Page 1

ANNO VII NUMERO 10 OTTOBRE 2015

www.fsitaliane.it RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA

Paolo Nespoli

Extraterrestre italiano

Ciak in stazione Con Giuseppe Tornatore

Artissima

Contemporanei a Torino

monica BELLUCCI LA SIGNORA 007

Offerta AV | Promozioni | Flotta |

| La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News

Speciale AV: sconto del 50% sul prezzo Base da e per Napoli, Salerno, Calabria e Puglia Train to be cool: a scuola di sicurezza con la Polizia Ferroviaria Programma CartaFRECCIA, un mondo di vantaggi


THE BRANDING CREW | PH. ALESSANDROMOGGI.COM

L’ITALIA È U N A

COLORI, PROFUMI E SAPORI SEMPRE DIVERSI. UN’ACCOGLIENZA UNICA, DA SCOPRIRE NEI NOSTRI 31 HOTEL E RESORT IN ITALIA.

www.unahotels.it Numero verde 800 60 61 62 FEEL THE ITALIAN PASSION

BARI BENEVENTO FORTE DEI MARMI LODI

BIELLA MILANO

BOLOGNA MODENA

BRESCIA NAPOLI

CATANIA ORVIETO

ROMA

CESENA SIRACUSA

FERRARA VENEZIA

FIRENZE VERSILIA


follow us on

Shop Online in massaboutique.com


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

LINEA DIRETTA

DEDICATO a...

CHI NON RISCHIA

LA REDAZIONE

Sabato 17 e domenica 18 ottobre più di quattromila volontari appartenenti alle sezioni locali di 25 organizzazioni di volontariato della Protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali, allestiscono, per il quinto anno consecutivio, punti informativi Io non rischio in circa 430 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale, per sensibilizzare i concittadini su diversi rischi: sisma, alluvione e maremoto. Nata da un’idea di Anpas (Associazione nazionale Pubbliche assistenze), subito sposata dal Dipartimento della Protezione civile, dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e dalla Rete dei laboratori universitari di Ingegneria sismica, e poi progressivamente allargata ad altri centri della comunità scientifica, alle Regioni e ai Comuni, la campagna Io non rischio vuole stimolare la diffusione della cultura della prevenzione utilizzando i volontari come mezzi di comunicazione straordinaria. Sul sito iononrischio.it sono sempre disponibili i materiali informativi su tutto quello che c’è da sapere e da fare per proteggersi dai pericoli naturali, oltre all’elenco dei Comuni interessati dall’edizione 2015. Francesca Maffini

Il Gruppo FS Italiane è sensibile al tema della prevenzione dei rischi naturali e antropici che interessano il nostro Paese. La campagna nazionale Io non rischio vuole promuovere il ruolo attivo di ciascuno grazie all’impegno di cittadini formati e preparati: i volontari della Protezione civile che quotidianamente contribuiscono alla riduzione dei pericoli. Oltre alle giornate in piazza sono previste iniziative dedicate al mondo del lavoro e alle scuole. Ferrovie dello Stato Italiane mette a disposizione i propri canali e strumenti di comunicazione per supportare la massima diffusione della campagna, oltre a partecipare al Comitato operativo della Protezione civile in qualità di azienda che fornisce servizi essenziali.

[Responsabile Ufficio stampa del Dipartimento della Protezione civile]

OTT2015

LF

11


Weekend d’autunno con Trenitalia e Maggiore.

Il modo più comodo di viaggiare, al miglior prezzo. Ovunque tu decida di andare per il prossimo weekend d’autunno, scegli di farlo nel modo più comodo, ma sempre al miglior prezzo. Con il servizio Noleggio Facile, offerto da Maggiore in collaborazione con Trenitalia, arrivi nelle principali stazioni italiane comodamente a bordo delle Frecce e da lì noleggi un’auto Maggiore a prezzi scontati fino al 50%, riservati in esclusiva ai clienti Trenitalia. Wherever you decide to go on your next Autumn weekend, do it in the most comfortable way possible and for the best price! With Noleggio Facile by Maggiore, together with Trenitalia, get to all the main Italian train stations on a Freccia train and then rent a Maggiore car with exclusive Trenitalia client discounts of up to 50%!

Ser vizio soggetto a restrizioni. Informazioni e prenotazioni: trenitalia.com (Of fer te e Ser vizi) - maggiore.it (Par tner) - Call Center Maggiore 800 867 196. The ser vice is subject to limitations. For information and bookings, trenitalia.com (Of fers and Ser vices section) - maggiore.com (Par tners section) - Call Center Maggiore 800 867 196.


IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

SOMMARIO

ANNO VII NUMERO 10 OTTOBRE 2015

Questa rivista è interattiva This is an interactive magazine

Scarica l’App gratuita LA FRECCIA MAGAZINE Download the free LA FRECCIA MAGAZINE App

Rubriche

B

21 acheca

27 hi 35 30 autore conomia 38 43 49 ashion usto i-Tech 18 genda

A C D’ E F G H 30

76 La signora 007

Monica Bellucci al fianco di Daniel Craig in Spectre

121 Extraterrestri

Paolo Nespoli sulla Stazione spaziale internazionale nel 2017 Cerca il simbolo e scansiona la pagina con l’App Search the symbol and scan pages with the App

121 52 Bacchette magiche

Dieci anni sul palco dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per Antonio Pappano

111 Scopri i contenuti interattivi Discover interactive content

Le pagine con questo simbolo sono in Realtà Aumentata The pages with this symbol are in Augmented Reality

Powered by ivisionmade.it

69 CityFRECCE 84 Io & George 91 Venicemarathon 115 World Food Day

Offerta AV | Promozioni | Flotta |

| La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News

137 SEMPRE PIÙ FRECCIAROSSA

Cresce il network Frecciarossa grazie al raddoppio delle corse giornaliere da Venezia e Padova a Bologna, Firenze e Roma. Con l’offerta Speciale AV fino al 12 dicembre 50% in meno sul prezzo Base per chi viaggia sulle Frecce da e per Napoli, Salerno, Calabria e Puglia. OTT2015

LF

13


SOMMARIO

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO VII - NUMERO 10 - OTTOBRE 2015 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 284/97 DEL 16/5/97

I numeri di questo numero © Ianunzio Alessandro/Fotolia.com

4mila i volontari per la

campagna Io non rischio [pag. 11]

150 le opere di Balthus

in mostra a Roma [pag. 32]

292 milioni di euro 10

30 le edizioni della

Venicemarathon [pag. 91]

Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore.

ALCUNI CONTENUTI DELLA RIVISTA SONO RESI DISPONIBILI MEDIANTE LICENZA CREATIVE COMMONS BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it

EDITORE

Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it Contatti di Redazione Tel. 06 44105298 e-mail lafreccia@fsitaliane.it Direttore Responsabile Orazio Carabini Caporedattore Claudia Frattini In Redazione Gaspare Baglio, Luigi Cipriani, Michela Gentili, Sandra Gesualdi, Cecilia Morrico Caposervizio Silvia Del Vecchio Assistente Editoriale Serena Berardi Segreteria di Redazione Francesca Ventre Photo Editor Giovanna Di Napoli, Michele Pittalis, Vincenzo Tafuri Coordinamento Creativo Giulio Lippi Grafico Manuela Nobile Traduzioni MMW Traduzioni Fumetto Lorenzo Terranera (disegni) Stefano Ebner (sceneggiatura)

il risultato netto del Gruppo FS Italiane al 30 giugno 2015 [pag. 35] gli anni del maestro Antonio Pappano a Santa Cecilia [pag. 52]

Foto e illustrazioni Archivio Fotografico FS Italiane Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane Vincenzo Tafuri/La Freccia Foto di copertina: H&K – © Driu e Tiago

Sul prossimo numero

Hanno collaborato a questo numero Antonella Caporaso, Salvatore Coccoluto, Maurizio Colasanti, Serena Console, Carlo Cracco, DCCEM/ Creatività e Broadcasting (Riccardo Battisti, Lucia D’Alessio, Giuseppe Malventano, Pasquale Montesano), DCCEM/FSNews Radio/La Freccia.TV, Ida De Santis, Candida Francescone, Itinere, Francesca Maffini, Mago Silvan, Luca Mattei, Cristiana Meo Bizzari, Padosé, Giuliano Papalini, Ilaria Perrotta, Protezione Aziendale Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Filomena Pucci, Betti Puoti, Alessandro Ribaldi, Serena Roberti, Alfredo Roma, Barbara Sarri, Servizio Polizia Ferroviaria, Mario Tozzi, Adua Villa

Città d’arte protagoniste dell’autunno 2015. Mille idee soggiorno comodamente raggiungibili con le Frecce e tante offerte per creare, risparmiando, il proprio itinerario

REALIZZAZIONE E PROGETTO GRAFICO

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com Coordinamento Tecnico Antonio Nappa Coordinamento Organizzativo Massimiliano Santoli

On Web

La Freccia si può sfogliare su ISSUU e nella sezione Media ed Eventi del sito fsitaliane.it

14

LF

OTT2015

© Cataldo Vena

PRECISAZIONE SETTEMBRE 2015 Pag. 64, riga 13: nell’intervista sul nuovo album dei Radiodervish, Café Jerusalem, Michele Lobaccaro ha detto “Gerusalemme” e non “Capitale israeliana”

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati smerati@emotionalsrl.com


cover

VISIONI D'ORIENTE A cura di Serena Console

Tesori della Cina Imperiale Take a full immersion into Chinese art and archaeology to admire the priceless nature of the Han Dynasty and the Tang era at Palazzo Venezia in Rome until 28 February.

Statuetta del Re del Cielo in ceramica dipinta

L

a veste funeraria di giada di Liang Xiaowang, caratterizzata da 2.008 tessere di varie dimensioni cucite da centinaia di metri di filamenti d’oro, è il pezzo più spettacolare tra le oltre 100 preziosità esposte a Roma fino al 28 febbraio, nelle sale del Refettorio quattrocentesco di Palazzo Venezia. Un’immersione nell’arte e nell’archeologia dell’antico Impero di Mezzo alla scoperta della dinastia Han (206 a.C.-220 d.C.), punto di evoluzione della civiltà cinese, e dell’Età dell’oro dell’epoca Tang (581 d.C.-907 d.C.). La mostra, suddivisa in tre sezioni, fa rivivere le scene di una quotidianità lontana caratterizzata dalla devozione per le pratiche sepolcrali e dall’influenza delle popolazioni straniere. Attraverso lacche, vasi, statuette di terracotta, ceramiche e oggetti dorati, si racconta il clima di fervore culturale e di prosperità che caratterizzò i due periodi messi a confronto. Emerge, così, l’immagine dell’odierna Xi’an, originaria capitale imperiale e punto di partenza della Via della Seta, crocevia di commerci e sede di determinanti trattative diplomatiche, come testimonia la Statuetta di barbaro con cammello. L’occasione nasce dall’accordo siglato nel 2010 tra il ministero dei Beni e delle attività culturali e lo State Administration of Cultural Heritage della Repubblica Popolare Cinese, che prevede lo scambio di spazi museali permanenti per diffondere la conoscenza delle tradizioni dei due imponenti regni che da est a ovest hanno segnato la società moderna. [www.tesoridellacinaimperiale.it] OTT2015

LF

17


AGENDA PRIMO PIANO//

SAVE THE DATE//

Henry Moore Working Model for Unesco Reclining Figure (1957)

© Tate, London 2015

Illustrazione della copertina del libro Il meraviglioso viaggio di Octavio di Miguel Bonnefoy [66thand2nd, pp. 116 ¤ 16]

PIENI E VUOTI ROMA//FINO AL 10 GEN

VIVE LA FRANCE ITALIA//22 OTT>26 NOV

Torna in Italia, dopo 20 anni di assenza, con una mostra che ha per titolo il suo nome. Si tratta di Henry Moore, uno dei più importanti scultori del ’900 per l’abilità tecnica e l’inventiva con cui ha saputo coniugare l’astrattismo e la ricerca sulla figura umana. Promossa dalla Soprintendenza speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area archeologica di Roma, l’esposizione è curata da Chris Stephens e Davide Colombo. Nel 1995 l’ultima personale dell’artista nel Belpaese, organizzata dalla Fondazione Cini sull’isola di San Giorgio Maggiore a Venezia. Ora sono le location delle Grandi Aule delle Terme di Diocleziano ad accogliere le sue sculture, alcune delle quali di dimensioni monumentali. I 75 lavori esposti sono divisi in cinque aree tematiche: esplorazione del moderno, guerra e pace, madre e figlio, figura distesa, scultura negli spazi pubblici. Le opere denotano un caratteristico rapporto tra pieni e vuoti. In particolare questi ultimi garantiscono un senso di continuità tra interno ed esterno, così che gli elementi in mostra possano vivere nell’ambiente e al tempo stesso crearlo. A catturare l’attenzione è la serie delle figure femminili sdraiate che esprimono l’eterna femminilità, la madre Terra. [www.coopculture.it] 18

LF

OTT2015

He’s returning to Italy – more specifically the Terme di Diocleziano in Rome – after 20 years of absence with an exhibition bearing his name. We are talking about Henry Moore, one of the leading sculptors from the 20th century due to the technical skill and inventiveness with which he combines abstract art and research into the human body.

I molteplici volti della francofonia in un patchwork di esperienze da diverse zone del mondo, come nella favola picaresca di Miguel Bonnefoy ambientata in Venezuela. È questo il focus del Festival de la Fiction Française, rassegna sulla narrativa transalpina ospitata in diverse città tra cui Bari, Napoli e Palermo.

The many faces of Francophony in a patchwork of experiences from various areas throughout the world. This is the topic of the Festival de la Fiction Française – travelling trans-Alpine narration.

[institutfrancais-italia.com]

FLASH// Betty Woodman Amante Triptych (2007)

Sam Elliot e Jeff Bridges, “Lo straniero” e “Drugo” nel film Il Grande Lebowski (1998)

DECOR-AZIONI FIRENZE//FINO AL 28 NOV

CLICK&CIAK BOLOGNA//FINO AL 15 NOV

Al Museo Marino Marini la personale di Betty Woodman, ceramista da oltre 60 anni che ha saputo reinventare l’idea di questa arte, con un approccio sperimentale, seppur osservante della tradizione. [www.museomarinomarini.it]

Jeff Bridges Photographs: Lebowski and Other Big Shots è la prima esposizione monografica in Europa dedicata alla carriera fotografica dell’attore statunitense premio Oscar, Jeff Bridges. [www.onoarte.com]

Photo Bruno Bruchi

© 2015 Jeff Bridges, All Rights Reserved


A cura di Luca Mattei

André Guiboux Stone Map (2015)

Terence Blanchard ©Jenny Bagert

Mou Boyan Loose (2014)

SENZA CIBO MILANO//22 OTT>22 NOV

JAZZ SET BOLOGNA//26 OTT>26 NOV

ITALIA-CINA VICENZA//FINO AL 1° NOV

Alla Fabbrica del vapore Mediterranea 17 Young Artist Biennale, evento internazionale in cui 300 creativi under 35 presentano le proprie realizzazioni. Il tema No Food’s Land trova espressione nelle più svariate forme artistiche, dall’architettura alla narrazione passando per lo spettacolo, la moda e la gastronomia.

Per il decennale del Bologna Jazz Festival la musica sconfina dai teatri e giunge anche nei più rinomati live club felsinei, oltre a fare tappa a Ferrara e a San Lazzaro di Savena (BO). Un mese ininterrotto di concerti, masterclass e altre iniziative per una full immersion nella scena jazzistica italiana e internazionale.

FLOW_1 dimostra come l’arte contemporanea possa far dialogare due culture molto diverse, dell’Occidente e dell’estremo Oriente. Ognuno dei 25 artisti presenti ha uno spazio riservato per esprimere la propria visione del mondo. Quadri, video e installazioni presso la Basilica Palladiana, patrimonio Unesco.

[www.mediterraneabiennial.org]

[www.bolognajazzfestival.com]

[mariayvonnepugliese.it]

Paola Pezzi, Derivati (2015)

Bianco-Valente Towards you (2015)

Alessandra Angelini Il giardino è aperto (2015)

Mediterranea 17 Young Artist Biennale at the Fabbrica del vapore - an international event where 300 creative people aged under 35 will present their creations on the topic of No Food’s Land.

Courtesy dell’artista

The tenth anniversary of the Bologna Jazz Festival will be celebrated with a month of non-stop concerts and master classes in theatres and live clubs for a full immersion into the Italian and international jazz scene.

Photo Claudia Ferri

FLOW_1 illustrates how contemporary art can bring together Western and Far Eastern cultures. Paintings, videos and installations at the Basilica Palladiana until 1 November.

EuroCity

ONE COLOUR MILANO//FINO ALL’8 NOV 2016

ARTE CAPRESE CAPRI (NA)//FINO A DIC

OPEN GARDEN LUGANO//17 OTT>21 NOV

Allo Spazio PAePA Cumulolembi, personale di Paola Pezzi, artista attiva fin dagli anni ’80. La monocromia di materiali grezzi quali matite, stoffa e gomma evidenzia le strutture molecolari di ogni opera. [paepa2010@libero.it]

Prima edizione per il progetto Capri – The island of art: oltre 20 artisti, tra cui il duo Bianco-Valente, dialogano con i luoghi dell’isola attraverso performance, installazioni audio/video, sculture e proiezioni notturne. [www.capritheislandofart.org]

In mostra Il giardino è aperto, libro d’artista sull’oasi di Vico Morcote nel Ticino. Partenze da Milano C.le con otto Eurocity al giorno: offerta Mini a partire da ¤ 9 per chi prenota tre settimane prima del viaggio. [www.bibliotecafratilugano.ch] OTT2015

LF

19


Bacheca

A cura di Gaspare Baglio

CINEMA//1

CINEMA//FOCUS

CINEMA//2

Giotto, l’amico dei pinguini Regia: Stuart McDonald

Ritorno al futuro

Suburra

Regia: Robert Zemeckis

Regia: Stefano Sollima

Film emozionante e divertente ispirato a una storia vera. La pellicola, ambientata a Warrnambool, tranquilla cittadina australiana, narra l’incredibile amicizia fra uno strampalato pastore maremmano e i pinguini più piccoli del mondo. Per grandi e piccini.

Roma vive di tre poteri – politico, religioso e criminale – che coinvolgono e stritolano persone innocenti. La pellicola, ispirata all’inchiesta Mafia Capitale, diventerà un serial: la web tv Netflix ha infatti commissionato un telefilm che esordirà nel 2017.

A film that is both touching and funny about the incredible friendship between an eccentric Maremma sheepdog and the smallest penguins in the world.

Rome lives of three powers – political, religious and criminal – that engage and crush innocent people. The movie will be a serial on Netflix in 2017.

DVD//1

DVD//2

Mad Max Anthology Tutti i film della saga post-apocalittica che ha rivoluzionato il genere fantascienza. Tanti contenuti speciali, compreso un doc sulla realizzazione delle pellicole. All the films in the saga that has revolutionised science fiction.

Wayward Pines La prima stagione Miniserie tv fra thriller e giallo con protagonista Matt Dillon. Ambientata in una cittadina americana dalla quale sembra impossibile riuscire ad andarsene. A television thriller mini series starring Matt Dillon.

È arrivato il momento di risalire a bordo della DeLorean per un viaggio nel tempo insieme a Doc Brown e Marty McFly: il 21 ottobre Ritorno al futuro, una delle trilogie più amate di sempre, spegne 30 candeline. Per l’occasione tornano al cinema i primi due capitoli della saga. Ma non finisce qui: nella stessa giornata è fissato il primo sensazionale raduno italiano dei fan della pellicola firmata Zemeckis e sono stati organizzati incontri, mostre e contest fotografici. Inoltre il pubblico delle sale riceverà in omaggio il poster ufficiale dell’evento. Universal Pictures Home Entertainment, invece, ha deciso di festeggiare con due nuove edizioni del film in dvd e blu-ray, Ritorno al futuro. La Trilogia – 30° anniversario e la speciale Flux Capacitor Limited Edition Collection, accompagnata da un libretto di 52 pagine zeppo di immagini mai viste in un packaging davvero particolare. The 30th anniversary of Ritorno al futuro (Return to the Future) is celebrated on 21 October with a series of events and screenings of this film in cinemas.

OTT2015

LF

21


bacheca LIBRI//FOCUS

The Marvel Art of Joe Quesada

Rhett Thomas John Panini comics, pp. 240 ¤ 29

Negli ultimi dieci anni Joe Quesada ha portato alla ribalta la Marvel e i suoi celebri supereroi ricoprendo il ruolo di editor-in-chief. Non si deve però dimenticare che Quesada fumettista è, prima di tutto, un artista di altissimo livello. Questo libro raccoglie per la prima volta le migliori copertine e le tavole spettacolari di uno dei maestri più apprezzati e autorevoli della nona arte. Non mancano contributi dell’autore e di alcuni suoi collaboratori come Brian M. Bendis e Jeph Loeb. Si approfondisce anche la collaborazione con Kevin Smith e David Mack per Daredevil. Un volume imperdibile per gli appassionati di comics e illustrazione, e un monito a rivalutare l’universo delle strips. Dietro alle tavole di personaggi come Capitan America, Thor, Wolverine e Spider-Man si cela una grande professionalità. A must for connoisseurs of comics and illustrations with a warning to appreciate the world of strips.

22

LF

OTT2015

LIBRI//1

LIBRI//2

Vita da giornalaia

Padiglioni lontani

Aldo Dalla Vecchia Murena Editrice, pp. 64 ¤ 8

M. M. Kaye Edizioni e/o, pp. 1.152 ¤ 22

Un atto d’amore per i giornali e lo showbiz di una volta, oltre che un viaggio nella storia del costume italiano degli ultimi decenni: dalla tv in bianco e nero alla generazione social, passando per i pionieristici tempi dei primi canali commerciali.

Best seller da 15 milioni di copie vendute nel mondo. Un appassionante romanzo, ispirato a una storia vera, che è anche un incredibile affresco della complessità dell’India immersa in tradizioni, storie, leggende e religioni.

An act of love for the showbiz of the past as well as a journey into the history of Italian customs over the last few decades.

An absorbing novel based on a true story that is also an incredible fresco of the complex nature of India.

LIBRI//3

LIBRI//4

A modo tuo

Margherita Pink Liberodiscrivere pp. 112 ¤ 10

L’autrice condivide il suo percorso interiore regalando pillole su pensieri, parole e azioni da applicare nel quotidiano. An aid to experiencing and facing daily challenges.

Tre parole dopo Valeria Rossi Effequ, pp. 144 ¤ 12

Un’occasione di riflessione per interrogarsi su cosa sia il successo dalla prospettiva di chi l’ha vissuto e poi perduto. Success from the voice of someone who achieved it before losing it.


the

wonders of autumn 8 October - 2 November

AUTUMN INVESTMENT PIECES AT 30-70% LESS. McArthurGlen.it Florence, Milan, Naples, Rome, Venice


bacheca MUSICA//FOCUS

MUSICA//1

MUSICA//2

Cinema

L’amore si muove

Andrea Bocelli

MTV Music Week 17>25 ottobre Il countdown per gli MTV Europe Music Awards di Milano del 25 ottobre inizia sabato 17 con la Music Week: otto giorni di concerti, dj-set, showcase, presentazioni, eventi a sorpresa, aperitivi e party zeppi di ospiti italiani e internazionali. Per la prima volta sbarca in Italia anche il celebre format internazionale Club MTV, con i migliori dj electro e dance. Ma non è tutto: sono previste le esibizioni di Fabri Fibra, Mecna, Stereophonics, Selah Sue e Petite Meller. Altra novità la MTV Street, luogo deputato al divertimento meneghino a tutte le ore del giorno e della notte. Gran finale il 24 ottobre in piazza Duomo con un concerto gratuito che ha per protagonisti music star (ancora top secret). Il giorno seguente al Mediolanum Forum di Assago riflettori puntati sulla premiazione degli artisti più cool del momento. The countdown to the MTV Europe Music Awards in Milan on 25 October begins on Saturday 17 with the Music Week: eight days of concerts and live shows packed with Italian and international guests. And on 24 free concert in piazza Duomo. 24

LF

OTT2015

Il Volo

Nuovo attesissimo progetto dal respiro internazionale del tenore toscano. Sedici indimenticabili brani di ispirazione cinematografica: dalla celebre Maria del musical West Side Story fino a Nelle tue mani (Now we are free) del blockbuster Il gladiatore. Proprio questa canzone è accompagnata da un video girato nel deserto della California con John Travolta e i figli di Bocelli, Virginia e Matteo.

È stato un anno di grandi successi per il trio italiano formato da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble. Dopo il trionfo al Festival di Sanremo, la conquista dei vertici delle classifiche e i sold out del tour estivo, gli ex tenorini sono pronti a un grande ritorno con la hit L’amore si muove, apripista dell’album omonimo. E nel 2016 riempiranno i principali palasport con un nuovissimo live tour.

The latest and long-awaited project with an international flavour from this Tuscan tenor. Sixteen unforgettable tracks inspired by films.

A great comeback by the Il Volo trio after their triumph at the Sanremo Music Festival. L’amore si muove is the opening track on their album with the same title.

MUSICA//3

MUSICA//4

Il Teatro degli Orrori Il Teatro degli Orrori

Resistenza Neffa

Affresco di un’Italia allo sfacelo dipinto con ironia e sarcasmo. Un viaggio affrontato con la rabbia viscerale e lo struggente disincanto che contraddistinguono la band.

Dopo il successo estivo di Sigarette ecco il nuovo lavoro discografico di Neffa. Confermate le doti cantautorali e la sua poliedricità.

An ironic and sarcastic portrait of an Italy that is deteriorating quickly.

The new album by Neffa following his success with the summer hit entitled Sigarette.


registroimprese I dati ufficiali delle Camere di Commercio


KIABI KIA BI EUROP EUROPE E UROPE UROP E SAS SAS RCS RCS Lille Lille e Métr Métropole é opol o e B 344 4 103 270. Prez Prezzo zo massimo massi massi assimo mo consigliato consi consi onsiglia gliato glia to dal 28 2 ottobre otto o t bre al 10 10 novembre novemb novemb bre 2015. 2015.. 2015 **CAPPOTTO CAPP A OTTO ref. r TG8 TG843, 43, 54% poli poliestere, polieste este s ere, 30% acrilico, acrilico acri lico,, 7% cot cotone, one, 4% viscosa, viscosa, 4% poli poliammide, poliammi ammi m de, 1% lana, lana, a dal dalla la 40 40 alla alla 50, 50, 49 49€ € 20 20€ 20€, €, disponib disp disponibile onibile anch onibile anche e dalla da alla l 50/52 50/5 0 52 alla alla 62/64 62/64 in 2 co colori colori, lori,, re lori ref ref. f T f. TG944 TG944. G944. G944.

KIABI COLORA LA VITA D A L 2 8 OT TO B R E A L 10 N O V E M B R E 2 015

20

49€ -59%

cappotto* c appotto*


A cura di Francesca Ventre - Photo Matteo Mignani

Chi

ATTRAZIONE OPPOSTA

C

hi non si somiglia si piglia. Succede così nella commedia romantica e divertente Poli opposti. Un terapista di coppia di buon carattere si scontra e incontra con un rigido avvocato divorzista. I due volti sono rispettivamente quelli di Luca Argentero e Sarah Felberbaum, passati entrambi da esperienze professionali e generi diversi, come il film Fratelli unici per lui e la serie tv Una grande famiglia per lei. Attori conosciuti

e amati, dal temperamento differente anche nella vita. Viaggiatori a due velocità, eccezion fatta per il Frecciarossa, che prendono entrambi spesso e volentieri. Il primo pensiero quando salite in treno? [S] Speriamo di avere dei vicini simpatici. [L] Trovare un posto lungo il corridoio. Il treno della vita? [S] Aver incontrato l’uomo della mia vita! [L] L’ho preso quando ho iniziato a fare questo lavoro. Frecciarossa è? [S] Silenzio. In treno non sempre succede. [L] Un grande valore aggiunto e un ottimo modo per

risparmiare tempo. Non viaggiate mai senza? [S] Un libro. [L] Musica. Prossima fermata? [S] Imparare a fare qualcosa di nuovo. [L] Venezia, una città che adoro. L’ultimo pensiero prima di scendere? [S] Non aver dimenticato nulla. [L] Dipende dal luogo dove sto per arrivare.

