Page 1

ANNO IV | NUMERO 17 | MAGGIO 2018 | www.fsitaliane.it

CAMPANIA

LO STATO SOCIALE TOUR DA PRIMATI TRENITALIA REGIONALE

INVITO A CASTELLO CATANIA STREET FOOD

#lamusicastacambiando: i nuovi treni Pop e Rock IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE


SOMMARIO IN COPERTINA

LO STATO SOCIALE Foto Giuseppe Palmisano

ECO-CALCULATOR NOTE QUESTA RIVISTA UTILIZZA CARTA CERTIFICATA FSC RICICLATA AL 100%. OGNI 10.000 COPIE FA RISPARMIARE:

2.388 kg di rifiuti

572 kg di CO2 56.066 litri d'acqua

7.445 kWh di energia

14 PROTAGONISTI UN TOUR DA PRIMATI

13 GOURMET CATANIA STREET FOOD

© Fabiola Zanetti

7 EDITORIALE 9 AGENDA 27 CORNER 34 RACCONTO

3.880 kg di legno

29 TRENITALIA REGIONALE

#LAMUSICASTACAMBIANDO: I NUOVI TRENI POP & ROCK

18 ZOOM

DISEGNARE UN FUTURO SOSTENIBILE SI PUÒ

22 POP&ROCK HIT PARADE PER VIAGGI A SUON DI NOTE

24 TRAVEL

IL 19 E 20 MAGGIO LE GIORNATE NAZIONALI DEI CASTELLI

MAG2018

5


© FS Italiane | PHOTO


© FS Italiane | PHOTO

EDITORIALE

VIAGGI OLTRE REGIONE di Marco Mancini |

marmanug

Qualche lettore ci ha scritto chiedendo perché in questa pagina non avessimo mai trattato la questione delle tariffe sovraregionali, relative ai viaggi che attraversano due o più regioni. Quelle non deliberate dalle singole amministrazioni, ma calcolate con un modello matematico concordato fra di loro nella sede istituzionale che le rappresenta tutte, ossia la Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Mesi fa l’argomento fu al centro di un acceso dibattito mediatico, r ti d ri rit t ri fig i di u g rit messo a punto diversi anni fa, non più coerente con la situazione tariffaria determinatasi nelle singole Regioni. Poteva anche accadere che il costo per un viaggio fra due o più regioni fosse di t t ig ifi ti t i t di u d t lunghezza all’interno di una sola di loro. Tutto ciò non era conseguenza, come qualcuno ebbe maldestramente a scrivere, di un errore presente in quell’algoritmo, che per anni aveva assolto bene al suo dovere, ma in un suo mancato adeguamento alle mutate dinamiche tariffarie. Giova infatti ricordare come ogni amministrazione abbia piena autonomia nello stabilire i prezzi

dei biglietti e degli abbonamenti ferroviari e le eventuali gratuità a particolari categorie. Il costo del servizio è infatti coperto in parte da chi ne fa uso, con il biglietto, in parte dal contribuente, con i corrispettivi pubblici versati dalla Regione al gestore, in questo caso Trenitalia. Così ogni amministrazione negli anni ha fatto le proprie scelte, premendo sulla leva reputata più giusta. I prezzi in alcune realtà sono saliti di più, in altre di meno, mentre l’algoritmo registrava tutte le variazioni, anche quelle di territori lontani da quelli percorsi dal cliente. La notizia è che ogni Regione ha emesso le necessarie delibere e la Conferenza ha d fi it i u d . r r it i r u d r le compete, applicarlo. I sistemi di vendita saranno aggiornati dal 1° agosto, le nuove tariffe avranno validità retroattiva per gli abbonamenti a ottobre 2017. Trenitalia informerà tutti i clienti sulle modalità di recupero di quanto pagato in più. Non spettava alla società di trasporto del Gruppo FS Italiane decidere nel merito, ma ha accompagnato tutto questo percorso di aggiornamento non sottraendosi mai a un costruttivo confronto con i propri clienti, e con le associazioni che li rappresentano. MAG2018

7


AGENDA a cura di Laura D’Alessandro

ROBERT CAPA

RETROSPECTIVE

Robert Capa Contadino siciliano indica a un ufficiale americano la direzione presa dai tedeschi, nei pressi di Troina, Sicilia, 4-5 agosto 1943 © Robert Capa © International Center of Photography/Magnum Photos

NOTE CONSIGLIATE La playlist di Angelo Baiguini // Direttore Produzione RTL 102.5

Live In The Moment - Portugal.The Man Who You are - Mihail Quando ho incontrato te - Cosmo

«Per Capa la fotografia è stata la possibilità di esprimere idee e opinioni sul mondo, di determinare un punto di vista preciso, spesso schierato e parziale, ma sempre chiaro e riconoscibile». Così Denis Curti, curatore della mostra in corso al Real Albergo dei Poveri di Palermo, descrive il lavoro del celebre fotoreporter ungherese, che fu tra i fondatori dell’agenzia Magnum Photos. Fino al 9 settembre, in esposizione 107 immagini in bianco e nero scattate dal 1936 al 1954, anno della morte di Capa in Indocina a causa di una mina antiuomo. Una serie di scatti iconici, molti dei quali raccontano la sofferenza, il caos e la crudeltà della guerra. Il percorso comprende anche diversi ritratti di personaggi famosi: da Gary Cooper a Ernest Hemingway, da Pablo Picasso a Truman Capote. mostrarobertcapa.it

