Page 1

ANNO VII NUMERO 06 GIUGNO 2015

www.fsitaliane.it RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

Premio Strega

Roma incorona il vincitore

Think good Think food

Sara Baras Cuore flamenco

Pupi

Avati

UN VIAGGIO DI CENTO ANNI Offerta AV | Promozioni | Flotta |

| La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News

Il supertreno Frecciarossa 1000 in servizio dal 14 giugno In vacanza con le Frecce: tutte le novità dell’orario estivo A Milano, Roma e Firenze nuovi gate d’ingresso ai binari Programma CartaFRECCIA, un mondo di vantaggi


LINEA DIRETTA

FERROVIERI IN ERBA Quasi mille studenti delle scuole elementari, medie e superiori di Bari e provincia hanno partecipato alla quarta edizione del progetto Scuola-Ferrovia, promosso dall’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Roma e Bari (con il patrocinio di Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana) e dall’Assessorato ai trasporti della Regione Puglia. Scopo dell’iniziativa far vivere ai più piccoli l’emozione del viaggio in treno e creare un momento professionale orientativo per i più grandi. Gli alunni hanno seguito lezioni teoriche in aula e intrapreso due percorsi mirati a seconda della fascia d’età: quelli delle scuole elementari e medie hanno raggiunto Lecce in treno ed esplorato il Museo ferroviario; gli studenti degli istituti superiori, invece, hanno visitato lo scalo merci di Bari Ferruccio e la sala di Comando e Controllo Centralizzato del Traffico di Bari Lamasinata, il cuore pulsante che gestisce la circolazione dei treni dal capoluogo pugliese fino a Rimini. Emozionati i giovani apprendisti, come si

© Enrico Casini

DEDICATO a... LA REDAZIONE scorge nelle parole di Marco Tempesta, dell’ITT M. Panetti: «Vedere tante postazioni che comandano i treni davanti a uno schermo di diversi metri è stata una visione mozzafiato». Mentre si è detto «amaramente pentito di non essere andato a Lecce» Luca Guerra Montes, che frequenta la scuola media Tommaso Fiore e non mancherà di certo alla prossima gita in treno. Un ringraziamento va ai dipendenti FS Tommaso De Marzo, Giuseppe Sblendario e Nunzio Ambruoso per la collaborazione. Tommaso Barone - Dopolavoro Ferroviario di Bari [www.dlfbari.it]

Ferrovie dello Stato Italiane sostiene la formazione delle giovani generazioni. Questo progetto è uno dei tanti promossi ogni anno dal Gruppo FS per avvicinare studenti e neolaureati al mondo dei binari, contribuendo così alla loro preparazione in vista di una specializzazione necessaria a chi desidererà cimentarsi con questo complesso universo professionale. Il progetto Scuola-Ferrovia ha coinvolto 35 classi per un totale di 861 studenti delle elementari, medie e superiori di Bari e provincia. Un importante momento orientativo che ha riscosso entusiasmo e partecipazione e ha permesso di illustrare ai ragazzi una piccola parte dell’universo ferroviario. GIU2015

LF

11


IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

SOMMARIO

ANNO VII NUMERO 06 GIUGNO 2015

Scarica l’App gratuita LA FRECCIA MAGAZINE Download the free LA FRECCIA MAGAZINE App

B

21 acheca

27 hi 37 31 autore conomia 40 45 51 ashion usto i-Tech 18 genda

A C D’ E F G H

ANNO VII NUMERO 06 GIUGNO 2015

www.fsitaliane.it RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

This is an interactive magazine

Rubriche

GIUGNO 2015

Questa rivista è interattiva

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

Premio Strega

Roma incorona il vincitore

Think good Think food

Sara Baras Cuore flamenco

Pupi

Avati

UN VIAGGIO DI CENTO ANNI Offerta AV | Promozioni | Flotta |

| La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News

Il supertreno Frecciarossa 1000 in servizio dal 14 giugno In vacanza con le Frecce: tutte le novità dell’orario estivo A Milano, Roma e Firenze nuovi gate d’ingresso ai binari

34

Programma CartaFRECCIA, un mondo di vantaggi

86 Pupi Avati

Un viaggio di cento anni

90 Festival di Spoleto Teatro e danza on stage Cerca il simbolo e scansiona la pagina con l’App

106

Search the symbol and scan pages with the App

54 Un’estate da leggere

Premio Strega, Bancarella e Campiello

66

95

Scopri i contenuti interattivi Discover interactive content

Le pagine con questo simbolo sono in Realtà Aumentata The pages with this symbol are in Augmented Reality

Powered by ivisionmade.it

75 CityFRECCE 115 L’Isola del Cinema 124 Dopo il Diluvio 145 Buono da pensare

Offerta AV | Promozioni | Flotta |

| La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News

153 IN VACANZA CON LE FRECCE

Ricca di novità l’estate Trenitalia. Dal 14 giugno è in servizio il supertreno Frecciarossa 1000 con 8 corse al giorno tra Milano e Roma. Ancora più scelta per l’orario di viaggio e più posti a disposizione sulle rotte AV grazie a 4 Frecciarossa in più Milano-Bologna-RomaNapoli e 2 nuovi Frecciargento Roma-Bologna-Padova-Venezia. Riparte il Frecciarossa estivo che raggiunge la costa adriatica da Milano, Bologna e Reggio Emilia AV, con tante fermate nelle località vacanziere anche per Frecciargento e Frecciabianca. GIU2015

LF

13


SOMMARIO

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO VII - NUMERO 06 - GIUGNO 2015 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 284/97 DEL 16/5/97

I numeri di questo numero

750

Foto e illustrazioni Archivio Fotografico FS Italiane Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane Vincenzo Tafuri/La Freccia Foto di copertina © Andrea Catoni Ferrovie dello Stato Italiane SpA

gli anni che avrebbe compiuto Dante nel 2015 [pag. 56]

Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore.

100

234

i centimetri saltati dal campione italiano Marco Fassinotti [pag. 98]

© travelbook/Fotolia.com

gli anni di viaggi in treno raccontati da Pupi Avati [pag. 86]

ALCUNI CONTENUTI DELLA RIVISTA SONO RESI DISPONIBILI MEDIANTE LICENZA CREATIVE COMMONS BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it

EDITORE

100

e oltre gli scatti di David LaChapelle in mostra a Roma [pag. 124]

85

su 100 gli italiani che privilegiano il cibo made in Italy [pag. 145]

Sul prossimo numero

Il mare protagonista dell’estate 2015. Mille idee soggiorno comodamente raggiungibili con le Frecce e tante offerte per creare, risparmiando, il proprio itinerario

Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it Contatti di Redazione Tel. 06 44105298 lafreccia@fsitaliane.it Direttore Responsabile Orazio Carabini Capo Redattore Claudia Frattini In Redazione Gaspare Baglio, Serena Berardi, Luigi Cipriani, Michela Gentili, Cecilia Morrico Caposervizio Silvia Del Vecchio Segreteria di Redazione Francesca Ventre Photo Editor Giovanna Di Napoli, Michele Pittalis, Vincenzo Tafuri Coordinamento Creativo Giulio Lippi Grafico Manuela Nobile Traduzioni MMW Traduzioni Fumetto Lorenzo Terranera (disegni) Stefano Ebner (sceneggiatura) Hanno collaborato a questo numero Tommaso Barone, Antonella Caporaso, Salvatore Coccoluto, Dario Colombo, Serena Console, Carlo Cracco, DCCEM/Creatività e Broadcasting (Riccardo Battisti, Lucia D’Alessio, Giuseppe Malventano, Pasquale Montesano), DCCEM/ FSNews Radio/La Freccia.TV, Alberto Felice De Toni, Benedetta Dolcini, Nello Fantozzi, Candida Francescone, Sandra Gesualdi, Itinere, Mago Silvan, Patrizia Martinez, Luca Mattei, Ugo Mattei, Officina B5- Scuola d’illustrazione, Fabio Picchi, Padosé, Giuliano Papalini, Irene Pellecchia, Ilaria Perrotta, Betti Puoti, Barbara Sarri, Flavio Scheggi, Andrea Schillaci, Alessandro Scorsone, Luca Serianni, Laura e Silvia Squizzato, Mario Tozzi

© Cataldo Vena

REALIZZAZIONE E PROGETTO GRAFICO

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com Coordinamento Tecnico Antonio Nappa Coordinamento Organizzativo Massimiliano Santoli

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

On Web

14

LF

GIU2015

^

Leggi la rivista online nella sezione Media ed Eventi del portale fsitaliane.it, sul quotidiano online fsnews.it e su twitter con @LeFrecce

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati smerati@emotionalsrl.com


Dal 1 aprile al 23 agosto 2015

LA GRANDE MOSTRA NEI TRE MUSEI DI INTESA SANPAOLO GALLERIE D’ITALIA - PIAZZA SCALA, MILANO GALLERIE D’ITALIA - PALAZZO ZEVALLOS STIGLIANO, NAPOLI GALLERIE D’ITALIA - PALAZZO LEONI MONTANARI, VICENZA

INTESA SANPAOLO E GALLERIE D’ITALIA RACCONTANO LA FINE DI UN’EPOCA. Per la prima volta le opere di pittori, scultori e illustratori che hanno vissuto il conflitto sono raccolte in tre percorsi espositivi d’eccezione. Una storia nazionale vista con gli occhi degli artisti.

CON IL PATROCINIO DI

www.gallerieditalia.com


cover

INCONTRI

A cura di Serena Console

L’eleganza

Laozi esce dal passo di Hangu (1996) 137x68 cm © Fan Zeng

del pennello An exhibition entitled La sinfonia della civiltà dedicated to contemporary painter Fan Zeng is being showcased at the Complesso del Vittoriano in Rome from 1 July to 27 September to celebrate the 45th anniversary of diplomatic relations between Italy and China.

E

ra il 6 novembre 1970 quando il nostro Paese ha riconosciuto formalmente la Repubblica Popolare Cinese, dando avvio alle relazioni diplomatiche. In occasione del 45esimo anniversario della mutua corrispondenza sino-italiana, il Complesso del Vittoriano di Roma ospita, dal 1° luglio al 27 settembre, La sinfonia della civiltà. La grande esposizione monografica dedicata al pittore contemporaneo Fan Zeng presenta 80 capolavori per raccontare, in sintesi, i rapporti tra i due popoli. Autore di poesie e prosa ed eccelso calligrafo, il maestro dell’arte tradizionale cinese ritrova i suoi mentori e le sue ispirazioni negli schizzi a inchiostro dell’epoca Song (960-1279), periodo che ha segnato culturalmente il suo lignaggio familiare. I gesti semplici e i movimenti del morbido pennello caratterizzano un disegno che non avviene sulla tela, bensì su carta o seta, come erano soliti fare gli antichi esponenti della pittura classica. Fan ha rappresentato il passato per dialogare con il presente nei capolavori che ritraggono Lu Xun, la figura mitologica di Zhong Kui e il genio di Michelangelo. I tratti delicati conferiscono forma ai suoni della natura, in disegni dove paesaggi, fiori e animali affiancano ideogrammi in versi degli intramontabili poeti Qu Yuan, Li Bo e Da Fu. Un’espressione del senso di gratitudine verso un’eredità culturale che ha unito due mondi distanti ma vicini. [www.comunicareorganizzando.it] GIU2015

LF

17


AGENDA SAVE THE DATE//

© Creatività e Broadcasting - FS Italiane

PRIMO PIANO//

18

LF

GIU2015

Photo Amedeo Benestante

BAMBINI E COLORI NAPOLI//FINO AL 31 AGO

EDAMUS, BIBAMUS, GAUDEAMUS MILANO//FINO AL 31 OTT Un viaggio nella storia aspetta tutti al padiglione 112 Expo Partner 1 del Gruppo FS Italiane. MovEat Expo - Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa moderna è un percorso interattivo tra immagini, documenti, reperti e mappe che testimonia l’attenzione per la buona nutrizione nell’Urbe. La mostra è stata inaugurata il 25 maggio da una rappresentativa di antichi romani vestiti con i costumi originali e partiti dalla Capitale a bordo del Frecciarossa. Le opere sono state concesse dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’area archeologica di Roma. Nelle dieci vetrine ci si può soffermare su oggetti da mensa in ceramica risalenti al periodo che va dall’VIII secolo a.C. fino all’età repubblicana e imperiale. Oltre all’esposizione tradizionale è possibile vivere l’esperienza di visita alla caupona. In questo luogo di ristoro era possibile acquistare cibi già preparati, da asporto, oppure mangiare e bere seduti ai tavoli. Nell’ambiente principale si trovava un bancone all’interno del quale erano murati un forno a legna per cucinare e riscaldare alimenti, oltre a contenitori e ripiani con pasti pronti e stoviglie. [www.expo2015.org]

Daniel Buren Come un gioco da bambini, lavoro in situ, 2014-2015, Madre, Napoli - #1 Courtesy Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, Napoli

A journey through history awaits you all at the Expo Partner 1 Gruppo FS Italiane Pavilion 112. MovEat Expo - Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa moderna is an interactive itinerary entailing images, writings, finds and maps that testify how much attention was paid to food and healthy eating in Rome.

Con l’installazione in situ Come un gioco da bambini Daniel Buren trasforma il piano terra del museo Madre in uno spazio ludico. L’esposizione diventa un gioco di costruzioni a grandezza reale ottenuto grazie all’assemblaggio di un centinaio di moduli di forme geometriche diverse. Daniel Buren transforms the ground floor at the “Madre” museum into a play area comprising hundreds of different geometric shapes with his installation Come un gioco da bambini.

[www.madrenapoli.it]

FLASH// Nina Beier Perfect Duty (2014) Courtesy the artist e Croy Nielsen, Berlin Photo Marcus Meyer

A sinistra Noah’s Arch II A destra Adam and Eve

SCOLPIRE DOMANI FIRENZE//FINO AL 26 LUG

MONDO BABELE TORINO//FINO AL 28 GIU

A Palazzo Strozzi Anche le sculture muoiono, collettiva sul futuro della statuaria. Ingresso ridotto e 2x1 il sabato per i soci CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con biglietto per Firenze. [www.palazzostrozzi.org]

In Precious Light David Mach affronta l’oggi con il messaggio rivoluzionario della religione. Nelle sale della Promotrice delle Belle Arti le scritture sacre intrepretate attraverso sculture e 64 grandi collage. [preciouslighttorino.com]


A cura di Luca Mattei

Giuliano Melioli Leonardo: perché non sia l’ultima cena (2015)

Giuseppe Pellizza da Volpedo Le ciliegie (1888-1889)

Angelo Cruciani Money is Love (2012)

CIBO SOSTENIBILE REGGIO EMILIA//FINO AL 31 OTT

OPERE IN PIEMONTE ALESSANDRIA//FINO AL 26 LUG

LOVVISM MILANO//2>31 LUG

Alimentazione sana per tutti. La sfida di Expo ha ispirato il designer Giuliano Melioli per Leonardo: perché non sia l’ultima cena. Il pannello, collocato nell’atrio della nuova stazione AV Mediopadana, progettata da Santiago Calatrava, è un’iniziativa dell’associazione …E Terre Nuove in collaborazione con RFI.

Da Pellizza da Volpedo a Bistolfi, da Morando a Carrà. Con la mostra Opere la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria raggruppa i capolavori di artisti nati o legati professionalmente alla città piemontese. Oltre 60 meraviglie negli spazi di Palatium Vetus restituiti al pubblico nel 2012 dopo il restauro di Gae Aulenti.

Il MA-EC - Milan Art & Events Center, prima galleria cinese in Italia per l’arte contemporanea, ospita la personale di Angelo Cruciani LOVVISM. L’amore va di moda. Le opere, dagli stili più svariati, sono piene di simboli che interagiscono con il cuore: numeri, denaro, lettere e geometrie.

Designer Giuliano Melioli was inspired by the Expo 2015 challenge of healthy eating and food for everyone with Leonardo: perché non sia l’ultima cena, a panel exhibited at the Mediopadana HS Station.

[turismo.comune.re.it]

Pellizza from Volpedo, Bistolfi, Morando and Carrà – the Alessandria “Fondazione Cassa di Risparmio” brings together masterpieces by artists born or however linked to this city in Piedmont in the exhibition entitled Opere.

The MA-EC - Milan Art & Events Center and first-ever Chinese gallery of contemporary art in Italy hosts a personal exhibition by Angelo Cruciani LOVVISM. L’amore va di moda.

[www.fondazionecralessandria.it]

[www.ma-ec.it]

Ulmo, Sambuca di Sicilia (Agrigento)

Estival 2014

MOVIE SHOW TIVOLI (RM)//FINO AL 18 OTT

TRIP IN SICILY PALERMO//27 GIU>19 LUG

ESTIVAL JAZZ LUGANO//9>11 LUG

Zeffirelli. L’arte dello spettacolo è un omaggio al celebre regista. A Villa d’Este si possono ammirare oltre 70 bozzetti di scenografie e una selezione di costumi di scena originali. [www.villadestetivoli.info]

Quando il paesaggio è in ascolto è una miscellanea ideata al Museo Riso per la sesta edizione di Viaggio in Sicilia, progetto legato al territorio dell’isola. Presenta lavori inediti dedicati alla natura e al panorama. [www.palazzoriso.it]

L’appuntamento estivo musicale più importante del Ticino con concerti gratis all’aperto per appassionati di jazz e world music. Si raggiunge in poco più di un’ora con otto partenze al giorno da Milano e viceversa. [www.estivaljazz.ch]

Wolfgang Amadeus Mozart Don Giovanni Arena di Verona (2012) Atto I, Scena III

Courtesy Planeta

© Marco D’Anna

EuroCity

GIU2015

LF

19


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

A cura di Gaspare Baglio

CINEMA//1

CINEMA//FOCUS

CINEMA//2

Torno indietro e cambio vita Regia: Carlo Vanzina

Jurassic World

Predestination

Regia: Colin Trevorrow

Regia: Peter e Michael Spierig

Il 42enne Marco ha una vita perfetta fino a quando la moglie Giulia non chiede la separazione. L’uomo, disperato, desidera poter cambiare tutto. Detto, fatto: come per magia si ritrova nel 1990. Riuscirà a modificare il corso della propria esistenza?

Ventidue anni dopo gli eventi di Jurassic Park, Isla Nubar torna a ospitare una riserva per famiglie perfettamente funzionante e con dinosauri veri come protagonisti. Il seguito, però, è prevedibile: i pericoli sono dietro l’angolo.

42 year-old Marco goes back in time to try and win back his wife Giulia, who has asked for a separation.

Isla Nublar is again the stage for a family park starring real dinosaurs. As you can imagine, danger is just around the corner.

DVD//1 Birdman Regia: Alejandro González Iñárritu Arriva in dvd e blu-ray la pellicola premiata agli Oscar come Miglior film 2015. Michael Keaton svetta per la sua interpretazione. The film that won the Oscar for Best Film in 2015.

Bacheca

DVD//2

Boardwalk Empire Quarta stagione L’impero del crimine anni ’20 colpisce ancora. Un’attenta ricostruzione storica unita al talento del regista Martin Scorsese. Cult series from Scorsese set in New York in the 20’s.

«I registi Peter e Michael hanno un vantaggio: avere a fianco un fratello. Si mettono alla prova a vicenda, si spingono l’un l’altro con umiltà, è fantastico poter lavorare in un clima di profonda amicizia». Ethan Hawke descrive così l’esperienza sul set di Predestination. La storia è incentrata su un agente di Polizia che affronta viaggi spaziotemporali per garantire l’applicazione della legge nei secoli dei secoli. Il suo ultimo incarico consiste nell’inseguire un assassino che continua a sfuggirgli, progettando terribili piani tesi a mettere a repentaglio le vite di migliaia di persone. La pellicola, tratta del libro Tutti voi zombie di Robert Anson Heinlein, non si può giudicare se non dopo almeno una visione completa. Come lo stesso protagonista sottolinea, «chiunque dica di sapere di cosa parli il film, sta mentendo». The last mission for a time-travelling agent is to pursue the one criminal that has eluded him throughout time.

GIU2015

LF

21


bacheca LIBRI//FOCUS

Mondo

AA. VV. EDT, pp. 960 ¤ 34

Ogni pagina un viaggio. Lonely Planet ha sintetizzato la sua esperienza quarantennale con la prima grande guida del Pianeta intero. Un vademecum che comprende approfondimenti su 221 Paesi e 1.599 destinazioni, arricchito da 228 cartine e 700 fotografie. Avventure stimolanti, luoghi affascinanti e attrazioni irresistibili da ogni angolo del globo: dalla profondità del fiume Nilo fino alle Ande, passando per i due miliardi di anni di storia geologica del Grand Canyon e la meravigliosa barriera corallina. Dopo cronache e resoconti, sogni, mete e arrivi, questo volume esprime una passione letteralmente senza confini che si spinge dall’Afghanistan allo Zimbabwe, attraverso quasi mille pagine ricche di immagini, consigli utili, informazioni pratiche e approfondimenti. Pronti, partenza, via! Every page is a journey. Lonely Planet is a synthesis of his forty-year long experience with the first-ever travel guide to the entire planet.

LIBRI//1

LIBRI//2

Io e il cane

Manlio Castagna, Roberto Mucelli Il punto d’incontro, pp. 240 ¤ 12,90

LF

GIU2015

Stefano Bartezzaghi Einaudi, pp. 200 ¤ 20

Un fantastico viaggio nel mondo canino per afferrare come e quando i migliori amici dell’uomo parlano e comprendono stati d’animo, pensieri e parole. Il manuale passa dai segreti dell’addestramento fino al cibo e alla pet therapy.

Venticinque dei 27 capitoli del libro sono intitolati alle fermate della metro milanese: da Madonnina a Cadorna passando per Romolo e Cordusio. Per ciascuno stop ricordi, riflessioni, storie, incontri e amori mancati.

A fantastic journey into the world of dogs to understand how man’s best friend communicates with us.

A book comprising 27 chapters, each one of which (apart from the last two) is named after a Milan underground stop.

LIBRI//3

LIBRI//4

Il racconto dell’isola sconosciuta

José Saramago Feltrinelli, pp. 48 ¤ 10

Un navigante, la donna delle pulizie del re e una caravella sono i protagonisti di questa favola d’amore sospesa tra sogno e realtà. A love story suspended between fantasy and reality.

22

M

Le infrastrutture di trasporto in Italia Ennio Cascetta, Francesca Pagliara Aracne Editrice pp. 288 ¤ 20

Interessante approfondimento sulla situazione dei trasporti pubblici italiani e sull’importanza delle analisi tecnico-economiche per le innovazioni. An analysis of the situation in Italian public transport.


JOIN US FOR SALES AND SPECIAL EVENTS ACROSS ALL 20 DESIGNER OUTLETS WHEREVER YOU GO THIS SUMMER

McArthurGlen.com


bacheca MUSICA//FOCUS

MUSICA//1

MUSICA//2

Duty Free Rockets Üstmamò

The original high Adam Lambert Se non conoscete Adam Lambert è arrivato il momento di rompere gli indugi. Finalista del talent show American Idol, milioni di dischi venduti, premi come se piovessero e una partecipazione nel serial cult Glee. A questo si aggiunge la ciliegina sulla torta: Adam è la voce del tour mondiale dei Queen. Timbro molto riconoscibile e performance teatrali glam-rock lo hanno reso una star di prima grandezza, pronta a conquistare il mercato italiano. Il cantante e compositore multiplatino ha registrato il terzo album, The original high, tra Stoccolma e Los Angeles, riempiendolo di sfumature vocali innovative che si riflettono anche nello stile. Il singolo di lancio è la ballad Ghost Town, ma tutto il progetto merita di essere ascoltato. A third album of new tracks by Adam Lambert, singer and composer who supported Queen on their world tour. 24

LF

GIU2015

Big Love Simply Red

La band nata nella provincia reggiana torna sulle scene con un nuovo disco a distanza di 14 anni dall’ultimo lavoro. Duty Free Rockets è un distillato rock, country e blues tagliente e onirico. La formazione traccia un inedito linguaggio espressivo che taglia i ponti col passato. Un progetto che, nota dopo nota, fa emergere l’urgenza, la voglia e il senso di libertà che caratterizza un’espressione artistica autentica.

Nuovo album in studio per il gruppo capitanato da Mick Hucknall, a ridosso dell’imponente world tour per celebrare il 30esimo anniversario di carriera. Punti di forza del disco sono i singoli Shine On, trainato dal classico blue-eyed soul, e The Ghost of love, punteggiato dal wahwah della chitarra e dal coraggioso arrangiamento orchestrale che ha caratterizzato il suono di Barry White e della sua Love Unlimited Orchestra.

A new record from the band established in the Reggio Emilia province comes out 14 years after their last work.

A new studio-recorded album from the band led by Mick Hucknall in preparation of their great world tour to celebrate 30 years of their career.

MUSICA//3

MUSICA//4

Nero a metà live Pino Daniele

Registrazione integrale del concerto del compianto cantautore napoletano il 22 dicembre scorso a Milano. A moving live album from the late singersongwriter from Naples.

Soul Whisperer Tess

Raffinata e delicata artista americana di stanza a Roma. Brani da brividi, come l’intenso primo estratto Take my World. Subtle and elegant American singer who lives in Rome.


88째 PITTI IMMAGINE UOMO Firenze 16/19 giugno 2015 stand V/22 - Pad. Centrale Piano Inferiore

follow us on


Chi

A cura di Francesca Ventre

La ragazza in

rosso

© Alberto Grigoli

Eleonora Buratto

Un’estate all’opera attende il soprano Eleonora Buratto

N

asce tutto da una foto di una bambina di pochi anni che canta a braccia aperte su una sediolina. Eleonora Buratto guarda l’immagine sul telefonino, pensando con affetto alla madre che l’ha scattata. Tra i suoi impegni ha trovato un momento di pausa a Roma per un’intervista con La Freccia, prima di prendere ancora una volta il treno. Una soprano viaggiatrice modello, potenziale testimonial Frecciarossa. Il 28 giugno chiude il Maggio Musicale Fiorentino, il 23 luglio è nel © ANSA Falstaff al Ravenna Festival e il 18

settembre nel cast di Elisir d’amore al Teatro alla Scala di Milano. Soddisfatta di una vita tanto densa, si augura di avere presto una famiglia tutta sua. Il primo pensiero quando sale in treno? E vai, ce l’ho fatta. Neanche il tempo di sedermi e si parte. Il treno della vita? L’ho preso quando ho scelto di abbandonare la musica pop-rock per seguire la carriera da soprano. Frecciarossa è?

Eleonora Buratto - soprano, exemplary traveller and lover of the Frecciarossa train- brings Musical May in Florence to a close on 28 June, stars in Falstaff at the Ravenna Festival on 23 July and in the cast of Elisir d’amore at the Scala Theatre in Milan on 18 September.

Il treno del mio colore preferito. Tra gli amici, quando si parla di rosso, è rosso Buratto. Non viaggia mai senza? Gli auricolari, un libro e un foulard per l’aria condizionata. Prossima fermata? Firenze: sarò al Maggio Musicale Fiorentino il 28 giugno per la Seconda Sinfonia di Gustav Mahler diretta da Daniele Gatti. L’ultimo pensiero prima di scendere? Quando salirò di nuovo? La mia vita, sebbene piena di impegni, è imprevedibile. GIU2015

LF

27


ChI Eleonora Buratto è Mrs.Alice in Falstaff al Ravenna Festival 2014

Prevede un’estate intensa? Sono felice per quello che mi aspetta. A luglio canto come Alice nel Falstaff al Ravenna Festival, con la direzione di Riccardo Muti. E poi c’è il debutto alla Scala. Cosa significa per lei? Una meta raggiunta, una soddisfazione e tanto orgoglio, perché sono italiana. Gli appuntamenti internazionali del prossimo anno? A marzo avrò il ruolo di Norina nel

Don Pasquale al Metropolitan di New York, seguirà il Falstaff con Muti a Chicago, sarò Mimì nella Bohème a Barcellona, la Contessa nelle Nozze di Figaro ad Amsterdam e Donna Elvira a Liegi nel Don Giovanni. Un ricordo del Maestro Pavarotti, a cui è dedicato il concerto del 12 ottobre a Modena, sempre con Muti? Ha rappresentato un momento significativo. È stato il grande maestro che mi ha fatto prendere il treno della vita, quando non ero ancora convinta di cantare lirica, anzi avevo un gruppo rock. Come mai lo ha incontrato? Me lo presentò il mio insegnante di conservatorio, per

Anna e la viola

avere da lui un parere sulla mia voce. Dal giorno dopo Pavarotti mi impartì lezioni private. Ho avuto poi altri due incontri fondamentali, con il Maestro Muti e con Paola Leolini, il mio vocal coach. A una ragazza che è partita dal pop-rock manca qualcosa della vita normale? Il progetto di una famiglia. Intanto, per fortuna, i miei genitori e due fratelli mi supportano e sopportano.

La giovane Anna Serova si esibisce sempre con passione e la sua inseparabile viola. Il 18 giugno è a Verona per il festival Musica in Villa, il 21 a Santa Teresa di Gallura (OT) e il 25 a Berlino per la prima assoluta di TangJok’Jaloux. A dicembre, invece, è attesa l’uscita del suo disco sulla nostalgia che, insieme al tango, è uno dei temi fondamentali per l’artista: «Fa parte delle mie origini russe, e il tango è una danza che le richiama. La viola è perfetta per esprimere questo sentimento». Suonare vuol dire per lei anche esibirsi in performance teatrali: «Mi piace unire il genere del concerto classico con videoinstallazioni e momenti in cui ballo». È nata in Russia, ma è cittadina italiana da gennaio. «Vivo qui da 15 anni. È la musica, in primis, che ha unito e unisce l’Europa». Anna Serova

© Ugo Zamborlini

28

LF

GIU2015


ASUS consiglia Windows.

NOTEBOOK. TABLET. SCEGLI TU. ASUS Transformer Book Chi è il nuovo 2 in 1 con Windows 8.1 che ti permette di ottenere il massimo dai due mondi: tablet e notebook ultraveloci, sottili e potenti. Il display IPS+ ad altissima risoluzione WQHD dona immagini sempre perfette in ogni condizione di utilizzo.

Un notebook ASUS è un investimento sicuro! In caso di guasti entro i primi 12 mesi sarà riparato gratuitamente e riceverai un indennizzo pari al prezzo di acquisto. Per tutti i dettagli visita: www.latuagaranzia.com

Segui ASUS Italia


D’AUTORE

Il senso di Prada

per l’arte Fondazione Prada has created a new exhibition centre in a former distillery in the suburbs south of Milan. A huge collection extends over 19 thousand m2 of area re-designed by great minimal architect Rem Koolhaas, winner of the 2010 Venice Biennial Gold Lion Award.

di Giuliano Papalini

[PAePA arte e comunicazione paepa2010@libero.it]

A

La nuova sede della Fondazione Prada a Milano Architectural project by OMA

Photo Bas Princen Courtesy Fondazione Prada

culturale. La nuova sede, oltre agli ampi spazi espositivi, ospita anche una sala cinema, un teatro, una biblioteca, una sezione dedicata ai bambini, l’archivio della maison e il Bar Luce. Aperto dalle 9 alle 22 e ideato da Wes Anderson, regista di Grand Budapest Hotel, ricrea l’atmosfera di uno storico caffè milanese.

lla periferia sud di Milano, negli spazi di un’ex distilleria, la Fondazione Prada ha realizzato un nuovo polo d’arte contemporanea. Oltre 19mila m2 reinventati da un grande maestro dell’architettura minimale, l’olandese Rem Koolhaas, classe 1944, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia del 2010. La Fondazione, creata nel ’93 da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli come luogo di analisi dei diversi linguaggi creativi, ha già al suo attivo numerose mostre e un’intensa attività di promozione Donald Judd Untitled (1963) Con veduta della mostra An Introduction

Photo Attilio Maranzano Courtesy Fondazione Prada

GIU2015

LF

31


D’AUTORE

Opere della Collezione Prada e veduta dell’esposizione An Introduction

le sculture di Lucio Fontana e Pino Pascali ai primi piani fotografici di William Copley e Domenico Gnoli, fino ai ritratti deformati di Llyn Foulkes e le silhouette incomplete di Yves Klein. Infine, negli spazi della cisterna, a rotazione fino al 10 gennaio vengono presentate tre opere della collezione. Si parte con Eva Hesse, Damien Hirst e Pino Pascali. E nell’ex distilleria, ribattezzata Haunted House, si possono ammirare un’installazione permanente di Robert Gober, due lavori di Louise Bourgeois e alcune opere dell’americano Gober.

