (i piedini sono ora dorati e vengono saldati utilizzando dello stagno in argento) che consentono prestazioni elettriche ben superiori alle KT88 standard, offrendo tuttavia un suono veloce e dinamico, privo di ridondanti rigonfiamenti che possono piacere in un primo momento, ma che ad un ascolto più accurato risultano essere troppo pesanti. Anche in questo caso abbiamo di fronte una valvola “moderna” che sgombra il campo dall’eterna disputa tra le valvole nuove e quelle NOS, determinando con certezza la superiorità in erogazione in potenza e fluidità musicale della EAT Diamond rispetto alle concorrenti.


OPPO DIGITAL DV983H Sino a pochissimo tempo fa la tecnologia racchiusa all’interno dell’Oppo DV983H era riservata a macchine di ben altro livello di prezzo: la costante evoluzione dei sistemi di riproduzione digitale ha così permesso alla Oppo di poter presentare un lettore universale le cui caratteristiche tecnologiche audio-video e, non ultima, la raffinatissima performance all’ascolto divengono ora patrimonio di ogni appassionato desideroso dei più elevati standard qualitativi sia in sala di ascolto che nella visione di film. L’universalità del DV983H non solo gli permette la riproduzione di ogni standard audio e video (CD, DVD audio e video, SACD), ma anche dei formati riscrivibili, quelli compressi, quelli fotografici ecc., giungendo a convertire i segnali video nella tecnologia Full HD con una risoluzione fino a 1080 linee. Dotato di convertitori audio a 24 bit, 192 kHz in grado di permettere l’uscita diretta con lo standard 7.1, l’Oppo DV983H è aggiornabile dall’utente grazie alle interfacce seriali e USB presenti, la qual cosa permette lui la connessione anche ai riproduttori di video e musica “liquidi”: ad un prezzo alla portata di tantissimi appassionati che potranno entrare così in possesso della sorgente definitiva per un equilibrato impianto audio-video.


OPPO DIGITAL DV980H Questo modello riprende l’estetica e le caratteristiche del superiore 983H a meno dello scaler interno e di altre particolarità minori: in questo modo l’appassionato potrà tuttavia risparmiare una cifra non trascurabile da destinare al miglioramento di altri componenti; la riproduzione delle tracce musicali rimane parimenti di livello elevatissimo e similare a macchine specifiche dal costo sensibilmente superiore, prova ne sia che questo lettore ha costituito un vero e proprio riferimento per una vastissima schiera di appassionati che ne hanno poi testimoniato le qualità all’interno dei più importanti forum del settore presenti in rete.


OPPO DIGITAL HM31 Il continuo proliferare di sorgenti audio-video con tecnologie sempre più aggiornate richiede parimenti dei sistemi di visione versatili ed in grado di potersi collegare alle svariate fonti di segnale; molto spesso, invece, il monitor od il proiettore non offrono che raramente la possibilità di commutare su sorgenti diverse ad alta definizione; ecco così che l’Oppo HM31 risponde a questa esigenza sempre più sentita, permettendo di collegare e commutare fino a tre sorgenti HDMI contemporaneamente, rispondendo inoltre ai criteri imposti dai protocolli più recenti in materia; il tutto, naturalmente, senza alcuna perdita di qualità né audio né tantomeno video.


MINIMAX Eastern Electric M156 Una valvola di cui si erano perse le tracce...: la EL156: si tratta di un tetrodo specificatamente sviluppato per l’utilizzo audio, ma che non ha ricevuto in passato il successo meritato a causa di una “piedinatura” non standard; adesso che si è reso disponibile con un attacco octal ecco che la Eastern Electric vi ha costruito intorno uno splendido amplificatore monofonico; e questo aggettivo è spendibile non solo per le indubbie qualità musicali che hanno già convinto svariati recensori europei, ma anche per la presentazione estetica raffinata ed affascinante, con un VU Meter di buona memoria deputato ad indicare la potenza di uscita e la regolazione del bias delle quattro EL156 installate. Il finale M156 è in grado di erogare ben 160 watt, disponibili sulle canoniche uscite a 4, 8 e 16 ohm realizzate con connettori WBT; gli ingresi sono selezionabili tra RCA e XLR, rendendo così questo finale mono particolarmente versatile, ad un prezzo di listino in grado di coinvolgere una vasta schiera di appassionati.


