__MAIN_TEXT__

Page 1

IX anno XVII edizione - 2O13

Firenze

MUST M u s e o Te m p o r a n e o

Firenze Shanghai Genova Yiwu Roma Londra


2


a Maria Fulvia


“L a C u l tu ra è l ’u n i co ben e del l ’u m an i tà c h e , di vi so f ra tu tti , an zi ch è di m i n u i re di ven ta pi ù gra n d e ” PROVINCIA DI FIRENZE

Hans Georg Gadamer

C 0% M 100% Y 80% B 4%

ARTOUR-O il MUST il MUSeo Temporaneo a Firenze 7 8 9 10 marzo 2013 Le Città d’Arte per l’Arte Contemporanea Villa la Vedetta Viale Michelangiolo 78 ARTOUR-O il MUST  è un progetto Ellequadro Documenti a cura di Tiziana Leopizzi Il Comitato di ARTOUR-O a Firenze : Leonardo Bieber Guido Ciompi Silvia Latis  Renata Ramondo Marzia Ratti Giovanni Sighele  Gli ARTOUR-O d’Argento a Firenze 2013 Andrea Baldi Luigi Bonotto Massimo Cotto  Organizzazione generale progetto, raccolta dati, progetto editoriale sito internet  segreteria organizzativa, rapporti con le Istituzioni ,organizzazione tecnica  traduzioni, fund raising, logistica  editing e layout Ellequadro Documenti Palazzo Ducale Genova  con Valeria Barbera, Martina  Bocchio, Bradipo Stanco, Corrado De Ceglia, Anna Fontanetto, Giuliana Giribaldi, Emanuele Marighella, Chiara Massobrio e gli Amici fiorentini  in collaborazione con F_AIR e FUA Luca Bucciarelli Lucia Giardino Nora Takacs Deirde Corda Martina Carroccio, Francesca Roberti   Matteo Innocenti Andrea Granchi  web site Abate Design Genova Hanno curato il Premio gAt Olivia Spatola e Manuela Valentini Ufficio Stampa press@ellequadro.com press@artour-o.com Valeria Relazioni Esterne Cecilia Sandroni Effeci  ceciliadoc@yahoo.it   In collaborazione con  Regione Toscana  Presidente Enrico Rossi Assessore alla Cultura Commercio e Turismo  Cristina Scaletti Lucia Ezia Veronesi Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana  Provincia  di Firenze  con il Presidente Andrea Barducci ll Comune di Firenze con il Sindaco Matteo Renzi  Sergio Givone  Assessore alla Cultura e Contemporaneità 

4

Si ringrazia Cristina Giachi Assessore al Turismo, Europa,Università e Pari Opportunità politiche giovanili, Fondi europei e pari opportunità della Città e Lucia De Siervo Direttore dell’Assessorato alla Cultura,  Leonardo Bieber Presidente della V Commissione Cultura, Serena Pini, Silvia Colucci Curatrice Musei di Santa Maria Novella e Claudia Bardelloni Francesca Galluzzi  Direzione Sviluppo Economico Programmazione e Turismo Carlo Francini Responsabile P.O. Gestione Eventi Culturali e Ufficio Unesco Musei Comunali Ringraziamo sentitamente per la collaborazione e per il prezioso  sostegno Beatrice Grassi, Villa La Vedetta, Aldo e Fiorella Grassi, Catena Concerto per la condivisione del progetto e la cortese disponibilità Catterina Seia, Alba Cappellieri e Marta Ghezzi con i Relatori Alessandra Oddi Baglioni, Marzia Ratti, Karim Amerfeiz, Valerio Dehò, Cesare Feiffer, Alessandro Jaff, Santa Nastro, Sergio Orefice, Leonardo Romanelli, Antonio Scuderi, Jenny Servino, Giorgia Turchetto, Carlo Vannicola e Alessandro Bertirotti, Stefano Bettega, Giuseppe Lotti, Mirco Balducci, Raffaella Fagnoni e Luigi Zangheri per  l’ormai consueto ‘Percorso in Città’ nei magnifici  spazi Istituzionali e Privati che ogni anno ci accolgono Sua Eccellenza  Andrea Ceccherini,  Eugenio Alphandery, Albiera e Alessia Antinori, Claudio De Polo Saibanti, Marinella Fani, Elena Maestrelli i ‘Supporter’  Maria Teresa Branca, Maurizio Ciardi, Duccio Corsini, Umberto Risso e Fabrizio Casini, Filippo Giacomo Fedriani, Michele Migliarini, Paolo Penko, Massimiliano Tonelli, Massimo Tonietti, Diego Santamaria, Renata Ramondo Armando Traverso e Paolo Vranjes i Grandi Amici di ARTOUR-O Dario Nardella e Moreschina Fabbricotti, Egidio Camponizzi, Ludovico Cardi Cigoli, Guido Ciompi, Maurizio di Maggio, Roberto Malnati, Delia e Giovanni Marchesi, Giacomo Nicolella Maschietti, Pina e Giampiero Portesine, Antonio Presti,  Giampiero Poggiali Berlinghieri, Pinuccio Sciola, Domenico Sturabotti inoltre Carole Biagiotti, Stefano Bigazzi, Filippo Burroni,  Gianna Caviglia, Lisa Cigolini, Rossella  Giambi, Stefano Fusaro, Giorgio Gatto, Caterina Gonnelli, Matteo Graci,  Salvatore Filippini la Rosa, Cristiana Margiacchi, Giovanni Mazzuoli, Andrea Mereta, Gianfranco Molino, Alessandra Panaro, Gianni Proto,  Alessandra Quattordio, Diego Santamaria, Valentina Schembari, Renza Sciutto, Silvano Zanchi infine il nostro sentito grazie ai Protagonisti, gli Artisti, gli Editori, le Istituzioni, le Gallerie, lo Staff Catena Concerto, Essegraph con Salvatore, Loris, Luison, Marco e Stefano, lo Staff di Ellequadro Documenti e tutti coloro che  con il loro entusiasmo e la loro apertura mentale, la curiosità, la fiducia hanno permesso la realizzazione di questa edizione, la  IX fiorentina ARTOUR-O IL MUST saluta tutti  e ... sognando Parigi dà appuntamento per la sua consueta seconda tappa annuale.


ai Bambini e alla Bellezza

ARTOUR-O il MUST MUSeo Temporaneo Firenze Shanghai Yiwu Genova Roma Londra

AR TOUR -O t he MU ST Te m p o r a r y M u s e u m FIRENZE 2O13


Con il Patrocinio di: PROVINCIA DI FIRENZE C 0% M 100% Y 80% B 4%

Accademia dell’Arte del Disegno

ARCHIVI - BIBLIOTECHE - MUSEI - TEATRI COMUNE DELLA SPEZIA

AI AI AI AI L’ A P E R I T I V O I L L U S T R AT O

L’ A P E R I T I V O I L L U S T R AT O

Aesthetic synthesis of art, international desig n & lifest yle.

Aesthetic synthesis of art, international desig n & lifest yle.

L’ A P E R I T I V O I L L U S T R AT O

L’ A P E R I T I V O I L L U S T R AT O

Aesthetic synthesis of art, international desig n & lifest yle.

Aesthetic synthesis of art, international desig n & lifest yle.

Q U A R T E R L Y

Q U A R T E R L Y

Q U A R T E R L Y

Q U A R T E R L Y

Scandinavian Residential Development w w w . m a g n o l i a d e v . c o m

6


“Il futuro ha un cuore antico” Carlo Levi Prosegue la felice collaborazione fra la Commissione Cultura del Comune di Firenze e ARTOUR-O il MUST, iniziata al suo esordio nel 2005 e giunta oggi alla sua IX edizione fiorentina. Anche quest’anno il tema centrale della mostra sarà la Bellezza e i Bambini che sono il futuro del nostro Paese e costituiscono la strada per uscire dalla crisi. La nuova edizione coinvolge rilevanti personaggi nazionali e internazionali del mondo dell’arte e della cultura, importanti Enti pubblici e Istituzioni e diverse realtà aziendali italiane che dialogano e si confrontano sui temi dell’arte contemporanea e del design, nuovi codici e nuovi linguaggi di comunicazione e relazione. Gli ARTOUR-O d’Argento sono awards che premiano la Committenza che promuove la cultura nel quotidiano. Sono premi che hanno come obiettivo evidenziare l’importanza dell’arte nei territori: racconto, riqualificazione, creatività e innovazione. Particolarmente forte l’attenzione rivolta ai giovani artisti di talento con una seconda edizione del Premio gAt dedicata quest’anno alle promesse artistiche dell’Emilia Romagna. Grazie a Tiziana Leopizzi, a Ellequadro Documenti e al progetto ARTOUR-O il MUST, il MUSeo Temporaneo che permette di riscoprire e apprezzare luoghi storici nel cuore di Firenze, attraverso un percorso che unisce le diverse espressioni dell’arte: pittura, scultura, design, enogastronomia, musica, video e tecnologia. ARTOUR-O è un appuntamento culturale ricco di focus fra i quali spicca per importanza e per il legame con la città, quello dedicato all’eredità di Leonardo da Vinci. Leonardo Bieber Presidente della Commissione Consiliare Cultura del Comune di Firenze “Future has an ancient heart” Carlo Levi The constructive cooperation between the Cultural Commission of the Municipality of Florence and ARTOUR-O il MUST continues, since the first edition in 2005 and today at its ninth edition. Once more the main subject will be Beauty and Children, who are the future of our country and the path to exit the crisis. The new edition involves important national and international personalities in the world of arts and culture, public authorities, institutions, and several italian companies that use arts as communication medium. The ARTOUR-O d’Argento are awards that honour the Patronage that promotes culture in everyday life. The awards call the attention to the importance of Art in the fabric of society: tale, requalification, creativity and innovation. A special attention is given to the young talented artists from Emilia Romagna, with a dedicated edition of the gAt . We would like to thank Tiziana Leopizzi, Ellequadro Documenti and ARTOUR-O the MUST (MUSeo Temporaneo, or Temporary Museum) that allows us to rediscover and enjoy historical places in the middle of Florence, through a path that links the different facets of Art: painting, sculpture, design, enogastronomy, music, video and technology. ARTOUR-O is a cultural appointment, with many focuses among which stands out for its importance and close link with the city the one about the legacy of Leonardo da Vinci.

7


“Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me siamo Ciechi che, pur vedendo, non vedono…” Josè Saramago – Cecità “I problemi di questo mondo non possono essere risolti dagli scettici o dai cinici, i cui orizzonti sono limitati dalla realtà. Abbiamo bisogno di persone che sappiano sognare cose che non ci sono mai state.” J. F. Kennedy Un recente articolo del Financial Times a firma di Rachel Sanderson sulla sponsorizzazione di Fendi per il restauro della fontana di Trevi, apriva con la connessione tra il «Brand Italia» e il patrimonio storico-artistico della nazione che «l’UNESCO definisce come il Paese culturalmente più ricco al mondo. I produttori nazionali riconoscono che l’aura del brand sostiene l’export dei prodotti». L’autrice ne arguiva il nocciolo della questione, «il fascino del patrimonio immateriale è da lungo tempo sfuggito ai leader del Paese», enunciando un paradosso tutto italiano del mancato investimento strategico sul principale asset della nazione: la cultura, grande assente nelle agende politiche della travagliata tornata elettorale in corso. È la lezione del Policy Advisor Simon Anholt ideatore del Nation Brands, indice relativo al valore di un luogo che si trasla a tutto ciò che gli è direttamente correlato. Un valore che non siamo ancora riusciti a dilapidare, ma che è minacciato come rende palese l’Index 24, la recente elaborazione del Sole 24 Ore effettuata sulla base dei dati di Google-Harvard e Trends: su scala secolare, l’Italia ha perso quote significative di capacità di influenza in tutti i principali settori della produzione culturale, mantenendo a fatica quelle nei settori simbolo della sfera creativa come il design e la moda. Unica area in controtendenza è il food, in cui la ricerca è stata accompagnata da un’azione di coinvolgimento del grande pubblico. Se il patrimonio storico è una carta da visita, l’atmosfera creativa può farci uscire dalla crisi che abbiamo generato: servono idee e la capacità di trasformarle in innovazione, messaggio questo che Tiziana Leopizzi con ARTOUR-O il MUST lancia con costanza dal 2005. Con esperienza sul campo, affermiamo con l’economista Pier Luigi Sacco che «L’arte è una palestra, un contesto di esperienza nel quale le persone imparano a situarsi nella lunghezza d’onda mentale ed emotiva che porta al manifestarsi di una possibilità inattesa, di uno scarto di senso che coglie impreparati e costringe a guardare le cose in modo nuovo.» L’arte genera quel clima di coraggio e apertura che serve al Paese per ripensarsi come a ogni organizzazione che vi opera. È il presupposto per l’innovazione di processi, relazioni interne ed esterne, empowerment, prima ancora che di prodotto. Innovazione sociale. Un modo sempre nuovo di guardare il mondo che cambia per continuare a esserne protagonisti. Per questo come imprese abbiamo necessità di investire e di aprire le porte alla cultura. Non solo per decorare i nostri uffici o vestire la nostra comunicazione, ma per la cultura d’impresa. Abbiamo necessità di stare a fianco degli artisti, di sperimentare, produrre nuove opere, per alimentare il pensiero che dall’arte si muove e genera discontinuità e qualità in coloro che animano l’azienda e in ciò che producono. Mi unisco volentieri quindi a queste tipologie di progetto che chiamano alla responsabilità sociale che passa dalle comunità nelle quali operiamo per generare sostenibilità e posti di lavoro nel business . Catterina Seia Cultural Advisor indipendente Art leadership development Advisor un Unimanagement - centro internazionale di sviluppo dei talenti e della leadership del Gruppo UniCredit

