TUFB1

Page 1


Come si insegna con il Team Up in English 1 Flip-book Indice Introduzione

p.

3

Descrizione del corso

p.

3

Insegnare con Team Up in English 1 Flip-book

p.

6

Valutazione

p. 12

Modalità di attivazione degli esercizi

p. 13

Differenze tra lo Student’s Flip-book e il Teacher’s Flip-book

p. 15

Note didattiche Folder 0 - Start Up!

p. 17

Folder 1

p. 33

Folder 2

p. 64

Folder 3

p. 90

Folder 4

p. 111

Culture Spots 1-4

p. 130

CLIL

p. 136

Glossario delle icone

p. 142

Abbreviazioni SB WB TB LIM

Student’s Book Workbook Team Up in English 1 Teacher’s Book Lavagna Interattiva Multimediale


Folder 1 – Unit 1

Introduzione Descrizione del corso Le caratteristiche principali del Flip-book sono la sua semplicità d’uso, la sua interattività e la possibilità di disporre in un unico ambiente multimediale di tutte le risorse e gli strumenti del corso: l’intero contenuto dello Student’s Book (SB), i filmati del DVD, il CD Rom, gli audio CD e i corrispondenti copioni in pdf, l’ELI Picture Dictionary, la versione pdf del Workbook (WB), il Personal Toolkit Grammar, il Glossary e il Tests and Resources. Tramite questo software è possibile preparare e condurre lezioni coinvolgenti ed efficaci utilizzando la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM). Dopo aver effettuato l’installazione, è necessario creare un nuovo profilo, in cui inserire i propri dati. Quando si accede al Flip-book, occorre inserire la propria password e da quel momento si può iniziare a navigare nel libro, utilizzando la toolbar posizionata nella parte superiore, suddivisa in Strumenti, Visualizzazione e Navigazione. Uno dei modi più gradevoli per navigare nel Flip-book è sfogliarlo proprio come un libro vero, cliccando sugli angoli esterni delle pagine e trascinando. Da qui deriva il nome flip (= sfogliare), perché tale libro può essere usato con la stessa familiarità e semplicità con cui siamo normalmente abituati ad utilizzare i libri cartacei. Le pagine del Flip-book hanno diverse aree interattive, dalle quali sono accessibili le attività e le risorse multimediali. Le aree interattive sono facilmente riconoscibili, perché contrassegnate da una freccia colorata. Il clic sull’area contrassegnata dalla freccia colorata porta in evidenza l’attività e apre un balloon che ne descrive la tipologia; al clic sul balloon è possibile avviare l’attività. Il balloon mostra la tipologia dell’esercizio, così che si vede immediatamente cosa tratta l’esercizio prima ancora di aprirlo. Cliccando nuovamente sull’area interattiva, si ritorna invece alla pagina iniziale. L’uso del Flip-book permette di creare lezioni personalizzate. L’insegnante può infatti creare brevi e veloci appunti in un “bigliettino” su ogni pagina del Flip-book mediante la funzione Nota breve o scrivere testi più lunghi in una Pagina bianca.

Un’apposita Palette di strumenti grafici consente, inoltre, di inserire annotazioni grafiche su ogni pagina, così da poter scrivere e interagire sulla LIM. I diversi strumenti a disposizione nella palette servono a sottolineare, cerchiare, evidenziare nelle forme e nei colori che si preferiscono, con un’ampia tavolozza di colori. In tal modo, non è necessario uscire dall’ambiente di lavoro del Flip-book e dover usare gli strumenti LIM.

Il Folder e la Unit (Student’s Book, Workbook) Le pagine dei contenuti per ogni unità del corso Team Up in English sono disponibili sul Team Up in English 1 Teacher’s Book (TB) da p. 4 a p.15. Il Folder corrisponde a un’unità di apprendimento e comprende tre units seguite da una fase di prima verifica del raggiungimento degli obiettivi, il Check Your Progress, che favorisce l’attività di autovalutazione e lo sviluppo nello studente della consapevolezza del proprio processo di apprendimento. Questa sezione è completamente interattiva. In ogni unit si trovano i seguenti elementi.

Dialoghi o testi di presentazione (Student’s Book) Per informazioni più dettagliate su Dialoghi o testi di presentazione, consultare il TB p. 21. Ogni dialogo o testo di presentazione dei nuovi materiali linguistici è accompagnato da un esercizio di comprensione (Comprehension), in cui lo studente identifica affermazioni vere o false, sceglie l’alternativa corretta, risponde a domande in inglese sul contenuto del dialogo, identifica le informazioni pertinenti o completa un testo di sintesi. Nel Flip-book gli esercizi di comprensione contengono l’audio del dialogo o del testo. In tal modo, è più semplice per il docente e per lo studente effettuare l’esercizio di comprensione contemporaneamente all’ascolto. Questa sequenza di lavoro si ripete in ognuno dei due inputs, proponendo nel secondo input di ogni unit un ampliamento del lessico, della grammatica e delle funzioni trattate nel primo input.

3


Introduzione

Lessico (Student’s Book, Workbook, Personal Toolkit)

Grammatica (Student’s Book, Workbook, Personal Toolkit)

Nell’indice dei contenuti dello SB viene segnalata (oltre che nelle note didattiche del TB) la possibilità di un immediato collegamento a una tavola illustrata dell’Eli Picture Dictionary per un ulteriore ampliamento del lessico relativo all’area lessicale trattata.

Nello SB le strutture grammaticali vengono presentate nelle due pagine di Grammar Focus con tabelle ed esempi tratti dagli inputs precedenti, mediante un approccio induttivo volto alla ricostruzione o al completamento delle regole. Una serie di esercizi da svolgere in classe oppure anche come compiti a casa è presente nel Grammar Focus.

Il WB offre esercizi di lessico per consolidare i vocaboli introdotti in entrambi gli inputs della unit. Esercizi di ripasso del lessico introdotto in units precedenti si trovano nei livelli 2 e 3 del WB e vengono segnalati esplicitamente. In calce alle pagine dispari, il link WB rimanda direttamente agli esercizi sul WB relativi ai contenuti nelle pagine dello SB. In tal modo, si evita che gli studenti scrivano in modo errato il numero e la pagina degli esercizi di compito sul loro diario. Il docente ha inoltre a disposizione tutti gli audio degli esercizi di listening del WB contenuti sul CD dello studente, così che possa controllare il compito svolto a casa o far sì che gli studenti esaminino attentamente le correzioni e la valutazione apportata dall’insegnante.

Funzioni, attività di comunicazione e personalizzazione (Student’s Book, Workbook) Gli esercizi della sezione Communication hanno un duplice obiettivo, in quanto possono essere utilizzati sia per attività di Speaking sia per attività di Writing. In particolare, l’esercizio ‘My Turn’ dà la possibilità di fornire un modello (col pulsante Esempio), presentabile prima o dopo l’esecuzione dell’esercizio stesso da parte degli studenti. In alternativa, l’esercizio può essere usato in classe come attività di Speaking e assegnato sotto forma di compito a casa come attività di Writing.

Il WB offre una vasta gamma di esercizi grammaticali per il consolidamento (trasformazione, spazi da riempire, scelta dell’alternativa corretta, abbinamento, ecc.). Tutti gli esercizi possono essere svolti in classe o assegnati come compiti a casa. Le risposte degli esercizi del WB si trovano sul TB alle pp. 163-192. Per informazioni più dettagliate su Personal Toolkit Grammar, consultare il TB pp. 23-24. Le pagine di Grammar Focus sono completamente interattive, con la possibilità di scrivere nelle tabelle. Un’ulteriore area interattiva consente di accedere agli esercizi del Personal Toolkit Grammar nella sezione Grammar Focus. L’intero Personal Toolkit Grammar può essere attivato dal link PT Grammar pdf in Risorse.

Skills (Student’s Book, Workbook)

Pronuncia (Student’s Book)

Ogni unit del Folder dello SB si chiude con due pagine di attività per sviluppare le abilità di ricezione, Listening e Reading, e di produzione, Speaking e Writing. La maggior parte delle aree è interattiva. Gli esercizi di listening non sono inclusi nel Flip-book dello studente.

Gli esercizi denominati Sounds Good sono utilissimi per imparare l’esatta pronuncia dei suoni nella lingua inglese. Tali esercizi non sono presenti sul Flip-book dello studente, quindi vanno svolti in classe.

Nel Flip-book sono contenuti tutti i file audio relativamente ai 2 CD per la classe, allo Student’s CD e ai CD di Tests and Resources e i corrispondenti copioni.

Il WB offre esercizi per consolidare le funzioni comunicative che riprendono i contenuti dei due inputs e propongono dialoghi simili per il reimpiego delle funzioni.

4

Nel sito www.teamupinenglish.com (attivabile anche dal Flip-book, mediante il relativo link al sito che si trova nella toolbar Strumenti, pulsante Risorse – con il computer collegato a Internet) è possibile trovare delle schede grammaticali appositamente predisposte per studenti non di lingua madre italiana. Tali materiali si trovano nell’area Teacher’s Resources, sezione Presentazione.


Introduzione

Songs, Films (Student’s Book) Tutti i file audio relativi alle songs sono facilmente individuabili nell’elenco di tutti i file audio che appare da Risorse, Indice Audio. Da Risorse è possibile accedere anche al link Indice DVD, che contiene l’intero contenuto dei DVD di Team Up. Nella pagina di Check Your Progress, il link DVD rimanda a un episodio collegato al Folder appena concluso.

Curiosity Corner, Blogs Nella terza unit di ogni Folder (del 1° e 2° livello) sono disponibili ulteriori attività interattive di skills, mediante brevi letture, filastrocche, giochi linguistici, puzzles o piccoli esperimenti, di aspetti interessanti e curiosi della cultura del mondo anglofono (Curiosity Corner). Nel 3° livello anche le attività di Blog sono interattive sul Flip-book.

Strategie di studio (Workbook) Per informazioni più dettagliate su Strategie di studio, consultare il TB a p. 23.

Elementi culturali e interdisciplinari (Student’s Book) Per informazioni più dettagliate su Elementi culturali e interdisciplinari, consultare il TB a p. 23. Alla fine dello SB si trovano quattro schede di cultura denominate Culture Spot e quattro schede con proposte di attività interdisciplinari CLIL (Content and Language Integrated Learning). Le schede di Culture Spot trattano elementi della cultura e della vita dei paesi anglofoni con testi informativi e attività che stimolano alla discussione e al confronto con corrispondenti aspetti della vita in Italia. Molti esercizi su queste pagine sono interattivi e di tipologia sia aperta sia chiusa.

Revisione e verifica (Student’s Book, Workbook) Ogni Folder dello SB si conclude con le pagine di esercitazioni Check Your Progress per il ripasso e la verifica dell’effettiva acquisizione del materiale linguistico presentato nelle tre unità precedenti. Queste pagine sono completamente interattive e il punteggio viene calcolato automaticamente al termine di ogni esercizio, in modo che lo studente possa essere gratificato per i propri progressi nello svolgere i compiti a casa.

Nel WB, il lavoro di ripasso e controllo viene affrontato nelle quattro pagine di Revision alla fine del Folder (ogni tre unità). Le pagine sono collocate alla fine del Folder e un link rimanda agli esercizi della sezione Revision nel WB.

Personal Toolkit - Grammar Il Personal Toolkit è un volume di supporto, unico per tutti i tre anni del corso. È costituito da schede per il consolidamento della grammatica e del lessico e, in forma cartacea, è presentato come un raccoglitore ad anelli. Nella toolbar Strumenti, tramite il pulsante Risorse si apre un menu a tendina da cui poter accedere al Personal Toolkit Grammar, in versione pdf. Nella parte superiore della pagina del Flip-book, un’apposita area interattiva, denominata PT Grammar, consente di accedere agli esercizi del Personal Toolkit Grammar nella sezione Grammar Focus. Gli esercizi assegnati come compito a casa possono poi essere corretti insieme alla LIM. Nell’area Teacher’s Resources del sito www.teamupinenglish.com si possono scaricare le risposte del Personal Toolkit Grammar, nella sezione PT Grammar Risposte.

Personal Toolkit – ELI Picture Dictionary Nella toolbar Strumenti, tramite il pulsante Risorse si apre un menu a tendina. Con il pulsante Pictionary si può accedere all’ELI Picture Dictionary. In esso vi sono tutti i vocaboli registrati relativamente alle 43 schede, da usare per ascoltare la pronuncia di ogni singolo vocabolo. Nella parte superiore della pagina dispari di presentazione del dialogo o testo del Flip-book vi è l’area interattiva ELI Picture Dictionary. Cliccando sul box denominato PT Pictionary, si accede alla tavola dell’ELI Picture Dictionary collegata al tema. Le 43 tavole illustrate sono organizzate tematicamente e aiutano gli studenti ad ampliare la loro conoscenza lessicale in modo efficace e immediato. La corrispondenza tra immagine, parola e suono permette di associare e memorizzare i vocaboli, giocando e divertendosi.

5


Introduzione

CD Rom Nella toolbar Strumenti, tramite il pulsante Risorse, si apre un menu a tendina. Con il pulsante CD Rom si accede al contenuto dei CD Rom per lo studente, che contengono giochi ed attività di consolidamento e approfondimento.

Tests and Resources Per informazioni più dettagliate su Tests and Resources, consultare il TB alle pp. 25-26. Il Tests and Resources di Team Up in English è disponibile in formato pdf, tramite il link Tests and Resources pdf da Risorse. Le oltre 300 schede possono essere utilizzate con la LIM per il ripasso dei contenuti e il controllo degli esercizi svolti in classe o a casa dagli studenti. I PT Pictionary Worksheets sono basati sugli aspetti di vocabolario presentati nelle tavole illustrate del Pictionary. Ci sono in tutto 15 worksheets, che si riferiscono alle 15 tavole che contengono diverse attività, per esempio quiz, cruciverba, griglie cercaparola e attività di associazione vocabolo/immagine. Lo scopo dei PT Pictionary Worksheets è quello di fornire materiale adatto al consolidamento del lavoro specifico svolto con il Pictionary.

DVD per la classe Il DVD per la classe rappresenta ulteriore materiale di supporto multimediale offerto all’insegnante. Esso contiene filmati sulla cultura e civiltà del mondo anglofono e due estratti di film autentici. Nella toolbar Strumenti, tramite il pulsante Risorse, si apre un menu a tendina da cui poter accedere al link Indice DVD, che presenterà l’intero suo contenuto. Gran parte degli episodi è fruibile in diversi modi: senza sottotitoli, con sottotitoli e con le keywords, lasciando così completa libertà all’insegnante di scegliere l’opzione più consona per la propria classe.

6

Insegnare con Team Up in English 1 Flip-book Gli Obiettivi di Apprendimento per ogni Folder sono disponibili sul sito www.teamupinenglish.com nella sezione Teacher’s Resources e sul TB alle pp.44-51.

Presentare la storia Prima di affrontare un episodio della storia, si suggerisce di presentarlo con il seguente procedimento di lead in: • Introdurre brevemente la storia, fornendo anche le informazioni aggiuntive delle note culturali qualora le si ritengano interessanti per gli studenti. • Cliccare su Ascolta e osserva la foto e poi sul balloon Ingrandisci e ascolta. Far osservare l’illustrazione sulla LIM, guidare gli studenti a dire i nomi dei personaggi, a capire la situazione e a fare previsioni sul contenuto del dialogo, ponendo qualche domanda che stimoli la loro curiosità. • Per evidenziare parti dell’illustrazione, cliccare sul pulsante Palette, che consente di inserire note grafiche sulla pagina e di scrivere e interagire sulla LIM. I diversi strumenti a disposizione nella Palette (come Linea, Penna o Evidenziatore, ad esempio) servono a sottolineare ed evidenziare, nelle forme e nei colori che si preferiscono. Per l’ascolto del dialogo con la LIM è possibile usare diverse procedure: • Per ascoltare e leggere il testo, cliccare su Ascolta e leggi e poi sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre il pop-up dell’esercizio, con il testo e la barra dei pulsanti del registratore. • Quando il testo si apre, per visualizzare a tutto schermo il testo del dialogo, cliccare sul pulsante Schermo intero. Per ritornare alla dimensione originale, cliccare sul pulsante Dimensioni default. Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play nella barra dei pulsanti del registratore. Per mettere in evidenza parti del dialogo, cliccare sul pulsante Palette e scegliere un colore a piacere.


Introduzione

Notare che selezionando la Penna e il colore bianco è possibile creare utilissimi esercizi di gap-fill, passando ripetutamente la Penna sulle parole che si vogliono coprire. Per farle riapparire sullo schermo, fare clic su Annulla. • Per fare apparire solo le battute del dialogo che si ascolta (nascondendo l’ulteriore testo), utilizzare lo strumento Tendina, da usare come un “sipario” per coprire parti della pagina o dell’esercizio. • Fare riascoltare il dialogo. Per verificarne la comprensione di ogni battuta, fermarsi azionando il pulsante Pausa. Non è necessario dare spiegazioni di grammatica approfondite in questa fase, è sufficiente che gli studenti capiscano il senso e riconoscano i vocaboli. Far riascoltare il dialogo invitando gli studenti a ripetere una battuta per volta, collettivamente e/o individualmente. Se gli studenti non ricordano una battuta, farla riascoltare. • In alternativa, per fare ascoltare il dialogo senza poter vedere subito il testo, eseguire l’esercizio 2, Ascolta e ripeti.

Insegnare il lessico La sezione Vocabulary, presente in ogni unità, contiene le parole che gli studenti devono non solo capire, ma usare attivamente quando producono frasi in inglese (lessico attivo). I vocaboli sono di solito organizzati per aree lessicali. Gli esercizi di Vocabulary sono tutti interattivi e riguardano solitamente esercizi del tipo drag and drop. Per attivarli, cliccare su tali esercizi e sul balloon Avvia esercizio. Anche in questo caso si può utilizzare la Palette per eventuali commenti prima di svolgere l’esercizio. Le aree lessicali sono anche presentate e illustrate nel Pictionary del Personal Toolkit. Per attivare tale strumento nel Flip-book, utilizzare il pulsante Risorse nella toolbar Strumenti e cliccare sul pulsante Pictionary. Da qui si può accedere all’ELI Picture Dictionary, in cui sono disponibili tutti i vocaboli illustrati e registrati relativamente alle 43 schede. Usare le schede per far ascoltare la pronuncia di ogni singolo vocabolo da abbinare alla relativa visualizzazione dell’immagine, oppure per fare esercizi di guessing.

Per un ripasso dei vocaboli che gli studenti già conoscono, o per un approfondimento, proporre di tanto in tanto giochi adatti a tema, che coinvolgano attivamente gli studenti in un processo di apprendimento divertente. Ad esempio, evidenziare con l’uso della Palette alcuni vocaboli prima di farli ascoltare e chiedere agli studenti di predirli. Controllare poi facendo sentire l’esatta pronuncia. Oppure, nascondere con lo strumento Tendina l’immagine del vocabolo, fare sentire l’audio e chiedere allo studente la traduzione in italiano. L’abbinamento immagine-suono è utilissimo per gli studenti con memoria visiva. Per gli studenti con memoria cinestetica, fare abbinare una parola a un’azione. L’elenco dei vocaboli di ogni unità è contenuto in un glossario, attivabile con il pulsante Risorse dalla toolbar Strumenti e selezionando Glossary.

Insegnare Communication Nei dialoghi dal titolo Communication e My Turn gli studenti praticano alcune delle funzioni comunicative presentate nel dialogo. Gli esercizi di Communication sono per la maggior parte chiusi, mentre quelli di My Turn sono perlopiù aperti, perché richiedono l’inserimento di dati personali. Gli esercizi di Communication contenuti nel Flip-book possono avere diversi obiettivi didattici. Dopo che gli studenti hanno effettuato un’attività orale di speaking in classe, l’insegnante può verificare la correttezza delle strutture utilizzate, presentando l’esatto modello mediante il pulsante Soluzione. In seguito, si può assegnare come compito a casa lo stesso esercizio, sotto forma di writing. Una volta che lo studente ha terminato un esercizio di Communication, un clic sul pulsante Verifica gli permette di vedere immediatamente il risultato, con il segno verde del tick che indica le opzioni corrette e il segno delle crocette rosse che indica l’errore. Un clic sul pulsante Soluzione consente invece di vedere il modello esatto. Gli esercizi di My Turn, invece, perlopiù aperti, permettono di scrivere liberamente. Sul Flip-book dello studente tali esercizi possono essere salvati e il risultato è visibile con il pulsante Risultati nella toolbar Strumenti. Nel Flip-book dell’insegnante, il pulsante Esempio consente di presentare un modello utile per la spiegazione dell’esercizio stesso.

7


Introduzione

Per sfruttare il materiale si possono seguire diverse procedure: • Far svolgere l’esercizio individualmente o a coppie sul libro, anche in forma orale. Effettuare poi la correzione collegiale alla LIM, utilizzando il pulsante Esempio, che mostra un modello di testo. • Usare il pulsante Tastiera per scrivere in questi esercizi, che si trova nella parte superiore degli esercizi interattivi. In tal modo si evita di dover utilizzare la tastiera della LIM o la tastiera del computer. • Usare il pulsante Stampa per stampare la schermata, così come essa appare. Può essere utile per stampare un esercizio compilato da uno studente o l’esercizio svolto dal software, da distribuire in classe. • In alternativa, chiamare due studenti alla LIM e far svolgere l’esercizio, guidandoli opportunamente nelle eventuali difficoltà. Commentare gli errori aprendo la Palette e usando, ad esempio, l’Evidenziatore. Far ripetere l’esercizio, dopo aver cliccato sul pulsante Reset.

Insegnare la pronuncia Poiché la pronuncia dell’inglese non è facile per gli studenti italiani, Team Up in English offre un esercizio specifico di pronuncia in ogni unità, nella sezione chiamata Sounds Good. I problemi messi a fuoco sono l’accento della parola e l’intonazione della frase, i suoni che non esistono in italiano, la discriminazione tra suoni simili e la discriminazione tra grafie diverse di uno stesso suono. In ogni esercizio, per evidenziare gli elementi di cui sopra utilizzare gli strumenti della Palette (ad esempio la sottolineatura).

Insegnare la grammatica L’apprendimento della grammatica costituisce una delle strutture portanti di Team Up in English, attraverso i Grammar Focus dello SB e la sezione Grammar del Personal Toolkit. Per sfruttare al meglio i contenuti grammaticali delle due pagine del Grammar Focus (esercizi di inserimento mediante scrittura) con la LIM, si suggeriscono due approcci:

8

1. approccio misto ‘lezione partecipata-lezione frontale’ 2. approccio ‘lezione frontale’. Nel primo caso, chiamare uno studente alla LIM e avviare l’esercizio. Leggere e commentare gli esempi facendo uso dell’evidenziatore della Palette. Far scrivere allo studente le parti mancanti da completare (regole grammaticali o frasi). Utilizzare il pulsante Verifica per un primo feedback, da commentare con tutta la classe collegialmente. Attivare il pulsante Reset se è necessario rifare l’esercizio. Nel secondo caso di approccio solamente frontale, far svolgere agli studenti il completamento dell’esercizio sul loro libro e poi correggerlo e commentarlo alla LIM. Notare che mediante il link posto nella parte superiore della pagina di Grammar Focus si può aprire il Personal Toolkit Grammar in versione pdf, da utilizzare per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali e per sistematizzare argomenti non ancora ben acquisiti. Nella striscia colorata a fine pagina, è presente anche il link che rimanda alle pagine e agli esercizi sul WB, relativamente agli argomenti grammaticali trattati. Si ricorda che lo svolgimento della maggior parte degli esercizi nello Student’s Flip-book richiede il salvataggio finale. Al termine, come già visto per gli esercizi di Communication, i risultati di tutti gli esercizi svolti possono essere visualizzati nella barra degli Strumenti, attivando il pulsante Risultati. Successivamente, gli esercizi svolti potranno essere salvati su PC o su una chiavetta USB e poi consegnati direttamente all’insegnante o spediti via e-mail. Negli esercizi delle pagine Grammar Focus in cui occorre completare tabelle riferite a un dialogo (vedi per esempio l’esercizio be – Present simple – forma affermativa di p. 22 dello SB), l’indicazione ‘Vai su Soluzione e clicca per vedere il dialogo sottolineato’ consente, una volta cliccato sul pulsante Soluzione, di accedere al dialogo in cui si vedono già i verbi sottolineati. L’indicazione ‘Vai su Reset e clicca per tornare alla tabella’, permette di ritornare alla tabella dell’esercizio, dopo aver cliccato sul pulsante Reset. Per controllare le soluzioni, fare clic sul pulsante Soluzione e poi sulla scritta ‘Clicca qui per chiudere il dialogo e vedere la tabella compilata.’


Introduzione

Sviluppare le Skills Ricezione orale (ascolto) Per sviluppare le skills ricettive, in particolare l’abilità di interpretare la lingua attraverso l’ascolto, Team Up in English offre attività specifiche sia nello SB (nella prima unità di ogni Folder) sia nel WB (in ogni unità). Per svolgere questo tipo di attività, si consiglia di usare gli strumenti della Palette per: • lavorare sulle illustrazioni, il titolo, le eventuali domande, le tabelle o liste di parole, allo scopo di aiutare gli studenti a predire il contenuto della registrazione • chiedere agli studenti se hanno informazioni su questo argomento e quali parole inglesi associano ad esso. Scrivere tali parole alla LIM e creare una Nota breve (che permette di creare brevi e veloci appunti su ogni pagina del Flip-book), attivabile col pulsante Nota • fare ascoltare il testo più di una volta, se necessario, utilizzando i pulsanti Pausa e Play, oppure operando direttamente sulla barra audio, soprattutto se il testo di ascolto è troppo difficile. A differenza dell’uso del lettore CD, l’audio prodotto dalla LIM garantisce una qualità sonora maggiore. Inoltre, nell’audio degli esercizi l’insegnante può regolare il controllo volume e ripartire da un punto esatto per un ulteriore ascolto, grazie all’indicazione dei secondi. In Team Up in English anche le Songs (una per ogni Folder) si prestano ad attività di Listening. Si tratta di canzoni tipiche della cultura inglese, alcune tradizionali, altre moderne, accompagnate da esercizi divertenti e da suggerimenti per la performance in classe. Con l’uso della LIM, le Songs si prestano a una serie di diversi esercizi, quali: • invitare gli studenti ad ascoltare la canzone senza vedere il testo e chiedere cosa hanno capito del senso generale del testo

• mediante Nota breve o Pagina bianca preparare in anticipo un’attività di completamento, e fare ascoltare la canzone fornendo agli studenti una copia del testo in cui eliminare una parola ogni sette (fill in classico) oppure eliminare delle categorie grammaticali (per esempio le preposizioni), soprattutto se la unit verte su quelle categorie. Dopo due ascolti, per dare il tempo di completare il testo, fare una dimostrazione alla LIM per la correzione. L’elenco di tutti i file audio presenti nel testo si trova in Risorse, Indice Audio. In tal modo si possono attivare gli esercizi di ascolto anche da questa sezione. È anche possibile utilizzare i copioni di tali audio, cliccando su Audio Script pdf, in calce alle pagine di tale elenco. L’audio della sezione Skills del WB si trova nelle pagine successive Student’s Audio CD - Track List, utile per correggere i compiti eseguiti a casa o utilizzare gli stessi audio in classe.

Ricezione scritta (lettura) Per sviluppare l’abilità di lettura, Team Up in English offre attività specifiche sia nello SB (nella prima unità di ogni Folder) sia nel WB (in ogni unità). Per svolgere questa attività, si consigliano tecniche simili a quelle indicate per l’ascolto: • lavorare sulle illustrazioni, il titolo, le eventuali domande, allo scopo di aiutare gli studenti a predire il contenuto della lettura • raccogliere tutte le informazioni e parole inglesi che gli studenti conoscono in proposito. Scrivere tali parole alla LIM e creare una Nota breve, attivabile col pulsante Nota • proporre un ripasso tematico dei vocaboli con attività adatte, utilizzando ove possibile il Pictionary (utilizzare il pulsante Risorse nella toolbar Strumenti e cliccare sul pulsante Pictionary) • mostrare la soluzione degli esercizi in cui bisogna scrivere delle risposte, attivando il pulsante Esempio.

9


Introduzione

In Team Up in English anche le pagine di Curiosity Corners, Culture Spots e CLIL nello Student’s Book, insieme ai brevi paragrafi di Interesting facts nel Workbook, si prestano ad attività di Reading. Nelle pagine di CLIL e nella sezione Culture Spot alcuni esercizi sono interattivi.

Le schede si prestano ad essere sfruttate, oltre che per la sistematizzazione, per attività aggiuntive e di rinforzo, per attività di recupero a fine Folder, per una revisione degli argomenti già affrontati e per il ripasso prima della somministrazione di un test.

Produzione e interazione orale

Nelle pagine di Grammar Focus del Flip-book appare il link PT Grammar. Al clic su questo link si apre il balloon Apri il PT Grammar, che rimanda alle schede in pdf relative ad argomenti ed esercizi collegati alla pagina stessa. Tali schede possono essere utilizzate autonomamente a casa dagli studenti per un rinforzo grammaticale, o in classe sulla LIM per effettuare un ripasso su argomenti che dovessero risultare ancora difficoltosi per gran parte della classe.

Il corso Team Up in English dà notevole spazio e importanza alle attività di produzione orale, sia nella sezione Communication sia nelle pagine di Skills dello SB. Gli esercizi di Speaking con l’uso della LIM possono essere utilizzati con alcuni studenti per far completare oralmente le battute mancanti del dialogo. In alternativa, o successivamente al completamento orale, si può attivare il pulsante Esempio per mostrare un modello utilizzabile negli esercizi aperti.

Produzione scritta Per sviluppare l’abilità di scrittura, Team Up in English suggerisce delle composizioni scritte basate sulla lettura o sull’ascolto appena effettuati. In tal modo lo studente può riciclare il linguaggio appreso e riformularlo in modo personale. Per aiutare lo studente in questa attività, si consiglia di spiegare che la composizione richiede varie fasi di lavoro e di darne un esempio alla LIM, creando una Pagina bianca. Delineare una traccia di ciò che si vuole dire, seguendo questo schema: apertura in cui si annuncia l’argomento, sviluppo di due o tre punti con esemplificazioni, conclusione a cui si aggiunge a volte un’idea nuova. Nella Pagina bianca è possibile, ad esempio, importare le pagine 92-93 dal file pdf del WB di Team Up 3, utili per indicazioni sulla produzione scritta e lavorare su di esse.

Insegnare con il Personal Toolkit Le schede di consolidamento della grammatica, ampliamento del lessico e riepilogo delle funzioni comunicative, inserite nel Personal Toolkit del Flip-book, rappresentano un’importante e nuova risorsa per gli studenti e un alleato prezioso per il percorso didattico dell’insegnante, che potrà usarle in classe, oppure assegnarle come compito a casa.

10

Le risposte del PT Grammar si possono scaricare dal sito www.teamupinenglish.com nell’area Teacher’s Resources, sezione PT Grammar Risposte. Sono anche disponibili alla fine del TB, pp.182-192.

Functions La Grammar del Personal Toolkit si conclude con la sezione Functions, che riassume in tredici tabelle le principali funzioni comunicative presentate da Team Up in English, divise per argomento e corredate dalla traduzione. Tali schede riassuntive saranno utili per l’esercitazione dell’interazione orale, per l’elaborazione di dialoghi su traccia (una possibile prova d’esame) e per la preparazione alle certificazioni esterne, poiché tengono conto anche dei sillabi indicati dalle prove KET e Trinity.

Pictionary Le 43 pagine illustrate interattive del Pictionary si prestano a un lavoro di ampliamento e approfondimento del lessico, oppure di revisione dello stesso. Le attività a cui si presta il Pictionary sono molteplici, sia in classe sia a casa; per un riferimento, vedere le attività suggerite precedentemente nella sezione Insegnare il lessico, ricordando che il Pictionary dà l’opportunità di far lavorare bene quegli studenti che hanno un apprendimento visivo o auditivo, e possono rivelarsi un utile supporto nelle classi multiculturali dove spesso è impossibile fare riferimento alla lingua italiana per insegnare;


Introduzione

ecco allora che le illustrazioni forniscono una naturale mediazione culturale, affinché studenti di origini non italiane possano apprendere il lessico inglese in modo altrettanto efficace rispetto agli studenti di origini italiane.

altri modi di apprendimento e altri linguaggi, in particolare quello visivo, cinestetico, musicale, ecc. Le potenzialità offerte da Team Up in English Flip-book consentono di favorire questi diversi stili di apprendimento degli studenti.

Per presentare e usare il Pictionary con la LIM, suggeriamo di seguire le seguenti fasi:

Ulteriori risorse per il Docente

• con l’uso della Tendina, limitare il campo visivo al titolo della tavola illustrata in questione (per es. In the Classroom) e invitare gli studenti a un breve brainstorming, durante il quale dovranno dire tutti i vocaboli inerenti all’argomento che conoscono e che vengono loro in mente, scrivendo i vocaboli alla LIM •

invitare gli studenti a trovare esempi di questi oggetti nell’ambiente circostante (se la scheda lo permette) e verificare se hanno tralasciato qualche oggetto

• mostrare poi alla LIM la scheda di Pictionary e trovare i nuovi vocaboli necessari a completare la loro descrizione • cercare di non fornire una traduzione italiana dei vocaboli, dato che il loro significato risulta evidente dalle figure o dagli oggetti reali • infine, invitare gli studenti a produrre alcune semplici e brevi frasi per esercitare in parte i vocaboli in questione (soprattutto quelli nuovi).

Classi a composizione culturale mista (Italiano L2)

• Sempre dal menu Risorse è possibile anche scaricare ulteriori materiali supplementari, attivando il link Team Up online. • Una volta aperto il sito, selezionare il volume Team Up Italia 1, 2 o 3, cliccare sull’area Teacher’s Resources e su Team Up 1, 2 o 3. Da qui è possibile scaricare schede di attività stampabili. • Ad esempio, cliccare su Team Up 1 e poi su Units – Percorsi facilitati. Dall’elenco delle unità cliccare su download (in bianco e nero o a colori): si apre un file pdf stampabile, contenente sei pagine di attività linguistiche. La sezione Tests – Obiettivi minimi mette inoltre a disposizione del docente un test per ogni unità, riferito agli obiettivi minimi. • La sezione Italiano L2 consente di scaricare schede grammaticali appositamente semplificate per gli studenti non di madre lingua italiana presenti nelle classi. • Nell’area del DVD si possono scaricare le schede che contengono diverse attività di Before you watch, While you watch e After you watch per utilizzo con il DVD.

Sempre più spesso nelle scuole secondarie di primo grado la percentuale di studenti di origine non italiana presente in classe si fa consistente. Quasi sempre si tratta, purtroppo, anche di studenti più a rischio di debolezza degli altri, che più facilmente potranno restare indietro nel percorso di studi, soprattutto per via di una conoscenza non ottimale della lingua italiana. Ecco allora che l’ora di lingua straniera (sia la prima sia la seconda lingua) può diventare un momento di riscatto per questi studenti, e non di debolezza. Come già accennato in precedenza, bisognerà cercare di avvalersi il meno possibile della lingua italiana in classe e cercare invece di optare per metodi e tecniche di insegnamento che sfruttino

11


Introduzione

Valutazione La valutazione è una fase fondamentale del processo di insegnamento, assume varie forme e si esplica in momenti diversi. Lo strumento principale per la valutazione è il volume di Tests and Resources, disponibile nel Flip-book in formato pdf e attivabile da Risorse. Le oltre 300 schede possono essere utilizzate con la LIM per il ripasso dei contenuti e il controllo degli esercizi svolti in classe o a casa dagli studenti. La valutazione viene effettuata non solo dall’insegnante, ma anche dallo studente che trova in Team Up in English gli strumenti per l’autovalutazione. Le sezioni Check Your Progress nello SB servono a questo scopo. Esse contengono dei test formativi sui contenuti linguistici appresi nelle tre unità del Folder. Gli studenti possono svolgerli a casa sul loro Flip-book. Tali esercizi richiedono il salvataggio finale e la verifica dei risultati. I risultati di tutti gli esercizi svolti possono essere poi subito visualizzati nell’esercizio stesso e anche nella toolbar Strumenti, attivando il pulsante Risultati. Gli esercizi svolti potranno essere salvati su PC o su una chiavetta USB e poi consegnati all’insegnante su tale supporto o spediti via e-mail. Per effettuare tale operazione, si utilizzerà la funzione Esporta Esercizi – Esporta i tuoi esercizi in un file. Nel Teacher’s Flip-book l’insegnante ha inoltre a disposizione uno strumento molto potente ed efficace per la valutazione: il Registro. Nel registro è possibile gestire le classi e gli studenti, importare ed esportare tutti i loro esercizi, assegnare valutazioni e monitorare l’andamento del singolo studente. Come prima cosa, con il pulsante Nuovo Studente occorrerà inserire i dati relativi alle classi e agli studenti (nome, cognome, classe, sezione, anno e scuola), che potranno, in seguito, sempre essere modificati o rimossi.

12

A questo punto si potranno importare gli esercizi compilati a casa dagli studenti, per conoscerne i risultati e monitorarne l’andamento. Per ogni studente sarà possibile visualizzare il numero degli esercizi completati sul totale degli esercizi presenti nel Flip-book, con l’elenco dettagliato suddiviso per unità, pagina di riferimento, numero dell’esercizio, punteggio ottenuto, giudizio assegnato e data in cui lo studente ha esportato il file. Una volta aperto l’esercizio dello studente, si potrà effettuare un controllo veloce della correttezza dell’esercizio, così come è stato svolto dallo studente, oppure lo si potrà stampare e correggerlo insieme in classe. Al termine, si potrà scrivere e salvare una valutazione testuale, utile per gli esercizi a risposta aperta. L’insegnante può anche scrivere un commento, particolarmente utile negli esercizi aperti o nel caso in cui un esercizio sia particolarmente difficile o lungo. Può anche visualizzare l’esercizio ‘vuoto’ (non fatto dallo studente), stamparlo, farlo rifare allo studente e scrivere commenti sull’esercizio stesso. Ad ogni nuova importazione, i nuovi esercizi dello studente compariranno in grassetto, per riconoscere subito quali sono le attività che non sono state ancora controllate nel registro. Un apposito bottone Esporta e Stampa consente di esportare il dettaglio di ciascuno studente in un formato di file visualizzabile con Excel. In questo modo sarà possibile salvare sul PC e stampare la situazione dettagliata di ogni studente (esercizi eseguiti, voto, valutazione, data in cui sono stati consegnati). Per una spigazione più dettagliata del Registro, fare clic sul pulsante Guida nella barra Navigazione e consultare da p. 25 del manuale d’uso.


Introduzione

Modalità di attivazione degli esercizi

Pictionary

Nel Flip-book sono presenti alcune tipologie di esercizi, che ricorrono ciclicamente nelle varie unità. Elenchiamo qui di seguito le specifiche modalità di attivazione:

Solitamente posto prima dell’esercizio Vocabulary, permette di esercitarsi sull’ambito lessicale dell’unità, mediante il Pictionary. Cliccare su Pictionary e sul balloon Vai al Pictionary. Si apre la schermata relativa all’ambito lessicale indicato, con relativo audio.

Talking Pictures

Vocabulary

Cliccare su Ascolta e osserva la foto e successivamente su Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con l’immagine e la barra del registratore. Cliccare su Schermo intero per visualizzare meglio.

Cliccare nel riquadro interattivo che identifica l’esercizio e successivamente sul balloon Avvia esercizio: si apre la finestra dell’esercizio.

Ascolta e leggi Cliccare nel riquadro interattivo che identifica l’esercizio 1. Si apre il balloon Ingrandisci e ascolta. Cliccare sul balloon. Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play nella barra dei pulsanti del registratore per fare ascoltare il dialogo.

Ascolta e ripeti Cliccare sull’esercizio e successivamente sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Notare che trascinando il triangolino posto sotto la barra dell’audio in avanti o indietro, si ottiene la funzione fastforward (FF) o rewind (RW) del registratore. La funzione RW può essere utile per far ripetere più volte alcune parti o parole, così da migliorare la pronuncia.

Comprehension Cliccare sull’esercizio. Si apre il balloon Avvia esercizio. Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e farlo rifare. Se necessario, attivare il pulsante Soluzione.

Ascolta e controlla L’esercizio è solitamente riferito al controllo delle risposte dell’esercizio di Vocabulary che lo precede o agli esercizi Sounds Good (vedi più avanti). Cliccare sull’esercizio e successivamente sul balloon Ascolta. Partirà immediatamente la registrazione. Eventualmente usare l’ascolto anche per un’ulteriore ripetizione o come esercizio per insegnare o apprendere meglio l’intonazione.

Sounds Good! Cliccare sull’esercizio e successivamente sul balloon Ingrandisci e ascolta. Azionare il tasto Play per far ascoltare la registrazione relativa all’attività da svolgere.

Communication Se l’esercizio è interattivo, cliccare nel riquadro che lo identifica e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio, che può richiedere un’attività di scrittura o un inserimento di parole o frasi mediante la tecnica del drag and drop.

My Turn Se l’esercizio è interattivo, cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre la finestra con l’esercizio, che può richiedere un’attività di scrittura di frasi. Se occorre scrivere un testo, solitamente viene fornito un modello, attivabile con il pulsante Esempio.

13


Introduzione

Hot Tip!

Esercizi non interattivi

Si tratta di riquadri che richiamano lo studente su alcune particolarità grammaticali o fonetiche. Attivare lo Zoom dalla barra Visualizzazione per ingrandire il testo e focalizzare l’attenzione sul contenuto.

Con l’uso dello Zoom e della Tendina, limitare il campo visivo al’esercizio/Hot Tip/testo.

Esercizi e tabelle nelle pagine di Grammar Focus Alcuni esercizi rimandano ai dialoghi di presentazione. Per mostrare agli studenti il dialogo, fare clic sul pulsante Soluzione: apparirà il testo del dialogo con gli elementi richiesti sottolineati. Usare la Palette e uno strumento per eventualmente evidenziarli o fare dei commenti. Ritornare poi al testo facendo clic sul pulsante Reset. Chiamare uno studente alla LIM e far completare la tabella. Fare clic sul pulsante Verifica e commentare gli eventuali errori. Se necessario, fare clic sul pulsante Reset e far eseguire l’esercizio da un altro studente.

Per vedere il testo completato, fare clic sul pulsante Soluzione . Si apre di nuovo il testo del dialogo, con gli elementi sottolineati. Fare ora clic sulla scritta ‘Clicca qui per chiudere il dialogo e vedere la tabella compilata’ o ‘Clicca qui per chiudere i dialoghi e vedere le regole compilate’, così da ottenere la tabella con tutte le forme inserite. In calce alle pagine dispari il link WB rimanda direttamente agli esercizi sul WB relativi ai contenuti nelle pagine dello SB. Nelle pagine di Skills e Check Your Progress ci sono esercizi che richiedono l’ascolto di un testo. I relativi file audio sono presenti sullo Student’s Flip-book e sul Teacher’s Flip-book. Cliccare su Risorse, Indice Audio Studente / Indice Audio. Poi cliccare su Avanti per accedere alle pagine Student’s Audio CD – Track List.

14

Per aumentare la visualizzazione della pagina sullo schermo, cliccare sul pulsante Zoom nella toolbar Visualizzazione. Quando appare la finestra di Zoom, cliccare sulla lente di ingrandimento + almeno tre volte, per avere Hot Tip! ben evidente sullo schermo. Azionare i pulsanti freccia a sinistra e freccia in alto per centrare bene il testo. La finestra dello Zoom può essere trascinata al di fuori del testo (in alto o in basso a destra, per esempio). Ricordarsi di non fare clic sul tasto di chiusura dello Zoom, altrimenti la visualizzazione della pagina ritorna al formato originale. Per operare sulla Tendina, azionare le maniglie poste alle estremità laterali e inferiore/superiore per ridurre il campo visivo e lavorare solo su una porzione di pagina. Al termine, fare clic sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra.


Introduzione

Principali differenze tra lo Student’s Flip-book e il Teacher’s Flip-book Le versioni Student’s e Teacher’s Flip-book presentano tra loro alcune differenze nell’impostazione e nell’uso, qui elencate.

Navigazione: Indice: rimanda al Contents Indietro Avanti Vai a pagina Guida: apre il Manuale d’uso con informazioni molto dettagliate sul funzionamento del Flipbook. • Chiudi: per uscire dal Flip-book • • • • •

TEACHER’S FLIP-BOOK Toolbar Strumenti: • Registro (non funzionante nella procedura di utilizzo del Flip-book senza installazione) • Nota (non funzionante nella procedura di utilizzo del Flip-book senza installazione) • Palette (non funzionante nella procedura di utilizzo del Flip-book senza installazione) • Appunti (non funzionante nella procedura di utilizzo del Flip-book senza installazione): l’ambiente di gestione degli appunti, dove si può visualizzare il riepilogo delle Note brevi, delle Pagine bianche e delle Note grafiche salvate • Risorse: tale menu contiene le voci: - Indice DVD - Indice Audio: dalle pagine relative si può aprire il pdf da Audio Script pdf, che contiene i copioni del Class CD, Student’s CD e Tests and Resources - Workbook pdf: da qui si possono aprire tutte le pagine del WB, le cui parti possono anche essere selezionate col mouse e copiate, per poi inserirle in un file di Word o in una Pagina bianca. In questo modo si possono usare e modificare i testi dei diversi componenti del Flip-book come WB, copioni audio, Tests and Resources, per personalizzarli nella maniera più utile alla lezione. - PT Grammar pdf - Glossary pdf - Pictionary - Tests and Resources pdf - CD Rom - Team Up Online

Visualizzazione:

In fondo a ogni doppia pagina dello SB si trovano i link che portano direttamente alle pagine del WB da assegnare come compito. Alla fine di ogni Folder si trova il link che porta direttamente ad un filmato video.

Modalità di esecuzione e salvataggio degli esercizi Gli esercizi sul Teacher’s Flip-book di tipo chiuso (Comprehension, Vocabulary, pagine di Grammar Focus, esercizi di Listening nelle pagine di Skills, alcuni esercizi nelle pagine Song, gli esercizi attivi nelle pagine di Curiosity Corner, gli esercizi delle pagine Check Your Progress, gli esercizi di comprensione nelle pagine Culture Spot, alcuni esercizi nelle pagine CLIL) offrono la possibilità sia di verificare il loro corretto svolgimento, mediante il pulsante Verifica, sia di accedere alle soluzioni mediante l’omonimo pulsante Soluzione. Notare che negli esercizi a risposta chiusa, quando lo studente completa un esercizio perfettamente, si attiva l’effetto sonoro “applauso”. Gli esercizi di tipo aperto, invece (Communication, My Turn, gli esercizi di Speaking e Reading nelle pagine di Skills, alcuni esercizi nelle pagine Song, l’esercizio finale delle pagine Culture Spot, alcuni esercizi delle pagine CLIL), offrono esclusivamente la modalità Esempio, per visualizzare un modello di compilazione da mostrare in classe sulla LIM. Tutti gli esercizi possono essere svolti in un numero infinito di volte, cliccando sul pulsante Reset, per permettere di far esercitare più alunni alla LIM con la stessa attività.

• Mostra: contiene Note della pagina, Note grafiche della pagina, Schermo intero, Miniature e Tendina • Zoom

15


Introduzione

STUDENT’S FLIP-BOOK Toolbar Strumenti: • Risultati: contiene i risultati di tutti gli esercizi svolti, che potranno essere salvati su PC o su una chiavetta USB e poi consegnati al Docente o spediti via e-mail • Risorse: - Indice Audio Studente: di ogni unità sono disponibili solo gli audio del dialogo di apertura, denominati Ascolta e leggi. Lo studente non dispone, quindi, degli audio relativi agli esercizi di Sounds Good e delle pagine di Skills. Non ci sono anche gli audio della unit Start Up! Sono ovviamente invece contenuti tutti gli audio del WB. - Glossary pdf (come nel Teacher’s Flip-book) - Pictionary (come nel Teacher’s Flip-book) - CD Rom (come nel Teacher’s Flip-book) A differenza del Teacher’s Flip-book, lo studente non dispone dell’Indice DVD, il PT Grammar pdf, il Tests and Resources pdf e la possibilità di accedere a Team Up online.

Visualizzazione: • Mostra: - Schermo Intero (come nel Teacher’s Flipbook) - Miniature (come nel Teacher’s Flip-book) • Zoom (come nel Teacher’s Flip-book)

Navigazione: Indice (come nel Teacher’s Flip-book) Indietro (come nel Teacher’s Flip-book) Avanti (come nel Teacher’s Flip-book) Vai a pagina (come nel Teacher’s Flip-book) Guida: apre la Guida all’uso con informazioni molto dettagliate sul funzionamento del Flipbook. Farlo utilizzare dallo studente in particolar modo per l’installazione, la creazione del profilo e l’esportazione/importazione degli esercizi. • Chiudi: per uscire dal Flip-book • • • • •

A differenza della versione Teacher’s Flip-book, in fondo a ogni doppia pagina non si trovano i link che portano direttamente alle pagine del WB da assegnare come compito.

16

Modalità di esecuzione e salvataggio degli esercizi Gli esercizi sullo Student’s Flip-book di tipo chiuso (Comprehension, Vocabulary, pagine di Grammar Focus, alcuni esercizi nelle pagine Song, gli esercizi attivi nelle pagine di Curiosity Corner, gli esercizi delle pagine Check Your Progress, gli esercizi di comprensione nelle pagine Culture Spot, alcuni esercizi nelle pagine CLIL) richiedono il salvataggio finale (a meno che si usi il Flip-book in modalità non installazione, in cui non viene mai richiesto il salvataggio). Ciò significa che quando lo studente ha terminato di eseguire un esercizio chiuso, deve attivare il pulsante Salva e verifica il risultato. Tale operazione può essere effettuata solo una volta, in quanto i risultati vengono memorizzati. A differenza del Teacher’s Flip-book, nella versione studente non sono attivi gli esercizi di Sounds Good, gli esercizi di Listening nell’unità Start Up, nelle pagine Skills e i file audio nelle pagine Songs. Gli esercizi di tipo aperto, invece (Communication, My Turn, gli esercizi di Speaking e Reading nelle pagine di Skills, alcuni esercizi nelle pagine Song, l’esercizio finale delle pagine Culture Spot, alcuni esercizi delle pagine CLIL), richiedono il semplice salvataggio, mediante il pulsante Salva. Tale operazione può essere effettuata solo una volta, in quanto i risultati vengono memorizzati. Al termine, i risultati di tutti gli esercizi svolti possono essere visualizzati nella barra degli Strumenti, attivando il pulsante Risultati. Successivamente, gli esercizi svolti potranno essere salvati su PC o su una chiavetta USB e poi consegnati al Docente o spediti via e-mail. L’importazione degli esercizi degli studenti va effettuata mediante il Registro (vedi Guida all’uso pp. 21-23).


