Page 1

02/2013

NEWS electrotechnic

green energy

automation

novità

Nuovi incarichi in Elpo

SPECIALE

Assistenza e manutenzione

CASE HISTORY 1

Circonvallazione di Merano in galleria

CASE HISTORY 2

MPREIS rinnova la sede di Völs (A)

photovoltaic

service


EDITORIALE EDITORIALE

IMPRESSUM

Elpo News technics for energy A cura di Marketing Elpo Peter Pichler Foto Elpo Reinhard Müller Gernot Hackhofer Skirama Plan de Corones Forst

www.elpo.it

Se non desidera più ricevere Elpo News le chiediamo gentilmente di comunicarcelo via mail al seguente indirizzo: info@elpo.it

2

Dinamici, professionali, attenti all’evoluzione e all’importanza del rapporto tra persone, anche in ambito lavorativo. È vero, non siamo più l’azienda familiare fondata da mio padre nel 1947. Oggi il nostro staff conta 150 collaboratori: un team coeso, competente e organizzato. Questa è la nostra forza. Da qui nasce l’energia che alimenta da anni il nostro percorso di crescita. Ecco perché nelle pagine di Elpo News vogliamo raccontarvi di noi, della vita dentro e fuori l’azienda. Ecco perché nel nostro nuovo sito, che vi presentiamo in questa edizione, abbiamo voluto inserire le foto dei singoli referenti con lo stesso spirito con cui alcuni sono i testimonial della nostra campagna pubblicitaria. Gli articoli che abbiamo scritto vi racconteranno di Elpo da diversi punti di vista, partendo dai percorsi di carriera, passando per i fiori all’occhiello della nostra offerta – come il servizio di assistenza e manutenzione-, fino ad aggiornarvi sul nostro coinvolgimento in importanti progetti come la nuova circonvallazione nord-ovest di Merano e lo stabilimento di Völs della catena di supermercati MPREIS. E per incuriosirvi sui prossimi aggiornamenti qualche anteprima sui progetti in progress come il Messner Mountain Museum Corones e la ristrutturazione del suggestivo locale tipico “Bräustüberl” presso gli stabilimenti di Birra Forst. Ma se la vostra curiosità non fosse ancora appagata, vi rimando alla sezione news e alla gallery di referenze da poco on line nel nostro nuovo sito web. Buona lettura

Robert Pohlin - Presidente Elpo


novità

Nuovi incarichi.

Chi crede in Elpo cresce in Elpo. Non è un gioco di parole, ma è quanto dichiara Robert Pohlin, parlando del team Elpo. Un modo per evidenziare le grandi opportunità professionali offerte e la filosofia aziendale orientata a valorizzare il capitale umano. Le persone sono una componente fondamentale del successo di Elpo. Il loro impegno e la loro passione contribuiscono in modo determinante alla crescita costante dell’azienda. Negli anni Elpo ha registrato una progressiva crescita in tutti i suoi settori di attività. Dalla fondazione – nel 1947 - il processo è stato inarrestabile, portando l’azienda a espandersi oltreconfine con la nuova società Elpo Nord (Innsbruck) e a strutturarsi in più reparti (attualmente sono 8: vendite, acquisti, magazzino, unità tecnica, costruzione quadri elettrici, automazione, fotovoltaico e amministrazione). Scelte organizzative e strategiche volte a garantire efficienza di processo e massima soddisfazione dei clienti, dando vita a una realtà in cui tutto funziona con precisione e puntualità. Ma qual è il segreto? “I nostri collaboratori” – dichiara il Presidente Robert Pohlin - “Sono loro a fare la differenza. Crediamo nel capitale umano, nell’impegno e nella voglia di mettersi in gioco. Chi entra a far parte della nostra squadra intraprende un percorso di addestramento e di formazione costante attraverso il quale ha la possibilità di acquisire competenze tecniche specifiche e diventare un vero professionista del settore. Forniamo gli ‘strumenti del mestiere’ e poi lasciamo che ciascuno esprima al meglio le proprie potenzialità nella gestione autonoma del lavoro. Per

