Page 1

L apparato respiratorio


Gli organi della respirazione

Ispirazione e espirazione

indice

malattie

Respirazione esterna o interna o cellulare


Gli organi della respirazione Tutto ciò di cui ci nutriamo è utilizzato dalle nostre cellule per produrre l’ energia di cui abbiamo bisogno. Tale produzione di energia, avviene attraverso una LENTA E COSTANTE COMBUSTIONE delle sostanze che,digerite e assimilate,arrivano alle cellule. Adibito alla duplice funzione di procurare l’ ossigeno e di eliminare le sostanze di rifiuto è L’ APPARATO RESPIRATORIO,formato dalle VIE RESPIRATORIE e dai POLMONI.


VIE RESPIRATORIE sono formate dalle cavità nasali,dalla faringe,dalla laringe,dalla trachea e dai bronchi. Le CAVITA NASALI,insieme alla bocca,rappresentano le vie respiratorie esterne. Esse sono rivestite da un epitelio mucoso in grado di trattenere le impurità dell’ aria e sbloccano nella prima parte della FARINGE,organo in comune con l’apparato digerente. L epiglottide ,cioè la cartilagine che chiude l apertura della laringe,consente il passaggio Dell’ aria nella laringe,un organo a forma di imbuto rovesciato. La laringe continua con La TRACHEA ,un tubo flessibile lungo circa 12 cm situato davanti all’esofago e formato da una serie di anelli cartilaginei a forma di C aperti posteriormente. La parte inferiore della trachea si biforca in due rami, uno a destra e l’altro a sinistra: I BRONCHI. Questi penetrano nei polmoni, dove si ramificano in rami sempre più piccoli, I BRONCHIOLI, che terminano con numerosissime vescichette, gli ALVEOLI POLMONARI. Bronchi,bronchioli e alveoli costituiscono l’ ALBERO BRONCHI.


Cavità nasali

TRACHEAAAA


POLMONI:sono due organi a forma di tronco di cono

Situati nel torace e appoggiati al diaframma,il muscolo che separa il torace dell’ addome. Di consistenza spugnosa ed elastica, sono formati dalle ramificazioni dei bronchi,i BRONCHIOLI,e da una massa di TESSUTO CONNETTIVO. Sono divisi da profondi solchi in più LOBI,tre nel polmone destro e due in quello sinistro. Bronchioli,ramificandosi,diventano sempre più piccoli fino a formare i BRONCHIOLO RESPIRATORI,cui fa seguito una dilatazione,l’ INFUNDIBOLO,le cui pareti sono costituite da un insieme di vescichette piccolissime,gli AVEOLI POLMONARI. Esternamente i polmoni sono avvolti da una membrana,la PLEURA,formata da due strati,all’ interno dei quali vi è il LIQUIDO PLEURICO,che ne permette lo scorrimento durante i movimenti respiratori.


ISPIRAZIONE E ESPIRAZIONE = i muscoli intercostanti,contraendosi,sollevano le costole e allegano la Gabbia toracica,mentre il diaframma,contraendosi,si abbassa. Tutto Ciò crea una depressione e determina la dilatazione dei polmoni. L’ aria presente nelle prime vie respiratorie viene quindi spinta nei Polmoni dalla pressione atmosferica esterna,che è maggiore della Pressione dei polmoni. Si tratta della fase di ISPIRAZIONE. La fase successiva di ESPIRAZIONE si verifica con un meccanismo Inverso. I muscoli intercostanti si rilassano facendo abbassare le Costole,il diaframma si dilata e si innalza e la gabbia toracica si Restringe. Tutto ciò provoca la compressione dei polmoni e quindi L’ espulsione dell’ aria verso l’ esterno con un percorso inverso a quello Di entrata: alveoli,bronchioli,bronchi,trachea,laringe,faringe e naso o Bocca.


RESPIRAZIONE ESTERNA E INTERNA O CELLULARE:

lo scambio che avviene negli alveoli polmonari tra l’ ossigeno presente nell’ aria e l’ anidride carbonica proveniente dalle cellule è detto RESPIRAZIONE ESTERNA. Il processo attraverso il quale le cellule utilizzano l’ ossigeno per bruciare le sostanze nutritive e ricavare energia,producendo anche anidride carbonica e vapore acqueo,è detto RESPIRAZIONE INTERNA O CELLULARE.


MALATTIE: RAFFREDDORE:è la malattia + diffusa,ed è causata da un virus che si sviluppa soprattutto in inverno,e può rendere difficile la respirazione. L’ INFLUENZA: è una malattia non preoccupante ma di rilevanza sociale per la sua diffusione epidemica in ampie fasce della popolazione. Nelle persone anziane può avere spiacevoli conseguenze e pertanto è bene che gli anziani si facciano vaccinare periodicamente. LA FARINGITE E LARINGITE: sono infezioni delle prime che respiratorie che si manifestano con il mal di gola. Causate da batteri,e guariscono nel giro di qualche giorno. LA POLMONITE: è un’ infiammazione polmonare,causata da vari virus e batteri. Provoca febbre, tosse,dolori al torace … è detta opportunista perché colpisce + spesso organismi già indeboliti da altre malattie quindi incapaci di difendersi. TUBERCOLOSI:è una malattia grave , pericolosa e contagiosa.

sharon apparato respiatorio  

L apparato respiratorio Respirazione esterna o interna o cellulare malattie indice