Folder 0 - Start Up! Start Up! pp. 8-17 Greetings – p. 8 • Far osservare la figura e chiedere agli studenti, in italiano, di immaginare chi possono essere i due personaggi, quanti anni hanno probabilmente, che cosa dicono e a chi si rivolgono. Accettare tutte le osservazioni senza commentarle. • Cliccare su Ascolta e leggi e successivamente sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Se si vuole modificare il volume, trascinare il rettangolino nella barra inferiore (verso destra il volume aumenta, verso sinistra diminuisce). • Spiegare il significato delle due battute, in particolare dire che guys significa ‘ragazzi, gente’. • Per effettuare una ripetizione collettiva, far partire nuovamente l’ascolto mediante il pulsante Play. Per potersi fermare ad ogni battuta, utilizzare il pulsante Pausa.

• Infine far leggere le battute da due studenti. • Aprire la Palette. Selezionare Evidenziatore. Mettere in rilievo l’espressione How are you? nel fumetto di Asim. Dire che significa “come va? come stai?”, ma in inglese si usa come forma di cortesia, e ci si aspetta una breve risposta, non una discussione sullo stato di salute della persona. • Evidenziare ora Hello, I’m… nel fumetto di Natalie. Ricordare che in inglese, come in italiano, ci sono vari modi per presentare se stessi. A tal proposito, sempre con l’Evidenziatore mettere in rilievo la frase My name is… nel fumetto di Asim. • Chiedere poi alla classe di dire in modo simile la presentazione di Natalie nel suo fumetto (Hi, my name is Natalie). Fare scrivere la frase sul libro o quaderno degli studenti. Per correggerla, selezionare Penna della Palette e scrivere sopra il fumetto di Natalie l’espressione Hi, my name is… .

• Far ripetere le due espressioni alla classe, poi chiedere ad alcuni studenti di completarle con i propri nomi. • Al termine dell’ascolto, chiudere la Palette e l’esercizio toccando il pulsante Chiudi. Esercizio 2 – Rimetti in ordine le parole e ricostruisci le frasi – p. 8 • Attivare il pulsante Zoom dalla barra Visualizzazione. Premere più volte sulla lente d’ingrandimento, così da focalizzare l’attenzione dello studente solo su tale esercizio. Eventualmente regolare la posizione del testo azionando il pulsante con freccia a sinistra nella finestra di Zoom. Trascinare tale finestra all’esterno dell’esercizio. • Leggere ad alta voce le parole date, dicendo che esse verranno usate per svolgere l’esercizio. Assicurarsi che tutti ne conoscano il significato. Invitare alcuni studenti a dire quali sono le frasi mancanti. Poi farle scrivere sul libro. Per la correzione, attivare la Palette e mediante la Penna scrivere le frasi negli spazi. Risposte 1 My name is Asim. 2 How are you?

Se si vogliono salvare le soluzioni (le frasi evidenziate), per poterle utilizzare in un’altra classe, chiudere lo Zoom e poi cliccare sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere anche la Palette. In alto a destra apparirà l’icona Palette che indica che tali note grafiche sono state salvate. Facendo clic su tale icona, sarà possibile riaprire le note grafiche in occasione della stessa lezione in un’altra classe. Se si prepara la soluzione su un altro computer, è possibile portare in classe tali appunti (su chiavetta USB): basta cliccare su Appunti e poi su Esporta appunti e nella finestra Export Teacher indicare il nome file e la destinazione (la lettera che identifica la chiavetta). Una volta in classe, attivare il Flip-book, inserire la chiavetta nel computer, cliccare su Appunti nella barra Strumenti, cliccare su Importa appunti e selezionare il file precedentemente salvato, con estensione .exp.

17


Folder 0 - Start Up!

Esercizio 3 – Completa la tabella – p. 8 • Cliccare sull’esercizio. Si apre il balloon Avvia esercizio. Cliccare su di esso. Si apre una schermata contenente una tabella in cui dovranno essere inserite, mediante trascinamento, le possibili risposte alla domanda How are you? All’apertura di tale finestra, se si desidera visualizzare a tutto schermo il testo dell’esercizio, cliccare sul pulsante Schermo intero. Per eventualmente ritornare alla dimensione originale, cliccare sul pulsante Dimensioni default. • Leggere la consegna dell’esercizio, chiarendo che le espressioni sotto elencate sono tutte possibili risposte alla domanda How are you? che gli studenti hanno incontrato nell’esercizio precedente. • Richiamare l’attenzione alle tre faccine, le stesse che gli studenti già probabilmente usano quando si inviano e-mail o sms. • Leggere le espressioni elencate, verificando che a tutti sia chiaro il significato. • Chiamare uno studente alla LIM. Far eseguire il trascinamento. Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Le risposte corrette verranno segnalate con dei tick di colore verde, quelle sbagliate con delle crocette rosse. Se lo studente ha svolto tutto l’esercizio correttamente, si attiverà un applauso. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e far rifare l’esercizio. Un clic sul pulsante Soluzione consente infine di vedere il modello esatto. Soluzione Great, thanks!

Not so bad. So, so.

Not great.

Esercizio 4 – Lavora con un compagno - p. 8 • Dire agli studenti che dovranno svolgere l’esercizio a coppie utilizzando le espressioni incontrate negli esercizi precedenti. Darne una dimostrazione con alcuni di loro.

18

• Girare tra i banchi assicurandosi che venga usato l’inglese. Alla fine chiedere ad alcuni studenti di dare una dimostrazione alla classe del lavoro svolto. Riquadro I can… – So… – p. 8 • Attivare il pulsante Zoom dalla barra Visualizzazione. Premere più volte sulla lente d’ingrandimento, così da focalizzare l’attenzione dello studente sul box I can... So... • Leggere ad alta voce I can… So… (I can = So, sono in grado di, sono capace) e le due funzioni comunicative elencate. Spiegare agli studenti che dovranno barrare il quadratino corrispondente all’abilità (buona, media, non buona) che ritengono di aver raggiunto. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio. • Consigliare agli studenti di leggere ogni funzione in inglese o in italiano e dire sottovoce l’espressione inglese corrispondente. • Con classe debole, gli studenti leggono i fumetti del libro, cambiando solo i nomi. Con classe avanzata, gli studenti svolgono l’esercizio a gruppetti di 3 o 4 (a seconda del numero degli studenti presenti nella classe) e recitano le battute senza leggerle. Esercizio 1 – Numbers – p. 9 • Spiegare agli studenti che in tale esercizio sono elencati i numeri da 1 a 30, ma che le corrispondenti parole sono scritte al posto sbagliato. • Cliccare sull’esercizio e successivamente sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio, in cui occorrerà abbinare i numeri alle parole. • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere i numeri da 1 a 10 elencati sulla sinistra, verificandone la corretta pronuncia. Spiegare che per effettuare l’abbinamento, lo studente dovrà cliccare prima sul numero e poi sulla parola. In tal modo una linea collegherà cifra e parola.


Folder 0 - Start Up!

• Fare una prima verifica, cliccando sul pulsante omonimo. Le risposte corrette verranno segnalate con dei tick di colore verde, quelle sbagliate con delle crocette rosse. Ignorare le risposte ovviamente segnalate come errate per le altre due colonne, dato che gli abbinamenti non sono ancora stati effettuati. Se lo studente ha commesso degli errori negli abbinamenti della prima colonna, cliccare sul pulsante Reset e far rifare l’esercizio. • Continuare ora con gli abbinamenti delle altre due colonne. • Un clic sul pulsante Soluzione consente di vedere il modello esatto.

Risposte 1 one 2 two 3 three 4 four 5 five 6 six 7 seven 8 eight 9 nine 10 ten 11 eleven 12 twelve 13 thirteen 14 fourteen 15 fifteen

16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

sixteen seventeen eighteen nineteen twenty twenty-one twenty-two twenty-three twenty-four twenty-five twenty-six twenty-seven twenty-eight twenty-nine thirty

Esercizio 2 – Ascolta, controlla e ripeti – p. 9 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta: parte la registrazione relativa all’ascolto dei 30 numeri. Se non si vuole fare ripetere tutti i numeri insieme fino al 30, suddividere l’ascolto in tre parti. Una volta arrivati al numero 10, cliccare sul pulsante Pausa e far ripetere collettivamente. • Cliccare poi sul pulsante Play e far sentire i numeri dall’11 al 20. Cliccare sul pulsante Pausa e far ripetere collettivamente.Terminare l’esercizio con gli ultimi dieci numeri.

In alternativa, far sentire e ripetere i numeri più difficoltosi per fissare la pronuncia (come thirteen, fourteen, thirty). Durante il primo ascolto, fare attenzione ai secondi in cui vengono pronunciati i tre numeri (thirteen viene detto al 37° secondo, fourteen al 40° e thirty a 1 minuto e 25 secondi). Per effettuare un ulteriore ascolto e posizionarsi velocemente al punto esatto in cui tali numeri vengono pronunciati, trascinare il rettangolino nella barra: appare un piccolo box con l’indicazione dei secondi. Fermarsi alla posizione desiderata e far sentire nuovamente i numeri selezionati. Esercizio 3 – Completa le sequenze – p. 9 • Attivare il pulsante Zoom e mediante la lente d’ingrandimento focalizzare l’attenzione degli studenti solo su tale esercizio. • Fare osservare l’esercizio e chiedere agli studenti di spiegare le sequenze dei numeri (sequenza per 4, per 5, per 3). Leggere l’esempio, poi far completare sul loro libro o quaderno le sequenze A e B. • Lasciare alcuni minuti di tempo per lo svolgimento dell’esercizio e poi invitare gli studenti a dire ad alta voce il numero mancante. • Per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: aprire la Palette e con la Penna scrivere le parole negli spazi. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà un’icona che indica che tali note grafiche sono state salvate. Facendo clic su tale icona, sarà possibile aprire le soluzioni per la correzione dell’esercizio ogni qual volta sia necessario. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida per l’esportazione di appunti. Risposte A five, ten, fifteen, twenty, twenty-five, thirty. B three, six, nine, twelve, fifteen, eighteen.

19


Folder 0 - Start Up!

Esercizio 4 – Scrivi i numeri giusti per ogni espressione – p. 9 • Attivare il pulsante Zoom e ingrandire l’esercizio. • Far leggere i numeri del riquadro. Leggere le espressioni contenute nei quattro rettangoli colorati, assicurandosi che a tutti sia chiaro il significato. • Leggere l’esempio e invitare gli studenti a scrivere i numeri mancanti sul loro libro o quaderno. Per la correzione collegiale, scrivere tutte le parole mediante la Penna della Palette o eventualmente solo quelle sbagliate da molti studenti. Risposte 1 nine 2 twenty-four 3 twelve

Esercizio 5 – Ascolta e completa – p. 9 • Spiegare che per chiedere e dire l’età di una persona, in inglese si usa il verbo ‘essere’, non il verbo ‘avere’. Quindi si chiede How old are you? (letteralmente:‘Quanto vecchio sei?’) e si risponde, per esempio, I’m eleven (letteralmente: ‘Sono undici’). Far notare che si può dire solo il numero o anche aggiungere years old. Evidenziare che non si può però dire I’m eleven years. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con il testo dell’esercizio. • Cliccare sul pulsante Play nella barra del registratore per far sentire correttamente la domanda. Far svolgere una breve attività orale a coppie in cui ogni studente chiede a turno l’età al compagno. Far infine completare la risposta sul libro.

Riquadro I can… - So… - p. 9 • Attivare il pulsante Zoom e ingrandire, così da focalizzare l’attenzione dello studente sul box I can… So… • Leggere ad alta voce I can… So… e la funzione comunicativa elencata. Spiegare agli studenti che dovranno barrare il quadratino corrispondente all’abilità (buona, media, non buona) che ritengono di aver raggiunto. Per fare ciò, consigliare loro di leggere la funzione in inglese o in italiano e dire sottovoce l’espressione inglese corrispondente. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio. Colours Esercizio 1 – p. 10 • Attivare il pulsante Zoom e ingrandire. Far osservare la figura e chiedere quante macchie di colore ci sono sulla tavolozza del pittore. Gli studenti devono contare in inglese da one a ten. • Far notare che i nomi dei colori sono contenuti nel serpente verde e invitare gli studenti ad individuarli sul loro libro, ponendo una barretta tra una parola e l’altra. Dire che ascolteranno le risposte nell’esercizio successivo. • Per la correzione, aprire la Palette e con la Linea separare tutte le parole. In alternativa, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: aprire la Palette e con la Linea separare le parole nel serpente. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà un’icona che indica che tali note grafiche sono state salvate. Facendo clic su tale icona, sarà possibile aprire le soluzioni per la correzione dell’esercizio ogni qual volta sia necessario. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida per l’esportazione di appunti. Risposte red blue black yellow pink

20

green brown orange white purple


Folder 0 - Start Up!

Esercizio 2 – Ascolta, controlla e ripeti – p. 10 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta: parte la registrazione relativa all’ascolto dei 10 colori. • Farla ascoltare una seconda volta per la ripetizione collettiva ed individuale. La terza volta, proporre l’ascolto sotto forma di gioco. Gli studenti devono ricordare l’esatta sequenza dei colori. Dividere la classe in due squadre. Far partire l’ascolto e dopo aver sentito Exercise 2, cliccare sul pulsante Pausa e chiedere a un rappresentante della prima squadra di dire il primo colore (red). Poi cliccare sul pulsante Pausa e chiedere a un rappresentante della seconda squadra di dire il secondo colore. Cliccare nuovamente sullo stesso pulsante per verificare (blue). • Fermare la registrazione sempre azionando lo stesso pulsante. Chiedere a un rappresentante della prima squadra di far indovinare il terzo colore (black). Proseguire così, alternando tra la prima e la seconda squadra, fino al termine dell’esercizio. Vince la squadra che ha indovinato più colori. Esercizio 3 – Ascolta e gioca – p. 10 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con una tabella sotto la parola Start. Farla osservare e chiedere che cosa contiene: cifre, macchie di colore e parole per numeri e colori. • Aprire la Palette e con l’Evidenziatore mettere in rilievo le parole e le cifre fuori della tabella, sulla destra.

• Spiegare agli studenti che nella registrazione ascolteranno due voci, prima quella di un uomo e poi quella di una donna. Ogni voce li guiderà su un percorso che va dallo Start (casella del numero 1) a un’uscita dalla tabella passando per caselle consecutive in orizzontale, in verticale o in diagonale. Il gioco consiste nel trovare quale parola o cifra si trova all’uscita di ogni percorso.

• Selezionare la Linea della Palette. Far partire la registrazione e tracciare il percorso indicato dalla voce dell’uomo. Far vedere che all’uscita del percorso la parola sarà twenty-two.

• Se si ritiene opportuno, fare riascoltare questa prima parte. Cliccare su Reset nella Palette, fare ripartire la registrazione e fermarsi a ogni passaggio per aiutare eventualmente gli studenti che sono in difficoltà. • Chiamare uno studente alla LIM e far partire la seconda parte della registrazione (la voce femminile). Far usare la Linea allo studente e fargli segnare il percorso. Infine chiedergli che cosa ha trovato all’uscita del percorso (blue). • Ora far giocare gli studenti a coppie alla LIM. Suggerire a ciascuno di preparare una sequenza scritta di quattro parole, senza che il compagno la veda. Poi dire le parole e controllare se il compagno indica il percorso esatto e trova l’uscita corretta. • Chiudere la Palette e l’esercizio toccando il pulsante Chiudi. Riquadro I can… - So… - p. 10 • Leggere ad alta voce I can… So… e la funzione comunicativa elencata. Spiegare agli studenti di barrare il quadratino corrispondente all’abilità raggiunta. Per fare ciò, consigliare loro di elencare sottovoce le parole inglesi delle due categorie lessicali. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio. In calce a p. 10 cliccare su WB. Si aprono le p. 2 e 3 del WB con alcuni esercizi. Assegnare gli esercizi 1-3 di p. 2 e 4-5 di p. 3 per compito ed eventualmente commentarli prima. Classroom language Esercizio 1 – Abbina le parole alle immagini. Poi ascolta e controlla – p. 11 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre una schermata contenente otto immagini (più una di esempio) e un riquadro contenente altrettante parole da abbinare alle immagini.

21


Folder 0 - Start Up!

• Leggere l’esempio (listen), poi far osservare le figure da 1 a 8 chiedendo, in italiano, di quale azione si tratta. Aiutare gli studenti a identificare l’espressione inglese corrispondente elencata nel riquadro. • Dopo aver svolto l’esercizio oralmente, chiamare uno studente alla LIM e fargli eseguire l’esercizio di drag and drop. • Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha svolto tutto l’esercizio correttamente, si attiverà un applauso. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e far rifare l’esercizio. Un clic sul pulsante Soluzione consente infine di vedere il modello esatto.

Soluzione 1 speak 2 write 3 read 4 stand up

5 6 7 8

sit down work in pairs open your books close your books

Esercizio 3 – Abbina le frasi in inglese a quelle italiane – p. 11 • Far leggere le frasi italiane e spiegare che si tratta di espressioni comunemente usate sia in classe sia fuori dell’ambiente scolastico, nella vita quotidiana. Attivare il pulsante Zoom e ingrandire l’esercizio. • Spiegare agli studenti che devono abbinare le frasi italiane alle frasi inglesi scrivendone la lettera nelle caselle 1-4, come nell’esempio. Se lo si desidera, aprire la Palette e unire con la Linea la prima domanda di esempio (Can I go to the toilet, please?) con la frase di risposta (E). • Lasciare alcuni minuti di tempo per il completamento dell’esercizio. Poi leggere le frasi inglesi per dare un buon esempio di pronuncia e per ciascuna chiedere quale abbinamento gli studenti hanno fatto. • Per la correzione, aprire la Palette e scrivere con la Penna le lettere nelle caselle.

Esercizio 2 – Ascolta e mima l’azione che senti – p. 11 • Spiegare il gioco di Simon says: si tratta di un gioco di mimo, in cui gli studenti devono eseguire il comando che sentono, solo se è preceduto dalle parole Simon says. Chi esegue il comando quando non si sente dire Simon says, va fuori gioco o perde un punto. • Dare una dimostrazione con uno studente. Dirgli: Simon says... stand up, lo studente si alza in piedi. Dire: sit down, lo studente NON deve sedersi. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta: parte la registrazione relativa al gioco. Proporre il gioco con coppie diverse di studenti. (trascrizione audio: SS listen; SS speak; write; SS stand up; sit down; SS sit down; SS open your books; SS close your books; open your books; SS write; SS work in pairs; SS read; SS listen.) • Far mettere sul banco il libro di inglese per i comandi open / close your book e read.

22

• Come compito a casa, gli studenti possono ricopiare sul quaderno le frasi con la rispettiva traduzione. Risposte 1A 2D 3B 4C

Esercizio 4 – Memory game – p. 11 • Preparare preventivamente l’esempio, nel modo seguente: aprire la Palette e con lo strumento Rettangolo pieno oscurare la frase I don’t understand.

• Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida per l’esportazione di appunti.


Folder 0 - Start Up!

• Per fare un esempio di come giocare a memory, fare clic ora su tale icona. Si aprirà il modello con la frase inglese oscurata. • Attivare il pulsante Zoom e ingrandire. Premere più volte sulla lente d’ingrandimento, così da limitare il campo visivo all’esercizio. • Chiedere agli studenti di dire la frase oscurata in inglese (I don’t understand). Verificarne la correttezza cliccando sul pulsante Reset nella Palette. • Dire agli studenti di rileggere le frasi inglesi dell’esercizio 3, verificandone la traduzione. • Far svolgere l’esercizio oralmente, a coppie. Spiegare che non ha importanza l’ordine con cui dicono le frasi. • Con classe debole, uno studente tiene il libro aperto e dice la frase in italiano. Quando il compagno ha detto la frase inglese, la controlla sul libro. Con classe avanzata, gli studenti chiudono i libri e si interrogano a turno. School objects and school subjects Esercizio 1 – Abbina le parole agli oggetti e alle persone – p. 12 • Come warm-up, a libri chiusi, usare il contesto della classe per richiamare parole già note o insegnarne altre. • Indicare se stessi e uno studente dicendo teacher, student e invitando tutti a ripetere. Poi indicare gli arredi dell’aula dicendo desk, chair, board, clock e facendo ripetere. Infine prendere i seguenti oggetti dai banchi e nominarli o farli nominare dagli studenti: pencil, school bag, dictionary, pen, book, rubber. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre una schermata contenente, sulla destra, una figura con persone e oggetti numerati da 1 a 11 e, sulla sinistra, 11 parole corrispondenti, più una di esempio (chair).

• Chiamare uno studente alla LIM o far dire dal posto gli abbinamenti. Per abbinare le parole alle immagini, occorrerà cliccare sulle parole e trascinarle nelle caselle accanto a ogni corrispondente immagine corretta. Al termine cliccare sul pulsante Verifica e sul pulsante Reset se si vuole rifare l’esercizio. Un clic sul pulsante Soluzione consente infine di vedere tutto l’esercizio corretto. • Assegnare l’esercizio a casa, per compito. Dire agli studenti che ascolteranno le risposte corrette nell’esercizio successivo. Soluzione 1 board 2 student 3 teacher 4 clock

5 6 7 8

desk dictionary rubber pencil

9 school bag 10 book 11 pen

Esercizio 2 – Ascolta e controlla – p. 12 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta: parte la registrazione, in cui si sentiranno le parole, i numeri e le lettere di abbinamento, riferiti all’esercizio precedente. Gli studenti correggeranno così l’esercizio svolto di compito, a casa, sul loro libro. • L’esercizio può essere anche usato per la ripetizione collettiva e individuale dei vocaboli. Esercizio 3 – Scopri gli oggetti nascosti – p. 12 • Attivare il pulsante Zoom e ingrandire. Premere più volte sulla lente d’ingrandimento, così da limitare il campo visivo all’esercizio. • Aprire la Palette e con il Rettangolo circoscrivere e leggere l’esempio, spiegando che si tratta di anagrammi, cioè parole scritte con le lettere in disordine. A ogni lineetta corrisponde una lettera. • Lasciare alcuni minuti agli studenti per lo svolgimento dell’esercizio sul loro libro o quaderno. Per la correzione, scrivere le parole con la Penna negli spazi preposti. Risposte 1 SCHOOL BAG 2 RUBBER

3 DICTIONARY 4 BOARD

23


Folder 0 - Start Up!

Esercizio 4 – A memory game – p. 12 • Riaprire l’esercizio 1 e fare osservare di nuovo, attentamente, per un minuto, la figura dell’esercizio. Ricordare agli studenti che ci sono dodici parole e immagini. • Aprire la Palette e con il Rettangolo oscurare sia la colonna a sinistra contenente le parole sia tutta l’immagine a destra. A coppie, e a libri chiusi, gli studenti cercano di ricordare tutte le parole. • Con classe debole, sempre con il Rettangolo oscurare alcune parti della figura di destra (oscurare ovviamente l’intera colonna a sinistra contenente le parole), in modo da limitare il numero di vocaboli da ricordare. Per esempio, all’inizio oscurare tutta la parte inferiore (contenente i vocaboli da 5 a 11), così da lasciar vedere solo i vocaboli da 1 a 4 nella parte superiore. Poi oscurare anche questa parte e far partire il gioco. Di seguito, oscurare dapprima tutta la parte superiore e lasciar vedere i vocaboli nella parte inferiore, e far partire nuovamente il gioco. Esercizio 5 – Ritrova nella griglia il nome di materie scolastiche – p. 12 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire le parole nella griglia.

• Leggere i nomi delle materie scolastiche elencate nel riquadro. Fare osservare la griglia e l’esempio, spiegando che le parole possono essere scritte orizzontalmente, verticalmente, in diagonale o al contrario. Aprire la Palette e con l’Evidenziatore mettere in rilievo una parola in orizzontale (Science, per esempio). • Lasciare alcuni minuti di tempo agli studenti per lo svolgimento dell’esercizio. Invitare a turno a leggere le parole trovate. Eventualmente evidenziare alla LIM le parole non trovate dagli studenti, nella posizione in cui si trovano nella griglia.

24

Risposte E

Y

H

P

A

R

G

O

E

G

M

N

S

C

I

E

N

C

E

H

U

M

G

C

O

I

I

A

V

C

S

E

T

L

D

L

N

M

D

N

I

S

R

R

I

S

U

A

S

E

C

M

A

T

H

S

U

R

E

R

Y

R

O

T

S

I

H

D

R

F

Esercizio 6 – Ascolta e ripeti – p. 13 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire i tre acronimi. Spiegare che si tratta di nomi di alcune materie scolastiche. • Cliccare sull’esercizio e successivamente sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Se si vuole modificare il volume, trascinare il rettangolino nella barra inferiore (verso destra il volume aumenta, verso sinistra diminuisce). • Al termine della prima registrazione, chiedere agli studenti di dire in italiano le materie scolastiche sentite e se anche loro le studiano. • Far ascoltare la registrazione una seconda volta, per la ripetizione collettiva e individuale. Eventualmente, far sentire gli acronimi una terza volta, ma fermare l’ascolto con il pulsante Pausa dopo l’acronimo e far dire agli studenti il nome completo delle materie scolastiche. Esercizio 7 – Abbina alle immagini le parole – p. 13 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre una tabella che raffigura l’orario scolastico tipico di uno studente inglese. • Fare osservare la tabella e far notare che tra i giorni della settimana non è inserito il sabato. Invitare gli studenti a spiegarne il perché, chiedendo se notano altre differenze con il loro orario scolastico. (I ragazzi inglesi non vanno a scuola di sabato, le lezioni iniziano alle 9 e terminano alle 15.15, il pranzo si fa a scuola.)


Folder 0 - Start Up!

• Far osservare che i nomi delle materie scolastiche vanno sempre scritti con la lettera maiuscola. • Far completare la tabella con i nomi delle materie, nelle caselle da 1 a 14, sul libro degli studenti. Effettuare poi la correzione rapida cliccando sul pulsante Soluzione. Nella registrazione dell’esercizio successivo si ascolterà la correzione. • In alternativa, chiamare due studenti alla LIM e proporre l’attività sotto forma di gioco. Il primo studente dovrà scrivere i nomi delle materie identificati da numeri dispari, il secondo da numeri pari. Per poter scrivere, usare la Tastiera, fare clic nel riquadro in cui scrivere le parole, cliccare su Caps Lock per digitare la lettera iniziale maiuscola, cliccare nuovamente su tale tasto per riportare al minuscolo e digitare le lettere seguenti della parola. Vince lo studente che ha commesso meno errori ortografici. Soluzione 1 English 2 English 3 Geography 4 French 5 Science 6 Science 7 Maths

8 9 10 11 12 13 14

Music French Drama I.C.T. English P.E. History

Esercizio 8 – Ascolta e controlla – p. 13 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto (giorni e nomi delle materie, preceduti dal numero delle caselle). • Fare ascoltare la registrazione per il controllo dell’esercizio e per la ripetizione collettiva ed individuale.

• Cliccare su Nota nella barra Strumenti e cliccare su Pagina bianca. Scrivere in tale pagina le materie che gli studenti citano di volta in volta. Eventualmente salvare la pagina.

Esercizio 10 – Completare frasi – p. 13 • Chiedere agli studenti di completare la frase con il nome della loro materia preferita. Invitarli a confrontarsi nella scelta. • Cliccare su Nota nella barra Strumenti e cliccare su Pagina bianca. Scrivere in tale pagina le materie che gli studenti citano di volta in volta. Fare un rapido conteggio e dichiarare qual è la materia preferita dalla classe. Scrivere e dire la frase The (most) favourite subject in this class is… Eventualmente salvare la pagina. Riquadro I can… – So… – p. 13 • Leggere ad alta voce I can… So… e le due funzioni comunicative elencate. Spiegare agli studenti di barrare il quadratino corrispondente all’abilità raggiunta. Per fare ciò, consigliare loro di leggere ogni funzione in inglese o in italiano e dire sottovoce le espressioni inglesi o i vocaboli corrispondenti. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio. • Al termine di queste due pagine, se si desidera lavorare su altre parole o ripassare quelle già incontrate relativamente all’ambito lessicale riferito alla scuola, cliccare sul pulsante Risorse e poi su Pictionary. Si apre il Picture Dictionary. Selezionare il numero 7, In the Classroom, che verrà pronunciato anche con audio. Days, months, seasons Esercizio 1 – Completa la lista e rispondi – p. 14 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire il riquadro con i giorni della settimana. Leggere i nomi, elencati in disordine.

Esercizio 9 – Pair work – p. 13 • Invitare gli studenti a lavorare a piccoli gruppi, confrontando il loro orario scolastico con quello illustrato nell’esercizio 7. Suggerire di prendere appunti sulle differenze tra i due orari. Lasciare alcuni minuti di tempo per svolgere l’esercizio. Chiedere ad alcuni di loro di spiegare quali differenze hanno trovato.

• Poi far completare sul libro o sul quaderno l’elenco con le parole mancanti, ricordando che si scrivono con l’iniziale maiuscola. Eventualmente chiedere quali altre parole si sono incontrate precedentemente che, come i giorni della settimana, richiedono la lettera maiuscola (le materie scolastiche).

25


Folder 0 - Start Up!

• Lasciare alcuni minuti per permettere di completare l’esercizio. Dopo aver completato l’elenco, gli studenti rispondono alle domande 1-3. • Per la correzione, preparare preventivamente la lista corretta: aprire la Palette e con la Linea scrivere i giorni della settimana negli spazi. Prevedendo il giorno in cui si correggerà tale esercizio in classe, completare anche le risposte alle domande 1-3. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida per l’esportazione di appunti. Risposte Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday 1 –2 –3 Risposte aperte

Esercizio 2 – Completa la lista con i mesi – p. 14 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire riquadro ed esercizio. • Leggere i nomi dei mesi elencati nel riquadro in disordine. Poi fare osservare l’elenco dei nomi incompleti e chiedere agli studenti se riescono a indovinare in che sequenza sono (sono nella sequenza cronologica corretta). • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre l’elenco dei mesi, le cui parole vanno completate. • Aprire la Palette e selezionare Linea. Fare osservare l’esempio (January), e sottolineare ogni lettera, facendo notare che a ogni trattino corrisponde una lettera. Ricordare che anche i nomi dei mesi si scrivono con l’iniziale maiuscola. • Lasciare alcuni minuti di tempo per svolgere l’esercizio. • Far completare la lista dei mesi sul libro degli studenti. Effettuare poi la correzione rapida cliccando sul pulsante Soluzione.

26

• In alternativa, chiamare due studenti alla LIM e proporre l’attività sotto forma di gioco. Il primo studente dovrà scrivere i nomi dei mesi che hanno 30 giorni (April, June, September, November), il secondo dovrà scrivere i mesi che NON hanno 30 giorni (January, February, March, May, July, August, October, December). • Per poter scrivere, usare la Tastiera, fare clic nel riquadro in cui scrivere le parole, cliccare su Caps Lock per digitare la lettera iniziale maiuscola, cliccare nuovamente su tale tasto per riportare al minuscolo e digitare le lettere seguenti della parola. • Vince lo studente che non ha confuso i mesi di 30, 31 o 28 giorni e ha commesso meno errori ortografici. Soluzione February March April May June July

August September October November December

Esercizio 3 – Ascolta e rispondi – p. 14 • Spiegare agli studenti che ascolteranno una breve filastrocca con alcuni nomi di mesi. Dire che probabilmente la conoscono già in italiano. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con la domanda ‘Quanti mesi senti nominare?’. Cliccare sul pulsante Play per far sentire chiaramente la filastrocca. Gli studenti mettono un tick nella casella corretta, sul loro libro. Se necessario, ripetere l’ascolto una seconda volta. Per la correzione, dirla semplicemente oppure barrare la casella 5 con la Linea della Palette. • Con classe avanzata, chiedere quali sono i cinque mesi menzionati. Poi far riascoltare la registrazione una volta e chiamare vari studenti a recitarla, prima di svolgere l’esercizio 4. Risposta 5


Folder 0 - Start Up!

Esercizio 4 – Ascolta e completa – p. 14 • Spiegare che questo è il testo incompleto della filastrocca dell’esercizio 3. • Far riascoltare la registrazione per inserire le parole mancanti. • Per la correzione, scrivere le parole mancanti della filastrocca con la Penna della Palette. In alternativa, preparare preventivamente una Nota breve dalla barra Strumenti in cui scrivere le parole mancanti, da aprire in seguito per la correzione. Risposte September June, November thirty–one

Esercizio 5 – Trova i nomi delle stagioni – p. 14 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire riquadro ed esercizio. • Leggere i nomi delle stagioni nel riquadro. Fare osservare l’esercizio e spiegare che si tratta di anagrammi delle parole inglesi. Far scrivere le parole sul libro o sul quaderno degli studenti. Lasciare alcuni minuti di tempo per lo svolgimento. • Per la correzione collegiale, scrivere le parole mediante la Penna della Palette o eventualmente solo quelle sbagliate da molti studenti. Risposte AUTUMN, SPRING, SUMMER, WINTER

Esercizio 6 – Completa – p. 14 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire i due riquadri relativi ai due emisferi. • Chiedere agli studenti qual è la stagione in Italia nel momento in cui stanno svolgendo l’esercizio e se in Australia o Nuova Zelanda è la stessa stagione. Spiegare che nell’emisfero australe le stagioni sono all’opposto.

• Fare osservare le due tabelle e farle completare dagli studenti con i nomi delle stagioni corrette, sul loro libro o quaderno. • Per la correzione collegiale, scrivere le parole mediante la Tastiera della Palette o eventualmente solo quelle sbagliate da molti studenti. In alternativa, preparare preventivamente una Pagina bianca dalla barra Strumenti in cui scrivere le parole mancanti e aprirla poi per la correzione. Risposte Seasons in Great Britain winter spring summer autumn

Seasons in New Zealand spring summer autumn winter

Esercizio 7 – Completa le frasi – p. 14 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire le due frasi. • Leggere l’inizio delle frasi e lasciare un minuto di tempo per completarle. Invitare alcuni studenti a dire ad alta voce quale mese e stagione preferiscono. Risposte personali

Riquadro I can… - So… - p. 14 • Leggere ad alta voce I can… So… e le tre categorie lessicali. Spiegare agli studenti di barrare il quadratino corrispondente all’abilità raggiunta. Per fare ciò, consigliare loro di elencare sottovoce le parole inglesi delle tre categorie lessicali. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio. • Prima di svolgere l’esercizio 1 What’s the weather like?, è possibile esercitarsi sull’ambito lessicale dell’unità, mediante il Pictionary. Fare clic su Pictionary – Months, Days, Seasons and Weather e sul balloon Vai al Pictionary. • Si apre la schermata n. 25 (con relativo audio). Utilizzare per il ripasso la tabella a sinistra Months.

27


Folder 0 - Start Up!

• Con classe debole, far dire agli studenti i nomi dei mesi nell’ordine (dall’1 al 12) e poi cliccare sulle relative caselle per sentire la pronuncia e vedere l’ortografia. Con classe avanzata, fare un gioco. Dire, per esempio: ‘È il terzo mese dell’anno’. Gli studenti diranno: March. Cliccare sulla casella per ottenere la conferma. Procedere poi in modo simile per gli altri mesi.

• Dire agli studenti che ascolteranno gli abbinamenti corretti nella registrazione dell’esercizio successivo.

• È possibile utilizzare il riquadro Days nello stesso modo precedentemente indicato. Con classe debole, far dire agli studenti i nomi dei giorni della settimana nell’ordine (da Monday a Sunday), mentre con classe avanzata, proporre lo stesso gioco, dicendo, per esempio: ‘È il quarto giorno della settimana’ (Thursday).

Esercizio 2 – Ascolta e controlla – p. 15

• Nella parte destra della schermata, utilizzare per ora solo le quattro immagini delle stagioni (spring, summer, autumn, winter).

Soluzione 1 It’s snowing. 2 It’s hot and sunny.

3 It’s raining. 4 It’s warm.

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta: parte la registrazione, in cui si sentiranno le espressioni riferite alla soluzione dell’esercizio precedente. • L’esercizio può essere anche usato per la ripetizione collettiva e individuale delle espressioni. Esercizio 3 – Completa la tabella – p. 15

What’s the weather like? Esercizio 1 – Abbina le espressioni alle immagini – p. 15 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre una schermata contenente cinque immagini in cui dovranno essere inserite, mediante trascinamento, espressioni relative al tempo atmosferico. E’ già presente un’immagine con il relativo esempio. • Far osservare le figure e chiedere agli studenti di spiegare che cosa vedono. Accettare tutte le risposte coerenti. • Leggere le espressioni elencate e aiutare gli studenti a tradurle. Leggere l’esempio e chiedere agli studenti di completare l’esercizio scrivendo, sul loro libro o quaderno, ogni espressione sotto la figura corrispondente. Correggere collegialmente l’esercizio cliccando sul pulsante Soluzione. • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM. Far eseguire il trascinamento. Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha svolto tutto l’esercizio correttamente, si attiverà un applauso. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e far rifare l’esercizio.

28

• Chiedere agli studenti come descriverebbero in italiano il tempo in Italia durante le diverse stagioni. Invitarli a copiare sul quaderno l’inizio delle frasi e a completarle con espressioni ricavate dal precedente esercizio. • Chiedere a studenti di origini non italiane eventualmente presenti in classe di descrivere, prima in italiano, poi in inglese, il tempo del loro Paese nelle varie stagioni, aiutandoli nelle descrizioni. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre una schermata contenente il foglio da completare. Ovviamene non esistono delle risposte univoche. Se si vuole mostrare un modello di scrittura, cliccare sul pulsante Esempio. • Con classe avanzata, aprire la Pagina bianca già utilizzata a p. 27 di questa guida per l’esercizio 6. Preparare una griglia con indicati i nomi dei vari paesi (es. Italia, Albania, Cina, Pakistan…) e poi 4 colonne per le stagioni. Completare la griglia insieme agli studenti con le indicazioni del tempo nelle varie stagioni e nei vari Paesi. Invitare alcuni studenti, uno alla volta, a descrivere le differenze climatiche.


Folder 0 - Start Up!

• Se necessario, fornire l’esempio: In Italy winter is cold and rainy; in Pakistan winter is… Invitare gli studenti a ricopiare la griglia sul quaderno e scrivere le frasi con le differenze, come compito a casa. Esempio In winter, it’s snowing. In spring, it’s warm. In summer, it’s hot and sunny. In autumn, it’s windy and cold.

Esercizio 4 – Ascolta e rispondi alla domanda – p. 15 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con il testo di una filastrocca, nella quale una ragazzina parla della pioggia. Leggere la domanda nella consegna, a cui gli studenti dovranno poi rispondere. • Cliccare sul pulsante Play per far ascoltare la registrazione senza interruzioni, mentre gli studenti seguono con lo sguardo rivolto alla LIM. • Ripetere l’ascolto fermandosi alla fine di ogni verso per una migliore comprensione. Elicitare infine dagli studenti la risposta (No). • Eventualmente, far ripetere la filastrocca, cercando di imitare il più possibile l’intonazione data dalla ragazzina. • Chiudere infine l’esercizio con il pulsante Chiudi. Riquadro I can… - So… – p. 15 • Attivare il pulsante Zoom e ingrandire, così da focalizzare l’attenzione dello studente sul box I can… So…. • Leggere ad alta voce I can… So… e la funzione comunicativa elencata. Spiegare agli studenti di barrare il quadratino corrispondente all’abilità raggiunta. Per fare ciò, consigliare loro di dire sottovoce le espressioni inglesi. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio.

In calce a p. 15 cliccare su WB. Si aprono le p. 3, 4 e 5 del WB con alcuni esercizi. Assegnare gli esercizi 6-7 di p. 3, gli esercizi 8-10 di p 4 e l’esercizio 11 di p. 5 per compito. Eventualmente commentarli prima. What’s the date today? Esercizio 1 – Ascolta e ripeti – p. 16 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con una tabella contenente le date relative a 31 giorni del mese, scritte in parola e in cifra. • Far osservare la tabella spiegando che nelle abbreviazioni si scrive la cifra seguita dalla desinenza th in alto a destra (o sulla stessa riga della cifra) per tutti i numeri. Fanno eccezione i numeri che non finiscono in th, cioè first (1st), second (2nd), third (3rd) e i loro composti: twenty-first, twenty-second, ecc. • Cliccare sul pulsante Play e far ascoltare la registrazione senza interruzioni, mentre gli studenti seguono con lo sguardo rivolto alla LIM. • Far ascoltare la registrazione fermandosi dopo ogni numero per la ripetizione collettiva e individuale. • Con classe debole, suddividere l’esercizio in tre parti da far sentire sempre due volte: prima effettuare l’ascolto e la ripetizione dei numeri da 1 a 10, poi da 11 a 20 e infine da 21 a 31. • Con classe avanzata, fare partire l’ascolto con Play. Dopo aver sentito Exercise 1 azionare verso destra il triangolino posto sotto la barra dell’audio, fermarsi in un punto a caso e sentire la data. Cliccare sul pulsante Pausa e far dire agli studenti la data successiva. Trascinare di nuovo il triangolino in un altro punto, sentire la nuova data, cliccare sul pulsante Pausa e far dire la nuova data successiva. Procedere allo stesso modo per altre date, ricordandosi di trascinare il triangolino anche verso sinistra. • Per evitare che gli studenti leggano le date nel riquadro, aprire la Palette selezionare il Rettangolo pieno e oscurare tutta la tabella con le date.

29


Folder 0 - Start Up!

Esercizio 2 – Scrivi il numero in parole – p. 16

Riquadro I can… - So… – p. 16

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio, in cui occorrerà scrivere il numero in parola per i sei trofei.

• Leggere ad alta voce I can… So… e la funzione comunicativa elencata. Spiegare agli studenti di barrare il quadratino corrispondente all’abilità raggiunta. Per fare ciò, consigliare loro di dire sottovoce la data del giorno. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio.

• Far osservare i trofei nelle figure e il numero ordinale scritto su ciascuno. Leggere l’esempio e svolgere prima l’esercizio oralmente con la classe. Poi farlo completare per iscritto dagli studenti, sul loro quaderno o libro. • Per la correzione collegiale, cliccare sul pulsante Soluzione.

• Prima di svolgere gli esercizi della pagina 17, è possibile rivedere i numeri mediante il Pictionary. Fare clic su Pictionary – Numbers, Colours and Shapes e sul balloon Vai al Pictionary.

• In alternativa, chiamare due studenti alla LIM e proporre l’attività sotto forma di gioco. Il primo studente dovrà scrivere i numeri in parola sotto i trofei pari, il secondo studente dovrà scrivere i numeri in parola sotto i trofei dispari.

• Si apre la schermata n. 39 (con relativo audio). Utilizzare per il ripasso la tabella a sinistra Numbers.

• Per poter scrivere, usare la Tastiera. Vince lo studente che ha commesso meno errori ortografici.

• Con classe debole, cliccare sui numeri da 1 a 20 per far risentire la pronuncia e vedere l’ortografia.

Soluzione 1 twenty-third 2 tenth 3 second

4 eighteenth 5 sixteenth 6 thirty-first

Esercizio 3 – Osserva e scrivi – p. 16 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire l’esercizio. Spiegare agli studenti che dovranno scrivere le quattro date richieste. • Leggere la data riportata nell’esempio. Aprire la Palette e con la Linea sottolineare the e of nella frase introdotta da ‘Ma si dice’. Spiegare che in inglese la data si scrive senza the e of, che però vanno usati per pronunciarla. • Invitare gli studenti a scrivere le quattro date, nello stesso modo, cioè prima come si scrivono e poi come si pronunciano. • Per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto mediante una Nota breve in cui scrivere le parole mancanti. Risposte personali

30

Alphabet

• Con classe avanzata, fare un gioco. Chiamare due studenti alla LIM e far individuare i numeri in base ad addizioni. Dire, per esempio: two and two is… Il primo studente dovrà cliccare sul numero quattro. Proseguire allo stesso modo per il secondo studente. Dire, per esempio: seven and three is… Il secondo studente dovrà cliccare sul numero dieci. Vince lo studente che consegue per primo 5 punti. Eventualmente, introdurre anche le decine da 40 a 90. Se si vogliono ripassare anche i colori, utilizzare il riquadro sulla destra. • Con classe debole, cliccare solo sugli elementi che identificano i colori principali già visti negli esercizi 1, 2 e 3 di p. 10. Con classe avanzata, introdurre eventualmente altri colori contemplati in questa sezione del Pictionary, come per esempio: dark blue, light blue, silver e gold. Esercizio 1 – Completa l’alfabeto – p. 17 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre una schermata contenente tutto l’alfabeto, tranne sei lettere.


Folder 0 - Start Up!

• Chiedere agli studenti se già conoscono l’alfabeto inglese, quante lettere contiene (26) e quali sono le lettere non comprese in quello italiano (j, k, w, x, y). Con la Linea della Palette sottolineare le lettere già indicate (j, x). • Far completare dagli studenti l’alfabeto con le lettere mancanti, sul loro libro o quaderno. Per la correzione, cliccare sul pulsante Soluzione. • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far completare l’alfabeto. Per poter scrivere, usare la Tastiera. Infine cliccare sul pulsante Verifica per controllare l’esattezza o meno delle risposte. • Annunciare agli studenti che sentiranno l’alfabeto completo nella registrazione dell’esercizio seguente. Soluzione E, I, K, Q, U, W, Y

Esercizio 2 – Ascolta, controlla e ripeti – p. 17 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta: parte la registrazione relativa all’ascolto di tutte le lettere dell’alfabeto.

altre lettere, ricordandosi di trascinare il triangolino anche verso sinistra. Esercizio 3 – Gioca con un compagno – p. 17 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire l’esercizio e i due esempi. • Invitare gli studenti a lavorare a coppie, spiegando che a turno dovranno dire una parola per ogni lettera dell’alfabeto e suggerire di scriverle su un foglio. Chi troverà più parole avrà vinto. • Cliccare su Nota e creare una Pagina bianca. Chiedere a qualche coppia di dire le parole che hanno trovato, far fare lo spelling e scriverle nella pagina esattamente come pronunciate dagli studenti. Effettuare una correzione collegiale o chiedere ad un’altra coppia di studenti di suggerire la correzione delle parole scritte erroneamente. Verbi, aggettivi, nomi Esercizio 1 – Cerchia l’intruso – p. 17 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire consegna e testo dell’esercizio.

• Far ascoltare l’alfabeto una prima volta, mentre gli studenti assimilano suono-segno guardando le lettere sul loro libro dell’esercizio 1.

• Spiegare agli studenti che sono dati tre gruppi di parole e in ogni gruppo è inserita una parola che non rientra nella stessa categoria grammaticale.

• Dire agli studenti che la conoscenza e la pronuncia delle singole lettere è importante, in particolare quando è necessario fare lo spelling di una parola.

• Aprire la Palette e con l’Evidenziatore mettere in rilievo l’esempio. Chiedere di spiegare perché la parola red è stata cerchiata (è un aggettivo, mentre le altre sono verbi).

• Far ascoltare l’alfabeto una seconda volta. Dopo l’ascolto di ogni lettera, fermare l’ascolto con il pulsante Pausa e chiedere agli studenti di dire la lettera successiva.

• Lasciare alcuni minuti per permettere di completare l’esercizio.

• Con classe avanzata, fare partire l’ascolto con Play. Dopo aver sentito Exercise 2, azionare verso destra il triangolino posto sotto la barra dell’audio, fermarsi in un punto a caso e sentire la lettera. Cliccare sul pulsante Pausa e far dire agli studenti la lettera successiva. Trascinare di nuovo il triangolino in un altro punto, sentire la nuova lettera, cliccare sul pulsante Pausa e far dire la nuova lettera successiva. Procedere allo stesso modo per

• Chiedere ad alcuni di dire quali parole hanno cerchiato e far spiegare perché. Può essere necessario insegnare a riconoscere le categorie grammaticali in italiano, spiegando in modo molto semplice che il verbo è la parola che esprime l’azione, il nome o sostantivo è la parola che definisce un oggetto o persona, mentre l’aggettivo è una parola che modifica il nome, lo descrive, ne indica la qualità, il colore, la grandezza, ecc.

31


Folder 0 - Start Up!

• Elicitare dagli studenti le risposte e commentare gli eventuali errori con l’uso della Penna. Risposte 1 D sit down

2 A board

3 B white

Esercizio 2 – Compila le mappe tematiche – p. 17 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire le mappe tematiche. • Spiegare che esse sono diagrammi in cui viene indicata una categoria lessicale o grammaticale al centro, poi intorno si disegnano dei raggi per scrivere gli elementi di quella categoria. • Chiedere se gli studenti hanno già avuto occasione di realizzare degli schemi simili, riferiti magari anche ad altri elementi, non necessariamente grammaticali. Lasciare alcuni minuti di tempo per svolgere l’esercizio sul loro libro o quaderno. • Invitarli a confrontare tra di loro il lavoro svolto. • Se lo si desidera, preparare preventivamente un esempio di compilazione delle mappe, nel modo seguente: aprire la Palette e con la Penna compilare le caselle inserendo nomi, verbi e aggettivi dell’unità. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida per l’esportazione di appunti. • Con classe avanzata, far notare che questo metodo di imparare i vocaboli si può applicare a tutte le categorie lessicali di Start Up! e invitare gli studenti a disegnarle e a registrare i vocaboli studiati.

32

Riquadro I can… - So… – p. 17 • Leggere ad alta voce I can… So… e la funzione comunicativa elencata. Spiegare agli studenti di barrare il quadratino corrispondente all’abilità raggiunta. Per fare ciò, dire loro di prendere come riferimento il risultato dell’esercizio 2 precedente. Aprire la Palette e con la Penna barrare un quadratino di esempio. In calce a p. 17 cliccare su WB. Si aprono le p. 5, 6 e 7 del WB con alcuni esercizi. Assegnare gli esercizi 12-13 di p. 5, l’esercizio 14 di p 6 e gli esercizi 1-3 di p. 7 per compito. Eventualmente commentarli prima.


Folder 1 - Unit 1 Unit 1 What’s your name? pp. 18-25 1.1

Welcome to the Camp! – pp. 18-19

Attivare il Flip-book Una volta creato il nuovo profilo (vedi Manuale d’uso a pp. 8-10, attivabile anche col pulsante Guida dalla barra Navigazione), accedere al Flip-book e attendere il suo caricamento. Quando il Flip-book si è caricato, cliccare sul pulsante Indice nella toolbar Navigazione. Appaiono le due pagine del Contents. Cliccare sul riquadro ‘1. What’s your name?’: appare il balloon Vai alla pagina. Cliccare su di esso per aprire automaticamente la pag. 18. Talking pictures – p. 18 • Cliccare su Ascolta e osserva la foto e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con l’immagine e la barra del registratore. Cliccare su Schermo intero per visualizzare meglio. • Aprire la Palette. Selezionare Linea e un colore. Disegnare una freccia verso i jeans del primo ragazzo a sinistra e chiedere agli studenti di nominare il colore: What colour are they?. Rifare la stessa operazione per gli altri indumenti, magari cambiando il colore della freccia. • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM utilizzando un colore e una forma (il rettangolo, per esempio), fare ripassare i colori puntando agli indumenti. Dire: “It is green” e lo studente dovrà indicare, evidenziandola in un rettangolo in colore (o con un’altra forma), la camicia del ragazzo a destra. • Chiudere la Palette e l’esercizio toccando il pulsante Chiudi.