questo chi crede in Elpo cresce in Elpo, con la possibilità di intraprendere interessanti percorsi di carriera”. E gli esempi sono molteplici. Giovani leve che hanno fatto il proprio ingresso in azienda diversi anni fa e che con impegno hanno costruito il proprio successo professionale, occupando posizioni di sempre maggiore responsabilità. È questo il caso anche di Alexander Steinhauser e Alex Tisot (rispettivamente a destra e a sinistra nella foto) a cui è stata conferita la prestigiosa carica di Amministratore Delegato. Classe 1974, Alexander Steinhauser è entrato in Elpo 21 anni fa come apprendista inserito nella divisione tecnica di cui oggi è responsabile. Il suo credo: “Chi smette di migliorarsi, smette di essere bravo”. Un motto che evidenzia lo spirito con cui ha intrapreso il suo percorso in Elpo, animato da iniziativa e voglia di mettersi costantemente in gioco, acquisendo sempre nuove competenze e responsabilità. Soddisfazione analoga per Alex Tisot entrato in Elpo come contabile 11 anni fa. Classe 1971, Alex Tisot ha assunto la carica di Amministratore delegato del reparto amministrazione. Sotto la sua responsabilità gli uffici amministrazione, risorse umane e IT.

3


SPECIALE service

Assistenza e manutenzione.

Energia elettrica non-stop. La sicurezza di un servizio di emergenza h24 e un pacchetto di manutenzione ordinaria degli impianti elettrici e fotovoltaici

Quando si parla di realtà produttive e società di servizi efficienti, il pensiero va a tecnologie di ultima generazione, personale qualificato, sistemi di gestione e organizzazioni puntuali. Ma cos’è che fa muovere tutto? La risposta potrà sembrare scontata, anche se è probabile che siano in molti a non pensare subito all’energia elettrica. Eppure per grandi industrie, siti produttivi, ma anche società pubbliche e private di piccole e medie dimensioni è proprio l’elettricità a rappresentare la preziosa benzina che aziona il motore dell’operatività. Pensiamo ad esempio all’importanza che l’energia elettrica ha in un ospedale dove dal corretto funzionamento delle apparecchiature dipende la vita umana. Come garantire una fornitura di energia costante e fare in modo che tutto funzioni sempre? 4

La risposta arriva da Elpo che ha messo a punto un servizio di emergenza attivo 24 ore su 24, con squadre di tecnici pronti a intervenire in caso di malfunzionamenti in qualsiasi giorno della settimana, anche durante le festività. Ai clienti Elpo basta una telefonata per assicurarsi la risoluzione del problema nel giro di brevissimo tempo. Il servizio di emergenza h24 Col servizio di emergenza 24h, componendo il numero di telefono dedicato, si raggiunge immediatamente il tecni-

co Elpo di turno. Sarà lui a raccogliere la richiesta di intervento e a fare una prima valutazione. In base all’entità e alla natura della problematica deciderà se agire personalmente o coinvolgere una squadra di operatori Elpo.

L’intervento è garantito nell’arco di 1 ora per tutta l’area dell’Alto Adige. Rapidità che nasce dall’organizzazione aziendale, da uno staff che ad oggi conta 150 tra elettricisti, tecnici e programmatori PLC e da una centrale operativa dove vengono utilizzati sistemi di comunicazione all’avanguardia. Ne è esempio l’adozione di sistemi GPS per tutto il parco mezzi Elpo che consente di individuare il più vicino all’area di intervento.


Elpo offre un servizio dove qualità e puntualità sono gli asset su cui l’azienda ha costruito negli anni il rapporto fiduciario con i propri clienti. Per ottimizzarne la produttività e garantire performance costanti occorrono monitoraggio periodico, verifiche puntuali, manutenzione preventiva e pulizia dei moduli e del verde circostante. La manutenzione ordinaria degli impianti elettrici… Certo è importante assicurare supporto immediato in caso di guasti imprevisti e imprevedibili, ma per ridurre al minimo tale contingenza è fondamentale anche la prevenzione

con manutenzione periodica ordinaria degli impianti. Anche in questo caso Elpo offre un servizio dove qualità e puntualità sono gli asset su cui l’azienda ha costruito negli anni il rapporto fiduciario con i propri clienti. Diverse centinaia tra enti pubblici, aziende private, industrie e proprietari di impianti fotovoltaici tra cui spicca per entità della commessa la Provincia autonoma di Bolzano. Da 7 anni, dopo essersi aggiudicata la gara indetta dall’ente, Elpo si occupa della manutenzione elettrica di circa 406 edifici della Provincia dislocati sul territorio. …e degli impianti fotovoltaici Il tema della manutenzione è altrettanto importante anche per gli impianti fotovoltaici. Per ottimizzarne la produttività e garantire perfor-

mance costanti occorrono monitoraggio periodico, verifiche puntuali, manutenzione preventiva e pulizia dei moduli e del verde circostante. Servizi che Elpo propone con il pacchetto di assistenza e manutenzione post vendita, col valore aggiunto di tecnologie d’avanguardia e macchinari esclusivi di ultima generazione. Fiore all’occhiello, la macchina Solarclean per la pulizia dei pannelli fotovoltaici. Unica in Europa ad essere dotata di braccio scorrevole con un’estensione totale di 17 metri, consente di raggiungere installazioni sui tetti, come nel caso dei sempre più diffusi impianti su stalle avicole. Uno strumento messo a punto da Elpo, che ben conosce il mondo del FV avendo realizzato circa 410 impianti per un totale di 48 MWp. 5


CASE HISTORY electrotechnic

tecnologia led di ultima generazione.