8


“I don’t think we did go blind, I think we are blind, Blind but seeing, Blind people who can see, but do not see.” Josè Saramago – Blindness “The problems of the world cannot possibly be solved by skeptics or cynics whose horizons are limited by the obvious realities. We need men who can dream of things that never were.” J. F. Kennedy A recent article by Rachel Sanderson for the Financial Times, discussing Fendi’s sponsorship for the restoration of the Trevi fountain, started by connecting the «Brand Italia» and the historical and artistic heritage of the nation, that according to UNESCO «is the richest country in the world culture-wise». National manufactories acknowledge that the aura of the brand supports of the products’ exportation. The author disputed the heart of the matter, “the charm of intangible cultural heritage has long been eluded the by country’s political leaders”, and in so writing she stressed the all Italian paradox of the overlooked strategic investment on the main asset of nation: culture - notably absent in the political agendas of this troubled election year. This is also the lesson of Policy Advisor Simon Anholt, who invented the notion of nation brand, based on the worth of a place that transmutes to everything that is directly connected to this place. This is a value that we have not yet managed to squander, but that is threatened right now as the Index 24, the recent study of the Sole 24 Ore, pointed out through the analysis of data from Google-Harvard and Trends. In a one- hundred years span Italy lost significant amounts of ability to have in influence in all major sectors of cultural production, holding on with difficulty only on those iconic creative spheres as design and fashion. The only area following a reverse trend is food, where research has been paired with an effort to get the general public involved. If historical heritage is a business card, a creative environment can lead us out of the crisis we set off. We need ideas and the ability to turn them into innovation, a message that Tiziana Leopizzi carries with perseverance since 2005 with ARTOUR-O il MUST. Considering our on-field experience we restate economist Pierluigi Sacco’s idea that “Art is a gym, an experience in which people learn to be within the mental and emotional wavelength that leads to an unexpected possibility. A shift in meaning that take us by surprise, forcing us to look at things in a new way.” Art creates an environment of open-mindedness and bravery that the country needs to rethink itself as well as each organization working within the country needs to do. It is a prerequisite for pioneering processes, internal and external relationships, empowerment, even before innovating the product. Social innovation - an ever-new way of looking at the changing world, and to keep a leading role within it. This is why - as corporations - we need to invest in and to open the doors to culture. Not only to embellish our office or to dress our communication up, but to create corporate culture. We need to work side by side with artists to experiment and produce new works in order to feed the inspiration that moves from art for generating discontinuity and quality in those who work in the company and in what they produce. Without hesitation I join these projects that promote social responsibility, starting from the communities in which we work in order to generate sustainability and new jobs in the business. Catterina Seia Independent Cultural Advisor Art leadership development advisor in Unimanagement – international centre for talent development and leadership of the UniCredit Group.

9


10


Havendo, Signor mio Illustrissimo, visto et considerato horamai ad sufficientia le prove di tutti quelli che si reputono maestri et compositori de instrumenti bellici, et che le inventione et operatione di dicti instrumenti non sono niente alieni dal comune uso, mi exforzerò non derogando a nessuno altro, farmi intender da Vostra Excellentia, aprendo a quella li secreti mei, et appresso offerendoli ad omni suo piacimento in tempi oportuni operare cum effecto circa tutte quelle cose che sub brevità in parte saranno qui di sotto notate [et anchora in molte più secondo le occurrentie de diversi casi etcetera]. 1. Ho modi de ponti leggerissimi et forti, et acti ad portare facilissimamaente et cum quelli seguire et alcuna volta [secondo le occurrentie] fuggire li inimici, et altri securi et inoffensibili da foco et battaglia, facili et commodi da levare et ponere; et modi de arder et disfare quelli de l’inimico. 2. So in la obsidione de una terra toglier via l’acqua de’ fossi, et fare infiniti ponti, ghatti et scale et altri instrumenti pertinenti ad dicta expeditione. 3. Item se per altezza de argine o per fortezza di loco et di sito non si potesse in la obsidione de una terra usare l’officio de le bombarde, ho modi di ruinare omni [forte] rocca o altra fortezza, se già non fusse fondata in su el saxo, etcetera. 4. Ho ancora modi de bombarde commodissime et facile ad portare et cum quelle buttare minuti [saxi a di similitudine quasi] di tempesta, et cum el fumo di quella dando grande spavento a l’inimico cum grave suo danno et confusione etcetera. 9. Et quando accadesse essere in mare, ho modi de molti instrumenti actissimi da offender et defender, et navili che faranno resistentia al trarre de omni gossissima bombarda, et polver et fumi. 5. Item ho modi per cave et vie secrete et distorte, facte senza alcuno strepito per venire ad uno [certo] et disegnato loco, anchora che bisogniasse passare sotto fossi o alcuno fiume. 6. Item, farò carri coperti securi et inoffensibili, e quali intrando intra [in] li inimica cum sue artiglierie, non è sì [grossa] grande multitudine di gente d’arme che non rompessino, et dietro a questi poteranno sequire fanterie assai, inlesi et senza alchuno impedimento. 7. Item occurrendo di bisogno farò bombarde, mortari et passavolanti di bellissime et utile forme, fori del comune uso. 8. Dove mancassi la operatione de le bombarde, componerò briccole, manghani, trabuchi et altri instrumenti di mirabile efficacia et fora de l’usato, et insomma secondo la varietà de’casi componerò varie et infinite cose da offender et di(fender). 10. In tempo di pace credo satisfare benissimo ad paragone de omni altro in architectura, in compositione de aedificii et publici et privati, et in conducer aqua da uno loco ad uno altro [acto ad offender et difender]. Item conducerò in sculptura di marmore, di bronzo et di terra; similiter in pictura ciò che si possa fare ad paragone de omni altro, et sia chi vole. Anchora si poterà dare opera al cavallo di bronzo che sarà gloria immortale et aeterno honore de la felice memoria del Signor Vostro patre et de la inclyta casa Sforzesca. Et se alchuna de le sopradicte cose a alchuno paressino impossibile et infactibile me offero paratissimo ad farne experimento in el parco vostro o in qual loco piacerà a Vostra Excellentia, ad la quale humilmente quanto più posso me recomando etcetera. N.B. Fra parentesi quadre le parole cancellate. Il periodo numerato ‘9’ si trova nel manoscritto tra il ‘4’ e il ‘5’, trattandosi probabilmente di una bozza da correggere.

11


Most illustrious Lord, Having now sufficiently considered the specimens of all those who proclaim themselves skilled contrivers of instruments of war, and that the invention and operation of the said instruments are nothing different to those in common use: I shall endeavour, without prejudice to any one else, to explain myself to your Excellency showing your Lordship my secrets, and then offering them to your best pleasure and approbation to work with effect at opportune moments as well as all those things which, in part, shall be briefly noted below. 1) I have extremely light and strong bridges, adapted to be most easily carried, and with them you may pursue, and at any time flee from the enemy; and others, secure and indestructible by fire and battle, easy and convenient to lift and place. Also methods of burning and destroying those of the enemy. 2) I know how, when a place is besieged, to take the water out of the trenches, and make endless variety of bridges, and covered ways and ladders, and other machines pertaining to such expeditions. 3) Idem. If, by reason of the height of the banks, or the strength of the place and its position, it is impossible, when besieging a place, to avail oneself of the plan of bombardment, I have methods for destroying every rock or other fortress, even if it were founded on a rock, etc. 4) Idem I have kinds of mortars; most convenient and easy to carry; and with these can fling small stones almost resembling a storm; and with the smoke of these causing great terror to the enemy, to his great detriment and confusion. 9) And when the fight should be at sea I have many kinds of machines most efficient for offence and defence; and vessels which will resist the attack of the largest guns and powder and fumes. 5) Idem. I have means by secret and tortuous mines and ways, made without noise to reach a designated [spot], even if it were needed to pass under a trench or a river. 6) Idem. I will make covered chariots, safe and unattackable which, entering among the enemy with their artillery, there is no body of men so great but they would break them. And behind these, infantry could follow quite unhurt and without any hindrance. 7) Idem. In case of need I will make big guns, mortars and light ordinance of fine and useful forms, out of the common type. 8) Where the operation of bombardment should fail, I would contrive catapults, mangonels, trabocchi and other machines of marvellous efficacy and not in common use. And in short, according to the variety of cases, I can contrive various and endless means of offence and defence. 10) In time of peace I believe I can give perfect satisfaction and to the equal of any other in architecture and the composition of buildings public and private; and in guiding water from one place to another. Idem: I can carry out sculpture in marble, bronze or clay, and also in painting whatever may be done, and as well as any other, be he whom he may. Again, the bronze horse may be taken in hand, which is to be to the immortal glory and eternal honour of the prince your father of happy memory, and of the illustrious house of Sforza. And if any one of the above-named things seem to any one to be impossible or not feasible, I am most ready to make the experiment in your park, or in whatever place may please your Excellency-to whom I commend myself with the utmost humility.

12


A n d r e a

ARTOUR-O

L u i g i

D ’ O R O Giuseppe

B o n o t t o

M a s s i m o

Panza di Biumo

B a l d i C o t t o

ARTOUR-O D’ARGENTO Adolfo Agolini Giulio Bargellini Agostino Barisione Alberto Bartalini Valdemaro Beccaglia Adriano Berengo

ARTOUR-O insieme a tutti gli Amanti dell’Arte intende raccogliere il messaggio della illuminata Committenza del passato che ha reso uniche le nostre Città d’Arte

Gianni Bonini Isabella Birolo Bosatra

Francesco

Casoli

Giacomo Cattaneo Adorno Kevin Chen Gianfranco Ciuchicchi Silvana

Coveri

Stefania

d’Affitto

L u c r e z i a D e D o m i z i o Durini Leonardo Domenici

Oreste

Genzini

ARTOUR-O with all the Art lovers wishes to carry on the message of the Patronage of the past, which made our Art Cities unique

Giuliano

Gori Beatrice Grassi Alessandra Grimaldi Hou

Zheng

Guang

Wa n g

Ming

Liang

Paolo Marconcini Giorgio Marconi Maria P a o l e t t i M a s i n i Gualtiero Masini Elio Menzione Valentino Mercati Giorgio Messina Igor Mitoraj Vittorio Moretti Orlando Pandolfi Giuseppe Pericu Vittorio Antonio

Peruzzi Presti

Maria

e

Natalina

Michelangelo e

Pier

Pistoletto

Luigi

Remotti

Marco Nereo Rotelli Natalie Grenon e Piero Sartogo Daniele Spina Paolo Targetti Umberto Vattani Davide Viziano...

13


Tiziana Leopizzi Il fatto di essersi formato nella cultura pittorica del Rinascimento, di conoscere l’opera di Leon Battista Alberti, di aver frequentato Lorenzo Sirigatti dell’Accademia del Disegno, fu per Galileo la chiave che gli permise “di poter leggere come giochi di luci e ombre ciò che per Harriot,” (che pure l’aveva osservata prima di lui n.d.r.) “erano soltanto ininterpretabili chiazze. Un bell’esempio di come l’arte può far crescere la scienza, si potrebbe dire, se non fosse che a quei tempi l’arte era praticamente indistinguibile dalla scienza”. La frase è di Armando Massarenti*, promotore del Manifesto per una Costituente della Cultura de Il Sole 24 Ore, il cui spirito è da noi totalmente condiviso. In queste poche righe il filosofo è riuscito a comunicarci la potenza e l’attualità della formazione classica che affonda le proprie radici nel connubio “arte e scienza”. Scienza quindi come somma di saperi che i Maestri di ieri esercitavano nelle loro botteghe e che i loro allievi dovevano assorbire per diventare a loro volta degni “a tutto tondo” di questo appellativo, padroni del progetto, dall’ideazione alla realizzazione, speculari ai loro dotti Committenti. Il risultato è l’Italia, un paese che affascina fiumi di visitatori che arrivano da ogni parte del mondo per godere delle sue innumerevoli bellezze. Il mai troppo da me citato Marco Valsecchi scriveva nel lontano 1972 che gli Italiani possiedono una naturale tendenza al “Bello”. In effetti solo così forse si può spiegare la realtà di una Committenza che ha dato prova di sé tanto da rendere questo Paese una realtà unica. Ancora più sorprendente è constatare che questo fenomeno non ha subito flessioni e che “il testimone” delle committenze principesche è oggi saldamente in mano ai loro degni eredi, attenti e attivi in questo senso. Guidati da un sano e costruttivo egoismo, i Committenti odierni, siano essi Istituzionali o Privati, sono per lo più lontani da logiche speculative o mediatiche e grazie alle opere commissionate arricchiscono se stessi e il territorio con importanti segni dell’arte di oggi. ARTOUR-O quest’anno compie 9 anni e fin dal primo momento ha riscoperto il valore della Committenza offrendo l’opportunità di comunicare la propria identità grazie al segno tangibile del momento storico artistico coevo. Desidero dunque ringraziare tutti coloro che con partecipazione e coinvolgimento hanno reso possibile questa edizione che ci auguriamo sia ancora più emozionante delle precedenti. E in particolare ringrazio Catterina Seia e Alba Cappellieri con i Relatori, i Project Leader, gli Artisti e i proprietari dei meravigliosi Palazzi storici che ci accolgono sempre, permettendoci così di creare un percorso ininterrotto tra passato e presente. Grazie ancora alla Famiglia Grassi e a Beatrice, Partner d’eccezione che segue ARTOUR-O fin dal suo esordio nel 2005. La Vedetta si apre così all’arte, offrendo a tutti noi la possibilità di scoprire la mostra ospitata all’interno della Villa, godere delle sculture del parco che domina Firenze, e di percorrere un viaggio nel gusto a tavola con ARTOUR-O ... e sognando Parigi, vi diamo il nostro caloroso benvenuto. * ”Il Lancio del Nano” ed altri esercizi di filosofia minima Guanda Milano 2006 Armando Massarenti filosofo ed epistemologo italiano, responsabile del supplemento culturale de Il Sole-24 Ore - La Domenica