• Quando il testo si apre, se si desidera visualizzare a tutto schermo il testo del dialogo, cliccare sul pulsante Schermo intero. Se si vuole ritornare alla dimensione originale, cliccare sul pulsante Dimensioni default. • Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play nella barra dei pulsanti del registratore. Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, cliccare sul pulsante Tendina. Cliccare sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra per chiudere la tendina. Per mettere in evidenza parti del dialogo, cliccare sul pulsante Palette e scegliere uno strumento. • Per fare una pausa durante l’ascolto, azionare il pulsante Pausa. Tale operazione può essere utile se si vuole fare effettuare una ripetizione collettiva o individuale. Al termine dell’ascolto, chiudere la finestra toccando il pulsante Chiudi. Ricordarsi di chiudere prima la Palette, se rimasta aperta. • Un altro modo per utilizzare il dialogo è il seguente. Riaprire l’esercizio 1, mediante il balloon Ingrandisci e ascolta. Chiamare due studenti alla LIM e far leggere da uno di loro il dialogo. Al primo studente chiedere poi di identificare il livello di formalità nel dialogo dell’esercizio 1 e indicarlo con la penna (‘Good morning’ è il saluto formale usato da Mrs Doyle). Al secondo studente chiedere di identificare i livelli più informali (Sara e David, gli animatori, usano ‘Hi’, mentre Paolo dice ‘Hello’). • Con la Palette è possibile anche realizzare esercizi di gap-fill. Aprire la Palette, utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco. Passare tale strumento sulle parole che si vogliono oscurare. Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla per ritornare al testo completo del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 18

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 18 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Cliccare su di esso per aprire l’esercizio.

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Per dividere l’ascolto in più parti, utilizzare il pulsante Pausa. Al termine dell’ascolto, chiudere la finestra toccando il pulsante Chiudi.

33


Folder 1 - Unit 1

Esercizio 3 – Comprehension – p. 18 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio. Chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio (T o F). • Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • Con l’uso dell’Evidenziatore (attivabile nella Palette) mettere in evidenza eventuali punti difficoltosi o errori frequenti.Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo. Il pulsante Stampa può essere attivato solo nel caso in cui ci sia effettiva necessità di stampare l’esercizio. Soluzione 1F 2T 3F 4T 5F 6T

Hot Tip – p. 19 • Prima di svolgere l’esercizio 4 Vocabulary, mettere in evidenza Hot Tip. Se si vuole aumentare la visualizzazione della pagina sullo schermo, cliccare sul pulsante Zoom nella toolbar Visualizzazione. Quando appare la finestra di Zoom, cliccare sulla lente di ingrandimento + almeno tre volte, per avere Hot Tip ben evidente sullo schermo. Azionare i pulsanti freccia a sinistra e freccia in alto per centrare bene il testo. • La finestra dello Zoom può essere trascinata al di fuori del testo (in alto o in basso a destra, per esempio). • Ricordarsi di non fare clic sul tasto di chiusura dello Zoom, altrimenti la visualizzazione della pagina ritorna al formato originale.

• Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • In alternativa, fare prima eseguire l’esercizio sul libro, poi chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio davanti a tutta la classe. Soluzione Hi Hello Good morning

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 19 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà l’audio dal file. • Fare ascoltare la registrazione per il controllo delle risposte, soprattutto se l’esercizio 4 non è stato verificato alla LIM. Invitare gli studenti a confrontare le proprie risposte con quello del compagno. Usare il dialogo anche per un’ulteriore ripetizione o come esercizio per insegnare o apprendere meglio l’intonazione. • Come compito a casa, se opportuno, far riscrivere ai ragazzi un dialogo simile usando informazioni personali. Pictionary – p. 19 Prima di far eseguire l’esercizio di comprensione sui numeri, soprattutto per classi deboli può essere utile far ripassare i numeri. • Cliccare su PT Pictionary Number, Colours and Shapes e successivamente sul balloon Vai al Pictionary. Cliccare sul pulsante Schermo intero. • Le schede del Pictionary sono utilizzabili anche dal link Tests and Resources pdf elencato in Risorse.

Esercizio 4 – Vocabulary – p. 19 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio. Chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio, mediante trascinamento delle parole (i saluti) nelle tre vignette.

34

• Chiamare alla LIM uno studente, dire dei numeri a caso, in inglese, tra 1 e 20. Lo studente deve cliccare sul numero che ha sentito e tutti verificano se la comprensione è stata corretta. Notare che quando si tocca il numero, appare anche la corrispondente parola.


Folder 1 - Unit 1

• In alternativa, chiedere agli studenti di scrivere sul loro quaderno altri numeri non esercitati precedentemente. Chiamare quindi un secondo studente alla LIM, dire questi nuovi numeri e far fare lo spelling. Controllare poi pronuncia e spelling toccando i numeri sulla LIM. • Chiamare un terzo studente alla LIM e lavorare sulle decine da 30 a 90. • Per lavorare sullo spelling, chiamare due studenti alla LIM. Il primo deve dire un numero in inglese e l’altro deve fare lo spelling. Il primo studente cliccherà poi sul numero scelto e controllerà se lo spelling è stato fatto correttamente dal secondo studente. Poi fare invertire i ruoli. L’attività può essere svolta anche come gioco, assegnando un punteggio ai due studenti. • Chiedere ora alla classe come si dice ‘cento’ e ‘mille’. Se la classe conosce già questi numeri, provare a farli scrivere sul quaderno (‘a hundred’ - ‘a thousand’). Controllare poi la pronuncia e l’ortografia facendo cliccare i numeri sulla pagina del Pictionary, eventualmente coinvolgendo un quarto studente alla LIM. • Se, infine, la classe lo permette, insegnare anche i numeri diecimila, centomila, un milione e un miliardo. Esercizio 6 – Comprensione orale – p. 19 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre la finestra con l’esercizio. Far leggere ad alta voce, in inglese, i sei numeri elencati e spiegare che se ne sentiranno solo quattro. Chiedere agli studenti di fornire un esempio delle parole key, room, number, usando un oggetto da mostrare o contestualizzando le parole in una breve frase (This is my key).

• Cliccare sul tasto Play e fare ascoltare la registrazione, per una prima comprensione. Chiamare poi uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio. • Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • Usare il tasto Pausa per dare eventualmente più tempo nell’esecuzione dell’esercizio (abbinamento nomi-numeri). In fase di ripasso o con classi non deboli, far ascoltare il dialogo e chiedere agli studenti di scrivere il testo. Soluzione Natalie 11, José 9, Maria 30

Esercizio 7 – Communication – p. 19 • Dopo che gli studenti hanno eseguito l’esercizio sul libro o sul quaderno, fare la correzione collegiale alla LIM e commentare gli errori commessi più frequentemente dagli studenti. • Attivare il pulsante Zoom dalla barra Visualizzazione. Premere più volte sulla lente d’ingrandimento, così da focalizzare l’attenzione dello studente solo su tale esercizio. Regolare la posizione del testo azionando il pulsante con freccia a destra nella finestra di Zoom. Trascinare tale finestra all’esterno del riquadro dell’esercizio. • Dal menu Mostra attivare Tendina. Azionare le maniglie poste alle estremità laterali e inferiore/superiore per ridurre il campo visivo e lavorare solo su una porzione di pagina. • Utilizzando la Tastiera scrivere le parole negli spazi per effettuare una correzione completa dell’esercizio.

• Far leggere ora la consegna e spiegare che per effettuare l’esercizio occorrerà cliccare prima sul nome e poi sul numero. Mostrare che i nomi Paolo e Francesco sono già abbinati al numero 13.

35


Folder 1 - Unit 1

• Se si vogliono salvare le note evidenziate, cliccare sul pulsante Salva nella Palette. Cliccare sulla dicitura Chiudi tendina e chiudere lo Zoom. In alto a destra apparirà un’icona che indica che le note grafiche sono state salvate. Facendo clic su tale icona, sarà possibile riaprire le note grafiche per un’altra lezione o un’altra classe. Risposte your Maria you

old I’m 13

Esempio 1 name, Rebecca 2 old, eleven 3 you

In calce a p. 19 cliccare su WB: si aprono le pp. 8 e 9 del Workbook con gli esercizi 1 e 2. Assegnare tali esercizi per compito ed eventualmente commentarli prima.

1.2

Where is she from? – pp. 20-21

Talking pictures – p. 20 Esercizio 8 – My Turn – p. 19 • Prima di effettuare l’esercizio con la LIM, dare una dimostrazione dell’attività con uno studente, ponendo particolar enfasi sulla gestualità, sul tono della voce e sulla recitazione del proprio ruolo. Poi assegnare cinque minuti per il lavoro a coppie. • Con classe debole, fare indovinare le parole che vanno inserite nelle battute del dialogo. Prima della drammatizzazione, fare una breve verifica del completamento dei mini dialoghi con la LIM. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio. • Chiamare due studenti. Al primo studente far leggere la prima battuta del dialogo. Cliccare sul primo campo vuoto (dopo ‘What’s your’) e far dire e scrivere la parola mancante (‘name’) con la Tastiera. • Al secondo studente far leggere la prima risposta (‘My name’s’) e far dire e scrivere il proprio nome. Far procedere i due studenti in modo simile per il completamento degli altri due mini dialoghi. Cliccare sul pulsante Esempio per mostrare un modello.

36

• Cliccare su Ascolta e osserva la foto e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con l’immagine. • Per ripassare o insegnare alcuni vocaboli relativi ad oggetti presenti nella foto, aprire la Palette e selezionare Ellisse. Evidenziare, per esempio, i libri sullo scaffale nella parte superiore sinistra della foto e chiedere agli studenti: What are they? (They are books.) Evidenziare poi il computer al centro della foto e chiedere: ‘What is this?’. Risposta attesa: ‘It’s a computer.’ • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e chiedere di identificare oggetti. Chiedere, per esempio, ‘Where is the computer?’. Lo studente, con l’uso della penna e l’applicazione di un colore, dovrà puntare all’oggetto, evidenziarlo, e dire: ‘It’s here’. Chiudere la Palette e l’esercizio. Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 20 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina. Cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che non deve essere mostrato. Al termine, fare clic sulla dicitura Chiudi tendina.


Folder 1 - Unit 1

• Per mettere in evidenza parti del dialogo, fare clic sul pulsante Palette e selezionare l’Evidenziatore. In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco. Passare tale strumento sulle parole che si vogliono oscurare. Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla per ritornare al testo completo del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 20 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Esercizio 3 – Comprehension – p.20 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Chiamare uno studente alla LIM e far partire la registrazione col pulsante Play. Lo studente legge le frasi e clicca sull’alternativa corretta. Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. Soluzione 1F 2T 3F 4T

Esercizio 4 – Vocabulary (CLIL Geografia) – p. 21 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata. Mostrare come deve essere svolto l’esercizio, meglio se assistiti da uno studente alla LIM. Cliccare, per esempio, sulla parola ‘Britain’ e trascinarla nella riga superiore, appena sotto la bandiera britannica. Cliccare poi sulla parola ‘British’ (nel 2° box delle parole) e trascinarla sulla seconda riga sotto la bandiera britannica.

• Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo. Soluzione 1 Australia, Australian 2 Spain, Spanish 3 Ireland, Irish 4 China, Chinese

5 6 7 8

Japan, Japanese Britain, British Italy, Italian France, French

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 21 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà immediatamente l’ascolto. Usare l’ascolto per un’ulteriore ripetizione e per l’intonazione. Esercizio 6 – Sounds Good! – p. 21 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Cliccare su Palette. Cliccare sullo strumento Linea.

• Azionare il tasto Play e mentre si ascoltano le prime due parole di esempio (France e Australian), sottolineare o evidenziare la parte su cui cade l’accento. • Chiamare uno studente alla LIM e far svolgere l’esercizio con l’uso della Palette. Verificare la correttezza delle parti evidenziate su cui cade l’accento e poi chiudere la Palette. Risposte France, Australian, Spanish, Canada, Canadian, American, Ireland, Japan, Chinese, Irish, Spain

Esercizio 7 – Communication – p. 21 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio.

37


Folder 1 - Unit 1

• Chiamare uno studente alla LIM e far scrivere, mediante la Tastiera, nelle righe A e B del primo mini dialogo. Attivare il pulsante Tastiera e fare clic nella riga A del primo mini dialogo. Scrivere la frase digitando sui tasti della Tastiera aperta. Far poi scrivere nelle altre righe e nelle schede 1 e 2. • In alternativa, fare svolgere l’esercizio prima a tutta la classe sul quaderno e poi attivare il pulsante Esempio. Esempio Where’s Eddie Murphy from? He’s from the USA. He’s American. The USA American 1 Where’s Prince William from? He’s from Britain. He’s British. Britain, British 2 Where’s Laura Pausini from? She’s from Italy. She’s Italian. Italy, Italian

In calce a p. 21 cliccare su WB. Si aprono le pp. 89 del WB con alcuni esercizi. Assegnare gli esercizi 3-4 e 3-5 rispettivamente per compito. Eventualmente commentarli prima.

GRAMMAR FOCUS – pp. 22-23 Per sfruttare al meglio i contenuti grammaticali di queste due pagine, si suggeriscono due approcci: 1. approccio misto ‘lezione partecipata-lezione frontale’ 2. approccio ‘lezione frontale’. Supponendo di lavorare sulla sezione Pronomi personali soggetto, seguendo il primo approccio chiamare uno o due studenti alla LIM e avviare l’esercizio. Leggere e commentare i sei esempi (da ‘I’m Paolo’ a ‘They’re from Italy’, facendo uso della Palette). Far scrivere al primo studente i pronomi in italiano. Al secondo studente far completare le frasi dell’esercizio Completa e rispondi. Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Attivare il pulsante Reset se è necessario rifare l’esercizio. Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo.

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio.

Nel secondo caso di approccio solamente frontale, far svolgere agli studenti il completamento dell’esercizio sul loro libro e poi correggerlo e commentarlo alla LIM.

• Chiamare uno studente alla LIM e far completare la scheda. Con i dati del personaggio preferito far completare poi le frasi. Evidenziare eventuali errori con l’uso dell’Evidenziatore attivabile dalla Palette.

L’esecuzione di tutte le parti delle pagine 22-23 è simile a quanto sopra descritto (si tratta sempre di esercizi di inserimento mediante scrittura).

Esercizio 8 – My Turn – p. 21

Tabella A – Pronomi personali soggetto – p. 22 • Con classe debole, mostrare come deve essere fatto l’esercizio, scrivendo nelle righe con l’uso della Palette o attivando il pulsante Esempio. Esempio Name Angelina Jolie Country The USA Nationality American My favourite celebrity is Angelina Jolie. She’s from the USA. She’s American.

38

Soluzione io tu egli / lui ella / lei esso / essa noi voi essi / esse / loro

pronomi tu voi tre he she it


Folder 1 - Unit 1

Tabella B – p. 22 Soluzione maschile, femminile, oggetti

Esercizio 1 – p. 22 Soluzione 1 She 2 We 3 They 4 It

Soluzione Mrs Doyle: Sara: Paolo: Francesco: David:

Francesco: David:

Tabella C – be - Present simple – p. 22 • Una volta avviato l’esercizio, per vedere le forme contratte del verbo be, fare clic sul pulsante Soluzione: apparirà il dialogo con le forme contratte sottolineate. • Ritornare poi alla tabella facendo clic sul pulsante Reset e far scrivere le forme contratte e la traduzione in italiano da uno studente. Fare clic sul pulsante Verifica e commentare gli eventuali errori. Se necessario, fare clic sul pulsante Reset e far eseguire l’esercizio da un altro studente. • Per vedere la tabella completata, fare clic sul pulsante Soluzione e sulla scritta ‘Clicca qui per chiudere il dialogo e vedere la tabella compilata’. • Si focalizza l’attenzione solo sulle forme contratte del verbo be preceduto dal pronome soggetto. (Non sono sottolineate That’s right, what’s your name, Here’s your key).

Paolo: Sara:

Paolo: David: Paolo and Francesco: Sara:

Good morning. Welcome to the Camp! Hi guys! Hello! I’m Paolo and he’s Francesco. We’re twins. Hi! Hi, I’m David. Wow! You’re identical. So, you’re Paolo and you’re Francesco. No, I’m Francesco and he’s Paolo. Oh, I’m sorry! You’re Francesco and he’s Paolo! That’s right… and we’re Italian. Well, nice to meet you. I’m Sara. Sorry, what’s your name again? I’m Paolo and he’s Fran… OK, OK! How old are you?

David:

We’re 13. 13? That’s funny. You’re in room number 13! Here’s your key. See you later.

I’m You’re He’s She’s It’s We’re You’re They’re

(io) sono (tu) sei (egli / lui) è (ella / lei) è (esso / essa) è (noi) siamo (voi) siete (essi / esse / loro) sono

vocale prima

Esercizio 2 – p. 23 Soluzione 1 You are 2 He is 3 It is

4 We are 5 You are 6 They are

39


Folder 1 - Unit 1

Tabella D – Aggettivi possessivi – p. 23 Soluzione my il mio / la mia / i miei / le mie your il tuo / la tua / i tuoi / le tue his il suo / la sua / i suoi / le sue her il suo / la sua / i suoi / le sue its il suo / la sua / i suoi / le sue our il nostro / la nostra / i nostri / le nostre your il vostro / la vostra / i vostri / le vostre their il loro / la loro / i loro / le loro articolo

Esercizio 3 – p. 23 Soluzione 1 his 2 your 3 my

4 their 5 your 6 our

Tabella E – Parole interrogative – p. 23

Esercizio 4 – p. 23

4 How old 5 What 6 Where

Notare che sopra Hot Tip! si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali, le cui schede possono essere assegnate come compito a casa o come revisione. In calce a p. 23 cliccare su WB. Si aprono le p. 10 e 11 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 1-7 per compito ed eventualmente commentarli prima.

40

Esercizio 1 – Listening – p. 24 • Questo esercizio è basato sul Listening Part 1 dell’esame KET Cambridge. Spiegare che ci sono quattro dialoghi e per ciascuno vengono fornite tre illustrazioni. Gli studenti devono identificare quella di cui si parla. • Attivare l’ascolto (con la procedura ormai consueta) e fare eseguire l’esercizio prima a tutta la classe su libro e poi effettuare la verifica alla LIM (con l’ausilio di uno studente). Questo esercizio non è presente sul Flip-book dello studente. Soluzione 1B 2B 3A 4A

Esercizio 2 – Ascolta e completa la tabella – p. 24 • Anche questo esercizio è basato sul Listening part 4 dell’esame. • Far leggere l’intestazione della tabella e i nomi dei ragazzi, per preparare gli studenti all’ascolto. L’esercizio deve essere svolto mediante il trascinamento delle parole negli spazi appositi.

Soluzione inizio

Soluzione 1 How 2 What 3 Where

SKILLS – pp. 24-25

• Con classe debole, ripassare l’alfabeto inglese prima di svolgere l’esercizio. Andare a p. 17 e attivare l’esercizio 2, Ascolta, controlla e ripeti. Soluzione Yasuko Lillian Andreas Louise

Japanese Spanish German Canadian

girl girl boy girl

13 11 12 14

28 3 12 23

Esercizio 3 – Ascolta lo spelling e scrivi le parole – p. 24 • Avviare l’esercizio 3 secondo la consueta modalità. Nella schermata far scrivere direttamente le parole da uno studente anche dopo aver attivato la Tastiera mediante l’apposito pulsante e poi eventualmente effettuare la Verifica alla LIM con il


Folder 1 - Unit 1

corrispondente pulsante. Utilizzare come sempre la Palette per evidenziare particolari errori o apportare commenti. Soluzione 1 eighteen 2 television 3 Internet

4 Wednesday 5 Japanese

Esercizio 4 – Speaking – p. 24 • Questo esercizio è basato su Trinity Grade 1. Attività scritta e orale a coppie, utile alla preparazione per la conversazione generale richiesta negli esami del Trinity College. • Attivare l’esercizio secondo la consueta modalità. Chiamare due studenti alla LIM e far completare oralmente le battute mancanti del dialogo. Attivare poi il pulsante Esempio per mostrare un modello utilizzabile. • Assegnare l’esercizio a casa come writing. La lezione seguente uno studente lo presenterà alla classe. Esempio Hi Carmen What’s your name I’m Daniel old are you I’m 11 years old Where are you I’m from Australia Where are you from from Spain

Esercizio 5 – Reading - p. 25 • Attivare l’esercizio secondo la consueta modalità. Dopo che gli studenti hanno scritto le risposte sul loro quaderno, mostrare la soluzione dell’esercizio attivando il pulsante Esempio. Utilizzare come sempre gli strumenti della Palette per eventuali commenti. Esempio 1 His name is Hanif. 2 He’s from Delhi in India. 3 He’s 12 years old.

Esercizio 6 – Writing – p. 25 • Dopo che gli studenti hanno eseguito l’esercizio sul libro o sul quaderno (eventualmente anche assegnato come compito a casa), effettuare la correzione collegiale alla LIM per commentare gli errori più frequentemente commessi. • Attivare lo Zoom e la Tendina per circoscrivere il campo visivo e focalizzare l’attenzione solo sull’esercizio.

• Attivare la Tastiera e scrivere le parole negli spazi per effettuare una correzione completa dell’esercizio. In alternativa, utilizzare l’Evidenziatore della Palette per mettere in evidenza alcune parti del messaggio risultate particolarmente difficoltose per gli studenti. Risposte My s I’m old What’s Where How (name)

Esercizio 7 – p. 25 • Assegnare agli studenti la scrittura della risposta al messaggio di Hanif o a quello di Toula. L’esercizio può essere assegnato come compito a casa (con classi avanzate) o preparato in classe (con classi deboli). • Nel primo caso, aprire una Pagina bianca dalla barra Strumenti. Far leggere da uno studente il proprio testo e correggere le parti errate scrivendole nella pagina bianca. Per mettere in evidenza determinati errori, utilizzare qualcuno dei pulsanti in calce alla finestra della pagina bianca: una dimensione di carattere maggiore, il grassetto, il sottolineato o un colore.

41


Folder 1 - Unit 1

• Nel secondo caso, sempre a Pagina bianca aperta, guidare gli studenti alla redazione del messaggio, modificando per esempio i gaps dell’esercizio 6 di Writing: Hello! Thanks _______ your message. My _______ is (student’s first name). I’m from _______ (nationality) and _______ years _______ . • Salvare poi il nuovo modello di esercizio cliccando sul pulsante Salva. Nella parte superiore destra della p. 25 apparirà l’icona della Pagina bianca. Cliccando su di essa, si potrà riutilizzare il contenuto creato nella pagina per una lezione successiva o in un’altra classe. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. In calce a p. 25 cliccare su WB. Si aprono le p. 12 e 13 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 1 e 2 di p. 12 richiedono anche l’ascolto di un testo. I relativi file audio sono presenti sullo Student’s Flip-book e sul Teacher’s Flip-book, dal menu Risorse, Indice Audio Studente / Indice Audio, tracce n. 3 e 4. Cliccare su Avanti per accedere alle pagine Student’s Audio CD Track List.

Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet 1 p. 166 TR Test Unit 1 pp. 10-11 CD Rom Unit 1

42


Folder 1 - Unit 2 Unit 2 I’m hot and thirsty pp. 26-33 2.1

A new friend – pp. 26-27

Talking pictures – p. 26 • Cliccare su Ascolta e osserva la foto e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con l’immagine e la barra del registratore. Cliccare su Schermo intero per visualizzare meglio. • Aprire la Palette. Selezionare Linea. Tracciare una linea verso il primo ragazzo a sinistra e dire: This is David. Poi tracciare un’altra linea verso il ragazzino nel centro della foto e dire: This is Paolo. Da ultimo, magari con un altro colore, tracciare una linea verso la ragazza e dire: And this is Maria. • Porre poi delle domande sul contesto: Where are they? (In the reception / classroom.) What objects can you see? (A table, a sports magazine, a folder, a pen, a rucksack. In the background I can see a lamp, a painting, a fireplace, a cupboard with pigeon holes.) Invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo, chiedendo: Secondo voi, che cosa sta facendo Maria? • Chiamare poi uno studente alla LIM e con l’uso della penna fare ripassare i nomi dei nuovi personaggi. Chiedere: Who is Paolo?, e lo studente dovrà toccare la relativa figura e dire This is Paolo. Far procedere allo stesso modo per gli altri due ragazzi. Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 26 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. • Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina. Cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che non deve essere mostrato. Al termine, cliccare sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra.

• Per mettere in evidenza parti del dialogo, fare clic sul pulsante Palette e selezionare l’Evidenziatore. In tal modo sarà possibile, per esempio, richiamare l’attenzione degli studenti su specifiche strutture linguistiche. • Al termine dell’ascolto, chiudere la Palette e poi l’esercizio con il pulsante Chiudi. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco o nero (o un altro a scelta). Passare tale strumento sulle parole che si vogliono oscurare. Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla per ritornare al testo completo del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 26 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Al termine dell’ascolto, chiudere la finestra toccando il pulsante Chiudi. Esercizio 3 – Comprehension – p. 26 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Chiamare uno studente alla LIM e far partire la registrazione col pulsante Play. Lo studente legge le frasi e clicca sull’alternativa corretta, che verrà automaticamente cerchiata. • Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • Con l’uso della Palette mettere in evidenza eventuali punti difficoltosi o errori frequenti. Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo. Soluzione 1 happy 2 thirsty

3 hot 4 thirty

43


Folder 1 - Unit 2

Esericizio 4 – Vocabulary – p. 27 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio. Chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio, mediante trascinamento delle parole (gli otto aggettivi) negli spazi delle rispettive vignette. • Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente.

• Evidenziare infine gli altri aggettivi contenuti nel box sotto la consegna dell’esercizio 4 e far lavorare gli studenti a coppie, che dovranno porsi domande e risposte personalizzate. Eventualmente introdurre qualche espressione di tempo. (Are you tired now? No, I’m not. Are you sad this morning / today? Yes, I am.)

• In alternativa, fare prima eseguire l’esercizio sul libro, poi chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio davanti a tutta la classe.

Esercizio 7 – Communication – p. 27

Soluzione 1 cold 2 afraid 3 happy 4 sad

5 6 7 8

angry bored hot tired

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 27 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà immediatamente l’ascolto. • Fare ascoltare la registrazione per il controllo delle risposte, soprattutto se l’esercizio 4 non è stato verificato alla LIM. Invitare gli studenti a confrontare le proprie risposte con quelle del compagno. Usare il dialogo anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. • È possibile fare anche un dettato. Far riascoltare la registrazione e cliccare sul pulsante Pausa per permettere agli studenti di scrivere una frase per volta. Per il controllo, riaprire l’esercizio 4, a schermo intero, e fare clic sul pulsante Verifica. Esercizio 6 – Communication – p. 27 • Attivare lo Zoom e ingrandire l’esercizio. Leggere il modello di domanda A e la risposta B dando l’intonazione corretta, facendo rilevare le parole su cui si posa l’accento (Are you cold? Yes, I am. No, I’m not.). Aprire la Palette e con la Linea evidenziare tali parole: l’aggettivo cold nella domanda, am nella risposta breve positiva e not nella risposta breve negativa.

44

• Focalizzare ora lo zoom sull’immagine n. 1 dell’esercizio 4. Fare una domanda introduttiva, del tipo: Is he hungry? Far dire la risposta agli studenti: No, he isn’t. He’s cold. Scrivere la parola cold nello spazio. Procedere allo stesso modo per le altre 7 vignette.

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Chiamare due studenti alla LIM e far leggere i dati nella carta d’identità. A turno, il primo studente legge la prima domanda e il secondo dice la risposta. Poi il secondo studente legge la seconda domanda e il primo dice la risposta, ecc. • Con altri due studenti, fare poi scrivere le risposte. Cliccare nel primo spazio per inserire la risposta alla prima domanda. Fare clic sul pulsante Tastiera e far digitare le parole. Il pulsante Esempio mostra le risposte accettabili. • Dopo aver mostrato le soluzioni, si può attivare la Palette e creare un esercizio di gap-fill. Utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco o nero (o un altro a scelta). Passare tale strumento sulle parole che si vogliono oscurare. Far scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla per ritornare al testo completo delle risposte. Soluzione 1 His name’s José García. 2 He’s 13. 3 He’s from Spain.

Esercizio 8 – My Turn – p. 27 • Prima di effettuare l’esercizio con la LIM, dare una dimostrazione dell’attività con uno studente, ponendo particolar enfasi sulla gestualità, sul tono delle voce e sulla recitazione del proprio ruolo. Poi assegnare cinque minuti per il lavoro a coppie.


Folder 1 - Unit 2

• Con classe debole, fare indovinare le parole che vanno inserite nelle battute del dialogo.

2.2

• Prima della drammatizzazione, fare una breve verifica del completamento dei mini dialoghi con la LIM. Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la relativa schermata. Fare il seguente esercizio di memoria visiva (sotto forma di gioco).

• Cliccare su Ascolta e osserva la foto e sul balloon Ingrandisci e ascolta.

• Fare clic ripetutamente sul pulsante Esempio per sei volte. Gli studenti vedranno apparire e scomparire il testo velocemente. Dividere la classe in due squadre. Ogni squadra dovrà ricordarsi il numero maggiore di battute del dialogo. Chiamare alla LIM i due caposquadra. • Con l’esempio attivato (in modo che si vedano i campi compilati), fare clic sul pulsante Tendina. Cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che verrà mostrato riga per riga, dopo che ogni caposquadra avrà detto le parole mancanti. Assegnare un punteggio alle due squadre e determinare alla fine il vincitore. Al termine, cliccare sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra. • In alternativa, utilizzare il dialogo come esercizio di scrittura. Cliccare sul primo campo vuoto (dopo ‘I’m’), sul pulsante Tastiera e far scrivere la parola mancante. Ricordare eventualmente i nomi da inserire (Matthew e Luke). Esempio A Hello, I’m Matthew. What’s your name? B Hi Matthew. My name’s Luke and I’m from the USA. A Well, welcome to the camp. B Are you OK? Are you hungry? A No, I’m not hungry! I’m thirsty!

In calce a p. 27 cliccare su WB. Si aprono le p. 14 con l’esercizio 1 e 15 del WB con gli esercizi 1 e 2. Assegnare tali esercizi per compito ed eventualmente commentarli prima.

Meet my family! – pp. 28-29

Talking pictures – p. 28

• Invitare gli studenti a commentare la scena in italiano o in inglese, in base al livello della classe: ‘How many photos are there?’ (six); ‘Who are these people?’ (I think they are a family). • Aprire la Palette. Selezionare Penna. Numerare le foto da 1 a 6, partendo dalla foto in alto a sinistra e terminando con la foto in basso a destra. Evidenziare, ad esempio, la prima foto in alto a destra, e chiedere: ‘Are they friends / brother and sister?’ (Yes, they are / I don’t think they are brother and sister.) • Porre altre domande, sempre evidenziando le persone con la penna o l’evidenziatore, del genere: ‘Is there a man in photo number 2?’ (Yes, there is.) ‘Are there two boys in picture number 5?’ (No, there is a man and a woman.) ‘Where’s the horse’? (It’s in picture number 6.) • Invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo, chiedendo: Secondo voi, chi sono tutte queste persone? Amici o parenti? • Fare poi ascoltare il dialogo. Azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti guardano le foto e ascoltano. • Prima di passare all’esercizio 1 (Ascolta e leggi), chiamare uno studente alla LIM. Far riascoltare il dialogo, e con i consueti strumenti Penna, Linea o Evidenziatore far individuare le persone nelle foto mentre si ascolta (parents n. 1 – brother n. 4 – sister n. 6 – grandparents n. 2 – uncle and aunt n. 5 – cousins n. 3). Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 28 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. • Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play nella barra dei pulsanti del registratore. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM.

45


Folder 1 - Unit 2

• Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina. Cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che non deve essere mostrato. Al termine, cliccare sulla dicitura ‘Chiudi tendina’ in alto a destra. Per mettere in evidenza parti del dialogo, fare clic sul pulsante Palette e selezionare la Penna. • Per fare una pausa durante l’ascolto, azionare il pulsante Pausa. Tale operazione può essere utile se si vuole far effettuare una ripetizione collettiva o individuale. Al termine dell’ascolto, chiudere la Palette e poi l’esercizio con il pulsante Chiudi. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco o nero (o un altro a scelta). Passare tale strumento sulle parole che si vogliono oscurare. Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla per ritornare al testo completo del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 28 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Al termine dell’ascolto, chiudere la finestra toccando il pulsante Chiudi. Esercizio 3 – Comprehension – p. 28 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio, contenente il testo del dialogo e l’albero genealogico. • Chiamare uno studente alla LIM. Aprire la Tastiera. Posizionarla, per esempio, nella parte superiore della schermata. Far partire la registrazione col pulsante Play.

• Lo studente ascolta e ogni volta che sente la persona da scrivere nelle caselle dell’albero genealogico, ferma la registrazione col pulsante Pausa (questa operazione può anche essere eventualmente svolta dall’insegnante). Poi clicca all’interno della casella, il cui bordo assumerà un colore blu, e scrive il nome della persona digitandolo sulla tastiera. Far ripartire la registrazione e continuare allo stesso modo, finché tutto l’albero genealogico è stato completato. • Ricordare allo studente di scrivere sempre l’iniziale maiuscola dei nomi da inserire. • Con classe debole, aiutare gli studenti a inserire le persone nel corretto ordine, spiegando che le caselle in alto sono per i nonni, la riga di caselle sottostante è per genitori e zii, quella in basso per fratelli, sorelle e cugini. • Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • Con l’uso della Palette mettere in evidenza eventuali punti difficoltosi o errori frequenti. Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo. Soluzione (prima riga) Pablo (grandpa) / Consuelo (grandma). (seconda riga) Tony (father) / Cindy (mother) / Mario (uncle) / Elena (aunt). (terza riga) Carlos (brother) / Maria / Jennifer (sister) / Daniel, Jessica (cousins).

Esercizio 4 – This o these? Ascolta e cerchia la frase che senti – p. 28 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta: si apre la schermata dell’esercizio.

46


Folder 1 - Unit 2

• Chiamare uno studente alla LIM. Azionare il tasto Play e mentre si ascoltano le frasi, far cerchiare this o these con l’uso del relativo strumento dalla Palette. Cliccare su Palette e sullo strumento Ellisse. Risposte 1 This is a nice place. 2 These eyes are cold. 3 That’s not a good idea. 4 Those are Italian cars.

Esercizio 5 – Ascolta di nuovo e ripeti – p. 28 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà la registrazione. Far riascoltare con pause per la ripetizione collettiva e individuale. • Eventualmente utilizzare le frasi (tutte o alcune) per fare un dettato. Pictionary – p. 29 • Prima di svolgere l’esercizio Vocabulary, è possibile esercitarsi sull’ambito lessicale dell’unità, mediante il Pictionary. Fare clic su Pictionary – Kate’s family e sul balloon Vai al Pictionary. • Si apre la schermata n. 5 Kate’s Family (con relativo audio). Chiamare uno studente alla LIM. Fare osservare con attenzione l’albero genealogico e fare individuare dove si trova Kate (immagine con bordo rosso). Fare clic su tale immagine: si sente Me, I’m Kate e la frase appare sotto di essa. • Con classe debole, fare clic su tutte le immagini per sentire e controllare l’ortografia del lessico relativo alla famiglie. • Con classe avanzata, fare un gioco con due studenti alla LIM. Al primo studente dire: This is Kate’s father o chiedere Who is Kate’s father?. Lo studente dovrà individuare il padre di Kate e fare clic sulla sua immagine. Al secondo studente dire: This is Kate’s brother o chiedere Who is Kate’s brother?. Lo studente dovrà individuare il fratello di Kate e fare clic sulla sua immagine. Assegnare un punto per ogni risposta data correttamente.

• Le immagini della parte destra richiamano i vocaboli children, girl, man, woman, couple (prima immagine); wedding, bride/wife, groom/husband (seconda immagine); birth (terza immagine) e birthday (quarta immagine). Possono essere utilizzate per insegnare nuovo lessico o per fare esercizi di spelling. Esercizio 6 - Vocabulary - p. 29 • Prima di svolgere questo esercizio, far leggere sul libro la sezione Hot Tip! e usare le parole children, son, daughter per descrivere le persone della famiglia di Joshua. Per es.: These are Mark and Lauren. Amy and Harry are their children. Amy is their daughter. Harry is their son. • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata contenente l’albero genealogico della famiglia di Joshua, da completare. Chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio, mediante trascinamento delle parole (i dieci sostantivi) negli spazi delle rispettive vignette. • Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo. • In alternativa, fare prima eseguire l’esercizio sul libro, poi chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio davanti a tutta la classe. Soluzione Grace: grandma Tom: father Lucy: mother Mark: uncle Lauren: aunt

James: brother Emily: sister Katie: sister Amy: cousin Harry: cousin

Esercizio 7 – Communication – p. 29 • Prima di far eseguire l’esercizio, fare clic su Risorse nella barra Strumenti e sulla voce Pictionary. Utilizzare la tavola 39 (Numbers, Colours and Shapes) per introdurre o ripetere i numeri da 30 a 100. Chiudere alla fine tale schermata.

47


Folder 1 - Unit 2

• Cliccare poi sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre la finestra con le frasi da scrivere.

O.C., la famiglia Addams, ecc. Eventualmente fare portare dagli studenti alcune immagini dei componenti della famiglia scelta.

• Leggere gli esempi, indicando chiaramente i personaggi sull’albero genealogico. Far notare che il numero accanto al nome indica l’età della persona.

• Produrre insieme a uno studente alla LIM un modello di scrittura, basato sui membri di una famiglia famosa. Dalla barra Strumenti aprire Nota e Pagina bianca. Nello spazio che appare, aiutare lo studente a scrivere la prima frase, eventualmente facendo uso della Tastiera. Ad esempio: In the Simpsons’ family there are five people: Homer, Marge, Bart, Lisa and Maggie. Passare poi a una seconda frase, del tipo: There is also a dog, Santa’s Little Helper, and a cat, Snowball II.

• Chiamare alla LIM vari studenti per far dire loro le frasi 1-6, indicando i personaggi. Aiutarli a dire i numeri corretti e controllare bene la pronuncia di this e these. Controllare che usino la ‘s’ per il plurale nelle frasi 2 e 3. • Fare poi scrivere le frasi nei relativi campi, anche utilizzando il pulsante Tastiera. Mettere in evidenza specifici errori commessi dagli studenti attivando la Palette e utilizzando uno dei consueti strumenti. • Al termine dell’inserimento delle frasi e dei relativi commenti, utilizzare il pulsante Esempio per mostrare un modello. Soluzione 1 This is my grandma, Grace. She’s 61. 2 These are my sisters. Emily is 7 and Katie is 5. 3 These are my parents. Tom is 41. Lucy is 39. 4 This is my uncle, Mark. He’s 35. 5 This is my aunt, Lauren. She’s 32. 6 This is my brother, James. He’s 13.

Esercizio 8 – My Turn – p. 29 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la relativa schermata. Fare clic sul pulsante Esempio. Fare clic sul pulsante Tendina, cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che verrà letto, spiegato e commentato riga per riga. Al termine, fare clic sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra. • L’argomento ‘famiglia’ richiede sensibilità e attenzione particolare ai casi di famiglia mononucleare o di assenza di uno o ambedue i genitori. Introdurre quindi l’esercizio in classe facendo riferimento a famiglie ‘famose’, note agli studenti, come ad esempio i Simpsons,

48

• Dato che i Simpsons non invecchiano mai, concordare sulle età dei componenti della famiglia dei Simpsons e far scrivere altre frasi, del tipo: ‘This is Homer. He is about 40.’, ecc. Per dedurne l’età, è possibile fare un link a qualche sito da cui si possano vedere le loro immagini. • Per fare ciò, evidenziare la parola Homer scritta nella frase precedente, sulla pagina bianca. In fondo alla pagina, si attiverà la casella http://, in cui inserire un web link. Per esempio, digitare al suo interno: www.simpsonsitalia.it/foto.htm Se si passa il mouse sulla parola Homer, apparirà l’immagine di una manina, che indica il link ipertestuale. Cliccare su di esso: si aprirà una fotogallery dei Simpsons. • Salvare la pagina bianca e chiuderla. Tale pagina si potrà sempre riaprire cliccando su Appunti nella barra Strumenti e aprendo l’icona che indica Pagina bianca. In tal modo, potrà essere usata in un’altra classe. Esempio In my family there are 8 people. This is my grandma, Elizabeth. She’s 62. This is my grandpa, Gregory. He’s 65. This is my father, Henry. He’s 42. This is my mother, Sandra. She’s 40. This is me. I’m 11. I’m an only child. This is my uncle, Christopher. He’s 37. This is my aunt, Melanie. She’s 35. These are my cousins, Alex and Mohammed. Alex’s 13 and Mohammed’s 9.


Folder 1 - Unit 2

In calce a p. 29 cliccare su WB. Si aprono le pagine 14 e 15 del WB. Gli esercizi da assegnare sono rispettivamente il 2, 3 e 4 di p. 14 e il 3 e 4 di p. 15. Assegnare tali esercizi per compito ed eventualmente prima commentarli.

GRAMMAR FOCUS – pp. 30-31 Vedi l’unità 1 per i due approcci che si possono utilizzare per sfruttare al meglio i contenuti grammaticali di queste due pagine. Tabella A – be - Present simple - Forma negativa – p. 30 • Fare clic sull’esercizio e poi su Avvia esercizio. Si apre la schermata contenente una tabella da completare, riferita al dialogo di p. 26. • Per mostrare agli studenti il dialogo in cui è sottolineata la frase negativa, fare clic sul pulsante Soluzione: apparirà il testo del dialogo con la frase ‘I’m not angry’ sottolineata. Usare la Palette e uno strumento per eventualmente evidenziarla meglio o fare dei commenti. • Ritornare poi alla tabella facendo clic sul pulsante Reset. Chiamare uno studente alla LIM e far completare la tabella con le forme estese, quelle contratte, la traduzione in italiano e la frase finale da completare. • Fare clic sul pulsante Verifica e commentare gli eventuali errori. Se necessario, fare clic sul pulsante Reset e far eseguire l’esercizio da un altro studente.

• Per vedere la tabella completata, fare clic sul pulsante Soluzione. Si apre di nuovo il testo del dialogo. Fare ora clic sulla scritta ‘Clicca qui per chiudere il dialogo e vedere la tabella compilata’, così da ottenere la tabella con tutte le forme inserite. • L’esecuzione di tutti gli altri esercizi delle pagine 30-31 (ad eccezione dell’esercizio D di p. 30, che richiede un semplice clic sull’alternativa corretta), richiede sempre un inserimento mediante scrittura. La digitazione delle parole può essere effettuata anche tramite il pulsante Tastiera.

Soluzione Paolo: I’m fine. I’m not angry! I’m happy to be here. I am not You are not He is not She is not It is not We are not You are not They are not

I’m not You aren’t He isn’t She isn’t It isn’t We aren’t You aren’t They aren’t

(Io) non sono (Tu) non sei (Egli / Lui) non è (Ella / Lei) non è (Esso / Essa) non è (Noi) non siamo (Voi) non siete (Loro) non sono

Esercizio 1 – p. 30 Soluzione 1 You aren’t happy. 2 David isn’t tired. 3 Maria isn’t sad. 4 We aren’t cold. 5 They aren’t hungry. 6 It isn’t hot. 7 Paolo and Francesco aren’t bored. 8 He isn’t tired.

Tabella B – Forma interrogativa e risposte brevi – p. 30 Soluzione Am I hungry? Are you hungry? Is he hungry? Is she hungry? Is it hungry? Are we hungry? Are you hungry? Are they hungry? Yes, I am. / No, I’m not. Yes, you are. / No, you aren’t. Yes, he is. / No, he isn’t. Yes, she is. / No, she isn’t. Yes, it is. / No, it isn’t. Yes, we are. / No, we aren’t. Yes, you are. / No, you aren’t. Yes, they are. / No, they aren’t. prima verbo be

49


Folder 1 - Unit 2

Esercizio 2 – p. 30 Soluzione 1 Are you happy? 2 Is David tired? 3 Is Maria sad? 4 Are we cold? 5 Are they hungry? 6 Is it hot? 7 Are Paolo and Francesco bored? 8 Is he tired?

Tabella C – this/that, these/those – p. 30 Soluzione Maria: Look guys! This is my family in New York! David: Who are they? Maria: These are my parents. My mother, Cindy and my father, Tony. This is my little brother Carlos and this is Jennifer, my sister. Sara: And who’s that? Maria: Oh… and that’s our grandpa, Pablo and that’s our grandma, Consuelo. That’s our uncle Mario and aunt Elena and those are their two children, Daniel and Jessica. They’re our cousins. Sara: Great photos! questo / questa this quello / quella that questi / queste these quelli / quelle those

Tabella D – p. 30 Soluzione vicini lontani

Tabella E – p. 31 Soluzione -s

50

Esercizio 3 – p. 31 Soluzione 1 These are my American friends. 2 This is my friend. That’s your friend. 3 These are the Scottish twins. Those are the Scottish twins.

Esercizio 4 – p. 31 Soluzione 1 those 2 that

3 Those These 4 this that

Notare che sopra l’esercizio 4 di p. 31 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali, le cui schede possono essere assegnate come compito a casa o come revisione. In calce a p. 31 cliccare su WB. Si aprono le p. 16 e 17 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 1-8 per compito ed eventualmente commentarli prima.

SONG – pp. 32-33 Esercizio 1 – Ascolta e leggi la presentazione di un programma radiofonico del 1967 – p. 32 • Chiedere agli studenti se e che cosa sanno dei Beatles e come ne sono venuti a conoscenza (forse ne hanno sentito parlare dai loro genitori, hanno visto dei film o sentito dei pezzi del famoso gruppo di Liverpool, usati come sigle di programmi o pubblicità televisive). • Chiedere se qualcuno sa anche i relativi cognomi dei componenti della banda (John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr). I nomi sono visibili nel testo dell’esercizio 1. • Fare clic sul pulsante Nota nella barra Strumenti. Selezionare Nota breve e nel riquadro scrivere i nomi e cognomi. Salvare e chiudere la nota.


Folder 1 - Unit 2

• Cliccare ora sull’esercizio 1 e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Far partire l’ascolto mediante il pulsante Play. Gli studenti ascoltano e leggono il testo per capire di che cosa si parla.

• Far ascoltare la canzone ancora una volta, invitando gli studenti a cercare di capire il senso generale. Porre domande in italiano, del genere: “Di quante persone si parla? Qual è la situazione?”

• Con l’uso della Palette evidenziare il nome dei componenti del gruppo e/o eventuali parole nel testo che si desidera spiegare.

Esercizio 5 – Ascolta e leggi il testo della canzone – p. 33

Esercizio 2 – Rispondi alle domande – p. 32 • Cliccare ora sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Con uno studente alla LIM, porre le domande oralmente per verificare la comprensione del testo. Notare che sulla destra della schermata appare nuovamente il testo. Far scrivere le risposte alla LIM dallo studente. Con l’uso della Palette evidenziare gli eventuali errori. Far ripetere l’esercizio da un altro studente, avviando il pulsante Reset. Al termine attivare il pulsante Esempio per la verifica. • Per focalizzare l’attenzione su ogni singola frase, è possibile anche utilizzare la Tendina e soffermarsi individualmente su ogni domanda e risposta. Esempio 1 They are from England. 2 Their names are John, Paul, George and Ringo. 3 Hello Goodbye. 4 The Beatles.

Esercizio 3 Risposte yes / no stop / go

goodbye / hello high / low

Esercizio 4 – Ascolta la canzone e rispondi: “Quante volte senti la parola Goodbye?” – p. 32 • Cliccare ora sull’esercizio e sul balloon Ascolta. La registrazione parte automaticamente. Fare ascoltare la canzone due o tre volte. Gli studenti ascoltano e rispondono alla domanda (la parola Goodbye si sente 15 volte).

• Cliccare ora sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. • Far riascoltare la canzone. Per spiegare le parole nuove o difficili, usare la Palette. Chiamare uno o due studenti alla LIM e chiedere di evidenziare le parole di significato opposto, usando un colore diverso per ogni coppia di parole. Esercizio 6 – Ascoltate di nuovo e cantate insieme – p. 33 (CLIL musica) • Cliccare ora sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Far riascoltare la canzone per permettere agli studenti di cantarla leggendola dal loro libro. • Far riascoltare la canzone un’ultima volta a volume basso, per permettere agli studenti di cantarla accompagnati dal sottofondo musicale. Attività extra 1. Mediante il pulsante Pausa nella barra di registrazione, si può anche proporre il gioco seguente. Far partire la canzone con il pulsante Play. A un certo punto fare clic sul pulsante Pausa e chiedere agli studenti di cantare la parola successiva. Per esempio: far sentire ‘You say…’, fare clic su Pausa e far dire agli studenti la parola successiva (Yes). Poi clic su Play fino a ‘I say’ e far indovinare agli studenti la parola successiva (No). Procedere allo stesso modo. Con una classe o studenti non di tipo auditivo, far dire la parola invece di cantarla. 2. Karaoke Dalla LIM collegarsi al sito www.tuneintoenglish.com. Attivare la sezione Students’ Area e fare clic su Karaoke (Sing along with your favourite songs). Cercare la canzone ‘Hello Goodbye’ dei Beatles e cantarla in modalità karaoke.

51


Folder 1 - Unit 2

3. Video Dalla LIM collegarsi al sito www.lyrics.com. Nella casella a fianco digitare ‘Hello Goodbye’ e fare clic sul pulsante SEARCH. Selezionare la canzone da uno dei primi risultati: apparirà un video da YouTube (con i Beatles in originale) e le parole della canzone. Far cantare la canzone agli studenti, eventualmente utilizzando il testo con le parole sul libro di testo. Dal sito www.youtube.com si può anche far sentire la versione della canzone cantata in italiano. Nella casella CERCA digitare: Hello Goodbye – The Beatles sing in Italian. Apparirà come risultato la versione italiana del brano eseguita da ‘I Bit-Nik’. 4. Esercizio di gap-fill Mediante la Pagina bianca (attivabile dal pulsante Nota nella barra Strumenti), preparare in anticipo un’attività di completamento, e fare ascoltare la canzone fornendo agli studenti una copia del testo in cui eliminare una parola ogni sette (fill in classico) oppure eliminare delle categorie grammaticali (per es. gli aggettivi) se la unit verte su quelle categorie. Dopo due ascolti, per dare il tempo di completare il testo, fare una dimostrazione alla LIM per la correzione. Esercizio 7 – Chi è il tuo gruppo preferito? Completa le frasi e incolla una foto nello spazio – p. 33 • Cliccare ora sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Gli studenti completano preliminarmente il testo sul libro, indicando le loro preferenze personali. • Con la LIM visualizzare un modello attivando il pulsante Esempio. • È possibile assegnare anche l’esercizio da eseguire a casa, sullo Student’s Flip-book. In tal caso lo studente dovrà poi salvare l’esercizio ed eventualmente inviarlo all’insegnante. Esempio My favourite group is the Jonas Brothers. They are from the USA. Their names are Kevin, Joe and Nick. My favourite song is Kids of the Future.