Il traffico diventa sotterraneo. La nuova circonvallazione nord-ovest di Merano viaggia in galleria. Oltre che una rinomata località turistica, Merano è anche la seconda città dell’Alto Adige per importanza e numero di abitanti. Da tempo una delle esigenze maggiormente sentite riguarda l’individuazione di soluzioni concrete al traffico cittadino. La nuova circonvallazione nord-ovest, i cui lavori sono stati avviati a gennaio 2013, mira proprio a decongestionare l’affluenza di auto in centro città. Altro obiettivo: rendere più agevole l’accesso alla Val Passiria e al Tirolo. La nuova circonvallazione attraversa l’abitato di Merano prevalentemente sottoterra. Altra particolarità, è la prima in Europa ad avere una rotatoria in galleria. Un progetto

6

complesso ed ambizioso per la cui realizzazione la Provincia autonoma di Bolzano ha coinvolto un team multidisciplinare.

Tra i protagonisti anche Elpo impegnata nella costruzione di tutti gli impianti tecnologici relativi al primo lotto dei lavori (il tratto di strada dalla Mebo allo svincolo per la stazione di Merano) ultimato ad ottobre.

Una squadra di 15 elettricisti Elpo ha operato costantemente sul cantiere che presentava numerose complessità tecniche, legate sia ai tempi ristretti richiesti dal committente, sia all’esecuzione dei lavori all’interno di un ambiente particolare come la galleria. Per quanto riguarda l’impianto di illuminazione è facile intuire come la sua funzione primaria sia di garantire una luminanza utile a far sì che un ostacolo risulti visibile da una distanza sufficiente per frenare. I circuiti di lampade lungo tutta la galleria devono assicurare sia di notte che di giorno, la cosiddetta illuminazione permanente. Altra esigenza si manifesta all’imbocco della galleria, dove è necessario evita-


I lavori firmati Elpo > Anello Media Tensione con 3 cabine MT e 8 trasformatori MT/BT con potenza totale 7.850 kW > 11 quadri elettrici di potenza BT > 3 Gruppi elettrogeni da 800 kVA sincronizzati in parallelo per alimentazione d’emergenza > Illuminazione ordinaria e rinforzi a LED con regolazione ad onde convogliate > 2 ventilatori assiali da 450 kW per la ventilazione in caso d’incendio > 12 ventilatori Jetfan da 30 kW per la ventilazione ordinaria

re l’effetto “buco nero” all’occhio del conducente abituato alla luce esterna. “Un impianto di illuminazione sot-

Un impianto di illuminazione sotterraneo implica un complesso calcolo illumino-tecnico. Per la sua realizzazione lungo la nuova circonvallazione nord-ovest di Merano abbiamo impiegato la tecnologia LED di ultima generazione, con vantaggi indiscussi che vanno dalla maggiore efficienza all’abbattimento dei consumi energetici. Werner Auer, tecnico Elpo

terraneo implica un complesso calcolo illuminotecnico” – commenta Werner Auer, tecnico Elpo, – “Per la sua realizzazione lungo la nuova circonvallazione nord-ovest di Merano abbiamo impiegato la tecnologia LED di ultima generazione, con vantaggi indiscussi che vanno dalla maggiore efficienza all’abbattimento dei consumi energetici”. Ma altri aspetti particolarmente delicati riguardano la messa in sicurezza. In caso di incendio in galleria è necessario generare un flusso d’aria concorde al senso del traffico e mantenuto ad una velocità compresa fra il minimo necessario ad impedire il riflusso di fumi ed un massimo oltre il quale si alimenterebbero le fiamme. Questo flusso d’aria viene spinto utilizzando

grossi ventilatori assiali. In assenza di incendio, la ventilazione assolve anche la funzione di diluire gli inquinanti prodotti dai mezzi circolanti, per mantenerne la concentrazione al di sotto dei considerati livelli nocivi per la salute. “Per la nuova circonvallazione di Merano abbiamo effettuato l’installazione di 2 ventilatori assiali da 450 kW necessari in caso di incendio a cui si affiancano 12 ventilatori Jetfan da 30 kW per la ventilazione ordinaria” – spiega Werner Auer.