OTT2015

LF

SARAH FELBERBAUM/LUCA ARGENTERO

SCONTRI D’AMORE SUL GRANDE SCHERMO CON SARAH FELBERBAUM E LUCA ARGENTERO. DALL’8 OTTOBRE AL CINEMA UNA COMMEDIA DI MAX CROCI PER ROMANTICI E NON

27


ChI Luca Argentero e Sarah Felberbaum in una scena del film Poli opposti

Che ruolo avete nel film? [S] Interpreto Claudia, un’avvocatessa divorzista che non crede nell’amore e negli uomini, diventata madre molto giovane. È un treno che non si ferma davanti a nulla e solo alla fine scopre il suo lato dolce. [L] Sono un terapista di coppia bravo a dare consigli solo agli altri. Lavoro di fronte a Claudia e inevitabilmente scatta un amore del tutto improbabile. Non siete nuovi a storie sui rapporti familiari e di coppia. Vi

Conflicts in love on the big screen with Sarah Felberbaum and Luca Argentero in a comedy not only for romantics showing at cinemas from 8 October - Poli opposti, directed by Max Croci.

Battibecchi d’amore

sentite bene in questa parte? [S] A me piace raccontare le realtà semplici. Perché anche un incontro può cambiare all’improvviso la vita. [L] Sì, la commedia romantica mi diverte molto. Visione consigliata solo a un pubblico romantico? [S] È un film perfetto per inguaribili sentimentali, sofisticato e non volgare, ma può cambiare anche l’approccio dei cinici. [L] A chi ha voglia di distrarsi. Sono convinto che se una ra-

gazza al cinema si emoziona e stringe forte il fidanzato, lui non si annoierà. Il matrimonio è bello finché dura? [S] A me piace pensare che tutti possano avere uno spicchio di felicità. Attraverso l’amore tradizionale e non, oppure i figli e gli amici. [L] È una bellissima avventura che si decide di condividere. Viviamo in una società che non lo riconosce come valore, ma non per questo è meno nobile.

Max Croci è molto soddisfatto del suo nuovo progetto cinematografico e promuove a pieni voti i protagonisti di Poli opposti: «È stato un piacere lavorare con due professionisti, nonché persone meravigliose. Luca Argentero ha un talento pazzesco, Sarah Felberbaum ha superato il provino alla perfezione ed è bellissima. Per farli calare nei ruoli abbiamo guardato insieme classiche commedie americane». Da esperto pubblicitario, Croci non ha faticato a trovare l’immagine giusta per il film: «Una coppia che si urla addosso le cose peggiori e sullo sfondo la frase “Poli opposti: una storia d’amore”. I battibecchi sono un linguaggio amoroso».

28

LF

OTT2015


D’AUTORE

Qualità e sperimentazione LE CARTE VINCENTI DI ARTISSIMA di Giuliano Papalini

[PAePA arte e comunicazione - paepa2010@libero.it]

The result of careful selection to identify the best in international artistic research, the 22nd edition of Artissima goes on stage at the Oval del Lingotto in Turin from 6 to 8 November. Over 20 thousand m2 of exhibiting space showcasing 207 galleries – 67% of which from 31 countries outside of Italy.

F

rutto di un’accurata selezione per individuare il meglio della ricerca artistica internazionale, la 22esima edizione di Artissima va in scena all’Oval del Lingotto di Torino dal 6 all’8 novembre. Oltre 20mila m2 di esposizione dove sfilano 207 gallerie, di cui il 67% straniere, provenienti da 31 Paesi. Diretta per la quarta volta da Sara Cosulich Canarutto, punta sulla qualità, sulla sperimentazione e su uno stretto rapporto con la città. Oggi ai vertici della classifica delle più importanti fiere d’arte contemporanea del pianeta, dalla sua fondazione nel 1994 Artissima ha saputo unire la diffusione nel mercato globale a una grande attenzione per i nuovi linguaggi e alla matrice curatoriale delle proposte. 30

LF

OTT2015

Marzia Migliora Stilleven/Natura in posa (2015) Mixed media sita specific installation

Photo Fulvio Ambrosio Courtesy Galleria Lia Rumma Milano, Napoli

Delle sei sezioni di cui si compone, tre sono affidate a curatori e direttori di musei di tutto il mondo, con format diventati standard nel panorama internazionale. «Parliamo di una manifestazione che compete con i principali appuntamenti del mercato dell’arte, ma che sa differenziarsi», spiega Sara Cosulich. «La prima in assoluto ad aver introdotto un focus sulle avanguardie storiche e un palcoscenico dedicato esclusivamente alla performance, a premiare i giovani con una mostra museale, ad aver trasformato le talk in dialoghi itineranti tra gli stand e a esporre grandi collezioni istituzionali al suo interno. Siamo orgogliosi di essere la fiera delle prime volte e speriamo di continuare ad aprire nuove strade».

Maurizio Mochetti Pinguini (1978) Fiberglass and paint 82x53x25 cm ciascuno Courtesy dell’artista e Furini arte contemporanea


Happening torinese Gabriella Ciancimino Chardon d’amour (2015) Mixed media on paper, iron, plexiglass 67x67x3 cm Courtesy Prometeogallery Milano, Lucca Anna Maria Maiolino Untitled (from Filogenéticos series, 2014) Acrylic ink on paper 45,5x30,5 cm Courtesy dell’artista e Galleria Raffaella Cortese

A

rtissima agisce come catalizzatore di una rete creativa che interessa tutto il territorio cittadino. Durante la rassegna Torino si trasforma in un gigantesco happening culturale, con mostre ed eventi speciali, attrazione irrinunciabile per un pubblico internazionale di altissimo profilo. Forse non una metropoli, ma di sicuro una capitale indiscussa del contemporaneo con tre musei, tre grandi fondazioni, nuove istituzioni, importanti collezioni private e installazioni d’arte pubblica come Luci d’artista. Tra le novità dell’edizione 2015 Opium Den, trasformazione della vip lounge in uno spazio eclettico e sfarzoso concepito come saggio visivo sul collezionismo e sul confine fra oggetto d’arte e decorativo. Art Advisory, invece, è un servizio di consulenza indipendente e gratuito in fiera, il primo di questo tipo in Italia, pensato per accompagnare e far crescere una nuova generazione di collezionisti. Di particolare interesse In mostra, progetto espositivo speciale per offrire una vetrina alle raccolte e alle istituzioni artistiche del Piemonte. Delle ormai tradizionali sei sezioni di Artissima, tre sono dirette dal comitato delle gallerie internazionali. La principale presenta le più consolidate e rappre-

sentative del panorama mondiale; quest’anno ne sono state selezionate 133, di cui due terzi straniere. New Entries è riservata alle realtà più recenti e interessanti; gli espositori (24, di cui 21 stranieri) hanno alle spalle meno di cinque anni di attività e partecipano per la prima volta alla manifestazione. Infine, Art Editions, inaugurata nel 2012, presenta pubblicazioni, stampe e multipli di artisti contemporanei di sette gallerie. «Se la qualità è la ricetta che fa crescere la kermesse, le acquisizioni in fiera sono la strada maestra per alimentare la ricerca», commenta la direttrice di Artissima, Sara Cosulich. «Abbiamo lavorato per promuovere e aumentare il numero di collezionisti storici provenienti da tutto il mondo: sono loro i veri protagonisti». OTT2015

LF

31


D’AUTORE

Le

fanciulle

di

Balthus La chambre turque (1963-66) Caseina e tempera su tela 180x210 cm Centre Pompidou, Paris

A

15 anni dalla sua scomparsa Roma celebra Balthus, uno dei più enigmatici e discussi maestri del ’900, che nella Capitale ha vissuto e lavorato a lungo. Una monografica divisa in due prestigiose location: le Scuderie del Quirinale e Villa Medici, sede dell’Accademia di Francia. Dal 24 ottobre al 24 gennaio, la mostra curata da Cécile Debray, conservatrice al Centre Pompidou di Parigi, con la collaborazione di Matteo Lafranconi per la sezione alle Scuderie del Quirinale, riunisce più di 150 opere: quadri provenienti da importanti musei e collezioni private, ma anche un’ampia selezione di disegni e fotografie. L’esposizione ripercorre la carriera di Balthus proponendo nuovi spunti di riflessione sul lavoro di uno dei più originali artisti del secolo scorso. Il primo viaggio nel nostro Paese, nel 1926, rappresenta uno spartiacque per la sua vocazione artistica. Folgorato dalla scoperta dei maestri del Rinascimento toscano, in particolare Piero della Francesca, ne eredita la chiarezza formale, la capacità narrativa, il senso della composizione. Proprio da questa tradizione – integrata

dalla conoscenza dei movimenti italiani del Realismo magico e della Metafisica, oltre che dalla Nuova oggettività tedesca – trae origine quell’atmosfera sospesa ed enigmatica che è caratteristica distintiva delle sue opere in particolare dei capolavori anni ’30. Alle Scuderie del Quirinale circa 100 opere appartenenti a tutte le fasi della carriera di Balthus, in un percorso cronologico sviluppato attorno ad alcuni temi centrali: l’eredità rinascimentale, l’infanzia, l'influenza di opere letterarie come Cime tempestose di Emily Brontë e Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll, l’importanza degli scambi con suo fratello Pierre Klossowski, con Antonin Artaud, André Derain e Alberto Giacometti. A Villa Medici, il suo laboratorio artistico per 17 anni, il focus è invece la ricerca durante e dopo il periodo romano. Attraverso più di 50 dipinti, disegni e fotografie, la mostra propone tele pregiate, tra cui La chambre turque, eccezionalmente prestata dal Centre Pompidou.

PROMOZIONI FS Ingresso 2x1 il sabato per i clienti delle Frecce con biglietto per Roma antecedente di massimo un giorno la visita della mostra. Per i soci CartaFRECCIA riduzione (¤ 9,50 anziché 12) ogni giorno della settimana. Fast lane dalle 18 alle 21.30 venerdì e sabato. [www.scuderiequirinale.it]

32

LF

OTT2015

La patience (solitaire) (1943) Olio su tela 161,3x165,1 cm The Art Institute of Chicago

Biografia

(Parigi, 1908- Rossinière, 2001) Balthazar Klossowski de Rola, detto Balthus, nasce a Parigi da padre polacco, storico dell’arte, pittore e scenografo, e madre russa, la pittrice Baladine Klossowska. Durante la Prima guerra mondiale la famiglia si rifugia in Svizzera. I suoi genitori si separano poco dopo e lui trascorre l’infanzia a Ginevra. Cresce in un ambiente cosmopolita intriso di cultura germanica: il salotto letterario animato da sua madre e dal poeta Rainer Maria Rilke, mentore e figura paterna del giovane Balthus. Frequenta personalità del calibro di André Gide, Maurice Denis e Pierre Bonnard. Dal 1925 al ’27 vive a Parigi, dove realizza le prime vedute del Jardin du Luxembourg e di altri scorci cittadini, e nel ’33 vi si trasferisce stabilmente. Un anno dopo la galleria Pierre organizza la sua prima personale, che suscita grande interesse e colpisce in particolare Antonin Artaud e Pierre-Jean Jouve, autori delle prime critiche dedicate a Balthus. Nel ’53 si trasferisce nel castello di Chassy nel Morvan, dove rimane per quasi otto anni, e nel ’56 il Museo d’arte moderna di New York gli dedica una grande retrospettiva. È direttore dell’Accademia di Francia a Roma dal 1961 al ’77. Il 18 febbraio 2001 si spegne nel suo chalet a Rossinière, in Svizzera.


12 PIANI DI CONTAMINAZIONI FRA STILI, TENDENZE, SAPORI.

MILANO - VIA DURINI, 28 • OPEN 7/7 10am-8pm • food till 11pm www.thebrianebarrybuilding.it


EConomia

A cura di Luigi Cipriani

6 MESI IN LINEA © Coloures-pic/Fotolia.com

CRESCE L'UTILE FS

© Andres Rodriguez/Fotolia.com

colare i ricavi operativi aumentano di 31 milioni (+0,7%), trainati dai servizi ferroviari di media e lunga percorrenza. Questi ultimi aumentano di 20 milioni nel primo semestre, grazie ai prodotti a mercato delle Frecce. La differenza negativa di 79 milioni, rispetto all’EBITDA dell’analogo periodo 2014, è da ricondurre principalmente all’impatto di fattori esogeni (-87 milioni) dovuti alle variazioni legislative

della seconda metà dello scorso anno. Mentre l’EBIT, positivo di 333 milioni, registra uno scostamento rispetto al margine del primo semestre 2014 (-105 milioni di euro) per ragioni analoghe e, in linea con le previsioni, per la crescita degli ammortamenti (34 milioni) legata allo sviluppo degli investimenti del Gruppo, che riportano volumi pari a 2.088 milioni di euro (+36% nel primo semestre 2014).

FS INVESTE SUI GIOVANI INGEGNERI Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane propone la nuova edizione del master in Ingegneria delle infrastrutture e dei sistemi ferroviari. Organizzato dall’Università degli studi di Roma Sapienza in collaborazione con FS, Bombardier, Almaviva, AnsaldoBreda, Ansaldo STS, Roma Metropolitane e Ferrotramviaria, il corso è dedicato a studenti con laurea di II livello in Ingegneria. Prevede un impegno full time di sette mesi (gennaio-luglio 2016). La scadenza delle domande è il 18 novembre alle 17. Info e dettagli su fsitaliane.it, sezione Lavora con noi.

OTT2015

LF

FLASH

P

rosegue l’attività in linea con gli obiettivi strategici per il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, che al 30 giugno 2015 ha realizzato un risultato netto con un incremento del 2,5% (+7 milioni di euro) rispetto al medesimo periodo del 2014, attestandosi a 292 milioni di euro. Si evince dalla Relazione finanziaria semestrale che evidenzia come la performance sia stata ottenuta nonostante le discontinuità, sia positive che negative, derivanti dal mutato quadro normativo e regolatorio e in presenza di partite finanziarie positive di natura straordinaria. L’EBITDA, pari a 948 milioni, è stato conseguito agendo sulle leve gestionali: in parti-

35


ECONOMIA

La fiducia paga

© Tharakorn/Fotolia.com

Un esperimento monetario basato sulla reciprocità ha aiutato le aziende sarde a proseguire con la produzione nonostante la crisi del credito

L

a storia del sardex è iniziata nel 2007, poco prima del fallimento di Lehman Brothers a New York. In Sardegna già si avvertiva la crisi creditizia che ha drasticamente diminuito la disposizione di denaro delle aziende. Un gruppo di amici, Carlo Mancosu, Giuseppe e Gabriele Littera, Franco Contu e Piero Sanna, idearono allora un sistema di mutuo credito legato all'utilizzo di una valuta locale, complementare all’euro, che potesse essere utilizzata per lo scambio di beni e servizi all’interno di un circuito di imprese isolane. Così è nato il sardex, che nei primi sette mesi del 2015 ha già totalizzato transazioni per oltre 34 milioni di euro: «Più che una moneta, si tratta di una unità di conto utile a misurare debiti e crediti tra le imprese parte-

36

LF

OTT2015

cipanti», spiega Carlo Mancosu al telefono da Serramanna, piccolo centro nella provincia del Medio Campidano, una delle più povere d’Italia. «Abbiamo fornito alle aziende un mezzo di pagamento e finanziamento complementare che permette loro di fare fronte alla carenza di liquidità». In pratica, quando un’impresa chiede di aderire, si analizza preventivamente la domanda/offerta dei suoi beni e servizi all’interno del circuito. Se accettata, le viene data una capacità di spesa e

quindi anche la possibilità di andare in passivo sul proprio conto. Dopodiché, per ripagare quanto acquistato, l’azienda non dovrà far altro che vendere a sua volta beni e servizi agli associati. «Il nostro indice di affidabilità è l’oscillazione del conto verso lo zero, perché ciascuno dà agli altri esattamente quanto ha ricevuto, in un rapporto di reciprocità». E l’esperimento funziona: «Abbiamo tremila imprese nella comunità e totalizzato oltre 85 milioni di transazioni. Ma quello che impressiona è la progressione: nel 2010 siamo partiti con 350mila euro, quest’anno prevediamo di chiudere a 52 milioni», conclude Mancosu con una punta d’orgoglio. «Iniziammo tra lo scetticismo generale e ora abbiamo instaurato un sistema basato sulla fiducia che si sta allargando ad altre regioni italiane». L.C.


Billy Costacurta veste un abito in lane di Tasmania in vendita a 390 euro anziché 780.

NERVESA PRODUCE E VENDE DIRETTAMENTE

MILANO - VIA SIRTORI 26 - P.TA VENEZIA - Tel. 02 204 91 34 MILANO - BIANDRATE - VICOLUNGO OUTLET - BORGOMANERO - NERVESA DELLA BATTAGLIA - OUTLET DI MONDOVÌ - OUTLET DI FRANCIACORTA - OUTLET DI BRUGNATO (SP) - UDINE


Fashion

Barbie 56 ANNI, FISICO DA PIN-UP E CERVELLO DA NOBEL: NEL SUO CURRICULUM PIÙ DI 156 PROFESSIONI. GUAI A DEFINIRLA SEMPLICEMENTE BAMBOLA

Una perfetta plastic girl indossa occhiali da sole griffati Roberto Zeno. Montatura da vera diva, in acetato di cellulosa black & white. A perfect plastic girl wears cellulose acetate sunglasses designed by Roberto Zeno.

Barbie Fashionista, per la prima volta senza tacchi e con i piedi per terra. Mattel e Pretty Ballerinas lanciano le ballerine limited edition a stampa rettile, con cinturino alla caviglia e pendente rosa a cuore.

[www.robertozeno.com]

Mattel and Pretty Ballerinas launch reptile print ballet flats with an ankle strap and heart-shaped pink pendant.

[www.prettyballerinas.com]

Il primo amore non si scorda mai. Anche se ora indossa scarpe flat, la fashion doll non dimentica le décolleté tacco 12, come quelle stampate sul cappottino Blugirl Folies.

A great love of icon fashion: 12-inch stiletto heel court shoes, like those printed on the Blugirl Folies coat.

[www.blugirl.it]

38

LF

OTT2015

Believe in pink è il motto di Barbara Millicent Robert (in arte Barbie): immancabile la borsa rosa pastello Pomikaki, realizzata dalla influencer e blogger Linda Tol, in vendita da febbraio.

A pastel pink ad hoc bag from Pomikaki, made by blogger Linda Tol and on sale from February.

[www.pomikaki.it]


A cura di Ilaria Perrotta

ever

for

La designer americana Sophia Webster dedica alla bambola perfetta una collezione di scarpe da sogno. Come il modello rosa yogurt con tacco a biglie multicolor. Non solo per teenager. Sophia Webster dedicates a collection of dream shoes to Barbie. Not just for teenager.

[www.sophiawebster.com] Barbie, modello WaistUp (2004) © Mattel Inc.

Un tocco di rossetto e si è subito cool: la collezione di lipstick Creemsheen Pearl by MAC regala alle labbra un finish luminoso dai bagliori raffinati.

Creemsheen by MAC is a collection of lip glosses and lipsticks that give your lips a refined glow.

[www.maccosmetic.it]

È Barbie fever anche per il brand low cost Tezenis: nei negozi lingerie, pigiami, t-shirt e felpe a tema, una vera collection per mamme e figlie. A collection for mums and daughters inspired by Barbie World from Tezenis.

[www.tezenis.it]

Fidanzata con Ken dal lontano 1961, la pupa bionda prosegue, tra alti e bassi, la love story con il ragazzo dei sogni. Lo testimoniano anche i calzini Asos.

The love story continues: Ken & Barbie socks by Asos.

[www.asos.com]

BARBIE THE ICON

Dal 28 ottobre al 13 marzo appuntamento imperdibile per Barbie addicted. Al Museo delle Culture di Milano arriva la mostra dedicata al mito senza tempo della fashion doll più famosa del pianeta. Una leggenda che travalica il mondo dei giocattoli, diventando protagonista di mode e stili di vita attraverso le generazioni. Dal 1959, quando fu lanciata sul mercato da Ruth ed Elliot Handler, a oggi: questo il focus della rassegna del Mudec, Barbie. The Icon, curata da Massimiliano Capella e prodotta da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE. Cinque sezioni svelano al pubblico la storia e l’evoluzione della bambola: a precederle la sala introduttiva Who is Barbie, dove ammirare tra curiosità e segreti sette pezzi iconici suddivisi per decadi. Ingresso 2x1 e fast lane per i soci CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con biglietto per la Città del Duomo antecedente di massimo cinque giorni la visita della mostra. [www.mudec.it/ita/mostra-barbie]

OTT2015

LF

39


Fashion

GIACCA PASSEPARTOUT

Sartoria Rossi, Collezione A/I 2015-16 A destra, particolare di capospalla in principe di Galles

LA STAGIONE AUTUNNO/INVERNO 2015-16 IMPONE L’UOMO VERSIONE GENTLEMAN. CON UN CAPO CHE NON DEVE MANCARE NEL SUO GUARDAROBA Jackets – the evergreen menswear item – becomes less formal in 2015-16 Autumn/Winter collections. Worn from morning to night, it has conquered the younger man – but it’s the over-40’s that are more inclined to be daring.

D

urante le rivolte popolari del ’300 in Francia, “jacques” si chiamavano i contadini soliti indossare un vestito corto dal taglio semplice. Da qui il termine giacca, il cui stile nei secoli si è poi evoluto. Oggi la moda maschile la ripropone all day and night long, conducendola fuori dal terreno dell’abbigliamento formale nel quale per decenni

è stata relegata. Geometrie optical, fantasie bouclé, tessuti jacquard e principe di Galles imperversano nelle collezioni invernali, mentre le linee assecondano la silhouette: «La giacca segue la forma, nasconde i difetti», spiega Erika Avanzati, responsabile marketing e comunicazione del brand Sartoria Rossi, un’eccellenza nel panorama made in Italy in fatto di eleganza classica for men. Personaggi come Lapo Elkann e Mika hanno reso questo capo evergreen un must have per i giovani. A sorpresa, però, i più inclini a osare sono gli over 40. «Gli eccentrici possono giocare

PER FASHION ADDICTED

con tartan o tonalità shock. Una giacca multicolor si abbina a un pantalone sobrio, un modello basic a calzoni a scacchi. Mai mixare due pezzi stravaganti, il buon gusto è nel less is more», spiega l’esperta. Lo ripeteva anche una certa Coco Chanel, che della little black jacket, seppur al femminile, ha fatto un’icona. I.P. [www.sartoriarossi.it]

Dal 23 al 25 ottobre a Palazzo Cusani di Milano, la mostra Snoopy & Belle in Fashion celebra il cagnolino dei Peanuts e sua sorella, griffati per l’occasione da rinomati designer come DKNY, Calvin Klein, DSquared2, Ungaro e Von Furstenberg. L’ingresso è gratuito. A Torino, invece, Voce del verbo moda dal 22 al 25: stilisti, creativi, scrittori e giornalisti analizzano tendenze e innovazioni nella società contemporanea. Organizzata dal Circolo dei Lettori, la manifestazione quest’anno approfondisce la sapienza dell’intreccio, il percorso per arrivare dal filato al prodotto finito. [www.snoopyandbelleinfashion.com] [www.circololettori.it] Snoopy e Belle griffati da Anna Sui

40

LF

OTT2015


VALUTAZIONI DI GIOIELLI IN ITALIA E CANTON TICINO In vista delle prossime aste internazionali, la nostra esperta Teresa Scarlata è disponibile per valutazioni gratuite e confidenziali di gioielli su tutto il territorio italiano e del Canton Ticino.

IMPORTANTE COLLANA CON DIAMANTI FIRMATA CARTIER Aggiudicata a €817.000 (premio incluso)

PER INFORMAZIONI Teresa Scarlata T. 342 804 6624 teresa.scarlata@bonhams.com PER FISSARE UN APPUNTAMENTO Bonhams Milano e nord Italia Via Boccaccio, 22 20123 Milano T. 02 4953 9020 Bonhams Roma e centro-sud Italia via Sicilia, 50 00187 Roma T. 06 485900

International Auctioneers and Valuers – bonhams.com


Gusto

Gnocchi di zucca con funghi e tartufo

Chiara Maci

© Alex Alberton

di Chiara Maci

© Sorelle in pentola

[Food blogger]

Super blogger di Barbara Sarri

L

a costanza e l’impegno quotidiano per rendere un blog interessante, originale, curato e far capire che dietro allo schermo c’è una persona in carne e ossa, che esiste e risponde». Sono i segreti del blog di Chiara Maci, per la seconda volta migliore food blogger al Macchianera Italian Awards, superando fra gli altri Sonia Peronaci, Marco Bianchi e Gnam Box. Cresciuta in una famiglia in cui la buona cucina (pugliese e bolognese) è un valore irrinunciabile, per lei «immediatezza e semplicità attirano il pubblico della rete»: lo testimonia questo premio, assegnato con voti espressi direttamente dagli utenti.

«

«Mi emoziona sapere di avere la stima e la fiducia di follower attenti e affezionati», che negli anni continuano a sceglierla nonostante siano tantissimi gli esperti in materia presenti sul web. Il motivo s’intuisce appena si apre il suo blog, fresco e raffinato al tempo stesso. Pagine che ti chiedono di restare, di essere lette e seguite. «Apparecchiamo il tavolo d’autunno con colori neutri ma caldi», consiglia Chiara. «L’arancione e il marrone per le tovagliette e un centro tavola che richiama la stagione: sono perfetti anche un bel melograno, delle foglie rosse o una zucca». [www.sorelleinpentola.com] [www.chiaramaci.com]

Lista della spesa (per 4 persone) 1/3 di zucca mantovana, 1 uovo, 1 cipolla, Parmigiano Reggiano, farina, funghi, tartufo, prezzemolo, noce moscata, sale e pepe q.b. Preparazione Cuocere e ammorbidire la zucca in forno per circa 40 minuti, poi pelarla e privarla dei semi. Passarla con lo stesso strumento che si usa per le patate, dopodiché unire all’impasto il parmigiano, l’uovo, sale, pepe e noce moscata. Aggiungere la farina, quanto basta per formare un amalgama compatto e omogeneo. Tagliando delle strisce non troppo sottili, formare gli gnocchi con l’aiuto di una forchetta. Nel frattempo preparare un soffritto di cipolla e fare rosolare i funghi, salando e pepando quanto necessario. Buttare gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolarli non appena vengono a galla e saltarli in padella con i funghi e il prezzemolo. Terminare con un velo di tartufo bianco. OTT2015

LF

43


Gusto

FRECCIAROSSA

Stracotto di manzo EASY GOURMET al Barbera del Monferrato di Carlo Cracco

[Chef Frecciarossa]

Menu Frecciarossa Executive – Italia in Expo

Lista della spesa (per 4 persone)

600 g di polpa di manzo, 500 ml di vino Barbera, 2 carote, 2 coste di sedano, 1 cipolla, 1 rametto di rosmarino, qualche foglia di alloro, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 1 noce di burro, sale marino iodato e pepe q.b.

I

l viaggio sul nuovo Frecciarossa 1000 si arricchisce di gusto con l’originale menu del servizio Easy Gourmet firmato Carlo Cracco: club sandwich e dessert stellati da assaporare direttamente al posto. Lo chef è autore anche delle ricette proposte ai clienti Frecciarossa Executive, ispirate alle tradizioni culinarie del mondo. Tutte le novità sull’eccellenza gastronomica riservata da Itinere agli ospiti delle Frecce Trenitalia a pag. 148. Un viaggio nel viaggio.

GOURMET MILANESE Nella città dell'Expo viaggio tra le specialità stagionali al Klima Hotel. Dal 20 al 26 ottobre Milano da mangiare con protagonista il risotto allo zafferano. Dal 10 al 23 novembre Settimana dei Formaggi, castagne e cacciagione. Dal 17 al 31 dicembre il bollito nei suoi sette tagli. [www.klimahotelmilano.com]

Massaggiare la carne con sale e pepe e marinarla nel vino con il rosmarino e l’alloro per almeno sei ore (meglio se tutta la notte), girandola di tanto in tanto. Scaldare l’olio e il burro in una casseruola e rosolare a fiamma alta il manzo, precedentemente scolato, girandolo in modo che si brunisca bene da ogni parte. Sfumare con un bicchiere di marinatura, aggiungere le verdure mondate e tagliate grossolanamente, abbassare la fiamma e cuocere per circa tre ore aggiungendo di volta in volta la marinatura fino a esaurimento. Regolare di sale e pepe. La salsa ottenuta deve risultare densa, se necessario farla ridurre un po’ togliendo la carne dalla casseruola. Tagliare lo stracotto a fette non troppo sottili e filtrare la salsa. Servire con un contorno di funghi.

Vino in abbinamento

Barbera del Monferrato Doc, Piemonte. Di colore rosso rubino, ha un profumo fruttato con sentori di ciliegia. In bocca secco e armonico.