52

Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet 2 p. 167 TR Test Unit 2 pp. 12-13 CD Rom Unit 2


Folder 1 - Unit 3 Unit 3 There’s a TV room pp. 34-43 3.1

A Virtual Tour – pp. 34-35

Talking pictures – p. 34 • Cliccare su Ascolta e osserva la foto e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Si apre una schermata con l’immagine e la barra del registratore. • Aprire la Palette. Selezionare Linea. Disegnare due frecce, una verso la ragazza a sinistra e una verso il ragazzo a destra e chiedere: Who are these people? (David and Maria.) Where are they? (In the camp.) Where are Maria’s Mum and Dad? (Probably at home, in New York.)

• In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memorizzazione. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Rettangolo pieno. Passare tale strumento, per esempio, sulle parole there’s an attic (righe 8 e 9 della parte destra del dialogo) e oscurarle. Attivare la stessa procedura per le parole ‘There isn’t a bath’ (righe 3 e 4 della parte destra) e per le parole There’s an Internet room (riga 9 della parte sinistra del dialogo). • Attivare di nuovo l’ascolto e fermarsi col pulsante Pausa prima delle ultime parole oscurate (There’s an Internet room). Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Controllare la correttezza cliccando su Annulla: le prime parole appariranno a video.

• Invitare gli studenti a indovinare che cosa sta facendo Maria (sta parlando alla videocamera e mostrando come sono organizzati i locali del camp). Chiedere perché Maria fa questo (per trasmettere il filmato online ai suoi genitori in America).

• Continuare l’ascolto con il pulsante Play fino al successivo punto oscurato (There isn’t a bath). Far dire a un secondo studente dal banco le parole mancanti. Controllare nuovamente la correttezza cliccando su Annulla. Procedere in questo modo fino alla fine del dialogo.

• Evidenziare con uno strumento della Palette la videocamera nelle mani di David e chiedere: What is this? (It’s a digital videocamera).

• L’attività può anche essere svolta sotto forma di gioco, assegnando un punteggio per ogni parola/frase ricordata correttamente.

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 34

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 34

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta.

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa.

• Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina. Cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che non deve essere mostrato. Al termine, cliccare sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra. Per mettere in evidenza parti del dialogo, fare clic sul pulsante Palette e selezionare l’Evidenziatore. • Per fare una pausa durante l’ascolto, azionare il pulsante Pausa. Tale operazione può essere utile se si vuole fare effettuare una ripetizione collettiva o individuale mentre si legge il testo.

Esercizio 3 – Comprehension – p. 34 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio, in cui bisognerà abbinare a ogni informazione il nome della stanza corrispondente. • Chiamare uno studente alla LIM e far partire la registrazione col pulsante Play. Lo studente legge le frasi e trascina il nome delle stanze nei relativi spazi. Con classe avanzata, fermare la registrazione ogni volta che si deve inserire la stanza nello spazio apposito.

53


Folder 1 - Unit 3

• Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. Soluzione 1 bathroom 2 bathroom

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 35 3 bedroom 4 games room

Pictionary – p. 35 • Prima di svolgere l’esercizio Vocabulary, è possibile esercitarsi sull’ambito lessicale dell’unità, mediante il Pictionary. Fare clic su Pictionary – Moving house e sul balloon Vai al Pictionary. • Si apre la schermata n. 1 Moving house (con relativo audio). Chiamare uno studente alla LIM o fare rispondere dal banco. Fare focalizzare l’attenzione sulla prima immagine in alto a sinistra. Chiedere ‘Where is the door?’. Lo studente dovrà fare clic sulla porta (in basso a destra della casa) e dire: ‘It’s here’. Procedere con altri vocaboli e domanda diversa, per esempio: ‘Is there a painting?’. Lo studente dovrà fare clic sul quadro (sopra l’automobile). • Utilizzare poi gli altri riquadri, relativi a mobili e arredi, stanze e piani della casa. • Con classe debole, prima di fare il gioco seguente fare clic su tutte le immagini per sentire e controllare l’ortografia del lessico relativo alla casa. • Con classe avanzata, fare un gioco con due studenti alla LIM. Con la Tendina evidenziare la parte sinistra della schermata (includendo anche le due ragazze nella parte inferiore). Al primo studente dire: Find two objects starting with the same letter. Lo studente potrà individuare ad esempio: painting e plant, wall e window, bed e box, carpet e chair, facendo clic sulle relative immagini. • Con la Tendina evidenziare ora la parte destra della schermata. Al secondo studente fare la stessa richiesta precedente. Lo studente potrà individuare: bedroom e bathroom, balcony e bedroom o bathroom, skylight e satellite dish,

54

ground floor e garage. Assegnare un punto per ogni risposta data correttamente. Al termine, cliccare sulla dicitura Chiudi tendina in alto a destra.

• Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: completare lo spaccato della casa con i nomi delle stanze e dei mobili. • Chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio, mediante trascinamento delle parole (i dieci sostantivi) negli spazi delle rispettive vignette. • Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. • Con classe avanzata, aprire la Palette e oscurare le parole nel tetto (con un Rettangolo colorato), lasciando però visibile la lettera iniziale di ognuna. Partire dall’ultima (living room) e terminare con la prima (bathroom). • Chiamare due studenti alla LIM. Indicare la terza stanza da sinistra, al piano superiore e al primo studente chiedere: ‘What’s this room?’. Lo studente dovrà dire: ‘It’s a bathroom’. Se ha risposto esattamente, fare clic sul pulsante Annulla nella Palette e si scoprirà la prima parola oscurata (bathroom, appunto). Altrimenti rispondere: ‘No, it isn’t.’ e rifare la stessa domanda al secondo studente. • Procedere poi con le altre stanze e oggetti (per gli oggetti chiedere: What’s this?): dining room, chair e table nella seconda immagine da sinistra, al piano terra; bed nella prima immagine da sinistra al piano superiore; sofa nella terza immagine da sinistra al piano terra; desk nella seconda immagine da sinistra al piano superiore; fridge e kitchen nella prima immagine da sinistra al piano terra; living room nella terza immagine da sinistra al piano terra.


Folder 1 - Unit 3

Soluzione 1 bed 2 desk 3 bathroom 4 kitchen 5 dining room

Esercizio 7 – Communication – p. 35 6 7 8 9 10

sofa fridge chair table living room

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 35 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà immediatamente l’ascolto. • Fare ascoltare la registrazione per il controllo delle risposte. Usare l’ascolto delle parole anche per un’ulteriore ripetizione o come esercizio per insegnare o apprendere meglio l’intonazione. • È possibile fare anche un dettato. Far riascoltare la registrazione e cliccare sul pulsante Pausa per permettere agli studenti di scrivere una parola per volta. Per il controllo, riaprire l’esercizio 4, a schermo intero, e fare clic sul pulsante Soluzione. Esercizio 6 – Communication – p. 35 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Chiamare uno studente alla LIM, far osservare le due immagini e far individuare le differenze. • Fare poi scrivere tali differenze nel box, eventualmente usando la Tastiera. Effettuare le necessarie correzioni e commentare gli errori. Il pulsante Esempio mostra un modello. Azionare la freccia di scorrimento verso il basso (nella barra di scorrimento, a destra del box) per mostrare tutto il testo. Esempio In picture A there are two chairs and ten CDs. There isn’t a desk. There are three mobile phones and five books. There’s one TV with one video game. There is an MP3 player. There are three girls and three beds. In picture B there is a chair. There is a desk. There aren’t ten CDs, there are six CDs. There are two mobile phones. There isn’t a TV. There is an MP3 player.There are three books. There are three boys and two beds.

• Dopo che gli studenti hanno individuato le differenze tra le due immagini e le hanno scritte sul loro quaderno, verificare con un certo numero di studenti chi ha trovato il maggior numero di differenze. È possibile fare l’attività anche sotto forma di gioco, dividendo la classe in due squadre e scegliendo tre studenti per una squadra e altri tre per la seconda squadra. • Attivare lo Zoom e la Tendina per circoscrivere il campo visivo e focalizzare l’attenzione solo sull’esercizio.

• Cliccare sul pulsante Nota nella barra Strumenti e poi sul pulsante Nota breve. Far dire a un primo studente della prima squadra, in inglese, almeno quattro differenze trovate (per esempio: In picture A there are two chairs and ten CDs. In Picture B there aren’t two chairs, there is only one chair and there are six CDs.). Scrivere sinteticamente nella nota breve le differenze indicate dallo studente (Student 1: Pict. A: 1. Two chairs. 2. Ten CDs. Pict. B: 1. One chair. 2. Six CDs). A fianco, scrivere un punteggio, che potrà essere aumentato se le frasi dette in inglese non contengono errori. • Interpellare il primo studente della seconda squadra e far dire altre quattro differenze, per esempio: In picture A there are three mobile phones and five books. In picture B there aren’t three mobile phones, there are two mobile phones and there are three books. (Pict. A: 1. Three mobile phones 2. Five books. Pict. B: 1. Two mobile phones. 2. Three books.) • Proseguire allo stesso modo con gli altri due studenti, annotare le risposte nella nota breve, attribuire il punteggio e verificare quale delle due squadre ha totalizzato più punti. Chiudere la nota senza necessariamente salvarla. In calce a p. 35 cliccare su WB. Si aprono le p. 20 e 21 del WB con gli esercizi 1 e 2.

55


Folder 1 - Unit 3

3.2

Argh! There’s a mouse on my bed! – pp. 36-37

Talking pictures – p. 36 • Cliccare su Ascolta e osserva la foto e sul balloon Ingrandisci e ascolta. • Invitare gli studenti a rispondere alle seguenti domande in italiano o in inglese, in base al livello della classe: Who are these people? (Maria, and David) Where is Maria? (In her room.) • Aprire la Palette. Selezionare Linea. Fare delle frecce rivolte verso gli oggetti nella camera e chiedere se qualcuno conosce già le parole: What’s this? (It’s a CD player, a window, a phone.) What are these? (They are curtains.) • Chiamare uno studente alla LIM o fare rispondere dal banco. Dire: In this picture… there are two big windows / there is a CD player near the window / there’s a bed. Lo studente individua oggetti e persone usando l’Ellisse della Palette. • Infine invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo chiedendo What’s the problem? Non confermare le loro supposizioni, ma dire che scopriranno la risposta leggendo e ascoltando il dialogo. • Azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti guardano le foto e ascoltano. Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 36 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina. Cliccare e trascinare le maniglie nei quattro lati della pagina per coprire il testo che non deve essere mostrato. • Per mettere in evidenza parti del dialogo, fare clic sul pulsante Palette e selezionare l’Evidenziatore. Per fare una pausa durante

l’ascolto, azionare il pulsante Pausa. Tale operazione può essere utile se si vuole far effettuare una ripetizione collettiva o individuale. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco o nero (o un altro a scelta). Passare tale strumento sulle preposizioni da oscurare: on (riga 2), under (riga 3), on per due volte (riga 4), at (riga 5), in (riga 7), in (riga 9), on (riga 10), in (righe 11 e 13), on (riga 14). Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le preposizioni mancanti. Cliccare su Annulla volta per volta per ritornare al testo completo del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 36 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Al termine dell’ascolto, chiudere la finestra toccando il pulsante Chiudi. Esercizio 3 – Comprehension – p. 36 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio, contenente frasi di comprensione. • Chiamare uno studente alla LIM. Far partire la registrazione del dialogo col pulsante Play. • Lo studente ascolta e fa clic sui quadratini corrispondenti a T o F. Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. Con l’uso della Palette mettere in evidenza eventuali punti difficoltosi o errori frequenti. Attivare il pulsante Soluzione dopo un certo numero di tentativi effettuati da più studenti, senza successo. Soluzione 1T 2F 3F 4T

Esercizio 4 – Vocabulary – p. 36 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio: si apre la schermata dell’esercizio.

56


Folder 1 - Unit 3

• Chiamare uno studente alla LIM. Fare osservare le figure in cui il topo è in diverse posizioni rispetto alla scatola. Se gli studenti non conoscono le parole box e rug, guidarli alla deduzione del loro significato, aiutandosi con le figure. Lo studente completa le frasi scrivendo negli appositi spazi. • Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e farlo rifare. Se necessario, attivare il pulsante Soluzione.

Soluzione 1 in 2 on 3 under

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 36 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà immediatamente l’ascolto. Fare ascoltare la registrazione per il controllo delle risposte. Usare l’ascolto delle parole anche per un’ulteriore ripetizione o come esercizio per insegnare o apprendere meglio l’intonazione. • È possibile fare anche un dettato. Far riascoltare la registrazione e cliccare sul pulsante Pausa per permettere agli studenti di scrivere una frase per volta. Per il controllo, riaprire l’esercizio 4, a schermo intero, e fare clic sul pulsante Soluzione.

• Col pulsante Reset nella Palette tornare ora alla schermata iniziale dell’esercizio. • Mostrare il modello delle frasi A e B e poi far svolgere l’esercizio oralmente a coppie. • Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se uno studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. Con l’uso della Palette mettere in evidenza eventuali punti difficoltosi o errori frequenti. • Attivare ora il pulsante Tendina e restringere il campo visivo alla prima domanda e risposta. Fare scrivere da uno studente tale domanda e risposta, anche utilizzando il pulsante Tastiera. Mettere in evidenza specifici errori con la Palette. • Chiudere infine Palette e Tendina e assegnare il resto dell’esercizio come compito scritto a casa, che lo studente dovrà svolgere sulla sua versione del Flip-book. Soluzione 1 A Where is the printer? B It’s on the chair. 2 A Where are the books? B They are under the desk. 3 A Where is the rubber? B It’s in the pencil case. 4 A Where are the pencils? B They are on the desk.

Esercizio 6 – Communication – p. 37 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizio. Si apre la schermata con le immagini e i mini dialoghi. Aprire la Palette e selezionare lo strumento Rettangolo pieno. Oscurare le otto parole nella parte destra relative alle quattro frasi (printer/chair, books/desk, rubber/pencil case, pencils/desk) in cui vi sono i prompts per le 4 frasi. • Chiamare alla LIM due studenti e far fare una gara di velocità a coppie. Assegnare a turno tre minuti per scrivere rapidamente tutte le parole possibili per gli oggetti della figura, sul lato destro della parte oscurata. Usare a tale scopo la Penna della Palette.Alla fine fare il conteggio. Vince lo studente che ne ha scritte di più.

Esercizio 7 – Sounds Good – p. 37 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ingrandisci e ascolta. Leggere lentamente le coppie di parole per far sentire che h ha un suono aspirato in inglese ed è molto importante pronunciarla bene per farsi capire. • Chiamare uno studente alla LIM. Azionare il tasto Play e mentre si ascoltano le coppie di parole far cerchiare quella corretta con l’uso del relativo strumento della Palette. Esercizio 8 – Ascolta di nuovo e ripeti – p. 37 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà la registrazione. Far riascoltare con pause per la ripetizione collettiva e individuale.

57


Folder 1 - Unit 3

• Eventualmente utilizzare le parole (tutte o alcune) per fare un dettato o un esercizio di spelling. Esercizio 9 – My Turn – p. 37 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Avvia esercizi: si apre la schermata contenente un riquadro in cui fare un elenco di stanze, oggetti e arredi per un camp ideale. • Chiamare uno studente alla LIM e produrre insieme un paio di frasi come modello, anche utilizzando il pulsante Tastiera. Se lo si ritiene necessario, fare clic sul pulsante Esempio per mostrare un modello di scrittura. Esempio My Ideal Camp There is an Internet room with twenty computers, twenty web cams and five printers. There is a TV room with a TV and DVD player. There are TVs in the bedrooms. There is a games room with a table tennis table, but there isn’t a mini football table. There is a big attic and a hundred CDs and a music room for parties.

Esercizio 10 – Battleships – p. 37 • Aprire la p. 130 sul Flip-book, digitando il numero nella casella Vai a pagina nella barra Navigazione. • Attivare lo Zoom così da ingrandire bene i due riquadri. Aprire la Palette e con l’Evidenziatore mettere in rilievo le parole chiave della consegna, mentre la si legge, così che gli studenti capiscano esattamente cosa devono fare. Allo stesso modo, evidenziare il modello di domanda con le due risposte.

• Con la Penna scrivere ora il nome di un oggetto nel riquadro A, per esempio chair nella casella D2. Fare poi la domanda Is there a chair in D3? e far dire la risposta No, there isn’t. • Far poi giocare gli studenti sui loro libri a p. 130. Uno studente lavorerà sul riquadro A e un altro sul riquadro B.

58

• In alternativa, far giocare ‘uno contro tutti’. Posizionare uno studente che volge le spalle alla LIM e tutti gli altri compagni giocano contro di lui. Lo studente di spalle pone le domande e il resto della classe fornisce le risposte individualmente. • Per disporre già del riquadro compilato, con la Penna della Palette scrivere il nome di oggetti. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. In calce a p. 37 cliccare su WB. Si aprono le p. 20 e 21 del WB con rispettivamente gli esercizi 3 e 3-4. Assegnare tali esercizi per compito.

GRAMMAR FOCUS – pp. 38-39 Vedi l’unità 1 per i due approcci che si possono utilizzare per sfruttare al meglio i contenuti grammaticali di queste due pagine. Questa procedura può essere utilizzata per la tabella A, B di p. 38 e la C di p. 39. • Fare clic sull’esercizio e poi su Avvia esercizio. Si apre la schermata contenente un testo da completare, riferito al dialogo. Per mostrare agli studenti il dialogo in cui sono sottolineati gli articoli, fare clic sul pulsante Soluzione: apparirà il testo del dialogo con gli stessi sottolineati. Usare la Palette e uno strumento per eventualmente evidenziarli meglio o fare dei commenti. • Ritornare poi al testo facendo clic sul pulsante Reset. Chiamare uno studente alla LIM e far completare la tabella con gli articoli. Fare clic sul pulsante Verifica e commentare gli eventuali errori. Se necessario, fare clic sul pulsante Reset e far eseguire l’esercizio da un altro studente.

• Per vedere il testo completato, fare clic sul pulsante Soluzione. Si apre di nuovo il testo del dialogo, con gli articoli sottolineati. Fare ora clic sulla scritta ‘Clicca qui per chiudere il dialogo e vedere la tabella compilata’, così da ottenere la tabella con tutte le forme inserite.


Folder 1 - Unit 3

• L’esecuzione di tutti gli altri esercizi delle pagine 38-39 (ad eccezione dell’esercizio D di p. 39, che richiede un semplice clic sull’alternativa corretta), richiede sempre un inserimento mediante scrittura. La digitazione delle parole può essere effettuata anche tramite il pulsante Tastiera. Tabella A – Articoli a – an - the – p. 38 Soluzione David: Are you ready Maria? Action! Maria: Hello Mum! Hello Dad! This is the Camp. I’m in the reception area now but come with me… this is the kitchen and this is the dining room! Well, this is the games room. There’s a table tennis table… David: … and a mini football table. It’s great fun! Maria: There’s an Internet room, too. There are five on-line computers, three web cams and a printer. David: This is the TV room with a TV, a DVD player and a video recorder… Maria: … and upstairs are the bathrooms. There isn’t a bath but there are ten showers. David: The bedrooms are upstairs, too. Maria: Are there TVs in our rooms? David: No, there aren’t… but there are telephones! Upstairs there’s an attic with a fantastic music room for parties. Maria: Look! There are over two hundred CDs! D&M: That’s all folks! Goodbye from the Camp! the a an a an

Esercizio 1 – p. 38 Soluzione 1 a the 2 a

3 an 4 the 5 an

Tabella B – Plurale dei sostantivi (2) p. 38 Soluzione David: The bedrooms are upstairs, too. Maria: Are there TVs in our rooms? David: No, there aren’t… but there are telephones! Upstairs there’s an attic with a fantastic music room for parties. Maria: Look! There are over two hundred CDs! bedrooms CDs parties telephones -s, -i , -es, o , -es

Esercizio 2 – p. 38 Soluzione 1 foxes 2 DVDs 3 matches

4 knives 5 printers 6 cities

Tabella C – Plurale dei sostantivi - Irregolari – p. 39 Soluzione David: What? Don’t be silly! There aren’t mice in this camp! mice foot – feet tooth – teeth person – people

man – men woman – women child – children

Esercizio 3 – p. 39 Soluzione 1 My teeth are white. 2 The children are from America. 3 The women are beautiful. 4 Look at my feet!

59


Folder 1 - Unit 3

Tabella D – There is… / There are p. 39 Soluzione There’s There isn’t There aren’t

Esercizio 4 – p. 39 Soluzione 1 There isn’t 2 There are

3 There aren’t 4 There is

Tabella E – Is there…? / Are there… ? e risposte brevi p. 39 Soluzione Is / Are Yes, there is. No, there isn’t. Yes, there are. No, there aren’t.

Esercizio 5 – p. 39 Soluzione 1 Are there 2 Are there

3 Is there 4 Is there

Notare che sopra l’esercizio 4 di p. 39 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali. In calce a p. 39 cliccare su WB. Si aprono le pp. 22-23 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 1-7 per compito.

CURIOSITY CORNER – pp. 40-41 Esercizio 1 – Rhyme Time – p. 40 • Spiegare che si tratta di un’antica nursery rhyme o filastrocca inglese, per insegnare ai bambini a contare. Come le nostre filastrocche, si tratta di distici rimati, brevi e facili da ricordare. Per saperne di più: www.rhymes.org.uk .

60

• Fare clic sull’esercizio e poi su Avvia esercizio. Leggere prima le parole dal riquadro, facendone sentire bene il suono e spiegandone il significato. Poi attivare il pulsante Play e fare ascoltare la filastrocca. Con uno studente alla LIM far inserire le parole, mediante trascinamento negli spazi vuoti. • Attivare il pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e farlo rifare. Aprire l’Evidenziatore della Palette ed evidenziare le parti finali delle parole che rimano allo stesso modo. Chiudere infine la Palette e l’esercizio.

Esercizio 2 – Wordsearch – p. 40 • Fare clic sull’esercizio e poi su Avvia esercizio. Si apre una griglia, in cui sono contenuti i nomi di nove Paesi, oltre all’esempio, da individuare in senso orizzontale e in senso verticale. • Con uno studente alla LIM, fare clic sulla prima lettera della parola da trovare e trascinare in orizzontale o verticale. Se la selezione è esatta, la parola viene cerchiata, e viceversa. • Quando è stato individuato il nome del nono Paese, le lettere rimanenti vengono automaticamente evidenziate e appare in giallo ciò che gli australiani dicono quando si incontrano (G’day mate!). • Attivando l’esercizio C 1.37 sarà possibile sentire la frase evidenziata nell’esercizio precedente. • Con i consueti strumenti della Palette, eventualmente commentare l’ortografia e lo spelling di alcuni Paesi (la ‘z’ di Brazil e la differenza tra il sostantivo France e il relativo aggettivo di nazionalità French). Chiudere infine la Palette e l’esercizio. Esercizio 3 – Joke Time – p. 40 • Ingrandire la barzelletta e invitare gli studenti a scoprire il gioco di parole. Con la Linea della Palette sottolineare il Past simple di eat (ate) e spiegare che si pronuncia come il n. 8 (eight).


Folder 1 - Unit 3

• Invitare gli studenti a trovare delle brevi barzellette simili in italiano (es. Qual è il colmo per un fantino? Perdere le staffe!) per far capire loro il senso di un gioco di parole. Esercizio 4 - Unlucky Numbers – p. 40 • Attivare lo Zoom e la Tendina per circoscrivere il campo visivo e focalizzare l’attenzione solo sull’esercizio.

• Leggere il brano con gli studenti. Attivare la Palette e mediante la Linea sottolineare le parole difficili da spiegare. Cliccare sul Rettangolo e circondare il numero 13 che appare sempre nelle prime cinque frasi. Discutere con gli studenti sul significato superstizioso che tale numero assume nei paesi anglosassoni. • Evidenziare infine le ultime due domande e discutere sulle superstizioni relative ai numeri in Italia. Poi ciascuno decide quale risposta dare all’ultima domanda.

• Chiedere (in italiano): pensate che porti sfortuna incontrare un gatto nero? Ascoltare le risposte: chi ha già sentito parlare di questa superstizione risponderà affermativamente, gli altri negativamente. Spiegare che normalmente, in Italia, incontrare un gatto nero (soprattutto se attraversa la strada) è sinonimo di sfortuna. • Spostare la Tendina in modo da focalizzare l’attenzione prima sulle vignette n. 3 e 5 e poi sulle vignette n. 4 e 6. Spiegare o elicitare il nome degli oggetti e degli animali nelle vignette (magpie nella n. 3, ladder nella 5, umbrella nella 4 e wood nella 6). • Spostare ora la Tendina in modo da scoprire una a una le sei frasi del quiz. Leggerle, spiegando i vocaboli dove necessario. Completare la prima frase, scrivendo unlucky. Passare alle frasi successive, scoprendo man mano la Tendina, e aiutare gli studenti a decidere se si tratta di cose che portano fortuna o sfortuna. Risposte 1 unlucky 2 unlucky 3 unlucky, lucky

4 unlucky 5 unlucky 6 lucky

Esercizio 5 – Quiz: Lucky or Unlucky? – p. 41 • Spiegare che le vignette indicano situazioni che in Gran Bretagna sono sinonimo di superstitions. Attivare lo Zoom e la Tendina e circoscrivere il campo visivo alla vignetta n. 1 e n. 2 dell’esercizio. • Aprire la Palette e con la Linea indicare le scarpe nel disegno 1. Poi chiedere: What are these? Elicitare la risposta: They are shoes. Chiedere nuovamente: Where are the shoes? Elicitare la risposta: They are on the table. • Chiedere (in italiano): pensate che porti sfortuna mettere delle scarpe nuove sul tavolo? La risposta degli studenti italiani sarà ‘No’. Spiegare che in Gran Bretagna, invece, la si ritiene una superstizione. • Con la Linea indicare ora il gatto nero nel disegno n. 2. Chiedere: Is this a dog? Elicitare la risposta: No, it isn’t. It’s a cat. Chiedere nuovamente: What colour is the cat? Elicitare la risposta: It’s black.

Esercizio 6 – Did you know? – p. 41 • Con l’uso dello Zoom e della Tendina, leggere la domanda alla classe, invitando gli studenti a dedurre il significato della parola ladybird (coccinella) e della parola spots (macchie), osservando la foto. • Cliccare sul pulsante Nota nella barra Strumenti e poi sul pulsante Nota breve. Porre la domanda a uno studente: In your opinion, how many spots does a ladybird usually have? Elicitare la risposta: A ladybird has five spots e scrivere la sua risposta nella Nota. Con classe avanzata, esercitare la risposta: I think a ladybird has… • Invitare qualche altro studente a dare una risposta. Alla fine dare la soluzione e verificare se qualcuno aveva indovinato. Risposta A ladybird usually has 7 spots.

61


Folder 1 - Unit 3

Esercizio 7 – English Sayings – p. 41 • Fare clic sull’esercizio e poi su Avvia esercizio. Si apre una schermata contenente dei modi di dire, con i relativi significati da abbinare. • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere le frasi. Con i consueti strumenti della Palette, far sottolineare i vocaboli sconosciuti (per esempio: castle castello, heart cuore, up su, down giù, sweet dolce). Discutere il significato di ogni espressione in italiano. • Allo stesso modo far leggere le frasi A–D e far sottolineare i vocaboli non noti (downstairs al piano di sotto, feel safe sentirsi sicuri e protetti, wish desiderare, ecc.), spiegandoli in italiano. • Per eseguire gli abbinamenti, lo studente fa clic sulle lettere nella colonna destra e le trascina nei quadratini della colonna sinistra. Soluzione 1C 2A 3D

In calce a p. 41 cliccare su WB. Si aprono le pp. 24-25 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. L’esercizio 2 di p. 24 e il 4 di p. 25 richiedono anche l’ascolto di un testo. I relativi file audio sono presenti sullo Student’s Flip-book e sul Teacher’s Flip-book, dal menu Risorse, Indice Audio Studente / Indice Audio, tracce n. 11 e 12. Cliccare su Avanti per accedere alle pagine Student’s Audio CD Track List.

Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet 3 p. 168 TR Test Unit 3 pp. 14-15 CD Rom Unit 3

CHECK YOUR PROGRESS – UNITS 1-3 – pp. 42-43 Le pagine possono essere utilizzate come verifica del raggiungimento degli obiettivi di fine folder. In classe, pertanto, è possibile semplicemente far vedere alla LIM cosa bisogna fare per ogni esercizio (spiegazione di consegne eventualmente non semplici da comprendere) o, con classi deboli, far fare un esempio per ogni esercizio. Gli esercizi delle due pagine richiedono l’inserimento di parole mediante digitazione. È possibile usare la Tastiera. Si riportano di seguito solo note specifiche per alcuni esercizi. Esercizio 1 – p. 42 • Ricordare agli studenti di inserire le forme contratte per la forma negativa (isn’t e non is not). Soluzione 1 are 2 isn’t 3 Is isn’t 4 aren’t

5 6 7 8

’m not Is is aren’t isn’t

Esercizio 2 – p. 42 • Ricordare agli studenti di scrivere sempre in maiuscolo l’iniziale dei Paesi e degli aggettivi di nazionalità. Soluzione 1 Britain 2 Canada 3 France 4 Japan 5 Spain

British Canadian French Japanese Spanish

Esercizio 3 – p. 42 Soluzione 1 His 2 They 3 My

62

4 she 5 Your


Folder 1 - Unit 3

Esercizio 4 – p. 42 Soluzione 1 three 2 eight

4 thirty 5 nineteen

Esercizio 5 – p. 42 • Ricordare agli studenti di riordinare le parole all’interno di ogni frase, scrivendole nelle apposite righe. Soluzione 1 Is there an Internet room? 2 No, there isn’t! 3 Are there mice in my bedroom? 4 Yes, there are two mice! 5 There are telephones in the bedrooms.

Sempre in calce alla pagina, facendo clic su DVD e su Avvia filmato, si attiva l’episodio Who’s who. Cliccando sul pulsante Play lo spezzone viene visualizzato senza sottotitoli. Se li si vogliono far leggere, cliccare prima di far partire il filmato sul pulsante ‘Con sottotitoli’. Il filmato può essere proposto in diversi modi: primo ascolto e visione senza sottotitoli. Porre poi qualche semplice domanda: Is Chris Hill a student? (No, he isn’t. He’s a teacher.) Who is four years old? (The cat, Woody.) È possibile poi effettuare un ulteriore ascolto, con l’uso dei sottotitoli. Ci si può fermare con il pulsante Pausa e fare, se lo si ritiene opportuno, altre domande più specifiche: How old are Chantelle, Emily, Hannah and Lucy? (They are all 12.) Where is Justin from? (She’s from Deal.) Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento

Esercizio 6 – p. 43 • Ricordare agli studenti che nel primo campo occorre inserire l’iniziale maiuscola (My…) e bisogna usare la forma contratta: My name’s.

TR Folder Skills Test Units 1-3 pp. 82-87 TR PT Grammar Worksheets 1 e 2 pp. 217-218 TR PT Pictionary Worksheets 1 e 4 p. 202-205

Soluzione My name’s old are you are you from it is

Esercizio 7 – p. 43 Soluzione 1 sad 2 happy

3 tired 4 hot

Esercizio 8 – p. 43 • Per scrivere le lettere che compongono le parole, fare clic nelle singole caselle. Soluzione 1 bathroom 2 book 3 teeth

4 happy 5 men 6 bedroom

In calce a p. 43 cliccare su WB. Si aprono le pp. 26-29 del WB, con 14 esercizi di revisione da poter assegnare per compito.

63


Folder 2 - Unit 4 Unit 4 I’ve got blond hair pp. 44-51 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

4.1

I’ve got a problem here – pp. 44-45

Talking pictures – p. 44 • Dopo aver attivato l’esercizio, selezionare Linea della Palette. Disegnare una freccia verso l’edificio che si intravvede sulla destra della foto e chiedere: What is this monument? (The Houses of Parliament.) Disegnare poi una seconda freccia verso il ragazzo e chiedere: Where is the boy? (At the bus stop.) What city is he in? (London.) • Invitare gli studenti a indovinare che cosa stia facendo il nuovo ragazzo che si vede di spalle. Far fare ipotesi sullo stesso: Who is he? What’s his name? (Marlon.) Evidenziare con uno strumento della Palette il cellulare nelle mani del ragazzo e chiedere: What has he got in his hand? (A mobile phone.) • Far partire l’audio, cliccando sul pulsante Play, per un primo ascolto. Dire agli studenti che non dovranno capire tutte le battute del dialogo, ma semplicemente iniziare a capire il senso generale del dialogo. • Con classe avanzata, fare qualche domanda, in italiano o in inglese, del tipo: Who is Marlon calling? (Sara.) What is the problem? (Marlon is lost.) Where is Marlon? (At the bus stop.)

• In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memorizzazione. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Rettangolo pieno. Passare tale strumento, per esempio, sulle parole long red hair (riga 18 del dialogo) e oscurarle. Attivare la stessa procedura per le parole short brown hair (riga 13) e per le parole I’ve got a problem (riga 5). Attivare di nuovo l’ascolto e fermarsi col pulsante Pausa prima delle ultime parole oscurate (I’ve got a problem). Far dire a uno studente dal banco le parole mancanti. Controllare la correttezza cliccando su Annulla: le prime parole appariranno a video. • Continuare l’ascolto con il pulsante Play fino al successivo punto oscurato (short brown hair). Far dire a un secondo studente dal banco le parole mancanti. Controllare nuovamente la correttezza cliccando su Annulla. Procedere con l’ascolto e fermarsi prima dell’ultima parte oscurata (I’ve got a problem). Far dire a un altro studente dal banco le parole mancanti. Controllare ancora una volta la correttezza cliccando su Annulla, così che appaiano anche le ultime parole del dialogo. • L’attività può anche essere svolta sotto forma di gioco, assegnando un punteggio per ogni parola/frase ricordata correttamente. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 44 • Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Esercizio 3 – Comprehension – p. 44

• Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM.

• Chiamare uno studente alla LIM e far partire la registrazione col pulsante Play. Lo studente ascolta, individua chi è Marlon e clicca nel quadratino esatto.

• In alternativa, con la Linea della Palette sottolineare le parole nel dialogo mano a mano vengono dette. Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina.

• Al termine cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente non ha individuato il ragazzo correttamente, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente.

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 44

64

• Per fare una pausa durante l’ascolto, azionare il pulsante Pausa.


Folder 2 - Unit 4

• Con l’uso della Palette mettere in evidenza l’oggetto che fa identificare chi è Marlon (la borsa rossa). Le tre immagini possono anche essere utilizzate per attivare strutture e lessico che verranno approfondite nei successivi esercizi: Has the boy in picture C a green cap? (No, he hasn’t. He has got a blue cap.) Is the boy in picture C tall? (Yes, he is.) Has the boy in picture A got a surf in his hands? (Yes, he has.) Attivare il pulsante Soluzione dopo un paio di tentativi effettuati senza successo. Soluzione C

Pictionary – p. 45 • Si apre la scheda relativa a The Human Body (con relativo audio). Chiamare uno studente alla LIM. Verificare dapprima se e quanti termini relativi alle parti del corpo gli studenti già conoscono. Fare un gioco, utilizzando i vocaboli più frequenti presenti nella schermata. Dire: Touch her nose. • Lo studente dovrà osservare attentamente le figure umane rappresentate, sceglierne una femminile e fare clic sul suo naso (quello della Mona Lisa, in basso a destra). Poi dire: Touch his face. Lo studente dovrà individuare la figura maschile e fare clic sul viso (la statua nel centro, sotto la scritta The Human Body). Procedere con alcuni degli altri vocaboli (da sinistra, dall’alto in basso: palm, muscle, heart, lungs, skull, tooth, brain, head, ear, neck, face, chest, waist, navel, stomach, knee, leg, foot, ankle, big toe, toes, heel, hair, shoulder, arm, elbow, forearm, thigh, calf, shin, back, skeleton, bones, forehead, eye, nose, mouth, chin, spine, thumb, hand, index finger, middle finger, ring finger, little finger, wrist, nail, fingers.) • Con classe debole, prima di fare il gioco, fare clic sulle immagini di cui si vuole insegnare il vocabolo, per sentire e controllare l’ortografia.

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 45 • Chiamare uno studente dal banco e far leggere le parole elencate sulla destra, verificandone la comprensione. Spiegare che dovrà cliccare nella colonna indicata con A per ciò che riguarda Katie e nella colonna indicata con B per ciò che riguarda Alison. • Con classe debole, fare un rapido controllo, dicendo la parola inglese e invitando gli studenti a dire quella corrispondente in italiano. Con classe avanzata, far descrivere le figure in preparazione all’ascolto. • Far ascoltare le descrizioni almeno due volte, per permettere agli studenti di segnare le caselle corrette. Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, cliccare sul pulsante Reset e chiamare un altro o altri studenti alla LIM finché l’esercizio viene svolto correttamente. Soluzione A – slim / short / long blond hair B – plump / tall / blue eyes / short black hair

Esercizio 5 – Communication – p. 45 • Con l’uso dello Zoom e della Tendina, limitare il campo visivo alle immagini di Katie e di Alison nell’esercizio 4 (coprendo cioè le parole delle colonne A e B). Esercitare gli aggettivi che servono a descrivere la corporatura, mediante semplici domande: Is Katie tall and plump? No, she isn’t. She is slim and short. • Spostare infine la Tendina e far rivedere i quattro aggettivi elencati a fianco delle colonne A e B. Far lavorare gli studenti a coppie per effettuare la descrizione della corporatura di Katie e Alison. Risposte Katie is slim and short. Alison is tall and plump.

• Per semplificare la ricerca delle parole nel gioco, con la Tendina evidenziare singole parti. Per esempio, evidenziare la parte sinistra della schermata e dire: Find and touch a skull. Poi evidenziare la parte destra della schermata e dire: Find and touch a skeleton.

65


Folder 2 - Unit 4

Esercizio 6 – Communication – p. 45 • Procedere come nell’esercizio precedente per la revisione degli aggettivi relativi agli occhi e ai capelli, utilizzando Zoom e Tendina. Porre semplici domande da effettuarsi dapprima ancora su Katie e Alison. Has Katie got green eyes? Yes, she has. Has Alison got long blond hair? No, she hasn’t. She has short black hair. • Spostare infine la Tendina e far rivedere le sei espressioni relative a occhi e capelli elencate a fianco delle colonne A e B.

• Chiamare due studenti alla LIM e fare un gioco del tipo: Find an eye. Il primo studente deve ricordare dove si trova l’occhio nell’immagine e cliccare su di esso. Se non riesce, tocca al secondo. Procedere con le altre parti della testa. • Con classe avanzata, utilizzare altri vocaboli meno frequenti. Risposte personali

• Fare osservare poi la foto di Mrs Doyle, facendo una domanda di esempio: Has Mrs Doyle got blond hair? No, she hasn’t. She has got brown hair.

Esercizio 8 – My Turn – p. 45

• Far infine lavorare gli studenti a coppie per effettuare la descrizione di Asim e David.

• L’esercizio richiede la descrizione dello studente e di alcune persone della propria famiglia.

• Con classe debole, aprire una Nota breve, scrivere una delle descrizioni e farla copiare sul quaderno. Con classe avanzata, far scrivere e poi presentare la descrizione completa di un compagno di classe. • Assegnare eventualmente come compito la descrizione scritta di un compagno o di una persona della famiglia degli studenti. Risposte Asim has got short black hair. He’s got brown eyes. David has got brown hair. He’s got blue eyes.

Esercizio 7 – My Turn – p. 45 • Fare aprire la scheda 6 sul Pictionary cartaceo. Fare individuare dagli studenti cinque parole nuove e farle scrivere sul loro quaderno. A coppie, gli studenti confrontano le loro liste. • Per eventualmente esercitarsi su altri vocaboli, e impararne anche di nuovi, far focalizzare l’attenzione, per esempio, sui vocaboli più comuni relativi alle parti della testa (ear, face, eye, nose, mouth, chin, hair) e far memorizzare visivamente dove si trovano nell’immagine. Far sentire la diversa pronuncia di ear e hair.

66

• Riaprire poi la scheda del Pictionary sul Flip-book. Fare clic su Pictionary – The Human Body nella parte superiore della pagina 45.

• Scegliere due studenti e far fare oralmente la loro descrizione (nome e semplice descrizione fisica). Per puntualizzare qualche loro errore o mettere in evidenza qualche altro punto, utilizzare la Palette. Ad altri due studenti far fare oralmente la descrizione di una persona della loro famiglia. • Con classe debole, attivare il pulsante Esempio e commentare il testo prima di iniziare l’attività di speaking a coppie, come precedentemente indicato. Con classe avanzata, dopo aver fatto esercitare oralmente gli studenti a coppie, assegnare come compito la scrittura di un breve testo riguardante la descrizione della propria persona e di un membro della propria famiglia. Eventualmente mostrare alla classe, mediante il pulsante Esempio, un modello da utilizzarsi per il compito scritto. Esempio My name’s Julia. I’ve got long red hair and brown eyes. I’m short. My father is tall. He’s got short blond hair. He’s got brown eyes. My mother is short and slim. She’s got short red hair and brown eyes. My sister is tall. She’s got short brown hair and blue eyes.

In calce a p. 45 cliccare su WB. Si aprono le p. 30 e 31 del WB con rispettivamente gli esercizi 1-4 e 1-3.


Folder 2 - Unit 4

4.2

But… who are you? – pp. 46-47

Talking pictures – p. 46 • Selezionare Linea della Palette. Fare delle frecce rivolte verso le due persone e chiedere Who are these people? (Sara and Marlon.) Where are they? (At the bus stop.) What has Marlon got? (A dog.) • Chiamare uno studente alla LIM o, dal banco, far descrivere i dettagli e i colori della scena. Chiedere: What colour is the ticket machine? Are there any trees? Where are they? What colour is the dog? • Infine invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo chiedendo What’s the problem? La risposta la troveranno leggendo il dialogo. (Jack si è fatto passare per uno sconosciuto di nome Marlon.) Fare poi ascoltare il dialogo. Azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti guardano la foto e ascoltano.

Esercizio 3 – Comprehension – p. 46 • L’esercizio contiene il dialogo e la descrizione di Jack da completare mediante trascinamento delle parole. • Chiamare uno studente alla LIM. Far partire la registrazione del dialogo col pulsante Play. Lo studente ascolta e legge e trascina le parole nel riquadro a destra. Se necessario, cliccare sul pulsante Pausa per dare tempo allo studente di riflettere. • In alternativa, prima di far effettuare il trascinamento, far leggere il testo nel riquadro riguardante la descrizione di Jack e far dedurre la parola che andrà negli spazi in base a quanto scritto prima e dopo di esso. Lo studente dovrà cioè identificare, per esempio, che nel primo spazio andrà un aggettivo (il colore green) e nel secondo un sostantivo (suntan). Soluzione 1 green 2 suntan 3 English

4 freckles 5 small 6 Emi

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 46 • Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire riga per riga, fare clic sul pulsante Tendina. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Penna, uno spessore medio e il colore bianco. Passare tale strumento sulle parole da oscurare (ad esempio i colori dei capelli, alcuni verbi come haven’t e has, etc.), partendo dalla fine del dialogo e salendo verso l’inizio. Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla volta per volta per ritornare pian piano al testo completo del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 46 • Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa.

• Con l’uso della Palette mettere in evidenza eventuali punti difficoltosi o errori frequenti. • È anche possibile far prima eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro libro, poi effettuare la correzione collegiale cliccando direttamente sul pulsante Soluzione. Esercizio 4 – Vocabulary – p. 46 • Assicurarsi che tutti capiscano il significato dei vocaboli elencati. Chiedere agli studenti quali degli oggetti elencati sono presenti in classe (probabilmente three books, a cap, a poster, a key, a mobile phone). • Chiamare uno studente alla LIM. Far partire l’intervista fatta da Mr Brown allo studente Sammy con il pulsante Play e far cliccare sul quadratino che identifica gli otto oggetti che Sammy tiene nel suo armadietto. In alternativa, far indovinare che cosa contiene l’armadietto prima di ascoltare l’intervista, poi controllare mediante l’ascolto. E’ anche possibile far prima eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro libro, poi effettuare l’ascolto e la correzione collegiale cliccando direttamente sul pulsante Soluzione.

67


Folder 2 - Unit 4

Soluzione 3 books a sports bag a photo a poster

chocolate 2 bananas a drink a mobile phone

Esercizio 5 – Communication – p. 47 • L’esercizio contiene domande e risposte da cerchiare. Chiamare uno studente alla LIM o far eseguire l’esercizio dal banco. Far notare l’uso di has got nelle domande e nelle risposte brevi. Far leggere le domande e le risposte e fare cliccare sull’alternativa corretta. Soluzione 1 Has he got / No, he hasn’t. 2 Has she got / Yes, she has. 3 Has she got / Yes, she has. 4 Has he got / No, he hasn’t.

• Con classe avanzata, cliccare sul pulsante Risorse e poi su Pictionary. Si apre il Picture Dictionary. Selezionare il numero 7, In the Classroom. Usare alcune o tutte le parole per far indovinare ciò che gli studenti hanno nel loro zaino, oppure far loro individuare quanti oggetti hanno dopo aver svolto l’esercizio. • Presentare l’attività sotto forma di gioco. Fare un esempio con uno studente. Chiedergli: Have you got a blue pen in your school bag? Se lo studente ha l’oggetto, risponde Yes, I have, lo estrae e lo posa sul banco. Se non ce l’ha, tocca a lui indovinare cos’ha nella borsa l’insegnante. Per esempio: Have you got a mobile phone in your briefcase / bag? Vince chi indovina più oggetti. • Far continuare poi il gioco tra gli studenti, a coppie. Risposte personali

Esercizio 6 – My Turn – p. 47 • Far dire ad alta voce ad alcuni studenti quali oggetti tengono nel loro zaino. Chiamare uno studente alla LIM e produrre insieme un paio di frasi come modello, anche utilizzando il pulsante Tastiera. Se lo si ritiene necessario, fare clic sul pulsante Esempio per mostrare un modello di scrittura. Esempio In my school bag I’ve got five books. In my school bag I’ve got an apple. In my school bag I’ve got a mobile phone. In my school bag I’ve got a pencil case. In my school bag I’ve got a cap.

Esercizio 7 – My Turn – p. 47 • Con l’uso dello Zoom e della Tendina, limitare il campo visivo al modello di frasi nell’esercizio 7. Leggere le domande e le risposte per presentare il modello. Con uno strumento della Palette mettere in evidenza che got va indicato solo nelle domande.

68

Esercizio 8 – Sounds Good! – p. 47 • Leggere i vocaboli per far sentire la differenza fra i due suoni. Far notare la grafia di questi suoni: il primo suono, /s/, si pronuncia come la lettera ‘s’ e il secondo, /∫/, si pronuncia ‘sh’. • Azionare il tasto Play e mentre gli studenti ascoltano le parole, le scrivono sul loro libro nella colonna corretta. • Per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: con l’uso dello Zoom e lo strumento Ellisse della Palette cerchiare suntan, sport e slim. Poi scegliere un altro colore e cerchiare Irish, shopping, she e short. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. Risposte /s/ Sara, suntan, sport, slim /∫/ Irish, shopping, she, short


Folder 2 - Unit 4

Tabella B – Have got – Forma negativa p. 48

Esercizio 9 – Ascolta e ripeti – p. 47 • Far riascoltare con pause per la ripetizione collettiva e individuale. Eventualmente utilizzare le parole per fare un dettato o un esercizio di spelling. In calce a p. 47 cliccare su WB. Si apre la p. 31 del WB. Assegnare l’esercizio 4 per compito.

Soluzione Sara: But you haven’t got brown hair! Jack: No, I haven’t. I’ve got blond hair. Sara: He isn’t tall and he hasn’t got green eyes or a suntan … and he isn’t American, he’s English! not / n’t

GRAMMAR FOCUS – pp. 48-49 Notare che sopra l’esercizio D di p. 49 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali sul verbo avere e sulla posizione degli aggettivi. Tabella A – Have got – Forma affermativa p. 48 Soluzione got He’s got has got got got have We’ve got have got You’ve got They have got got

(Tu) hai (Egli / Lui) ha (Ella / Lei) ha (Esso / Essa) ha (Noi) abbiamo (Voi) avete (Essi / Esse / Loro) hanno

have / has

Esercizio 1 – p. 48 • L’esercizio richiede un sull’alternativa corretta. Soluzione 1 have got 2 have got

semplice

clic

(Tu) non hai (Egli / Lui) non ha hasn’t got (Ella / Lei) non ha has not got It hasn’t got (Esso / Essa) non ha have not got We haven’t got (Noi) non abbiamo have not got You haven’t got (Voi) non avete have not got They haven’t got (Essi / Esse / Loro) non hanno got,

haven’t got, He hasn’t got

Esercizio 2 – p. 48 • Ricordarsi di non inserire il punto al termine delle frasi. Soluzione 1 Sara hasn’t got short blond hair and brown eyes. 2 Sara hasn’t got a suntan. 3 Jack hasn’t got freckles. 4 Jack hasn’t got a white bag.

3 have got 4 has got

69


Folder 2 - Unit 4

Tabella C – Have got – Forma interrogativa e risposte brevi – p. 49 Soluzione you got Has got it got Have got they

have he she has has we have they have

haven’t he she hasn’t No hasn’t we haven’t they haven’t

Has / Have pronome soggetto have / has pronome soggetto haven’t / hasn’t

Esercizio 3 – p. 49 • L’esercizio richiede l’abbinamento di domande e risposte cliccando prima sulla domanda e poi sulla risposta, così che si formino delle frecce di collegamento. Il controllo degli abbinamenti può essere fatto tramite il pulsante Soluzione. Soluzione 1B 2D 3A

Esercizio 4 – p. 49 La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 3. Eventualmente usare l’ascolto delle frasi anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione.

Tabella D – Posizione degli aggettivi p. 49 Soluzione Marlon: Well, I’m very tall and slim and I’ve got short brown hair and big green eyes and a Californian suntan! Oh and I’ve got a red bag and I’ve got a brown baseball cap. Sara: OK. Well, I’m short and slim and I’ve got long red hair and green eyes and a very fair complexion. I’m Irish, you know. Marlon: Cool! Sara: Jack:

But you haven’t got brown hair! No, I haven’t. I’ve got blond hair.