LA COLLEZIONE

Photo Attilio Maranzano Courtesy Fondazione Prada

Inaugurata il 9 maggio alla presenza di una nutrita rappresentanza dello star sistem internazionale, la nuova Fondazione Prada ha subito messo in scena una serie di interessanti iniziative. Ad accogliere i visitatori, fino al 24 agosto, Serial Classic, a cura di Salvatore Settis e Anna Anguissola. Una singolare esposizione dedicata alla scultura classica che, con oltre 60 opere, esplora il rapporto ambivalente tra originalità e imitazione nella cultura romana e il suo insistere sulla diffusione di multipli come omaggi all’arte greca. La galleria sud e una parte dell’imponente magazzino che chiude il complesso architettonico sul lato ovest ospitano, invece, An Introduction: fino al 10 gennaio più di 70 lavori, dal New Dada alla Minimal Art, raccontano curiosità, impulsi e aspirazioni che hanno contribuito a dare forma alla collezione Prada. Tra gli autori in mostra Walter De Maria, Yves Klein, Piero Manzoni, Donald Judd, Edward Kienholz, Barnett Newman, Lucio Fontana, Mario Schifano, Elmgreen & Dragset e Sarah Lucas. La rassegna In Part, a cura di Nicholas Cullinan, fino al 31 ottobre nella galleria nord, comprende una selezione proveniente da musei internazionali e collezioni private sul tema del frammento corporeo: dal32

LF

GIU2015

Serial Classic

Michelangelo Pistoletto Conversazione (1962-1974) con veduta della mostra In Part


MILANO ROMA FIRENZE VENEZIA PADOVA BOLOGNA REGGIO EMILIA MODENA PARMA AREZZO PERUGIA SIENA MOSCA HELSINKI

www.sartoriarossi.it


D’AUTORE Gli artisti di Giorgio Marconi

Giorgio Marconi è senza dubbio uno dei più grandi galleristi italiani. Ha trascorso mezzo secolo della sua vita a scovare e promuovere artisti di talento. Nel suo studio ne sono passati oltre un centinaio, scelti con maestria pescando tra gli emergenti e le tendenze del momento e, più spesso, puntando su lupi solitari assolutamente fuori dal coro. E a giudicare dalla sua scuderia non è stato lavoro sprecato. Per celebrare i 50 anni di attività della sua galleria, diventata poi Fondazione, ha messo in campo i cavalli migliori. Una collettiva di 22 artisti, con i nomi principali che hanno esposto nello storico Studio Marconi, inaugurato nel 1965 e diventato in poco tempo uno dei punti di riferimento della scena europea. In mostra, fino al 31 ottobre tra gli altri, lavori di Valerio Adami, Enrico Baj, Gianni Colombo, Sonia Delaunay, Lucio Fontana, Richard Hamilton, Hsiao Chin, Emilio Isgrò, Man Ray, Louise Nevelson, Giulio Paolini, Gianfranco Pardi, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Giuseppe Uncini e William T. Wiley.

Giuseppe Uncini Cementarmato (1960) Cemento e ferro 171x98 cm

Courtesy Fondazione Marconi

Gianfranco Pardi Diagonale (1984) Acrilici su tela 200x150 cm

Courtesy Fondazione Marconi

Pane a regola d’arte

Chiara Dynys Pane al Mondo (2015) Installazione ambientale Dimensioni variabili Courtesy dell’artista

34

LF

GIU2015

L’arte ambasciatrice dell’Expo a Roma. Con Pane al Mondo, una vera e propria mostra che fino al 28 giugno tocca in contemporanea tre luoghi simbolo della Capitale, Chiara Dynys rende omaggio ai temi del cibo e della nutrizione. Tra le autrici italiane più apprezzate sulla scena internazionale, in quest’occasione espone al quartier generale della FAO, a Palazzo della Farnesina e al Museo Bilotti, che negli spazi dell’Aranciera di Villa Borghese accoglie tre grandi opere collegate al tema dell’Esposizione Universale. La suggestiva installazione ambientale della Dynys è composta da 364 diverse forme di pane in alluminio, di dimensioni variabili, poggiate su un tappeto ellittico istoriato con l’immagine del planisfero. Un esplicito riferimento che induce a una riflessione sulle emergenze alimentari e sulle disparità economiche e sociali che affliggono il Pianeta. Con il cibo, trattato come oggetto prezioso, a schiacciare il mondo. A significare che l’indigenza dei più poveri è prima o poi destinata a ricadere anche su chi, oggi, sembra più fortunato.


shop on line

MILAN – ROME – FORTE DEI MARMI HARRODS LONDON – EL CORTE INGLES BARCELONA – EL CORTE INGLES PUERTO BANUS MARBELLA DUBAI MALL DUBAI UAE – SALAM STORES DOHA QATAR


Immersione a Tabarka Sito archeologico di Dougga

www.tunisiaturismo.it

CI VADO.


EConomia

A cura di Luigi Cipriani

FS: DESTINAZIONE PIAZZA AFFARI

P

iù investimenti e vantaggi per gli utenti», sono questi i benefici della privatizzazione del Gruppo FS Italiane secondo l’Amministratore delegato Michele Mario Elia, che ha parlato in una recente intervista al settimanale Affari&Finanza. Il 2014 si è chiuso con un bilancio soddisfacente: «L’ebitda, cresciuto di 80 milioni, dimostra che la situazione industriale è solida. I ricavi dell’Alta Velocità sono aumentati, il comparto merci resta stabile, mentre crescono gli utili derivanti dal trasporto locale, sebbene con notevoli differenze tra regioni». Il Gruppo, spiega il numero uno di piazza della Croce Rossa, sarà privatizzato parzialmente attraverso la cessione di una quota (probabilmente il 40%) della holding. Prima però saranno vendute la rete elettrica e una parte della società Grandi Stazioni. L’incarico di advisor industriali per il processo di privatizzazione è stato affidato a Ernst & Young, McKinsey e Brattle Group. Nei prossimi mesi è importante che venga definito un quadro regolatorio stabile e coerente. Precisa Elia: «Lo Stato paga molte imprese che svolgono servizi per suo conto e nessuno si sogna di considerare quei corrispettivi dei contributi. FS viene compensata in base a contratti che prevedono remunerazioni e penali. E la privatizzazione renderà questo ancora più evidente».

© Kurt Kleemann/Fotolia.com

«

© Giuseppe Senese - Creatività e Broadcasting/DCM/FS Italiane

Nuova Grandi Stazioni

Il Consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane ha votato all’unanimità la riorganizzazione di Grandi Stazioni, prevedendo una scissione in due rami di attività non proporzionali il cui patrimonio verrà conferito ad altrettante società per azioni di nuova costituzione.

GIU2015

LF

37


ECONOMIA

A cura di Serena Berardi

© Julia Tim/Fotolia.com

DAL BORSELLINO AL TELEFONINO

ADDIO PORTAFOGLI, A PAGARE CI PENSA LO SMARTPHONE. UN’APP AL POSTO DELLA CARTA DI CREDITO E UN TASTO PER TRASFERIRE SOLDI AI CONTATTI DELLA RUBRICA TELEFONICA

A

fare da battistrada è stato Paypal, servizio ideato nella Silicon Valley per inviare e ricevere denaro attraverso l’e-mail. Con un account, a cui si collegano le carte di pagamento, è possibile eseguire transazioni da computer, smartphone o tablet semplicemente digitando una password. Ma la novità ora sono i mobile wallet, destinati a mandare in pensione i vetusti portafogli. Le carte vengono dematerializzate e caricate su un’applicazione: grazie alle tec38

LF

GIU2015

nologie di prossimità NFC, basta avvicinare il cellulare al POS abilitato e il pagamento è fatto. Per offrire il servizio, le banche hanno stretto partnership con gli operatori telefonici che vendono apposite card prepagate da caricare sulla SIM del telefonino. Jiffy, invece, è la prima soluzione europea del gruppo Sia per trasferire denaro P2P (person to person) con un sms. Prima di tutto bisogna avere un conto corrente in una banca che aderisce al servizio, poi si procede con la registrazione sul portale di home banking dell’istituto indicando il numero di cellulare cui viene associato il proprio codice Iban. Quindi, una volta scaricato il software, il funzionamento è simile a quello di WhatsApp: si apre la rubrica, si seleziona il destinatario, s’inserisce l’importo e si scri-

ve eventualmente un messaggio d’accompagnamento. Ubi Banca è stata la prima nel nostro Paese a sfruttare il sistema lanciando Ubi Pay, mentre dal 1° luglio si aggiungerà anche Intesa San Paolo. È tutta italiana Satispay, l’applicazione per ricevere denaro e pagare in alcuni negozi e store online, collegandosi a qualsiasi conto corrente nazionale ed europeo. La diffusione del mobile payment è ormai avviata, ma è meglio conservare i portafogli: presto diventeranno oggetti da collezione.


DARIO GANAHL


Fashion 1

L’orologio Perseo-CIFI in limited edition per il Frecciarossa 1000 ha la cassa in acciaio inossidabile, è waterproof e dotato di cronografo di precisione. Per chi in vacanza non vuole perdere tempo. A limited edition, waterproof Perseo-CIFI watch dedicated to the Frecciarossa 1000 with a stainless steel case and precision chronograph. [www.perseo-watches.it]

2

CAPE TOWN A/R 1

Bagliori glamour e stampa zebrata declinata in avorio e nero: è il bikini di TWIN-SET Simona Barbieri. Per una donna di carattere che sceglie l’eleganza senza rinunciare a un tocco wild.

4

Flashes of glamour and black and ivory zebra-striped prints – that’s the TWIN-SET Simona Barbieri bikini. 2

[www.twinset.com] Accessorio must have della bella stagione il cappello panama, proposto da Bamboogie. Total white, linea basic, ipertrendy. Per lui e per lei.

For him, but also for her, a total white “panama” hat, like that designed by Bamboogie. 3

[www.bamboogie.it] Per difendersi dall’azione nociva dei raggi UVA e UVB, Elizabeth Arden consiglia Eight Hour Cream Targeted Sun Defense Stick SPF 50 High Protection (¤ 15). Protegge dalle scottature le zone più sensibili come labbra, naso, orecchie, nei e cicatrici. Elizabeth Arden recommends Eight Hour Cream Targeted Sun Defense Stick SPF 50 High Protection (¤ 15) to protect more sensitive areas like your lips, nose, ears, beauty spots and scars from sunburn.

3

6

[www.elizabetharden.it] 5

40

LF

GIU2015


A cura di Ilaria Perrotta

DESTINAZIONE ESTATE MIAMI A/R

7

COSTUMI, CAPI E ACCESSORI PER VIVERE AL TOP LA META PRESCELTA

9

SAINT-TROPEZ A/R 4

Allure rétro-chic per la linea di costumi Stella Jean Beachwear: un linguaggio fatto di contaminazioni sociali sofisticate, che esplora epoche e latitudini alla ricerca di nuovi equilibri. Nei pois del bikini a fascia è subito Croisette. Rétro-chic allure for Stella Jean Beachwear. And you’re ready for Croisette.

5

[www.stellajean.it] Espadrillas in natural crochet della collezione S/S 2015 di Toms, brand distribuito in Italia da Artcrafts International. La griffe filantropica promuove l’iniziativa mondiale One Day Without Shoes per il progetto benefico One for One, che regala scarpe ai bimbi bisognosi per ogni paio acquistato.

Espadrillas in natural crochet for Toms, a brand promoting the worldwide initiative One Day Without Shoes in the One for One project: free shoes for underprivileged children for every pair bought. 6

[www.toms.com] Make-up sotto il sole? Si può! Deborah Milano ha lanciato la Water Effect Collection disegnata dall’italiano Alessandro Mendini. Rossetti, gloss, eyeliner e ombretti in mousse a prova d’acqua arricchiti da formula long lasting, come il Watery Mousse nella tonalità deep water green (¤ 11,99) Deborah Milano has launched Water Effect Collection. Long-lasting, waterproof mousse lipsticks, lip glosses, eyeliners and eyeshadows mousse (¤ 11.99)

[www.deborahmilano.com]

Mood Eighties per il due pezzi a fascia e inserti fluo con zip. Il colosso svedese low cost H&M punta sul bikini d’ispirazione Florida fra i tanti della collezione beachwear S/S 2015. Swedish low-cost giant H&M focusses on Florida-inspired bikinis for its extensive S/S 2015 beachwear collection.

7

8

8

[www.hm.com] Per lui il boxer da bagno idrorepellente in poliestere lucido stampato con effetto fotografico floreale: è la novità mare declinata al maschile by Colmar. Shiny polyester swimming shorts with waterproof flower prints in the new men’s beachwear range by Colmar.

9

[www.colmar.it] Super attivatore di abbronzatura 3 in 1 di Pupa (¤ 17,90). Per corpo e viso, prima, durante e dopo l’esposizione. Prepara la pelle al sole, intensifica e accelera la tintarella, la fissa e la prolunga per un risultato duraturo. Super attivatore di abbronzatura 3 in 1 by Pupa (¤ 17.90) – for the face and body before, during and after sunbathing.

[www.pupa.it]

GIU2015

LF

41


Fashion

Sì, lo voglio IDEE, SPUNTI E NOVITÀ PER ORGANIZZARE UN MATRIMONIO À LA PAGE

Havaianas lancia due modelli speciali, Wedding Top e Slim, da personalizzare con pins a tema nozze. Per far ballare gli ospiti all night long.

Havaianas launches two special models, Wedding Top and Slim, to customise with weddingthemed pins.

[www.havaianas-store.com]

Guerlain omaggia il matrimonio con un eau de parfum da collezione: Le Bouquet de la Mariée (¤ 750), note fiorite che non appassiranno mai.

[Gribaudo, pp. 154 ¤ 16,90]

La ricerca difficile non è quella dell’uomo perfetto, ma del vestito giusto da indossare nel giorno più bello. L’abito dei sogni di Alessandra Rinaudo viene in aiuto alle future spose con dritte e fashion tips.

This book is filled with advice and fashion tips to help future brides find the right dress.

Guerlain has come up with a special bridal fragrance Le Bouquet de la Mariée (¤ 750).

[www.guerlain.com/it] Fru Frù Van è il mezzo di trasporto per spose non convenzionali. Un pulmino vintage style che porterà la futura signora ovunque vorrà, fornendo anche un servizio beauty e make-up.

Fru Frù Van, a means of transport especially for unconventional brides.

[frufru.van.eu]

WEDDING PLANNER DOCET

DALLA PROPOSTA AL RICEVIMENTO I CONSIGLI DI GIORGIA MATTEUCCI, ORGANIZZATRICE DI MATRIMONI A 360 GRADI. ANCHE CELEBRI, COME QUELLO DI BELÉN RODRIGUEZ Top tips from Giorgia Matteucci – organiser of weddings from A to Z, including those of celebrities like Belén Rodriguez.

Con i copriscarpe RainUP la pioggia non è un problema nemmeno nel giorno fatidico. Per la protagonista e le invitate un accessorio indispensabile, a prova di temporale. ®

Rain is no longer a problem for brides and guests with RainUP® shoe covers.

[www.rainup.it] 42

LF

GIU2015

Nuovi trend matrimoniali in vista? Di moda è ancora lo shabby chic style: il country raffinato è perfetto adesso che impera la filosofia “oso ma non troppo”. Allestimento basic o too much per il ricevimento? Too much, con addobbi floreali, candele e anfore in grandi quantità. La tendenza è ricreare un ambiente metropolitano on the beach con un mix tra location naturale e inserimenti di strutture d’arredo. L’organizzazione delle nozze è sempre femminile? Sì, indubbiamente. Gli uomini li vedo solo all’inizio e alla fine. Per pagare! [www.ituoisognipiubelli.com]


Budino allo yogurt e curcuma © Fabio Picchi

© James O’Mara

Gusto

Memorie di un cuoco filosofo F di Fabio Picchi

irenze mi ha dato tantissimo. Per questo ho voluto scrivere un libro che creasse emozione intorno al cibo, rendendole omaggio. È un gioco affettuoso, ma non mieloso, per confermare un impegno: mantenere nelle ricette la tradizione millenaria di un territorio compenetrato da una campagna che ci ha fatto responsabilmente innamorare dell’eredità dei nostri padri. Non è un caso se subiamo l’amore di chi ci dà nutrimento, un atteggiamento che ritrovo in tutti i contadini, agricoltori e macellai appassionati del proprio

lavoro. Penso si debba partire dalla cucina delle madri senza alcuna retorica, per andare verso un futuro di equilibrio. Ho lasciato parlare la mia anima e i miei concittadini mi stanno dicendo che ho menzionato le ricette giuste. Sono certo che la genuinità di un cibo o di un gesto rendano migliore la nostra vita. Un pane buono, condito con un ottimo olio, dona energia e allegria; un’insalata fresca e ricca di prodotti della terra è un pezzo del Pianeta di cui bisogna essere consapevoli e che possiamo serenamente mangiare e gustare.

Lista della spesa 1 kg di yogurt greco, mezzo cucchiaino di aglio tritato, 100 g di olio extravergine di oliva, succo di 1 limone, 20 g di foglie di colla di pesce, 1 cucchiaio di curcuma, pepe nero macinato, peperoncino macinato e sale q.b. Preparazione Frullare lo yogurt greco - dopo averlo salato a misura - con mezzo cucchiaino di aglio tritato, l’olio, un’abbondante cucchiaio di curcuma, una bella macinatura di pepe nero, una presina di peperoncino macinato aggiungendo, alla fine, il succo di limone. Rubando un ramaiolo (mestolo) al liquido composto, riscaldarlo per poi scioglierci dentro le foglie di colla di pesce. Dopo aver riunificato il tutto, versare in tanti piccoli contenitori usa e getta di alluminio. Con queste dosi verranno fra i 15 e i 20 budini. Dopo tre ore di frigorifero, liberarli tuffandoli rapidamente in acqua tiepida e bucando la base rovesciata con un coltellino appuntito. Sistemarli in un piatto a temperatura ambiente decorandoli con una “C” di olio.

Coniugando storia, arte, letteratura, teatro, cucina e cultura popolare, Fabio Picchi filosofeggia in giro per la Città del Giglio. Nel libro Firenze - Passeggiate tra cibo e laica civiltà condivide emozioni e ricordi, smonta luoghi comuni, spiega la visione del mondo dei suoi concittadini e illustra le dieci ragioni per diventare fiorentini. Lo accompagnano il fotografo canadese James O’Mara e la storica dell’arte di origine inglese Stella Rudolph. A commento del testo le illustrazioni del figlio Giulio.

[Giunti, pp. 256 ¤ 25]

GIU2015

LF

45


THE BRANDING CREW | PH. ALESSANDROMOGGI.COM

EXPO MILANO 2015 SOGGIORNA IN UNA E VIVI L’EVENTO PIÙ ATTESO DELL’ANNO. SCEGLI UNA HOTELS & RESORTS PER LA TUA VISITA A EXPO 2015 E APPROFITTA DEL 15% DI SCONTO! BIGLIETTO EXPO, TRASPORTI PUBBLICI E WI-FI INCLUSI. Per prenotare inserisci il codice C-EXPO2015 nel campo Codice Promozioni su www.unahotels.it Termini e condizioni nella pagina Offerte del sito.

#unahotel www.unahotels.it

FEEL THE ITALIAN PASSION


Gusto

FRECCIAROSSA

EASY

di Carlo Cracco

[Chef Frecciarossa]

con riso patna

Menu Frecciarossa Executive - Asia

Lista della spesa (per 4 persone)

500 g di code di mazzancolle, 1 cucchiaino di cumino in polvere, 1 cucchiaio di curry dolce in polvere, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva Per il riso: 300 g di riso patna, 1 scalogno, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione

I

l viaggio sul nuovo Frecciarossa 1000 si arricchisce di gusto con l'originale menu del servizio Easy Gourmet firmato Carlo Cracco. Un club sandwich e un dessert stellati da assaporare direttamente al posto. «Il mio obiettivo era creare qualcosa di originale per i clienti dell'avvenieristico gioiello AV di FS Italiane, uno snack appetitoso con ingredienti di qualità sapientemente combinati». Parola dello chef autore anche delle ricette proposte ai clienti Frecciarossa Executive. Tutte le novità sull’eccellenza gastronomica riservata da Itinere agli ospiti delle Frecce Trenitalia a pag. 164. Un viaggio nel viaggio. STORIE DI GRANO E DI TERRA Fino a ottobre al cluster dei cereali e dei tuberi di Expo 2015 si cucina A fuoco lento: in 35 cooking show i grandi nomi della gastronomia raccontano aneddoti e ricette antiche. Il 24 giugno i pizzaioli pugliesi Michele Aucelli e Carlo Stolfa dimostrano come impastare pane, pizza e dolci. [www.selezionecasillo.com]

Sgusciare le code di mazzancolle, versare l’olio extravergine in un wok o in una padella con bordi alti, scaldare e, a fuoco vivo, aggiungere le code, il curry e il cumino. Amalgamare bene gli ingredienti e cuocere per 3-4’, poi aggiustare di sale. Per il riso, dopo averne misurato la quantità con una tazza, porlo in una ciotola e lavarlo con acqua fredda fino a quando non risulterà quasi limpida. Lasciarlo in ammollo in acqua pulita per almeno 15’. Preparare un soffritto con olio extravergine e scalogno tritato. Una volta dorato, unire il riso e rosolare per qualche minuto. Aggiungere lo stesso numero di tazze di acqua calda, coprire con un coperchio e cucinare per circa 10’ a fuoco basso, finché il liquido non si sarà completamente asciugato.

Vino in abbinamento

Trentino Doc, Traminer aromatico o Gewürztraminer - Trentino Alto Adige. Di colore giallo paglierino, ha un profumo intenso con sentori di spezie. In bocca si presenta secco e aromatico.

TOMATO WEEK La Settimana Mondiale del Pomodoro, a Expo Milano fino al 21 giugno, si conclude con due eventi imperdibili al Decumano. Sabato 20 sfida da Guinness dei primati con la pizza più lunga del mondo, provando a battere gli 1,2 km, mentre domenica 21 si può assaggiare l’ortaggio rosso in versione gelato molecolare, un evento dell’Università di Parma-CIR. [www.expo2015.org]

FESTA ARTUSIANA Dal 20 al 28 giugno Forlimpopoli in Romagna (FC) ospita la 19esima edizione dell’evento dedicato a Pellegrino Artusi. La città natale del noto gastronomo diventa il baricentro della cucina italiana con incontri, degustazioni, mostre e spettacoli insieme ai protagonisti dell’enogastronomia nazionale. [www.festartusiana.it] GIU2015

LF

Flash

© Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

GOURMET

Mazzancolle al curry e cumino

47


Gusto

FANTASTICO INDOLENTE

Brevissime e gustose SORSI D’AUTORE Quattro gli appuntamenti a ingresso gratuito organizzati da Fondazione AIDA e Regione Veneto in collaborazione con l’AIS. Bellezza, enogastronomia e cultura si fondono il 20 giugno a Valdobbiadene (TV), il 27 a Zugliano (VI), sabato 4 luglio ad Arquà Polesine (RO) e il 12 a Santa Maria di Sala (VE). [www.sorsidautore.it]

© Eligio Paoni

CALICI TRA LE STELLE Musica, cibo e vino l'11 luglio dalle 20.30 al Castello Ducale di Agliè (TO). Aziende vitivinicole, maestri del gusto Slow Food, agricoltori e produttori oltre a un ospite speciale: in concerto Vittorio De Scalzi, cantautore, musicista e leader storico dei New Trolls. [daniele.artconsulting@gmail.com] VINOVIP Dall’Alto Adige alla Sicilia, oltre 50 grandi nomi del vino tricolore si riuniscono a Cortina dall’11 al 13 luglio. L’evento ospita sulle Dolomiti il Gotha della produzione enologica italiana, tra Classic (i miti) e Challenge (gli emergenti). Masterclass e degustazioni sui generis, come quella a tremila metri sulle vette delle Tofane. [www.civiltadelbere.com]

di Alessandro Scorsone [Sommelier]

B

aciate dal sole e accarezzate dal vento, mentre si specchiano in un mare di stordente bellezza. È questa la fortunata collocazione delle vigne sul mare di Tenuta Asinara, azienda che si affaccia sul suggestivo golfo omonimo, nella costa nordoccidentale della Sardegna. Un luogo incantato immerso in un paesaggio incontaminato, dove non è raro imbattersi in uno splendido esemplare di asinello bianco e perdersi nei suoi occhi celesti esaltati dal manto chiaro. Qui Roberto Sassu, imprenditore a tutto tondo, ha intrapreso la sua avventura di viticoltore. Al suo fianco la moglie Grazia e la figlia Letizia, una famiglia cordiale e appassionata che ha meritato il sostegno di Giacomo Tachis, enologo di fama mondiale rapito dalla luce di questi luoghi e dalla possibilità di lavorare a un progetto affascinante. Pur se fortemente attaccato alle sue radici sarde, Sassu fin dall’inizio ha deciso di giocare le proprie fiches non solo sul tavolo degli autoctoni ma anche su quello dei grandi vitigni internazionali. Così, in un terroir benedetto dal dio Bacco, convivono Cannonau e Cabernet Sauvignon, Vermentino e Merlot. Il risultato è una gamma di vini tutti da provare: dal Birbante Bianco (Vermentino di Sardegna spumantizzato) alle ottime bollicine del Rosé, dall’Indolente Rosso (Cannonau) all’Herculis (Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc). Un patchwork di profumi e sapori, figlio di questa terra antica e bellissima.

48

LF

GIU2015

Alessandro Scorsone consiglia

VERMENTINO DOC BOTTIGLIA Indolente 2013 Vermentino di Sardegna Doc AZIENDA Tenuta Asinara CARATTERISTICHE 95% Vermentino, 5% uve autoctone, 15mila bottiglie prodotte nel Comune di Sorso (SS). Raccolta manuale, resa per ettaro 70 quintali per un bianco di carattere ma di estrema bevibilità. Nel calice si presenta giallo paglierino luminoso, attraversato da nuances verdognole. Al naso rivela una trama olfattiva vivace, con fiori gialli che lasciano il posto a note minerali. In bocca l’ingresso è deciso, tutto giocato sui toni di una bella freschezza a cui la sapidità del golfo aggiunge un plus di personalità e riconoscibilità. Perfettamente equilibrato con un finale persistente. ABBINAMENTO La cucina di mare sarda è il suo naturale campo da gioco. Da provare con linguine all’astice, spigola arrosto o filetto di tonno appena scottato.


u

e

st

m

es

o

or

.c

d

o

fin

v eronesi

d

ara tor barb

h

art direc


HI-TECH

A cura di Vincenzo Tafuri

C’era una volta la macchina fotografica

S

i chiama QX1 ed è la novità di Sony in campo fotografico. All’apparenza può sembrare un semplice obiettivo per reflex, ma alla base nasconde un sensore CMOS da 20,1 Mp, una sensibilità ISO da 100 a 16mila e una batteria con autonomia di 440 scatti. Fin qui nulla di nuovo, ma la particolarità sta nel fatto che la si comanda tramite smartphone via WiFi o NFC. Basta installare l’app dedicata, PlayMemories Mobile, per accedere a tutte le impostazioni e all’anteprima, comporre e scattare foto e infine condividerle con gli amici anche sui social media. QX1 è ideale per cogliere momenti spontanei, poichè si mimetizza facilmente dando l'impressione di essere alle prese col telefonino. Per i tradizionalisti niente paura, c’è un adattatore inclinabile che permette l’innesto sul retro dello smartphone per utilizzarla come una fotocamera classica. Una compagna perfetta per scattare fantastici selfie o come action cam grazie al peso estremamente ridotto, solo 216 gr. Dopo le fotocamere senza specchio, ora arrivano quelle senza corpo.

The QX1 is Sony’s latest creation in the field of photography with a 20.1 MP CMOS sensor, ISO sensitivity from 100 to 16,000 and battery life for 440 shots. It can be commanded on a smartphone via Wi-Fi or NFC by just installing the PlayMemories Mobile app to access all settings and preview, make and take photos to share with your friends. It has a tilt adaptor you can fit to the back of your smartphone and use it like a traditional camera and weighs 216 gr.

BATMAN: ARKHAM KNIGHT

Ogni storia ha il suo gran finale. Nell’ultimo capitolo della serie Arkham ci sono tutti i nemici storici dell’uomo pipistrello, che stavolta però potrà contare anche sulla sua fidata Batmobile per acciuffarli uno per uno. Be the Batman! Disponibile dal 23 giugno per pc, Xbox One e Playstation 4. [A partire da ¤ 49,90] GIU2015

LF

51


hi-tech

...estate

«Le estati volano sempre… gli inverni camminano!» [Charlie Brown]

in tema di FSNEWS RADIO L'APP A PORTATA DI MANO Aggiornamenti in tempo reale sulla circolazione ferroviaria nazionale e notizie dedicate alla regione. L’app della web radio del Gruppo FS Italiane, disponibile gratuitamente per Android e iOS, consente di accedere da qualunque dispositivo mobile alla diretta radio delle ultime news sul mondo ferroviario. FSNews Radio è anche on demand: oggi è possibile riascoltare le rubriche in podcast in qualunque momento e sfogliare la gallery con le più belle foto ferroviarie in compagnia delle migliori hit musicali. Real-time updates for domestic trains and region-specific news. This Gruppo FS Italiane web radio app is free for Android and iOS and can be used to tune into a live radio broadcast from any mobile device for the latest news regarding FS. The FSNews Radio app is also on demand: you can listen to podcasts of earlier broadcasts anytime, anywhere and flip through a gallery of the best rail photos backed by the greatest musical hits.

Handpresso Pump

Flower Power

Questa simpatica ipsilon misura i bisogni della pianta e li notifica allo smartphone grazie al suo database di oltre settemila specie. Funziona a batterie e ha un’autonomia di sei mesi.

This fun “Y-shaped” device monitors and analyses the needs of your plants and notifies your smartphone thanks to its database of over seven thousand species. It is battery-powered and a life of six months.

[www.parrot.com]

Gustare un caffè in qualunque momento e luogo è ora possibile grazie a questa macchinetta che funziona senza elettricità. Basterà inserire la cialda, l’acqua calda e azionare l’apposita leva.

Enjoy a coffee whenever and wherever thanks to this coffee-maker that doesn’t need electricity. Just put in your pod, hot water and push the lever.

[www.handpresso.com]

Cumulus Parasol

Appena il sole lo colpisce, si gonfia come una nuvola in soli 20 secondi, creando una confortevole zona d’ombra. Realizzato in nylon, funziona con l’energia fotovoltaica.

Whenever the sun comes out, this parasol inflates automatically to a cloud like shape in just 20 seconds to provide shade from the sun. It is made from nylon and is powered by solar panels.

[www.dji.com]

PER IL PROSSIMO VIAGGIO IN TRENO

Kobo Aura H2O

Il nuovo eReader di Mondadori, resistente ad acqua, sabbia e polvere, è il perfetto compagno di viaggio. Con il sistema Comfort Light è possibile leggere con qualsiasi illuminazione, all’ombra dei binari o in Frecciarossa 1000 sotto le luci a LED.

52

LF

GIU2015


FERMATA DEL MESE BOOK

MER AVIGLIOSA DIVERSITÀ

Il 2 luglio Roma incorona il vincitore dell’ambitissimo Premio Strega. Tra i 12 libri finalisti il poetico romanzo Chi manda le onde di Fabio Genovesi di Gaspare Baglio

Photo © Francesca Giannelli

M

i interessa la diversità, perché è dentro tutti noi. Ognuno è uguale agli altri e, allo stesso tempo, anche molto differente. Quello che ci distingue ci identifica». Fabio Genovesi definisce così la sua scrittura intrisa di quotidianità, in grado di rendere ogni vicenda speciale ed emozionante. L’ennesima conferma arriva da Chi manda le onde, tra i 12 libri finalisti del Premio Strega. Il romanzo sciorina un ventaglio di caratteri avvincenti per la loro straordinaria normalità e i dubbi umanissimi che essi si pongono. Tra loro spicca la ragazzina albina Luna: «Questa anomalia congenita dà origine a un razzismo all’opposto: si viene allontanati per la carnagione troppo chiara e ci si chiede che colore di pelle si debba avere, considerato che anche se si è troppo scuri si rischia l’isolamento. L’albinismo mi interessa anche

«

[Mondadori, pp. 792 ¤ 15]

The highlycoveted Strega Award winner will be named in Rome on 2 July. The 12 finalist books include poetic novel Chi manda le onde by Fabio Genovesi.