ARTE

C Y C L O P IC A

The human side of infrastructure è il fil rouge della mostra multisensoriale, a cura del Gruppo Salini Impregilo, che attraverso foto e video racconta in modo inedito e coinvolgente le grandi opere costruite nell’ultimo secolo. Ospitata fino al 3 giugno alla Triennale di Milano, a ingresso gratuito, l’esposizione conduce alla scoperta dei colossali cantieri di dighe, ponti, tunnel, ferrovie e strade, svelando la complessità del lavoro umano e delle tecnologie impiegate. Grazie al percorso immersivo fatto di suoni, luci e installazioni, i visitatori entrano letteralmente all’interno di queste infrastrutture che hanno segnato la storia a partire dal primo ‘900. Molti altri scatti del progetto sono raccolti nel catalogo a cura di Marina Itolli (Rizzoli, pp. 192 € 70). cyclopica.com salini_impregilo

Centrale idroelettrica di Roncovalgrande (VA) sul Lago Delio (1971)

MAG2018

9


AGENDA Marino Collacciani Marina Ripa di Meana Cuzzolin, pp. 144 € 19

PRATO FILM FESTIVAL Diritti umani, giustizia e integrazione sono i temi che attraversano la sesta edizione della rassegna diretta da Romeo Conte, in programma dal 20 al 23 maggio al cinema Eden di Prato. Ad aprire la kermesse un omaggio allo scrittore e giornalista Curzio Malaparte, con La pelle di Liliana Cavani in versione restaurata. In gara ci sono cortometraggi di cineasti emergenti italiani e stranieri, mentre alle scuole sono riservate le proiezioni di tre pellicole fuori concorso: Il più grande sogno di Michele Vannucci, Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni e Veleno di Diego Olivares. In programma anche la mostra Il postino La metafora della poesia d di t fi diretto da Michael Radford e Massimo Troisi: fi giug tt ii piazza Landini, sono esposti costumi, foto del set e schizzi delle scene. r t fi ti .it

L’esperienza del cancro raccontata in prima persona da Marina Ripa di Meana, scomparsa recentemente a 76 anni. Una sorta di testamento scritto con l’amico giornalista Marino Collacciani, ma anche un messaggio di solidarietà e coraggio.

BOOK&FILM

EVENTI

NAPOLI CAPITALE DEL VINO DOGMAN Nella periferia romana il proprietario di un negozio di toilettatura per cani mette in atto un’inaspettata vendetta contro il criminale del quartiere. Il nuovo fi dir tt d tt rr è liberamente ispirato a un noto fatto di cronaca nera: l'omicidio del malvivente e pugile dilettante Giancarlo Ricci, avvenuto nel 1988 per mano di Pietro De Negri detto il Canaro. Al cinema dal 17 maggio. 10

MAG2018

Circa 250 aziende vitivinicole provenienti da tutta la Penisola per un totale di oltre 1.500 etichette in assaggio. I winelover non possono perdere la 14esima edizione di VitignoItalia, il salone in programma dal 20 al 22 maggio a Napoli, nelle sale di Castel dell’Ovo. Tre giornate

di degustazioni, convegni e workshop per conoscere le eccellenze enologiche nazionali, oltre a incontri business fra i produttori partecipanti e 25 buyer provenienti da 17 Paesi. «Quella di saper combinare l’aspetto culturale con quello commerciale del vino rimane la peculiarità che caratterizza itig t i fi d i u i esordi», conferma il direttore della kermesse, Maurizio Teti. Sabato 19, inoltre, saranno incoronati i vincitori del Napoli Wine Challenge, che vede

fid r i i ig i ri r i i rosati, spumanti e dolci. vitignoitalia.it vitignoitalia.napoli insta vitignoitalia

i

© LianeM/AdobeStock

ORA TI CURO IO


sostienici@unicampus.it sostienici.unicampus.it

77 anni

34 anni


IL NUOVO LIBRO DI FRANCESCO FAGNANI E DANIELE OTTAVI Acquistalo su

www.exclusivedeal.it Prezzo: € 19.90 + spese di spedizione


© teelesswonder/AdobeStock

GOURMET

STREET FOOD FEST DAL 17 AL 20 MAGGIO, A CATANIA, IL MEGLIO DEL CIBO DI STRADA DA TUTTO IL MONDO

D

di Antonella Caporaso |

alle panelle alla carne di cavallo, dalle crescentine al fritto di pesce, e poi ancora hot dog, specialità thailandesi, burritos messicani e chi più ne ha più ne metta. Una vera e propria celebrazione dei piatti da passeggio e della gastronomia italiana e mondiale. Tutto questo è Street Food Fest, il festival internazionale dei cibi di strada in scena a Catania dal 17 al 20 maggio. Quattro giorni dedicati alle golose proposte di oltre 30 produttori provenienti da tutto il mondo, all’interno del villaggio che si snoda lungo la centralissima via Etnea, da Villa Bellini fi i u ttr ti tr r i tt u d itt i una divertente cucina a cielo aperto. Inoltre, chef e ristoratori presentano qui le loro migliori proposte food per concorrere al Premio Street Food Fest, che viene consegnato domenica 20 maggio. L’evento è organizzato dalla società AdMeridiem con il patrocinio del Comune, dell’Università degli Studi di Catania