Sara calls David. Sara: David! David! You’ll never guess. David: What’s up, Sara? Sara: Well… Marlon… isn’t… Marlon! David: What? Sara: He isn’t tall and he hasn’t got green eyes or a suntan … and he isn’t American, he’s English! David: Hang on. Has he got freckles? Sara: Well … yes, he has! David: And has he got a small white dog? prima del dopo l’

Hot Tip! – p. 49 • Eventualmente utilizzare Hot Tip! per mettere in evidenza con la Palette la possibilità di usare sostantivi come attributi. Esercizio 5 - p. 49 • L’esercizio richiede di riordinare le parole nelle frasi, cliccando e trascinando le parole. Soluzione 1 Has he got a red bag? 2 Sara has got red hair and green eyes. 3 Has he got a big brown dog? 4 Marlon’s got a Californian suntan.

In calce a p. 49 cliccare su WB. Si aprono le pp. 2-3 del WB. Assegnare per compito gli esercizi da 1 a 9.

70


Folder 2 - Unit 4

SKILLS – pp. 50-51 Esercizio 1 – Reading - p. 50 • Chiamare tre studenti alla LIM e invitarli dapprima a descrivere oralmente i personaggi della famiglia reale inglese, senza leggere i testi, ma usando i vocaboli elencati nell’esercizio 4 a p. 45. Per oscurare i quattro testi dell’esercizio, aprire la Palette, selezionare Rettangolo pieno e coprire i testi. • Far notare agli studenti che ci sono quattro descrizioni, quindi una di esse non corrisponderà a nessuno dei tre personaggi. • Cliccare sul pulsante Chiudi nella Palette, così che i rettangoli che oscuravano i testi vengano eliminati. Far leggere i testi ad alta voce dagli studenti, che dovranno poi dire a quale foto si riferiscono e qual è la descrizione in più. Per effettuare l’abbinamento, cliccare sulla lettera identificativa di ogni testo e trascinarla nella foto corrispondente sulla destra. Soluzione C Prince William D Zara Phillips A Prince Harry

Esercizio 2 – Writing – p. 50 • Attivare l’esercizio, che è basato sul Reading and Writing Part 9 del KET. Gli studenti possono discutere quale personaggio vogliono descrivere. • Attivare la Palette e con la Casella di Testo scrivere sula parte destra dell’esercizio, in italiano, l’elenco dei dati da fornire nella descrizione, per esempio capelli, occhi, statura, corporatura, animali, sport, hobby, informazioni interessanti. • Poi far scrivere un testo da uno studente alla LIM, mentre gli altri studenti lo scrivono sul loro quaderno, o assegnare il lavoro scritto come compito a casa. Eventualmente mostrare un modello del testo, cliccando sul pulsante Esempio.

• Con classe debole, ad esercizio chiuso, attivare Nota e Pagina bianca dalla barra Strumenti. In tale pagina scrivere, in una colonna a sinistra, la scheda dei dati di un personaggio ben noto alla classe. Poi dimostrare come da ogni informazione si può ricavare una frase, scrivendola in una colonna a destra: per esempio: His name’s… He’s… years old. He’s (tall and slim). He’s got… hair and … eyes. He likes… Salvare e chiudere la pagina bianca, che potrà essere utilizzata in un’altra classe. • Con classe avanzata, far scrivere sul quaderno degli studenti la descrizione di un personaggio famoso. Invitare poi qualche studente a leggere ad alta voce, a turno, la propria descrizione, senza svelare il nome del personaggio. Il resto della classe dovrà indovinare di che personaggio si tratta e, nel caso non ci riuscisse subito, fare altre domande per poter indovinare (es. nazionalità, età, uomo o donna, ecc.). Aprire Nota e Nota breve dalla barra Strumenti per poter segnare il punteggio. Ricordarsi di chiudere semplicemente la nota al termine, senza salvarla, dato che non sarà necessario riutilizzarne il contenuto con un’altra classe. • Fare attenzione che si parli sempre in inglese e aiutare gli studenti con eventuali vocaboli necessari e non ancora noti (es. le professioni: football player o singer, ecc.). Esempio She’s got long blond hair. She’s tall and slim. She’s got a sister and two brothers. She’s got two pets. She likes rock music. She’s American. (Scarlett Johansson)

Esercizio 3 – Listening – p. 51 • Chiedere agli studenti come pre-listening se hanno mai visto un episodio di Smallville o un film di Harry Potter e che cosa sanno di loro. Esercizio 4 – Ascolta e completa – p. 51 • Aprire l’esercizio, che è basato sul Listening Part 5 del KET. Gli studenti dovranno ascoltare e completare le schede, mediante il trascinamento delle parole indicate nelle colonne esterne a sinistra e a destra.

71


Folder 2 - Unit 4

• Fare ascoltare la registrazione almeno due volte per il completamento dell’esercizio. Eventualmente utilizzare il pulsante Pausa per dare tempo allo studente alla LIM di inserire correttamente le parole nel testo. • Con classe debole, dividere l’esercizio in due parti. Lavorare prima sulla scheda di Thomas. Per nascondere il testo a destra di Emma, fare clic sul pulsante Tendina. Soluzione Tom Welling Date of birth: Nationality: Eyes: Hair: Family: Favourite food: Pets: Hobbies:

26th April American green brown 1 brother hotdogs a dog called Cook playing basketball

Emma Watson Date of birth: Nationality: Eyes: Hair: Favourite colour: Favourite film: Pets: Hobbies:

15th April British brown brown blue Shrek Domino tennis

• Con classe debole, chiedere agli studenti quale dei due personaggi preferiscono e fare ascoltare solo quella descrizione più volte. Gli studenti alla LIM completano solo quella scheda. • Con classe avanzata, far riascoltare la registrazione, fermandola varie volte col pulsante Pausa e chiedere agli studenti se ricordano la parola che viene dopo. Per es.: She’s got brown hair and brown… (eyes). Her favourite food is crisps and… (chocolate).

72

Esercizio 5 – Speaking – p. 51 • Dopo che gli studenti hanno preparato la descrizione di un compagno di classe, dividere la classe in due squadre. • Chiedere a due studenti della prima squadra e ad altri due studenti della seconda squadra di esporre ad alta voce tali descrizioni. Il primo studente della squadra A si alternerà con il primo studente della squadra B e così pure per il secondo studente di ogni squadra. • Gli altri studenti della squadra B dovranno indovinare quale compagno viene descritto dal primo studente della squadra A. Di seguito, gli altri studenti della squadra A dovranno indovinare quale compagno viene descritto dal primo studente della squadra B. Procedere allo stesso modo per gli altri due studenti. Per segnare il punteggio, aprire una Nota breve e la Palette. Con classe debole, aprire l’esercizio 2 di p. 50 e mostrare il modello di esempio cliccando sul pulsante Esempio. In calce a p. 51 cliccare su WB. Si aprono le pp. 34-35 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 2 e 3 di p. 34 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 15 e n. 16). Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 4 p.169 TR Test Unit 4 pp. 16 - 17 CD Rom Unit 4


Folder 2 - Unit 5 Unit 5 Is there any food? pp. 52-59 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

5.1

There aren’t any glasses and there isn’t any milk! – pp. 52-53

Talking pictures – p. 52 • Selezionare Linea della Palette. Disegnare una freccia verso i due ragazzi nella foto e chiedere: Who are these people? (Jack and Natalie.) Disegnare poi altre frecce verso alcuni oggetti della cucina e chiedere: What can you see? (plates, cups, forks, spoons, knives, a kettle, cupboards, drawers.) Infine fare altre domande, del tipo: What colour is Jack’s T-shirt? (blue.) Is there a curtain in the kitchen? (Yes, there is.) What colour are Natalie’s shorts? (They are pink.) • Se lo si ritiene opportuno, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni ed eventualmente porre delle prime semplici domande di comprensione: Is Natalie hungry? (No, she isn’t. Jack is hungry.) Is there any cheese in the fridge? (Yes, there is.) Is there any milk? (No, there isn’t.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 52 • Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Per mettere in evidenza parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore della Palette. Mettere in evidenza, per esempio, i vocaboli del cibo: rice, pasta, sugar, coffee, bread, cheese, butter, eggs, cheese sandwich, milk.

• In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memoria e scrittura di vocaboli. Utilizzare lo strumento Rettangolo pieno dalla Palette. Oscurare tutto il testo del dialogo. Selezionare ora dalla Palette lo strumento Casella di testo. Posizionarsi sul lato destro del dialogo e tracciare una casella. • Chiamare due studenti alla LIM. Far partire l’ascolto e fermarlo quando si sente l’elenco degli oggetti della cucina. Il primo studente clicca nella casella tracciata e scrive tanti vocaboli quanti ne ricorda (cups, plates, spoons, knives, forks.). Se necessario, trascinare verso sinistra il triangolino nella barra dell’audio per tornare indietro e far riascoltare. • Se lo studente ha commesso degli errori (anche di ortografia), chiamare un secondo studente alla LIM e farli correggere. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 52 • Cliccare sull’esercizio e sul balloon Ascolta. Partirà la registrazione. Far riascoltare con pause per la ripetizione collettiva e individuale. Esercizio 3 – Comprehension – p. 52 • Chiamare uno studente alla LIM e far partire la registrazione col pulsante Play. Mentre si ascoltano le frasi, far cliccare sulla risposta corretta. Soluzione 1 Jack 2 Yes

3 Yes 4 In the fridge

Pictionary – p. 53 • Prima di svolgere l’esercizio Vocabulary, è possibile esercitarsi sull’ambito lessicale dell’unità, mediante il Pictionary. Fare clic su Pictionary – In the Kitchen. • Verificare con un gioco quanti termini relativi alla cucina gli studenti già conoscono.

73


Folder 2 - Unit 5

• Chiamare due studenti alla LIM. Dire loro di guardare attentamente la parte centrale del disegno della cucina e dire: This kitchen is a mess! Can you find a… fork? Il primo studente deve individuare dove si trova la forchetta (per terra, vicino all’anta aperta). Se non la trova entro 10 secondi, passa il turno al secondo studente. Fare poi altre simili domande con altri oggetti (spoon – sempre per terra – glass – a destra del lavello, vicino ai fiori - kettle – sul ripiano della cucina, vicino al forno a microonde – bowl – sul ripiano verde in alto a sinistra). • Chiedere poi di individuare tutti gli elettrodomestici presenti nel disegno. All’interno: blender (sul ripiano, a sinistra, sopra la lavastoviglie), dishwasher, oven, microwave oven, toaster, fridge, freezer. Nella parte esterna del disegno, sul lato sinistro: food processor. • Se si vuole continuare sotto forma di gioco, chiedere di individuare degli oggetti che hanno a che fare con i liquidi: saucepan, colander, food processor, bottle opener, fruit squeezer, straw, jug, teaspoon, cup, kettle. Nel disegno centrale: sponge (a sinistra del lavello), glass, ladle (in terra, dietro la signora con la jug). • Da ultimo, assegnare 50 punti a chi trova dov’è la grattugia (grater, nel cassetto a sinistra della lavastoviglie). • Fare infine osservare tutti gli oggetti sul lato sinistro della schermata e sul lato inferiore. Chiedere agli studenti quali vocaboli già conoscono per gli oggetti rappresentati e farli pronunciare correttamente (dall’alto a sinistra verso il basso a destra: saucepan, lid, colander, frying pan, food processor, tea towel, bottle opener, fruit squeezer, straw, breadboard, bread knife, knife, jug, tin opener, wooden spoon, rolling pin, jar, teaspoon, tray, cup).

74

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 53 • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere le parole elencate nel box, verificandone la comprensione. Far cliccare sulle singole parole e farle trascinare nei 12 spazi sotto le figure. Soluzione 1 coffee 2 glasses 3 cheese 4 butter 5 bread 6 sugar

7 8 9 10 11 12

sandwiches cups milk knives and forks plates spoons

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 53 • Partirà immediatamente l’ascolto. Fare ascoltare la registrazione per il controllo delle risposte dell’esercizio 4. Usare l’ascolto delle parole anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. • È possibile fare anche un dettato. Far riascoltare la registrazione e cliccare sul pulsante Pausa per permettere agli studenti di scrivere una parola per volta. Per il controllo, riaprire l’esercizio 4, a schermo intero, e fare clic sul pulsante Soluzione. Esercizio 6 – Sounds Good! - p. 53 • Leggere i vocaboli per far sentire la differenza tra la ‘s’ sorda e la ‘s’ sonora. Far notare che non c’è differenza nella grafia, indicate con /s/ per la ‘s’ sonora e /z/ per la ‘s’ sorda. • Azionare il tasto Play e mentre gli studenti ascoltano le parole, le scrivono sul loro libro nella colonna corretta. • Per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: aprire la Palette e con la Casella di Testo scrivere le parole in 2 colonne per indicare la posizione nella tabella. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche.


Folder 2 - Unit 5

Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. Risposte /s/ plates, spoons, pasta, slim, some /z/ eyes, freckles

Esercizio 7 – Communication – p. 53 • Si apre la schermata con l’esercizio, in cui occorrerà completare una tabella in base a un disegno. Far osservare dagli studenti la figura e leggere i vocaboli, invitandoli a dire yes o no se vedono l’oggetto corrispondente. Confermare o correggere utilizzando le strutture dell’esercizio: There is some... / There isn’t any..., ecc. Per es.: Sugar? Yes, there is some sugar. - Cups? No, there aren’t any cups. • Fare osservare la tabella dell’esercizio. Lasciare alcuni minuti per permettere agli studenti di completare l’esercizio sul loro libro o quaderno. Effettuare infine la correzione collegiale cliccando direttamente sul pulsante Soluzione. Soluzione There is some… sugar, butter, milk. There isn’t any… bread, cheese, coffee, rice, orange juice. There are some… eggs, spoons, glasses. There aren’t any… cups, plates, knives and forks.

Esercizio 8 – My Turn – p. 53 • Attivare lo Zoom, così da ingrandire consegna e testo dell’esercizio. Fare osservare la figura dell’es. 4 e porre le domande degli esempi. Gli studenti rispondono. • Con classe debole, continuare a porre domande agli studenti, riferendosi alla figura dell’es. 4. Aprire una Nota breve e scrivere come iniziano le domande: Is there any…? Are there any…? Aiutare gli studenti a formulare le domande, a cui risponderà la classe.

• Lasciare il tempo necessario per preparare i disegni e l’attività orale a coppie. Controllare che tutti parlino in inglese. Risposte personali

In calce a p. 53 cliccare su WB. Si aprono le p. 36 e 37 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 1 e 2 di p. 36 e l’esercizio 1 di p. 37.

5.2

Tortillas from Mexico or crêpes from France? – pp. 54-55

Talking pictures – p. 54 • Selezionare uno strumento dalla Palette. Far commentare la scena in italiano e porre alcune semplici domande in inglese, del tipo: How many people are there? (Four.) Where are they? (In the kitchen.) What is there on the table?(Milk, eggs and flour.) Is there an oven? (Yes, there is.) Are there four cupboards? (No, there are three cupboards.) • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il dialogo. Azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni e condurre gli studenti alla deduzione del significato di a lot of, a little, a few, any che verranno utilizzati negli esercizi successivi, usando gli oggetti presenti in classe per dimostrare la differenza di quantità fra a lot of, a little, a few. • Eventualmente porre delle prime semplici domande di comprensione: What are tortillas? (risposta in italiano: sono una specie di pane sottilissimo, piatto, senza lievito, fatto con farina di granturco o di grano). Where do they come from? (From Mexico.) What are crêpes? (risposta in italiano: sono frittelle fatte con farina, uova, latte, burro, e sale). Where do they come from? (From France.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 54 • Una volta aperto il testo del dialogo, azionare il pulsante Play. Per fare una pausa durante l’ascolto, azionare il pulsante Pausa. Tale operazione può essere utile se si vuole far effettuare una ripetizione collettiva o individuale.

75


Folder 2 - Unit 5

• In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare lo strumento Penna e il colore bianco. Passare tale strumento sulle ultime parole da oscurare in ogni frase di David, partendo dalla fine del dialogo e salendo verso l’inizio. Oscurare cioè: tortillas and crêpes (ultima riga), Is it enough? (settima riga dal basso), 20 eggs (quinta riga dall’alto) e tonight, guys? (prima riga). Attivare di nuovo l’ascolto e far dire o scrivere agli studenti le parole mancanti. Cliccare su Annulla volta per volta per ritornare al testo completo del dialogo.

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 54 • Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Esercizio 3 – Comprehension – p. 54 • Chiamare uno studente alla LIM o far eseguire l’esercizio dal banco. Far leggere le domande e le risposte e far cliccare sulle alternative corrette. Soluzione 1 No, it isn’t. 2 No, they aren’t.

• Cliccare sull’esercizio. Parte la registrazione, in cui si sentirà la soluzione dell’esercizio precedente. Gli studenti correggeranno così l’esercizio eventualmente svolto come compito a casa, o in classe sul loro libro. L’esercizio può essere anche usato per la ripetizione collettiva e individuale dei vocaboli. Esercizio 6 – Communication – p. 55 • Ingrandire l’esercizio. Con la Linea della Palette evidenziare There is e There are. Far leggere la frase di esempio, le parole e far osservare le immagini. Far svolgere l’esercizio a coppie, controllando che tutti parlino in inglese. Far dire dagli studenti le soluzioni ad alta voce. Soluzione 1 There are five glasses. 2 There are two packets of pasta. 3 There is a little sugar. 4 There is a lot of cheese. 5 There are four boxes of salt.

Pictionary – p. 55 3 Yes, there are. 4 Yes, they have.

Esercizio 4 – Vocabulary – p. 54 • Avvalendosi delle figure, far dedurre agli studenti il significato delle parole per cibi e bevande. • Chiamare uno studente alla LIM, che dovrà cliccare sulle lettere identificative delle espressioni e trascinarle nelle relative caselle. Soluzione 1 C A little sugar. 2 I A lot of chocolate. 3 E A little orange juice. 4 A A lot of sweets. 5 G A few eggs. 6 B A little cheese. 7 H A lot of apples. 8 D A few strawberries.

76

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 54

• Prima di svolgere l’esercizio 7 Communication, è possibile esercitarsi sull’ambito lessicale dell’unità, mediante il Pictionary. Verificare quanti termini relativi agli acquisti gli studenti già conoscono. • Partire dai contenitori nella parte superiore: packet, box, tin, egg carton, can e poi nella parte inferiore: small tin, bottle, tube, bag, jar. Per introdurre o ripassare tali vocaboli, dire, per esempio: You can drink from it. It’s a … (can, bottle). You can store food in it. It’s a / an… (packet, box, tin, egg carton, small tin, bag, jar). Se si vuole ampliare il lessico, cliccare nel primo riquadro in alto a sinistra. Apparirà la parola Department. Cliccare sulla quarta corsia, shelves. • Fare osservare le altre corsie del supermercato. Con la Penna della Palette numerare le corsie, da sinistra a destra, da 1 a 9 (fruit and vegetables, cleaning products, personal hygiene, drinks, poultry, dairy, delicatessen, seafood, bakery). Per le corsie in cui è possibile riconoscere alcuni prodotti, fare domande del tipo: I need some bread. Where can I find it?


Folder 2 - Unit 5

Cliccare sul settore bakery, nella parte laterale destra della figura. I need some meat. Where can I find it? Cliccare sulla corsia numero 5 (poultry). I need some cheese. Where can I find it? Cliccare sulla corsia numero 6 (dairy). • Da ultimo, se si vogliono insegnare alcuni vocaboli relativi a metodi di pagamento, lavorare su quelli indicati nella parte sinistra. Cliccare nel riquadro bianco e apparirà la parola Money. Introdurre i sei vocaboli (wallet, purse, coins, banknotes, credit cards, cheque) con domande o frasi del tipo: Have you got a wallet / purse? How many coins have you got? Are there any banknotes in your wallet? Have you got a credit card / a cheque? • Altri vocaboli nel Pictionary sono: cashier, carrier bag (a sinistra del cassiere), trolley (nella parte destra inferiore).

Esercizio 7 – Communication – p. 55 • Far osservare dagli studenti le figure e far leggere gli elementi dati e l’esempio. Far eseguire l’esercizio sul loro quaderno, lasciando il tempo necessario. Soluzione 1 How many glasses are there? There are five. 2 How many packets of pasta are there? There are two. 3 How much sugar is there? There is a little. 4 How much cheese is there? There’s a lot. 5 How many boxes of salt are there? There are four.

• Con classe avanzata, scegliere un’altra figura (per esempio le Talking pictures di p. 52 o 54), farla osservare bene, poi chiuderla e chiamare vari studenti a dire o scrivere in una Nota breve i nomi degli oggetti che ricordano. Risposte four glasses six plates two forks two spoons a knife some bread

three eggs four sandwiches a bottle of water some / four bananas a bar of chocolate

Esercizio 9 – My Turn - p. 55 • Ingrandire l’esercizio. Invitare gli studenti a lavorare in coppie, facendo riferimento alle pp. 55 e 130. Gli studenti nelle coppie devono individuare le differenze tra le due figure, facendo le domande e le risposte in inglese. Far scrivere le differenze come compito a casa. Risposte In picture A there are two boxes of salt but in picture B there isn’t any salt. In picture A there is a bag / half a bag of flour and in picture B there are two. In picture A there is one packet of sugar and in picture B there are two. In picture B there are three packets of rice but in picture A there isn’t any rice. In picture B there is one packet of pasta but in picture A there isn’t any pasta. In picture B there are some eggs and in picture A there are a lot of eggs. In both pictures there is one bottle of orange juice, there are two glasses, there are two cups.

Esercizio 8 – Communication – p. 55 • Ingrandire l’esercizio. Assicurarsi che gli studenti conoscano i vocaboli necessari per descriverlo. Oscurare il disegno: aprire la Palette, selezionare Rettangolo pieno e coprirlo integralmente. Gli studenti svolgono l’attività a coppie dicendo cosa ricordano.

In calce a p. 55 cliccare su WB. Si aprono le p. 36 e 37 del WB. Assegnare per compito l’esercizio 3 di p. 36 e l’esercizio 2 di p. 37.

77


Folder 2 - Unit 5

GRAMMAR FOCUS – pp. 56-57 Tabella A – Nomi numerabili e non numerabili – p. 56 L’esecuzione dell’esercizio A di pagina 56 richiede di cliccare sull’alternativa corretta Soluzione A countable B uncountable

Esercizio 2 – p. 56 • L’esercizio richiede un sull’alternativa corretta . Soluzione 1 some 2 any 3 any

4 some 5 any 6 any

semplice

clic

7 any 8 some

Tabella C – A lot of / a little / a few – p. 57 Esercizio 1 – p. 56 • L’esercizio richiede di individuare nei dialoghi nomi di cibi e oggetti da cucina e inserirli mediante trascinamento in due tabelle (countables e uncountables). Anche se lo stesso vocabolo si ripete più di una volta, ricordare agli studenti di trascinarlo comunque nella tabella. • L’esercizio può essere proposto anche sotto forma di gioco. Chiamare due studenti alla LIM. Il primo deve trascinare i sostantivi countable e il secondo i sostantivi uncountable. Assegnare, a turno, un minuto per volta. Vince lo studente che, in un massimo di 5 turni (per un totale di 5 minuti), è riuscito a inserire il numero maggiore di sostantivi nella propria tabella. Soluzione Countable: cupboard, cups, plates, spoons, knives, forks, eggs, glasses, sandwich, glass, tortillas, crêpes, bottles, bag, boxes, ingredients Uncountable: rice, pasta, sugar, coffee, bread, cheese, butter, milk, flour, salt

Tabella B – Some / Any – p. 56 • L’esercizio richiede un inserimento mediante scrittura. La digitazione delle parole può essere effettuata anche tramite il pulsante Tastiera. Soluzione affermative, uncountable interrogative, negative, countable dello, della, dei, degli, delle, alcuni, alcune

78

• L’esercizio richiede un inserimento mediante scrittura. La digitazione delle parole può essere effettuata anche tramite il pulsante Tastiera. Soluzione molti, molte, tanti, tante nome plurale

Hot Tip – p. 57 • Eventualmente utilizzare Hot Tip! di p. 57 per mettere in evidenza con la Palette la differenza tra a little e few/a few. Esercizio 3 – p. 57 • L’esercizio richiede un sull’alternativa corretta . Soluzione 1 a few 2 a lot of 3 a lot of

semplice

clic

4 a little 5 a few

Tabella D – How much..? / How Many…? – p. 57 • L’esercizio richiede di completare frasi e regole in base al dialogo di p. 54, mediante trascinamento di parole. Soluzione How many, How much countable uncountable


Folder 2 - Unit 5

Esercizio 4 – p. 57 • L’esercizio richiede un inserimento mediante scrittura. Far eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro quaderno, lasciando il tempo necessario. Effettuare la correzione collegiale cliccando sul pulsante Soluzione. Soluzione 1 How many bananas are there? 2 How much orange juice is there? 3 How many bottles of milk are there? 4 How much flour is there? 5 How much salt is there?

Notare che sopra l’esercizio 3 di p. 57 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali sulle espressioni di quantità, sostantivi numerabili e non numerabili, aggettivi e pronomi indefiniti some / any / no, how much / how many, much / many / a lot of, a little / a few, wh- questions e Yes / No questions. In calce a p. 57 cliccare su WB. Si aprono le p. 38 e 39 del WB. Assegnare per compito gli esercizi da 1 a 6.

Song – pp. 58-59

• Lo studente A legge la domanda 1 a p. 58 e sceglie la risposta, lo studente B legge la domanda 2 a p. 131 e sceglie la risposta. Continuano così alternandosi fino alla domanda 12, che rivela loro il problema, cioè riparare questo secchio è un cerchio vizioso, poiché l’ultima azione di tutto il procedimento richiede un secchio che non abbia il buco e che evidentemente non è disponibile. • Per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: sulla pagina 58 aprire la Palette e con la Linea barrare i riquadri correttamente. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette e chiuderla. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche. Passare poi a p. 131 ed effettuare le stesse operazioni con la Palette come indicate per la p. 58. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. Risposte 1 fix it 2 straw 3 too long 4 cut it 5 an axe 6 too blunt

7 8 9 10 11 12

sharpen it a stone too dry wet it water a bucket

Esercizio 1 – p. 58 • Aprire la Palette. Far dapprima osservare la vignetta a p. 58 e con l’uso della Penna aiutare gli studenti a descriverla, ponendo alcune domande e fornendo i vocaboli necessari. Per es.: Who are these people? (A farmer and his wife.) Where are they? (In a field.) What has the farmer got in his hands? (A bucket.) What is the bucket for? (Probably for the cow’s milk.) What’s the problem with the bucket? (There’s a hole in it.) What else can you see in the picture? (Some trees, a house, a cow, two horses.) Con l’uso dell’Evidenziatore mettere in risalto la parola hole nel titolo, perché è essenziale alla comprensione della canzone.

Esercizio 3 – p. 59 • Per effettuare questo esercizio, far sentire la canzone attivando l’audio. Gli studenti completano il testo della canzone nell’esercizio 3 sul loro libro. Esercizio 4 – p. 59 • Con classe debole, suddividere l’esercizio di inserimento in più parti. Far sentire, per esempio, il testo relativo alle prime dieci righe (fino a …too long) e chiedere agli studenti di inserire le prime sedici parole. Se si vuole nascondere la restante parte del testo, fare clic sul pulsante Tendina.

Esercizio 2 – p. 58 • Invitare ora gli studenti a lavorare in coppia sui loro libri, facendo riferimento alle pp. 58 e 131. Aiutarli a capire i vocaboli, molti dei quali sono nuovi.

79


Folder 2 - Unit 5

Esercizio 5 – Cantate insieme – p. 59 (CLIL musica) • Cliccare sull’esercizio 3 per cantare insieme. Proporre alla classe di cantare la canzone distribuendo le strofe di Henry ai ragazzi e le strofe di Liza alle ragazze. La canzone può essere elaborata con l’insegnante di musica. Soluzione hole (x3) fix it (x5) straw (x4) too long (x1) straw (x1) too long (x2) cut it (x5) axe (x4) too blunt (x1) axe (x1)

too blunt (x2) sharpen it (x5) stone (x4) too day (x1) stone (x1) too dry(x2) wet it (x5) water (x3) bucket (x3) hole (x3)

In calce a p. 59 cliccare su WB. Si aprono le pp. 40-41 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 2 e 3 di p. 40 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 19 e n. 20). Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 5 p. 170 TR Test Unit 5 pp. 18-19 CD Rom Unit 5

80


Folder 2 - Unit 6 Unit 6 Tidy your room pp. 60-69 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

6.1

Whose is this camera? – pp. 60-61

• In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Aprire la Palette. Utilizzare la Penna, scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, sulle parole games room (riga 3 del dialogo), things (riga 4), There’s (riga 5), ecc. e oscurarle. Attivare di nuovo l’ascolto e fermarsi col pulsante Pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video.

Talking pictures – p. 60

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 60

• Dopo aver attivato l’esercizio, selezionare Linea della Palette. Disegnare una freccia verso i due ragazzi e la ragazza nelle foto e chiedere: Who are these people? (Sara, David and Francesco.) Where are they? (In the games room.) Disegnare poi altre frecce verso altri oggetti nella foto e chiedere: What can you see in the games room? (trainers, a rucksack, a sports bag, balls, inline skates, a digital camera, an MP3 player, a skateboard, a mobile phone, a laptop, a notebook, a bike.)

• Partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa.

• Per ripassare l’uso di any, formulare domande del tipo: Are there any trainers in the games room? (Yes, there are.) Where are they? (They are on the blue rucksack.) Is there a digital camera on the table? (Yes, there is.) Where is it? (It’s on the skateboard.) • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il dialogo. Azionare il pulsante Play. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni ed eventualmente porre delle prime semplici domande di comprensione: Where is Sara? (She is in the games room.) What’s wrong? (The games room is in a mess.) Is Sara angry? (Yes, a bit. / No, but she is a bit worried.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 60 • Una volta aperto il dialogo, azionare il pulsante Play. Farlo ascoltare senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore dalla Palette. Mettere in evidenza, per esempio, i nuovi vocaboli: mess, whose, MP3 player, skateboard.

Esercizio 3 – Comprehension – p. 60 • Far leggere le domande dal posto, a voce alta, per chiarirne il significato e far rispondere oralmente. Poi far lavorare gli studenti individualmente e fare scrivere le risposte sul libro. Se gli studenti non ricordano il dialogo, azionare il pulsante Play e fermare la registrazione, col pulsante Pausa, quando devono scrivere le risposte. Soluzione 1 Yes, it is 2 Yes, he has 3 No, he hasn’t

4 Yes, there are 5 Yes, it is

Pictionary – p. 61 • Si apre la scheda relativamente a In the Utility Room and in the Garage. I vocaboli sono piuttosto specifici, quindi eventualmente utilizzare solo i principali: sul lato sinistro della illustrazione, per esempio: cupboard, washing machine, recycling bins. Sul lato destro: car, motorbike, door, seat belt, bicycle. Esercizio 4 - Vocabulary - p. 61 • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere le parole elencate nel box, verificandone la comprensione. Far cliccare sulle singole parole e farle trascinare negli 11 spazi.

81


Folder 2 - Unit 6

• Cliccare sul pulsante Verifica. Se lo studente ha commesso degli errori, far intervenire alcuni studenti dal posto per la correzione, per esempio: Number 1 is not a rucksack, it’s a sports bag. In alternativa, far eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro libro e poi cliccare su Soluzione per verificarne la corretta esecuzione. Soluzione 1 sports bag 2 inline skates 3 rucksack 4 basketball 5 digital camera 6 mobile phone

7 8 9 10 11

MP3 player laptop skateboard notebook bike

Hot Tip! – p. 61 • Aprire la Linea della Palette per sottolineare Whose e Who’s e far notare che le due parole si pronunciano allo stesso modo, ma hanno diverso significato.

Esercizio 6 – Ascolta e controlla – p. 61 • La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 5. Eventualmente usare l’ascolto delle frasi anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. Esercizio 7 – My Turn – p. 61 • Scegliere alcuni studenti a turno e far seguire oralmente l’esercizio. Per puntualizzare qualche loro errore o mettere in evidenza qualche altro punto, utilizzare la Penna della Palette e fare delle annotazioni sulla riga di ogni frase o a fianco. • Con classe debole, attivare il pulsante Soluzione e immediatamente dopo la Tendina. Partire dalla prima frase da completare e farla dire da più studenti finché non si arriva alla soluzione. Scoprire poi la soluzione corretta azionando le maniglie della Tendina. Procedere allo stesso modo per le battute seguenti del dialogo, focalizzando l’attenzione sempre su una battuta alla volta e scoprendo la soluzione con l’uso della Tendina.

Esercizio 5 – Communication – p. 61 • Aprire la Linea della Palette per sottolineare Whose is e Whose are e la ‘s del caso possessivo alla fine delle risposte. Gli studenti lavorano a coppie. Alla fine far recitare a qualche coppia i brevi dialoghi. • Con classe debole, svolgere l’esercizio insieme facendo formulare domande e risposte a studenti diversi. Aprire Nota dalla barra Strumenti e Pagina bianca. Scrivere alcune domande e risposte degli studenti per commentare eventuali errori. Alla fine gli studenti copiano le frasi corrette dalla LIM. Risposte 1 A Whose is this mobile phone? B It’s José’s. 2 A Whose are these inline skates? B They’re Asim’s. 3 A Whose is this notebook? B It’s Sophie’s. 4 A Whose is this laptop? B It’s Paolo’s.

• Con classe avanzata, mettere in atto una serie di role plays invitando coppie diverse a recitare il dialogo del libro. Per creare delle variazioni, sempre nell’ambito di una produzione guidata, raccogliere alcuni oggetti chiedendoli a vari studenti e disporli sulla cattedra. Le coppie reciteranno il dialogo sostituendo i nomi degli oggetti e dei proprietari a quelli del dialogo. • Come attività di rinforzo gli studenti scrivono il dialogo sul quaderno, con oggetti propri e dei loro compagni. Esempio A Whose is this mobile phone? B It’s Lucy’s. A Is this Adam’s book? B No, it isn’t. It’s Sam’s. Whose are these photos? A They’re Helen and Luke’s. B Whose is this rucksack? A It’s my rucksack.

In calce a p. 61 cliccare su WB. Si aprono le p. 42 e 43 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 1-2 e 1-3 per compito.

82


Folder 2 - Unit 6

6.2

Leave your key at reception! – pp. 62-63

Talking pictures – p. 62 • Far commentare la scena in italiano e porre alcune semplici domande in inglese, del tipo: Who are these people? (Asim and Maria.) Where are they? (In the reception / corridor.) How many rules are there at the Camp? (Seven.) • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il dialogo. Azionare il pulsante Play. Fare ascoltare senza interruzioni e condurre gli studenti all’ abbinamento di alcune regole ai relativi ragazzi (1: Maria. 3: Asim. 6 and 5: Paolo). Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 62 • Una volta aperto il testo del dialogo, fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore della Palette. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Utilizzare la Penna della Palette, scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, sulle parole rules (riga 2 del dialogo), possessions (riga 4), Tidy (riga 6), ecc. e oscurarle. Attivare di nuovo l’ascolto e fermarsi col pulsante Pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 62 • Una volta attivato l’esercizio, partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare il pulsante Pausa. Esercizio 3 – Comprehension – p. 62 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo (cliccare sul pulsante Play) o facendo riferimento al cartello delle norme, sul libro. Per il controllo delle risposte, far leggere ad alta voce ad alcuni studenti le istruzioni 1-5: la classe deve rispondere Yes o No.

Soluzione 1 No 2 Yes 3 Yes

4 No 5 No

Pictionary – p. 63 • Si apre la scheda In the Classroom. Gli studenti hanno probabilmente già lavorato su alcuni di questi vocaboli nella welcome unit di Start Up! • Proporre un’attività sotto forma di gioco. Dividere la classe in 5-6 gruppi. Far osservare attentamente gli oggetti raffigurati e, in 3 minuti, far scrivere tutti i vocaboli inglesi che si conoscono, partendo dal lato sinistro. • Ogni gruppo poi si scambia il quaderno o il foglio su cui sono stati scritti i vocaboli e legge, a turno, 5 vocaboli scritti dal gruppo di cui possiede il quaderno, partendo dalla parte sinistra. Man mano che vengono detti i vocaboli, cliccare sul relativo disegno (per esempio: duster, chalk, board, globe, pupil, ecc.). I vocaboli scritti che contengono errori di ortografia vengono sottolineati. • Un secondo gruppo poi legge altri vocaboli, riferiti alla parte destra del disegno (per esempio: computer, IT room, atlas, map of the world, sheet of paper, ecc.). Procedere così finché tutti i gruppi hanno letto i loro vocaboli. • Per il punteggio, assegnare 2 punti per ogni vocabolo individuato e scritto correttamente e 1 punto per ogni vocabolo individuato correttamente ma contenente errori ortografici. Esercizio 4 - Vocabulary – p. 63 • Leggere le frasi, aiutando gli studenti a dedurre il significato dei vocaboli nuovi con l’ausilio delle illustrazioni. Dire agli studenti che sentiranno la pronuncia e le risposte corrette nella registrazione dell’esercizio 5. • Gli studenti svolgono l’esercizio di abbinamento individualmente o a coppie, sul loro libro. Effettuare quindi la correzione collegiale cliccando sul pulsante Soluzione. In alternativa, chiamare uno studente alla LIM,

83


Folder 2 - Unit 6

che dovrà cliccare sulle lettere identificative delle espressioni e trascinarle nelle relative caselle. Soluzione 1 C Wear your uniform. 2 G Don’t shout. 3 A Listen to the teacher. 4 H Bring your books. 5 E Do your homework. 6 I Don’t chew gum. 7 J Don’t wear make up or jewellery. 8 K Turn off your MP3 player. 9 L Don’t eat or drink in the classroom. 10 B Don’t send text messages during lessons. 11 D Don’t run.

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 63 • Partirà immediatamente la registrazione, riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 4. Eventualmente usare l’ascolto delle frasi anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. Esercizio 6 – Communication – p. 63 • Ingrandire il testo con lo Zoom. Aprire la Linea della Palette e sottolineare le parole chiave: ‘5 norme… adatte per la tua scuola’. Far svolgere l’attività a coppie. Alla fine chiedere agli studenti quali norme hanno scelto. Aprire una Pagina bianca cliccando su Nota nella barra Strumenti e scriverle man mano vengono dette. Chiudere la Pagina, senza necessariamente salvarla, e l’esercizio. Esercizio 7 – My Turn – p. 63 • Dopo che gli studenti hanno eseguito l’esercizio sul loro libro, cliccare sull’esercizio 7. Si apre la finestra con l’esercizio, che presenta un dialogo molto simile a quello sul libro (cambia la prima battuta: Let’s _____ this afternoon invece di Let’s ______ tennis this afternoon.). Dal posto, fare completare oralmente il modello di dialogo in modo personale. Nella prima battuta, per esempio, gli studenti potranno suggerire: go to the leisure centre, watch a DVD, play computer games, ecc.

84

• Per il controllo delle risposte, chiamare una coppia a leggere la loro conversazione alla classe. Alla fine le coppie svolgono la conversazione facendo proposte di loro scelta. • Con classe debole, mostrare prima un modello compilato, cliccando sul pulsante Esempio. Ridurre il dialogo a due mini-dialoghi e scriverli in una Pagina bianca, uno con la prima proposta e il rifiuto, l’altro con la terza proposta e l’accettazione. Poi chiamare varie coppie a recitare l’uno o l’altro dialogo. A questo punto, la classe sarà pronta a creare proposte alternative. Potrebbero prima scriverle a coppie, poi leggerle, e infine recitarle. • Insegnare agli studenti una tecnica di avviamento alla recitazione: lo studente tiene il testo del suo dialogo davanti, guarda la battuta che deve dire, ma quando dice la frase al compagno deve guardarlo in faccia, cioè alzare gli occhi dalla pagina scritta. Esempio A Let’s play football this afternoon. B No, I’m tired A OK. Well, let’s go to the park B No, let’s play table tennis A Yes, that’s a good idea!

Esercizio 8 – Sounds Good! – p. 63 • Spiegare che il pallino piccolo indica una parola che non è accentata, mentre i pallini grandi indicano le parole accentate. Azionare il tasto Play e mentre gli studenti ascoltano la registrazione, far notare dove cade l’accento nella parola o nella frase. Usare a tale scopo uno strumento della Palette. • Far riascoltare per la ripetizione collettiva e individuale. Esercizio 9 – p. 63 • Attivare lo Zoom per ingrandire il testo. Leggere le parole per permettere agli studenti di identificare dove cade l’accento. Poi far svolgere l’esercizio individualmente sul libro o sul quaderno.


Folder 2 - Unit 6

• Per la correzione, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: aprire la Penna della Palette e indicare gli accenti con dei puntini. Cliccare poi sul pulsante Salva nella Palette. Chiudere la Palette. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. Risposte Quiet

Close your eyes!

Don’t look now!

Let’s help him!

Hot Tip – p. 64 • Per puntualizzare il contenuto Hot Tip!, attivare lo Zoom e con la Linea sottolineare la prima frase in cui la ’s rappresenta la forma contratta di be, con un altro colore la seconda frase in cui la ’s rappresenta la forma possessiva e con un terzo colore la terza frase in cui la ’s rappresenta la forma contratta di have got. Esercizio 1 – p. 64 Soluzione 1 They’re Emma’s trainers. 2 It’s Ben’s laptop. 3 It’s the girls’ bedroom. 4 It’s Anna and Joe’s basketball.

Tabella B – Whose…? – p. 64 Esercizio 10 – Ascolta e controlla – p. 63 • Partirà immediatamente la registrazione, riferita al controllo delle parole o frasi dell’esercizio 8. Eventualmente usare l’ascolto delle frasi anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. In calce a p. 63 cliccare su WB. Si aprono le p. 42 e 43 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 3-4 e 4-5 per compito.

GRAMMAR FOCUS – pp. 64-65 Tabella A – Forma possessiva del nome – p. 64 • L’esecuzione dell’esercizio richiede di abbinare frasi di esempio con le regole relative alla forma possessiva del nome. Nella seconda parte occorre tradurre le tre frasi in italiano e nell’ultima parte dell’esercizio ci sono regole grammaticali da completare. Far svolgere l’esercizio oralmente in classe, poi farlo completare sul libro.

• L’esercizio richiede il completamento di regole su Whose mediante il trascinamento di parole. Soluzione singolare plurale

Esercizio 2 – p. 64 Soluzione 1 A Whose is this rucksack? B It’s Andy’s. 2 A Whose are these trainers? B They’re Lucy’s. 3 A Whose is that dog? B It’s Michael’s. 4 A Whose are those children? B They’re Jim and Katie’s.

Soluzione 3A 1B 2C 1 È la macchina fotografica digitale di Maria 2 Quella è la camera dei ragazzi 3 Sono i libri di Paolo e Francesco non si mette dopo il

85


Folder 2 - Unit 6

Tabella C – Imperativo – p. 65 Soluzione base THE CAMP RULES 1 Don’t leave possessions in the games room or the Internet room. 2 Leave your key at reception during the day. 3 Tidy your room every day. 4 Put valuable things in your locker. 5 Don’t eat food in your room. 6 Don’t use mobile phones at night. 7 Don’t play loud music after 10p.m. Asim: Maria:

Asim: Maria:

Asim:

Look Maria! These are the new Camp rules! Oh ... let’s read! Number 1: Don’t leave possessions in the games room or Internet room. Uhm… this is for me! And number 3 is for me: Tidy your room every day. Look at number 6: Don’t use mobile phones at night. That is for Paolo!! And guess who this is for? Don’t eat food in your room.

Maria and Asim: Paolo!!! Ha, ha, ha! Maria: Let’s go and tell him! don’t

Notare che sopra l’esercizio 3 di p. 65 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali sulla forma possessiva e sull’imperativo. Esercizio 3 – p.65 Soluzione 1 Tidy your room. 2 Don’t use mobile phones at night. 3 Don’t eat food in your room. 4 Put valuable things in the safe. 5 Don’t play loud music.

86

Tabella D – Let’s – p. 65 • L’esercizio richiede di rileggere i dialoghi di p. 60 e 62, indicati rispettivamente nella parte sinistra e destra della schermata dell’esercizio. Per ottenere la soluzione, dopo che gli studenti hanno effettuato l’esercizio sul loro libro, nella colonna centrale basta selezionare con un clic la definizione più appropriata per spiegare la funzione di let’s e la sua regola. Soluzione C Let’s è sempre seguito dalla forma base di un verbo.

Esercizio 4 – p. 65 • L’esercizio deve essere compilato mediante il trascinamento dei verbi dati nel riquadro nelle frasi appropriate. Può essere fatto con l’ausilio di uno studente alla LIM oppure prima discusso a coppie dagli studenti al loro posto e corretto facendo clic sul pulsante Soluzione. Soluzione 1 Let’s make 2 Let’s listen 3 Let’s read

4 Let’s go 5 Let’s have

In calce a p. 65 cliccare su WB. Si aprono le p. 44 e 45 del WB. Assegnare gli esercizi 1-7 per compito.

Curiosity Corner – pp. 66-67 Esercizio 1 - Bizarre Food – p. 66 • Attivare lo Zoom e ingrandire la figura e il testo. Far osservare la figura e leggere il testo a cui si riferisce. Far dedurre il significato di spider (ragno) dal disegno. Esercizio 2 - Fun Sandwich Facts – p. 66 • Chiedere agli studenti in italiano se a loro piacciono i tramezzini e di che tipo. Aiutarli a elencare gli ingredienti in inglese. Cliccare su Nota e aprire una Nota breve, in cui scrivere gli ingredienti elencati dagli studenti.


Folder 2 - Unit 6

Esercizio 3 – Food in Britain – p. 66

Esercizio 4 - Puzzle Time – p. 67

• Leggere le domande e le risposte. Lasciare alcuni minuti di tempo affinché gli studenti, a coppie, discutano e rispondano alle domande. Sul loro libro indicheranno la risposta nei rispettivi quadratini.

• Fare completare il cruciverba come attività ludica, dividendo ad esempio la classe in tre gruppi. Leggerà le soluzioni il gruppo che terminerà per primo. Per controllare le risposte, cliccare sul pulsante Soluzione e determinare il gruppo vincitore.

• Se gli studenti non conoscono alcuni piatti (es. curry, ploughman’s), far leggere sul libro il testo a fianco e aiutarli nella comprensione, anche con l’ausilio del glossario in fondo alla pagina. Far sottolineare tutti i vocaboli che si riferiscono al cibo (es. meat, fish, ecc.). • Poi attivare il pulsante Play, fare ascoltare le domande e far controllare l’esattezza delle loro risposte. In alternativa, prima che si senta la risposta, farla dire da qualche studente e poi verificarne l’esattezza. Cliccare man mano che si sentono le risposte sui relativi quadratini. • Chiudere l’esercizio e lavorare ancora sul testo. Eventualmente attivare lo Zoom per ingrandirlo. Fare qualche domanda di verifica della comprensione del testo (es. Is curry a spicy or sweet dish? Is a ploughman’s a hot or cold meal?, ecc.).

Soluzione 1 pasta 2 plates 3 rice 4 bread 5 sandwich 6 butter

7 8 9 10 11 12

eggs forks flour milk cheese sugar

Strawberries

Esercizio 5 - Science Stuff – p. 67 • Con l’Evidenziatore della Palette mettere in rilievo parole particolarmente difficili. Eventualmente, spiegare che tenendo un cucchiaio di metallo in bocca sbucciando le cipolle, si evita di far lacrimare gli occhi. Esercizio 6 - Teen Technology – p. 67

• Chiedere agli studenti quali di questi piatti conoscono già o mangiano anche in Italia: ‘Il nostro roast beef è lo stesso?’. ‘Con cosa lo mangiamo noi?’ • Come approfondimento, dividere la classe in 4 gruppi (mettendo sempre in ogni gruppo studenti più deboli e altri più bravi): ogni gruppo dovrà scegliere un piatto tipico italiano e produrre una breve scheda esplicativa simile a quelle lette. Controllare e aiutare gli studenti con eventuali nuovi vocaboli. Assicurarsi che ogni studente dia il suo contributo all’interno del gruppo di lavoro. Se opportuno, assegnare la traduzione scritta dei diversi cibi inglesi come compito a casa. Soluzione 1C 2B 3B 4A

• Prima di leggere e spiegare il testo, con l’Ellisse della Palette cerchiare la mano e chiedere agli studenti se sanno dire tutti i nomi delle dita. Tre sono già scritti nel box. Elicitare gli altri due (middle finger, little finger). • Leggere poi insieme il testo e spiegare le parole difficili. Metterle eventualmente in evidenza sottolineandole con la Linea della Palette. Chiedere agli studenti se o chi di loro usa il pollice per suonare il campanello. • In alternativa, assegnare la lettura come compito a casa e riprenderla all’inizio della lezione successiva facendo esporre le opinioni degli studenti.

87


Folder 2 - Unit 6

Esercizio 7 - A Famous Thumb... – p. 67

Esercizio 1 – p. 68

• Attivare lo Zoom per ingrandire il testo. Leggere questa curiosità con la classe, controllando la comprensione di parole nuove. Chiedere agli studenti se anche loro inviano messaggi e quanti ne inviano al giorno. Discutere sui pro e i contro del mobile phone. Aiutare gli studenti con i nuovi vocaboli. Aprire una Pagina bianca cliccando su Nota dalla barra Strumenti e scrivere, sotto due distinte colonne, le affermazioni pro e quelle contro l’uso dei telefonini. I ragazzi dovranno ricopiare poi le due colonne sul quaderno.

• Ricordare agli studenti di inserire le forme contratte per la forma negativa (hasn’t e non has not).

In calce a p. 67 cliccare su WB. Si aprono le p. 46 e 47 del WB, con 8 esercizi di revisione da poter assegnare per compito. Gli esercizi 1, 2, 3 e 5 di p. 46 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 23 e 24). Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 6 p. 171 TR Test Unit 6 pp. 20-21 CD Rom Unit 6

Soluzione 1 hasn’t got 2 hasn’t got

3 has got 4 has got

Esercizio 2 – p. 68 • Si può mostrare un modello alle classi deboli, cliccando sul pulsante Soluzione. Ricordare agli studenti di non inserire il punto interrogativo alla fine delle domande e il punto fermo alla fine delle risposte, perché già indicati. Soluzione 1 Has your sister got a digital camera? Yes, she has. / No, she hasn’t. 2 Have you got a DVD? Yes, I have. / No, I haven’t. 3 Have your parents got a CD player? Yes, they have. / No, they haven’t.