FIUTO DA TARTUFO Fino al 15 novembre ad Alba (CN) imperdibile la Fiera internazionale del tartufo bianco. Due mesi di eventi enogastronomici, folkloristici e culturali. L’85esima edizione celebra il tabui, il cane che accompagna il cosiddetto trifolau, cercatore dell’oro bianco delle regioni piemontesi Langhe e Roero. [www.fieradeltartufo.org]

DOLCE E ITALIANO Dalla Madonnina al Maschio Angioino il passo è breve se la bontà fa festa a tavola. Doppio appuntamento, a Napoli il 14 e 15 novembre e a Milano il 28 e 29, per Re Panettone®, l’unica grande manifestazione dedicata al tipico dolce artigianale meneghino. [www.repanettone.it]

OTT2015

LF

Flash

© Steffen Jahn

Preparazione

45


Gusto

DISCOVER MURGE Brevissime e gustose FOOD&WINE IN PROGRESS Alla Stazione Leopolda di Firenze dall’8 al 10 novembre il 28esimo Congresso nazionale della Federazione Italiana Cuochi, per la prima volta aperto al pubblico con dibattiti, cooking show, master e incontri con istituzioni, produttori agroalimentari, ristoratori, sommelier e barman. Al centro lo chef 3.0: valori, vantaggi e visioni, anche in vista della stesura di un codice etico. [www.stazione-leopolda.com] IL PICCOLO ENOLOGO Per wine lovers che vogliono provare l’emozione di realizzare una bottiglia. Al Casato Prime Donne di Montalcino e alla Fattoria del Colle di Trequanda (SI), in gruppi da quattro a 12 persone si parte dalla visita guidata dei vigneti e della cantina e si prosegue con le degustazioni, per poi passare a mescolare Sangiovese, Merlot e Sagrantino alla ricerca dell’equilibrio perfetto. Alla fine il confronto con il vero Supertuscan.    [www.cinellicolombini.it] LA SIGNORA IN ROSSO Dal 30 ottobre al 1° novembre Tropea (VV) ospita un forum culinario interamente dedicato alla cipolla rossa Igp. Conosciuta in tutto il mondo per le sue proprietà salutari e per la sua dolcezza, già esaltata dai latini come alimento basilare nelle diete, è la regina della manifestazione nata proprio per valorizzare il prodotto attraverso degustazioni a cura dello chef Gaetano Alia, accompagnate da calici di vino locale. [www.consorziocipollatropeaigp.com]

di Adua Villa [Sommelier]

L

a regione più lunga e stretta del Belpaese con i suoi 800 chilometri di costa regala paesaggi e terreni molto diversi da nord a sud. Negli ultimi anni lo sviluppo del turismo e l’attenzione verso l’enogastronomia del Tacco d’Italia ha permesso di conoscerla sempre meglio. Tra le province di Bari e Barletta-Andria-Trani ci sono le Murge, il più caratteristico complesso di rilievi della Puglia centrale, luogo spettacolare e irripetibile per la bellezza rurale e le oasi di vegetazione che esplodono interrompendo zone estremamente brulle. Molti produttori vinicoli raccolgono i ricchi frutti di questi terreni calcarei, chiamati Terre Carsiche. Nel 1939 un’azienda ha fatto proprio questo nome, insieme alla capacità di trasformare l’uva Malvasia in un vino autentico: un'esplosione di frutta bianca al naso, con sentori di pesca, agrumi, mandorle dolci, fichi, fiori, note mielate e una scia minerale nel finale. Bottiglie che preservano il Dna di questo pezzo di Puglia esaltando i vitigni tradizionali delle Murge. L’incanto sta qui: il territorio diventa ogni volta protagonista nel bicchiere. [Twitter @duavilla] [Instagram globetrottergourmet] 46

LF

OTT2015

Adua Villa consiglia

BRIO DIVINO BOTTIGLIA Ma che brio AZIENDA Terre Carsiche 1939 GRADAZIONE 12% vol. ABBINAMENTO Da uva Malvasia dell’Alta Murgia (Castellana Grotte - BA), un bianco frizzante ottimo per accompagnare aperitivi, pesce bianco e crostacei. [www.terrecarsiche.it]


Solo il bello del lavoro.

Il resto lasciatelo a Inaz. Ai suoi strumenti per la gestione delle risorse umane, l’amministrazione del personale, l’analisi dei costi HR. In tutti i campi: dalle aziende agricole alle multinazionali, dalla grande distribuzione agli enti pubblici. Per liberare l’energia delle persone, www.inaz.it

Human Energy


HI-TECH

A cura di Vincenzo Tafuri

Netflix parla italiano D

At last the coolest online streaming service is available in Italy. Just a few easy steps ensure you can access over 100 million hours of TV shows, films, series and documentaries every day. All you need is an Internet connection of at least 1.5 Mbit/s, 5 Mbit/s for HD and 25 Mbit/s for 4K. Once you enter netflix.com, create a personal account and then select the type of subscription you want. The future of TV is here.

Il prezzo cambia in base alla qualità video e al numero di accessi consentiti contemporaneamente: base a ¤ 7,99 al mese con qualità standard e un solo accesso; ¤ 9,99 per l’HD e due ingressi simultanei; ¤ 11,99 per il 4K con quattro accessi. Una volta inseriti gli estremi della carta il gioco è fatto. Si potrà finalmente guardare ciò che si vuole, dove si vuole, su qualsiasi dispositivo e in qualsiasi momento. La tv del futuro è arrivata.

© gstockstudio/Fotolia.com

al 22 ottobre è finalmente disponibile anche in Italia il servizio di streaming online più cool del momento. La produzione di contenuti originali e l’espansione virale in tutto il pianeta hanno contribuito al rapido incremento della sua popolarità, rendendolo un fenomeno senza precedenti. Bastano pochi e semplici passi per poter accedere agli oltre 100 milioni di ore quotidiane di show, film, documentari e serie tv. Prima di tutto è necessario disporre di una connessione internet minima di 1,5 Mbit/s di banda, ma servono almeno 5 Mbit/s per l’HD e 25 Mbit/s per il 4K. Una volta approdati su netflix.com si dovrà creare un account personale e successivamente scegliere la tipologia di abbonamento.

ASSASSIN’S CREED. Syndicate

Nuovo capitolo della saga, stavolta ambientato nella Londra vittoriana. I protagonisti, Jacob e Evie Frye, tentano di resistere all’oppressione di un gruppo di ricchi industriali grazie anche all’aiuto della propria gang. Disponibile per pc, Xbox One e PS4. [A partire da ¤ 54,99] OTT2015

LF

49


hi-tech

...intrattenimento

«La società di massa non vuole cultura, ma intrattenimento» [Hannah Arendt, filosofa e storica tedesca]

in tema di Oculus Rift

La frontiera più innovativa della realtà virtuale, con schermo da 7 pollici, stereoscopia 3D e campo visivo di oltre 90 gradi. Basterà indossarlo sul viso per accedere a un mondo tutto da scoprire.

The most innovative frontier in virtual reality has a 7-inch screen with stereoscopic 3D perspective and over 90 degrees field of view. Just put it on your head to experience a whole new world.

[www.oculus.com]

Apple TV

Il futuro della televisione è nelle app. Questo il concetto alla base del nuovo sistema operativo tvOS. Telecomando con superficie touch per film e giochi da salotto a portata di dito. The future of television is in apps. This is the basic concept behind the new TV OS – a touch-screen remote control allows you to enjoy films and games from your armchair.

[www.apple.com]

Samsung JS9500

Nuovo televisore SUHD a schermo curvo con risoluzione nativa 4K (3.840×2.160 pixel). Dotato di tecnologie Peak Illuminator, per immagini fino a 2,5 volte più brillanti, e Precision Black Pro, per un contrasto senza precedenti. Il modo migliore di guardare la serie televisiva preferita.

The new 4K SUHD curved-screen television (3.840×2.160 pixel) with Peak Illuminator technology, for up to 2.5 times more brightness, and Precision Black Pro, for unprecedented contrast. The best way to watch your favourite TV series.

[www.samsung.com] PIXELS Brenner è un campione di videogame anni ’80 chiamato dalla Casa Bianca per difendere la terra da un attacco alieno a 8 bit. Una commedia in pieno stile Adam Sandler, con momenti romantici e situazioni esilaranti per una piacevole serata sul sofà. Brenner is an arcade champion from the 1980s the White House hires to defend the earth from an 8-bit alien attack. This comedy in full Adam Sandler style combines romantic moments with funny situations to ensure an enjoyable evening on the sofa. [www.pixels-movie.com]

PER IL PROSSIMO VIAGGIO IN TRENO

Bose SoundLink around-ear II

Cuffie bluetooth con tecnologie TriPort e Active EQ per un suono nitido e potente a qualsiasi volume. Passaggio semplice e istantaneo tra due dispositivi: mentre si guarda un film sul tablet si può rispondere allo smartphone senza bisogno di toglierle. Perfette per un’esperienza d’ascolto in piena libertà e ad Alta Velocità.

50

LF

OTT2015


d

,


FERMATA DEL MESE

magiche TEATRO

BACCHETTE

DIECI ANNI SUL PALCO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA PER IL MAESTRO ANTONIO PAPPANO. L'11 OTTOBRE ALLA SCALA DI MILANO PER IL FESTIVAL delle orchestre internazionali di Salvatore Coccoluto - Photo Musacchio&Ianniello

L’

Ten years on the stage at the Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Santa Cecilia National Academy) for Maestro Antonio Pappano, who will conduct the prodigious nine symphonies composed by Beethoven in 15 evening shows.

52

LF

OTT2015

Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta da Antonio Pappano, mette la sua firma sulle battute finali dell’Esposizione Universale con la partecipazione al Festival delle Orchestre Internazionali. Per il concerto dell’11 ottobre al Teatro alla Scala di Milano, incentrato sulle sinfonie di Ludwig Van Beethoven e sulle composizioni di Gaspare Spontini, il direttore e i suoi musicisti raggiungono la città dell’Expo da Roma a bordo di un Frecciarossa. «Amo tantissimo il treno – sottolinea il Maestro – perché mi dà il tempo di perdermi nei pensieri, leggere o studiare mentre il vagone scivola leggero sui binari. Mi piace anche il rapporto che si stabilisce con i passeggeri: incroci persone che forse non vedrai mai più nella vita, ma ti capita di raccogliere racconti che hanno il fascino della fuggevolezza, dell’inafferrabilità. Insomma, è un mezzo che può essere vettore privilegiato di grandi storie».

Partenza concomitante per la nuova stagione sinfonica dell’Accademia romana, che propone un vasto programma con ospiti internazionali: dalla bacchetta di Fabio Luisi a mostri sacri del pianoforte come Grigory Sokolov, Krystian Zimerman, Daniil Trifonov. In cartellone anche l’Opera con Così fan tutte, diretta da Semyon Bychkov, e la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, guidata da Manfred Honeck. Pappano salirà sul palco capitolino per 15 serate tra ottobre e novembre in cui dirigerà le nove sinfonie di Beethoven: «Un prodigio al quale ho voluto accostarmi nel mio decimo anno a Santa Cecilia. Ho voluto pensare a un progetto che sottolineasse l’attualità di questo compositore, a tutt’oggi un punto di arrivo e di partenza. Proprio per questo l’Accademia ha commissionato tre nuovi pezzi ad altrettanti compositori italiani, Luca Francesconi, Giovanni Sollima e Fabio Nieder, ma in un dialogo con le grandi composizioni del pianista tedesco».


OTT2015

LF

53

ANTONIO PAPPANO


FERMATA DEL MESE TEATRO

Il luogo dello sguardo GABRIELE LAVIA APRE LA NUOVA STAGIONE AL TEATRO DELLA PERGOLA CON VITA DI GALILEO DI BERTOLT BRECHT. E CONFESSA: «HO ANCORA PAURA DEL DEBUTTO» di Sandra Gesualdi – Photo Filippo Manzini

On 28 October, Gabriele Lavia opens the new season at the Teatro della Pergola with Vita di Galileo by Bertolt Brecht. He confessed, “I still get stage fright on the first night.”

T

utto è cominciato nel ’63 e da allora non ha mai smesso di fare lunghe camminate tra palco e sala. «Ero poco più che ventenne quando vidi una rappresentazione di Giorgio Strehler al Piccolo di Milano. Quel luogo minuscolo di via Rovello aveva una graticcia altissima, quasi da opera lirica, permettendo alle idee di salire». Incontrare Gabriele Lavia è come fare un viaggio lungo mezzo secolo nella storia del teatro italiano, che incarna a 360 gradi. C’è spazio per ricordi, citazioni, divagazioni filosofiche e disappunto per un mondo troppo rapido e individualista. Con voce profonda e maestria nel calibrare pause, il "maestro", come

GABRIELE LAVIA

Teatro della Pergola

lo chiamano tutti, sciorina progetti e moniti. Impossibile non ascoltarlo incantati dalla sua arte oratoria, quasi inutile porgli domande tanta è l’inclinazione al racconto che procede come fosse una necessità. Il 28 ottobre apre la nuova stagione al Teatro della Pergola di Firenze, di cui è consulente artistico, con la Vita di Galileo di Bertolt Brecht. «Per me rappresenta il testo principe, qui mi divido tra regia e interpretazione». Proprio lo spettacolo che lo rapì da ragazzo, per cui decise di iscriversi all’Accademia d’arte drammatica: «Lavoro sul testo originale da molti anni, procedendo per tentativi», racconta con sottile modestia. «Brecht si tormentò su quest’oOTT2015

LF

55


FERMATA DEL MESE TEATRO

Da sinistra, Mario Pietramala e Gabriele Lavia nel backstage di Vita di Galileo

pera per vent’anni tanto da impazzirci. È la storia dell’uomo che si pone delle domande, che vuole superare i limiti della conoscenza, che ricerca la verità. L’astronomo toscano punta per caso il cannocchiale verso il cielo e scopre i satelliti di Giove. Il teatro, per definizione, è il luogo dello sguardo. Uno spazio sospeso in cui la verità si svela e dove l’essere umano com-

prende che la sua vita è un mistero». Repliche con 30 tra attori e strumentisti, brani originali di Hanns Eisler eseguiti dal vivo dalla Scuola di Musica di Fiesole, 180 cambi costume. Per seguire tutto Lavia si muove, percorre chilometri in platea, soffre e confessa: «Ho sempre paura del debutto, non mi sento mai pronto. Per questo studio e rileggo con ossessione i copioni, su un monologo di tre pagine mi fermo ore e ore. Oggi tutto corre veloce, l’importante è arrivare subito all’obiettivo. Davanti al sipario invece non ci sono scorciatoie».

Il racconto indugia, assume toni epici. «Cerco me stesso dietro quei personaggi», ammette il regista, «e siccome la vita è tanto corta mi dedico solo ai grandi autori del passato. Ancora non ho fatto Re Lear di Shakespeare, I sette contro Tebe di Eschilo e Tre sorelle: è possibile passare in questo mondo senza riuscire a inscenare ˇ Cechov?».

Il Teatro della Toscana è nazionale e giovane

«Nuove produzioni e progetti con un occhio particolare alla formazione e fruizione dei giovani». È questa la strada vincente secondo il direttore generale della Fondazione Teatro della Toscana, Marco Giorgetti, che ha portato il nuovo ente, nato dalla sinergia della Pergola con il Centro per la sperimentazione e la ricerca di Pontedera, a ottenere la recente qualifica di nazionale. Alla scuola, intitolata a Orazio Costa, si affiancano L’Oltrarno per il perfezionamento degli attori diretto da Pierfrancesco Favino e le attività internazionali di Maurizio Scaparro. Aperti i corsi di scenografia e costumi per i mestieri legati al dietro le quinte. Gabriele Lavia, Filippo Timi, Peter Brook, gli stessi Favino e Scaparro, Sergio Rubini, Luca Zingaretti, Luca De Filippo, Umberto Orsini, Alessio Boni sono solo alcuni dei grandi protagonisti della stagione 2015-16 nella sede fiorentina. [www.teatrodellapergola.com] [www.teatrodellatoscana.it]

56

LF

OTT2015


learning to excel since 1969

Quality British education in Milan from nursery to university OctOber

13

NOVeMber

10

NOVeMber

for more information www.britishschoolmilan.it

The British School of Milan Via Pisani Dossi, 16 • 20134 Milan, Italy - Tel. +39 02 210941 info@sjhschool.com - www.britishschoolmilan.it

24


Festival Verdi di Silvia Del Vecchio

Renato Guttuso Ritratto di Giuseppe Verdi donato alla Fondazione Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi

FERMATA DEL MESE TEATRO

diretto da Francesco Ivan Ciampa alla testa della Filarmonica Arturo Toscanini e del Coro del Teatro Regio, un cast di giovani e affermati interpreti: Paoletta Marrocu, Diego Torre, Jessica Nuccio, Ivan Inverardi. La terza opera, Rigoletto, è invece a Busseto dal 10 al 29 nel nuovo allestimento affidato ad Alessio Pizzech, con le scene e i costumi di Davide Amadei e la bacchetta di Fabrizio Cassi a dirigere gli artisti del 53esimo concorso internazionale Voci Verdiane. Tra i concerti in cartellone anche Antonio Pappano, per la prima

volta al Teatro Regio, che domenica 18 guida l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nelle sinfonie del maestro italiano e di Beethoven. Viaggio da Milano a Parigi fino a San Pietroburgo, il 27 ottobre, attraverso le note di Otello, Jérusalem, Don Carlos, Nabucco, Macbeth e l’Inno delle nazioni con la conduzione di Jader Bignamini e la Filarmonica Arturo Toscanini. Infine, tra i recital in programma a Parma, il 30 Jessica Pratt interpreta arie di Meyerbeer, Rossini, Mercadante, Donizetti e Bellini, accompagnata dal pianoforte di James Vaughan.

© Renato Guttuso by SIAE 2015 Rielaborazione grafica Cantadori Design Office

The Festival Verdi continues in Parma and Busseto until 31 October: three Operas and a programme packed with concerts, meetings, exhibitions, shows and lessons for young people and schools.

S

i può viaggiare nell’infinito a Parma e Busseto. Questo è il tema del Festival Verdi che, fino al 31 ottobre, presenta tre titoli d’Opera e un denso programma di concerti, incontri, mostre, spettacoli e lezioni per giovani e scuole. Occasione di scoperta e arricchimento sono i laboratori didattici gratuiti per i più piccoli e anche gli appuntamenti di Around Verdi, con i quali la rassegna intende ribadire la volontà del Teatro Regio di ampliare i confini della lirica e accendere la curiosità tra gli under 30, nel segno dell’incessante ricerca creativa del compositore che la rassegna fa propria. A Otello il compito di inaugurare l’edizione 2015, con repliche fino al 17 ottobre a Parma, mentre Il corsaro va in scena il 14, 20, 25 e 31 con l’allestimento firmato da Lamberto Puggelli e gli assalti del maestro d’armi Renzo Musumeci Greco. Sul palco,

Teatro Regio di Parma

PROMOZIONI FS Per i soci CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con ticket per Parma o Reggio Emilia valido nel mese di ottobre riduzione del 20% sul prezzo intero del biglietto per le opere Otello, Il corsaro, Rigoletto (ad eccezione delle prime), per il concerto dell'Orchestra Nazionale di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano e per molti altri appuntamenti. [www.teatroregioparma.it]

IS, IS OIL

Petrolio di Andrea Adriatico è un folgorante affresco nel quale Pasolini racconta la trasformazione antropologica degli italiani tra il 1950 e il ’70, epoca di manovre occulte che intrecciano affarismo, mafia e politica. Dopo 40 anni le sue visioni rimangono ancora illuminanti per comprendere l’oggi. Dal 28 ottobre al 1° novembre all’Arena del sole – Teatri di vita di Bologna. [www.emiliaromagnateatro.com]

OTT2015

LF

59


FERMATA DEL MESE TEATRO

Eliseo

SFIDA

© Fabio Lovino

Il neodirettore Luca Barbareschi rilancia il noto teatro romano attraverso un restyling architettonico e culturale di Ida De Santis

I

l 29 settembre, dopo uno stop di circa un anno – e un intervento di restyling di oltre 4 milioni di euro investiti dal neo-direttore artistico, Luca Barbareschi – il Teatro Eliseo ha riaperto i battenti. Ed è stato lo stesso Barbareschi a tagliare il nastro di inaugurazione esibendosi nella prima nazionale di Una tigre del Bengala allo zoo di Baghdad, di Rajiv Joseph. Uno sforzo economico importante, mirato non solo a rinnovare le strutture logistiche, ma anche a creare un centro polifunzionale in cui far dialogare diversi linguaggi. «Restituiamo le due storiche sale di via Nazionale alla città e al mondo della cultura e dello spettacolo con l’obiettivo

60

LF

OTT2015

Newly-appointed Director Luca Barbareschi relaunches the theatre in Rome closed for around a year – further to architectural and cultural restyling.

di creare un punto nevralgico, un crocevia di attività. Oltre alle due stagioni teatrali, abbiamo stretto importanti collaborazioni con molte istituzioni», spiega il direttore. «Daremo vita a un ricco calendario di appuntamenti, tra convegni, incontri con gli autori, concerti e happening di arte contemporanea. Una novità assoluta è il ristorante, che ha una pavimentazione davvero originale: locandine e manifesti protetti da una resina trasparente raccontano la storia del teatro». La stagione drammaturgica 201516, contesa con il Piccolo Eliseo, alterna il repertorio classico a quello più moderno e sperimentale. In cartellone, oltre a pilastri come

Ivanov di Cechov, con Filippo Dini, Sei personaggi in cerca d’autore di Pirandello, con Gabriele Lavia, e La dodicesima notte di Shakespeare, con Carlo Cecchi, trovano posto temi di attualità: Hanno tutti ragione di Paolo Sorrentino, Mar de plata di Claudio Fava, Thanks For Vaselina di Gabriele Di Luca, solo per citarne alcuni. Nell’ambizioso progetto non manca uno spazio dedicato alla musica, che in bilico fra repertorio classico e moderno affida l’esecuzione di antiche sonorità alle orchestre del Conservatorio di Santa Cecilia, lasciando il campo della sperimentazione a Nicola Piovani, Stefano Bollani e Valentina Cenni. [www.teatroeliseo.com]


ANDATA E RITORNO MUSIC

La

regina d’ Austria

La vincitrice più discussa dell’Eurovision Song Contest racconta alla Freccia del suo grande amore per la musica. Ma attenzione a chiamarla icona di Gaspare Baglio - Photo Markus Morianz

C

onchita Wurst, un nome e un cognome per mille declinazioni. L’artista austriaca continua la scalata verso il successo e, dopo il trionfo alla finale più discussa dell’Eurovision Song Contest con il brano Rise like a Phoenix, prosegue la lotta contro le discriminazioni attraverso il potere della musica. La drag queen barbuta, alias Thomas "Tom" Neuwirth, con le sue esibizioni diventa subito simbolo di affermazione della libertà personale: aspetto, sesso ed etnia non hanno alcuna importanza se si parla di emancipazione e dignità. L’immagine di Conchita è il veicolo per un messaggio di tolleranza rivolto al mondo. Per l’intervista arriva di bianco vestita, sommersa dai regali dei fan. Un sorriso, quattro chiacchiere per sciogliere il ghiaccio e si comincia.

Chi ha ispirato questo primo lavoro discografico che porta il suo nome? La mia vita e come voglio viverla con la musica. In questo album ci sono canzoni divertenti perché amo ballare, drammatiche perché mi piace interpretarle e malinconiche, visto che, come tutti, a volte mi faccio prendere dalla tristezza. È una tracklist personale e piena di colori che rispecchia le mie diverse sfaccettature. Il più grande goal credo sia stato divertirmi a registrare un album autentico. C’è un artista che l’ha influenzata in qualche modo? All’età di sette anni sono stata folgorata da Shirley Bassey. Mi chiesi chi fosse quella cantante così straordinaria. Grazie a lei ho capito realmente cosa avrei voluto fare da grande. Come icona della comunità gay e paladina per il riconoscimento dei diritti civili che idea si è fatta della situazione italiana ed europea? Non mi sento un’icona, sono solo una persona che ha la fortuna di poter trasmettere il suo messaggio a molta gente. Parlo di quello che, a mio avviso, è giusto portare sotto i riflettori. In generale credo che la

UN ANGOLO CONTRO LE VIOLENZE

cosa più importante sia rispettare le opinioni degli altri. Il problema nasce dal fatto che impera un atteggiamento giudicante, invece bisogna cercare di comprendere e accogliere le motivazioni profonde dell’essere differenti. Una canzone che la rappresenta più di altre? C’è una parte di me in ogni singolo brano. The other side of me, ad esempio, è intima, scritta subito dopo aver vinto l’Eurovision Song Contest. You are unstoppable è dedicata ai miei fan, che chiamo unstoppables. Loro mi supportano davvero tanto. Tour alle porte? Non sono Madonna. Giro il mondo per promuovere il mio album e quando avrò un repertorio solido mi dedicherò a un live tour degno di chiamarsi tale.

Dal 13 al 22 novembre lo Spazio Ridotto dell’Hotel Bauer di Venezia ospita la mostra Nell’angolo di Alberto Loro. Un percorso emotivo per fare i conti con le proprie paure e superarle, contro bullismo, omofobia, razzismo, femminicidio e aging. Nell’angolo ci si finisce tutti, prima o poi, ma si esce rafforzati e nuovamente protagonisti della propria vita. [www.spazioridotto.com]

62

LF

OTT2015


CONCHITA WURST The most controversial winner of the Eurovision Song Contest tells La Freccia all about her great love for music. Take care not to call her an icon. OTT2015

LF

63


ANDATA E RITORNO MUSIC

La verità è qui e ora

© Color Jeff Lipsky headshot

CHRIS CORNELL

di Serena Roberti

C

hris Cornell ha tante vite. La Freccia lo intervistò nel 2012 in occasione della reunion dei Soundgarden, la celebre rock band di Seattle di cui è frontman. Ora, invece, racconta di sé nel nuovo disco made by himself, Higher Truth: «Volevo creare qualcosa che fosse mio al 100%». Tutto ruota intorno alla sua chitarra, a eccezione di qualche loop elettronico registrato con il produttore Brendan O’Brien, con cui ha collaborato per la realizzazione dell’album. Nell’ultima intervista ci aveva detto di aver acquistato una casa a Roma, vicino a San Pietro. Ci va ogni tanto? Per ora se la godono le donne della mia famiglia, purtroppo io ho poco tempo. Anzi, è da anni che non faccio una vacanza. 64

LF

OTT2015

Quando hai un gruppo, sei in tour, scrivi e fai dischi, sei travolto da impegni che non ti va di rifiutare. A me non piace dire di no: sono comunque opportunità, momenti da vivere insieme ai musicisti e al pubblico. Dov’era quando ha scritto e inciso Higher Truth? Ovunque: in tour, nel mio studio a Miami Beach, per strada. Scrivo in aereo, mentre cammino, quando faccio jogging, registro testi e melodie sul telefonino. Mi piace che intere canzoni nascano così, sul momento. Come definirebbe questo nuovo album? Mi rappresenta, perché siamo io e la mia chitarra. Ma non aspettatevi un’impronta di cantautorato folk alla Bob Dylan: per me la musica non è descrittiva, niente viaggio con lo zaino in spalla. Anch’io osservo la realtà, ma in modo più romantico, mi interessa creare un’atmosfera più che dare un’interpretazione realistica della vita. Forse anche per il tipo d’infanzia che ho avuto (il divorzio difficile dei genitori, ndr), questa passione è sempre stata una fuga: amavo arrampicarmi sugli alberi, chiudermi nella mia stanza ad ascoltare dischi, essere trasportato in un altro mondo per poi uscire fuori e viverlo. Chris Cornell talks about himself in his self-made record Higher Truth: “I wanted to create something that was all mine.”

Cos'è per lei la verità? Se la cerchi in alto, o chissà dove, stai guardando nel posto sbagliato. È nel qui e ora, è il momento presente, il miracolo di ciò che ci circonda. Però bisognerebbe tornare ad avere lo sguardo dei bambini. Quando osservo i miei figli – l’ultimo ha dieci anni – mi rendo conto di quanto, nella loro innocenza, siano intelligenti e intuitivi, senza pregiudizi. Noi adulti sottovalutiamo incredibilmente le loro qualità e il dono di vivere al naturale. La domanda finale è d’obbligo: novità sul fronte Soundgarden? Ci siamo visti qualche settimana fa, stiamo lavorando al nuovo disco e abbiamo già dell’ottimo materiale.


