Page 1

ANNO III NUMERO 02 JUNE 2016 www.fsitaliane.it Pitti Uomo 90 Special Edition

RAF SIMONS

FLORENCE CALLING

VISIONS OF FASHION

BY KARL LAGERFELD

Menswear debut

pitti

13 WHAT’S UP / / 16 PITTI UOMO 90 / / 27 LAB / / 32 HOT COUTURE / / 37 FOCUS on / / 44 F-CASE / / 52 TRAVEL 58 TASTEFUL / / 60 HOT WAVE / / 64 RENDEZ-VOUS / / 67 BOOK & CO. / / 71 TECHNO

EDIZIONE SPECIALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

90

uomo

FAUSTO PUGLISI

Lucky Numb3r5


Fotolia.com - ©Sailorr - © FS Italiane | DCCEM

Trenitalia. Chi ti dà di più? Il numero complessivo dei collegamenti effettuati con Frecciarossa da/per Firenze rimane invariato. Per info vai su trenitalia.com


Foto: Fotolia.com - © goodluz - © Valerie Potapova

DAL 3 APRILE ARRIVA ANCHE A FIRENZE

www.trenitalia.com


The

fashion

formula

Da sempre una sottile linea rossa unisce l’universo della moda e quello dei numeri. Per i fashion designer le cifre sono fonte d’ispirazione, in un gioco costante tra segni algebrici e formule matematiche che spesso si traducono nell’immagine di un brand. Alessandro Dell’Acqua e la sua linea N° 21, Dean e Dan Caten, i gemelli canadesi artefici della griffe DSquared2, Chanel e il suo iconico profumo N° 5. Anche quando una kermesse à la page come Pitti Uomo festeggia 90 compleanni c’è da tirare le somme. Immancabili in questa edizione ispirata ai numeri fortunati i top 4 della haute couture internazionale, partendo da Karl Lagerfeld, autore degli scatti protagonisti nella grande mostra Visions of Fashion a Palazzo Pitti. E poi Fausto Puglisi, lo stilista delle star, che da Special Event 2016 presenta per la prima volta una capsule di abbigliamento for him. Oltre a Raf Simons, innovatore del gusto contemporaneo, e Lucio Vanotti, pupillo di Giorgio Armani, che alla Fortezza da Basso mostra i suoi outfit nel segno dell’essenzialità. Dà i numeri anche l’estate alle porte, a suon di fattori di protezione solare adatti a ogni tipo di pelle e di calorie ridotte per la remise en forme in 22 giorni promessa dalla dieta delle celebrities. Mentre le sette note animano i festival musicali più cool della bella stagione nostrana. Perché, se la vita non è questione di puro calcolo, la formula dello stile alla fine quadra sempre.

© Kantver/Fotolia.com

EDITORIAL / / 07

A thin thread has always united the fashion universe to that of numbers. For fashion designers numbers are a source of inspiration, in a constant game between algebraic symbols and mathematical formulas that are often translated into a brand image. Alessandro Dell’Acqua and his No. 21 line, Dean and Dan Caten, the Canadian twins as creators of the brand DSquared2, Chanel and her iconic perfume No 5. When an à la page festival like Pitti Uomo celebrates its 90 th birthday one has to draw the conclusions. Impossible to avoid in this edition inspired by lucky numbers are the top 4 of international high fashion, starting with Karl Lagerfeld, author of the shots that are the protagonists of the great exhibition Visions of Fashion at Palazzo Pitti. Then Fausto Puglisi, stylist to the stars, as 2016 Special Event presents a capsule of clothes for men for the first time. But also Raf Simons, an innovator with contemporary taste, and Lucio Vanotti, the pupil of Giorgio Armani, who from Fortezza da Basso displays his outfits under the sign of essentiality. We find numbers also with the summer at the door, with solar cream protection suitable for every type of skin and fewer calories with the back-in-shape body promised in 22 days by the diet of the celebrities. While the seven notes enliven the coolest music festivals of our summer season. Because, even if life is not a question of pure calculation, the formula of style always balances out in the end.

JUN 2016

FASHION


SUMMARY / / 09

19

ANNO III NUMERO 02 JUNE 2016 www.fsitaliane.it PITTI UOMO 90 SPECIAL EDITION

JUNE 2016 EDIZIONE SPECIALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

RAF SIMONS

FLORENCE CALLING

VISIONS OF FASHION

/ / IN COVER

BY KARL LAGERFELD

Fausto Puglisi

© Alvaro Beamud Cortes

MENSWEAR DEBUT

90

UOMO

FAUSTO PUGLISI

PITTI

LUCKY NUMB3R5

13 WHAT’S UP / / 16 PITTI UOMO 90 / / 27 LAB / / 32 HOT COUTURE / / 37 FOCUS ON / / 44 F-CASE / / 52 TRAVEL 58 TASTEFUL / / 60 HOT WAVE / / 64 RENDEZ-VOUS / / 67 BOOK & CO. / / 71 TECHNO

EDIZIONE SPECIALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

/ / 16 PITTI UOMO 90

Firenze scommette sui numeri vincenti Florence bets on winning numbers

PITTI UOMO 90 SPECIAL EDITION

37

34

13

/ / 13 WHAT’S UP

Mood coloniale al mare e in città Colonial mood at the seaside and in the city

/ / 27 LAB

Denim fashion stories by Re-HasH

/ / 32 HOT COUTURE

Florence calling Raf Simons

14 30 44

/ / 37 FOCUS ON

Karl Lagerfeld + Salvatore Ferragamo

/ / 44 F-CASE 13

Puglisi e Vanotti. L’Italia va di moda Puglisi and Vanotti. Italy is trendy

/ / 52 TRAVEL Do re mi, fashion

JUN 2016

FASHION


10 / / SUMMARY

50 56 ANNO III NUMERO 01 GIUGNO 2016 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 259/14 DEL 27/11/2014

/ / 58 TASTEFUL

La dieta dei 22 giorni per mente e corpo The diet of 22 days for mind and body

© Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore.

/ / 60 HOT WAVE L’estate sta arrivando Summer is coming

/ / 64 RENDEZ-VOUS

ALCUNI CONTENUTI DELLA RIVISTA SONO RESI DISPONIBILI MEDIANTE LICENZA CREATIVE COMMONS BY-NC-ND 3.0 IT

Stile e dintorni. I must di stagione Style and surroundings. The must-haves of the season

Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it

EDITORE

/ / 67 BOOK & CO. Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it Contatti di Redazione Tel. 06 44105298 lafreccia@fsitaliane.it Direttore Responsabile Orazio Carabini Progetto Editoriale Claudia Frattini Caporedattore Claudia Frattini Coordinamento Editoriale Cecilia Morrico Vice Coordinamento Editoriale Antonella Caporaso, Ilaria Perrotta In redazione Gaspare Baglio, Serena Berardi, Silvia Del Vecchio, Michela Gentili, Sandra Gesualdi, Luca Mattei, Francesca Ventre Ricerca immagini e photo editing Giovanna Di Napoli, Michele Pittalis, Vincenzo Tafuri Coordinamento Creativo Giulio Lippi Grafico Manuela Nobile Traduzioni Business Voice Hanno collaborato a questo numero Dalila Ferreri, Mario Grossi, La Pina, Francesca Magini, Anna Laura Ricci, Serena Roberti, Flavio Scheggi

Top trendy lontano da passerelle e boutique Top trendy far from the runways and boutiques

/ / 71 TECHNO Très app, très chic

71

53

REALIZZAZIONE E PROGETTO GRAFICO

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com Coordinamento Tecnico Antonio Nappa Coordinamento Organizzativo Massimiliano Santoli

68

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati smerati@emotionalsrl.com

FASHION

JUN 2016

59


WHAT’S UP / / 13

a cura di Antonella Caporaso

SAHARA

mood

Con l’arrivo della bella stagione lo stile coloniale torna alla ribalta. In città e al mare, si conferma un mix perfetto tra raffinatezza e praticità. Una tendenza che conduce con l’immaginazione tra le dune del deserto o su una jeep alla volta di un avventuroso safari. Colonial style, with the arrival of summer, returns to the spotlights. In town or at the seaside, it affirms itself the perfect mix between refinement and practicality. A fashion tendency that leads us with imagination amidst the desert dunes or on a jeep toward a Safari adventure.

Pantaloni cachi/ Khaki trousers, Berwich

© Alex Staroseltsev/Fotolia.com

Giacca monopet to Single-breasted jacket, L.B.M. 1911

Occhial da sole con lenti fumé/ Sunglasses with tinted lenses, Pugnale&Nyleve

Zaino multitasche con fibbie/ Multi-pocket and buckles rucksack Campomaggi

Sipl on in nappa intrecciata/ Braided tassel slip-on, Rocco P.

JUN 2016

FASHION


14 / / WHAT’S UP

a cura di Dalila Ferreri

LE GRIFFE DI ALTA MODA E L’ETERNO CONFRONTO CON LA NUMEROLOGIA

8

Sarah Jessica Parker, in una scena di Sex & The City 2, indossa la t-shirt Dior con il numero 8 Sarah Jessica Parker in a scene of Sex & The City 2 wears the Dior T-shirt with the number 8 © Warner Bros

HIGH FASHION DESIGNER LABELS AND THE ETERNAL CONFRONTATION WITH NUMEROLOGY Numeri. Pitagora li definiva i sovrani dell’universo. Devono averla pensata allo stesso modo anche gli stilisti che hanno imposto a tutto il mondo i loro preferiti. Dal 5, tanto caro a Mademoiselle Coco Chanel che, dopo aver prodotto il profumo iconico amatissimo da Marilyn Monroe, lo elesse suo portafortuna. Passando poi per l’8 di Dior: il grande couturier parigino era molto affezionato alla cifra che nella forma gli ricordava il corpo della donna. 21 è la data di nascita e l’amuleto di Alessandro Dell’Acqua, che proprio con questo codice ha intitolato il suo fashion brand. Pensando dunque al potere dei segni aritmetici e alla loro bellezza simbolica, Pitti Immagine orienta il nuovo concept della moda ai Lucky Numb3r5. Un’idea dell’architetto Oliviero Baldini, che con la sua opera esalta gli algoritmi dello stile alla Fortezza da Basso.

5

L’iconico flacone del leggendario profumo/The iconic bottle of the legendary perfume Nº 5, Chanel

22 Portafoglio in denim e pelle/Denim and leather wallet NumeroVentidue

Zaino in tessuto della collezione Primavera-Estate 2016 Fabric rucksack from the 2016 Spring-Summer collection 5Preview

62

Long shirt con stampa del numero 62/ 62/Long shirt with print of the number 62, United Colors of Benetton

Numbers. Pythagoras called them the sovereigns of the universe. The stylists must have considered numbers in the same manner, imposing the luckiest on the entire world. From the number 5, so dear to Mademoiselle Coco Chanel, who after having produced the perfume, by now a dearly beloved icon like Marilyn Monroe, decided it was her good luck charm. Moving on then to Dior’s 8. The great Parisian couturier was very close to the number which, in its form, reminded him of a woman’s body. 21 is the date of birth and amulet of Alessandro Dell’Acqua, who entitled his fashion brand with this code. Considering then the power of arithmetic symbols and their symbolic beauty, Pitti Immagine has oriented its new concept of fashion to Lucky Numb3r5. An idea of the architect Oliviero Baldini, who with his work enhances the algorithms of style inside the Fortezza da Basso. FASHION

JUN 2016


9

16

LUCKY NUMB3R5 NEL MONDO DELLA MODA C’È CHI SALE E CHI SCENDE CON UN SEMPLICE LANCIO DI DADI. LA 90ESIMA EDIZIONE DI PITTI UOMO SCOMMETTE SUI NUMERI VINCENTI

IN THE WORLD OF HIGH FASHION THERE ARE THOSE WHO COME INTO AND GO OUT OF VOGUE WITH A SIMPLE TOSS OF THE DICE. THE 90TH EDITION OF PITTI UOMO IS BETTING ON WINNING NUMBERS

di Cecilia Morrico

Lancio dei dadi, casella due, probabilità: i tuoi direttori creativi hanno già trascorso due anni nella maison, sostituiscili oppure paghi la multa. Altro tiro, imprevisti: non hai postato su Instagram la socialite del momento con la tua ultima collezione. Finisci in prigione per un turno. Via Bergognone è libera: diventa proprietario del terreno e proponi affitti salatissimi per le sfilate. Nel Monopoli della moda oggi più di ieri bisogna avere i numeri fortunati. Lo sa bene Pitti Immagine che per la 90esima edizione scommette sul tema Lucky Numb3r5. Dal 14 al 17 giugno si indaga sulle qualità estetiche, grafiche e simboliche nel mondo dello stile. In effetti il fashion system sta registrando un’evoluzione vorticosa, contraendo i tempi e quadruplicando le collezioni. Prima era il due la cifra che indicava le linee presentate, Autunno-Inverno e Primavera-Estate, poi si sono aggiunte pre-Fall, capsule, resort e limited edition. Terminata una sfilata, gli abiti si trovano subito in vendita online o vengono indossati dalle it-girl la mattina dopo, tanto che all’arrivo nei negozi sembrano già vecchi. Bisogna tenere il passo, perché la kermesse fiorentina gioca d’anticipo: non punta solo sui nuovi talenti, ma con la sezione Make guarda anche alla riscoperta dell’artigianato come uno dei driver fondamentali del settore. In pole position pezzi raffinati caratterizzati da una straordinaria cura del dettaglio, che strizzano l’occhio al moderno luxury underground. E se nel calendario di Milano Moda Uomo, dal 18 al 21 giugno, le defezioni al momento sembrano cinque, i brand italiani e internazionali del prêt-à-porter preferiscono la Città del Giglio.