Il team di lavoro: Elpo è capogruppo del progetto eseguito in ATI con Obrist, Atzwanger e PAC. 7


CASE HISTORY electrotechnic

il nostro know-how per un progetto complesso.

La famosa catena di supermercati MPREIS rinnova la sede di Völs. Elpo Nord scelta per la realizzazione di tutto l’impianto elettrico. Era il 1920 quando la signora Therese Mölk aprì una bottega di alimentari a Innsbruck. Da allora la crescita e l’evoluzione dell’attività sono state inarrestabili, tanto che il negozio della signora Mölk oggi è la famosa catena di supermercati MPREIS, nota anche per l’architettura avveniristica dei suoi punti vendita e per il sistema di gestione sostenibile del proprio business. Caratteristiche distintive che sono valse alla società il conseguimento di numerosi premi e riconoscimenti.

La bottega di alimentari della signora Mölk oggi è la famosa catena di supermercati MPREIS nota in Austria e in tutto il Tirolo.

8

L’espansione di MPREIS continua tuttora e nuovi punti vendita vengono inaugurati sempre più spesso nel Tirolo meridionale. In questo processo di espansione l’incontro con Elpo sembra quasi dettato dal destino. Mentre il marchio MPREIS si diffonde a Sud, l’azienda di Brunico incede verso Nord, manifestando la sua vocazione per l’internazionalizzazione con la recente apertura della sede Elpo Nord a Innsbruck. Forte della fama di professionalità e avanguardia riconosciuta ad Elpo in anni di lavoro sul territorio nazionale, anche Elpo Nord sta ottenendo importanti commesse in terra austriaca. La prima tra queste porta proprio la firma di MPREIS. Un lavoro di dimensioni significative che Elpo Nord si è aggiudicata, dopo

una consultazione che ha coinvolto diverse aziende del settore.

La catena di supermercati ha affidato a Elpo Nord la realizzazione dell’impianto elettrico di tutto lo stabilimento di Völs, lì dove hanno sede i nuovi reparti panificio e macelleria del gruppo alimentare. La richiesta del committente: consolidato know-how tecnico per un progetto complesso da ultimare in tempi brevissimi. Per la sua realizzazione Elpo ha messo in campo esperienza


I lavori firmati Elpo

I numeri del progetto

> Impianto di illuminazione industriale per la produzione

> 4 Trasformatori in olio da 1.250 kVA

> Impianto di illuminazione uffici

> 35 Quadri elettrici di potenza BT

> Impianto di illuminazione d’emergenza

> Quadri MT

> Gestione edifici con sistema bus EIB

> Passerelle portacavi in lamiera

> Impianti speciali (antincendio, video, citofonia VOIP, controllo accessi)

> 8.400 m di passerelle portacavi a filo

> Cablaggio strutturato per IT e telefonia

> 3.200 m di passerelle portacavi in lamiera zincata > 300.000 m di cavi

e professionalità. 35 quadri elettrici di potenza BT, 300.000 m di cavi, 8.400 m di passerelle portacavi a filo, 3.200 m di passerelle portacavi, una squadra di oltre 60 persone che ha lavorato all’unisono per la progettazione e implementazione dell’impianto di alimentazione. “I numeri rendono l’idea dell’entità dei lavori eseguiti. Ad essi si aggiunge l’eccellente capacità organizzativa e di coordinamento: i ridotti spazi di stoccaggio, ad esempio, sono stati gestiti con arrivi di materiali in cantiere schedulati settimanalmente” – commenta Auer Werner, tecnico Elpo. Il tutto per conseguire l’obiettivo finale in soli 5 mesi: da agosto a dicembre 2012. E dopo la messa in servizio, la produzione è stata riavviata a pieno regime nel giro di pochissimo tempo.

9


FOCUS ON

Una nuova web identity.

Nel nuovo sito Elpo c’è tutto il nostro mondo. Un contenitore versatile, facilmente aggiornabile e implementabile, per continuare a garantirvi l’eccellenza a cui siete abituati. La tecnologia più evoluta, la semplicità di utilizzo, l’attenzione al rapporto con i clienti. Nel nuovo sito Elpo da poco on line c’è tutto questo. Perché questo è il nostro mondo. Un mondo in cui guardarsi in faccia è un valore, una garanzia, una sicurezza. Per questo vogliamo partire dalla pagina Contatti nella descrizione del nostro nuovo sito. Una pagina che mette in diretto contatto visivo i clienti con coloro che risponderanno alle loro

