Page 1

ANNO VIII NUMERO 05 GIUGNO 2016

www.fsitaliane.it RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA

Gianluigi

Buffon IL PORTIERE DEI RECORD

Pelé, Rivera e Tardelli Una vita nel pallone

Pitti Uomo 90

Fashion made in Florence

Corrado Guzzanti Ritorno in tv

LE FRECCE NEWS//OFFERTE E INFO VIAGGIO

Parte FRECCIALink, il nuovo servizio intermodale Frecce+bus in un’unica soluzione


THE BRANDING CREW | PH. ALESSANDROMOGGI.COM

L’ITALIA È U N A

COLORI, PROFUMI E SAPORI SEMPRE DIVERSI. UN’ACCOGLIENZA UNICA, DA SCOPRIRE NEI NOSTRI 31 HOTEL E RESORT IN ITALIA.

www.unahotels.it Numero verde 800 60 61 62 FEEL THE ITALIAN PASSION

BARI BENEVENTO FORTE DEI MARMI LODI

UNA HOTELS & RESORTS È PARTNER

BIELLA MILANO

BOLOGNA MODENA

BRESCIA NAPOLI

CATANIA ORVIETO

ROMA

CESENA SIRACUSA

FERRARA VENEZIA

GUADAGNA PUNTI CARTAFRECCIA DURANTE I TUOI SOGGIORNI. SCOPRI COME SU WWW.UNAHOTELS.IT

FIRENZE VERSILIA


Fotolia.com - ©Sailorr - © FS Italiane | DCCEM

Trenitalia. Chi ti dà di più? Il numero complessivo dei collegamenti effettuati con Frecciarossa da/per Firenze rimane invariato. Per info vai su trenitalia.com


DAL 3 APRILE ARRIVA ANCHE A FIRENZE

www.trenitalia.com


LINEA DIRETTA

Il treno dei bambini

Papa Francesco con i piccoli del Treno dei Bambini. Stazione ferroviaria della Città del Vaticano (23 giugno 2013) © Grzegorz Galazka/Mondadori Portfolio/Getty Images

I

l papa e i più piccoli, un rapporto di grande intesa da sempre. La stessa con cui Francesco risponde alla domanda di affetto e di speranza dei giovani. Sentimenti che dal 2013 si ripropongono puntualmente ogni anno con il Treno dei Bambini, l’iniziativa promossa dal Cortile dei Gentili del Pontificio Consiglio della Cultura, in collaborazione con Ferrovie dello Stato Italiane. Il 28 maggio un Frecciargento entra nuovamente in Vaticano al grido di “Portati dalle onde”, con

a bordo tanti giovanissimi che hanno già affrontato un grande viaggio di vita in cerca di speranza. Un carico prezioso di 350 bimbi provenienti dalla Calabria, 60 dell’Orchestra infantile Quattrocanti di Palermo e 50 dell’associazione Sport senza Frontiere. A seguirli e assisterli importanti realtà che praticano e vivono quotidianamente quello che è lo scopo di questa iniziativa su rotaia: unire chi chiede accoglienza e chi è chiamato ad accogliere. Con la massima attenzione verso coloro

15

LF

GIU2016

che subiscono esclusione ed emarginazione sociale e l’intento di donare un ricordo che colmi lacune, ferite e vuoti. Il culmine della giornata è sempre l’incontro con papa Francesco, che offre ai piccoli la possibilità di essere ascoltati, rendendo in questo modo il Cortile uno spazio privilegiato di scambio e dialogo tra giovani e adulti. Così esclusione ed emarginazione si trasformano in incontro e speranza. LF Padre Laurent Mazas

[Direttore esecutivo Cortile dei Gentili]


sommario IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO VIII | NUMERO 05

74

38

Agenda 22 Bacheca 25 Chi 31 D'Autore 34 Economia 41 Fashion 44 Gusto 49 Hi-Tech 55

Gianluigi

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

Gianluigi Buffon

RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA GIUGNO 2016

in copertina a giugno

116

ANNO VIII NUMERO 05 GIUGNO 2016

www.fsitaliane.it

Buffon IL PORTIERE DEI RECORD

Pelé, Rivera e Tardelli Una vita nel pallone

Pitti Uomo 90

Fashion made in Florence

Corrado Guzzanti Ritorno in tv

LE FRECCE NEWS//OFFERTE E INFO VIAGGIO

Parte FRECCIALink, il nuovo servizio intermodale Frecce+bus in un’unica soluzione

58 LUCKY FLORENCE

116 Mare senza plastica

Si scommette sui numeri vincenti alla 90esima edizione di Pitti Uomo

Storia del ragazzo che vuole ripulire gli oceani

141

84

65 RiminiWellness 91 Quel calcio senza tv 128 La pelle della terra 112 Guzzanti si fa in due Il comico romano torna sul piccolo schermo con Dov’è Mario

140 Forever punk 159 Invasione smombie

LE FRECCE NEWS//OFFERTE E INFO VIAGGIO

170 FRECCIALink Dal 12 giugno, insieme all’orario estivo Trenitalia, parte il nuovo servizio FRECCIALink. Un’offerta integrata Frecce+bus in un'unica soluzione

17

LF

GIU2016


sommARIo

Questa rivista è interattiva this is an interactive magazine scarica l’app gratuita la FreccIa maGazINe download the free la FreccIa maGazINe app

cerca il simbolo e scansiona la pagina con l’app search the symbol and scan pages with the app

scopri i contenuti interattivi discover interactive content

le pagine con questo simbolo sono in realtà aumentata the pages with this symbol are in augmented reality powered by ivisionmade.it

I numeri di questo numero

16

i padiglioni di RiminiWellness [pag. 66]

400

i mezzi navali e aerei delle Capitanerie di porto [pag. 119]

1

persona su otto attraversa la strada con il cellulare in mano [pag. 160] ERRATA CORRIGE aprIle 2016 Pag. 132: la regia del film documentario Dalla terra alla luna è di Vania Cauzillo maGGIo 2016 Pag. 64: i film della rassegna España carnal vanno in onda ogni venerdì su Cielo Pag. 125: il presidente di giuria del festival Cinevasioni è Ivano Marescotti Pag. 137: le 50 notizie del Portale FRECCE sono erogate tramite ticker scorrevole

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO VIII - NUMERO 05 - GIUGNO 2016 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 284/97 DEL 16/5/97 Foto e illustrazioni Archivio Fotografico FS Italiane Giuseppe Senese/DCCEM/Creatività e Broadcasting - FS Italiane Vincenzo Tafuri/La Freccia Foto di copertina Emmanuel Dunand/AFP/Getty Images Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore.

alcuNI coNteNutI della rIVIsta soNo resI dIspoNIBIlI medIaNte lIceNza creatIVe commoNs BY-Nc-Nd 3.0 It Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it edItore

Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it Contatti di Redazione Tel. 06 44105298 lafreccia@fsitaliane.it Direttore Responsabile orazio carabini Caporedattore claudia Frattini Coordinamento Editoriale cecilia morrico Assistente Editoriale serena Berardi Caposervizio silvia del Vecchio In Redazione Gaspare Baglio, michela Gentili, sandra Gesualdi, luca mattei Segreteria di Redazione Francesca Ventre Ricerca immagini e photo editing Giovanna di Napoli, michele pittalis, Vincenzo tafuri Coordinamento Creativo Giulio lippi Grafico manuela Nobile Traduzioni eurostreet Hanno collaborato a questo numero claudio Bernetti, Jerry calà, antonella caporaso, salvatore coccoluto, carlo cracco, Giuseppe di Iorio, Benedetta dolcini, mario Grossi, Ilaria Iacoboni, Itinere, lupupa, Francesca magini, mago silvan, roberto messina, padosé, padre laurent mazas, Giuliano papalini, Ilaria perrotta, Betti puoti, simona recanatini, Flavio scheggi, alessandro scorsone, elisabetta sgarbi, mario tozzi, edoardo tresoldi, ufficio comunicazione cappella musicale pontificia sistina realIzzazIoNe e proGetto GraFIco

© Cataldo Vena

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com Coordinamento Tecnico antonio Nappa Coordinamento Organizzativo massimiliano santoli

coNcessIoNarIa dI puBBlIcItÀ

On Web

La Freccia si può sfogliare su ISSUU e nella sezione Media ed Eventi del sito fsitaliane.it

18

LF

GIU2016

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata raffaella romanenghi Gestione Materiali selene merati smerati@emotionalsrl.com


E ora Bogotรก Nuovo volo diretto da Madrid a Bogotรก a partire dal 28 giugno 2016. Connessioni giornaliere da Milano Malpensa e Roma Fiumicino.

Per maggiori informazioni contatti Air Europa o la sua agenzia di viaggio. www.aireuropa.com


FRECCIA COVER a cura di Ilaria Iacoboni

Seduta componibile modello Sofo Design Superstudio, produttore Poltronova (1968)

© C. Toraldo di Francia

SUPERSTUDIO 50 Cinquant’anni fa fondarono a Pistoia uno dei più innovativi gruppi di architetti italiani. Adolfo Natalini e Cristiano Toraldo di Francia curano al MAXXI di Roma una grande retrospettiva che, fino al 4 settembre, ripercorre i successi del loro Superstudio. Esposti oltre 200 lavori, soprattutto oggetti di design anni ’60 con divani, lampade e tavoli, tra cui alcuni inediti assoluti. [www.fondazionemaxxi.it]

21

LF

GIU2016


AGENDA

CARROPONTE SESTO S.GIOVANNI (MI)//3 GIU/JUN>11 SET/SEP

STREET ART FEST MILANO//9>12 GIU/JUN

roots rock fashionable again (July 13) Daniele Silvestri (July 15), Limp Bizkit (August 22, the only Italian date for the metal band) and the rapper Gue Pequeno (September 8).

L’Assago Summer Arena ospita installazioni e performance dei più noti street artist a livello mondiale, come il belga Roa. The Assago Summer Arena will host exhibits and performances of the bestknown street artists from around the world, such as the Belgian artist Roa.

KRAFTWERK VERONA//25 LUG/JUL

ANDERSEN FESTIVAL S.LEVANTE (GE)//8>12 GIU/JUN

© Fabrizio De Plano

Al via la settima edizione del festival musicale che ogni estate anima l’area del parco archeologico industriale Ex Breda. Oltre 100 giorni consecutivi di programmazione durante i quali, su tre palchi diversi, si alternano talentuosi e carismatici interpreti, tra cui il dj austriaco Parov Stelar (10 giugno), i Counting Crows, gruppo americano che ha riportato in auge il roots rock (13 luglio), Daniele Silvestri (15 luglio), i Limp Bizkit (22 agosto, unica data italiana per la band metal) e il rapper Gue Pequeno (8 settembre). The seventh edition of the music festival that enlivens the area of the Ex Breda industrial and archaeological park every summer is about to begin. Over 100 consecutive days of programme during which we will see talented and charismatic performers alternating on three different stages, among whom the Austrian DJ Parov Stelar (June 10), the Counting Crows, an American group that has made

© MaxPPP/LaPresse

Dopo il successo dello show in 3D tornano in Italia i pionieri della musica elettronica nel suggestivo scenario dell’Arena scaligera. After the success of their 3D show the pioneers of electronic music return to Italy amidst the evocative scenery of the Arena of Verona.

22

LF

GIU2016

Magico appuntamento per una kermesse internazionale dedicata all’universo della fiaba e del racconto. Per spettatori di tutte le età. A magic appointment for an international festival dedicated to the universe of fables and tales. For audiences of all ages.


a cura di Luca Mattei

FESTIVAL DEL VIAGGIO FIRENZE//7>12 GIU/JUN

POPOLI MIGRANTI REGGIO EMILIA// 10>11 GIU/JUN

LASCIAMI ENTRARE ROMA//2 GIU/JUN>24 LUG/JUL

Disegno di Cristina Gardumi

© Fabrizio Silvetti

© Alessandro Valeri

Una kermesse sulle questioni con cui passeggeri per caso o uomini d’avventura devono fare i conti. Anche a Palermo dall’11 al 17 giugno. A festival dedicated to the questions that casual passengers or people of adventure have to face. Held also in Palermo from June 11 to 17.

IT.A.CÀ è l’unica iniziativa italiana sul turismo responsabile. In primo piano temi centrali come innovazione e accessibilità. IT.A.CÀ is the only Italian initiative related to responsible tourism. At the centre of the programme are items such as innovation and accessibility.

Alessandro Valeri racconta tramite foto e dipinti il suo progetto nato nel 2011 in un orfanotrofio di Tzippori, vicino Nazareth. Using photos and paintings Alessandro Valeri recounts his project born in 2011 in a home for orphans in Tzippori, near Nazareth.

CARAVAGGIO EXPERIENCE ROMA//FINO AL/UNTIL 3 LUG/JUL

EGITTO POMPEI POMPEI (NA)//FINO AL/UNTIL 2 NOV

MANIFESTA 2016 SVIZZERA// 11 GIU/JUN>18 SET/SEP

Photo Scala Firenze/Elaborazione grafica The Fake Factory

Statua di Sekhmet (1388-1351 a.C.)

© Katherine Bernhardt (2016)

A Palazzo delle Esposizioni una videoinstallazione su Michelangelo Merisi. Ingresso 2x1 per soci CartaFRECCIA con biglietto per Roma e abbonati Trenitalia Lazio. At the Exhibition Palace a video installation describes Michelangelo Merisi. Admission 2x1 for CartaFRECCIA members and season ticket holders of Trenitalia Lazio.

Gli spazi della Palestra Grande negli scavi accolgono sette monumentali statue della divinità Sekhmet e una del faraone Thutmose I. The spaces of the Great Gymnasium in the excavations of Pompei host seven statues of the divinity Sekhmet and one of the Pharaoh Thutmose I.

Fa tappa a Zurigo l’XI Biennale internazionale d’arte contemporanea. In Eurocity a prezzi Mini da ¤ 9 in 2^ classe. The XI International Biennial of Contemporary Art stops over in Zurich. Head for the city with Eurocity trains at Mini prices from ¤ 9 in 2nd class.

23

LF

GIU2016


BACHECA//FILM a cura di Gaspare Baglio

Independence day Rigenerazione Regia: Roland Emmerich Sono passati 20 anni dall'invasione aliena del primo capitolo di Independence day. Ma la Terra è ancora in pericolo a causa di una minaccia extrasolare. Le nuove difese spaziali dell’umanità saranno sufficienti per contrastare gli invasori galattici?

Cult&Comics Un supereroe sui generis e una serie cult invadono l’offerta home video. Deadpool racconta le avventure del politicamente scorretto Wade Wilson in un film zeppo di citazioni a prova di nerd. Deutschland ’83 è l’avvincente miniserie tedesca su una giovane guardia di frontiera della DDR in missione segreta nella Germania Ovest.

Il traduttore

Angry birds Regia: Clay Katys e Fergall Reilly Film basato sul popolarissimo videogame con protagonisti i pennuti arrabbiati, scaricato oltre un miliardo di volte. I giocatori devono aiutare un gruppo di uccelli a distruggere dei malvagi maialini verdi che hanno rubato le loro uova.

25

LF

GIU2016

Regia: Massimo Natale Andrei Bina è uno studente rumeno che, grazie a una borsa di studio, frequenta un corso universitario di specializzazione in lingue straniere. Per mantenersi, di sera lavora in una pizzeria e, saltuariamente, viene ingaggiato dalla questura per tradurre interrogatori e intercettazioni di suoi connazionali. Il giovane, che parla perfettamente diverse lingue, tra cui il tedesco, viene messo in contatto con Anna Ritter, un’antiquaria che vuole decifrare il diario del marito, scomparso in circostanze misteriose. Andrei viene così catapultato in un mondo che non aveva mai neppure osato sognare.


BACHECA//LIBRI

Fenomenologia della segretaria Mario Benedetto Rubbettino, pp. 106 ¤ 9 Dal lavoro alla palestra, negli ambiti aziendali e sociali più diversi, nulla sfugge all’attività di gestione e controllo della segretaria. Un vademecum ironico per capire le varie tipologie di questa figura che sa gestire senza colpo ferire le leve decisionali, anche quando sembra non sia così. Divertente e realistico.

Non è un mestiere per scrittori Giulio D’Antona Minimum Fax, pp. 346 ¤ 13 L’America contemporanea è un luogo leggendario per i lettori di tutto il mondo. Lo scrittore Giulio D’Antona l’ha esplorata per raccontare come funziona quell’industria culturale che influenza profondamente il nostro immaginario. Lo fa attraverso interviste puntuali a scrittori, celebri ed esordienti, agenti ricchissimi, editor scoraggiati dalla crisi, librai che rimandano a epoche d’oro e geniali redattori di riviste universitarie. Un pellegrinaggio che ogni fedele di questa Mecca pop della letteratura dovrebbe fare almeno una volta nella vita.

Fabián e il caos Pedro Juan Gutiérrez Edizioni E/O, pp. 224 ¤ 17 Il grande ritorno di Pedro Juan Gutiérrez dopo molti anni di silenzio. Con lui riappare anche il protagonista della popolare Trilogia sporca dell’Avana, questa volta alle prese con il racconto della prima parte della sua vita e della vecchia amicizia con un giovane musicista omosessuale. London Underground Don Wislow Einaudi, pp. 350 ¤ 15,50 Primo romanzo della serie poliziesca, ancora inedita in Italia, che ha lanciato Don Wislow nel firmamento della letteratura noir. L’opera è la prima di cinque e ha per protagonista Neil Carey. In questo episodio il detective sui generis deve immergersi negli ambienti punk per ritrovare la figlia di un senatore americano.

26

LF

GIU2016


BACHECA//MUSICA

Una strada in mezzo al cielo

This is what the truth feels like Gwen Stefani Ci sono voluti dieci anni, ma alla fine l’indiscussa leader dei No Doubt ha sfornato l’attesissimo nuovo album. La hit di lancio, Make me like you, è la prima di un progetto che non delude. Del resto la Stefani ha dimostrato più volte di avere tutte le carte in regola per fare impallidire le sue colleghe superstar.

Gianluca Grignani Il rocker milanese festeggia 20 anni di carriera con un nuovo e importante progetto discografico: un originale unplugged semiacustico con gran parte delle canzoni degli album Destinazione Paradiso e La fabbrica di plastica completamente riarrangiate. Alcuni brani vedono la partecipazione degli illustri colleghi Luciano Ligabue, Elisa, Carmen Consoli, Briga, Annalisa, Luca Carboni, Fabrizio Moro, Max Pezzali e Federico Zampaglione. Un disco per riscoprire un cantautore solido e poetico, capace di regalare pietre miliari alla musica italiana.

28

LF

GIU2016

Detour Cyndi Lauper Una delle icone pop anni ’80 torna sulle scene con un album di cover country registrato a Nashville. Parte a luglio il tour in Italia: il 6 all’Auditorium Parco della Musica di Roma e il 7 al GruVillage di Grugliasco (TO). Un'occasione unica per riascoltare famose hit come True colors.

Mind of mine Zayn Lo straordinario debutto dell’ex One Direction taglia definitivamente con il passato. La giovane popstar riesce a non deludere le aspettative con pezzi che spaziano dalle influenze R&B alle contaminazioni urdu, lingua del Pakistan, Paese d’origine del padre dell’artista. Un progetto apprezzabile dal primo ascolto.


www.alvieromartini.it

TRAVEL & BUSINESS COLLECTION


CHI//di Francesca Ventre anche su FSNews Radio

STEFANIA ROCCA

Stefania stralunata

Un film non convenzionale in cui realtà e finzione si fondono. L’attrice gioca a fare la giornalista alla ricerca di un uomo misterioso

N

ulla è come sembra e la finzione prevale sulla realtà. Questa è l’unica verità, confermata anche nel sottotitolo del film Calcolo infinitesimale: «Essere sinceri è una virtù, mentire è un’arte». Dal 16 giugno Stefania Rocca è nelle sale con un lavoro dei registi Enzo Papetti e Roberto Minini Merot, accompagnato dalle musiche originali di Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura. L’attrice è al fianco di Luca Lionello, sullo schermo Roberto Pistis, un uomo che, dopo il grande successo e la fama ottenuti in gioventù con il suo primo roman-

zo, si ritira in solitudine a Stromboli. Solo Valeria Hostis (Stefania Rocca), sedicente giornalista che si divide tra le maggiori testate internazionali, è decisa a mettersi sulle sue tracce e ottenere lo scoop dell’anno. Ma a questo punto la storia prende altre strade. Tutto è mistero, a partire dal titolo che si collega all’omonima formula matematica addirittura in grado di spiegare il gioco della seduzione. Non esistono certezze, come racconta alla Freccia la protagonista, appena scesa alla stazione di Milano Centrale, dopo «avere viaggiato benissimo» su un Frecciarossa.

31

LF

GIU2016

Il primo pensiero quando sale in treno? Posso leggere tranquillamente quello che ho lasciato da parte ieri. LF Il treno della vita? La passione che mi porta a realizzare i miei obiettivi. LF Frecciarossa è? Una liberazione, soprattutto per chi si sposta spesso come me. LF Non viaggia mai senza? La carta di credito. LF Prossima fermata? Milano, dove vivo. LF L’ultimo pensiero prima di scendere? Avrò preso tutto? LF


chi Luca Lionello e Stefania Rocca in una scena del film Calcolo infinitesimale

© Massimo Righetti

Il film è un giallo, una storia d’amore o qualcos’altro? Non c’è un genere definito o un filo logico, tutto è avvolto nella menzogna. Quando una finta giornalista va a Stromboli per incontrare uno scrittore misterioso, si creano situazioni surreali che fondono realtà e illusione. È un film stralunato: per i due il pazzesco e il bizzarro sono la normalità. E infine subentra anche l'intrigo della seduzione, in cui Valeria però si dimostra sempre perdente. Per esempio, in un episodio vuole che lui si ubriachi ed è invece lei a perdere il controllo. Insomma è veramente impacciata. LF Complici di questo straniamento anche le isole Eolie? Un posto meraviglioso dove l’energia del vulcano porta a una strana follia. Stromboli è da considerare un LF

altro protagonista per la sua capacità di creare sinergie e accendere il fuoco della passione. LF È soddisfatta quindi? Per lei questo è un periodo professionale positivo… Sono contenta, perché ho partecipato a film totalmente assurdi e atipici, non a caso indipendenti. In quest’ultimo, poi, non abbiamo rispettato nessuna regola.

TV INFORMAZIONI ON AI R

Su FSNews Radio la viaggiatrice di giugno è Stefania Rocca, protagonista al cinema con Calcolo infinitesimale. L'intervista si può ascoltare in podcast sulla web radio del Gruppo FS. La Freccia.TV segue tutti gli eventi e le curiosità del mondo ferroviario. Telecamere sempre puntate su novità, approfondimenti, interviste, videonews e tg FS.