JUN 2016

Atoss of the dice, the number two, probability: your creative directors have already spent two years in the maison, replace them or pay the fine. Another toss, unpredicted: you have not posted your recent collection on Instagram the socialite channel of the moment. Spend one turn in jail. Via Bergognone is free: become owner of the property and demand high rents for the fashion shows. In the Monopoly of the fashion world today more than ever you need to have lucky numbers. Pitti Immagine knows this well and for the 90 th edition is betting on this theme. From June 14 to 17 the aesthetic, graphic and symbolic qualities of the world of fashion will be investigated. In effect the fashion system is experiencing frenetic evolution, shortening the timeframes and quadrupling the collections. First, two indicated the lines to be presented, Fall-Winter and Spring-Summer, then pre-Fall, capsule, resort and limited edition were added. Having finished the show, the clothes are already on sale online or are worn by the it-girls the morning after, so that when they arrive in stores they already seem dated. One needs to keep up, because the Florentine festival plays in advance: it not only emphasises new talent, but with the Make section looks also to the rediscovery of artisan qualities as fundamental drivers of the sector. In a key position are refined pieces featuring extraordinary care to details that draw the eye to modern underground luxury. In the calendar of Moda Uomo Milan, from June 18 to 21, the defections at the moment seem to be five since, the Italian and international prêt-à-porter brands prefer the City of the Lilies.


0

PITTI UOMO 90 / / 17 Maxhosa by Laduma, Spring-Summer 2016

FASHION


Pitti People 89 by Adam Katz Sinding

Lucio Vanotti, infatti, abbandona le passerelle meneghine diventando il Pitti Italics di questa estate. E, insieme a lui, aumentano i numeri delle presenze in Fortezza da Basso: Gosha Rubchinskiy e Visvim, rispettivamente Menswear Guest e Project Designer, Fausto Puglisi, il purosangue siciliano famoso nei cinque continenti, e l’innovatore con la I maiuscola Raf Simons. Oltre agli show da front row, a Palazzo Pitti la mostra Karl Lagerfeld. Vision of Fashion completa il programma della manifestazione. Con tali premesse l’appuntamento toscano appare una tappa obbligata e le anticipazioni fatte lo scorso gennaio da Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, tutte confermate. «Ogni stagione registriamo e raccontiamo una tendenza forte del momento, per parlare di stili di vita in modo leggero e ironico, ma provando anche a riflettere sul tempo che fa». Una ricerca continua, fatta con estrema cura, scegliendo meticolosamente gli ospiti e annusando prima degli altri il mood in voga. Attenzione, però, perché, come Firenze insegna, basta un lancio di dadi per rimescolare nuovamente i numeri e cambiare le carte in tavola. www.pittimmagine.com

PITTI UOMO 90 / / 19

Lucio Vanotti, in fact has abandoned the Milanese runways, becoming the Pitti Italics of this summer. And together with him, the number of presences in Fortezza da Basso has increased: Gosha Rubchinskiy and Visvim, respectively Menswear Guest and Project Designer, Fausto Puglisi, the pure-blood Sicilian famous on five continents, and the Innovator with a capital “I” Raf Simons. In addition to the front row shows the Karl Lagerfeld. Vision of Fashion exhibition at the Palazzo Pitti rounds out the programme of events. With those premises the Tuscan fashion appointment appears to be an obligatory stop and the advance news given last January by Raffaello Napoleone, Managing Director of Pitti Immagine, confirms it. “At every season we reflect and recount the tendency of the moment, to speak about lifestyles in a light-handed and ironic manner, but again trying to reflect the spirit of the times.” A continuous attempt, performed with care, choosing the guests meticulously and sensing the current mood before the others. However, be careful, because as Florence teaches, a toss of the dice can upset all the numbers again and change the cards on the table.

Pitti People 89

JUN 2016

FASHION


9 20 / / PITTI UOMO 90

STYLISH

MEN

di Anna Laura Ricci

Per i pitagorici le vibrazioni dei numeri, da non confondere con le cifre, influenzano le nostre vite. Interpretando il loro significato scopriamo le nove tipologie di uomo in rapporto alla moda. Il numero 1 è una persona elegante, che sa anche infrangere le regole. Il 2 possiede un animo d’artista. Non è casuale che preferisca lavorare nel fashion system. Il 3 segue le tendenze, ma ama sorprendere: sempre profumato, spazia dal completo classico al casual. Al contrario il 4 veste old style ma d’autore. L’abbigliamento del 5 è originale. Il romantico 6 ama le sciarpe di cachemire e, con nonchalance, indossa anche una t-shirt rosa senza mancare di buongusto. L’intellettuale 7 veste tutte le sfumature del grigio e non si separa mai dalla cravatta. L’uomo 8 colleziona camicie e scarpe firmate. Infine il 9 è poliedrico e creativo. Ama il lusso e tutto ciò che è in. www.numeriestelle.com For the Pythagoreans, the vibrations of numbers, not to be confused with the figures, influence our lives. Interpreting their meaning we discover new types of man in relation to fashion. Number 1 is an elegant person, who knows also how to break the rules. Number 2 possesses the soul of an artist. It is no coincidence that he prefers to work in the fashion system. Number 3 follows the trends, but loves to surprise: always scented, he ranges from the completely classical to the casual. On the contrary, number 4 dresses old style but in designer clothes. The clothes of 5 are original. Romantic number 6 loves cashmere scarves and, with nonchalance, also wears a pink T-shirt without lacking in good taste. Intellectual number 7 wears al the hues of grey and is never separated from a tie. Man number 8 collects designer shirts and shoes. Finally, number 9 is multi-talented and creative. He loves luxury and everything that is in fashion.

FASHION

JUN 2016

© Mario Grossi

[Numerologa]


PITTI UOMO 90 / / 23

KIDS WONDERLAND IN

DAL 23 AL 25 GIUGNO I PIÙ PICCOLI SI VESTONO PER OGNI OCCASIONE

di Francesca Ventre - Photo Pitti Bimbo 82

Anche Pitti Bimbo punta sui numeri declinati con fantasia e colore. Sulle passerelle fiorentine della 83esima edizione sfilano cifre su cifre, dall’1 all’infinito, strumenti di gioco usati come simboli e disegni da firme e marchi internazionali. Fortezza da Basso fa da scenografia, dal 23 al 25 giugno, all’ormai storico Salone che propone una moda infantile sempre più multitasking. A conti fatti quasi 500 collezioni presenti (più della metà estere), oltre 6.700 compratori e diecimila visitatori. Ospite molto attesa è Miffy, la tenera coniglietta creata negli anni ’50 dall’artista olandese Dick Bruna, che si presenta all’evento con i vestiti in mini taglia griffati dalle aziende scelte per realizzare il progetto Fashion Comics, pensato, tra l’altro, per fini umanitari dal creativo Alessandro Enriquez. Tanti gli spunti per tutte le occasioni, sportive o eleganti, casual o in stile green. E tra gli accessori non possono mancare gli occhiali da sole, da scegliere nello spazio Fun glasses, novità assoluta della kermesse. Come ogni anno a Pitti vince il mix tra creatività e sperimentazione di KidzFIZZ e il mood contemporaneo di Apartment, grazie al contributo di tanti stilisti per adulti che dedicano la loro professionalità anche ai più piccoli. Giugno 2016 è la prima volta in versione mini per Aquazzura e per Joshua Sanders con le proposte for girl. Prima di uscire, è consigliata una sbirciatina nello spazio design di Kartell, con idee elettrizzanti per baby appassionati.

JUN 2016

FASHION


24 / / PITTI UOMO 90

FROM JUNE 23 TO 25 LITTLE CHILDREN DRESS FOR EVERY OCCASION Pitti Bimbo is also betting on numbers declined with fantasy and colour. On the Florentine runways of the 83rd edition numbers after numbers parade through, from 1 to infinity, game tools used as symbols and designs by international companies and brands. The Fortezza da Basso provides the background scenery, from June 23 to 25, for the by now historic Trade Fair that proposes child fashion that is more and more multitasking. At the end the numbers will include almost 500 collections present (more than half from abroad), over 6,700 buyers and 10,000 visitors. The special guest is Miffy, the soft bunny created in the 1950s by Dutch artist Dick Bruna, who will be at the event with mini-sized designer clothes chosen to produce the project Fashion Comics, created, among other things, for humanitarian reasons by the very creative Alessandro Enriquez. Many ideas, for all occasions, sporting or elegant, casual or in green style. And among the accessories sunglasses cannot be left out, to be chosen in the Fun glasses space, an absolutely novelty of this festival. As every year at Pitti the mix between creativity and experimentation of KidzFizz wins, as well as the contemporary mood of Apartment, thanks to the contribution of many stylists for adults who dedicate their professionalism even to the smallest persons. June 2016 will be the first time in mini version for Aquazzura and for Joshua Sanders with his proposals for girls. Before leaving, we recommend taking a peek at the design space of Kartell, with electrifying ideas for baby fans.

A PITTI CON LE FRECCE TO PITTI WITH THE FRECCE

FIRENZE © Matthew Peyton/Getty Images

TRAVEL PLANNING 101 FRECCE GIORNALIERE 101 FRECCE TRAINS A DAY 32 2 67 Durata minima del viaggio Minimum journey time Roma T.ni-Firenze S.M.N. in 1h e 31’ Verona P.N.-Firenze C.M. in 1h e 33’ Firenze S.M.N.-Venezia M. in 1h e 53’

FASHION

JUN 2016

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

Raggiungere gli appuntamenti di Pitti Immagine a bordo delle Frecce conviene: per espositori e buyer riduzioni sul prezzo Base del biglietto nei livelli Business, Premium e Standard Frecciarossa e in 1^ e 2^ classe su Frecciargento e Frecciabianca. It is worthwhile reaching Pitti Immagine on board of the Frecce trains: reductions for exhibitors and buyers on the standard ticket cost for Frecciarossa Business, Premium and Standard levels and in 1st an 2nd class on Frecciargento and Frecciabianca trains. www.trenitalia.com


LAB / / 27

Simply

denim

MATERIALI ALL’AVANGUARDIA, FILIERA ITALIANA E UNA LUNGA TRADIZIONE MANIFATTURIERA. QUESTA LA FORMULA VINCENTE DELLE COLLEZIONI FIRMATE RE-HASH

AVANT-GARDE MATERIALS, THE ITALIAN SUPPLY CHAIN AND A LONG MANUFACTURING TRADITION. THIS IS THE WINNING FORMULA OF THE COLLECTIONS KNOWN AS RE-HASH

È universalmente riconosciuto come il re dell’abbigliamento casual. Nonostante la sua apparente semplicità, dietro il jeans possono nascondersi sofisticati processi di lavorazione, ricerca e impegno costante dei diversi comparti creativi di un brand. L’azienda abruzzese Re-HasH punta proprio su questo, combinando innovazione e maestria artigianale. Maurizio Caucci, uno dei titolari dell’azienda, descrive la nuova linea P-E 2017: dai denim schiumati blu Prussia ai cimosati, dagli chambray elasticizzati agli stampati pied de poule.