14

The fact that he was educated in the pictorial culture of the Renaissance, that he knew the work of Leon Battista Alberti, that he associated with Lorenzo Sirigatti of the Accademia del Disegno, was for Galileo the key that allowed him to “understand as light and shadow games what for Harriot” (who studied it before him) “were only indiscernible spots. A good example of how Art can help Science grow, one could say, but in those times Science and Art were indistinguishable”. The quote is by Armando Massarenti, promoter of the Manifesto per una Costituente della Cultura of Il Sole 24 Ore, whose principle we fully share. With these few lines he managed to communicate the power and the relevance of a classical education, whose roots run deep in the bond between Art and Science. Science as the quintessence of the knowledge that yesterday’s Masters practiced in their workshops, and that their pupils had to learn to deserve themselves that title: become masters of the design, from the project to the achievement, like their intellectual Patrons. Italy is the result, a country that fascinates a great deal of tourists from all over the world to enjoy its innumerable beauties. Marco Valsecchi wrote in 1972 that “Italians have a natural inclination towards beauty. Perhaps this is the only way to explain a Patronage that made this country unique in the world. Even more surprising is the fact that it never grew dim, and the baton was passed from the princely Patrons to their worthy and active heirs. Driven by a constructive self - centeredness today’s Patrons - whether they are private citizens or institutions - are mostly distant from speculative interests or the media circus, and thanks to the artworks they enrich themselves and the territory with today’s art landmarks. ARTOUR-O, in its ninth edition, since the beginning has highlighted the importance of Patronage, offering the opportunity to communicate one’s identity with a tangible example of contemporary art. I wish to thank all who, with involvement and participation, made this edition possible, and we hope it will be even more exciting than the previous ones. A special thank to Catterina Seia e Alba Cappellieri, the Lecturers, the Project Leaders, the Artists and the owners of the beautiful historical Palazzi who welcome us, allowing us to create a uninterrupted path between past and present. One more thank to the Grassi family and to Beatrice, di tinguished partner who follows ARTOUR-O since its beginning in 2005. La Vedetta opens to Art, offering to all of us the opportunity to discover the exhibition on display inside the Villa, enjoy the sculptures in the park that overlooks Florence, and to travel across taste with ARTOUR-O a Tavola and together with special guests ... anddreaming of Paris we hearty welcome you.


A R T O U R - O i l M U S T I Protagonisti del MUSeo Temporaneo Protagonists of MUST the Temporary Museum


Accademia di Belle Arti di Roma Via di Ripetta, 222 00186 Roma T. +39 06 322 7025 www.accademiabelleartiroma.it PL Luca Coser Vincenzo Scolamiero Roberto Atzori Giulia Lanza Alice Ruzzettu

16


17


Vincenzo Scolamiero ciclo: Foglia di salice e corda di ferro, 2012 olio su tavola cm 33x42|cm 21x33

18


Luca Coser Lunatico, 2011 tecnica mista resina su legno misure varie

19


Art Project PL Marco Nereo Rotelli Via Stendhal, 36 20144 Milano T. +39 02 42297065 | F. +39 02 47717282 art.project@marconereorotelli.it www.marconereorotelli.it

Colomba d’Apolito Alfred Milot Mirashi Marco Nereo Rotelli

20

Marco Nereo Rotelli Meditazioni mediterranee, Castello di Baia NA, 2011 Fotografia di Ferdinando Serpico


21


Colomba d'Apolito Da San Quirico a Pienza, 2005 fotografia digitale da montaggio di fotografie analogiche e successiva scannerizzazione tipografica cm 70x120 1/5

Alfred Milot Mirashi Passepartout, 2012 ferro, alluminio, vinavil, juta, gesso, schiuma, polistirolo, tessuti di vari colori, resina cm 300x100x100

22


23


Arte nel Chianti PL Maurizio Mauri Via Ripa 44, 50025 Montespertoli FI M. +39 338 4680826 artenelchianti@gmail.com www.artenelchianti.it

Gloria Campriani Maurizio Mauri Luca De Silva Caroline Gallois Alessandro Secci

24


Luca De Silva Acchiappa acqua, 2008 alluminio, rame, acqua

25


Gloria Campriani Un abete per il senso del bene comune, 2012 scultura, tecnica mista cm 220x180x80

26

Alessandro Secci Naturalmente Artificiale, 2011 alluminio, legno di olivo, cemento, plastica cm 230x70x120


Art Art Impruneta Associazione culturale PL Francesca Roberti Via Fontemezzina 34 Sesto Fiorentino, 50019 Firenze M. +39 3335778330 francy.roberti@libero.it

Francesco Battaglini Ignazio Fresu Lara Galassini Nicole Guillon Fiorella Noci Rudy Pulcinelli Loredana Rizzetto Paolo Staccioli Piero Tognarelli

Rudy Pulcinelli Tolleranza Bianca, 2012 (installazione) polistirolo dimensioni variabili

28


29


30


< Paolo Staccioli Senza titolo, 2011 ceramica dipinta dimensioni variabili Francesco Battaglini Lâ&#x20AC;&#x2122;inconsapevolezza del se, 2011 legno cm h 65

31


Nicole Guillon Grand vert et dorĂŠ, 2005 tecnica mista su tela cm 112x70

Piero Tognarelli Senza titolo, 2011 olio, tecnica mista su tela cm 100x70

Lara Galassini Abbraccio_light, 2012 olio e acrilico, tecnica mista cm 70x70

32

Ignazio Fresu Quel che resta, 2011 tecnica mista dimensioni variabili


33


Comune di Albissola Marina PL Gianluca Nasuti Piazza del Popolo 12 17012 Albissola Marina SV T. +39 019 400291 www. comune.albissolamarina.sv.it Silvia Calcagno

34


Silvia Celeste Calcagno Lips Cleaning, 2013 photo transfer su grès cm 7,5x7,5 (particolare)

35


Andrè Parodi Monti Eclat #2, 2008 acrilico su forex cm 80x60

Giua Perdere la testa 1, 2013 tecnica mista su vetro cm 20x20 Giua Perdere la testa 2, 2013 tecnica mista su vetro cm 20x20

36

Lorenzo Malfatti Flower, 2009 ferro, tela di lino, gesso, sabbia, pigmenti naturali cm 150x30x30


Comune di Assisi PL Marina Merli Arte Studio Ginestrelle St. Maria di Lignano 11, 06081 Assisi PG T.+39 075.802336 | F. +39 075.802336 marina.merli@alice.it www.artestudioginestrelle.com Sabato Angiero Chiara Bet Giua Lorenzo Malfatti Andrè Parodi Monti


Comune di Asti PL Massimo Cotto Piazza San Secondo 1, 14100 Asti T. +39 0141.399111 massimocotto@gmail.com www.comune.asti.it

38

â&#x20AC;&#x153;In my secret lifeâ&#x20AC;? 2009 - estratto voci su tela della musica e dello spettacolo (Ex Carceri - Via Testa 99)


39


Giua Ritmi cm 40x30 Bob Dylan Fisherman cm 55x40 Jimi Hendrix Seattle waterfront cm 70x85 Vittorio De Scalzi (new trolls) Senza titolo cm 55x65 Patty Pravo Il volo cm 58x49 Giorgio Faletti Da quando a ora cm 70x65 Janis Joplin Seated man cm 64x40 Dario Fo Senza titolo cm42x39,5 Laura Pausini Rock revolution 50x70cm Paolo Conte Cavallo cm 50x65

40


Miles Davis Blue world cm 27x18,5 Leonard Cohen Untitled cm 52x42 Simona Molinari Maschere cm 46x49,5

Drigo - Negrita Senza titolo cm 40x29,5 Simone Cristicchi Gli spostati da casa 3 disegni cm 28x20

Alfredo Rapetti Mogol Trittico cm 54x40

41


Duchaley PL Anna Fontanetto Anting Lu 139-2-402 Shanghai 200031 China M. +39 3335912356 jue.tang@gmail.com

Andrea pi8 Tang Jue

42


Andrea pi8 h INDIA(sselblad), 2013 sovrapposizione pellicola cm 30x30

43


Fondazione Fiumara dâ&#x20AC;&#x2122;Arte PL Antonio Presti Piazza Stesicoro 15, 95100 Catania Via Cesare Battisti 4, 98079 Castel di Tusa, ME info@librino.org www.librino.org

Adalberto Abbate

Adalberto Abbate Devozione alla bellezza pittura parietale

44


45


Fondazione Pablo Atchugarry PL Silvana Neme Moreno Ruta 104 Km 4500 - El Chorro Maldonado 23900 Uruguay T. +598 042 775563 quintana@adinet.com.uy www.fondacionpabloatchugarry.com

Franco Repetto Silvano Zanchi

46


Franco Repetto Conquista spazio, 2013 ferro smaltato cm 100x100x50

Silvano Zanchi Senza titolo, 2009 rame e pietra cm 42x10x10

47


Giovannetti Collezioni PL Benito Giovannetti Via Pierucciani 2, 51034 Casalguidi PT T. +39 0573 946223 | F. +39 0573 946224 info@giovannetticollezioni.it www.giovannetticollezioni.it

Progetto speciale per Anfibio ARTOUR-O il MUST - Primo step Londra 2012 Tommaso Cascella Pablo Echaurren Alba Folcio Giorgio Gatto Giua Andrea pi8 Giampiero Poggiali Berlinghieri - Secondo step Firenze 2013 - Step conclusivo Pistoia 2013 Giovannetti Collezione - Sede

48


Project Alessandro Becchi Anfibio, 1970 divano-letto, sofa bed modello storico M.O.M.A. New York cm 70x180x100

49


Livingstonehome PL Stefano Agosta Palazzo Cattaneo Adorno Via Garibaldi 8, 16124 Genova T. +39 010 0017014 | M. +39 347 2742585 info@livingstonehome.com www.livingstonehome.com

Giovanni Grigolini Stefano Agosta

50


51


Marchesato degli Aleramici PL Olivia Spatola SocietĂ Agricola s.r.l. Podere Il Galampio frazione Camigliano 53024 Montalcino SI T. +39 0577 816007 | +39 0577 849078 F. +39 0577 839030 info@marchesatodeglialeramici.it www.marchesatodeglialeramici.it

Brunivo Buttarelli Stefano Soddu

52


Stefano Soddu Senza titolo, 2011 acciaio cm 60x40

Brunivo Buttarelli Lâ&#x20AC;&#x2122;isola e le fortezze, 2007 marmo di Carrara, resina cm 16x78x47

53


MISA Fonte del Giglio PL Alessandra Oddi Baglioni Piazza Marconi 24, Umbertide PG T. +39 075 9413768 aobaglioni@uni.net www.fontedelgiglio.altervista.org

Alfred Milot Mirashi Tommaso Cascella Alfredo Rapetti Mogol Alfonso Bonavita Giovanni Grigolini

54


Giovanni Grigolini Composizione, 2013 ferro cm 28x24

Alfonso Bonavita Fioretto, 2011 poliuretano espanso rafforzato e resina vetrificata su tavola resinata cm 170x70x50

55


MUDIMA Fondazione per lâ&#x20AC;&#x2122;Arte Contemporanea PL Gino Di Maggio Via Alessandro Tadino 26, 20124 Milano T. +39 02 29 40 96 33 F. +39 02 29 40 14 55 info@mudima.net www.mudima.net

Nanni Balestrini Maria Cristina Carlini Daniele Lombardi

Performance di Elena Russo Arman Emily Dikinson è nata e sta caricando il suo fucile 10 dicembre 2012 sculture di Maria Cristina Carlini Opere Fondazione Mudima courtesy Fabio Mantegna

57


Daniele Lombardi Musica Virtuale, 2011 tecnica mista su carta cm 35x50

58


Nanni Balestrini Discarica-001082, 2012 still frame dal video “Tristanoil” Epson inkjet print su tela canvas cm 60x90 Nanni Balestrini Dollar-000203, 2012 still frame dal video “Tristanoil” Epson inkjet print su tela canvas cm 60x90 Nanni Balestrini Auto-001082, 2012 still frame dal video “Tristanoil” Epson inkjet print su tela canvas cm 60x90

59


Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna Direttrice Jenny Servino Palazzo Sanguinetti, Strada Maggiore 34 50125 Bologna T. +39 051 221117 | F. +39 051 2757728 bibliotecamusica@comune.bologna.it www.museomusicabologna.it Nicola Evangelisti Marzia Paladino

Marzia Paladino Metropolis, 2012 circuiti stampati (PCB) plexiglass, led strip luce bianco freddo alimentazione 12V cm 20x20x20

60


Nicola Evangelisti Strings Flux, 2012 cristallo, LED, acciaio inox cm 300x140x140

61


Museo Luzzati PL Sergio Noberini Area Porto Antico 6, 16128 Genova T. +39 010 2530328 info@museoluzzati.it www.museoluzzati.it

courtesy Chiara Valdambrini

Valeria Catania Antonio Noia Marina Profumo

62


63


64


Antonio Noia Campo iconico, 2011 legno laccato cm 45x32 Valeria Catania Vasi comunicanti, 2013 riuso di materia plastica e luce cm 250xĂ&#x2DC;50

65


Alberto Timossi Simone Pappalardo Accenti, 2012 PVC, live electronics cm 500x200x30

66


MU.SP.A.C de L’Aquila Via Ficara, Piazza d’Arti L’Aquila T. +39 338.2374725 info@museomuspac.com www.museomuspac.com

Alberto Timossi

67


Must Gallery CH PL Matteo Cremona Via Trevano 29, 6900 Lugano SVIZZERA T. +41 788956782 info@mustgallery.ch www.mustgallery.ch

Alessandro Ciffo

68


Alessandro Ciffo Iperbolica Stracciona, 2012 in silicone acetico puro, realizzata con tecnica di fusione per strati cm 80x90x80

69


notonly...byTelNet PL Daniele Luchi Via Pistoiese, 446 59100 Prato PO info@notonly.biz www.notonly.biz