32

LF

GIU2016


D'AUTORE

SCULTURA SOSTENIBILE

Giuseppe Penone Veduta di una sala del Mart. Al centro Sigillo (2012) Courtesy Gagosian Gallery

Photo Mart, Archivio fotografico e mediateca/Carlo Baroni

D

ebutto col botto di Gianfranco Maraniello alla direzione del Mart di Rovereto, con una straordinaria antologica dedicata a Giuseppe Penone, esponente di punta dell’Arte Povera e protagonista assoluto della scena internazionale. Scultura è il titolo della mostra, visitabile fino al 26 giugno, che si compone di 60 lavori, anche di grandi dimen-

sioni, alcuni recenti, altri riletture di opere storiche. Presenti i temi classici della sua ricerca poetica, legati alla natura e al mondo vegetale. Nel cuore del Mart s’inerpica un grande tronco bronzeo, quasi a voler sfondare la struttura del museo, mentre un marmo di 20 metri segna il centro di un percorso negli ampi spazi del secondo piano, per la prima volta presentati come pura

34

LF

GIU2016

architettura, senza pareti divisorie. Tutto intorno prospera il fantastico e sostenibile mondo di Penone, in perfetto dialogo con la struttura progettata da Mario Botta: cortecce di bronzo, forme antropomorfe, gesti di piante, impronte di alberi, vene di marmo e calchi di terra si dispongono in un allestimentopaesaggio che tocca la profondità sensibile dello sguardo. LF


di Giuliano Papalini

SUSTAINABLE SCULPTURE G

ianfranco Maraniello starts with a bang at the management of the Rovereto Mart, with an extraordinary anthology dedicated to Giuseppe Penone, an important expert of the Arte Povera style and protagonist of the international art scene. Scultura is the title of the exhibition, which may be visited until June 26, and is made up of 60 works, including those of large dimensions, some quite recent, others reinterpretations of memorable works. The classic themes of his poetic efforts are present, linked to nature and the vegetable kingdom. At the heart of the Mart a great bronze trunk climbs upward, almost as if it wants to penetrate the roof of the museum, while a marble piece some 20 metres high indicates the centre of a pathway of wide spaces at the second floor, for the first time presented as pure architecture, without dividing walls. And all around there prospers the fantastic and sustainable world of Penone, in perfect dialogue with the structure designed by Mario Botta: bronze bark, anthropomorphic shapes, gestures of plants, fingerprints of trees, veins of marble and casts of ground that are arranged in a landscape installation that touches the sensitive depths of the human glance. LF Giuseppe Penone Spazio di luce (2008) Collezione Privata

35

LF

GIU2016

Photo Mart, Archivio fotografico e mediateca Carlo Baroni


www.sartorialatorre.it infoline +39 080 4315291

Showroom MILANO Corso Vercelli, 16


D'autore

THE SPACE OF GIUSEPPE ANSELMO G

rande ritorno di Giuseppe Anselmo al Castello di Rivoli con una affascinante ed esaustiva personale, fino al 26 settembre, curata da Carolyn Christov-Bakargiev, direttrice del museo, e dalla storica dell’arte Marcella Beccaria. Riconosciuto dalla critica e dal mercato internazionale come uno dei più importanti nomi italiani, Anselmo ha esordito nell’Arte Povera a metà degli anni ’60, impegnandosi in una ricerca tesa a esaltare il dialogo costante fra visibile e invisibile. I suoi materiali sono elementi naturali e prodotti di origine industriale, spesso apparentemente umili: proiettori di

T

he great return of Giuseppe Anselmo at the Rivoli Castle with a fascinating and extensive personal show, until September 26, organised by Carolyn Christov-Bakargiev, Director of the museum, and by the art historian Marcella Beccaria. Recognised by critics and the international market as one of the most important names in Italy, Anselmo made his debut in Arte Povera in the mid-60s, committing himself to research aimed at a constant dialogue between the visible

Giuseppe Anselmo Mano che indica/Hand indicating (1981) Matita su carta/Pencil on paper Dimensioni variabili/Dimensions variable

Courtesy Archivio Giovanni Anselmo, Torino

luce, aghi magnetici, pietre di granito, fotografie, terra e porzioni di colore oltremare; tra quelli invisibili ci sono invece i campi magnetici, la forza gravitazionale, lo spazio in cui ci si trova e ci si orienta. Realizzata in stretta collaborazione con l’autore, la mostra si sviluppa al terzo piano della Manica lunga. A partire dall’opera Interferenza nella gravitazione universale (19692016), Anselmo ha ideato un inedito

percorso che esalta il movimento architettonico dell’edificio e il suo orientamento rispetto al movimento apparente del sole lungo l’asse estovest. All’interno di questa vera e propria installazione sono allestiti ulteriori importanti lavori storici, quali Particolare (1972-2016), Il panorama con mano che lo indica (1982-2016), Mentre la terra si orienta (1967-2016) e Le stelle si avvicinano di una spanna in più…(2001-2016). LF

and invisible. His materials are natural elements and those produced by industrial origin, often being apparently humble: light projectors, magnetic needles, granite stones, photographs, land and portions of overseas colour, among the invisible there are instead magnetic fields, gravitational force, the space in which we find ourselves and orient ourselves. Produced in close collaboration with the author, the exhibition is developed along the third floor of the Manica lunga. Starting with the work Interferenza

nella gravitazione universale (1969-2016), Anselmo created an original strategy that enhances the architectural movement of the building and its orientation with respect to the apparent movement of the sun along the East-West axis. Inside this genuine installation are other memorable works, such as Particolare (1972-2016), Il panorama con mano che lo indica (1982-2016) and Mentre la terra si orienta (19672016), Le stelle si avvicinano di una spanna in più… (2001-2016). LF

37

LF

GIU2016


Ingresso scontato per i clienti Trenitalia

D'autore

SIGMAR POLKE THE ALCHEMIST Sigmar Polke Zirkusfiguren (2005) Pinault Collection

Photo Matteo De Fina © The Estate of Sigmar Polke by SIAE 2016

L

a prima retrospettiva Italiana di Sigmar Polke è a Palazzo Grassi fino al 6 novembre. Ideata da Elena Geuna e Guy Tosatto, direttore del Musée de Grenoble, ripercorre l’intera carriera dell’artista tedesco scomparso nel 2010 con un centinaio di opere provenienti dalla collezione Pinault e da numerose collezioni europee pubbliche e private. Leone d’oro alla Biennale di Venezia del 1986, Polke ha rinnovato profondamente il linguaggio pittorico della fine del XX secolo. Il suo incessante desiderio di sperimentazione riguarda tanto le immagini – delle quali mette in discussione la gerarchia e analizza la manifestazione – quanto il supporto, elemento costitutivo della composizione e, ancora, i colori di cui insegue le potenzialità fisiche e plastiche. Il suo approccio si sviluppa attraverso media differenti: oltre alla pittura e al disegno, la fotografia, la fotocopia, il film e l’installazione, che all’interno della sua opera s’incrociano e si arricchiscono vicendevolmente. La sua pratica si colloca in una prospettiva di rivitalizzazione del potere sovversivo dell’arte e si fonda tanto sulla destabilizzazione dei meccanismi di percezione quanto sul rivolgimento dei generi e delle categorie. L’esposizione si apre con Axial Age (2005-2007), ciclo monumentale di sette dipinti esposto nel padiglione centrale della Biennale 2007. Capolavoro affascinante e testamento artistico, evoca l’intreccio originale tra visibile e invisibile e le differenze tra pensiero e percezione. Sempre a Venezia, a Punta della Dogana fino al 20 novembre, Accrochage è la collettiva a cura di Caroline Bourgeois con una settantina di opere, mai esposte, della Pinault Collection. LF

38

LF

T

he first ever Italian retrospective of Sigmar Polke is on at Palazzo Grassi until November 6. Created by Elena Geuna and Guy Tosatto, Director of the Musée de Grenoble, it covers the entire career of the German artist who passed away in 2010, with about a hundred works from the Pinault Collection and numerous other public and private European collections. A Golden Lion at the 1986 Venice Biennale, Polke profoundly renewed the pictorial language of the end of the 20th century. His incessant desire to experiment regards images – of which he calls into question the hierarchy and analyses the event – as well as the support, a fundamental element of the composition, and still, the colours, of which he follows the physical and plastic potential. His approach is developed through different media: in addition to paintings and drawings, photography, photocopies, film and installations, which within his work are combined and enhance one another from time to time. His craft is collocated in a perspective of revitalisation of the subversive power of art and is fused with the destabilisation of the mechanisms of perception as much as on the changing of genres and categories. The exhibition opens up with Axial Age (20052007), a monumental cycle of seven paintings displayed in the central Pavilion of the 2007 Biennale. A fascinating masterpiece and artistic testament, which evokes an original combination of the visible and invisible and the differences between thought and perception. At the Punta della Dogana in Venice also until November 20 is Accrochage, a collection organised by Caroline Bourgeois including some seventy works, never before displayed, of the Pinault Collection. LF

GIU2016


MADE IN SHOP ONLINE: SPECIALE PROMO -10% Sconto valido fino al 31 agosto 2016 acquistando online con il seguente codice promo: LAFRECCIAGIUGNO16. Iniziativa non cumulabile con altri codici promo.


ECONOMIA//a cura di Luca Mattei

ITALIA-IRAN BINARIO COMUNE

© Cesare Martucci

I

treni dell’Iran viaggeranno su un pezzo di Belpaese. L’amministratore delegato del Gruppo FS, Renato Mazzoncini (a sinistra nella foto), e il presidente di Islamic Republic of Iran Railways, Pour Seyed Aghaei, hanno firmato il 12 aprile a Teheran un accordo per lo sviluppo ferroviario persiano. La rete locale si estende per circa diecimila km ed è previsto un ampliamento del network fino a 25mila km nel 2025, di cui 7.500 già in costruzione. L’intesa prevede progettazione, realizzazione e messa in servizio delle due linee alta velocità Teheran-Hamedan e Qom-Arak, un programma completo di formazione del personale ferroviario e la creazione di un centro di prova per testare

con apparecchiature all’avanguardia sia l’infrastruttura sia il materiale rotabile. «Questa cooperazione – sottolinea Mazzoncini – conferma la forte domanda a livello internazionale dell’esperienza e del know-how nostrani. Siamo molto

BILANCIO POSITIVO PER FS © Roberto Caccuri/Contrasto © masterzphotofo/Fotolia.com

«Gli ottimi risultati raggiunti dal Gruppo costituiscono una solida base per il prossimo triennio di investimenti e crescita per Ferrovie dello Stato

Italiane». Così la presidente di FS, Gioia Ghezzi, commenta i numeri del bilancio consolidato al 31 dicembre 2015. Raggiunti gli obiettivi prefissati

41

LF

GIU2016

orgogliosi di contribuire in maniera concreta al successo del Sistema Italia nel mondo: l’espansione sui mercati esteri e l’internazionalizzazione delle nostre attività saranno dei punti chiave del piano industriale a cui stiamo lavorando». LF e un risultato netto pari a 464 milioni di euro, con un incremento del 53,1% rispetto all’anno precedente. Si attesta a 1.975 milioni l’EBITDA, il Margine Operativo Lordo, con una contrazione di 139 milioni dovuta alle modifiche normative sul costo dell’energia per la trazione, sui servizi merci universali e sul pedaggio dell’Alta Velocità. Impatto negativo mitigato in parte dalla gestione ordinaria. I ricavi operativi, infatti, raggiungono gli 8,6 miliardi, con un incremento del 2,3%. Hanno contribuito i servizi ferroviari di media e lunga percorrenza (+77 milioni), trainati dalle Frecce, in aumento per circa 67 milioni, i Gruppi Netinera (+153 milioni) e Busitalia Sita-Nord (+37 milioni), nonché la plusvalenza realizzata dalla cessione della rete elettrica a Terna (+18 milioni).


ECONOMIA

LUCE SUI FARI L’AGENZIA DEL DEMANIO CONCEDE PER 30 ANNI 11 EDIFICI COSTIERI PER SALVARLI DALLO STATO DI ABBANDONO E TRASFORMARLI IN STRUTTURE CULTURALI, PUNTI INFORMATIVI E DI RISTORO

L

a suggestiva immagine del faro sul mare, abitato dal suo guardiano, rischia di essere una realtà risucchiata dallo sviluppo della tecnologia. Oggi queste strutture sono automatizzate, la lanterna funziona senza l’aiuto umano. Ma il vero pericolo è che versino in uno stato di degrado crescente. L’Agenzia del Demanio ha deciso di valorizzarli con un progetto inserito nell’ambito del circuito Valore Paese, rivolto al patrimonio pubblico italiano. Il modello da seguire è quello noto nel mondo anglosassone come lighthouse accomodation, nello specifico la sistemazione di questi beni costieri a sostegno di conoscenza, sviluppo e salvaguardia del territorio in cui si inseriscono. Il recupero delle proprietà di Stato ed enti locali deve essere consi-

derato non un costo per la collettività, bensì una leva di sviluppo sociale, in una logica di partenariato pubblicoprivato. E in questo caso i fari possono essere infatti riconvertiti in strutture culturali, punti informativi e di ristoro. Sono diversi gli spazi incontaminati del Belpaese in cui rilanciare un turismo alternativo legato ad ambiente, relax, ecologia e sport. Nel 2015 l’Agenzia ha lanciato una consultazione online rivolta a cittadini, associazioni, imprenditori e amministrazioni per verificare l’interesse sull’operazione. Gli esiti più che positivi hanno portato alla predisposizione di un bando di gara valido fino a gennaio

Faro di Punta Cavazzi, Ustica (PA)

42

LF

GIU2016

di quest’anno per la concessione trentennale dei sette fari di propria competenza, più altri quattro gestiti dal Ministero della Difesa. Si tratta di quelli di Brucoli ad Augusta (SR), Murro di Porco a Siracusa, Capo Grosso nell’Isola di Levanzo-Favignana (TP), Punta Cavazzi a Ustica (PA), Capo d’Orso a Maiori (SA), Punta Imperatore a Forio d’Ischia (NA), San Domino alle Isole Tremiti (FG), Formiche di Grosseto, Punta del Fenaio e Capel Rosso sull’Isola del Giglio (GR). Nessun interesse, invece, per il faro dell’isola di Capo Rizzuto (KR). Le proposte arrivate sono 39, valutate poi secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Una bella novità per questi luoghi, che torneranno a vivere, a far girare la green economy locale e, forse, anche ad accendere la fantasia dei più romantici.  L.M.


FAsHIoN

OVER THE

1

PERChÉ INDOSSARE SOLO UN COLORE, QUANDO SE NE POSSONO AVERE SETTE? DALLE PASSERELLE IL MESSAGGIO è ChIARO: RIEMPIRE GLI ARMADI DI NUANCE ARCOBALENO E IL BUONUMORE è GARANTITO

t

Spring-Summer 2016, Chloé

ripudio di colori: l’estate 2016 impone capi e accessori iper variopinti. «Senza dubbio chi sceglie un outfit technicolor ha voglia di farsi notare, di uscire fuori dalla massa», spiega Paola Pizza, psicologa e autrice del blog psicologiadellamoda.com. «Bisogna distinguere infatti tra coloro che utilizzano i fashion trend per omologarsi e chi invece li sceglie proprio per differenziarsi dagli altri». Mai come per questa stagione gli stilisti hanno proposto un total look effetto rainbow. Da Chloé, che declina tuniche fluttuanti in palette super cromatiche, ai toni dégradé di Marco De Vincenzo fino a Missoni, che del caleidoscopio ha fatto una filosofia di stile. Lo stesso dicasi per gli accessori: Stella McCartney ha lanciato la collezione Rainbow Pop Falabella, versione speciale della borsa icona del brand, nei sette colori dell’iride. Ferragamo, invece, ha riproposto il celebre sandalo con zeppa multicolor creato nel 1938 per l’attrice Judy Garland. «Le nuance vivaci comunicano un po’ del proprio carattere agli altri e raccontano a chi le indossa qualcosa in più di sé. Senza contare l’allegria e il buonumore che regalano», conclude Pizza. Insomma, il must del momento è vestire positività. LF

3

2

44

LF

GIU2016


di Ilaria Perrotta

4 7

Spring-Summer 2016, Gucci

6

8

5 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Cinturino mille colori e maxi quadrante, Emporio Armani Sandalo con zeppa multicolor, Salvatore Ferragamo Zaino in pelle con arcobaleno, Anya Hindmarch Cappelli per lei e lui della linea Capogiro Firenze, Filippo Catarzi Gonna lunga a righe in diverse nuance, Cannella Beach bag in paglia, United Colors of Benetton Portachiavi pompon, Accessorize Gel doccia monodose in capsule colorate, Sephora Collezione di borse in nappa Rainbow Pop Falabella, Stella McCartney 9

45

LF

GIU2016


FAsHIoN//di Cecilia Morrico Photo Massimo Listri

ERMANNO SCERVINO

C

ompleto slim fit blu profondo in fresco di lana stretch. Giacca tre bottoni e pantaloni senza pince. Camicia in popeline stretch in tinta con l’abito, cravatta in ottoman decorata con un piccolo tricolore al centro. A sfilare non sono top model internazionali, ma i giocatori della Nazionale italiana. Per gli Europei di calcio 2016 e i Mondiali 2018 gli azzurri vestono Ermanno Scervino, la maison toscana selezionata come luxory partner per i prossimi tre anni. «Siamo felici di essere stati scelti, sono da sempre un sostenitore del made in Italy, della qualità e della bellezza», conferma lo stilista. E se alcuni pensano che la moda e il calcio siano agli antipodi, è il momento giusto per cambiare idea: «Sono entrambe massime espressioni del Belpaese, sia il fashion world che i nostri giocatori vengono ammirati in tutto il mondo». Si scherza su un possibile ingaggio in passerella dell’atleta preferito da Scervino, Claudio Marchisio: «Non c’è nessuna differenza tra lui e un top model!». E nell’attesa di intonare l’inno di Mameli, il parka tecnico blu, capo cult della casa di moda, e il borsone ufficiale delle trasferte sono disponibili da fine maggio nelle boutique del brand. Pronti a sfilare in campo. LF

ITALIA

STYLE

La Nazionale di calcio vestita da Ermanno Scervino

46

LF

GIU2016


GUSTO//di Giuseppe Di Iorio

Dinner in

the

sky

La sua cucina si può assaggiare al Ristorante Aroma, nella Capitale. Giuseppe Di Iorio è tra i 16 chef stellati della tappa italiana dell’evento Dinner in the Sky, una cena sospesi a 50 metri di altezza, dal 15 al 30 settembre sopra ai tetti di Testaccio. D’obbligo la prenotazione con largo anticipo. His cuisine can be tasted at the Aroma Restaurant in the capital. Giuseppe Di Iorio is among the 16 starred chefs of the Italian leg of the event known as Dinner in the Sky. This is a dinner at 50 metres above ground, which will be held above the rooftops of Rome’s Testaccio district from September 15 to 30. Very early reservations are necessary. [www.dinnerinthesky.it]

Cena a 50 metri di altezza in Libano (agosto 2011) © Dinner in The Sky

CRUDO DI PESCE

FISH RAW

Lista della spesa (per 4 persone) 150 g di salmone, 150 g di ricciola, 8 gamberi rossi, un cucchiaino di olio extravergine di oliva, sale q.b. Per la spuma al Margarita ½ bottiglietta di acqua tonica, 20 g di Tequila, 5 g di Cointreau, ½ lime, ½ limone, 10 g di sciroppo di zucchero Per la riduzione del Porto 250 g di Porto, 100 g di zucchero Per i wafer 30 g di farina, 20 g di burro, 20 g di olio extravergine di oliva, 50 g di albumi, 7 g di zucchero, 2 g di sale, ½ cucchiaino di senape Preparazione Porzionare il pesce in sashimi style. Per la spuma, mescolare e mettere il composto in un sifone da panna. Lasciare riposare in frigo, poi ridurlo in un pentolino a fiamma bassa. Lavorare burro e farina, montare gli albumi e amalgamarli insieme aggiungendo a filo l’olio, lo sciroppo, il sale e la senape. Stendere il composto dei wafer ricavando dei rettangoli di 6x9 cm su un tappetino di silicone e cuocere in forno a 145°C per 15 minuti. Servire con la riduzione di Porto spennellata sul piatto, adagiando i wafer e il pesce crudo con poco olio, un pizzico di sale e la spuma al Margarita sifonata.

49

LF

Shopping list (for 4 persons) 150 g of salmon, 150 g of amberjack, 8 aristeid shrimps, a spoon of extra-virgin olive oil, salt to taste. For Margarita mousse ½ bottle of tonic water, 20 g of tequila, 5 g of cointreau, ½ lime, ½ lemon, 10 g of sugar syrup For Porto reduction 250 g of Porto, 100 g of sugar For the wafers 30 g of flour, 20 g of butter, 20 g of extra-virgin olive oil, 50 g of egg whites, 7 g of sugar, 2 g of salt, ½ small spoon of mustard Preparation Prepare the fish in sashimi style portions. For the mousse, stir and put the mixture into a cream siphon. Let the mixture rest in the refrigerator, then reduce in a pan over a low flame. Work in the butter and flour, whip the egg yolk and mix together, adding a bit of olive oil, syrup, salt and mustard. Extend the wafer mixture, obtaining 6x9 cm rectangles on a silicone mat and cook in the oven at 145°C for 15 minutes. Serve with a port wine reduction brushed onto the dish, flavouring the wafers and raw fish with a bit of olive oil, a pinch of salt and the siphoned Margarita mousse.

GIU2016


Fu

rn

©M

.T.

GUSTO//di Carlo Cracco

a ri

Il viaggio sul Frecciarossa 1000 si arricchisce di gusto con l’originale menù del servizio Easy Gourmet firmato Carlo Cracco: club sandwich e dessert stellati da assaporare direttamente al posto. Lo chef è autore anche delle ricette proposte ai clienti Frecciarossa Executive, ispirate alle tradizioni culinarie italiane. Tutte le novità sull’eccellenza gastronomica riservata da Itinere agli ospiti delle Frecce Trenitalia a pag. 177. Carlo Cracco enriches the trip on Frecciarossa 1000 with the original menu of Easy Gourmet service: starred club sandwiches and desserts to taste directly at one’s seat. The chef is also the author of the recipes proposed to the Frecciarossa Executive customers, inspired by the Italian culinary traditions. All new gastronomic excellences reserved by Itinere to the guests of the Frecce Trenitalia at page 177.

