__MAIN_TEXT__

Page 1

Ragazzi La Tua Rivista in Italiano

®

Anno XXXIII - N. 1 - Settembre/Ottobre 2013 - Imprimé à Taxe Réduite

1 B1/B2

Star Internazionale Jennifer Lawrence Un Anniversario, una Storia

J.R.R. Tolkien

Personaggi italiani

Marco

Mengoni LA RIVISTA CONTINUA IN RETE (vedi pag. 2)

Succede in Italia La regata Storica di Venezia www.elimagazines.com


Ragazzi | Sommario

Ragazzi, bentornati! Eccoci di nuovo qui per iniziare un altro anno insieme leggendo la nostra rivista preferita e per imparare divertendoci! Ci sono tantissime novità per voi, a partire dall’immagine che vedete qui sotto: è il vostro momento per scambiarvi idee ed opinioni. Inoltre, ci sono due nuove rubriche: correte a pagina 10 se volete fare un “tuffo nel passato”; a pagina 14 invece ci sarà sempre una notizia dedicata agli appassionati di cinema, per essere sempre informati sulle ultime uscite. Buona lettura! J

Agnese

3 4 6 8 10 12 14 15

Quadro Comune Europeo Livello Intermedio (B1 – B2)

Star Internazionale | Jennifer Lawrence Personaggi Italiani | Marco Mengoni Inchiesta | Vivere senza Internet è possibile? Poster | Juventus, campione d’Italia Un Anniversario, una Storia | J.R.R. Tolkien Succede in Italia | La regata Storica di Venezia Il Film del Mese | This is us Gioca con noi!

In questo numero di Ragazzi impari: • uso dell’infinito • proposizioni finali • verbi servili • possessivi • presente storico

Audio Per tutti gli abbonati, l’abbonamento alle riviste include la possibilità di scaricare gratuitamente, in formato MP3, l’audio di tutte le riviste dall’area risorse del sito www.elimagazines.com, inserendo il codice di accesso presente in ogni numero della rivista.

Note per l’insegnante Per l’insegnante, l’abbonamento alle riviste include la possibilità di scaricare gratuitamente, oltre al materiale audio in MP3, le Note per l’insegnante di tutte le riviste disponibili in formato PDF. L’insegnante deve prima registrarsi nell’area risorse insegnanti del sito www.elimagazines.com. Codice di accesso: 8004 6000 0014

Osserva questa immagine e rispondi alle domande.

1) Quale può essere il tema/messaggio? 2) Quali sono gli elementi che ti danno questa opinione? 3) L’uso dei colori è molto significativo. Perché, secondo te? 4) Pensa ad un titolo, o uno slogan, per descrivere questa immagine.

2

È VIETATA LA RIPRODUZIONE NON AUTORIZZATA, CON QUALSIASI MEZZO, ANCHE FOTOCOPIA, ANCHE AD USO DIDATTICO O INTERNO. FOTOGRAFIE: PER QUANTO RIGUARDA I DIRITTI DI RIPRODUZIONE, L’EDITORE SI DICHIARA PIENAMENTE DISPONIBILE A REGOLARE EVENTUALI SPETTANZE PER QUELLE IMMAGINI DI CUI NON SIA STATO POSSIBILE REPERIRE LE FONTI.

ELI srl, C.P. 6, 62019 Recanati, Tel. (071) 750701, Fax (071) 977851 Direttore responsabile: Lamberto Pigini. Realizzazione testi: Agnese Flagiello. Autorizzazione Trib. di Macerata N. 234 del 4 luglio 1984. Realizzazione: Tecnostampa, Loreto © ELI Italy 2013

Ragazzi | Slogan


Ragazzi | Star Internazionale

uso dell’infinito, proposizioni finali, possessivi, presente storico.