RIVENDITORI ABRUZZO

HIFI DI PRINZIO

V.le B. Croce 435

Chieti Scalo

0871-562198

Rende

0984-846180

Pozzuoli Salerno

081-5263589 089-233872

Parma Bologna Reggio Emilia

0521-503071 051-386634 0522-455788

CALABRIA

ASTER

Via Verdi 2 CAMPANIA

CONSONANCE PETROSINO HIFI

Piazza Gen. Capomazza 2 Via Roma 19 EMILIA ROMAGNA

HIFI NEWS RADIO SATA VALENTINO HIFI

Borgo Onorato 21 Via Battindarno 26/A Via Cassoli 14 A/B

FRIULI VENEZIA GIULIA

DA PIEVE HIFI

Via Colombera 10

Porcia

0434-920922

Roma Roma Roma Roma Anzio Roma

06-41294732 06-86211009 06-8184609 06/86216060 06-9848214 06-43219220

Genova Genova

010-589551 010-363607

Cerro al Lambro Milano Busto Arsizio Como Mantova Milano Bergamo

02-98232306 02-8056410 0331-632660 031-269224 0376-328604 02-26141575 035-313428

LAZIO

ALCHIMIE MUSICALI BOUTIQUE HIFI DIMENSIONE HIFI GRADI CLAUDIO HI FI HI-FI PLUS MUSICAL CHERUBINI

Via Montenero Sabino 42 Via Poggio Moiano 5/7 Viale Adriatico 50 Via Nemorense 143/159 Via XX Settembre 62 Via Tiburtina 360 LIGURIA

MUST MUSIC VIDEON HI-FI

Via Pisacane 53/R Via Armenia 6R LOMBARDIA

ABSOLUTE SOUND BUSCEMI HIFI BUZZI RADIO ELECTRONICS HIFI GAROSI HIFI HIFI GAMES HIFI STUDIO

Piazza Roma 1 Corso Magenta 27 Via Cavour 1 Via Vittorio Emanuele 106 Via Broletto 7 Via Ampere 122 Via Betty Ambiveri 9


MU SERGIO POZZI HIFI

Via Marghera 26 Via Degli Artigiani 5

Milano Pandino

02-433018 0373-91708

Macerata

0733-262025

Alessandria Torino Torino

0131-260130 011-541532 011-882185

Bari Maglie

080-5563621 0836-428121

San Gavino

070-9339146

Catania Palermo

095-381601 091-6259164

MARCHE

AUDIO OGGI

Via Roma 70/A/B PIEMONTE

AUDIO FIDELITY MORANA O. ELETT. TAXI VISION

Corso V. Marini 48 Via Viotti 2 Via Verdi 21 PUGLIA

ACUSTICA HI-FI & VIDEO

Via E.Toti 18 Via Roma 163 SARDEGNA

CREA

Viale Trieste 93 SICILIA

HIFI SHOW ROOM PICK UP HI-FIDELITY

Via Corvello 41 Via Catania 16 TOSCANA

AUDIOPHILE CLUB DIGITEX MARCO NATALI HIFI

Via del Fonditore 56/A Follonica Via O. da Pordenone 17/19 Firenze Via Francesca V.P. 425 Monsummano T.

0566-263954 055-351291 0572-51360

TRENTINO ALTO ADIGE

CROSINA & BALBO

Via Roma 288

Merano

0473-270800

Perugia

075-5009741

Aosta

0165-235762

Mestre Verona Treviso Oderzo

041-5041015 045-594724 0422-432729 0422-7180316

UMBRIA

STEREO CENTER

Via D' Andreotto 67/69 VAL D’AOSTA

SINTONIA

Via De Tillier 23 VENETO

ALTRA MUSICA AREM HIFI SRL ERREBI ALTA FEDELTA' TOMMASINI LUCIANO

Via Einaudi 38 C.so Cavour 35 Via Eritrea 22 Via Vizzotto Alberti 12


Newsletter Audio Natali 2008  

Newsletter Audio Natali Settembre 2008

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you