Frecciarossa gourmet

Tortelli with Dop Mozzarella di Bufala Campana and San Marzano tomatoes

Tortelli di Mozzarella di Bufala Campana Dop al pomodoro San Marzano Menù Frecciarossa Executive

La mozzarella di bufala riempie con il suo inconfondibile sapore un primo piatto tipico della cucina italiana, rendendolo davvero speciale Lista della spesa (per 4 persone) 250 g di farina 00, 2 uova e 1 tuorlo, 50 g di ricotta vaccina, 250 g di Mozzarella di Bufala Campana Dop, 20 g di Parmigiano Reggiano Dop, 150 gr di sugo di pomodoro San Marzano, acqua, sale e pepe q.b. Preparazione Versare in una ciotola la farina e le uova sbattute con il sale e impastare con le mani. Se il composto non è elastico aggiungere un po' d'acqua, oppure farina se è appiccicoso. Una volta ottenuta una pasta omogenea, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per 30 minuti. Nel frattempo tritare la mozzarella e mescolarla con la ricotta e il formaggio grattugiato. Insaporire con sale e pepe. Stendere la pasta ricavando due fogli. Sul primo disporre il ripieno in mucchietti distanziati. Ricoprire con l'altro foglio, premere bene e ritagliare i tortelli. Cuocerli in acqua salata, scolarli e condirli con il sugo di pomodoro San Marzano. Vino Collio Holbar, Marega, Friuli Venezia Giulia. Vino di gran classe maturato in botti di legno di acacia.

51

LF

GIU2016

The buffalo mozzarella fills this typical dish of Italian cuisine with its unmistakeable flavour, rendering it truly special. Shopping list (for 4 persons) 250 g of 00 flour, 2 eggs and 1 yolk, 50 g of ricotta cheese, 250 g of Dop Mozzarella di Bufala Campana, 20 g of Dop Parmigiano Reggiano cheese, 150 g of San Marzano tomatoes, water, salt and pepper to taste. Preparation Pour the flour and beaten eggs with the salt into a bowl and form dough with your hands. If the mixture is not elastic enough, add a bit of water, or flour if it is too sticky. Once having obtained consistent dough, cover it in plastic wrap and let rest for 30 minutes. In the meantime chop the mozzarella and mix with ricotta and the grated cheese. Flavour with salt and pepper. Extend the dough so as to obtain two sheets. On the first, place the fillings in small lumps at intervals. Cover with the second sheet of dough, press down well and cut into tortelli. Boil the pieces in salted water, strain the water and flavour with San Marzano tomatoes. Wine Collio Holbar, Marega, Friuli Venezia Giulia. Wines of great class matured in barrels of acacia wood.


GUsTo//di Alessandro Scorsone

Timeless passion Pa

oni

©

El

i

o gi

C

i sono cantine che per storia, fascino e carisma dei proprietari, nonché per la qualità dei vini prodotti, possono approcciare con orgoglio diverse tavole del mondo. La Scolca è una di queste, dove la famiglia Soldati ha contribuito, con sapiente intelligenza e umiltà, in circa 97 anni di storia aziendale, a diffondere il Cortese di Gavi. Lontano da

t

here are wine cellars, which due to the experience, charm and charisma of the owners, as well as for the quality of the wines produced, can approach many different tables around the world with pride. The Scolca cellar is one of these, where the Soldati family has contributed, with knowing experience and humility over some 97 years of farm history, to spreading Cortese di Gavi around the world. Far from ideological motivations, the wine cellar has known how to conquer palates that are careful and less influenced by fashionable notes,

motivazioni ideologiche, ha saputo conquistare i palati attenti e meno inclini a sfumature modaiole, raccontando con semplicità l’idea di un patrimonio conviviale e senza tempo. La conoscenza del vitigno Cortese, il microclima e il terreno di Gavi determinano un corpo sapido e acido, con una decisa presenza del frutto, assecondando, con tecniche agronomiche rispettose e poco invasive, la riconoscibilità del nome. A Giorgio, Luisa e Chiara Soldati va la gratitudine degli estimatori, per aver creduto fortemente in un sogno, quello di arrivare a un vino ideale, equilibrato ed elegante che entusiasma ed emoziona con le sue progressioni evolutive. LF recounting with simplicity the idea of a timeless, convivial heritage. Their knowledge of the Cortese grapevines combined with the specific microclimate and soil of the Gavi region produces a flavourful and acidic body, with a decided presence of fruit and thus seconding the of the name, with agronomic techniques that are respectful and not very invasive. To Giorgio, Luisa and Chiara Soldati goes the gratitude of admirers, for having believed strongly in a dream, that of arriving at an ideal wine, balanced and elegant, that moves and excites people with its evolutionary progress. LF

52

LF

GIU2016

GaVI deI GaVI docG

la scolca 2015 VItIGNo cortese 100% etIcHetta Nera/BlacK laBel Figlio di un’attenta selezione dei vigneti di oltre 60 anni, oggi a conduzione biodinamica, il Gavi dei Gavi 2015 può godere di tecniche di vinificazione affinate in quasi un secolo di storia. Giallo paglierino con riflessi verdolini, delicato alla prima olfazione, ricorda sensazioni floreali di acacia e gelsomino seguiti da mela limoncella e nespola. L’assaggio è piacevolmente agrumato con sfumature di mandorla e pietra focaia. Si abbina sia all’aperitivo che alla cucina a base di pesci e crostacei, ma non disdegna le carni bianche. The child of a careful selection of vineyards over 60 years old, today with a biodynamic management, the 2015 Gavi dei Gavi takes advantage of winemaking techniques that have been refined over almost a century of history. Straw yellow with greenish hues, delicate at the first scent, it reminds us of floral sensations of acacia and jasmine followed by lemony apple and medlar fruit. Its taste is pleasantly citric with hints of almonds and fire flint. It goes well both as an aperitif and with fish and shellfish dishes, yet does not disdain white meats. [www.lascolca.net]


HI-TECH//a cura di Vincenzo Tafuri

FULL FRAME IN SMALL SPACE S ony α7R II. Sembra il nome di un droide di Star Wars, ma in realtà è una fotocamera compatta con un cuore a pieno formato CMOS da ben 42,4 megapixel retroilluminato. Le immagini sono estremamente nitide grazie all’ampio piano focale del sistema AF ibrido, che tiene il soggetto sempre a fuoco su tutta l’inquadratura. Il nuovo algoritmo migliora velocità e prestazioni di tracking. Lo stabilizzatore ottico a cinque assi riduce al minimo le vibrazioni, evitando foto mosse anche a mano libera, mentre l’assenza del filtro ottico passa-basso non compromette la purezza di ciò che va a impressionare il sensore, rendendo le foto ancora più chiare e vivaci. Gamma Iso da 50 a 102.400 per scatti anche in condizioni di scarsa luce. Ampia scelta di obiettivi con attacco FE e di accessori di ogni genere, dal microfono direzionale al flash con attacco a caldo. Ma la α7R II non regala solo foto. Realizza anche incredibili video in 4K Ultra HD (3840x2160 pixel) in formato Super 35mm. La registrazione in Raw non compresso a 14 bit garantisce anche una color correction senza compromessi. Insomma, se i ricordi delle vacanze non risulteranno un granché, la colpa non sarà certo della fotocamera. LF

È online il blog di Ferrovie dello Stato Italiane dedicato alla sostenibilità. Uno spazio aperto a nuove idee e al confronto dove la redazione, composta da dipendenti e guest blogger, racconta in modo trasparente e informale l’anima sostenibile del Gruppo FS Italiane, parlando di ambiente, tecnologia, persone, storia, viaggi. [www.opentreno.it]

55

LF

GIU2016


HI-TECH

In tema di…

FOTOGRAFIA «È un’illusione che le foto si facciano con la macchina... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa» [Henri Cartier-Bresson]

SD KINGSTON Schede di memoria con capacità fino a 512Gb. Compatibili con dispositivi SDHC e SDXC, 90 Mb/s in lettura e 45 Mb/s in scrittura. Mai più senza spazio di archiviazione. [www.kingston.com]

RØDE VIDEOMIC PRO Microfono direzionale a condensatore con attacco a caldo per DSLR. Perfetto per la voce e per registrare anche in esterna. [it.rode.com]

SYMPLA LEGGERO Kit supporto a spalla firmato Manfrotto con piastra a rilascio rapido. Di semplice montaggio ed estremamente versatile, è la soluzione perfetta per video on the go. [www.manfrotto.it]

SLIDERPLUS Realizzare carrellate col minimo ingombro adesso è possibile. Lo slider della Edelkrone in sei dimensioni, tra 40 e 90 cm, si trasporta facilmente. [www.edelkrone.com]

PER IL PROSSIMO VIAGGIO IN TRENO UNDERWATER CAsE NEEWER Cosa c’è di meglio che partire per le vacanze estive a bordo delle Frecce? Tornare carichi di ricordi subacquei a colori realizzati con l'aiuto di una custodia protettiva per fotocamera. Disponibile per diversi modelli di DSLR e compatte.

56

LF

GIU2016


Distribuito da Miriade spa Tel. 081.8266701 su licenza di Mario Valentino spa - www.miriadespa.it


FERMATA DEL MESE//PITTI di Cecilia Morrico

L

ancio dei dadi, casella due, probabilità: i tuoi direttori creativi hanno già trascorso due anni nella maison, sostituiscili oppure paghi la multa. Altro tiro, imprevisti: non hai postato su Instagram la socialite del momento con la tua ultima collezione. Finisci in prigione per un turno. Via Bergognone è libera: diventa proprietario del terreno e proponi affitti salatissimi per le sfilate. Nel Monopoli della moda oggi più di ieri bisogna avere i numeri fortunati. Lo sa bene Pitti Immagine che per la 90esima edizione scommette sul tema Lucky Numbers. Dal 14 al 17 giugno si indaga sulle qualità estetiche, grafiche e simboliche nel mondo dello stile. In effetti il fashion system sta registrando un’evoluzione vorticosa, contraendo i tempi e quadruplicando le collezioni. Prima era il due la cifra che indicava le linee presentate, Autunno-Inverno e PrimaveraEstate, poi si sono aggiunte pre-Fall, capsule, cruise e limited edition. Terminata una sfilata, gli abiti si trovano subito in vendita online o vengono indossati dalle it-girl la mattina dopo, tanto che all’arrivo nei negozi sembrano già vecchi. Bisogna tenere il passo, perché la kermesse fiorentina gioca d’anticipo: non punta solo sui nuovi talenti, sempre più

A

toss of the dice, the number two, probability: your creative directors have already spent two years in the maison, replace them or pay the fine. Another toss, unpredicted: you have not posted your recent collection on Instagram the socialite channel of the moment. Spend one turn in jail. Via Bergognone is free: become owner of the property and demand high rents for the fashion shows. In the Monopoly of the fashion world today more than ever you need to have lucky numbers. Pitti Immagine knows this well and for the 90th edition is betting on the theme Lucky Numbers. From June 14 to 17 the aesthetic, graphic and

Nel mondo della moda c’è chi sale e chi scende con un semplice lancio di dadi. La 90esima edizione di Pitti Uomo scommette sui numeri vincenti In the world of high fashion there are those who come into and go out of vogue with a simple toss of the dice. The 90th edition of Pitti Uomo is betting on winning numbers

LUCKY 58

LF

GIU2016


FLORENCE Vittorio Branchizio Fall-Winter 2016/17, Pitti 89

59

LF

GIU2016


VIAGGIO DI LAVORO? FACILE Con Trenitalia e Maggiore

Una riunione con il capo, un cliente da incontrare, un aperitivo di lavoro o anche la firma di un contratto. Tutto in un’altra città. Facile viaggiare per lavoro. Con Trenitalia e Maggiore. Dopo il viaggio in treno, scegli Noleggio Facile e prosegui comodamente con un’auto a noleggio guidato verso i tuoi impegni di lavoro dal navigatore satellitare incluso in tariffa. I tuoi spostamenti durante la giornata saranno veloci ma anche convenienti con lo sconto fino al 50% sulle tariffe di listino, le agevolazioni esclusive e i tanti punti CartaFRECCIA che potrai accumulare ad ogni noleggio.

Noleggio Facile è un’offerta soggetta a restrizioni e disponibilità, riservata ai passeggeri delle Frecce e dei treni Eurocity, Intercity ed Euronight di Trenitalia in arrivo nelle principali stazioni ferroviarie italiane. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: trenitalia.com (Offerte e Servizi) - maggiore.it (Partner). Call Center Maggiore 800 867 196. I punti saranno riconosciuti esclusivamente utilizzando i codici convenzione CartaFRECCIA o Noleggio Facile e presentando la carta fedeltà del programma all’atto del noleggio.


FERMATA DEL MESE//PITTI Street style, Pitti 89

presenti e agguerriti, ma con la sezione Make guarda anche alla riscoperta dell’artigianato come uno dei driver fondamentali del settore. In pole position pezzi raffinati caratterizzati da una straordinaria cura del dettaglio, che strizzano l’occhio al moderno luxury underground. E se nel calendario di Milano Moda Uomo, dal 18 al 21 giugno, le defezioni al momento sembrano cinque, i brand italiani e internazionali del prêt-à-porter preferiscono la Città del Giglio. Lucio Vanotti, infatti, abbandona le passerelle meneghine diventando il Pitti Italics di questa estate. E insieme a lui, aumentano i numeri delle presenze in Fortezza da Basso: Gosha Rubchinskiy e Visvim, rispettivamente Menswear Guest e Project Designer, Fausto Puglisi, il purosangue siciliano famoso nei cinque continenti, e l’innovatore con la I maiuscola, Raf Simons. Dopo il successo da Dior e le voci che già lo vedono a Calvin

Klein, lo stilista belga conferma la chiamata italiana: «Firenze ha un posto speciale nel mio cuore. Nel corso degli anni sono tornato qui regolarmente per far conoscere il mio lavoro e collaborare a progetti che rispecchiassero la mia visione. Sono felice di presentare la mia collezione P/E 2017 e un evento speciale realizzato per l’occasione». Oltre agli show da front row, a Palazzo Pitti la mostra Karl Lagerfeld. Vision of Fashion completa il programma della manifestazione: ripercorre la carriera fotografica del maestro legato a Chanel e rientra nella collaborazione triennale tra la Fondazione Discovery, la Galleria degli Uffizi e il Centro fiorentino per la moda italiana. Con tali premesse l’appuntamento fashion toscano appare una tappa obbligata e le anticipazioni fatte lo scorso gennaio da Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, tutte confermate. «Ogni stagione registriamo e raccontiamo

Street style, Pitti 89

61

LF

GIU2016

symbolic qualities of the world of fashion will be investigated. In effect the fashion system is experiencing frenetic evolution, shortening the timeframes and quadrupling the collections. First, two indicated the lines to be presented, Fall-Winter and Spring-Summer, then pre-Fall, capsule, resort and limited edition were added. Having finished the show, the clothes are already on sale online or are worn by the itgirls the morning after, so that when they arrive in stores they already seem dated. One needs to keep up, because the Florentine festival plays in advance: it not only emphasises new talent, always more present and aggressive, but with the Make section looks also to the rediscovery of artisan qualities as fundamental drivers of the sector. In a key position are refined pieces featuring extraordinary care to details that draw the eye to modern underground luxury. In the calendar of Moda Uomo Milan, from June 18


FERMATA DEL MESE//PITTI

una tendenza forte del momento, per parlare di stili di vita in modo leggero e ironico, ma provando anche a riflettere sul tempo che fa». Una ricerca continua, fatta con estrema cura, scegliendo meticolosamente gli ospiti e annusando prima degli altri il mood in voga. Attenzione però, perché, come Firenze insegna, basta un lancio di dadi per rimescolare nuovamente i numeri e cambiare le carte in tavola. LF [www.pittimmagine.com]

to 21, the defections at the moment seem to be five since, the Italian and international prêt-à-porter brands prefer the City of the Lilly. Lucio Vanotti, in fact has abandoned the Milanese runways, becoming the Pitti Italics of this summer. And together with him, the number of presences in Fortezza da Basso has increased: Gosha Rubchinskiy and Visvim, respectively Menswear Guest and Project Designer, Fausto Puglisi, the pure-blood Sicilian famous on five continents, and the Innovator with

Raf Simons

© Willy Vanderperre

62

LF

GIU2016

a capital “I”, Raf Simons. After the success at Dior and the rumours that already see him with Calvin Klein, the Belgian stylists has confirmed the Italian call: “Florence has a special place in my heart. Over the years I have returned here on a regular basis to make my work known and collaborate on projects that reflect my vision. I am happy to present my SS 2017 collection at this special event organised for the occasion.” In addition to the front row shows the Karl Lagerfeld. Vision of Fashion exhibition at the Pitti Palace rounds out the programme of events. The exhibit covers the photographic career of the maestro linked to Chanel and begins collaboration again with the Triennale between the Discovery Foundation, the Uffizi Gallery and the Florence Centre for Italian Fashion. With those premises the Tuscan fashion appointment appears to be an obligatory stop and the advance news given last January by Raffaello Napoleone, Managing Director of Pitti Immagine, confirms it. “At every season we reflect and recount the tendency of the moment, to speak about lifestyles in a light-handed and ironic manner, but again trying to reflect the spirit of the times.” A continuous attempt, performed with care, choosing the guests meticulously and sensing the current mood before the others. However, be careful, because as Florence teaches, a toss of the dice can upset all the numbers again and change the cards on the table. LF


MILANO • ROMA • TORINO • ZURIGO

15% di sconto* con il codice LANIERIFRECCIA Usalo su lanieri.com o presso i nostri Atelier prenotando un appuntamento *Il codice sconto è valido per un singolo ordine fino al 30/09/2016 alle ore 23:59. Il codice sconto non è cumulabile o utilizzabile con altre promozioni in corso. I termini e le condizioni possono essere soggetti a cambiamenti.


ANDATA E RIToRNo//wELLNESS di Simona Recanatini Photo Comunica

UN MIX DI FITNESS, TRAINING, NUTRIzIONE. E UNA BUONA DOSE DI DIVERTIMENTO. DAL 2 AL 5 GIUGNO A RIMINI FIERA E SULLA RIVIERA ROMAGNOLA

RiminiWellness

E

NERGY VOLUTION

A MIX OF FITNESS, TRAINING AND NUTRITION. AND A GOOD DEAL OF FUN. FROM JUNE 2 TO 5 AT ThE RIMINI FIERA AND ON ThE ADRIATIC RIVIERA

65

LF

GIU2016


ANDATA E RIToRNo//wELLNESS

n

e sentiamo parlare ogni giorno, ma cosa significa esattamente? Il termine "fitness", sinonimo di forma fisica e buona salute, racchiude in sé molto di più: è quella particolare condizione di efficienza ed equilibrio psicofisico che non può prescindere da una corretta e sana alimentazione. Per avere una dimostrazione pratica di questo concetto potrebbe essere utile indossare scarpe comode e abbigliamento ginnico e fare un giro tra i padiglioni dell’undicesima edizione di RiminiWellness, la più grande kermesse di sport on stage e benessere in programma dal 2 al 5 giugno alla Fiera della capitale romagnola. Qui, ogni anno, si stabiliscono i nuovi trend del business del divertimento, con anteprime mondiali e la partecipazione di importanti presenter chiamati ad allenare l’attivissimo pubblico proveniente da tutto il mondo. Una manifestazione a doppia valenza, con l'area W-Pro per il pubblico professionale e quella W-Fun per tutti gli appassionati. «Le due anime convivono armonicamente», sottolinea il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, «sviluppando una formula di grande successo, sia per il business degli operatori che per lo sportivo e il grande pubblico». Ben 50 i palchi, suddivisi in 16 padiglioni dove respirare energia a 360°, quasi 100mila m2 indoor e una sessantina outdoor, tra format innovativi e mille tipologie di training, tutti da provare, che coprono ogni esigenza d’allenamento, dallo yoga ai workout in acqua.

practical demonstration of this concept it might be helpful to wear comfortable shoes and gym clothing and tour the pavilions of the eleventh edition of RiminiWellness, the largest sports and wellness event scheduled from June 2 to 5 at the Fair of the Capital City of Romagna. Every year, this fair stablishes the new trends of the leisure sector, with world premières and the participation of major presenters called to coach the very active participants coming from every corner of the world. An event with a dual purpose, with the W-Pro area for professionals and the W-Fun area for all the enthusiasts. "The two souls coexist harmonically", underlines the chairman of Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, "developing a strongly successful formula, for business operators, athletes and the general public." As many as fifty stages, distributed among 16 pavilions, where it is possible to breathe energy all over, almost 100 thousand m2 indoors and sixty outdoors, Sala attrezzi esterna/Outdoor fitness room RiminiWellness 2015

W

e hear about it every day, but what does it mean exactly? The term “fitness”, synonymous with good physical shape and good health, encompasses much more: it is that particular condition of efficiency and psychophysical balance that must include proper and healthy eating. To have a

66

LF

GIU2016

between innovative formats and a thousand types of training, ready to be tried out, covering every training requirement: from yoga to workout in water. RiminiWellnes discovers new trends and searches for the most current and coolest disciplines and tools. "Also the 2016 event is confirmed to be a showcase of excellence for new training trend, hosting international entertainment


ANDATA E RIToRNo//wELLNESS Fly Board, RiminiWellness 2015

RiminiWellness scova le novità e va alla ricerca delle discipline e degli strumenti più cool del momento. «Anche per il 2016 la manifestazione si conferma vetrina d’eccellenza per i nuovi trend d’allenamento, ospitando personaggi internazionali dello spettacolo e dell’agonismo», precisa Patrizia Cecchi, direttore Business Unit Wellness, Food&Beverage and Consumer di Rimini Fiera. Partecipano alla kermesse nomi del calibro di Viveca Jensen, creatrice del Piloxing, e Simone Sobers, ideatrice di Boss Chick Dance Workout, attività hip hop ad alta intensità con coreografie sexy dal potere rassodante, oltre a super trainer come Sayonara Motta e Gil Lopes. Grande attesa, come sempre, per le lezioni di Beto

and sport stars" explains Patrizia Cecchi, Director of the Wellness, Food&Beverage and Consumer Business Unit of Rimini Fiera. The festival stars names of caliber like Viveca Jensen, creator of Piloxing, and Simon Sobers, creator of Boss Chick Dance Workout, a highly intense hip hop activity, featuring sexy choreographies with a firming power, in addition to super trainers like Sayonara Motta and Gil Lopes. Great anticipation, as usual, for the lessons by Beto Perez, Mr Zumba: the novelty of 2016 is Strong, a one-hour group challenge. The immense Reebok space, in addition to the the eagerly anticipated Crossfit, features an alternation of choreographed disciplines such

69

LF

GIU2016

as ReeJam by Laura Cristina and Ivan Robustelli or CardioFitness by Jairo Jr., alongside Les Mills, bringing to Italy Immersive Fitness, with screens showing evocative images. The absolute protagonist of the Freddy house is DansYng: created by Paolo and Giulio Evangelista, which combines movement and singing. Already a format from the last season, it is now featured in the Country and Walking versions. In terms of tools, SkillMill goes beyond the concept of treadmill. This is the new console by Athletic Performance Training, born from decades of experience of Technogym as official supplier of the Olympic Games. While Matrix offers on one hand In-Trinity


