Page 1

POLITECNICO DI TORINO-I FACOLTA’ DI ARCHITETTURA–SCIENZE DELL’ARCHITETTURA

ANALISI E RIQUALIFICAZIONE DELLA ZONA PORTUALE DELLA CITTA DI SALONICCO

RELATORE: ARMANDO ALESSANDRO CANDIDATO: MENTEKIDOU ALEXANDRA DIMITRA


Salonicco nel 1700, Calcografia

Panoramica della cittĂ del 1916

Foto Aerea dell cittĂ , 2010


Disegno della cittĂ del 1850, dalla guida di Karl Baedeker.


Sopra: Dipinti di Salonicco dal capitano Gravier d Ortieres, 1700 A sinistra: Carta della cittĂ di Salonicco di Tafrali (Parigi, 1911), che testimonia il porto costruito nel 324 d.C..


Carta del Golfo di Salonicco, 1887, creata dall’ammiragliato inglese. Si evidenzia il fatto che la cinta muraria costiera è stata demolita.


Carta di Salonicco dalla guida di Karl Baedeker, 1914. Si evidenzia la prima banchina.


Fotografie del nuovo porto costruito nel 1902, 1916.

Fotografia della prima banchina, costruita nel 1912.


Sopra: Fotografia aerea della città incendiata A sinistra: Planimetria della città di Salonicco, 1917. In nero è evidenziata la parte incendiata.


Fotografie della Commissione di riedificazione di Salonicco. Da destra: A. Ginis, K. Kitsikis, J. Plamper, E. HĂŠbrard, T. Mawson, K. Aggelakis, A. Zachos.


Masterplan di Ernest HebrĂ rd, 1917


Masterplan di Thomas Mawson, 1917.


Fotografia Aerea del porto, 2010.


Carta che evidenzia la posizione strategica di Salonicco.


Carta dei Corridoi Internazionali.


Fotografie del porto di Salonicco. Archivio dell’ Autorità Portuale.


Nell’ anno 2009:

5.754.951 tonnellate di merci 188.005 contenitori 288.181 TEU (Twenty Equivalent Unit) 1.406 navi:

1.056 con destinazione l’estero 350 con destinazione l’area interna

Merci: minerali eskrap, prodotti agricoli, carbone, prodotti petroliferi, ferro, acciaio.

158.179 passeggeri: 119.636 con le linee nazionali interni 29.712 con navi da crociera dall’estero Archivio dell’ Autorità Portuale.


Busquets Juan, Le grande città riscoprono il loro lungomare, OPPETH, Salonicco, 1997. il “modello asiatico”, che è caratterizzato da grandi lavori di integrazione, il quale considera di maggior importanza la creazione di nuove aree della ristrutturazione rispetto ad una già preesistente. il “modello nordamericano”, il quale evidenzia la trasformazione solamente di piccole parti dell’ insieme. il “modello europeo”, che propone scelte alternative di ristrutturazione mantenendo però un’ atmosfera unitaria del porto.


Amsterdam


Barcelona


Londra, Docklands


Acqua


Costruito


Infrastrutture


Orografia


Acqua


Costruito


Infrastrutture


Orografia


Acqua


Costruito


Infrastrutture


Orografia


Acqua


Costruito


Infrastrutture


Orografia


Tutto il suolo è proprietà dell’ Autorità Portuale


0m

Piano Regolatore Generale di Triantafyllidis del 1968

2km


Il Restauro


La Pista Ciclabile


Il “Parco della Ferrovia”


I nuovi lotti in vendita


“I Quattro Corridoi”


MENTEKIDOU ALEXANDRA DIMITRA, armando_polytecnico di torino  

MENTEKIDOU ALEXANDRA DIMITRA, armando_polytecnico di torino

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you