Giampiero Poggiali Berlinghieri

70


Giampiero Poggiali Berlinghieri in collaborazione con Alessandro Casini The animals of the transparent house, 2013 legno dipinto, lampade solari e videografica su monitor trasparente cm 160x62x31

71


Officina delle zattere PL Marco Agostinelli Fondamenta Nani, Dorsoduro 947, 30123 Venezia T. +39 041 5234 348 info@arteeventi.com www.officinadellezattere.it Giorgio Merigo Svetlana Ostapovici

72


John Cage 100 anni. Silenzio di Emanuel Dimas De Melo Pimenta a cura di Emanuel Pimenta e Lucrezia De Domizio Durini all'interno di â&#x20AC;&#x153;Atto Primo, quattro tempiâ&#x20AC;? 01.12.2012 - 10.02.2013 courtesy Svetlana Ostapovici

73


74


Giorgio Merigo Altra faccia dellâ&#x20AC;&#x2122;amore, 2011 modellazione digitale 3D cm 127x224

75


Panorama Museum Direttore Gerd Lindner PL Rosaria Fabrizio â&#x20AC;&#x153;Stanza delle Meraviglieâ&#x20AC;? Am Schlachtberg 9, 06567 Bad Frankenhausen T. +49 (0) 346716190 info@panorama-museum.de www.panorama-museum.de

Alberto Andreis Arianna Papini Angela Perrini Daria Palotti

76


77


Paraxo - Centro Culturale PL Alessandra Pischedda Via Rangè 99, 17021 Alassio SV T.|F. +39 0182 641163 centroculturaleparaxo@yahoo.it www.centroculturaleparaxo.it

Renza Sciutto Giuliana Geronazzo Fukushi Ito Luciano Fiannacca Alba Folcio Giacomo Filippini Enzo lâ&#x20AC;&#x2122;Acqua Annamaria Gelmi Carlo Nangeroni Cate Nuto

78


Luciano Fiannacca   Trasparent dream, 2011 sabbiatura e pittura su vetro Flat+acidatura su vetri placcati cm 81X233

79


Giacomo Filippini Scompiglio, 2012 ferro cm 220

80

Giacomo Filippini Vela ferro h. 1.80 cm, 2012


Enzo Lâ&#x20AC;&#x2122;Acqua Strutture asimmetriche, 2011 vetro fusione, legatura a piombo cm 54X60

Renza Sciutto â&#x20AC;Śe un angelo compare sulle onde e lascia la sua impronta, 2011 vetro soffiato, legatura a piombo trittico cm 55x87|55X67|55x87

81


Alba Folcio Mondi, 2010 installazione in rame, acciaio e piombo dimensioni variabili cm 250

82

Cate Nuto Puzzle di forme, 2012 juta, acrilico e legno cm 90x30x30


Fukushi Ito Nello spazio e nel tempo V06, 2012 vetro, pigmenti e lastrini di metallo cm 38x40x36

83


Politecnico di Milano FacoltĂ di Design PL Alba Cappellieri Via Durando 10 o 38/A, 20158 Milano www.design.polimi.it

Nicole Bonfante Matteo Di Paola Alice Giacometti Natascia Greco Elisa Guardamagna Alberto Ortolan Chiara Tel

84


Nicole Bonfante Origami gioiello tessile ispirato agli origami

85


SALA DOGANA PL Gianna Caviglia

Giovani idee in transito Palazzo Ducale Piazza Matteotti Genova T +39 010 55 73 975 | +39 010 55 74 806 saladogana@comune.genova.it www.genovacreativa.it/dogana

Valeria Dapino

Progetto Lâ&#x20AC;&#x2122;INTANGIBILE FILO Sala Dogana 1/17 febbraio 2013 Sculture di Valeria Dapino courtesy Giampaolo Cavalieri uff. informatico di Palazzo Ducale

86


87


Sarah Angelica Pardo PL Antonio Massarutto Via Nazionale 67, 52044 Cortona AR T. +39 0575 603495 | F. +39 0575 603495 sarah@antoniomassarutto.it www.antoniomassarutto.it Antonio Massarutto Ero un pollaio, 2012 ecotassidermia cm 120x140x60x110

88


Antonio Massarutto Ero un prete di campagna, 2012 ecotassidermia, paramento liturgico XIX secolo cm 150x150

89


Teatro della Tosse PL Valentina Mancinelli Piazza Renato Negri 4, 16123 Genova T.|F. +39 010 248 7011 info@teatrodellatosse.it www.teatrodellatosse.it

Raffaella Benetti

teatro della tosse

Raffaella Benetti La ricerca magnifica, 2013 ferro, libri, valigie, carta cm 125x60x50

90


Raffaella Benetti Il pensatore, 2005 bronzo, legno Jeluton cm 72x23x23 courtesy Gardeco New Design

91


Università di Parma PL Pinuccio Sciola Via Università 12, 43121 Parma T. +39 052 1902111 www.unipr.it

Pinuccio Sciola

Pinuccio Sciola Città sonora, 2012 pietra dimensioni variabili

92


93


Art Project MI Anche quest’anno ARTOUR­-O torna ‘a Tavola’ per sottolineare l’attenzione sull’importanza della creatività, anche in rapporto al cibo. Mezzo espressivo privilegiato di molti artisti dalla seconda metà del secolo scorso, il cibo è ancora oggi metafora della vita sociale. La mostra corredata da un menu particolare, nasce per invitare ogni artista, secondo il proprio singolare percorso di ricerca, a proporre un’opera per esprimere il proprio rapporto con il cibo. Il tema è di grande attualità e tocca ognuno di noi, che possiamo così cogliere l’occasione per parlare e riflettere sulle infinite sfaccettature che questo comporta. Ringraziamo con slancio tutti gli Artisti che hanno aderito con entusiasmo, ma anche Alessandra Oddi Baglioni, Alberto Presutti e Leonardo Romanelli mentori d’eccezione a queste cene conviviali realizzate con i piatti che gli artisti si porterebbero se dovessero vivere per un periodo su un altro pianeta. Non ci resta che ringraziare i nostri anfitrioni, Beatrice con Aldo e Fiorella Grassi e augurare quindi Buon Appetito a tutti a tavola con ARTOUR-O... ...e “su Marte porterei” > ARTOUR-O Dinner continues with the same format of its beginning. The project was born from the idea to focus the attention on creativity in every field, and how important it is to our well-being. The artists picked up immediately the challenge, with their ability to tune up to and amplify the slightest vibrations, projecting in everyday life their artistic research. The result of this confrontation is before our very eyes and we are all invited to join this banquet to feed the body and the spirit. The exhibition displays the works that the artists have created inspired by their relationship with food, and is backed by the dishes chosen by the artists for the menu ‘what I would bring to Mars’. This will be a tasty occasion for a series of dinners throughout the year, that just like last year will be attended by journalists, arts enthusiasts active in the fields of culture, economics, business and students. They have all been asked to provide ideas and suggestions to valorize the relationship between arts and economics, and we gathered them for the local authorities, to whom we are glad to give these precious ‘crumbs’. We would like to thank all the friends that arrived from all over Italy, thanks to Alessandra Oddi Baglioni, Alberto Presutti and Leonardo Romanelli and of course thanks to our hosts Beatrice Grassi with Aldo and Fiorella. ...‘what would I bring to Mars’ >

94

Alfred Milot Mirashi Angolo mediterraneo, 2013 porcellana, ferro cm 27x27 Spaghetti alla carbonara

Comune di Assisi Arte Studio Ginestrelle

Sabato Angiero Focus, 2012 tecnica mista su carta cm 30x30 Pasta co a pummarola

Comune di Asti

Colomba d’Apolito CCCCCicoria, 2011 collage di fotografie cm 15.5x12 1/5 Riso integrale con olio d’oliva di Mattinata e gomasio

Arte nel Chianti FI

Gloria Campriani Contemporaneamente in luoghi e in modi diversi, 2012 arazzo, sagoma di ferro, fili riciclati cm 100x100 Insalata di futta e verdura

Caroline Gallois La pera 2 olio su tela cm 50x40 Poire belle hélène

Giorgio Faletti Perfection à la coque - red, 2012 tecnica mista su tela cm 60x60 Tacchino ripieno di castagne

Duchaley Shanghai

Andrea pi8 Chapati express, 2013 sovrapposizione pellicola cm 30x30 Dhal and Chapati

F_AIR FI

David Andre Weiss New York - See Food I, 2012 fotografia digitale Roast Beef


Fondazione Fiumara d’Arte ME Marchesato degli Aleramici Montalcino SI

Adalberto Abbate La mia vita scorre come una pietra lungo il fiume che non ha paura di diventare mare, 2011 ceramica dipinta cm 20x20x10 Caponata

Fondazione Pablo Atchugarry Uruguay

Franco Repetto Gola profonda , 2013 truciolare, cm 40x40 Stoccafisso alla frutta con uva passita

Alba Folcio Infiniti piaceri, 2013 tecnica mista su tela cm 40x40 Pasta in bianco

Matteo Bianchi Studio UK

Giua Tramezzini giapponesi, 2013 tecnica mista su vetro cm 20x40 Torta di zucca della nonna

MISA Fonte del Giglio PG

Fondazione Nazionale Carlo Collodi PT

Giampiero Poggiali Berlinghieri Torta con Led, 2011 legno dipinto Led cm 40x12 Tortelli del Mugello

Marina Profumo This isn’t Food, 2012 cemento, griglia metallica, foglio di plastica stampato, vernice, tela cm 50x30 Spaghetti allo scoglio

Valeria Catania Svitata, 2012 carta pesta stucco e bulloni cm 45x15x10 Crema ai petali di rose

Paraxo SV

Giuliana Geronazzo A ognuno il suo, 2013 vetrofusione cm 42x42 Lonza allo spumante

Cate Nuto Pause... blu, 2012 tecnica mista su carta cm 30x20 Tortino allo zafferano con pesche caramellate

Sarah Angelica Pardo PG

Must Gallery CH

Giovanni Grigolini Spiedo, 2013 ferro cm 41x22 Spiedini di pesce

Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna

Alessandro Ciffo Oryza Sativa, 2013 silicone acetico puro cm 120x200 Riso, cibo per tutti

Antonio Massarutto Ero un vescovo, 2012 ecotassidermia paramento liturgico XIX secolo cm 60x50 Cinghiale in dolce forte

Teatro della tosse GE

Officina delle Zattere VE

Fucci Luppi BO

Fabio Fucci e Roberta Luppi TLÈIN, 2012 ceramica cm 28x36 Tortellini in brodo di cappone

Museo Luzzati GE

Marzia Paladino Amphora linea Stencil, realizzata in forex fresato con led strip luce bianco freddo cm 20x20x20 Parmigiana di melanzane

Svetlana Ostapovici I’m thirst, 2010 stampa inkjet su carta di cotone cm 27x40 Torta di carciofi

Raffaella Benetti Librarsi, 2007 bronzo, libri, spartiti musicali, marmo bianco di Carrara cm h 45 Cheese cake con frutta e gelatina di fragole

95


Accademia delle Arti del Disegno Via Orsanmichele 4, 50123 Firenze T. +39 055 219642 | F. +39 055 288164 info@aadfi.it | www.aadfi.it

96


Biagiotti Progetto Arte Via delle Belle Donne 39r, 50120 Firenze T. +39 055 214757 www.artbiagiotti.com galleria@florenceartbiagiotti.com

“La mala educatiòn” di Pietro Gaglianò Gaetano Cunsolo - Silvia Giambrone - nero/Alessandro Neretti - Sergio Racanati

97


Chiostro di Santa Maria Novella P.zza S.Maria Novella, 50123 Firenze T. +39 055 282187 | www.smn.it â&#x20AC;&#x153;Il chiostro e la sculturaâ&#x20AC;? con Alfonso Bonavita Gloria Campriani Francesco Fusi Giovanni Grigolini Maurizio Mauri Antonio Noia Stefano Soddu

98


Europe Direct Firenze PL Francesca Roberti Palazzo Giovane Vicolo S. M. Maggiore 1, 50122 Firenze T. +39 055 2302688 europedirect@comune.eu.it www.edfirenze.eu

courtesy evento white painting lab Zed1 e spazio EXP (Carrara)

Rudy Pulcinelli

99


Fani Gioielli Via deâ&#x20AC;&#x2122; Tornabuoni 5, 50123 Firenze T. +39 055 212075 www.fanishops.it Brunivo Buttarelli

100


Galleria Poggiali e Forconi Via della Scala 35/a 50123 Firenze Tel +39 055 287748 Fax +39 055 2729406 www.poggialieforconi.it info@poggialieforconi.it

Deficit - The Lackâ&#x20AC;&#x2122; Harun Farocki David Michalek Krzysztof Klusik

101


Grand Hotel Minerva PL Angelo Pieroni Piazza di Santa Maria Novella 16, 50123 Firenze T. +39 055 27230 | F. +39 055 268281 info@grandhotelminerva.com www.grandhotelminerva.com Fondazione Nazionale Carlo Collodi Giampiero Poggiali Berlinghieri e â&#x20AC;&#x153;Presenze Artsnet.euâ&#x20AC;? di Angelo Pieroni bRIZZO LadyDeath, 2012 tecnica mista, fotografia e tecniche digitali cm 35x47

Angelo Pieroni Acqua 2, 2008 tecnica mista, fotografia, body painting e tecniche digitali cm 50x30

Tina Catino Notturno, 2009 acrilici su tela e stoffa assemblate su telaio-cornice materiale di recupero cm 67x67

Horst Beyer Crepuscolo, 2012 olio su legno e fili elettrici cm 56x36

Elena Guarrera Senza titolo, 2012 olio su tela cm 150x150


Loggia del Bigallo Piazza S. Giovanni 1, 50129 Firenze T. +39 055 27180306 M. +39 328 1931678 museo@bigallo.net www.bigallo.net