AND THE WINNER IS…

per i problemi oculistici che genera: per mettere a fuoco a distanza è necessario l’aiuto degli altri. Ed è proprio quando qualcuno ci chiede di descrivere cosa vediamo che, spingendoci oltre le banalità, ci rendiamo conto di quanto sia strana e meravigliosa la realtà che ci sta intorno». Le personalità che prendono vita nelle opere di Genovesi sono talmente belle che quasi dispiace staccarsene. «Le storie nascono dalla mia insoddisfazione di non riuscire a conoscere tutti i volti che mi capita di incontrare. Ci penso dicendomi che sarebbero potuti essere per me amici, parenti, amori. Così invento ambientazioni e caratteristiche sulle facce che ho visto. Avviene tutto in maniera spontanea». Un processo che denota il grande attaccamento dell'autore per ognuno dei suoi figli letterari: «Amo far parlare ogni personaggio con la sua voce. E non lo scrivo fino

a quando non riesco a sentirla dentro di me. Il problema è la difficoltà a uscirne: quando termino un libro mi chiedo sempre cosa succederà ai miei protagonisti». Anche in questo volume la Toscana la fa da padrona. «Non è una scelta programmatica, racconto ciò che conosco. Tutto quello che mi appassiona ha origine da piccoli luoghi». Non manca, tra le pagine, una critica ai ricchi russi che occupano Forte dei Marmi. «Il problema non è chi viene, ma la nostra disponibilità a vendere qualsiasi cosa pur di guadagnare due soldi. Non volevo focalizzarmi sul tema dell'invasione». Immancabile un pensiero all’imminente Strega, anche se «quando scrivo penso a chi legge, non ai premi. Sono contento di esserci, ma lo vivo come un viaggio. Quello che mi sta più a cuore non è la meta, quanto le esperienze che potrò attraversare durante il percorso».

L’estate è la stagione delle competizioni letterarie. Il 2 luglio, come di consueto al Ninfeo di Villa Giulia, si decreta il trionfatore del Premio Strega. Tra i favoriti di questa edizione il cantautore Vinicio Capossela, l’autrice Elena Ferrante e l’outsider Zerocalcare. Lunedì 20, in piazza della Repubblica a Pontremoli, viene svelato il nome di chi si porta a casa il Bancarella: in gara Enrico Iannello, Giulio Massobrio, Mallock, Sara Rattaro, Simona Sparaco e Paolo Roversi. Quasi due mesi più tardi, il 12 settembre, il Teatro La Fenice di Venezia apre il sipario sul Premio Campiello. Si contendono la finale Ilvo Diamanti, Marco Balzano, Carmen Pellegrino, Antonio Scurati e Paolo Colagrande. Che vinca il migliore.

54

LF

GIU2015


FABIO GENOVESI GIRO D’ITALIA IN 80 LIBRERIE

In viaggio su due ruote per promuovere la lettura dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia lungo la costa adriatica: 1.200 chilometri percorsi in bicicletta, utilizzando anche mezzi alternativi come il treno. Ultime tappe a luglio: il 16 ad Ancona va in scena Chi l’ha letto?, spettacolo sui grandi classici, in piazza del Papa. Prima dello show aperitivo a pedali alla scoperta di affascinanti cittadine su due ruote, mentre a fine serata la Cinebicicletta proietta immagini sui muri di chiese e palazzi. La manifestazione si conclude giovedì 23 a Bari. [www.giro80.com]

GIU2015

LF

55


FERMATA DEL MESE BOOK

Dante e la lingua italiana UN OMAGGIO AI 750 ANNI DALLA NASCITA DI ALIGHIERI, IL PROGENITORE DEL LESSICO MODERNO di Luca Serianni

[Professore di Storia della lingua italiana all’Università Sapienza di Roma]

N

el mezzo del cammin di nostra vita/mi ritrovai per una selva oscura». Tutti ricordiamo i versi iniziali della Commedia e tutti capiamo il significato delle singole parole che li compongono. Sostantivi come “mezzo”, “cammin”, “vita”, preposizioni come “nel”, “del”, “di”, “per”, pronomi o aggettivi pronominali come “nostra” e “mi” appartengono a quello che si chiama il lessico fondamentale dell’italiano antico e moderno; vale a dire quelle circa duemila parole di cui non sapremmo fare a meno nella vita di ogni giorno. Secondo il linguista Tullio De Mauro all’inizio del ’300 il lessico fondamentale dell’italiano era già formato al 60% e alla fine del secolo, grazie all’impronta di Dante, aveva raggiunto il 90%. Ciò non vuol dire, naturalmente, che non ci siano differenze tra la

«

56

LF

GIU2015

lingua dell’Alighieri e l’italiano di oggi. Alcune sue parole ci sono del tutto oscure (per esempio “ramogna” in Purgatorio, XI 25: “augurio”, “purificazione”?); altre possono avere un significato diverso (i “parenti” di Virgilio, in Inferno, I 68 sono, latinamente, i genitori); per altre sarebbe diverso l’uso (preposizione articolata, non semplice, davanti all’aggettivo possessivo: “della nostra vita”). Ma conta di più, per mole e significato, la cospicua eredità linguistica che Dante ci ha lasciato. Alcune parole sembrano introdotte, o addirittura coniate, da lui: per esempio “cigolare”, “coartare” o “inurbarsi”, entrare in città (successivamente: "andare a vivere in città"). Talvolta la connotazione originaria si dissolve: dagli “splendori antelucani” di Purgatorio, XXVII 109, il chiarore che si diffonde immediatamente prima dell’alba, si è passati allo scherzoso “antelucano” adoperato in contesti usuali e quotidiani (“Oggi sono dovuto uscire ad ore antelucane”). Oltre alle singole parole non sono poche le frasi estratte da versi famosi, soprattutto dell’Inferno, da sempre la cantica più popolare: dal “modo ancor m’offende” di Francesca da Rimini, al “tremar le vene e i polsi” provato da Dante all’inizio del suo viaggio ultraterreno, al “fiero pasto” del conte Ugolino. E qualche volta il prelievo dantesco è irriconoscibile. Curiosa l’espressione “dalla

cintola in su”, estratta dal canto di Farinata ("da la cintola in su tutto il vedrai" Inferno, X 33) che, con totale oblio del contesto originario, viene usata nel lessico tecnico del calcio, in riferimento ai ruoli di centrocampo e attacco e, per quanto riguarda la filiazione parallela “dalla cintola in giù”, di centrocampo e difesa: "Stasera dalla cintola in su si replica la nazionale di Kiev". Dante viene definito padre della lingua italiana e una volta tanto non è un modo di dire. La grande fortuna della Commedia, trasmessaci da più di 800 manoscritti e spesso mandata a memoria dai lettori, ha diffuso il volgare di Dante in aree linguistiche molto distanti dalla Toscana, favorendo la circolazione, e più tardi l’affermazione, di un modello dialettale, quello fiorentino, sugli altri idiomi usati nella Penisola.


are era apparsa annunciava in sé, hal e le arroganze

Mario Rodriguez

Roberto Race

Napoleone il comunicatore

C’è un filo rosso che attraversa tutta l’epopea di Napoleone. Dalla spedizione italiana alla missione in Egitto, fino ai trionfi di Ulm o Austerlitz, alle successive disfatte e al doppio esilio. È la sua straordinaria, modernissima, visionaria, profetica capacità di comunicare. Napoleone ha inventato l’opinione pubblica così come siamo abituati a intenderla oggi. Ha utilizzato per la prima volta il merchandising, ha saputo promuovere la sua immagine mentre guidava la Grande Armée alla conquista di mezza Europa. In questo libro Roberto Race spiega modalità ed eventi che segnano l’ennesimo primato del generale Bonaparte, meno conosciuto dei tanti conquistati nelle battaglie condotte per mezza Europa. Un volume utile sia a chi intenda approfondire le radici delle tecniche moderne di comunicazione, sia a chi voglia entrare in contatto con una dimensione ancora non completamente esplorata di una delle figure più originali della storia moderna.

Passare alla storia non solo con le armi Prefazione di Luigi Mascilli Migliorni Postfazione di Mario Rodriguez

[Egea, pp. 144 ¤ 16]

Napoleone il comunicatore

A 200 anni dalla battaglia di Waterloo, avvenuta il 18 giugno 1815, Roberto Race spiega in un saggio godibilissimo quanto originale che a deciderla fu un errore di comunicazione. La rete di scambi attraverso la quale ogni corpo d’armata veniva informato degli eventi non funzionò come in passato e i codici elementari di guerra furono mal interpretati, generando aspettative su un soccorso che non sarebbe mai arrivato. Ma la sconfitta è quasi obnubilata dalla grandeur del personaggio, esaltata in pose e immagini cronachistiche, figurative e letterarie. Bonaparte fu precursore di strategie di marketing innovative, dimostrando di saper curare la propria immagine e prevederne l’impatto con diversi interlocutori. In autunno il libro uscirà anche in inglese e in francese.

By way of celebrating the 750th anniversary of the birth of Alighieri – forefather of the Italian language – Italian Language professor at Rome “Sapienza” University Luca Serianni writes for La Freccia.

© Alberto Masnovo/Fotolia.com

gata al presente mette di consapevole pevole della

Roberto Race Napoleone il comunicatore

Luigi Mascilli Migliorini

Napoleone il comunicatore

GIU2015

LF

57


FERMATA DEL MESE BOOK

DUE VITE, UN AMORE, UN TRENO MARGHERITA OGGERO

La ragazza di fronte è l’ultimo romanzo nato dalla penna di Margherita Oggero, ex insegnante, scrittrice e autrice dei racconti che hanno ispirato la fiction tv Provaci ancora prof! di Ilaria Perrotta

È

la storia di due esistenze che scorrono parallele come i binari di un treno. Ed è proprio il Frecciarossa a entrare negli intrecci della vicenda della Ragazza di fronte. Nel titolo il senso della storia stessa che si dipana attraverso 40 anni, fino ai nostri giorni. Sullo sfondo Torino e i cambiamenti che il capoluogo piemontese ha attraversato negli ultimi quattro decenni. Protagonisti Marta e Michele, prima bambini, poi adulti: due background familiari agli antipodi, due vite che vanno avanti e che si sfiorano lungo il tragitto per poi incontrarsi solo nel finale. Signora Oggero, com’è nata questa storia? 58

LF

GIU2015

Guardavo i balconi intorno al cortile del mio condominio e immaginavo lo scambio di sguardi che può accadere. Sono una grande cinefila e nel libro ho riportato le suggestioni della Finestra sul cortile di Alfred Hitchcock, che ho omaggiato anche citando nel testo il film Notorius. Nel romanzo Marta e Michele svolgono lavori insoliti… Volevo per loro professioni non troppo esplorate nella letteratura. Lei è archivista, lui ha una passione per i treni e sogna di guidarne uno. All’inizio ha un impiego che non gli piace, ma poi riesce a entrare in Ferrovie concretizzando il suo desiderio. Considerato il momento stori-

[Mondadori, pp. 228 ¤ 18,50]

Margherita Oggero, former teacher, writer and author of the stories on which the TV fiction Provaci ancora prof! was based is back in bookstores with La ragazza di fronte – the story of two lives running parallel to each other like railway tracks. And the Frecciarossa looks into its interesting plots.

co in cui viviamo, il protagonista, professionalmente parlando, è un miracolato… Ho voluto regalare una chance a questo ragazzo di un’umile famiglia del Sud che emigra al Nord e si trova di fronte una società piena di pregiudizi. Una sorta di mio augurio ai giovani. Una cosa che ama e una che odia? Adoro l’ironia. Detesto l’arroganza nei confronti del prossimo. Il suo prossimo viaggio? Sulla Transiberiana, spero: è un sogno che ho da tantissimo tempo. Alla fine torno di nuovo a parlare di un treno che mi piace!


VERONICA MAYA

CAPRICAPRI.COM CAPRI - Via Camerelle, 21 - Tel. 081.837.71.48

6

90

4 T. AR


FERMATA DEL MESE BOOK

L’importanza di insistere A 17 ANNI VIENE SPRONATO DAL PADRE CON UN “SE FOSSI IN TE IO INSISTEREI”. DA ALLORA CARLO GIUSEPPE GABARDINI NON SI È MAI PIÙ FERMATO di Antonella Caporaso

CARLO GIUSEPPE GABARDINI

U

60

no, nessuno e centomila. Solo un romanzo così famoso e complesso potrebbe forse spiegare le molteplici sfaccettature che fanno di Carlo Giuseppe Gabardini il comico, l’attore, l’autore e lo youtuber che oggi conosciamo. Impegnato nel tour di presentazione del suo libro, Fossi in te io insisterei, lo scrittore racconta alla Freccia un viaggio durato 15 anni. In tutto il libro utilizzi il nomignolo Carlo Pepe. Perché? Era il mio soprannome. La domestica di mia nonna, spagnola, mi chiamava Carlos Pepito. Poi è diventato solo Pepito e alla fine è rimasto Pepe, perché credo di essere splendidamente irritante. Vogliamo finalmente svelare la tua età o resti un figlio del 1971? È un gioco iniziato un po’ di anni fa e adesso non posso più dire la verità. Mi sembrerebbe un tradimento verso i miei amici. All’inizio avevo pensato di usare il libro per fare coming out sulla mia vera età, ma poi ho pensato che almeno un vezzo da omosessuale volevo tenermelo. Cosa ti ha spinto a scrivere? Sono tre anni che mi è stato chiesto di lavorare a un libro, ma temendo che mi si volesse far sfornare la storia di Olmo, il personaggio che ho interpretato nella sitcom Camera Cafè, non andavo nemmeno agli appuntamenti. Poi, a un certo punto, ho capito che LF

GIU2015

avevo urgenza di scrivere una lettera a mio padre, morto 15 anni fa. Con Mondadori, allora, abbiamo deciso una data di consegna, ma da bravo figlio di avvocato ho fatto aggiungere che avrei potuto procrastinarla. Come procede il tour di presentazione? A Palermo sono stato in due licei. Sono andato avanti ore a parlare, anche sull’omosessualità. Credo che il coming out sia una cosa che tutti dovremmo fare: dire chi siamo, cosa ci piace e cosa vogliamo diventare da grandi. E poi c’è il problema delle aspettative degli altri. In questo noi omosessuali siamo avvantaggiati, perché già da piccolissimi sappiamo che deluderemo qualcuno e quando lo faremo. Progetti futuri? Lavoro a Radio 24 in un programma che si chiama Si può fare, lo stesso titolo di un film che ho fatto qualche anno fa, ma le due cose non sono collegate. Voglio occuparmi molto di questo libro, continuare con il tour che spero non finisca mai, perché temo che quando accadrà accuserò il colpo. Molti mi chiedono quando scriverò il prossimo romanzo. Per il momento vorrei godermi Fossi in te io insisterei, che è il posto in cui ho messo mio padre per farmelo uscire dalla testa. Ci vuole un po’ di distanza per potersi riabbracciare. Sei single? Sì, ma qualcuno si offenderà per questo. In realtà sono in trattativa…

[Mondadori, pp. 241 ¤ 17]

Carlo Giuseppe Gabardini, comedian, actor, author and youtuber goes on tour with his book Fossi in te io insisterei – a 15-year long journey.


GV3 gruppovenpa3


FERMATA DEL MESE BOOK

DDOOPPPPI IAA VVI ITA TA UN LIBRO SUL LINGUAGGIO SEGRETO DEI GEMELLI. CURIOSITÀ, ANEDDOTI, CASI E COINCIDENZE STRAORDINARIE SULLA VITA A DUE di Laura e Silvia Squizzato - Photo Pierpaolo Polese [Giornaliste, conduttrici tv, gemelle omozigote]

S

ono anni che abbiamo una doppia vita, che non è oggetto di gossip, ma sicuramente di interesse e stupore da parte di tutti. «Com’è essere gemelle?» è la domanda che ci sentiamo fare più frequentemente, seguita da curiosità che più o meno sono sempre queste: «È vero che quando succede qualcosa a una lo sente anche l’altra?». «Se a una delle due non va di andare a un appuntamento ci manda l’altra?». «Vi è capitato di scambiarvi i fidanzati?». Ecco perché abbiamo deciso di scrivere di noi e della nostra personale esperienza, visto che lavoriamo anche insieme nel mondo dello spettacolo. Ci siamo sentite di fare chiarezza tra i tanti luoghi comuni, di parlare dei misteri e dei casi straordinari che riguardano i gemelli, di scrutare, insomma, questo meraviglioso mondo, unico nella dualità. Sui gemelli del resto ci sono moltissime pubblicazioni, scientifiche, mediche o specialistiche, scritte da studiosi e spesso di difficile lettura per il grande pubblico. Mancava, però, un punto di vista interno: il mondo dei gemelli visto dai gemelli. Così nasce Doppia vita, un libro a quattro mani che affronta tutti gli aspetti del mondo binario. Nella mitologia, per esempio, i gemelli sono onnipresenti e carichi di simbologia.

62

LF

GIU2015

Nella storia delle varie popolazioni sono stati venerati come spiriti divini, uccisi come se fossero entità maligne o ancora, nelle tradizioni nomadi, abbandonati. Nella cronaca pongono il problema di scambi d’identità e limiti investigativi: la prova del DNA incastra tutti tranne gli omozigoti, perché il loro codice genetico è identico. In generale, il dubbio è su quanto un individuo sia frutto dei suoi geni e di quanto, invece, dell’ambiente circostante. Fondatore del metodo di studio gemellare fu Francis Galton, cugino del celebre Darwin, ma oggi in ogni Paese si raccolgono dati a scopo scientifico, come avviene per il Registro nazionale dei gemelli dell’Istituto Superiore di Sanità di cui facciamo parte e a cui invitiamo tutti a iscriversi. Qualche intoppo, infine, lo ritroviamo pure nel quotidiano, sia organizzativo che economico. Bisognerebbe prevedere sconti mirati, visto che solo in Italia parliamo di circa 600mila coppie, quasi il 2% della popolazione, per le tasse universitarie, le bollette telefoniche (i gemelli si sentono spessissimo!) e i viaggi. Ci piace ricordare che, in un certo senso, siamo tutti un po’ gemelli: molte più persone di quanto si poteva immaginare un tempo, doppi in grembo materno, hanno proseguito da soli nel cammino della vita. Il fenomeno è chiamato va-

[Mondadori, pp. 242 ¤ 12]

Laura and Silvia Squizzato talk about their book Doppia vita – a story written by twins about a “double” life, interesting not only for twins but also for relatives, friends and anyone else who love to ask themselves about human race and his identity.

nishing twin: numerose gravidanze (una su otto) iniziano multiple, ma poi uno dei due feti scompare nei primi mesi e, nonostante le evidenze scientifiche moderne, resta ancora un fatto avvolto in gran parte da mistero. Insomma, Doppia vita è un po’ tutto questo. Pagine scritte da due gemelle sul mondo dei gemelli e non solo per loro: parenti, amici e tutti quelli che amano porsi interrogativi su cosa sia l’uomo e da cosa dipenda la sua identità potranno trovare spunti di interesse, per vederci… doppio.


Solo il bello del lavoro.

Il resto lasciatelo a Inaz. Ai suoi strumenti per la gestione delle risorse umane, l’amministrazione del personale, l’analisi dei costi HR. In tutti i campi: dalle aziende agricole alle multinazionali, dalla grande distribuzione agli enti pubblici. Per liberare l’energia delle persone, www.inaz.it

Human Energy


RAGGIUNGI DIRETTAMENTE

Trenitalia. Chi ti dà di più? Durante l’Esposizione Universale Milano 2015, la stazione di Rho Fiera Expo Milano 2015 è servita da 19 Frecciarossa e 18 Frecciabianca.


CON 37 FRECCE OGNI GIORNO ARRIVI ALLA STAZIONE

RHO FIERA EXPO MILANO 2015

E SEI GIÀ NEL CUORE DELL’EVENTO

CON

www.trenitalia.com L’offerta subisce riduzioni nel fine settimana e in altri periodi dell’anno. Info su www.trenitalia.com


ANDATA E RITORNO MUSIC

Sotto questo Sole(r) La hit El mismo Sol è ufficialmente il tormentone dell’estate 2015. A cantarla un giovanissimo giramondo, portavoce del melting pot culturale di Gaspare Baglio

Photo Christian Brecheis

N

ato in Spagna e cresciuto in Giappone, vive in Germania. «Barcellona mi ha sempre fatto sentire a casa, Tokyo è il simbolo della multiculturalità, mente Berlino è il dinamismo fatto metropoli, soprattutto dal punto di vista musicale». Lui è Alvaro Soler, un’esistenza segnata dagli spostamenti geografici e una hit - El mismo Sol - che impazza in radio e svetta nella classifica dei singoli più venduti di iTunes. «L’ispirazione per questo brano l’ho avuta sotto il cielo nipponico. Ho pensato alle differenti umanità unite, idealmente, dalla musica. Un filo conduttore che lega tan-

ta gente sotto lo stesso sole». Il risultato è un capolavoro di gioia, positività, energia e amore per la vita grazie a chitarre, xilofono e fisarmonica che regalano un riff contagiosissimo e un ritmo catchy tipico delle atmosfere estive. La bella stagione il giovane cantautore giramondo l’ha messa anche nel titolo del primo album, Eterno agosto. «È un cd acustico, organico, registrato in presa diretta per dare una sensazione di calore, di verità. Il progetto si fonda su componimenti autobiografici, ma il focus è il relax. Vorrei che ascoltandolo si potesse svuotare la testa dai pensieri e passa-

Yakamoto Kotzuga

IndieRocket

Dal 26 al 28 giugno Pescara s'illumina grazie all’IndieRocket Festival, kermesse che pone l’accento sui nuovi sound pescando tra le band underground di sicura presa sul pubblico. La line-up è di tutto rispetto: da Zombie Zombie a Yakamoto Kotzuga passando per Populous, Elektro Guzzi e Debruit. Occasione imperdibile per i ghiottoni musicali. [www.indierocketfestival.it] 66

LF

GIU2015

El mismo Sol is officially the 2015 summer hit. The song is performed by a very young globetrotter, spokesman for the cultural melting pot Alvaro Soler. His first album is entitled Eterno agosto.


ALVARO SOLER

re un po’ di tempo in compagnia del buonumore». Tra le perle della tracklist Esperando te: «Ha un bel groove ed è molto sensuale. Approfondisce il tema della separazione: quando si pensa che una persona possa tornare vivendo nella speranza di rivederla, senza capire che la relazione è finita». L’artista 24enne è maturato naturalmente a pane e pop music, scrivendo e cantando fin da piccolo le cose che gli uscivano da dentro. «Poi, da adolescente, mi è capitata la prima esibizione live, e lì ho capito che questo era ciò che dovevo fare».

GIU2015

LF

67


ANDATA E RITORNO MUSIC

NUOVO SOUND IN TOUR

di Salvatore Coccoluto drenalina, divertimento ed energia, come sempre e più di sempre». Così Piero Pelù e Ghigo Renzulli, voce e chitarra dei Litfiba, presentano alla Freccia il tour estivo Tetralogia degli elementi live, con tappa il 17 luglio al Carroponte di Milano e il 24 a Postepay Rock in Roma. La band propone i pezzi contenuti negli album El Diablo, Terremoto, Spirito e Mondi sommersi, che negli anni ’90 riunì, appunto, in una serie dedicata ai quattro elementi della natura, fuoco, terra, aria e acqua.

A

«

Come mai avete deciso di riproporre questo progetto? Il nostro repertorio è sconfinato e vogliamo far conoscere al grande pubblico tutte le canzoni che non avevamo ancora suonato dal vivo. Le abbiamo riarrangiate con la nuova band in una versione 2.0 assolutamente imperdibile. Faremo i grandi singoli solo nei bis, ma la scaletta è tutta di pezzi mai proposti.

Litfiba present their summer tour Tetralogia degli elementi live, with performances at Carroponte in Milan on 17 July and at Postepay Rock in Rome on 24 July, where they’ll experiment the new sound of their upcoming album on stage.

Qual è la canzone della Tetralogia che reputate più attuale? Sono tutte attualissime perché si parla di mafia, immigrazione, corruzione. E poi di rispetto e di voglia di cambiare. Naturalmente traspare anche il desiderio di divertirsi e di fare musica. Chi sono oggi Piero e Ghigo rispetto a 20 anni fa? Siamo Piero e Ghigo 2.0, in sintonia col mondo attuale. E ascoltiamo ancora tanto rock in tutte le declinazioni e sfumature. In futuro c’è la possibilità di rivedervi ancora con la formazione originale? Fino al 31 dicembre scorso abbiamo proposto i nostri primi album con quella line-up, suonando la Trilogia del potere: Desaparecido, 17 Re e Litfiba 3 in seguito vedremo. Avete in cantiere un nuovo album di inediti? Di solito quando andiamo in tour è perché stiamo elaborando un nuovo sound. Chi vuole sapere come si caratterizzerà il prossimo disco venga a vedere i concerti estivi!

ESTATE A TUTTO ROCK LITFIBA

POSTEPAY ROCK IN ROMA Dal 14 giugno al 6 settembre l’Ippodromo delle Capannelle ospita i migliori artisti internazionali, dai Muse a Stromae, dai Linkin Park ai Simple Plan, da Robbie Williams a Lenny Kravitz con Gary Clark Jr. Tra gli italiani Subsonica, Negrita, Fedez, Verdena, Litfiba, Caparezza e il trio Fabi, Silvestri, Gazzè. [www.rockinroma.com] FESTIVAL CARROPONTE Fino al 13 settembre l’estate di Sesto San Giovanni (MI) è riscaldata da grandi concerti. Sul palco, tra gli altri, Fedez, Litfiba, Francesco De Gregori, Carmen Consoli, Clementino, Primus, Blonde Redhead, Damian Marley, Deus. [www.carroponte.org] COLLISIONI Dal 17 al 21 luglio la città di Barolo (CN), nel cuore delle Langhe, si trasforma in un grande palcoscenico no stop con le performance di Vinicio Capossela, Passenger, Paolo Nutini, Fedez, J-Ax, Mark Knopfler e Sting. [www.collisioni.it] // SAVE THE DATE // LITFIBA IN TOUR //////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////// LUGLIO 9 Torino | 11 Villafranca (VR) | 12 Sogliano al Rubicone (FC) | 17 Milano | 18 Locarno | 23 Firenze | 24 Roma | 26 Taormina (ME) | 31 Majano (UD) AGOSTO 8 Brindisi [www.litfiba.net]

68

LF

GIU2015


ANDATA E RITORNO MUSIC

Tu chiamale HOZIER

se vuoi emozioni

© Universal Music

ARRIVA IN ITALIA PER UN BIS DI CONCERTI IL CANTAUTORE CELEBRE PER LA HIT TAKE ME TO CHURCH. APPUNTAMENTO IL 7 E 8 LUGLIO A PISTOIA E SEGRATE // SAVE THE DATE ////////////////////////////////// LUGLIO 7 Pistoia | 8 Segrate (MI) [www.hozier.com]

G

iovanissimo ma con le idee chiare. Il cantautore irlandese Hozier si è fatto conoscere con il brano Take me to Church, il più ascoltato dall’app Spotify nel 2014. «Una canzone che con ironia esplora i diversi orientamenti sessuali intesi come forma mistica. Sono stanco delle discriminazioni che riguardano la sfera intima, mi auguro si possa presto superare il senso di vergogna legato a certe convenzioni. Il video, in particolare, si scaglia 70

LF

GIU2015

contro l’omofobia e gli attacchi alle persone gay. Soprattutto in Russia esistono frange anche molto violente. Ritengo l’omosessualità una parte estremamente naturale dell’esperienza umana». Tutto l’album folk soul, che porta il suo nome, ha un suono compatto. «È stato un bel momento di apprendimento, volevo trasmettere le sensazioni che provo quando ascolto quello che mi piace. E nell’armonia vocale del coro ho trovato l’atmosfera che cercavo».

The singersongwriter that found fame with his hit Take me to Church comes to Italy for two concerts – in Pistoia on 7 July and in Segrate (Milan) on 8 July.

Particolare anche la cover del primo progetto solista: «È un quadro di mia madre molto aperto all’interpretazione. Rappresenta un uomo senza volto, lei voleva dipingergli la faccia, ma ho preferito lasciarlo così». Il cd ricorda Tom Waits. «L’ho scoperto da teenager, in un momento di depressione adolescenziale, quando si cerca di capire se stessi e tutto sembra terribile. L’ho usato per approfondire le mie ossessioni, idealizzandolo a tal punto da sentirlo parte di me». G.B.


La situazione ti è sfuggita di mano. Passa al WiFi.

OLTRE IL 50%

Le stampanti wireless per etichette di Brother semplificano l’organizzazione dell’ambiente di lavoro. Sia tramite PC che smartphone e tablet, basta un’APP

DI SCONTO*

per creare e stampare etichette in ogni momento e luogo. Grazie ad uno

*DAL PREZZO DI LISTINO

sconto anche superiore al 50% sui modelli top di gamma, è il momento giusto per acquistare un’etichettatrice Brother. www.brother.it

PT-P750W

QL-710W

Scarica l’APP


ANDATA E RITORNO MUSIC

jazz!

All you need is SU E GIÙ PER LA PENISOLA A SUON DI JAM SESSION

All you need is jazz! Up and down the Peninsular to the sound of jam sessions from June to September.

A

Hevia

Ferruccio Spinetti e Petra Magoni

© Marco Merlini /LaPresse

rriva l’estate, le piazze si riempiono e il jazz risuona in tutta la penisola. Gli appuntamenti, come ogni anno, sono variegati: dai palati più delicati soddisfatti dagli ottoni della Canadian Brass, il 26 luglio al Primiero Dolomiti Festival, fino al duo stellare della musica popolare brasiliana Caetano Veloso e Gilberto Gil, attesi a Umbria Jazz il 17 luglio. Da 20 anni i due giganti verdeoro non andavano in tour insieme e la riunione sigilla mezzo secolo di strepitosa carriera. Tante le serate sotto le stelle: sulle alture toscane dell’Amiata una rassegna di piano e lirica allieta i visitatori in cerca di frescura. Il 1° agosto spicca il pianoforte di Francesco Caruso accompagnato dalla tromba di Fabrizio Bosso e dalla voce

Enrico Rava

di Valentina Cortesi. A nord-est dello Stivale le note virano al folk con Eugenio Finardi, in scena il 25 luglio in piazza Duomo a Spilimbergo (PD), e due giorni dopo con Angelo Branduardi. Ai Giardini Ducali di Modena, invece, per tutto il mese si parla il linguaggio della fusion. Quattro mercoledì, dal 1° al 22, con Gli Incognito, Luciano De Crescenzo ed Enrico Rava, Paolo Fresu Brass Bang e Sergio Cammariere. In Trentino gli even© Massimo Pedrazzini

NOTE OLTRECONFINE

72

ti a tema musicale si diffondono in tutta la regione: dalla presentazione del libro Keith Jarrett, un ritratto di Roberto Masotti, il 18 giugno al Mart di Rovereto, fino all’omaggio Remembering Bill Evans dei Sonata Islands, il 24 settembre al Crystal Palace di Riva del Garda: Roberto Cipelli, Emilio Galante, Stefano Colpi e Stefano Bertoli ricordano il bianco americano che ha fatto la storia del jazz tra i neri. L’onda sonora arriva fino a Bari, dove fino al 5 luglio si esibiscono, tra gli altri, Manu Katché, Amalia Grè, Hamid Drake, Franco e il celebre duo Magoni&Spinetti. In tutto 22 live disseminati nell’area metropolitana con chiara impronta d’improvvisazione.

Sulle rive del Lago Maggiore, sponda Svizzera, si festeggia il trentennale di JazzAscona e la cittadina si trasforma in New Orleans. Dal 25 giugno al 4 luglio le performance di Dee Dee Bridgewater, Shannon Powell e Ray Gelato si alternano alla proiezione del documentario sulle prime tre decadi della manifestazione e a degustazioni di cibo tipico della Louisiana.

