Page 1

Š Gamma-Rapho / Getty Images

Einaudi

Fred

Vargas


Fred Vargas I casi del commissario Adamsberg I casi dei tre evangelisti

fred vargas

2

Il meglio di Fred Vargas in un nuovo formato (12x19,5 cm) e in una nuova veste grafica. La regina del giallo francese in una uniform edition che raggruppa in Super ET, seguendo l’ordine cronologico dei casi, le sei indagini del commissario Adamsberg e la trilogia degli evangelisti.


3

«Tutti siamo prigionieri di superstizioni piccole o grandi, anche se quasi nessuno lo ammette. Per questo il Medioevo ci affascina tanto. Nel suo universo irrazionale - che non significa fantastico - si specchiano le nostre paure. E’ un universo che evoca il mondo barbaro e pericoloso della foresta, delle bestie selvagge e delle leggende che ci terrorizzano e affascinano al contempo. Naturalmente, tutto ciò funziona soprattutto in un romanzo poliziesco, che dell’irrazionalità è il luogo naturale, dato che un omicidio nasce sempre dalla follia umana. La letteratura poliziesca mette in scena lo scontro tra il bene e il male, tra l’ombra e la luce, e nell’ombra naturalmente ci sono tutte le nostre paure, comprese quelle irrazionali». Fred Vargas, intervistata da «la Repubblica»


I casi del commissario Adamsberg L’uomo dei cerchi azzurri Traduzione di Yasmina Melaouah «Victor, malasorte, il domani è alle porte»: è la frase che delizia i parigini. Compare da quattro mesi intorno ai misteriosi cerchi azzurri tracciati col gesso di notte sui marciapiedi. Giornalisti e psichiatri discettano. Adamsberg pensa invece che non ci sia proprio niente da ridere. Lui lo sa, lo sente, che nei cerchi c’è crudeltà. E aspetta. Che in mezzo al cerchio azzurro compaia il primo cadavere.

fred vargas - i casi del commissario adamsberg

4

super et • € 10,00 • pp. 280 • 978880621365-7

L’uomo a rovescio Traduzione di Yasmina Melaouah Ma è davvero un lupo che uccide tra le montagne del Mercantour? Mentre le superstizioni e le leggende cominciano a girare, un sospetto si diffonde: non è una bestia, potrebbe essere un lupo mannaro. Un impeccabile disegno narrativo e una perfetta costruzione dell’intreccio fanno di questo romanzo un autentico gioiello, in cui lo scenario aspro e selvatico della montagna fa da contrasto alla vitalità della giovane Camille, eterna amante in fuga del commissario Adamsberg.

super et • € 10,00 • pp. 336 • 978880621372-5

Parti in fretta e non tornare Traduzione di Maurizia Balmelli e Margherita Botto Di notte, sulle porte delle case di Parigi, vengono dipinti con la vernice nera strane sigle e numeri. All’altro capo della città, in una cassetta delle lettere vengono depositate incomprensibili missive che parlano di malattia e di morte. Solo il commissario Adamsberg intuisce che tra i due fatti esiste un legame. Forse è una storia che affonda nei tempi bui dell’Europa, quelli della Morte Nera. Forse il Medioevo non è poi cosí lontano...

super et • € 10,00 • pp. 496 • 978880621371-8


Sotto i venti di Nettuno Traduzione di Yasmina Melaouah

super et • € 10,00 • pp. 376 • 978880621373-2

Nei boschi eterni Traduzione di Margherita Botto Il fantasma di una monaca del Settecento che sgozzava le sue vittime non fa paura al commissario Adamsberg, ma tutto il resto sí. Un romanzo dolente e ironico, un intreccio diabolicamente perfetto, ambientato in una Francia esoterica, di oscure e vivissime credenze, tra cervi dei boschi normanni, cadaveri profanati per estrarne misteriose sostanze e pozioni magiche che assicurano la vita eterna, a costo di orrendi delitti.

super et • € 10,00 • pp. 440 • 978880621370-1

Un luogo incerto Traduzione di Margherita Botto Adamsberg si trova, un po’ annoiato, in Inghilterra per una riunione della Grande Europa poliziesca... Ma dove c’è Adamsberg tutto può accadere. E il ritrovamento delle diciassette scarpe - o come dice il preciso Danglard, «diciassette piedi, otto paia e un piede singolo» - spinge il nostro «spalatore di nuvole» a percorrere un’altra Europa: quella dove dopo quasi trecento anni la stirpe di Dracula non ha smesso di infestare il mondo.

super et • € 10,00 • pp. 448 • 978880621369-5

5 fred vargas - i casi del commissario adamsberg

Una giovane donna uccisa con tre ferite di arma da taglio, una catena di omicidi tutti uguali che affiora dal passato. Sul cammino di Adamsberg, lo svagato commissario che ama zigzagare tra deduzioni che ai piú paiono del tutto incongrue, c’è il misterioso Tridente. Il commissario sa chi è l’assassino, ma anche il Tridente conosce Adamsberg. E torna, come il suo peggiore fantasma, per metterlo davanti all’unico nemico di cui avere paura: se stesso.


