Page 1


INTRODUZIONE

U

n fisico dittatore, un robot, uno scienziato pazzo, un alieno omicida e un terrorista dotato di superpoteri. Niente male come premesse, vero? Questo è lo scenario dell’Universo Valiant post Armor Hunters, con una nuova minaccia che incombe, come una spada di Damocle sulla testa dei poveri umani. Toyo Harada, uno degli psioti più forti in assoluto, è anche l’essere umano più pericoloso al mondo. Dotato di straordinari poteri mentali, ha passato un’intera esistenza a guidare l’umanità lontano dall’oscurità. Ma oggi è un ricercato. I suoi poteri sono di pubblico dominio, e quelli che un tempo erano i suoi alleati sono ora

dei nemici. Ogni governo sulla faccia della Terra gli dà la caccia. Invece di arrendersi, Harada decide di procedere con un’ultima, terribile mossa: mettere insieme gli individui più potenti, pericolosi, privi di scrupoli e folli. Il decano Joshua Dysart, già sceneggiatore di Harbinger, serie nominata agli Harvey Awards, e l’esperto e straordinario Doug Braithwaite (Unity, Justice) mettono in scena una serie dinamica, cupa e imprevedibile. In altri termini, alzano ulteriormente l’asticella con la nuovissima serie targata Valiant. E, statene certi, arrivati all’ultima pagina ne vorrete ancora. E ancora.


1

JOSHUA DYSART DOUG BRAITHWAITE


FAME. POVERTÀ. MALATTIE. COLLASSO AMBIENTALE. SPRECO DELLE RISORSE.

È CONTRO TUTTO QUESTO CHE ABBIAMO COMBATTUTO. È QUESTO CHE I RAGAZZI LEGGONO SUI LIBRI DI STORIA.

LA RAZZA UMANA CHE DIVORAVA SE STESSA PER IL PROFITTO PERSONALE DI POCHI INDIVIDUI.

WAA! WAA!

AGHHHHH! WAAAGGHH!

NASCERE IN UN LUOGO CHE TI CONSENTE DI MANGIARE TRE VOLTE AL GIORNO ERA COME VINCERE ALLA LOTTERIA.

IO NACQUI E FUI ABBANDONATO QUI. IN FONDO AL MONDO.

E ORA, DOPO AVERE VIAGGIATO A LUNGO, VIVO NELLA STESSA COMUNITÀ IN CUI SONO NATO.

* NON ENTRARE. DEMONE ALL’INTERNO.


CENTODODICI CENTODODICI ANNI ANNI DOPO. DOPO. DHARAVI, DHARAVI, MUMBAI, MUMBAI, INDIA. INDIA. UN UN TEMPO TEMPO UNA UNA DELLE DELLE MEGA MEGA BARACCOPOLI. BARACCOPOLI. QUESTO… QUESTO È CIÒ PER CUI ABBIAMO LOTTATO.

DARPANSAMA. IL LEVVAC PARTIRÀ PRESTO.

TUTTAVIA C’È UNA TELEPORTA PSIOTA IN NEPAL. POTREBBE ESSERE QUI TRA VENTI MINUTI.

NO, GRAZIE. PREFERISCO IL TRENO PUBBLICO.


ISOLA ISOLA DI DI HONG HONG KONG, KONG, DUE DUE ORE ORE DOPO. DOPO. “PER QUESTO VIAGGIO, CREDO DI DOVERMI SPOSTARE COME TUTTI GLI ALTRI.”


MI SENTO STRANO, OGGI. SOLLEVATO, MA VAGAMENTE ESTRANIATO.

MI SCUSI, MR. DARPAN?

FORSE SENTO IL PESO DEL VIAGGIO, E DEL COMPITO CHE MI ATTENDE.

L’ANNO PROSSIMO AVRÒ DICIOTTO ANNI E SCEGLIERÒ L’ATTIVAZIONE PER TUTTO QUELLO CHE LEI E HARADA AVETE FATTO PER NOI. ANZI, PER TUTTI.

MI SCUSI SE LA DISTURBO. VOLEVO SOLO STRINGERLE LA MANO.

NESSUN DISTURBO, GIOVANOTTO. È UN IMMENSO ONORE INCONTRARLA QUI.