INOLTRE ISCRIVITI IN spiritclub.falkensteiner.com

subito per te UN BUONO DI BENVENUTO DA

€ 25


BELLEZZA DIVINA

A cura di Sandra Gesualdi

citYfrecce cover

Sacre narrazioni A Palazzo Strozzi in mostra un secolo di capolavori: Van Gogh, Chagall e Fontana per indagare il rapporto tra arte e divino

È

una Pietà dai colori acuti, tracciata con pennellate scomposte, quasi convulse, quella che Vincent van Gogh dipinge nel 1889 ispirato da Delacroix. È la prima volta che il pittore olandese ritrae il Cristo con le proprie fattezze, riconoscibili nei capelli rossi e nella barba incolta. Una tela di piccole dimensioni saturata dall’abbraccio disperato tra la Vergine e il figlio morente consegna un frammento dell’anima tormentata dell’autore. Un’immagine forte, soprattutto se si pensa che fu realizzata a pochi mesi dal suicidio, scelta per rappresentare Bellezza divina. Tra Van Gogh, Chagall e Fontana. La mostra apre la stagione autunnale a Palazzo Strozzi di Firenze fino al 24 gennaio. Un secolo d'arte moderna che dalla metà dell’800 esamina e contestualizza il rapporto tra espres-

sioni visive e sacro attraverso capolavori stranieri e nazionali di raffinata bellezza, come la Preghiera di Felice Casorati. Dialogo antico quello tra gli artisti, spesso impegnati a misurarsi con la dimensione del soprannaturale, e la Chiesa, che si è servita del linguaggio figurativo per veicolare i propri contenuti. Dal percorso espositivo, suddiviso cronologicamente, emergono le molteplici letture del tema della vita di Gesù, dall’Annunciazione alla Resurrezione, rese dagli stili delle diverse epoche. Se nell’800 la narrazione pittorica prediligeva il naturalismo e il realismo, dal secolo successivo si ritrovano forme simboliche, futuriste e astratte, con libere interpretazioni che raggiungono alti livelli nella provocatoria Madonna del norvegese Edvard Munch.

Vincent van Gogh A century of Pietà (1889 circa) masterpieces Olio su tela 41,5x34cm showcase at Palazzo Musei Vaticani, Città del Vaticano Strozzi, in Florence, © Governatorato dello Stato della Città del Vaticano - Direzione dei Musei to illustrate the link between art and divinity by artists of the calibre of Van Gogh, Chagall and Fontana.

PROMOZIONI FS Ingresso ridotto (¤ 8,50 anziché 10) e 2x1 il sabato per i titolari CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con biglietto per Firenze antecedente di massimo cinque giorni la visita della mostra. [www.palazzostrozzi.org]

CITY GUIDES AD ALTA VELOCITÀ

//VENEZIA

pag. 69 //FIRENZE pag. 70 //BARI pag. 72 OTT2015

LF

67


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CITYFRECCE //VENEZIA

Terminal Frecce: Santa Lucia, Mestre

© Vladimir Mucibabic/Fotolia.com

COME ARRIVARE

Collegamenti diretti da/per Venezia. Network Le Frecce pag. 146

SLEEP

Carlton on the Grand Canal Sestiere Santa Croce, 578 Servizio straordinario in camere di lusso. Prenota su trenitaliahotels.com

Carlton on the Grand Canal and Belle Fino al 10 novembre singola Epoque offers on a ¤ 177 e doppia a ¤ 187. trenitaliahotels.com. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA

per ogni ¤ 10 di spesa.

Collegamenti Frecciarossa Frecciargento Frecciabianca

Belle Epoque Lista di Spagna, 127/128 Albergo in stile ‘700 con camere variopinte. Prenota su trenitaliahotels.com

Fino al 10 novembre singola a ¤ 79 e doppia a ¤ 110. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa.

La Zucca Santa Croce, 1762 Vegetarian dishes at tel. 041 5241570 La Zucca, Venetian Primizie di stagione per delicacies at Da Mamo. tortini, primi e zuppe.

Da Mamo Calle Stagneri tel. 06 76902771 Cucina classica, locale e nazionale.

Arsenale Castello, 30122 The former shipyard at Cantiere d’epoca della the Arsenale, Jewish flotta navale della history at the Ghetto. Serenissima.

Ghetto Cannaregio, 3210 Del 1516, è il primo in Europa. Gli ebrei vi rimasero segregati per tre secoli.

EAT

CULTURE

EXHIBIT

84 8 30 46

Fino al 22 novembre Marni Prisma, il programma di eventi per festeggiare il 20esimo anniversario della maison italiana, occupa l’Abbazia di San Gregorio con Becoming Marni. L’installazione site specific si compone di 100 sculture in legno realizzate dall’artista brasiliano Véio. [www.marni.com]

CON LE FRECCE Durata minima del viaggio Roma T.ni-Venezia S.L. in 3h e 19 Firenze S.M.N.-Venezia S.L. in 2h e 05 Napoli C.le-Venezia S.L. in 5h e 05 Venezia M.-Rho Fiera Expo in 2h e 45

OFFERTE Puoi arrivare risparmiando con A/R in giornata e Weekend, CartaFRECCIA Special, Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis Info e dettagli pag. 147 e trenitalia.com SERVIZI In stazione biglietteria e self-service, assistenza clienti, FRECCIAClub, FRECCIADesk al binario, Sala Blu Venezia S.L. You can travel and save with A/R in giornata and Weekend, CartaFRECCIA Special, Young and Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis In the station ticket office and self service, customer care, FRECCIAClub, FRECCIADesk on the track, Sala Blu Venezia S.L. for people with disabilities or reduced mobility

OTT2015

LF

69


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CITYFRECCE //FIRENZE

Terminal Frecce: Santa Maria Novella, Campo Marte © Nicola Del Mutolo/Fotolia.com

COME ARRIVARE

CON LE FRECCE Durata minima del viaggio Firenze S.M.N.-Roma Tib. in 1h e 20 Firenze S.M.N.-Milano C.le in 1h e 40 Firenze C.M.-Verona P.N. in 1h e 30 Fiumicino Aer. - S.M.N. in 2h e 14

Collegamenti Frecciarossa Frecciargento Frecciabianca SLEEP

OFFERTE Puoi arrivare risparmiando con A/R in giornata e Weekend, CartaFRECCIA Special, Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis Info e dettagli pag. 147 e trenitalia.com SERVIZI In stazione biglietteria e self-service, assistenza clienti, FRECCIAClub, FRECCIADesk al binario, Sala Blu Firenze S.M.N. You can travel and save with A/R in giornata and Weekend, CartaFRECCIA Special, Young and Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis In the station ticket office and self service, customer care, FRECCIAClub, FRECCIADesk on the track, Sala Blu Firenze S.M.N. for people with disabilities or reduced mobility

70

LF

OTT2015

97 53 42 2

Collegamenti diretti da/per Firenze. Network Le Frecce pag. 146

Villa Il Mosaico Via di Monticelli, 9 Appartamenti luminosi ad alto effetto benessere. Prenota su trenitaliahotels.com

Villa Il Mosaico and Relais Il Cestello offers on trenitaliahotels.com.

Fino al 10 novembre singola a ¤ 59 e doppia a ¤ 99. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa.

Fratelli Cuore Stazione Santa Maria Novella Fast&Good food tel. 055 2670264 at Fratelli Cuore, Dal fast food al fast good in T-bone steaks stazione. EAT

at La Giostra.

Ercole e Caco Piazza della Signoria Sculpture of Hercules Gruppo scultoreo collocato and Cacus in piazza davanti Palazzo Vecchio nel 1534. CULTURE

della Signoria, painting at the Cappella Brancacci.

MONUMENT

Relais Il Cestello Piazza di Cestello, 9 Eleganza, comfort e buffet all’italiana. Prenota su trenitaliahotels.com

Fino al 10 novembre singola a ¤ 45 e doppia a ¤ 63. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa. La Giostra Borgo Pinti 12/R tel. 055 241341 Bistecca alla fiorentina secondo tradizione. Cappella Brancacci Piazza del Carmine Tra gli esempi più alti di pittura del Rinascimento.

Nei pressi di piazzale Donatello svetta il Cimitero degli inglesi, simbolo dell’800 anticonformista. La sua forza onirica ha ispirato il celebre quadro L’isola dei morti di Arnold Bocklin, capolavoro romantico ripreso da artisti come Dalí e De Chirico e divenuto l’ossessione di Freud, Lenin e Hitler.


BIANCHINI

A1

METTI SOLIDE BASI AL TUO BUSINESS. TANG. EST

BIANCHINI

QUARTIERE SERAFICO-TINTORETTO, EUR ALLARGATO 2.17O MQ DI SPAZI MODERNI E FLESSIBILI NEL VERDE COLLEGATO A METRO LAURENTINA LINEA B AGEVOLE ACCESSO A G.R.A. E AEROPORTI

TIBURTINA TERMINI

A24

TRASTEVERE

GRA

A1

Bianchini 15

CIAMPINO

Per informazioni

+39 06 420079 1

+39 06 45214001 www.colliers.com


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CITYFRECCE //BARI © Ettore/Fotolia.com

COME ARRIVARE CON LE FRECCE Durata minima del viaggio Bari-Milano C.le in 6h e 30 Roma T.ni-Bari in 3h e 58 Venezia M.-Bari in 7h e 09

OFFERTE Puoi arrivare risparmiando con A/R in giornata e Weekend, CartaFRECCIA Special, Young e Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis Info e dettagli pag. 147 e trenitalia.com SERVIZI In stazione biglietteria e self-service, assistenza clienti, FRECCIADesk al binario, Sala Blu

Collegamenti Frecciarossa Frecciargento Frecciabianca SLEEP

72

LF

OTT2015

Collegamenti diretti da/per Bari. Network Le Frecce pag. 146

Rondò Hotel Corso Alcide de Gasperi, 308 Struttura moderna dotata di otto sale riunioni. Prenota su trenitaliahotels.com

Rondò Hotel and Vittoria Parc Hotel offers on trenitaliahotels.com.

Fino al 10 novembre singola a ¤ 63 e doppia a ¤ 80. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa.

Terranima Via Nicolò Putignani, 213 Twentieth-century tel. 080 5219725 Court at Terranima, Accogliente, ispirato a una corte del fish-based menu at ‘900. EAT

Biancofiore.

Chiesa russa Corso Benedetto Croce, 130 Religion in the Russian Luogo di culto ortodosso russo Church, history at dedicato a San Nicola. CULTURE

You can travel and save with A/R in giornata and Weekend, CartaFRECCIA Special, Young and Senior, Speciale 2x1, Bimbi Gratis In the station ticket office and self service, customer care, FRECCIADesk on the track, Sala Blu for people with disabilities or reduced mobility

26 2 6 18

the Norman-Swabian Castle.

MONUMENT

Vittoria Parc Hotel Via Nazionale, 10 Camere confortevoli e cucina tipica pugliese. Prenota su trenitaliahotels.com

Fino al 10 novembre singola a ¤ 70 e doppia a ¤ 90. Guadagni 1 punto CartaFRECCIA per ogni ¤ 10 di spesa. Biancofiore Corso Vittorio Emanuele II, 13 tel. 080 5235446 Menu di pesce fresco e vini naturali. Castello normanno-svevo Piazza Federico II di Svevia, 4 Tra le più belle fortezze medievali presenti in Puglia.

Il primo nucleo documentario della Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi risale al 1865, composto da circa duemila volumi donati dal senatore Girolamo Sagarriga Visconti Volpi. Il patrimonio librario ha conosciuto nel corso degli anni una crescita notevole, includendo le raccolte private di uomini di cultura e delle più importanti famiglie locali.


DARIO GANAHL


VIAGGIARE COVER

JAMES TISSOT A cura di Cristiana Meo Bizzari

Vita, poesia e arte su tela AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE 80 OPERE DEL PITTORE FRANCESE CHE VISSE A LONDRA E RACCONTÒ LA BORGHESIA DEL SUO TEMPO The Chiostro del Bramante (Bramante Cloister) in Rome showcases 80 works by the French painter who lived in London and illustrated the 19th century middle-class until 21 February.

A

ttenzione al dettaglio, ricchezza di particolari e capacità di ritrarre l’essenza stessa del fascino femminile e dell’aristocrazia parigina dell’800. Sono solo alcuni elementi dell’arte di James Tissot, per la prima volta in Italia. Fino al 21 febbraio al Chiostro del Bramante di Roma è possibile ammirare 80 opere del grande artista, erede di Degas e Manet e allievo di Ingres, che celebrò nei suoi quadri la vita dell’alta borghesia riuscendo a trasformare immagini di quotidianità in imprese eroiche e rievocative. Tra i capolavori esposti, tutti provenienti da prestigiosi musei inter-

nazionali, La figlia del capitano e La figlia del guerriero. Otto sezioni tematiche per un vero e proprio viaggio cronologico alla scoperta dell’uomo e dell’artista di Nantes: dalle influenze dell’ambiente parigino e della realtà londinese all’incontro con Kathleen Newton, sua compagna e musa ispiratrice, fino al periodo più introspettivo in cui diventano ricorrenti i temi della partenza, del viaggio interiore e della parabola del figliol prodigo. Un bel percorso, dove fascino femminile, mondanità e religiosità vengono ritratti in modo raffinato senza mai perdere l’intensità e l’ironia, talvolta graffiante.

PROMOZIONI FS James Tissot La Dame à l’ombrelle (Mrs Newton) (1878-80), olio su tela

Ingresso 2x1 per i soci CartaFRECCIA e i clienti delle Frecce con biglietto per Roma antecedente di massimo tre giorni la visita della mostra. [www.chiostrodelbramante.it]

© Cliché Studio Bernardot, Musée Baron Martin, Francia

OTT2015

LF

75


VIAGGIARE

© Ralph Wenig

MONICA BELLUCCI

INCONTRO

76

LF

OTT2015


La signora

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

007 Monica Bellucci è Lucia in Spectre, il 24esimo episodio di 007. Una lady che non si smentisce in FATTO DI bellezza e simpatia anche nella vita professionale e di mamma di Francesca Ventre

Monica Bellucci plays Lady 007 alongside Daniel Craig in Spectre released in cinemas on 5 November. Lucia is an Italian woman tied to the image of women from the past still under man’s thumb.

È

la prova dell’esistenza della bellezza. Anche la sua risata, che a tratti interrompe le risposte alla Freccia, è naturale ed elegante insieme. Non a caso Monica Bellucci è stata scelta per il ruolo di Lady Bond, una donna matura e tradizionalista in Spectre, 24esimo episodio di 007, al cinema dal 5 novembre. Un set dove si è trovata a suo agio e divertita, orgogliosa di partecipare a una saga internazionale al fianco di Daniel Craig. Perché una diva non si smentisce mai, anche quando fa la mamma.

In Spectre interpreta un personaggio italiano? Sì, Lucia, una donna che rappresenta il passato della femminilità, che resta fedele all’idea che siano gli uomini ad avere il potere. È vittima di un mondo maschile che la sovrasta completamente. E nella

finzione del film si trova a confrontarsi con la giovane Madeleine (Léa Seydoux), una generazione diversa per mentalità che tiene in mano le redini della propria vita. Lucia a mio parere rappresenta quello che le donne non dovrebbero più essere: noi italiane abbiamo ancora molto da imparare per uscire finalmente da certi schemi. Ha accettato la parte subito? Senza esitazioni. Sono stata attirata dal fatto che Lucia non avesse mai ricevuto il rispetto degli uomini. Tranne uno, naturalmente: James Bond. Della trama, però, non voglio rivelare molto, bisogna scoprirla al cinema. Poi mi sono convinta ad accettare il ruolo perché stimo particolarmente il regista, Sam Mendes, di grande esperienza e rassicurante. La produzione di Barbara Broccoli è stata forte e impostata in modo familiare, il progetto era come un

figlio per ognuno di noi. Fare parte della saga Bond non può essere che entusiasmante, negli episodi ho sempre ammirato anche le girl. E adesso che mi sono ritrovata in questi panni, mi si addice di più la definizione di Lady Bond, come ragazza sono troppo matura. L’idea di scegliere una cinquantenne è nuova per questa serie e dà un’immagine sociale diversa. Questo non può che far bene alle donne, che ormai alla mia età sono quasi, diciamo, a metà della vita! E non è stato neanche fisicamente impegnativo? No, assolutamente. Le italiane hanno la capacità di smuovere le cose senza faticare. Ha una passione per i film di azione o le piace in particolare 007? Per 007 ho una vera ammirazione, ma chi non ce l’ha! Ogni uscita è una tradizione in Inghilterra e OTT2015

LF

77


VIAGGIARE INCONTRO

sempre un evento internazionale. E pensare che nel trailer c’è la famosa inquadratura con i due contro il muro e la frase "Bond, James Bond", una scena che vedevo sempre al cinema, invece questa volata ci siamo io e Craig! Com’è stato lavorare con Daniel? È un grande attore, mi ha fatto sentire a mio agio. Per esempio nelle scene intime, non sempre facili da interpretare, è stato molto carino. Ed è stato positivo che avesse con il regista un rapporto consolidato da tempo. È come se fossi entrata in una famiglia in cui sono stata subito benvoluta. Per quanto riguarda il

Una scena del film Spectre

personaggio, Craig ne rappresenta un’evoluzione. Il suo James Bond è moderno rispetto al classico e intramontabile Sean Connery. Ha anche una sorta di male di vivere e un istinto di morte che lo rende più umano, non solo un eroe. E di Léa Seydoux cosa ne pensa? Ritengo che sia un’attrice misteriosa e riservata, nello stesso tempo molto attraente e professionale. Seguo con attenzione la sua carriera e penso che sarà lunga e di soddisfazione. Le riprese sono state fatte a Roma: si è trovata bene? Era come se fossi a casa. Alcune scene romane erano ambientate in un cimitero. La protagonista, infatti, rimane vedova e per questo si troverà in pericolo, ma non aggiungo altro. Sulla Città Eterna, in assoluto, penso che sia magica. C’è un sole che le dà una luce incredibile, quando arrivo sono felice e alla partenza triste. E poi qui è successa la cosa più importante della mia vita: sono nate le mie figlie.

© 2015 Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc., Danjaq, LLC and Columbia Pictures Industries, Inc. All rights reserved

78

LF

OTT2015

Le bambine partecipano alla sua vita professionale? Ad agosto sono state sul set con me. Ora, invece, mi trovo in Serbia per lavorare al film di Emir Kusturica, che vedremo al cinema nel 2016, ma poi voglio tornare a fare la mamma. Le mie figlie, di 11 e cinque anni, sono dolcissime, a loro non interessa che faccio l’attrice. E io non desidero altro che avere la salute, occuparmi delle bambine e fare una vita piena. Non può negare però che lei sia inevitabilmente abbinata all’immagine della bellezza. Per lei cosa vuol dire? Io l'apprezzo nel senso più elevato. Parte da dentro: la esprimo attraverso il mio lavoro, come anche un ballerino, uno scrittore o un fornaio che fanno il loro mestiere per amore. Finché si ha uno stimolo si vive, e per questo la bellezza non ha età. Lei è stata ritenuta la più elegante al Festival di Venezia. È una dote che si può acquisire? Sì, e cambia nel corso della vita. Silvana Mangano è meravigliosa sia in Riso amaro che in Morte a Venezia, anche se la sua immagine è diversa nelle due interpretazioni, grazie a un’evoluzione dell’attrice. Ancora una volta il legame con il passato... Non c’è futuro senza passato, si impara da lì. Io mi sono ispirata a signore straordinarie come Sophia Loren, Anna Magnani, Gina Lollobrigida, Monica Vitti e, più tardi, vivendo a Parigi, a modelli francesi quali Brigitte Bardot e Catherine Deneuve. Le donne italiane sono senza paragone: Sophia adesso fa la pubblicità di un rossetto. Accadono cose meravigliose nel nostro Paese!


Cinema party

VIAGGIARE CINEMA

Truth, the first work by American James Vanderbilt, opens the tenth edition of the Rome Film Festival showcasing from 16 to 24 October.

Cate Blanchett e Robert Redford in una scena del film Truth

L'OPERA PRIMA DELL’AMERICANO JAMES VANDERBILT APRE LA DECIMA EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA di roma di Antonella Caporaso

N

iente più concorso, giurie e cerimonie d’apertura e chiusura. Aboliti anche i premi, ad eccezione di quello del pubblico: la kermesse romana dedicata alla settima arte cambia veste e si trasforma in un vero party per celebrare, dal 16 al 24 ottobre, il suo decimo compleanno. La rivoluzione, operata dal direttore artistico Antonio Monda, punta a eliminare la competizione predi-

ligendo la qualità dei film: «Questa linea ci ha costretto a pronunciare dei no dolorosi e a volte inaspettati, ma credo di poter dire, a nome di tutti, di essere estremamente soddisfatto per aver tenuto alta l’asticella». Trentasette sono i film contenuti nella selezione ufficiale, provenienti da 24 Paesi, che permettono di spaziare tra diversi generi: dal musical al documentario, dal thriller alla commedia, fino agli action movie e

alle serie televisive. L’apertura è affidata al docudrama Truth, opera prima dello sceneggiatore statunitense James Vanderbilt, interpretato dai premi Oscar Cate Blanchett e Robert Redford. Nei nove giorni di programmazione, l'Auditorium Parco della Musica di Roma ospita proiezioni, incontri, eventi, convegni e dibattiti che trasformano i 1300 m2 del viale che conduce alla Cavea in uno dei più grandi red carpet al mondo. Testimonial della Festa è l’eleganza dell’attrice Virna Lisi, scomparsa il 18 dicembre scorso, immortalata in tutto il suo fascino nella locandina ufficiale della manifestazione. [www.romacinemafest.it]

MIA – MERCATO INTERNAZIONALE DELL’AUDIOVISIVO

La novità della decima edizione della Festa del Cinema di Roma è MIA. Un content market dove vendere e acquistare tutti i segmenti dell’audiovisivo, dal cinema alle serie tv, dai documentari ai factual passando per l’animazione e i videogiochi. L’obiettivo è coinvolgere, dal punto di vista strategico e operativo, le realtà più consolidate e attive del panorama produttivo e distributivo italiano.

OTT2015

LF

81


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

VIAGGIARE

Conquiste verticali CINEMA

ARRIVA VERTICAL CONQUESTS, DOCUMENTARIO SUI GIOVANI TALENTI CHE DANNO UN TOCCO D’ARTE AGLI SPAZI URBANI

© Catalin Grigoriu/Fotolia.com

di Luca Mattei

L’

uomo contemporaneo è sempre più privo di tempo e di spazio. Non è solo una questione ecologica, come negli anni ’60 denunciavano, da punti di vista opposti, Celentano e Gaber nelle loro canzoni sul ragazzo della via Gluck. Il Molleggiato era contro quei centri in cui si «respira cemento». Il Signor G., invece, narrava con ironia di un giovane sfrattato perché la sua casa doveva essere sostituita da un prato. Oggi mancano luoghi da condividere e si impoverisce la

A documentary entitled Vertical Conquests about talented street artists who add a touch of art to urban spaces showing in cinemas.

socialità. Riprendersi alcune aree, soprattutto se degradate, diventa così una missione comune. Una sfida in cui sono stati i giovani a cimentarsi. Sono definiti street artist perché il loro mondo è la strada, anche se spesso giungono fino ai musei. Questo racconta il documentario Vertical Conquests. L’opera prima della regista Rosa Chiara Scaglione, vincitore del Terra di Siena international film festival, sarà proiettata in anteprima alla stazione Tiburtina e poi nelle sale. Protagonisti nomi di terza generazione, dopo pionieri

Una vita sui binari

come Jeff Aerosol e il più noto Bansky: Borondo, Gaia, Sten&Lex, i Mentalgassi, Rero, Sbagliato e altri, in piena attività nei quartieri di Roma. Alla conquista del verticale sui muri della Capitale, che da anonime superfici si trasformano in meraviglie iconiche agli occhi dei passanti. Lo scopo del film è di ampliare la percezione sociale di questi artisti. Non sono più i graffitari degli anni ’90 che imbrattano le pareti degli edifici, ma talenti che si esprimono in quella che è arte contemporanea a tutti gli effetti.

Partenze e arrivi, amori e abbandoni. Dello scorrere del tempo l’unico spettatore è il treno della linea Avellino-Rocchetta S. Antonio. In uscita a novembre, il film di Giambattista Assani Ultima fermata, con la partecipazione di Claudia Cardinale, è la storia di Rocco Capossela, carabiniere di Torino. Dopo il funerale del padre Domenico, ex capotreno di quella tratta, scopre il suo diario. Pagine che daranno nuova luce al proprio passato e gli faranno conoscere meglio se stesso.

82

LF

OTT2015


GIAMAICA

S A N TA L U C I A

ANTIGUA

BAHAMAS

GRENADA

BARBADOS

I MIGLIORI RESORT

ALL INCLUSIVE AL MONDO

Nominati migliori resort all inclusive al mondo per 19 anni consecutivi

Sandals Grande Antigua Resort & Spa

PIÙ SERVIZI DI QUALITÀ INCLUSI CHE IN OGNI ALTRO RESORT AL MONDO Ristoranti aperti a tutte le ore; programma esclusivo “dine-around” con possibilità di gustare diverse cucine in più di 16 ristoranti per resort • Sport di terra, incluso golf illimitato** • Relax sulle isole private • Suite esclusive, incluse le suite da sogno Love Nest • Bevande illimitate delle migliori marche • Sport acquatici illimitati, incluso le immersioni^ e lo sci d’acqua • Maggiordomo personale in alcune categorie di camera • Le migliori spiagge dei Caraibi • Matrimoni gratuiti + • Mance e tasse incluse • Wi-Fi gratuito

PRENOTATE SUBITO PER RISPARMIARE FINO AL 40%*

L’amore è tutto ciò di cui hai bisogno PER PRENOTARE I MIGLIORI RESORT ALL INCLUSIVE AL MONDO Chiama l’800-969-035 | Visita www.sandalsresorts.it Contatta il tuo agente di viaggio di fiducia

*L’offerta è soggetta a termini & condizioni ed eventuali restrizioni. **In alcuni resort. Caddies obbligatori a un costo aggiuntivo. ^Per subacquei muniti di brevetto. +Tasse governative non incluse.

MATRIMONIO GRATUITO


VIAGGIARE TV

SIMONETTA AGNELLO HORNBY RACCONTA UN VIAGGIO SPECIALE INSIEME A SUO FIGLIO. SU RAI3 DAL 13 NOVEMBRE IN SECONDA SERATA

U

n viaggio che unisce Londra alla Sicilia, un tragitto costellato di volti, voci e realtà troppo spesso soffocati dalla retorica. Io & George segue la scia di due vite che, attraverso un docureality, raccontano la quotidianità di una malattia terribile come la 84

LF

OTT2015

di Gaspare Baglio

sclerosi multipla. Protagonisti del nuovo programma di Rai3 sono la scrittrice Simonetta Agnello Hornby e suo figlio. «Dopo la felice esperienza televisiva con la trasmissione Il pranzo di Mosè su Real Time, ho pensato di intraprendere questa avventura per visitare l’Italia con George, anche a bordo del Frecciarossa. Sono avanti con l’età ed era una cosa che desideravo fare da sempre». Il risultato è un format delicato che non nasconde

le carenze delle strutture italiane. «In Inghilterra, dove viviamo, tutto è perfettamente funzionante ed è possibile essere indipendenti. In Italia, nella maggior parte dei casi, muoversi è complicato ed è stato necessario il mio intervento. Questo è seccante: mio figlio non si è


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

È riduttivo parlare di un progetto televisivo, è stata l’occasione per un’esperienza umana irripetibile. «Terminate le registrazioni ho trovato mio figlio più sicuro di se stesso, curioso e desideroso di godersi la vita», conclude la Agnello Hornby. «Ha fatto coming out: prima non si faceva fotografare sulla sedia a rotelle. Devo ringraziare tutto lo staff di lavoro che è stato eccezionale, una troupe davvero favolosa». Inevitabile tirare le somme dal punto di vista materno. «Quella che ha colpito George è la terza peggiore malattia del mondo. Per fortuna viviamo in un posto che offre molte comodità. In famiglia mi hanno insegnato, nonostante gli inevitabili momenti di sconforto, a guardare sempre avanti. E così ho fatto».

SIMONETTA AGNELLO HORNBY

di handicap». Una bella sorpresa è arrivata da un Paese inaspettato: «In Egitto ho trovato grande umanità, tantissima gente accorreva per dare una mano a George. Nella loro religione chi aiuta i disabili guadagna più facilmente il paradiso. È stato commovente: l’Islam – al di là delle aberrazioni che possono ritrovarsi anche in altri credo – è a mio avviso una bellissima fede». Nel corso delle puntate il viaggio si dipana attraverso svariate situazioni. «Ci sono anche momenti in cui io e mio figlio ci dividiamo. In un episodio vado da un parrucchiere cinese a Roma, mentre a Palermo George si affida a un barbiere di strada». Poi ci sono gli incontri: dall’architetto Umberto Riva al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella passando per il grande scrittore Andrea Camilleri. Simonetta Agnello Hornby e suo figlio in alcune scene del docureality Io & George

sentito voluto, è come se le persone nelle sue condizioni dovessero chiedere scusa di esistere. Nel nostro sistema sociale regna un senso di pietismo e una certa fatica all’accettazione, anche tra gli operatori che lavorano in servizi preposti all’aiuto dei portatori

Simonetta Agnello Hornby talks about a special journey with her son George, who suffers from multiple sclerosis. Showing late evening schedule on Rai3 from 13 November. OTT2015

LF

85


VIAGGIARE

©L

u ci a n

o R a s e ro

TV

Edmondo Conti [Produttore esecutivo del cooking show La prova del cuoco]

Ci vuole…

Allegria!