103


MNAF Museo Nazionale Alinari della Fotografia Piazza Santa Maria Novella 14Ar, 50123 Firenze T. +39 055 216310 | F. +39 055 2646990 mnaf@alinari.it www.alinarifondazione.it Antonio Noia

104


Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella Via della Scala 16, 50123 Firenze T. +39 055 216176 | www.smnovella.it

Nicole Guillon Francesco Battaglini

105


Palazzo Antinori Piazza Antinori 3, 50123 Firenze T. +39 055 292234 www.antinori.it

courtesy ARTOUR-O il MUST 2012 - Lorenzo Malfatti,Giampiero Poggiali Berlinghieri e Giorgio Faletti

â&#x20AC;&#x153;Il Chiostro e la Sculturaâ&#x20AC;? Alfonso Bonavita Gloria Campriani Federico Fusi Giovanni Grigolini Maurizio Mauri Antonio Noia Stefano Soddu

106


Venerabile Arciconfraternita della Misericordia Piazza del Duomo 19/20, 50122 Firenze T. +39 055 2393960 www.misericordia.firenze.it Franco Repetto Antonio Noia

107


Villa La Vedetta è la sede di ARTOUR-O il MUST 2013 Viale Michelangelo 78, 50125 Firenze T. +39 055 681631 info@villalavedettahotel.com www.villalavedettahotel.com Andrea pi8

108


Accademia di Belle Arti di Brera Direttore Franco Marrocco Via Brera 28, 20121 Milano T. +39 02 869551 ufficio.mostre@accademiadibrera.it www.accademiadibrera.milano.it

110


Bubbles Factory PL Giampiero Moioli Via Rovetta 4 20600 Monza MB M. +39 3884744941 info@bubblesfactory.it www.bubblesfactory.it

Albertini e Moioli L'ora senza voce, 2013 Stampa Lambda su alluminio pezzo unico cm 100x100 Albertini e Moioli Meccanismi virtuali, 2012 stampa Lambda su alluminio pezzo unico cm 100x100

111


F_AIR

Florence Artist in Residence PL Lucia Giardino Via San Gallo 45r, 50129 Firenze www.fair.palazziflorence.com Federica Gonnelli David Andre Weiss

Federica Gonnelli Primo Premio gAt, 2012 mostra negli spazi di F_AIR

112


Fondazione Nazionale Carlo Collodi PL Pierfrancesco Bernacchi Via Pasquinelli 6/8, 51014 Collodi Pescia PT T. +39 0572 429613 | F. +39 0572 429613 fondazione@pinocchio.it www.pinocchio.it Giampiero Poggiali Berlinghieri

Giampiero Poggiali Berlinghieri

113


Fucci Luppi Design Firm PL Roberta Luppi Via P. Ferrari 94, 41100 Modena M. +39 347 4779549 fabio@fucciluppi.com roberta@fucciluppi.com www.fucciluppi.com

Fabio Fucci e Roberta Luppi Cochlea, 2012 resina bicomponente a base minerale su rete metallica sostegno in ferro cm 120x70x200

114


Inner Room Fusi&Fusi Via Guccio di Mannaia,15 I-53100 Siena T. +39. 057743160 F. +39.057747283 innerroom1@gmail.com www.inner-room.net www.fusiefusi.it

Federico Fusi Roeh, 2010 marmo carrara cm 32x35x8 Pinacoteca Nazionale di Siena particolare della mostra Roeh courtesy Bruno Bruchi

115


La Spezia Sistema Musei Direttrice Marzia Ratti Via Prione 236, 19100 La Spezia T. +39 0187 778544 | F. +39 0187 777179 marzia.ratti@laspeziacultura.it www.laspeziacultura.it

Franco de Courten

courtesy Mostra Superfici Sensibili, dialoghi con il supporto, La Spezia 4 aprile - 30 settembre 2012 ph Enrico Amici

116


Lifeforms PL Lino di Vinci Via Buranello 12/1 16149 Genova T. +39 010 8597897 M. +39 347 3696438 lino@linodivinci.com www.lifeforms.org

Lino di Vinci BLACK LIGHTS, 2012 light box in plexiglass luci neon cm 50x50x8

117


Matteo Bianchi Studio PL Matteo Bianchi 3, Stanford Mews E8 1JA London UK T. +44 (0) 207 275 7774 info@matteobianchi.co.uk www.matteobianchi.co.uk

courtesy ARTOUR-O il MUST a Londra 2012 - Matteo Bianchi-Silvia Calcagno

Giua Matteo Bianchi

118


BauForm Portale PL Giosuè Marongiu Sede espositiva stabile “Saletta delle Esposizioni” Località Monti Nieddu, 09040 Maracalagonis CA T. +39 070 755073 www.bauform.it

119


Pietra dâ&#x20AC;&#x2122;arredo Rustici del Trusco PL Maurizio Massini Via Lago dei Tartari 33, 00011 Bivio di Guidonia ROMA T. +39 077 4358046 F. +39 077 4379180 Maurizio Massini Fiorella Noci Loredana Rizzetto

Loredana Rizzetto Bianco Nero e rosso acrilico cm 80x100 Fiorella Noci Astrazione tecnica mista su legno cm 60x12x2,5

Maurizio Massini designer

120


‘D al alla la ne neu o r Al es o e An essa te ste tic tic Un tro nd a’ a Ste iGe polo ro B Di fan - D go erti G rett o B iseg de rott Un iuse ore ett no lla m i, M iFi - ppe ISIA ega Ind en us te ISI irko Dis Lo di F tria , ire Ra A d Bal egn tti le nz d i o f F f u Un a e ire c In e c i d n G Ca e lla ze i us tria Pr rlo - D Fag e le in sid Van iseg no ni Di en n n se i o gn te C cola Ind o o Ind rso Uni ustr us di Ge iale tria La le ure a

Università di Genova Facoltà di Architettura

Stradone S. Agostino 37, 16123 Genova T. +39 010 209 5904 vannicola@arch.unige.it www.arch.unige.it

PL Carlo Vannicola | Emiliano Civiletti

121


Gli artisti del GAT 2O13

La giuria del premio

Alessandra Maio - Chiara Pagliai - Chiara Vittorini

Beatrice Grassi – Direttrice di Villa La Vedetta

David Berkovitz - Giandomenico Paglia -

Lucia Giardino – Direttrice della School of Fine Art di FUA – Florence University of The Arts

Francesco Casolari - Giulia Manfredi - Giulia Martini Giulio Cassanelli - Irina Avramenko - Laura Zarrelli Monica Lasagni - Raffaella Rosa Lorenzo

Andrea Granchi – titolare della Cattedra di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze

Sara Menegatti - Simona Paladino - Tiziana Abretti

Alberto Grossi - scrittore critico d’arte curatore

Veronica Santandrea - Marcello Montoro

Matteo Innocenti - curatore indipendente, critico d’arte per le riviste Artribune e Flash Art, direttore artistico del progetto TUM

Manuela Valentini e Olivia Spatola hanno curato la selezione degli artisti della seconda edizione del Premio gAt dedicata all’Emilia Romagna

Renata Ramondo – Presidente di Ellequadro Documenti Archivio Internazionale Arte Contemporanea Marzia Ratti – Direttrice del Polo Museale di La Spezia Jenny Servino – Direttrice Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna

122


gAt Premio Giovani Artisti di Talento secondo step - Emilia Romagna Il gAt (premio Giovani Artisti di Talento) è una delle tante proposte raccolte durante le nostre serate a tavola con ARTOUR-O. La discussione verteva su un punto cruciale: il trionfo della creatività esploso a Firenze nei secoli d’oro si è esaurito per sempre oppure è un fattore endemico al territorio? Le risposte divergevano nettamente... Di qui la decisione di fare un “test” dedicato la prima volta agli artisti Toscani. La prima edizione ha visto quindi la luce l’anno scorso: dato il successo abbiamo pensato di replicare la formula che ha suscitato tanto interesse, proponendo di esplorare altre realtà. Quest’anno il gAt è dedicato all’Emilia Romagna e i Giovani Talenti sono proposti da due giovani curatrici: Olivia Spatola e Manuela Valentini. La giuria costituita da professionisti del settore designa il primo classificato che si aggiudica una mostra personale al F_AIR di Firenze, mentre Paolo Penko Bottega Orafa ha ideato e realizzato i Fiorini di ARTOUR-O che dona a tutti i partecipanti.

gAt (premio Giovani Artisti di Talento, or Young Talented Artists award) is one of the many “crumbs” picked up during the ARTOUR-O Dinners. The conversation was focusing on a crucial point: is the explosion of creativity in Tuscany during the golden age over, or is it endemic to the territory? There was no consensus. The decision to make a first test on tuscan artists followed. Last year the first edition, and its success led us to a second edition to investigate other regions. This year the gAt focuses on Emilia Romagna, and the Young Talents are selected by two young curators: Olivia Spatola and Manuela Valentini. The first prize will be an exhibition at the F_AIR of Florence, while Paolo Penko Bottega Orafa minted the ARTOUR-O Florins, that will be donated to all participants.

1 Manuela Valentini è nata a Bologna, città dove vive e lavora. Laureata in Storia dell’Arte Contemporanea al Dipartimento di Arti Visive di Bologna, lavora come curatrice indipendente di mostre d’arte in Italia e all’estero. Scrive per il quotidiano “Il Resto del Carlino” e per altre riviste del settore.

2 Olivia Spatola, nata a Bologna vive e lavora tra Bologna e Milano. Laureata in Lettere e Filosofia all’Università di Bologna e presso l’Università Bocconi di Milano, dal 2004 a oggi ha svolto attività curatoriale per istituzioni pubbliche e private realizzando mostre d’arte contemporanea all’italia e all’estero.Scrive per alcune testate giornalistiche come free lance

123


MISA è l’acronimo di Museo Internazionale di Scultura per le Aziende. Il progetto si propone come riferimento per artisti contemporanei e designer di livello internazionale, particolarmente attivi sul “territorio Italia”. Il progetto nasce nel 2009 per aprire le aziende all’arte, migliorare la qualità della vita al loro interno e valorizzare il paesaggio circostante grazie ad imprenditori illuminati con la voglia di investire nella cultura e nell’arte. Diretta emanazione di ARTOUR-O il MUST - progetto dedicato alla Committenza e alla creatività italiana, di Ellequadro Documenti - è formato da due sezioni inscindibili tra loro: il Museo in progress e la mostra itinerante “Ipotesi Dinamica”. La mostra e il progetto si arricchiscono di anno in anno, presentando opere di artisti contemporanei di livello internazionale all’interno di un contesto imprenditoriale e aziendale che per la prima volta si apre all’arte ai fini di comunicarne l’identità. I diversi “presidi d’arte” MISA fanno parte di un network che sottolinea il ruolo della Committenza, testimone di quella tradizione che ha reso unico il nostro Paese, creando oggi i riferimenti dell’arte del nostro momento storico. Ogni tappa è scandita dalla consegna dei MISA d’Argento, riconoscimenti rivolti agli imprenditori e alle Aziende che vedono nella cultura un punto di forza polifunzionale e fisiologico alla crescita dell’Impresa. Finora sono stati aperti otto MISA in sei regioni diverse: Umbria, Toscana, Lombardia, Veneto, Liguria, Lazio. MISA E IPOTESI DINAMICA Ipotesi Dinamica è la mostra di maquettes costituita dalle opere di tutti gli artisti coinvolti nel progetto, tra le quali verranno selezionate le grandi opere da fare realizzare e collocare in azienda. Sottolineandone il carattere in progress, accompagna ogni appuntamento del network MISA in occasione dell’inaugurazione della grande opera scelta dalla Committenza. Gli artisti che attualmente partecipano al progetto: Stefano Agosta, Sabato Angiero, Pablo Atchugarry, Claudia Ballesio, Brunivo Buttarelli, Nado Canuti, Tommaso Cascella, Lucilla Catania, Valeria Catania, Cate Nuto, Alessandro d’Ercole, Franco de Courten, Enzo Esposito, Nicola Evangelisti, Giorgio Faletti, Paolo Fiorellini, Alba Folcio, Giorgio Gatto, Giua, Giovanni Grigolini, Alessandra Imperati, Adriano Leverone, Carlo Lorenzetti, Lorenzo Malfatti, Alfred Milot Mirashi, Antonio Noia, Szymon Oltranzewsky, Andrè Parodi Monti, Andrea Piotto, Giampiero Poggiali Berlinghieri, Marina Profumo, Franco Repetto, Marco Nereo Rotelli, Renza Sciutto, Stefano Soddu, Paolo Torri, Silvano Zanchi.

124

MISA Tirolgas coming soon...


MISA Florengas Campi Bisenzio FI del Gruppo Autogasnord GE

Ipotesi Dinamica - estratto Silvano Zanchi - Brunivo Buttarelli - Carlo Lorenzetti - Giua - Alessandro Dâ&#x20AC;&#x2122;Ercole - Lorenzo Malfatti Lucilla Catania - Stefano Soddu - Nicola Salvatore

125


126


127

M I S A l a M e r i d i a n a I p o t e s i D i n a m i c a e Ta v o l a R o t o n d a Palazzo della Merdiana, Genova www.palazzodellameridiana.it


MISA THE HUB-The Art Puzzle-Milano www.thehubhotel.com

Giorgio Gatto Paravento, 2010

128


coming soon MISA Tirolagas Gruppo Autogas Nord


IL CASO EDITORIALE

DEGLI ANNI 10

La nuova rivista

d’ARTE ARCHITETTURA MODA DESIGN STILI di VITA


#79 contemporary art magazine in edicola e in libreria Hans UlricH obrist Gianni Pettena sPeciale MUMbai arte indiana Mon aMoUr desiGn sostenibile È bello ciò cHe È bene Mirko bariccHi roMan siGner natHalie djUrberG e Hans berG e tanto altro ancora!

