Page 16

M2_01 Glucidi_Alimenti e alimentazione 20/03/15 10:32 Pagina 20

MACROAREA 2

I NUTRIENTI

I MONOSACCARIDI I monosaccaridi sono formati da una sola unità e costituiscono l’unità di base degli altri glucidi: essi rappresentano quindi la grandezza minima di un glucide, in quanto non possono essere ulteriormente demoliti per idrolisi in un’unità minore. Molti monosaccaridi sono solidi dall’aspetto cristallino e solubili in acqua. In soluzione acquosa, i monosaccaridi danno origine a forme cicliche della stessa molecola: possono formarsi isomeri (alfa) e (beta), a seconda che il gruppo –OH del carbonio 1 sia, rispettivamente, sotto o sopra il piano della molecola. In genere, i monosaccaridi sono classificati in base al numero di atomi di carbonio in essi contenuti, risultando distinti in: triosi per tre atomi, tetrosi per quattro, pentosi per cinque, esosi per sei e eptosi per sette.

Dal punto di vista biologico sono importanti: • la gliceraldeide, un trioso importante in alcuni processi del metabolismo dei glucidi; • il ribosio, un pentoso costituente fondamentale degli acidi nucleici. Dal punto di vista nutrizionale i monosaccaridi più importanti sono invece gli esosi glucosio (aldoesoso), fruttosio (chetoesoso) e galattosio (aldoesoso), i quali, avendo una stessa formula bruta (C6H12O6) ma diversa formula di struttura, sono, fra di loro, isomeri. Il nutriente fondamentale di questa classe è però il glucosio, nel quale l’organismo è in grado di trasformare gli altri.

Glossario La reazione di idrolisi provoca la scissione di un composto in due o più parti, tra loro uguali o diverse, per effetto di una o più molecole di acqua.

20

Scienza e cultura dell'alimentazione  

www.elilaspigaedizioni.it Collana ALMA - PLAN. Articolazione Enogastronomia - Sala e Vendita; Articolazione Enogastronomia - Opzione Prodott...

Scienza e cultura dell'alimentazione  

www.elilaspigaedizioni.it Collana ALMA - PLAN. Articolazione Enogastronomia - Sala e Vendita; Articolazione Enogastronomia - Opzione Prodott...