Jennifer

Lawrence Gli esordi* e la TV Nata e cresciuta a Louisville, in Kentucky, a 14 anni viene notata da un fotografo mentre si trova in vacanza a New York. Jennifer inizia così la sua carriera come modella, ma scopre che la sua vera passione è recitare. Si diploma con due anni di anticipo per potersi dedicare alla carriera di attrice, convince la sua famiglia a trasferirsi a Los Angeles e ottiene i suoi primi ruoli in serie televisive (Cold Case, Medium).

Il successo sul grande schermo* Jennifer arriva al cinema nel 2008 con il film drammatico The Burning Plain (2008), che mette subito in luce il suo talento. Due anni più tardi è un’adolescente coraggiosa in Un Gelido inverno e riceve la sua prima

nomination all’Oscar. Nel 2012 è Katniss Everdeen nella saga* degli Hunger Games e qualche mese più tardi conquista* il Golden Globe e l’Oscar come attrice protagonista per la sua interpretazione ne Il lato positivo.

La notte degli Oscar 2013 Jennifer non dimenticherà facilmente la sua grande emozione durante la consegna dei premi Oscar, lo scorso 24 febbraio. Quando viene proclamata* migliore attrice, si alza dal posto per andare a ritirare il premio ma inciampa nel suo lungo vestito bianco e cade sulle scale che portano al palco. Incoraggiata dall’applauso del pubblico, Jennifer ha poi ringraziato tutti con un breve discorso.

È una delle attrici del momento. Vincere l’Oscar a soli 22 anni l’ha fatta diventare la seconda attrice più giovane a ricevere la statuetta nella storia degli Academy Awards. Carta d’Identità Nome completo: Jennifer Shrader Lawrence Soprannome: Jen, J-Law Data di nascita: 15 Agosto 1990 Altezza: 1.72 m Occhi: azzurri Capelli: biondi

Non tutti sanno che… Parola di Jennifer Ecco alcune dichiarazioni dell’attrice. Tutti i verbi mancanti sono all’infinito. «La fama non mi ha mai impressionata. .………….............…….. riconosciuti dalle persone non significa .………….............…….. particolarmente speciali». «Uno dei miei più grandi desideri? .………….............…….. un bagno in una vasca piena di pasta!» «Ci ho messo qualche tempo per abituarmi a Los Angeles, poi ho

- Jennifer si è presentata al provino per ottenere la parte di Bella in Twilight, ma il ruolo fu affidato* a Kristen Stewart. - Per prepararsi al ruolo di Katniss in Hunger Games, ha preso lezioni di tiro con l’arco da un campione olimpico. Inoltre ogni giorno faceva yoga, corsa e arrampicata.

Glossario

iniziato a .………….............…….. amicizia. Ora ci sto molto bene e mi piace .………….............…….. qui».

Le soluzioni sono a pagina 15.

esordi: inizi sul grande schermo: al cinema saga: (qui) serie cinematografica

conquista: ottiene, vince proclamata: annunciata affidato: dato

3


Ragazzi | Personaggi italiani

uso dell’infinito, proposizioni finali, possessivi, presente storico.

Marco Mengoni Per lui, vivere è cantare: la sua voce, originale e potente, arriva dritta al cuore. È talento puro, e nella sua carriera ha già collezionato* un successo dopo l’altro. Le sue vittorie Il 2009 è l’anno della sua prima grande conquista: il pubblico italiano lo vede trionfare* sul palco della terza edizione di XFactor con la canzone inedita* Dove si vola. L’anno successivo è il primo artista italiano ad ottenere il Best European Act agli MTV Europe Music Awards. Nel 2013 partecipa al Festival di Sanremo con il brano intitolato L’essenziale e vince.

Il suo rapporto con la musica Marco ascolta tutti i tipi di musica, dal blues al rock, e negli anni ha costruito – come dice lui stesso – la sua piccola “cultura musicale”. Da adolescente si appassiona al karaoke, ma canta di nascosto, a causa della sua timidezza. I suoi genitori però si accorgono della sua bravura e lo iscrivono ad una scuola di canto. «Ora la musica è la mia vita», spiega.