IL FENOMENO GAME SHOW SECONDO EDMONDO CONTI, AUTORE DEL LIBRO TUTTA COLPA DI MIKE

© Illustrazioni Tomacco/Getty Images

[Giuliano Ladolfi Editore, pp. 240 ¤ 15] In vendita su ladolfieditore.it

86

LF

OTT2015

N

egli States sono più di dieci, la Francia è a quota otto e in Spagna se ne contano sei. Sono i game show, fiore all’occhiello dei canali tv. E l’Italia? Ne ha solo tre, e nemmeno per tutto l’anno. Parola di Edmondo Conti, grande conoscitore del piccolo schermo per il quale ha ricoperto quasi tutti i ruoli importanti, dall’autore al produttore esecutivo. Il suo amore per il tubo catodico si è tradotto nel libro Tutta colpa di Mike: «Un S.O.S. lanciato ai direttori di rete. È importante ricordare quanto fossero belli, moderni e ritmati i palinsesti degli anni ’80 e ’90. Ora i contenitori di attualità e cronaca la fanno da padroni e per riempire i programmi si deve scavare necessariamente nei particolari più macabri, magari in fascia protetta. In questo modo

il pubblico giovane si disperde, non trovando argomenti in linea con i propri gusti». I quiz potrebbero segnare un rinnovamento, sono format prediletti in qualunque angolo del mondo per tre motivi: «Si possono registrare, diventando quindi economicamente interessanti, sono un genere pulito perché difficile da contaminare con la volgarità e consentono di sperimentare nuovi conduttori». Viene in mente la notizia del ritorno di Rischiatutto, condotto da Fabio Fazio. «Il presentatore di giochi a quiz non si può improvvisare, deve avere tecnica. Per me i più bravi sono Carlo Conti, Fabrizio Frizzi, Amadeus e Gerry Scotti. La conduzione di un game ha una sua drammaturgia e Fazio, seppur in gamba, non si è mai cimentato con questo genere. Magari ci sbalordirà». Tra gli show vintage Conti riproporrebbe «1contro100, che ha ancora tanto da dare, The Money Drop per la suspence e Il gioco dei 9, spettacolo puro con personaggi famosi che sciorinano aneddoti e domande. È stato ripreso da poco in Inghilterra». L’antidoto contro il logorio della tv moderna è semplice: «Troppa attualità potrebbe stufare. Come direbbe l’indimenticato Mike, ci vuole più allegria». G.B.


Acquistalo su tutti i canali Trenitalia

www.trenitalia.com


COSÌ BELLO CHE NON VORRESTI SCENDERE MAI

CON


+ guest: tReVes BLues BAND deeppurple.com Ven 30 OttObre 2015

PadOVa Palafabris

Sab 31 OttObre 2015

aSSagO (MI) Mediolanum Forum

gIO 5 nOVeMbre 2015

FIrenze Mandela Forum

Ven 6 nOVeMbre 2015

rOMa PalaLottomatica

BRIAN MAY & KERRY ELLIS ONE VOICE THE TOUR

brianmay.com - kerryellis.com dOM 21 FebbraIO 2016 Lun 22 FebbraIO 2016 Mer 24 FebbraIO 2016 gIO 25 FebbraIO 2016

Sab 27 FebbraIO 2016

dOM 28 FebbraIO 2016

ancOna teatro Le Muse

MantOVa gran teatro Palazzetto

rOMa auditorium Parco della Musica

PadOVa gran teatro geox

FIrenze teatro ObiHall

MILanO teatro degli arcimboldi


VIAGGIARE SPORT

Che corsa la vita IL 25 OTTOBRE SI DISPUTA LA 30ESIMA VENICEMARATHON. TESTIMONIAL DELL’EVENTO IL FUORICLASSE ALEX ZANARDI ALEX ZANARDI

di Luca Mattei

E

x pilota di Formula 1 e ora campione di handbike, la bici che si muove con le braccia, Alex Zanardi è il volto della 30esima Venicemarathon. La gara internazionale di oltre 42 chilometri chiude il 25 ottobre Venice to Expo 2015, il progetto che celebra in Laguna l’Esposizione Universale. Alla manifestazione sportiva e di beneficienza l’atleta partecipa in triplice veste: runner, testimonial e rappresentante della sua onlus, Bimbingamba, che realizza protesi per ragazzi che hanno subito amputazioni. OTT2015

LF

91


VIAGGIARE SPORT

«Per me la vita è un po’ come il caffè: puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi, ma se non giri il cucchiaino non diventerà mai dolce» Come mai è così legato all’evento? Il percorso di Venezia non è mai monotono, quando entri in città sei circondato da infinite bellezze. Per me la vita è un po’ come il caffè: puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi, ma se non giri il cucchiaino non diventerà mai dolce. Ecco, diciamo che gli amici di Venicemarathon non smettono mai di girarlo. Sanno che un evento mediatico è un’occasione per lanciare messaggi sociali. Perché ha creato una onlus?

Mi piaceva l’idea di coinvolgere in un progetto di solidarietà l’équipe di ortopedici e fisioterapisti che mi ha curato. Con l’associazione aiutiamo i ragazzi poveri, orfani o senza assistenza sanitaria che hanno perso uno o più arti per incidenti, malattie o lesioni. Quanto conta per lei la sana alimentazione, al centro di Expo 2015? Può sembrare esagerato, ma devo la vita alle mie abitudini a tavola. Nel 2001 sono stato vit-

tima di un incidente ancora oggi oggetto di studio e penso di essermi messo alle spalle quella disavventura perché avevo il fisico in ordine. I suoi prossimi impegni? I mondiali di Ironman alle Hawaii. Nel 2014 mi ero prefisso di percorrere quattro chilometri a nuoto, 180 in bici e 42 di maratona in dieci ore. L’ho fatto in nove ore e 47 minuti. Ora voglio migliorare! [www.venicemarathhon.it] .

© Matteo Bertolin

Alex Zanardi, former Formula 1 driver and current handbike champion – a bicycle you move using your hands – is the face for the 30th edition of the Venicemarathon. On 25 October, this international competition covering over 42 kilometres will close Venice to Expo 2015, a project celebrating the Great Exhibition in Venice.

Venicemarathon (2014)

92

LF

OTT2015


GLS, il tuo corriere espresso GLS corriere espresso è leader di settore. Con i suoi servizi di qualità, è in grado di trovare soluzioni adattabili alle esigenze di ogni tipo di clientela. GLS è presente in 37 Paesi Europei, con 688 Sedi, 39 Centri di smistamento e 19.000 mezzi per le consegne. In Italia è capillarmente diffuso su tutto il territorio nazionale. Con 143 Sedi e 10 Centri di smistamento, GLS effettua consegne su tutto il territorio italiano, con tempi entro le 24 ore nella maggior parte delle località. Certi delle ottime performance del Gruppo, oltre 220.000 clienti, ogni giorno, affidano le loro spedizioni a GLS. GLS, noi consegniamo!


VIAGGIARE

Forward and captain of Inter in pink, Regina Baresi is the emblem of Italian women’s football and testimonial for FIFA 16.

COLPO DI TACCO

REGINA BARESI

SPORT

ATTACCANTE E CAPITANO DELL’INTER VERSIONE PINK, REGINA BARESI È L’EMBLEMA DEL CALCIO FEMMINILE ITALIANO E TESTIMONIAL DI FIFA 16 di Antonella Caporaso

Photo Fabio Fazzari e Mara Ramella

A

nche il videogioco di calcio più famoso al mondo si tinge di rosa. Per la prima volta, FIFA 16 introduce ben 12 squadre nazionali femminili (Germania, Usa, Francia, 94

LF

OTT2015

Svezia, Inghilterra, Brasile, Canada, Australia, Spagna, Cina, Italia e Messico) riproducendo, grazie a oltre 50 nuove animazioni, le movenze e l’aspetto delle giocatrici reali. Ne abbiamo parlato con Regina Baresi, attaccante e capitano dell’Inter femminile.

Giochi dall’età di 12 anni. Com’è iniziata quest’avventura calcistica e quanto ha influito tuo padre, Beppe, in questa scelta? Ho iniziato a quell’età perché prima i miei genitori non volevano. Ovviamente avere un papà calciatore in casa mi ha fatto appassionare a questo sport, ma la scelta di giocare è stata mia. Per la prima volta in un videogioco ci saranno 12 Nazionali di calcio femminili. Siamo alla svolta? L’introduzione del calcio femminile è sicuramente un punto di partenza fondamentale che spero porti tanti ad avvicinarsi a noi donne calciatrici. Gioca da sempre con la maglia numero nove. C’è un motivo? L’ho sempre avuta, fin dagli esordi. Poi da quando Ronaldo all’Inter ha indossato il mio stesso numero, per me è diventata ancora più importante. Il legame fra sport e moda si fa sempre più stretto. Che rapporto ha con questo settore? La moda mi piace e penso che, anche se il calcio è considerato uno sport molto maschile, un tocco fashion aiuti ogni ragazza che corre con la palla ai piedi a far risaltare la sua femminilità. Progetti per il futuro? Spero di tornare presto in serie A con l’Inter.


VIAGGIARE

© Leo Lintang/Fotolia.com

SOCIETÀ

A P PA S S I O N AT E DONNE CHE HANNO FATTO DELLA LORO PASSIONE UN’IMPRESA di Filomena Pucci [Scrittrice]

A

[Edizione Narcissus pp. 161 ¤ 9,49] In vendita su store.streetlib.com

ppassionate è il viaggio nel mondo dell’impresa al femminile italiana, e pure quello dentro l’anima di una donna che impara ad affermare se stessa. Perché anche se le occasioni sembrano essere uguali per tutti, a 40 anni ancora non ero riuscita a lavorare come piaceva a me. Ma si può trasformare la propria passione in un business, oppure è solo una possibilità per privilegiati, per chi insomma con il lavoro non deve pagare le bollette? Dopo quasi dieci anni in tv come

autrice televisiva, narratrice di storie, ho iniziato a collaborare con Il Corriere della Sera concentrando ricerche e attenzioni sul fenomeno delle donne imprenditrici. Spulciando il report di Unioncamere 2013 ho preso coscienza di un numero che mi ha lasciato senza parole: 1.580.000 è il totale delle imprenditrici italiane, su un totale di sei milioni di aziende. Un numero enorme, in costante crescita, non solo nel nostro Paese. Le donne che si cimentano sono tante nel mondo, un fenome-

no globale che significa molto di più che un dato economico. Le tabelle ci dicono anche un’altra cosa: il più delle volte le professioni al femminile hanno a che fare con la cura, intesa come punto di vista, di approccio alla realtà, di capacità d’intercettare nuovi bisogni. «Non ho paura della concorrenza, nessuno ci può rubare quello che sappiamo fare, ricordatelo», mi ha detto Mirka Roncolato, creatrice dell'agriturismo didattico La vecchia fattoria. «Intercettare un bisogno e trovare il modo di OTT2015

LF

97


VIAGGIARE SOCIETÀ

dargli una risposta soddisfacente dovrebbe essere l’atto di partenza di ogni imprenditore. La cura non è soltanto cucinare, accudire, amare, ma anche saper aspettare che l’altro sia pronto a mostrarsi, a fiorire». Le business women spesso propongono servizi e prodotti che prima non esistevano, o che non venivano erogati nello stesso modo, cioè con lo stesso riguardo verso il prodotto o il cliente. Poiché le donne fanno impresa orizzontale e non verticale, le aziende rosa sono più piccole ma falliscono di meno: usando termini come cuore, solidarietà, rispetto per la natura si ottengono utili importanti. Eppure queste

LF

blico assomiglia a denudarsi. «Sai perché le donne non fanno squadra?», mi ha chiesto Antonietta Tummolo di Occhialeria Artigiana. «Perché non credono nelle donne, cioè in loro stesse. Nel lavoro, invece, diventi consapevole di essere diversa: dagli stereotipi, da come ti hanno cresciuta, dall’idea che ti sei fatta di te stessa. E finalmente, quando sai chi sei, nessuno ti può rubare questa certezza. L’impresa è affermazione di sé nel mondo. Quante volte un’ambizione non trova applicazione pratica? Occorre sacrificio, dedizione, per conoscersi dentro, prima di andare fuori. A quel punto, quando sei stata in fondo e riemergi, allora sei padrona di te».

Appassionate, the book by Filomena Pucci, is the journey around the world by an Italian woman’s business as well as into the heart of a woman who learns to affirm herself.

© Coloures-pic/Fotolia.com

98

realtà sono conosciute da pochi. Le protagoniste non ci tengono a salire alla ribalta, non per modestia, ma per proteggere la loro creatura. «Non ho mai desiderato essere famosa, ma raggiungere il successo sì, l’ho sempre voluto. Non voglio essere conosciuta, mi interessa essere libera e sapere che sarò in grado di realizzare quello in cui credo e desidero», spiega Iole Siena, amministratore delegato di Arthemisia (società che organizza e realizza mostre), di cui online non si trova quasi nessuna foto. Le imprenditrici italiane e mondiali stanno investendo capitali economici ed emotivi. Mettere in piedi un business è affermazione di sé nel mondo, del proprio punto di vista, dei propri valori e delle cose urgenti da fare. Ma creare una realtà partendo dall’unica certezza che siamo solo noi a volerla è uno degli ostacoli che affrontano le donne quando avviano un’attività. Me lo hanno confermato in tante. Far nascere, dare origine è per noi un processo intimo durante il quale si attinge a tale profondità interiore che esporlo in pub-

OTT2015


VIAGGIARE VISIONI

LOCOMOTIVA IN GIARDINO

UNA

La locomotiva 829.001 nel giardino della Alberto Tallone Editore © Alfredo Roma

S

ei locotender destinati alle manovre pesanti, progettati dalla Società italiana per le strade ferrate del Mediterraneo (R.M.) nell’ultimo scorcio dell’800, furono realizzati dalle Officine Meccaniche di Saronno, che nell’anno 1900 consegnarono il prototipo R.M. 6801 destinato al Deposito di Roma Termini. Il suo nome era Garigliano, a ricordo del fiume sulle cui rive l’esercito pie-

100

LF

OTT2015

di Alfredo Roma montese, al comando del generale Cialdini, sconfisse quello borbonico. Nel 1905 la R.M. confluì nelle Ferrovie dello Stato e la 6801 perdette la matricola originale e la livrea verde bottiglia con filetti rossi, adottando il nero e rosso del nuovo Ente nazionale e la riclassificazione nel gruppo 828 (divenuto poi 829) delle successive fortunatissime serie 830 e 835, rimaste in servizio fino a metà anni ’70. Nel 1935 il prototipo 829.001 (ex Garigliano) fu ceduto alla Fiat Ferroviaria. Nel frattempo l’Ilva acquistò la 829.006, ex Simeto, mentre le restanti furono poste fuori servizio e demolite. Era il 1961 quando i fratelli

Guido Tallone, famoso pittore, e Alberto Tallone, noto editore, mentre erano alla ricerca di un cimelio per il giardino della loro casa di Alpignano, vennero a sapere che la Fiat intendeva dismettere la celebre 829.001. Grazie all’interessamento del presidente dell’azienda automobilistica, Vittorio Valletta, la locomotiva fu sottratta alla fiamma ossidrica in cambio di un dipinto e di alcuni volumi dei Tallone.


Manuel des Amphitryons di Grimod de la Reynière [Tallone Editore, pp. 310 ¤ 480]

The oldest Italian steam locomotive has been located in the garden of Guido and Alberto Tallone’s home since 1961 – admired by trainlovers, academics and poets for 50 years.

Così il 25 luglio, trasportata su un carrello speciale della ditta Peyrani, la ex 6801 fu posta sul breve tronco di 42 metri di binari approntato in casa Tallone, sospinta da una folla festante. E per tutti gli anni ’60 la locomotiva, messa in pressione da amici macchinisti, faceva la spola tra le case dei due fratelli. Dopo la loro scomparsa,

però, esposta alle intemperie subì l’attacco della ruggine, finché nel ’77 iniziò un lungo, costoso e difficile lavoro di restauro, completato solo nel 2011. Un prototipo unico, scampato a due guerre mondiali e alla demolizione, a oggi la più antica vaporiera di costruzione italiana assieme alla 552.036 del Museo della Scienza e della Tecnica di Milano. Negli ultimi 50 anni la 829.001 è stata ammirata da appassionati, letterati e poeti, tra i quali i premi Nobel Miguel Ángel Asturias e Pablo Neruda, quest'ultimo figlio di un macchinista dei treni lastrieri che percorrevano le immense pianure cilene. Per emulare l’amico Alberto Tallone, anche Neruda volle sistemare all’ingresso del suo buen retiro di Isla Negra, di fronte al Pacifico, un antico locomotore a vapore per

uso agricolo. La 829.001 è tuttora nel giardino di casa Tallone ad Alpignano, nel torinese. A tenere le fila della casa editrice è Enrico Tallone, che di recente ha pubblicato un prezioso volume composto a mano delle Avventure di Pinocchio. Il libro, recentemente esposto a Firenze, viene presentato in autunno a Parigi insieme a Manuel des Amphitryons di Grimod de la Reynière, un volume fondamentale della gastronomia occidentale, 360mila caratteri su carte di puro cotone in soli 320 esemplari, stampato sullo stesso torchio che impresse la prima edizione dell’Ulisse di Joyce nel 1921. L’iniziativa e le carte italiane, il testo francese, i tipi inglesi e l’inchiostro tedesco riuniscono in quest’opera brillante l’Europa del sapere e del fare, nell’anno di Expo.

Alpignano (1964) Da sinistra: Alberto, Bianca e Aldo Tallone, Miguel Ángel Asturias e il professor Giuseppe Bellini, curatore e traduttore delle opere del premio Nobel guatemalteco

OTT2015

LF

101


VIAGGIARE

Autunno Impressionista

VISIONI

di Candida Francescone

The artistic trend that strongly marked the second half of the 19th century celebrated in all its glory. Monet at the Gam in Turin until 31 January, Dagli Impressionisti a Picasso at the Palazzo Ducale in Genoa until 10 April, and Impressionisti. Tête-à-tête at the Complesso del Vittoriano in Rome until 7 February.

«Io dipingo come un uccello canta» [Claude Monet]

L’ Claude Monet Essai de figure en plein-air: Femme à l’ombrelle tournée vers la droite (1886) Olio su tela 130,5x89,3 cm Musée d’Orsay, Paris

© RMN-Grand Palais (Musée d’Orsay)/Hervé Lewandowski

autunno alle porte si tinge di colori caldi e avvolgenti, di quel cielo vibrante e di quelle acque turchesi per cui l’Impressionismo è universalmente noto. La corrente artistica che segnò fortemente la seconda metà dell’800, e che ha così tanto influenzato l’approccio del vero su tela per il secolo a venire, è celebrata in tutta la sua gloria con retrospettive imperdibili in alcune delle più affascinanti città d’Italia. La Gam di Torino presta le proprie OTT2015

LF

103


VIAGGIARE VISIONI

sale al talento di Claude Monet, mettendo in mostra 40 capolavori tra cui il frammento centrale dell’opera principe del pittore francese, Le déjeuner sur l’herbe, emblema di un audace cambio di passo che segna la nascita dell’arte en plain air, dei ritratti dal vivo e all’aperto, di momenti di vita vissuta. Genova ospita invece una collezione composta da 55 tele provenienti dal Detroit Institute of Arts. Opere firmate da Matisse, Monet, Modigliani, Degas, Picasso e Cézanne e da altri fuoriclasse ornano le pareti del magnifico appartamento del doge a Palazzo Ducale.

Édouard Manet Il balcone (1868-69) Olio su tela 170x124 cm Musée d’Orsay, Paris

Vincent Willem van Gogh Autoritratto (1887) Olio su tavola 34,9x26,7 cm Detroit Institute of Arts, City of Detroit Purchase

Diverse sale sono dedicate alle monografie, una interamente a colui che stravolse tutti i canoni pittorici osando con sperimentazione estrema: Pablo Picasso. Ultima, ma non meno importante, la retrospettiva ospitata al Complesso del Vittoriano di Roma, che trasporta il visitatore lungo un viaggio intimo nella Parigi della seconda metà dell’800, segnata da rapidi e pregnanti 104

LF

OTT2015

cambiamenti socioculturali fermati per sempre in un istante da Renoir, Manet, Pisarro e molti altri autori. Un dialogo tête-à-tête dal Museo d’Orsay con gli iconoclasti dell’Impressionismo, per scoprire da cosa vennero forgiati i rispettivi stili, unici e non riproducibili. [www.gamtorino.it] [www.palazzoducale.genova.it] [www.comunicareorganizzando.it]


A cura di Silvia Del Vecchio

VIAGGIARE

Cultura VISIONI

in viaggio

ITINERARIO PER NON PERDERE GRANDI MOSTRE ED EVENTI NELLE METROPOLI D’ITALIA. IL BIGLIETTO DELLE FRECCE NON SCADE A VIAGGIO CONCLUSO, ANZI DÀ DIRITTO A SCONTI E AGEVOLAZIONI. INFO SU TRENITALIA.COM, SEZIONE OFFERTE E SERVIZI - IDEE DI VIAGGIO

2

MILANO Frecciarossa 1000 – Prossima fermata MUBA al Museo dei bambini di Milano ( 2) [www.muba.it] Gauguin. Racconti dal paradiso dal 28 ottobre al 21 febbraio e Barbie. The Icon dal 28 ottobre al 13 marzo al Museo delle Culture [www.mudec.it] © Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino

3

TORINO Tutto in una Reggia, visita della Venaria Reale [www.lavenaria.it] Museo Egizio ( 3) [www.museoegizio.it] 106

LF

OTT2015

VERONA Tamara de Lempicka all’Arena Museo Opera fino al 31 gennaio [www.arenamuseopera.com] Seurat, Van Gogh, Mondrian a Palazzo della Gran Guardia dal 28 ottobre al 13 marzo [www.arthemisia.it] BOLOGNA Egitto. Splendore millenario al Museo Civico Archeologico dal 16 ottobre al 17 luglio [www.museibologna.it] Brueghel. Capolavori dell’arte fiamminga a Palazzo Albergati fino al 28 febbraio [www.palazzoalbergati.com] PISA Pier Paolo Pasolini: il cinema in forma di poesia e Terry O’Neill. Pop Icons alla Pinacoteca Civica di Volterra (PI) fino al 31 dicembre [www.comune.volterra.pi.it] FIRENZE Bellezza divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana a Palazzo Strozzi fino al 24 gennaio [www.palazzostrozzi.org] Musei Civici Fiorentini e Il principe dei sogni a Palazzo Vecchio fino al 15 febbraio [www.musefirenze.it] Fondazione Maggio Musicale Fiorentino: cartellone opere, concerti e balletti fino a dicembre 2016 [www.operadifirenze.it]

1

VENEZIA Palazzo Grassi e Punta della Dogana: ingresso ridotto per i soci CartaFRECCIA (¤ 15 per entrambe le sedi espositive anziché 20, ¤ 10 per una sola sede invece di 15) e tariffa agevolata (¤ 6 anziché 8) per i laboratori ST_ART del sabato pomeriggio dedicati ai bambini, previa prenotazione. Tra questi Mondi in scatola il 24 ottobre e Mostri alla spiaggia il 31, per Halloween, a Palazzo Grassi. Girotondo LIS e Golden Boxes, rispettivamente il 7 e 28 novembre a Punta della Dogana ( 1) [www.palazzograssi.it] 56. Esposizione Biennale d’Arte fino al 22 novembre nelle sedi della Biennale [www.labiennale.org] MUVE – Fondazione Musei Civici di Venezia, Ma un’estensione. Gastini, Icaro, Mattiacci, Spagnulo a Ca’ Pesaro fino al 28 febbraio e Acqua e cibo a Venezia a Palazzo Ducale fino al 14 febbraio [www.visitmuve.it] ROMA Frecciarossa 1000 – Prossima fermata Explora al Museo dei bambini di Roma [www.mdbr.it] James Tissot al Chiostro del Bramante fino al 21 febbraio [www.chiostrodelbramante.it] Balthus alle Scuderie del Quirinale dal 23 ottobre al 24 gennaio [www.scuderiequirinale.it] Russia on the road fino al 15 dicembre, Una dolce vita? fino al 17 gennaio e Impressionisti e moderni fino al 14 febbraio a Palazzo delle Esposizioni [www.palazzoesposizioni.it]


art director barbara veronesi

BRA VEH EAR T


VIAGGIARE

Train to be cool LESSON

© room_the_agency/Fotolia.com

A cura del Servizio Polizia Ferroviaria

N

on solo lettere e matematica. Tra i banchi riparte anche l’iniziativa che vede la Polizia Ferroviaria impegnata nelle scuole medie e superiori di tutta Italia per sensibilizzare gli studenti al rispetto delle regole in ambito ferroviario, per la propria e altrui incolumità. Le statistiche sono chiare: gli investimenti accidentali parlano di attimi di distrazione, imprudenze, gesti sconsiderati e bravate, per un totale di 60 vittime nel 2014, soprattutto cinquantenni ma talvolta anche 108

LF

OTT2015

giovani sotto i 20 anni, autori di comportamenti scorretti, spesso inconsapevoli dei pericoli che ruotano attorno al mondo dei treni. Purtroppo la mortalità di questi ultimi è aumentata dell’80% tra il 2013 e il 2014. Numeri ed eventi a cui non ci si può rassegnare. Di qui l’avvio di diverse campagne di educazione alla legalità a cura della Polizia di Stato, spesso in collaborazione con partner sensibili al tema quali l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie, gli Uffici scolastici regionali e FS Italiane. Tra le condotte più frequentemente causa di incidenti ci sono l’attraversamento dei binari e dei passaggi a livello in fase di chiusura o con le barriere già abbassate, il tentativo di salire o scendere da una vettura in movimento e l’utilizzo di cuffie o cellulari oltre la linea gialla di si-

curezza. Il claim della campagna è Train…to be cool, dove il treno diviene il mezzo per diffondere la cultura della sicurezza. E per essere cool occorre allenarsi (to train, appunto) al rispetto di alcune semplici regole comportamentali che possono salvare la vita, consentendo un viaggio più sereno e confortevole. Nell’ultimo anno l’iniziativa ha coinvolto 278 istituti scolastici con oltre 340 incontri, per un totale di 33mila studenti. Durante le lezioni vengono proiettati filmati che raccontano


Not just literature and maths. The initiative involving Railway Police visiting middle and high schools throughout Italy to raise students’ awareness with respect to railway regulations and thereby ensure their own safety and that of others starts again.

anche casi realmente accaduti: ha particolarmente colpito la platea dei ragazzi la storia di Elena, che a 16 anni ha perso entrambe le gambe nel tentativo di salire su un treno ormai in movimento. Moltissimi i commenti positivi al termine degli incontri: «Pur essendo a conoscenza dei diversi pericoli, guardare le immagini mi ha catapultato nella realtà e ho capito che la vita vale molto di più di un treno perso»; i poliziotti «ci hanno fatto riflettere sui rischi e sulle stupidaggini che molti ragazzi compiono»; «se prima davo per scontate certe informazioni, ora invece sono cosciente dei pericoli ferroviari. Grazie!». Parole scritte dai giovani, ma che devono far riflettere anche gli adulti.

Una delle lezioni tenute dalla Polizia Ferroviaria a Firenze

un pericolo poco noto 300 Km/h

120 Km/h

60 Km/h

4.4 Km

960 m

600 m

Fonte Polizia Ferroviaria

OTT2015

LF

109


Organizzazione e promozione

Con il contributo di

Media Partner


VIAGGIARE

GIUSEPPE TORNATORE

SET

Ciak in stazione Dietro la cinepresa con Giuseppe Tornatore per il nuovo spot TV girato alla stazione di Milano Centrale. Aspettando gennaio per l’uscita del suo prossimo film

di Serena Berardi Photo Piero Perfetto

Behind the cameras with Giuseppe Tornatore on the new spot filmed at Milan Central Station while awaiting release of his new film in January.

M

ilano Centrale, 1936. Sulla banchina ferroviaria una giovane coppia si saluta. Lui ha in mano un cartoccio di patatine, lei lo afferra e sale a bordo del treno in partenza. L’uomo rimane lì, passano gli anni, ma lui continua ad aspettare l’amata in stazione. Queste le sequenze del nuovo spot della San Carlo diretto dal maestro Giuseppe Tornatore.