Esercizio 3 – p. 68

CHECK YOUR PROGRESS UNITS 4-6 pp. 68-69 Le pagine possono essere utilizzate come verifica del raggiungimento degli obiettivi di fine folder. In classe, pertanto, è possibile semplicemente far vedere alla LIM cosa bisogna fare per ogni esercizio (spiegazione di consegne eventualmente non semplici da comprendere) o, con classi deboli, far fare un esempio per ogni esercizio. Gli esercizi delle due pagine richiedono quasi tutti l’inserimento di parole mediante digitazione (tranne gli esercizi 4 a p. 68, 5 e 6 a p. 69 che necessitano di un clic sull’alternativa corretta). In tali esercizi è possibile usare la Tastiera. Si riportano di seguito solo note specifiche per alcuni esercizi.

88

• Ricordare agli studenti di riordinare le parole all’interno di ogni frase, facendo attenzione all’ordine degli aggettivi, e di trascinare le parole nelle apposite righe. Soluzione 1 My sister has got long brown hair. 2 It’s a red T-shirt. 3 We’ve got a new French friend. 4 Louis and Dave have got a small black dog. 5 He has got big blue eyes.

Esercizio 4 – p 68 Soluzione 1 some 2 any 3 any

4 any 5 some


Folder 2 - Unit 6

Esercizio 5 – p 69

Esercizio 8 – p. 69

• L’esercizio richiede un sull’alternativa corretta.

semplice

clic

Soluzione 1 Are there any eggs in the fridge? Yes, there are a lot. 2 Is there any orange juice in the fridge? Yes, there’s a lot. 3 Is there any butter in the fridge? Yes, there’s a little. 4 Is there any cheese in the fridge? Yes, there’s a lot. 5 Are there any bananas in the fridge? Yes, there are a lot. 6 Are there any apples in the fridge? No, there aren’t any apples.

Soluzione 1 Look 2 Whose 3 Let’s

Soluzione 1 How many 2 How much 3 How many

semplice

4 Come 5 Let’s

In calce a p. 69 cliccare su WB. Si aprono le pp. 48-51 del WB, con 12 esercizi di revisione da poter assegnare per compito. L’esercizio 10 di p. 51 richiede anche l’ascolto di un testo (traccia n. 25).

Esercizio 6 – p 69 • L’esercizio richiede un sull’alternativa corretta.

• Ricordare agli studenti di scrivere le iniziali delle parole da inserire nei 5 gaps sempre con l’iniziale maiuscola.

clic

4 How many 5 How much

Sempre in calce alla pagina, facendo clic su DVD e su Avvia filmato, si attiva l’episodio Packed lunches. Cliccando sul pulsante Play lo spezzone viene visualizzato senza sottotitoli. Se li si vogliono far leggere, cliccare sul pulsante ‘Con sottotitoli’ prima di far partire il filmato. Il filmato può essere proposto in diversi modi: primo ascolto e visione senza sottotitoli. Porre poi qualche semplice domanda: Where are the pupils? (In the schoolyard.) What are their names? (Chantelle, Emily, Hannah, Lucy.) How old are they? (They are all 7.)

Esercizio 7 – p. 69 • Ricordare agli studenti di non inserire il punto interrogativo alla fine delle domande e il punto fermo alla fine delle risposte, perché già indicati. Soluzione 1 A Whose are the trainers? B They’re Neil’s. 2 A Whose is the skateboard? B It’s Kai’s. 3 A Whose are the inline skates? B They’re Kieran’s. 4 A Whose is the laptop? B It’s Megan’s.

È possibile poi effettuare un secondo ascolto, con l’uso dei sottotitoli. Ci si può fermare con il pulsante Pausa e fare, se lo si ritiene opportuno, altre domande più specifiche: Is it lunchtime? (Yes, it is.) Is there any fruit in their packed lunches? (Yes, Chantelle has a peach, Emily has some grapes, Lucy has an orange.) Who has got tuna and lettuce inside her sandwich? (Hannah.) Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Folder 2 Skills Tests Units 4-6 pp. 88-93 TR PT Grammar Worksheets 3 e 4 pp. 219-220 TR PT Pictionary Worksheets 3, 5 e 6 pp. 204, 206-207

89


Folder 3 - Unit 7 Unit 7 I usually get up at seven - pp. 70-77 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

7.1

I never watch TV! – pp. 70-71

parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video. Esercizio 2 – Comprehension – p. 70 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Per la correzione collegiale, attivare il pulsante Soluzione. Soluzione 1F 2F 3T 4T 5F

Talking pictures – p. 71 • Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso la ragazza a sinistra nella foto e chiedere: Who is the girl on the left? (Sara.) Is she in the school office? (No, she isn’t. She is on a tennis court.) Porre alla classe la domanda: Who plays tennis in our class?. • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il testo. Fare ascoltare senza interruzioni ed eventualmente porre delle prime semplici domande di comprensione: Where is Sara? (At the Harrow Summer Camp.) What is there tomorrow? (A trip to a water park.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 70 • Una volta aperto il testo dell’email, fare ascoltare senza interruzioni mentre gli studenti seguono sulla LIM. • Per mettere in rilievo parti del testo, selezionare l’Evidenziatore della Palette e mettere in evidenza, per esempio, gli avverbi di frequenza e le espressioni di tempo: from Monday to Saturday, on Sundays, in the morning, usually, always, at lunchtime, in the afternoon, often, sometimes, in the evening, never, ecc.

Esercizio 3 - Vocabulary - p. 70 • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere ad alta voce le espressioni verbali elencate, commentandone il significato. Per mostrare l’esecuzione dell’esercizio, far trascinare la prima attività (have dinner) nello spazio corretto (il n. 7). Far eseguire il resto dell’esercizio dagli studenti sul loro libro. Cliccare su Soluzione per verificarne la corretta esecuzione. Soluzione 1 have a shower 2 have breakfast 3 go to school 4 have lunch 5 play football

6 7 8 9

go home have dinner do homework go to bed

Esercizio 4 – Ascolta e controlla – p. 70 • La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 3. Eventualmente usare l’ascolto anche per un’ulteriore ripetizione o come esercizio per l’intonazione. Pictionary – p. 71

• In un secondo tempo, è possibile sfruttare il testo per realizzare un esercizio di gap-fill. Selezionare la Penna della Palette, scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, sui verbi work (riga 4), get up (riga 5), help (riga 6), have lunch (riga 7), ecc. e oscurarle. Attivare di nuovo l’ascolto e fermarsi col pulsante Pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le

90

• Si apre la scheda relativa ad Actions, contenente 53 vocaboli relativi ad azioni. • Se lo si desidera, proporre un’attività sotto forma di gioco. Fare osservare il primo riquadro in alto a sinistra. Cliccare sulle otto immagini, per esempio nell’ordine: 1 wake up, 2 get up, 3 wash yourself, 4 comb your hair, 5 dress, 6 go out, 7 travel, 8 go in. Poi chiudere e riaprire l’esercizio di Pictionary.


Folder 3 - Unit 7

• Chiamare uno studente alla LIM. Dire in modo casuale gli otto verbi di cui sopra (es.: travel). Lo studente dovrà cliccare sull’immagine corretta (la n. 7). Ritornare a questa schermata in fase di ripasso, quando sono stati introdotti altri verbi di azione, per il ripasso o il consolidamento. Esercizio 5 - p. 71 • Far osservare la tabella e leggere ad alta voce gli avverbi di frequenza. Chiedere se è chiara la linea delle percentuali e permettere agli studenti di dare la loro interpretazione. • In preparazione all’ascolto, far leggere le frasi elencate e verificarne la comprensione. Far notare che i verbi sono alla terza persona singolare e dare la regola generale senza entrare nei dettagli: la terza persona finisce in -s. Dire agli studenti che nella registrazione sentiranno Jack parlare in prima persona. • Far ascoltare una prima volta la registrazione, per una comprensione generale. Attivare un secondo ascolto, mentre gli studenti, sul loro libro, mettono un segno sotto l’avverbio corrispondente. Per il controllo dell’esercizio, cliccare sul pulsante Soluzione. Soluzione 1 usually 2 always 3 usually 4 sometimes

• Con classe debole, svolgere l’esercizio facendo formulare le frasi a studenti diversi. Aprire da Nota nella barra Strumenti una Pagina bianca. Scrivere alcune frasi degli studenti per commentare eventuali errori. Alla fine gli studenti copiano le frasi corrette dalla LIM. Risposte 1 He usually gets up early, at seven o’clock. 2 He always has a shower. 3 He usually has cereal and toast for breakfast. 4 He sometimes has bacon and eggs for breakfast. 5 He is always late for school. 6 He usually takes his dog, Emi, for a walk. 7 He often plays football with his friends after school. 8 He never goes to bed early.

Esercizio 7 – My Turn – p. 71 • L’esercizio richiede di descrivere la propria giornata tipica. Far lavorare gli studenti a coppie, invitandoli a parlare della loro routine giornaliera. Assicurarsi che usino l’inglese. • Con classe debole, mostrare prima un modello compilato, cliccando sul pulsante Esempio.

5 6 7 8

always usually often never

Esercizio 6 – Communication – p. 71 • Ingrandire la consegna e il testo dell’esercizio. Con la Linea della Palette sottolineare always nelle due frasi e spiegare che gli avverbi di frequenza si mettono dopo il verbo be e prima degli altri verbi. • A coppie, gli studenti dicono delle frasi su Jack, seguendo l’ordine della tabella e usando la terza persona del verbo data nella tabella. Se opportuno, dire che impareranno le regole della formazione della terza persona nella lezione successiva. • Controllare che gli studenti parlino in inglese e inseriscano l’avverbio di frequenza al posto corretto.

• Con classe avanzata, invitare alcuni studenti a raccontare ad alta voce la giornata tipo del compagno con cui hanno lavorato in precedenza. Fare attenzione che usino la ‘-s’ della terza persona, ricordandolo agli studenti prima di svolgere l’attività. Assegnare eventualmente questo esercizio come compito scritto a casa. Esempio I usually get up at 7 o’clock. I always have a shower. I never have eggs for breakfast. I’m sometimes late for school. I never play football in the afternoon. I sometimes go to bed late.

In calce a p. 71 cliccare su WB. Si aprono le p. 52 e 53 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 1-2 e 1-3 per compito.

91


Folder 3 - Unit 7

7.2

She plays tennis on Tuesday – pp. 72-73

Talking pictures – p. 72 • Far tracciare due frecce con la Linea verso i due ragazzi e porre alcune domande: Who are these people? (The Camp animators, Sara and David.) Where are they? (In the office.) Chiedere inoltre agli studenti perché pensano che la ragazza tenga in mano la racchetta da tennis. (Andrà a giocare a tennis nella pausa pranzo.) • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il dialogo. Eventualmente introdurre le nuove espressioni indicate nel box (Just five minutes. Hurry up. I’m late.). Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 72 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore della Palette e mettere in evidenza, per esempio, tutte le attività giornaliere e gli orari da mettere sul sito del camp: I play tennis on Tuesday at lunchtime, Breakfast starts at 7.30 and finishes at 9, Lunch is at 1.15 and dinner is at 6, At 2.15 there’s a free hour, on Sundays there are two hours, at 3.15 the Camp activities begin and at 7.30 p.m. there are evening games, and every Saturday it’s time for the Saturday Night Disco. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Con la Penna della Palette, scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, ogni venticinque parole: come (parola n. 25, riga 5), breakfast (parola n. 50, riga 9), At (parola n. 75, riga 13), are (parola n. 100, riga 16), And (parola n. 125, riga 19) e oscurarle. • Attivare di nuovo l’ascolto e fermarsi col pulsante Pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video.

92

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 72 • Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare i pulsanti. Esercizio 3 – Comprehension – p. 72 • Si apre la tabella del Welcome to the Harrow Summer Camp!, da completare con le informazioni mancanti. Occorrerà trascinare le parole dal box al testo. Lasciare agli studenti alcuni minuti per completare individualmente la tabella sul loro libro, mentre riascoltano il dialogo. • Far leggere da alcuni studenti, ad alta voce, la tabella completata, dicendo eventualmente quante (ma non quali) parole sono state inserite in modo errato. Effettuare infine la correzione collegiale, attivando il pulsante Soluzione. Gli studenti potranno eventualmente ricopiare l’esercizio sul quaderno come compito a casa. Soluzione 1 Lunch 2 Dinner 3 Camp activities

4 Evening games 5 Saturday

Esercizio 4 – Sounds Good! – p. 72 • Con la Linea della Palette sottolineare nelle tre colonne della tabella i verbi d’esempio e i tre simboli dell’alfabeto fonetico. • Spiegare l’utilità dell’alfabeto fonetico, che serve per indicare i suoni, qualunque sia il modo in cui essi vengono scritti. Spiegare il significato dei verbi elencati, far notare che sono tutti alla terza persona singolare e dare le regole ortografiche per la formazione. • Mentre gli studenti ascoltano la registrazione, far completare la tabella sul loro libro. Per la correzione, attivare l’esercizio 5 seguente. Risposte /z/ loves flies

/Iz/ finishes watches misses relaxes


Folder 3 - Unit 7

Esercizio 5 – Ascolta e ripeti – p. 72 • Una volta attivato l’esercizio, partirà immediatamente la registrazione, riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 4. Far controllare le risposte in base all’esercizio svolto dagli studenti sul loro libro. Eventualmente usare l’ascolto per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. Esercizio 6 - Vocabulary – p. 73 • Con la Linea della Palette tracciare il quadrante di un orologio (analogico). Insegnare come si dice l’ora, partendo da eight o’clock e continuando con i cinque minuti fino a nine o’clock. Per il quarto d’ora e la mezzora insegnare sia a quarter past eight, half past eight sia eight fifteen, eight thirty. • Gli studenti svolgono l’esercizio di abbinamento individualmente o a coppie, sul loro libro. Effettuare quindi la correzione collegiale cliccando sul pulsante Soluzione. Dire agli studenti che sentiranno le risposte corrette nella registrazione dell’esercizio 7. • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM, che dovrà cliccare sulle lettere identificative degli orari e trascinarle nelle relative caselle. Soluzione 1 A It’s ten past eight. 2 D It’s eight fifteen. 3 G It’s half past eight. 4 E It’s a quarter to nine. 5 H It’s five to nine. 6 F It’s a quarter past nine. 7 C It’s nine thirty.

Esercizio 7 – Ascolta e ripeti – p. 73 • Una volta attivato l’esercizio, partirà immediatamente la registrazione, riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 6. Far controllare le risposte in base all’esercizio svolto dagli studenti sul loro libro. Eventualmente usare l’ascolto delle frasi anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione. Esercizio 8 – Speaking – p. 73 • Prima di svolgere l’esercizio, ingrandire Hot Tip! Far ripetere le due domande.

• Far osservare di nuovo Hot Tip! e suggerire agli studenti di dire in the morning quando leggono a.m. e in the afternoon quando leggono p.m. Ingrandire ora il testo dell’esercizio 8. • Con classe debole, a coppie, gli studenti scrivono gli orari, seguendo i modelli dell’esercizio 6. Poi li leggono ad alta voce. Con classe avanzata, a coppie, gli studenti chiedono, per esempio: What’s the time in number one? e rispondono: It’s ten thirty in the morning. Risposte 1 It’s ten thirty/half past ten in the morning. 2 It’s seven fifteen/a quarter past seven in the morning. 3 It’s five to ten in the morning. 4 It’s five o’clock in the afternoon.

Esercizio 9 – Ascolta e completa le frasi – p. 73 • Una volta aperto l’esercizio, che richiede di completare sei frasi, trascinare gli orari negli spazi corrispondenti. Far ascoltare la registrazione almeno due volte per il completamento dell’esercizio. • Con classe debole, a libri chiusi, fare un dettato delle frasi completate, seguendo questa tecnica: leggere una frase intera, senza spezzarla in singole parole, e aspettare che gli studenti abbiano finito di scriverla prima di passare alla successiva. Se uno studente non ha capito una parola e chiede aiuto, ripetere tutta la frase. Spiegare che si deve imparare a ‘sentire’ la parola nel suo contesto naturale. • Con classe avanzata, spiegare agli studenti che faranno un dettato direttamente dall’audio della LIM. Far chiudere i libri e riascoltare la registrazione, effettuando lunghe pause tra una frase e l’altra. Assicurarsi che tutti abbiano scritto una frase prima di passare alla successiva. Alla fine far riaprire l’esercizio per il controllo. Soluzione 1 7.30 2 9.00, 3.30 3 1.00

4 2.00 5 11.00 6 10.30

93


Folder 3 - Unit 7

Esercizio 10 – Communication – p. 73 • Ingrandire la consegna dell’esercizio e le frasi di esempio. Spiegare agli studenti che, a coppie, dovranno rileggere le frasi completate nell’esercizio precedente. Poi chiuderanno il libro: uno dice un orario, l’altro dice che cosa succede a quell’ora nella giornata di Natalie. • Aprire ora l’esercizio n. 10, che richiede di descrivere la giornata tipica di una persona che lo studente conosce bene. Elicitare con qualche studente il nome del loro migliore amico, le azioni che solitamente compie e a che ora o in quale momento della giornata. • Orario scolastico: aprire da Nota nella barra Strumenti una Pagina bianca e scrivere al suo interno i giorni della settimana orizzontalmente e le ore scolastiche verticalmente. Uno studente dice il giorno e l’ora, per es. It’s Monday, it’s ten o’clock/one o’clock. La classe dice: It’s Geography/lunchtime. Esempio Stephen is my best friend. He gets up at 7.00. He has a shower and has breakfast. He goes to school at 8.30. School starts at 9.00 and finishes at 3.30. Stephen plays tennis in the afternoon. He does his homework and then has dinner. He goes to bed at 10.00.

In calce a p. 73 cliccare su WB. Si aprono le p. 52 e 53 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 3-4 e 4-5 per compito.

GRAMMAR FOCUS - pp. 74-75 Tabella A – Present simple Forma affermativa – p. 74 Soluzione (Io) gioco (Tu) giochi (Egli / Lui) gioca (Ella / Lei) gioca (Esso / Essa) gioca (Noi) giochiamo (Voi) giocate (Essi / Esse / Loro) giocano base s

Esercizio 1 – p. 74 Soluzione 1 help 2 play 3 get up

4 reads 5 lives

Tabella B – Variazioni ortografiche – p. 74 Soluzione o, sh, x, ss, es, y ies

Esercizio 2 – p.74 Soluzione 1 finishes 2 goes 3 kisses

4 studies 5 watches

Tabella C – Avverbi di frequenza – p. 75 • L’esecuzione dell’esercizio richiede di completare una tabella con espressioni tradotte in italiano, da inserire mediante trascinamento.

94


Folder 3 - Unit 7

Soluzione di solito spesso qualche volta

SKILLS – pp. 76-77 Esercizio 1 – Listening – p. 76 • Questo esercizio è basato sul Listening Part 3 del KET.

prima del dopo il

Esercizio 3 – p. 75 Soluzione 1 Sara never works on Sundays. 2 Carol always takes her dog for a walk. 3 Frank often plays football with Megan. 4 I am never early for school. 5 They sometimes go on day trips.

Notare che sopra la tabella D di p. 75 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali sull’indicazione dell’ora e le preposizioni di tempo. Tabella D – Preposizioni di tempo – p. 75 • L’esercizio richiede di completare le regole relative alle preposizioni di tempo mediante scrittura. Soluzione at on in

Esercizio 4 – p. 75 • L’esercizio contiene un testo in cui occorre cerchiare le preposizioni di tempo corrette. Soluzione 1 at 2 at 3 In

• Prima di aprire l’esercizio, far osservare agli studenti la foto sul loro libro, dire che il ragazzo si chiama Chad e chiedere loro che cosa pensano stia facendo (sta recapitando i giornali alle case della zona). Spiegare che questo è un lavoro tipico che i ragazzi inglesi e americani fanno per guadagnare un po’ di soldi. • Far leggere l’esercizio con le risposte a scelta multipla per preparare gli studenti all’ascolto. Far ascoltare la registrazione due volte, per lo svolgimento dell’esercizio sul libro degli studenti. • Con classe debole, far leggere una domanda per volta e fare ascoltare la parte corrispondente nella registrazione. Aspettare che tutti abbiano segnato la risposta prima di procedere con la sezione successiva. • Con classe avanzata, dopo aver controllato le risposte date alle domande dell’esercizio 1, far ascoltare di nuovo il brano più volte con lo scopo di individuare ulteriori informazioni su Chad. La prima volta chiedere agli studenti di prendere appunti su tutti gli orari che sentono. Nell’ascolto successivo, essi dovranno scrivere accanto a ogni orario l’evento corrispondente (es. 7.15: Chad usually gets up). Un ultimo ascolto servirà per il controllo delle risposte. Soluzione 1 B 2 C 3A 4 B 5 C

4 in 5 in 6 On

Esercizio 2 – Speaking – p. 76 • Questo esercizio è basato su Trinity, Grades 1-3.

In calce a p. 75 cliccare su WB. Si aprono le pp. 54-55 del WB. Assegnare rispettivamente gli esercizi 1-8 per compito.

• Ingrandire la consegna dell’esercizio e i prompts delle domande. Scegliere una coppia e far formulare domande e risposte personali per la domanda How old are you? Girare tra i banchi verificando che gli studenti svolgano l’esercizio in inglese. Alla fine chiamare alcune coppie a dare una dimostrazione davanti alla classe.

95


Folder 3 - Unit 7

• Assegnare per compito la scrittura delle domande e delle risposte. Con classe debole, aprire da Nota nella barra Strumenti una Nota breve e scrivere una prima domanda e risposta d’esempio.

Esercizio 5 – Writing – p. 77

Esercizio 3 – Reading - p. 77

• Far leggere il testo completato ad alta voce.

• Ingrandire la foto e invitare gli studenti a osservarla. Chiedere loro se hanno già sentito parlare dell’Unicef. Se necessario, dare loro brevi informazioni. • Far leggere il testo ad alta voce da vari studenti. Con l’Evidenziatore mettere in rilievo le parole più difficili e spiegarne il significato e l’eventuale traduzione, sfruttando anche il breve glossario nella pagina. Esercizio 4 – Comprehension – p. 77 • Questo esercizio è basato sul Reading Part 4 del KET. • Svolgere l’esercizio insieme alla classe, facendo leggere le frasi da vari studenti, che devono dire se esse sono vere o false. Per la correzione, far dire dagli studenti le soluzioni. Con la Linea della Palette fare contemporaneamente il segno del tick sui quadratini relativi alle risposte corrette. • In alternativa, per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: con la Linea della Palette barrare i quadratini. Cliccare poi sul pulsante Salva e chiudere la Palette. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. • Se opportuno, far correggere le frasi false. Gli studenti possono scrivere le frasi corrette come compito a casa. Risposte 1 T 2 F (UNICEF stands for United Nations Children’s Emergency Fund.) 3 T 4 F (Nene goes to school.) 5 F (Nene practises football every day.) 6 T

96

• Questo esercizio è basato su Reading & Writing Part 8 del KET. Gli studenti rileggono il testo di Reading dell’es. 3 e completano il testo dell’es. 5 di Writing, a coppie o individualmente.

Soluzione is Nene live is the capital there is children

am go play miss my mum

• In alternativa, chiamare due studenti alla LIM e far completare il testo di Writing mentre gli altri lo fanno dal posto. Prima di effettuare la correzione collegiale, far leggere dagli studenti al posto ciò che i due studenti alla LIM hanno scritto nel testo e discutere i possibili errori. Cliccare poi sul pulsante Verifica per controllare l’esattezza o meno di tutte le risposte. In calce a p. 77 cliccare su WB. Si aprono le p. 56 e 57 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 2 e 3 di p. 56 e il 5 di p. 57 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 28 e 29). Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet 7 p. 172 TR Test Unit 7 pp. 22-23 CD Rom Unit 7


Folder 3 - Unit 8 Unit 8 How often do you play? – pp. 78-85 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 78 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 78 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Per la correzione collegiale, attivare il pulsante Soluzione.

8. 1 I don’t like museums! – pp. 78-79 Talking pictures – p. 78 • Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso i due ragazzi nella foto e chiedere: Where are David and Francesco? (In London.) What can you see behind them? (The London Eye.) Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni ed eventualmente chiedere di annotare le parole chiave del dialogo: museum, football, Natural History Museum. Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 78 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore e mettere in evidenza, per esempio, le domande al Present simple che iniziano con l’ausiliare: Do you want…? Does she like…? Do you know…? Do you give…? • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memorizzazione. Dividere il dialogo in due parti (la prima parte termina alla frase David calls the Info Point for information) e far memorizzare le battute a coppie di studenti: uno studente impara le battute di David e l’altro di Francesco. • Con la Tendina coprire tutto il dialogo, in modo che rimanga visibile solo il titolo, I don’t like museums! Fare recitare la prima battuta del dialogo dallo studente che interpreta David e scoprire le prime due righe. Poi far dire la seconda battuta del dialogo allo studente che interpreta Francesco e di nuovo scoprire la sua riga. Procedere in questo modo fino alla fine della prima parte del dialogo. Con altri tre studenti, far recitare la seconda parte del dialogo. Il terzo studente imparerà le battute di Information.

Soluzione 1F 2F 3T 4T

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 79 • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere ad alta voce le espressioni verbali elencate, commentandone il significato. Per mostrare eventualmente l’esecuzione dell’esercizio, far trascinare la prima attività (listen to music) nello spazio corretto (il n. 3). Far eseguire il resto dell’esercizio dagli studenti sul loro libro. Soluzione 1 chat to friends 2 cook 3 listen to music

4 watch a DVD 5 play video games

Esercizio 5 – Ascolta e controlla - p. 79 • La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 4. Esercizio 6 – Communication - p. 79 • L’esercizio richiede di scrivere domande e risposte in base ad alcune immagini. • Spiegare la formazione delle domande e delle risposte brevi nel Present simple, sottolineando gli ausiliari do e does con la Linea della Palette. Far leggere i due esempi da alcuni studenti al loro posto. Gli studenti lavorano oralmente a coppie, osservando attentamente le figure per porre la domanda e dare la risposta.

97


Folder 3 - Unit 8

• Con classe debole, aprire la Tastiera e scrivere la domanda per la prima figura e le due possibili risposte brevi, una affermativa e una negativa. Gli studenti a coppie leggono la domanda, osservano la figura e scelgono la risposta appropriata. • Con classe avanzata, gli studenti formulano la domanda e la risposta breve. Se la risposta breve è negativa, aggiungono l’informazione corretta. Soluzione 1 A Does Ben drink orange juice for breakfast? B Yes, he does. 2 A Does Susan like football? B No, she doesn’t. 3 A Does Sophie read books? B Yes, she does. 4 A Does the museum open at 9 o’clock? B No, it doesn’t.

Esercizio 7 – My Turn – p. 79 • Ingrandire l’esercizio. Lasciare alcuni minuti perché gli studenti si preparino le domande. Invitarli a porsi domande e risposte, a turno. • Con classe debole, mostrare prima un modello compilato di domanda e risposta. Aprire da Nota nella barra Strumenti una Nota breve, in cui scrivere un esempio con la prima parola nel box (Do you like chocolate? Yes, I do / No, I don’t.) Se lo si desidera, salvare la nota. Assegnare eventualmente questo esercizio come compito scritto a casa. Risposte personali

In calce a p. 79 cliccare su WB. Si aprono le p. 58 e 59 del WB. Assegnare gli esercizi 1-2 di entrambe le pagine per compito.

8. 2 How much does it cost? – pp. 80-81 Talking pictures – p. 80 • Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso i due ragazzi e la ragazza e porre domande del tipo: Who are the people in the photo? (They’re David, Francesco and Maria.) Where are they? (They’re in the museum souvenir shop.) What else can you see in the picture? (A poster with Ronaldinho, and a display cabinet with a football, some cups, a football scarf.) Chiedere agli studenti quale sia il loro sport preferito e con quale frequenza si allenino. • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il dialogo. Eventualmente richiedere la comprensione del prezzo dei due posters (£2 e £4.50). Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 80 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore e mettere in evidenza, per esempio, alcune delle risposte che serviranno per l’esercizio 3 di Comprehension (I play every week. Because he’s got a nice big smile.). • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memorizzazione. Dividere il dialogo in tre parti e far memorizzare le battute a tre studenti diversi: uno studente impara le battute di Francesco, l’altro di David e una ragazza di Maria. • Con la Tendina coprire tutto il dialogo, in modo che rimanga visibile solo il titolo. Fare recitare la prima battuta del dialogo dallo studente che interpreta Francesco e scoprire le prime due righe. Poi far dire la seconda battuta del dialogo allo studente che interpreta David e di nuovo scoprire la sua riga. Procedere in questo modo per le battute di Maria e così fino alla fine del dialogo. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 80 • Una volta attivato l’esercizio, partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare i pulsanti.

98


Folder 3 - Unit 8

Esercizio 3 – Comprehension – p. 80 • Prima di effettuare l’esercizio, ingrandire la spiegazione di Hot Tip!. Far notare che mentre in italiano si usa ‘perché’ sia nella domanda che nella risposta, in inglese ci sono due parole, why per la domanda e because per la risposta. • Aprire l’esercizio, che contiene quattro domande relative al dialogo dell’esercizio 1. Lasciare agli studenti alcuni minuti per completare le risposte sul loro libro, mentre riascoltano il dialogo utilizzando i pulsanti disponibili. Soluzione 1 He plays football every week. 2 Because he’s got a nice big smile. 3 It’s £2. 4 It costs £4.50.

Esercizio 4 – Ascolta e ripeti – p. 80 • Una volta attivato l’esercizio, si apre una schermata in cui sono indicati i valori delle monete e delle banconote britanniche. Insegnare le parole coin (moneta) e note (banconota). Far ascoltare la registrazione mentre gli studenti indicano le cifre sul libro. Far riascoltare per la ripetizione collettiva e individuale. • Come ulteriore attività, dopo aver sentito il primo valore (1p), far dire agli studenti i successivi valori, utilizzando i pulsanti. Ricordare agli studenti che 1p si può dire in due modi: one p e one penny e che il plurale di penny è pence. Attivare poi l’ascolto per la conferma. Esercizio 5 – p. 80 • Far leggere i prezzi dagli studenti e poi far eseguire l’esercizio sul loro libro. Dire agli studenti che sentiranno i prezzi nell’esercizio seguente. • Con classe debole, far leggere i prezzi ad alta voce da vari studenti nell’ordine A-E. Con classe avanzata, chiamare uno studente alla LIM. A esercizio chiuso, aprire da Nota nella barra Strumenti una Nota breve. I compagni leggono, a turno, i prezzi in ordine sparso, lo studente li scrive nella nota.

Soluzione 1 D two pounds ninety 2 A ninety-nine p 3 E four pounds twenty-five 4 B thirty-four pounds

Esercizio 6 – Ascolta e controlla - p. 80 • La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 5. Eventualmente usare l’ascolto dei prezzi anche per insegnare la differente pronuncia tra thirty e thirteen, ninety e nineteen e seventy e seventeen. Esercizio 7 - Vocabulary – p. 81 • Gli studenti svolgono l’esercizio di abbinamento individualmente o a coppie, sul loro libro. Effettuare quindi la correzione collegiale cliccando sul pulsante Soluzione. Dire agli studenti che sentiranno le risposte corrette nella registrazione dell’esercizio 8. Soluzione 1 G T-shirt 2 D calendar 3 C photo frame

4 F postcard 5 E cap 6 B watch

Esercizio 8 – Ascolta e controlla – p. 81 • La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 7. Eventualmente usare l’ascolto dei vocaboli anche per l’intonazione e l’accento, per esempio di calendar. Esercizio 9 – Ascolta e scrivi – p. 81 • Spiegare agli studenti che sentiranno una lunga conversazione tra Lisa e Ben in cui vengono menzionati i prezzi di tutti gli oggetti della vetrina. • Insegnare loro come prendere gli appunti per poter svolgere l’esercizio. Preparare preventivamente una tabella d’esempio. Aprire dalla barra Strumenti una Pagina bianca. Attivare la Palette e scrivere i nomi degli oggetti in questione, nell’ordine in cui si sentono nella registrazione (cap, watch, T-shirt, calendar, photo frame, mobile covers, postcard).

99


Folder 3 - Unit 8

• Cliccare poi sul pulsante Salva. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio della pagina bianca. Facendo clic su tale icona, sarà possibile aprire l’esempio e far copiare agli studenti la tabella sul loro quaderno, così che siano pronti a scrivere i prezzi quando li sentono. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. • Aprire ora l’esercizio, che richiede di trascinare i prezzi nei cartellini relativi agli oggetti dell’immagine. Far partire la registrazione. Gli studenti ascoltano e scrivono i prezzi nella tabella sul loro quaderno. Fermare la registrazione dopo ogni prezzo per dare il tempo agli studenti di scriverlo. Effettuare la correzione collegiale cliccando sul pulsante Soluzione. • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far trascinare i prezzi nei cartellini mentre ascolta la registrazione. Eventualmente utilizzare il pulsante Pausa per dare il tempo di trovare l’oggetto. Soluzione 1 £24 2 £13 3 £5.99

4 45p 5 £19.90 6 £67.75

Esercizio 10 – Sounds Good! – p. 81 • Spiegare agli studenti che sentiranno pronunciare le domande elencate sul libro. Aprire l’esercizio, che contiene due domande di esempio e altre quattro in cui segnare se il tono della voce sale o scende. Fare un primo ascolto per verificare se gli studenti sentono la differenza nell’intonazione. • Spiegare che se la domanda inizia con un pronome interrogativo, l’intonazione è discendente, cioè basta il pronome interrogativo a segnalare che si tratta di una domanda. Se invece non c’è un pronome interrogativo, l’intonazione sale verso la fine, cioè è l’intonazione che segnala la domanda.

100

• Far riascoltare la registrazione ancora una volta, far ripetere le domande con l’intonazione giusta e infine far eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro libro. Per effettuare la correzione, tracciare con la Linea della Palette le prime tre linee in senso discendente e l’ultima linea in senso ascendente. Risposte 1 How often do you play? (discendente) 2 How much is that? (discendente) 3 What’s this? (discendente) 4 Are you cold? (ascendente)

Esercizio 11 – Communication – p. 81 • L’esercizio richiede di scrivere domande e risposte in base alle parole indicate nel riquadro in alto a destra. Dire agli studenti che dovranno formulare frasi complete. Far svolgere oralmente l’esercizio a coppie. • Ricordare che nella formazione delle domande nel Present simple occorre utilizzare gli ausiliari do e does. Con la Linea della Palette sottolineare il do nella domanda d’esempio (Where do you live?). Per la correzione, far dire prima ad alcune coppie di studenti le 4 domande e relative risposte. Al termine, per effettuare una correzione collegiale, cliccare sul pulsante Soluzione. Soluzione 1 A What time does the museum open? B It opens at 9 a.m. 2 A Which T-shirt do you like? B I like the blue T-shirt. 3 A How much does it cost? B It costs £15.00. 4 A How often do you play volleyball? B I play volleyball every Saturday.

Esercizio 12 – My Turn – p. 81 • Ingrandire le domande e risposte d’esempio. Con l’Evidenziatore della Palette mettere in rilievo le domande How much is…? e How much does…?


Folder 3 - Unit 8

• Rimandare gli studenti a p. 46 per i nomi di oggetti scolastici e a p. 61 per i nomi di altri oggetti che potrebbero avere nello zaino. In alternativa, aprire il Pictionary da Risorse e selezionare la scheda In the Classroom. • Ciascuno studente sceglie quattro oggetti scolastici e li scrive sul quaderno, aggiungendone il prezzo (vero o inventato). Poi a coppie, ciascuno chiede al compagno il prezzo dei suoi oggetti. Leggere gli esempi ad alta voce, evidenziando l’uso di How much? e l’uso di Yes, please e No, thanks. In calce a p. 81 cliccare su WB. Si aprono le p. 58 e 59 del WB. Assegnare gli esercizi 3-4 di entrambe le pagine per compito ed eventualmente commentarli prima.

Tabella B – Forma interrogativa e risposte brevi – p. 82 Soluzione Do you like milk? Does he like milk? Does she like milk? Does it like milk? Do we like milk? Do you like milk? Do they like milk? Yes, I do. Yes, you do. Yes, she does. Yes, it does. Yes, we do. Yes, you do. Yes, they do.

No, I don’t. No, you don’t. No, she doesn’t. No, it doesn’t. No, we don’t. No, you don’t. No, they don’t.

GRAMMAR FOCUS – pp. 82-83 Tabella A – Present simple Forma negativa – p. 82 Soluzione don’t doesn’t doesn’t don’t don’t don’t not forma base

Esercizio 2 – p. 82 Soluzione 1 A Does Maria like footballers? B No, she doesn’t. 2 A Do David and Francesco play football? B No, they don’t. 3 A Do you write e-mails to your friends? B Yes, I/we do. 4 A Does the museum open at 10 o’clock? B No, it doesn’t. 5 A Do I know your brother? B No, you don’t.

Tabella C – Question words – p. 83 Esercizio 1 – p. 82 Soluzione 1 Maria doesn’t like footballers. 2 David and Francesco don’t play football. 3 You don’t write e-mails to your friends. 4 The museum doesn’t open at 10 o’clock. 5 I don’t know your brother.

• L’esecuzione dell’esercizio richiede di completare una tabella con espressioni tradotte in italiano, da inserire mediante trascinamento. Soluzione Quando…? Chi…? Che cosa…? Che…? Perché…? Come stai?

101


Folder 3 - Unit 8

Esercizio 2 – p. 84

Esercizio 3 – p. 83 Soluzione 1 Why 2 How 3 What

• Invitare gli studenti a continuare la descrizione della giornata di James, usando i vocaboli dati. 4 Whose 5 Who 6 Where

Esercizio 4 – p. 83 • Prima di effettuare l’esercizio ingrandire il box Question words. Leggere e spiegare la regola. Con la Linea dalla Palette sottolineare la frase ‘Le Question words si mettono sempre all’inizio della frase interrogativa’. Leggere poi le frasi nel fumetto e con l’Evidenziatore mettere in rilievo le Question words. Soluzione 1 When do you play football? 2 How old is your brother? 3 Where do you want to go? 4 What time does Ben play football?

Notare che sopra le Question words di p. 83 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali sul Present simple.

• Con classe debole, chiamare una coppia alla LIM. I due studenti dicono solo le frasi con le espressioni elencate e le scrivono nel riquadro. Gli altri studenti le copiano dal posto. Con classe avanzata, gli studenti fanno una descrizione, orale o scritta, includendo tutti gli imprevisti e i disguidi che sono capitati a James. Cliccare poi sul pulsante Esempio e mostrare eventuali differenze. Esempio James gets up at 7 o’clock. He has breakfast. He runs but he misses the bus. His maths test result is 0/100. His team loses the football game because he is a terribile goalkeeper. Thank goodness it’s Friday and the weekend is here!

Esercizio 3 – p. 85

In calce a p. 83 cliccare su WB. Si aprono le pp. 60-61 del WB. Assegnare gli esercizi 1-10 per compito.

• Invitare gli studenti a osservare le vignette e far leggere loro le didascalie, aiutandoli a comprenderne il significato. Far svolgere l’esercizio a coppie.

Song – p. 84

• Chiedere agli studenti di fare delle ipotesi sul contenuto della canzone in base alle vignette dell’esercizio 3. Dire che potranno controllare la soluzione dell’esercizio e verificare le loro previsioni ascoltando la canzone. Chiedere qual è il senso (oltre al significato letterale) dell’espressione Life goes on e se anche in italiano la usiamo con la stessa accezione.

Esercizio 1 – p. 84 • Spiegare agli studenti che essi dovranno osservare le sei vignette dell’esercizio e, sul loro libro, dovranno mettere un numero in ogni casella nella giusta sequenza. Le vignette illustrano la giornata di un ragazzo piena di imprevisti e disguidi. • Quando gli studenti hanno terminato, fare ascoltare la registrazione, far osservare le figure e verificare la sequenza corretta. Far riascoltare ancora una volta perché gli studenti familiarizzino con i vocaboli usati. Soluzione 1C 2E 3A 4F 5B 6D

102

• A coppie, gli studenti si esercitano a raccontare la giornata di James nella sequenza corretta, usando una delle espressioni elencate nel box per ciascuna vignetta.

• Per far controllare le risposte, preparare preventivamente il testo corretto, nel modo seguente: sulla pagina con la Linea della Palette barrare i riquadri correttamente. Cliccare poi sul pulsante Salva e chiuderla. In alto a destra apparirà l’icona di salvataggio delle note grafiche.


Folder 3 - Unit 8

Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. Risposte 1B 2D 3C 4A

Esercizio 4 – Ascolta e leggi la canzone – p. 85 • Una volta aperto l’esercizio, far ascoltare la canzone. Gli studenti controllano la soluzione dell’esercizio 3 sul loro libro. • Con classe debole, fermare la canzone dopo ogni risposta all’esercizio precedente, assicurandosi che gli studenti abbiano capito. • Con classe avanzata, far ascoltare la canzone una prima volta a libro chiuso e una seconda volta con il testo aperto per la correzione finale. Esercizio 5 – Ascoltate e cantate insieme – p. 85 • Proporre alla classe di cantare la canzone, mentre legge il testo dall’esercizio 4. In calce a p. 85 cliccare su WB. Si aprono le p. 62 e 63 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 2 e 3 di p. 62 e il 5 di p. 63 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 32 e 33.) Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 8 p. 173 TR Test Unit 8 pp. 24-25 CD Rom Unit 8

103


Folder 3 - Unit 9 Unit 9 Can you sing? pp. 86-95 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

9.1

I can sing! – pp. 86-87

Talking pictures – p. 86 • Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso i tre ragazzi nella foto e chiedere: Who are these people? (Sara, David and Francesco.) Where are they? (In the school garden/In the school grounds.) Chiedere agli studenti di fare previsioni sull’argomento della conversazione. • Porre alcune domande personali, per esempio: Is there a garden around our school? Do you like parties? Do you usually organise birthday parties? What do you usually do at parties? • Se lo si ritiene opportuno, far ascoltare una prima volta il dialogo senza interruzioni ed eventualmente chiedere di annotare che cosa possono fare David, Sara e Francesco per la festa di Natalie. (David can play the guitar, Sara can sing and Francesco can make a cake.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 86 • Una volta aperto il testo del dialogo farlo ascoltare senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire paragrafo per paragrafo, fare clic sul pulsante Tendina. Per seguire insieme il dialogo, far partire la registrazione e con la Linea della Palette sottolineare il testo man mano che si ascolta. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Selezionare la Penna dalla Palette e scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, sulle espressioni can we do (riga 2), can put together a band (riga 4), can play the guitar (riga 5), can play something

104

(righe 5 e 6), can play the drums (riga 7), can play the violin (riga 8), can make a cake (riga 12) e oscurarle. • Attivare di nuovo l’ascolto e fare una pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 86 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 86 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Soluzione 1T 2F 3F 4T 5F

Pictionary – p. 87 • Si apre la scheda relativa ad Actions, già vista per l’unità 7, contenente 53 vocaboli relativi ad azioni. • Se lo si desidera, utilizzare alcuni vocaboli per far parlare di abilità. Cliccare per esempio sui verbi speak, write, read nella parte sinistra inferiore e chiedere: Can you speak French? Can you write stories? Can you read a Japanese text? Con alcuni verbi della parte destra superiore e centrale (cook, paint, sing, play, dance) far formulare altre frasi, del tipo: I can cook but I can’t paint. My sister can dance. We can play football. Esercizio 4 - Vocabulary - p. 87 • Chiamare uno studente alla LIM e far leggere ad alta voce le espressioni verbali elencate, commentandone il significato. Per mostrare eventualmente l’esecuzione dell’esercizio, far trascinare la prima attività (sing a song) nello spazio corretto (il n. 4). Far eseguire dagli studenti il resto dell’esercizio sul loro libro.


Folder 3 - Unit 9

Soluzione 1 play the drums 2 play the violin 3 play the saxophone 4 sing a song 5 dance 6 make a cake

7 8 9 10 11

buy the drinks buy a present play the guitar decorate a room prepare sandwiches

• Effettuare un primo ascolto per verificare se gli studenti sentono la differenza nella vocale di can. Spiegare che can si pronuncia di solito con una vocale debole / ´ /, eccetto nelle risposte brevi affermative dove il suono è / œ / e nelle frasi e risposte brevi negative dove il suono è / aÜ /. Esercizio 8 – Ascolta e ripeti – p. 87

Esercizio 5 – p. 87 • Ingrandire il testo. Far svolgere l’attività orale a coppie di studenti, che guardano le immagini dell’esercizio 4 e parlano di cosa sanno o non sanno fare. Chiamare alcuni studenti a esporre il lavoro preparato. Poi gli studenti scrivono le otto frasi sul quaderno. Se il tempo è limitato, essi possono terminare l’esercizio scritto come compito a casa. Risposte personali

Esercizio 6 – Communication - p. 87 • Ingrandire il testo. Far leggere l’esempio per dare un modello di come si formulano le domande con can. Con la Linea della Palette sottolineare la prima parte della domanda (Can you make..), la risposta positiva (Yes, I can.) e la risposta negativa (No, I can’t.) • Gli studenti svolgono l’attività orale a coppie. Poi girano per la classe per trovare dei compagni che sanno fare cose diverse. • Con classe debole, invece di lasciar girare gli studenti per la classe, chiamare una coppia a scrivere alla LIM due domande e risposte sulle attività che sanno fare. Aprire da Nota nella barra Strumenti una Pagina bianca. Poi la coppia scrive due attività che non sa fare e chiede alla classe: Who can…? per identificare chi sa fare queste cose.

• Far riascoltare la registrazione ancora una volta e far ripetere le frasi con la pronuncia corretta della vocale. Può essere utile rileggere il dialogo di p. 86 e i fumetti degli esercizi 5 e 6 per un’ulteriore dimostrazione delle tre pronunce di can. Esercizio 9 – My Turn – p. 87 • Si suggerisce di dividere la classe in gruppi. Ogni gruppo elegge un capogruppo che chiede What can you do? e prende appunti. Gli altri studenti, a turno, si offrono di fare qualcosa dicendo, per esempio: I can make a cake. Il capogruppo scrive: Giorgio can make a cake e crea un elenco delle varie mansioni. • Alla fine, ogni gruppo presenta il suo elenco alla classe.Viene premiato il gruppo con le idee più originali, il maggior numero di idee, il lessico più appropriato, ecc. Si può prendere nota di tutto ciò aprendo una Nota breve dalla barra Strumenti. • L’attività è più divertente se si sceglie il compleanno di un compagno, il più vicino nel tempo, e si lavora come se si organizzasse la festa per quel compagno. Esempio David can make a cake. Anna can buy a present. Sara can play the drums. Mark and Maria can decorate a room. Richard can sing a song.

Risposte personali

Esercizio 7 – Sounds Good! – p. 87 • Spiegare agli studenti che l’esercizio contiene quattro frasi e la trascrizione fonetica.

In calce a p. 87 cliccare su WB. Si aprono le p. 64 e 65 del WB. Assegnare gli esercizi 1-2 di entrambe le pagine.

105


Folder 3 - Unit 9

9.2

I can’t play the violin! – pp. 88-89

Talking pictures – p. 88 • Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso ogni ragazzo e porre domande del tipo: Who is in the office? (David.) Who is outside? (Paolo, Jack and Asim.) Is Paolo dressed for the party? (No, he isn’t.) What colour is his T-shirt? (It’s red.) What’s Paolo got in his hand in picture 1? (A ball.) What’s he got in his hand in picture 2? (A violin.) Invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo, chiedendo: Do you think Paolo can play the violin?. Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 88 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore dalla Palette. Mettere in evidenza, per esempio, le espressioni indicate sul libro nel box: for ten more minutes. We can’t wait anymore... at all!. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 88 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Soluzione 2 drink seven glasses of milk 3 eat three pizzas 4 fight for justice 5 fly 6 jump 7 save the world 8 swim

Esercizio 5 – Completa il brano – p. 89 • Far leggere prima il brano sul libro degli studenti e chiedere loro se riescono a dire le parole mancanti (si tratta di espressioni dell’esercizio 4). Dopo la lettura, dare due minuti di tempo per completare il testo sul libro. • Aprire l’esercizio 5. Fare ascoltare la registrazione per permettere agli studenti di controllare il loro lavoro. In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far eseguire prima il trascinamento delle parole nel brano. Soluzione 1 jump 2 fight 3 eat

4 drink 5 save

Esercizio 3 – Comprehension – p. 88 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Soluzione 1F 2F 3T 4F 5T

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 89 • Chiedere agli studenti a che cosa, secondo loro, si riferiscono queste azioni (alle abilità di un supereroe dei fumetti). Fare ascoltare la registrazione almeno due volte e far segnare l’ordine corretto dagli studenti sul loro libro.Ad esercizio aperto, cliccare su Soluzione per verificarne la corretta esecuzione.

106

Esercizio 6 – Communication – p. 89 • Far osservare l’elenco delle attività a destra degli esempi e spiegare che il tick indica cose che Superdonald sa fare, mentre la crocetta le cose che non sa fare. A coppie, gli studenti domandano e rispondono. Soluzione 1 A Can he drink seven glasses of milk in twenty seconds? B Yes, he can. 2 A Can he cook an omelette? B No, he can’t. 3 A Can he fly like an aeroplane? B Yes, he can. 4 A Can he eat five pizzas in 2 minutes? B No, he can’t.


Folder 3 - Unit 9

Esercizio 7 – My Turn – p. 89 • Ingrandire il testo. Dividere la classe a gruppi di cinque studenti. Far leggere la tabella e gli esempi a due coppie di studenti. • Gli studenti preparano sul quaderno la tabella e scrivono individualmente la lista delle superabilità. Poi rivolgono le domande ai compagni del gruppo e completano la tabella. Invitare alcuni studenti a leggere la loro tabella alla classe. Scegliere un paio di coppie e a turno far eseguire oralmente l’esercizio. Risposte personali

In calce a p. 89 cliccare su WB. Si aprono le p. 64 e 65 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 3-4 di ogni pagina.

GRAMMAR FOCUS - pp. 90-91 Tabella A – Can: forma affermativa e negativa – p. 90 Soluzione cambia base cannot can’t So cantare. Asim sa suonare la batteria. Paolo non sa suonare il violino. sapere / non sapere

Tabella B – Can: forma interrogativa e risposte brevi – p. 91 • Lo studente deve osservare la tabella e gli esempi e poi completare le regole, scrivendo le parti mancanti. Soluzione Can, alla forma base soggetto soggetto + can’t

Esercizio 2 – p. 91 • L’esercizio richiede la scrittura di due domande e due risposte brevi per ogni persona indicata nella tabella (riferita all’es. 1). Soluzione 1 Can Sara play the guitar? 2 Can Sara sing? 3 Can we play the guitar? 4 Can we dance? 5 Can you sing? 6 Can you dance? 7 Can they speak Italian? 8 Can they speak English?

No, she can’t. Yes, she can. No, we can’t. Yes, we can. No, I can’t. Yes, I can. Yes, they can. No, they can’t.

Notare che sopra l’esercizio C di p. 91 si può aprire il Personal Toolkit Grammar, in versione pdf, per ulteriori spiegazioni o commenti grammaticali su Can. Tabella C – Very well / quite well - / … at all – p. 91 • Spiegare agli studenti che per descrivere il grado di abilità si possono usare alcuni avverbi di modo, come very well, quite well e ...at all.