ANDATA E RIToRNo//wELLNESS

Perez, il signor Zumba: la novità 2016 è Strong, una sfida di gruppo di un’ora. Nell’immenso spazio Reebok, oltre all’atteso Crossfit, si alternano le nuove discipline coreografate come il ReeJam di Laura Cristina e Ivan Robustelli o il CardioFitness di Jairo jr, accanto a Les Mills che porta in Italia l’Immersive Fitness, con schermi che proiettano suggestive immagini. Protagonista assoluta di casa Freddy è DansYng: creata da Paolo e Giulio Evangelista, unisce movimento e canto. Già diventata un format nella scorsa stagione, si declina ora nelle versioni Country e Walking. Sul fronte degli attrezzi, va oltre il concetto di tapis roulant SkillMill, nuova console di Athletic Performance Training nata dalla ventennale esperienza di Technogym come fornitore ufficiale per i Giochi Olimpici. Mentre Matrix propone da un lato In-Trinity

by Johnny G, una speciale tavola per la ricerca dell’equilibrio, e dall’altro S-Drive, un tappeto meccanico che sviluppa forza, potenza, velocità e agilità. Valgono una visita anche le aree Food Well Expo, dedicata al rapporto tra sport e alimentazione, e Rimini Steel, incentrata sulle arti marziali: Boxeur Des Rues offre un intero padiglione dedicato al combat, dove è possibile allenarsi con le superstar della boxe. Quest’anno si celebra anche l’ottava edizione di Pilates Junction, il più importante evento del settore, con ben 62 workshop. Dulcis in fundo lo spazio Virgin Active dedicato ai corsi ad alto impatto, tutti da provare. Non resta che armarsi di scarpe comode e di una buona scorta d’acqua. Fit & smile! LF [www.riminiwellness.com] [Twitter #rW16 @riminiwellness]

Acqua Boxing, RiminiWellness 2015

70

LF

GIU2016

by Johnny G, a special table for acquiring balance, and on the other S-Drive, a mechanical carpet that develops strength, power, speed and agility. Other areas worth a visit are Food Well Expo, dedicated to the relation between sport and food, and Rimini Steel, focused on martial arts: Boxeur Des Rues offers an entire hall dedicated to combat, where visitors can train with boxing superstars. This year the exhibition also celebrates the eighth edition of Pilates Junction, the most important event of the industry, with as many as 62 workshops. And finally, the Virgin Active space dedicated to high-impact courses, certainly to be tried. All you have to do is put on a pair of comfortable shoes and bring along a good supply of water. Fit & smile! LF


contemporaneo


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

72

LF

GIU2016


vIAGGIARE//COVER a cura di Ilaria Iacoboni

Autoritratto con berretto da motociclista (1954-55) Olio su tavola di faesite 80x70 cm Collezione privata

ANToNIo LIGAbUE, ToRmENTI E INCANTI Ottanta dipinti e quattro sculture a Palazzo Reale di Palermo ripercorrono, fino al 31 agosto, la carriera dell’artista naïf per eccellenza. Due i filoni estetici cari ad Antonio Ligabue: gli animali selvatici e gli autoritratti. In questi ultimi, secondo il curatore della mostra, Sandro Parmiggiani, «si coglie al meglio la doppia vena della sua magia, fatta di esasperazione visionaria e decorativismo manierista». [www.ligabueapalermo.it]

73

LF

GIU2016


VIAGGIARE//INCONTRO di Flavio Scheggi

GIANLUIGI BUFFON

UNA PORTA PER AMICA THE GOAL NET IS MY BEST FRIEND «Tra me e la porta c’è un rapporto viscerale, ogni goal preso è uno schiaffo a lei e contemporaneamente a me. Avete visto Valentino Rossi? Accarezza la sua moto. Ecco, il rapporto che ho con la mia porta è così»

Gianluigi Buffon durante una sessione di allenamento a Coverciano, Firenze (novembre 2015) Gianluigi Buffon during a training session at Coverciano, Florence (November 2015)

© Claudio Villa/Getty Images

74

LF

GIU2016


Alvaro Morata vs Gianluigi Buffon nell’amichevole Italia-Spagna, Udine (aprile 2016) Alvaro Morata vs Gianluigi Buffon during the friendly match Italy-Spain (April 2016) © Fabio Ferrari/LaPresse

«Between me and the goal net there is a visceral relationship, each goal let in is a slap in the face to the net and at the same time to me. Have you ever seen Valentino Rossi? He caresses his bike. There, that’s the same relationship I have with the goal net»

H

© Fabio Ferrari/LaPresse

H

a da poco vinto il quinto scudetto consecutivo con la Juventus e stabilito il record di imbattibilità in Serie A, con 973 minuti senza prendere un goal. Quella di Gianluigi Buffon, 38 anni compiuti lo scorso gennaio, è una carriera sempre al top. Dall’esordio, nemmeno maggiorenne, con il Parma alla vittoria ai Mondiali nel 2006 fino ai successi bianconeri, ha conquistato praticamente tutto. Unico obiettivo ancora da raggiungere è quella Champions League solo sfiorata nel 2003 e nel 2015. E un sogno nel cassetto: disputare i Mondiali in Russia nel 2018, allo scoccar dei 40. Dopo 20 anni di carriera tra i pali, Gigi Buffon è pronto per l’ennesima sfida sportiva. La Freccia ha raggiunto

il portiere e capitano della Nazionale alla vigilia del Campionato Europeo, in programma dal 10 giugno al 10 luglio in Francia. La prima partita, lunedì 13, è contro il Belgio. Dopo il mondiale in Brasile, l’Europeo è l’occasione del riscatto? Senza dubbio è un bel banco di prova, in cui testare le nostre ambizioni e la nostra forza. Affronteremo avversari ben strutturati che stanno vivendo i loro momenti migliori. LF Quali le squadre da temere? Sempre le stesse: Germania, Francia, Spagna e Inghilterra, con l’aggiunta di qualche outsider, come Belgio e Croazia. LF I favoriti alla vittoria finale? La Germania campione del mondo e LF

75

LF

GIU2016

e has just won the fifth consecutive title with Juventus and established a record of undefeated play in the Italian premier league, playing for 973 minutes without letting in a single goal. The career of Gianluigi Buffon, who reached 38 years of age last January, has always been at the top. From his beginnings, before even being an adult, with Parma at the World Cup victory in 2006, up to the successes with the white and black Juventus, he has conquered practically everything. The only goal left to achieve is the Champions League, which he approached in 2003 and 2015. It remains a dream of his: to play at the World Cup in Russia in 2018, when he reaches the age of 40. After 20 years of career between the goalposts, Gigi Buffon is ready for the umpteenth sports challenge. La Freccia has met the goalkeeper and captain of the National team at the eve of the European Championship, to be played from June 10 to July 10 in France. The first match, on Monday 13, will be played against Belgium.


VIAGGIARE//INCONTRO

la Francia, ricca di giocatori giovani e talentuosi. LF Che Italia mostreremo all’Europa? Un’Italia che vuole dare il massimo e lottare su ogni pallone. LF Dove possiamo arrivare? Difficile dirlo. I risultati delle ultime amichevoli hanno fatto prima ben sperare, grazie al pareggio con la Spagna, e poi hanno affossato il morale della critica con la sconfitta contro la Germania. Ritengo che, come ha giustamente sottolineato Conte, non c’era da esaltarsi dopo la partita contro gli iberici né drammatizzare dopo la sconfitta con i tedeschi: la Nazionale scesa in campo a Monaco era priva di giocatori importanti come Chiellini, Barzagli e Marchisio, che possono portare l’esperienza di molti match disputati in ambito internazionale. Non partiamo da favoriti e alcune squadre hanno individualità superiori alle nostre, ma resto convinto che nessuno sia contento di affrontare l’Italia, perché con la forza del gruppo abbiamo spesso dimostrato di saper invertire tutti i pronostici. LF I tragici fatti di terrorismo condizioneranno questo campionato? Gli attentati di Parigi e Bruxelles hanno scosso l’opinione pubblica e il senso di insicurezza si è fatto più forte. A questa situazione credo si debba reagire nell’unico modo possibile: continuando a comportarsi come si è fatto il giorno prima e quello prima ancora. LF Come considera gli ultimi anni con la Juventus? Fantastici. Dopo un periodo difficile,

Torino-Juventus (marzo/March 2016) Campionato di calcio Serie A TIM 2015-16 Italian Football Championship League A TIM 2015-16 © Fabio Ferrari/LaPresse

dal 2006 al 2010, la società ha saputo rinnovarsi trovando dirigenti e allenatori in grado di riportare in alto il livello di juventinità. E i risultati, infatti, sono sotto gli occhi di tutti. Il ricordo più bello della sua carriera? 9 luglio 2006: finale di Coppa del Mondo in Germania. LF Una parata che non dimentica? Per fortuna ce ne sono tante! Ne scelgo sempre tre: Italia-Paraguay nel 1998, Parma-Inter su Recoba nel 2000 e quella su Zidane nella finale ai Mondiali 2006. LF Cosa alimenta ancora oggi la voglia di competizione? Cerco di pormi degli obiettivi da raggiungere passo dopo passo, con costanza e abnegazione. In tre parole: forza di volontà. LF Tra gli obiettivi futuri l’appuntamento del 2018? Assolutamente sì, mi piacerebbe diLF

77

LF

GIU2016

After the World Cup in Brazil, will the European Championship present the occasion for revenge? Without a doubt it will be a tough test, in which to try out our ambitions and strength. We will face adversaries who are well structured and who are living their best moments. LF What are the teams to fear? The same as always: Germany, France, Spain and England, plus a few outsiders like Belgium and Croatia. LF Favourites for the final victory? Germany the World Champion and France, rich with young and talented players. LF Which Italy will we show to Europe? An Italy that seeks to give it all and fights for every ball. LF Where might we get to? Difficult to say. The results of the most recent friendly matches first let us dream, thanks to the draw with Spain, and then made our morale drop with the criticism after the defeat against Germany. I believe that, as Conte rightly emphasised, there was no celebration to be made after the match with the Iberians nor was it necessary to make a big drama out of the defeat against the Germans: the National Team entered the field in Munich without important players such Chiellini, Barzagli and Marchisio, who bring with them the experience of many matches played in an international context. We do not start off as the favoured team and several teams have individuals who are better than ours, but I am convinced that LF


VIAGGIARE//INCONTRO

Amichevole Belgio-Italia, Bruxelles (novembre 2015) The friendly football match Belgium-Italy, Brussels (November, 2015) © Emmanuel Dunand/AFP/Getty Images)

July 9, 2006: the final match of the World Cup in Germany. A save you will never forget? Luckily there are many! I always choose three: Italy-Paraguay in 1998, Parma-Inter against Recoba in 2000 and the one against Zidane in the final match at the 2006 World Cup. LF What still drives your desire to compete today? I try to set goals for myself to achieve step by step, with constancy and sacrifice. In three words: strength of will. LF Is the appointment of 2018 among your future objectives? Absolutely yes, I would like to take part in my sixth world championship and become the only footballer to have reached such an important milestone. I love records. LF Over two million followers on Twitter and more than one on Instagram. What relationship do you have with the social networks? An excellent relationship. I have entrusted a communications company from Turin, Sportsuite, to help me manage my profiles. Together we communicate directly with the fans, who never fail not even for a single day to let me feel their warmth. LF Frecciarossa is a partner of big time football. Do you like travelling at 300 km an hour for games away in the premier league? I have always been a big fan of train travel. Nowadays they have reached the highest levels of performance, you travel as fast as an arrow around Italy while you go on to phoning, chatting, reading or writing on the computer. LF

sputare il mio sesto Mondiale e diventare così l’unico calciatore ad aver raggiunto un traguardo così importante. LF Oltre due milioni di follower su Twitter e più di un milione su Instagram. Qual è il suo rapporto con i social network? Ottimo. Mi sono affidato a una società di comunicazione di Torino, Sportsuite, con cui gestisco i miei profili. Insieme comunichiamo direttamente con i fan, che ogni giorno non mancano di farmi sentire il loro calore. LF Frecciarossa è partner del grande calcio. Le piace viaggiare a 300 all’ora per le trasferte di Serie A? Sono da sempre un grande appassionato del treno. Oggi si sono raggiunti livelli altissimi di performance, si sfreccia su e già per l’Italia continuando a telefonare, chattare, leggere o scrivere al computer.

nobody will be happy to play against Italy, because with the force of our group we have often demonstrated our ability to reverse the odds. LF Will the tragic events of terrorism condition this championship? The attacks in Paris and Brussels have shaken public opinion and the sense of insecurity has become stronger. To this situation I believe we must react in the only way possible: continuing to act as we did the day before and the day before that. LF How do you consider the last few years with Juventus? Fantastic. After a difficult period, from 2006 to 2010, the team has always been able to renew itself, finding new leaders and trainers able to carry Juventus back to the top. And the results, in fact, are before the eyes of one and all. LF The best memory of your career?

78

LF

GIU2016


Con l’offerta CartaFRECCIA Special viaggiare costa la metà Un motivo in più per iscriversi a CartaFRECCIA

Per i soci CartaFRECCIA risparmio del 50% per partenze dalle 11 alle 14, martedì, mercoledì e giovedì.

Trenitalia. Chi ti dà di più? Offerta a posti limitati. Lo sconto del 50% si applica rispetto al prezzo del biglietto Base. L’offerta, riservata ai titolari di una CartaFRECCIA, è valida per viaggiare su tutti i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e sugli Intercity, in 1a e in 2a classe e nei livelli di servizio Business, Premium e Standard.


CartaFRECCIA Special

Informazioni e acquisti su www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita.

www.trenitalia.com Sono esclusi i treni e servizi Notte e il livello di servizio Executive Il biglietto può essere acquistato fino alle ore 24 del giorno precedente alla partenza del treno. Il cambio del biglietto e della prenotazione, il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. Info su www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita.


Shanghai

ATTRAZIONE Con il suo servizio impeccabile, myAustrian mi porta a Shangai. Non posso che meravigliarmi quando un folcloristico stile di vita incontra una vivace economia.

the charming way to fly


vIAGGIARE//CALCIO//1 di Salvatore Coccoluto © John Stillwell/LaPresse

83

LF

GIU2016

PELÉ

a

rriva nei cinema italiani il film che racconta com’è nata una leggenda del calcio mondiale: Edson Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelé. La pellicola ripercorre l’infanzia e l’adolescenza del più grande giocatore di tutti i tempi, dall’estrema povertà in cui è cresciuto nel suo Brasile ai primi calci al pallone tra i dilettanti di Bauru, dal rapporto intenso con il padre alla svolta del provino con la squadra del Santos. Fino alla convocazione nella Nazionale brasiliana che, a soli 17 anni, trascinò alla conquista dei Mondiali del 1958, in Svezia. Pelé, diretto da Jeff e Michael Zimbalist, esce nelle sale il 26 maggio. Ne abbiamo parlato proprio con il campione nato a Três Corações 75 anni fa, che oltre a seguirne direttamente la lavorazione ha partecipato alla produzione della pellicola. LF com’è nata l’idea di questo film? Per la prima volta mi hanno proposto di raccontare la mia infanzia, ho pensato che fosse una buona idea soprattutto perché i giovani non sanno molto di me. È stata una bella opportunità. LF come sono stati scelti il bambino e il ragazzo che la interpretano? I direttori del casting hanno esaminato tantissimi bambini e ragazzi in diverse parti del mondo: a Londra, negli Stati Uniti, in Sud Africa e, ov-


VIAGGIARE//CALCIO//1 In questa pagina due scene del film Pelé © Ufficio stampa Manzo Piccirillo

viamente, in Brasile. Alla fine sono stati selezionati proprio due brasiliani che non avevano mai recitato prima: Leonardo Lima Carvalho, a nove anni già a proprio agio di fronte alla macchina da presa, e Kevin de Paula, che invece è stato notato mentre giocava a pallone in spiaggia con gli amici. Credo che entrambi diventeranno delle star. LF Qual è il più grande insegnamento che ha ricevuto da suo padre? Non solo era bravo a giocare a calcio, ma è stato sia un padre che un amico per me. Ha sempre cercato di insegnarmi come prima cosa il rispetto per le persone. Mi diceva: «Sei un buon calciatore, ma se sarai una brava persona, se studierai e rispetterai gli altri, allora diventerai un giocatore eccellente». Ed è quello che ho cercato di fare in tutta la mia vita. LF Al cinema cosa sorprenderà di più il pubblico? La gente si aspetta una pellicola sul

calcio, partite, azioni, goal, ma non è così. Racconta la mia infanzia, soprattutto i miei sentimenti. Sarà questa la sorpresa. LF Cosa pensa del mondo del calcio di oggi? È molto cambiato rispetto ai miei tempi. Quando ho iniziato a giocare

84

LF

GIU2016

non esistevano trattamenti speciali, da prima classe. Non c’erano gli stadi di oggi, le belle scarpe, i comfort. Gli arerei erano un optional, per andare a giocare in Europa spesso partivamo in autobus e i viaggi duravano giorni. In fondo, però, la sostanza non è cambiata: ogni calciatore quando si trova sul campo deve giocare bene e basta, è l’unica cosa che conta. LF Come vede la Nazionale italiana ai prossimi Europei? Sicuramente qualcuno che può avvicinarsi ai miei livelli c’è, ma nessuno sarà mai come me. Quando sono nato i miei genitori hanno gettato lo stampo! Scherzi a parte, in Italia e nel mondo esistono giocatori bravissimi e la vostra Nazionale ha ottimi talenti.


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

85

LF

GIU2016


CON ACCEDI ALLA SALA MEETING FRECCIAROSSA

Con puoi avere di più se viaggi in Business Trenitalia. Chi ti dà di più?

www.trenitalia.com

L’offerta consente ai titolari della CartaFRECCIA Platino in possesso di un biglietto o di un abbonamento AV valido per il livello di servizio Business di accedere alla Sala Meeting a bordo dei Frecciarossa. Per usufruire dell’offerta, è sufficiente esibire la propria CartaFRECCIA Platino al personale di bordo, che verificherà la disponibilità della Sala. Eventuali ospiti del titolare dalla CartaFRECCIA Platino (massimo 4 ospiti su Frecciarossa 1000/5 ospiti su Frecciarossa) potranno accedere alla Sala solo se in possesso di un biglietto o un abbonamento valido per il servizio Business. Sono esclusi i servizi aggiuntivi della Sala Meeting (es. Open Bar), riservati ai possessori di un biglietto valido per il servizio Executive. Info su www.trenitalia.com, sez. CartaFRECCIA


VIAGGIARE//CALCIO//2 di Francesca Magini

Vita

da

campioni ©MarconiProductions

Gli Europei spiegati da due icone del calcio italiano che hanno scelto di affidare la storia e il senso dello sport al racconto autobiografico

Gianni Rivera riceve il Pallone d’oro nel 1969

D

ue fuoriclasse del calcio, uomini di sport che hanno fatto la storia d’Italia. Sono Gianni Rivera e Marco Tardelli, in comune hanno la Nazionale, le vittorie, i goal, insomma un posto nell’immaginario di ogni tifoso del Paese. Entrambi hanno raccontato la loro vita in due libri biografici che, per campioni di tale calibro, non sono stati impresa facile né scontata. «È stato un lavoro pesante e lungo. Aiutato da mia moglie, ho cercato tutto il materiale che mio padre aveva catalogato anno dopo anno nelle scatole delle camicie», racconta Rivera alla Freccia, parlando della sua Autobiografia di un campione. Il libro Tutto o niente. La mia storia è stato invece per Marco Tardelli un profondo viaggio interiore, narrato insieme alla figlia giornalista, Sara: «Ho voluto scrivere con lei perché sapevo che mi

87

LF

avrebbe tirato fuori qualcosa. Io di solito sono uno che parla poco. L’ho usato come un nostro dialogo e mi ha aiutato, perché i sentimenti calcistici li ho sempre vissuti da solo. Persino quelli del trionfo ai Mondiali del 1982». L’Italia ha vinto il suo unico Europeo nel 1968, in quella squadra Rivera ci ha giocato, anche se un infortunio non gli permise di partecipare alla finale. «Avevamo un ottimo gruppo. Meritavamo di conquistare altre volte competizioni così importanti. Gli Europei sono sempre stati un ostacolo maggiore di quel che si pensava, e per questo che è alle porte spero che la squadra prosegua con i risultati raggiunti nella qualificazione. Le condizioni per fare bene ci sono. Certo, adesso viene il difficile, si incontrano team che hanno vinto i loro gironi ed è bene essere preparati. La Nazionale ogni tanto qualche scat-

GIU2016


VIAGGIARE//CALCIO//2

Mondadori, pp. 168 ¤ 18

Marconi Productions, pp. 530 ¤ 50

to di reni ce l’ha e speriamo faccia bene anche questa volta». Tardelli si sbilancia con le previsioni: «La Francia ha un’ottima formazione e pure la Germania e la Spagna, che però è meno forte di un tempo. Avremo delle difficoltà e l’infortunio di Marchisio non ci aiuta. Ma il ct Conte ha fatto un ottimo lavoro e non vedo nessuno nettamente superiore a noi. Può succedere di tutto a questo Europeo, non credo ci sia una squadra che ammazza le altre. Forse l’Italia non riesce mai a vincere questa competizione perché non ci mette abbastanza attenzione». Anche il Golden Boy non ha dubbi: «Arriva-

Marco Tardelli, cinque volte campione d’Italia con la Juventus © Juventus/LaPresse

re tra i primi quattro sarebbe già un grande risultato, ma nelle partite di calcio non si può mai dire, il bello è che non è sempre il migliore a vincere. Sulla carta qualcuno è favorito perché ha nomi e giocatori che hanno dimostrato nel tempo di possedere grandi qualità. Però questo non è sufficiente per garantire la vittoria. Partita dopo partita vedremo cosa succederà. Per me nel calcio l'unica cosa certa è il risultato finale». Ma quanto potrà influire sull’umore dei giocatori la consapevolezza che Antonio Conte lascerà la squadra a fine torneo? «Se cercano alibi allora sì, potranno dire che li ha condizionati.