antonellacaporaso

e della Ferrovia Circumetnea - Metropolitana di Catania, vettore u fi i d i t i t r r u r u di u mobilità sostenibile. cataniastreetfoodfest.it internationalfestivalofstreetfood

MAG2018

13


14


P R O TA G O N I S T I

UN TOUR DA

PRIMATI LO STATO SOCIALE SCALDA I MOTORI PER IL TOUR ESTIVO, CHE PARTE L’8 GIUGNO DA MILANO, DOPO IL SUCCESSO OTTENUTO A SANREMO CON LA SUPER HIT UNA VITA IN VACANZA di Gaspare Baglio |

© Giuseppe Palmisano

A

lbi, Checco, Lodo, Bebo e Carota. Cinque (sopran)nomi per una band che sta letteralmente sbancando: Lo Stato Sociale. Dopo quasi dieci anni di onorata carriera nella scena underground, il vero boom c’è stato con Una vita in vacanza, brano gettonatissimo in radio, medaglia d’argento al Festival di Sanremo di Claudio Baglioni. Dopo il tour spagnolo e il concertone del Primo Maggio, la formazione made in Bologna si prepara ai live in Italia che partiranno l’8 giugno da Milano. Un viaggio attraverso i must del repertorio, dalle rigi i d gru fi u ti u Primati. I cinque componenti scatenati della band alzeranno ancora una volta l'asticella, per organizzare il party collettivo più grande d'Italia. Tutto rientra in un momento magico che il bassista Albi racconta a Note.

gasparebaglio

Come procede l’ondata di popolarità? Ci fermano per strada fan improbabili, anziani e bambini che ci chiedono foto e ci offrono pranzi. Tutte cose che potevano fare anche prima (ride, ndr). Certo, adesso aumentano anche le aspettative. Ne sentite il peso? No, quello no, fa parte del nostro lavoro. Ma sappiamo che dobbiamo migliorare ed essere sempre più coinvolti in questo lavoro bellissimo. Come vi spiegate il successo sanremese? La canzone era forte e abbiamo fatto quello che ci riesce meglio: una messa in scena particolare che ha moltiplicato la potenza del pezzo. Abbiamo avuto un po’ di fortuna nel presentare il brano giusto al momento giusto. E al Festival tutto dipende dall’effetto che hai sulle persone che ascoltano. MAG2018

15


PROTAGONISTI Delusi di non essere arrivati primi? Assolutamente no. Eravamo già contenti della reazione molto positiva della gente. E poi arrivare primi avrebbe comportato molte più responsabilità. L’unico rammarico è quello di non aver potuto partecipare all’Eurovision Song Contest 2018, possibilità che viene data solo ai vincitori. Per il resto, le canzoni non sono fatte per gareggiare. Il più bel complimento ricevuto? Ci dicono che siamo molto simpatici. Noi non sappiamo come rispondere, anche perché poi magari ci conoscono e cambiano idea. In realtà anche altri

cantanti sono simpatici, ma noi siamo coinvolgenti e coinvolti, sarà uscito fuori questo. Che cosa rappresenta Bologna per voi? La nostra culla, la nostra mamma culturale. È una città viva e intellettualmente molto attiva grazie all’università che ne è il cuore. E mantiene un clima sempre giovane e di ricambio. Una metropoli che offre alla gente la possibilità di potersi esprimere. È molto tollerante e questo aspetto lo mettiamo nella nostra musica. Parliamo del tour. Che cosa avete in programma? Ci sarà tanta carne al fuoco.

Non riusciremo, però, a portare con noi Paddy Jones ("la vecchia che balla", ndr). Per il resto ci saranno le canzoni di Primati e altri pezzi del nostro repertorio. Due ore dense dove succederanno tantissime cose. Vi muovete spesso in treno? Ne abbiamo presi tantissimi negli ultimi anni, soprattutto da Bologna a Milano, che è la capitale della musica. In generale per spostarci usiamo molto il treno. Ci piace perché possiamo dormire, lavorare e divertirci. È un bellissimo mezzo di trasporto. lostatosociale statosociale

16

MAG2018

© Melania Mely Pavan

Lo Stato Sociale al concerto del Primo Maggio


25•26 •27 maggio 2018

Con il patrocinio di

Il festival dell’antropologia contemporanea. Rompere le regole: creatività e cambiamento.

