Page 1

Catalogo libri


Edizioni LEIMA: la storia Il 17 gennaio 2013 la Legatoria Industriale Magistro ha inaugurato le Edizioni LEIMA, che aspirano a diventare un nuovo punto di riferimento all’interno del panorama editoriale e letterario siciliano, e non solo. Il progetto si basa sull’amore per la lettura, che ha spinto gli editori a lanciarsi in questa eccitante avventura culturale, prima ancora che aziendale. L’antica passione per la manifattura dell’«oggetto libro» si trasferisce quindi all’intero processo di creazione, dalla selezione dei manoscritti all’editing del testo, dalla distribuzione alla promozione del volume, con attenzione particolare alle esigenze degli autori, dei librai e dei lettori, ovvero di tutte quelle categorie fondamentali per la sopravvivenza e la valorizzazione della cultura del leggere.

edizioni LEIMA: Le collane La collana Le stanze nasce per ospitare la narrativa nel senso più esteso del termine, senza esclusione di forme letterarie. Nella letteratura classica, si definivano “stanze” le strofe che componevano un poema, e nella poesia moderna possono essere considerate stanze tutti quei versi di un poema o di una canzone che si differenziano dal “refrain”. Più semplicemente, intimamente, le stanze evocano uno spazio, reale o mentale, dove possiamo rifugiarci per leggere, per pensare, per sognare, magari in silenzio o con la nostra musica preferita. Per questo abbiamo pensato di popolare le vostre stanze con le voci degli scrittori, con le loro storie, brevi o lunghe che siano, e con i personaggi che la loro penna fa vivere in ogni pagina. Le mani sono il simbolo dell’operatività. Sono il primo e più antico strumento umano per la costruzione. La collana Le mani nasce, quindi per ospitare i volumi di saggistica e i manuali. È una collana dedicata agli appassionati e ai cultori di una materia, ma anche a tutti i curiosi che desiderano approfondire la conoscenza di una tematica, di un hobby o di una tecnica. La collana Le visioni, destinata a ospitare i libri fotografici, sarà inaugurata a marzo 2014 e si distinguerà dalla restante linea editoriale sia per le dimensioni che per la confezione del volume. Le visioni sono il nostro modo di sognare e di offrirvi i nostri sogni. Sono viaggi nell’immaginario o nel fantastico, attraverso le bellezze del mondo.


Le stanze

Le stanze Certe strade semideserte

il vurricatore

Autori: Giacomo Cacciatore, Fabio Ceraulo, Valentina Gebbia, Alessandro Locatelli, Marco Pomar, Alessandro Savona, Maria Grazia Sclafani, Elvira Seminara

Autore: I.M.D. Genere: romanzo, attualità Pagine: 160 Formato: 15 x 20 cm Rilegatura: brossura e cucitura con filo refe Prezzo: 12 euro ISBN: 978-88-98395-01-9

Genere: antologia di racconti Pagine: 160 Formato: 15 x 20 cm Rilegatura: brossura e cucitura con filo refe Prezzo: 12 euro ISBN: 978-88-98395-00-2

Ogni libro è un viaggio che l’autore fa in compagnia dei suoi lettori. Un viaggio durante il quale egli può condurli attraverso strade, reali o immaginarie, presenti o passate, che sono care al suo cuore. Otto autori siciliani, otto stili narrativi diversi, otto modi di sentire il tempo e la vita: ecco come nasce Certe strade semideserte, una antologia di racconti che prende in prestito come titolo il verso di una poesia di T. S. Eliot. Un incontro felice di penne diverse, per la prima volta in un’unica raccolta, che spazia dall’ironia all’intimismo, dalla memoria alla storia, con l’unico scopo di invitarci a questa passeggiata tra amici, per certe strade semideserte e mondi dell’anima tutti da scoprire.

“La realtà è cosa ben più sorprendente della fantasia”

Consigliato a: chi ama i racconti ⇐ chi ama lo stile intimista ⇐ ma non vuole rinunciare alla modernità della scrittura chi vuole sorridere ⇐ ma anche riflettere chi vuole ritrovare insieme ⇐ tre importanti autori siciliani, ma anche scoprire gli scrittori isolani emergenti Parole chiave: Crescita, denuncia, ironia, infanzia sfruttata, città, strade, abusivismo, fantasia, letteratura, lettura, nevrosi, morte, amore, destino, viaggi