10

richieste. È il nostro modo di metterci la faccia, significa che ognuno dei nostri esperti crede profondamente in quello che fa, e desidera migliorare costantemente anche grazie all’apporto che arriverà dai clienti. E siamo così sicuri della qualità del nostro servizio che oltre alla foto ci mettiamo anche tutti i riferimenti, dal telefono al fax alla casella email personale. Sempre nell’ottica di miglioramento del servizio, nel nuovo sito troverete an-


che uno spazio privilegiato dedicato alle business unit Elpo in cui, oltre alle soluzioni che proponiamo per l’elettrotecnica, le green energy, l’automazione e il fotovoltaico, mettiamo in evidenza anche tutte le nostre referenze, con una ricca gallery e la spiegazione di ogni intervento. Un altro punto importante nella nuova organizzazione del sito è la pagina News. Qui troverete non solo notizie riferite all’azienda, ma anche approfondimenti utilissimi per avere un quadro il più completo possibile delle innovazioni e degli sviluppi del nostro mercato. E fino a qui abbiamo parlato di contenuti. Non tutti, certo, molti ne scoprirete navigando direttamente sul sito, che è pensato per essere soprattutto uno strumento utile al vostro lavoro. Ma come ormai tutti

sanno, un sito è utile se è semplice e intuitivo, se è capace di guidarti in poche mosse all’argomento che ti interessa. Per questo anche la grafica è importante. Deve rispondere ai trend digitali attuali per essere contemporanea, deve essere pulita ed essenziale, per dare massima visibilità ai contenuti, e dev’essere anche bella e accattivante, per “trasferire” all’utente l’immagine di un’azienda dinamica, attenta all’evoluzione, friendly. Come da sempre è Elpo. Ora non ci resta che augurarvi buona navigazione, e naturalmente aspettiamo i vostri commenti. Fateci sapere se il nuovo sito è utile, interessante, facile, completo. Insieme potremo migliorarlo costantemente, per offrirvi sempre l’eccellenza che siete abituati a ricevere da Elpo.

È il nostro modo di metterci la faccia, significa che ognuno dei nostri esperti crede profondamente in quello che fa e desidera migliorare costantemente, anche grazie all’apporto che arriverà dai clienti. 11


WORK IN PROGRESS electrotechnic

MESSNER MOUNTAIN MUSEUM CORONES.

Professionalità ad alta quota. Sorgerà a 2.275 metri di altitudine il Messner Mountain Museum Corones, il 6° museo di Reinhold Messner frutto della “cordata a tre” tra il leggendario alpinista dell’estremo, la famosa designer e architetto Zaha Hadid e Skirama Plan de Corones, committente del progetto. Sulla vetta della montagna sciistica numero 1 in Alto Adige sorgerà la struttura con 3 livelli espositivi, finestre panoramiche e una terrazza di circa 40 mq dalla quale godersi lo spettacolo delle Dolomiti. Il progetto, che verrà ultimato entro l’estate 2014, vede anche l’intervento di Elpo. L’azienda, che in passato ha già collaborato con altri due musei di Messner (Firmian di Bolzano e RIPA di Brunico) è stata selezionata quale partner qualificato e professionale per la realizzazione dell’impianto elettrico e del sistema di gestione della luce con tecnologia BUS EIB.

electrotechnic

FORST

Impianto elettrico… a tutta birra! È un famoso marchio di birra prodotta in Alto Adige, che ancora oggi nasce dalla tradizione e dalla passione di una realtà a conduzione familiare. Si tratta di Birra FORST. I cultori del brand sanno che la particolarità di quest’azienda è anche nella sede: gli edifici che compongono il complesso produttivo si distinguono per l’originale struttura architettonica, all’interno della quale si trova il locale tipico “Bräustüberl”. Aperto al pubblico, permette di degustare birre speciali “direttamente dalla fonte”, ma anche di deliziarsi con piatti tradizionali e internazionali. La location è attualmente in fase di ristrutturazione ed Elpo è stata scelta per il progetto di adeguamento dell’impianto elettrico. Iniziati lo scorso luglio, i lavori verranno ultimati a ottobre 2013.

PER SAperne di più, cONTATTACI: Elpo srl I-39031 Brunico (BZ) | via J. G. Mahl 19 Tel. +39 0474 570 700 | Fax +39 0474 570 777 info@elpo.it | www.elpo.it Elpo Nord GmbH A-6020 Innsbruck | Körnerstraße 9 Tel. +43 512 346460 | Fax +43 512 3464605 info@elpo.co.at | www.elpo.co.at

electrotechnic

green energy

automation

photovoltaic

service

Elpo NEWS 2013-02 it  

Elpo newsletter 2013-02 italiano