LF

GIU2015

© Vincenzo Coraggio/laPresse

di Luigi Cipriani


PROSSIMA FERMATA: EXPLORA A cura di Michela Gentili

IL NUOVO FRECCIAROSSA 1000 ARRIVA AL MUSEO EXPLORA DI ROMA E AL MUBA DI MILANO. E I RAGAZZI SI TRASFORMANO IN MACCHINISTI

citYfrecce cover

BIMBI A 1000

Photo Archivio Explora

Children can enjoy driving a reconstruction of the Frecciarossa 1000 at the Explora Museum in Rome and the MUBA in Milan.

A EXPO CON TRENITALIA

A/R Speciale Expo fino al 30 ottobre: per tutta la durata dell’Esposizione Universale, Trenitalia offre una riduzione del 20% su tutti i biglietti da e per Milano. Agli studenti riserva la promozione School Group Italy per raggiungere da tutta Italia il capoluogo lombardo e la stazione di Rho Fiera EXPO MILANO 2015: viaggi in Frecciarossa, Frecciabianca e InterCity a prezzi agevolati a cui i ragazzi di età inferiore a 15 anni possono sommare lo sconto del 50% (30% per cuccette e vagoni letto). Per gli accompagnatori scolastici, uno ogni 15 studenti, il viaggio è gratuito. [www.trenitalia.com]

P

ilotare un treno non è un gioco da ragazzi. Ma lo diventa al Museo Explora di Roma, dove i più piccoli possono improvvisarsi macchinisti del nuovo Frecciarossa 1000. Una fedele ricostruzione in scala 1/20 del supertreno ad Alta Velocità è stata predisposta negli spazi di via Flaminia: l’allestimento prevede la possibilità di guidare a distanza il convoglio, sospeso a 2,40 metri d’altezza su un binario lungo 50 metri. Nella cabina di pilotaggio i ragazzi possono cimentarsi direttamente ai comandi, attivando il pantografo, chiudendo le porte, provando ad accelerare e frenare. Mentre il treno del futuro, attraverso due webcam, proietta sullo schermo le immagini del percorso. Ad arricchire il carattere ludico dell’esposizione un touch screen che introduce contenuti didattici e neologismi, aiutando i bambini a scoprirne il significato. Al MUBA di Milano, invece, dal 6 giugno una grande installazione offre suggestioni legate al mondo dei binari, fra immagini, suoni, emozioni e paesaggi. Mentre si deve attendere l’autunno alla Città della Scienza di Napoli, dove da ottobre saranno disponibili smart game interattivi, simulazioni di viaggio e laboratori su impatto ambientale, efficienza e sicurezza dei trasporti.

PROMOZIONI FS Riduzione del 10% sul biglietto d’ingresso a Explora per i nuclei familiari in possesso di CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con biglietto per Roma antecedente di massimo cinque giorni alla visita. Al MUBA di Milano, invece, ingresso gratuito all'installazione Frecciarossa 1000 e sconto per i laboratori; previa prenotazione (tel. 02 43980402) e disponibilità di posti: ticket adulto+bambino a ¤ 10. [www.mdbr.it] [www.muba.it]

CITY GUIDES AD ALTA VELOCITÀ

//MILANO

pag. 77 //VENEZIA pag. 78 //LECCE pag. 80 GIU2015

LF

75


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CITYFRECCE //MILANO

Terminal Frecce: Centrale, Rogoredo e Porta Garibaldi

© Tomas Sereda/Fotolia.com

COME ARRIVARE

Collegamenti diretti da/per Roma. Network Le Frecce pag. 162

SLEEP

Klima Hotel Milano Fiere Via Privata Venezia Giulia, 8 Albergo green, totalmente ecosostenibile. Prenota su trenitaliahotels.com

Klima Hotel Milano Fiere and Barcelò Milan offers on trenitaliahotels.com.

Fino al 10 luglio singola a ¤ 182 e doppia a ¤ 191. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa.

Ciclosfuso Via Vigevano, 43 Bicycles and wine tel. 02 58109640 from Ciclosfuso, Biciclette e vino in Japanese food at un’unica passione. EAT

Collegamenti Frecciarossa Frecciabianca

152 88 64

Barcelò Milan Via Giorgio Stephenson, 55 Rifugio olistico per riattivare i sensi e la mente. Prenota su trenitaliahotels.com

Fino al 10 luglio singola a ¤ 150 e doppia a ¤ 170. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa. Poporoya Via Bartolomeo Eustachi, 17 tel. 02 29406797 Specialità giapponesi in un locale moderno.

Poporoya.

Torre Branca Viale Alemagna Torre Branca for the Struttura metallica alta 108,6 metri, view, Liberty style at per ammirare il panorama Palazzo Castiglioni. da Parco Sempione. CULTURE

EXHIBIT

Palazzo Castiglioni Corso Venezia, 47 Costruito da Giuseppe Sommaruga nei primi del ’900, è il primo palazzo milanese stile Liberty.

Seconda edizione per Red Bull Recycle, l’evento con cui l’azienda di bevande chiede a dieci artisti di trasformare insegne, banchi bar e frigoriferi in opere di design funzionale. Ospitate in locali scelti e nello store Replay in piazza Gae Aulenti il 25 giugno. Tutto nell'ottica del riutilizzo. [www.redbull.com]

CON LE FRECCE Durata minima del viaggio Milano C.le-Roma T.ni in 2h e 55 Milano C.le-Napoli C.le in 4h e 15 Milano C.le-Verona P.N. in 1h e 14

OFFERTE Puoi arrivare risparmiando con: A/R in giornata, A/R Weekend, CartaFRECCIA Special, CartaFRECCIA Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis. Info e dettagli: pag. 163 e trenitalia.com SERVIZI In stazione: biglietteria e self-service, assistenza clienti, FRECCIAClub, FRECCIADesk al binario, Sala Blu Milano C.le. You can travel and save with: A/R in giornata, A/R Weekend, CartaFRECCIA Special, CartaFRECCIA Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis. In the station: ticket office and self service, customer care, FRECCIAClub, FRECCIADesk on the track, Sala Blu Milano C.le for people with disabilities or reduced mobility.

GIU2015

LF

77


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CITYFRECCE //VENEZIA

Terminal Frecce: Santa Lucia, Mestre

© Andrea Massimiani/Fotolia.com

COME ARRIVARE

CON LE FRECCE Durata minima del viaggio Roma T.ni-Venezia S.L. in 3h e 19 Firenze S.M.N.-Venezia S.L. in 2h e 05 Venezia M.-Milano C.le in 2h e 10

Collegamenti Frecciarossa Frecciargento Frecciabianca SLEEP

OFFERTE Puoi arrivare risparmiando con: A/R in giornata, A/R Weekend, CartaFRECCIA Special, CartaFRECCIA Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis. Info e dettagli: pag. 163 e trenitalia.com SERVIZI In stazione: biglietteria e self-service, assistenza clienti, FRECCIAClub, FRECCIADesk al binario, Sala Blu Venezia S.L. You can travel and save with: A/R in giornata, A/R Weekend, CartaFRECCIA Special, CartaFRECCIA Young and Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis. In the station: ticket office and selfservice, customer care, FRECCIAClub, FRECCIADesk on track, Sala Blu Venezia S.L. for person with disability and reduced mobility.

78

LF

GIU2015

84 4 34 46

Collegamenti diretti da/per Bologna. Network Le Frecce pag. 162

Casa sul Molo Locanda San Marco, 744 Camere eleganti in stile veneziano. Prenota su trenitaliahotels.com

Casa sul Molo Locanda and Gorizia alla Valigia offers on trenitaliahotels.com.

Fino al 10 luglio singola a ¤ 149 e doppia a ¤ 159. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa.

Bistrot de Venise Calle dei Fabbri - San Marco 4685 Cuisine and culture at tel. 041 5236651 the Bistrot de Venise, Cucina e vino uniti ad attività aperitif at the culturali. EAT

Al Remer.

Ca’ d’Oro Cannaregio, 3932 Marble lace-like Il suo magico merletto marmoreo works at the Ca’ è uno tra i più noti scorci d’Italia. CULTURE

d’Oro, opera at the La Fenice Theatre.

EXHIBIT

Gorizia alla Valigia Calle Fabbri, 4696-4697/A Raffinato albergo nel centro storico. Prenota su trenitaliahotels.com

Fino al 10 luglio singola a ¤ 153 e doppia a ¤ 153. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa. Taverna Al Remer Sestiere Cannaregio, 5701 tel. 041 5228789 Locale di alta classe, ideale per aperitivi. Teatro La Fenice Largo Respighi, 1 Il principale teatro lirico della città, costruito fra il 1790 e il 1792.

La mostra Nuova Oggettività. Arte in Germania al tempo della Repubblica di Weimar, 1919-1933, fino al 30 agosto al Museo Correr, ospita circa 140 opere di oltre 40 artisti. Particolare il confronto tra pittura e fotografia, per riflettere sulle diverse espressioni del movimento tedesco.


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CITYFRECCE //LECCE

© antos74/Fotolia.com

COME ARRIVARE

CON LE FRECCE Durata minima del viaggio Roma T.ni-Lecce in 5h e 22 Bologna C.le-Lecce in 6h e 58 Lecce-Ancona in 5h e 10

Collegamenti Frecciargento Frecciabianca SLEEP

24 6 18

Collegamenti diretti da/per Rimini. Network Le Frecce pag. 162

8piuhotel Viale del Risorgimento Atmosfera moderna e camere eleganti. Prenota su trenitaliahotels.com

OFFERTE Puoi arrivare risparmiando con: A/R in giornata, A/R Weekend, CartaFRECCIA Special, CartaFRECCIA Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis. Info e dettagli: pag. 163 e trenitalia.com

Fino al 10 luglio singola a ¤ 84 8piuhotel and Tiziano e doppia a ¤ 99. Grand Hotel offers on Guadagni 1 punto CartaFRECCIA trenitaliahotels.com. per ogni ¤ 10 di spesa.

You can travel and save with: A/R in giornata, A/R Weekend, CartaFRECCIA Special, CartaFRECCIA Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis. In the station: ticket office and selfservice, customer care.

80

LF

GIU2015

Prenota su trenitaliahotels.com

Fino al 10 luglio singola a ¤ 53 e doppia a ¤ 70. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa.

Osteria degli spiriti Via Cesare Battisti, 4 Salento tradition tel. 0832 246274 at the Osteria degli Piatti della tradizione salentina e spiriti, steak house dolcezze fatte in casa.

Il Bacaro Via Giuseppe Parini, 14 tel. 0832 316857 Steak house con ingredienti ricercati scelti con attenzione.

Palazzo Rollo Via Vittorio Emanuele II, 14 The 18th century at Edificio settecentesco con balconi Palazzo Rollo, the dai timpani semicircolari.

Fontana dell’armonia Viale Guglielmo Marconi La giovinezza e la felicità collegate alla forza benefica dell’acqua.

EAT

at Il Bacaro.

SERVIZI In stazione: biglietteria e self-service, assistenza clienti.

Tiziano Grand Hotel Via Porta d’Europa Servizio eccellente, design delizioso.

CULTURE

force of water at the Fontana dell’armonia.

EXHIBIT

Al Castello Carlo V fino al 7 luglio La Bellezza fa 40. In mostra i protagonisti più significativi dei movimenti fuori dai circuiti dell’arte, che ibridano spesso il proprio lavoro con discipline finora considerate marginali come la grafica, l’illustrazione, i tattoo e la street art. [www.betterdays.it/bellezza40]


TUTTI I COLORI DEL MONDO PADOVA - 18/20 settembre 2015 Salone Mondiale del Turismo CITTÀ E SITI PATRIMONIO UNESCO 6° APPUNTAMENTO SPECIALIZZATO NELLA PROMOZIONE TURISTICA DEI SITI E CITTÀ PATRIMONIO UNESCO E DEL TURISMO SOSTENIBILE

C.M.L. Consulting s.r.l. - Via Los Angeles 112 - 06081 Assisi - Italy tel. +39 075 8005434 fax +39 075 8008190 www.worldheritagetourismexpo.com - info@worldheritagetourismexpo.com


© Fotolia - ©sborisov - © FS Italiane | DCCEM

Frecciarossa, scelta vincente Dal 14 giugno il Frecciarossa collega Venezia e Padova a Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno

Trenitalia. Chi ti dà di più? Il numero complessivo dei collegamenti rimane invariato per le tratte interessate. Per ulteriori informazioni visita il sito www.trenitalia.com


DAL 14 GIUGNO ARRIVA A PADOVA E VENEZIA

CON

Quattro livelli di servizio tra cui scegliere: Executive, Business, Premium e Standard

www.trenitalia.com


VIAGGIARE COVER

MAESTRI A cura di Sandra Gesualdi

A lezione con

Donatello

Andrea Briosco detto il Riccio Testa di Madonna Terracotta policroma h 28 cm Padova, Musei Civici/Museo d’Arte Medioevale e Moderna

I

n dieci anni il suo raffinato genio scultoreo rese Padova un centro operoso del Rinascimento. Oggi la città lo celebra in modo diffuso. Donato Bardi, alla storia noto come Donatello, giunse nel comune veneto nel 1443-44 che era già un autore affermato. Stimato dalla colta società e ricercato da ricchi committenti, realizzò opere prestigiose come il monumento equestre al condottiero Gattamelata o l’altare di Sant’Antonio nell’omonima basilica. Intorno alla bottega dello scultore fiorentino si formò una vera e propria scuola, capace di tramandare quello stile rinnovatore che per primo traspose la tensione umana nella statuaria. Arrivando in treno, l’accoglienza comincia già in stazione grazie a totem, floor graphics e punti informativi che preparano il visitatore al tour artistico. Tra le iniziative la mostra Donatello e la sua lezione.

An exhibition entitled Donatello e la sua lezione showcasing in Padua until 26 July celebrates the refined genius sculptor who made this city an industrious city during the Renaissance.

Donato Bardi detto Donatello Pietà con angeli e le Marie Marmo bianco 36,5x31 cm Chiesa di San Gaetano, Padova

Sculture e oreficerie a Padova tra Quattro e Cinquecento, a cura di Davide Banzato ed Elisabetta Gastaldi, allestita fino al 26 luglio nei Musei Civici agli Eremitani e a Palazzo Zuckermann. In primo piano il momento centrale della storia artistica patavina e italiana, a partire da un’inedita Crocifissione bronzea, realizzata dall'allievo Bartolomeo Bellano su originaria ideazione di Donatello. Una selezione di opere in marmo, terracotta e bronzo del maestro, ma anche di Andrea Briosco detto il Riccio, Severo da Ravenna e Giovanni de Fonduli, traccia quel moderno naturalismo che, per oltre un secolo, influenzò gli artisti locali persino nella produzione di oreficeria sacra. Tra i capolavori esposti di particolare bellezza la Testa di Madonna in terracotta policroma del Riccio e una struggente Pietà con angeli e le Marie in marmo di Donatello. GIU2015

LF

85


VIAGGIARE INCONTRO

Pupi Avati tells a century-long story in his film Un viaggio di cento anni. Each carriage on this imaginary train features an episode – from soldiers advancing towards the front in 1915 to migrants heading for industrialised cities and the Frecciarossa 1000, taking you from Rome to Milan in under three hours. This work was produced by FS Italiane and sponsored by the Ministry of Fine Arts, Cultural Activities and Tourism and will be shown in Italian museums, at Expo, at the Meeting for Friendship among Peoples in Rimini in August and at the Festival of Communication in Camogli in September.

86

LF

GIU2015

Cento anni di viaggio Pupi Avati racconta in un film i treni della sua infanzia e una storia lunga un secolo. un episodio per ogni vagone di Francesca Ventre - Photo Giuseppe Senese/CreativitĂ e Broadcasting - FS Italiane


PUPI AVATI

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

I

l treno compagno di vita di Pupi Avati. Il regista ha scelto la metafora ferroviaria per rappresentare un secolo di storia italiana nel mediometraggio Un viaggio di cento anni. L’opera, prodotta da FS Italiane e patrocinata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, andata in onda il 22 maggio in prima assoluta su Rai1, sarà proiettata nei musei nazionali, presentata a Expo, al Meeting per l’amicizia fra i popoli di Rimini in agosto e al Festival della comunicazione di Camogli a settembre. In una generosa intervista alla Freccia il maestro ha raccontato: «Già nella mia prima infanzia il treno divenne pretesto di fantasticazione

attraverso i racconti straordinari dello zio Giulio, uno di coloro che avevano scavato la Direttissima, quella galleria di 18 chilometri che univa Bologna a Firenze, l’opera più significativa del regime. L’aver trascorso così tanti anni dentro il cuore della montagna, affrontando difficoltà di ogni genere, rischiando di restare sepolto da improvvisi crolli, travolto da allagamenti o fuoriuscite di gas o da animali misteriosi a suo dire micidiali, aveva alimentato a tal punto la sua fantasia da permettergli di raccontare, ogni volta che mia madre mi conduceva da lui, una nuova straordinaria vicenda. Che si concludeva comunque e ineluttabilmente con il giorno benedetto in cui le due squadre, quella toscana e quella emiliana, al cospetto delle autorità abbattevano l’ultimo diaframma in un tripudio di fanfare e di canti. Poi il transitare di quel primo convoglio che avrebbe ridotto a poco più di un’ora i tempi di percorrenza fra Bologna e la Città del Giglio. Avvicinando in modo significativo due parti del nostro Paese talmente diverse da far sostenere ai miei nonni

che a Firenze iniziava il Meridione!». Il regista prosegue nella serie dei ricordi, fra immagini contrastanti definite a volte con ironia: «Il treno nella mia giovinezza lo rammento anche come una sorta di incubo. Erano gli anni dell’università, frequentavo Scienze politiche e il preside della facoltà fiorentina era Giovanni Spadolini, di una severità senza eguali. Le lezioni iniziavano alle otto e trenta. Il solo convoglio possibile partiva da Bologna alle sei. Un vagone di ragazzi assonnati costretti a ripassare storia del diritto pubblico o privato in un clima di legittima insofferenza. Ma per rammentare un viaggio davvero festoso debbo riandare a un notturno GIU2015

LF

87


VIAGGIARE INCONTRO

88

LF

GIU2015

«Ho raccontato l’Italia come se ogni vagone fosse un pezzo di questa storia lunga cento anni» © Andrea Catoni/Duea Film

di terza classe del novembre 1950, l’Anno Santo. Un treno provvisto di cuccette, destinazione Roma. Vi saliamo io, mia madre, vedova da poco, mio fratello di soli quattro anni, Tonina, la nostra domestica, e mia sorella Mariella. Abbiamo come guida spirituale e turistica Padre Anastasio, un cappuccino che si era impegnato a farci visitare la Capitale in un solo giorno, senza perdere nulla. Impresa da guinness dei primati, soprattutto per Tonina che, imperterrita, non perderà né una basilica né un sito archeologico portandosi in braccio mio fratello Antonio che invece non ha voglia di camminare. Siamo arrivati all’alba e siamo rientrati autenticamente distrutti la notte stessa, salendo boccheggianti su un accogliente vagone letto che ci avrebbe ricondotti a casa. Ma in Padre Anastasio e in tutti noi la bella convinzione di avere davvero visto tutto quello che di Roma si poteva e si doveva vedere. Mi ricordo soprattutto Tonina che, morta di stanchezza, guarda sbalordita la volta della Cappella Sistina. Un viaggio stile anni ’50 che forse meriterebbe un film». Salutata l’infanzia, Avati prova altri mezzi di trasporto: è il periodo dell’Autostrada del Sole e dell’aereo. Ora però, già da qualche anno, c’è stata un’inversione di tendenza, «grazie al miglioramento della qualità dei servizi e all’Alta Velocità. Quando salgo sul Frecciarossa vivo una sorta di sospensione temporale, un allontanarsi del quotidiano rammarico, ed è bello poter leggere, scrivere, appisolarmi o telefonare, nel massimo comfort. A ogni arrivo, sul marciapiede attendono implacabili i tanti problemi che mi assillano». Appassionato e fedele fin da piccolo ai binari, non poteva che trovare nel treno lo spunto

per una narrazione che inizia un secolo fa. Il 24 maggio 1915 l’Italia entra nella Prima guerra mondiale, quest’anno invece il Frecciarossa 1000 arriva a Expo Milano 2015. «Da qui è nata l’idea del mediometraggio. Ho pensato a quei vagoni che si inerpicavano sulla Porrettana conducendo i coscritti verso terribili trincee di morte o al viaggio del Milite ignoto da Aquileia alla Capitale. Ho immaginato Mussolini che arrivava da Milano per la Marcia su Roma. I convogli che negli anni ’50 e ’60 portavano gli emigranti verso Torino e le città industrializzate, gli ebrei nei carri piombati, ma anche il Settebello. E mi chiedo, per il futuro, quale ruolo avrà il treno su cui viaggeremo a 360 all’ora. Raccontare l’Italia, come se ogni vagone fosse un pezzo di questa storia lunga cento anni, è stata per me un’opportunità eccitante, che si è concretizzata grazie all’eccezionale patrimonio della Fondazione FS Italiane». Un ambito fortunato quello in cui il regista ha conosciuto le Ferrovie: «Ho scoperto un contesto formato da individui dotati di un grande spirito di appartenenza, misteriosamente contagioso. Dai vertici ai semplici ferrovieri tutte persone appassionate allo stesso modo. Un elemento assolutamente sorprendente in un Paese che spesso vive nel disamore. Sono salito sul Frecciarossa 1000 di notte, da Napoli a Roma e ritorno, con i tecnici che sottoponevano questo magnifico treno agli ultimi test prima dell’entrata in esercizio. Una straordinaria esperienza, e per me un grandissimo regalo».

Nella storia è il titolo del sesto numero della collana monografica L’Italia del treno, curata da Edizioni La Freccia in collaborazione con Fondazione FS Italiane e distribuita sulle Frecce Trenitalia. In primo piano l’impegno delle Ferrovie dal 1915 al 2015, con uno speciale fotografico sul film di Pupi Avati Un viaggio di cento anni. [www.fondazionefs.it]


DESTINA L’8XMILLE ALLA CHIESA CATTOLICA.

MARCHE: San Benedetto del Tronto Centro Caritas Destinati: € 281.000

SCOPRI LA MAPPA DELLE OPERE 8XMILLE CHE HAI CONTRIBUITO A CREARE. Regione per regione, città per città, scopri su www.8xmille.it la mappa interattiva con le opere realizzate grazie ai fondi 8xmille destinati alla Chiesa cattolica. Oppure scarica gratis l’APP mappa 8xmille. Uno strumento semplice per un 8xmille sempre più trasparente.

EMILIA ROMAGNA: Bologna Casa Magdala Associazione “Albero di Cirene” Destinati: € 80.000

CALABRIA: Reggio Calabria Centro di ascolto e di solidarietà “Mons. Italo Calabrò” Archi Destinati: € 15.000 annui


VIAGGIARE SHOW

Voce dal cuore AL FESTIVAL DEI 2MONDI DI SPOLETO CON SARA BARAS di Barbara Sarri

SARA BARAS

Photo Julette Valtiendas

90

I

l flamenco è passione, impegno e cuore». Poche inequivocabili parole quelle di Sara Baras che, con lo spettacolo Voces-Suite Flamenca del quale è interprete e coreografa, porta il ballo artistico e di fortissima tradizione popolare al 58esimo Festival dei 2Mondi di Spoleto. La stella spagnola riesplora la sua storia tramite grandi artisti come Paco de Lucía, Camarón de la Isla, Antonio Gades, Enrique Morente, Moraìto e Carmen Amaya. «Per me sono tutti maestri importanti, ma se proprio devo fare un nome scelgo De Lucía. Ho sempre avuto, e ho tuttora, una grande passione per la sua arte e per la sua umanità, entrambe esempio di talento, lavoro, serietà. Paco è un genio». Anche le coreografie dei balli scelti sono dedicate a questi nomi, per esempio la seguirilla a José Serrano: «Ogni palo è quindi diverso, proprio perché

«

LF

GIU2015


agisce sia il carattere musicale che l’artista celebrato. Credo che la farruca sia il momento di maggior rischio in tal senso, mi rappresenta molto». La Baras è felice di portare il suo spettacolo in Italia, ritiene meraviglioso il pubblico italiano: «È molto simile

flamenco

a quello spagnolo, conosce il flamenco e lo ama, è davvero caldo. Appuntamento dunque, con queste voci che emergono dalla nostra danza, dal nostro canto, dal nostro tocco, al Teatro Romano il 27 e 28 giugno. E con profondo rispetto e infinita ammirazione, vi saluto con “olé e grazie”».

Voces-Suite Flamenca at the 58th Festival dei 2Mondi in Spoleto – Umbria – with Sara Baras and the voices of the heart and freedom emerging from Spanish dancing at the Teatro Romano on 27 and 28 June.

«Da un cuore che danza la sua musica,

che batte al suo ritmo, che prega il vento

perché lo ascolti oltre ogni luogo e oltre ogni immaginazione nasce Voces»

Come ogni anno un appuntamento da non perdere a Spoleto (PG). Nel cuore della verde Umbria, dal 26 giugno al 12 luglio ci si affida alle sapienti mani del direttore artistico del Festival dei 2Mondi, Giorgio Ferrara. Nomi celebri, opere strepitose e artisti internazionali d’eccezione, da Juliette Greco in Mercy a Eleonora Abbagnato in Soirée Roland Petit passando per Così fan tutte, con musiche di Mozart, scene e costumi di Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, e Il mare è blu di Bertolt Brecht, con Adriana Asti. [www.festivaldispoleto.com] GIU2015

LF

91


VIAGGIARE SHOW

Il matrimonio segreto

© Trabalza Studio

Ritorno

allo splendore di Serena Console

È

terminato il restauro dell’ottocentesco Teatro Caio Melisso, a seguito dell’accordo formalizzato nel 2012 tra il Comune di Spoleto e la Fondazione Carla Fendi, istituita cinque anni prima per garantire la preservazione di beni e valori culturali italiani. L’ex signora della moda ha investito capitali personali nella rivalutazione di un luogo emblematico per il Festival dei 2Mondi, di cui, da allora, è

Fondazione Carla Fendi has returned the keys to the Caio Melisso Spazio Carla Fendi Theatre to the Mayor of Spoleto for the 58th Edition of the Festival dei 2Mondi taking place from 26 June to 12 July.

Carla Fendi davanti alla Gloria di Caio Melisso

92

LF

GIU2015

main partner. In occasione della 58esima edizione della kermesse teatrale, in calendario dal 26 giugno al 12 luglio, la mecenate romana ha restituito le chiavi del nuovo Spazio Carla Fendi al sindaco spoletino, nella speranza e certezza che «le bellezze recuperate di questo gioiello architettonico consegnato a una città che amo sapranno essere conservate e valorizzate come ho fatto io e

continuerò a fare». Un’operazione durata tre anni, seguita personalmente dall’imprenditrice e iniziata con il restyling dei sipari realizzati da Domenico Bruschi nel XIX secolo, per proseguire con la messa in sicurezza degli impianti, l’allestimento delle quinte e il finanziamento degli spettacoli. In un Paese in cui l’investimento pubblico nella cultura è diminuito radicalmente, l’opera filantropica dei privati è fondamentale, pur se spesso ostacolati dall’insidioso iter burocratico. Fregiata del premio America nel 2013, riconoscimento attribuito a grandi personalità che lavorano per risaldare i rapporti fra Italia e Usa, la Fendi continuerà a promuovere simili esperienze: «Tutte le azioni per il miglioramento e la difesa del nostro patrimonio artistico servono anche a sensibilizzare l’opinione pubblica, affinché altri come me, sempre nel rispetto delle proprie possibilità, siano ugualmente motivati allo stesso fine. Soprattutto i giovani, che devono imparare ad amare e custodire le ricchezze della nostra Penisola».


VIAGGIARE

Volterra is a city suspended between art and reality. Theatre will transform some of the unusual locations in the Val di Cecina from 20 to 26 July.

© Andrea Salvadori

SHOW

VOLT E R R A

città sospesa tra arte e realtà DAL 20 AL 26 LUGLIO IL TEATRO TRASFORMA ALCUNI LUOGHI INCONSUETI DELLA VAL DI CECINA: FORTEZZE, BOSCHI, RUDERI E CIMITERI

L

a città rallenta. Pronta a spezzare il suo ritmo per poi fermarsi del tutto. Dal 20 al 26 luglio, Volterra interrompe la sua realtà quotidiana per guardarsi dall’esterno grazie al Festival Internazionale delle Arti che quest’anno si snoda intorno al concetto di sospensione. Armando Punzo, regista e drammaturgo ideatore della rassegna,

di Michela Gentili individua nel teatro la possibilità di uscire dall’ordinario per creare uno spazio di contemplazione e bellezza. Il festival tocca alcuni luoghi inconsueti della Val di Cecina: fortezze, boschi, cimiteri abbandonati, ruderi di antiche rocche, parchi di fumarole vulcaniche. Con la sua Compagnia della Fortezza, il laboratorio teatrale nato nel 1988 all’interno del Carcere di Volterra, Punzo sperimenta una rivisitazione dell’opera shakespeariana. Mentre la Compagnia Archivio Zeta mette in scena Pilade/Campo dei Rivoluzionari, progetto collettivo realizzato con

oltre 40 abitanti della zona. C’è spazio anche per i bambini, che possono partecipare al lavoro condotto da Chiara Guidi: La terra dei Lombrichi, dall’Alcesti di Euripide. Guidati dalle figure della narrazione, i piccoli entrano letteralmente dentro lo spazio dell’azione per determinarne l’andamento. [www.compagniadellafortezza.org]

TeatroItalia

Capilotractees, di Sania Kosonen ed Elice Abone, in scena il 17 e 18 luglio a Torino

Parte il 5 giugno da Milano il tour europeo di Jesus Christ Superstar, il musical tratto dal celebre film di Norman Jewison, al Teatro Nuovo fino a giovedì 28. Dal 10 al 24, invece, presso il Teatro Patologico di Roma va in scena il Festival dell’Emozione, che porta sul palco allegria, passione, follia e paura. E dal 25 al 19 luglio, nel cortile del Museo Egizio di Torino, la Fondazione del Teatro Stabile propone a sere alterne gli spettacoli Antonio e Cleopatra e Akhenaton. Nella città sabauda è prevista anche la 16esima edizione di Teatro a Corte, apprezzata rassegna internazionale che dal 15 luglio al 2 agosto esplora l’Europa contemporanea dedicando, in occasione dell’Expo, alcune riflessioni al tema del cibo. [www.teatronuovo.it] [www.teatropatologico.org] [www.teatrostabiletorino.it] [www.teatroacorte.it]

GIU2015

LF

95


Da sinistra: Valerio Longo e Giulio Pighini in Pression; Martina Forioso in coppia con Saul Daniele Ardillo e Ivana Mastroviti in due momenti di Certe notti

VIAGGIARE

© Regina Brocke

© Alfredo Anceschi

SHOW

Aterballetto in tournée NUOVE CREAZIONI E CLASSICHE COREOGRAFIE IN SCENA A MILANO, REGGIO EMILIA E RAVENNA

di Benedetta Dolcini rima realtà stabile di danza in Italia al di fuori delle Fondazioni liriche, Aterballetto resta, a 36 anni dalla sua comparsa, la più importante compagnia indipendente del nostro Paese. Ampiezza degli stili e originalità delle coreografie: queste le peculiarità che le sono riconosciute in tutto il mondo. Oggi i coreografi dell’ensemble mirano a esplorare ogni aspetto del linguaggio del corpo, inteso come forma e dinamica che si sviluppa nello spazio, incarnazione di risonanze espressive ed estetiche, dialettica fisica in musica. Il risultato è un marchio di fabbrica unico, originale e sempre riconoscibile. I prossimi appuntamenti per i fan dell’Aterballetto e della danza contemporanea sono a Milano, dal 18 al 21 giugno, a Reggio Emilia mercoledì 24 e a Ravenna il 26 e il 30. Nel capoluogo meneghino, la compagnia diretta da Cristina Boz-

P

zolini si esibirà per quattro giorni consecutivi, ma con orari diversi, al Piccolo Teatro Strehler in Certe notti: coreografia molto nota, creata da Mauro Bigonzetti nel 2009 su testi e poesie di Luciano Ligabue. A Reggio Emilia, invece, la sede di Fonderia 39 presenta uno spettacolo doppio, Tempesta/The Spirits e Pression, quest’ultima performance nata dalla contaminazione tra classico e moderno. I rendez-vous di Ravenna sono due, in luoghi e con programmi diversi. Il 26 giugno al Teatro Alighieri, i ballerini danzano Tempesta/The Spirits, E-ink e Upper-East-Side, mentre martedì 30 al Pala De André, danno vita a Lego, una nuova creazione presentata a Modena a marzo, e Antitesi, firmata dal coreografo greco Andonis Foniadakis su musiche di Pergolesi, Romitelli e Scarlatti, la cui prima mondiale si è tenuta poche settimane fa a Milano. [www.aterballetto.it]

The Aterballetto showcases new creations and classic choreographies in Milan from 18 to 21 June, in Reggio Emilia on Wednesday 24 June and in Ravenna on 26 and 30 June.