88

LF

GIU2016

Lui è un grande professionista e allenerà come ha sempre fatto, mettendocela tutta per vincere. Ma se le cose andranno male è facile che calciatori e giornalisti sfrutteranno la cosa e solleveranno il caso», risponde senza mezzi termini Tardelli. Per entrambi i fuoriclasse, però, un insegnamento questa squadra in trasferta francese non dovrebbe proprio dimenticarlo: «Noi per arrivare a giocare a calcio ci abbiamo messo tanta passione, contro tutto e tutti, ma questo oggi è raro. L’aspetto tecnico è molto importante, però lo spessore umano vale di più». LF


VIAGGIARE//CALCIO//3

© LaPresse

di Luca Mattei

Quel calcio senza Tv L’AMORE PER IL PALLONE NON CONOSCE LIMITI E NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA CARTA D’IDENTITÀ. SOPRATTUTTO ALLE VOCI DATA DI NASCITA E NAZIONALITÀ

U

n giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia». Nel 1980 Francesco De Gregori con La leva calcistica della classe ’68 cantava valori che forse non appartengono più ai nostri tempi. Oggi i calciatori sono al centro di una sovraesposizione mediatica e commerciale in cui c’è poco spazio per i sentimenti e l’attaccamento alla maglia è merce rara. I tifosi, allora, sono alle prese con una dolce nostalgia. Belli quegli anni in cui non c’era la tv e a raccontare cosa accadeva in campo ci pensava una voce radiofonica. Quando i pantaloni corti si sporcavano di terra, le famiglie riempivano gli

«

91

LF

stadi e i ragazzini giocavano in cortile con gli amici. Un po’ come Nino, il dodicenne protagonista nel testo del cantautore romano. Tim, Lega Serie A e Centro Sportivo Italiano fanno rivivere quelle emozioni con il progetto Junior Tim Cup - Il Calcio negli oratori, rivolto agli under 14. Giunto alla quarta edizione, dona ogni volta un campo dell’amicizia a realtà disagiate, Scampia tra le tante. Il torneo si affianca a un percorso educativo che invita le congregazioni religiose a realizzare attività sociali, non necessariamente sportive. E nel 2016 i partecipanti sono stati sensibilizzati sul tema del benessere digitale, per un uso consapevole della Rete.

GIU2016


VIAGGIARE//CALCIO//3

L'evento di lancio italiano del calcio camminato (Firenze, 2016)

Un momento di gioco nell’ambito della Junior TIM Cup (2016)

I vincitori delle competizioni regionali si sono contesi la finale nazionale poco prima del match all’Olimpico di Roma tra Juventus e Milan, che ha sancito il vincitore della Coppa Italia. L’amore per il calcio non conosce limiti, non ha nulla a che vedere con la carta d’identità, soprattutto alle voci data di nascita e nazionalità. Chi l’ha detto, per esempio, che si debbano appendere le scarpe al chiodo arrivati a una certa età? Nel 2011 in Inghilterra si è diffuso il walking football per uomini e donne over 50, soluzione adatta a chi non ha più la forza per scattare ma tanta voglia di divertirsi. Tra le poche regole diverse da quelle consuete ce n’è una basilare: vietato correre, si può solo camminare. La pratica favorisce così la tecnica piuttosto che la dinamicità. In Italia questo nuovo calcio è stato importato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti), con due obiettivi: «Da un lato dare ai cittadini, sempre più sedentari secondo gli studi di settore, la possibilità di tenersi in forma», spiega il coordinatore, Alessandro Baldi, «dall’altro destrutturare l’attività tradizionale di questo sport, portando una nuova filosofia». L'iniziativa fa tappa in diverse zone d’Italia: «Ci sono appuntamenti stabili da Udine a Reggio Calabria, da Rovigo a Enna – prosegue Baldi – in alcune città sono stati già organizzati tornei, vista l’alta affluenza di partecipanti, mentre in altre si svolge una singola giornata promozionale».

La squadra del Pagi composta da richiedenti asilo del Sud Sahara

92

LF

GIU2016

Realtà calcistiche alternative provengono anche dai team composti unicamente da immigrati. Nella seconda categoria della Lega Nazionale Dilettanti spiccano il Koa Bosco e il Pagi. Il primo gioca in Calabria, ne fanno parte esclusivamente giovani africani che, sfuggiti al dramma dei naufragi, lavorano nella piana di Gioia Tauro. Fondato a Rosarno (RC) nel 2013 grazie all’impegno del parroco don Roberto Meduri, è stato iscritto al campionato. Il Pagi, invece, nasce in Sardegna per richiedenti asilo in fuga dalle ingiustizie del Continente nero. Nel maggio dello scorso anno la Prefettura di Sassari ha affidato alla cooperativa sociale SDP Servizi l'attività di accoglienza per circa 200 ragazzi del Sud Sahara, ospitati dal Pagi Hotel. Compito principale la mediazione linguistico-culturale per un’integrazione più semplice e piacevole. E lo sport si è rivelato una carta vincente. Quando si incontra un pallone non c’è fuorigioco che tenga, nulla può fermare una passione così travolgente. Proprio come successe a Nino: «Capì fin dal primo momento, l’allenatore sembrava contento, e allora mise il cuore dentro le scarpe e corse più veloce del vento». LF


COSÌ BELLO CHE NON VORRESTI SCENDERE MAI


www.trenitalia.com


VIAGGIARE//musica//1 a cura dell’Ufficio Comunicazione Cappella Musicale Pontificia Sistina

IL CORO DEL PAPA C

antano per il papa da 15 secoli, rievocano voci angeliche che incantano ed emozionano, ma loro, i protagonisti, sono dei tempi nostri, comuni ragazzi di Roma e dintorni. Si tratta dei Pueri Cantores, sezione di voci bianche della Cappella Musicale Pontificia Sistina, più comunemente noti come il coro della Cappella Sistina e delle

celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice. I ragazzi, dopo un’attenta selezione a seguito di audizioni nelle scuole di tutto il territorio romano, vengono ammessi a frequentare, con borsa di studio offerta dalla Santa Sede, la Schola Puerorum. Legalmente riconosciuta dallo Stato italiano, composta da due classi di scuola primaria

96

LF

GIU2016

(IV e V) e da tre di scuola media, ospita un massimo di 60 ragazzi (12 per classe) che, seguiti con attenzione da un eccellente corpo docente, accedono a un percorso formativo ricchissimo, che coniuga la didattica ordinaria con lezioni di teoria musicale, pianoforte, tecnica vocale e soprattutto musica corale, così come di inglese e tedesco con insegnanti madrelingua.


Il coro della Cappella Musicale Pontificia nel suo organico al completo (Pueri Cantores e voci adulte) canta, come suo primo impegno, nelle celebrazioni papali in Vaticano e in piazza San Pietro. Non mancano però i concerti in Italia e all’estero, non solo come espressione di un'alta cultura musicale, ma anche per realizzare il suo primo mandato, ossia un’opera di evangelizzazione attraverso il patrimonio storico della musica. Il riavvicinamento dei popoli, in particolare attraverso la promozione di un intenso dialogo tra le confessioni cristiane, introdotto da papa Benedetto XVI prima e proseguito da papa Francesco, ha visto il Coro protagonista sia di una serie di eventi a vocazione ecumenica, con i gruppi di cantori di altre confessioni, sia di viaggi a Torino, Napoli, Genova, Firenze, Bari, ma anche verso Regno Unito, Malta, Russia, Polonia, Ungheria, Hong Kong, Taiwan, solo per citare alcune tappe degli ultimi anni.

A maggio si è esibito a Wittemberg, culla del Protestantesimo, dove Lutero affisse le celebri tesi, ed è atteso in Usa, Corea del Sud, Medio Oriente e Sud America nei prossimi due anni. L’accordo di esclusiva con la prestigiosa etichetta discografica Deutsche Grammophon contribuisce a realizzare ulteriormente il mandato originario della Cappella Musicale Pontificia, impegnata, da un lato a custodire il grande pa-

97

LF

GIU2016

trimonio musicale della Chiesa e, dall’altro, a proseguire il fruttuoso dialogo con la modernità. In effetti, il cd Cantate Domino, del 2015, ha ricevuto apprezzamenti e lodi a livello universale ed è già prevista per il prossimo autunno l’uscita del nuovo album registrato, così come il primo, direttamente nel luogo in cui tale musica è stata per secoli eseguita: la Cappella Sistina. I ragazzi, quei comuni ragazzi di Roma e dintorni, che studiano e cantano con così tanta passione e altrettanta inconsapevolezza del miracolo grande che producono, ci permettono di fruire di un’arte magnifica, che diventa veicolo di vicinanza tra i popoli, efficace mezzo per consolidare le relazioni diplomatiche e, non da ultimo, come ha avuto modo di sottolineare il cardinale Segretario di Stato, Pietro Parolin, in essa «chiunque si pone alla ricerca del vero e del bello, si trova in relazione con il mistero di Dio». LF


la laguna pi첫 grande del pianeta si trova in Nuova Caledonia


VIAGGIARE//MUSICA//2 di Gaspare Baglio Photo Emilio Tini

Dopo il successo a X Factor, Skin e la sua band tornano per i live italiani del nuovo progetto discografico

L

e aspirazioni umane nascondono delle zone grigie, delle costruzioni immateriali che delimitano il confine tra ordine e caos, tra costrizione e libertà». Ecco come i britannici Skunk Anansie spiegano il titolo del loro nuovo album, Anarchytecture. Un ritorno sotto i riflettori dovuto anche all’exploit della frontwoman Skin come giudice del talent show X Factor, su SkyUno. Ora la formazione inglese si prepara alle tappe italiane: il 14 luglio live al Pistoia Blues Festival, il 15 a Postepay Rock in Roma e il 17 all’Anfiteatro Camerini a Piazzola sul Brenta (PD). LF Skin, in questo progetto discografico risalta un’anima dark. Vogliamo fare una musica intensa e profonda, ci sono già tante band che parlano di party e balli. Ci in-

SKIN

«

99

LF

GIU2016


VIAGGIARE//MUSICA//2

teressano le disfunzioni dell’animo umano. LF C’è anche molta elettronica… La amiamo. Vogliamo essere freschi, moderni e interessati alle nuove generazioni. Io stessa, come dj, ho spesso a che fare con questo genere. Ma continuiamo a essere una rock band. LF Cos’è cambiato rispetto al passato? Il nostro rapporto con la scrittura: cerchiamo di ridimensionare l’ego, perché può fare a pugni con l’aspetto creativo. Ci sentiamo più

maturi e lavoriamo divertendoci, senza pensare al tempo che passa. LF La cover del disco è stata realizzata dall’urban artist italiano No Curves. A cosa è dovuta la scelta? Al suo modo di fare arte, diretto e tagliente come noi. LF Quanto è stata importante Londra, la vostra città, per il processo creativo e la crescita come band? Siamo un gruppo con una forte connotazione politica, la nostra città ha avuto il suo peso, le radici

sono state fondamentali. A Londra non si guarda alla sessualità o al colore della pelle. La mescolanza di individui totalmente diversi tra loro è completamente normale. In America, invece, erano confusi nel vedere una band di ragazzi bianchi con una cantante nera. LF A X Factor ha avuto un gran successo. Ci sarà un bis? È vero, ho avuto un seguito enorme. Al momento non so se parteciperò nuovamente al programma. LF Parliamo dei live di luglio. Saranno pazzeschi!

POSTEPAY ROCK IN ROMA Dal 7 giugno la Capitale si infiamma con la celebre rassegna musicale en plein air. Buona musica e grandi nomi, dai Duran Duran a star del calibro di David Gilmour, Suede, Bruce Springsteen, Primal Scream e Iron Maiden. Non mancano talenti nostrani come I cani, Coez, James Senese, Afterhours, Gué Pequeno e Salmo. [www.rockinroma.com]

100

LF

GIU2016


LITTLE STEVEN

VIAGGIARE//MUSICA//3

Vita da boss torna in Italia al fianco di Bruce Springsteen. Ma da grande vuole fare l’attore

U

na vita tra i boss quella di Steven Van Zandt, alias Little Steven. Prima chitarrista e produttore di Bruce “The Boss” Springsteen, poi affiliato malavitoso nel serial cult targato HBO, I Soprano. Infine star di Lilyhammer, dramedy di successo nel quale interpreta Frank Tagliano, mafioso pentito che grazie al programma di protezione testimoni viene spedito in Norvegia. «Non pensavo che sarei diventato attore. L’avventura dei Soprano è stata inaspettata: ho lavorato con artisti del calibro di Edie Falco e James Gandolfini.

Lilyhammer, poi, mi ha permesso di fare il produttore, lo sceneggiatore e il regista. Vedo il mio futuro sul piccolo schermo». Il rocker non dimentica il suo passato musicale e non smette di promuovere voci interessanti come Darlen Love. «La considero una grande cantante. Fortunatamente ho una mia etichetta, uno studio e una radio, sono nella posizione giusta per investire su un’artista che canta perché ama farlo, e non per diventare famosa. Così è nato il disco Introducing Darlene Love». I fan che lo conoscono per i

102

LF

GIU2016

trascorsi springsteeniani saranno felici di ritrovarlo nel cofanetto The Ties That Bind: The River Collection, retrospettiva completa sul periodo dello storico album The River, progetto cardine del cantautore americano zeppo di materiale inedito, come il famoso show del 1980 a Tempe, in Arizona, definito all’unanimità un live imperdibile. E, a proposito di concerti, da non perdere quelli italiani al fianco di The Boss: il 3 e 5 luglio allo Stadio San Siro di Milano, il 16 al Circo Massimo di Roma. Little Steven rocks!  G.B.


VIAGGIARE//BOOK&DINTORNI//1 di Elisabetta Sgarbi [Direttore artistico della Milanesiana]

La rosa ea gr

ve s

© J u li

an

He

r

Alice alla Milanesiana 2015

© Franco Battiato

Q

uando ho iniziato La Milanesiana, nel 2000, ero mossa da una richiesta istituzionale – che all’epoca veniva dalla Provincia – e dalla curiosità per una sfida: dopo molti anni nell’editoria, si trattava di scendere letteralmente nelle strade (le prime edizioni si svolgevano in un bellissimo cortile) e di portare le persone ad ascoltare dei testi, soprattutto di poesia. Pensai che, per riuscire in questa impresa e per fare qualcosa di inedito in Italia, dovessi incrociare tra loro linguaggi diversi. Fare,

104

LF

GIU2016

quindi, non un festival di letteratura (c’era già il festival di Mantova), ma di letteratura, musica e cinema insieme. Erano queste le mie passioni; già alla Bompiani, che dirigevo, avevo sperimentato questi incroci con una collana di poesia accompagnata da musiche e libri di sceneggiature, come quelle di Tarantino, Bertolucci, Campion. E così decisi di tentare. Da quella prova non ho più smesso di osare in questa direzione. La Milanesiana è cresciuta enormemente, andando al di là di qual-


di Milano siasi aspettativa, occupando molti spazi di Milano, in centro e in periferia, ma anche fuori dalla città (a Torino, Bergamo, Firenze), portando in scena e incrociando saperi diversi: non più solo letteratura, musica e cinema, ma anche scienza, arte, teatro, economia. Ho sempre pensato che la divisione del sapere in ambiti non comunicanti sia un’aberrazione. C’è ancora un ideale rinascimentale possibile, dove scienza e arte si toccano, linguaggi visivi, verbali e sonori interagiscono. Emblema di questa molteplicità è il simbolo della kermesse: la rosa disegnata da Franco Battiato. Anzitutto è un’opera d’arte, non un logo. Non volevo solo un marchio, ma un “testo” denso, che potesse variare negli anni senza cambiare, e infatti a

ogni edizione del festival è associata una variazione della rosa iniziale. Ed è l’opera pittorica di un artista noto come musicista, che però è anche scrittore e regista, in questo senso perfetto per La Milanesiana. Certo, le rose hanno anche delle spine, e qualche spina c’è stata: la crisi economica e la scomparsa delle Province hanno messo a dura prova la nostra tenuta, ma anche stimolato nuove risorse. Se si incontrano dei limiti, si è costretti a essere più creativi. È quel che succede in poesia, dove le costrizioni (metriche, prosodiche etc.) obbligano alla ricerca linguistica. E così abbiamo portato a Milano molti premi Nobel, tra cui Nadine Gordimer, Derek Walcott, John Coetzee e Orhan Pamuk, per la letteratura,

Roald Hoffman (chimica), Harold Kroto (fisica), Günter Blobel (medicina), Robert Aumann (economia), musicisti come Lou Reed, Patti Smith, Keith Jarrett, Brian Eno, Gilberto Gil e registi come Michael Cimino, Wim Wenders, George Romero, Terrence Malick e Werner Herzog. Fare l’elenco crea quasi stupore, anche a me stessa. L’edizione 2016 non sarà da meno. Per nominare solo alcune delle eccellenze di quest'anno, posso citare Uri Caine, Ramin Bahrami, Laura Morante, Alessandro Bergonzoni, oltre a due Nobel per la letteratura. L’appuntamento è a Milano dal 26 giugno al 15 luglio, con tappe a Firenze dal 1° al 15 luglio e a Torino dal 30 giugno al 15 luglio. LF [www.lamilanesiana.eu]

© Federica Nevero

LIBRI IN FESTA A RAGUSA

Da venerdì 17 a domenica 19 giugno nella capitale del barocco siciliano è di scena la cultura con un programma che spazia dalla narrativa all’attualità, dall’enogastronomia alla musica. Corrado Augias apre il festival con un confronto sulla figura di Gesù, seguono incontri con altri noti scrittori come Antonio Pascale, Diego De Silva e Valerio Massimo Manfredi, che racconta le meraviglie del mondo antico. Ideata dalla Fondazione degli Archi, patrocinata e sostenuta dal Comune di Ragusa, il successo della rassegna si deve anche ai librai e ai cittadini del comitato A Tutto Volume. [www.atuttovolume.org]

105

LF

GIU2016


VIAGGIARE//BOOK&DINTORNI//2 di Jerry Calà

Ocio alla mia bio A

lla fine ci sono caduto anche io. Mi sono sempre vantato con i colleghi di essere rimasto l’unico a non scrivere un’autobiografia e, invece, alla fine ho ceduto. Quando mi hanno chiesto di mettere la mia vita nero su bianco non ho accettato subito, anche se mi sono sentito onorato, perché la Sperling & Kupfer è da

sempre la mia casa editrice preferita. Così ho aperto il cassetto dei ricordi – che in realtà è un armadio – e ho cercato di trasmettere a parole la mia storia. In questo processo di autoanalisi sono andato a ricercare episodi dell’infanzia facendo riaffiorare nella testa tantissimi avvenimenti. Io e mia sorella Marika andavamo a scuola mano nella mano, e

107

LF

GIU2016

mi è tornato in mente l’inizio di tutto. Quando ho finito il liceo ho provato a fare l’università, ma non era la mia strada. Poi, una sera, il mio amico Umberto Smaila suonò alla porta confidandomi che si sentiva come me. Fu così che partì la carriera dei Gatti di Vicolo Miracoli, nonostante i nostri genitori sognassero per noi un futuro da ingegneri o avvocati.


VIAGGIARE//BOOK&DINTORNI//2

sposizione del futuro. E ci tengo a dirvi che amo tantissimo il Frecciarossa. Mi muovo sempre in treno, leggo le vostre riviste e sono anche figlio di un ferroviere: mio padre era direttore dell’ufficio informazioni della stazione di Verona. Non mi manca proprio nulla, e anche il mio libro è perfetto per un viaggio sui binari: è diviso per città e generi musicali. Da libidine! LF

Sperling & Kupfer, pp. 216 ¤ 16,90

Devo ammettere, però, di aver avuto la fortuna di girare film che, nella loro leggerezza, sono rimasti nel cuore della gente: i padri li consigliano ancora oggi ai figli e i canali televisivi continuano a trasmetterli. Sono pellicole cult che conquistano persone di tutte le età, cosa che riscontro anche nel pubblico delle mie esibizioni nei club. Come non citare, poi, la terna di film fatti con Marco Risi: Vado a vivere da solo, sulla voglia dei giovani di affrancarsi dalla famiglia, Un ragazzo e una ragazza, una storia d’amore con le musiche di Lucio Dalla, e Colpo di fulmine, una trama coraggiosa capace di trattare con grande tenerezza un argomento difficile come la relazione tra un adulto e una bambina. Ora sto facendo radio e porto in scena il concert show Una vita da libidine, tra piazze, teatri e live club. Non ho paura del nuovo e non voglio osservare il mondo che cambia da lontano, ma buttarmici dentro per poter dire c’ero anch’io. Mi sento di essere una persona sempre a di-

I Gatti di Vicolo Miracoli con Woody Allen (1970)

La prima esibizione di Jerry Calà (1965)

A TUTTA BIO

In libreria vanno alla grande i volumi che raccontano la vita di personaggi che hanno segnato il mondo della musica e dello spettacolo. Tra gli ultimi usciti, Io e Topo Gigio illustra la vita di Maria Perego, la creatrice dell’iconico roditore formato tv che ha accompagnato l’infanzia e l’adolescenza di tante generazioni. Traslocando è invece la storia di Loredana Bertè, rocker italiana «cresciuta con la regola del niente: banditi i giocattoli, le bambole, i regali, le ricorrenze. Niente di niente». Una donna che tra sofferenze e hit spettacolari si è imposta come regina della musica italiana. Dalle pagine, poi, si passa al grande schermo del Biografilm Festival di Bologna, la nota rassegna cinematografica che, dal 10 al 20 giugno, porta on screen storie di persone fuori dal comune. [www.biografilm.it]

108

LF

GIU2016

Marsilio, pp. 288 ¤ 18,50

Rizzoli, pp. 216 ¤ 18


Solo il bello del lavoro.

