Page 40

IN MASCHERA di Riccardo Lagorio

A FEBBR AIO

OGNI FESTA VALE

2

P

rima di trasformarsi in sfilate di carri allegorici, ostentazione di stelle filanti e mascheramenti improbabili, il Carnevale era una gigantesca allegoria del mondo alla rovescia, una visione popolare, agraria e ciclica del tempo, il capovolgimento della realtà combinata ai riti di fertilità, di rinnovamento e di eliminazione del male. Alcune rappresentazioni di questo passato si sono mantenute fedeli a quegli antichi schemi e sono un’occasione per scoprire territori fuori dalle rotte abituali, ma che comunque racchiudono frammenti di cultura immateriale da custodire e valorizzare. Come la Lachera di Rocca Grimalda (1), nell’alessandrino. È insieme danza, rito e corteo nuziale e la racconta Giorgio Perfumo, uno dei cultori di questo appuntamento: «Sintetizzando e banalizzando gestualità e atteggiamenti dei figuranti, la Lachera è un corteo nuziale che si snoda il sabato nelle campagne per concludersi domenica

NON SOLO VENEZIA, VIAREGGIO E PUTIGNANO. LUNGO LO STIVALE OGNI TERRITORIO CELEBRA A MODO SUO LA FESTA PIÙ PAZZA DELL’ANNO, ANDANDO A PESCARE I SIGNIFICATI CARNASCIALESCHI NEL FOLCLORE E NELLA STORIA DI OGNI POPOLO. DALLA LOMBARDIA ALLA BASILICATA È TUTTO UN PROFLUVIO DI MASCHERE, RITI E CORTEI – A VOLTE TERRIFICANTI, A VOLTE ALLEGORICI, ALTRE ESORCIZZANTI – CHE VALE LA PENA CONOSCERE

1 nella piazza di Rocca Grimalda, in un crescendo di tintinnii e sonagliere, suoni e schiocchi, nastri colorati e fiori. I personaggi del Carnevale mimano tre balli e la sera della domenica si assiste al rogo purificatorio, quando viene 38

LF

FEB2019

bruciato un essere cornuto e riccamente trapuntato, intorno al quale danza la popolazione». L’appuntamento è fissato sulle colline piemontesi il 23 e 24 febbraio, magari associandovi una visita all’enoteca regionale di Ovada.

Profile for Edizioni La Freccia e In Regione

La Freccia - febbraio 2019