Issuu on Google+

Notizie Bianconere

Mercato Bianconero

Che bel mercato Sicuramente tutti I tifosi della juve compreso me non si aspettavano un mercato cosi grande della vecchia signora invece dopo le tante critiche ricevute il ds secco fa vedere che può diventare il miglior ds della serie a e magari di europa,non si sa mai! Ha comprato diego che adesso in questo momenoto è il miglior trequartista e in estate l’abbiamo comprato prima della syndrome real Madrid e per questo bisogna ringraziare la fortuna e la rapidità della dirigenza bianconera. Poi abbiamo preso Cannavaro che non è bollito come dice qualcuno e dobbiamo ricordare che è il difensore è il capitano della nazionale italiana e con chiellini forma una delle coppie più

Forti del campionato e alla difesa juventina si è aggiunto un giovane già affermato che ha vinto tutti a soli 22 anni:stiamo parlando di martin caceras pilastro della nazionale uraguaina. L’ultimo colpo di mercato è stato Grosso un campione sui 31 anni ma che ha corsa da vendere dovrebbe aiutare la juve a vincere qualche trofeo quest’anno. Per formare la diga juventina con

Mourinho ha paura Era da un po’ che non parlava. Ma quando lo fa per i giornalisti è sempre una manna. Mourinho ha la rara capacità di non essere mai banale. Magari a volte parla a sproposito, ma la battuta c’è sempre, come quando gli chiedono se avverte la pressione della Juve: “Se la Juve mi

preoccupa? Guardate le mie occhiaie... la notte non dormo...”Trova anche il tempo per lanciare gli auguri a Ranieri: “Mi fa piacere che Ranieri sia tornato al calcio -dice lo Special One-, mi dispiace invece che Spalletti non stia più allenando”.

sissoko(quando recupererà dall’infortunio) la juventus ha comprato felipe melo anche lui innamovibile della formazione di dunga. Melo ha già fatto vedere che è pure un gran goleador con il suo golasso allla roma. Che dire altro quest’anno la juve è alla pari dell’inter solo che la juve è più squadra ed ha uno spirito notevole invece l’inter è una squadra di solisti

Isuue 4


Mercato Bianconero

Page 2

Difesa Secondo quanto riportato dal quotidiano torinese Tuttosport la Juventus starebbe lavorando con forza sul ruolo di terzino destro per le prossime sessioni di mercato. I nomi nella lista sono quelli di Rafinha (23), brasiliano dello Schalke 04 e Clerc (24) del Lione. Rafinha sembra essere in vantaggio sul terzino francese nonostante Clerc sembri più accessibile, visto i buoni rapporti tra il suo agente e l'ad bianconero Blanc.Simon Kjaer, pezzo pregiato dell’organico

rosanero, non è distratto dalle il pensiero del giovane difensore rosanero è rivolto solo al Palermo. "Inter e Juve sulle mie tracce? Non leggo i giornali sportivi ma mi fa piacere che queste società si interessino a me - ha ammesso Kjaer intervistato dice So bene che non sarà facile rifiutare certe offerte se dovessero arrivare però adesso non ci voglio pensare. Io penso al Bari, poi penserò al Parma

Caption describing picture or graphic.

Centrocampo Continua a crescere il numero di pretendenti per il baby-fenomeno del Pescara, Marco Verratti (16), talentuoso centrocampista finito nel mirino di importanti club italiani ed europei. La Juventus sta seguendo da qualche tempo il "folletto di Manopello", sul quale però sono piombate anche Milan, Inter, Roma, Lazio e Fiorentina, oltre ad

importanti club europei come Barcellona e Manchester United. Secondo quanto riportato dai media britannici, tuttavia, in pole position nella corsa a Verratti vi sarebbe il West Ham di Gianfranco Zola. L'allenatore sardo, molto sensibile al fascino dei giovani talenti "made in Italy", sarebbe rimasto stregato dal

giocatore a tal punto da averlo richiesto già per gennaio.

Inside Story Headline Qualche giorno fa il bomber francese David Trezeguet ha dichiarato che a fine stagione tornerà a casa, I principali quotidiani sportivi hanno cominciato a scrivere alcuni nomi per individuare l’eventuale sostituto di Trezeguet a fine anno. Ci sono diverse strade su cui la dirigenza sta lavorando. I nomi sono ormai noti : dagli attaccanti

nostrani Pazzini,Cavani,Pandev (in scadenza con la Lazio) e Cassano, a quelli militanti all’ estero come Chamakh ,Giuseppe Rossi ,Luis Fabiano. Ognuno di questi attaccanti si differenzia dall’altro per qiualità fisiche e di gioco ma nessuno di essi ha caratteristiche simili a quelle di Trezeguet.Forse l’unico tra questi che ha un

gioco vicino a quello del francese è Pazzini. Però la variabile determinante nella scelta del nuovo attaccante della Juventus versione 2010\11,che i quotidiani sportivi ad oggi non hanno ancora preso in considerazione,


Isuue 4

Page 3

Le probabili formazioni LAZIO - Ballardini, salvo sorprese, dovrebbe schierare Muslera in porta. Difesa a quattro con Lichtsteiner a destra, Siviglia e Diakite centrali, Kolarov a sinistra. In mezzo al campo spazio a Dabo, Baronio e Mauri, con Matuzalem schierato in posizione più avanzata, alle spalle dell'inedito tandem offensivo formato da Cruz e Foggia. In panchina dovrebbero esserci Bizzarri, Faraoni, Radu, Eliseu, Megnhi, Inzaghi e Del Nero. JUVENTUS - Ciro