Il resto lasciatelo a Inaz. Ai suoi strumenti per la gestione delle risorse umane, l’amministrazione del personale, l’analisi dei costi HR. In tutti i campi: dalle aziende agricole alle multinazionali, dalla grande distribuzione agli enti pubblici. Per liberare l’energia delle persone, www.inaz.it

Human Energy


VIAGGIARE//BOOK&DINTORNI//3 di Sandra Gesualdi e Luca Mattei

zerocalcare

Back from Kobane «Ho incontrato una popolazione impegnata a costruire un nuovo modo di vivere»

Bao Publishing, pp. 240 ¤ 20

A

Kobane mi sono sentito a casa come a Rebibbia». Il fumettista Zerocalcare si presenta all’intervista con zaino in spalla e la voglia di raccontare un lungo viaggio. Quello che dalla periferia romana lo ha portato al confine siriano, dove le città sono separate dal filo spinato e le bombe fischiano sopra la testa. È tornato in questa zona due volte per capire cosa sta accadendo. «Ho trovato un popolo paziente, ma mai rassegnato, che da 40 anni porta avanti una lenta lotta per la libertà». Rientrato in Italia Michele Rech – questo il vero nome dell'autore – ha realizzato Kobane Calling, oltre 200 pagine in cui racconta con ironia e leggerezza le complesse vicende della città del Kurdistan. Dal 2011 i curdi siriani hanno proclamato l’autonomia di una striscia di terra

«

110

LF

GIU2016

– il Rojava – nel nome di un progetto politico innovativo: un confederalismo democratico basato su convivenza etnica e religiosa, emancipazione femminile e ridistribuzione delle ricchezze. Questi cittadini resistono all’Isis, a costo di vittime e sofferenze. «Prima di partire avevo paura di trovare una situazione di terrore. Invece nella quotidianità della popolazione non c’è violenza». Una testimonianza contrapposta all’informazione occidentale il più delle volte interessata solo agli aspetti bellici. «Dai nostri media sappiamo i movimenti dell’Isis ma nulla di chi abita quei territori». Poco considerato anche l’impegno comune a costruire un nuovo modo di vivere: «Non è utopia, ma un work in progress. Se perdono loro perdiamo tutti, sono l’unica speranza di pace rimasta in Medio Oriente». LF [www.zerocalcare.it]


ISTITUTO MARANGONI

.COM

the school of fashion, art & design


VIAGGIARE//TV&WEB//1 di Serena Berardi

Guzzanti si fa in due Photo Antonello & Montesi

Dal 25 maggio su Sky Atlantic HD Corrado Guzzanti è il protagonista bipolare di Dov’è Mario

L

o avevamo lasciato nel programma Aniene nei panni di un Thor romanaccio inviato sulla Terra per combattere i corrotti. Dopo tre anni di assenza, Corrado Guzzanti torna sugli schermi televisivi con un thriller comico, prodotto da Wildside e diretto da Edoardo Gabbriellini, in cui interpreta Mario: intellettuale borghese di giorno, cabarettista triviale di notte. LF Dopo una lunga pausa torna in tv. Come ha passato questi tre anni? Ho recitato nel film Ogni maledetto Natale e ho fatto un piccolo cammeo in A bigger splash. È stato un periodo particolare della mia vita, ho risolto un po’ di cose sul fronte privato. LF Dov’è Mario è un mix tra sitcom e fiction, che combina satira e tensione. Le è piaciuta questa commistione di generi? È un esperimento che mi è servito a capire cosa si può realizzare giocando con una via di mezzo. Ne è nato una specie di horror comico. LF Il protagonista è un intellettuale che, dopo un incidente stradale, sviluppa una doppia personalità. Da dove arriva lo spunto?

Dall’osservazione di quello che sta succedendo alla cultura. La figura dello studioso, che è anche guida morale del Paese, non esiste più. Raccontiamo un uomo dell’intellighenzia della vecchia generazione un po’ spiazzato dai tempi. Mario subisce uno sdoppiamento e la notte diventa tutto ciò che di giorno gli fa orrore: un troglodita romano che si esibisce nei locali come cabarettista. LF Ha iniziato a fare satira durante Tangentopoli. Com’è cambiata da allora? Prima era abbastanza pericolosa. Il potere agiva in maniera censoria e dire le cose senza farsi azzoppare non era facile. Era un esercizio di fantasia pure quello. Dopo la fine della prima Repubblica, è emersa la Rete e l’irrisione è diventata sport nazionale. Anche se a volte non c’è grande qualità, dal punto di vista della libertà d’espressione la situazione è migliorata. Poi oggi i nuovi politici sanno gestire la satira e volgerla a proprio vantaggio. Io sfottevo vecchioni arcigni e professorali. Ora, invece, il rischio per il comico è di venire usato dai personaggi pubblici.

112

LF

GIU2016

Chi ha fatto più arrabbiare con la sua parodia? Mi ricordo nel 2000 un passaggio difficile con la Lega. Uscirono interviste in cui Bossi annunciava che, se avesse governato, avrebbe chiuso programmi come il mio. Adesso ci si penserebbe due volte a fare una dichiarazione del genere. LF Ha mosso i primi passi come autore di sua sorella Sabina. Com’è avere familiari che fanno il suo stesso mestiere? Io e Sabina siamo partiti insieme. Poi lei ha cominciato a scrivere i suoi testi e io a recitare i miei. Successivamente abbiamo fatto esperienze anche molto differenti, ma sempre consigliandoci e sostenendoci. Caterina, invece, ha sviluppato una passione per la commedia e il cinema. LF Per un suo nuovo personaggio, chi sceglierebbe tra un vegano integralista, un hater che insulta tutti su facebook o un fruttivendolo grillino? Uno che li includa tutti: un fruttivendolo vegano che fa l’hater e cerca di candidarsi come sindaco di Roma con la cricca del mercato. Praticamente un mostro. LF Ha detto che imitare politici non la diverte più. Cosa vorrebbe fare in futuro? Questo mestiere rischia di diventare routinario. Prediligo un lavoro creativo con una parte d’invenzione. Nei programmi che ho fatto in passato c’erano satira politica e sociale, ma anche personaggi di fantasia. Amavo molto quel cocktail. LF


113

LF

GIU2016

CORRADO GUZZANTI


VIAGGIARE//TV&WEB//2

Lifestream di Francesca Magini Photo Repubblica Tv

Un momento della diretta di Mario Calabresi dalla redazione del quotidiano La Repubblica

Funzionalità rinnovate e all’avanguardia per la piattaforma blu più famosa al mondo. Con Facebook live la vita è in diretta sul web. E anche le news

F

acebook non smette mai di stupire e il popolo dei social ha nuovo pane per i suoi denti. All’inizio di aprile il fondatore, Mark Zuckerberg, ha annunciato – ovviamente in diretta dal suo profilo – la nascita di una nuova funzionalità che fino allo scorso anno era riservata solo agli utenti verificati, quelli con la spunta blu accanto al nome. Ora, invece, 1,6 miliardi di persone hanno la possibilità di trasmettere video in tempo reale dalla propria page o all’interno dei gruppi, di invitare gli amici a

guardare la trasmissione mentre è in onda, realizzare live di eventi e vedere le news nel momento stesso in cui accadono, interagendo e aggiungendo reactions, per condividere sensazioni istantaneamente. Tutto questo è Facebook live, un capolavoro di interattività sempre più ricco di opzioni che nel nostro Paese sbarca su una piattaforma frequentata ogni giorno da 22 milioni di italiani, buona parte dei quali connessi da cellulare. L’occasione è ghiotta anche per il mondo dell’informazione, tanto che Mario Calabresi,

114

LF

GIU2016

direttore del quotidiano La Repubblica, ha immediatamente colto la palla al balzo: «Facciamo già da tempo dirette sul sito, ma abbiamo deciso di ampliare l’offerta perché pensiamo che oggi i lettori abbiano la necessità di essere sul posto. Vogliamo raccontare le storie portandoli con noi proprio dove le stiamo narrando». Il debutto per il Gruppo Espresso è stata una 24 ore live – partita proprio nel giorno del lancio delle nuove funzionalità – nel corso della quale, armati di smartphone o tablet, lo stesso Calabresi, gli inviati, i corrispondenti, le grandi firme e i personaggi delle radio Deejay e Capital sono andati in onda dal pomeriggio alla notte e poi ancora fino al giorno dopo. Backstage, racconti e interviste, immagini esclusive e contenuti originali. «Abbiamo oltre 2,6 milioni di follower e vogliamo raggiungerli tutti. Lo facciamo portandoli dentro la redazione. Il palinsesto delle nostre prime ore ha ospitato circa 40 dirette», aggiunge il giornalista in un video, naturalmente live, sulla pagina del quotidiano. Ma tutta questa attenzione al web non deve intimorire i fan della storica testata: «Noi continuiamo a credere nella carta, pensiamo però che essa debba distinguersi da quello che offriamo sul sito, perché se non lavoriamo così difficilmente riusciremo a evolverci». LF


VIAGGIARE//SEA//1

O

a ce

nC

leanup

©T

he

di Silvia Del Vecchio

MARE SENZA PLASTICA 116

LF

GIU2016

© Erwin Zwart/The Ocean Cleanup

HA 21 ANNI, È OLANDESE, STUDIA INGEGNERIA E VUOLE RIPULIRE GLI OCEANI


sione in Grecia, mi sono imbattuto più in sacchetti di plastica che in pesci», spiega. «Finito il liceo ho iniziato a studiare ingegneria aerospaziale, ma continuavo a pensare alla plastica. Così, sei mesi dopo, ho messo in stand by gli studi per dare una possibilità alla mia idea, che in realtà è molto semplice: saranno le correnti marine a fare gran parte del lavoro». La rimozione dei rifiuti dalle coste impegna circa 25mila dollari per tonnellata e altrettanto dispendiosa e inefficace è la pesca tradizionale della plastica. «L’acqua del mare è in continuo movimento secondo schemi prevedibili, da qui l’intuizione di attuare una pulizia passiva, usando barriere galleggianti fissate al fondo marino e sfruttando le correnti oceaniche naturali per catturare i detriti, senza compromettere la vita degli abitanti subacquei», continua Slat. Un intervento su larga scala che potrebbe concludersi in soli cinque anni, abbattendo i costi e convertendo il materiale estratto in nuove risorse. Delle grandi barriere galleggianti in plexiglas saranno disposte a forma di V lungo il percorso delle correnti, in modo da convogliare la plastica verso stazioni di raccolta, dotate di frantumatori e compattatori alimentati a energia solare. Utopia? Probabilmente sì, prima dell’era di internet. Oggi, invece, anche senza l’appoggio di organizzazioni famose, Boyan ha un team di oltre

117

LF

GIU2016

25 persone e 100 volontari operativi e ha già raccolto 2,2 milioni di dollari con una campagna di finanziamento nel 2014, grazie alla quale ha visto la luce la spedizione Mega nel Pacifico, per una prima mappatura in alta risoluzione dell’isola di plastica. Grazie a imprenditori filantropi come Marc Benioff, presidente della società di cloud computing Salesforce, ad alleati di alto profilo e a nuovi contributor che si aggiungeranno, il progetto pilota partirà a breve. «Quest’estate sistemeremo il primo prototipo di barriera, lunga 100 metri, al largo delle coste dei Paesi Bassi, per testare la meccanica e la resistenza del sistema in reali condizioni atmosferiche. Il successivo step sarà una prova di pulizia nel Mare del Nord, monitorando la barriera per un anno». La pulizia del Great Pacific Garbage Patch potrebbe iniziare nel 2020. «Se non si agisce il mare diventerà una vera bomba a orologeria», prosegue il fondatore e Ceo di Ocean Cleanup. «Proteggere gli oceani – la cui Giornata mondiale ricorre l’8 giugno – dovrebbe essere una priorità per tutti gli abitanti della Terra. Dovremmo chiudere i rubinetti e lavorare insieme all’obiettivo, dando più visibilità a questa sfida globale. La plastica che fluttua attualmente nelle spirali oceaniche sta già facendo danni, ma più aspettiamo più ne farà, deteriorandosi in piccole particelle killer». LF [www.theoceancleanup.com]

BOYAN SLAT

S

e il referendum sulle trivelle del 17 aprile non ha raggiunto il quorum e nei mari italiani l’attività di estrazione potrà continuare fino all’esaurimento dei giacimenti petroliferi, di là nel Pacifico il futuro appare ancora più nero. Tra le Hawaii e la California si staglia il Great Pacific Garbage Patch, la grande isola di plastica, una chiazza permanente di milioni di tonnellate di detriti in un’area che sembra estendersi su oltre 700mila km². E non è purtroppo l’unico luogo inquinato, la “plastisfera” prospera nell’ambiente marino, alterando l’ecosistema. Oltre a causare lesioni e malattie – spesso mortali – per centinaia di specie di pesci e uccelli, il materiale ingerito dagli animali, che scambiano i detriti per cibo, s’introduce anche nella nostra catena alimentare. Ridurre drasticamente la produzione e diffusione nell’ambiente della plastica (che si attesta a circa 300 milioni di tonnellate l’anno) è auspicabile, ma come rimediare al danno già compiuto? Una risposta arriva da un giovane olandese, Boyan Slat, studente di ingegneria che nel 2013 fonda The Ocean Cleanup. «A 16 anni, durante u n ’ i m m e r-


La tua vacanza dal lusso rafnato

L’esclusività della Costa Smeralda

Vacanza da sogno con la tua famiglia www.sportingportorotondo.com - www.petrabiancahotel.com - www.maranahotel.com Per info e prenotazioni Tel. 0789/34005 mail: commerciale@sportingportorotondo.com


VIAGGIARE//SEA//2 di Claudio Bernetti [Tenente di Vascello - Capitanerie di porto] Motovedetta CP301 della classe 300 Ammiraglio Francese, utilizzata per la ricerca e il soccorso in mare. Inaffondabile e autoraddrizzante, può operare in condizioni meteomarine proibitive

Sicuri in mare L

a stagione estiva è ormai entrata nel vivo, e lungo le nostre coste una presenza vigile e costante, in mare e sulle spiagge, garantisce sicurezza: è la Guardia Costiera. Se ne sente parlare nei servizi dei telegiornali, per i complessi e frequenti soccorsi realizzati e le migliaia di vite salvate. Ma la Guardia Costiera è anche tanto altro.

Il Corpo delle Capitanerie di porto, a spiccata connotazione specialistica, svolge compiti relativi agli usi civili del mare ed è inquadrato a livello funzionale e organizzativo nell’ambito del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, al quale si riconducono i suoi principali compiti istituzionali. Inoltre, opera in regime di dipendenza funzionale dai diversi dicasteri, tra i quali

119

LF

GIU2016

il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, mettendo a fattor comune le diverse competenze. Oggi le Capitanerie di porto constano di oltre 11mila uomini e donne distribuiti capillarmente sul territorio, in circa 300 sedi che si avvalgono di più di 400 mezzi navali e aerei, necessari per operare su 500mila km2


VIAGGIARE//SEA//2

di area marittima per la ricerca e il soccorso in mare e lungo le coste del Paese. Quale Corpo della Marina Militare esercita, in regime di concorso, funzioni di ordine militare nelle forme tipiche previste dalla legge. In primis, la salvaguardia della vita umana in mare, della sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo, oltreché la tutela dell’ambiente marino, dei suoi ecosistemi e l’attività di vigilanza dell’intera filiera della pesca, dalla tutela delle risorse a quella del consumatore finale. Si aggiungono, inoltre, le ispezioni sul naviglio nazionale mercantile, da pesca e da diporto, e sulle imbarcazioni estere che scalano i porti italiani. Alle Capitanerie di porto sono storicamente affidate la disciplina e

Velivolo AW139 impiegato principalmente per ricerca e soccorso, ma anche per il monitoraggio del traffico mercantile, della pesca e delle acque marine

la vigilanza su tutte le attività marittime e portuali riconosciute con il Regio decreto che il 20 luglio 1865 sancì la nascita formale del Corpo. Un secolo e mezzo di attività celebrato il 20 luglio 2015 con il 150esimo anniversario, traguardo storico per un’organizzazione che opera da sempre a favore della collettività. LF

Motovedetta classe 200 in attività di esercitazione per il contrasto degli incendi a bordo di unità mercantili

120

LF

GIU2016


vIAGGIARE//SEA//3 di Francesca Ventre Photo Sergey Ponomarev/the New York times © LaPresse

Una delle foto del servizio del New York Times che ha vinto il premio Pulitzer 2016 per la categoria Breaking news photography

Ritorno alla vita IL VIAGGIO DI DISPERAzIONE E SALVEzzA DEI PROFUGhI SIRIANI APPRODATI IN ITALIA CON PAPA FRANCESCO. DALLA LORO VIVA VOCE

d

opo pochi giorni dall’arrivo a Roma i bambini vanno a scuola o all’asilo e gli adulti sono iscritti al Servizio sanitario nazionale. E questo grazie alla macchina ben organizzata della Comunità di Sant’Egidio, che si è mossa in tempi record. È una prova di vita, quasi normale, per le tre famiglie siriane che il 16 aprile sono atterrate in Italia a bordo dell’aereo di papa Francesco. I criteri di scelta sono stati rigorosi: maggiore vulnerabilità, in questo caso la presenza di bambini; un’effettiva situazione di

emergenza, come non disporre più di casa e vestiti per via dei bombardamenti e, in ultimo, essere arrivati prima del 20 marzo in Grecia. Il giorno della visita di Bergoglio in 12 hanno lasciato Lesbo. Il mare questa volta era calmo, a differenza di quando lo hanno affrontato nel tentativo di fuggire, con la paura di non arrivare vivi. In un pomeriggio romano di fine aprile, prima di partecipare alle lezioni di lingua italiana a Trastevere, nella sede curata dall’associazione alcuni dei profughi hanno raccon-

123

LF

GIU2016

tato alla Freccia i loro viaggi iniziati circa un anno fa, quando ormai resistere sotto le bombe era diventato impossibile. Hasan, fuggito con sua moglie e un piccolo di due anni dagli occhioni neri e sorridenti, ricorda: «Fino al 2013 ero un garden designer in una nazione pacifica. Dopodiché tutto è cambiato e mi sono ritrovato iscritto negli elenchi dei ricercati dal governo per essere arruolati nell’esercito. Ho deciso allora di lasciare il mio Paese. Ci siamo spostati con mezzi di fortuna di ogni genere, a volte tornando anche da dove eravamo venuti. Ho pagato tanti soldi all’Isis, alle mafie turche e curde, a ogni genere di malviventi: solo all’inizio tremila dollari a persona, anche per


VIAGGIARE//sea//3

su quell’isola greca, come dice la mamma: «Abbiamo capito di essere salvi quando la sera prima ci hanno detto che il Pontefice ci avrebbe portati con sé. Un uomo buono che ha scherzato con i piccoli in aeroporto, solo mio figlio non crede ancora che fosse davvero lui quello che ha visto e con cui ha potuto parlare». Una visibilità mediatica a cui persone comuni come noi non erano abituate, non cercata, ma certo utile: «Voglio che la mia testimonianza sia d’aiuto per non far dimenticare coloro che sono rimasti lì e stanno subendo una sorte simile alla nostra, speriamo uguale nella fase finale. Non dimenticherò più una notte tragica e fredda in cui, a bordo di un’imbarcazione a motore fermo, sotto un cielo senza stelle e senza speranza, ho cercato di addormentare mia figlia Kudus.

Pensavo che se fossimo morti lei almeno non se ne sarebbe accorta. La piccola si è convinta dopo essersi assicurata che io avrei fatto come lei». E, per fortuna, il destino, e forse anche un dio che non fa distinzioni di credo, ha voluto che non annegassero. Ora finalmente possono vivere diversamente, avere di nuovo una casa messa a disposizione da volontari, come succede anche ad altri che la Comunità di Sant’Egidio porta e porterà dal Libano con i corridoi umanitari. Gocce nel mare, ma che ne sono parte essenziale. Congedandomi tra gli sguardi sereni di queste persone, alla memoria di un glicine in fiore si abbina il ricordo di una frase del marito di Suhila, Rami: «La guerra laggiù? Se Dio vuole, finirà, in qualsiasi storia tutto ha un inizio e una fine». LF

© LaPresse/Osservatore Romano

il bambino. Siamo capitati in zone in mano alle truppe di Assad e nel giro di poco tempo assoggettate a Daesh. Ho visto barconi di pochi metri di lunghezza carichi di decine di uomini, donne e bambini. E, infine, anche noi abbiamo affrontato il Mediterraneo». Un’odissea causata, come si dice comunemente, da un conflitto di religione, mentre invece «tutte le fedi – afferma Hasan – dovrebbero convergere verso un’unica strada, perché siamo uomini». Nel cortile accogliente della Capitale c’è posto anche per la famiglia composta da Suhila, suo marito e tre figli. Uno è adolescente ed è rimasto scioccato dal drammatico cambio di abitudini: «Stavo bene, studiavo come i miei coetanei, quando la guerra ha cambiato tutto e io ho visto solo morti intorno a me». Il punto di svolta è arrivato

Papa Francesco in visita a Lesbo il 16 aprile

124

LF

GIU2016


vIAGGIARE//LAND di Claudia Frattini

Photo Paolo Ippolito e Andrea Pilia

pelle della terra

La

LA SCATOLA NERA DELL’ECOSISTEMA SI SVELA PER RACCONTARE LE VICENDE DEI GRANDI CAMBIAMENTI CLIMATICI E I SEGRETI DI UNA RISORSA DA PROTEGGERE. APERTO DAL 1° MAGGIO IL MUSEO DEL SUOLO IN PROVINCIA DI SALERNO

C

osa avviene nei tre metri che dalla superficie terrestre scendono verso il basso in quello strato che funge da interfaccia tra il mondo minerale e biologico? Sotto i nostri piedi c’è una tumultuosa attività da cui dipende il paesaggio che abitiamo, il cibo di cui ci nutriamo, la nostra stessa sopravvivenza sul pianeta. La pelle della terra è infatti un universo composto da particelle minerali, materia organica, forme viventi, aria e acqua. Un grande scrigno, purtroppo non rinnovabile, che custodisce il segreto della vita. Il suolo misura la sua storia nei secoli e nei millenni e dal 1° maggio vanta

un museo tutto suo nato per iniziativa della Fondazione MIdA (Musei integrati dell’ambiente) nel cuore del Parco Nazionale Cilento, Vallo di Diano e Alburni, patrimonio mondiale Unesco: 1.500 m2 di esposizione coperta e snodi naturalistici lungo il fiume Tanagro, nel corso d’acqua sotterraneo Negro e nell’area carsica. Un percorso di conoscenza dalla terra delle formiche alla fauna invisibile fino al regno delle radici, tra laboratori, viaggi virtuali, installazioni di reperti e materiali naturali fino alle collezioni vegetali. «Un progetto di grande valenza scientifica e culturale, oltre che un potente attrattore turistico – sottolinea Fa-

128

GIU2016

brizio Mangoni, professore di Urbanistica e coordinatore del gruppo di ideazione degli exhibit museali – che vuole restituire unitarietà alla conoscenza, superando le separatezze del sapere». La maglia del nuovo museo abbraccia il complesso speleologico delle Grotte di Pertosa-Auletta, con reperti datati dal Paleolitico al Medioevo, un osservatorio sulle dinamiche legate a sismi ed eventi idrogeologici e l’eremitaggio Jesus. Il racconto, fondato sul binomio inscindibile suolo-paesaggio, attraversa diverse scale spazio-temporali e registra l’impatto dell’uomo sulla traiettoria evolutiva degli ecosistemi, a partire


Qui e nella pagina accanto le grotte di Pertosa-Auletta

dalla contaminazione e dal consumo dovuto all’urbanizzazione: «Un viaggio alla scoperta dei processi di formazione dei terreni, dei loro rapporti con l’ambiente e dell’interazione di lunga durata con le società umane», confermano Francescantonio D’Orilia e Mariana Amato, rispettivamente presidente e direttore scientifico

della Fondazione. E qui il riferimento più immediato è la proposta di direttiva europea che istituisce un quadro comune per la protezione del suolo, una sorta di magna carta dalla quale partire per immaginare un futuro di convivenza sostenibile con la componente umana, nell’ambito di una dimensione sia sociale che politica.