Programma completo, informazioni e prevendita biglietti ¤ 3.00 - ¤ 7.00 www.dialoghisulluomo.it Sconti all’ingresso per i clienti regionali Presentando alla biglietteria di Pistoia un abbonamento regionale o un biglietto del treno convalidato in giornata (valido per raggiungere Pistoia), o il badge “dipendente Trenitalia”, si ha diritto al biglietto ridotto: 1 2 per gli eventi e 1 4 per gli spettacoli. Promo valida dal 26 aprile al 27 maggio 2018.


OBIETTIVI

18


C FUTURI

© lassedesignen/AdobeStock

SI APRE IL 22 MAGGIO A ROMA IL FESTIVAL ITALIANO DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE, L’APPUNTAMENTO PER PROMUOVERE L’AGENDA 2030 DELL’ONU

ZOOM

oinvolgere persone di ogni età sul tema del rispetto per l’ecosistema. È questo l’obiettivo del Festival dello Sviluppo Sostenibile, che si svolge dal 22 maggio al 7 giugno con iniziative su tutto il territorio italiano. Un appuntamento per avvicinare un pubblico ampio alle riflessioni green, con l’intento di coinvolgere e sensibilizzare nelle scelte prossime anche università, enti locali e i tanti soggetti pubblici e privati del mondo economico. Dopo il successo dello scorso anno, l’edizione 2018 Disegnare il futuro, cambiare il presente, organizzata da Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) insieme a oltre 180 aderenti, si prefigge di diffondere la cultura sostenibile e mobilitare l’Italia per concretizzare l’Agenda 2030 dell’Onu con i suoi 17 obiettivi di sviluppo. Il Festival si apre il 22 al MAXXI di Roma con la conferenza Italia 2030 - Innovare, riqualificare, investire, trasformare: dieci anni per realizzare un’Italia sostenibile, organizzata direttamente dal segretariato dell’ASviS. Numerosi i temi in programma tra cui l’innovazione economica, istituzionale e sociale e la necessità di una vasta riqualificazione delle infrastrutture materiali e immateriali, oltre che di un ciclo pluriennale di investimenti, anche pubblici, e di una vera e propria trasformazione dell’attuale modello di sviluppo. Da segnalare anche SDGs, Climate and the Future of Europe, l’incontro internazionale per discutere di futuro dell’Europa e sostenibilità, il 31 maggio all’UniCredit Pavilion di Milano, e l’evento di chiusura il 7 giugno a Roma per condividere i risultati del Festival con le alte cariche dello Stato. MAG2018

19


ICONS ZOOM

17 ICONS: COLOUR VERSION

I 17 obiettivi dell'Agenda 2030 dell'Onu When an icon is on a square, that square must be proportional 1 x 1.

bicicletta permette di scoprire l’enogastronomia locale e Oltre ai tre appuntamenti realizzati direttamente le buone pratiche urbane a basso impatto e dal 18 al 20 propone Liberi Nantes Fest. Un gioco da ragazzi, al Municipio IV, fa in tutto il Paese un evento di rilevanza nazionale, in Do not alter the colours of the SDG icons. riflettere sull'integrazione attraverso lo sport e la cultura. grado di catalizzare l’attenzione del pubblico e della stampa, chethesiUnited aggiunge aiiscentinaia eventi proposti F.D.O. Effective 1 January 2018, Nations launching adi revised design of Icon 10, as seen on this page in cartellone. Durante il primo weekend nella Capitale festivalsvilupposostenibile.it lo sport è protagonista. Sabato 19 la Magnalonga in ASviSItalia

20

MAG2018

© asferico/AdobeStock

The white icon should be contained by its defined colour, or black dall’ASviS, ognuna delle giornate del Festival background.


LA VERA TRADIZIONE DELLA CUCINA ROMANA Via Ascanio Sforza 13/15

MILANO ROMA CAMPO DE’ FIORI via dei Balestrari, 41 Tel. 06 6865377

ROMA PORTA PIA

via Alessandria, 150 Tel. 06 69304353

ROMA PRATI

piazza dell’Unità, 27 Tel. 06 32111570

Prenotazione obbligatoria | Tel. 02 84934534 | www.aibalestrari.it


a cura di Ilaria Perrotta

HIT

PARADE

22

La bacchetta e gli occhiali da vista di Harry Potter e la Mappa del Marauder che è stata data a Harry da Fred e George Weasley, in Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban (2004)

© 2008 Chris Hollo/Hollo Photographics, Inc.

© 2002 Warner Bros. Harry Potter Publishing Rights © J.K.R.