Alessandra Ferri e Herman Cornejo © Lucas Chilczuk

EVOLUTION

Alessandra Ferri, stella del Royal Ballet di Londra, dell’American Ballet Theatre di New York e della Scala di Milano, musa di grandi coreografi come Kenneth McMillan e interprete senza eguali, torna in scena con Evolution. Insieme a lei il primo ballerino dell’American Ballet Theatre, Herman Cornejo, e altri danzatori di punta, classici e moderni. A unirli il linguaggio universale e magico della danza. Coreografie di Lar Lubovitch, Angelin Preljocaj, Christopher Wheeldon e Aszure Barton.

//SAVE THE DATE ///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////// LUGLIO 23 Bolzano - Teatro Comunale | 25 Cividale del Friuli (UD) | 28 Civitanova Marche (MC) - Teatro Rossini | 30 Roma - Auditorium Parco della Musica [www.bolzanodanza.it] [mittelfest.org] [www.civitanovadanza.it] [www.auditorium.com] 96

LF

GIU2015


VIAGGIARE SPORT

IL GRANDE SALTO OLTRE L’ASTICELLA CON IL TORINESE MARCO FASSINOTTI, PRONTO ALLA SFIDA DEI CAMPIONATI ITALIANI DI ATLETICA LEGGERA di Flavio Scheggi - Photo Giancarlo Colombo/FIDAL

I

n televisione non ci si rende conto di quanto sia elevata l’asticella, ma a vederla dal vivo capisci che è veramente alta». A parlare è Marco Fassinotti, torinese classe 1989, detentore dallo scorso anno del primato italiano di salto in alto con 2 metri e 34 centimetri. L’atleta, che dal 2009 gareggia per i colori dell’Aeronautica Militare, si sta

«

98

LF

GIU2015

preparando per i Campionati italiani di atletica leggera, a Torino dal 24 al 26 luglio. Allo Stadio Primo Nebiolo sono attesi oltre mille sportivi in rappresentanza di 181 club di tutto il Paese. In palio 44 titoli, 22 maschili e altrettanti femminili. L’evento sarà anche l’occasione per giocarsi la convocazione in azzurro ai Mondiali di Pechino di agosto.

Gareggiare nella tua città sarà un vantaggio? Sicuramente è un elemento in più. Adesso sono tre anni che vivo all’estero. Potrò condividere quel momento con la mia famiglia, che finalmente mi vedrà gareggiare a casa. A Torino salterai all’aperto: la differenza con le gare indoor?

Turin’s Marco Fassinotti, class 1989 and holder of the Italian high-jump record of 2 metres 34 centimetres as of last year, is ready for the Italian Athletics Championships in Turin from 24 to 26 July.


«Un salto dura meno di tre secondi e mezzo. È talmente veloce che tutto quello che provi lo percepisci quando sei già atterrato» MARCO FASSINOTTI

Nei palazzetti devi confrontarti con meno variabili, non hai problemi di vento o di pioggia. Una bella giornata di sole e un leggero venticello che ti spinge nella rincorsa sono senza dubbio le condizioni migliori di una gara al chiuso. Quanto conta l’aspetto emotivo in queste competizioni? È molto importante, specialmente nel momento in cui l’asticella si alza. E tu devi riuscire a ripetere il gesto tecnico con la stessa tranquillità, fluidità e precisione che avevi all’inizio della gara. Cosa seguirai da spettatore? Il giavellotto. È una di quelle specialità che ricordano l’antica Grecia. Anche il salto con l’asta è molto bello, ammirare dal vivo gli atleti che volano a quasi sei metri è impressionante. Cosa provi nei secondi in cui sei sospeso in aria? Un salto, dal primo passo in cui parte la rincorsa al momento in cui arrivi sul materasso, dura meno di tre secondi e mezzo. È talmente veloce che tutto quello che provi lo percepisci quando sei già atterrato. Se è riuscito, quel momento è di vera gioia. Sacrifici per saltare 2.34? Quando fai quello che ti piace è difficile parlare di rinunce. Sicuramente ho affrontato delle scelte, alcune non facili. Penso a tre anni fa, quando di punto in bianco ho mollato tutto per allenarmi in Inghilterra. Questo ha significato essere distante dalla famiglia e dagli amici che avevo sul campo di atletica. Il tuo idolo da bambino? Non ne avevo uno in particolare, forse perché ho fatto tantissimi sport: karate, equitazione, vela, windsurf, basket, pallavolo… Mi ricordo che a 15 anni, nel 2004, sono rimasto l’estate intera a guardare le Olimpiadi. Gli arcieri, la lotta libera, il sollevamento pesi, tutto quello che passava in televisione. Sogno nel cassetto? Disputare le Olimpiadi 2024, nel caso fossero assegnate a Roma. Segnerebbero i miei 35 anni. Se sarò ancora in grado di gareggiare, non perderò i Giochi per nessun motivo al mondo. GIU2015

LF

99


VIAGGIARE SPORT

FRECCIAROSSONERA 1000

MILAN A BORDO PER LA TRASFERTA AL MAPEI STADIUM DI REGGIO EMILIA: TUTTA LA SQUADRA A 300 ALL'ORA SUL NUOVO SUPERTRENO AD ALTA VELOCITÀ di Nello Fantozzi - Photo Creatività e Broadcasting - FS Italiane

È

iniziata con la conferenza stampa dell'ex allenatore Filippo Inzaghi al FRECCIAClub di Milano Centrale la giornata che ha visto come protagonisti il Frecciarossa 1000 e il Milan, il 16 maggio scorso. I rossoneri, che affrontano abitualmente le trasferte di campionato con le Frecce Trenitalia, hanno trovato ad attenderli al binario 14 della stazione meneghina il nuovissimo e fiammante gioiello tecnologico di FS Italiane. Ad accogliere il team Gianfranco Battisti, direttore Passeggeri Long Haul di Trenitalia: «Il Milan è stato il primo club con cui abbiamo siglato accordi

Milan on board for an away match at the Mapei Stadium in Reggio Emilia: on 16 May the full team travelled on the Frecciarossa 1000, the new FS Italiane High Speed.

dal punto di vista commerciale. È un piacere avervi come ospiti sul Frecciarossa 1000. Dal 14 giugno tutti i nostri clienti potranno salire a bordo del nuovo supertreno, otto collegamenti al giorno sull’asse Napoli-Milano-Torino con fermata a Rho Fiera EXPO MILANO 2015». A bordo ogni dettaglio è stato curato con un riguardo particolare al comfort e alla qualità del viaggio, lo staff e i calciatori si sono rilassati ascoltando musica e navigando su internet. «Dal 2008 abbiamo un rapporto meraviglioso con Trenitalia e siamo onorati di essere i primi, dopo il Presidente della Repubblica

Sergio Mattarella, a provare questo fantastico treno. Il Frecciarossa ha cambiato il modo di viaggiare degli italiani», conferma Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan. Della stessa idea mister Inzaghi, capitan Abate e Jack Bonaventura: «È un piacere viaggiare sul 1000. Bello, comodo e super moderno». Nella stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana una folla entusiasta attendeva al binario l’arrivo degli atleti rossoneri. Degna conclusione di una giornata all’insegna dei numeri 1: il club più titolato al mondo a bordo del più bel treno al mondo.

GIU2015

LF

101


VIAGGIARE

PASSIONE MILAN

SPORT

Esterno Casa Milan

La storia dei successi, l’amore per il calcio, il benessere quotidiano. Casa Milan, quartier generale del pianeta rossonero, è pensatA per sentirsi in famiglia e vivere appassionatamente un grande sport di Luca Mattei - Photo AC Milan

L’

edificio progettato dal designer Fabio Novembre è stato inaugurato poco più di un anno fa. Da allora lo hanno visitato decine di migliaia di turisti da ogni angolo del globo, attratti non solo da sentimenti calcistici ma anche da un capolavoro dell’architettura. Senza dimenticare il piacere dello shopping e della gastronomia. Imprescindibile l’in-

Museo

102

LF

GIU2015

Ristorante

gresso al museo Mondo Milan: i cimeli esposti raccontano le vittorie e i periodi bui nelle 115 stagioni di gioco della squadra. Si passa dalla galleria dei Campioni alle sale dei Palloni d’Oro e dei Trofei, fino al coinvolgente tea-

tro olografico. E, perché no, dalla fama alla fame. Cucina Milanello è un’area di 450 m2 suddivisa in due navate, una per il bar e l’altra per il ristorante. Caratteristici i cerchi concentrici che si propagano dal soffitto e le postazioni a forma di sfera, con cinque sedie e tv dedicata. Aperta tutti i giorni fino alle 20, è l’ideale per un pasto sano e veloce, dalla colazione all’happy hour. Nello store, invece, si possono acquistare prodotti di merchandising, maglie ufficiali, abbigliamento tecnico, libri e biglietti dei match. Fino al 31 ottobre due eventi arricchiscono l’esperienza della visita. Il progetto Strada Milan consiste in quattro mostre dedicate alla street art italiana: la prima, Tape Art, vede protagonista l’artista No Curves, che espone gratuitamente fino al 30 agosto le sue opere dalla linea cromatica basata sul rosso e sul nero. C’è poi la Fabbrica delle Coppe, un allestimento di bozzetti originali, modelli in cera e gesso, stampi e macchine da lavoro per la realizzazione dei trofei, come la Fifa World Cup del 1971, la Uefa Cup del ’72 e la Uefa Super Cup dell’86. Ce n'è per tutti i gusti a casa dei campioni. [casamilan.acmilan.com] Past successes, a love for football, daily wellbeing - Casa Milan is the headquarters of the Redand-Blacks and designed to make you feel at home and passionately enjoy this sport. Inaugurated just over one year ago, it has already been visited by thousands of tourists from all over the world.


Per_forming Per_forming a collection a collection (Intermezzo) (Intermezzo)

in collaboration with in collaboration with 14.06.14 — in progress Centre for Contemporary Art Centre for Contemporary Art 13.06.2014 OPENING 13.06.2014 OPENING Ujazdowski Castle, Warsaw Ujazdowski Castle, Warsaw 14.06 — 22.09.14 14.06 — 22.09.14

14.06.14 — in progress

Per_forming Per_forming a collection a collection (Intermezzo) (Intermezzo) Stano Jiří Filko Kovanda Jiří Kovanda

Francis Alÿs Francis Alÿs

fondazione morra greco l.go avellino, 17

Stano Filko

in collaboration with

fondazione morra greco 13.06 — 13.09.14 13.06 — 13.09.14 13.06 — 13.09.14 l.go avellino, 17 in collaboration with in collaboration with Centre for Contemporary Art Centre for Contemporary Art Ujazdowski Castle, Warsaw Ujazdowski Castle, Warsaw 14.06 — 22.09.14 14.06 — 22.09.14

Daniel Buren

Come un gioco da bambini lavoro in situ, 2014-2015 Madre, Napoli – #1

fondazione morra greco23.04 l.go avellino, 17

Stano Filko

fondazione morra greco

13.06 — 13.09.14 — 31.08.15 l.go avellino, 17

13.06 — 13.09.14 14.06.14 — in progress

Sturtevant

via Settembrini, 79 80139 Napoli, Italia www.madrenapoli.it

Stano Filko Jiří Kovanda 13.06 — 13.09.14 13.0601.05 — 13.09.14 — 21.09.15

Per_formare una collezione #4

14.06.14 — in progress

Sturtevant Sturtevant

via Settembrini, 79 80139 Napoli, Italia www.madrenapoli.it

in collaboration with

Jiří Kovanda 13.06 — 13.09.14

via79 Settembrini, 79 via Settembrini, 79 via Settembrini, 80139 Napoli, 80139 Italia Napoli, Italia 80139 Napoli, Italia www.madrenapoli.it www.madrenapoli.itwww.madrenapoli.it

in collaboration with

in collaboration with

23.05.15 — in progress

Alÿs, Reel-Unreel, 2011, Kabul, Francis Alÿs, Reel-Unreel, 2011, Kabul,Francis Afghanistan with Julien Devaux, AjmalAfghanistan Maiwandi. with Julien Devaux, Ajmal Maiwandi. still Courtesy (video-documentation of an action). Courtesy the artist; David Zwirner, New York-London. Film still (video-documentation of an Film action). the artist; David Zwirner, New York-London.

Francis Alÿs Francis Alÿs

Alÿs, with Reel-Unreel, 2011, Kabul, Francis Alÿs, Reel-Unreel, 2011, Kabul, Francis Afghanistan Julien Devaux, AjmalAfghanistan Maiwandi. with Julien Devaux, Ajmal Maiwandi. Film stillCourtesy (video-documentation ofZwirner, an action). Courtesy the artist; David Zwirner, New York-London. Film still (video-documentation of an action). the artist; David New York-London.

photo / foto souvenir: Daniel Buren, Comme un jeu d’enfant, opere / works in situ, MAMCS, Strasbourg, 2014, foto / photo Phoebé Meyer. Courtesy l’artista / the artist, GALLERIA CONTINUA, San Gimignano - Beijing - Les Moulins, © Daniel Buren-ADAGP Paris

13.06.2014 OPENING 13.06.2014 OPENING


VIAGGIARE SPORT

Sport al sole N

© lazyllama/Fotolia.com

on desti preoccupazione la fine della Serie A di calcio. L’estate riserva numerosi eventi sportivi imperdibili. A ricordare la spiaggia ci pensa il beach soccer, con i Mondiali in Portogallo; per l’acqua, invece, ci si può affidare al nuoto, i cui campioni internazionali saranno decisi in Russia, dove sono attese anche le competizioni di scherma. Gli amanti delle due ruote fremeranno per il Tour de France e la Vuelta spagnola, mentre gli appassionati di tennis saranno presi dal torneo di Wimbledon e US Open. Restando negli Stati Uniti spettacolo garantito con il football americano, mentre in giro nei diversi Paesi ci saranno le gare di pallavolo, per la World League maschile e il Grand Prix femminile. Main event di questi mesi estivi del 2015 è però quello dei Giochi europei, prima edizione delle Olimpiadi continentali che si terranno a Baku, in Azerbaijan. Se poi non si riesce a fare a meno di 22 giocatori che tirano calci a un pallone, occhio alle future stelle degli Europei Under 21 in Repubblica Ceca e Under 19 in Grecia. L.M.

Summer has numerous sporting events in store – beach soccer, swimming, canoeing, the Tour de France and the Spanish Vuelta for cycling fans and international tennis at Wimbledon and the US Open, without forgetting the first edition of European Games in Azerbaijan.

//SAVE THE DATE ///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////// MAGGIO 29 World League di pallavolo maschile (fino al 19 luglio) GIUGNO 12-28 Giochi europei, Azerbaijian | 17-30 Europei di calcio Under-21, Repubblica Ceca | 26 World Grand Prix di pallavolo femminile (fino al 2 agosto) | 29 Torneo di Wimbledon, Regno Unito (fino al 12 luglio) LUGLIO 4-26 Tour de France | 6-19 Europei di calcio Under-19, Grecia | 9-18 Campionato mondiale di football americano, Stati Uniti | 9-19 Campionato mondiale di beach soccer, Portogallo | 13-19 Campionato mondiale di scherma, Russia | 24 Campionati mondiali di nuoto, Russia (fino al 9 agosto) AGOSTO 22-30 Campionati del mondo di atletica leggera, Cina | 22 Vuelta di Spagna (fino al 13 settembre) | 30 Campionati del mondo di canottaggio, Francia (fino al 6 settembre) | 31 US Open, Stati Uniti (fino al 13 settembre)

MOVE YOUR BODY

Se anziché stare comodi su un divano davanti alla tv si preferisce fare attività fisica, perché non partecipare a una bella corsa rinfrescante? Tre le manifestazioni non competitive organizzate da RCS Sport. Cinque i km per The Color Run, in cui migliaia di partecipanti sono cosparsi di colori eco-friendly. Appuntamento a Bari l’11 luglio, a Rimini il 1° agosto e a Milano il 12 settembre. Stessa distanza per Electric Run, a Torino il 3 ottobre, dove non importa vincere ma stupire e divertirsi con travestimenti originali e colori fluo. Obstacle race, invece, per la Fisherman’s Friend Strongman Run, 20 km da correre a Rovereto (TN) il 19 settembre. 104

LF

GIU2015


Perché da 90 anni la famiglia Petti mette il pomodoro al centro della sua attività, delle sue attenzioni e della sua passione. Perché, per offrire il massimo di qualità e gusto, Petti sceglie solo pomodori toscani e li lavora a bassa temperatura. Perché, per far gustare il suo pomodoro a tutti gli italiani, Petti sta facendo di tutto per farsi trovare dappertutto.


VIAGGIARE AV

Benvenuto 1000! © Bombardier

DAL 14 GIUGNO 6 NUOVI SUPERTRENI AVVICINANO SEMPRE PIÙ LE METROPOLI D’ITALIA: 8 CORSE NO STOP AL GIORNO TRA MILANO E ROMA, CON 4 FERMATE A RHO FIERA EXPO, 7 PROLUNGAMENTI PER TORINO E 4 PER NAPOLI. ESTATE AL TOP A BORDO DEL CAMPIONE DI VELOCITÀ FRECCIAROSSA 1000 A cura di Silvia Del Vecchio

Photo Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

106

LF

GIU2015

Q

ualità al top per accorciare le distanze nella Penisola e oltreconfine. Fiore all’occhiello di Trenitalia, non plus ultra dell’ingegneria e dell’industria ferroviaria dell’Alta Velocità frutto di un investimento di 1,6 miliardi di euro, il Frecciarossa 1000 è sicuro, ecologico, confortevole e completamente interoperabile, cioè capace di viaggiare sulle linee AV dell’Unione Europea. Le corse, alla velocità commerciale di 300 km/h, prendono

il via il 14 giugno insieme alle novità dell’orario estivo. Due intensi anni di test e prove in linea hanno consegnato al Belpaese il gioiello tecnologico e stilistico di ultimissima generazione: 8 per adesso i collegamenti giornalieri no stop Roma-Milano, che aumenteranno progressivamente nel corso dell’anno, 4 le fermate alla stazione di Rho Fiera EXPO MILANO 2015, 7 i prolungamenti per Torino e 4 per Napoli.


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

As of 14 June, 6 new super-trains will bring Italian metropolises even closer: 8 non-stop scheduled journeys between Milan and Rome every day, with 4 stops at Rho Fiera EXPO MILANO 2015 Station, 7 extended journeys to Turin and 4 to Naples – nothing can better summer aboard speed champion Frecciarossa 1000. GIU2015

LF

107


VIAGGIARE AV

«Il Frecciarossa 1000 è il frutto sinergico delle migliori competenze e professionalità che il Paese esprime in campo ferroviario, di cui oggi possiamo andare tutti orgogliosi perché ci pone a livelli di assoluta eccellenza in Europa e nel mondo»

VELOCE

Progettato per una velocità massima di 400 km/h e una commerciale di 360, il Frecciarossa 1000, grazie a 16 potenti motori distribuiti su tutte le 8 carrozze, è un treno a trazione distribuita, capace di sfruttare sempre al meglio l’aderenza ai binari. Il profilo della testata, come ogni altro dettaglio, è stato studiato per ridurre la resistenza aerodinamica, garantendo sicurezza e comfort.

SICURO

Frecciarossa 1000 è il top anche in fatto di safety, grazie al più evoluto sistema tecnologico di controllo di marcia e di diagnostica predittiva, l’ERTMS/ETCS, che monitora istante per istante il viaggio e interviene in automatico in caso di necessità.

Michele Mario Elia [Amministratore delegato FS Italiane]

ECOLOGICO

Il nuovo gioiello della serie 1000 è il primo treno AV al mondo ad avere ottenuto la certificazione di impatto ambientale (EPD): riesce infatti a contenere in 28 g l’emissione di CO2 per passeggero/km, risultato dovuto alla sua ridottissima resistenza aerodinamica. Eccellenza raggiunta anche in fatto di abbattimento dei livelli di rumorosità, riduzione delle vibrazioni e scelta dei materiali, riciclabili per l’85% e rinnovabili al 95%.

COMODO, TECNOLOGICO ED ELEGANTE

Parole d’ordine comfort e qualità del viaggio. Massima fruibilità degli spazi, vibrazioni pressoché inesistenti, ampiezza dei corridoi, sedili ergonomici, insonorizzazione acustica, luci a led, climatizzazione, accessibilità per persone a mobilità ridotta, ampi spazi per i bagagli, servizi igienici dotati di fasciatoio, bar bistrò, monitor di bordo, prese elettriche per pc, connessione WiFi. In tutto 8 carrozze, 202 m di lunghezza, 455 poltrone più 2 per passeggeri a mobilità ridotta, 4 livelli di servizio facilmente individuabili dai pittogrammi posti su ogni porta d'ingresso e dalla caratterizzazione cromatica interna (Executive, Business, Premium e Standard), sala meeting in Executive e possibilità di scegliere posti vis-à-vis in Business, Premium e Standard.

Executive

108

LF

GIU2015

Business

Premium

Standard


DALLA MAIL ALLA STRETTA DI MANO

Per il quarto anno torna la grande vetrina delle produzioni, delle lavorazioni e dei servizi promossa e organizzata da Unindustria Bologna, per moltiplicare le occasioni di business delle imprese. Per informazioni visita il sito: http://farete.unindustria.bo.it

7 - 8 settembre 2015 Pad. 15 -18 BolognaFiere


NAPOLI

FIRENZE

MILANO

BARI

CATANIA

WHAT’S THE ITALIAN WORD FOR EAT? WATCH THE VIDEO AT UNAPASSION.UNAHOTELS.IT

www.unahotels.it

BARI - BENEVENTO - BIELLA - BOLOGNA - BRESCIA - CATANIA - CESENA - FERRARA - FIRENZE FORTE DEI MARMI - LODI - MILANO - MODENA - NAPOLI - ORVIETO - ROMA - SIRACUSA - VENEZIA - VERSILIA FEEL THE ITALIAN PASSION

THE BRANDING CREW | PH. ALESSANDROMOGGI.COM

VENEZIA


VIAGGIARE © Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

AV

FRECCIAROSSA 1000

food on board I

Gianfranco Battisti [Direttore Divisione Passeggeri Long Haul Trenitalia]

Eating habits also change on the Frecciarossa 1000. Restaurant cars have been replaced by a more abundant bistro bar and service to deliver orders to passenger seats. Speed, quality, Italian tradition and comfort are guaranteed.

l nuovo gioiello tecnologico di Trenitalia cambia anche il paradigma della ristorazione a bordo. Sparisce infatti la sala ristorante a favore di un bar bistrò più ricco e di un accurato servizio al posto. Efficienza, qualità, tradizione italiana e comodità di consumo gli standard garantiti. La Freccia intervista Gianfranco Battisti, direttore della Divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia. Quali i nuovi menu e le diverse soluzioni di gusto per i clienti del Frecciarossa 1000? I ritmi sempre più veloci della vita odierna modificano le abitudini di consumo. L’abbandono del modello classico di ristorante in carrozza dedicata con cucina espressa a bordo impone lo sviluppo sia del bar bistrò che di un nuovo servizio al posto. Per i clienti Business e Premium, Easy Gourmet si af-

fianca al già esistente Easy Food del livello Standard e prevede tre menu completi da ¤ 18 ciascuno, composti da un piatto principale, uno snack, un dolce, una bottiglia d’acqua e un calice di vino. Può fare un esempio di cosa si può trovare a seconda delle fasce orarie e dei livelli di servizio? Con Easy Food, in Standard, Breakfast al posto con cornetto, succo di frutta, dolce e caffè a ¤ 4, Snack a base di tramezzino, dolce e acqua a ¤ 5,50, e Meal, assiette di formaggi, tramezzino, dolce e acqua a ¤ 9. I menu Easy Gourmet, serviti in Business e Premium, sono: Carlo Cracco, con Club Sandwich e dolce firmati dallo chef, Tradizione Italiana, il piatto caldo (si comincia con la lasagna alla romana), e Freschi Sapori, la proposta fredda, come riso venere con pollo e verdure croccanti.

In Executive, invece, variano mensilmente e a seconda dell’orario del treno: a colazione per esempio si possono provare biscotti al cocco, cornetti e crema di gianduia; come snack la torta rustica con provola e cipolle di Tropea, a pranzo e cena le ricette speciali dello chef Carlo Cracco, per esempio mazzancolle al curry e cumino con riso Patna o bocconcini di pollo alle mandorle e funghi. E la pausa caffè? Anche a bordo del Frecciarossa 1000 è confermata la partnership con Illy. Oltre al caffè espresso offerto nel welcome drink sui Frecciarossa no stop, il cliente Executive può scegliere fra diverse miscele Illy: Monoarabica, Decaffeinato e Brasile. Sono previsti eventi e degustazioni di vini e prodotti tipici? Expo Milano 2015 sale anche a bordo? Expo è un’occasione per mostrare a un pubblico ancora più ampio l’evoluzione dei servizi di ristorazione. Oltre alle frequenti degustazioni di vini e prodotti tipici, i menu serviti in Executive comprendono ricette fusion che sposano ingredienti esotici con piatti tradizionali italiani. Tutte queste novità si rispecchiano anche in un packaging e un allestimento innovativi? Certamente. Il nuovo servizio Easy Gourmet ha un packaging studiato ad hoc per il servizio al posto, che deve garantire praticità di consumo e conservare la qualità e la temperatura dei prodotti. Tutti i servizi ideati per il Frecciarossa 1000 costituiscono un modello innovativo perché rispondono, in modo completo, alle esigenze di consumo dei differenti target di clienti, sia al posto che al bar. S.D.V. GIU2015

LF

111


VIAGGIARE AV

Numeri

da chef

CARLO CRACCO

di Dario Colombo

I

n televisione ha la fama di burbero. Merito degli sguardi severi lanciati ai concorrenti del famoso talent show culinario che conduce dal 2011. Ma dietro la barba più famosa dei fornelli si cela uno chef dal cuore tenero. Tanto che, pur essendo impegnato a preparare un pranzo per pochi e selezionatissimi ospiti di Expo, Carlo Cracco non si sottrae ai nostri taccuini. A due mesi dall’inizio possiamo già fare un primo bilancio dell’Esposizione Universale, di cui è ambassador? Expo è un evento molto bello e frequentandolo noto che è visitato da tanta gente, sta avendo 112

LF

GIU2015

un buon successo. Siamo ancora all’inizio e spero che l’affluenza possa crescere ancora, magari incrementando l’interesse verso una manifestazione che considero molto importante. Se Expo fosse un piatto, come se lo immagina? Dovrebbe avere all’incirca 140 ingredienti (ride, ndr) come i Paesi che compongono il semestre milanese. Forse si potrebbe riassumere con un piatto di spaghetti al pomodoro. Una portata semplice, ma proprio nella semplicità ci sono le cose migliori. Ecco, il messaggio dell’evento è proprio questo: mettere insieme le cose buone e nutrirci di quelle. La sostenibilità è considerata l’elemento centrale per dare un futuro migliore al Pianeta. Crede che gli organizzatori abbiano saputo trasmettere il messaggio? C’è ancora tanta strada da fare. Sicuramente i cuochi possono dare una mano, ma è necessario sensibilizzare maggiormente le persone: dobbiamo impa-

rare non solo a sfruttare meglio le risorse, ma anche a conservarle in modo da poterle avere sempre a disposizione. Sul Frecciarossa si possono gustare verdure al vapore con pak-choi al coriandolo e mazzancolle al curry e cumino con riso Patna. Ci svela i segreti dei suoi menu? Si tratta di una bella sfida perché, a differenza di un ristorante comune, sul treno ci sono numeri e problemi diversi da affrontare. L’obiettivo del progetto realizzato insieme alla società di ristorazione Elior è offrire una panoramica dei sapori italiani. Garantendo sempre la massima qualità.


VIAGGIARE CINEMA

La rassegna cinematografica sull'Isola Tiberina (Roma)

E Giunta alla 21esima edizione, prende il via la kermesse estiva dell’Isola Tiberina, quest’anno intitolata L’Ile Lumière di Antonella Caporaso

sposizione Universale di Parigi del 1900: un display gigante viene fatto emergere da una piscina posta al centro del padiglione fieristico. L’acqua rende lo schermo trasparente e le immagini proiettate sono visibili da entrambi i lati. Oltre 25mila visitatori sparsi lungo tutta l’area della sala consacrano lo spettacolare Cinématographe Géant brevettato nel 1895 da Auguste e Louis Lumière. L’invenzione che ha rivoluzionato la società del XX secolo e decretato la nascita della cinematografia viene celebrata 120 anni dopo all’interno dell’edizione GIU2015

LF

115


VIAGGIARE CINEMA

speciale dell’Isola del Cinema 2015, ribattezzata per l’occasione L’Ile Lumière. Il festival accoglie, ormai da due decenni, tutti gli appassionati della settima arte nella splendida romanità dell'Isola Tiberina, che per 80 giorni si trasforma in un set. Da metà giugno a settembre un ricco e composito calendario ingloba pellicole della Nouvelle Vague italiana, proiettate nell’area Cinelab, e i grandi film internazionali nella sezione Isola Mondo. Inoltre, ampio spazio è dedicato all’Istituto Luce Cinecittà, che porta in scena produzioni recenti come Vergine giurata, lungometraggio d’esordio di Laura Bispuri interpretato da un’ottima Alba Rohrwacher. Proprio nell’Anno internazionale della luce, uno dei luoghi più suggestivi della città diventa il faro della cultura dell’estate capitolina, dove poter interagire con ospiti d’eccezione e protagonisti del mondo del cinema e dell’arte. [www.isoladelcinema.com] 116

LF

GIU2015

Estate Giapponese 2011, Isola Tiberina

The 21st edition of this summer exhibition on Isola Tiberina – this year entitled L’Ile Lumière – will showcase the best of cinema under Roman starlit skies from mid-June to September.

L’ANIMA NERA DEL DAVID DI DONATELLO

Dopo la standing ovation e i 13 minuti di applausi ricevuti alla scorsa Biennale di Venezia, Anime nere di Francesco Munzi continua a riscuotere successo anche tra i 1.468 giurati che lo hanno collocato tra i migliori film della 59esima edizione dei David di Donatello. Oltre a questa pellicola, che ha ottenuto il maggior numero di candidature, con Hungry Hearts di Saverio Costanzo, Il giovane favoloso di Mario Martone, Mia madre di Nanni Moretti e Torneranno i prati di Ermanno Olmi, la cinquina che si contende l’ambito premio è completa. A metà giugno il vincitore. [www.daviddidonatello.it]


prcomunicazione.com

a enic COA m o La D l BARBA sta a si gu

Da Barbacoa la carne non ha segreti Lasciatevi conquistare dal Barbacoa, ristorante specializzato nella preparazione della carne da oltre vent’anni e affermato in tutto il mondo. Assaporate i migliori tagli di carne, serviti secondo il tradizionale metodo Rodizio, assaggiate l’ottimo buffet di antipasti e scegliete il vostro vino tra le 140 etichette italiane selezionate. Inoltre Barbacoa si è arricchito del Dehors, l’accogliente e ricercato spazio esterno coperto.

Barbacoa, momenti unici raffinati ed eleganti!

São Paulo Campinas Salvador Manaus Brasilia Tokyo Osaka Milano Via delle Abbadesse, 30 / 20124 - Milano Lunedì - Sabato: 19.30/24.00 Domenica: 12.30/22.00

Tel. 02 688 3883 - barbacoa.milano@barbacoa.it www.barbacoa.it - www.barbacoa.com.br

Barbacoa è presente nella Guida Rossa MICHELIN 2015


o al 3 luglio Dal 18 giugn

+ o li o ic t r a 5 i d o t per l’acquis

-50% * er l’acquisto di 4 articoli -40% p * er l’acquisto di 3 articoli -30% p * er l’acquisto di 2 articoli -20% p *

KIABI EUROPE SAS RCS Lille Métropole B 344 103 270 - *Offerta valida sugli articoli segnalati con l’etichetta rossa. Sconto applicato in cassa.