Un regista è padrone del tempo, che può modificare e manipolare. Se potesse cancellare un periodo del suo passato e vivere un’esperienza nel futuro? Eliminerei volentieri l’anno del mio servizio militare. Farei a meno anche dei momenti in cui sto fermo ad aspettare i finanziamenti dei produttori. In futuro vorrei partecipare al primo viaggio di terrestri su un pianeta gemello. Ho anche un altro desiderio, meno fantascientifico: tra non molto la tecnologia digitale permetterà di realizzare un film da soli a casa, senza necessità di grandi stanziamenti. Mi piacerebbe riuscire a cogliere questa chance: si farebbero più film e meno fatica. Il cinema conferisce altri poteri? Oggi che viviamo in un periodo non florido si sono affievoliti. Una

volta ti alzavi e dicevi: «Voglio 30 cavalli sul set». I collaboratori si lamentavano, venivano a trattare per ridurli a 15, ma alla fine riuscivi a strapparne 20. Ora, se ti fai venire in mente una richiesta del genere, fingono di non aver sentito, perché mancano le risorse. Questo innesca un meccanismo di autolimitazione. Io cerco di far valere i diritti del mio film: se una scena è fondamentale, tento l’impossibile per ottenerla. Se invece è una pretesa di carattere estetico o accessorio, mi astengo. Una cosa importante che t’insegna questa professione è il senso del necessario. Molte scene di pellicole rimaste nell’immaginario collettivo sono girate in stazione o a bordo. La sua sequenza ferroviaria preferita? Quella in cui il protagonista di OTT2015

LF

111


VIAGGIARE SET In questa foto e in apertura due scene dello spot tv girato da Giuseppe Tornatore

Umberto D, film di Vittorio De Sica, si dirige verso i binari con il suo cane in braccio per togliersi la vita. Quando il treno in corsa sta per arrivare, l’animale gli sfugge dalle mani. Il movimento improvviso salva l’uomo, che rimane a guardare Flick correre via. La scena più struggente che abbia mai visto. I binari sono presenti anche in alcuni suoi film, come Stanno tutti bene. Cosa rappresenta per lei il treno? Mio nonno materno faceva il venditore ambulante, portava prodotti dalla zona costiera all’interno della Sicilia. Prendeva il treno tutte le mattine alle 4:30 e poi la sera, quando finiva di vendere la sua merce. Ha vissuto sui vagoni e mi ha raccontato tante storie. Poi in famiglia mi parlavano della guerra, del mercato nero, dei passeggeri clandestini che viaggiavano nei convogli con derrate alimentari. Mi riferirono anche del tragico incidente ferroviario di Marianopoli nel 1943 in cui morirono più di 100 persone. Quei discorsi li ho impressi nella memoria. In Malèna, ambientato in Sicilia durante la Seconda guerra mondiale, c’è una scena in cui lei abbandona il suo paese, Castel112

LF

OTT2015

cutò, su un treno affollato con la gente sui tetti. Alcuni l’hanno criticata, ma la realtà era proprio così: gli “intrallazzisti”, quelli che vendevano al mercato nero, viaggiavano sopra i vagoni, si lanciavano i sacchi, portavano avanti i loro traffici. Totò in Nuovo Cinema Paradiso si reca alla stazione con la sua nuova cinepresa. Io pure da bambino andavo sempre a giocare sui binari, attratto dal fatto che fossero un’enorme calamita. Il treno arricchiva la mia immaginazione: fantasticavo immaginando da dove provenisse e dove fosse diretto. Le locomotive erano il collegamento con il mondo che non mi era dato conoscere. Alle spalle di casa mia era tutta campagna e sullo sfondo di sera s’intravedevano i convogli di cui sentivo chiaramente il rumore. Un suono bellissimo: sembrava ricordarmi che la mia vita non sarebbe finita lì, ma avrei scoperto altri orizzonti. Non è la prima volta che gira uno spot... Innanzitutto, quando tra una pellicola e un’altra passa molto tempo, lo spot mi regala l’emozione di rivivere il set per qualche giorno. È come tornare a casa per un weekend quando ci si trasferisce

all’estero. C’è anche una ragione economica: faccio solo film che mi piacciono, quindi mi può capitare di stare fermo. Il terzo motivo è che la pubblicità è un esercizio di stile, un racconto straordinario che a volte consente di sperimentare nuovi mezzi da riutilizzare poi nel cinema. Il suo protagonista ha in mano un cartoccio di patatine e quel sapore lo accompagna negli anni. Esiste un cibo che la riporta indietro nel tempo? La pannocchia lessa, con il suo colore caldo, la forma regolare e i chicchi perfetti. Da bambino vedevo i carrettini degli ambulanti con quest’oro fumante avvolto nei vapori. Quando torno in Sicilia, mia madre me la fa trovare sempre. A che punto è il suo prossimo lavoro, La corrispondenza? Siamo in fase di post produzione. Uscirà il 14 gennaio.    Altri programmi?  Ne ho sempre tanti, ma i film sono come le pesche: sull’albero non maturano tutte nello stesso momento. La miglior offerta era nel cassetto dal 1984. Può succedere che sia io a ripensare e rimaneggiare, ma spesso i progetti restano impigliati nelle pastoie burocratiche e finanziarie, qualche volta in eterno. Quando esce un film è sempre un miracolo.

Giuseppe Tornatore sul set a Milano Centrale


PAGHI 2 E PRENDI 3! Se viaggi con Frecciarossa o Frecciargento ti regaliamo un viaggio: acquistando l’offerta “Carnet AV 3x2” fino al 31 Dicembre 2015, prendi 3 e paghi 2!

CON

Trenitalia. Chi ti dà di più? L’offerta “Carnet AV 3x2” per viaggi sui treni Frecciarossa e Frecciargento è riservata ai titolari CartaFRECCIA ed è acquistabile entro il 31/12/2015. Il Carnet AV 3x2 consente di acquistare, pagando il corrispettivo di due viaggi al prezzo Base, tre viaggi per la relazione prescelta nella classe/livello di servizio acquistato, su entrambi i sensi di marcia di una specifica tratta. Il Carnet è nominativo ed utilizzabile per effettuare le prenotazioni entro 60 giorni dalla data di emissione del Carnet, per partenze entro i limiti di prenotabilità dei treni. È consentito effettuare il cambio data/ora del singolo viaggio prenotato tramite Carnet, nei tempi e alle condizioni previste per il biglietto Base. Non è consentito il cambio della relazione di viaggio cui si riferiscono il Carnet acquistato e il singolo biglietto. Il rimborso del Carnet è soggetto a restrizioni, mentre il rimborso del singolo viaggio non è consentito. A bordo del treno prenotato, dovrà essere altresì comunicato il codice Carnet ed esibita la propria CartaFRECCIA. Maggiori informazioni su trenitalia.com

www.trenitalia.com


VIAGGIARE FOOD

WORLDFOODDAY Per la Giornata mondiale dell’alimentazione, Expo METTE al centro il ruolo della protezione sociale nella lotta alla povertà rurale di Alessandro Ribaldi - Photo Giulio Napolitano/Fao

S

World Food Day is 16 October at Expo, focussing on the role of social support in the fight against rural poverty.

ono 795 milioni le persone che oggi soffrono la fame nel mondo. Per puntare i riflettori sul problema, dal 16 ottobre 1981 la Fao organizza il World Food Day, la Giornata mondiale dell’alimentazione. Settant’anni dopo la nascita dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, l’appuntamento 2015 è all’Esposizione Universale, raggiunta da centinaia di delegati a bordo dell’avveniristico Freccia-

rossa 1000. Presenti alla cerimonia d’apertura il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, i ministri dell’Agricoltura e degli Affari esteri, Maurizio Martina e Paolo Gentiloni, il Direttore Generale della Fao, José Graziano da Silva, e il Segretario Generale dell’Onu Ban Ki-moon, che riceverà ufficialmente la Carta di Milano e il Milan Urban Policy Pact, i due documenti che costituiscono l’eredità politica della Fiera. Molto atteso il messaggio di papa Francesco.

La celebrazione cade nel periodo cruciale fra il Summit mondiale delle Nazioni Unite di settembre, che ha adottato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, e la Conferenza sul cambiamento climatico di dicembre, dove si prevede di raggiungere un accordo vincolante sul tema. Questa edizione è incentrata sul ruolo della protezione sociale nella lotta alla povertà rurale e sul suo collegamento con il progetto dell’Onu Sfida Fame Zero, per l’Expo di Milano. OTT2015

LF

115


VIAGGIARE FOOD

L’obiettivo è sottolineare il ruolo fondamentale di una gamma di soluzioni, il più delle volte combinate fra loro, che puntano a migliorare la vita delle popolazioni più povere: fornitura di cibo, denaro, servizi e nuove opportunità di lavoro. Nei Paesi in via di sviluppo, dove oltre il 75% delle persone denutrite vive in zone rurali, aiuti di questo tipo riescono a incrementare le rendite delle piccole aziende agricole, supportandole anche con interventi complementari come il miglioramento della qualità del suolo e della gestione delle acque, della capacità di stoccaggio e dell’accesso ai mezzi di produzione. Negli ultimi anni le iniziative di sostegno hanno consentito a 150 milioni di individui di uscire da condizioni disagiate. Per esempio, in Etiopia il programma di sicurezza alimentare Safety Nets ha impiegato le fasce più deboli della popolazione per la costruzione di beni pubblici e infrastrutture, contribuendo alla riqualificazione di oltre 167mila ettari di terreno e 275mila chilometri di argini in pietra e terra e aiutando a ridurre del 2% i livelli di indigenza. In Messico, il Programa de Educación, Salud y Alimentación offre contributi finanziari alle madri in difficoltà, facilitando la riduzione dei tassi di malnutrizione cronica e di sovrappeso infantile e contribuendo allo sviluppo fisico, cognitivo e del linguaggio dei bambini. Oggi il progetto riesce ad aiutare circa 32,9 milioni di esseri umani e ha il merito di aver ridotto del 10% la soglia di povertà. In più, nel giro di un biennio è stato anche colmato del 30% il divario esistente tra le fasce ricche e quelle più bisognose della popolazione.

116

LF

OTT2015

FS CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane è tra le prime tre imprese finaliste della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, campagna di comunicazione promossa dall’Unione europea e dedicata a combattere lo spreco alimentare. FS ha partecipato all’iniziativa, che ha visto concorrere 27 Paesi, con un programma di sensibilizzazione verso i propri dipendenti e la stipula di apposite clausole contrattuali con i fornitori di servizi di catering. Grazie alla collaborazione con organizzazioni umanitarie specializzate, il cibo non utilizzato è stato devoluto a bambini ospitati in case famiglia e a persone senza fissa dimora. [www.fsitaliane.it]


VIAGGIARE FOOD

La nuova dieta mediterranea STEFANIA RUGGERI

di Gaspare Baglio - Photo Giulio Di Mauro

Q

uando si parla di salute a tavola è impossibile non nominare il paradigma nutrizionale mediterraneo messo a punto negli anni ’70 dallo scienziato statunitense Ancel Keys. Per il suo successo questo regime alimentare – che prevede frutta, verdura, cereali come pasta e pane, legumi, olio extravergine di oliva, pesce e pochissima carne – nel 2010 è stato dichiarato Patrimonio culturale immateriale dell’umanità dall’Unesco. Sulla base delle ricerche scientifiche più recenti, la nutrizionista Stefania Ruggeri, docente di Scienze e tecnologie alimentari all’Università di Roma Tor Vergata, ha imbastito La nuova dieta mediterranea, vademecum fondamentale che mira a rivisitarne alcuni principi per renderla più adatta agli attuali stili di vita. «Anche se questo modello è il più salutare tra tutti, perché riduce il rischio di 118

LF

OTT2015

Fewer calories, only whole-grain carbohydrates and no salt. Nutritionist Stefania Ruggeri reviews the renowned Mediterranean diet to lose weight healthily.

[Gribaudo, pp. 200 ¤ 16,90]

molte patologie, migliora la fertilità e fa nascere bambini più sani, molti sono convinti che faccia ingrassare», spiega la ricercatrice. L’obiettivo numero uno è quindi rimanere in forma senza rinunciare ai piaceri della tavola. Di conseguenza, la principale differenza rispetto al passato è la riduzione delle calorie e un maggior controllo sulla quantità di grassi, «che devono limitarsi tra il 25 e il 30% del fabbisogno energetico totale: un risultato non facile da raggiungere». Ma il restyling riguarda anche i carboidrati: «La paura è sempre quella di prendere peso, vista la presenza di pasta e pane. Per evitarlo basta assumerne le giuste quantità, differenti per uomo e donna, e scegliere prodotti integrali ricchi di fibre». Altro importante cambiamento è «la forte diminuzione del consumo di sale, per prevenire patologie come infarto, ictus e tumori». Chef Rubio, che ha preparato le 70 ricette

contenute nel volume, lo ha bandito: «Il trucco è ridurre gradualmente la sapidità scegliendo alimenti di qualità naturalmente saporiti e utilizzando erbe, spezie e radici che esaltano il gusto e sono ricche di proprietà benefiche. Lo zenzero, per esempio, è un ottimo antinfiammatorio, utilizzato molto nella medicina orientale». In ogni caso, l’esperta consiglia di «non innamorarsi delle diete del momento, come la gluten free, che rappresenta un grande business ma è necessaria solo alle persone che, dopo test specifici, risultano intolleranti al glutine. Anche i regimi iperproteici o a grassi zero sono dannosi, perché il corpo ha bisogno di tutti i nutrienti nelle giuste quantità. Per rimanere in forma basta seguire un’alimentazione bilanciata a calorie ridotte e praticare esercizio fisico per attivare il metabolismo. Perdere peso è giusto, ma bisogna farlo bene».


Die G채rten von Schloss Trauttmansdorff

I Giardini di Castel Trauttmansdorff A Merano

The Gardens of Trauttmansdorff Castle

Benvenuto Autunno!

Vi aspettano tutti i colori del Fall Foliage e tanti eventi!

www.trauttmansdorff.it


VIAGGIARE

Ritorno nello spazio

SCIENZA

Paolo Nespoli si prepara a raggiungere per la terza volta la Stazione Spaziale. Continua la grande avventura scientifica italiana di Francesca Ventre

C

ountdown per maggio 2017. Ai blocchi di partenza Paolo Nespoli, che ha già soggiornato nello spazio per due volte, quasi pronto a ridiventare “extraterrestre” per sei mesi in una missione congiunta Nasa e Agenzia spaziale italiana. Sarà il suo turno nella rotazione della squadra tricolore che comprende gli astronauti Roberto Vittori, Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti. A quali attività si dedica un astronauta quando è a terra? Se non assegnato a una missione, per circa il 40% del tempo viene impiegato in un incarico tecnico di solito legato alle sue qualifiche professionali. Io come ingegnere aerospaziale, per esempio, ho collaborato alla preparazione di materiali ed esperimenti scientifici © Stephane Corvaja/Esa

Paolo Nespoli returns to the International Space Station for the third time in May 2017. Another Italian astronaut heads into space to continue a great scientific adventure.

Paolo Nespoli in partenza per la Stazione spaziale internazionale il 15 dicembre 2010

OTT2015

LF

121


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

VIAGGIARE SCIENZA

da portare in orbita. Il 30% del tempo, poi, viene utilizzato per mantenere e addirittura ampliare le proprie qualifiche di astronauta, mentre il 20% per progetti educativi nelle scuole e incontri di carattere pubblico. Il resto è tempo utilizzato in ufficio in attività amministrative. In cosa consiste il suo programma di preparazione da qui a maggio 2017? Si comincia con l’addestramento legato sia alla conoscenza e gestione dei vari moduli della Stazione spaziale, per ognuno dei quali è previsto ci siano in orbita almeno due astronauti istruiti a operazioni di manutenzione complesse, sia al ruolo che si avrà nella navicella di lancio e rientro. Più avanti si aggiunge la preparazione specifica sugli esperimenti scientifici e tecnologici e le altre attività programmate per la missione. Dovrà aggiornarsi su tecnologie che non conosce? Avendo già volato sulla Stazione spaziale e sul veicolo russo Soyuz avrò bisogno di rinfrescare l’addestramento e integrarlo con le novità. Per esem-

pio, il sistema per il riciclo di acqua e anidride carbonica è stato migliorato e perfezionato. Anche il veicolo russo è stato aggiornato e le procedure di aggancio alla Stazione da un paio d’anni sono radicalmente cambiate. Quale altro italiano avrebbe potuto essere scelto? Probabilmente non Samantha, essendo appena tornata dallo spazio. Sia Roberto che Luca sono qualificati e pronti. Immagino che la scelta sia caduta su di me per mantenere la rotazione tra gli astronauti e utilizzare al meglio le risorse disponibili. Questa missione è stata acquisita dall’Italia come ritorno di accordi diretti con la Nasa, ma abbiamo anche dei crediti con l’Agenzia spaziale europea e nel futuro prossimo ci saranno sicuramente altre missioni. La performance di Samantha a suo giudizio? Mentre non è scontato che un astronauta riesca a trasformarsi in “extraterrestre”, specialmente alla prima missione, lei ha soddisfatto tutti gli obiettivi scientifici e tecnici che le sono stati assegnati e ha fatto un ottimo lavoro con il team di bordo e di terra. In più ha ottenuto una visibilità mediatica trasversale enorme, dai teenager alle istituzioni. Tutti risultati eccezionali. Il testimone passa quindi ai giovani? Nello spazio l’età anagrafica conta poco, così come il sesso, la religione, l’etnia e il colore della pelle. I parametri presi in considerazione sono le qualifiche, l’esperienza e la performance, oltre che lo stato di salute. Anche a 60 anni si può avere tutto in ordine. È comunque un fatto ineluttabile che per definizione il testimone passi ai giovani. Meno male, direi!

La Stazione spaziale internazionale su cui tornerà Paolo Nespoli nel 2017 © Esa/Nasa - Paolo Nespoli

122

LF

OTT2015

Cristoforetti tour by train

Samantha prende il treno. Il capitano Cristoforetti ha scelto il Frecciarossa per promuovere, insieme ai due astronauti con cui ha convissuto nello spazio per 200 giorni, il Post Flight Tour della missione Futura. Viaggio da star, organizzato da European Space Agency, Agenzia spaziale italiana e Aeronautica militare, dal 4 al 12 ottobre. Si parte da Trento e poi tappe a Milano, Firenze, Roma, Napoli e visita al Museo ferroviario di Pietrarsa, per raccontare agli appassionati di vere storie extraterrestri risultati scientifici, momenti di vita e attività a bordo della Stazione spaziale internazionale. [Twitter @ASI_spazio - @ ESA_ italia - @Italianairforce - #FuturaInTour]

Appuntamenti con la scienza

L’Istituto nazionale di Fisica nucleare ha contribuito in modo determinante all’avventura del superacceleratore LHC del Cern di Ginevra e alla scoperta del Bosone di Higgs. Dal 23 ottobre al 23 novembre ogni curiosità è soddisfatta nella stazione AV di Bologna, grazie all’installazione Meet LHC. 60 anni di Italia al Cern. L’ultimo giorno appuntamento con il caffè scientifico Sempre più veloci: Antonio Zoccoli, fisico Infn, ed Eugenio Fedeli di Rfi si confrontano sulle velocità raggiungibili nell’infinitamente piccolo e nel mondo dei trasporti. [www.infn.it] L’equilibrio è fondamentale nella politica e nelle relazioni, ma anche nel mondo della ricerca scientifica. È questo il fulcro del Festival della scienza, in programma dal 22 ottobre al 1° novembre a Genova. Incontri, laboratori ed eventi anche a tema extraplanetario, come la conferenza di Andrea Accomazzo e Amalia Ercoli-Finzi, protagonisti della missione spaziale Rosetta. [www.festivalscienza.it]


GV3 gruppovenpa3


VIAGGIARE SCIENZA

© Brian Jackson/Fotolia.com

Scherzi del tempo

I

ANNI, MESI, GIORNI, ORE: TUTTO È RELATIVO. COME AVEVANO INTUITO I NOSTRI ANTENATI, ALLE PRESE CON CALENDARI E RIFORME. DA DOMENICA 25 OTTOBRE SCATTA L’ORA LEGALE, IN ATTESA DEL 2016 BISESTILE

l tempo sfugge. Ne sapevano già qualcosa i nostri antenati, che facevano i conti con l’alternarsi del giorno e della notte e il ripetersi delle stagioni, aiutati anche dall’osservazione delle fasi lunari e solari. Nasceva così, in ogni società, l’idea di calendari che potessero stabilire la durata dell'esistenza in termini di giorni, mesi e anni. Convenzioni mai stabili, a causa dei limiti umani accumulati nei secoli, che hanno sempre bisogno di riforme e modifiche: è recente la notizia che il 30 giugno abbiamo vissuto un secondo in più. Già nel 46 a.C. Giulio Cesare cer-

124

LF

OTT2015

Time always eludes us. Since time immemorial, people have tried to manage it using calendars, such as the Julius Caesar calendar or the one created by Pope Gregory 13th in 1582 that removed ten days to jump from 4 to 15 October. On Sunday 25 October the clocks go back and 2016 is a leap year.

cò di fare ordine stabilendo l’anno in 365 giorni e uno ogni tre di 366. È quello bisestile, come sarà il prossimo 2016, che prende il nome da bis sexto kalendas Martias, il giorno che si aggiungeva tra il 23 e il 24 febbraio. Ma il famoso dittatore romano non fu l’unico a dover correggere il tempo. Papa Gregorio XIII, in difficoltà per stabilire la domenica di Pasqua, corse presto ai ripari: nel 1582, supportato da astronomi e matematici, ordinò di cancellare i dieci giorni di differenza accumulati in 1.600 anni. I suoi contemporanei passarono quindi, nell'ottobre di oltre quattro

secoli fa, da giovedì 4 a venerdì 15. Decisione non condivisa però dall’Inghilterra, che adottò la riforma gregoriana nel 1752, né dalla Russia, che aderì nel 1918. Tutto è relativo: concetto che proprio un secolo fa codificava Alfred Einstein, padre della famosa teoria secondo la quale il tempo scorre più lentamente in vicinanza di grandi masse. Anche il giro delle lancette è quindi una convenzione non sempre stabile. A proposito di orologi, domenica 25 ottobre si dorme un’ora in più per vivere 60 secondi in meno alla luce del sole. F.V.


OGNI POMODORO

*

Perché da 90 anni la famiglia Petti mette il pomodoro al centro della sua attività, delle sue attenzioni e della sua passione. Perché, per offrire il massimo di qualità e gusto, Petti sceglie solo pomodori toscani e li lavora a bassa temperatura. Perché Petti è il pomodoro con certificazione Etica VeganOK. Perché, per far gustare il suo pomodoro a tutti gli italiani, Petti sta facendo di tutto per farsi trovare dappertutto.

Scopri ricette e consigli su: www.ilpomodoropetti.com www.pettirossoblog.com

* Ricerca di mercato GPMI© su una pre-selezione di prodotti innovativi presenti sul mercato italiano, condotta da IRI su 12.000 consumatori con più di 15 anni, svoltasi a gennaio 2015. www.prodottodellanno.it. Categoria CONSERVE DI POMODORO

CHE SI RISPETTI VORREBBE DIVENTARE PETTI


Il ragazzo della via Gluck

VIAGGIARE FUORI LUOGO

di Mario Tozzi

[Geologo Cnr, conduttore tv e saggista]

© vpardi/Fotolia.com

Nei prati verdi cantati da Celentano, nella zona che oggi è Ponte Seveso, tra fontanili, pozzi e marcite, l’acqua di Milano era protagonista

E

sistevano veramente quei prati cantati da Adriano Celentano nel Ragazzo della via Gluck? E dov’erano? Esistevano, ed erano i pratoni impaludati della zona che oggi è Ponte Seveso. Ora non ci sono più e nemmeno si trovano i fontanili, antiche polle d’acqua, manifestazione dell’affioramento della falda freatica, che spesso alimentavano le cosiddette marcite. Dove si presumeva che la falda fosse più vici-

Fuori luogo every month with geologist and researcher Mario Tozzi, who invites readers and Frecce train passengers to visit less-famous Italian locations or less-known places in more popular destinations. This month we’re going to Milan, among the meadows that Celentano sang about in the area that is now Ponte Seveso, where water was once the protagonist.

na alla superficie si scavavano laghetti (le marcite appunto), le cui acque si mantenevano costantemente al di sopra dei 10°C e permettevano la crescita di foraggio anche in inverno. Erano questi i prati verdi che cantava Celentano (“… e quella casa in mezzo al verde, ormai, dove sarà?”), nato al numero 14 il 6 gennaio del 1938. L’acqua rimane, ancora oggi, qualcosa di speciale per Milano, tanto da giustificarne una profonda nostalgia. I pozzi dell’area cittadina sono scavati nella stessa sabbia che ha formato la pianura Padana: le falde sono ottime, anche perché protette da sottili livelli argillosi impermeabili. Chi pensa a Milano come a una città senz’acqua buona deve rivedere le sue idee. OTT2015

LF

129


VIAGGIARE FUORI LUOGO//STORIE

Si len z io di Maurizio Colasanti [Direttore d’orchestra]

© Officina B5, Scuola d’illustrazione – Valeria Cataldi [valercat@gmail.com]

I

130

LF

OTT2015

mprovvisamente, con la chiusura delle porte del Frecciabianca, per un momento ho avuto l’impressione che un silenzio totale si fosse impadronito del vagone. Una sensazione bellissima, di sospensione, di vuoto, ma di un vuoto pieno, pieno di immaginazione, tranquillità, distacco. Che mi ha indotto a una riflessione sull’antagonismo suono-silenzio, su come la musica sia cambiata. Ho immaginato per un momento i resoconti dei viaggi in Italia di Mozart, di Stendhal, del pittore inglese T. Jones, quando le persone si spostavano grazie alla sola forza della natura o di un essere vivente. Rispetto ai giorni nostri, la vita di un tempo era piena di silenzi o forse era un mondo senza rumori. Anche per questo la musica era più discreta. Pensare a un brano rinascimentale e confrontarlo con una sinfonia di Shostakovich ci dà la misura di come la musica sia cambiata, anche dal punto di vista della forza sonora. Il silenzio, inteso come assenza assoluta di suoni non esiste, almeno non dove c’è vita. Quello però che esiste, e che ha cambiato radicalmente la nostra percezione del suono, è una sorta di colore che riempie il nostro udito

quotidiano, senza che noi ne abbiamo contezza. Esiste una costante vibrazione che nel corso del tempo, e specialmente dalla rivoluzione industriale in poi, è diventata sempre più forte. A questo aumento di volume ha corrisposto una evidente trasformazione degli strumenti musicali che si sono evoluti proprio per superare questo rumore di fondo, questo ronzio di sottofondo. Si sono evoluti gli archi cambiando le corde e gli archetti, si sono evoluti gli strumenti a fiato, il flauto di legno è diventato di metallo. È nato il saxofono con tutta la sua numerosa famiglia, la chitarra è diventata elettrica, la stessa orchestra ha subito una crescita e nel numero e nella qualità degli strumenti. L’uomo ha creato nuovi volumi sonori, in ultima ratio ha dovuto alzare il volume della musica. L’architettura di un brano è influenzata dal nuovo sentire, dal mutamento della percezione di un silenzio che ha cambiato via via intensità e tono. Per ascoltare e apprezzare un brano di Beethoven o Debussy abbiamo bisogno non di aumentare il volume, ma di calare il silenzio, di eliminare il disturbo proveniente dalla paradossale aggressività della contemporaneità. Per riscoprire la musica, dunque, dobbiamo riscoprire e apprezzare il silenzio.


prcomunicazione.com

ica men BACOA o d La l BAR a usta

si g

Da Barbacoa la carne non ha segreti Lasciatevi conquistare dal Barbacoa, ristorante specializzato nella preparazione della carne da oltre vent’anni e affermato in tutto il mondo. Assaporate i migliori tagli di carne, serviti secondo il tradizionale metodo Rodizio, assaggiate l’ottimo buffet di antipasti e scegliete il vostro vino tra le 140 etichette italiane selezionate. Inoltre Barbacoa si è arricchito del Dehors, l’accogliente e ricercato spazio esterno coperto.

Barbacoa, momenti unici raffinati ed eleganti!