MILANO LOVES HARRY POTTER

Era il 1998 quando a pietra filosofale, il primo dei sette volumi della saga con protagonista il maghetto inglese, è arrivato nelle librerie italiane. Da quel momento la Harry Potter mania è esplosa e non si è mai più fermata. Dopo 20 anni, sono ancora numerosissimi i fan dell’universo fantastico creato dalla scrittrice Joanne K. Rowling. E molti di loro hanno già il biglietto per la tt r tr i t r tti r d fi t i d r stata a Parigi, Londra, Tokyo, New York, Sidney e Singapore (registrando il tutto esaurito). Dal 12 maggio al 9 settembre, la Fabbrica del Vapore si trasforma i tti i g rt . di t i td i ri fi d u al dormitorio di Grifondoro, dalle aule in cui si imparano materie come Pozioni ed r gi fi r t r i it . gi fi i ui tr i rg r i i u ti u g i r ig i i i u entrare nell’area del Quidditch, il gioco inventato dall’autrice, sradicare la propria mandragola e visitare una ricostruzione della capanna di Hagrid, sedendosi sulla sua poltrona gigante. Nove stanze che catapultano nella realtà di Hermione, Ron e degli altri studenti di stregoneria. Imperdibili, e subito da fotografare, la bacchetta e gli occhiali di Harry, cimeli entrati ormai nel mito. Uno spettacolo adatto a ogni età, per continuare a sognare. harrypotterexhibition.it harrypotterexpomilano HarryPotterExMi harrypotterexpo_milano


POP&ROCK

GIANNA SPACCA

Lo hanno indossato Elvis Presley e Freddie Mercury, Mick Jagger, Michael Jackson, Madonna, Marlon Brando e James Dean. Il chiodo è un capo che non tramonta e che, anzi, si evolve nei decenni. Il mitico giubbino in pelle non poteva non g r g i utfit d ig r it i d r k i i i t t i g t i gir r t i fi d ri i ur. La cantante riprenderà i concerti a luglio e agosto, spostandosi tra Pistoia, Follonica (GR) e Forte dei Marmi (LU). Per lei il brand made in Italy Dimora ha realizzato dei modelli esclusivi laminati con scritte stampate sulle spalle, scelte proprio dalla star. giannanannini.it

#WAKEAPP Le migliori app made in Italy selezionate dalla redazione di FSNews Radio

Inquadra il QR Code e ascolta FSNews Radio

OPERA ROCK Hoepli, pp. 297 € 29,90

Nella seconda metà degli anni '60 nasce il concept album, un’evoluzione dei dischi a tema che rende l'LP un'avventura totalizzante. Dopo Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles, questa tipologia affascina praticamente tutti, dagli Who agli Iron Maiden, da David Bowie ai Pink Floyd, fino a Smashing Pumpkins e Marilyn Manson.

Anche l'Italia si difende bene, con 50 anni di concept da Fabrizio De André a Caparezza, dai New Trolls a Lucio Battisti, Edoardo Bennato, PFM e Litfiba. Il volume scritto da Daniele Folliero e Donato Zoppo, entrambi giornalisti musicali, racconta questo e altro, in un unico e appassionante viaggio, ricco di curiosità, aneddoti e storie, attraverso oltre mezzo secolo di musica.

SHOPAROUND.CO Un'app pensata per chi ama fare shopping e che vuole offrire l'emozione di trasformarsi da viaggiatore a persona del posto. ShopAround, un progetto 100% italiano, è capace di proporre tr gitti fi i ti g i ui ti itt non si conoscono. Utilizzarla è facile: basta scaricarla, registrarsi e inserire le proprie linee guida. Per ottenere un itinerario di negozi e shopping cucito su misura.

COCO Si possono prenotare ristoranti, hotel e treni. Ormai con lo smartphone si fa tutto. In vista dell’estate ecco Coco, l’app per riservare lettini, ombrelloni e sdraio in spiaggia. Un’avanzata piattaforma che mette in relazione bagnanti e t ii ti ri it i i r rifi r spiaggia preferita abbia o meno un posto libero. Mappe specializzate per scegliere se prendere la tintarella su battigia o scoglio.

MAG2018

23


INVITO A

CASTELLO

24

Castel Dell'Ovo, Napoli


TRAVEL

IL 19 E 20 MAGGIO PONTI LEVATOI ABBASSATI PER FAMIGLIE, TURISTI E APPASSIONATI DI STORIA, ARCHITETTURA E RESTAURO di Alessia Tozzi |

S

ugg ti rtifi i i dimore di grandi condottieri e luoghi di battaglia. Tra favola e mito, sabato 19 e domenica 20 maggio, in occasione della Giornata Nazionale dei Castelli, si aprono gratuitamente le porte dei più suggestivi manieri italiani, per un weekend alla scoperta del patrimonio architettonico nazionale. Tra gli ulivi e il profumo di zagara, si erge sulla collina di Casalvecchio Siculo i rtifi t d i ti i tr e Paolo d’Agrò, un monastero basiliano i t i di u r i u u tur i. Dalla policromia in stile bizantino alle cupole arabeggianti, passando per i dettagli tipicamente normanni, come lo schema planimetrico a tre navate e i gr fi ggi t d du t rri. Incontri e seminari raccontano la complessa storia del sito, che dal 560 d.C. ha raggiunto la struttura attuale nel gr i ugg r fi d fi iti restauro del capomastro Gherardo il Franco nel 1172. Tra i quartieri di San Ferdinando e Chiaia, si affaccia sul Golfo di Napoli la fortezza più antica della città: Castel dell’Ovo. Le grandi sale interne ospitano per l’occasione una tr t gr fi r i i i id no stop sui manieri partenopei, ma anche visite guidate a cura del gruppo giovani dell’Istituto Italiano dei Castelli. Sempre in Campania, sul crinale di u tur d i ri idi fi i tr tti di mura, resti di bastioni e una torre cilindrica compongono un complesso di strutture difensive di cui è parte il