Salvaguardia sì, ma anche conoscenza e comunicazione diventano le parole d’ordine perché gli inquilini del pianeta non compiano mai più passi inconsapevoli. Che possono ora trasformarsi in un’emozionante safari attraverso l’intera maglia della vita e della biodiversità, tra il sopra e il sotto dell’ecosistema. LF

OBIETTIVO TERRA

Parco naturale regionale Molentargius-Saline (Sardegna) Foto vincitrice Obiettivo Terra 2016 © Carlo Soro

In mostra dal 31 maggio al 3 giugno al Palazzo delle Nazioni Unite di New York le saline rosa del Parco regionale Molentargius-Saline, scatto che si è aggiudicato il primo premio alla settima edizione del concorso di fotografia ambientale Obiettivo Terra, promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana. Insieme alla foto vincitrice altre 29 immagini subacquee e di aree costiere sono state selezionate per la rassegna Il mare: polmone blu del pianeta, in collaborazione con la Rappresentanza Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite e Marevivo. Scatti spettacolari che raccontano l’unicità del patrimonio marino e costiero italiano.

129

LF

GIU2016


VIAGGIARE//RAILWAYS di Francesco Castellone

Photo Creatività e Broadcasting - FS Italiane

Il treno del futuro Si parlerà quindi del Frecciarossa del domani? Quando si pensa al trasporto ferroviario, il treno è ovviamente l’elemento che viene in mente a tutti. Ma c’è una moltitudine di tecnologie, piccole e grandi, visibili e nascoste, che puntano all’innovazione complessiva del viaggio in treno. Tra i progetti che saranno presentati ce ne sono alcuni davvero notevoli: dai veicoli guidati con l’intelligenza artificiale alle batterie al sale per le linee non elettrificate; dai treni a levitazione magnetica alla condivisione dei big data relativi al trasporto ferroviario. LF Sarà un convegno teorico? È proprio quello che abbiamo cercato di evitare. Per la prima volta si potrà presentare un’idea o un progetto dimostrandoli concretamente: grazie ai Proof of Concepts (POC), i ricercatori potranno utilizzare, ad esempio, modelli fisici o video che simulano i risultati per spiegare i principi teorici e gli esiti attesi. Ma, soprattutto, i POC cercheranno di dimostrare le applicazioni pratiche di questi concetti, illustrando le funzioni e i servizi che potranno essere realizzati grazie a tali idee.

Barbara Morgante

LF

A

fine maggio imprese ferroviarie, ricercatori e stakeholder di tutto il mondo si incontrano a Milano al World Congress on Railway Research per immaginare la mobilità ferroviaria da qui al 2050. Barbara Morgante, amministratore delegato di Trenitalia, racconta in anteprima come questo appuntamento può cambiare la vita dei viaggiatori. LF In poche parole cos’è il World Congress on Railway Research? È il congresso mondiale sulla ricerca ferroviaria, che Ferrovie dello Stato Italiane e Trenitalia ospitano dal 29 maggio al 2 giugno a Milano. Il suo obiettivo è riassunto perfettamente dal titolo di questa undicesima edizione: Ricerca e Innovazione da oggi al 2050. Grazie all’aiuto di studiosi e addetti ai lavori, cercheremo di immaginare come sarà il treno del futuro e come si svilupperà la mobilità, non solo ferroviaria, nei prossimi 35 anni. Una sfida ambiziosa.

130

LF

GIU2016

Chi parteciperà al WCRR? Rappresentanti delle principali imprese internazionali del settore ferroviario e della mobilità, ricercatori, stakeholder, tutti pronti a condividere le proprie esperienze e idee. Non si parlerà solo di manufatti ad alto contenuto ingegneristico e tecnologico, ma anche di tutti i processi che concorrono alla creazione del maggior valore possibile per i clienti dei servizi ferroviari. Parteciperanno inoltre esponenti istituzionali: abbiamo già ricevuto la conferma del ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, LF


The train of the future

I

n late May, railway companies, researchers and stakeholders from around the world will meet in Milan at the World Congress on Railway Research (WCRR), hosted by FS Italiane, to imagine railway mobility by 2050. Barbara Morgante, managing director of Trenitalia, tells us why this appointment is so important. And how it can change the lives of travellers LF In a nutshell, what is the World Congress on Railway Research about? It is the international convention dealing with railway research, hosted

by the Ferrovie dello Stato Italiane and Trenitalia from May 29 to June 2 in Milan. Its goal is perfectly summed up by the title of this eleventh edition: Research and Innovation from today towards 2050. With the help of researchers and experts, we will try to imagine the train of the future and how mobility will develop, not only by railway, over the next 35 years. In short, quite an ambitious challenge. LF Will the Frecciarossa of tomorrow be one of the topics? When you think of rail transport, the train is obviously the element that comes to everyone’s mind. But there

131

LF

GIU2016

are a multitude of technologies, small and large, visible and hidden, that concur to the overall innovation of rail travel. I have taken a look at the projects that will be presented and some are truly remarkable: from vehicles driven by artificial intelligence to salt batteries for non-electrified lines; from magnetic levitation trains to the sharing of big data relevant to railway transport. LF Will it be a totally theoretical conference? That's what we have tried to avoid. For the first time, we can present an idea or a project along with a practical


Gattinoni significa business

I voli, gli hotel, ere le trasferte, le fi notati o i congressi pre con noi non sono i im solo stressanti att . di vita lavorativa Sono soprattutto tarti occasioni per aiu a gestire i costi rescere al meglio e far c il tuo business!

gattinoni.it

scopri perchĂŠ tante aziende scelgono di viaggiare con noi. seguici su:

MONZA

via carlo alberto, 13 tel. +39 039 2622801

ROMA 83a tel. +39 06 8088306 via f. civinini,


VIAGGIARE//RAILWAYS Il servizio Biglietto Elettronico Regionale di Trenitalia/Trenitalia’s Regional Electronic Ticket service

Graziano Delrio, e del ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, Stefania Giannini. E non escludo che possano aggiungersi altri membri del Governo. LF Imprese concorrenti che collaborano. È possibile? C’è un obiettivo che condividiamo tutti: rendere la mobilità ferroviaria sempre più attrattiva perché comoda, conveniente e pulita, oltre che sempre meglio integrata con quella, pubblica e condivisa, su gomma. Dobbiamo dare alle persone tanti validi motivi per sceglierci. Mettere in comune gli sforzi di ognuno verso l’innovazione creerà un sistema di mobilità più sostenibile, più vantaggioso per le imprese, più comodo per chi lo usa già e più attraente per i potenziali clienti. Poi bisogna ricordare che l’orizzonte a cui guardiamo è quello del mercato ferroviario unico europeo. La logica monopolista non sta più in piedi: in Italia,

demonstration: thanks to the Proofs of Concepts (POC), researchers can use, for instance, physical models or videos that show a simulation of results explaining both the theoretical principles and the expected results. But, above all, the POC will seek to demonstrate the practical applications of these concepts, illustrating the functions and services that these new ideas can offer. LF Who will attend the WCRR? Representatives of major international companies in the railway and mobility sectors, researchers, stakeholders, all ready to share their experience and ideas. We will not only examine highlevel engineering and technological artefacts, but also all the processes that contribute to the creation of the greatest possible value for customers of rail services. We have also secured the presence of institutional representatives: we have already received a confirmation from the Minister for Infrastructure and

133

LF

GIU2016

Transport, Graziano Delrio and from the Minister of Education, University and Research, Stefania Giannini. I do not exclude the presence of other members of the Government. LF Competing companies collaborating with each other. Is that possible? There is a goal we all share: transforming railway transport into a more and more attractive option as it is comfortable, economical and clean, in addition to being increasingly better integrated with road transport, as it is public and shared. We need to give people a variety of reasons for choosing us. Pooling our innovation efforts will create a more sustainable transport system, more beneficial to businesses, more convenient for those who already use it and more attractive for potential new customers. In addition, we need to remember that the horizon we are looking at is a unified European rail market. The monopolist logic is no


VIAGGIARE//RAILWAYS

l’unico Paese al mondo in cui c’è un competitor sull’Alta Velocità, la concorrenza è una realtà che conosciamo già da anni. Con il Quarto Pacchetto Ferroviario, la più grande riforma europea in questo ambito, approvata definitivamente qualche settimana fa, è prevista la possibilità per le imprese nazionali di competere – a partire dal 2020 – anche sulle linee estere. Noi attendiamo impazienti che arrivi questo momento perché siamo interessati a proporre i nostri servizi anche in altri Paesi. LF Questo congresso porterà qualche buona notizia anche per i pendolari? Assolutamente sì. Molti progetti del Gruppo FS Italiane sono orientati al miglioramento del trasporto nei nodi urbani: penso all’ETCS HD, una variante del sistema già utilizzato sull’AV che, installato sulle linee a servizio delle grandi città, permetterà di aumentare la frequenza dei treni. Se il committente vorrà, significa poter offrire più corse, minor affollamento, più regolarità e puntualità. Penso poi alle nuove linee guida per la progettazione delle stazioni ferroviarie nelle aree metropolitane: l’obiettivo è renderle davvero accessibili a tutti, funzionali e capaci di diventare il fulcro di una vera integrazione fra i vari sistemi di mobilità pubblica e condivisa.

© Archivio Bombardier

longer valid: in Italy, the only country in the world with a competitor in the High Speed sector, competition is a reality that we have been facing for years. The Fourth Railway Packet, the most important European reform in this sector, approved definitively a few weeks ago, foresees the possibility for national companies to compete – starting in 2020 – also on lines abroad. We are eagerly looking forward to opportunity, since we are interested in proposing our services also in other countries. LF Will this convention bring good news for commuters as well? Absolutely. Many of the projects carried out by the Ferrovie dello Stato Italiane Group are aimed at

134

LF

GIU2016

the improvement of transportation in urban nodes: I am thinking about the ETCS HD, a variant of the system already used in the High Speed lines which – installed on lines servicing large cities – will increase train frequency. If the institutional client so wishes we must be able to offer increased train frequency, less crowded cars, more regularity and better punctuality. I’m also thinking about the new guidelines for the design of railway stations in metropolitan areas. The objective is making them really accessible to all, functional and capable of becoming true hubs, with a full integration of the various public and shared mobility systems.


for license information: info@usgolf.it

www.usgolf.it


VIAGGIARE//FOCUS di Serena Berardi

© Rocopus - Paul Brown/Getty Images

Incredibile ma lercio

DAL 2012 LERCIO.IT DIVERTE, IRRITA E FA RIFLETTERE CON LE SUE FINTE NEWS SULLA FALSARIGA DEL GIORNALISMO SENSAZIONALISTA

A

llarme Onu: nel 2020 sui marciapiedi delle scuole finirà lo spazio per i Suv. Se avete una jeep e figli in età scolare non dovete precipitarvi a comprare un’utilitaria: è solo un titolo di Lercio. Il sito italiano di finte notizie, fondato quattro anni fa, si prende gioco del giornalismo sensazionalista e cialtrone, lancia strali su politici e personaggi pubblici, irride il

malcostume italiano. Non risparmia nemmeno il papa: qualche mese fa annunciava che il Giubileo era a rischio perché Francesco non ricordava dove fossero le chiavi della Porta Santa. Lercio nasce nell’ottobre del 2012, ma tutto inizia nel 2009 con la palestra di satira aperta sul sito del comico Daniele Luttazzi. Lì, sulla base delle notizie del giorno, arri-

137

LF

GIU2016

vano dagli utenti migliaia di battute firmate. L’occasione permette agli autori satirici in erba di conoscersi. Quando la palestra chiude, alcuni continuano sul blog Acido lattico. Tra questi c’è anche Michele Incollu, che decide di «creare Lercio prendendo in giro il free press Leggo. Poi il lavoro è aumentato e si è formata una redazione», ricorda Alfonso Biondi, uno dei redattori del gior-


VIAGGIARE//FOCUS

Eddie Settembrini, un altro autore “lercio” – perché è un riconoscimento del nostro lavoro. Dietro le battute ci sono osservazione, ricerca, creatività». Anche se a Perugia si sono presentati con un po’ di pudore: «I giornalisti ci ignorano o ci odiano. Il motivo l’ho capito leggendo una discussione in Rete sulla nostra vittoria ai Macchianera Italian Awards 2015 come miglior sito, davanti a testate online come Il Fatto Quotidiano e Il Post. Notavano come inchieste costate impegno e fatica ottenessero pochi like mentre una nostra burla ne raccogliesse migliaia». Tuttavia anche Lercio, nel suo piccolo, svolge una funzione sociale. L’ha spiegato bene un professore dell’Università di Milano dopo la falsa dichiarazione dell’ex ministro dell'Integrazione Kyenge sull’intenzione di sfamare gli immigrati con cani e gatti degli italiani. Era seguita una sequela di commenti razzisti di persone che l’avevano presa per vera. Secondo il docente, «Lercio è la cartina di tornasole inutilmente sognata da Darwin: i commenti alle sue notizie permettono di riconoscere con grande facilità gli homo sapiens e gli anelli di congiunzione». Insomma le bufale informative fanno emergere le falle nell’evoluzione della specie. Non tutte le scimmie, infatti, riconoscono una banana finta. Qualcuno potrebbe mangiarla con gusto e scivolare pure sulla buccia. LF

nale parodistico. Una novità nel panorama web italiano, anche se all’estero esistevano già siti di fictional news, come The Onion negli Usa e Daily Mash in Gran Bretagna. «La prima ondata di popolarità è arrivata nel gennaio 2013 quando la pagina Facebook di Repubblica XL ha rilanciato la nostra notizia riguardo Radio Maria che passava brani del gruppo metal Megadeth». Ma non sono stati gli unici ad abboccare. «Il senatore Vincenzo D’Anna – prosegue Biondi – ha criticato sul web l’assistenzialismo di Stato commentando un nostro articolo relativo a un invalido che aveva fatto causa a Padre Pio per aver perso la pensione dopo essere stato miracolato». Spesso le reazioni non si limitano a una risata. «Un sindaco del varesotto protestò perché avevamo ambientato nel suo Comune una notizia sulla richiesta della Lega di togliere i numeri arabi dagli orologi delle scuole. Alla fine abbiamo cambiato il nome della città». Una folta schiera di detrattori, ma anche numerosi estimatori. Nel 2014 viene pubblicato un libro con i pezzi più belli, arrivano premi, inviti dalle università e ad aprile scorso anche la partecipazione al Festival del giornalismo di PeruLa redazione di Lercio ai Macchianera Italian Awards 2015 gia. «Ci fa piacere – commenta

138

LF

GIU2016


vIAGGIARE//SPECIALE PUNK di Ilaria Perrotta

E R NO FUTU FOR EVER NEL 1976 NASCE IL PUNK, ChE ORA FESTEGGIA 40 ANNI. IL SISTEMA ChE GRIDAVA AL MONDO LA NO FUTURE PhILOSOPhY è UN EVERGREEN

C

onsigli per la lettura: mettere un sottofondo sonoro prima di cominciare questo viaggio tra le righe. Sex Pistols, Clash, Ramones. Non serve altra introduzione per parlare del Punk, che, alla stregua di un virus, non si sa precisamente quando sia iniziato, anche se convenzionalmente i suoi natali si fanno risalire al 1976. Solo a pronunciarne il nome passano in sequenza davanti agli occhi borchie, creste, calze smagliate, truc-

140

LF

GIU2016


© Universal Images Group/Getty Images

Bisogna farsi dei nemici, altrimenti non si e (piu) punk

portabandiera di questo universo anticonformista, è immortale in modo tragicomico. Al principio comunque c’è la ribellione cresciuta e alimentatasi nelle periferie della capitale britannica e prima ancora oltreoceano, nei locali newyorkesi tra cui il mitico CBGB’S; c’è la voglia di fare a pezzi il mondo perbenista e la sua ipocrisia borghese; c’è Elisabetta II da dissacrare cucendole la bocca con una spilla mentre sorride stagliata sulla Union Jack; e ci sono i figli dei fiori da cui allontanarsi il più possibile. Ai pantaloni a zampa, ai capelli lunghi, alle barbe incolte, ai colori brillanti e al simbolo della pace si contrappongono jeans strappati e strettissimi, teste rasate, volti glabri e spettrali, il colore nero e la svastica nazista. Per scandalizzare o, semplicemente, per andare contro. Perché, come ha scritto il giornalista Alberto Piccinini sulla rivista

Rolling Stone, «bisogna farsi dei nemici, altrimenti non si è (più) punk». Per Enrico Ruggeri, che durante gli anni di piombo in Italia cantava con i Decibel, il primo gruppo del nostro Paese con tanto di capelli ossigenati, «quando nacque il Punk cambiò tutto per sempre. Da allora in poi niente fu come prima». È stato come un lampo che in pochi mesi ha illuminato il mondo mutando le regole musicali, quelle del business discografico e della moda. In Inghilterra, da sempre culla del genere, durante tutto il 2016 mostre, concerti e manifestazioni celebrano il movimento. Il sito punk.london, sponsorizzato dal Ministero della Cultura britannica e dal Comune di Londra, dà aggiornamenti in tempo reale su qualsiasi evento. L’anniversario è davvero importante e numerose sono le istituzioni locali che hanno

co pesante, pantaloni attillati. E ci si sente come divisi tra due realtà: la Londra anni ’70 e quella dell’attuale rivoluzione immaginaria che si esprime da un punto di vista puramente estetico-sartoriale in tutto il mondo. La filosofia “no future”,

© Michael Ochs Archives/Getty Images

[Alberto Piccinini, Rolling Stone]

La copertina del 45 giri God save the Queen dei Sex Pistols (1977)

141

LF

GIU2016


VIAGGIARE//SPECIALE PUNK Sfilata Yves Saint Laurent Spring-Summer 2016

wood, fondatrice dello stile tutto strappi, spille da balia e borchie. Il 26 novembre, proprio nel giorno dell’uscita del singolo del gruppo di Sid Vicious datato ‘76, Anarchy in the U.K, Corré ha dichiarato che porterà a Camden Town tutti i punk memorabilia che possiede e darà loro fuoco in segno di protesta. Dopo il consenso di Sua Maestà al festeggiamento del sistema che in origine ne ha contestato pesantemente l’autorità, ha inoltre aggiunto: «La subcultura sovversiva è diventata un inaccettabile pezzo da museo». O da passerella, si potrebbe argomentare. Tanto da essere arrivata in quattro decenni a occupare le copertine patinatissime di Vogue, dopo essere partita dai locali maleodoranti, degradati e sporchi frequentati dal sottoproletariato inglese. L’intuizione del disordine contiCollezione Hair Revolution by Framesi

aderito alle iniziative. Tra le tante, il British Fashion Council, la British Library, il Design Museum, il Doc ‘n Roll Films, l’Institute of Contemporary Arts e il Museum of London. Persino la Regina in persona ha dato la sua benedizione, tanto da provocare l’indignazione di Joe Corré, figlio dei progenitori del Punk, ovvero Malcolm McLaren, produttore discografico e creatore dei Sex Pistols, e Vivienne West-

142

LF

GIU2016

Modello Chuck Taylor in pelle monocromatica ricoperto da borchiette Converse

nua imperterrita ad affascinare il fashion system: è il caos che seduce la creatività. Da Yves Saint Laurent a Valentino, da Comme des Garçon a Louis Vuitton, oggi come allora gli stilisti sono ammaliati dalla matrice nichilista. Dopo quarant’anni il Punk è ancora molto tra noi, se non altro il suo involucro composto da jeans con catene e orecchini al naso. E la sua anima? Quella non c’è più, tranne che nei brani evergreen dei Sex Pistols, dei Clash e dei Ramones. Ma se il disco ha smesso di girare, il Punk invece vive per sempre. LF


vIAGGIARE//DESIGN di Serena Berardi

Ingresso scontato per i clienti Trenitalia

reloaded

Triennale

Photo Gianluca Di Iola

AVVICINARE IL DESIGN AL GRANDE BRINGING A LARGE PUBLIC TO PUBBLICO INTERPRETANDO UNDERSTAND DESIGN INTERPRETING I CAMBIAMENTI DEL MILLENNIO ThE ChANGES OF ThE MILLENNIUM

t

orna dopo 20 anni nel capoluogo lombardo la XXI Esposizione internazionale della Triennale di Milano. Con il titolo 21st Century. Design After Design, la manifestazione s’interroga sui cambiamenti del millennio partendo dall’evoluzione della progettualità. E porta in 19 sedi diverse, fino al 12 settembre, un articolato programma di mostre, festival e convegni affrontando temi come la globalizzazione, la crisi economica, la questione di genere e il confronto tra innovazione e tradizione. «Non diamo risposte, ma aiutiamo a porre interrogativi: oggi il mondo sta attraversando un momento complesso e la creatività progettuale, soprattutto in Italia, aiuta ad affrontare le difficoltà», spiega il presidente della Triennale, Claudio De Albertis.

145

LF

a

fter 20 years the XXI International Exhibition of the Milan Triennale returns to the Lombard capital. With the title 21st Century. Design After Design, the event will examine the changes of the millennium starting with the evolution of design. And until September 12, will bring to 19 different locations a well-developed programme of exhibits, festivals and conferences treating such topics as globalisation, the economic crisis, the question of gender and the conflict between tradition and innovation. “We do not offer answers, but we help people to ask questions: today the world is experiencing a complicated moment and design creativity, especially in Italy, helps us to cope with the difficulties,” explains the President of the Triennale, Claudio De Albertis.