La sua crescita personale Oggi Marco è un idolo per tante ragazzine che a lui scrivono lettere e poesie. In passato il suo aspetto fisico era molto diverso. A 17 anni, Marco pesava quasi 100 chili. Poi è riuscito a trovare la determinazione* per cambiare le sue abitudini e scegliere un’alimentazione sana ed equilibrata. La musica lo ha aiutato a migliorare, ad essere più sicuro di sé e ad accettarsi con i suoi pregi* e i suoi difetti*.

4


Marco e i suoi fan «Amo i miei fan, stanno crescendo con me. I diciottenni* che prima venivano ai miei concerti, adesso hanno già 23 o 24 anni, stiamo crescendo insieme».

Sapevi che… Marco probabilmente non ha mai ricevuto un vero regalo di compleanno? Proprio così, perché è nato… il giorno di Natale! [25 dicembre 1988] - Il suo ultimo album, Pronto a correre, è uscito lo scorso 19 marzo. Per promuoverlo*, dal mese di maggio e per tutta l’estate Marco ha girato l’Italia con il suo “L’Essenziale Tour”. - Sempre nel mese di maggio, Marco è stato scelto per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest a Malmö, in Svezia. - Le sue più grandi ispirazioni musicali sono David Bowie, Michael Jackson e Renato Zero.

http://www.marcomengoni.it/

Questa è una parte della canzone In un giorno qualunque. Prova a ricostruire le parole mancanti! Forse serve un __ __ o’ di tempo Credo, spero, penso, sento s __ s __ __ r __ importante per te Voglio __ __ e non per la gente

ù Anche se non respiro e non mi vedo __ __ __ q __ __ __ __ __ __ __ __ dove non sei __ __ In un giorno __

dove ogni __ __ __ passo si confonde col m __ __ __

Glossario collezionato: raccolto, messo insieme trionfare: stravincere inedita: ancora sconosciuta determinazione: forza di volontà

pregi: qualità, lati positivi difetti: debolezze, lati negativi diciottenni: persone di 18 anni promuovere: far conoscere

d __ __ __, e niente da __ f __ a __ __ Niente da __ r __ i __ __ r __ __ v __ __ __ forse c’è un tempo per __

Le soluzioni sono a pagina 15.

Anche se aspetto il giorno, quello che dico __ __,

5


Ragazzi | Inchiesta

Vivere senza Internet è possibile? Si chiama “digiuno digitale” e significa rinunciare completamente a smartphone e tablet, e vivere una vita senza le comodità (e le distrazioni) del Web.

Noi… e il Web Non possiamo negarlo: ormai usiamo Internet per informarci, per studiare, lavorare o giocare, per chiacchierare con gli amici, per vedere film… Il Web è parte integrante* della nostra vita, ma qualcuno ha voluto provare a rinunciare a tutto questo, per disintossicare* mente e corpo e dimostrare che si può anche [soprav]vivere senza.

L’esperimento di Paul Miller Paul Miller ha 27 anni e ne ha trascorsi almeno 15 davanti al computer: prima come web designer*, poi come giornalista specializzato in tecnologia. Così, un giorno, decide di smettere. Il 1° maggio 2012 inizia il suo “anno senza Web”. Compra un vecchio cellulare (solo per telefonare e inviare sms) e annulla il suo abbonamento Internet.

Una vita “offline” I primi mesi senza connessione sono stati di liberazione: Paul aveva molto

6

più tempo per leggere, uscire e vedere gli amici, fare sport all’aria aperta e passeggiate in bicicletta. Ha anche iniziato a scrivere un romanzo! Ma, con il passare dei mesi, si è sentito isolato, annoiato, depresso. «Non mi sentivo sincronizzato al flusso della vita degli altri», ammette. ∑

Di nuovo nella Rete

Il 1° maggio 2013 Paul torna online, e descrive la sua esperienza nel suo blog. Non è stato l’unico a voler provare una vita senza Internet. Quelli che, come lui, sono tornati nella “Rete”, lo hanno raccontato. Chissà invece quanti si sono completamente disintossicati, e non hanno usato più Internet. Le loro storie, di certo, avranno altro da dire.


uso dell’infinito, proposizioni finali, verbi servili, possessivi, presente storico.