Abbonati subito su

www.espoarte.net


w w w. i o v o . i t


Principe Corsini- Villa Le Corti Via San Piero di Sotto 1-5, 50026 San Casciano T. +39 055 8293031 | F. +39 055 8290089 www.principecorsini.com

134


Dr. Vranjes Firenze Antica Officina del Farmacista s.r.l. Via Sandro Pertini 5, LocalitĂ Antella 50012 Bagno a Ripoli FI T. +39 055 61 20 735 | F. +39 055 62 13 46 eleonora.bini@drvranjes.it www.drvranjes.it

135


Comune di Firenze Palazzo Vecchio Piazza della Signoria 50122 Firenze www.comune.firenze.it


Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura Piazza Matteotti 9, 16123 Genova T. +39 010 5574000 | F. +39 010 5574001 www.palazzoducale.genova.it

137


Museo del Design Industriale Via Vittorio Emanuele Calenzano

1 ARTOUR-O il MUST - Interior - a Tavola - nel Parco Focus Villa La Vedetta Viale Michelangelo 78

2

Piazza della Libertà

3

Fortezza Da Basso

4 5

9 Porta al Prato

Santa Maria Novella - FS

6 10

2

A

4

14

Ponte a Santa Trinità

5

3

15

Piazza Santa Maria Novella

13

Piazza San Marco

16

6

7 8 Piazza della Repubblica

Duomo

12 17 Piazza Santa Croce

Piazza della Signoria

11 Ponte Vecchio

1 Villa La Vedetta Viale Michelangelo 78

Il Percorso in Città è a cura di Ellequadro Documenti e Francesca Roberti Grand Hotel Minerva Piazza S. Maria Novella 16 Fondazione Nazionale Carlo Collodi Giampiero Poggiali Berlinghieri e ‘Presenze artsnet.eu’ a cura di Angelo Pieroni Accademia delle Arti del Disegno V. Orsanmichele 4 10.30/13.00 Sab 9 Marzo Focus ‘Il lessico fuorviante in arte, ignoranza o provocazione?’ Biagiotti Progetto Arte Via delle Belle Donne 39r ‘La Mala Educatiòn’ collettiva a cura di Pietro Gaglianò ARCHISPAZIO Biblioteca di Scienze Tecnologiche di Architettura Via Micheli 2 ‘Tracce di un progetto artistico’ Gloria Campriani - Luca de Silva - Caroline Gallois Maurizio Mauri - Antonio Noia - Alessandro Secci Riccardo Biondi Chiostro di S. Maria Novella Piazza S. Maria Novella ‘Il Chiostro e la Scultura’ con A. Bonavita - G. Campriani - F. Fusi - G. Grigolini M. Mauri - A. Noia - S. Soddu

7 Europe Direct Firenze - Palazzo Giovane Vicolo S. M. Maggiore1 Rudy Pulcinelli 8 Fani Gioielli Via de’ Tornabuoni 101r Brunivo Buttarelli 9 F_AIR Via San Gallo 45r ‘Uncanny fairy tales’ Andrea Salvatori a cura di Elena Magini 10 Galleria Poggiali e Forconi Via della Scala 35/A ‘Deficit - The Lack’ Harun Farocki - David Michalek Krzysztof Klusik - Preview - inaugura il 16/03 11 Galleria Santo Ficara Via Ghibellina 164r ‘Flash’ Accardi - Asdrubali - Bonalumi - Mondino Mainolfi - Zappettini 12 Loggia del Bigallo Piazza San Giovanni 1 13 MNAF Museo Nazioneale Alinari della Fotografia Piazza S. Maria Novella 14Ar Antonio Noia Guy Bourdin “A Message for You" fino al 10 marzo 2013 14 Officina Profumo-Farmaceutica di S. Maria Novella Via della Scala16 Nicole Guillon - Francesco Battaglini 15 Palazzo Antinori Piazza Antinori 3 Chiuso: Sab pom. Andrea Piotto - Antonio Noia - Alberto Timossi Chiara Bet - Paolo Staccioli - Ignazio Fresu 16 Penko Bottega Orafa Via Ferdinando Zannetti 14-16r Antonio Noia 17 V. A. della Misericordia di Firenze Piazza del Duomo 19-20 Antonio Noia Le opere di Antonio Noia sono il fil rouge di ARTOUR-O in Città 2013

138


UniversitĂ di Parma Pinuccio Sciola

Must CH Lugano Alessandro Ciffo

MISA Fonte del Giglio PG Giovanni Grigolini

Giovannetti Collezioni MISA Fonte del Giglio PG Alfonso Bonavita

Sarah Angelica Pardo PG Antonio Massarutto

Paraxo SV GiacomoFilippini

Officina delle Zattere VE Giorgio Merigo

Arte del Chianti FI Alessandro Secci SALA DOGANA GE Valeria Dapino

Marchesato degli Aleramici SI Stefano Soddu

Ass. Art Art Impruneta FI Rudy Pulcinelli

Art Art Impruneta FI Paolo Staccioli

Fondazione Nazionale Carlo Collodi PT G. Poggiali Berlinghieri

Museo Luzzati GE Antonio Noia

Fond. MUDIMA MI Maria Cristina Carlini

FucciLuppi BO Matteo Bianchi Studio UK Giua Parco nel Chianti FI De Silva Teatro della Tosse GE Raffaella Benetti

Fond. Pablo Atchugarry Franco Repetto Artproject MI Alfred Milot Mirashi

Marchesato degli Aleramici SI Brunivo Buttarelli

Duchaley SHA Andrea Piotto

139


P R O T A G O N I S T I

ARTOUR-O il MUST 7 8 9 1O marzo INTERIOR - A TAVOLA - NEL PARCO VILLA LA VEDETTA e PERCORSO in CITTÀ

Accademia

7 marzo giovedì Inaugurazione 17.3O Preview con le Autorità Marta Ghezzi Presidente Aidda Toscana, Marzia Ratti Direttrice Polo Museale della Spezia, Leonardo Bieber Presidente V Commissione Cultura Comune di Firenze con Guido Ciompi Architetto, Giovanni Sighele Editore, Domenico Sturabotti Direttore Fondazione Symbola, inaugurano ARTOUR-O il MUST a Villa La Vedetta. A seguire Premiazione gAt - Giovani Artisti di Talento - Emilia Romagna a cura di Jenni Servino, Olivia Spatola, Manuela Valentini in collaborazione con F_AIR Florence e segnalazione di ARTOUR-O. 19.OO Opening su invito 8 marzo venerdì 1O.3O - 13.OO Percorso in Città a cura di Francesca Roberti Partenza Grand Hotel Minerva, piazza Santa Maria Novella 16r Fondazione Collodi G. Poggiali Berlinghieri e mostra “Presenze” a cura di Angelo Pieroni artsnet.eu 11.OO - 21.OO Apertura del MUST Villa la Vedetta “ARTOUR-O nel Parco” 15.OO - 21.OO “ARTOUR-O Interior” 15.45 Villa la Vedetta Focus “Dalla neuro estetica alla neo estetica” modera Alessandro Bertirotti, intervengono Stefano Bettega, Giuseppe Lotti, Mirko Balducci, Raffaella Fagnoni e Carlo Vannicola 19.OO Villa La Vedetta Focus “L’eredità professionale di Leonardo Da Vinci” conversazione con Alba Cappellieri, Cesare Feiffer, Felice Limosani, Santa Nastro 21.OO Villa la Vedetta “A Tavola con ARTOUR-O” con Alessandra Oddi Baglioni e Alberto Presutti e il ‘bon ton’ Il buffet è su prenotazione RSVP +39 O55 681631 9 marzo sabato 1O.3O Accademia delle Arti del Disegno Via Orsanmichele 4 Focus “Il lessico fuorviante in arte, ignoranza o provocazione?” modera Tiziana Leopizzi intervengono Luigi Zangheri, Santa Nastro, Valerio Dehò 11.OO - 21.OO Apertura del MUST Villa la Vedetta “ARTOUR-O nel Parco” 15.OO - 21.OO “ARTOUR-O Interior” 15.45 ARTOUR-O e i Bambini - Laboratorio didattico dedicato ai più piccoli ore 18.OO Performance di Fucciluppi 19:OO Premio miglior allestimento Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto e segnalazione artista Fondazione Nazionale Carlo Collodi 21.OO Villa la Vedetta “A Tavola con ARTOUR-O” con Leonardo Romanelli Il buffet è su prenotazione RSVP +39 O55 681631

I

10 marzo domenica 1O.3O Villa La Vedetta Focus: “Architettura sintesi di tutte le arti” intervengono Karim Amirfeiz, Alessandro Jaff Focus: “I colori della salute, a tavola e non solo” con Sergio Orefice 12.OO Consegna degli ARTOUR-O d’Argento 2O13 ai Grandi Committenti Assegnazione dei premi di ARTOUR-O Premio Maria Fulvia Leopizzi Premio MISA Florengas

140

Belle

Arti

di Roma | Artproject

MI

Arte

nel

FI

ArtArt

Impruneta

Artsnet.eu

di

Chianti PT

|

A.C.

FI

Bauform

CA | Bubbles Factory MB Comune di Albissola Marina SV | Comune di Assisi P G Comune Duchaley

di

Asti

AT

S H A N G H AY

Fondazione Fiumara d’Arte ME Fondazione

Pablo

Atchugarry

URUGUAY | Fucci Luppi Design Firm

BO | Giovannetti Collezioni PT

Inner

Room SI | Lifeforms GE |

Livingstonehome GE | Marchesato

degli Aleramici SI | Matteo Bianchi

Studio

UK

|

MISA

Fonte

del

Giglio PG | MUDIMA Fondazione

per

l’Arte

Contemporanea

MI

Museo Internazionale e Biblioteca

della Musica di Bologna | Museo

Luzzati GE | MU.SP.A.C de L’Aquila

Must Gallery CH | notonly...byTelnet PO

Officina delle Zattere VE | Panorama

Museum GERMANIA | Paraxo - Centro

Culturale SV | Politecnico di Milano

Facoltà di Design MI | Sala Dogana GE

Sarah Angelica Pardo AR | Teatro della Tosse GE | Università di Genova Facoltà di Architettura | Università di Parma


p.16 Accademia di Belle Arti di Roma PL Luca Coser Artisti - Luca Coser, Vincenzo Scolamiero, Roberto Atzori, Giulia Lanza, Alice Ruzzettu L’Accademia di Belle Arti di Roma, che trae origine dall’ “Accademia di San Luca” nata sul finire del Cinquecento, è ospitata nel complesso storico di Via Ripetta costruito negli anni ’40 dell’Ottocento. Oggi l’istituzione che per tradizione ha coltivato gli studi dell’arte, offre un ampio programma di attività didattiche sia teoriche sia di laboratorio per preparare i giovani che potranno diventare artisti, esperti d’arte e operatori culturali. p.28 Art Art Impruneta A. C. FI PL Francesca Roberti Artisti - Francesca Battaglini, Ignazio Fresu, Lara Galassini, Nicole Guillon Fiorella Noci, Rudy Pulcinelli Loredana Rizzetto - Paolo Staccioli Piero Tognarelli p.20 Art Project MI PL Marco Nereo Rotelli Artisti - Colomba d’Apolito, Marco Nereo Rotelli, Alfred Milot Mirashi p. 24 Arte nel Chianti FI PL Maurizio Mauri Artisti - Gloria Campriani, Maurizio Mauri, Luca De Silva, Caroline Gallois, Alessandro Secci L’arte contemporanea nel cuore del Chianti fiorentino che offre spunti e riflessioni nell’armonia è in antagonismo con la bellezza della natura e del paesaggio. Il Museo a cielo aperto “Arte nel Chianti” è un vero e proprio parco situato su una bellissima collina toscana e costellato di opere di arte contemporanea nel territorio del Comune di Montespertoli in provincia di Firenze. Il parco, sede dell’Associazione culturale Onlus, è aperto dall’alba al tramonto compreso il sabato e la domenica e l’ingresso è gratuito previa prenotazione, relativo invito oppure si possono organizzare visite guidate contattando il Presidente dell’Associazione culturale, Maurizio Mauri. Il museo a cielo aperto si trova in via Ripa al numero 44 nel territorio del Comune di Montespertoli in provincia di Firenze e ospita le opere di arte contemporanea di alcuni artisti toscani fra i quali, Gloria Campriani, Maurizio Mauri, Luca De Silva, Caroline Gallois, Alessandro Secci che presenteranno i nuovi lavori

alla nuova edizione della manifestazione artistica ARTOUR-O il MUST a Firenze.

dove è visibile la collezione delle opere donate dagli artisti ospitati.