Trova il negozio più vicino a te su www.kiabi.com


VIAGGIARE CINEMA

ITALIAN MOVIE AWARD

Chiara Francini e Carlo Fumo all'Italian Movie Award 2014

A POMPEI DAL 4 AL 12 LUGLIO PROIEZIONI, LEZIONI DI CINEMA E PREMIAZIONI di Serena Berardi Photo Mario Andretta

C

inema fra i maestosi resti di Pompei. Dal 4 al 12 luglio il sito archeologico patrimonio dell’Unesco diventa tempio della settima arte con l’Italian Movie Award, che combina in un solo festival lectio magistralis, competizione internazionale di cortometraggi, premiazioni di attori e registi e proiezioni di film. Per tutta la durata della manifestazione 100 giovani dai 15 ai 40 anni partecipano alla masterclass nell’anfiteatro del centro commerciale La Cartiera. Un percorso formativo in cui a salire in cattedra sono professionisti come Vittorio Sodano, truccatore nominato all’Oscar per Il divo di Paolo Sorrentino, Gaetano Pompei hosts the Garito, tecnico del suono vinciItalian Movie Award tore di quattro David di Donatelfrom 4 to 12 July lo, e Valerio Caprara, docente e with films, lessons on critico cinematografico. Altri volti the film industry and noti del grande schermo come awards for actors Marco D’Amore, Luca Argentero, and directors alike. Italian actress Serena Edoardo Leo, Valentina Lodovini Rossi will also attend e Paolo Genovese verranno prethe festival. miati per film che trattano il tema

di questa edizione, Alimentazione = stili di vita, in occasione di Expo Milano 2015, che ha concesso il suo patrocinio insieme ai ministeri dei Beni culturali e delle Politiche agricole. Nella Short Social World Competition gareggiano sei cortometraggi da tutto il mondo, per affrontare con la macchina da presa argomenti quali anoressia, disturbi alimentari, lifestyle ed esempi di vita salutare. Il vincitore riceverà la medaglia di bronzo del Presidente della Repubblica e

potrà mostrare al pubblico la sua opera presso la Temple University di New York. «In Italia ci si piange troppo addosso e si spera che i soldi arrivino chissà da dove. Invece bisogna rimboccarsi le maniche: è importante produrre cultura e far sì che diventi anche impresa e turismo», sottolinea Carlo Fumo, giovane direttore artistico dell’Italian Movie Award, kermesse totalmente realizzata con investimenti privati. [www.italianmovieaward.it]

EMILIA-ROMAGNA E CINEMA

Emilia-Romagna terra di cineasti: la Cineteca di Bologna celebra con una mostra la naturale vocazione di questa regione per il grande schermo. Dal 23 giugno al 6 settembre a Palazzo d’Accursio pellicole, documenti, fotografie e testimonianze di autori come Fellini, Antonioni, Pasolini, Bertolucci e Bellocchio. In programma anche la proiezione del mediometraggio di Pupi Avati, Un viaggio di cento anni. L’esposizione, realizzata in collaborazione con la Regione, si prolunga anche nelle stazioni dei principali capoluoghi e di alcune città minori, usate spesso come set di opere memorabili, da I vitelloni a Il giardino dei Finzi Contini: Bologna AV, Ferrara, Parma, Rimini, Piacenza, Carpi (MO), Porretta Terme (BO), Alfonsine (RA), Riccione (RN) e Guastella (RE). [www.ilcinemaritrovato.it]

GIU2015

LF

119


VIAGGIARE

SERENA ROSSI

CINEMA

Una napoletana a Pompei IL 5 LUGLIO IL PREMIO ALL’ITALIAN MOVIE AWARD DI POMPEI. FIERA DELLE SUE ORIGINI NAPOLETANE, SERENA ROSSI HA UNA MARCIA IN PIÙ NELLA VITA E NEL LAVORO Photo Maria La Torre

Riceverai un premio all’Italian Movie Award di Pompei per Song ’e Napule, sei stata un volto di Un posto al sole e poliziotta partenopea in Squadra mobile. Il legame con la tua terra è anche di tipo professionale? Nel corso degli anni mi è capitato di dover interpretare ruoli neutri, senza origini ben definite. Quando posso, però, metto nei personaggi un tocco partenopeo, che è un po’ la mia peculiarità. Per me è il primo anno all’Italian Movie Award. Sono contenta perché verrà proiettata Song ’e Napule, pellicola dei Manetti Bros, partita in sordina ma che poi, inaspettatamente, ci ha dato tante soddisfazioni, dai Nastri d’argento ai David di Donatello. Il mio primo film, un bel battesimo. 120

LF

GIU2015

Nella prossima serie dell'Ispettore Coliandro sarai bolognese… Sì, ma il guaio è che recito con Giampaolo Morelli e io, appena ho un conterraneo vicino, parto con “pizza e mandolino”! Comunque per questo ruolo mi sono allenata con una coach, registrando le battute parola per parola, per controllare la dizione. Spero di non perdere in naturalezza. Il tema del festival è l’alimentazione. La scena cinematografica più bella con il cibo protagonista? La prima che mi viene in mente è quella di Miseria e nobiltà, con Totò e gli spaghetti. Reciti spesso nei polizieschi. Ti diverte girare scene d’azione? Nella fiction Ho sposato uno sbirro c’era molta comicità. Squadra mobile, invece, ha un taglio diverso: Valeria Goretti ha una forte caratterizzazione sentimentale, ma ho dovuto partecipare anche a scene corali in cui ho avuto paura. Non mi piacciono le armi, mi mettevo i tappi nelle orecchie o facevo togliere i colpi in canna.

Nel programma Tale e quale show hai cantato e ballato con grande energia. Sei così vulcanica anche nella vita di tutti i giorni? Non sempre, ovviamente vivo momenti positivi e altri negativi. Fa parte del percorso personale e professionale di ognuno. Questo mestiere ti porta in alto ma ti può trascinare anche in basso. Da brava napoletana, però, ho un carattere solare ed estroverso: chiacchiero e faccio amicizia con tutti. Punti di forza e di debolezza del cinema italiano? Credo ci siano tantissimi attori di talento. Mentre una critica che posso fare, nel mio piccolo, è che si realizzano film troppo leggeri o troppo di nicchia, senza vie di mezzo. S.B.


VIAGGIARE

Ischia

sotto i riflettori

Albergo Regina Isabella - Ischia

UNA PROIEZIONE MOLTO ATTESA APRE LA 13ESIMA EDIZIONE DELL’ISCHIA GLOBAL FILM & MUSIC FEST, DALL’11 AL 19 LUGLIO SULL’ISOLA VERDE. IN PIÙ TANTE NOVITÀ, OSPITI E UN RITORNO SPECIALE di Ilaria Perrotta

I

l biopic Whitney, per la regia di Angela Bassett, è il film d’apertura della rassegna di cinema e musica diretta da Pascal Vicedomini: «Ringraziamo il produttore, Larry Sanitsky, che ha scelto questa manifestazione per il lancio del lungometraggio © Cinzia Campana

A biopic called Whitney celebrates worldfamous American pop star Whitney Houston, who died in February 2012, and will open the Ischia Global Film & Music Fest. Numerous international guests are awaited at this film festival with music directed by Pascal Vicedomini on the island from 11 to 19 July.

CINEMA

ISCHIA FILM FESTIVAL

Dal 27 giugno al 4 luglio appuntamento con il concorso internazionale dedicato alle location del cinema, nato per conferire un riconoscimento artistico a opere, registi, direttori della fotografia e scenografi che hanno valorizzato luoghi italiani e non con l’intento di invogliare lo spettatore a visitarne le bellezze. In cartellone anche il documentario Londra a galla di Gloria Aura Bortolini, sul significato di vivere a pelo d’acqua nella capitale britannica. Al regista Pasquale Squitieri il premio alla carriera. [www.ischiafilmfestival.it]

atteso da milioni di fan di Whitney Houston, leggenda dello spettacolo e convinta ammiratrice di Ischia e delle altre perle turistiche campane». La pellicola, dedicata all’icona americana scomparsa tragicamente nel febbraio 2012, dà il via all'evento che attende la presenza di tantissimi ospiti internazionali e nostrani. Iniziando proprio da Clive Davis, lo storico produttore della popstar, che ritirerà un prestigioso premio; con lui l’anchorman italoamericano Jimmy Kimmel, re di ABC tv originario dell’isola partenopea, e Ted Sarandos, fondatore e animatore di Netflix, il network cinematografico online. A fare gli onori di casa, oltre a Vicedomini, lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, chairmain di Ischia Global 2015, il regista Abel Ferrara, Maria Cicogna e Sandy Powell, celebre costumista premio Oscar. Quattro eccellenze italiane conferiranno ulteriore lustro alla rassegna: Andrea Bocelli, Christian De Sica, Gabriel Garko e Tony Renis. Tra le altre star attese Kelly Brook, Paul

Haggis, Ambra Angiolini e Marco Giallini, oltre a registi del calibro di Cristina Comencini, Edoardo Leo, Alessandro Genovesi, Paolo Genovese e Marco Pontecorvo. Amii Stewart, Nek, James Senese, Enzo Avitabile, Skin e Cristiano De Andrè affollano, invece, per la sezione musica. Dulcis in fundo, l’annunciato ritorno dei Telegatti grazie alla partnership con Tv Sorrisi e Canzoni. Nulla da invidiare a Hollywood. [www.ischiaglobal.com] GIU2015

LF

123


VIAGGIARE VISIONI

Il Diluvio secondo LaChapelle Colori saturi, racconti onirici e set da colossal. Oltre 100 opere del fotografo americano in mostra a Roma fino al 13 settembre di Michela Gentili - Photo David LaChapelle

Il Diluvio (2006)

U

n naufragio hollywoodiano, tratteggiato dal pennello di Michelangelo con i colori saturi di Andy Warhol. Questo è Il Diluvio firmato dal fotografo americano David LaChapelle, che apre la mostra ospitata al Palazzo delle Esposizioni di Roma fino al 13 settembre. Ispirato alla Cappella Sistina, lo scatto monumentale è costruito come un set cinematografico: modelli nudi immortalati nell’acqua mentre si aggrappano ai relitti di

124

LF

GIU2015

un mondo che affonda. Intorno a loro, come templi consacrati al vuoto, crollano i simboli del consumismo, da Gucci a Burger King. L’opera è un giro di boa per l’artista che, da qui in poi, rinuncerà ai corpi come protagonisti delle sue composizioni. E proprio da questa svolta estetica parte il percorso della mostra David LaChapelle. Dopo il Diluvio: oltre 100 opere realizzate con l’unico scopo di essere esposte in una galleria d'arte. Della carne rimane solo un simu-

lacro, come rappresenta la serie Still Life: volti famosi riprodotti in cera, da Leonardo DiCaprio alla Principessa Margaret, fratturati e ricomposti sullo sfondo di cartoni per imballaggio. Sono un omaggio a Andy Warhol, invece, le serie Negative Currency e Car Crash, realizzate da LaChapelle nel 2008 dopo lo scoppio della crisi finanziaria in Usa: banconote di tutto il mondo riprodotte in negativo materializzano l’inversione al ribasso delle Borse,

Saturated colours, dreamlike stories and sets worthy of a colossal – over 100 works by American photographer David LaChapelle on show at the Palazzo delle Esposizioni in Rome until 13 September.


Riverside (2013)

Margaret (2012)

mentre un’automobile distrutta mostra gli effetti della corsa alla speculazione. A sottolineare ancora il complesso backstage che caratterizza le opere dell’artista, spicca la serie Land Scape: città industriali ricostruite assemblando materiali di riciclo, fotografate sullo sfondo di paesaggi reali, come il deserto californiano.

Kings Dominion (2013)

PROMOZIONI FS Ingresso 2x1 il sabato per i clienti delle Frecce con biglietto per Roma antecedente di massimo un giorno alla visita della mostra. Per i soci CartaFRECCIA riduzione (¤ 9,50 anziché 12) ogni giorno della settimana. Fast lane dalle 18 alle 21.30 venerdì e sabato. [www.palazzoesposizioni.it]

GIU2015

LF

125


VIAGGIARE VISIONI

NEW YORK, BERLINO, ROMA, PARIGI. FINO AL 31 AGOSTO ALLE TERME DI DIOCLEZIANO UNA RICCA MONOGRAFICA SULLA FOTOGRAFA FLORENCE HENRI di Candida Francescone

Photo Florence Henri © Galleria Martini & Ronchetti

A rich exhibition pays homage to the photographer Florence Henri until 31 August at Terme di Diocleziano in Rome.

Surreale bellezza Femme aux cartes (1930)

P

oco meno di un secolo fa varcò le porte della Bauhaus di Berlino per raffinare la sua tecnica pittorica, ma ne uscì con una macchina fotografica. Florence Henri aveva capito, prima di molti altri, che un obiettivo in mano a un artista non è tanto diverso da un pennello. La città che l’ha ospitata nell’infanzia oggi le rende omaggio con una mostra di 140 scatti nello splendido contesto romano delle Terme di Diocleziano. Nella Parigi dei primi anni ’30, dove una festa finiva quando ne iniziava un’altra, il suo studio divenne uno dei luoghi più noti e frequentati da creativi e appassionati. Fortemente influenzata dal costruttivismo e dal cubismo, che travolse come una valanga in pieGIU2015

LF

127


Rome (1933-1934) Fotomontaggio

VIAGGIARE VISIONI

Autoportrait (1938)

na la Ville Lumière e poi tutta l’Europa, l’autrice nata nel 1893 a New York da padre francese e madre tedesca sperimentò gli autoritratti riflessi, in un gioco di rimandi tale che, alla fine, i soggetti principali non erano più le persone ma gli specchi stessi. I lavori esposti nella Capitale raccontano gli inizi e la maturazione di un’artista che volle spingersi oltre i liComposition (1925-1926) Olio su tavola

128

LF

GIU2015

miti della fotografia, creando un prodotto ibrido e coinvolgente per costringere lo spettatore a chiedersi se ciò che sta guardando sia il ritratto di un istante veramente esistito o il perfetto racconto di un sogno. Poliedrica nella scelta dei soggetti, utilizzò spesso se stessa come modella, ma anche amici famosi, tra cui Piet Mondrian, Robert e Sonia Delaunay, e città come la sua Roma, antica e decadente, tra rovine storiche e opere nascoste dietro vicoli e portoni. La Henri interveniva spesso chirurgicamente sulle fotografie, ritagliandole e sovrapponendole per accentuare zone d’ombra, chiaroscuri e aspetti surreali. Desiderava che le sue immagini raccontassero quello che voleva lei: guardarle significa sentire la sua voce, capire il suo io. [archeoroma.beniculturali.it]


GIU2015

LF

129


SOGNI UNA PAUSA ?

RIFUGIATI IN UN HOTEL DI GIORNO DAYUSE, 1500 HOTEL NEL MONDO DA VIVERE DURANTE LA GIORNATA

FINO A

-75

%

06 62 20 74 36

PRENOTAZIONE SENZA CARTA IN GARANZIA


VIAGGIARE VISIONI

Photographs taken by Silvia Amodio for a project regarding the lack of food in Burkina Faso at the Triennale in Milan.

DEO GRATIAS A MILANO LE FOTO DI SILVIA AMODIO SULLA CARENZA DI CIBO IN BURKINA FASO di Andrea Schillaci - Photo Silvia Amodio

I

l titolo della mostra di Silvia Amodio, Deo Gratias, allo Spazio Tim della Triennale dal 24 luglio al 2 agosto, è stato preso in prestito dal nome dello studio che il fotografo Bruce Vanderpuije aprì in Ghana nel 1922: quando va bene in Burkina Faso si mangia una sola volta al giorno e questa espressione riassume lo spirito delle persone che vivono in un Paese così povero dove non resta che affidare il proprio destino al Signore. «Sono andata in Burkina per seguire un progetto sostenuto da Coop Lombardia in collaborazione con l’associazione Donne per le Donne», racconta la fotografa e giornalista milanese. «Perché la popolazione femmi-

nile è la spina dorsale dell’Africa. Sono le donne a farsi carico dei compiti più pesanti, come coltivare la terra, andare a prendere l’acqua nei pozzi, distanti anche molti chilometri, occuparsi delle faccende domestiche e crescere i bambini». Le parole Burkina Faso hanno un significato romantico: nella lingua locale, il moré, significano "terra degli uomini integri". Il nome è stato assegnato nel 1984 dal leader carismatico Thomas Sankara, in

sostituzione di Alto Volta (a indicare la nazione che conteneva la parte superiore dell'omonimo fiume). Ma oggi questo è il terzo Paese più povero al mondo e quello con il più alto tasso di analfabetismo. La desertificazione avanza rubando terreno alle attività agricole e l’aspettativa di vita non supera i 50 anni. «Da oltre un ventennio sosteniamo progetti in loco - spiega il presidente di Coop Lombardia, Guido Galardi - promuovendo corsi di alfabetizzazione e formazione utili a sviluppare l’economia locale e le attività artigianali». «Abbiamo sostenuto il lavoro di Silvia Amodio - aggiunge Alfredo De Bellis, direttore Politiche sociali - perché questi scatti sono la testimonianza di una realtà lontana dalla nostra ma capace, per l’immediatezza delle immagini, di farci riflettere su valori che, nel nostro mondo, sembrano essere smarriti». Un luogo che la reporter ha voluto raccontare attraverso il ritratto: «Desideravo allontanarmi dai cliché africani di bambini con occhi liquidi e pancini gonfi e concentrarmi, invece, sul singolo individuo. A un occhio attento e sensibile alcuni particolari dei miei scatti rivelano molte informazioni sui soggetti: la religione, la classe sociale, la professione, l’alimentazione, una qualche passione. Ho lavorato improvvisando set al mercato, nelle strade, in luoghi affollati. Mi portavo dietro solo un semplice telo, che ho usato come sfondo per estrapolare le persone dal contesto. Chi voleva posava per me». Il filo conduttore di questi volti è la fierezza: poveri sì, ma nella dignità, come recitava Thomas Sankara. [www.triennale.org] GIU2015

LF

131


VIAGGIARE VISIONI

Paolo Verzone Cadetti

L’ATTIMO FUGGENTE A ROMA CON FOTOLEGGENDO

Katrien De Blauwer I do not want to disappear silently into the night

mo Sestini, autore dell’istallazione Mare Nostrum e Pietro Masturzo con un documentario sulle colonie israeliane, Fact on the ground. Non mancano gli ospiti internazionali, tra cui Erika Larsen, che porta a Roma un lavoro antropologico e naturalistico, Il popolo delle renne, e Katrien De Blauwer, con il suo diario I do not want to disappear silently into the night. Spazio anche alle premiazioni: l’International Dummy Award di Kassel valorizza i migliori prototipi di libri fotografici, mentre #shotastory, novità di quest’anno, è l’invito a condividere su Instagram un racconto fotografico in cinque scatti. Le storie vincitrici sono pubblicate online su Huffington Post ed esposte, dal 4 al 27 giugno, negli spazi dell’Istituto Superiore Antincendi. [www.fotoleggendo.it]

di Irene Pellecchia

A

ppassionati e professionisti del mondo dell’immagine si danno appuntamento nella Capitale per la rassegna prodotta e organizzata da Officine Fotografiche Roma, giunta all’undicesima edizione. Fino al 2 luglio mostre, proiezioni, incontri, workshop, letture portfolio e molto altro in diverse location, dalla sede delle Officine all’Istituto Superiore Antincendi, passando per le gallerie del centro e della periferia, come la 001 di Tor Pignattara, Interzone e Microprisma al Pigneto, Another Studio al Mandrione, b>gallery a Trastevere, 10b Photography e Teatro Ambra alla Garbatella. Oltre agli incontri con photo editor, critici ed esperti quali Laura Seriani, Mario Peliti e Maurizio Garofalo, grande attenzione è rivolta alle mostre. Tra gli artisti presenti Paolo Verzone, con il suo reportage militare Cadetti, Massi132

LF

GIU2015

Eleventh edition of FotoLeggendo featuring exhibitions, films, meetings, workshops, portfolio readings and award ceremonies in various locations in Rome until 2 July.

Erika Larsen Il popolo delle renne Pietro Masturzo Fact on the ground


SETE DI INFINITA BELLEZZA IL PAVIMENTO

DEL DUOMO DI SIENA UN CAPOLAVORO DA SCOPRIRE

1 - 31 luglio 18 agosto - 27 ottobre 2015 Info e prenotazioni

+39 0577 286300 opasiena@operalaboratori.com www.operaduomo.siena.it

organizzazione


A cura di Silvia Del Vecchio

VIAGGIARE VISIONI

1

Uno scatto tratto dalla proiezione dell’opera digitale Magnificent

2

Tamara de Lempicka Jeune fille en vert (Jeune fille aux gants) (1927-1930) Olio su compensato 61,50x45,50 cm Paris, Centre Pompidou - Musée national d’art moderne/Centre de création industrielle

Cultura in viaggio ITINERARIO PER NON PERDERE GRANDI MOSTRE ED EVENTI NELLE METROPOLI D’ITALIA. IL BIGLIETTO DELLE FRECCE NON SCADE A VIAGGIO CONCLUSO, ANZI DÀ DIRITTO A SCONTI E AGEVOLAZIONI. INFO SU TRENITALIA.COM, SEZIONE OFFERTE E SERVIZI - IDEE DI VIAGGIO

© Centre Pompidou MNAM-CCI, Dist. RMNGrand Palais/Droit réservés © Tamara Art Heritage Licensed by MMI NYC/ ADAGP Paris/SIAE Roma 2015 3

Maestro Bamana di Segu (Mali, inizi XX secolo) Cavaliere Legno h 55x16,5x30 cm © Museum Rietberg Zurigo Photo Rainer Wolfsberger

4

2

TORINO La Venaria Reale - Tutto in una Reggia [www.lavenaria.it] Tamara de Lempicka a Palazzo Chiablese fino al 30 agosto ( 2) [www.mostratamara.it] Museo Egizio [www.museoegizio.it]

Henri Rousseau L’incantatrice di serpenti (1907) Olio su tela 167x189,5 cm

5

6

MILANO Food - La scienza dai semi al piatto al Museo di Storia Naturale fino al 28 giugno [www.mostrafood.it] Frecciarossa 1000 - Prossima fermata MUBA al Museo dei Bambini di Milano [www.muba.it] Museo delle Culture ( 3) [www.museodelleculture.it] 134

LF

GIU2015

FIRENZE Musei Civici Fiorentini: ingresso 2x1 a Palazzo Vecchio, Museo Stefano Bardini, Cappella Brancacci, Complesso di Santa Maria Novella, Museo Novecento e Fondazione Salvatore Romano per i soci CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con biglietto per Firenze antecedente di massimo cinque giorni alla visita. Magnificent alla Sala d’Arme fino al 31 ottobre: 30% di sconto sul ticket della mostra [www.musefirenze.it] Fondazione Maggio Musicale Fiorentino, cartellone opere, concerti e balletti fino a dicembre 2016 [www.operadifirenze.it]

© RMN‐Grand Palais (Parigi, Musée d’Orsay)/Hervé Lewandowski

Maurits Cornelis Escher Vincolo d’unione (1955) Litografia 25,30x33,90 cm

4

Collezione Giudiceandrea Federico All M.C. Escher works © 2015 The M.C. Escher Company

3

1

Marc Chagall Coppia di amanti e fiori (1949) Litografia a colori 64,9x48,1 cm

Dono di Ida Chagall, Parigi © Chagall ® by SIAE 2015

VENEZIA 56. Esposizione Internazionale d’Arte fino al 22 novembre nelle sedi della Biennale [www.labiennale.org] Palazzo Grassi e Punta della Dogana, mostre e laboratori ST_ART per bambini [www.palazzograssi.it] MUVE - Fondazione Musei Civici Venezia; Il candore arcaico a Palazzo Ducale fino al 5 luglio ( 4) [www.visitmuve.it] BOLOGNA Escher a Palazzo Albergati fino al 19 luglio ( 5) [www.palazzoalbergati.com]

5

PISA Pier Paolo Pasolini: il cinema in forma di poesia e Terry O’Neill. Pop Icons alla Pinacoteca Civica di Volterra (PI) fino al 31 dicembre [www.comune.volterra.pi.it]

6

ROMA Frecciarossa 1000 - Prossima fermata Explora al Museo dei Bambini di Roma [www.mdbr.it] Chagall. Love and Life al Chiostro del Bramante fino al 26 luglio ( 6) [www.chiostrodelbramante.it] Barocco a Roma. La meraviglia delle arti a Palazzo Cipolla fino al 26 luglio [www.mostrabaroccoroma.it] David LaChapelle. Dopo il Diluvio a Palazzo delle Esposizioni fino al 13 settembre [www.palazzoesposizioni.it]


136

LF

GIU2015


VIAGGIARE FUORI LUOGO

Il festino di di Mario Tozzi

[Geologo Cnr, conduttore tv e saggista]

Palermo © Gandolfo Cannatella/Fotolia.com

Palermo, città di incroci culturali millenari, sintetizza la sua natura cosmopolita e popolana nella festa di Santa Rosalia: cinque giorni di ebbrezza, cibo e voglia di Sud

I

l Cassaro (corso Vittorio Emanule) segna il centro di Palermo, eredità araba di tre secoli di dominazione, ed è lo scenario della più grande festa siciliana, quella di Santa Rosalia (la Santuzza), che si tiene ogni 14 luglio da quasi 400 anni. Si narra che la peste a Palermo regredì proprio a partire da quel giorno del 1624 in cui furono ritrovate le reliquie della Santa - siciliana doc, di stirpe normanna - sul Monte Pellegrino. I resti sono conservati in un’arca monumentale d’argento che viene esposta in occasione della ricorrenza. Assiepatevi con la moltitudine lungo i marciapiede strettissimi e pre-

paratevi alla lunga attesa del carro della Santa, meglio se avendo fatto il pieno di panelle o di “pane e meusa” (pane e milza). Un improvviso ondeggiare della folla preannuncia il carro che poi appare nel frastuono generale, quasi calcinato dalle violente luci artificiali. In un tripudio di urla e svenimenti, in una palpabile ebbrezza collettiva che ha l’eco di ricorrenze pagane e ataviche, sincretizzate nel cristianesimo tutto particolare di Sicilia, la statua finisce nella cattedrale e, dopo la messa, ci si sposta sul lungomare per assistere a uno dei più fantastici giochi di fuochi artificiali che si conosca al mondo.

“Fuori luogo” every month with geologist and researcher Mario Tozzi, who invites readers and Frecce train passengers to visit less-famous Italian locations or less-known places in more popular destinations. This month we’re going to Palermo, a city that encapsulates its cosmopolitan and popular nature in the Festival of Santa Rosalia on 14 July. GIU2015

LF

137


VIAGGIARE

BENI COMUNI FUORI LUOGO

di Ugo Mattei

[Professore di Diritto internazionale comparato all’Università della California e di Diritto civile all’Università di Torino]

A

cqua, territorio, cibo di qualità, relazioni spontanee, diritti della natura e di chi non è ancora nato, ma già soffre le conseguenze del nostro modo di vivere. Continuare a consumare come facciamo oggi richiederebbe un ulteriore mezzo Pianeta a nostra disposizione; non solo, se tutti vivessimo come gli americani ne servirebbero altri cinque. Se l’incitazione allo spreco non viene fermata, le cose si metteranno davvero male prima di quanto si possa pensare. Vivere in modo più sostenibile e armonico con l’ambiente che ci circonda e con le risorse limitate che Madre Terra può offrirci non è necessariamente un sacrificio o una noia. Gli scettici sono tutti invitati ad AREAFestival internazionale dei beni comuni, a Chieri (TO) dal 9 al 12 138

LF

GIU2015

luglio. Una grande manifestazione gratuita nel cuore delle colline che quest’anno celebra il centenario di Don Bosco. In cartellone la prima nazionale del tour dei maestri Caetano Veloso e Gilberto Gil, venerdì 10, insieme sul palco dopo più di 20 anni. Poi incontri e dibattiti culturali, scientifici e artistici, numerosi gli ospiti attesi, da Vandana Shiva, protagonista mondiale della conversione ecologica, a David Bollier, guru dei beni comuni digitali e Thomas Ferguson, tra i più raffinati studiosi della nuova economia. Sarà un modo per sperimentare originali linguaggi e inediti modi di pensare, verso una visione politica pronta ad andare oltre vecchie contrapposizioni e realtà che oggi significano sempre meno. [www.festivalbenicomuni.it]

Water, land, quality food, spontaneous relations and the rights of nature and those yet to be born but who already suffer the consequences of our lifestyles will be discussed at AREA-Festival internazionale dei beni comuni (International Festival of Common Heritage) in Chieri (Turin) from 9 to 12 July. Caetano Veloso e Gilberto Gil


Muoviti EcoRent.

Mille vantaggi, impatto zero.

Prezzi scontati e doppi punti CartaFRECCIA. Abbiamo a cuore il futuro del pianeta proprio come te, che scegli di viaggiare a basso impatto ecologico con Trenitalia. Per questo ti dedichiamo EcoRent, l’autonoleggio a impatto zero che Maggiore riserva a prezzi scontati in esclusiva a tutti passeggeri Trenitalia. Scegliendo uno dei nuovi veicoli elettrici Citroen C-Zero, maneggevole e scattante, con accesso illimitato nei centri storici e parcheggio gratuito su strisce blu, avrai i mille vantaggi del noleggio Maggiore ed un viaggio a impatto zero. E ricorda: anche con EcoRent accumuli doppi punti CartaFRECCIA! We care for the future of our planet just like you who choose to travel eco-friendly with Trenitalia. This is why Maggiore reserves exclusive rates for all Trenitalia passengers with EcoRent zero impact on the environment. By choosing one of our new, easy and agile Citroen C-Zero electric vehicles, with unlimited access and parking within the blue lines in the city centres, you’ll get all the advantages of a Maggiore rental and a zero impact journey. Remember: with EcoRent you’ll also get double CartaFRECCIA points! Il servizio EcoRent è attivo nelle stazioni ferroviarie di Roma, Milano e Bologna. Servizio soggetto a restrizioni. L’accesso nei centri storici e il parcheggio gratuito su strisce blu sono subordinati alle normative comunali locali. L’offerta doppi punti CartaFRECCIA è applicabile ai noleggi effettuati con i codici convenzione Noleggio Facile e CartaFRECCIA, presentando la carta fedeltà del programma all’atto del noleggio. Informazioni e prenotazioni: trenitalia.com (Offerte e Servizi) - maggiore.it (Partner) - Call Center Maggiore 800 867 196. The service is available at railway stations in Rome, Milan and Bologna. The service is subject to limitations. Access to the historical centre and free parking on blue lines are subject to local authority regulations. The double CartaFRECCIA points offer is valid for rentals made using Easy Rent and CartaFRECCIA offer codes and presenting your loyalty card when you pick up your rental. For information and bookings: trenitalia.com (Offers and Services section) - maggiore.com (Partners section) - Call Center Maggiore 800 867 196.


VIAGGIARE FUORI LUOGO

CONOSCENZA IN FESTA

3 4 5 luglio 2015

udine

DESIDERIO, METODI E NUOVI SAPERI A chance to think about the topic of transferring know-how in Udine from 3 to 5 July: Conoscenza in Festa [Festival of know-how] aims to become a privileged observatory for new educational itineraries – from school to the workplace.

L’

Università di Udine, in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e sotto la direzione artistica di Zeranta Edutainment, propone un’occasione di riflessione sul tema del trasferimento del sapere: Conoscenza in Festa si candida a diventare un osservatorio privilegiato sui nuovi percorsi educativi, dalla scuola fino all’impresa. Nasce dal desiderio condiviso di festeggiare la conoscenza come si farebbe con un buon amico a cui si deve tutto. A condividere questo desiderio insieme a me ci sono Jader Giraldi, direttore artistico della manifestazione, e il main partner Fondazione CRUP, nella profonda convinzione che al sapere si debba la memoria del passato e, così come fu per i nostri padri, un futuro migliore per figli e nipo-

IL PROGRAMMA

ti. Celebrare la conoscenza è un modo per accendere o riscoprire la passione e la voglia di rimettersi a studiare, ma anche per rigenerare il piacere di insegnare in chi lo ha perso. E per riattivare l'impulso a diventare individui migliori in una comunità migliore. Proponiamo dunque un appuntamento annuale per mettere questi temi al centro dell’agenda del Paese e mandare un messaggio chiaro di rivoluzione a tutti: studenti, insegnanti, educatori, cittadini e amministratori. Una fiera festosa di piazza dove cibarsi di conferenze interattive, dibattiti, installazioni artistiche, esperienze sensoriali e case history su nuove metodologie. Il confine fra chi impara e chi insegna si perderà nelle vie di Udine, città che ha fatto del superamento dei confini la sua forza geografica, politica e morale.