SPLENDIDO. DIVENTARE UNO PSIOTA AL SERVIZIO DELL’UMANITÀ È IL CAMMINO PIÙ GRATIFICANTE CHE SI POSSA SCEGLIERE.

ATTIVARE IL NOSTRO DONO INNATO NON CI RENDE LA VITA PIÙ FACILE, MA PENSA A TUTTO CIÒ CHE ABBIAMO CONQUISTATO. SENZA DI NOI… AH, GUARDA… STIAMO PER ARRIVARE AL PORTO DI HONG KONG. ORA INIZIA LA MIA PARTE PREFERITA DEL VIAGGIO.

L’IMMERSIONE.

CONOSCO QUESTO MONDO INTIMAMENTE. NOI DELLA FONDAZIONE ABBIAMO DATO IL SANGUE, L’ANIMA E LA VITA PER COSTRUIRLO…


…MA OGGI È COME SE LO VEDESSI PER LA PRIMA VOLTA.

CONVOGLIO IN ARRIVO ALLA PIATTAFORMA DI RACCOLTA 451W. TUTTI I PASSEGGERI IN USCITA PRENDANO POSTO NEL GUSCIO DI SGANCIO, GRAZIE.

FORSE PERCHÉ SO CHE È ANCHE IL MIO ULTIMO GIORNO?

UNA UNA DELLE DELLE MOLTE MOLTE COMUNITÀ COMUNITÀ DI DI RACCOLTA RACCOLTA CIBO CIBO ED ED ENERGIA ENERGIA STRAPPATE STRAPPATE ALLA ALLA GRANDE GRANDE CHIAZZA CHIAZZA DI DI RIFIUTI RIFIUTI DI DI PLASTICA PLASTICA DEL DEL PACIFICO. PACIFICO.

DARPANSAMA! QUASSÙ! AH, SALVE!

POSSO USARE IL MIO CAMPO COMPAGNO SU DI LEI? MA CERTO!


È BELLISSIMO RIVEDERLA DI NUOVO, SIGNORE.

MI DISPIACE, MA LA MIA SARÀ UNA VISITA BREVE. MI ATTENDE UN VIAGGIO LENTO FINO ALLA STAZIONE BORNEO STASERA.

PER FAVORE, NON CHIAMARMI “SIGNORE”. È PASSATO MOLTO TEMPO DA QUANDO SEI STATA UNA MIA ALLIEVA.

SAPERE CHE QUESTO È IL MIO ULTIMO VIAGGIO E ORGANIZZARE OGNI COSA HA LASCIATO IL SEGNO, TEMO.

BE’, IO CREDO CHE LASCIARE IL PIANETA SIA STRAORDINARIAMENTE EMOZIONANTE. MOLTI ALTRI PSIOTI PENSEREBBERO A RITIRARSI, ALLA SUA ETÀ.

MI RICORDO DI LEI, EPPURE MI SEMBRA UNA SCONOSCIUTA. VORREI AVERE ANCORA DEL TEMPO DA TRASCORRERE IN QUESTO MONDO.

LA SUA VISITA AL NOSTRO OSPEDALE E CENTRO DI ATTIVAZIONE NON POTEVA GIUNGERE IN UN MOMENTO MIGLIORE.

UN MEMBRO DELLA NOSTRA COMUNITÀ SI STA SPEGNENDO. UNA DEL VECCHIO MONDO. HA VISTO CAMBIARE OGNI COSA.

“LE ANDREBBE DI ALLEVIARE LE SUE SOFFERENZE?”

IPERPSICHICO, HA PERSO LE REAZIONI AGLI STIMOLI?

NO, DARPANSAMA. LA SUA MENTE È CONFUSA E ASSENTE, MA PUÒ SENTIRCI.

TU SEI SUO FIGLIO?

SÌ, IO…

…SIGNORE, MIA MADRE NE SAREBBE ONORATA.


TI SALUTO, MAGNIFICA DONNA. COME TE, ANCH’IO VENGO DALL’ERA DELLA MEZZANOTTE. SONO NATO ATTIVATO, UNA COSA MOLTO RARA TRA I PSIOTI. LA MIA PARTICOLARE ABILITÀ INIZIALMENTE CAUSÒ GRANDE SOFFERENZA.

