Page 44

FICTION di Cecilia Morrico

morricocecili

Photo Eduardo Castaldo © Wildside/Umedia 2018

Margherita Mazzucco che interpreta Elena adolescente, durante le riprese della fiction tv L'amica geniale

NAPOLI GENIALE DALLA CARTA ALLA PELLICOLA, L’AMICA GENIALE ARRIVA IN TV. SUL PICCOLO SCHERMO, LE VICENDE DI LILA E LENÙ E GLI SCORCI DEL CAPOLUOGO CAMPANO

«C

ominciai ad andare più frequentemente a Napoli, ma ormai io non avevo voglia di rivedere amici e parenti, e amici e parenti non avevano voglia di rivedere me. Incontravo solo Lila, ma spesso, per mia scelta, nemmeno lei […] perciò preferivo passeggiare da sola per via Caracciolo, o salire al Vomero, o andare a spasso per i Tribunali». Chi ha letto i suoi romanzi riconosce subito la voce narrante di Elena

nell’ultimo libro Storia della bambina perduta dalla saga di Elena Ferrante L’amica geniale (che comprende anche Storia del nuovo cognome e Storia di chi fugge e di chi resta, tutti editi da E/O). Best seller internazionale, narra le vite di Elena (Lenù) e Raffaella (Lila o Lina) amiche-nemiche sin dall’infanzia che si allontano e riavvicinano sullo sfondo di una Napoli anni ’50. Alle vicende delle due protagoniste è dedicata la serie HBORai Fiction e Timvision L'amica geniale, 42

LF

NOV2018

in onda a fine novembre su Rai1, diretta da Saverio Costanzo. Un set colossale, tra i più grandi allestiti in Europa negli ultimi anni: in scena oltre 150 attori e cinquemila comparse. Un casting durato otto mesi, dove sono stati provinati oltre ottomila bambini e 500 adulti da tutta la Campania. Le riprese, come la stessa autrice di cui non si è mai visto il volto, sono state avvolte dal mistero fino alla presentazione dei primi due episodi alla 75. Mostra

La Freccia - Novembre 2018  

In copertina: Chailly alla Scala

La Freccia - Novembre 2018  

In copertina: Chailly alla Scala