Francesi: offline e felici Per più di 1,7 milioni di francesi, vivere senza Internet è meglio. La notizia viene da uno studio pubblicato dal quotidiano Le Parisien. In Francia scelgono di disconnettersi soprattutto i giovani tra i 25 e i 49 anni: gli intervistati affermano* di usare il web meno di un’ora a settimana e il più delle volte per ragioni di lavoro.

L’Internet-dipendenza è estremamente diffusa oggigiorno*. La sensazione è quasi quella di non riuscire a fare nulla senza il Web. Quando non conosciamo una parola, la “googliamo” o la cerchiamo su Wikipedia; i Social Network assorbono* molta della nostra attenzione e concentrazione, e trascorriamo ore a leggere status e a condividere link.

Se anche tu vuoi provare a “disintossicarti” dal Web per un po’… Per cominciare, servono ordine e organizzazione. Ecco cosa puoi fare, in pochi semplici passi: bloccare la connessione su iPhone o smartphone, chiudere i profili su Facebook e Twitter, spegnere il Wi-fi, mettere l’iPad in un cassetto, staccare il cavo di rete, preparare la risposta automatica per l’email. Tentare non nuoce*!

Allo specchio Già nel 1984 lo psicologo americano Craig Brod aveva scoperto che una prolungata esposizione alla tecnologia può causare dei veri e propri problemi di salute. I sintomi? Mal di testa, stress, ansia e agitazione, poca concentrazione e disturbi fisici. Brod diede un nome a questa nuova “malattia”, e la chiamò… leggilo allo specchio per scoprirlo!

S

S E R T S O N C E T Le soluzioni sono a pagina 15.

Glossario integrante: fondamentale, essenziale disintossicare: purificare, liberare web designer: chi progetta e realizza siti web affermano: dicono, dichiarano oggigiorno: al giorno d’oggi, attualmente assorbono: prendono, portano via nuoce: danneggia, fa male

7


Ragazzi | Poster

Juventus, campione d’Italia

Fondata nel lontano 1897 da un gruppo di studenti liceali torinesi, la Juve è una delle squadre più amate (e antiche) d’Italia e d’Europa. Ecco qualche curiosità per conoscerla meglio!

Completa: nome | forza | squadra | maglia | scudetto | giocatori | Campionato | latino | titolo | età | vittorie | uniforme - La Juventus ha conquistato il ……………….. di Campione d’Italia 2012-2013, secondo ……………….. consecutivo dopo quello vinto durante il ……………….. 2011-2012. è il 31mo scudetto ottenuto dalla ……………….., ma è di fatto il numero 29 (dopo l’annullamento di due ………………..); - Dal 1903 l’……………….. di gioco della Juventus è una ……………….. a strisce verticali bianche e nere. La maglia originale era di colore rosa con cravatta nera; - Il ……………….. deriva dal ……………….. “iuventus”, e significa “gioventù”. I fondatori lo scelsero per omaggiare la loro giovane ……………….. ma anche la loro ……………….. e i loro valori; - Tra i ……………….. juventini più famosi ricordiamo: Michel Platini, Roberto Baggio, Alessandro Del Piero. Le soluzioni sono a pagina 15.

8


9


Ragazzi | Un Anniversario, una Storia Quarant’anni fa, il 2 settembre 1973, moriva John Ronald Reuel Tolkien, stimato* professore di Oxford e autore di romanzi immortali come Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. La sue opere sono da sempre lette ed amate in tutto il mondo, e continuano ad essere di grande ispirazione per artisti e registi.