BASTAVA ESSERE IN MIA PRESENZA E GLI ALTRI ERANO COSTRETTI A RIVIVERE I MOMENTI PEGGIORI DELLE LORO VITE.

MA QUANDO ERO ANCORA MOLTO GIOVANE, IL GRANDE HARADASAMA MI INSEGNÒ COME SPEGNERE QUESTO POTERE. E CON ULTERIORE STUDIO E MEDITAZIONE, ALLA FINE IMPARAI A INVERTIRLO.

<IL SIGNORE TI HA BENEDETTO!>

IPER-PSICHICO, E COSÌ HO IMPARATO A PER CORTESIA, TRAREGALARE ALLA GENTE SPORTA ANCHE SUO I LORO MOMENTI MIFIGLIO IN QUESTO GLIORI ANZICHÉ <IL… IL RICORDO. QUELLI PIÙ MIO BAMDEBOLI. BINO È UN MASCHIETTO!>

<DIO È GRANDE! DIO È DAVVERO GRANDE!>

SIAMO… SIAMO TORNATI IN PAKISTAN? QUELLI SIAMO IO E M-MIA MADRE…?


CI HA LASCIATI, DARPAN-SAMA.

LEVATI IN VOLO, ANIMA GENTILE. ORA PUOI ANDARE.

CON TUTTO IL MIO CUORE, CON TUTTO CIÒ CHE POSSIEDO…

GRAZIE, PSIOTA… GRAZIE…

VIVO PER SERVIRE.

MI SENTO SEMPRE DI PIÙ UN OSSERVATORE DI ME STESSO. IMPROVVISAMENTE, MI VEDO SEDUTO A CENA… CIÒ CHE HA FATTO PER QUELLA DONNA E SUO FIGLIO È STATO BELLISSIMO.


…FU QUI CHE CAMBIAMMO LA BIOLOGIA E IL POTENZIALE UMANO PER SEMPRE. CHE CONSENTIMMO A OGNI INDIVIDUO DI DIVENTARE UNO PSIOTA, SE SOLO AVESSE SCELTO DI VIVERE QUELLA VITA.

SAI, IMPROVVISAMENTE MI È VENUTO IN MENTE CHE QUESTA È LA PIATTAFORMA DOVE IO E HARADA DIRIGEMMO LE OPERAZIONI DELLA SQUADRA DI RICERCA DELLA FONDAZIONE CHE ALLA FINE PERFEZIONÒ LA SINTONIA GENETICA FETALE E L’ATTIVAZIONE SICURA…

PERCHÉ LA COSA MI TORNA IN MENTE SOLO ORA?

NON SI AGITI, MAESTRO. È PROPRIO QUESTO IL SENSO DELLA VISITA, LA VISIONE, NO?

PERCHÉ NON MI RACCONTA COM’ERA IL MONDO DURANTE L’ERA DELLA MEZZANOTTE?

ERA DIFFICILE.

COMBATTEVAMO IN NOME DELL’IDEA CHE NESSUN SISTEMA POTESSE FUNZIONARE IN MODO OTTIMALE SE ANCHE UN SOLO ESSERE UMANO AVEVA MENO OPPORTUNITÀ DI UN ALTRO… EPPURE TUTTI… OGNI RELIGIONE, OGNI CULTURA, OGNI GOVERNO, OGNI CLASSE SOCIALE… TUTTI CERCAVANO DI OSTACOLARCI.

MA NON VACILLAMMO NELLA NOSTRA FEDE IN TOYO HARADA. SAPEVAMO CHE ERA L’UNICA PERSONA AL MONDO ABBASTANZA POTENTE E VISIONARIA DA GUIDARE L’UMANITÀ VERSO LA GRANDEZZA.

OVVIAMENTE, QUELLI DI NOI CHE LO SEGUIRONO PORTANO IL PESO DEGLI ATTI TERRIBILI CHE DOVEMMO COMPIERE.

MA COME DICEVA SEMPRE HARADA… OGNI PONTE RICHIEDE UN PEDAGGIO.

IMPERIUM vol. 1 - Preview  
IMPERIUM vol. 1 - Preview  

Toyo Harada è il più pericoloso essere umano sul pianeta. Imbevuto di un incredibile potere mentale, ha speso la sua vita guidando l’umanità...

Advertisement