They are universally acknowledged as the kings of casual clothes. Notwithstanding their apparent simplicity, behind jeans are hidden sophisticated manufacturing processes, research and constant effort in the various creative departments of the brand. The firm from the Abruzzo region, Re-HasH emphasises exactly this aspect, combining innovation and artisan mastery. Maurizio Caucci, one of the owners of the firm, describes the new line P-E 2017: from Prussian blue foam denims to selvedge, from elastic Chambray to hounds-tooth prints.

© Romikmk/Fotolia.com

di Serena Berardi

JUN 2016

FASHION


Particolare del bottone argento della nuova collezione/Detail of the silver button Re-HasH Spring-Summer 2017

MAURIZIO CAUCCI

28 / / LAB

Nella moda, a volte, ricerca e sviluppo non sono in primo piano. Voi invece su questi aspetti investite molto, in particolare sull’utilizzo di materiali all’avanguardia. Il nostro desiderio è superarci, collezione dopo collezione, sia dal punto di vista stilistico che a livello qualitativo. Allo stesso tempo vogliamo assicurare una vestibilità perfetta in grado di soddisfare le preferenze di un pubblico ampio e variegato. Cosa distingue i vostri processi di lavorazione e di trattamento del tessuto? La nostra forza è nella sofisticata operazione di finissaggio: resinature per brillantare il cotone, carteggiature per sfumare i capi, lavaggi con pietre abrasive per raschiare la tela. Ogni nostro pantalone è intrinsecamente diverso dagli altri, come d’altronde i suoi estimatori. La vostra filiera è completamente italiana. Il mercato premia questa scelta? Sì, perché il made in Italy, nonostante i costi onerosi che comporta, è una risorsa preziosa su cui puntare. E non solo per il fatto di essere apprezzato in tutto il mondo, ma anche perché attribuisce alle imprese nostrane la capacità di esprimere la propria creatività e di offrire qualità. Le caratteristiche della collezione Re-HasH P-E 2017? Quella denim è contraddistinta da una grande varietà di materiali. Di grande impatto i trattamenti strong stone bleach e le tonalità di lavaggio blu dégradé. Tra le novità il bottone color argento. Per la serie cotoni abbiamo utilizzato soprattutto tessuti tinti in filo con dettagli a contrasto, come fodere e interni fantasia, impunture e accessori vari. FASHION

JUN 2016

In fashion at times, research and development are not in the foreground. Instead, you people invest a lot, particularly in the use of avant-garde materials. Our desire is to go beyond ourselves, collection after collection, both from a stylistic point of view and from a qualitative level. At the same time, we wish to ensure perfect wearing able to satisfy the preferences of a wide and varied public. How do you distinguish your manufacturing processes and the treatment of the fabric? Our strength lies in the sophisticated finishing operation: resins to brighten the cotton, combing the clothes to create different hues, stone-washing to scrape the canvas. Each pair of our trousers is intrinsically different from the others, as are of course their fans. Your supply chain is completely Italian. Does the market reward this choice? Yes, because products Made in Italy, notwithstanding the significant costs they entail, are a precious resource to be highlighted. Not just because they are appreciated around the world, but also because they offer our firms the possibility to express their own creative spirit and offer high quality. What are the features of the collection Re-HasH P-E 2017? Our denim collection is distinguished by a large variety of materials. The strong stone-bleach treatments and the tones of the blue worn washing have a great impact. Among the novelties is the silver coloured button. For the cotton series we have used dyed fabrics with contrasting details, such as fantasy internal linings, stitches and various accessories.


30 / / LAB

© Tommaso Gesuato

Up & down in blue Bling bling earring, Stroili

SALE E SCENDE IL MERCATO DEL DENIM. L’ANCORA DI SALVEZZA È NELLA SPERIMENTAZIONE di Cecilia Morrico

THE DENIM MARKET GOES UP AND DOWN. THE SAFETY ANCHOR IS EXPERIMENTATION

MARIO DELL’OGLIO

Refrigerator blue denim, Smeg

Che sia un pezzo immancabile nel guardaroba è cosa nota, ma qual è l’andamento sul mercato del denim? A sciogliere qualche interrogativo è Mario Dell’Oglio, presidente della Camera Italiana Buyer Moda: «È un classico permanente dentro ogni armadio, ma rispetto a due o tre anni fa la vendita è un po’ calata. Mi riferisco soprattutto ai cinque tasche e al pubblico maschile. In passato questo materiale era preponderante nelle collezioni delle case di moda italiane e francesi, mentre ora è un po’ emarginato da proposte più creative».

© Piet De Kersgieter

Falabella bag, Stella McCartney

Jeans detox, Atelier Noterman

Tailored shirt, D.A.T.E. for Giuliano Fujiwara

FASHION

JUN 2016

Eppure maison come Chanel lo utilizzano ancora per sperimentare, «anche Stella McCartney su borse e accessori. Se si tratta di interpretazioni diverse dal classico jeans trousers ce ne sono tante e di bellissime. L’importante è un utilizzo innovativo con stampe e forme particolari, che il pubblico femminile continua a chiedere spesso. Non deve essere basico, ma particolare». Quindi c’è differenza tra lui e lei? «La donna mantiene ancora alto l’interesse; l’uomo, soprattutto se modaiolo, non è il maggior acquirente. Il modello più apprezzato dal gentil sesso è stretch morbido per accompagnare le forme». Sorge spontaneo allora chiedersi se il denim verrà mai sostituito, ma qui Dell’Oglio non ha dubbi: «Impossibile. È a fasi up & down, ma non esiste al momento un materiale con simili caratteristiche, che cambia colore durante i lavaggi e possiede la speciale orditura diagonale. È unico».

Spring-Summer 2016, Chanel

It’s well known that denim is a must-have, but what is the trend on the denim market? Removing any doubt is Mario Dell’Oglio, President of the Italian Chamber of Fashion Buyer’s: “They are permanent classics inside any wardrobe, but compared to two or three years ago sales have dropped a bit. I refer especially to the version with five pockets and to the male public. In the past this material was prevalent in the collections of Italian and French fashion firms, while now it has been pushed to the margins by more creative proposals.” And yet fashion houses such as Chanel still use it for experimentation, “even Stella McCartney with handbags and accessories, if they are different interpretations from classic jean trousers, and there are many, are very beautiful. The important thing is an innovative use with prints and special forms, which the female public continues to request often. It must not be basic, but special.” So is there a difference between his and hers? “Women still have great interest; men, especially if they are fashion conscious, are not the largest buyers. The most appreciated model for women is the soft stretch version to match the body.” The spontaneous question arises then regarding whether or not denim will ever be substituted, but here Dell’Oglio has his doubts: “Impossible. It sells in up and down phases, but at the moment there is no other material with similar characteristics, that changes colour during various washings with its special diagonal lines. It is unique.”


32 RAF SIMONS TORNA NELLA CITTÀ DEL GIGLIO CON LA PRIMAVERA-ESTATE 2017, UN GRANDE EVENTO E UN PROGETTO TOP SECRET

di Mario Grossi

Non si può descrivere Raf Simons senza ricorrere a sinonimi quali sognatore o visionario. Il creativo belga classe 1968, cresciuto in una semplice famiglia originaria della cittadina tedesca di Limburg, è riuscito a diventare uno degli stilisti più amati del fashion system. Inizia la carriera come ideatore di mobili, poi si addentra nel mondo della moda grazie a uno stage presso il designer Walter Van Beirendonck. Quest’ultimo lo introduce a Parigi, dove rimane folgorato dall’estetica di Maison Margiela. Nel 1995 la prima collezione uomo alla quale segue, nel 1997, la sfilata d’esordio. Nei suoi abiti infonde l’energia della musica e lo spirito underground dei sobborghi, contrapposti a tagli geometrici e linee pulite. Nel 2005, per celebrare i dieci anni di carriera, lancia la serie Raf by Raf Simons e nello stesso periodo viene nominato creative director per Jil Sander, riportando in auge il brand deluxe acquistato da Prada. Nel 2012 è alla guida di Christian Dior dopo la fine del sodalizio della griffe francese con John Galliano. Un’eredità pesante che si trasforma in una sfida vinta a colpi di corpetti floreali e gonne da ballerina, capi must della prima linea haute couture. Nella Città del Giglio Simons è di casa: qui è stato protagonista di alcuni degli eventi più straordinari realizzati in occasione di Pitti Immagine Uomo, come la mostra del 2003 Il Quarto Sesso. Il territorio estremo dell’adolescenza, curata con Francesco Bonami, o il fashion show del 2005 per festeggiare il decennio del suo marchio. Ora torna alla Fortezza da Basso per l’appuntamento Florence Calling e il 16 giugno presenta la collezione Primavera-Estate 2017, insieme a una performance realizzata ad hoc per Pitti. Perché «Firenze ha un posto speciale nel mio cuore. Torno qui costantemente per presentare il mio lavoro o per collaborare a progetti che rispecchiano la mia visione personale ». E ogni volta è un nuovo successo. JUN 2016

© Willy Vanderperre


HOT COUTURE / / 33 RAF SIMONS RETURNS TO THE CITY OF LILES WITH HIS COLLECTION S-S 2017, A BIG EVENT AND A TOP SECRET PROJECT

FLORENCE

CALLING

One cannot describe Raf Simons without using synonyms such as dreamer or visionary. The Belgian creative designer, born in 1968, having grown up in a simple family originally from the German town of Limburg, has been able to become one of the most loved stylists of the fashion system. His career began as a creator of furniture, then he entered the world of fashion thanks to an internship with the designer Walter Van Beirendonck. The latter introduced him to Paris, where he was amazed by the aesthetics of Maison Margiela. In 1995 his first men’s collection and then in 1997 his first fashion show. The energy of music and the underground spirit of the suburbs are fused together in his clothes, juxtaposed with geometric cuts and clean lines. In 2005, to celebrate the tenth anniversary of his career, he launched the series Raf by Raf Simons and in the same period was nominated creative director of Jil Sander, bringing back the deluxe brand bought out by Prada. In 2012 he was the helm of Christian Dior, after the end of the cooperation between the French brand and John Galliano. A difficult heritage that was transformed into a challenge won by floral bodies and ballerina skirts, must-have clothes from the famous haute couture line. In the City of Lilies Simons is at home: here he was a protagonist of some of the most extraordinary events produced together with Pitti Immagine Uomo, such as the exhibition of 2003 Il Quarto Sesso. Il territorio estremo dell’adolescenza, organised with Francesco Bonami, or the 2005 fashion show to celebrate the tenth anniversary of his brand. Now he returns to Fortezza da Basso for the event entitled Florence Calling and on June 16 he will present the Spring-Summer 2017 collection, together with a performance produced ad hoc for Pitti. Because “Florence has a special place in my heart. I always come back here to present my work or collaborate on projects that reflect my personal vision.” And it is a new success every time.