alessiatozzi_

Castello di Montesarchio (BN), proprietà del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Fra i migliori esempi di architettura militare sorti sotto il dominio longobardo, è stato adibito a rigi fi ttu t d del Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino. Dopo tre anni di intensi e complessi restauri, il Castello della Cecchignola (RM) è tornato ai fasti del passato, mantenendo inalterate le caratteristiche

strutturali e divenendo sede di diverse associazioni culturali, di una biblioteca specializzata in arte lapidea e dell’Università dei Marmorari di Roma. È possibile visitarlo gratuitamente il 20 maggio, prenotando un tour guidato tra basoli di antiche strade romane, merli gu fi ti r i d r i i neoclassiche. istitutoitalianocastelli.it Istituto Italiano dei Castelli #giornatenazionalideicastelli2018

Castello di Montesarchio (BN)

NOTE CONSIGLIATE La playlist di Angelo Baiguini // Direttore Produzione RTL 102.5

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno - Max Gazzè Morirò da Re - Maneskin Flames - David Guetta & SIA MAG2018

25


PATRICK CUTRONE

CORNER

GRINTA E GOL PER IL 20ENNE COMASCO CHE HA SAPUTO ENTRARE NEL CUORE DEI TIFOSI E NELLE PRIME SCELTE DEGLI ALLENATORI di Luca Mattei |

lucamattei1

D

* Dati OptaSport (maggio 2018)

28x18cm 300DPI

NATO A: Como IL: 03/01/1998 PESO: 75 kg ALTEZZA: 183 cm SQUADRA: Milan RUOLO: attaccante

© Spada/LaPresse

opo gli acquisti di André Silva e Nikola Kalinic nel faraonico mercato estivo del Milan, Patrick Cutrone, giovane proveniente dalla Primavera, doveva essere il terzo attaccante in ordine di scelta. fi d ri r t i i tr t gr du t ri . Vincenzo Montella e Rino Gattuso hanno spesso preferito schierarlo nelle formazioni iniziali, a discapito dei suoi colleghi. E lui non ha certo avuto problemi nel ripagare la fidu i d i du t ri u d rtit tit r i r ri hanno ottenuto il 63% di vittorie e segnato 1,7 volte a partita; senza di lui dal primo minuto, hanno vinto solo il 35% delle gare, realizzando 1,2 reti a incontro. Il comasco, inoltre, è il milanista con il miglior rapporto tempo/gol, un’esultanza ogni 180 minuti giocati. Calcolando tutte le competizioni disputate in questa stagione, ha sfondato la rete in 16 occasioni, cifra che lo rende, tra i giocatori dei cinque maggiori campionati europei (Spagna, Francia, Germania, Inghilterra e Italia), uno dei più giovani ad aver totalizzato almeno 15 marcature. A superarlo solo Kylian Mbappé (21)*, il francese del Paris Saint-Germain che, pagato 145 milioni di euro, rappresenta il secondo acquisto più costoso nella storia del calcio (il primo è Neymar, 222 milioni di euro). Cutrone, insomma, è stato un affare anche dal punto di vista economico, se si considera che al momento del passaggio dalle giovanili aveva un valore di mercato di appena 400mila euro. Ma i tifosi, che non badano al denaro, lo apprezzano soprattutto per le sue caratteristiche in campo: tenacia, grinta e lotta per la maglia, quegli atteggiamenti che a San Siro non si vedevano, forse, proprio dai tempi di “Ringhio” Gattuso. patrickcutrone63 tri k utr fi i

MAG2018

27


IL NUOVO LIBRO DI GIORGIO CALCATERRA E DANIELE OTTAVI Acquistalo su

www.exclusivedeal.it

Prezzo: € 14.90 + spese di spedizione


© FS Italiane | PHOTO

I nuovi treni Pop e Rock © Fabiola Zanetti


P OP M U SI C APPUNTAMENTO IN SICILIA CON IL MOCK-UP DEL NUOVO TRENO REGIONALE POP di Fabiola Zanetti

N

umeri da capogiro per il roadshow #lamusicastacambiando, che da ottobre 2017 porta in giro per l’Italia i modelli in scala reale dei nuovi treni Pop e Rock. Oltre 254mila visitatori, infatti, hanno raggiunto le piazze di Bologna, Torino, Firenze, Genova, Roma e r tr ri i i fi r iti del Belpaese, per toccare con mano e approfondire le caratteristiche tecniche dei convogli del futuro. La città di Palermo accoglie la settima tappa dell'evento itinerante dal 17 al 20 maggio.