p.102 Artsnet.eu PT PL Angelo Pieroni Artisti - Horst Beyer, Elena Guarrera, Tina Catino, bRIZZO, Angelo Pieroni

p.111 Bubbles Factory Artisti PL Albertini e Moioli

ARTSNET.EU è un portale dedicato alla diffusione e alla promozione dell’arte e della cultura. La nostra attività si svolge in tutto il mondo e si prefigge come scopo primario produrre eventi atti a promuovere i vari linguaggi dell’arte contemporanea. ARTSNET.EU è un marchio della AM PM di Angelo Pieroni e nasce dall’esperienza personale di Angelo Pieroni come produttore di mostre per artisti emergenti. La nostra attività è fatta di collaborazioni con svariati tipologie di artisti che provengono da tutte le parti del mondo. Abbiamo attivato una serie di contatti con altre realtà  simili alla nostra che producono eventi e presenze in mostre internazionali. ARTSNET.EU is a portal that promotes art and culture. This project involves artists from all over the world. Its principal aim is to produce events that speak the various languages of contemporary art. ARTSNET.EU is a brand created by AM PM by Angelo Pieroni. It  comes from his personal experience as producer of exhibitions of emerging artists. We collaborate with different artists coming from Italy and foreign countries. We are in touch with other realities similar to us that organize events and take part in International exhibitions. p.119 BauForm PL Giosuè Marongiu La BauForm è il portale dell’arte contemporanea. Questo sito web è no profit e si propone come una piazzetta dell’arte nel web dove si affacciano: artisti, gallerie, fondazioni, musei e operatori dell’arte contemporanea, che contribuiscono a creare una biblioteca multimediale, in progress, sull’arte contemporanea. In questo spazio c’è anche una “galleria interattiva tridimensionale online” che ospita mostre antologiche di artisti che si sono distinti nel tempo con le loro ricerche artistiche. La sede espositiva stabile si trova in Sardegna, in località Monti Nieddu Maracalagonis (CA),

p.34 Comune di Albissola Marina SV PL Gianluca Nasuti Artisti - Silvia Celeste Calcagno Il Comune di Albissola Marina e l’AdAC Università di Genova collaborano alla realizzazione del MuDAC Museo Diffuso d’Arte Contemporanea (apertura 2014). In tale contesto l’Associazione Culturale Gruppo AccA organizza un programma internazionale di residenze d’artista per la ceramica contemporanea. Il MuDAC nasce per preservare e valorizzare il patrimonio storico-artistico di Albissola, derivante dalla sua tradizione ceramica e dalle esperienze d’avanguardia del periodo 1920-1970. Tale patrimonio è diffuso e integrato al territorio: tra la collina dei Bruciati (Casa Museo Asger Jorn) e il Lungomare degli Artisti (1963). The Municipality of Albissola Marina and AdAC University of Genoa are collaborating to realize MuDAC: the Diffuse Museum of Contemporary Art (opening 2014). In such context the Cultural Association “Gruppo AccA” is working on an international program of residency for Ceramic’s artists. The MuDAC aims to preserve and enhance the historical and artistic heritage of Albissola, which comes from the avant-gards season characterizing the city from 1920 to 1970 and its ceramic tradition. That heritage is today spread all over the territory: between the Bruciati hill (House Museum Asger Jorn) and the Artists Promenade (1963). p.36 Comune di Assisi PG PL Marina Merli Artisti - Andrè Parodi Monti, Giua, Lorenzo Malfatti, Chiara Bet Arte Studio Ginestrelle è un centro culturale situato nel cuore del Parco Regionale del Monte Subasio in Assisi. Il programma di residenza per artisti internazionali prevede, oltre all’ospitalità bed&breakfast, la possibilità di utilizzare gli spazi di lavoro interni (studi) ed esterni (ex fienili adibiti a laboratori, giardini e sentieri boschivi) per realizzare ed esporre le opere. Alcuni degli obiettivi del nuovo programma “Ginestrelle A.I.R. Artists in Residence 2011”: favorire la mobilità artistica internazionale e promuovere l’arte contemporanea in tutte le sue espressioni artistiche.

Arte Studio Ginestrelle is a cultural centre set in the hills of the Regional Park of Mount Subasio in Assisi. Besides offering accommodation in B&B, each artist will have the opportunity to develop his/her project within a number of different artistic fields.The structure also offers a study hall where artists can work and an exhibition space where the creations can be presented to the public. Objectives: to promote contemporary art in all its different forms within an international context, to set up an exchange of ideas within various disciplines of contemporary art practice. p.38 Comune di Asti PL Massimo Cotto “In my secret life” 2009 - estratto voci su tela della musica e dello spettacolo (Ex Carceri - Via Testa 99) Asti becomes the centre of a renaissance through its mixing of the arts and as a meeting place of different cultures. On one hand a new way of seeing things through small, daily epiphanies, on the other a new way of doing things by stimulating creativity and breaking down barriers and prejudices obstacles that have no right to exist in art. Asti from repubblican becomes cosmopolitan, patronizing art exhibitions such as “ In my Secret Life”: 140 paintings, drawings, canvases, sketches and lithographs, collected by Massimo Cotto or specially composed by 80 musicians or personalities from the world of theatre. Art is a single entity, even when there are many ways and means to reach the goal. p.42 Duchaley SHANGHAI PL Anna Fontanetto Artisti - Tang Jue, Andrea pi8 Nata con ARTOUR-O a Firenze nel 2006, ha dimostrato fin dagli esordi la sua aspirazione di ricerca nel campo dell’Arte contemporanea internazionale. È oggi un contenitore multidisciplinare di ricerca e di educazione all’Arte mirata alla fotografia. The gallery, born with ARTOUR-O in Florence 2006, since the very beginning has shown a strong will to focus on research in international contemporary arts. Nowadays it is a multidisciplinary centre for research and education to arts. It ranges from photography to mixed techniques.

141


p.100 Fani Gioielli Brunivo Buttarelli p.44 Fondazione Fiumara d’Arte ME PL Antonio Presti Artisti - Adalberto Abbate p.46 Fondazione Atchugarry URUGUAY PL Silvana Neme Moreno Artisti - Franco Repetto, Silvano Zanchi The Pablo Atchugarry Foundation is a non profit organization based in Manantiales, Maldonato, Uruguay. The structure consists in a sculptor lab, a building with three exhibition rooms, an auditorium for music, conferences and video projections, and a space that displays the permanent collection and the works of the founder. The exterior is a forty acres park that blends the works of international artists with nature. p.114 Fucciluppi Design Firm MO L’ a rc h i t e tt o F ab io F u c c i e la designer Roberta Luppi collaborano dal 2010. Il loro lavoro esprime una visione organica della creazione artistica, interpreta i bisogni umani, stimola l’immaginario, ricerca un dialogo vivace tra funzionalità e fantasia e persegue l’idea di una bellezza durevole e naturale. Le forme sono concepite come strutture dinamiche, aperte e continue, indagate nelle loro molteplici possibilità di interazione con l’ambiente; suggeriscono usi e organizzano spazi architettonici. La sperimentazione plastica è alla base della ricerca progettuale. La loro attività coniuga arte, architettura e design. p.48 Giovannetti Collezioni PT PL Veronica Giovannetti Alessandro Becchi e Progetto Speciale ANFIBIO PL Tiziana Leopizzi Tommaso Cascella - Pablo Echaurren Alba Folcio- Giorgio Gatto - Giua Andrea Piotto - Giampiero Poggiali Berlinghieri Founded in the mid sixties, Giovannetti hit immediately the international attention with innovative and researched products, perfectly matching the experimental climate of those years, when new forms were being cre- ated and new ways were sought to satisfy the growing necessity of relaxing, meeting and conversing.

142

This is the philosophy which gave birth to a series of projects – several those designed by Superstudio of Florence – which today may be found in the most precious art galleries and achieve astonishing figures at international auctions at Christie’s or Sotheby’s. First among all Anfibio (1970), a product which, born as a convertible sofa, fulfilling both functions of sofa and bed in a simple and poetic way; adds the sensuality and charisma of those who continue to interpret the people’s desires, today like yesterday. Anfibio enabled the commercial growth of the company (more than 31,000 pieces produced); moreover the cultural one, raising it to the Olympus of Art and Design by the assignment of a many of awards which made it being represented in the collections of the greatest museums of contemporary art in the world. p.115 Inner Room SI PL Federico Fusi scultore Etichetta di produzione artistica nata a Siena originariamente come spazio underground di 7 metri quadrati letteralmente sotto il livello stradale all’interno dello storico negozio fusi&fusi. Organizza ciclicamente mostre ed incontri coinvolgendo i talenti dell’arte contemporanea nelle molteplici realtà di ricerca e produzione dell’azienda, il tutto per la crescita spirituale, sociale ed economica delle persone che sono e che passano da Siena. Inner room nasce in continuazione e in discontinuità con la vicenda artistica italiana: l’aspetto continuativo si riferisce soprattutto al carattere performativo della iniziativa; tutti i dettagli sono caratterizzanti un atteggiamento artistico compartecipativo degli autori. L’aspetto discontinuativo è rappresentato dal fatto che gli autori non sono sotto la tutela di colui che li presenta e rappresenta: non più artisti che delegano. In questo senso si rivaluta la tradizione da quella performativa “duchampiana”(prime avanguardie) a quella riflessiva ed eremitica “burriana” (seconde avanguardie). Siamo ovviamente lontani da ogni religiosità, intesa come vuota celebrazione rituale: l’umano e il transcendente ritrovano un equilibrio antico. p.50 Livingstonehome GE PL Stefano Agosta

Artisti - Stefano Agosta, Giovanni Grigolini p.52 Marchesato degli Aleramici SI PL Federica Berti Artisti - Brunivo Buttarelli, Stefano Soddu L’Azienda Agricola MARCHESATO DEGLI ALERAMICI, nasce nel 1986, vicino a Siena, nel comune di Montalcino, dove si trova il podere Il Galampio. Situato in località “Pian delle Vigne”, l’antico casale sorge su un dolce pendio che dalla foresta demaniale scende verso il fiume Ombrone. I vigneti e gli uliveti, esposti da oriente a occidente, si sviluppano prevalentemente in prossimità del vecchio casale, su una superficie di15ettaridei50ettaridell’interopodere. Il Senese, di cui Montalcino fa parte, è una delle più antiche zone del mondo coltivate a vigna. In questo contesto, vengono prodotti il Brunello di Montalcino, il Rosso di Montalcino e da tempi remoti, ancora prima che vi si producessero questi notissimi vini, nel podere Il Galampio, si faceva un vino rosso particolare, tratto dallo stesso vitigno del Brunello. Dal 2008, il podere Il Galampio si trova all’ interno della RISERVA NATURALE ‘IL BOGATTO’ p.118 Matteo Bianchi Studio UK PL Matteo Bianchi Artisti - Giua Matteo Bianchi Studio combines playful, unique and refined Interior Design and Product Design. Working on both commercial and residential projects in London and internationally, Matteo Bianchi Studio aims to fill the niche between solo interior designers and multinational design consultancies. Matteo Bianchi’s style is playful yet intelligent, unique yet refined. The studio have recently completed projects in Kensington; a three bedroom pieda-terre, Islington; a luxury, independent estate agency and an independent Deli in Barbican. A natural progression from interior design, Matteo Bianchi Studio designed a range of elegant yet playful and functional products the debut of which being the Muffin Pouffe. Handmade with the finest materials, the Muffin Pouffe is a luxurious seat with hidden storage from Italian designer Matteo Bianchi. The Muffin Pouffe’s ‘ingredients’ are selected by the customer from a range of beautifully handcrafted, solid wooden bases, Italian prime cut leathers and buttons. Following on from the design of the Muffin Pouffe Matteo Bianchi

Studio have designed a collection of Playful Elegant pieces combining functionality with a beautiful aesthetic that he feels is lacking from the market for both commercial and residential spaces. “Bella” is an elegant occasional seat made with fine Italian leather, with a storage drawer beneath, and “Bruno” is a coffee table with a hidden storage that doubles up as a laptop tray. p.54 MISA Fonte del Giglio PG PL Alessandra Oddi Baglioni con Alfonso Bonavita, Giovanni Grigolini p.56 Mudima Fondazione per l’Arte Contemporanea MI PL Gino Di Maggio Artisti - Nanni Balestrini, Daniele Lombardi The Mudima Foundation, directed by Gino Di Maggio, is the first Italian foundation set up for contemporary art. It was born in early 1989 with the aim of making a structured program dedicated to international experiences in the field of visual art, music and contemporary literature. It is a non-profit organization and does not carry out commercial activities. The Foundation also carries out an extensive promotional and organization activity of meetings and conferences on contemporary culture issues and an extensive editorial activity. p.60 Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna Dir. Jenny Servino Artisti - Nicola Evangelisti, Marzia Paladino p.62 Museo Luzzati GE PL Sergio Noverini Artisti - Valeria Catania, Antonio Noia, Marina Profumo Opened in 2001, the Museum dedicated to Emanuele Luzzati is located in the Porto Antico Area (old harbour). Hosted in the spaces of Porta Siberia, the old access to the city, the museum is a space designed for children and teenagers, with didactic rooms, entertainment and video projection areas. The Museum displays a permanent exhibition of Luzzati’s work, together with the massive polyurethane Totem realized for the play The Birds of Aristophanes, that became the symbol of the Museum. p.66 MU.SP.A.C. de L’Aquila PL Martina Sconci Artisti - Alberto Timossi p.68 Must Gallery CH


PL Matteo Cremona Artisti - Alessandro Ciffo MUSTGallery è una nuova realtà di recente affermatasi sul panorama artistico-culturale luganese. I suoi spazi ampi e luminosi sono il luogo ideale per promuovere mostre e eventi di arte moderna e contemporanea e di design. l’intento è quello di far conoscere alla competente platea svizzera e internazionale giovani artisti, che già stanno ricevendo riconoscimenti da critica e pubblico, e artisti già noti e riconosciuti anche a livello internazionale, appoggiando il loro percorso di crescita. MUSTGallery is a new reality recently affirmed in the artistic and cultural panorama of Lugano. Its wide and bright spaces are the perfect place to promote exhibitions and events of modern and contemporary art and design. The aim is to introduce to the competent swiss and international audience young artists, that are already receiving rewards from critics and public, and well-known artists even worldwide, supporting their growth path. p.70 notonly... byTelNet PO PL Daniele Luchi Artisti: - Giampiero Poggiali Berlinghieri Utilizzare la tecnologia per aumentare il vantaggio competitivo dei nostri Clienti, migliorare l’esperienza degli utenti, valorizzare l’ambiente. Questi i nostri obiettivi. TelNet Italia si occupa da oltre dieci anni di tecnologia per aziende, notonly… è la divisione verticalizzata sulla “tecnologia emozionale”, su quegli str u me nt i in n o v at iv i d all’ alt o coinvolgimento emotivo che permettono a creativi, artisti e professionisti di potersi esprimere in un nuovo modo, sempre più coinvolgente e stupefacente. Espositori olografici, assistenti virtuali, realtà aumentata, videomapping: soluzioni in grado di rivoluzionare il mondo della comunicazione in tutte le sue declinazioni: visiva ed interattiva. notonly…byTelNet è anche uno spazio a disposizione di professionisti e aziende, uno showroom/laboratorio per sperimentare assieme nuove soluzioni e far interagire creatività, comunicazione e innovazione. p.72 Officina delle Zattere VE PL Marco Agostinelli Artisti - Giorgio