RAF SIMONS

di Mario Grossi

FASHION


MIX &MEN MEN 34 / / HOT COUTURE

di Ilaria Perrotta

Fabio Fognini

© Feng Li/Getty Images Cargo shorts bi-color in tessuto tecnico Dual-colour cargo technical fabric shorts Murphy&Nye Cool Water Exotic Summer Fragranza aromaticaacquatica for him/The aromatic scented eau for him, Davidoff

Modello NDM per le runner shoes in vendita da AW Lab, con suola durevole e tomaia iper fl essibile NDM model for runner shoes on sale from AW Lab, with long-lasting soles and super-fl exible upper Adidas Originals

© Clive Brunskill/Getty Images

Al cedro pour homme, rende le mani morbide e levigate Of citrus pour homme, renders your hands soft and smooth L’Occitane

Fisico statuario e sguardo profondo: Luca Dotto, il principe del nuoto, da anni presta la sua immagine a campagne di moda ed è stato scelto come testimonial anche da Giorgio Armani. Physique like a statue and a deep gaze: Luca Dotto, the prince of swimming, has lent his image for years to fashion campaigns and has been chosen as a testimonial also by Giorgio Armani.

Gianmarco Tamberi

L’atleta

Il tennista

Il bello e bravo del tennis azzurro, Fabio Fognini, è passionale in campo come nella vita privata. Fresco di nozze con la collega Flavia Pennetta: due cuori e una racchetta. The handsome and excellent Italian tennis player, Fabio Fognini, is passionate both on the court and in his private life. Just back from his honeymoon with colleague Flavia Pennetta: two hearts and a racquet. FASHION

Il nuotatore

© Ian Walton/Getty Images

FASHION ATTITUDE A CROMOSOMA XY. ASPETTANDO LE OLIMPIADI DI RIO, GLI SPORTIVI FANNO TENDENZA FASHION ATTITUDES WITH XY CHROMOSOMES. WAITING FOR THE RIO OLYMPICS, SPORTSMEN DICTATE THE FASHION TRENDS

Luca Dotto

JUN 2016

Fuoriclasse del salto in alto dall’inconfondibile look half-beard, ovvero con la mezza barba, Gianmarco Tamberi è senza dubbio lo sportivo più cool del momento. High jump champion with his unmistakeable half-beard look, Gianmarco Tamberi is without a doubt the coolest sportsman of the moment.

T-shirt in cotone eco con grafica blu e rossa/Eco-cotton T-shirt with blue and red graphics Re-bello Beardtrimmer Regolabarba con tecnologia DualCut che permette una rifinitura rapida The beard-adjuster with DualCut technology that permits fast finishes, Philips


Distribuito da Miriade spa Tel. 081.8266701 su licenza di Barocco Roma srl - www.miriadespa.it


Special grant from


FOCUS ON / / 37

Mariacarla Boscono Interview (2001)

KARL LAGERFELD'S

EYES UNA MOSTRA FOTOGRAFICA A PALAZZO PITTI CELEBRA LO STILISTA TEDESCO

di Flavio Scheggi - Photo Karl Lagerfeld

«La fotografia oggi è parte integrante della mia esistenza. Per me è impossibile vedere la vita senza lo sguardo di un’istantanea, il mondo e la moda attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica. Mi permette di mantenere un distacco critico nel lavoro di tutti i giorni. Mi aiuta più di quanto avessi mai potuto immaginare». A parlare è Karl Lagerfeld, lo stilista tedesco a cui Firenze dedica la mostra Visions of Fashion. Dal 15 giugno al 23 ottobre, nella sale di Palazzo Pitti, sono esposte circa 200 immagini realizzate con tecniche varie: dagherrotipia, polaroid, serigrafia e stampa digitale. L’esposizione, curata da Eric Pfrunder e Gerhard Steidl, ripercorre l’intera carriera fotografica del designer dalla chioma bianca, iniziata nel 1987 quando ha realizzato il suo primo servizio per Chanel. Circa 30 anni di scatti e shooting di moda pubblicati sui più importanti fashion magazine internazionali – come Vogue, Harper’s Bazaar, Numéro e V Magazine – e foto ispirate alla mitologia classica, come le serie Le Voyage d’Ulysse e Daphnis and Chloe. Il percorso della rassegna vede dialogare le dimensioni delle opere con gli spazi espositivi: più discrete quelle pensate per la Galleria Palatina, più imponenti quelle negli Appartamenti degli Arazzi. Infine per la Sala Bianca, dove nel 1951 è nata la moda italiana, i curatori hanno pensato a una serie di immagini di haute couture che calano fluttuando dal soffitto, a ricordare il movimento degli abiti delle indossatrici in passerella. Gioia pura per gli occhi.

Self-portrait (2013)

JUN 2016

FASHION


38 / / FOCUS ON Fendi, Spring-Summer (2010)

A PHOTOGRAPHIC EXHIBIT IN PALAZZO PITTI TO CELEBRATE THE GERMAN STYLIST “Photography today is an integral part of my existence. For me it is impossible to see life without looking at the instant photo, the world and fashion through the objective of a camera. I allow myself to maintain a critical distance in my everyday work. It helps me more than I would have ever imagined.” Speaking with us is Karl Lagersfeld, the German stylist to whom Florence is dedicating the exhibition Visions of Fashion. From June 15 to October 23, in the rooms of Palazzo Pitti, there will be 200 images on display, produced with various techniques: daguerreotype, polaroid, screen printing and digital printing. The exhibition, organised by Eric Pfrunder and Gerhard Steidl, covers the entire photographic career of the designer with the white hair, beginning in 1987 when he produced his first service for Chanel. About 30 years of fashion shots and shooting published in the most important international fashion magazines – such as Vogue, Harper’s Bazaar, Numéro e V Magazine – and photos inspired by classical mythology, such as the series Le Voyage d’Ulysse and Daphnis and Chloe. The review includes dialogue with the dimensions of the works and exhibit spaces: those intended for the Galleria Palatina are more discrete, while those in the Apartments of Arrases are more imposing. Finally, for the Sala Bianca, where Italian fashion was born in 1951, the curators have decided on a series of images of haute couture that descend floating from the ceiling, reminding us of the movement of clothes by runway models. Pure joy for the eyes. Monokel Diele, Vogue Germania (2009)

FASHION

JUN 2016


FIRENZE 90° PITTI IMMAGINE UOMO

PADIGLIONE MEDICI Stand B13 w w w. f r a d i . c o m


Amaurys Pérez


FOCUS ON / / 41

ART+FASHION=BEAUTY LA NUOVA ESPOSIZIONE DELLA FONDAZIONE FERRAGAMO ANALIZZA LE FORME DI DIALOGO TRA MODA E ARTE di Sandra Gesualdi

Photo Guglielmo de’ Micheli

Una relazione articolata tra universi distinti, ma non troppo, in cui il fascino è spesso minimo comun denominatore. Poco importa capire se certe espressioni della moda possono essere definite arte quando l’incontro tra le due scatena dosi di elegante creatività. Alcune scarpe disegnate da Salvatore Ferragamo ne sono un esempio. Soprattutto quelle declinate in forme geometriche che ricordano la scultura in movimento di Balla o i molteplici frammenti cromatici della pittura di Severini.

THE NEW EXHIBITION OF THE FERRAGAMO FOUNDATION ANALYSES FORMS OF DIALOGUE BETWEEN FASHION AND ART A well-developed relationship between distinct universes, but not too much, in which fascination is often the lowest common denominator. It is of little importance if certain fashion expressions may be defined art when the meeting between the two triggers off doses of elegant creativity. Several shoes designed by Salvatore Ferragamo are an example of this. Especially those declined in geometric forms that remind us of the sculptures in movement of Balla or the multiple chromatic fragments of paintings by Severini.

The Souper Dress Abito in cellulosa e tessuto stampato/Dress in cellulose and printed fabric The Kyoto Costume Institute Collection

JUN 2016

FASHION


42 / / FOCUS ON Abiti di Germana Marucelli e acrilici su tela di Paolo Scheggi Clothes by Germana Marucelli and acrylics on canvas by Paolo Scheggi

Abito da sera in organza e seta stampata con motivo di aragosta e prezzemolo di Elsa Schiaparelli e Salvador Dalí Evening dress made of printed organdy and silk with lobster and parsley motif by Elsa Schiaparelli and Salvador Dalí

Décolleté di Salvatore Ferragamo e opera di Kenneth Noland Décolleté by Salvatore Ferragamo and work by Kenneth Noland

Il geniale calzolaio fiorentino ha amato le avanguardie artistiche del ‘900 e ne ha tratto grande ispirazione. La nuova mostra organizzata a Firenze fino al 7 aprile dalla Fondazione a lui intitolata, nell’omonimo museo, con la collaborazione della Biblioteca Nazionale Centrale, la Galleria degli Uffizi, il Museo Marino Marini e quello del Tessuto di Prato, analizza proprio le forme di dialogo tra i due mondi con un progetto espositivo che esalta le contaminazioni tra stili diversi e la sovrapposizione di linguaggi. In un gioco di rimandi tra abiti sartoriali e accessori limited edition accostati a libri e magazine, fotografie e opere, tra cui una potente video istallazione site specific. Si passa dal Futurismo al Surrealismo alle vicende del Radical Fashion e degli atelier anni ’50, fino alla Factory newyorchese di Warhol e alle sperimentazioni di fine secolo sul senso dell’abito in rapporto con il corpo. Marilyn Monroe ha ancheggiato su décolleté ricamati dalle ipnotiche sfere dell’espressionista Noland, Dalí ha decorato le sete di Elsa Schiaparelli con la celebre aragosta, mentre la stilista Germana Marucelli ha preso in prestito i codici espressivi di Paolo Scheggi. Quando la moda incontra l'arte, la bellezza si esalta. FASHION

JUN 2016

The brilliant Florentine shoemaker loved the artistic avant-garde of the 1900s and took great inspiration from it. Even the new exhibition organised by the Foundation carrying his name, in the museum of the same name in Florence until April 7, with the collaboration of the Central National Library, the Uffizi Gallery, the Marino Marini Museum and The Tessuto Museum in Prato, analyses exactly the forms of dialogue between the two worlds with an exhibition project that increases the contaminations between different styles and the juxtaposition of languages. In a game of references between tailor-made clothes and limited edition accessories accompanied by books and magazines, photographs and special works, among which a powerful site specific video installation. We move from Futurism to Surrealism to the phenomenon of Radical Fashion and the fashion houses of the 1950s, up to Warhol’s New York Factory and the experiments at the end of the century on the sense of clothing in their relationship with the body. Marilyn Monroe wiggled her hips in low necklines embroidered with the hypnotic spheres of the Expressionist Noland. Dalí decorated the silk of Elsa Schiaparelli with his famous lobster, while the stylist Germana Marucelli borrowed the expressive codes of Paolo Scheggi. When fashion meets art, beauty is enhanced.