Ferrara risponderà con Buffon tra i pali. In difesa il tecnico bianconero si affiderà ai due nuovi acquisti, Caceres sulla corsia di destra e Grosso in quella di sinistra, con Chiellini e Legrottaglie al centro. I tre di centrocampo dovrebbero essere Camoranesi, Felipe Melo e Marchisio, mentre l'intoccabile Diego agirà come al solito dietro le due punte Amauri e Trezeguet, quest'ultimo favorito nel ballottaggio con Iaquinta. In panchina dovrebbero accomodarsi Manninger,

Cannavaro, De Ceglie, Tiago, Poulsen, Iaquinta e Giovinco. ARBITRO - L'incontro sarà diretto dal signor Andrea Gervasoni di Mantova

I Grandi Assenti/Zarate Mauro Zarate voleva esserci a tutti i costi, invece si dovrà accontentare di vedere La-zio-Juve dalla tribuna. Così hanno deci-so ieri sera Ballardini e lo staff medico della Lazio dopo l’alle-namento di rifinitura, che l'argentino aveva svolto per intero, senza avvertire problemi all’in-guine sinistro, interessato da una contrattura una settima-na

fa. Così non ha preso affatto bene la de-cisione di fermarlo, urlando tutta la sua rabbia per una scel-ta che non ha condiviso. In se-rata ha poi lasciato il ritiro di Formello. Una mossa ufficial-mente concordata con la socie-tà (non potendo giocare è sta-to lasciato libero di tornare a casa), ma sulla quale resta qualche dubbio, visto che sul sito ufficiale

del club fino alle 22 di ieri Zarate risultava anco-ra tra i convocati. Segno che almeno inizialmente l’inten-zione era quella di tenere l’ar-gentino in ritiro e, chissà, por-tarlo pure in panchina.

I Grandi Assenti/Del Piero Dal folto mazzo di carte distribuito a Ciro Ferrara per potersi giocare senza affanni campionato e Champions continua a mancare un asso che molto comodo avrebbe fatto stasera all’Olimpico, contro la Lazio: Alex Del Piero resta nella custodia pure stavolta, «non convocato», ancora sofferente ai muscoli dell’interno coscia

sinistra che non gli danno pace. Finora, il capitano non ha messo piede in campo, e il peggio è che nessuno azzarda profezie: pure il fratello Stefano, che fa il manager e non il medico ma che lo conosce meglio di tutti, non garantisce la presenza del dieci martedì contro il Bordeaux, prima serata di Coppa. Una speranza e

nulla più. L’origine del male è nel cuore d’agosto, quando Alex prese una brutta botta alla schiena, durante l’amichevole di Villar Perosa: pareva un colpo come tanti altri, invece già al trofeo Berlusconi, sei giorni dopo, finì a sorpresa in tribuna. Il dolore s’era esteso alla gamba e non era il caso di rischiarlo

Caption describing picture or graphic.


Notizie Bianconere

Moggi da consigli a Ferrara-La Juve gioca di nuovo a Roma, Diego ci riproverà dopo la doppietta ai giallorossi. Sul fronte laziale Rocchi è out: giocherà Cruz che alla Juve ha già rifilato dieci gol tra Feyenord, Bologna e Inter (a secco da due anni, però). Consiglio a Ferrara di preparare una gabbia per l'argentino, tra Chiellini in prima battuta e Grosso (ottimo in Nazionale) sui calci piazzati, per la serie "meglio non fidarsi". Ce n'è a sufficienza per una Juve favorita, con due arieti mobili davanti come Iaquinta e Amauri.Comunque noi pensiamo che ciro ferrara non abbia bisogno dei consigli di Luciano Moggi

We’re on the web:www.notiziebianc onere.blogspot.com

Estero Messi pronto al rinnovo-Non sta attraversando il suo periodo migliore la stella del Barcellona Leo Messi (22), ma il sorriso tornerà presto sul suo volto. Il Barcellona, nella persona del presidente Laporta, sta infatti per offrirgli un importante rinnovo contrattuale con scadenza 2016. Tutto è pronto per la firma, ma non si conoscono ancora i dettagli economici anche se, come ampiamente preventivabile, l'ingaggio sarà decisamente più sostanzioso

Shock Toni vorebbe giocare in Serie C TedescaLuca Toni ha una voglia matta di tornare a giocare. Al punto da aver chiesto, stando a quanto rivela oggi la Bild Zeitung, di giocare con la seconda formazione del Bayern Monaco, quella che milita nella Liga 3, la serie C tedesca. Fosse stato per lui, sarebbe già sceso in campo oggi pomeriggio agli ordini di Mehmet Scholl, ex centrocampista dei bavaresi e della nazionale tedesca e attuale tecnico del Bayern II. Ma Van Gaal ha frenato, ritenendo ancora prematuro in rientro in campo dell'italiano.

Franco sta sostenendo le visite mediche del west ham-Gianfranco Zola, tecnico del West Ham, si è espresso in merito all'arrivo imminente dell'attaccante messicano del Villareal Guillermo Franco (33). "Credo che stia facendo le visite mediche – conferma Zola è un buon attaccante internazionale e sono convinto che possa dare un buon contributo alla nostra causa".


Notizie Bianconere 4a Edizione