Merigo, Svetlana Ostapovici L’Officina delle Zattere è il nuovo spazio espositivo, in Fondamenta Nani 947, situato all’interno del “chilometro della cultura”, dal Ponte dell’Accademia a Punta della Dogana. Originariamente era l’officina dell’Istituto degli Artigianelli, in cui i giovani orfani di don Orione apprendevano i mestieri di fabbro, tornitore e calzolaio. Gestita dalla s o c i e t à A r t e E v e n t i Ve n e z i a , l’Officina delle Zattere vuole affermarsi nell’ambito culturale veneziano c ome fond ament ale pu n to d’incontro di arte e cultura. Ha un’area coperta di circa 600 metri quadrati, otto sale espositive, due aree riposo, internet-point, e uno spazio esterno di oltre 100 metri quadri. p.76 Panorama Museum GERMANIA PL Rosaria Fabrizio Artisti - Alberto Andreis, Arianna Papini , Angela Perrini, Daria Palotti p.78 Paraxo Centro culturale SV PL Alessandra Pischetta Artisti Renza Sciutto, Giuliana Geronazzo, Fukushi Ito, Luciano Fiannacca, Alba Folcio, Giacomo Filippini, Enzo l’Acqua, Annamaria Gelmi, Carlo Nangeroni, Cate Nuto Born in 1988 from an idea of Renza Sciutto, with the organization of the multimedia review “Ricostruzione reconstruction” in the ancient medieval village of Andora. In 1990, the review of contemporary art Paraxo became Biennal, involving Artists of different generations and origins, Italian and foreign, who intervene directly on the territory creating on purpose their works for involved spaces. In 2001 a new event “la via dell’arte - the road of the art”, involved many Cities of the Province of Savona, with contemporary art exhibitions, interactive days, performances, shows... From 2002 to 2004, the association has ruled the Ceramic Museum “M. Trucco” in Albisola Superiore. Since 2002, the cultural centre is twinned with the chinese cultural association: Sanbao Ceramic Art Institute in Jingdezhen, Capital of Ceramic in the world. p.84 Politecnico di Milano Facoltà di Design PL Prof. Alba Cappellieri Artisti - Nicole Bonfante, Matteo Di Paola, Alice Giacometti, Natascia Greco, Elisa Guardamagna, Alberto Ortolan, Chiara Tel

Nel 1994 nasce al Politecnico di Milano il Corso di Laurea in Disegno Industriale, il primo in Italia. Il corso di Laurea in Disegno Industriale – da giugno 2000 Facoltà del Design – è caratterizzato dalla volontà costante di sperimentare linee di sviluppo innovative che rispondano alle reali necessità del mercato e della società contemporanea. Lo staff di docenti dedicato a questo corso sono espressione di una pluralità di culture, da un lato quella scientifica e accademica, dall’altro del mondo professionale delle imprese, che, da sempre, hanno dato un contributo fondamentale alla cultura del design italiano. p.86 SALA DOGANA GE PL Gianna Caviglia Artisti - Valeria Dapino Sala Dogana a Palazzo Ducale è il luogo della creatività e dell’arte giovane: un centro per sostenere la produzione culturale emergente, la sperimentazione, l’innovazione, lo sviluppo di nuove tendenze e la commistione dei linguaggi artistici. Sala Dogana è aperta ai progetti di giovani tra i 18 e i 35 anni: mostre, spettacoli, installazioni, performance, workshop. Sala Dogana è un progetto del Comune di Genova, Assessorato Cultura e Turismo e Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura. Sala Dogana, situated in Palazzo Ducale, is the place of creativity and young art: a space to support emerging cultural production, experimentation, innovation, the developing of new trends and the mixture of new artistic languages. Sala Dogana is open to projects of young artists aged between 18 and 35: exhibitions, shows, installations, performances, workshops. Sala Dogana is a project of the Municipality of Genoa, Department of Culture and Tourism and Genoa Ducal Palace Culture Foundation. p.88 Sarah Angelica Pardo AR PL Antonio Massarutto scultore Antonio Massarutto is an eclectic artist currently working as a professional designer in Italy and China. A sculptor, painter, photographer, graphic artist, and even an actor in his spare time, he moves with extreme ease between the various artistic disciplines. From childhood on, lines and forms have played an essential role in Antonio’s universe and

determined his course of studies. He was educated at the Art Institute of Cordenons, his city of origin, and the Academy of Applied Arts, Milan. His first work experiences in his native region of Friuli led him to an immediate collaboration as a designer for major companies such as BMW and ELECTROLUX. Parallel to this, Antonio continues to pursue his creative vein, which leads him to ex-perimentwithotherformsofexpression. He works in fashion, producing T-shirt collections, as a consultant to interior designers. Antonio Massarutto soon realized that his knowledge of the plastic arts could be put at the service of jewellery design, and he began to work as a designer for great Italian goldsmith companies. Since 2005 he has been collaborating with the Hong Kong company, KTL Jewellery Manufacturer Ltd., first creating the Italian brand Rosso Design, followed in 2008 by his range Rosso Academy, a top line of jewellery inspired by today’s trends and innovative design. p.90 Teatro della Tosse GE PL Valentina Mancinelli Artisti - Raffaella Benetti Raffaella Benetti was born in Canaro Italy, in 1961. She studied philosophy and later at the Venice European Centre for the Trades and Professions of the Conservation of Architectural Heritage. From 2005 to 2007 she attended a course of Architecture and Arts for Liturgy at the Pontifical University St. Anselmo in Rome. Here started a path of research on the Icon and Byzantine Art. In 2012 the course for curators and art events at the Slovenian Public Exhibition Center in Venice. Initially became interested in painting focusing her artistic research on the relation colorlight. By the end of the nineties she devoted herself to sculpture and created works with the use of materials such as gold, marble, bronze. Influenced by writers such as Mircea Eliade, Pavel Florenskij, Elemire Zolla, G. Bachelard, she addresses a special attention to the symbol, symbol that the artist uses in her plastic language which thus acquires a precise character and originality. Raffaella has made both individual and group exhibitions. Her work appears both in private and public collections p.121 Università di Genova - Facoltà di Architettura p.92 Università di Parma PL Pinuccio Sciola scultore

143


Indice generale 4| Colophon 7| Benvenuto di Leonardo Bieber Presidente della V Commissione Cultura Comune di Firenze 8_9| Testo di Catterina Seia - Cultural Advisor indipendente 10| Leonardo a Ludovico il Moro - Codice Atlantico 13| ARTOUR-O d’Argento 14| Introduzione di Tiziana Leopizzi, Project Leader 15-93| ARTOUR-O il MUST i Protagonisti* 94| ARTOUR-O a Tavola 96| ARTOUR-O in Città Accademia delle Arti del Disegno 97| Biagiotti progetto Arte 98| Chiostro di Santa Maria Novella 99| Europe Direct Firenze - Palazzo Giovane 100| Fani Gioielli 101| Galleria Poggiali & Forconi 102| Grand Hotel Minerva “Presenze Artsnet.eu” di Angelo Pieroni 103| Loggia del Bigallo 104| MNAF Museo Nazionale Alinari della Fotografia 105| Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella 106| Palazzo Antinori 107| Venerabile Arciconfraternita della Misericordia 108| Villa La Vedetta 109| Gli Amici di ARTOUR-O 110| Accademia di Belle Arti di Brera 111| Albertini Moioli 112| F_AIR 113| Fondazione Nazionale Carlo Collodi 114| Fucci Luppi Design Firm 115| Inner Room 116| La Spezia Sistema Musei 117| Lifeforms 118| Matteo Bianchi Studio 119| BauForm 120| Pietra d’Arredo 121| Unige Facoltà di Architettura 122| Premio gAt 124| MISA Ipotesi Dinamica 125| MISA Florengas - Gruppo Autogas Nord 126| Tavola Rotonda MISA La Meridiana 128| MISA The Hub The Art Puzzle 129| MISA Tirolgas - Gruppo Autogas Nord coming soon... 130| Artribune

144

131| Espoarte 132| iOVO arte e cultura contemporanea 133| Branca 134| Principe Corsini 135| Dr. Vranjes 136|Comune di Firenze 137|Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura 138|Cartina Percors o in Città 139|Cartina ARTOUR-O nel Parco 140|Il programma e i protagonisti *141|Indice ragionato dei Protagonisti 144|Indice Generale 144|Indice Artisti



Indice Artisti 44_45_95| Adalberto Abbate 50_51 | Stefano Agosta 111| Albertini e Moioli 76_77| Alberto Andreis 37_94| Sabato Angiero 46_47| Pablo Atchugarry 16_17| Roberto Atzori 84 | Allievi Politecnico di Milano 56_57_59| Nanni Balestrini 28_29_31| Francesco Battaglini 48_49| Alessandro Becchi 36_37| Chiara Bet 102| Horst Beyer 90_91_95| Raffaella Benetti 118| Matteo Bianchi 54_55| Alfonso Bonavita 85_86| Nicole Bonfanti 52_53_100_125| Brunivo Buttarelli 102| bRIZZO 34_35| Silvia Celeste Calcagno 24_26_94| Gloria Campriani 56_57| Maria Cristina Carlini 48_49_54| Tommaso Cascella 125| Lucilla Catania 62_63_65_95| Valeria Catania


78_82_95| Cate Nuto 102| Tina Catino 68_69_95| Alessandro Ciffo 38_39_41| Leonard Cohen 38_39_40| Paolo Conte 16_17_19 | Luca Coser 38_39_41| Simone Cristicchi 86_87| Valeria Dapino 20_21_22_94| Colomba d’Apolito 38_39_41| Miles Davis 116 | Franco de Courten 125| Alessandro D’Ercole 38_39_40| Vittorio De Scalzi 24_25| Luca De Silva 117| Lino di Vinci 38_39_40| Bob Dylan 38_39_41| Drigo - Negrita 48_49| Pablo Echaurren 60_61| Nicola Evangelisti 38_39_40_94| Giorgio Faletti 78_79| Luciano Fiannacca 78_80| Giacomo Filippini 38_39_40| Dario Fo 48_49_78_82_95| Alba Folcio 28_29_33| Ignazio Fresu 95_114| Fabio Fucci 78_83| Fukushi Ito 115| Federico Fusi 28_29_32| Lara Galassini 24_94| Caroline Gallois 48_49_128| Giorgio Gatto 78| Annamaria Gelmi 78_95| Giuliana Geronazzo 36_40_48_49_95_125| Giua 112| Federica Gonnelli 50_51_54_55_95| Giovanni Grigolini 102| Elena Guarrera 28_29_32| Nicole Guillon 38_39_40| Jimi Hendrix 38_39_40| Janis Joplin 42 | Tang Jue 78_81| Enzo L’Acqua 16_17| Giulia Lanza 56_57_58| Daniele Lombardi 125| Carlo Lorenzetti 95_114| Roberta Luppi 37_125| Lorenzo Malfatti 88_89_95| Antonio Massarutto 24_98 | Maurizio Mauri

72_73_74_75| Giorgio Merigo 20_21_22_23_54_94| Alfred Milot Mirashi 38_39_41| Simona Molinari 78| Carlo Nangeroni 28_29_120| Fiorella Noci 62_63_64| Antonio Noia 72_73_95| Svetlana Ostapovici 60_95| Marzia Paladino 76_77| Daria Palotti 76_77| Arianna Papini 66_67| Simone Pappalardo 36_37| André Parodi Monti 38_39_40| Laura Pausini 76_77| Angela Perrini 102| Angelo Pieroni 42_43_48_49_93 _108| Andrea pi8 48_49_70_71_95_102_113| G. Poggiali Berlinghieri 38_39_40| Patty Pravo 62_63_95| Marina Profumo 28_29| Rudy Pulcinelli 38_39_41_54| Alfredo Rapetti Mogol 46_47_95| Franco Repetto 28_29_120| Loredana Rizzetto 20_21| Marco Nereo Rotelli 16_17| Alice Ruzzettu 125| Nicola Salvatore 92_93| Pinuccio Sciola 78_81| Renza Sciutto 16_17_18| Vincenzo Scolamiero 24_27| Alessandro Secci 52_53_125| Stefano Soddu 28_29_30| Paolo Staccioli 66_67| Alberto Timossi 28_29_32| Piero Tognarelli 94| David Andre Weiss 46_47_125| Silvano Zanchi

145


ARTOUR-O il MUST, MISA e gAt sono marchi registrati di Ellequadro Documenti ARTOUR-O il MUST a Firenze 2013 Finito di stampare in 2000 copie da Ellequadro Documenti nel febbraio 2013 con i tipi di Essegraph Genova Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro senza l’autorizzazione dei proprietari dei diritti e dell’ editore. You may not reproduce, publish electronically or by printed media, distribute in any form, or by any mean, any part of this book without prior consent in written form from the Owner(s) of the Copyrights and of the Publisher.


147


148

â&#x201A;Ź 2O,OO (i.i.)

w w w . a r t o u r - o . c o m www.firenzecontemporanea.com

Profile for ARTOUR-O il MUST

catalogo ARTOUR-O il MUST a Firenze 2013  

catalogo 2013 di ARTOUR-O il MUST a Villa La Vedetta con Interior, nel Parco e a Tavola. Inoltre ARTOUR-O è anche in Città, nei Palazzi Stor...

catalogo ARTOUR-O il MUST a Firenze 2013  

catalogo 2013 di ARTOUR-O il MUST a Villa La Vedetta con Interior, nel Parco e a Tavola. Inoltre ARTOUR-O è anche in Città, nei Palazzi Stor...

Advertisement