© Mario Avellina

FAUSTO PUGLISI 44

THE

BOY

JUNE 2016


F-CASE / / 45

«SONO IL PORTAFORTUNA DI ME STESSO, ANCHE SE DA MERIDIONALE AMO TUTTI GLI ORPELLI DELLA TRADIZIONE»

"I’M THE LUCKY CHARM OF MYSELF, EVEN IF AS A SOUTHERN MAN, I LOVE ALL THE TRADITIONAL TINSEL"

IN ANTEPRIMA INTERNAZIONALE LO STILISTA SICILIANO PRESENTA A PITTI UOMO 90 LA PRIMA CAPSULE COLLECTION DEDICATA AL MENSWEAR

A cosa si è ispirato? Al tipico maschio del sud. Sono sempre stato affascinato dall’aristocrazia della semplicità. Osservando gli uomini siciliani e napoletani ognuno può notare che anche un venditore ambulante di zucchine possiede una certa maestosità. Può indossare una canottiera o un pantalone da tuta, ma se ha una collana d’oro al collo è regale. Mi piace la figura non stereotipata, libera da ogni tipo di etichetta. Ha qualche portafortuna? Me stesso. Non credo in un oggetto fisico, perché la buona sorte te la crei da solo. Non un manufatto insomma, anche se da meridionale amo tutti gli orpelli che appartengono alla tradizione. L’unisex domina le passerelle. Che ne pensa? Noi stilisti non inventiamo nulla. È la strada, più che le sfilate, a dare gli input. Però abbiamo il dovere di fiutare quello che funziona, ciò che la gente desidera. A volte capita che i ragazzi indossino le camicie delle fidanzate con la massima virilità, senza problemi. Così come una ragazza indossa il maglione del padre con estrema femminilità. La mascolinità e la sensibilità prescindono dall’outfit. Come mai ha scelto la kermesse fiorentina? Siamo in Italia, quindi viva Pitti! È molto stimolante ed è una realtà di cui essere orgogliosi. Un vanto nostrano che sta diventando sempre più internazionale. Una vetrina importante che ha dato, e continua a dare, voce a molti stilisti. Anche Versace, il mio mentore, ha presentato qui in anteprima mondiale la sua collezione uomo con il coreografo Bejart nel lontano 1997.

di Antonella Caporaso

Classe 1976, messinese d’origine e americano d’adozione. È l’identikit di Fausto Puglisi, il designer siciliano che con le sue creazioni affascina il jet set d’oltreoceano e non solo. I suoi capi one-of-a-kind mescolano le origini italiane e la fascinazione per la poliedrica cultura statunitense. Le collezioni lussuose e sartoriali riflettono l’influenza estetica di Gianni Versace di cui da molti è considerato degno erede. Il suo estro rimane in perenne equilibrio tra passato e ritmi contemporanei. Il classicismo, la scultura di epoca imperiale e l’opulenza barocca sono un’ispirazione continua che permea anche il progetto top secret di scena alla prossima edizione di Pitti. Un debutto in grande stile nell’universo uomo. Il 2016 è un anno importante: nuova collezione e nuova boutique. Cosa è successo? Credo sia una naturale evoluzione. La boutique, in via della Spiga a Milano, è nata perché, da bravo siciliano, voglio poter controllare tutto, avere il polso della situazione. Un gioiellino che mi è sembrato l’ideale per iniziare in modo indipendente. È un laboratorio in divenire, una bacheca di artigianato in cui inserire uno stimolo partorito in una notte che all’indomani si trasforma in un pezzo unico. Debutta a Pitti Immagine con la linea menswear. Come è nato il progetto? Ho sempre pensato alla grande e fin da bambino ero convinto che avrei disegnato per lui, lei e la casa. Nelle mie creazioni immagino un uomo libero.

Backstage and close-up Fall-Winter 2016/17 © Filippo Fortis

FASHION


46 / / F-CASE The Sicilian stylist presents TO Pitti Uomo 90 in an international premiere of the first capsule collection dedicated to menswear Born in 1976, originally from Messina and an adopted American. This is the description of Fausto Puglisi, the Sicilian designer who with his creations has fascinated the jet set beyond the ocean and not only. His one-of-a-kind clothes mix Italian origins and his fascination with multi-talented American culture. The luxurious and tailor-made collections reflect the aesthetic influence of Gianni Versace, of whom he is considered by many the worthy heir. His creative spirit remains in perennial balance between the past and contemporary rhythms. Classicism, imperial age sculpture and Baroque opulence are a continual inspiration that even permeates the top secret scene project at the next edition of Pitti Uomo. This is his debut in grand style in the universe of menswear. 2016 is an important year: a new collection and a new boutique. What has happened? I believe it is a natural evolution. The boutique, in Via della Spiga in Milan, was opened because, like any good Sicilian, I want to be able to control everything, keep my hand on the pulse of the situation. A jewel that seemed ideal to me, to begin in an independent manner. It is a future laboratory, an artisan message board in which to insert the stimulus born in one night that is transformed the next day into a uniquely piece. You are debuting at Pitti Immagine with the menswear line. How the project was born? I have always thought big and since I was a child I was convinced that I would have created for him, for her and for the home. In my creations I imagine a free man. What inspired you? The typical southern Italian male. I have always been fascinated by the aristocracy of simplicity. Observing Sicilian and Neapolitan men anyone might notice that even a roving courgette salesman possesses a certain majesty. He may wear a vest or tracksuit trousers, but if he has a gold necklace around his neck he is regal. I like figures that are not stereotypes, free from any label. Have you got a good luck charm? Myself. I do not believe in physical objects, because you make your own luck. Therefore there is no single artefact, even if as a southern man, I love all the traditional tinsel. Unisex fashion dominates the runways. What do you think? We stylists invent nothing. It is the street, more than the shows, that give us input. But we have a duty to sense what works, what people want. Sometimes it happens that boys wear their girlfriends’ shirts with the greatest virility, without any problems. Just as a girl wears her father’s sweater with an extremely feminine quality. Masculinity and sensitivity exist apart from the outfit. Why did you choose the Florentine festival? We are in Italy, so Long Live Pitti! It is very stimulating and a reality of which to be proud. Something we have to boast about that has become more and more international. An important showcase that has given and continues to give voice to many stylists. Even Versace, my mentor, presented his men’s collection here in a world premiere with the choreographer Bejart in far-off 1997. FASHION

JUN 2016

Backstage and close-up Fall-Winter 2016/17 © Filippo Fortis


F-CASE / / 49

LESS IS MORE

IL FASHION DESIGNER LUCIO VANOTTI È PRONTO A CONQUISTARE FIRENZE CON LE SUE CREAZIONI. PUREZZA DELLE LINEE E TAVOLOZZE NEUTRE IN PRIMO PIANO di Ilaria Perrotta

LUCIO VANOTTI

FASHION DESIGNER LUCIO VANOTTI IS READY TO CONQUER FLORENCE WITH HIS CREATIONS. PURITY OF THE LINES AND NEUTRAL COLOUR PALETTES UP FRONT

Servizio fotografico con capi di Lucio Vanotti/Photographic service with clothes by Lucio Vanotti © Francesco Brigida Style Samuel Drira | Art direction Sybille Walter | Models Alba Pistolesi/Bastien Bonizec | Make up Carole Colombani | Hair Tomohiro Inotsume

JUN 2016

FASHION


50 / / F-CASE Womenswear Fall-Winter 2016/17 © Giovanni Giannoni

© Francesco Brigida

Menswear Fall-Winter 2016/16

L’estetica dell’essenzialità, del minimalismo, del rigore Lucio Vanotti ce l’ha nel Dna. Le sue origini bergamasche, quei paesaggi colorati di valli verdi, cieli azzurri e pietre grigie, le forme pulite e basiche delle baite di montagna si ritrovano nei suoi abiti che, seppur presenti in passerella da pochi anni, sono già molto riconoscibili. Del resto Giorgio Armani, il guru dello stile, lo ha scelto come talento emergente della moda made in Italy aprendogli le porte del suo Teatro in via Bergognone, per presentare la sua ultima collezione, durante la Milano Fashion Week Uomo d’inizio anno. Dopo la città meneghina, tocca ora alla Fortezza da Basso fiorentina. L’estro dello stilista è protagonista di Pitti Italics, progetto nato proprio per valorizzare e far conoscere a critici e buyer internazionali le eccellenze sartoriali del nostro Paese. Da Bergamo alla 90esima edizione di Pitti Uomo. Nel mezzo cosa c’è? Venti anni di passione, dedizione e volontà. Le sue collezioni sono perlopiù genderless, non catalogabili come propriamente maschili o femminili. La tendenza del momento parla unisex? Credo che il futuro darà sempre più spazio alla libertà estetica. Per me la novità è rappresentata dal fatto che la moda non è più di moda. Oggi esiste una maggiore possibilità di perseguire una propria idea perché le proposte e gli stimoli sono infiniti. Un’icona come Armani ha scommesso su di lei. Che lezione ha appreso da un così grande maestro? Apprezzo moltissimo il fatto che, durante la sua lunga carriera, ha sempre conservato una coerenza stilistica. Ammiro anche la sua tenacia nel guidare l’impero di cui è a capo ancora con tanta passione. Parliamo di Pitti Uomo: quest’edizione è dedicata ai Lucky Numb3r5. Il suo fortunato? Senza dubbio il 4, tanto che come simbolo ho adottato un quadrato composto a sua volta da quattro quadrati. Nel mio studio poi è immancabile un dado con la mia cifra del cuore in bella mostra. Cosa presenterà durante la kermesse fiorentina? La collezione uomo Primavera-Estate 2017 e una piccola anticipazione della linea donna. Vorrei dire qualcosa in più al riguardo, ma detesto rovinare le soprese. Ne riparliamo dopo lo show. FASHION

JUN 2016

Lucio Vanotti has the aesthetics of essentialness, of minimalism, of rigour in his DNA. His origins from Bergamo, those coloured landscapes of green valleys, blue skies and grey stones, the clean and basic forms of the mountain refuge, are all found in his clothes which, despite having been present on the runways for only a few years, have already become very recognisable. After all, the style guru Giorgio Armani has chosen him as an emerging fashion talent of Italian style, opening the doors of his Theatre in Via Bergognone to present his latest collection during the Milan Fashion Week Uomo at the beginning of the year. After the City of Milan, now it’s the turn of the Florentine Fortezza da Basso. The inspiration of the stylist is the protagonist of Pitti Italics, a project created to enhance and communicate the excellence of tailoring in our country to international critics and buyers. From Bergamo to the 90 th edition of Pitti Uomo. What’s in between? Twenty years of passion, dedication and will. Your collections are for the most part genderless, as one cannot catalogue them as exactly masculine or feminine. Are current trends unisex? I believe that the future will give more and more space to aesthetic liberty. I think, the novelty is represented by the fact that fashion is no longer fashion. Today there exists a greater possibility of following one’s own idea because the proposals and stimuli are infinite. An icon like Armani has bet on you. What lessons have you learnt from such a great maestro? I very much appreciate the fact that, during his long career, he has always preserved a stylistic coherence. I also admire his stubbornness in guiding the empire he still commands with such passion. Let’s talk about Pitti Uomo: this edition is dedicated to the Lucky Numb3r5. Your lucky number? Without a doubt the number 4, such that as a symbol I have adopted a square composed of four other squares. In my studio for sure there is always a die with the number of my heart on clear display. What will you be presenting during the Florentine kermesse? The Spring-Summer 2017 collection for men and a quick look at the coming line for women. I would like to say something more about that, but I hate spoiling surprises. We’ll talk about it after the show.


52

DO RE MI

fashion SU E GIÙ PER LO STIVALE SEGUENDO LA SCIA DELLE NOTE, TRA CONCERTI E FESTIVAL SFOGGIANDO LA MISE PERFETTA

UP AND DOWN THE BOOT, FOLLOWING THE TRAIL OF NOTES. AMONG CONCERTS AND FESTIVALS WEARING THE PERFECT LOOK

di La Pina

La Pina [Conduttrice radiofonica e televisiva/Radio and TV host]

Estate, quel periodo dell’anno dai tramonti incantevoli a lungo aspettati e dei festival di musica all’aria aperta. Tra i tanti in scena su e giù per lo Stivale tre si distinguono per selezione musicale e stile. Ma qual è l’outfit perfetto per questi appuntamenti? Come le note nel pentagramma, ecco i sette capi immancabili per queste importanti kermesse.

JUNE 2016

Summer, that period of the year with enchanting, long-awaited sunsets and open-air music festivals. Among the many on stage up and down the Boot, three are distinguished for their musical selection and style. But which is the perfect outfit for these appointments? Like the notes in the pentagram, here are the seven not-to-be-missed clothes for these important festivals.


TRAVEL / / 53 Postepay Rock in Roma 2014 © Luigi Orru Fotografia

Postepay Rock in Roma, all’Ippodromo delle Capannelle, per l’ottava edizione propone concerti fino al 24 luglio. Quest’anno può contare sulla musica live di nomi leggendari come Duran Duran, Iron Maiden e Bruce Springsteen. Il look da sfoggiare prevede un must: la canotta nera o bianca. In alternativa una t-shirt con il logo della band preferita, abbinata ai classici pantaloni in pelle stretch e a biker boots rigorosamente black. Irrinunciabili gli accessori: sunglasses a goccia e collane a catena. Infine, tattoo a gogò. www.rockinroma.com

Postepay Rock in Roma, at the Hippodrome of the Capannelle, for its eighth edition proposes concerts until July 24. This year it is counting on the live music of legendary names such as Duran Duran, Iron Maiden and Bruce Springsteen. The look to assume includes a must: black or white vest. Alternatively, a T-shirt with the logo of your favourite band matched with classic trousers in stretch leather and biker boots that are rigorously black. Impossible to miss accessories: raindrop sunglasses and chain necklaces. Finally, tattoos everywhere.