São Paulo Campinas Salvador Brasilia Tokyo Osaka Milano Lunedì - sabato: 19.30/24.00 Domenica: 12.30/22.00

Via delle Abbadesse, 30 / 20124 - Milano Tel. 02 688 3883 - barbacoa.milano@barbacoa.it www.barbacoa.it - www.barbacoa.com.br

Barbacoa è presente nella Guida Rossa MICHELIN 2015


Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny Musica di Kurt Weill teatro costanzi 6 - 17 ottobre

Direttore John Axelrod Regia Graham Vick Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera

Giselle Musica di Adolphe-Charles Adam teatro costanzi 20 - 27 ottobre

Direttore David Garforth Coreografia Patricia Ruanne da Jean Coralli e Jules Perrot Orchestra e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera

Ettore Festa, HaunagDesign. Illustrazioni di Gianluigi Toccafondo

Coppélia Musica di Léo Delibes teatro costanzi 30 ottobre 7 novembre

Direttore David Garforth Coreografia Roland Petit ripresa da Luigi Bonino Orchestra e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera

SOCI FONDATORI

SOCI PRIVATI

PARTNER

MEDIA SPONSOR

operaroma.it


VIAGGIARE NEPAL

L’'estate

nepalese F REPORTAGE DA KATHMANDU, TRA LE MACERIE DI OLTRE 600MILA CASE DISTRUTTE DAL TERREMOTO A MAGGIO SCORSO, RISAIE DA COLTIVARE E FAMIGLIE AL LAVORO. L’ASSOCIAZIONE PER LA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE IN ASIA È SUL POSTO PER AIUTARE LA POPOLAZIONE di Filippo Mancini

[Volontario ASIA Onlus]

Photo ASIA Onlus

Bambini nel distretto di Rasuwa (2015)

orte è la resilienza delle popolazioni nepalesi, incontrate dopo il terremoto dello scorso maggio nelle zone di montagna, dove da generazioni hanno saputo insediarsi e adattarsi all’ostica natura dei luoghi. Valli scoscese con pendenze talvolta perpendicolari che la loro mano, da generazioni, ha tuttavia modellato ricavando terre fertili da coltivare. Riso, mais, queste le varietà della stagione. Tutte le famiglie nei campi disposti a terrazza, mentre anche la scuola governativa si ferma nel periodo della semina. Sono ancora le mucche, guidate dalle mani esperte dell’uomo, a trainare l’aratro portato via insieme alle macerie della propria casa con la forza della disperazione. Nelle risaie precedono le donne che, disegnando singolari geometrie, si muovono a piantare i filamenti del riso. I rossi sari spiccano tra i verdi campi innaffiati dalle piogge monsoniche. Riti annuali che potevano essere seriamente compromessi. Tutti lì a lavorare, sconfiggendo le ferite che il terremoto ha inferto non solo nelle abitazioni ma anche nel corpo. Con un braccio in meno, ma una marcia in più. OTT2015

LF

133


VIAGGIARE NEPAL

Sono oltre 600mila le case che il sisma ha distrutto o danneggiato, soprattutto in queste aree rurali dove le costruzioni sono per lo più di terra, pietre e legno. Più fragili di quelle delle città che, con strutture in cemento, hanno nella maggior parte dei casi resistito alle scosse di magnitudo 7.9, conservando le loro meravigliose architetture. In queste drammatiche circostanze le famiglie di montagna si trovano a fronteggiare la stagione che darà i frutti per un’intera annata, in una situazione di assoluta precarietà. Costrette a costruirsi rifugi temporanei per sfuggire alle piogge, mettere a riparo il bestiame, salvare le scorte alimentari. È qui che ASIA (Associazione per la Solidarietà Internazionale in Asia) sta portando fin dal primo giorno aiuti umanitari alle vittime del terremoto. Il distretto di Rasuwa, in zona prehimalayana, e quello di Kavhrepalachowk, a est di Kathmandu, sono le aree in cui la onlus si è concentrata per tendere la mano a 3.848 famiglie, circa 24mila persone. In questa zona, ASIA ha ricostruito anche 58 aule temporanee per far studiare in spazi sicuri e protetti circa 1.600 studenti. Nei villaggi di Saramthali, Yarsa e Baluwa sono state distribuite onduline di ferro per la costituzione di rifugi temporanei e la ricostruzione dei tetti andati distrutti. Mentre le 500 famiglie di Haku, che hanno visto le loro abitazioni prima crollare e poi essere spazzate via dalle successive frane, si trovano attualmente nel distretto di Rasuwa dove con gli aiuti umanitari hanno allestito campi di emergenza lungo il corso del fiume Trishuli. Poco o nulla hanno potuto salvare e si trovano ad affrontare il periodo dei monsoni in tenda o in baracche di lamiera.

Distribuzione di coperte dai volontari ASIA a Kathmandu (2015)

A feature from Il team di ASIA ha distribuito set Kathmandu, with completi per costruire letti, zanzarice fields to cultivate riere, materassi, bombole del gas and families working e fornelli, per mitigare le precarie hard among the condizioni di vita. La prossima ruins of over 600 missione di studio e analisi geolothousand destroyed gica tra Rasuwa e Baluwa servirà by the earthquake that a realizzare una mappa del rischio struck last May. ASIA Onlus (Non-Profit frane. Per una delle economie più Organisation) is on site povere del mondo la ripresa dallo to help the population.

shock del terremoto e il ripristino delle attività economiche familiari rappresentano la base per la futura ricostruzione del Paese. Ma non è abbastanza. La via dello sviluppo intrapresa negli ultimi dieci anni dal Nepal può approfittare adesso di una nuova spinta. [www.asia-ngo.org] [www.facebook/ngo.ASIA]

Una delle scuole distrutte dal terremoto nel distretto di Rasuwa (2015)

134

LF

OTT2015


© Giuseppe Senese - Direzione Centrale Media-Gruppo FS

Offerta AV | Promozioni | Flotta | La Freccia.TV | Menu Frecce | Portale di bordo | News FOCUS ON

SEMPRE PIÙ FRECCIAROSSA The Frecciarossa network is expanding through twice as many daily schedules from Venice and Padua to Bologna, Florence and Rome. Schedules departing Venice are increasing from four to eight a day, two of which end their journeys in Naples and another two in Salerno. Frecce passengers beginning or ending their journeys in the two Campania cities and travelling to/from Calabria and Puglia can also take advantage of the Special AV offer entailing a 50% reduction on standard full fares until 12 December. Now that the Great Exhibition is coming to an end, discounts on trains to Milan or Rho Fiera Expo Milano 2015 increase to 30% with the A/R Speciale Expo offer. Trenitalia is also advantageous for train + plane journeys: 1st class/level Business and 2nd class/Standard fares are discounted when you buy tickets to fly with Meridiana, Air France/KLM and United from travel agencies.

C

resce il network Frecciarossa grazie al raddoppio delle corse giornaliere che collegano Venezia e Padova con Bologna, Firenze e Roma. Un’operazione resa possibile dall’arrivo sulla rete ad Alta Velocità del Frecciarossa 1000, le cui consegne stanno ampliando e potenziando la flotta AV, consentendo a Trenitalia di utilizzare l’attuale Frecciarossa ETR 500 anche su altre linee. I collegamenti dalla Laguna passano da quattro a otto, di cui due hanno come capolinea Napoli e altrettanti Salerno. I clienti delle Frecce che arrivano o partono proprio dalle due città campane e da/per la Calabria e la Puglia possono inoltre usufruire dell’offerta Speciale AV, che fino al 12 dicembre consente una riduzione del 50% sul prezzo Base intero.

In occasione del rush finale dell’Esposizione Universale, sale al 30% lo sconto sui treni con destinazione Milano o Rho Fiera EXPO grazie alla promozione A/R Speciale Expo. Trenitalia conviene anche per le soluzioni treno+aereo: agevolazioni in 1^ classe/livello Business e in 2^ classe/Standard in caso di acquisto di biglietti ferroviari presso le agenzie di viaggio se si vola con Meridiana, Air France/Klm e United Airlines. Prosegue intanto l’impegno del Gruppo Ferrovie dello Stato per la prevenzione della salute. Dal 1° ottobre sale a bordo la quinta edizione di Frecciarosa, il progetto ideato da IncontraDonna Onlus in partnership con FS Italiane, ministero della Salute ed Expo Milano 2015. Nei quattro precedenti appuntamenti si sono contati oltre cinque milioni di contatti informativi in tutta Italia e nei FRECCIAClub delle maggiori stazioni, tremila visite senologiche a bordo treno e 1.500 consulenze gratuite. Frecciarosa promuove il benessere di tutta la famiglia attraverso un vademecum distribuito gratuitamente sui convogli, per dare informazioni sull’alimentazione, l’attività fisica, il tumore del seno e del colon. Ma la campagna di sensibilizzazione si focalizza anche sull’importanza della vaccinazione degli adolescenti contro il papilloma virus. OTT2015

LF

137


CARATTERISTICHE TECNICHE

Velocità max: 360 km/h Composizione: 10 carrozze 5 Standard, 1 Premium, 3 Business e 1 Executive più una dedicata al servizio di ristorazione Trasporto disabili: previsto

L’ALTA VELOCITÀ LOW COST OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

5 carriages with 340 fabric armchairs, on board information monitors, Frecciarossa WiFi, La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Cinque carrozze con 340 poltrone reclinabili in tessuto (4 per fila) Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

Servizio di pulizia in corso di viaggio

Larghezza poltrone 55,5 cm

8 2 1

Regolazione inclinazione

Tavolo reclinabile

Tavolo pieghevole

2 7

0 6

° 0 9

9 3

max 112°

Presa di corrente

OPEN

2 1

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

8 7

Presa di corrente 6 0 1

Schienale reclinabile fino a 112°

APERTURA PORTA

OPEN

Uscita di emergenza Emergency exit

138

LF

OTT2015

Pulsante apertura porta Door release button

Apertura di emergenza porta Emergency door opening system

Finestrino uscita di emergenza Emergency window exit

Estintore Fire extinguisher

Sistema allarme passeggeri Passenger alarm system


SCHEMA DISPOSITIVI E SEGNALAZIONE DI SICUREZZA PRESENTI A BORDO DELLA CARROZZA PREMIUM

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

Una carrozza con 67 poltrone reclinabili in pelle (4 per fila) Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande Quotidiani al mattino e rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5

ETR 500

ON-BOARD LOCATION OF SAFETY DEVICES AND WARNING SIGNS PREMIUM COACH

UN VIAGGIO AL CENTRO DEL COMFORT

Fasciatoio in carrozza 3

Spazio per bagagli di grandi dimensioni

1 carriage with 67 leather armchairs, on board information monitors, Frecciarossa WiFi, welcome service, newspapers in the morning and La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM Larghezza poltrone 55,5 cm

Divisori in cristallo

8 2 1

Tavolo reclinabile

Tavolo pieghevole

2 7

9 3

max 112째

Presa di corrente 0 6

째 0 9

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

2 1 8 7

Presa di corrente 6 0 1

Schienale reclinabile fino a 112째

Regolazione inclinazione

OTT2015

LF

139


IL VIAGGIO IDEALE PER LAVORO O PER PIACERE IL VIAGGIO IDEALE PER LAVORO O PER PIACERE OPEN

APERTURA PORTA

APERTURA PORTA

OPEN

Salottini Business

Tre carrozze con 159 poltrone reclinabili in pelle (3 per fila) dotate di poggiatesta regolabile e separé in cristallo, 2 salottini di 4 posti in carrozza 3 Tre carrozze con 159 poltrone reclinabili in pelle (3 per fila) dotate di poggiatesta regolabile e séparé cristallo, 2 salottini di 4 posti in carrozza 3 Area del silenzioinnella carrozza 1

AreaMonitor del silenzio nella 1 e news di viaggio di bordo concarrozza informazioni Portale Frecciarossa accessibilee tramite WiFi di treno con servizi Monitor di bordo con informazioni news direte viaggio di intrattenimento, connessione Internet 3G e info viaggio Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande. Caffè Illy iperespresso su Frecciarossa no stop Roma-Milano Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande. Caffè Illy iperespresso su Frecciarossa no stop Roma-Milano Quotidiani al mattino e rivista di bordo La Freccia

Quotidiani al mattino e rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5 Servizio bar ristorante in carrozza 5 Fasciatoio in carrozza 3 disponibile per tutti i clienti Fasciatoio in carrozza 3 Posti disabili attrezzati in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Capotreno in carrozza 3

Posto disabili

Servizio di pulizia in corso di viaggio

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

SPAZIO TRAPoggiatesta POLTRONE 106 CM regolabile Poggiatesta regolabile 8 2 1

Tavolo reclinabile

2 7

Presa di corrente

2 7

0 6

9 3

max 115°

9 3

max 115° ° 0 9

Tavolo pieghevole

Presa di corrente 0 6

° 0 Tavolo 9 reclinabile

Regolazione inclinazione

Tavolo pieghevole

8 2 1

Regolazione inclinazione

2 1

140

LF

LF

DIC2013

OTT2015

8 7

6 0 1

134

6 0 1

Presa di corrente

8 7

2 1

Presa di corrente

Schienale Larghezza reclinabile poltrone fino a 115° 64 cm Schienale Larghezza reclinabile poltrone fino a 115° 64 cm

3 carriages with 159 leather 3 carriages with 159 leather armchairs, 2 armchairs, 2 4-seat lounges, silence 4-seat area lounges, silence1 area in on-board carriage in carriage and 2, 1 and 2, on board monitors, information monitors, information Frecciarossa Frecciarossa WiFi, welcome service, WiFi, welcome service, newspapers newspapers in the morning, La Freccia in the morning, La Freccia magazine, magazine, baby-changing baby-changingtable tableininwagon wagon 3. 3. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.


UN’ESPERIENZA DI VIAGGIO ESCLUSIVA OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

Area dedicata in carrozza 1: 8 poltrone singole in pelle (2 per fila) con esteso reclining e poggiagambe. Sala meeting con tavolo, 6 sedie e monitor HD 32" Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio sala meeting

Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi Pasto gourmet al posto, open bar con bevande selezionate e caffè Illy Quotidiani, magazine e rivista di bordo La Freccia Servizio bar ristorante in carrozza 5 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Accesso ai FRECCIAClub e accoglienza dedicata al binario Servizio di pulizia in corso di viaggio SPAZIO TRA POLTRONE 150 CM

OPEN

APERTURA PORTA

OPEN

APERTURA PORTA

Poggiagambe estendibile fino a 45°

Luce individuale

Poggiatesta 8 2 1 2 7

Tavolo pieghevole 2 3

max 122°

Regolazione inclinazione schienale Regolazione inclinazione poggiagambe

° 5 4

Larghezza poltrone 69 cm

Schienale reclinabile fino a 122°

0 5 1

1 carriage with single leather armchairs, a meeting room, 6 chairs and a HD 32’’ monitor, on board information monitors, Frecciarossa WiFi, drinks and meals served at seat, newspapers in the morning, La Freccia magazine, access to FRECCIAClub, welcome at the departure platform. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Presa di corrente Comando luce individuale

OTT2015

LF

141


CARATTERISTICHE TECNICHE

ETR 600 Velocità max: 280 km/h Composizione: 7 carrozze, 2 di 1ˆ classe, 5 di 2ˆ classe Trasporto disabili: previsto

PRIMA CLASSE | FIRST CLASS Welcome service, free newspapers in the morning. Wagon cafe, LCD touchscreen monitor in every carriage, babychanging table in wagon 3, wide luggage space, La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Due carrozze con 100 poltrone reclinabili in pelle (3 per fila) Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande Quotidiano al mattino e rivista di bordo La Freccia Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciargento accessibile tramite rete WiFi Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni

SPAZIO TRA POLTRONE 95 CM

Servizio di pulizia in corso di viaggio

Larghezza sedile 64 cm

8 2 1

Luce individuale

5 5

Tavolo pieghevole

° 0 9

Tavolo reclinabile

2 7

° 7 1 1

6 , 0 1

0 3 Presa di corrente

142

LF

OTT2015

Pulsante apertura porta Door release button

Apertura di emergenza porta Emergency door opening system

Schienale reclinabile fino a 117°

3 8

5 9

Uscita di emergenza Emergency exit

Regolazione inclinazione

Finestrino uscita di emergenza Emergency window exit

Martello frangivetro Emergency hammer

Estintore Fire extinguisher

Sistema allarme passeggeri Passenger alarm system


SECONDA CLASSE | SECOND CLASS Cinque carrozze con 332 poltrone reclinabili in tessuto (4 per fila) Wagon cafe, LCD touchscreen monitor in every carriage, baby-changing table in wagon 3, wide luggage space, La Freccia magazine. On board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio Portale Frecciargento accessibile tramite rete WiFi Rivista di bordo La Freccia Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Servizio di pulizia in corso di viaggio SPAZIO TRA POLTRONE 90 CM Larghezza sedile 52,5 cm

8 2 1

Luce individuale 2 7

5 5

Tavolo pieghevole

째 0 9

째 7 1 1

Tavolo reclinabile

6 , 0 1

0 3 Presa di corrente

3 8

0 9

AL POSTO

Schienale reclinabile fino a 117째

Regolazione inclinazione

Spingere la leva accanto al sedile e contemporaneamente reclinare la poltrona nella posizione desiderata. Riportare la leva nello stato di partenza per bloccare lo schienale. Presa elettrica al posto. OTT2015

LF

143


CARATTERISTICHE TECNICHE

Velocità max: 200 km/h Composizione: 9 carrozze, 2 di 1ˆ classe, 7 di 2ˆ classe Trasporto disabili: previsto

PRIMA CLASSE | FIRST CLASS Due carrozze con 104 ampie poltrone in tessuto (3 per fila) Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande e quotidiano al mattino* Rivista di bordo La Freccia Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3 Spazio per bagagli di grandi dimensioni Servizio di pulizia in corso di viaggio *Disponibile solo sui collegamenti Torino/Milano/Venezia/Udine/Trieste

Welcome service and free newspaper in the morning*. Bar, wide luggage space, large and comfortable chairs, baby-changing table in wagon 3, La Freccia magazine, on board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions. *Only on the trains connecting Turin/ Milan with Venezia/Udine/Trieste

Luce individuale

SPAZIO TRA POLTRONE 103 CM 88

Larghezza sedile 63 cm

147 55 Tavolo reclinabile

Presa di corrente

Tavolo pieghevole

110°

33

Presa di corrente

Regolazione sedile

78 103

APERTURA PORTA

OPEN

Uscita di emergenza Emergency exit

144

LF

OTT2015

Pulsante apertura porta Door release button

Apertura di emergenza porta Emergency door opening system

Tutti i finestrini della carrozza costituiscno uscite di emergenza All windows coach constitute emergency exit

Estintore Fire extinguisher

Sistema allarme passeggeri Passenger alarm system

Martello frangivetro Emergency hammer


SECONDA CLASSE | SECOND CLASS Sette carrozze con 501 ampie poltrone in tessuto (4 per fila) Rivista di bordo La Freccia Servizio bar in carrozza 3 Fasciatoio in carrozza 3

Bar, wide luggage space, large and comfortable chairs, baby-changing table in wagon 3, La Freccia magazine, on board cleaning service to respect hygienic and decorum conditions.

Spazio per bagagli di grandi dimensioni Servizio di pulizia in corso di viaggio

Luce individuale

SPAZIO TRA POLTRONE 95 CM 88

Larghezza sedile 51 cm

147 55 Tavolo reclinabile

Tavolo pieghevole

Presa di corrente

105°

33

5

Presa di corrente

Regolazione sedile

72,5 95

AL POSTO Per passare dalla posizione normale a quella relax o viceversa, tirare verso l’alto la leva posta sotto la poltrona e contemporaneamente spingere il sedile in avanti o indietro. Presa elettrica al posto. OTT2015

LF

145


COLLEGAMENTI

146

LF

OTT2015

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

NETWORK


GAMMA PREZZI

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

Super Economy il massimo risparmio Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il biglietto può essere acquistato entro la mezzanotte del giorno precedente il viaggio. Il cambio prenotazione, l’accesso ad altro treno e il rimborso non sono consentiti.

OFFERTE

Economy convenienza e flessibilità

Base libertà di viaggio e cambi illimitati

Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il biglietto può essere acquistato entro la mezzanotte del giorno precedente il viaggio. Il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. È possibile fino alla partenza del treno esclusivamente il cambio della data e dell’ora per lo stesso tipo di treno, livello o classe, effettuando il cambio rispetto al corrispondente biglietto Base e pagando la relativa differenza di prezzo. Il nuovo ticket segue le regole del biglietto Base.

Il rimborso è ammesso fino alla partenza del treno. Fino a un’ora successiva a tale limite, il cambio della prenotazione è consentito gratuitamente una sola volta.

A/R IN GIORNATA E A/R WEEKEND

Con l’offerta A/R in giornata si parte e si torna nello stesso giorno a prezzi fissi. Oppure si può scegliere di viaggiare, con partenza il sabato e ritorno la domenica, a partire da ¤ 69 con l’offerta A/R weekend1. © Martin M303/Fotolia.com

CARNET AV 3X2

I titolari CartaFRECCIA con l’offerta Carnet AV 3x2 possono acquistare tre viaggi pagandone soltanto due. Fino al 31 dicembre, acquistando due biglietti per Frecciarossa o Frecciargento sulla stessa relazione il terzo viaggio è gratis2.

CARTAFRECCIA SPECIAL, YOUNG E SENIOR

Con CartaFRECCIA Special, i soci che viaggiano dal martedì al giovedì dalle 11 alle 14 spendono il 50% in meno sul biglietto Base. In Frecciarossa nei livelli Standard, Business e Premium; in Frecciargento, Frecciabianca e Intercity in 1^ e 2^ classe. Se si è titolari di CartaFRECCIA Trenitalia, risparmio del 20% tutti i giorni sul prezzo Base per gli under 26 con l'offerta Young e per gli over 60 con la Senior. E fino al 30 novembre acquistando Young e Senior su trenitalia.com lo sconto è del 50%3.

SPECIALE 2X1

Offerta dedicata a chi prende il treno di sabato. Si viaggia in due pagando un biglietto al prezzo Base nei livelli Frecciarossa Business, Premium e Standard e sui treni del servizio nazionale in 1^ e 2^ classe4. © goodluz/Fotolia.com

BIMBI GRATIS

© goodluz/Fotolia.com

Con Trenitalia i bambini viaggiano gratis in Frecciarossa, livelli Business, Premium e Standard; in Frecciargento, Frecciabianca e Intercity in 1^ e 2^ classe. Gratuità prevista per i minori di 15 anni accompagnati almeno da un maggiorenne, in gruppi composti da 2 a 5 persone5.

1. Offerte a posti limitati valide su Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca. Il cambio dell’orario sia per il treno di andata che per quello di ritorno è ammesso una sola volta fino alla partenza degli stessi. Il cambio delle date dei viaggi, il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. Le offerte sono acquistabili fino alle ore 24 del giorno precedente la partenza. Per maggiori dettagli sulle condizioni di utilizzo delle offerte si può visitare il sito trenitalia.com nella sezione Offerte e Servizi. 2. Offerta riservata ai titolari di CartaFRECCIA, acquistabile entro il 31/12/2015 su tutti i canali di vendita Trenitalia. Disponibile per tutte le classi e livelli di servizio. Il Carnet è nominativo e utilizzabile per prenotazioni entro 60 giorni dalla data di emissione e per partenze entro i limiti di orario in cui si possono prenotare i treni. Il rimborso dell’intero Carnet è consentito con la trattenuta del 20% prima dell’inizio dell’utilizzazione dello stesso. Non è consentito il rimborso del singolo viaggio. 3. La Special non è valida sui treni notte e si può acquistare entro la mezzanotte del giorno precedente la partenza. Young e Senior sono valide su tutti i treni nazionali e sono acquistabili fino alla partenza del treno. Il numero di posti è limitato e variabile in base al giorno, al treno e alla classe/livello di servizio. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi. 4. L’offerta è a posti limitati e soggetta a restrizioni. Acquistabile entro la mezzanotte del giorno precedente la partenza. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi. 5. Il numero di posti è limitato e variabile in base al giorno, ai treni e alla classe o livello di servizio. Cambio biglietto e prenotazione e rimborso soggetti a restrizione.

Maggiori informazioni sulle condizioni delle offerte sono disponibili nella sezione Offerte e servizi del sito www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita

OTT2015

LF

147


RISTORAZIONE

CUCINA ITALIANA A BORDO Per tutto il periodo di Expo 2015 Itinere ha offerto ai clienti delle Frecce numerosi menu a tema, studiati appositamente per il grande evento sull’alimentazione mondiale e la nutrizione. Come per il primo mese dell’Esposizione Universale, anche per l’ultimo Itinere rende omaggio al Belpaese proponendo un’offerta dedicata all’Italia e alle sue eccellenze gastronomiche. Il viaggio tra i sapori e le fragranze delle nostre regioni inizia fin dal mattino, quando a bordo è possibile gustare prodotti tipici della colazione all’italiana: cornetti, biscotti alla vaniglia, pane fresco con burro e marmellata e yogurt. Anche le proposte per gli spuntini sono pensate per esaltare ingredienti semplici ma sapientemente accostati, come cipolle e carote utilizzate per realizzare una torta salata saporita e colorata. Il pranzo e la cena sono un trionfo del tricolore a tavola. Gli antipasti esaltano tre prelibatezze che tutti ci invidiano: la mozzarella di bufala, il radicchio e lo speck. Il primo e il secondo sono due piatti conosciuti praticamente ovunque: le melanzane alla parmigiana e il risotto ai funghi. Anche lo chef Frecciarossa Carlo Cracco si è lasciato guidare dai profumi e prodotti nostrani per elaborare le sue squisitezze: una pasta speciale arricchita con uno dei formaggi lombardi più apprezzati anche all’estero, il gorgonzola, e lo stracotto di manzo cucinato con un vino piemontese Doc, il Barbera del Monferrato.

148

LF

OTT2015

Welcome Drink di ottobre con Roero Arneis Docg – Saglietto, Cantine Malvirà. Da uno dei vitigni piemontesi più apprezzati, coltivato nella zona del Roero, predilige terreni a struttura calcarea-argillosa. Di colore giallo paglierino con sfumature dorate, al gusto risulta fruttato con una predominanza di note tropicali. Ottimo in abbinamento a piatti di carni bianche e formaggi di media stagionatura. [www.malvira.com]


PORTALE DIBORDO

PORTALE FRECCIAROSSA E FRECCIARGENTO IL GRANDE CINEMA AD ALTA VELOCITÀ

Per accedere ai portali Frecciarossa e Frecciargento da pc, tablet e smartphone basta collegarsi alla rete WiFi di bordo e lanciare il browser Internet digitando un qualsiasi indirizzo oppure la stringa http://portalefrecciarossa.it o http://portalefrecciargento.it, a seconda del treno. Ulteriori dettagli su trenitalia.com On Frecciarossa and Frecciargento trains you can surf the Internet with your computer or any other portable device with a WiFi card embedded. Launch the Internet browser, enter any address or http://portalefrecciarossa.it - http://portalefrecciargento.it. More details on trenitalia.com

SCELTI PER VOI CINEMA//PromoFRECCIA

Promozione valida fino al 31 ottobre 2015

FR EE

Afterwards FRA, CAN, GER 2008 di Gilles Bourdos

Coco avant Chanel FRA, BEL 2009 di Anne Fontaine

Into the wild USA 2007 di Sean Penn

Jimmy’s Hall UK, IRL, FRA 2014 di Ken Loach

iCONCERTS//

CINEMA// a partire da ¤ 2,99

FREE

Estratti video dei concerti più amati dal grande pubblico

serie tv// ¤ 0,99 a puntata Jupiter

USA 2015 di Lana e Andy Wachowski

Focus - Niente è come sembra

USA 2015 di Glenn Ficarra e John Requa

Noi e la Giulia ITA 2015 di Edoardo Leo

Appuntamento a Belville

FRA, BEL, CAN 2003 di Sylvain Chomet

DOCUMENTARI// da ¤ 0,99

cartoni// ¤ 0,99 a puntata

L’elefante Gentile

Evviva Sandrino

Nel magico mondo del colibrì

Palinsesto valido fino al 31 ottobre 2015

La avventure dell’orso Paddington

Being Erica

Misfits

OTT2015

LF

149


Soci CartaFRECCIA

QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

CARTAFRECCIA

Iscrivendosi gratuitamente su trenitalia.com si riceve la nuova CartaFRECCIA con funzioni di card prepagata ricaricabile. Un’opportunità unica per un mondo di vantaggi in più

Un mondo di vantaggi RACCOLTA PUNTI

FANTASTICI PREMI

PROMOZIONI ESCLUSIVE

I PREMI DEL MESE

SCONTI SPECIALI

AREA WEB RISERVATA

Trolley Roncato Cofanetto per due con una scelta di 345 accoglienti bed and breakfast e agriturismi per due notti.

PU

PARTNER

PUNTI VERDI

CARTAFRECCIA ORO CARTAFRECCIA PLATINO FRECCIACLUB

Il catalogo CartaFRECCIA è ricco di premi e novità. Tante proposte e idee per il tempo libero, la casa e i viaggi

Smartbox Fuga di due notti

11.5N0T0I

CARNET 10 VIAGGI

Cartella porta pc The Bridge Il modello medio Box quattro ruote, pensato per un target giovane e sportivo, è realizzato in polipropilene, materiale riciclabile al 100%. Disponibile in nero con inserti lime.