J.R.R. Tolkien L’uomo e lo scrittore Nato nel 1892, Tolkien è considerato il “padre” della narrativa fantasy moderna. Durante i suoi studi si appassiona alle lingue classiche (greco e latino) e all’inglese antico. A diciotto anni si innamora di Edith Bratt, che sposa nel 1916, poco prima di partire per la Grande Guerra*. Anni più tardi, in una calda giornata estiva, arriva l’ispirazione: su un foglio bianco Tolkien scrive “In un buco nel terreno viveva uno hobbit”. È sufficiente questa frase per iniziare a scrivere la storia e le avventure di Bilbo Baggins, hobbit della Contea della Terra di Mezzo.

Una saga* leggendaria Dopo Lo Hobbit, del 1937, Tolkien scrive la trilogia de Il Signore degli

10

Anelli (pubblicata tra il 1954 e il 1955), probabilmente la sua opera più importante. Il “professore” inventa un mondo fantastico popolato da uomini, stregoni, orchi, elfi, nani e hobbit. Crea anche una lingua per i suoi personaggi, l’elfico (con la sua grammatica e la sua pronuncia), molto simile al finlandese. Da allora il libro ha venduto oltre cento milioni di copie, ed è stato tradotto in più di 50 lingue; è diventato un cartone animato e – dal 2001 – anche una trilogia cinematografica.

Letteratura e cinema I film, realizzati dal regista neozelandese Peter Jackson, hanno ottenuto complessivamente* 17 Oscar: quattro per La compagnia dell’anello, due per Le due torri e ben undici per Il ritorno del re. Il successo fu


possessivi, presente storico.

Incredibile ma vero! I primi ad interessarsi ad un adattamento* cinematografico de Il Signore degli Anelli furono i Beatles. La loro versione del capolavoro* tolkieniano doveva avere Paul McCartney nel ruolo di Frodo Baggins, Ringo Starr in quello di Sam, George Harrison nella parte di Gandalf e John Lennon in quella di Gollum. I Beatles proposero l’idea al regista Stanley Kubrick, ma il progetto non si realizzò perché considerato troppo difficile.

enorme, così Peter Jackson decise di tornare nella “sua” Terra di Mezzo a Wellington, in Nuova Zelanda, per mettersi di nuovo al lavoro. Il risultato è una nuova trilogia, questa volta per

A = Q C = J D = H I = _ N = F O = D R = R T = T U = Y

Lo Hobbit. Il primo film, Un viaggio inaspettato, è uscito nel 2012, mentre il secondo capitolo, La desolazione di Smaug, arriverà al cinema questo dicembre.

Il codice segreto L’uscita del terzo film della trilogia de Lo Hobbit è prevista per dicembre 2014. Come si intitola? R

Y

Q

F

J

J

R

D

_

F

T

T

D

D

R

H

F

Glossario

_

D

stimato: ammirato, apprezzato Grande Guerra: Prima Guerra Mondiale saga: storia, narrazione mitica complessivamente: in totale adattamento: versione capolavoro: opera migliore

Le soluzioni sono a pagina 15.

11


Ragazzi | Succede in Italia

La Regata Storica di Venezia La prima domenica di settembre di ogni anno, Venezia ospita un evento che unisce storia e sport: una spettacolare gara di barche coloratissime lungo il Canal Grande, preceduta da una sfilata in abiti d’epoca. Alle origini delle regate* Le prime testimonianze storiche risalgono al secolo XIII, quando questo tipo di attività sportiva era anche utile per preparare gli equipaggi* a sostenere battaglie in mare. Esistono anche dei quadri del 1500 che rappresentano nel dettaglio le regate del tempo. Nel 1807 venne organizzata una regata per onorare la presenza di Napoleone Bonaparte, in visita a Venezia.

12


uso dell’infinito, proposizioni finali.