Postepay Rock in Roma 2013 © Luigi Orru Fotografia

Look rétro al Summer Jamboree 2015/Retro look at the Summer Jamboree 2015 © Guido Calamosca

Cambia la musica, cambia il trend. Il Summer Jamboree di Senigallia (AN) riporta direttamente agli anni ’50 da ben 17 stagioni. Dal 30 luglio al 7 agosto chi partecipa agli eventi in programma nella cittadina marchigiana non può non indossare abiti deliziosamente riconoscibili. Per lei pois dalla testa ai piedi, uno swing dress con la classica gonna a ruota e scollo a cuore oppure l'intramontabile costume intero a culotte. Per lui camicie dalle vibranti stampe hawaiane o a righe abbinate alle immancabili bretelle. Il sole si affronta con occhiali scuri dalla montatura a gatto e infine l’hairstyle: pin-up con boccoli e tanta brillantina. www.summerjamboree.com

As music changes so do the trends. The Summer Jamboree in Senigallia (Ancona) has brought back the 1950s for no fewer than 17 seasons. From July 30 to August 7, those who participate in the events of the town of the Marche region cannot not wear deliciously recognisable clothes. For her, polka dots from head to foot, a swing dress with a class wrap-around skirt and low neckline or the classic single-piece bathing costume with culottes. For him, shirts with vibrating Hawaiian prints, or chalk stripes matched with the ever present suspenders. The sun is managed with dark eyeglass with cat frames and finally the hairstyle: pin-ups with ringlets and a lot of hair cream.

Workshop di trucco al Summer Jamboree 2015/Make-up workshop at the Summer Jamboree 2015 © Guido Calamosca

FASHION


54 / / TRAVEL Ravello Festival 2015 © Pino Izzo

Per un pubblico appassionato di musica classica, il Ravello Festival allieta l’omonima cittadina della Costiera Amalfitana da giugno a settembre. Qui si aggirano uomini rigorosamente in camicia bianca o pastello con chinos alla caviglia in tinte neutre e scarpe da barca o mocassini. Le signore, dai capelli raccolti in chignon, indossano vestitini alle ginocchia di tessuto leggero dai colori estivi, sulle spalle uno scialle per la brezza serale e ai piedi sandali con tacco non troppo alto. www.ravellofestival.com

For a public that passionately loves classical music, the Ravello Festival has cheered the town of the same name on the Amalfi Coast from June to September. Here the men walk about only in white or pastel colour shirts with ankle chinos in neutral colours and boat shoes or moccasins. The women with their hair tied up in a bun, wear light-fabric trouser down to their knees in summer colours, with a shawl on their shoulders for the evening breeze and sandals on their feet with low heels.

Ravello Festival, Belvedere del Rufolo 2015 © Pino Izzo

Fedez © Andrea Ciucci/LaPresse

#MODAMUSICA

Patty Pravo © Julian Hargreaves

Francesca Michielin © Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Cinque designer outlet italiani del Gruppo McArthurGlen si trasformano per la bella stagione in altrettanti palcoscenici per concerti dal vivo. In collaborazione con Universal Music Group, Fedez, Max Pezzali, Patty Pravo, Francesca Michielin e molti altri animano le location più prestigiose dello shopping con le loro hit. Sottolineando l’eterno legame che c’è tra stile e musica. Five Italian designer outlets of the McArthurGlen Group are transformed during the summer season into as many stages for live concerts. In collaboration with the Universal Music Group, Fedez, Max Pezzali, Patty Pravo, Francesca Michielin and many others animate with their hits to the most prestigious locations of the shopping centres. Emphasising the eternal link between style and music. www.mcarthurglen.it

FASHION

JUN 2016


56 / / TRAVEL

THE RHYTHM OF STYLE OUTFIT E MUSICA EN PENDANT, IN UN’INFINITÀ DI SUONI E GENERI, DAL ROCK AL VINTAGE FINO AL CLASSICO. ECCO I LOOK PER OGNI LIVE di Ilaria Perrotta

ROCK

OUTFITS AND MUSIC THROUGHOUT, AN INFINITE AMOUNT OF SOUNDS AND GENRES, FROM ROCK TO VINTAGE TO CLASSICAL. HERE IS THE LOOK FOR EVERY LIVE

VINTAGE

CLASSIC

Mr. Burberry, eau de toilette ispirata all’iconico trench coat/Mr. Burberry, eau de toilette inspired by the iconic trench coat, Burberry

Occhiali da sole con lenti scure dégradé, montatura a goccia/Dégradé dark-lens sunglasses, raindrop glasses, Pugnale & Nyleve

Camicia in cotone stampato Hawaiian Style/Hawaiian-style cotton print shirt, H&M

Giacca doppio petto blu chiaro/Light blue double-breasted jacket, Havana & co.

T-shirt in cotone con logo dei Ramones/Cotton T-shirt with Ramones logo, Department 5 Borsa in stampa tartan e simboli anni ‘50/Tartan Tartan print handbag and symbols from the 50s, Gabs

Jeans effetto used con strappi/Jeans with used effects and rips, Sisley

FASHION

JUN 2016

Pantalone alla caviglia dal mood rétro/Ankle trousers with a retro mood, Berwich

Pantalone slim in nuance chiara/Slim trousers in light hues, Siviglia


© Nailson Barnard/Getty Images

58

DAYS NUTRITION UN RIVOLUZIONARIO PROGRAMMA VEGANO PER TRASFORMARE LA SALUTE MENTALE, EMOTIVA E FISICA IN TRE SETTIMANE di Silvia Del Vecchio

Se una buona forchetta di Houston come Beyoncé ce l’ha fatta, l’impresa non è impossibile. Insieme a lei Jay-Z, Jennifer Lopez, Pharrell Williams, Gloria Estefan, Shakira e tante altre star si sono rivolte a Marco Borges per migliorare forma fisica e stile di vita. Esperto di nutrizione, fisiologo dello sport e autore del libro La dieta dei 22 giorni, promuove un’alimentazione a base di vegetali per tre settimane, il tempo giusto per creare buone abitudini o romperne di sbagliate. Rassicuranti i numeri per sentirsi al top e perdere i chili in eccesso – fino a 11 in 22 giorni – e i benefici: questo programma aiuta a prevenire i tumori e a contrastare problemi di colesterolo, cardiopatie e diabete. Le ricette sono gustose e il piano dei pasti semplice da seguire. Resettare mente e corpo fa talmente bene che spesso non si vuole tornare alle vecchia e malsana tavola. «Dopo il parto volevo dimagrire e ho chiesto aiuto a Borges, ma non ero convinta di poter rinunciare al cibo che tanto amavo. Invece ho conquistato la migliore forma fisica della mia vita. Insieme al calo di peso sono arrivati l’aumento dell’energia e della lucidità mentale, il miglioramento del sonno e della digestione. Chi pensa di non essere adatto a questo tipo di approccio deve ricredersi, può farcela». Basta provarci per 22 giorni, parola di Beyoncé. Terminato il percorso, la speranza dell’autore è che si resti legati alla dieta vegana. Alcuni spesso aggiungono il pesce, altri tornano a un’alimentazione mista purificandosi periodicamente per tre settimane. www.22daysnutrition.com JUN 2016


TASTEFUL / / 59

A REVOLUTIONARY VEGAN PROGRAMME TO TRANSFORM YOUR MENTAL, EMOTIONAL AND PHYSICAL HEALTH IN THREE WEEKS If such a hearty eater from Houston like Beyoncé did it, it can’t be impossible. Together with her Jay-Z, Jennifer Lopez, Pharrell Williams, Gloria Estefan, Shakira and many other stars turned to Marco Borges to improve their physical form and lifestyle. An expert in nutrition, physiology of sport and author of the book The 22-day revolution, he promotes nutrition based on vegetables for three weeks, the right time to create good habits and stop the wrong ones. The numbers are reassuring to feel at your best and lose excess kilos – up to 11 in 22 days – and then the benefits: this programme helps prevent tumours and fight problems with cholesterol, heart disease and diabetes. The recipes are delicious and the meal programme easy to follow. Resetting mind and body is so good that often people do not want to return to their old and unhealthy eating habits. “After giving birth I wanted to lose weight and I asked Borges for help, but I was not convinced I could give up the food I loved so much. Instead I have conquered the best physical form of my life. Together with losing weight I got an increase in energy and mental clarity, an improvement in sleeping and digestion. Those who think they are not suitable for this type of approach should think again, they can do it.” Just try for 22 days, says Beyoncé. Having finished the programme, the hope of the author is that people will remain linked to the vegan diet. Some people add fish, others go back to mixed nutrition while purifying themselves periodically for three weeks.

SETTIMANA 1/ /GIORNO 4 [Mangiare per costruire abitudini vincenti] Colazione: pudding di semi di chia Pranzo: pizza sottile e croccante Cena: insalata di zucchine, carote e cetrioli Insalata di zucchine, carote e cetrioli Lista della spesa 1 zucchina, 1 carota, 1 cetriolo, 1 cucchiaio di tahina, 3 cucchiai di succo di limone, 1 pizzico di sale e di semi di sesamo Preparazione Tagliare la zucchina, la carota e il cetriolo con l’affettaverdure a spirale. Emulsionare la tahina, il succo di limone e il sale, poi unire il condimento e le verdure affettate in una ciotola, rimestando il tutto. Servire completando con i semi di sesamo.

WEEK 1/ /DAY 4 [Eating to build winning habits] Breakfast: chia seed pudding Lunch: thin and crunchy pizza Dinner: salad with courgette, carrots and cucumbers Salad with courgette, carrots and cucumbers Shopping list 1 courgette, 1 carrot, 1 cucumber, 1 spoon of tahini, 3 spoons of lemon juice, 1 pinch of salt and sesame seeds Preparation Cut the courgette, carrot and cucumber with a spiral vegetable slicer. Emulsify the tahini, lemon juice and salt, then combine the dressing and sliced vegetables in a bowl, mixing them all together. Serve after completing the salad with sesame seeds. [Sperling & Kupfer, pp. 304 € 17]

FASHION


60

SPF COUNTDOWN DA 50 A 6, LE PROTEZIONI SOLARI PER OGNI TIPO DI PELLE CON I CONSIGLI DEL COSMETOLOGO UMBERTO BORELLINI. TINTARELLA SÌ, MA CON I FILTRI GIUSTI

di Serena Roberti

2016 Collistar Sun Screen Model collection © David Gubert/Chilli Media

TOTAL PROTECTION

Contorno occhi, labbra e nei. Le zone più sensibili vanno protette dal sole con una schermatura totale. Sì alle creme 50+ e agli stick barriera, che oggi sono molto confortevoli e non creano più quell’antiestetico effetto gesso tipico dei prodotti di qualche anno fa. Eye shadow, lips and moles. The most sensitive areas are protected from the sun with total screening. From 50+ creams to barrier sticks, which are today very comfortable and no longer create that anti-aesthetic chalk effects like the products of the past.

JUN 2016


1

HOT WAVE / / 61

Pelle chiara/ chiara/Light skin

FROM 50 TO 6, THE SUN PROTECTIONS FOR EACH TYPE OF SKIN WITH ADVICE FROM COSMETICS EXPERT UMBERTO BORELLINI. YES TO TANNING, BUT WITH THE RIGHT FILTERS

2

È il fototipo di chi ha i capelli rossi, biondi e castano chiari. Generalmente molto sensibile e ad alto rischio scottature ed eritemi, richiede il fattore di protezione più elevato. L’ideale è cominciare con un 50 (sul viso anche 50+) ed esporsi al sole iniziando con un tempo minimo giornaliero – 30 minuti al massimo nelle ore meno calde – per poi aumentare gradualmente mentre, in contemporanea, si riduce il SPF fino a 30. This is the typical photo of those with red, blonde and light brown hair. Generally very sensitive and at high risk of burning and skin erythema, it requires a higher protection factor. Ideally, start with a factor 50 (on the face even 50+) and stay under the sun beginning with minimal daily exposure – 30 minutes at most in the cooler hours – and then increase gradually while reducing the SPF to 30 at the same time.