Consigliato a: ⇒ chi vuole osservare dall’interno il fenomeno di Cosa nostra ⇒ chi vuole scoprire nel dettaglio il lavoro giornaliero delle Forze dell’Ordine contro la mafia ⇒ chi non vuole dimenticare ⇒ chi vuole guardare in faccia la realtà di un fenomeno che tocca da vicino ogni siciliano Parole chiave: mafia, uomini d’onore, Cosa nostra, antimafia, Catturandi, forze dell’ordine, latitanza, famiglia, collaboratori di giustizia, codice d’onore

Lillino Palazzolo, giovane siciliano, entra a far parte di Cosa nostra senza un vero perché. Col tempo diventa il “vurricatore”, il seppellitore ufficiale della famiglia mafiosa cui si è affiliato. Una parabola ascendente che comincia a incrinarsi nel periodo della latitanza, per arrestarsi bruscamente contro la laboriosa rete tesa dagli uomini della Catturandi. Lillino è un personaggio ispirato alla figura di Gaspare Pulizzi, mafioso legato alla famiglia di Carini, oggi collaboratore di giustizia. Sebbene i nomi e le circostanze narrate siano in parte frutto della fantasia dell’autore, ogni pagina ci ricorda costantemente come tali fatti siano fedele ritratto di “una realtà ancor più dura e cruenta di quella descritta sulla carta”.


Le stanze

Le stanze etica di un amore impuro

acquasanta

Autore: Alessandro Savona

Autore: Valentina Gebbia

Genere: romanzo Pagine: 128 Formato: 15 x 20 cm Rilegatura: brossura e cucitura con filo refe Prezzo: 10 euro ISBN: 978-88-98395-02-6

Genere: narrativa, giallo Pagine: 264 Formato: 15 x 20 cm Rilegatura: brossura e cucitura con filo refe Prezzo: 15 euro ISBN: 978-88-98395-04-4

“quali parole si scrivono per raccontare un amore? per entrare nel sangue di una storia, penetrare il silenzio di due corpi, il grido di una carezza, l’armonia di un’imperfezione? forse sapresti dirmelo”

Il linguaggio dei sentimenti si intreccia intimamente con le fibre stesse dell’esistenza, al punto da riuscire a legare i destini di uomini che dall’amore sono chiamati, ineluttabilmente, a diventare protagonisti di un’unica storia. Così accade a Olivier, trascinato nel turbine del ’68 che investe Parigi, e a Marco, che nel 2006 vive i dubbi e i conflitti di ogni giovane studente: due racconti divisi dallo spazio e dal tempo che si riuniscono al culmine di una narrazione emozionante. Figura cardine di queste due vicende è Roland Barthes, il semiologo francese, che l’autore qui definisce “intriso di desiderio umano, bramoso d’amore e vittima di un sesso proibito”.

“Tanit è vita e morte, fine e rinascita. Tanit è la natura, la terra, il ciclo vitale, Dio”

Consigliato a: chi crede nell'amore ⇐ in tutte le sue declinazioni e al di là di ogni diversità chi vuole rivivere le ⇐ emozioni dell’intensa stagione del ‘68 a Parigi chi ama Roland Barthes ⇐ e chi invece desidera scoprirlo chi crede che la conoscenza ⇐ possa aiutare a crescere Parole chiave: amore, legami, ponti, Parigi, 1968, Roland Barthes, etica, omosessualità, sesso, libri, storia, maestri

Consigliato a: ⇒ chi non si è mai perso le bizzarre investigazioni della famiglia Mangiaracina ⇒ chi ama il giallo, ma anche l’arancione ⇒ chi vuole scoprire suoni, luci e colori di Palermo ⇒ chi ama il cinema ⇒ chi ama il couscous, il gattò di patate e la rìanata ⇒ chi ama scoprire misteri e culti antichi della città Parole chiave: Mangiaracina, investigazioni, Acquasanta, Palermo, delitto, Tanit, dea femmina, Baronessa di Carini, cinema indipendente, rìanata

Tornano le indagini della “Mangiaracina Investigazioni” e l’acqua, santa e non, ne è l’evocativo filo conduttore. Un misterioso omicidio tocca da vicino l’anima di Terio e s’intreccia con le riprese di un film al quale Fana collabora con passione. Nel frattempo la vedova Mangiaracina - tra un couscous e un gattò - entra in confidenza con la vicina sensitiva, con il nuovo quartiere in cui si sono trasferiti, l’Acquasanta, e con l’inquietante giardino sotto casa. L’originale poliziesco ha come sfondo una Palermo dipinta in chiaroscuro: sontuosa “città felicissima” che tutta l’Europa ammirava in epoca liberty, e insieme suggestiva culla di misteri e culti pagani legati all’arcaica dea madre Tanit.