Imbarcazioni veneziane: la gondola Uno dei simboli della città è la gondola. È l’imbarcazione tipica di Venezia, ed è usata principalmente come mezzo di trasporto. Fare un giro in gondola è un must* per i turisti! È lunga 11 metri, ed è composta da 280 diversi pezzi presi da 8 tipi di legno. Per costruire una gondola è necessario più di un anno di lavoro.

Venezia… da riordinare! Abbina. 1

Il Canal Grande (i veneziani lo chiamano anche “Canalaso”) è il principale canale di Venezia.

Tra i veneziani più conosciuti ricordiamo il famoso viaggiatore Marco Polo, tra i primi occidentali ad arrivare in Cina.

Il Carnevale di Venezia è un altro appuntamento annuale della città, ed è un evento di importanza internazionale.

In questi giorni è in programma anche la Mostra del Cinema di Venezia, il festival cinematografico più antico del mondo.

2

3

4

La manifestazione

Remare* per vincere!

Prima della gara passa il corteo storico, una sfilata di decine di coloratissime barche cinquecentesche* con a bordo le autorità veneziane in costume*. Segue la competizione vera e propria, divisa in categorie (in base all’età dei concorrenti e alla tipologia di imbarcazione). I partecipanti vengono selezionati durante l’estate.

Essere i vincitori di questa speciale competizione significa essere i veri campioni della città ed ottenere grande prestigio*. Come vuole la tradizione, il primo classificato riceve in premio una simbolica bandiera rossa; i secondi, terzi e quarti classificati vincono rispettivamente una bandiera bianca, verde e blu.

Una gara di colori Le barche usate per la regata sono numerate ed ognuna è dipinta di un colore diverso: sono gli stessi colori che, anticamente, caratterizzavano le varie zone di Venezia. Il numero indica anche la posizione della barca al momento della partenza e viene assegnato a ciascun equipaggio tramite sorteggio*.

Glossario regate: gare di velocità con barche equipaggi: gruppi di persone sulle imbarcazioni cinquecentesche: del ‘500 costume: (qui) abiti tradizionali sorteggio: estrazione (senza un ordine particolare) remare: muovere i remi della barca per ferla procedere prestigio: popolarità, importanza must: qualcosa che si deve fare

a Quest’anno si tratta della 70ma edizione (la prima risale al 1932). b La sua opera, Il Milione, fu utilissima per conoscere il mondo asiatico nell’Europa del Medioevo. c È lungo circa 3800 metri e divide il centro storico della città in due parti. d Ogni anno partecipano migliaia di persone da tutto il mondo: in programma, più di dieci giorni di spettacoli, concerti e sfilate in maschera. Il divertimento è assicurato! Le soluzioni sono a pagina 15.

13


Ragazzi | Il Film del Mese

uso dell’infinito, proposizioni finali, possessivi.

- La boyband britannica ha raggiunto il successo con la partecipazione all’edizione inglese di XFactor nel 2010, e in soli tre anni di carriera ha venduto milioni di dischi e ricevuto importanti premi internazionali. - Lo scorso maggio i One Direction hanno annunciato il loro prossimo (e primo!) tour negli stadi: il “Where We Are Tour 2014”. - I fan del gruppo sono conosciuti come “Directioners”.

This is us Il film dedicato ai One Direction sarà presto nei cinema di tutto il mondo. Grazie a filmati esclusivi, ci racconterà come i cinque ragazzi più amati del momento vivono il loro successo, e ci porterà dietro le quinte* del loro tour mondiale. Un film-documentario Il regista del film, Morgan Spurlock, ha seguito con la sua telecamera tutte le tappe* dell’ultimo tour mondiale della band per riprendere i ragazzi in momenti pubblici e non, e per raccontare le storie e le curiosità dietro ai concerti. Il film sarà disponibile anche nella versione 3D.

Le parole del regista Poter condividere con i fan i loro

14

sogni e le loro emozioni, ha dichiarato Spurlock, «è un’opportunità incredibile. Per me è un orgoglio essere parte di questo progetto». Girare il mondo con la band è stato il modo migliore per osservare da vicino la loro fantastica avventura.