3

1 Stick solare per zone sensibili di viso e corpo Solar stick for face and body sensitive areas, Leocrema 2 Tattoo Protection Spray invisibile specifico per pelli tatuate Invisible spray for tattooed skin, Pupa 3 Per cuti irritabili a tendenza acneica, crema super fluida al diossido di titanio For irritable scalps and acne tendency, super fluid cream with titanium dioxide Kiehl’s

Pelle media/Medium skin

4 Defence Sun Crema minerale con protezione 30/Mineral cream offering 30 protection, Bionike 5 Latte spray total body per un’applicazione rapida Fast application total body milk spray Deborah Bioetyc

4

6 Sun Secret Mousse bb per il viso con SPF 30 Bb face mousse with SPF 30, Korff

5

6

La pelle cosiddetta normale, ovvero media-olivastra, tipica di chi ha una chioma castano scura e bruna, ha una pigmentazione piuttosto rapida e uniforme e, solitamente, si abbronza senza problemi. Ciò non significa che non sia a rischio scottature, ed è bene non sottovalutare la giusta copertura. L’ideale è partire da un SPF 30 – evitando di esporsi quando il sole è più alto – per poi osare con una protezione 10 quando il colorito è dorato al punto giusto. So-called normal skin, being medium-olive coloured, typical of those with dark and brown hair, it has a rather quick and uniform pigmentation and, usually, tans without a problem. That does not mean being without risk of burning but it requires a proper covering under the sun. The ideal strategy is to begin with a SPF 30 – avoiding exposure when the sun is strongest – and then dare to use protection factor 10 when the colour is golden tan to the right point.

7 Sublime Sun, balsamo per una tintarella intensa/Balsam for intense colouring L’Oréal Paris 8 Milk _shake, olio hair & body con SPF 6/Hair & body oil with SPF 6 Sun & More 7

9 Emulsione viso e corpo a protezione bassa/Low-protection facial and body emulsion, Bioline

Pelle scura/Dark skin 8

9

Ha il vantaggio di possedere naturalmente una grande quantità di melanina. Raramente si scotta o, al limite, solo nelle primissime esposizioni e arriva ad assumere una nuance molto intensa. Tuttavia, anche chi ha questa carnagione non deve pensare di poter evitare i possibili danni: i raggi UVB possono comunque causare eritemi e irritazioni. Il consiglio? SPF 15 per poi scendere al 6. Has the advantage of possessing a naturally large quantity of melanin. Rarely burns or, at most, only in the early exposures and arrives at very intense nuances. Nevertheless, this skin colour should not think it can avoid possible damage from exposure to the sun. Ultra-violet rays may still cause skin erythema and irritations. Advice? SPF 15 and then down to protection 6. FASHION


62 / / HOT WAVE

TRAVEL SIZE 1

di Sandra Gesualdi

Viaggiare leggeri senza rinunciare al nécessaire per la beauty routine si può. Tanti i prodotti in versione monodose, 2 in 1, kit e mini trousse ad hoc perfetti per entrare senza problemi in valigia. Per addicted e globe-trotter incalliti che non vogliono rinunciare al glamour al mare e in montagna. Travelling light and not leaving out what is necessary for your beauty routine remains possible. So many products in a single dose version, 2-in-1, kits and mini ad hoc trusses that are perfect to fit inside your suitcase with no problems. For hardened and addicted globe-trotters who refuse to give up glamour at the seaside and in the mountains.

2

3

4 7

5

1 Baby, balsamo labbra e blush per le guance/Lipstick and cheek blush, Maybelline NY 2 Naked Skin One & Done, bb cream con SPF 15/Bb cream with SPF 15, Urban Decay 3 Luxury kit contente prodotti in mini taglie per capelli/Luxury kit containing products for hair in mini-sizes, Nashi Argan 4 Panda’s Dream, eye patch monodose/Single dose eye patch, Tony Moly (exclusively by Sephora) 5 Colorstay, fondotinta e correttore 2 in 1/2-in-1 foundation and concealer, Revlon 6 Trousse con crema da doccia, latte corpo e spugnetta/Trousse with shower cream, body milk and sponge, Sephora 7 Travel box con i must have per gli occhi/Travel box with all the must-haves for eyes, Blinc

FASHION

JUN 2016

© Magdal3na/Fotolia.com

6


MILAN - ROME - FORTE DEI MARMI EL CORTE INGLES BARCELONA - EL CORTE INGLES PUERTO BANUS MARBELLA - FORTE VILLAGE SARDINIA BABYLICIOUS & LADYLICIOUS HERENTALS BELGIUM - DUBAI MALL DUBAI UAE - YAS MALL ABU DHABI UAE LEVEL KIDS CITY WALK DUBAI UAE - SALAM STORES DOHA QATAR - WINNY NIZHNY NOVGOROD RUSSIA


64

a cura di Francesca Magini

glam

THE BEST OF DOLCE & GABBANA 30 ANNI DI TENDENZE NAPOLI / / 7>10 LUG/JUL

the

date

ELITE MODEL LOOK ITALIA 2016 SEDI VARIE/ / FINO/UNTIL 9 LUG/JUL

È il più autorevole contest internazionale di model scouting. Il concorso Elite Model Look ogni anno rappresenta per molti una reale opportunità di lavoro grazie al supporto del network mondiale dell’omonima agenzia, in grado di scoprire i nuovi volti della moda. This is the most authoritative international contest of model scouting. The Elite Model Look competition has represented for many a true work opportunity every year, thanks to the support of the worldwide network of the agency of the same name, able to discover the new faces of fashion. www.elitemodellook.com

JUNE 2016

MARIA CALLAS THE EXHIBITION VERONA/ / FINO/UNTIL 18 SET/SEP

L’Arena Museo Opera ospita la prima mostra dedicata alla Divina Callas. Il racconto della straordinaria carriera artistica e della vita di Maria, icona di stile, la cui esistenza, ricca di gioie e dolori, fu vissuta intensamente e finì troppo presto, a soli 53 anni. The Opera Museum Arena hosts the first exhibition dedicated to the Divine Callas. The tale of the extraordinary artistic career and life of Maria, a style icon, filled with joy and pain, was experienced intensely and ended too soon, at only 53 years old. www.mostracallas.it


RENDEZ-VOUS / / 65

Domenico Dolce, Stefano Gabbana © Venturelli/Getty Images

Gucci, Spring-Summer 2016 © Yannis Vlamos/Indigitalimages.com

MILANO MODA UOMO MILANO/ / 17>21 GIU/JUN

Le collezioni maschili P-E 2016/2017 invadono la capitale della moda in una straordinaria cinque-giorni. Un tourbillon di abiti griffati all’insegna dello stile e del glamour. Spring-Summer men’s collections of 2016/2017 invade the fashion capital over an extraordinary five days. A tourbillion of glamorous and stylish designer clothes. www.cameramoda.it

Gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana approdano nel capoluogo campano per festeggiare i 30 anni della loro celebre casa di moda. Quattro giorni di passerelle ed eleganti incontri che coinvolgono gli alberghi e i luoghi più belli e prestigiosi della città. La kermesse prevede anche una grande cena di gala nella baia di Posillipo, con la partecipazione di 400 artisti di fama mondiale tra cui Sofia Loren, eletta madrina ufficiale. Tre sfilate di moda e un temporary store sono poi l’ulteriore fiore all’occhiello dell’evento glam per eccellenza dell’estate 2016. The fashion designers Domenico Dolce and Stefano Gabbana land in the capital of the Campania region to celebrate 30 years of their famous fashion house. Four days of runways and elegant meetings that involve the most beautiful and prestigious hotels and locations in the city. The festival also includes a grand gala dinner in the Bay of Posillipo, with the participation of 400 world famous artists among whom Sophia Loren, elected the official Guest of Honour. Three fashion shows and a temporary store represent the final crown jewel of this glamorous event par excellence of Summer 2016. www.dolcegabbana.it

Sabrina Persechino, Spring-Summer 2016

ALTAMODALTAROMA ROMA/ / 8>11 LUG/JUL

La fashion week capitolina è occasione d’incontro tra storiche aziende made in Italy e nuove realtà internazionali. In diversi luoghi della Capitale, tradizione sartoriale e massima attenzione ai giovani talenti. The Roman fashion week is an occasion to get to know historic Made in Italy firms and new international realities. Tailoring tradition and the greatest attention on new talents in different locations around the Capital. www.altaroma.it

FASHION


Fotolia.com - © Valerie Potapova - © FS Italiane | DCCEM

CARTAREGALO TRENITALIA Quando il pensiero non basta

Scegli il valore e acquista la nuova CARTAREGALO su trenitalia.com Trenitalia. Chi ti dà di più?

www.trenitalia.com

La Carta Regalo di Trenitalia è una carta con credito elettronico prepagato, non nominativa, disponibile per gli importi indicati ed acquistabile esclusivamente sul sito Internet www.trenitalia.com. La Carta può essere utilizzata per acquistare i titoli di viaggio di Trenitalia attraverso i principali canali di vendita della Società (ad esclusione delle biglietterie self-service e l’App Trenitalia). Il credito elettronico è scalabile ed utilizzabile per più acquisti, anche in associazione ad altre modalità di pagamento, fino ad esaurimento. Al biglietto acquistato utilizzando la Carta Regalo di Trenitalia si applicano le condizioni di utilizzo dell’offerta prescelta. La Carta Regalo e il credito residuo hanno una validità di dieci anni a partire dalla data di emissione. La Carta Regalo non può essere utilizzata per acquistare altre Carte Regalo e non può essere ricaricata, rivenduta, o convertita in denaro. Non è previsto il rilascio/recupero del codice associato alla Carta in caso di furto o smarrimento. Maggiori informazioni su www.trenitalia.com


BOOK & CO. / / 67

A cura di Luca Mattei

FOCUS ON

fashion

OLYMPIC STYLE

Le stelle olimpioniche vestono con stile. Il team della Gran Bretagna a Rio de Janeiro sfoggia uniformi firmate da Adidas in collaborazione con Stella McCartney. La collezione è un gioco di contrasti tra innovazione e tradizione, senza perdere di vista gli aspetti tecnici utili alla performance degli atleti. La Nazionale canadese si affida, invece, a Dsquared2 e Hudson’s Bay per l’abbigliamento della cerimonia d’apertura dei Giochi. Olympic stars dress with style. The British team uses uniforms sponsored by Adidas in Rio de Janeiro, in collaboration with Stella McCartney. The collection is a play in contrasts between innovation and tradition, without losing sight of the useful technical aspects of the athletes’ performance. The Canadian National Team, instead, relies on Dsquared2 and Hudson’s Bay for its clothing at the opening ceremony of the games. Stella McCartney © Ben Duffy

Top trendy

PASSION FOR FASHION LONTANO DA PASSERELLE E BOUTIQUE PASSION FOR FASHION, FAR FROM THE RUNWAYS AND BOUTIQUES

music

book

OTHERWORLDLY

A cura di/Curated by Theo-Mass Lexileictous, Sven Ehmann, Robert Klanten Gestalten, pp. 256 € 45 Le tecnologie e i materiali tessili contemporanei rendono possibile ciò che in passato non si poteva neanche pensare. Il libro, in inglese, illustra l'universo della moda tra immagini all'avanguardia e fetish. Contemporary technology and fabric materials make possible what was impossible to think in the past. The book, in English, illustrates the fashion's universe between imaginaries cutting edge and fetish.

Strange little birds

Garbage Sesto album per la band alternative rock. Nuove tracce che sembrano richiamare le sonorità shoegaze e i testi degli esordi. A ispirare il gruppo le lettere e i disegni che i fan hanno inviato per il loro ventennale. Sixth album for the alternative rock band. New tracks that seem to hark back to the shoe gaze sounds and their early lyrics. The group has been inspired by the letters and sketches fans sent for their twentieth anniversary. JUN 2016

FASHION


68 / / BOOK & CO.

music

Just like fire

P!nk Il singolo di P!nk è il brano principale della soundtrack del film Alice attraverso lo specchio, secondo capitolo della saga iniziata nel 2010 con Alice in Wonderland, che vede tra i protagonisti Johnny Depp e Anne Hathaway. This single by P!nk is the main title of the soundtrack to the film Alice through the looking glass, the second chapter of the saga begun in 2010 with Alice in Wonderland, featuring the actors Johnny Depp and Anne Hathaway.