30

In esposizione il mock-up del Pop, il treno monopiano costruito da Alstom Italia. Immancabile, come sempre, la musica con il villaggio Trenitalia, aperto dalle 10:30 alle 20, che ospita l'animazione dei deejay di RTL 102.5 dalle 17 alle 19:30. Senza dimenticare Spotify, la piattaforma dove ascoltare e condividere le playlist dedicate all'iniziativa o crearne di nuove legate alla propria esperienza di viaggio. Nel villaggio allestito in piazza Verdi si può salire a bordo del Pop e testarne i sedili di ultima generazione in grado di

garantire elevati livelli di comfort, con postazioni munite di prese elettriche per caricare computer, tablet e smartphone. fi tri i i t u tti illuminazione naturale e la temperatura interna viene modulata grazie a un impianto di condizionamento potenziato. A bordo anche monitor con display LCD, rete Wi-Fi e sistema di videosorveglianza a circuito chiuso. Costruito con materiali riciclabili per circa il 95%, il nuovo treno dispone di illuminazione a LED, consuma il 30% di energia in meno


© Vlada Z/AdobeStock

TRENITALIA NEWS

rispetto alle versioni precedenti ed è in grado di minimizzare gli sprechi a veicolo fermo. Ma è anche più comodo e facilmente accessibile alle persone a ridotta mobilità e con disabilità. Il Pop, assieme al Rock di Hitachi Rail Italy, r r t i utur d tt r gi . L'arrivo dei due convogli, destinati a rivoluzionare l'esperienza di viaggio dei pendolari a partire dalla primavera 2019, si inserisce in una strategia di rilancio del trasporto pubblico locale, volta a sviluppare un nuovo modo di muoversi che privilegi una mobilità collettiva, integrata e sostenibile. Next stop Reggio Calabria, il 25 maggio. lamusicastacambiando.it

© FS Italiane | PHOTO

A PALERMO

MAG2018

31


TRENITALIA NEWS

(Composizione a 4 carrozze) Composizione base a 5 carrozze (Composizione a 6 carrozze)

(Composizione a 3 carrozze) Composizione base a 4 carrozze

Lunghezza: (109) 136 (163) metri

Lunghezza: (65,7) 84,2 metri

Motori: 8 distribuiti lungo il treno

Motori: 4 distribuiti lungo il treno

Piani: 2

Piani: 1

Capienza*: (460) circa 600 (750) passeggeri

Capienza*: (200) oltre 300 passeggeri

Velocità massima: 160 km/h

Velocità massima: 160 km/h

Accelerazione massima: 1,1 m/s^2

Accelerazione massima: (1,24) 1,01 m/s^2

CAR ATTERISTICHE

Materiali ecocompatibili e riciclabili

Materiali ecocompatibili e riciclabili

Consumo energetico ridotto del 30% rispetto ai treni precedenti

Consumo energetico ridotto del 30% rispetto ai treni precedenti

Climatizzazione regolata in automatico in base al numero di passeggeri

Climatizzazione regolata in automatico in base al numero di passeggeri

Sistema d’illuminazione a LED

Sistema d’illuminazione a LED

Struttura in lega leggera materiali ad alto isolamento termico sviluppati per la riduzione di rumore e vibrazioni

Materiali ad alto isolamento termico sviluppati per la riduzione di rumore e vibrazioni

ECO

Rete WiFi

Rete WiFi

(22) 30 grandi display LCD per le informazioni di viaggio

(29) 36 (circa 42) grandi display LCD per le informazioni di viaggio

Telecamere di videosorveglianza Telecamere di videosorveglianza Prese elettriche e usb al posto Prese elettriche e usb al posto Portabici con prese elettriche

INNOVAZIONE E COMFORT

Portabici con prese elettriche

Massima accessibilità per persone a ridotta mobilità

Massima accessibilità per persone a ridotta mobilità

ut i t r difi i i alle richieste della Regione

ut i t r difi i i alle richieste della Regione

Passaggio open space tra carrozze contigue

I 450 treni dedicati al trasporto regionale, 300 Rock e 150 Pop, sono in costruzione negli stabilimenti italiani di Hitachi Rail e Alstom. Entreranno in circolazione dalla primavera del 2019. Già previste le consegne in Abruzzo, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Toscana t . guir tr gi i i r it i di d fi i i d i u i tr tti di r i i r it i i

32

MAG2018

ri

d d

t d

gi

u

figur i

d gii t r i

u

di

ii

d

tr


DIAMO I * NUMERI CAMPANIA

Puntualità** Media percentuale di tutti i treni regionali circolati nessun ritardo escluso

87,8 TOTALE TRENI

90,1

85,6

FASCIA ORARIA 6-10

FASCIA ORARIA 16-20

Chilometri Distanza percorsa dai treni del trasporto regionale

51.618.926,24 * DATI DAL 01/01/2018 AL 30/04/2018

97,8

Regolarità

Percentuale di corse effettuate rispetto a quelle programmate

** È considerato puntuale un treno giunto in orario o entro i 5 minuti

MAG2018

33


RACCONTO

IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO IV | NUMERO 17 | MAGGIO 2018 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 126/2015 DEL 09/07/2015 EDIZIONI