14.6N0T0I PU

Prodotto confezionato a mano, morbido e leggero, adatto all’uso quotidiano. Si caratterizza per la pelle primo fiore, conciata al vegetale e rifinita in bottali di legno.

22U.3N0T0 I P

BUONI SCONTO CON LA NUOVA CARTAFRECCIA PREPAGATA E PUNTI EXTRA PER GLI ACQUISTI

Chi ha ricevuto la nuova CartaFRECCIA con funzioni di pagamento può attivarla subito: effettuando la prima ricarica si ottiene un buono sconto di ¤ 10*. Più si usa la fidelity card prepagata, maggiori saranno i vantaggi. Infatti, utilizzandola per comprare biglietti e abbonamenti del treno si guadagna, oltre ai punti riconosciuti dal programma CartaFRECCIA, un punto aggiuntivo per ogni euro speso. Con gli acquisti quotidiani di prodotti e servizi non Trenitalia - in Italia e all’estero presso tutti i punti vendita abilitati al circuito indicato sulla carta (Mastercard o Visa) - si ottiene un punto per ogni transazione. Al superamento di ¤ 200 di spesa, anche in diversi acquisti effettuati entro il 31/12/2015 (compresi quelle eseguiti su trenitalia.com), buono sconto di ¤ 10 per comprare i biglietti sul sito Trenitalia. [www.trenitalia.com] *Il buono sconto potrà essere utilizzato per l’acquisto di un qualunque titolo di viaggio effettuato su trenitalia.com di importo pari o superiore a ¤ 20 (con esclusione di treni del trasporto regionale, abbonamenti, carnet 10 viaggi e carnet di prenotazione abbonati) per tutte le classi e livelli di servizio.

150

LF

OTT2015


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

FRECCIACLUB © Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

, a u t a s a c i d a z n io L’accoglie ic f f u o u t l e d a l 'e fficienz I FRECCIAClub garantiscono l’attesa in un’atmosfera esclusiva con arredi eleganti e accoglienti in stile italiano, ideali per chi sceglie di lavorare, leggere, connettersi a internet, chiacchierare e riposare nel massimo comfort. Nelle quattro ore precedenti la partenza del treno prenotato, l’ingresso è riservato ai soci CartaFRECCIA ORO e PLATINO già in possesso o che intendano acquistare un ticket Trenitalia* con relativa prenotazione (compresi biglietto Executive, AV Salottino e Carnet 10 viaggi 1^classe/Business). I titolari di CartaFRECCIA Base possono accedere comprando un abbonamento annuale o semestrale oppure un carnet di 10 ingressi valido sei mesi dalla data di emissione. Inoltre, chi possiede o acquista contestualmente un ticket* o un abbonamento di 1^ classe/Business può comprare un singolo ingresso al FRECCIAClub. *Esclusi i biglietti del trasporto regionale, Smart Card/CLC FS e diritti di ammissione personale FS. Regolamento su trenitalia.com

SERVIZI ESCLUSIVI GRATUITI Snack bar self service con caffè, bevande calde e fredde Area relax con ampia scelta di stampa nazionale ed estera WiFi gratuito Biglietteria dedicata, anche telefonica Prenotazione taxi Servizio fax in arrivo [www.trenitalia.com]

15 FRECCIAClub aperti tutti i giorni dell’anno nelle stazioni di: Bari Centrale, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Milano Centrale, Milano Rogoredo, Milano Porta Garibaldi, Napoli Centrale, Padova Centrale, Roma Termini, Roma Tiburtina, Salerno, Torino Porta Nuova, Torino Porta Susa, Venezia Santa Lucia, Verona Porta Nuova. 

PUNTI EXTRA NEI BETTOJA HOTELS

Per ogni notte di soggiorno nei suoi alberghi romani, vicino alla stazione Termini e ai maggiori monumenti capitolini, il Gruppo Bettoja Hotels riconosce ai soci CartaFRECCIA da 60 a 180 punti omaggio in aggiunta ad altre agevolazioni. [www.trenitalia.com]

OTT2015

LF

151


AGENDA

Duecento milioni di investimenti in arrivo sulla linea Venezia-Trieste. L’amministratore delegato di FS Italiane, Michele Mario Elia, al recente Forum Ferroviario Italia-Balcani ha annunciato la velocizzazione della tratta e la diminuzione dei costi attraverso una soluzione alternativa al quadruplicamento della linea che permette far viaggiare i treni a 200 km/h. Altri 50 milioni sono previsti per il collegamento con il porto di Trieste, con l’obiettivo di aumentare la capacità per il trasporto merci. Il Gruppo FS, inoltre, è molto interessato all’area Adriatico-Balcanica, raggiungibile dall’Italia attraverso i corridoi Mediterraneo e Baltico, driver fondamentali per il settore cargo e lo sviluppo economico. Quest’ultimo corridoio, che interessa circa 60 milioni di persone e più di 600 milioni di euro di Pil, già coinvolge Italia, Slovenia, Grecia e Croazia, mentre altri potenziali candidati sono Albania, Bosnia, Montenegro e Serbia. Per l’Adriatica, precisa Elia, «sulla Bologna-Foggia abbiamo potenziato la linea e oggi possiamo portare i treni a 200 km/h per circa 180 km, così da ridurre i tempi di percorrenza». FESTIVAL DEL FUMETTO Dal 9 al 25 ottobre la IX edizione dell’evento quest’anno dedicato alle Strade del paesaggio. Il centro storico di Cosenza ospita mostre, laboratori e workshop. Per raggiungere la città calabrese si può usufruire dell’offerta In treno al Festival del Fumetto, che prevede una tariffa speciale su tutti i treni, esclusi i regionali. È disponibile, inoltre, un servizio navetta dalla stazione di Paola.

la posta

SGUARDO A EST

Gentile Redazione, siamo Elisabetta e Stefano e ci siamo sposati l’8 settembre 2013. Festeggiando i due anni di matrimonio abbiamo rispolverato l’idea di mandarvi le nostre foto scattate alla stazione di Bologna dove, provenienti direttamente dai festeggiamenti, abbiamo preso il treno per la nostra luna di miele a Venezia. Ci teniamo tantissimo a ringraziare di nuovo lo staff di Trenitalia che vedendoci così vestiti ci ha offerto due calici di spumante con annesse congratulazioni e complimenti, in quanto non avevano mai visto sul treno due sposi subito dopo la celebrazione. Grazie! Elisabetta e Stefano © Express Ferrara

NIENTE SANZIONI FINO AL 31 OTTOBRE Nessuna sanzione agli abbonati Alta Velocità che fino al 31 ottobre non effettueranno la prenotazione. Quest’ultima, obbligatoria e gratuita, è stata introdotta da Trenitalia per disciplinare l’accesso ai Frecciarossa e Frecciargento e garantire ai passeggeri di poter beneficiare di un’adeguata qualità di viaggio, assicurandosi gratuitamente un posto a sedere. Si evita così la presenza di viaggiatori in piedi in aree di servizio e di transito. SMARTBOX ED EMOZIONE3 I cofanetti Smartbox della collezione 2015 sono utilizzabili senza limiti di tempo e sostituibili a costo zero. Inoltre, grazie alla collaborazione fra Trenitalia ed Emozione3, si può viaggiare a un prezzo speciale. In entrambi i casi i possessori dei cofanetti Soggiorni possono acquistare, presso un’agenzia partner di Trenitalia, un pass del valore di ¤ 100 per un viaggio di andata e ritorno per due persone in 2^ classe/livello Standard su Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e Intercity Notte. Al momento dell’acquisto del biglietto è applicato un supplemento di ¤ 10 a persona per le Frecce e di ¤ 3 per gli altri treni. [www.smartbox.com] [www.emozione3.it] Informativa privacy Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., titolare del trattamento, invita i lettori che inviano lettere e foto per l’eventuale pubblicazione sulla rivista La Freccia a prendere visione del testo completo dell’informativa, resa ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. 196/2003, nella sezione Media ed Eventi del sito fsitaliane.it. Qualora vengano inviate e-mail, lettere o foto di minorenni, le stesse dovranno essere corredate di apposita autorizzazione di entrambi i genitori, il cui testo è scaricabile dalla predetta sezione Media ed Eventi del sito fsitaliane.it. Le richieste di cui all’art.7 del D.lgs.196/2003 potranno essere rivolte al Responsabile della Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media - Edizioni La Freccia, piazza della Croce Rossa 1 - 00161 Roma.

152

LF

OTT2015

Cari Elisabetta e Stefano, siamo noi a ringraziarvi per aver scelto i nostri treni per un evento così speciale, momenti indimenticabili cristallizzati negli scatti fotografici che ci avete inviato. L’emozione che sempre si prova durante un viaggio sarà stata sicuramente ancora più intensa per la memorabile gioia scaturita dalla vostra unione. Siamo sicuri che continueranno a esserci occasioni per godervi nuove esperienze a bordo dei convogli Trenitalia. Non ci resta quindi che augurarvi tanta felicità e serenità, anche in compagnia delle nostre riviste. Buona lettura e buon viaggio!


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

RADIO/TV

FSNEWS RADIO E LA FRECCIA.TV L’INFORMAZIONE IN VIAGGIO Ascolta FSNews Radio, l’emittente radiofonica di FS Italiane. In diretta dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 con news real time sulla circolazione ferroviaria, musica e rubriche su novità ed eventi del Gruppo.

La diretta. Dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, informazioni in tempo reale sulla circolazione ferroviaria, approfondimenti, curiosità e interviste Che treno fa. Aggiornamenti sulla circolazione ferroviaria tutti i giorni durante la diretta. Sabato, domenica e festivi dalle 14.30 alle 20.50 FS Flash. Notizie sul mondo ferroviario

Segui La Freccia.TV, la web tv di Ferrovie dello Stato Italiane. Notizie, aggiornamenti quotidiani, approfondimenti e dirette streaming, per rimanere sempre informati sulle novità del mondo FS.

Diretta streaming e ospiti live TG FS. In onda dal lunedì al venerdì alle 16. News, eventi in anteprima, curiosità dal mondo ferroviario di ieri e di oggi Approfondimenti. Focus settimanali sulle Società del Gruppo FS Italiane

GR Ansa Live. Notizie dall’Italia e dal mondo

Appuntamento mensile con la storia delle Ferrovie raccontata attraverso la Fondazione FS Italiane

Infomobilità. Curiosità da FS e non solo

Videonews. Interviste al management di FS Italiane

La piazzetta della Fondazione. La storia delle Ferrovie ogni giovedì alle 18, in replica il sabato alle 9 e la domenica alle 18

Gli speciali di FS Italiane

TOP 5

a cura di Renato Piccini [fsnewsradio@fsitaliane.it]

Slideshow. Le più belle immagini di Ferrovie dello Stato Italiane

Il VIDEO PIù CLICCATO DEL MESE

1 CESARE CREMONINI – Lost in the weekend 2 FOO FIGHTERS – Outside

Fondazione FS ed Expo verso Varallo Sesia con il treno a vapore

3 RUDIMENTAL – Lay it all on me feat. Ed Sheeran 4 CARMEN CONSOLI – Ottobre 5 JASON DERULO – Cheyenne

© Giuseppe Senese/Creatività e Broadcasting - FS Italiane

APP FSNEWS RADIO L’app della web radio del Gruppo FS Italiane è disponibile gratuitamente per Android e iOS. Con aggiornamenti in tempo reale e notizie dedicate alle singole regioni, il mondo FS a portata di mano. FSNews Radio è in oltre 400 stazioni, nei FRECCIAClub, online su pc, tablet e smartphone, all’aeroporto di Roma Fiumicino e al Museo ferroviario nazionale di Pietrarsa.

HIGHLIGHT A ottobre su La Freccia.TV la sfida delle aree ferroviarie dismesse spiegata da Carlo De Vito, amministratore delegato di FS Sistemi Urbani, e l’immancabile appuntamento con la prevenzione al femminile di Frecciarosa.

La Freccia.TV è sul web da pc, tablet e smartphone. In Realtà Aumentata sul magazine La Freccia. OTT2015

LF

153


QUESTA PAGINA È IN REALTÀ AUMENTATA SCOPRI I CONTENUTI INTERATTIVI THIS IS AN AUGMENTED REALITY PAGE DISCOVER INTERACTIVE CONTENT

SECURITY A cura di Protezione Aziendale Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane

LA CAMPAGNA INFORMATIVA DI FS ITALIANE E POLIZIA FERROVIARIA PER DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI A BORDO E IN STAZIONE Ferrovie dello Stato Italiane and Railway Police are working together to ensure the safety of travellers and the prevention of thefts and fraud onboard trains and at stations. The campaign titled “BE AWARE! Make a difference” has been effectively educating the public on avoiding traveller related dangers and threats, especially during busy, high risk periods, using clear and effectively communicated brochures, printed materials and posters. 100

95

75

25

5 0

09:55:01

FURTO IN STAZIONE Thefts in stations

Presta attenzione nei classici luoghi di "lavoro" dei borseggiatori (atri, biglietterie, aree self-service, piattaforme di arrivo/partenza treni). Preferiscono i luoghi affollati. Be aware of typical pickpocket “working” environments (halls and lobbies, ticket offices, self-service areas, train arrival/departure platforms). They often prefer crowded conditions.

FURTO IN STAZIONE

100 95 75

25 5 0

pittogrammi corretti martedì 22 luglio 2014 09:22:49

FURTO A BORDO TRENO

Scams/fraudulent activities

FURTO IN STAZIONE

Attenzione mentre stai operando presso le self-service. Prepara prima il denaro che può servirti per l'acquisto, lontano da occhi indiscreti. FURTO A BORDO TRENO Be aware of your surroundings while using the self-service ticket FURTO IN STAZIONE machines. Prepare your purchase money beforehand, away from prying eyes.

FURTO A BORDO TRENO FURTO IN STAZIONE TRUFFA Thefts on board trains

TRUFFA

SELF BAR

Tieni sempre d'occhio il tuo FURTO A BORDObagaglio. TRENO

Always keep a watchful eye on your luggage. 100 95 75

25 5 0

pittogrammi corretti

154

LF

OTT2015 TRUFFA

Non lasciare nulla di valore sul tavolino mentre posizioni il TRUFFA bagaglio sulla cappelliera. Do not leave any valuable items unattended on TRENO the table while FURTO A BORDO stowing your luggage.

Non acquistare servizi da persone prive di regolare licenza. Non affidare il bagaglio ad altri. Do not acquire services from individuals not in possession of a valid license. Never entrust your luggage to strangers.

Anche a bordo treno, tieni d'occhio il tuo bagaglio soprattutto durante le fermate. Even TRUFFAon board the train, continue to keep an eye on your luggage, especially during stops.

Non acquistare generi alimentari da venditori abusivi, potrebbe essere a rischio la tua salute. Do not purchase food items from illegal vendors. Such items may pose health hazards.

SELF BAR

SELF BAR

martedì 22 luglio 2014 09:22:49

No ticket? No parti! Viaggiare con il biglietto è un obbligo. Acquisti il biglietto per viaggiare e non perché qualcuno potrebbe procedere a un controllo. “No ticket? No departure!” It is mandatory to travel with a valid ticket. Purchase a ticket to honour your travels – not simply because of potential controls.

SELF BAR

Presta attenzione agli oggetti di valore anche se li conservi all'interno della giacca appesa al tuo fianco. FURTO A BORDO TRENO Pay very close attention to your valuables, even when kept inside a jacket pocket hanging at your side. FURTO IN STAZIONE

Fai attenzione alle TRUFFA richieste di denaro da parte di estranei, FURTO A BORDO TRENO potrebbero distrarti per consentire al complice di sottrarti il bagaglio. Be careful of requests for money FURTO IN STAZIONE from strangers. This could be a distraction tactic to allow an accomplice to steal luggage.

SELF BAR

RAGGIRO

SELF BAR

SELF BAR

SELF BAR


SAFETY

COME COMPORTARSI IN CASO DI EMERGENZA A BORDO DEI TRENI AV E DI ESODO DALLE GALLERIE A cura di Trenitalia, Divisione Passeggeri Long Haul

CARTELLI SEGNALETICI UTILI PER L’ESODO

PORTE ESTERNE DEL TRENO

Indicazione della distanza delle uscite di emergenza dalla galleria in entrambe le direzioni (cartelli sulla parete della galleria) Rappresentazione dei percorsi per raggiungere l’uscita di emergenza nei posti di esodo (cartelli sulla parete della galleria) Individuazione degli attraversamenti pedonali (cartelli sulla parete della galleria) Indicazione delle uscite di emergenza (cartelli sulla porta e sulla parete della galleria) Indicazione della distanza per raggiungere il piazzale di emergenza (cartelli all’esterno della galleria)

MASCHERINE FILTER MASKS

Ruotare verso il basso la maniglia

Indicazione del telefono di emergenza vivavoce (cartelli sulla parete della galleria)

Spingere con forza

Indicazione del pulsante per l’accensione delle luci di emergenza (cartelli sulla parete della galleria)

Tirare

BYPASS FRA I DUE TUBI DELLA GALLERIA Tunnel by-passes

OPEN

Per aprire le porte in emergenza, a treno fermo, seguire le istruzioni sottoriportate

Indicazione delle mascherine antifumo a protezione delle vie respiratorie (cartelli sulla parete della galleria)

TRENO Train TRENO Train

Open doors by pushing on the button when the green lamp is on

Per utilizzare i finestrini come uscita di emergenza seguire le istruzioni sottoriportate

ETR 500

Aprire le porte premendo il pulsante con spia verde accesa

Aprire lo sportello rompendo il filo piombato

SCHEMA PERCORSO DI ESODO

APERTURA PORTA

Opening door button

Indicazione della direzione e della relativa distanza per raggiungere l’esterno (cartelli all’interno delle finestre)

ESODO DALLE GALLERIE DELLA LINEA ALTA VELOCITÀ/ ALTA CAPACITÀ FIRENZE-BOLOGNA GALLERIA DI LINEA FINESTRA Main rail tunnel Emergency exit

Pulsante apertura porta

FINESTRINI USCITE DI EMERGENZA

Alzare la tendina Rompere la protezione Tirare la maniglia Ruotare le leve Spingere il vetro

ETR 600/485 Prelevare il martello frangivetro Alzare la tendina Colpire nel punto rosso Colpire ripetutamente il vetro

Per un ordinato e rapido esodo dalla galleria è necessario attenersi alle istruzioni fornite dal personale ferroviario direttamente o mediante gli impianti di diffusione sonora, prestando comunque osservanza alle seguenti indicazioni di carattere generale: 1. una volta discesi dal treno occorre dirigersi verso la direzione più opportuna per l’esodo seguendo i cartelli segnaletici affissi sulla parete della galleria e/o le indicazioni fornite dal personale ferroviario; 2. la galleria dovrà essere percorsa camminando esclusivamente sul marciapiede laterale della stessa evitando di invadere i binari; 3. l’attraversamento dei binari, se necessario per raggiungere l’uscita, deve

essere preventivamente autorizzato dal personale ferroviario; 4. durante l’esodo occorre mantenere la calma, non spingere o accalcarsi con le persone che precedono, non creare allarmismo; 5. aiutare, per quanto possibile, le persone a mobilità ridotta; 6. una volta raggiunta l’uscita occorre non disperdersi e seguire le istruzioni impartite dalle squadre di soccorso.

OTT2015

LF

155


Photo Silvan © Alessandro Canestrelli Reporters Associati&Archivi-Roma

PRIMADISCENDERE GIOCHI E SPIGOLATURE

Sim sala IL GRANDE SILVAN INSEGNA LA MAGIA

A cura del mensile

CRUCIFRECCIA Facevano rinvenire Monte di Creta

La Blasi della tv In pieno viso

AUTODEFINITI PER TUTTI File di poliziotti

Il crollo sul ring

Non appartenente al clero

Pericolosa quella elettrica

Progressivi Incorporei, recuperi celestiali

Preghiere Italiani su una Dora Soffio di vento Reggono municipi

Il comico con Giovanni e Giacomo

Lo ripete l’egocentrico Dodici all’anno Tribuna in chiesa

Arido per la siccità

Si chiamò Trinacria

I fianchi di Nancy

Il centro di Pamplona

Lo tiene l’oratore Calma, tranquilla

Istintiva, naturale Librarsi in aria

bim IL CONO DEL MISTERO Bastano un bicchiere vuoto capovolto, un cono di giornale, una moneta o un gettone e magia sarà. Coprite il bicchiere con il cartoccio, poi afferrate cono e bicchiere insieme, posandoli sopra la moneta. Sim Sala Bim: sollevate soltanto il cono e la moneta sarà sparita! Incollato sul bordo del bicchiere, infatti, vi èn.un39 cartoncino dello stesso diametro e di colore identico alla superficie del tavolo. Coprendo la moneta e lasciando il bicchiere capovolto questa sarà invisibile al pubblico. Riapparirà eseguendo l’operazione inversa.

© Michele Pittalis/La Freccia

Sono tornato da poco dalla Calabria, dove ho portato il mio spettacolo. I viaggi sono sempre un arricchimento culturale. Conoscere modi diversi di vivere fa bene allo spirito, come imparare qualche piccolo prodigio che mi accingo a svelarvi. Sono fermamente convinto che la realizzazione di un gioco di prestigio favorisca la socievolezza in qualsiasi posto vi troviate. Il 7 e 8 novembre La grande magia arriva al Teatro Goldoni di Venezia. Se passate per questa meravigliosa città è inutile dirvi che vi aspetto! FRECCIA rossa 39-40_FRECCIA 18/09/15 09:56 Pagina 1

Voci come Carreras

Abituali pellegrini

Blocco per appunti Accentato nega Poeti ispirati Vale anche questo Ci ricorda Salò (sigla)

Ha in repertorio Margherita La Tanzi

Tra Max e Sydow Chiudono il cabaret Illecito penale I limiti del budget

Correlativo di uni Si beve come aperitivo Periodo del mesozoico Nel team

Vocale greca

La invoca Amneris

OTT2015

LF

157


PRIMADISCENDERE SPIGOLATURE

L’ALMANACCO DI BARBANERA [www.barbanera.it]

© Fotolia.com

SPESA CONSAPEVOLE Chi vive nelle zone di produzione acquista direttamente al frantoio l’olio nuovo. È un buon modo non solo per avere un prodotto di sicura qualità, ma anche per ridurre la produzione di rifiuti grazie all’utilizzo di contenitori che i più attenti porteranno da casa. È un bene infatti che si stiano diffondendo ovunque negozi e supermercati dove acquistare prodotti sfusi che, tra l’altro, fanno risparmiare. Una bella mano alla lotta contro lo spreco può venire anche da una gestione della spesa più razionale. Ogni giorno in Italia si buttano quattromila tonnellate di cibo, con buona pace della cucina degli avanzi.

LE FREDDURE DI PADOSÉ [Twitter @padose68]

A cura di

Questa notte mi son chiesto se tra la chiusura del Cocorico e il default di Portorico vi fosse una relazione

INCONTRI BOTANICI AD ALTA VELOCITÀ LA VITE [VITIS VINIFERA L.] Sentito l’uzzolo di lasciare le proprie letture e guardare fuori dal finestrino, nelle spesse nebbie dell’autunno, è facile sognare. Sotto l’impeto delle tempeste improvvise, la vite vacilla, ma resta salda ai pali fitti in terra, ad essi si attorciglia con l’antica forza di quando non aveva ancora un nome, e usava arrampicarsi sugli alberi formando una foresta vegetale da cui zampillava il succo dei suoi frutti, come oggi sua sorella edera. Centinaia di filari, impressi in un ordine a prima vista immutabile, smussano gli angoli di un mondo chiuso dove però gli orizzonti si cancellano. Nascosta tra le sue foglie, la gioia di vivere. Gli acini dei suoi grappoli, generosi di novità, benedetti dal sole e giunti a maturazione, sono tra i più appetitosi slow food per merli e tordi. Fonte di sacra bevanda vermiglia che Dioniso avrebbe donato agli uomini prima di tornare sull’Olimpo. È tempo di vendemmia, è tempo di festa, #bedrunkwithjoy.

Correlativo di uni Ha in repertorio Margherita La Tanzi

I

A S

A L T R L

I

A

C O C C V

Abituali pellegrini

Istintiva, naturale Librarsi in aria

I fianchi di Nancy

N Y

I

Vale anche questo Ci ricorda Salò (sigla)

I

Illecito penale I limiti del budget

C

I

I

La invoca Amneris

I

S

Si chiamò Trinacria

I

Lo tiene l’oratore Calma, tranquilla

D

R E A T O O

Tra Max e Sydow Chiudono il cabaret

A N T E

A L D O

Il comico con Giovanni e Giacomo

L A

Non appartenente al clero

S

I

V O N Accentato nega Poeti ispirati

I

N E Blocco per appunti

I Facevano rinvenire Monte di Creta

C O File di poliziotti

K

T Voci come Carreras

S C O R S O

A R S O Soffio di vento Reggono municipi

I

T T E R

A N D A N T

R I

I

B

S P O N T A N E A

Arido per la siccità La Blasi della tv In pieno viso

O T A Si beve come aperitivo

Dodici all’anno Tribuna in chiesa

A L Preghiere Italiani su una Dora Il crollo sul ring

FRECCIA rossa 39-40_FRECCIA 18/09/15 09:56 Pagina 2

M E S I

T O

P R E C Il centro di Pamplona

Progressivi Incorporei, recuperi celestiali

S

I Lo ripete l’egocentrico

I Pericolosa quella elettrica

OTT2015

Vocale greca

LF

I

158

E A

Buon compleanno il 1° novembre ad Antonella Elia, il 2 a Gigi Proietti, il 3 a Monica Vitti, il 4 ad Achille Bonito Oliva, il 5 a Bryan Adams, il 6 a Ethan Hawke, il 7 a Gigi Riva, l’8 a Gordon Ramsay, il 9 a Biagio Antonacci, il 10 a Ennio Morricone, l’11 a Leonardo DiCaprio, il 12 a Mietta, il 13 a Riccardo Scamarcio, il 14 a Emis Killa, il 15 a Roberto Cavalli, il 16 a Hector Cuper, il 17 a Sophie Marceau, il 18 ad Amanda Lear, il 19 a Meg Ryan, il 20 a Enrico Brizzi, il 21 a Ines Sastre, il 22 a Boris Becker, il 23 a Miley Cyrus, il 24 a Emir Kusturica, il 25 a Dario Salvatori, il 26 a Ivan Basso, il 27 a Roberto Mancini, il 28 a Martina Stella, il 29 a Ramona Badescu, il 30 a Ben Stiller.

Credo che solo i surfisti dedichino alla tavola la mia stessa attenzione

T R

BIRTHDAY MEMO

NO VE MB RE

Ho tentato, invano, di convincere un gruppo di anziani con problemi di udito che il 14 luglio non si festeggia la presa della pastiglia

Periodo del mesozoico Nel team

TRENIFOLIUM


PRIMADISCENDERE

A cura di

OROSCOPO E FUMETTO

ARIETE Non lasciate che la routine, nonostante le tante soddisfazioni, cannibalizzi la vostra vita privata. Rischiate una stagione di rammarichi.

LEONE Avete bisogno di compagnia, sul lavoro preferirete il gioco di squadra e nella vita privata cercherete il conforto di un amico.

SAGITTARIO Avete tante criticità da gestire e questo mette alla prova il vostro autocontrollo. Considerate i suggerimenti come un aiuto.

160

LF

OTT2015

TORO La particolare sicurezza in voi stessi vi rende un punto di riferimento nel lavoro e in famiglia, sappiate esserne all'altezza.

VERGINE Ci sono tante cose da fare e l'ansia rischia di farvi capitolare. Respirate aria fresca e concedetevi serate conviviali, starete meglio.

CAPRICORNO La vostra grande lucidità favorirà la creazione di nuove opportunità aiutandovi a superare qualche imprevisto di troppo.

GEMELLI Anche i periodi più complessi hanno dei lati positivi: imparate a farne tesoro e saprete gestire un momento non semplice.

BILANCIA Continua il vostro periodo felice, siete degli ottimi compagni di viaggio nel lavoro e nella vita, e questo vi rende particolarmente leggeri.

ACQUARIO Alcune situazioni richiedono un intervento deciso, a nulla serve posticipare. Appoggiatevi alle persone care per fugare qualche dubbio.

CANCRO Non siate timidi: abbiate il coraggio di sostenere le vostre idee e conoscere nuove persone, avrete felici riscontri.

SCORPIONE Lasciate aperta la mente, non rifuggite il confronto, vi aiuterà a sviluppare visioni nuove. Anche la famiglia ne beneficerà.

PESCI Tenere il punto non porta mai a buoni risultati. Anche se faticoso, il dialogo vi aiuterà a uscire da un'impasse lavorativa.


La Freccia - Ottobre 2015  

In copertina: Monica Bellucci - la signora 007

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you