Un laboratorio di Interaction Design e un ampio spazio dedicato alle conferenze dei Rettori dei principali atenei del Paese sono tra gli appuntamenti più importanti del festival, il 3 luglio a Udine. Poi una sezione dedicata alle migliori esperienze di insegnamento in Italia, il Banco dei Saperi, un percorso di incontri sui 100 anni dalla Grande guerra e molte installazioni interattive. Tra gli ospiti più attesi lo studioso Edgar Morin e i giornalisti Tommaso Cerno e Luca De Biase.  [www.conoscenzainfesta.eu]

140

LF

GIU2015


VIAGGIARE SOCIETÀ

ITALIANI ALLA RISCOPERTA

DEL CIBO DI QUALITÀ Un’indagine Eurispes-Coldiretti fotografa la spesa degli italiani: preferiscono il made in Italy e tengono d’occhio L'etichetta di Serena Berardi Roberto Monclavo [Presidende Coldiretti]

A Eurispes and Coldiretti research showed that Italians buy made in Italy products with careful consideration of the labels.

L’

Expo punta i riflettori sulmmondo dell’alimentazione. Al centro del dibattito soprattutto qualità e sicurezza del cibo. L’Eurispes, in collaborazione con Coldiretti, ha chiesto agli italiani come riempiono il carrello della spesa e quanto incidono questi due elementi. L’indagine è stata svolta su un campione rappresentativo di 1.042 cittadini italiani, dai 18 anni in su. Ne è emerso che la difficile congiuntura economica sta cambiando le abitudini negli acquisti:

se da una parte è diminuito il reddito disponibile, dall’altra si fa più attenzione a dove finiscono i soldi. Si è registrato un aumento delle vendite dei prodotti più economici e di quelli ad alta qualità, con un calo invece nella fascia intermedia. «I cibi low cost nei discount sono gli unici ad aver visto aumentare le vendite dal 2007 al 2014», spiega il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo. «La crisi ha però favorito la nascita di un nuovo modello di consumo che spinge a tagliare

intermediazioni onerose e a rivolgersi direttamente ai produttori. Lo dimostra la crescita dei mercati contadini e la diffusione in tutta la Penisola di 10mila punti vendita aderenti a Campagna Amica, che hanno come principio base quello del giusto prezzo». Dalla ricerca emerge che l’85% dei connazionali privilegia prodotti alimentari made in Italy e l’80% controlla l’etichettatura e la provenienza. Meno frequente (43,8%) l’abitudine a comprare marchi

Officina B5, Scuola d’illustrazione - Valeria Cataldi [valercat@gmail.com]

GIU2015

LF

145


VIAGGIARE SOCIETÀ

Dop, Igp e Doc, mentre il 34,4% porta a casa spesso alimenti biologici. «La consapevolezza dell’origine e l’idea che il nostro marchio di fabbrica nel settore agroalimentare equivale a qualità sono sempre state importanti nel Belpaese, ma indubbiamente in questi ultimi dieci anni si sono affermate e radicate ancora di più», commenta Moncalvo. «L’agricoltura italiana è diventata la più green d’Europa, con il maggior numero di certificazioni alimentari a livello comunitario per prodotti a denominazione di origine protetta e controllata che salvaguardano tradizione e biodiversità. Oltre ad avere la leadership nel numero d’imprese che coltivano biologico e la minor incidenza di merci agroalimentari con residui chimici fuori norma, abbiamo scelto di non coltivare organismi geneticamente modificati. Per questo si è fatto strada l’orientamento verso articoli che garantiscano l’origine nazionale della materia prima, soppiantando per molti versi l’affidabilità offerta dalla marca. Tuttavia la grande distribuzione e l’industria alimentare mostrano ancora significativi ritardi, puntando spesso a una competizione basata solo sui prezzi e deprimendo la produzione locale. Inoltre, manca trasparenza nelle politiche commerciali in Italia e all’estero, dove troppo frequentemente si spaccia per tipico, locale o certificato ciò che non lo è: la metà della nostra spesa è anonima, poiché non è obbligatorio indicare la provenienza della materia prima, dai salumi ai formaggi, dai succhi di frutta alle conserve. Nonostante i passi in avanti, si scontano pesanti lacune nella legislazione a livello europeo». Sull’eredità di Expo, infine, il presi146

LF

GIU2015

INTERVISTA A RENATA BALDUCCI dente di Coldiretti fa sua la speranza di papa Francesco, per cui «l’Esposizione Universale di Milano sia sì vetrina della produzione alimentare mondiale, ma anche momento di riflessione sulle regole e gli squilibri che ne conseguono. Abbiamo ancora cinque mesi per lavorare».

Officina B5, Scuola d’illustrazione Laura Savina [laurasavina.mela@gmail.com]

[Presidente AssoVegan]

DIETA SENZA CRUDELTÀ

di Serena Console

L’indagine svolta da Gfk Eurisko, commissionata da TreValli e presentata a Milano al Fuori Expo della Regione Marche, ha fotografato un cambiamento delle abitudini enogastronomiche degli italiani nell’ultimo ventennio. Dal 1995 si è registrata gradualmente una diminuzione dei prodotti animali e del consumo di carne a favore degli alimenti vegetali. Inoltre, il popolo del Belpaese, affezionato alla dieta mediterranea, si è avvicinato alla cucina vegana, vegetariana, macrobiotica e crudista. «Non solo una scelta legata al benessere fisico, ma soprattutto un atto di volontà etico per la tutela dell’ecosistema e degli abitanti del Pianeta», sottolinea la presidente dell’Associazione Vegani Italiani Onlus, Renata Balducci. «L’ignoranza non ha ormai più scuse, la corretta informazione è alla portata di tutti. AssoVegan ha perfino un comitato scientifico, composto esclusivamente da scienziati e medici che mettono a disposizione le loro competenze, e un comitato sportivo, rappresentato da ginnasti e preparatori atletici, per dimostrare che il cibo vegan è sufficiente ed efficiente anche per professionisti». Come abbracciare la filosofia vegana e vegetariana? Con acquisti quotidiani ragionati, rifiutando di utilizzare servizi e prodotti che hanno comportato l’uccisione o lo sfruttamento degli animali. «Il tutto, naturalmente, senza rinunciare al gusto e alla tradizione dell’arte culinaria nostrana». [www.assovegan.it]


GIU2015

LF

147


VIAGGIARE SOCIETÀ

Amore e libertà Papa Francesco accoglie il Treno dei Bambini presso la stazione ferroviaria di Città del Vaticano

DUE PAROLE LEGATE DAL FILO DELLE ROTAIE E DEGLI AQUILONI di Patrizia Martinez

[Coordinatrice Cortile dei Gentili]

Photo Giuseppe Senese/Creatività e Brodcasting - FS Italiane

I

l più nobile dei sentimenti, l’amore familiare, si mantiene vivo anche grazie ai viaggi in Frecciargento per poter riabbracciare mamma e papà. Quest’anno il Treno dei Bambini ha portato con sé la storia di genitori e figli, educatori, assistenti sociali, agenti di Polizia penitenziaria e volontari che operano in contesti carcerari. Sabato 30 maggio papa Francesco ha accolto 200 piccoli viaggiatori grazie all’iniziativa organizzata dal Cortile dei Gentili

Uniting the bond of love between inmate parents and their children unwillingly involved in distressing situations – this was the aim of Treno dei Bambini, an initiative organised by “Cortile dei Gentili” on Saturday 30 May in the Vatican City, when Pope Francis met 200 young travellers.

e rivolta ai minori coinvolti, loro malgrado, in situazioni disagiate. Il convoglio, messo a disposizione per la terza volta dal Gruppo FS Italiane, è arrivato nella stazione di Città del Vaticano. A bordo i figli di detenuti e detenute provenienti da Bari e Trani. Il volo è stato il tema portante dell’incontro in Sala Nervi, offrendo ai più piccoli che vivono la separazione dalla famiglia una giornata per condividere la bellezza del cielo superando muri e sbarre alle finestre. Sono proprio i

fili degli aquiloni, uniti a quelli delle rotaie e intrecciati agli abbracci, a raccontare centinaia di storie, adulte e bambine, che in treno attraversano l’Italia. Ed ecco che dal carcere, un luogo dove il cordoncino che tiene uniti grandi e piccini è molto sottile ma resistente, quasi invisibile ma estensibile oltre la distanza e il tempo, il filo arriva alla stazione vaticana per una saldatura permanente con l’abbraccio dell’amore di papa Francesco. [www.cortiledeigentili.com]

Vie di unità e di pace

In preghiera per i martiri di oggi e per un ecumenismo spirituale il 3 luglio in piazza San Pietro. A partire dalle 16, l’iniziativa del Movimento Rinnovamento nello Spirito Santo, in comunione con papa Francesco, pone all’attenzione dell’opinione pubblica il dramma delle persecuzioni religiose. Con Andrea Bocelli, Noa, Don Moen dagli Stati Uniti e Darlene Zschech dall’Australia.

GIU2015

LF

149


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

VIAGGIARE

ATTENZIONE! PASSAGGIO A LIVELLO SOCIETÀ

A cura di Luigi Cipriani - Illustrazioni Lorenzo Terranera

How to improve safety at and around level crossings is the topic for the 7th ILCAD (International Level Crossing Awareness Day). The 2015 edition will focus on safeguarding pedestrians and cyclists.

C

ome migliorare la sicurezza in corrispondenza dei passaggi a livello e nei dintorni è il tema della VII giornata internazionale di informazione e sensibilizzazione ILCAD (International Level Crossing Awareness Day), promossa da Commissione Europea e Union Internationale des Chemins de Fer. L’edizione 2015 si è svolta mercoledì 3 giugno a Istanbul nella stazione di Haydarpasa, con la partecipazione di esperti di diversi settori e Nazioni.

Rete Ferroviaria Italiana, gestore dell’infrastruttura nel Belpaese, nel 2014 ha soppresso 84 passaggi a livello (di cui 54 in consegna a privati) con un investimento complessivo di circa 52 milioni di euro. Sulla rete fondamentale, oltre 16.700 km, ne sono ancora in esercizio 5.010, di cui 1.077 affidati alla responsabilità diretta di privati, che presentano maggiori criticità di gestione e sicurezza. Entro fine anno, con un investimento complessivo di ulteriori 50

milioni di euro, RFI ne eliminerà altri 110, che verranno sostituiti con sottopassi o cavalcavia e interventi tecnologici di automazione. Al centro di ILCAD 2015 la sicurezza di pedoni e ciclisti. «Prendi il tuo tempo, non rischiare la tua vita!» è lo slogan per informare i cittadini sui comportamenti da adottare in prossimità dei passaggi a livello e sensibilizzarli all’osservanza del Codice della strada. Ogni anno, infatti, in tutto il mondo migliaia di persone muoiono o restano gravemente ferite in incidenti che avvengono durante l’attraversamento dei binari, nella quasi totalità dei casi a causa del mancato rispetto delle norme di sicurezza del traffico e della segnaletica stradale. Nel 2014 in Italia si sono registrati 37 incidenti, di cui sette fatali.

Regole salvavita ai passaggi a livello ATTRAVERSARE SOLO QUANDO LE BARRIERE SONO COMPLETAMENTE ALZATE FERMARSI QUANDO LE SBARRE SONO IN CHIUSURA ATTENDERE LA RIAPERTURA DELLE BARRIERE NON SCAVALCARE NÉ PASSARE SOTTO LE SBARRE QUANDO SONO CHIUSE NON SOLLEVARE LE BARRIERE QUANDO SONO ABBASSATE RISPETTARE LA SEGNALETICA E I SEMAFORI STRADALI CHE PROTEGGONO I PASSAGGI A LIVELLO OSSERVARE SCRUPOLOSAMENTE LE NORME DEL CODICE DELLA STRADA 150

LF

GIU2015


DI Informazioni e prenotazioni:

call center hellovenezia (+39) 041.24.24 www.teatrolafenice.it

con il patrociniodel

VENEZIA 2015


FS Italiane|DCCEM

ABBONAMENTO AV: PRENOTA IL TUO POSTO

Dal mese di luglio l’abbonamento AV necessita della prenotazione del posto su Frecciarossa e Frecciargento. Prima del viaggio prenota il tuo posto utilizzando il nostro sito e gli altri canali di acquisto.

www.trenitalia.com Dal mese di luglio 2015, tutti gli abbonamenti AV (di qualsiasi tipologia e tratta) richiedono la prenotazione obbligatoria (gratuita) del posto sui treni Frecciarossa e Frecciargento entro la partenza programmata del servizio. L’abbonamento AV include 2 prenotazioni al giorno per la relazione e la classe/livello di servizio per cui è valido l’abbonamento (una per il viaggio di andata e una per il viaggio di ritorno), nel mese di validità dell’abbonamento. È possibile effettuare il cambio dell’orario del viaggio (nella medesima giornata), fino alla partenza del treno prenotato. Dopo la partenza, e fino all’ora successiva, è possibile richiedere la modifica dell’orario gratuitamente 1 sola volta ed esclusivamente presso la stazione di partenza indicata sul biglietto. Il rimborso parziale o integrale dell’abbonamento AV non è ammesso. A bordo treno sarà necessario esibire l’abbonamento, la prenotazione del posto e un valido documento d’identità. Per maggiori informazioni sulle condizioni di acquisto e utilizzo degli abbonamenti su www.trenitalia.com. I Carnet 20 prenotazioni per abbonati AV non saranno più utilizzabili sui treni Frecciarossa e Frecciargento; il rimborso dell’eventuale parte residua, non utilizzata, potrà essere richiesto presso le biglietterie di stazione o tramite webform disponibile su www.trenitalia.com.


© Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

Offerta AV | Promozioni | Flotta | La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News FOCUS ON

RICCA DI NOVITÀ L’ESTATE TRENITALIA Trenitalia’s summer is filled with new development. The brand new Frecciarossa 1000 train becomes operational as of 14 June. This state-of-the-art FS train will accompany passengers the length and breadth of Italy with 8 non-stop connections on the Rome-Milan line. Four Frecciarossa 1000 trains will also stop at Rho Fiera EXPO MILANO 2015 Station in addition to 33 other Frecciarossa and Frecciabianca trains that directly reach the heart of this event. Daily Freccia schedules have been increased and passengers can now choose more convenient times thanks to 4 new Frecciarossa Milan-Bologna-Rome-Naples and 2 Frecciargento Rome-Venice trains. The special summer MilanAncona Frecciarossa to reach the Adriatic coast from Milan, Bologna and Reggio Emilia HS also starts again, with daily departures allowing you to leave Milan in the morning and return on the same day. There are also 2 new stops in Riccione on Frecciabianca trains from/to Venice to join the 2 connections from/to Milan and 2 connections from/to Turin already operational last summer. Extra stops in Cattolica especially for the summer on the 2 Frecciabianca connections from/to Milan have also been confirmed. Finally, there are new stops at Monopoli and Ostuni for 2 Frecciargento trains from/to Rom, 2 Frecciabianca trains from/to Milan and 2 Frecciabianca trains from/to Turin and a stop in Fasano for 2 Frecciabianca trains from/to Venice.

D

al 14 giugno entra in servizio commerciale il nuovissimo Frecciarossa 1000. Il supertreno FS di ultima generazione accompagna i viaggiatori lungo lo Stivale inizialmente con 8 collegamenti sulla rotta Roma-Milano no stop. Quattro di questi hanno origine o destinazione a Napoli e 7 a Torino. Quattro, invece, sono i Frecciarossa 1000 che fermano a Rho Fiera EXPO MILANO 2015, in aggiunta agli altri 33 Frecciarossa e Frecciabianca che raggiungono direttamente la stazione nel cuore dell’evento. Il Frecciarossa, inoltre, fa tappa a Padova e Venezia, grazie a 4 corse giornaliere che collegano le 2 città venete con Bologna, Firenze, Roma e Napoli, 2 delle quali arrivano a Salerno. Aumenta l’offerta giornaliera delle Frecce e la possibilità di scegliere gli orari di viaggio più comodi per le proprie esigenze grazie a 4 nuovi servizi Frecciarossa Milano-Bologna-Roma-Napoli e a 2 Frecciargento Roma-Venezia. Anche quest’anno riparte il Frecciarossa estivo Milano-Ancona per raggiungere la costa adriatica da Milano, Bologna e Reggio Emilia AV: tutti i giorni è possibile partire dal capoluogo lombardo la mattina e rientrare in giornata. Per la Riviera, inoltre, 2 nuove fermate a Riccione su altrettanti collegamenti Frecciabianca da/per Venezia, che si aggiungono ai 2 collegamenti da/per Milano e ai 2 da/per Torino già previsti l’estate scorsa. Confermate anche le fermate estive a Cattolica sui 2 collegamenti Frecciabianca da/per Milano. Infine, in Puglia nuove fermate nelle stazioni di Monopoli e Ostuni per 2 Frecciargento da/per Roma, 2 Frecciabianca da/per Milano e 2 Frecciabianca da/per Torino, e stop anche a Fasano per 2 Frecciabianca da/per Venezia. GIU2015

LF

153


CARATTERISTICHE TECNICHE

Velocità max: 360 km/h Composizione: 10 carrozze 5 Standard, 1 Premium, 3 Business e 1 Executive più una dedicata al servizio di ristorazione Trasporto disabili: previsto

L’ALTA VELOCITÀ LOW COST OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

5 carriages with 340 fabric armchairs, on board information monitors, Frecciarossa WiFi, La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Cinque carrozze con 340 poltrone reclinabili in tessuto (4 per fila) Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

Servizio di pulizia in corso di viaggio

Larghezza poltrone 55,5 cm

8 2 1

Regolazione inclinazione

Tavolo reclinabile

Tavolo pieghevole

2 7

0 6

° 0 9

9 3

max 112°

Presa di corrente

OPEN

2 1

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

8 7

Presa di corrente 6 0 1

Schienale reclinabile fino a 112°

APERTURA PORTA

OPEN

Uscita di emergenza Emergency exit

154

LF

GIU2015

Pulsante apertura porta Door release button

Apertura di emergenza porta Emergency door opening system

Finestrino uscita di emergenza Emergency window exit

Estintore Fire extinguisher

Sistema allarme passeggeri Passenger alarm system


SCHEMA DISPOSITIVI E SEGNALAZIONE DI SICUREZZA PRESENTI A BORDO DELLA CARROZZA PREMIUM

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

Una carrozza con 67 poltrone reclinabili in pelle (4 per fila) Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande Quotidiani al mattino e rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5

ETR 500

ON-BOARD LOCATION OF SAFETY DEVICES AND WARNING SIGNS PREMIUM COACH

UN VIAGGIO AL CENTRO DEL COMFORT

Fasciatoio in carrozza 3

Spazio per bagagli di grandi dimensioni

1 carriage with 67 leather armchairs, on board information monitors, Frecciarossa WiFi, welcome service, newspapers in the morning and La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM Larghezza poltrone 55,5 cm

Divisori in cristallo

8 2 1

Tavolo reclinabile

Tavolo pieghevole

2 7

9 3

max 112째

Presa di corrente 0 6

째 0 9

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

2 1 8 7

Presa di corrente 6 0 1

Schienale reclinabile fino a 112째

Regolazione inclinazione

GIU2015

LF

155


IL VIAGGIO IDEALE PER LAVORO O PER PIACERE IL VIAGGIO IDEALE PER LAVORO O PER PIACERE OPEN

APERTURA PORTA

APERTURA PORTA

OPEN

Salottini Business

Tre carrozze con 159 poltrone reclinabili in pelle (3 per fila) dotate di poggiatesta regolabile e separé in cristallo, 2 salottini di 4 posti in carrozza 3 Tre carrozze con 159 poltrone reclinabili in pelle (3 per fila) dotate di poggiatesta regolabile e séparé cristallo, 2 salottini di 4 posti in carrozza 3 Area del silenzioinnella carrozza 1

AreaMonitor del silenzio nella 1 e news di viaggio di bordo concarrozza informazioni Portale Frecciarossa accessibilee tramite WiFi di treno con servizi Monitor di bordo con informazioni news direte viaggio di intrattenimento, connessione Internet 3G e info viaggio Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande. Caffè Illy iperespresso su Frecciarossa no stop Roma-Milano Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande. Caffè Illy iperespresso su Frecciarossa no stop Roma-Milano Quotidiani al mattino e rivista di bordo La Freccia

Quotidiani al mattino e rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5 Servizio bar ristorante in carrozza 5 Fasciatoio in carrozza 3 disponibile per tutti i clienti Fasciatoio in carrozza 3 Posti disabili attrezzati in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Capotreno in carrozza 3

Posto disabili

Servizio di pulizia in corso di viaggio

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

SPAZIO TRAPoggiatesta POLTRONE 106 CM regolabile Poggiatesta regolabile 8 2 1

Tavolo reclinabile

2 7

Presa di corrente

2 7

0 6

9 3

max 115°

9 3

max 115° ° 0 9

Tavolo pieghevole

Presa di corrente 0 6

° 0 Tavolo 9 reclinabile

Regolazione inclinazione

Tavolo pieghevole

8 2 1

Regolazione inclinazione

2 1

156

LF

LF

DIC2013

GIU2015

8 7

6 0 1

134

6 0 1

Presa di corrente

8 7

2 1

Presa di corrente

Schienale Larghezza reclinabile poltrone fino a 115° 64 cm Schienale Larghezza reclinabile poltrone fino a 115° 64 cm

3 carriages with 159 leather 3 carriages with 159 leather armchairs, 2 armchairs, 2 4-seat lounges, silence 4-seat area lounges, silence1 area in on-board carriage in carriage and 2, 1 and 2, on board monitors, information monitors, information Frecciarossa Frecciarossa WiFi, welcome service, WiFi, welcome service, newspapers newspapers in the morning, La Freccia in the morning, La Freccia magazine, magazine, baby-changing baby-changingtable tableininwagon wagon 3. 3. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.


UN’ESPERIENZA DI VIAGGIO ESCLUSIVA OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

Area dedicata in carrozza 1: 8 poltrone singole in pelle (2 per fila) con esteso reclining e poggiagambe. Sala meeting con tavolo, 6 sedie e monitor HD 32" Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio sala meeting

Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Pasto gourmet al posto, open bar con bevande selezionate e caffè Illy Quotidiani, magazine e rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Accesso ai FRECCIAClub e accoglienza dedicata al binario Servizio di pulizia in corso di viaggio SPAZIO TRA POLTRONE 150 CM

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

Poggiagambe estendibile fino a 45°

Luce individuale

Poggiatesta 8 2 1 2 7

Tavolo pieghevole 2 3

max 122°

Regolazione inclinazione schienale Regolazione inclinazione poggiagambe

° 5 4

Larghezza poltrone 69 cm

Schienale reclinabile fino a 122°

0 5 1

1 carriage with single leather armchairs, a meeting room, 6 chairs and a HD 32’’ monitor, on board information monitors, Frecciarossa WiFi, drinks and meals served at seat, newspapers in the morning, La Freccia magazine, access to FRECCIAClub, welcome at the departure platform. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Presa di corrente Comando luce individuale

GIU2015

LF

157


CARATTERISTICHE TECNICHE

ETR 600 Velocità max: 280 km/h Composizione: 7 carrozze, 2 di 1ˆ classe, 5 di 2ˆ classe Trasporto disabili: previsto

PRIMA CLASSE | FIRST CLASS Welcome service, free newspapers in the morning. Wagon cafe, LCD touchscreen monitor in every carriage, babychanging table in wagon 3, wide luggage space, La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Due carrozze con 100 poltrone reclinabili in pelle (3 per fila) Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande Quotidiano al mattino e rivista di bordo La Freccia Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciargento accessibile tramite rete WiFi Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni

SPAZIO TRA POLTRONE 95 CM

Servizio di pulizia in corso di viaggio

Larghezza sedile 64 cm

8 2 1

Luce individuale

5 5

Tavolo pieghevole

° 0 9

Tavolo reclinabile

2 7

° 7 1 1

6 , 0 1

0 3 Presa di corrente

158

LF

GIU2015

Pulsante apertura porta Door release button

Apertura di emergenza porta Emergency door opening system

Schienale reclinabile fino a 117°

3 8

5 9

Uscita di emergenza Emergency exit

Regolazione inclinazione

Finestrino uscita di emergenza Emergency window exit

Martello frangivetro Emergency hammer

Estintore Fire extinguisher

Sistema allarme passeggeri Passenger alarm system


SECONDA CLASSE | SECOND CLASS Cinque carrozze con 332 poltrone reclinabili in tessuto (4 per fila) Wagon cafe, LCD touchscreen monitor in every carriage, baby-changing table in wagon 3, wide luggage space, La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciargento accessibile tramite rete WiFi Rivista di bordo La Freccia Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Servizio di pulizia in corso di viaggio SPAZIO TRA POLTRONE 90 CM Larghezza sedile 52,5 cm

8 2 1

Luce individuale 2 7

5 5

Tavolo pieghevole

째 0 9

째 7 1 1

Tavolo reclinabile

6 , 0 1

0 3 Presa di corrente

3 8

0 9

AL POSTO

Schienale reclinabile fino a 117째

Regolazione inclinazione

Spingere la leva accanto al sedile e contemporaneamente reclinare la poltrona nella posizione desiderata. Riportare la leva nello stato di partenza per bloccare lo schienale. Presa elettrica al posto. GIU2015

LF

159


CARATTERISTICHE TECNICHE

Velocità max: 200 km/h Composizione: 9 carrozze, 2 di 1ˆ classe, 7 di 2ˆ classe Trasporto disabili: previsto

PRIMA CLASSE | FIRST CLASS Due carrozze con 104 ampie poltrone in tessuto (3 per fila) Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande e quotidiano al mattino* Rivista di bordo La Freccia Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Servizio di pulizia in corso di viaggio *Disponibile solo sui collegamenti Torino/Milano/Venezia/Udine/Trieste

Welcome service and free newspaper in the morning*. Bar, wide luggage space, large and comfortable chairs, baby-changing table in wagon 3, La Freccia magazine, on board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions. *Only on the trains connecting Turin/ Milan with Venezia/Udine/Trieste

Luce individuale

SPAZIO TRA POLTRONE 103 CM 88

Larghezza sedile 63 cm

147 55 Tavolo reclinabile

Presa di corrente

Tavolo pieghevole

110°

33

Presa di corrente

Regolazione sedile

78 103

APERTURA PORTA

OPEN

Uscita di emergenza Emergency exit

160

LF

GIU2015

Pulsante apertura porta Door release button

Apertura di emergenza porta Emergency door opening system

Tutti i finestrini della carrozza costituiscno uscite di emergenza All windows coach constitute emergency exit

Estintore Fire extinguisher

Sistema allarme passeggeri Passenger alarm system

Martello frangivetro Emergency hammer


SECONDA CLASSE | SECOND CLASS Sette carrozze con 501 ampie poltrone in tessuto (4 per fila) Rivista di bordo La Freccia Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3

Bar, wide luggage space, large and comfortable chairs, baby-changing table in wagon 3, La Freccia magazine, on board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Spazio per bagagli di grandi dimensioni Servizio di pulizia in corso di viaggio

Luce individuale

SPAZIO TRA POLTRONE 95 CM 88

Larghezza sedile 51 cm

147 55 Tavolo reclinabile

Tavolo pieghevole

Presa di corrente

105°

33

5

Presa di corrente

Regolazione sedile

72,5 95

AL POSTO Per passare dalla posizione normale a quella relax o viceversa, tirare verso l’alto la leva posta sotto la poltrona e contemporaneamente spingere il sedile in avanti o indietro. Presa elettrica al posto. GIU2015

LF

161


COLLEGAMENTI

162

LF

GIU2015

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

NETWORK


GAMMA PREZZI

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

Super Economy il massimo risparmio Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il biglietto può essere acquistato entro la mezzanotte del giorno precedente il viaggio. Il cambio prenotazione, l’accesso ad altro treno e il rimborso non sono consentiti.

OFFERTE

Economy convenienza e flessibilità

Base libertà di viaggio e cambi illimitati

Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il biglietto può essere acquistato entro la mezzanotte del giorno precedente il viaggio. Il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. È possibile fino alla partenza del treno esclusivamente il cambio della data e dell’ora per lo stesso tipo di treno, livello o classe, effettuando il cambio rispetto al corrispondente biglietto Base e pagando la relativa differenza di prezzo. Il nuovo ticket segue le regole del biglietto Base.

Il rimborso è ammesso fino alla partenza del treno. Fino a un’ora successiva a tale limite, il cambio della prenotazione è consentito gratuitamente una sola volta.

A/R IN GIORNATA

A/R in giornata permette di viaggiare con le Frecce da e verso una città nello stesso giorno. A seconda della relazione: ¤ 69 o 109 in livello Standard e in 2^ classe; ¤ 89 o 149 in livello Business/1^ classe; ¤ 79 o 129 in livello Premium; ¤ 159 o 259 in livello Executive 1. © frenk58/Fotolia.com e © NAN/Fotolia.com

A/R WEEKEND

A/R Weekend permette di viaggiare con le Frecce da e verso una città nel fine settimana, con partenza il sabato e rientro la domenica. A seconda della relazione: ¤ 69 o 109 in livello Standard/2^ classe; ¤ 89 o 149 in livello Business/1^ classe; ¤ 79 o 129 in livello Premium; ¤ 159 o 259 in livello Executive 1. © Martin M303/Fotolia.com

CARTAFRECCIA SPECIAL, YOUNG E SENIOR

Con CartaFRECCIA Special, i soci che viaggiano dal martedì al giovedì dalle 11 alle 14 spendono il 50% in meno sul biglietto Base. In Frecciarossa nei livelli Standard, Business e Premium; in Frecciargento, Frecciabianca e IC in 1^ e 2^ classe. Se si è titolari di CartaFRECCIA Trenitalia, risparmio del 20% sul prezzo Base per gli under 26 con l'offerta Young e per gli over 60 con la Senior2.

2. Il biglietto è acquistabile entro la mezzanotte del giorno precedente la partenza. Il numero di posti è limitato e variabile in base al giorno, al treno e alla classe/livello di servizio. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi.

SPECIALE 2X1

3. L’offerta è a posti limitati e soggetta a restrizioni. Acquistabile entro la mezzanotte del giorno precedente la partenza. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi.

BIMBI GRATIS

4. Il numero di posti è limitato e variabile in base al giorno, ai treni e alla classe o livello di servizio. Cambio biglietto e prenotazione e rimborso soggetti a restrizione.

Offerta dedicata a chi prende il treno di sabato. Si viaggia in 2 pagando 1 biglietto al prezzo Base nei livelli Frecciarossa Business, Premium e Standard e sui treni del servizio nazionale in 1^ e 2^ classe3. © goodluz/Fotolia.com

© goodluz/Fotolia.com

1. I prezzi indicati non si applicano alle tratte per le quali è previsto un prezzo Base A/R inferiore. L’offerta è a posti limitati e acquistabile entro la mezzanotte del giorno precedente la partenza. È ammesso il cambio dell’orario sia per il treno di andata che per quello di ritorno, una sola volta fino alla partenza degli stessi. Modifica delle date dei viaggi, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi.

Con Trenitalia i bambini viaggiano gratis in Frecciarossa, livelli Business, Premium e Standard; in Frecciargento, Frecciabianca e IC in 1^ e 2^ classe, Gratuità prevista per i minori di 15 anni accompagnati almeno da 1 maggiorenne, in gruppi composti da 2 a 5 persone4.