NAOMI CAMPBELL

ABITI E TACCHI

Josh Baker Taschen, pp. 868 € 2.000 Una biografia deluxe sulla Venere nera in due volumi e in sole mille copie, ognuna autografata dalla top model. Dall’adolescenza alla fama, l’icona fashion incanta con i suoi look e il temperamento travolgente. A deluxe biography of the Black Venus in two volumes and only one thousand copies, each signed by the top model. From adolescence to fame, the fashion icon enchants us with her looks and overwhelming character.

book

#YOOXSOCCERCOUTURE

Forte del successo della prima edizione in occasione dei Mondiali 2014, il portale online yoox.com celebra gli Europei di calcio 2016 con una capsule collection esclusiva, composta da dieci felpe e t-shirt unisex. Tutti i capi sono griffati da designer d’eccezione. Bolstered by the success of the first edition on the occasion of the 2014 World Cup, the online portal yoox.com is celebrating the 2016 European Championship Cup with an exclusive capsule collection, including 10 unisex sweatshirts and T-shirts. All the clothes are sponsored by exceptional designers. FASHION

book

JUN 2016

Paola Pizza QuiEdit, pp. 143 € 14 Scarpe, borse e cappelli possono essere alleati per dare libero sfogo al proprio potenziale e piacersi di più. La psicologa della moda Paola Pizza illustra come usare l’abbigliamento per rafforzare l’autostima e l’autoefficacia. Shoes, handbags and hats may be allied to give free rein to their potential and a stronger liking of oneself. The fashion psychologist Paola Pizza explains how to use clothing to reinforce self-respect and effectiveness.

book web

THE FACE OF BEAUTY

Mikael Schulz Mikael Schulz, pp. 143 € 42,29 Il fotografo Mikael Schulz ha impiegato due anni per realizzare le 81 immagini del testo di cui è autore ed editore. Un lavoro intenso, dai casting ai ritocchi, per dipingere il vero volto della bellezza. The photographer Mikael Schulz took two years to produce the 81 images of whose text he is author and publisher. An intense work, from the casting to the editing, to paint the true face of beauty.


FIERA A N T I Q UA R I A D I A R EZZO

AN T IQUARIATO

La più antica, la più grande

MODE RN ARIATO

VIN TAGE

A RT I G I AN ATO DI QUALITÀ

DAL 1968 PRIMA DOMENICA DEL MESE E SABATO PRECEDENTE

www.fieraantiquaria.org


ADANI Modena AGNETTI Macerata AL DUCA D’AOSTA Venezia AMR Chiavari ANTONIA Riccione ANTONIOLI Milano BANNER Milano BASE BLU Varese BERNARDELLI Mantova BIFFI Milano BIG BOSS Lido Degli Estensi BINI SILVIA PASSEGGIATA Viareggio BIRBA’S Pordenone BONVICINI Montecatini Terme BRUNA ROSSO Cuneo CAMMALLERI Caltanissetta CARAVAN Alba CARON Arona CASTANGIA 1850 Cagliari CENERE G.B. Bassano del Grappa COLLI San Benedetto del Tronto COLOGNESE 1882 Montebelluna COLTORTI Jesi CORTECCI Siena COSE Cremona CUCCUINI Livorno CUMINI MODA Gemona del Friuli D’ANIELLO Aversa D’ANNA Positano DANTE5 Bari DAVINCI Varese DEGLI EFFETTI Roma DELLA MARTIRA Carpi DELL’OGLIO Palermo DIVO S.Maria a Monte Pisa DOLCI TRAME Siena DONNE Cagliari ELEONORA BONUCCI Viterbo ERALDO Ceggia FAGNI Pistoia FELLA Cassino FIACCHINI Forte dei Marmi FOLLI FOLLIE Verona FRANCA LEONI Forlì FRANZ KRALER Dobbiaco GALIANO Napoli GALLERY Forte dei Marmi GAUDENZI Riccione G&B NEGOZIO Flero GIGI TROPEA Catania GISA Ancona GUERRA Taranto HELMÉ Catania IL CORTILE Novara IL DUOMO Novara IL SELLAIO Casatenovo Primo ITALIANI Pescara JULIAN FASHION Milano Marittima LA CAPRESE PIU’ Ischia Porto

LA COUPOLE Venezia LATTUADA San Vittore Olona LE NOIR Cortina D’Ampezzo LEAM Roma L‘INDE LE PALAIS Bologna L’INCONTRO Modena LINO RICCI Perugia LORD Taranto LORI Mestre LUCIANA Bari LUISA Rimini LUISA VIA ROMA Firenze LUNGOLIVIGNO FASHION Livigno MANTOVANI San Giovanni Valdarno MANTOVANI Carate Brianza MARIO D’ANNA Caserta MARIO FORNI Genova MAZZONI Rivoli MINETTI Casale Monferrato MODE MIGNON Lucca MONTI Cesena NICK & SONS Milano Marittima NIDA Caserta NUGNES 1920 Trani O’ Parma OLEGGINI Massa PAPINI Catania PARISI Taormina PAVIN ELEMENTS Vicenza PELLIZZARI 1830 Piacenza PENELOPE Brescia PERNIGOTTI Genova Nervi PORTALI Imola POZZILEI Monza RAIL Brescia RAIMONDI DRESS* Ravenna RATTI Pesaro RE ARTÚ Trieste ROSANNA NICOLAI Porto San Giorgio RUSSO CAPRI Capri SATÚ Piacenza SPINNAKER Alassio STEFANIA MODE Trapani STILMODA Lignano Sabbiadoro SUIT Lecce SUGAR Arezzo SUSI STORE Latina TESSABIT Como TONY BOUTIQUE Magenta TORREGROSSA Palermo TRICOT Chianciano Terme TUFANO Pompei VALENTI Pisa VELA SHOP Porto Rotondo VIETTI Domodossola VINICIO Legnano VITALE Crotone VIVA Casale Monferrato VOLONTÉ Cagliari WISE Cremona

20144 Milano - Via Tortona, 27 Tel +39 0245495920 info@camerabuyer.it


HI STYLE

TECHNO / / 71

a cura di Gaspare Baglio

PICTURE IN STYLE

Compatta e facile da usare, regala il divertimento e la spontaneità delle foto istantanee famose negli anni ’80. Con la Polaroid Snap basta scattare per rendere vivaci immagini di alta qualità da condividere seduta stante. È anche possibile utilizzare il timer per impostare il selfie perfetto. Sei diverse modalità – tra cui bianco & nero, effetto vintage e tono seppia – consentono di aggiungere un tocco artistico alle stampe pronte in pochi secondi. Compact and easy to use, it offers the fun and spontaneity of the famous instant photos of the 80s. With Polaroid Snap just snap a photo to produce lively, high quality images to be shared on the spot. It is also possible to use the timer to set up the perfect selfie. Six different modes – among which black and white, vintage and brown tones – that permit adding an artistic touch to prints ready in a few seconds. www.polaroid.com

e-PITTI

Con l’estate alle porte l’app e-PITTI.com amplia ulteriormente il piano editoriale con contenuti esclusivi e collaborazioni inedite. La versione digitale di Pitti Uomo 90 coinvolge influencer internazionali del settore fashion che raccontano le loro interpretazioni di stile attraverso moodboard creative. A Pitti Bimbo 83 invece sono le mamme blogger a farla da padrone. Si aggiunge la collaborazione con l’università Polimoda per documentare il lato street dei due eventi fiorentini attraverso l’obiettivo di giovani fotografi che popoleranno la piattaforma online con i loro scatti. In apertura della kermesse è prevista l’inaugurazione del workshop MODÆ Connection in partnership con Google, dedicato ai principali interlocutori del settore moda. With summer at the door the app e-PITTI.com further expands the publishing programme with exclusive contents and unprecedented collaboration. The digital version of Pitti Uomo 90 involves international influences of the fashion sector that tell us about their stylistic interpretations through creative mood boards. At Pitti Bimbo 83, however, mother bloggers will call the shots. We add collaboration with the Polimoda University to document the street side of the two Florentine events through the objective of young photographers who will populate the online platform with their shots. At the beginning of the festival there will be the inauguration of the MODÆ Connection workshop, in partnership with Google, dedicated to the principal interlocutors of the fashion sector. www.pittimmagine.com

MUSEUM 2.0

Luisa Spagnoli ha lanciato un vero e proprio museo online. Il sito virtuale è stato ideato dal brand per raccontare in maniera innovativa la storia dello stile del ‘900 attraverso l’universo del marchio perugino. L’azienda, fondata nel 1928, si è intrecciata fin dalle origini con la storia della moda internazionale, influenzando il costume, la cultura e la società italiana. L’esposizione web permette una fruizione interattiva e multimediale per ripercorrere le evoluzioni delle tendenze di un intero secolo. Luisa Spagnoli has a real museum online. The virtual site was created by the brand to tell the story in an innovative way of the history of style in the 1900s through the universe of the brand from Perugia. The company, founded in 1928, has been woven together with the history of international fashion since its beginnings, influencing Italian society, culture and customs. The web exhibition permits interactive and multimedia use to cover the evolution of trends over an entire century. www.luisaspagnoli.it JUN 2016

FASHION


72 / / TECHNO

SUN TIMER

© jem astock

/Fotolia .c om

Lancaster, lo storico marchio esperto nella protezione solare, ha ideato l’app Sun Timer per una migliore difesa della pelle. Con un apposito cronometro, consiglia quando riapplicare il filtro o sospendere l’esposizione. Inoltre, grazie a un algoritmo estremamente preciso, tiene in considerazione la posizione dell’utente, il modo in cui ci si abbronza, l’orario e il livello di SPF applicato. Lancaster, the historic brand that is an expert in sun cream, has created the Sun Timer app for a better defence of your skin. With a special chronometer, it recommends when to reapply the filter or stop exposure to the sun. In addition, thanks to an extremely precise algorithm, it takes into consideration the position of the user, the way in which he or she tans, the hour and the level of SPF applied.

TRÈS APP TRÈS CHIC

THE CUT ON THE RUNAWAY

Il mondo della moda nelle proprie mani. Accesso privilegiato agli ultimi fashion show e un ricco archivio con backstage e foto di sfilate, designer e celebrità. The world of fashion in your own hands. Privileged access to the latest fashion shows and a rich archive with backstage videos and photos of catwalks, designers and celebrities.

DAILY STREET SNAPS

Lo street style del momento è a portata di smartphone. Una gallery aggiornata quotidianamente propone centinaia di scatti con mise cool, borse, scarpe e abiti tutti rigorosamente on the road. The street style of the moment is no further away than your smart phone. A gallery updated daily proposes hundreds of shots with cool attire, handbags, shoes and clothes all rigorously “on the road”.

THE HUNT

Una community con quattro milioni di persone collegate per scoprire look e condividere outfit. Gli utenti si aiutano a vicenda scambiandosi gli ultimi trend e sfoggiando gli abiti più audaci. A community with four million persons connected to discover looks and share outfits. The users help each other by exchanging notes on the latest trends while wearing the boldest clothes. FASHION

JUN 2016

STYLICIOUS

Vestire con stile è facile, ma anche divertente ed economico. Con Stylicious un’équipe di designer regala suggerimenti di tendenza quotidiani, facendo riscoprire il piacere dello shopping. Una super guida disponibile su Android, segnalata anche dalla rivista americana Time Magazine. Dressing with style is easy, but also fun and cheap. With Stylicious a team of designers offers their suggestions on daily trends, letting us rediscover the pleasure of shopping. A super guide available on Android and recommended also by the American Time Magazine.


La Freccia Fashion - giugno 2016  

In copertina: Fausto Puglisi, mens wear debut

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you