I casi dei tre evangelisti Chi è morto alzi la mano Traduzione di Maurizia Balmelli Un faggio misteriosamente spuntato dal nulla nel giardino della cantante lirica Sophia Siméonidis, potrebbe essere uno scherzo, lo strano regalo di un ammiratore oppure un sinistro presagio. Ma quando nel giro di poche settimane una piccola strada residenziale di Parigi diverrà teatro di un omicidio ci vorrà molto intuito per riuscire a raccapezzarsi. Allora tre storici allo sbando e uno sbirro in disarmo non saranno forse inadeguati ad affrontare la situazione se è vero che la cosa che sanno fare meglio è mettere il naso nei fatti degli altri.

fred vargas - i casi dei tre evangelisti

6

super et • € 10,00 • pp. 240 • 978880621366-4

Un po’ più in là sulla destra Traduzione di Margherita Botto Mentre è in appostamento su una panchina, Louis Kehweiler trova per terra un frammento di osso umano. Una traccia perduta dentro la città, all’apparenza ormai definitivamente. Eppure Kehlweiler la segue, con i suoi due aiutanti, Marc e Mathias. La segue con ostinazione, fino ad arrivare in un piccolo villaggio della Bretagna. Qui trova un collezionista di macchine per scrivere, un sindaco pavido e untuoso che non vuole problemi, un losco individuo ferocemente razzista. Con la pazienza e la fredda ferocia dell’indagatore, Kehlweiler toglie la maschera a tutti e ricostruisce la storia, le sue follie, le sue mostruosità. super et • € 10,00 • pp. 296 • 978880621367-1

Io sono il Tenebroso Traduzione di Maurizia Balmelli «I marciapiedi del Signore sono infiniti», dice la vecchia Marthe, un tempo regina di place Maubert. E la signora la sa lunga, a giudicare da quel che succede per le strade di Parigi. La polizia è convinta di essere a un passo dal colpevole, il serial killer pronto a colpire ancora. Ma le cose, come sempre, non hanno mai una faccia sola. Due giovani donne uccise a colpi di forbice: sulle tracce dell’assassino un ex poliziotto deluso dalla vita e tre storici improvvisati detective.

super et • € 10,00 • pp. 256 • 978880621368-8


© Eric Fougere / VIP Images / Corbis

7

Fred Vargas è uno pseudonimo. L’autrice ha deciso di adottarlo in omaggio alla sorella gemella Jo, una pittrice che nelle sue opere si firma appunto Vargas. È figlia di una chimica e di un surrealista. È ricercatrice di archeozoologia presso il Centro nazionale francese per le ricerche scientifiche (Cnrs), ed è specializzata in medievistica. Per cinque anni ha lavorato sui meccanismi di trasmissione della peste dagli animali all’uomo. Scrive ogni suo romanzo in ventuno giorni, durante il periodo di vacanza che si concede ogni anno. Rivede poi il testo per tre o quattro mesi, con il suo editor privilegiato: la sorella Jo. Scrive dall’85. Dal ‘92 ha pubblicato quasi un libro l’anno. È tradotta in 22 lingue ed è considerata l’anti-Patricia Cornwell. A tal proposito, ha dichiarato che «il poliziesco è una specie di favola, ironica o tragica o cerebrale. Non sopporto i gialli ultraviolenti che raccontano crimini complicatissimi (che nella realtà non esistono): un delitto è sempre semplice». Questo non le impedisce certo di dispiegare nei suoi romanzi una straordinaria visionarietà, unita a una capacità di indagine psicologica e alla passione per meticolose ricostruzioni ambientali. Di Fred Vargas Einaudi ha pubblicato: Io sono il Tenebroso (2000, 2003, 2006), Chi è morto alzi la mano (2002 e 2006), Parti in fretta e non tornare (2004 e 2006), Sotto i venti di Nettuno (2005 e 2008), L’uomo a rovescio (2006, 2008), Nei boschi eterni (2007 e 2008), L’uomo dei cerchi azzurri (2007), Un po’ piú in là sulla destra (2008 e 2010), Un luogo incerto (2009 e 2011), Prima di morire addio (2010 e 2011), I quattro fiumi (2010), Critica dell’ansia pura (2010), La cavalcata dei morti (2011) e le raccolte La trilogia Adamsberg (2009), che riunisce le prime inchieste del commissario, Scorre la Senna (2009), raccolta di tre racconti con protagonista il commissario Adamsberg, e I tre evangelisti (2010), che riunisce in un unico volume i romanzi Chi è morto alzi la mano, Un po’ più in là sulla destra e Io sono il Tenebroso.


Jean-Baptiste Adamsberg insieme ai suoi assistenti Danglard, Veyrenc, Retancourt dopo una quindicina d’anni fanno quasi parte della nostra famiglia, tanto le loro avventure sono entrate nel nostro immaginario... Personaggi che adoriamo, per i loro tic, i difetti e l’intelligenza… «Le Monde Magazine»

Ciò che non smette di sorprendere in Fred Vargas è il suo eccezionale talento nel mescolare realtà e fantasia. Una prodezza letteraria che fa pensare a Dino Buzzati. «Le Point»

Il thriller incontra la poesia. È l’inconscio collettivo, l’assoluto che c’è nella vita e nei rapporti umani a interessare l’autrice. E anche la dissonanza, il passo a lato, lo sguardo di sbieco. Lontano dal realismo e dalla critica sociale generalmente connessi al poliziesco, Fred Vargas lascia andare la fantasia, il gusto per la digressione, per il dialogo e per i dettagli. È una vera e propria poetica del poliziesco quella che propone, un modo per acciuffare il mondo e tirarne fuori la bellezza, malgrado tutto. Per il lettore, è un piacere senza fine. «Télérama»

682292

Una scrittura eminentemente poetica. Con la sua leggerezza, le parole apparentemente semplici, le frasi e i dialoghi velati di surrealismo, Fred Vargas ci emoziona e insieme ci fa sorridere. Ci affezioniamo tanto ai personaggi quanto a un intrigo che può sembrare lambiccato, come in Agatha Christie o Simenon, ma che alla fine grazie al talento investigativo di Adamsberg rivela tutta la sua semplicità. «Le Soir»

Fred Vargas  

I casi del commissario Adamsberg e degli Evangelisti

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you