Maggiori informazioni sulle condizioni delle offerte sono disponibili sul sito www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita

GIU2015

LF

163


RISTORAZIONE

I SAPORI DELL’ASIA

Itinere, simbolo dell’eccellenza gastronomica e dell’accoglienza italiana, rende omaggio a Expo 2015 proponendo, per tutta la durata della manifestazione, piatti delle diverse cucine del mondo. Fino a ottobre i menu delle Frecce portano a bordo le tipicità delle diverse zone del Pianeta. Giugno è il mese dedicato all’Oriente, un vero e proprio viaggio fra aromi e colori asiatici. A cominciare dal piatto d’autore, realizzato dallo chef Carlo Cracco, a base di riso e mazzancolle, insaporito da curry e cumino. Per i vegetariani squisite tagliatelle al ragù di verdure arricchite con uno dei profumi principe della cucina orientale, lo zafferano. Anche il secondo esalta ingredienti tipici: pollo, mandorle e funghi sapientemente accostati per deliziare i palati dei passeggeri. Perfino il contorno, a base di taccole, piselli e carote, e il dolce, che combina mandorle e ananas, sono d’ispirazione asiatica. Non mancano, poi, proposte più vicine ai gusti occidentali, caratterizzate sempre dalla massima qualità, freschezza e genuinità. Come le classiche lasagne alla bolognese, le tagliatelle al pomodoro, le insalatone, i taglieri di salumi e formaggi, la macedonia di frutta e i dessert al cucchiaio.

164

LF

GIU2015

Welcome drink di giugno con il Friulano, cantina Sirch di Cividale del Friuli (UD). A ridosso delle Alpi Orientali nasce un vino pulito, autentico, fresco ed elegante, che nasconde una complessità sottile. Delicato ma ricco al naso, con una piacevole caratteristica minerale, rotondo e avvolgente in bocca. [www.sirchwine.com]


PORTALE DIBORDO

PORTALE FRECCIAROSSA E FRECCIARGENTO IL GRANDE CINEMA AD ALTA VELOCITÀ

Per accedere ai portali Frecciarossa e Frecciargento da pc, tablet e smartphone basta collegarsi alla rete WiFi di bordo e lanciare il browser Internet digitando un qualsiasi indirizzo oppure la stringa http://portalefrecciarossa.it o http://portalefrecciargento.it, a seconda del treno. Ulteriori dettagli su trenitalia.com

SCELTI PER VOI CINEMA//PromoFRECCIA

Promozione valida fino al 31 agosto 2015

FR EE

Afterwards

Amore, bugie e calcetto

Love and secrets]

Under the skin

FRA, CAN, GER 2008 di Gilles Bourdos

ITA 2008 di Luca Lucini

USA 2010 di Andrew Jarecki

UK, USA 2013 di Jonathan Glazer

iCONCERTS//

CINEMA// a partire da ¤ 2,99

FREE

Estratti video dei concerti più amati dal grande pubblico

serie tv// ¤ 0,99 a puntata Amore, cucina e curry

© Steve Byland/Fotolia.com

IND, USA 2014 di Lasse Hallström

Come ammazzare il capo 2 USA 2011 di Seth Gordon

Interstellar

USA 2014 di Christopher Nolan

Scusate se esisto! ITA 2014 di Riccardo Milani

DOCUMENTARI// da ¤ 0,99

cartoni// ¤ 0,99 a puntata

Il mondo dei colibrì

Evviva Sandrino

Egitto: i templi del potere

Palinsesto valido fino al 30 giugno 2015

La avventure dell’orso Paddington

Being Erica

Strike back

GIU2015

LF

165


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

Soci CartaFRECCIA CARTAFRECCIA

Iscrivendosi gratuitamente su trenitalia.com si riceve la nuova CartaFRECCIA con funzioni di card prepagata ricaricabile. Un’opportunità unica per un mondo di vantaggi in più. A breve sarà disponibile la sostituzione per chi è già socio

Un mondo di vantaggi RACCOLTA PUNTI

FANTASTICI PREMI

PROMOZIONI ESCLUSIVE

I PREMI DEL MESE

SCONTI SPECIALI

00

5 PUNTI

CARNET 10 VIAGGI

Biglietto Executive Frecciarossa Con l’acquisto su trenitalia.com di un biglietto di 2^ classe/Standard o Premium per le Frecce, bastano 500 punti per trasformare il proprio ticket in 1^ classe/Premium o Business. Per un viaggio ancora più confortevole.

3.0N0T0I PU

BUONI SCONTO CON LA NUOVA CARTAFRECCIA PREPAGATA Chi ha ricevuto la nuova CartaFRECCIA con funzioni di pagamento può attivarla subito: effettuando la prima ricarica si ottiene un buono sconto di ¤ 10*. Inoltre, più si usa la fidelity card prepagata, maggiori saranno i vantaggi. [www. trenitalia.com] *Il buono sconto potrà essere utilizzato per l'acquisto di un qualunque titolo di viaggio effettuato su trenitalia.com di importo pari o superiore a ¤ 20 (con esclusione dei treni del trasporto regionale, abbonamenti, carnet 10 viaggi e carnet di prenotazione abbonati) per tutte le classi e livelli di servizio.

166

LF

GIU2015

PARTNER

PUNTI VERDI

CARTAFRECCIA ORO CARTAFRECCIA PLATINO FRECCIACLUB

Nel catalogo CartaFRECCIA tanti biglietti premio per viaggiare risparmiando: ticket per le Frecce, upgrade di classe e Carnet 10 viaggi AV

Upgrade Frecce

UPGR ADE

AREA WEB RISERVATA

Carnet 10 viaggi AV

Chi viaggia al massimo viaggia Executive: otto eleganti poltrone in pelle, con schienale completamente reclinabile e comodo poggiagambe, piatti gourmet serviti al posto e open bar sempre a disposizione.

12.0N0T0I

Prenotazioni fino a 180 giorni prima con il Carnet 10 viaggi AV, pensato per chi si muove spesso sullo stesso percorso. Il ticket può essere utilizzato entro sei mesi in 2^ classe Frecciargento o in Premium Frecciarossa.

PU

PARTNER DEL MESE

ACCOR Gruppo mondiale e leader europeo nel settore alberghiero, è presente in 92 Paesi con oltre 3.600 hotel e 460mila camere. I titolari CartaFRECCIA che scelgono di soggiornare in una delle strutture Accor in Italia ricevono 50 punti per ogni soggiorno di una notte e 100 punti per due o più notti. [www.trenitalia.com]


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

FRECCIACLUB

© Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

, a u t a s a c i d a z io L’accoglien ic f f u o u t l e d a l 'e fficienz I FRECCIAClub garantiscono l’attesa in un’atmosfera esclusiva con arredi eleganti e accoglienti in stile italiano, ideali per chi sceglie di lavorare, leggere, connettersi a internet, chiacchierare e riposare nel massimo comfort. Nelle quattro ore precedenti la partenza del treno prenotato, l’ingresso è riservato ai soci CartaFRECCIA ORO e PLATINO già in possesso o che intendano acquistare un ticket Trenitalia* con relativa prenotazione (compresi biglietto Executive, AV Salottino e Carnet 10 viaggi 1^classe/Business). I titolari di CartaFRECCIA Base possono accedere comprando un abbonamento annuale o semestrale oppure un carnet di 10 ingressi valido 6 mesi dalla data di emissione. Inoltre, chi possiede o acquista contestualmente un ticket* o un abbonamento di 1^ classe/Business può comprare un singolo ingresso al FRECCIAClub. *Esclusi i biglietti del trasporto regionale, Smart Card/CLC FS e diritti di ammissione personale FS. Regolamento su trenitalia.com

SERVIZI ESCLUSIVI GRATUITI Snack bar self service con caffè, bevande calde e fredde Area relax con ampia scelta di stampa nazionale ed estera WiFi gratuito Biglietteria dedicata, anche telefonica Prenotazione taxi Servizio fax in arrivo [www.trenitalia.com]

15 FRECCIAClub aperti tutti i giorni dell’anno nelle stazioni di: Bari Centrale, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Milano Centrale, Milano Rogoredo, Milano Porta Garibaldi, Napoli Centrale, Padova Centrale, Roma Termini, Roma Tiburtina, Salerno, Torino Porta Nuova, Torino Porta Susa, Venezia Santa Lucia, Verona Porta Nuova. 

MAGGIORE PER CARTAFRECCIA ORO E PLATINO

I titolari di CartaFRECCIA Oro e Platino che scelgono Maggiore per noleggiare una vettura in Italia, oltre ad accumulare, durante tutto l’anno, 20 punti per ogni noleggio con durata fino a due giorni e 30 punti se pari o superiore a tre giorni, possono usufruire del 10% di riduzione sulla migliore tariffa non promozionale disponibile in fase di prenotazione. In più per tutti i soci CartaFRECCIA raddoppio dei punti dal 1° giugno al 31 ottobre. [www.trenitalia.com]

GIU2015

LF

167


AGENDA

NEWS Viaggiare in bicicletta sui treni regionali conviene, grazie alla convenzione stipulata tra Trenitalia e Fiab. Sconto del 10% sul biglietto per i gruppi da tre a nove persone con la due ruote al seguito, di cui almeno uno con tessera Fiab. Riduzione del 15% per un minimo di dieci viaggiatori, con o senza bici, in possesso della credenziale rilasciata dalla Federazione e con richiesta alla Direzione Regionale o Provinciale di Trenitalia almeno sette giorni prima della partenza. [www.trenitalia.com] [www.fiab.it]

ANTICHI BINARI Scoprire la Valsesia a bordo dei treni storici della Fondazione FS Italiane. Tutte le domeniche dal 12 luglio al 20 settembre, viaggio A/R da Milano Centrale a Rho Fiera EXPO MILANO 2015 e Novara su binari che per 129 anni hanno collegato la pianura padana a Varallo Sesia (VC). Nel costo del biglietto sono compresi degustazione in treno e sconti per il pranzo, guida turistica, salita in funivia al Sacro Monte e ingresso alla Pinacoteca e al Museo Scaglia. [www.fondazionefs.it]

NOTE IN STAZIONE La città che ha dato i natali all’inventore del pianoforte, Bartolomeo Cristofori, omaggia il Maestro con un originale happening musicale in stazione. A Padova fino al 31 dicembre, grazie al progetto promosso da Centostazioni, chiunque potrà esibirsi in una personale performance sugli 88 tasti, per distrarsi durante l’attesa, dare sfogo al proprio estro creativo e socializzare con altri viaggiatori. [www.centostazioni.it]

LOSANNA, TRENO+MUSEO Ingresso 2x1 al Museo Olimpico di Losanna per i clienti Trenitalia che raggiungono la città svizzera in EuroCity. La promozione, valida fino al 1° ottobre, è riservata a chi arriva a bordo dei collegamenti diretti provenienti da Milano, Venezia e Verona. Per accedere all’offerta basta esibire presso gli uffici del Turismo di Losanna il titolo di viaggio con data di arrivo antecedente di massimo due giorni a quella di visita al museo. [www.trenitalia.com]

la posta

IN TRENO SU DUE RUOTE Gentile Redazione, ad aprile ho dimenticato una borsa dal contenuto importante su un treno preso all’aeroporto di Fiumicino. Mi sono rivolto alla biglietteria della stazione dove un’addetta si è fatta carico del problema telefonando al controllore che, seguendo le mie indicazioni, ha percorso il vagone e l’ha ritrovata. Vi scrivo perché desidero mettere in luce il comportamento cortese e collaborativo di queste due persone. Grazie Gianni Nel momento in cui, per limiti di età, mi ritiro dall’attività che mi ha portato a viaggiare molto sulla vostra rete ferroviaria, mi sento in dovere di ringraziare coloro che mi hanno supportato negli ultimi tre anni: i ragazzi del FRECCIAClub di Milano Porta Garibaldi. La loro preparazione e professionalità, unite a disponibilità, gentilezza e pazienza, hanno aiutato noi viaggiatori a risolvere problemi e inconvenienti. Pertanto vorrei dire grazie a Enrico, Camilla, Martina e a tutti i loro colleghi che hanno prestato servizio in quella stazione. Saluti Cesare Gentili Gianni e Cesare, questa volta La Freccia ha deciso di pubblicare due lettere che hanno in comune la riconoscenza verso il personale di FS Italiane. Siamo molto contenti di poter dare spazio ai vostri apprezzamenti e di sicuro lo sono i dipendenti che avete voluto ricordare a nome di tutti coloro che lavorano quotidianamente per garantire il miglior servizio possibile. Con competenza, cortesia e spesso un sorriso, che non guasta mai. Buon viaggio!

Informativa privacy Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., titolare del trattamento, invita i lettori che inviano lettere e foto per l’eventuale pubblicazione sulla rivista La Freccia a prendere visione del testo completo dell’informativa, resa ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. 196/2003, nella sezione Media ed Eventi del portale fsitaliane.it e sul quotidiano online fsnews.it. Qualora vengano inviate e-mail, lettere o foto di minorenni, le stesse dovranno essere corredate di apposita autorizzazione di entrambi i genitori, il cui testo è scaricabile dalla predetta sezione Media ed Eventi del portale fsitaliane.it e sul quotidiano online fsnews.it. Le richieste di cui all’art.7 del D.lgs.196/2003 potranno essere rivolte al Responsabile della Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media - Edizioni La Freccia, Piazza della Croce Rossa 1 - 00161 Roma.

168

LF

GIU2015


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

RADIO/TV

FSNEWS RADIO E LA FRECCIA.TV L’INFORMAZIONE IN VIAGGIO Ascolta FSNews Radio, l’emittente radiofonica di FS Italiane. In diretta dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 con news real time sulla circolazione ferroviaria, musica e rubriche su novità ed eventi del Gruppo.

La diretta. Dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, informazioni in tempo reale sulla circolazione ferroviaria, approfondimenti, curiosità e interviste Che treno fa. Aggiornamenti sulla circolazione ferroviaria tutti i giorni durante la diretta. Sabato, domenica e festivi dalle 14.30 alle 20.50 FS Flash. Notizie sul mondo ferroviario

Segui La Freccia.TV, la web tv di Ferrovie dello Stato Italiane. Notizie, aggiornamenti quotidiani, approfondimenti e dirette streaming, per rimanere sempre informati sulle novità del mondo FS.

Diretta streaming e ospiti live TG FS. In onda dal lunedì al venerdì alle 16. News, eventi in anteprima, curiosità dal mondo ferroviario di ieri e di oggi Approfondimenti. Focus settimanali sulle Società del Gruppo FS Italiane

GR Ansa Live. Notizie dall’Italia e dal mondo

Appuntamento mensile con la storia delle Ferrovie raccontata attraverso la Fondazione FS Italiane

Infomobilità. Curiosità da FS e non solo

Videonews. Interviste al management di FS Italiane

La Piazzetta della Fondazione. La storia delle Ferrovie ogni giovedì alle 18, in replica il sabato alle 9 e la domenica alle 18

Gli speciali di FS Italiane

TOP 5

a cura di Renato Piccini [fsnewsradio@fsitaliane.it]

Slideshow. Le più belle immagini di Ferrovie dello Stato Italiane

Il VIDEO PIù CLICCATO DEL MESE

1 NATALIA LAFOURCADE - Hasta la raiz 2 MADCON - Don’t worry feat Ray Dalton 3 NEK - Se telefonando 4 U2 - Song for someone

FRECCIAROSSA 1000 LE CARATTERISTICHE

5 HAYDEN JAMES - Something about you

APP FSNEWS RADIO

HIGHLIGHT

L’App della web radio del Gruppo FS Italiane è disponibile gratuitamente per Android e iOS. Con aggiornamenti in tempo reale e notizie dedicate alle singole regioni, il mondo FS a portata di mano.

Partono Wellness on board e Il Talk di FSNews Radio, due rubriche del nuovo palinsesto La Freccia.TV che si affiancano ai programmi tematici, al TG giornaliero e agli approfondimenti sulle società del Gruppo FS.

FSNews Radio è in oltre 400 stazioni, nei FRECCIAClub, online su pc, tablet e smartphone, all’aeroporto di Roma Fiumicino e al Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa.

La Freccia.TV è sul web da pc, tablet e smartphone. In Realtà Aumentata sul magazine La Freccia. GIU2015

LF

169


SECURITY

UN VIAGGIO SICURO

COSA PUOI FARE TU IN STAZIONE Non perdere mai di vista il bagaglio (se incustodito viene sottoposto a controlli di polizia) Chiudi le borse tenendo separati denaro e documenti Non accettare biglietti dagli sconosciuti: acquistali solo utilizzando i canali di vendita ufficiali Presta attenzione nei luoghi della stazione in cui potrebbero crearsi occasioni favorevoli ai borseggiatori (atri, biglietterie e aree self-service) Non acquistare servizi e merci da persone prive di regolare licenza IN TRENO Posiziona i bagagli sulla cappelliera sopra il tuo posto Non lasciare incustoditi gli oggetti di valore e tieni con te il biglietto

170

LF

GIU2015

A cura di Protezione Aziendale Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Le stazioni sono più di un luogo di passaggio, così come i treni sono più di un semplice mezzo di trasporto. La sicurezza non è un Non acquistare merci da venditori abusivi e non accettare cibi o bevande da persone occasionalmente conosciute in viaggio Per qualsiasi problema rivolgiti al personale in servizio

COSA FACCIAMO NOI Abbiamo installato nelle principali stazioni sistemi di videosorveglianza e colonnine SOS Presenziamo stazioni e treni con personale specializzato Abbiamo istituito un canale telefonico diretto tra treno e PolFer per rapidi interventi delle Forze dell’Ordine su tutto il territorio a contrasto degli illeciti Monitoriamo le transazioni on line per impedire acquisti con carte di credito frodate Lavoriamo h 24 insieme alla Polizia Postale per prevenire gli attacchi informatici

prodotto, ma un valore sociale: è impegno quotidiano di tutti gli operatori della PolFer e del Gruppo FS Italiane, oltre che comportamento attento da parte dei passeggeri. Abbiamo intensificato il controllo dei biglietti (No ticket, no parti) Collaboriamo con Protezione Civile e Ministero dell’Interno nelle situazioni di emergenza

ATTENZIONE AI TRUCCHI PIÙ USATI PER DERUBARE Urtare la vittima Utilizzare cartoni, giornali o indumenti per coprire il movimento delle mani durante il borseggio Provocare assembramento durante la salita e la discesa dai treni Sporcare di proposito la vittima per poi offrirle aiuto Chiedere informazioni per distrarre la vittima Raccontare storie commoventi per elemosinare denaro

Security is a commitment of all the staff of Gruppo FS and PolFer, the railway police. The main stations, supervised by specialized staff, are fitted with surveillance systems and SOS columns. On-line ticket purchases are monitored in order to prevent IT fraud. Ferrovie dello Stato Italiane recommends paying attention when purchasing tickets and looking after luggage for the possible presence of unlicensed sellers and bag snatchers.


SAFETY

COME COMPORTARSI IN CASO DI EMERGENZA A BORDO DEI TRENI AV E DI ESODO DALLE GALLERIE A cura di Divisione Passeggeri N/I Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane

CARTELLI SEGNALETICI UTILI PER L’ESODO

PORTE ESTERNE DEL TRENO

Indicazione della distanza delle uscite di emergenza dalla galleria in entrambe le direzioni (cartelli sulla parete della galleria) Rappresentazione dei percorsi per raggiungere l’uscita di emergenza nei posti di esodo (cartelli sulla parete della galleria) Individuazione degli attraversamenti pedonali (cartelli sulla parete della galleria) Indicazione delle uscite di emergenza (cartelli sulla porta e sulla parete della galleria) Indicazione della distanza per raggiungere il piazzale di emergenza (cartelli all’esterno della galleria)

MASCHERINE FILTER MASKS

Ruotare verso il basso la maniglia

Indicazione del telefono di emergenza vivavoce (cartelli sulla parete della galleria)

Spingere con forza

Indicazione del pulsante per l’accensione delle luci di emergenza (cartelli sulla parete della galleria)

Tirare

BYPASS FRA I DUE TUBI DELLA GALLERIA Tunnel by-passes

OPEN

Per aprire le porte in emergenza, a treno fermo, seguire le istruzioni sottoriportate

Indicazione delle mascherine antifumo a protezione delle vie respiratorie (cartelli sulla parete della galleria)

TRENO Train TRENO Train

Open doors by pushing on the button when the green lamp is on

Per utilizzare i finestrini come uscita di emergenza seguire le istruzioni sottoriportate

ETR 500

Aprire le porte premendo il pulsante con spia verde accesa

Aprire lo sportello rompendo il filo piombato

SCHEMA PERCORSO DI ESODO

APERTURA PORTA

Opening door button

Indicazione della direzione e della relativa distanza per raggiungere l’esterno (cartelli all’interno delle finestre)

ESODO DALLE GALLERIE DELLA LINEA ALTA VELOCITÀ/ ALTA CAPACITÀ FIRENZE-BOLOGNA GALLERIA DI LINEA FINESTRA Main rail tunnel Emergency exit

Pulsante apertura porta

FINESTRINI USCITE DI EMERGENZA

Alzare la tendina Rompere la protezione Tirare la maniglia Ruotare le leve Spingere il vetro

ETR 600/485 Prelevare il martello frangivetro Alzare la tendina Colpire nel punto rosso Colpire ripetutamente il vetro

Per un ordinato e rapido esodo dalla galleria è necessario attenersi alle istruzioni fornite dal personale ferroviario direttamente o mediante gli impianti di diffusione sonora, prestando comunque osservanza alle seguenti indicazioni di carattere generale: 1. una volta discesi dal treno occorre dirigersi verso la direzione più opportuna per l’esodo seguendo i cartelli segnaletici affissi sulla parete della galleria e/o le indicazioni fornite dal personale ferroviario; 2. la galleria dovrà essere percorsa camminando esclusivamente sul marciapiede laterale della stessa evitando di invadere i binari; 3. l’attraversamento dei binari, se necessario per raggiungere l’uscita, deve

essere preventivamente autorizzato dal personale ferroviario; 4. durante l’esodo occorre mantenere la calma, non spingere o accalcarsi con le persone che precedono, non creare allarmismo; 5. aiutare, per quanto possibile, le persone a mobilità ridotta; 6. una volta raggiunta l’uscita occorre non disperdersi e seguire le istruzioni impartite dalle squadre di soccorso.

GIU2015

LF

171


SCHIERATI CONTRO IL PARKINSON. GIANNI PEZZOLI, PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE GRIGIONI PER IL PARKINSON E IL SUO TEAM.

Quella che vedi è l’équipe medica che ogni giorno scende in campo contro il Parkinson. La Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson e l’Associazione Italiana Parkinsoniani finanziano complesse ricerche per il trattamento con cellule staminali dei pazienti affetti da parkinsonismo e decine di altri studi, pubblicati negli anni sulle migliori riviste scientifiche, con iniziative uniche in Italia, come la prima Banca dei Tessuti Nervosi. Per continuare, abbiamo bisogno del tuo supporto. Se sostieni questa squadra, vinciamo tutti.

DONA IL TUO 5x1000 ALLA RICERCA SANITARIA. Firma nel riquadro della dichiarazione dei redditi, indicando il codice fiscale della Fondazione Grigioni per il Parkinson: 97128900152 Per info: tel. 02/66710423, fax 02/6705283 e-mail: aip@fondazioneparkinson.com - www.parkinson.it


Photo Silvan © Alessandro Canestrelli Reporters Associati&Archivi-Roma

PRIMADISCENDERE

Sim sala

GIOCHI E SPIGOLATURE

Sono rientrato da poco in Italia dopo una permanenza di dieci giorni negli Usa. A Hollywood, l’Accademia delle Arti Magiche mi ha conferito il prestigioso Master Fellowship Award, l’equivalente del Nobel della Magia. Il Tg1 ha trasmesso il filmato della straordinaria e scintillante manifestazione tenutasi al teatro Saban di Beverly Hills, presenti 1.200 maghi e personalità del jet set internazionale e cinematografico. Dopo aver soggiornato a Las Vegas in compagnia di mio figlio Stefano, sono rientrato a Roma per partecipare in qualità di ospite alla trasmissione Porta a Porta di Bruno Vespa, a Che Tempo Che Fa con Fabio Fazio e all’Incontro con Silvan alla Feltrinelli di Milano per la presentazione del mio libro La magia della vita. Ora mi dedicherò agli spettacoli estivi portando in tournée La Grande Magia, senza dimenticare la mia rubrica sulla Freccia, sempre con la voglia e l’entusiasmo di far trascorrere piacevoli momenti magici. Buon viaggio!

bim

IL GRANDE SILVAN INSEGNA LA MAGIA

[Mondadori, pp. 300 ¤ 18]

FRECCIA rossa 35-38_FRECCIA 25/05/15 16:00 Pagina 1

A cura del mensile

CRUCIFRECCIA In riga dopo la prima

Simbolo del sodio

Testa di aquila

Avanti Cristo Garage per jet

Il pollo che razzola

Provincia dei Paesi Bassi

Una foce fluviale Lo era Venere

Un tipo di angolo

Il nome di Bongusto Lode, plauso Denunce all’autorità Legami stretti

La fumava Pertini Fondo di spiagge

Scivola sulla neve L’attore di Rambo

Rialzi della strada Propensa, incline Punte, vertici

Rivendita commerciale

Si evita Ci seguono isolandosi in civiltà Navigatore olandese

Europeo di Odense Il centro di Modena Le unisce un ponte

Località di origine etrusca Ragioniere (abbr.) Reali, effettivi

Non condannato Uno è il cirò Cifra vaga

Gioielli che si appuntano Il sottoscritto Iniziali di Canetti Non eccelsi Aldilà pagano Maurizio regista

Carlos calciatore Il do di un tempo Concittadini della Deledda Chiudono il corteo

© Cristian Baitg Schreiweis/Fotolia.com

Palazzo romano Vola sulle corolle

AUTODEFINITI PER TUTTI

LA MONETA DISINTEGRATA Far sparire una moneta? Disintegrarla? Semplicissimo: dopo aver fatto esaminare il fazzoletto al pubblico, posatelo sopra la mano sinistra, coprendola. Con la destra ponete una moneta al centro della stoffa, inglobandola rialzando i quattro angoli del fazzoletto. Pronunciate "Sim Sala Bim", afferrate un angolo del fazzoletto e sventolate: la moneta non cadrà n. 35 Avrete infatti perché è scomparsa. un elastico color carne tra il pollice e l’indice della mano sinistra, proprio le due dita su cui appoggiate il fazzoletto. Quando sistemate al centro la moneta spingetela in basso: scivolerà con la stoffa all’interno dell’elastico. Poi fate in modo che il pollice e l’indice facciano salire l’elastico formando un sacchettino chiuso che conterrà la moneta, non lasciandola cadere. Sarà quindi sparita.

GIU2015

LF

173


PRIMADISCENDERE SPIGOLATURE

L’ALMANACCO DI BARBANERA [www.barbanera.it] © Africa Studio/Fotolia.com

RACCOGLIERE CAMOMILLA I prati estivi punteggiati di camomilla fiorita offrono l’occasione per preparare un buon digestivo. Per prima cosa mettere 100 g di fiori in un contenitore da due litri, poi spremervi un limone e aggiungere la parte gialla della buccia. Ricoprire con un litro di alcol a 90° e lasciare depositare 24 ore. Il giorno successivo sciogliere bene 600 g di miele di timo in un litro d’acqua calda e unire l’infuso di camomilla preparato con l’alcol, poi far riposare il tutto al buio per una settimana. Dopodiché filtrare con una garza, imbottigliare e aspettare almeno due mesi prima di bere. L'infuso può essere una bella idea anche per un regalo, presentandolo in bottiglie con etichette dipinte a mano. Da ricordare che raccolta e preparazione vanno fatte nella fase di luna calante.

LE FREDDURE DI PADOSÉ

Mariagrazia Cucinotta

© Mario Cartelli/LaPresse

[Twitter @padose68]

Poco fa mi ha chiamato Rubik, disperato. La figlia ha deciso di fare la cubista Pare che un sagrestano sia stato fermato dalla polizia per traffico d’organi, a Cannes Stanotte ho sognato un matematico di Coblenza che mi parlava di calcoli renali

I

I M I

C H E T T Il sottoscritto Iniziali di Canetti

I

O

Carlos calciatore Il do di un tempo

A S S O L T O

Non condannato

T U S C A N

Località di origine etrusca La fumava Pertini Fondo di spiagge

P Avanti Cristo Garage per jet

I

G E I

L L E

D Rialzi della strada

P A

I V Denunce all’autorità Legami stretti

Palazzo romano Vola sulle corolle

Simbolo del sodio

I

E O

I

V Ragioniere (abbr.) Reali, effettivi

Scivola sulla neve L’attore di Rambo

I

A

I

N O

R A G Il centro di Modena Le unisce un ponte

I O

D E Europeo di Odense

S P O S T A S L

I

N Rivendita commerciale

T T A

Q U E R E L E

H A N G A R

A C

Uno è il cirò Cifra vaga

C O N T A G Propensa, incline Punte, vertici

Chiudono il corteo

T E V E Z

S P

V

I

N U O R E S

Gioielli che si appuntano

Si evita Ci seguono isolandosi in civiltà Navigatore olandese

I

Concittadini della Deledda

In riga dopo la prima

Testa di aquila

FRECCIA rossa 35-38_FRECCIA 25/05/15 16:00 Pagina 2

Il nome di Bongusto Lode, plauso Il pollo che razzola

F R E D Provincia dei Paesi Bassi

Un tipo di angolo

D

Una foce fluviale Lo era Venere

GIU2015

A D E

LF

N

174

Non eccelsi Aldilà pagano

Buon compleanno il 1° luglio a Pamela Anderson, il 2 ad Alba Parietti, il 3 a Tom Cruise, il 4 a Enrico Bertolino, il 5 a Giancarlo Magalli, il 6 a Cristina D’Avena, il 7 a Licia Colò, l’8 a Donatella Rettore, il 9 a Tom Hanks, il 10 a Martina Colombari, l’11 a Giorgio Armani, il 12 a Carla Fendi, il 13 a Harrison Ford, il 14 a Renato Pozzetto, il 15 a Laura Chiatti, il 16 a Edoardo Gabbriellini, il 17 a David Hasselhoff, il 18 a Vin Diesel, il 19 a Mario Fargetta, il 20 a Carlos Santana, il 21 a Charlotte Gainsbourg, il 22 a Claudio Santamaria, il 23 a Massimo Boldi, il 24 a Jennifer Lopez, il 25 a Gigi Marzullo, il 26 a Sandra Bullock, il 27 a Maria Grazia Cucinotta, il 28 a Max Giusti, il 29 a Fernando Alonso, il 30 ad Arnold Schwarzenegger.

Maurizio regista

COMPLEANNI


PRIMADISCENDERE

A cura di

OROSCOPO E FUMETTO

ARIETE L’umore altalenante non favorisce la vostra esigenza di stabilità: nel privato e nel lavoro avrete qualche contrasto.

LEONE Con lucidità e chiarezza affronterete nuove sfide professionali, ma fate attenzione all’umore.

SAGITTARIO Il tepore dell’aria vi spinge a regalarvi ritmi pacati e pochi rischi. Una buona occasione per recuperare sprint.

176

LF

GIU2015

TORO Con il caldo estivo ritorna il buonumore, che vi regalerà benessere e fascino. Sappiate farne tesoro.

VERGINE L’arrivo dell’estate vi ricarica di energia nuova: sarete entusiasti e coinvolgenti nella vita privata e nel lavoro.

CAPRICORNO Farete il pieno di emozioni: di fronte alle sfide non saprete tirarvi indietro e non sarà qualche delusione a frenarvi.

GEMELLI Riuscirete a sotterrare l’ascia di guerra e a risultare amabili agli occhi di molti, raggiungendo obiettivi ambiziosi.

BILANCIA Date spazio agli affetti più intimi, assecondate l’istinto e non risparmiatevi, il resto ne beneficerà.

ACQUARIO Pragmatismo e doti comunicative vi aiuteranno a superare qualche problema relazionale e a concludere buoni affari.

CANCRO Saprete mettere un insolito pragmatismo al servizio della vostra grande creatività, saranno in molti a soprendersi.

SCORPIONE Tutto viaggia a grande velocità, ma i successi non bastano a tranquillizzarvi. Trasformate l’inquietudine in energia.

PESCI Dedicatevi a progetti importanti. In famiglia e fuori non esitate a osare, i risultati vi regaleranno grande armonia.


ph. Massimo Pistore 路 pg. relazioni pubbliche - UNIPD


La Freccia - giugno 2015  

In copertina Pupi Avati, "Un viaggio di cento anni".

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you