Le mani

Le stanze cronaca dannata

Suicidi d’onore

Autore: Marco Pomar Illustratore: Dario Corallo

Autori: Giorgio Falgares, Carlo Loforti Genere: saggio, psicologia, antropologia, attualità Pagine: 112 Formato: 15 x 20 cm Rilegatura: brossura e cucitura con filo refe Prezzo: 10 euro ISBN: 978-88-98395-03-3

Genere: satira, politica, attualità Pagine: 192 a colori Formato: 15 x 20 cm Rilegatura: brossura e cucitura con filo refe Prezzo: 15 euro ISBN: 978-88-98395-06-4

“Cosa Nostra è come l’acqua [...] Basta una crepa

“Andreotti muore a 94 anni. 96 per gli juventini” “Trasformazione del Pd: partito con le sezioni, finito con le vivisezioni” “Papa Francesco apre ai divorziati. Amano il prossimo”

Dalla caduta di Berlusconi nel 2011 alla breve ascesa di Monti, dalla morte di Gheddafi al successo elettorale del Movimento 5 stelle, la vena ironica di Marco Pomar ci traghetta fino alle tanto discusse “larghe intese”, alle dimissioni di Benedetto XVI e all’elezione di papa Francesco. Insomma, due anni vissuti pericolosamente, in bilico tra risate e stupore. Le “news” di Marco Pomar, fulminanti, comiche, al vetriolo, scandiscono il passare dei mesi raccontandoci l’Italia e l’Italietta, le querelles politiche, le dichiarazioni, i fatti strani, le curiosità e gli scandali dal 2011 a oggi. Una satira arricchita dalle vignette dell’illustratore Dario Corallo e dai divertenti fotomontaggi di Mimmo Calabrò.

piccolissima perché ne percorra il solco e finisca dritta nel nuovo recipiente. Segue il flusso. E come molte infiltrazioni, è capace di radere al suolo qualsiasi casa”

Consigliato a: chi vuole rivivere tutti ⇐ i momenti salienti della politica e del costume italiani degli ultimi due anni chi preferisce riderci su ⇐ chi ama la satira pungente ⇐ chi pensa che si possa dire ⇐ tanto anche in 140 caratteri Parole chiave: satira, politica, storia, Italia, scandali, Berlusconi, Monti, Grillo, Papa, vignette, fotomontaggi, diario, risate

Consigliato a: ⇒ chi vuole conoscere un fenomeno inusuale all’interno di Cosa nostra ⇒ chi vuole ripercorrere le vicende di nomi che hanno influenzato gli ultimi trent’anni di storia italiana ⇒ chi vuole riflettere sulle trasformazioni della mafia Parole chiave: mafia, suicidio, regime carcerario, codice d’onore, Sicilia, politica, storia italiana, stragi, pentiti, boss

Buscetta, Gioè, Pastoia, Lo Presti, Intile, Bonanno, Provenzano: sono solo alcuni nomi di mafiosi che hanno rotto il tabù del suicidio. Nomi dietro i quali si nascondono storie di uomini e di gesti estremi, spesso frutto del senso di colpa per un involontario assist fornito alle indagini delle forze dell’ordine. Riportando intercettazioni, pettegolezzi e confidenze di nuovi e vecchi boss, talvolta imprudenti e chiacchieroni, altre volte ribelli e sovversivi, Suicidi d’onore ci guida alla scoperta di un fenomeno del tutto nuovo all’interno dell’associazione criminale più celebre al mondo.


Prossime pubblicazioni: Collana Le Mani PolitikApp di Massimo Maniscalco Collana Le Visioni Il terrorista dei generi - tutto il cinema di lucio fulci di Paolo Albiero e Giacomo Cacciatore

I nostri distributori PRO.VE.DI. srl Via Paolo Veronese, 11 - 90145 Palermo Tel. 091.6852770 - Fax 091.6852771 www.provedi.it Fastbook spa Via Volta, 4째, 20090, Trezzano s/N (MI) Tel. 02.89451500 - Fax 02.89451498 www.fastbookspa.it

I nostri contatti

Via Altavilla, 55 - 90142 Palermo Tel e fax: +39 091 362640 www.edizionileima.it FB: Leimasrl Twitter: @edizionileima Instagram: edizionileima YouTube: EdizioniLEIMA


Catalogo Edizioni Leima  

Il nostro catalogo contiene l'elenco e le sinossi dei nostri libri, ma anche informazioni utili, la nostra storia e i nostri contatti. Abbia...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you