IN REGIONE

UN DOLCE

RITORNO

Racconto inedito di Giada Tommei |

giadatimoty

Non era certo facile, quel viaggio. Nel corso della sua vita da viaggiatrice Daria aveva preso centinaia di treni ma quello, probabilmente, era il più importante. Sedeva composta, con lo i di fi i i di ri ggi t u g u consunto da tutte le esperienze. Ad attenderla alla stazione, stavolta, non vi erano né elefanti né terre da scoprire. Ad aspettarla, quel giorno, c’era l’aria di casa: l’aria più sconosciuta di tutti i Paesi semi-deserti nei quali era approdata. Cosa avrebbe trovato, adesso? Chi avrebbe gioito del suo ritorno? Le domande scorrevano veloci come gli sguardi curiosi dei passeggeri, davanti a quell’amazzone bionda piena di foglietti, sciarpe e tabacco. r t t t t di fi t g i u ti i 2 i di i ggi nulla le faceva più paura che incontrare di nuovo sua madre. Chissà i tutt u t t r riu it u r d r u fig i . Daria, da parte sua, aveva certamente compreso sua madre ed era per questo che aveva deciso di tornare. Voleva dirle grazie, perché aveva capito che i suoi no erano comunque colmi di amore e che senza di loro non avrebbe mai intrapreso il cammino della sua vera essenza, che l’aveva resa molto triste ma anche tanto, tanto felice. Prima di uscire dalla stazione di Napoli Centrale, poco dopo essere scesa dal vagone, Daria si voltò indietro. Avrebbe potuto prendere un altro treno verso l’aeroporto e nessuno lo avrebbe mai saputo: avrebbe potuto prendere ancora tempo, avrebbe potuto… Decisa, scacciò il pensiero ed alzò lo sguardo al cielo: nelle narici un improvviso, forte e delizioso odore di dolciumi. «Prenderò dei babà», esclamò quasi canticchiando. «Se deve essere una riscoperta, che almeno sia dolce come la vita che si sceglie!». E si avviò, emozionata, verso casa. 34

MAG2018

Note esce il giovedì. Ritira la tua copia gratuita ai desk e nelle biglietterie delle stazioni di Bari C.le, Bologna C.le, Firenze Santa Maria Novella, Genova Brignole, Milano C.le, Napoli C.le, Palermo C.le, Roma Termini, Torino Porta Nuova e Venezia Mestre, nelle biglietterie delle medie e grandi stazioni e nei principali FRECCIAClub. NOTE si può sfogliare su ISSUU e su fsitaliane.it EDITORE

Direzione Centrale Brand Strategy e Comunicazione Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it | e-mail note@fsitaliane.it Contatti di Redazione tel. 0644103161 | 0644103383 Direttore Responsabile Marco Mancini Progetto Editoriale Claudia Frattini Caporedattore Claudia Frattini Coordinamento Editoriale Sandra Gesualdi Assistenti Editoriali Antonella Caporaso, Luca Mattei Caposervizio Michela Gentili Vicecaposervizio Laura D'Alessandro In Redazione Gaspare Baglio, Serena Berardi, Silvia Del Vecchio, Cecilia Morrico, Francesca Ventre Ricerca immagini e photo editing Michele Pittalis, Claudio Romussi Hanno collaborato a questo numero Angelo Baiguini, Fabrizio Dell'Orefice, Ilaria Perrotta, Giada Tommei, Alessia Tozzi, FSNews Radio, Fabiola Zanetti

REALIZZAZIONE E STAMPA

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) . 8 8 3 i gr fi . Coordinamento Tecnico Antonio Nappa

PROGETTO CREATIVO

Team creativo Giovanni Aiello, Manfredi Paterniti Antonio Russo, Massimiliano Santoli

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

EMOTIONAL PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 | info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati | smerati@emotionalsrl.com

NTRI

© Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore. Alcuni contenuti della rivista sono resi disponibili mediante licenza Creative Commons BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it


I

NC O IT

O

NTRI E

G

R ST

E

OR

E

W

M

IN

MO

TU

I

O

A

AR

INGRESS O L

R IBE

R

KS

S

HOP

Da maggio ad ottobre Fujifilm Italia sarà in viaggio tra le maggiori città

ROMA 26.05

italiane

con

grandi

autori

e

affermati

professionisti,

coinvolgendo il pubblico per una riflessione sulla fotografia, per sviscerarne i numerosi aspetti e i diversi punti di vista. Fujifilm X-Vision Tour 2018 è un evento gratuito, aperto al pubblico, che offre in ogni appuntamento mostre, seminari, workshop, incontri tecnici, Touch&Try di prodotto, per “scattare una fotografia” alle tendenze fotografiche oggi in Italia.

Per maggiori informazioni e prenotazioni visita xvisiontour2018.fujifilm.it


Note - maggio 2018 - numero 17 - edizione Campania  

In copertina Lo Stato Sociale

Note - maggio 2018 - numero 17 - edizione Campania  

In copertina Lo Stato Sociale