Page 57

ART / / 55 Marco Gambula does not focus on the contents of bottles, instead he is fascinated by their top. “As a wine lover, I had a box of corks from a number of bottles I had particularly enjoyed. I started to concentrate on the designs on them: some simply had technical information and wording, others had logos, landscapes, icons, abstract motifs. I then started going round all the wine bars I knew, collecting the corks of their bottles in a more systematic way,” remembers Marco, the owner of VicoloPagliaCorta, a design and crafts workshop in the centre of Bologna that upcycles various materials such as Apple computer keys and Lego bricks. Since last year it also transforms corks into rings, earrings, cufflinks and brooches. “First I collect and select my materials. Then, using special cutters, I cut out the designs and the shapes from the cork, roughly according to the final shape and size I am aiming for. I continue to work on the pieces with a drill with tiny cutting and grinding attachments. I finish them by hand with sandpaper of different grit sizes and wash them carefully. Once they are dry, I attach them onto metal bases which transform them into jewellery.”

Marco Gambula al lavoro con i tappi di sughero/Marco Gambula working with corks

Non si concentra sul contenuto delle bottiglie, ma è attratto dalla loro sommità Marco Gambula. «Da appassionato di vino avevo conservato una scatola con una serie di tappi appartenuti a bottiglie che mi avevano colpito. Ho iniziato a concentrarmi sulle grafiche che li decoravano: alcuni avevano semplici informazioni tecniche e scritte, altri sfoggiavano loghi, paesaggi, icone, motivi astratti. Da lì ho iniziato a girare per le enoteche che conoscevo, per recuperare in maniera più sistematica i tappi delle loro mescite», ricorda Marco, proprietario dello studio di artigianato e design VicoloPagliaCorta, nel centro di Bologna, che riutilizza materiali vari, come i tasti dei computer Apple e i mattoncini Lego. Dallo scorso anno trasforma anche i tappi in anelli, orecchini, gemelli e spille. «Prima raccolgo e seleziono il materiale. Successivamente, servendomi di particolari taglierini, intaglio le grafiche nel sughero e le sagomo grossolanamente seguendo la forma e la dimensione che voglio ottenere. A quel punto lavoro sul pezzo con un trapanino dotato di piccole frese e mole, lo rifinisco a mano con carte vetrate di diverse grammature e lo lavo con cura. Una volta asciutto, ci attacco le basi di metallo che lo fanno diventare un bijoux».

Stefano Vitale ha reso le etichette del vino piccoli bozzetti d’autore. L’illustratore padovano, autore di copertine celebri come quella de L’alchimista di Paolo Coelho, nel 1990 incontra Gabriella Rallo – fondatrice, insieme al marito Giacomo, dell’azienda vinicola Donnafugata – che lo convince a una collaborazione. Da allora Stefano contribuisce a valorizzare la personalità di ogni vino accrescendo la riconoscibilità del packaging. A caratterizzare i suoi disegni una dimensione onirica fatta di colori caldi, volti di donne dai tratti primitivi, una natura siciliana arabeggiante. Come recita il proverbio: «Impara l’arte e mettila da parte». Magari in una bottiglia. ariannagrecoarte.wordpress.com AriannaGrecoArt arteenoica vicolopagliacorta.it vicolopagliacorta.it stefanovitale.com

Etichetta disegnata da Stefano Vitale/A label by Stefano Vitale

Stefano Vitale has turned wine labels into miniature works of art. In 1990, the illustrator from Padua, who has designed famous book covers such as The Alchemist by Paolo Coelho, met Gabriella Rallo – founder of the Donnafugata winery with her husband Giacomo – who convinced him that they should work together. Since then, Stefano has contributed to defining the personality of each wine and made its packaging more recognisable. His drawings are characterised by a dreamlike quality, with warm colours, women's faces with primitive features, Sicilian landscapes with an Moorish quality. As the Italian adage says: “Learn a skill and set it aside.” Perhaps in a bottle.

V I N I TA LY

Profile for Edizioni La Freccia e In Regione

La Freccia Gourmet - Vinitaly Horizons - aprile 2018  

In copertina: Vinitaly Horizons

La Freccia Gourmet - Vinitaly Horizons - aprile 2018  

In copertina: Vinitaly Horizons