Esercizio 1 – p. 90 • Lo studente deve osservare la tabella e completare 4 frasi, scrivendo le parti mancanti. Soluzione 1 Sara can sing, but she can’t play the guitar. 2 We can dance, but we can’t play the guitar. 3 You can dance, but you can’t sing. 4 They can speak Italian, but they can’t speak English.

• Aprire l’esercizio, far ascoltare il dialogo e controllarne la comprensione. Far svolgere l’esercizio di abbinamento sul libro degli studenti. Effettuare la correzione cliccando sul pulsante Soluzione. Ricordare che se l’esercizio viene assegnato per compito, lo studente non dispone dell’audio. Soluzione 1C 2A 3B

107


Folder 3 - Unit 9

Esercizio 3 – p. 91

Esercizio 2 – Food Test – p. 92

• Gli studenti svolgono l’esercizio scritto in classe o come compito a casa. Con classe debole, aprire l’esercizio e mostrare un modello cliccando sul pulsante Esempio.

• Ingrandire la figura e il testo. Far leggere il quiz e avviare una discussione in classe sulle buone abitudini per un’alta qualità di vita e su una dieta sana.

Esempio I can swim very well, but I can’t play the saxophone. I can speak Italian, but I can’t cook. I can play the drums quite well, but I can’t play the violin at all!

• Quando gli studenti hanno risposto al quiz, si può fare un sondaggio in classe per alzata di mano. Aprire poi una Nota breve dalla barra Strumenti e scrivere i risultati per avere una statistica delle opinioni degli studenti.

Tabella D – p. 91 • Lo studente deve leggere due mini dialoghi, tradurli e poi completare la regola, scrivendo le parti mancanti. Soluzione potere chiedere concede

Risposte 1A 2C 3B 4C

Esercizio 3 – Experiment Time – p. 92

In calce a p. 91 cliccare su WB. Si aprono le pp. 66-67 del WB. Assegnare gli esercizi 1-6 per compito ed eventualmente commentarli prima.

• Ingrandire le figure e il testo. Far leggere le didascalie e aiutare gli studenti a comprenderne il significato. Chiedere se hanno già fatto esperimenti di questo tipo con altri ortaggi o semi.

Curiosity Corner – p. 92

Esercizio 4 – Did you know? – p. 93

Esercizio 1 – Guess the Meaning – p. 92 • Leggere la domanda e le tre opzioni e discuterne il significato. Quando gli studenti hanno capito il senso dell’espressione couch potato, spiegarne l’origine: couch significa ‘divano, lettino, giaciglio’, potato significa patata, anche nel senso di ‘persona lenta, pigra, goffa’. • Chiedere agli studenti quale espressione italiana, secondo loro, si avvicina di più a couch potato (essere un pantofolaio, poltrire). • Lasciare alcuni minuti di tempo affinché gli studenti, a coppie, discutano e rispondano. Gli studenti indicheranno la risposta sul loro libro, nei rispettivi quadratini. Cliccare sul pulsante Soluzione per controllare la risposta corretta. Soluzione B

108

• Alla fine descrivere quali sarebbero le abitudini ideali. Spiegare agli studenti che tutti i supermercati inglesi e gli spot televisivi fanno la pubblicità di five a day, cioè cinque porzioni di frutta o verdura al giorno.

• Ingrandire le figure e il testo. Leggere la spiegazione e raccontare che esiste tuttora in Gran Bretagna la tradizione dei furgoncini che girano per le strade per vendere i gelati durante l’estate. Il loro arrivo viene annunciato da una sigla musicale che attira i bambini del vicinato. Esercizio 5 – Dos and Don’ts in the UK – p. 93 • Ingrandire le sei frasi. Spiegare che le abitudini di comportamento sociale e in pubblico variano da paese a paese e in Gran Bretagna ci sono usanze che non sono del tutto familiari agli italiani. • Far leggere il testo e verificare se gli studenti ne capiscono il significato. Con la Linea della Palette sottolineare la frase 1 (l’importanza di fare la coda nei luoghi pubblici) e la frase 5 (non guardare insistentemente qualcuno che non conosciamo). Gli studenti svolgono l’esercizio di vero e falso. Se opportuno, far correggere le frasi false.


Folder 3 - Unit 9

Risposte 1 2 3 (You don’t kiss people when you meet them.) 4 5 6 (It’s bad manners to be late.)

Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 9 p. 174 TR Test Unit 9 pp. 26-27 CD Rom Unit 9

CHECK YOUR PROGRESS UNITS 7-9 – pp. 94-95 Esercizio 1 – p. 94

Esercizio 6 – Joke Time – p. 93 • Ingrandire la figura e il testo. Leggere e verificare la comprensione di questa freddura. Con l’Evidenziatore mettere in rilievo la parola cool. Esercizio 7 – Greeting Card Mania – p. 93 • Leggere il quiz e la domanda e aiutare gli studenti a comprenderne il significato. • Spiegare che nella tradizione britannica l’invio di cartoline per ogni occasione rilevante nella vita di una persona o per le festività annuali è molto importante. Far osservare le foto e far svolgere l’esercizio di abbinamento dagli studenti sul loro libro. Per effettuare la correzione, cliccare sul pulsante Soluzione. • Con classe debole, invitare gli studenti a scrivere cartoline simili per qualche occasione vera, per es. il compleanno di un amico, la festa di Natale, ecc. • Con classe avanzata, gli studenti possono fare una ricerca su Internet per trovare frasi ed espressioni usate in varie circostanze, utilizzando per esempio i siti: www.bluemountain.com www.123greetings.com www.ecards.com

Soluzione 1 usually 2 get 3 sometimes 4 have 5 don’t

6 7 8 9 10

often help do meet go

Esercizio 2 – p. 94 Soluzione 1 10:45 2 has 3 10:30 4 go 5 18:15

6 do 7 17:20 8 watches 9 15:45 10 finishes

Esercizio 3 – p. 94 • Ricordare agli studenti di non inserire il punto interrogativo alla fine delle domande, perché già indicato. Soluzione 1 Why does Maria like Ronaldinho? 2 Where does Sheila live? 3 When do they go to the cinema? 4 Who’s Sara’s favourite singer? 5 How much is this cap? 6 What time is it?

Soluzione 1D 2A 3B 4C

In calce a p. 93 cliccare su WB. Si aprono le p. 68 e 69 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 1 e 2 di p. 68 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 36 e 37).

109


Folder 3 - Unit 9

Esercizio 4 – p. 95

Esercizio 6 – p. 95

• Se lo studente clicca nelle righe dei verbi a sinistra, prima di selezionare le parole nella griglia, appare la scritta ‘Per prima cosa trova i verbi nella griglia’. Per trovare i verbi nella griglia, selezionarli trascinando il puntatore del mouse sulle lettere. Se il verbo selezionato è corretto, esso viene contrassegnato da un bordo.

• Ricordare agli studenti di inserire il punto interrogativo alla fine delle domande nella prima riga dei mini dialoghi, ma non inserire il punto fermo nelle risposte della seconda riga, perché già indicato.

Soluzione 1 watches 2 finishes 3 misses 4 likes 5 flies

6 7 8 9 10

meets does can goes sings

S

T

U

D

I

E

S

W G

W

A

T

C

H

E

S

H

O

A

T

‘S

Y

O

U

R

F

E

A

F

I

N

I

S

H

E

S

M

I

S

S

E

S

V

O

S

E

U

R

I

T

E

D

S

I

E

P

O

R

T

?

O

C

N

T

L

I

K

E

S

E

A

G

S

F

L

I

E

S

S

N

S

What’s your favourite sport?

Esercizio 5 – p. 95 • Ricordare agli studenti di non inserire il punto fermo alla fine delle frasi, perché già indicato. Soluzione 1 Tom doesn’t like T-shirts. 2 He likes baseball caps. 3 Gemma doesn’t like mobile covers. 4 She likes watches. 5 Mark doesn’t like calendars. 6 He likes postcards.

Soluzione 1 Can Carmen cook an omelette? Yes, she can. 2 Can Pedro speak Chinese? Yes, he can. 3 Can Carmen dance? No, she can’t.

In calce a p. 95 cliccare su WB. Si aprono le pp. 7073 del WB, con 13 esercizi di revisione da poter assegnare per compito. L’esercizio n. 11 di p. 73 richiede anche l’ascolto di un testo (traccia n. 38). Sempre in calce alla pagina, facendo clic su DVD e su Avvia filmato, si attiva l’episodio Getting ready. Cliccando sul pulsante Play lo spezzone viene visualizzato senza sottotitoli. Se li si vogliono far leggere, prima di far partire il filmato cliccare sul pulsante ‘Con sottotitoli’. Il pulsante ‘Con keywords’ fa apparire in sovrascrittura solo le parole chiave. Il filmato può essere proposto in diversi modi: primo ascolto di tutto il dialogo con attive le keywords. Poi secondo ascolto solo della prima parte (il ragazzo) e visione senza sottotitoli. Porre qualche semplice domanda: What does the boy have for breakfast? (Some cereal and some lime juice.) What colour is his tie? (Yellow and navy blue.) What has the school blazer on it? (The school emblem.) È possibile poi effettuare un terzo ascolto solo della seconda parte (le due ragazze), con l’uso dei sottotitoli. Si può effettuare una pausa e fare altre domande più specifiche: What do the girls wear at school? (White polo t-shirts, black trousers, dark blue skirt.) What is their winter school uniform? (A blue fleece and a school tie.) Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Folder 3 Skills Test Units 7-9 – pp. 94-99 TR PT Grammar Worksheet 5 e 6 – p. 221-222 TR PT Pictionary Worksheet 3 – p. 204

110


Folder 4 - Unit 10 Unit 10 The Fashion Show pp. 96-103 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

10.1

They’re working at reception… – pp. 96-97

Talking pictures – p. 96

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 96 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 96 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Gli studenti potranno eventualmente scrivere le frasi corrette come compito a casa. Soluzione 1T 2F 3F 4T

• Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso i tre ragazzi nella foto e chiedere: Who are the kids? (Natalie, Maria and Francesco.) Where are they? (They’re in the TV room.) What are they wearing? (Jeans and T-shirts.) What can you see on the wall? (A poster of Ronaldinho.)

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 97

• Chiedere agli studenti di fare previsioni sul contenuto del dialogo, osservando il titolo dell’unità e la posa di Natalie. Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni ed eventualmente chiedere di provare a individuare le parole nuove, anche se sconosciute (catwalk, gorgeous, etc.)

• Prima di procedere allo svolgimento dell’esercizio, suggerire agli studenti di sottolineare i verbi al Present continuous nel dialogo di pag. 96. Far leggere gli esempi dati, e spiegare che le espressioni verbali, date alla forma base, devono essere poste al Present continuous per poter rispondere alla domanda What are they doing?.

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 96

• Dopo aver letto gli esempi, chiedere agli studenti di provare a estrapolare la regola per formare il Present continuous. Se opportuno, tradurre gli esempi usando “stare + gerundio”, per far capire il concetto senza entrare in spiegazioni dettagliate. Far svolgere l’esercizio a coppie e dire agli studenti che sentiranno le risposte corrette nella registrazione dell’esercizio 5.

• Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memorizzazione. Selezionare la Penna dalla Palette e scegliere la linea più spessa e il colore bianco. • Passare la penna, per esempio, sulle ultime due parole di ogni battuta del dialogo e oscurarle. • Attivare di nuovo l’ascolto e fare una pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video.

• Far leggere le espressioni verbali elencate, commentandone il significato.

Soluzione 1 Ruby and Thomas are cooking. 2 Dominic is reading a magazine. 3 Grace is speaking on the phone. 4 Benjamin is watching a film. 5 Chloe is writing an email. 6 Emily is eating a sandwich.

111


Folder 4 - Unit 10

Esercizio 5 – Ascolta e controlla – p. 97 • La registrazione è riferita al controllo delle risposte dell’esercizio 4. Eventualmente usare l’ascolto delle frasi anche per un’ulteriore ripetizione o per l’intonazione.

Soluzione 1 Asim is writing an e-mail. 2 Jack is helping David at reception. 3 Sara is tidying up. 4 Sumi is sleeping.

Esercizio 6 – Communication – p. 97 • Ricordare agli studenti che Maria e Natalie non hanno ancora abbastanza modelli o modelle per il fashion show che stanno organizzando. • Spiegare che essi sentiranno una lunga conversazione tra le due ragazze, mentre girano per il Camp per chiedere agli amici di partecipare alla sfilata. Gli studenti devono porre un segno nelle caselle accanto ai nomi dei ragazzi o delle ragazze che accetteranno. • Far partire la registrazione e far eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro libro. In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio. Soluzione Sara

Esercizio 7 – Ascolta e abbina – p. 97 • Far leggere le espressioni verbali e farle tradurre. Dire che ce ne sono due in più che non serviranno. • Far riascoltare il dialogo, facendo delle pause per permettere di completare le frasi. Gli studenti completano l’esercizio individualmente. Invitare poi alcuni di loro a leggere le frasi completate. • Con classe debole, aiutare gli studenti durante lo svolgimento dell’esercizio, fermando la registrazione dopo ogni attività per dare loro il tempo di individuarla e scriverla. • Con classe avanzata, far scrivere agli studenti, su un foglio a parte e con il libro chiuso, le attività che sentiranno. Far poi aprire il libro e ascoltare un’altra volta il dialogo per controllare quante attività hanno capito senza nessun aiuto ed eventualmente far finire l’esercizio.

112

Esercizio 8 – p. 97 • Far leggere ad alta voce l’esempio da due studenti. Ricordare che il verbo can è sempre accompagnato da un altro verbo che ne completa il significato. Oltre ad esprimere abilità, come studiato nell’unità 9, can si può usare per fare una richiesta. • Gli studenti lavorano a coppie, ponendosi le domande e inventando i motivi per rifiutare le richieste che vengono fatte. Girare tra i banchi accertandosi che svolgano l’esercizio in inglese e usino il verbo can correttamente. • Aiutare quegli studenti che rivelano difficoltà nel trovare il linguaggio per esprimere delle scuse. Chiamare alcuni di loro a esporre l’esercizio svolto. • Con classe debole, cliccare sul pulsante Esempio e con la Tendina mettere in evidenza solo la prima domanda e risposta. Con classe avanzata, per esercitare ulteriormente la struttura, scrivere alla LIM altre possibili domande del tipo Can you write an e-mail for me? (Sorry, I’m busy now. I’m reading.) Esempio 1 Sorry, I’m busy at the moment. I’m writing an e-mail. 2 Sorry, I’m busy at the moment. I’m playing basketball. 3 Sorry, I’m busy at the moment. I’m having dinner. 4 Sorry, I’m busy at the moment. I’m speaking on the phone.

Esercizio 9 – My Turn – p. 97 • Ingrandire il testo. Proporre il gioco del mimo e darne una dimostrazione con tre studenti, per es. Maria, Paolo e Giovanni. Maria mima l’azione di dormire. Paolo e Giovanni dicono She’s sleeping.


Folder 4 - Unit 10

• Dividere la classe in piccoli gruppi, stabilendo per ciascuno un capogruppo che indicherà chi deve mimare l’azione. • Prima di iniziare il gioco, si potrebbe scrivere in una Nota breve un elenco di altre azioni suggerite dagli studenti; in questo modo essi avranno l’opportunità di ampliare il lessico. Lasciare alcuni minuti per lo svolgimento dell’esercizio. Alla fine alcuni gruppi mostrano i loro mimi. • Con classe avanzata, il capogruppo formula la domanda What is he/she doing?, che verrà poi insegnata nella lezione successiva. Risposte personali

• Ripetere l’ascolto, fermandosi al termine di ciascun discorso per verificarne la comprensione, anche con l’aiuto del glossario posto sotto la figura. Con la Linea della Palette sottolineare le caratteristiche di ogni modello presentato (1. Gorgeous black and white flowery dress; yellow silk scarf, hat and white shoes. 2. Pair of blue shorts and red, spotted T-shirt; blue, high-heeled sandals. 3. Red skirt and white sweater, cowboy boots and red hat. 4. Pair of white and pale blue stripy trousers, white shirt and trainers.) • Se si vuole nascondere il testo mentre lo si ascolta, o farlo apparire a pezzi, fare clic sul pulsante Tendina. Per mettere in rilievo parti difficili, selezionare l’Evidenziatore dalla Palette. Mettere in evidenza, per esempio, le espressioni indicate sul libro nel box: silk scarf, high-heeled, Who’s next?, pale blue.

In calce a p. 97 cliccare su WB. Si apre la p. 75 del WB. Assegnare gli esercizi 1-2 per compito.

Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 98

10.2

• Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

She’s wearing a gorgeous flowery dress! – pp. 98-99

Talking pictures – p. 98 • Far osservare la figura e porre domande del tipo: How many people can you see? (Five.) Who is the girl modelling in the picture?(Natalie.) What is she wearing? (A black and white flowery dress, a long yellow scarf, black leggings, a hat and white shoes.) Who is in the background? (David, with a microphone.) What can you see on the wall? (The English flag.) What can you see on the windows? (Red curtains.) What’s near the window?(There are two plants.) • Far prendere nota agli studenti dei capi di abbigliamento di cui capiscono il vocabolo inglese. Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 98 • Chiedere agli studenti di identificare il tipo di testo che stanno per leggere e ascoltare. Non si tratta di un dialogo, bensì di una serie di brevi discorsi di presentazione delle persone e del loro abbigliamento. • Fare ascoltare i brevi discorsi senza interruzioni, mentre gli studenti seguono alla LIM.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 98 • Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Invitare gli studenti, a turno, a scrivere le frasi corrette per il controllo ortografico. A tale scopo, aprire da Nota dalla barra Strumenti una Pagina bianca. Soluzione 1F 2T 3F 4T 5F

Esercizio 4 - Vocabulary - p. 98 • Far tradurre i vocaboli con l’aiuto delle figure e far svolgere l’esercizio individualmente sul libro. • Fare ascoltare la registrazione due volte, per il controllo delle risposte e per la ripetizione. Ad esercizio aperto, cliccare su Soluzione per verificarne la corretta esecuzione. • Con classe avanzata, scrivere alla LIM le parole flower, strip, spot, check, e spiegare come da un sostantivo si può creare un aggettivo, per es. aggiungendo la desinenza -y o la desinenza -ed del participio passato, con qualche modifica ortografica.

113


Folder 4 - Unit 10

Soluzione 1 stripy 2 flowery

• Far rileggere le descrizioni contenute nell’esercizio 1 di pag. 98. Poi fare osservare le figure e i vocaboli dell’esercizio 5. Dire di usare anche i nomi dei colori e gli aggettivi adatti.

3 spotted 4 checked

Pictionary – p. 99 • Si apre la scheda relativa a Summer and Winter Clothes, contenente 24 vocaboli relativi ad abbigliamento estivo e invernale. • Se lo si desidera, utilizzare alcuni vocaboli per introdurre l’esercizio 5 seguente. Cliccare per esempio su shorts, hat, T-shirt, sandals, trainers, jeans, shirt nella parte sinistra e su trousers, coat, boots nella parte destra. Spiegare che jumper è sinonimo di sweater (che troveranno nell’esercizio 5). Si può aprire il Pictionary anche dopo aver eseguito l’esercizio 5, per imparare altri vocaboli. Esercizio 5 – Abbina, ascolta e ripeti – p. 99 • Leggere le parole elencate per dare un modello di pronuncia e lasciare alcuni minuti di tempo per svolgere l’esercizio di abbinamento sul libro. Far ascoltare la registrazione una prima volta e cliccare su Soluzione, per il controllo degli abbinamenti. Far risentire i vocaboli una seconda volta per la ripetizione. • Con classe avanzata, invitare gli studenti a dire altri vocaboli riferiti all’abbigliamento che già conoscono o aprire il Pictionary e insegnarne di nuovi. Aprire da Nota dalla barra Strumenti una Pagina bianca e scriverli, invitando tutta la classe a ricopiarli sul quaderno. Soluzione 1 shirt 2 tie 3 hat 4 coat 5 T-shirt

6 7 8 9 10

sweater trousers shoes skirt shorts

11 12 13 14 15

jeans sandals boots socks trainers

Esercizio 6 – Communication – p. 99 • Prima di svolgere l’esercizio, ingrandire e leggere Hot Tip! Far notare agli studenti che il Present continuous è usato non solo per parlare di azioni in fase di svolgimento, ma anche per descrivere ciò che una persona indossa.

114

• Girare tra i banchi controllando che gli studenti parlino in inglese, aiutando quelli in difficoltà. • Se gli studenti formulano spontaneamente frasi combinando l’aggettivo di colore con quello relativo al tipo di stoffa, si può fornire la regola della posizione relativa “colore davanti a tipo di stoffa”, per esempio a red woollen coat. Con classe debole, mostrare un modello di scrittura cliccando sul pulsante Esempio. Esempio She’s wearing a woollen coat and a grey skirt. She’s wearing black boots. He’s wearing a silk tie, a cotton shirt and brown trousers. She’s wearing a pink sweater, blue jeans and sandals.

Esercizio 7 – Sounds Good! – p. 99 • Dire agli studenti che ascolteranno cinque semplici frasi col verbo al Present continuous, quindi con la forma in -ing. Spiegare che questa desinenza si pronuncia con la ‘n’ velare come nella parola italiana ‘angolo’. Darne una dimostrazione in italiano e in inglese. • Effettuare un primo ascolto. Porre poi una domanda per sapere se la pronuncia della ‘g’ finale si sente oppure no. Risposta La ‘g’ non si sente.

Esercizio 8 – Ascolta di nuovo e ripeti – p. 99 • Una volta attivato l’esercizio, partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare i pulsanti. Esercizio 9 – My Turn – p. 99 • Ingrandire il testo e far rileggere Hot Tip! Dire agli studenti che devono svolgere lo stesso lavoro dell’esercizio precedente, ma questa


Folder 4 - Unit 10

volta descrivendo l’abbigliamento che indossa il compagno. Dare una dimostrazione con uno degli studenti. Girare tra i banchi per controllare l’uso corretto del Present continuous e dei vocaboli appena imparati. • Con classe avanzata, alla fine chiedere ad alcuni studenti di descrivere alla classe che cosa indossa il loro compagno. Risposte personali

In calce a p. 99 cliccare su WB. Si aprono le p. 74 e 75 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 14 di p. 74 e 3-4 di pagina 75 ed eventualmente commentarli prima.

GRAMMAR FOCUS – pp. 100-101 Tabella A – Present continuous: Forma affermativa – p. 100 • L’esercizio richiede il completamento di tabella. Soluzione reading He’s She’s talking sleeping We’re ’re working They’re drinking be

Esercizio 1 – p. 100 • Lo studente deve leggere le frasi e completarle sul proprio libro con la forma corretta del verbo be. Per la correzione, aprire l’esercizio alla LIM e cliccare sul pulsante Soluzione. Soluzione 1 are 2 is 3 are

Esercizio 2 – p. 100 • L’esercizio richiede di riordinare le parole all’interno di ogni frase. Con classe debole, prima di assegnare l’esercizio chiamare uno studente alla LIM e far riordinare la prima frase mediante trascinamento delle parole. Fare clic poi sul pulsante Verifica. Soluzione 1 I am doing my homework. 2 You are wearing my favourite T-shirt. 3 Mum’s cooking dinner. 4 They are watching TV. 5 Jack is surfing the Net. 6 We are studying English.

Tabella B – Variazioni ortografiche della forma in –ing – p. 100 • Lo studente deve osservare gli esempi e completare le regole, scrivendo le parti mancanti. Soluzione base e elimina raddoppia aggiunge ing

Esercizio 3 – p. 101 • L’esercizio richiede la scrittura della forma in –ing di verbi dati. Soluzione 1 crying 2 wearing 3 taking 4 staying 5 talking

6 7 8 9 10

stopping sitting having singing modelling

4 is 5 are

115


Folder 4 - Unit 10

Esercizio 4 – p. 101 • Lo studente deve osservare i disegni e completare le frasi scrivendo il Present continuous dei verbi appropriati. Soluzione 1 are washing 2 is eating

3 is talking 4 are playing

Esercizio 5 – p. 101 • Gli studenti svolgono l’esercizio scritto in classe o come compito a casa. • Con classe debole, aprire l’esercizio, leggere il testo della e-mail e spiegare eventualmente parole non note o che la classe non ricorda. Soluzione 1 are having 2 are staying 3 are sitting

4 is shining 5 are playing 6 are swimming

In calce a p. 101 cliccare su WB. Si aprono le pp. 76-77 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 1-7 ed eventualmente commentarli prima.

SKILLS – pp. 102-103 Esercizio 1 – Reading - p. 102 • Verificare che gli studenti conoscano i vocaboli usati. Chiedere ad alcuni di loro di leggere ad alta voce le descrizioni. La classe dirà a quali foto si riferiscono. Far svolgere l’esercizio al posto dagli studenti sul loro libro. • In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far trascinare i nomi nelle frasi. Soluzione 1 Scarlett Johansson 3 Leonardo DiCaprio 2 Alicia Keys 4 Ben Affleck

Esercizio 2 – Listening – p. 102 • Questo esercizio è basato sul Listening Part 1 del KET.

116

• In preparazione all’ascolto, far dedurre il significato della parola thief, anche con l’aiuto delle illustrazioni, e chiedere agli studenti come descriverebbero i tre ladri che vedono. Aiutarli a trovare vocaboli appropriati. • Far ascoltare la conversazione al telefono, nella quale si alternano la voce di un detective e quella di una persona che lo informa su un furto di cui è testimone in quel momento. Se necessario, fare ascoltare una seconda volta per permettere agli studenti di identificare il ladro sul loro libro. Al termine, verificare collegialmente la correttezza della risposta. Soluzione B

Esercizio 3 – Speaking – p. 103 • Questo esercizio è basato su Trinity, Grades 1-3. • Fare osservare le figure dei due parchi e lasciare alcuni minuti di tempo per permettere agli studenti di identificare le differenze. Poi, a coppie, gli studenti riferiscono al compagno le differenze che hanno scoperto. Chiamare qualche coppia di studenti che dica alla classe le differenze trovate (una per ogni coppia). Aprire da Nota della barra Strumenti una Pagina bianca e scriverle, invitando tutta la classe a ricopiarle sul quaderno. • Come compito a casa si può assegnare la descrizione scritta di una delle illustrazioni. • Con classe debole, scrivere in una Pagina bianca alcune espressioni verbali (per la figura A e la figura B), per esempio: play football/tennis, listen to music/dance, have a picnic/a barbecue, walk/sleep, man/woman. Se necessario, una volta attivato l’esercizio alla LIM, cliccare sul pulsante Esempio per mostrare un modello di testo. • Con classe avanzata, far descrivere ogni illustrazione in dettaglio, fornendo eventuali vocaboli nuovi.


Folder 4 - Unit 10

Esempio In picture A two girls are listening to music on the radio and dancing. In picture B two girls are sitting on the grass and listening to their MP3. In picture A a family is having a picnic. In picture B a family is having a barbecue. In picture A a dog is walking on the path. In picture B a dog is sleeping under the tree and another is sleeping on a bench. In picture A nobody is drinking from the fountain. In picture B a boy is drinking from the fountain. In picture A an old man is sitting on a bench and reading a book. In picture B an old woman is sitting on a bench and reading a book.

Esempio Hello Josh, How are you? I’m having a great time. There are fifty people at the camp. They are from all over the world. I’ve got two new friends, Pedro and Max. Pedro is Spanish and Max is German. Some of my friends are swimming and some are playing table tennis at the moment. Bye! Owen

In calce a p. 103 cliccare su WB. Si aprono le p. 78 e 79 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 2 e 3 di p. 78 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 41 e 42). Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento

Esercizio 4 – Writing – p. 103 • Questo esercizio è basato su Reading & Writing Part 9 del KET.

TR Reinforcement Worksheet Unit 10 p. 175 TR Test Unit 10 pp. 28-29 CD Rom Unit 10

• Gli studenti potranno usare il lessico e le strutture che hanno imparato finora. Se necessario, fornire vocaboli in una Note breve. • Gli studenti potranno scrivere una prima bozza in classe, discutendo con l’insegnante eventuali problemi. Poi, a casa, ricopiano l’email corretta in bella copia. • Con classe debole, chiedere agli studenti di indicare, in italiano (o in inglese), una serie di attività che immaginano di fare in vacanza. Scriverle poi in inglese nella Nota e invitare la classe a ricopiarle sul quaderno per poter poi scrivere la loro e-mail. Se necessario, una volta attivato l’esercizio alla LIM, cliccare sul pulsante Esempio per mostrare un modello di testo.

117


Folder 4 - Unit 11 Unit 11 This is Sara speaking pp. 104-111 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

• Attivare di nuovo l’ascolto e fare una pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 104 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 104

11.1

I’m not sleeping, I’m dancing! – pp. 104-105

Talking pictures – p. 104 • Disegnare una freccia con la Linea della Palette verso i due ragazzi nella foto e chiedere: Who is the girl? (Maria.) Who is the boy? (David.) Where are they and what are they doing? (Maria’s dancing in her room and David’s standing near the door and shouting.) What is the girl wearing? (A pair of white trousers, a black jumper and a multicoloured shirt.) What’s the boy wearing? (A pair of jeans and a T-shirt.) What’s there on the floor? (A CD player.) Is there a bedside table?(Yes, there is.) Can you see any books? (Yes, there are some on the bedside table.) • Chiedere agli studenti di immaginare per quale motivo David sta chiamando Maria. Poi chiedere loro di provare a indovinare perché il titolo dice I’m not sleeping, I’m dancing! Accettare tutti i suggerimenti. Dire che scopriranno le risposte ascoltando il dialogo. • Fare ascoltare senza interruzioni ed eventualmente chiedere di provare a riassumere sinteticamente in italiano il contenuto generale del dialogo.

• Far eseguire l’esercizio dal banco. Gli studenti completano l’esercizio riascoltando il dialogo. Per il controllo delle risposte, farle leggere ad alta voce ad alcuni studenti: la classe deve rispondere Yes o No. Gli studenti potranno eventualmente scrivere le frasi corrette come compito a casa. Soluzione 1A 2B 3A 4A

Esercizio 4 – Vocabulary – p. 105 • Prima di procedere allo svolgimento dell’esercizio, suggerire agli studenti di sottolineare le forme negative del Present continuous nel dialogo di pag. 104. • Far leggere le azioni elencate e verificare che gli studenti ne capiscano il significato. Soluzione 1 She isn’t playing football. She’s playing the guitar. 2 She isn’t having a shower. She’s dancing and listening to music. 3 He isn’t reading a sports magazine. He’s sleeping.

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 104 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Selezionare la Penna dalla Palette e scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, sulle forme del gerundio in ogni battuta del dialogo e oscurarle (speaking, sleeping, listening, looking, dancing).

118

Esercizio 5 – Scrivi e controlla – p. 105 • Ingrandire la consegna dell’esercizio. Dopo aver svolto oralmente l’esercizio precedente, invitare gli studenti a scrivere le frasi sul quaderno. • Per la correzione, chiamare alcuni scriverle in una Pagina bianca compagni le dettano. Se il disposizione non è sufficiente, l’esercizio come compito a casa.

studenti a mentre i tempo a assegnare


Folder 4 - Unit 11

Esercizio 6 – Communication – p. 105 • Ingrandire la sagoma di Lucy e far leggere l’esempio da due studenti. Spiegare che I think corrisponde all’italiano “penso” e I agree significa “sono d’accordo”. Dopo aver letto ad alta voce la lista delle azioni date e aver controllato che tutti le capiscano, far svolgere l’esercizio oralmente a coppie. Risposte possibili 1 A I think Ben is playing table tennis. B Yes, I agree. 2 A I think Harry is drinking. B No, he isn’t. I think he’s cooking. 3 A I think Emma is speaking on the telephone. B No, she isn’t. I think she’s playing the violin. 4 A I think Matilda is cooking. B No, she isn’t. She’s drinking. 5 A I think Luke is playing football. B Yes, I agree.

• Con classe debole, svolgere l’esercizio insieme agli studenti, chiedendo loro (uno alla volta) che cosa pensano che facciano il loro padre, la madre o un amico (es. It’s Saturday afternoon. What do you think your father/mother/friend is doing?). Scrivere le loro risposte in una Pagina bianca, correggendo eventuali errori e invitare gli studenti a ricopiarle sul quaderno. Esempio I think my father is cooking. He isn’t playing tennis or speaking on the telephone. I think my best friend Simon is sleeping. He isn’t dancing or tidying his room.

In calce a p. 105 cliccare su WB. Si apre la p. 80 del WB. Assegnare gli esercizi 1-3 per compito.

11.2

What are you doing at the Camp? – pp. 106-107

Talking pictures – p. 106 Esercizio 7 – Communication – p. 105 • Ingrandire la consegna e le frasi di esempio. Far lavorare gli studenti a coppie, invitandoli a servirsi delle figure dell’esercizio precedente. Se lo si desidera, far usare anche le figure dell’esercizio 4. • In alternativa, gli studenti osservano le figure dell’esercizio 6 per un minuto. Poi, a libro aperto, lo studente A descrive una figura, per es. She’s playing the violin. A libro chiuso, lo studente B cerca di indovinare la persona. Se dice il nome sbagliato, per es. Matilda, lo studente A dice Matilda isn’t playing the violin. She’s drinking. Risposte possibili A He isn’t sleeping and he isn’t dancing. B I think he’s playing table tennis. A Yes, he is!

Esercizio 8 – My Turn – p. 105 • Una volta aperto l’esercizio, chiarire bene che si tratta di immaginare che cosa fanno le persone il sabato pomeriggio. Accertarsi che gli studenti usino l’inglese e inizino le frasi con I think. • Invitare alcuni studenti a dare dimostrazione dell’esercizio che hanno svolto.

• Far osservare la figura e porre domande del tipo: Who is the girl? (Maria) What is she doing? (She’s talking on the phone.) What is she wearing? (The same clothes as in the previous scene.) What can you see behind Maria? (The shelves/pigeonholes of the reception.) What is there in the boxes? (I think there are letters, postcards, messages.) • Invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo, chiedendo: What do you think Maria is talking about? (I think she’s talking about life at the Summer Camp.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 106 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. • Per mettere in evidenza parti del dialogo, selezionare la Linea. In un secondo tempo, è possibile sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di memorizzazione. Selezionare lo strumento Rettangolo pieno. • Passare tale strumento, per esempio, sulle prime quattro parole in tutte le battute di Mum e oscurarle. Attivare di nuovo l’ascolto e fare una pausa al termine delle battute di Maria. Far dire a studenti dal banco le prime parole. Controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video.

119


Folder 4 - Unit 11

• L’attività può anche essere svolta sotto forma di gioco, assegnando un punteggio per ogni parola/frase ricordata correttamente. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 106 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 106 • All’apertura dell’esercizio, si cerchia automaticamente la risposta appropriata della prima frase, come esempio. Far svolgere l’esercizio alla LIM da uno studente oppure effettuare la correzione collegiale dopo che gli studenti hanno lavorato sul loro libro. Soluzione 1 No, she isn’t. 2 Yes, she is.

3 No, she isn’t. 4 Yes, she is.

Esercizio 4 – Vocabulary – p. 106 • Far notare che alcune battute dell’esempio sono a carattere umoristico o ironico. L’esecuzione dell’esercizio avviene mediante la tecnica del drag and drop. Soluzione 1 Are they winning the match? 2 Are you working hard? 3 Are we helping you? 4 Are you taking care of your dog?

Esercizio 5 – Communication – p. 107 • L’esecuzione dell’esercizio avviene mediante la tecnica del drag and drop. Fare ascoltare la registrazione per controllare l’abbinamento e la ripetizione delle frasi. Soluzione 1 D They’re playing cricket. 2 C She’s busy doing her homework. Can she call you back? 3 B He can’t come to the phone. He’s having a shower. 4 A He’s not here right now. He’s walking the dog.

120

Esercizio 6 – Riordina, ascolta e controlla – p. 107 • Per svolgere l’esercizio, far numerare le battute nell’ordine corretto, scrivendo i numeri in sequenza nei quadratini. • Con classe debole, far ricopiare la conversazione in ordine sul quaderno. A coppie, gli studenti la leggono o la recitano. Con classe avanzata, gli studenti leggono a coppie la conversazione dalla LIM. Poi chiudere l’esercizio e farla recitare senza avere il testo a disposizione. Soluzione 1 A Hello. 2 B Hello. This is Caroline speaking. Is Alison there? 3 A Yes, but she’s having a shower at the moment. 4 B Oh, right. Can I leave a message, please? 5 A Yes, of course. 6 B Can she call me this afternoon? 7 A OK. I’ll tell her. Bye. 8 B Thanks! Bye.

Esercizio 7 – Sounds Good! – p. 107 • Fare ascoltare la prima frase d’esempio per verificare se gli studenti sentono la differenza nell’intonazione. • Continuare con l’ascolto delle altre due domande e risposte e far eseguire l’esercizio dagli studenti sul loro libro. Per effettuare la correzione, tracciare con la Linea una freccia ascendente per le due domande e una freccia discendente per le due risposte. Risposte 1 A Are you helping Sara and David? (ascendente) B No, I’m not. (discendente) 2 A Are you behaving well? (ascendente) B Yes, I am! (discendente)


Folder 4 - Unit 11

Esercizio 8 – My Turn – p. 107

Esercizio 1 – p. 108

• Spiegare agli studenti che dovranno simulare una conversazione telefonica seguendo la traccia del dialogo che troveranno a pag. 131. Digitare ‘131’ nella casella Vai a pagina nella barra Navigazione. Ingrandire il testo.

• Ricordare agli studenti di usare le forme contratte, di fare uno spazio appena si clicca nel campo in cui scrivere e di non inserire il punto alla fine delle frasi.

• Gli studenti preparano il dialogo scrivendo dei brevi appunti, poi lo recitano a gruppi di tre. Alla fine invitare alcuni gruppi a recitare e mimare il dialogo davanti alla classe. Risposta possibile A Hello. B Hello. This is Jack speaking. Is Lewis there? A Yes, but he’s playing table tennis at the moment. B Oh, right. Can I leave a message please? A Yes, of course. B Can he call me this evening? A OK. I’ll tell him. Bye. B Thanks! Bye.

In calce a p. 107 cliccare su WB. Si apre la p. 81 del WB. Assegnare gli esercizi 1-4 per compito ed eventualmente commentarli prima.

GRAMMAR FOCUS – pp. 108-109 Tabella A – Present continuous: forma negativa p. 108 Soluzione not ing be principale You are not running (run) He is not studying (study) She is not dancing (dance) It is not sleeping (sleep) We are not shouting (shout) You are not working (work) They are not stopping (stop) You aren’t running He isn’t studying It isn’t sleeping We aren’t shouting They aren’t stopping

Soluzione 1 They aren’t eating sandwiches. They’re eating hamburgers. 2 They aren’t playing football. They’re studying. 3 He isn’t writing an e-mail. He’s talking on his mobile phone. 4 She isn’t sleeping. She’s having a shower. 5 She isn’t cooking. She’s listening to music.

PT Grammar – p. 109 • Il link riguarda schede relative ad approfondimenti sul Present continuous (pp. 48-50). Tabella B – Forma interrogativa e risposte brevi – p. 109 Soluzione Sì Are he

Are

No, you aren’t. Yes, he is. Yes, she is. / No, she isn’t. Yes, it is. / No, it isn’t. No, we aren’t. Yes, you are. / No, you aren’t.

Are they

Esercizio 2 – p. 109 • Ricordare agli studenti di scrivere il punto interrogativo alla fine delle domande, ma non il punto fermo alla fine delle risposte. Soluzione 1 Are you working hard? 2 Is she having a shower? 3 Am I dreaming? 4 Is he dancing?

Yes, I am. Yes, she is. No, you aren’t. No, he isn’t.

121


Folder 4 - Unit 11

Tabella C – Wh- questions – p. 109

Esercizio 3 – Ascolta e riordina – p. 111

• Leggere le tre domande di esempio e aiutare gli studenti a tradurle.

• Gli studenti segnano l’ordine delle strofe sul loro libro o, in alternativa, lo fa uno studente alla LIM, scrivendo i numeri nei quadratini. Dire che la correzione verrà effettuata tramite l’ascolto nell’es. seguente.

Soluzione prima del

Esercizio 3 – p. 109 • Eseguire l’esercizio mediante la tecnica del drag and drop. Soluzione 1C 2B 3A 4F 5E 6D

In calce a p. 109 cliccare su WB. Si aprono le pp. 82-83 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 1-8.

SONG – pp. 110-111 Esercizio 1 – Reading comprehension - p. 110 Far leggere il brano. Ingrandire il glossario per spiegare le parole. Far svolgere l’esercizio al posto dagli studenti sul loro libro. Per la correzione, ad esercizio aperto cliccare sul pulsante Soluzione. In alternativa, chiamare uno studente alla LIM, far effettuare la correzione e far correggere oralmente le frasi false. Soluzione 1T 2 F 3 F 4 T

Esercizio 2 – Communication – p. 110 • Ingrandire il testo. Leggere e spiegare la consegna e gli esempi. Gli studenti lavorano a gruppi di quattro facendosi le domande elencate e compilando ciascuno la loro tabella sul libro. • Con classe avanzata, a turno uno studente di ogni gruppo riferisce al resto della classe le preferenze musicali emerse nel suo gruppo, oppure diversi studenti riferiscono alla classe le preferenze musicali di uno dei loro compagni presenti nel gruppo di lavoro. Risposte personali

122

Soluzione A 6 B 3 C 5 D 2 E 1 F 4, 7

Esercizio 4 – Ascolta e controlla – p. 111 • Far riascoltare la canzone, fermandosi alla fine di ogni strofa per verificarne la comprensione, e verificare se il testo dell’esercizio 3 è stato completato correttamente. Esercizio 5 – Cantate insieme – p. 111 • Proporre alla classe di cantare la canzone, mentre legge il testo dall’esercizio 3. In calce a p. 111 cliccare su WB. Si aprono le p. 84 e 85 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. L’esercizio 3 di p. 85 richiede anche l’ascolto di un testo (traccia n. 45). Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 11 p. 176 TR Test Unit 11 pp. 30-31 CD Rom Unit 11


Folder 4 - Unit 12 Unit 12 Saying Goodbyes pp. 112-121 Per una spiegazione dettagliata delle modalità operative e l’uso delle icone in ogni esercizio, far riferimento alla sezione ‘Modalità di attivazione degli esercizi’ a p.13. Per una guida passo a passo far riferimento al primo Folder pp. 33-63.

• Attivare di nuovo l’ascolto e fare una pausa prima di ogni parola oscurata. Far dire a studenti dal banco le parole mancanti. Al termine controllare la correttezza cliccando su Reset, così che tutte le parole appaiano a video. Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 112 • Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

partirà

Esercizio 3 – Comprehension – p. 112

12.1 I love horse riding! – pp. 112-113 Talking pictures – p. 112 • Disegnare una freccia con la Linea verso i ragazzi nella foto e chiedere: Who are these people? (Sara, Asim and Francesco.) Where are they? (They’re sitting outside a café at Lambeth Pier.) What are they doing? (They’re talking and having a drink.) What do you think they’re drinking? (Perhaps coke, iced tea or fruit juice.) What have Asim and Francesco got in their hands? (Some magazines or brochures about activity courses.) What are they wearing? (Blue jeans and T-shirts.) What colour are the Tshirts? (Dark blue and light blue.) • Far notare che gli studenti britannici in genere praticano più attività sportive di quelli italiani durante l’orario scolastico, facendo un numero di ore settimanali superiore a quello delle scuole italiane e sottolineare l’importanza del movimento fisico, unito a una dieta sana, ma anche l’importanza del tempo libero e del gioco, nonché del tempo per poter studiare e fare i compiti a casa!

• Spiegare che i segni usati nella tabella sono gli stessi che solitamente si usano per scrivere messaggi ed esprimono quanto qualcosa piace o non piace (in questo caso si riferiscono ad alcune attività sportive). Metterli in evidenza nel box nell’esercizio aperto, con il codice per interpretarli: :)) = I love :) = I like :| = I don’t mind

:( = I don’t like :(( = I hate ? = we don’t know

• Suggerire agli studenti di risentire o di rileggere il dialogo in silenzio per poter completare la tabella sul loro libro. Al termine, chiamare uno studente a completare la tabella alla LIM per il controllo dell’esercizio. Proporre agli studenti di scrivere delle frasi complete come compito a casa e usarle come introduzione della lezione successiva. Soluzione Asim ? Sara :(

? :((

? :))

:| :)

? ?

• Fare ascoltare senza interruzioni ed eventualmente chiedere di provare a ricordare e ripetere i nomi degli sport citati nel dialogo.

Pictionary – p. 113

Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 112

• Si apre la scheda relativa a Sport 1 contenente 19 vocaboli relativi a sport estivi e invernali.

• Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Aiutarsi anche con il breve glossario. • In un secondo tempo, sfruttare il dialogo per realizzare un esercizio di gap-fill. Selezionare la Penna e scegliere la linea più spessa e il colore bianco. Passare la penna, per esempio, su tutti i nomi degli sport e oscurarli (cycling, swimming, sailing, snowboarding, rock climbing, canoeing, tennis, horse riding).

• Se lo si desidera, far individuare il vocabolo già sentito nell’es. 1 (horse riding, nella parte destra) e introdurre quelli utili per il successivo es. 4 di Vocabulary (sailing, windsurfing). Da Risorse, Pictionary si può aprire anche la scheda 24 (Sport 2), per introdurre altri vocaboli dell’es. 4 (basketball, water polo, swimming).

123


Folder 4 - Unit 12

Esercizio 4 – Vocabulary – p. 113 • Far leggere ad alta voce i nomi degli sport elencati e farli tradurre (alcuni saranno identici alla parola inglese). L’esercizio richiede di trascinare le lettere nelle caselle corrispondenti alle immagini.

Soluzione 1C 2D 3A 4B

Esercizio 7 – My Turn – p. 113

Soluzione 1 C basketball 2 B tennis 3 K water polo 4 E swimming 5 A athletics 6 D gymnastics

7 8 9 10 11

G I F L H

martial arts sailing horse riding windsurfing rollerblading

• Ingrandire il testo. Far leggere ad alta voce gli esempi e far notare che alla domanda Do you like…? si risponde prima con Yes o No. Poi se la risposta è negativa si aggiunge I don’t, se è affermativa si aggiunge uno dei verbi dell’esercizio 6, scegliendo tra quelli di significato positivo.

• Ingrandire Hot Tip!, leggerlo e chiedere agli studenti se anche in italiano si verificano queste differenze e commentarle.

• Se necessario, rimandare gli studenti al Grammar Focus di pag. 82 per ripassare le risposte brevi del Present simple.

Esercizio 5 – Abbina, ascolta e controlla – p. 113

• Spiegare che quando si usano verbi come like, love, hate o altri verbi che esprimono uno stato d’animo, il verbo che segue deve essere posto alla forma in -ing. Per ora gli studenti devono solo saper usare playing, going, doing.

• Una volta aperto l’esercizio 5, invitare gli studenti a scegliere il verbo appropriato per ogni sport e scriverlo sul loro libro nell’esercizio. Per il controllo, chiamare uno studente alla LIM e far cliccare sull’alternativa corretta. Soluzione 1 play 2 play 3 do 4 go

5 6 7 8

go do go go

9 play 10 play 11 go

Esercizio 6 – Communication – p. 113 • Spiegare che le ‘faccine’ rappresentano il grado di preferenza, come nell’esercizio 3. In questo esercizio tocca agli studenti individuarne il significato facendo l’esercizio di abbinamento. • Svolgere la prima parte dell’esercizio oralmente con l’intera classe. Chiarire bene la differenza tra le varie espressioni, in particolare tra don’t mind (non mi dispiace) e don’t like (non mi piace). Far svolgere l’attività da una coppia di studenti alla LIM e procedere alla verifica con il pulsante Soluzione. • Far dire alla coppia di studenti quali sono le attività sportive che piacciono o che non piacciono loro. Poi far fare lo stesso esercizio di

124

speaking a coppie, a tutta la classe, assicurandosi che tutti parlino in inglese.

• Far leggere gli esempi da quattro studenti, poi far svolgere l’attività a coppie. Risposte personali

Esercizio 8 – Writing – p. 113 • Una volta aperto l’esercizio, leggere il paragrafo. Con la Linea evidenziare la terza persona singolare del verbo e l’uso delle congiunzioni: and (e) per collegare due idee, but (ma) per contrapporre due idee, or (o, oppure) per indicare un’alternativa. • Far svolgere l’esercizio sul quaderno, stabilendo un tempo di cinque minuti o, se il tempo è limitato, assegnare il termine dell’esercizio come compito a casa. Invitare alcuni studenti a esporre il paragrafo che hanno scritto. Esempio Anna doesn’t like doing martial arts or athletics but she loves going swimming and horse riding. She doesn’t mind going sailing but she hates playing cricket. She likes basketball and tennis.


Folder 4 - Unit 12

In calce a p. 113 cliccare su WB. Si aprono le pp. 86 e 87 del WB. Assegnare gli esercizi 1-4 di p. 86 e 1-2 di p. 87 per compito.

12.2 Why don’t we play them? – pp. 114-115 Talking pictures – p. 114 • Far osservare la figura e porre domande del tipo: Who are the people in the picture? (Sara, Mrs Doyle and Jack with his small white dog.) Are they standing? (No, they’re sitting.) What are they wearing? (Mrs Doyle is wearing jeans and a black sweater, Sara is wearing jeans and a pink pullover while Jack is wearing a dark blue T-shirt and jeans.) What are they doing? (They’re chatting and having a cup of tea. Mrs Doyle is pouring tea from a tea pot.) • Invitare gli studenti a fare previsioni sul contenuto del dialogo, chiedendo: What do you think they’re talking about? (They’re talking about what they can do with their guests.) Esercizio 1 – Ascolta e leggi – p. 114 • Fare ascoltare il dialogo senza interruzioni mentre gli studenti lo seguono sulla LIM. Per mettere in rilievo parti del dialogo, selezionare l’Evidenziatore. Mettere in evidenza, per esempio, le espressioni usate come proposte per fare qualcosa: Why don’t we…? How about…? What shall we do? What about…? Esercizio 2 – Ascolta e ripeti – p. 114 • Una volta attivato l’esercizio, partirà automaticamente l’ascolto. Per potersi fermare ad ogni battuta ed effettuare una ripetizione collettiva, utilizzare i pulsanti. Esercizio 3 – Comprehension – p. 114 • All’apertura dell’esercizio, far leggere le coppie di frasi e dire di scegliere quella corretta. Gli studenti rileggono il dialogo in silenzio prima di svolgere l’esercizio. • Far svolgere l’esercizio alla LIM da uno studente oppure effettuare la correzione collegiale dopo che gli studenti hanno lavorato sul loro libro. Soluzione 1B 2A 3A 4B

Esercizio 4 – Tabella – p. 114 • Per aiutare gli studenti a svolgere l’esercizio, con l’uso della Linea sottolineare in colori diversi le intestazioni della tabella: per esempio blu per ‘Proporre’, verde per ‘Accettare’ e rosso per ‘Rifiutare’. Poi evidenziare con il colore blu la prima espressione nel dialogo corrispondente a ‘proporre’ (Why don’t we play them?). • Far svolgere dagli studenti l’esercizio sul loro libro. Effettuare la correzione alla LIM. Soluzione Proporre

Accettare

Rifiutare

Why don’t we play them?