Il poster Una delle sorprese riservate* ai tanti ammiratori del gruppo è proprio il poster ufficiale del film, uscito in

anteprima* lo scorso maggio. Il suo sfondo è un mosaico* composto da migliaia di foto inviate dai fan di tutto il mondo al sito www. onedirectionmusic.com. Qui invece è possibile vedere le singole foto ingrandite: http://www.1dthisisusmovie.com/feature/mosaic.

Glossario dietro le quinte: nel backstage tappe: fasi (qui, città) riservate: destinate, preparate esclusivamente per in anteprima: prima dell’uscita del film mosaico: collage, insieme di immagini

I protagonisti Conosci i nomi dei componenti della band? Scegli la risposta corretta! a b c d e f

Harry Horan, Niall Malik, Liam Styles, Zayn Payne, Louis Tomlinson Harry Styles, Niall Payne, Liam Horan, Zayn Tomlinson, Louis Malik Harry Malik, Niall Tomlinson, Liam Payne, Zayn Styles, Louis Horan Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne, Zayn Malik, Louis Tomlinson Harry Payne, Niall Horan, Liam Malik, Zayn Tomlinson, Louis Styles Harry Tomlinson, Niall Styles, Liam Horan, Zayn Malik, Louis Payne Le soluzioni sono a pagina 15.


Ragazzi | Gioca con noi

Vero o Falso Hai letto bene la nostra Inchiesta? Mettiti alla prova con questo Vero o Falso! V

F

1 Internet è una parte importante della nostra vita. 2 Paul Miller ha trascorso un mese senza utilizzare il Web. 3 Durante il suo digiuno digitale, Paul ha continuato ad usare il cellulare. 4 La sua esperienza senza il Web è stata del tutto positiva. 5 Paul è stato l’unico a fare questo tipo di esperienza. 6 Miller è un esperto di tecnologia. 7 Per molti francesi vivere senza Internet è possibile. 8 La tecnologia non causa problemi di salute.

Un’attrice, mille personaggi… da scoprire. Jennifer Lawrence è anche conosciuta per aver recitato nel film del 2011 X-Men - L’inizio. Come si chiama il suo personaggio? Completa lo schema qui sotto con le parole di pagina 3 e scoprilo!

L

O

L

T

K

K

G N

O M I

R P R

O

R T T

C

Soluzioni Pag. 2: Slogan: 1) 2) 3) 4) Risposta libera. Pag. 3: Parola di Jennifer: Essere; essere; fare; fare; stare/vivere. Pagg. 4-5: In un giorno qualunque: po’, essere, più, qualunque, tu, io, tuo, mio, dire, fare, riprovare. Pagg. 6-7: Allo specchio: Tecnostress.

Z

Le soluzioni sono al fondo pagina.

Pagg. 8-9: Completa: titolo, scudetto, Campionato, squadra, vittorie; uniforme, maglia; nome, latino, età, forza; giocatori. Pagg. 10-11: Il codice segreto: Racconto di un ritorno. Pagg. 12-13: Abbina: 1. c, 2. b, 3. d, 4. a.

Pag. 14: I protagonisti: d. Pag. 15: Vero o Falso? 1 Vero; 2 Falso; 3 Vero; 4 Falso; 5 Falso; 6 Vero; 7 Vero; 8 Falso. Un’attrice, mille personaggi: modella, Kentucky, saga, nomination, interpretazione, Oscar, attrice: Mystica.

15


La scoperta di leggere in lingua

LETTURE GRADUATE Inglese • Francese Spagnolo • Tedesco

Partner di

www.elireaders.com

Ragazzi n. 7 - 2013 - Poste Italiane S.P.A. - Sped. in abb. post. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1, comma 1, DCB - Ancona

ELI Readers Tassa Riscossa/Taxe Perçue

Profile for ELI Publishing

Ragazzi  

Ragazzi