That’s a great idea, Jack!

BORING!

How about a treasure hunt?

Brilliant idea!

No, I don’t like treasure hunts because they’re too much work.

Why don’t we watch a film in the TV room?

Well done, Jack.

I’m not sure.

No, thank you!

What about a quiz? Or why don’t we take photos for the Camp photo album?

Esercizio 5 – Vocabulary – p. 115 • Far leggere ad alta voce i vocaboli elencati. Dire che sono tutti aggettivi che esprimono un’opinione e farne dedurre il significato con l’aiuto delle immagini. L’esecuzione dell’esercizio avviene mediante la tecnica del drag and drop. Notare che scary e dangerous possono essere inseriti sia sotto l’immagine 2 sia sotto la 5. Soluzione 1 exciting 2 scary / dangerous 3 fun

4 tiring 5 dangerous / scary

125


Folder 4 - Unit 12

Esercizio 6 – Communication – p. 115 • Ingrandire il testo e le immagini dell’es. 5. Far leggere l’esempio e far dire ad alta voce i nomi degli sport illustrati: horse riding, surfing, rock climbing, tennis, running, snowboarding. Spiegare che per esprimere un’opinione occorre iniziare la frase con I think e concluderla con uno degli aggettivi dati. • Far svolgere l’attività orale a coppie. Se lo si ritiene opportuno, chiedere agli studenti di scrivere semplici frasi nelle quali spiegano cosa stanno facendo i personaggi, eventualmente da assegnare come compito a casa. Risposte personali

Esercizio 7 – Communication – p. 115 • Ingrandire il testo e la figura. Chiedere quali attività del tempo libero sono rappresentate. • Aprire una Nota breve e scrivere le espressioni corrispondenti: play board games, go shopping, watching TV, play tennis, go horse riding, go rollerblading, play football, go swimming. Sottolineare con la Linea della Palette la costruzione Shall we + forma base del verbo. Gli studenti lavorano a coppie.

Esercizio 8 – Sounds Good! – p. 115 • Far ascoltare la registrazione, mentre gli studenti cercano di identificare su quale sillaba cade l’accento in ogni parola. Sarà sufficiente che gli studenti sottolineino la vocale giusta. Fare ascoltare una seconda volta ed effettuare la correzione con la Palette.

canoeing tennis horse riding football

• Far leggere la frase in terza persona da un altro studente. Chiarire che in questa frase si deve usare uno dei verbi di preferenza (like, don’t like, ecc.) e la congiunzione because per dare la motivazione. A gruppetti di tre, due studenti domandano e rispondono, il terzo riferisce le preferenze dei compagni e le loro motivazioni. Esempio Leo loves going snowboarding because it’s dangerous but he doesn’t like playing tennis because it’s tiring. Julian hates going shopping because it’s boring.

In calce a p. 115 cliccare su WB. Si apre la p. 87 del WB. Assegnare gli esercizi 3-4 per compito.

GRAMMAR FOCUS – pp. 116-117 Tabella A – Pronomi personali complemento – p. 116

• Una volta attivato l’esercizio, automaticamente l’ascolto.

Soluzione you us them Questa è la mia auto nuova. Mi piace. Non mangio i pomodori. Non mi piacciono. Chiama Sara, per favore. C’è un’e-mail per lei. Stai zitto e ascoltami.

Esercizio 1 – p. 116 Soluzione 1 us 2 them

Esercizio 9 – Ascolta e ripeti – p. 115

126

• Una volta aperto l’esercizio, far leggere la domanda e la risposta da una coppia di studenti. Uno studente farà una proposta e l’altro deve accettare o rifiutare, motivando la sua scelta.

• Ricordare agli studenti di non inserire il punto alla fine delle frasi da tradurre.

Risposte personali

Risposte cycling swimming snowboarding rock climbing

Esercizio 10 – My Turn – p. 115

partirà

3 him 4 her


Folder 4 - Unit 12

Esercizio 2 – p. 116

Esercizio 4 – p. 117

• Il programma restituisce risposta comunque corretta anche se si scrive l’iniziale minuscola nella frase 1B (He), 2B (They) e 3A (It).

• L’esercizio richiede l’applicazione dei diversi modi per fare proposte. Con classe debole, far vedere un modello di esempio per ogni frase utilizzando la Tendina.

Soluzione 1 him, he 2 they, them

3 it, it, it 4 her, she

Tabella B – love / like / hate + ing form - p. 116 Soluzione infinito

PT Grammar – p. 117 • Il link riguarda schede relative ad approfondimenti sui Pronomi personali complemento (p. 45) e su Verbi e aggettivi + ing (p. 51).

In calce a p. 117 cliccare su WB. Si aprono le p. 88 e 89 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 1-7.

Esercizio 3 – p. 117 Soluzione 1 getting up, going 2 reading

Esempio 1 What about going to the shopping centre? Good idea. 2 Let’s watch a horror film on TV! No, I don’t like horror films. How about watching cartoons? 3 Let’s have a sandwich. Great. 4 Why don’t we organise a party? That’s a brilliant idea. 5 How about doing martial arts? No, I hate them. What about cycling? 6 What about getting a take away pizza? No, I don’t like pizza. Let’s get fish and chips.

3 drinking 4 living

Curiosity Corner – pp. 118-119 Esercizio 1 – Did you know? – p. 118

Tabella C – Parlare di programmi – p. 117 • Eseguire l’esercizio mediante la tecnica del drag and drop. Soluzione 1B 2A 3C

• Ingrandire la figura e il testo. Far osservare le figure e chiedere ad alcuni studenti di spiegare ciò che vedono, lasciandoli liberi di esprimersi. Far leggere ad alta voce il testo e aiutare gli studenti a tradurlo. Con la Linea della Palette mettere in evidenza alcuni vocaboli difficili. Esercizio 2 – Free Time – p. 118

Tabella D – Proporre di fare qualcosa – p. 117 • Dire agli studenti che dovranno individuare le frasi nei dialoghi dell’es. 1 p. 112 e l’es. 1 di p. 114. Soluzione 1 Why don’t we watch a film? 2 What about snowboarding? 3 How about going horse riding? 4 Let’s do something different.

• Una volta aperto l’esercizio, leggere ad alta voce il testo e tradurlo. L’esercizio consiste nell’individuare con il mouse i nomi di otto attività del tempo libero. Le lettere rimaste servono a completare la frase posta sotto la griglia. Dare informazioni sul gioco del rounders o, se la classe ha accesso a Internet, far esplorare il sito web indicato sul testo.

127


Folder 4 - Unit 12

Soluzione

Esercizio 5 – Incredible! – p. 119 • Ingrandire il testo. Far osservare la figura e chiedere agli studenti di commentarla. Leggere ad alta voce il testo e tradurlo. Con la Linea mettere in evidenza It cost, riferito al passato.

S

S

H

D

R

C

K

A

W

I

O

A

O

Y

A

T

I

N

C

N

U

C

R

H

M

G

K

C

N

L

A

L

Esercizio 6 – Britain’s Favourite Drink – p. 119

M

I

E

I

D

I

T

E

I

N

Y

N

E

N

E

T

N

G

R

G

S

G

I

I

G

D

R

A

M

A

S

C

• Chiedere agli studenti di spiegare cosa, secondo loro, rappresentano le figure. Far tradurre le istruzioni sotto ogni figura, spiegando che non sono nell’ordine corretto. Far riordinare le figure scrivendo i numeri di sequenza nelle caselle.

A

P

G

A

M

E

!

S

Rounders is a popular game!

Esercizio 3 – Are you ‘a good sport’ or ‘a sore loser’? – p. 118 • Ingrandire il testo e tradurre il titolo: ‘Sei sportivo o te la prendi quando perdi?’. • Spiegare che gli inglesi danno molta importanza al fair play, non solo nello sport; quindi nei giochi e in tutte le occasioni della vita civile ritengono essenziali due qualità: seguire le regole senza truffare e saper perdere senza risentirsi. Leggere le domande verificando che tutti le capiscano e dire agli studenti di segnare le loro risposte nelle caselle e leggere il giudizio. • In alternativa, per far controllare le risposte, con la Linea della Palette inserire i ticks nei quadratini delle due risposte corrette. Risposte personali

• Ingrandire il testo a fianco (The British drink…). Leggerlo e tradurlo insieme, utilizzando la Linea per spiegare parole difficili o non note. Soluzione 1 Boil some water. 2 Warm the teapot with a little hot water. 3 Add the tea. Use one teabag per person and one for the pot. 4 Add the hot water. 5 Let the tea infuse for 5 minutes. 6 Pour the tea into the cup. 7 Add a little cold milk and sugar to taste (optional).

Esercizio 7 - Pet Facts – p. 119 • Ingrandire la notizia, leggerla e tradurla. Chiedere agli studenti se qualcuno di loro possiede dei pesci rossi, da quanto tempo e quali sono le cure necessarie a garantirne la sopravvivenza. In calce a p. 119 cliccare su WB. Si aprono le p. 90 e 91 del WB. Assegnare gli esercizi per compito. Gli esercizi 2 di p. 90 e il 3 di p. 91 richiedono anche l’ascolto di un testo (tracce n. 48 e 49).

Esercizio 4 – Joke Time – p. 118 • Ingrandire il testo. Leggere la barzelletta che si basa su un gioco di parole. Il badminton è lo sport del volano, ma qui si gioca sull’aggettivo bad ‘cattivo’, riferito a qualcuno che si mette sempre nei guai (is always in trouble).

128

Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Reinforcement Worksheet Unit 12 p. 177 TR Test Unit 12 pp. 32-33 CD Rom Unit 12


Folder 4 - Unit 12

CHECK YOUR PROGRESS – UNITS 10 -12 – pp. 120-121 Si riportano di seguito solo note specifiche per alcuni esercizi. Esercizio 1 – p. 120 Soluzione 1 are doing 2 am watching 3 isn’t listening

4 are sitting 5 Are leaving

• L’esercizio richiede di completare un’e-mail in cui è già presente una parte di testo. È necessario individuare e scrivere quattro delle otto frasi date nel riquadro. Soluzione 1 Hi! 2 How are you? 3 Why don’t we play tennis on Saturday at ten? 4 Bye for

In calce a p. 121 cliccare su WB. Si aprono le p. 92-95 del WB. Assegnare per compito gli esercizi 1-12.

Esercizio 2 – p. 120 Soluzione 1 working 2 helping 3 doing 4 working

Esercizio 6 – p. 121

5 6 7 8

staying playing reading shining

Esercizio 3 – p. 120 Soluzione 1 black jeans, white, shirt 2 pink skirt, orange jacket 3 red shorts, blue T-shirt

Esercizio 4 – p. 121 • Ricordare agli studenti di osservare con attenzione le tre immagini per poter scegliere il verbo appropriato. Soluzione 1 Peter hates playing basketball. 2 Peter likes doing karate. 3 Peter loves going swimming.

Esercizio 5 – p. 121 • Una volta che i pronomi personali complemento sono stati inseriti mediante trascinamento nell’intervista, far partire la registrazione per la correzione dell’esercizio.

Sempre in calce alla pagina, facendo clic su DVD si attiva l’episodio Start of the day. Cliccando sul pulsante Play lo spezzone viene visualizzato senza sottotitoli. Se li si vogliono far leggere, prima di far partire il filmato cliccare sul pulsante ‘Con sottotitoli’. Il filmato può essere proposto in diversi modi: primo ascolto e visione senza sottotitoli. Porre poi qualche semplice domanda: What can you see in the first part of the clip? (A billboard of the college, a red double-decker bus, some students getting off the double-decker, others getting off a coach and a young woman getting out of her car. They are all going to school.) È possibile infine proporre un secondo ascolto solo della seconda parte, con l’uso dei sottotitoli. Si può effettuare una pausa e fare, se lo si ritiene opportuno, altre domande più specifiche: What are the two students’ names? (Ash and Faith.) Where do they go to school? (Sandwich Technology School.) How old is Ash? (He is 12.) Revisione, Valutazione, Recupero e Potenziamento TR Folder 4 Skills Test Units 10-12 pp. 100-105 TR PT Grammar Worksheet 7 e 8 pp. 223-224 TR PT Pictionary Worksheet 7 p. 208

Soluzione 1 it 2 her 3 them 4 you

129


Culture Spots 1 - 4 Culture Spot 1 The British Isles – pp. 122-123 Talking pictures! – p. 122 • Una volta ingrandito il testo, porre agli studenti alcune domande come: What can you see in the picture? (A map of the British Isles.) How many countries are included? (Five.) Can you say their names? (England, Scotland, Wales and Northern Ireland, which form the United Kingdom of Great Britain, and the Republic of Ireland.) Which are their capital cities? (London, Edinburgh, Cardiff, Belfast, Dublin.) • Per la correzione, preparare preventivamente il testo corretto: selezionare la Penna dalla Palette e mettere in evidenza sulla cartina, per esempio, i paesi con un colore e le città con un altro colore. Esercizio 1 – p. 122 • Fare completare l’esercizio dagli studenti sul loro libro, ricordando che le parole mancanti sono i nomi delle capitali e i colori delle bandiere, che gli studenti possono ricavare dalla cartina. • Se gli studenti hanno difficoltà nell’identificare le parole da inserire, selezionare l’Ellisse dalla Palette e mettere in evidenza le immagini sulla cartina che possono essere d’aiuto. Per esempio, per identificare i colori della bandiera del Galles (da scrivere nei campi del secondo paragrafo), evidenziare la bandiera stessa nella cartina. • Procedere nel modo indicato precedentemente per inserire le parole del terzo paragrafo (Edinburgh, white, blue) e del quarto (Dublin, green, white, orange). Far terminare ora l’esercizio nella seconda parte della consegna. Gli studenti inseriscono nei quadratini della cartina i numeri corrispondenti ai simboli. Soluzione London, red, white, Cardiff, green, white, red, Edinburgh, white, blue Dublin, green, white, orange

130

Interesting Fact – p. 123 • Ingrandire Interesting Fact e farlo leggere, spiegando che nelle Isole Britanniche, oltre all’inglese corrente, si parlano anche il gaelico o irlandese in Irlanda, il gaelico scozzese in Scozia, il gallese in Galles. • Spiegare che, a differenza dei dialetti parlati nelle regioni italiane, queste sono lingue vere e proprie, e non appartengono al gruppo delle lingue germaniche come l’inglese, bensì al gruppo delle lingue celtiche. Sono quindi profondamente diverse dall’inglese, come si può notare nel testo dell’esercizio. Esercizio 2 – Leggi e ascolta – p. 123 • Una volta aperto l’esercizio, fare ascoltare la registrazione della domanda How are you? tradotta in tre lingue celtiche. Far indovinare le lingue da alcuni studenti. Selezionare la Penna dalla Palette e scrivere l’iniziale della lingua tra le parentesi (W = Welsh, I = Irish, SG = Scots Gaelic). Dire agli studenti che ascolteranno le risposte nell’esercizio successivo. Esercizio 3 – Ascolta – p. 123 • Aperto l’esercizio, partirà automaticamente l’ascolto, che servirà per sentire le risposte dell’esercizio precedente. Eventualmente farle sentire una seconda volta, per una migliore comprensione. Risposte “How are you?” is English. “Shwd mae?” is Welsh. “Conas atá tú?” is Irish or Gaelic “Ciamar a tha thu?” is Scots Gaelic.

Esercizio 4 – Comprehension – p. 123 • Spiegare che per poter completare la tabella, è necessario aver eseguito l’esercizio 1 o avere sott’occhio la mappa di pagina 122. • In alternativa, strutturare l’esercizio in forma di gioco. Dividere la classe in tre squadre. Tutte le squadre hanno tempo tre minuti per rileggere tutto il testo. Indicare poi a caso una prima casella da completare e fare una domanda alla prima squadra, per esempio:


Culture Spots 1 - 4

What is the emblem of England? Far scrivere la risposta data, da uno dei componenti di tale squadra. Indicare poi una seconda casella da completare e fare un’altra domanda alla seconda squadra, per esempio: What is the capital of Northern Ireland? • Continuare così con le altre caselle e relative domande. Ogni squadra dovrà rispondere a 7 domande (che valgono un punto ciascuna), dato che le caselle da completare nella tabella dell’esercizio sono 21. Ogni squadra verificherà le risposte corrette e si attribuirà il punteggio raggiunto. Soluzione Capital Population Emblem Patron Saint Feast Day

England London 50 million rose St. George 23rd April

Capital Population Emblem Patron Saint Feast Day

Scotland Edinburgh 5 million thistle St. Andrew 30th November

Capital Population Emblem Patron Saint Feast Day

Wales Cardiff 3 million dragon, leek, daffodil St. David 1st March

Capital Population Emblem Patron Saint Feast Day

Northern Ireland Belfast 2 million shamrock St. Patrick 17th March

Capital Population Emblem Patron Saint Feast Day

Republic of Ireland Dublin 4 million harp St. Patrick 17th March

Esercizio 5 – Completa il testo – p. 123 • Assicurarsi che gli studenti capiscano la differenza fra: 1) The British Isles (area geografica) – un arcipelago che comprende l’isola della Gran Bretagna, tutta l’Irlanda, le Ebridi, le Shetland, le Orcadi, l’isola di Man, l’isola di Wight e altre isole minori. 2) Great Britain (area geografica) – un’isola che comprende Inghilterra, Scozia e Galles. 3) The United Kindgom (entità politica) – una nazione formata da quattro paesi, Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord. • Spiegare agli studenti che devono completare il brano servendosi delle informazioni inserite nella tabella dell’esercizio precedente. Far leggere il brano completato, evidenziando di volta in volta i dati contenuti nella tabella. • Per la correzione, chiamare eventualmente uno studente alla LIM. Selezionare l’Ellisse nella Palette e far cerchiare nel testo dell’esercizio 1 le parole che rappresenteranno le risposte da inserire nell’esercizio 5. Far utilizzare anche la cartina dell’esercizio 1. Risposte 1 England 2 Scotland 3 Wales

4 red 5 white 6 blue

Esercizio 6 – Similar or different? – p. 123 • Spiegare che il titoletto ‘Simile o diverso?’ ci incoraggia a cercare le somiglianze tra la nostra cultura e quella di altri paesi e ad accettarne e apprezzarne le differenze. • Dire agli studenti che nella prima parte dell’esercizio essi dovranno leggere le domande riportate sotto Similar or different? Far leggere le domande ad alta voce verificandone il significato. • Con classe debole, proporre alcune alternative alle domande più difficili relativamente all’Italia. Per esempio, per la domanda 3 proporre: a. Bandiera italiana b. Bandiera tricolore c. Bandiera bianco-rosso-verde. Riformulare la domanda 6 in: What are the official languages in Italy? a. Italian, French, German, Albanian. b. Italian, French, German c. Italian, French, German, Spanish.

131


Culture Spots 1 - 4

• Con classe avanzata e con la presenza di studenti di altre nazionalità, utilizzare le sei domande come indovinelli per gli altri studenti italiani. Lo studente di nazionalità non italiana confermerà o meno le risposte. Per mostrare un modello di un altro Paese, una volta aperto l’esercizio alla LIM cliccare sul pulsante Esempio: apparirà un modello di testo per la Polonia. Correggere l’esercizio chiedendo agli studenti di leggere ad alta voce il brano completato. Esempio Poland Warsaw Kraków, Gdansk and Zamosc around thirty-eight million

red and white Polish right euro

Valutazione TR Culture Spot 1 Test – p. 154

Culture Spot 2 Multicultural Britain – pp. 124-125

• Per la correzione, far leggere ad alta voce a turno le frasi 1-4 completate, senza dare alcuna conferma. Cliccare sul pulsante Soluzione e analizzare le soluzioni con quelle fornite precedentemente dagli studenti. Far riferimento al testo e sottolineare con la Linea della Palette le parti eventualmente risultate difficili nella comprensione. Soluzione 1 Brit 2 Hong Kong

3 Jamaica 4 Leeds, India

Interesting Fact – p. 124 • Far leggere ad alta voce Interesting Fact e confermare che la popolazione di origine indiana in Gran Bretagna raggiunge oggi quasi il 2 per cento della popolazione totale. Esercizio 2 – Comprehension – p. 125 • Far eseguire l’esercizio sul libro, poi cliccare su Soluzione per effettuare la correzione collegiale. Soluzione 1T 2T 3F 4F

Esercizio 1 – p. 124 • Invitare gli studenti a osservare le figure e porre alcune domande: How many people can you see in picture two? (Four.) Who are they? (The Lee family: father, mother and two children.) What is the man wearing in picture one? (A black jacket, a white shirt, a red tie and a bowler hat.) Where are the people in picture four? (They’re sitting on the grass in a garden.) • Chiedere agli studenti di fare previsioni sul contenuto dell’articolo rispondendo alla domanda Where are these people from? Accettare tutti i suggerimenti senza confermarli. • Far leggere l’articolo ad alta voce a vari studenti, commentando le parole difficili, anche con l’aiuto del glossario, assicurandosi che tutti capiscano il senso generale del brano. Lasciare 5 minuti di tempo per la lettura individuale del testo. Far completare sul libro le didascalie.

132

Esercizio 3 – Ascolta l’intervista – p. 125 • Spiegare agli studenti che ascolteranno un’intervista fatta a due ragazzi: Lewis e Aamar. Far fare un primo ascolto generale. Avvertire gli studenti che l’esercizio di comprensione non richiede la comprensione dei dettagli della conversazione. Far leggere le due domande, poi fare ascoltare una seconda volta la registrazione dicendo agli studenti di concentrarsi solo sulle informazioni necessarie per rispondere. • Far svolgere l’esercizio sul libro degli studenti, poi utilizzare la LIM per effettuare la correzione. Anticipare che nel prossimo esercizio gli studenti ricostruiranno il riassunto dell’intervista, attivando così un tipo di ascolto più dettagliato. Soluzione 1B 2B


Culture Spots 1 - 4

Esercizio 4 – Comprehension – p. 125 • Spiegare agli studenti che dovranno collegare l’inizio delle frasi nella prima colonna con la conclusione corretta nella seconda colonna, scrivendo sul loro libro la lettera nei quadratini di sinistra. Le frasi così ricostruite formeranno un riassunto dell’intervista. • Far leggere l’esempio. Poi far ascoltare la registrazione due volte, per permettere di svolgere l’esercizio di abbinamento su libro. Con classe debole, fermare ogni tanto la registrazione con il pulsante Pausa e aiutare gli studenti nella comprensione. Gli studenti possono terminare l’esercizio scritto come compito a casa, scrivendo tutto il riassunto. Soluzione 1A 2D 3E 4C

Esercizio 5 – Similar or different? – p. 125 • Dire agli studenti che nella prima parte dell’esercizio essi dovranno leggere le domande riportate sotto Similar or different? Far leggere le domande ad alta voce verificandone il significato. Discuterne oralmente insieme le risposte. • Invitare a completare il lavoro sul libro. Far leggere a turno alcuni testi completati e commentare eventuali errori. Per la terza frase, selezionare la Penna, la linea più marcata e il colore bianco per cancellare can o can’t. • Con classe debole, mostrare prima un modello di completamento, cliccando sul pulsante Esempio. Assegnare eventualmente la scrittura di tutto l’esercizio sul quaderno, come compito a casa. Esempio Bologna a lot of other countries India, Romania, Morocco and America pizza Chinese food

Valutazione TR Culture Spot 2 Test – p. 155

Culture Spot 3 British Landmarks – pp. 126-127 Esercizio 1 e 2 – p. 126 • Invitare gli studenti a far osservare le fotografie da 1 a 5 e porre la domanda What can you see in the pictures? per verificare se gli studenti conoscono questi monumenti e luoghi turistici famosi. Se non li conoscono, dire che ne sentiranno il nome e la descrizione nell’esercizio successivo. Chiedere loro se sono mai stati in Gran Bretagna e dove. Se ci sono stati e si ricordano i nomi dei luoghi visitati, dire loro di descriverli (in italiano). Soluzione 1 Stonehenge 2 Big Ben and the Houses of Parliament 3 The London Eye 4 Canterbury Cathedral 5 Buckingham Palace

Esercizio 3 – Comprehension – p. 127 • Chiedere agli studenti di spiegare che cosa rappresenta il depliant in rosso di p. 126, ricordando loro che se ne era già parlato quando avevano commentato la figura dell’unità 4 a p. 44. • Ingrandire il testo e far leggere ad alta voce, a turno, i testi, verificandone la comprensione anche con l’aiuto del glossario in fondo alla pagina. Far leggere a turno, ad alta voce, le domande elencate, verificandone la comprensione. Per ogni domanda gli studenti cercano le informazioni nell’esercizio precedente e danno la risposta oralmente. • Dopo aver svolto l’esercizio oralmente, come compito a casa gli studenti possono copiare le domande sul quaderno e scrivere le risposte. Risposte 1 30 minutes 2 The Houses of Parliament 3 When the Queen is at home (in London) 4 Amazing stones 5 The Cathedral 6 2000 years

133


Culture Spots 1 - 4

Interesting Fact – p. 127 • Ingrandire e far leggere ad alta voce. Esercizio 4 – Ascolta e comprendi – p. 127 • Spiegare agli studenti che ascolteranno una guida che descrive Buckingham Palace a un gruppo di turisti. Far partire la registrazione e invitarli ad ascoltarla due volte, molto attentamente. Far eseguire l’esercizio T/F sul libro. Con classe debole, fermare la registrazione alla fine di ogni capoverso. Soluzione 1T 2F 3T 4F

Esercizio 5 – Similar or different? – p. 127 • Prima di procedere al completamento, verificare con gli studenti la comprensione globale del brano. Invitarli poi a scrivere il lavoro sul quaderno. Con classe debole, aprire l’esercizio e mostrare un modello di completamento, cliccando sul pulsante Esempio. Assegnare eventualmente la scrittura dell’esercizio sul quaderno, come compito a casa, riprendendolo come avvio della prossima lezione. Esempio Lecce a famous Cathedral the Leaning Tower of Pisa the Colosseo

Valutazione TR Culture Spot 3 Test – p. 156

Culture Spot 4 School Life in Britain – pp. 128-129 Esercizio 1 – p. 128 • Una volta avviato l’esercizio, mettere in evidenza le figure con la Penna della Palette e invitare gli studenti a rispondere a domande del tipo: How many students can you see? (Two boys in picture A and two girls in picture C.)

134

Where are they? (Outside their school, in the school playground.) What are they doing? (They’re walking and chatting.) What can you see behind them? (The school building.) • Chiedere di spiegare che cosa indossano, ponendo la domanda What are they wearing? (Their school uniform.). Invitare gli studenti a confrontare le foto A e C con la foto B. • Far lavorare gli studenti a coppie, invitando poi alcuni di loro a relazionare ad alta voce. Con classe debole, cliccare sul pulsante Esempio e con la Tendina limitare il campo visivo al primo paragrafo (In photo A there are… and black trousers.), che servirà come modello sia per l’attività di speaking che per quella di writing. Esempio In photo A there are two boys. One is wearing a white shirt, stripy tie and black trousers. The other is wearing a stripy tie, black jacket and black trousers. In photo B there are four teenagers. The first girl is wearing a black and white stripy top. The second girl is wearing a white T-shirt and blue jeans. The next girl is wearing a pink and white summery top. The boy is … In photo C there are two girls. The taller girl is wearing black trousers, a white shirt, a stripy tie and black shoes. The shorter girl is…

Esercizio 2 – p. 128 • Spiegare che il brano è stato diviso in sei paragrafi, dei quali solo il primo è nella posizione corretta. • Chiamare due studenti alla LIM e far leggere loro, ad alta voce, il brano. Aiutarli nella pronuncia di alcune parole difficili, utilizzando la Linea della Palette, con cui mettere in evidenza nel testo anche le parole del glossario (uniform, riga n. 3 del paragrafo A; packed lunch, nell’ultima riga del paragrafo B; ill, riga n. 6 del paragrafo C). • Gli studenti al posto numerano poi i paragrafi nella sequenza corretta, scrivendo i numeri nelle caselle del testo sul loro libro, mentre i due alla LIM digitano le lettere nelle caselle dell’esercizio.


Culture Spots 1 - 4

• Alla fine chiudere l’esercizio. Ingrandire ora Interesting Fact, leggerlo e spiegare che in Gran Bretagna le scuole offrono ai ragazzi dai 14 ai 17 anni la possibilità di partecipare ai programmi del Duke of Edinburgh’s Award, che aiutano a sviluppare la personalità e il carattere. Programmi più avanzati vengono offerti agli adulti dai 18 ai 25 anni. Soluzione 1A 2E 3 C 4B 5F 6D

Esercizio 3 – p. 128 • Ingrandire il testo, leggere le frasi e spiegare che esse vanno completate con le parole mancanti dopo aver riletto il brano di pagina 129. • Lasciare il tempo necessario per lo svolgimento. Far leggere a turno le frasi completate, scrivendo alla LIM le parole inserite. Se lo si ritiene opportuno, dire di ricopiare l’esercizio sul quaderno, come compito a casa.

Esempio Saturday 8.00 7.00 have a shower a sweater jeans trainers twelve History 13.00 pasta go to Basketball Club. I then do my homework and have dinner with my family. I sometimes meet my friends after dinner.

Valutazione TR Culture Spot 4 Test – p. 157

Risposte 1 a uniform 2 Friday 3 8.50 4 lots of different / about twelve 5 eats lunch 6 rugby practice 7 meets his friends, Rick and Darren, and they go to the Duke of Edinburgh’s Award meeting.

Esercizio 4 – Similar or different? - p. 129 • Far leggere a turno alcuni testi completati e commentare eventuali errori con la Palette. Con classe debole, mostrare un modello di completamento, cliccando sul pulsante Esempio. • Con classe avanzata, invitare alcuni studenti a leggere e poi descrivere la giornata tipo del proprio compagno di banco. Se necessario, aiutarli ponendo alcune domande (es.: What time does Chiara get up during the week?). Assegnare eventualmente la scrittura dell’esercizio sul quaderno, come compito a casa, riprendendolo come avvio della prossima lezione.

135


CLIL Food and Nutrition pp. 132-133 The Food Pyramid p. 132 Esercizio 1 – p. 132 • Con classe avanzata, proporre l’attività sotto forma di gioco. Cliccare su Nota e Pagina bianca. Selezionare la Penna dalla Palette e fare un esempio per spiegare il gioco. Scrivere le lettere A, B, C, D, E una sotto l’altra e, con l’aiuto degli studenti, scrivere una parola di esempio relativa a cibi (apple, bread, cheese,egg). Suggerire la parola iniziante con D, non di uso comune (date, doughnut). • Dividere poi la classe in due squadre e iniziare il gioco, assegnando cinque lettere per volta. Poiché potrebbe essere difficile trovare una parola per alcune delle lettere, dire loro di saltare q, u, x e z. Fare una gara di velocità. Concedere, per esempio, 20 secondi per individuare le cinque parole. All’alt, far dire le parole dalle due squadre e sulla Pagina bianca scrivere eventuali parole non conosciute da tutti gli studenti e il punteggio per ogni squadra. Vince la squadra che trova il maggior numero di parole e che le ha scritte tutte correttamente. • Con classe debole, aiutarsi con il Pictionary. Cliccare su Pictionary dalla sezione Risorse. Aprire la scheda In the Restaurant n. 16 e la scheda In the Greengrocer’s n. 12. Gli studenti esplorano le parole nel Pictionary e le scrivono sul loro quaderno a coppie. Si può anche aprire il Glossary da Risorse e accedere all’unità 5 per trovare alcune parole. Risposte possibili almond, apple, apricot, aubergine; bacon, banana, beef, biscuit, bread, butter; cabbage, cake, carrot, cauliflower, cherry, chicken, chocolate, coffee; date, doughnut; egg; fish, flour, fruit; garlic, grapes, grapefruit; ham; ice cream; jam; kiwi fruit; lamb, lemon, lettuce, lobster; marmalade, melon, mushroom; nut, nuggets; onion, orange; pea, pear, pepper, pineapple, plum, pork, potato; raspberry, raisin, rice; salad, salmon, salt, steak, soup, strawberry, sugar; tomato, tuna; vegetable; watermelon; yogurt.

136

Esercizio 2 – p. 132 • Far osservare la piramide che indica le proporzioni dei vari alimenti per una dieta sana ed equilibrata. Chiedere in italiano da quante sezioni la piramide è formata (sei), qual è la sezione di cui la nostra dieta deve essere più ricca (la sezione più grande in basso, i carboidrati) e quale deve essere più limitata (la sezione più piccola in alto, i grassi). • Leggere i brani per ogni sezione. Aprire l’Evidenziatore della Palette e chiedere di mettere in rilievo gli elementi forniti da ogni gruppo alimentare. Esempio 1 You need it to have strong teeth and bones. 2 Meat, poultry, fish, seeds and nuts. 3 They are full of vitamins and minerals. 4 They are sweet, ready to eat and very good for you.

Esercizio 3 – Tabella – p. 132 • Far notare che la tabella contiene sei colonne da completare, una per ogni gruppo alimentare della piramide. È anche possibile far riferimento alla piramide dell’esercizio 2 e alle relative risposte per guidare gli studenti nel completamento della tabella. Risposte personali

Esercizio 4 – p. 132 • Chiedere agli studenti di riflettere se la dieta da loro descritta nell’esercizio 3 è equilibrata, cioè comprende tutti gli apporti nutritivi necessari al mantenimento della salute. Ingrandire la piramide e i testi dell’esercizio 2. Invitare gli studenti a discuterne, a coppie, in italiano o in inglese. Risposte personali

Attività extra CLIL Worksheet 1 p. 241


CLIL

Nutrients – p. 133 Esercizio 1 – p. 133 • Per facilitare la discussione, aprire una Nota breve. Scrivere esempi di domande e di risposte da formulare: What do you have for breakfast/lunch/dinner/a snack? For breakfast I have coffee with milk and sugar, biscuits and toast, ecc. • Per attivare il lessico, aiutarsi con il Pictionary. Cliccare su Pictionary. Aprire le schede In the Restaurant n. 16 e In the Greengrocer’s n. 12.

• Effettuare la stessa operazione per il secondo, terzo, quarto e quinto riquadro, ponendo delle domande: Is there any fish in picture two? (Yes, there is.) Where can you find fat? (In picture n. 3.) Which food gives us iron in picture five? (Meat.) Con uno studente alla LIM, fare poi scrivere le risposte con la Tastiera. Soluzione 1 proteins 2 fat

3 vitamins 4 minerals

Esercizio 5 – p. 133 Risposte personali

Esercizio 2 – p. 133 • Ingrandire il testo. Leggere le parole con la corretta pronuncia e fornire la traduzione in italiano. Poi fare un esercizio di spelling. Selezionare il Rettangolo dalla Palette. Oscurare le parole in inglese. Compitare a una a una le parole e chiedere agli studenti di scriverle sul loro quaderno. Risposte 1 carboidrati 4 grassi 2 vitamine 5 elementi / apporti nutritivi 3 minerali

Esercizio 3 – p. 133 • Porre la domanda in italiano e guidare gli studenti a identificare la risposta corretta, la lettera B sul loro libro. Esercizio 4 – p. 133 • Aprire l’esercizio e far osservare attentamente le illustrazioni e far menzionare i nomi dei cibi illustrati. Selezionare la Penna dalla Palette e numerare i cinque riquadri, partendo dall’alto a sinistra e finendo in basso a destra. Tracciare delle frecce verso gli elementi contenuti nel primo riquadro, facendo alcune domande del tipo: What can you see in picture one? (Some bread, a potato, some pasta).

• Far leggere i nomi dei cibi elencati nel riquadro. Controllare che tutti conoscano la traduzione in italiano. Leggere l’esempio (I think carrots contain vitamins) e metterlo in rilievo. Usare la frase come modello nell’attività orale. A coppie, gli studenti dicono una frase a turno per ogni alimento. Risposte possibili I think eggs contain proteins. I think potatoes contain potassium. I think biscuits contain carbohydrates. I think oranges contain vitamins and minerals. I think crisps contain water and carbohydrates. I think peas contain vitamins and minerals. I think rice contains carbohydrates. I think a hamburger contains proteins and fat. I think almonds contain fat, proteins and carbohydrates.

Attività extra CLIL Worksheet 2 p. 242

Recycling pp.134-135 Eco-shopping – p. 134 Esercizio 1 – p. 134 • Avviare una discussione in classe sul riciclaggio, chiedendo agli studenti che cos’è, perché è diventato necessario nel mondo industrializzato, che effetto ha il riciclaggio sull’ambiente, che cosa si può riciclare e che cosa si fa per contribuirvi.

137


CLIL

• Ingrandire il testo dell’esercizio. Far leggere ad alta voce i verbi del riquadro e farli tradurre. Aprire la Linea della Palette e sottolineare tutte le ‘r’ iniziali. Far notare che in inglese ci sono tre verbi relativi ad azioni per salvaguardare l’ambiente. • Gli studenti completano le frasi individualmente o a coppie sul loro libro. Chiamare uno studente a scrivere i tre verbi delle risposte alla LIM. Leggere le frasi completate ad alta voce per dare un modello di pronuncia. Poi farle leggere da vari studenti a turno. Risposte 1 reduce 2 re-use 3 recycle

At the Supermarket – p. 135 Esercizi 1 e 2 – p. 135 • Ingrandire la domanda dell’esercizio 1. Effettuare un’attività di brainstorming (rapida raccolta delle idee di tutta la classe) e per ogni parola italiana dare l’equivalente inglese e scriverlo in una Pagina bianca, attivabile da Nota nella barra Strumenti. • Per il secondo esercizio, gli studenti svolgono l’esercizio individualmente e scrivono la lista in inglese, sul loro quaderno, poi la espongono oralmente. Spiegare che devono scrivere il tipo di prodotto, non la marca che comprano, per es. crisps e non Walkers. Aiutarli con i vocaboli nuovi segnati nell’esercizio 1.

Esercizio 2 – p. 134 • Nella prima colonna della tabella occorrerà abbinare le parole con le immagini, nella seconda vengono date informazioni sul tipo di materiale usato per il confezionamento di ogni prodotto e nella terza colonna lo studente dovrà verificare se tale materiale viene riciclato o meno nel luogo in cui abita. • Fare osservare le illustrazioni intorno alla tabella e chiedere agli studenti di identificarle. Se hanno difficoltà, aiutarli a riconoscere questi prodotti, dato che si tratta di confezioni per i supermercati inglesi. • Far svolgere l’esercizio di abbinamento delle figure alle parole, individualmente o a coppie. Poi leggere le parole nella seconda colonna per dare un modello di pronuncia. Verificarne la traduzione in italiano. • Infine fare osservare nella terza colonna ciò che si può riciclare e chiedere agli studenti quante di queste cose possono essere riciclate nel luogo in cui abitano e se a casa praticano la raccolta differenziata. Soluzione 1I 2E 3C 5H 6A 7F

4B 8G

Attività extra CLIL Worksheet 3 p. 243

138

Risposte personali

Pictionary – p. 135 • Si apre la scheda Pollution and Recycling. I vocaboli sono piuttosto specifici, quindi eventualmente affrontare solo quelli più comuni e quelli che poi verranno utilizzati nell’esercizio 3. Sul lato destro della illustrazione, per esempio: Recycling centre: glass, plastic, metal, paper, wood. In basso: Objects made from recycled materials: compost. Sul lato sinistro: recycling bins, street cleaning, street cleaner, organic waste. Esercizio 3 – p. 135 • L’esercizio richiede di anagrammare le lettere nelle parole per scoprire i nomi inglesi di vari contenitori per il riciclaggio dei rifiuti. • Una volta attivato l’esercizio, si apre una schermata contenente sette illustrazioni contrassegnate da lettere e quattro boxes in cui occorrerà riordinare le lettere, anagrammate, mediante trascinamento delle lettere stesse negli spazi corretti. Il primo contenitore rappresenta un esempio (paper). • Gli studenti risolvono gli anagrammi sul loro libro, con l’aiuto delle figure. Con classe debole, chiamare uno studente alla LIM e mostrare come si ricostruisce la seconda parola nel box (plastic).


CLIL

• Effettuare poi la correzione di tutte le parole, facendo clic sul pulsante Soluzione. Leggerle per un controllo dello spelling. Alla fine avviare una discussione sul tipo di contenitori usati in Italia e sulla possibilità di riciclarli. Soluzione 1 PLASTIC 2 GLASS

3 ALUMINIUM 4 COMPOSTER

Esercizio 4 – p. 135 • Ingrandire la tabella. Farla osservare e spiegare le tre fasi dell’esercizio. • Prima gli studenti scrivono il nome delle confezioni per i prodotti elencati nella loro lista della spesa (esercizio 2). Aiutarli a trovare i nomi delle confezioni nella tabella dell’esercizio 2 di p. 134. Poi decidono se le confezioni si possono riciclare, mettendo un tick per il sì e una crocetta per il no. • Infine, cercano nell’esercizio 3 il tipo di contenitore adatto al riciclaggio di quella confezione. È sufficiente che scrivano la lettera dell’immagine, ma se preferiscono possono scrivere la parola inglese. • Con classe debole, è anche possibile preparare preventivamente una prima riga di esempio della tabella, nel modo seguente: creare una Nota breve e inserire una tabella come riferimento. Vedi nota relativa a p. 17 es. 2 di questa guida (nell’unità Start Up!) per l’esportazione di appunti. Risposte personali

Attività extra CLIL Worksheet 4 p. 244

Personal Health and Safety pp. 136-137 Safety in the Sun – p. 136 Esercizio 1 – p. 136 • Per questa sezione sarà utile l’intervento dell’insegnante di Scienze, che parlerà agli studenti di come reagisce la pelle dell’uomo all’esposizione ai raggi solari. • Insegnare la parola skin e spiegare che ci sono cinque fototipi, che corrispondono a cinque modi della pelle di abbronzarsi. Ingrandire il testo. Leggere e tradurre, anche con l’aiuto del glossario, i testi che spiegano le caratteristiche dei tipi. Con la Linea della Palette sottolineare gli avverbi nei 5 fototipi (always, easily, moderately/gradually, rarely, never). • Far notare che i testi non corrispondono alle foto soprastanti, ma devono essere abbinati in modo corretto. Gli studenti lavorano individualmente, o discutono a coppie, per abbinare i testi alle foto. Poi ognuno decide a quale tipo appartiene. Risposte 1A 2E 3D 4B Risposta personale

Esercizio 2 – p. 136 • Ingrandire il testo e far osservare l’illustrazione del sole e leggere le espressioni elencate. Insegnare le espressioni good for you e bad for you. • Chiedere a due studenti di spiegare in italiano quali sono gli aspetti positivi dei raggi solari (danno calore, aiutano le piante a crescere, sintetizzano la vitamina D, aiutano la visione) e quali sono gli aspetti negativi (provocano scottature, rughe, cancro della pelle e danneggiano gli occhi). • Far svolgere l’esercizio: gli studenti leggono la prima domanda e scelgono l’alternativa appropriata al loro fototipo. Poi leggono la seconda domanda e rispondono completando la parola. Risposte D and B: It is good. E: It is both, good and bad. A and C: It is bad. I can use sun cream.

139


CLIL

Esercizio 3 – p. 136 • Una volta aperto l’esercizio, leggere ad alta voce i consigli elencati, assicurandosi che tutti li capiscano. A coppie, o individualmente, gli studenti completano la tabella sul libro (o copiano la tabella sul quaderno e la completano). In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio davanti alla classe. Soluzione Do: wear your hat and sunglasses when outside wear sun cream stop and take a break from activities when it is very hot Don’t: stay in the sun when it’s too hot stay in the sun between 10 a.m. and 4 p.m.

Attività extra CLIL Worksheet 5 p. 245

Safety Outdoors – p. 137 Esercizio 1 – p. 137 • Avviare una discussione in classe sulla partecipazione degli studenti ad attività all’aperto in alta montagna, sui fiumi, al mare, ecc. Spiegare che alcune scuole inglesi organizzano corsi specifici per allenare i ragazzi alla ‘sopravvivenza all’aperto’. • Leggere il titolo What to do before you go. Aprire l’esercizio e indicare il sacco da montagna con le cose preparate. Leggere le parole elencate per dare un modello di pronuncia. Invitare gli studenti a dedurne il significato osservando la figura dello zaino. Far svolgere l’esercizio di abbinamento sul loro libro. In alternativa, chiamare uno studente alla LIM e far eseguire l’esercizio davanti alla classe. Soluzione 1G 2A 3C 4I 5H 6E 7D 8F

Esercizio 2 – p. 137 • Leggere le parole elencate e controllare che gli studenti ne capiscano il significato. • Gli studenti fanno un tick nelle caselle delle cose che vorrebbero avere con sé. Poi le scrivono sul quaderno e ne aggiungono altre che ritengono importanti, cercando eventualmente le parole sul dizionario. Risposte socks, comfortable boots, a waterproof jacket, sunglasses, a woollen hat, a sweater, a cap

• Fare un esercizio simile sulle cose che è importante avere con sé quando si va in campeggio. Aprire il Pictionary sopra Safety Outdoors, così che appaia la scheda Camping by Day and by Night. • Verificare quanti termini relativi al campeggio gli studenti già conoscono. Chiamare uno studente alla LIM e porre la domanda: What do you need / take with you when you go camping? Lo studente dice le parole in italiano (o in inglese che già conosce) e clicca sui relativi oggetti. Tutti ascoltano, ripetono i sostantivi e li scrivono sul loro quaderno. Esercizio 3 – p. 137 • Ingrandire il testo. Leggere il titolo What to do while you are there, le parole del riquadro e assicurarsi che tutti le capiscano. • Gli studenti leggono e completano con queste parole il brano sul libro, a matita, lavorando individualmente o a coppie. Aiutarli con parole nuove o difficili, come insect bites (punture d’insetti), campfire (fuoco da bivacco), streams (ruscelli, corsi d’acqua), berries (bacche di bosco), ecc. • Alla fine leggere il brano ad alta voce per dare un modello di pronuncia, ma fermarsi a ogni spazio vuoto per ottenere la risposta dalla classe. Come compito a casa, gli studenti ricopiano il brano completato sul quaderno. Risposte legs Don’t

140

water Never

animals group


CLIL

Esercizio 4 – p. 137 • Ingrandire il testo. Leggere il titolo What to do before you go home, le frasi e assicurarsi che tutti le capiscano. Spiegare parole nuove o difficili, come put out (spegnere), pick up e pick (raccogliere). Gli studenti lavorano a coppie e segnano le risposte corrette. Risposte Put out the fire. Pick up your rubbish.

Attività extra CLIL Worksheet 6 p. 246

Road Safety – pp. 138-139 Bicycle Safety – p. 138 • Una volta aperto l’esercizio, far leggere i consigli in inglese spiegando le numerose parole nuove, da mettere in rilievo con l’uso dell’Evidenziatore nella Palette. Gli studenti svolgono l’esercizio di abbinamento individualmente o a coppie. Far leggere le risposte da uno o più studenti e confermare cliccando sul pulsante Soluzione.+

• Attivare poi l’esercizio 1 alla LIM. Chiedere agli studenti come vengono definiti in italiano i tipi di cartelli: cerchi blu – segnali d’obbligo; cerchi rossi – segnali di divieto; triangoli – segnali di pericolo; rettangoli – segnali di indicazione. • Far svolgere l’esercizio di abbinamento e controllare le risposte cliccando sul pulsante Soluzione. Soluzione 1C 2D 3A

PT Pictionary – p. 139 • Prima o dopo l’esecuzione dell’esercizio 1, è possibile aprire il Pictionary, così che appaia la scheda The Town in Winter and in Summer. • Focalizzare dapprima l’attenzione sui vocaboli in basso a sinistra, utili per la sezione CLIL (pedestrian crossing, traffic lights, road sign). Ripassare poi eventualmente altri vocaboli riferiti a edifici, mezzi di trasporto e negozi della città. Attività extra CLIL Worksheet 8 p. 248

Soluzione 1D 2C 3E 4A 5G 6F 7H 8B

Attività extra CLIL Worksheet 7 p. 247

Road Signs – p. 139 Esercizio 1 – p. 139 • Ingrandire il testo focalizzando l’attenzione prima sui Blue Circles, poi sui Red Circles, sui Triangular Signs e infine sui Rectangular Signs. Chiedere agli studenti se conoscono il significato dei cartelli illustrati. Poi leggere le scritte sotto i cartelli e tradurle.

141


Glossario delle icone Strumenti

Registro

Nota breve (Nota)

Palette

Appunti

Risorse

Pagina bianca (Nota)

Indice DVD (Risorse)

Indice Audio Indice Audio Studente * (Risorse)

Workbook pdf (Risorse)

PT Grammar pdf (Risorse)

Glossary pdf (Risorse)

Pictionary (Risorse)

Tests and Resources pdf (Risorse)

CD Rom (Risorse)

Team Up online (Risorse)

Risultati *

Mostra

Zoom

Note della pagina (Mostra)

Note grafiche della pagina (Mostra)

Schermo intero Dimensione default (Mostra)

Miniature (Mostra)

Tendina (Mostra)

Indice

Indietro

Avanti

Guida

Chiudi

Visualizzazione

Navigazione

* Presente nello Student’s Flip-book

142

Vai a pagina


Glossario delle icone

Palette

Seleziona

Penna

Linea

Evidenziatore

Gomma

Casella di testo

Quadrato/rettangolo vuoto

Cerchio/ellisse vuota

Quadrato/rettangolo pieno

Cerchio/ellisse piena

Tastiera

Annulla

Ripristina

Salva

Stampa

Esercizi

Esempio Soluzione Salva * Salva e verifica il risultato *

Verifica

Reset

Play

Pausa

Stop

* Presente nello Student’s Flip-book

143


Team Up in English 1 Come si insegna con il Teacher’s Flip-book

Editorial Project Development: Sarah Howell Eli Editorial Dept: Natalie Bayne Art Director: Marco Mercatali Eli Design Dept: Sergio Elisei Production Manager: Francesco Capitano Layout: Federico Borsella Š 2009 ELI S.r.l. P.O. Box 6 62019 Recanati Italy Tel. +39 071 750701 Fax. +39 071 977851 info@elionline.com www.elionline.com

All websites referred to in Team Up in English are in public domain and whilst every effort has been made to check that the websites were current at the time of going to press ELI disclaims responsibility for their content and/or possible changes. While every effort has been made to trace all the copyright holders, if any have been inadvertently overlooked the publisher will be pleased to make the necessary arrangements at the first opportunity.