GIU2016


vIAGGIARE//DESIGN

perché l’esposizione girerà la città? Abbiamo ricevuto tanto da Milano e volevamo ricambiare animandola nella sua complessità. Per Expo ci sono stati molti eventi collegati, il Salone del Mobile ha avuto il suo Fuorisalone, quindi anche noi ci siamo mossi sulla stessa scia. E poi abbiamo voluto rendere meno elitari il design e l’architettura. Con una mostra di due o tre mesi richiamiamo in media 30mila spettatori, mentre se esponessimo un Caravaggio ne attireremmo 300mila. Il nostro sforzo è volto ad avvicinare un pubblico più vasto. LF Vent’anni fa l’ultima triennale. se la ricorda? Ho partecipato come semplice spettatore. Essendo ingegnere edile e provenendo da una famiglia di costruttori, per me rappresentava una finestra su innovazione, ricerca e progettualità. Un luogo in cui raccogliere stimoli. LF milano com’è cambiata da allora? In realtà è sempre stata molto attrattiva. Ha degli atout incredibili: è il polo della formazione, dell’università, della ricerca, della cultura, dell’accoglienza, della moda, del design. Ma in passato eravamo abituati a piangerci addosso e, invece di esaltarne i punti forti, concentravamo l’attenzione su quello che mancava. Solo recentemente, in particolare con Expo 2015, questa cosa è cambiata. LF

Palazzo della Triennale

Why will the exhibition tour the city? We have received a lot from Milan and we wanted to pay back the city by organising events everywhere. Many connected events were organised for Expo, Salone del Mobile had its Fuorisalone, and so we followed the same wake. Furthermore we wanted to make design and architecture less elitist. With an exhibit lasting two or three months we will attract about 30 thousand visitors on average, while if we displayed a Caravaggio painting we would receive 300,000. Our effort is aimed at attracting a vast public. LF the last triennale was twenty years ago. do you remember it? I took part as a simple visitor. Being a construction engineer and coming from a family of builders, it represented a window on innovation, LF

146

LF

GIU2016

research and design for me. A place in which to receive stimulus. Has milan changed since then? In reality it has always been very attractive. The city has some incredible assets: it is a centre for training, university, research, culture, tourism, fashion and design. But in the past we were used to complaining and, instead of defending its strong points, we concentrated our attention on what was missing. Only recently, with Expo 2015 in particular, did this change. LF What effect has the universal exhibition had? Big events are not positive or negative in themselves, but are fruitful if they light up sparks around them that generate development. A project was organised to attract 21 million visitors and the citizens appreciated this. LF


terra di ciliegie buone, uniche, tipiche

OGRAF

IC P R OT E T TA

IN

GE

E

A

DICAZION

a uti nell Benven gie elle cilie Città d


vIAGGIARE//DESIGN

Giardino/Garden Palazzo della Triennale

che effetto ha avuto l’esposizione universale? I grandi eventi non sono positivi o negativi di per sé, ma risultano proficui se accendono scintille attorno a cui si genera sviluppo. È stato messo in piedi un progetto da 21 milioni di visitatori e i cittadini se ne sono accorti. LF come riprenderà vita il sito? Ci saranno sei mostre, in due padiglioni alla fine del cardo, che riflettono su un nuovo concetto di metropoli, sull’immigrazione, sulle nuove forme espressive come la street art. In più apriremo un orto planetario, un bookshop e due ristoranti. LF Ha dichiarato che il capoluogo lombardo, se vuole avere un futuro, deve diventare un polo della contemporaneità. come? Valorizzando le risorse che ci sono. Per quanto riguarda la culLF

tura, bisognerebbe sostenere chi la produce e costruire una rete di luoghi d’interesse creando percorsi specifici. che ruolo possono avere i giovani? Il fenomeno della migrazione giovanile avvantaggia i centri del Nord. Qui aumentano i ragazzi, che non hanno paura delle novità e sono capaci di superare regole desuete. Un atteggiamento fresco che si contrappone a quello conservatore di un tempo. D’altronde, la storia delle metropoli più vitali è fatta di rivoluzioni che partono dal basso e dalle nuove generazioni. Uno dei temi da affrontare è proprio come trattenerle. LF che eredità spera di lasciare con questa triennale? Mi auguro che il rinnovato entusiasmo attorno a Milano rimanga sempre acceso. LF

148

LF

GIU2016

How will the site get new life? There will be six exhibits, in two pavilions at the end of the cardo, that take into consideration a new concept of metropolis and new expressive forms such as street art. Then we will open a planetary garden, a bookshop and two restaurants. LF You have said that the lombard capital, if it wishes to have a future, must become a contemporary point of convergences. How? By enhancing the resources that exist. As far as culture is concerned, we need to support those who produce culture and build a network of relevant places creating specific paths. LF What role may young people have? The phenomenon of youthful migration benefits the towns of Northern Italy. Here young people are increasing and are not afraid of novelty and are able to get beyond the usual rules. A fresh attitude that is opposed to the conservative attitude of the past. On the other hand, the history of the liveliest metropolises is made of revolutions that start from below and from the new generations. One of the topics to address is how to keep them here. LF What inheritance do you hope to leave behind with this triennale? I hope that the renewed enthusiasm for Milan will remain. LF


LATEMAR PASSO LAVAZE’ PASSO FEUDO

Daiano

Pampeago Varena

Carano

Tesero Val di Cembra

Castello

Capriana

Stava Panchià

Cavalese Lago di Tesero Molina

Ziano

Masi

ALPE CERMIS Valfloriana

ALPE LUSIA Predazzo

Bellamonte

PASSO VALLES PASSO ROLLE


VIAGGIARE//VISIONI//1 di Benedetta Dolcini

MEDIOEVO STEVE CURRY

dal

a

Mc

Veduta della Venaria Reale dalla Corte d’onore © Consorzio La Venaria Reale

L

a Venaria Reale di Torino, piattaforma collaudata per mostre ed eventi culturali, brilla per originalità e vitalità dal 2011, anno in cui terminò il suo prestigioso restauro, diventato un modello a livello internazionale. Due le rassegne che, al momento, spiccano per importanza artistica ed estetica: Fatto in Italia. Dal Medioevo al Made in Italy e Il mondo di Steve McCurry. L’abilità degli artigiani e dei maestri italiani, celebre da millenni, viene illustrata dai pezzi esibiti al secondo piano della Reggia, nella Sala delle Arti. L’eccellenza artistica del made in Italy, alla base dell’export nazionale nel mondo, nasce appunto da questa tradizione ininterrotta dal Medioevo a oggi. In mostra, fino al 10 luglio, manufatti della produzione italiana dai maggiori Musei europei.

Un salto nella contemporaneità, anche drammatica, si fa invece ammirando i ritratti di Steve McCurry, che colpiscono lo sguardo del mondo intero per immediatezza ed espressività. Esposti oltre 250 scatti della sua trentennale carriera, ma anche lavori più recenti e inediti. La rassegna allestita nella Citroniera delle Scuderie

Juvarriane fino al 25 settembre è la più ampia e completa tra le mostre che il Belpaese dedica al grande fotografo americano. Il percorso propone un viaggio nel mondo di McCurry, dall’Afghanistan all’India, dal Sudest asiatico all’Africa, da Cuba agli Stati Uniti, dal Brasile all’Italia. LF [www.lavenaria.it]

Weligama, Sri Lanka (1995) © Steve McCurry

150

LF

GIU2016


Ingresso scontato per i clienti Trenitalia

Coppia di pavoni Maestranze trapanesi (prima metĂ XVI secolo, Marsala) Rame dorato, corallo, smalti Collezione privata

151

LF

GIU2016


PAGHI 2 E PRENDI 3! Se viaggi con Frecciarossa o Frecciargento ti regaliamo un viaggio: acquistando l’offerta “Carnet AV 3x2” fino al 30 giugno 2016, prendi 3 e paghi 2! Trenitalia. Chi ti dà di più?

www.trenitalia.com

L’offerta “Carnet AV 3x2” per viaggi sui treni Frecciarossa e Frecciargento è riservata ai titolari CartaFRECCIA ed è acquistabile entro il 30/06/2016. Il Carnet AV 3x2 consente di acquistare, pagando il corrispettivo di due viaggi al prezzo Base, tre viaggi per la relazione prescelta nella classe/livello di servizio acquistato, su entrambi i sensi di marcia di una specifica tratta. Il Carnet è nominativo ed utilizzabile per effettuare le prenotazioni entro 60 giorni dalla data di emissione del Carnet, per partenze entro i limiti di prenotabilità dei treni. È consentito effettuare il cambio data/ora del singolo viaggio prenotato tramite Carnet, nei tempi e alle condizioni previste per il biglietto Base. Non è consentito il cambio della relazione di viaggio cui si riferiscono il Carnet acquistato e il singolo biglietto. Il rimborso del Carnet è soggetto a restrizioni, mentre il rimborso del singolo viaggio non è consentito. A bordo del treno prenotato, dovrà essere altresì comunicato il codice Carnet ed esibita la propria CartaFRECCIA. Condizioni valide al 15/05/2016. Maggiori informazioni su trenitalia.com


VIAGGIARE//VISIONI//2 di Sandra Gesualdi

Photo Mauro Sani © Angelos Bvba

Guardiani di sogni The man who conducts the stars (2015) L’uomo che dirige le stelle Bronzo al silicio

A Firenze sculture, installazioni e film di Jan Fabre realizzati tra il 1978 e il 2016

The man measuring the clouds (American version, 18 years older) L’uomo che misura le nuvole (versione americana, 18 anni in più) (2016) Bronzo silicio

M

aestosa e imponente si incastra nella prospettiva di piazza della Signoria, quasi consapevole di poter offuscare, per un momento, le icone rinascimentali che da secoli vigilano sul cuore dell’urbe gigliata. È Searching for Utopia, la tartaruga gigante in bronzo dell’eclettico Jan Fabre. Con la sua apparizione ha anticipato un centinaio di altre opere dell’artista

153

LF

GIU2016


VIAGGIARE//VISIONI//2

fiammingo, sparse tra la piazza, Palazzo Vecchio e il Forte Belvedere. Fino al 2 ottobre Firenze accoglie Spiritual guard, una delle più complese e articolate mostre progettate per gli spazi pubblici italiani. Un minuscolo cavaliere conduce con fierezza il grande carapace, mentre sull’Arengario la stessa figura è protesa verso il cielo nell’atto di misurare le nuvole con un metro. «Ci vuole umiltà per esporre tra Donatello e Michelangelo», ha ribadito l’autore. Per questo si è ritratto nel piccolo condottiere che avanza lentamente verso l’utopia, in bilico con lo sguardo rivolto al cielo. L’uomo è precario, ma vivo e sognante. LF

Globe/Globo (1997) Buprestidi e scarabei dalle lunghe corna su fil di ferro e ghisa

Searching for Utopia/Cercando Utopia (2003) Bronzo silicio

154

LF

GIU2016


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

155

LF

GIU2016


VIAGGIARE//VISIONI//3 di Ilaria Perrotta

Botticelli Reimagined I

cona del Rinascimento, Sandro Botticelli ha lasciato ai posteri capolavori senza tempo, come la sua Venere famosa in tutto il mondo. Dal 1482 circa, anno in cui è stata dipinta, a oggi, la dea dell’amore è stata reinterpretata da molti artisti. Queste opere pop e visionarie sono riunite nella mostra Botticelli Reimagined, al Victoria and Albert Museum di Londra fino al 3 luglio. Un’occasione unica per ammirare, fra le altre, l’Afrodite technicolor di Davide LaChapelle o la versione kawaii dell’artista giapponese Tomoko Nagao. LF [www.vam.ac.uk] Tomoko Nagao The Birth of Venus with Baci, Esselunga, PSP and Easyjet (2012) Stampa 70x100 cm Collezione privata

Sandro Botticelli Venus (1490 circa) Olio su tela 158x68,5 cm Gemäldegalerie, Berlino © Volker H. Schneider

156

LF

GIU2016


David LaChapelle Rebirth of Venus (2009)

Š David LaChapelle Studio

157

LF

GIU2016


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

158

LF

GIU2016


VIAGGIARE//SOCIETà

Invasione smombie

© Mario Grossi

di Antonella Caporaso

ZOMBIE CHE CAMMINANO CON LO SGUARDO fisso SUGLI SMARTPHONE METTENDO A RISCHIO SE STESSI E GLI ALTRI. ECCO IL POPOLO DEI CAMMUNICANTI

C

amminando per le strade è facile imbattersi in strani esseri con il telefono incollato al palmo della mano. Hanno la testa calata, la schiena ricurva, le gambe spedite verso un palo della luce o un semaforo rosso e i piedi che rasentano un tombino o una

159

LF

GIU2016


C ED EZ LE PA SS A GE

buca, di cui naturalmente non si accorgono. Perché impegnati a sorvegliare i propri seguaci sui social network o gli ultimi whatsapp. Sono gli smombie, i digitatori compulsivi, ignari del mondo che li circonda e destinatari delle imprecazioni di automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni più attenti. Salgono e scendono da metropolitane e autobus, nell’ora di punta, senza mai buttare un occhio alla strada, pericolosi per se stessi e per gli altri. A confermarlo è una ricerca realizzata da The Sunday Times che, analizzando 1.900 pedoni nel centro di Londra, ha evidenziato che una persona su otto attraversa la strada mentre scrive o legge qualcosa sul cellulare, diventando causa di incidenti più o meno gravi. Nato dall’unione delle parole smartphone e zombie, il termine smombie ritrae soggetti completamente estraniati dal loro ambiente, che non notano nulla e camminano in modo molto particolare, interagendo col mondo esterno quasi

esclusivamente attraverso il touch screen. Diventato un neologismo molto popolare in Germania, dopo essersi aggiudicato lo Youth Word of the Year 2015 (il concorso bandito dalla casa editrice Langenscheidt Publishing sulla parola più utilizzata durante l’anno dalle giovani generazioni), ha dato vita a un fenomeno globale in crescente aumento. Tanto che alcune città, come Chongqing in China, hanno creato apposite corsie entro le quali tutti gli assorti tra le nuvole di sms, chat e messaggi Facebook possano continuare serenamente a volteggiare, con lo sguardo stralunato, senza però creare disagi al resto del mondo. Negli Usa, il Paese in cui si verifica il maggior numero di feriti da cellulare, è nata l’app Type n Walk che, attraverso la fotocamera dello smartphone, mostra la strada da percorrere mentre si scrive. Una sorta di specchietto antivisore che permette di guardare dove si stanno mettendo i piedi. In Baviera, ad Augusta, per cercare di prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono

160

LF

GIU2016

© M.Studio/Fotolia.com

vIAGGIARE//SOCIETà

sempre più spesso pedoni troppo presi dal telefonino, è stato installato un nuovo tipo di semaforo a terra. Si tratta di luci rosse a led, posizionate ai lati della strada, che si attivano in concomitanza ai segnali del traffico e all’arrivo dei mezzi pubblici. La decisione è stata presa dopo un recente incidente avvenuto a Monaco in cui una quindicenne che attraversava distrattamente è stata travolta e uccisa da un tram. Tuttavia, questi accorgimenti non bastano. I walker telefonici soffrono di una specie di disturbo dell’attenzione, qualcosa che tiene totalmente impegnato il cervello nel telefonino, il quale scherma dal mondo esterno inibendo la possibilità di mandare impulsi a occhi e corpo. Per assurdo, è il resto dell’umanità a dover prestare attenzione per non sbattere contro questi strani zombie. Da tempo rallentiamo per evitare gli animali che sono soliti attraversare le strade di montagna, ora è il momento di sviluppare ulteriori riflessi per non travolgere il popolo dei cammunicanti. LF


TM


VIAGGIARE//Fuori luogo//1 di Mario Tozzi [Geologo Cnr, conduttore tv e saggista]

Trekking fra natura e borghi nelle foreste laziali

© Luca Bellincioni/Fotolia.com

La selva degli etruschi

I

boschi attorno al Lago di Vico sono una testimonianza quasi primordiale di quel manto vegetale che un tempo nemmeno troppo lontano ricopriva il Lazio intero, soprattutto nei dintorni dei suoi quattro principali bacini vulcanici (Bolsena, Vico, Bracciano e Albano). Faggete e castagneti secolari ricoprono i dolci rilievi tufacei e si addensano nei pressi

del lago, lontano dai centri abitati: i Monti Cimini sono un territorio ancora intatto la cui origine si perde in quella selva dove gli Etruschi si rifugiarono al tempo delle guerre contro Roma. Oggi si possono visitare con percorsi di trekking che uniscono gli antichi fontanili con l’abitato di San Martino al Cimino, caratteristico borgo secentesco rimasto come allora. La ricerca

163

LF

GIU2016

dei funghi o dei tartufi è, in realtà, un’ottima scusa per consumarli comunque nelle trattorie del paese. Monaci benedettini e cistercensi, fin dal IX secolo, hanno delineato la struttura religiosa del borgo, prima medievale poi barocca. Ma è il contesto verde quello che conta: una volta entrati nel mondo delle foreste laziali, il consiglio è di uscirne il più tardi possibile. LF


vIAGGIARE//FUORI LUOGO//2 di Roberto Messina

Amore equestre

G

li uomini sono migliori quando cavalcano, più giusti e più comprensivi, più attenti, più consapevoli di tutte le contrade e di tutti i percorsi. A dire il vero, le buone abitudini e le buone maniere provengono da ciò, e anche la salute dell’uomo e della sua anima». Così il II duca di York, Edoardo Plantageneto, commenta l’antica passione dell’uomo per la disciplina equestre. Un amore inesauribile, che si prepara a un’apoteosi dal 30 giugno al 3 luglio: ben 400 cavalieri, fede (e non lancia) in resta, mossi alla volta di Tor di Quinto, a Roma, tappa finale del 45esimo Equiraduno internazionale. È nella Caput Mundi, infatti, che 400 prodi cavallerizzi dello spirito, provenienti da varie regioni italiane, si uniranno a un altro centina-

«

© foto.fritz/Fotolia.com

500 CAVALIERI RENDONO OMAGGIO A PAPA FRANCESCO. IL 45ESIMO EQUIRADUNO INTERNAzIONALE DALLA POLONIA APPRODA A ROMA io, altrettanto ispirati, in arrivo dalla strada della Misericordia. Corsieri, destrieri e purosangue di tutta Europa hanno preso strada il 9 marzo da quel di Lagiewniki, in Polonia: il Santuario della Divina Misericordia che Giovanni Paolo II ha consacrato nel 2002 al sentimento di compassione per l’infelicità altrui. In sella per oltre duemila chilometri, solcando i sentieri più affascinanti di Polonia, Slovacchia, Austria, Slovenia e Italia, giungeranno nella Capitale. Qui, domenica 3 luglio, da via della Conciliazione approderanno tutti a piazza San Pietro per la sfilata delle Nazioni e delle regioni italiane e, dopo l’Angelus, rientreranno a Tor di Quinto. Questo a conclusione di un evento unico, nato dall’impegno di Fitetrec Ante (Federazione italiana turismo

164

LF

GIU2016

equestre) e patrocinato da Coni e Fite (Federazione internazionale turismo equestre). La Strada della Misericordia, iniziativa voluta in concomitanza del Giubileo, è dedicata a papa Francesco: accosta simbolicamente il significato intimo e religioso dell’andare a cavallo, in simbiosi col creato, al nobile sentimento che guida l’Anno Santo. «Misericordia significa avere cuore per il misero, per quei sofferenti nell’anima di cui il mondo è purtroppo pieno», spiega l’organizzatore e coordinatore dell’iniziativa, Riccardo Scorsone. «I cavalieri dell'associazione Equiturismo si muovono affinché queste non restino solo parole, ma possano trasformarsi in valore concreto, sentito e praticato. A cominciare da un più profondo contatto con Dio nella natura». LF


LA NUOVA EAU DE TOILETTE

Distribuito da Dispar S.p.A. - Tel. 06/98264250 – info@dispar.it


VIAGGIARE//Fuori luogo//3 di Edoardo Tresoldi [Artista] con la collaborazione di Paola Pierotti/PPAN

SIPONTO tra reti e luci C

olonne, pilastri, capitelli e capriate in fili d’acciaio. Con la mia squadra e una rete leggera e trasparente in pochi mesi a Manfredonia (FG) abbiamo ricostruito la basilica paleocristiana di Santa Maria di Siponto, che in poche settimane è diventata meta di migliaia di visitatori: a Pasqua è stato il monumento più visitato della Puglia. Tutto ciò ci riempie di orgoglio. Il Ministero dei Beni culturali e la Soprintendenza archeologica della regione intendevano realizzare un progetto innovativo per il parco

archeologico e mi ha affascinato molto la possibilità di fondere nello stesso progetto l’aspetto artistico e l’intervento conservativo tipico del restauro. Così ho proposto un salto nel tempo, un dialogo tra linguaggi differenti: architettura, archeologia, arte contemporanea, scultura e paesaggio. Una conservazione dinamica, un ponte di collegamento tra passato e presente che avvicina mondi solo in apparenza lontani tra loro. All’inizio ho lavorato sulla documentazione storica con gli addetti ai beni culturali, poi, non appena il

166

LF

GIU2016

tema è entrato nelle mie corde, ho iniziato a immaginare di riuscire a disegnare nell’aria, per fare ritornare l’edificio che non c’era più, mantenendo però delle relazioni dirette con il contesto. Come se fossi uno scultore applicato all’architettura, dove i vari elementi che utilizzo si compongono e relazionano con il resto del paesaggio e con la figura umana. Così è (ri)nata la basilica. Seguendo questa linea, la speranza è che in futuro si possano aprire opportunità simili per altri creativi che, come me, vogliano sperimentarsi. LF


22 - 26 giugno

serata nureyev giuseppe verdi gioachino rossini giacomo puccini

9 luglio - 9 agosto

nabucco 18 luglio - 10 agosto

il barbiere di siviglia 29 luglio - 8 agosto

madama butterfly extra 3 luglio

Ettore Festa, HaunagDesign - Illustrazione di Gianluigi Toccafondo

Roma Opera aperta

lang lang 14 luglio lionel richie 15 luglio neil young 25 - 26 luglio roberto bolle and friends

Caracalla MMxvi

22 GIUGNO - 10 AGOSTO

operaroma.it

SOCI FONDATORI

SOCI PRIVATI

MAIN PARTNER

AUTOMOTIVE PARTNER

MECENATE


© Giuseppe Senese - Creatività e Broadcasting/FS Italiane

LE FRECCE NEWS//COVER

TRENITALIA ALTA VELOCITÀ AD ALTA FREQUENZA HIGH FREQUENCY FOR HIGH SPEED OFFERTE & SERVIZI OFFERS & SERVICES

170

NETWORK

180

PREZZI & PROMOZIONI

174

ROUTES

181

PORTALE FRECCE  FOOD ON BOARD

176 177

CITY AV 

182

CARTAFRECCIA

178

FLOTTA/FLEET

186

169

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWS//OFFERTE & SERVIZI

Con FRECCIALink le Frecce vanno oltre Dal 12 giugno, insieme all’orario estivo Trenitalia, parte il servizio FRECCIALink. Un’offerta integrata Frecce+bus che estende il network delle Frecce alle città di Siena, Perugia, L’Aquila e Matera. Con questa importante novità è possibile raggiungere le stazioni di Firenze Santa Maria Novella, Roma Tiburtina e Salerno e poi proseguire il viaggio fino alla propria meta comodamente in bus. Grazie al nuovo servizio intermodale aumentano le opportunità di viaggio e le destinazioni raggiungibili con la qualità, il comfort e la velocità delle Frecce. Ogni bus FRECCIALink, attrezzato per persone con disabilità o a mobilità ridotta, è dotato di 16 posti e il prezzo di lancio è di soli ¤ 10.

170

LF

GIU2016

CARTA D’IDENTITÀ Nome • FRECCIALink Composizione • Bus 16 posti Servizi • Pacchetto integrato Frecce+bus; veicoli attrezzati per persone con disabilità o mobilità ridotta Offerta lancio • ¤ 10 IDENTITY CARD Name • FRECCIALink Composition • Bus 16 places Services • Integrated package Frecce trains+buses; vehicles equipped for persons with disabilities or reduced mobility Launch offer • ¤ 10


LE FRECCE NEWS//OFFERS & SERVICES

With FRECCIALink the FRECCE go further © eddygaleotti/Fotolia.com

From June 12, together with the new Trenitalia summer timetable, the new FRECCIALink service will begin. An integrated offer of the Frecce trains+buses that extends the network of the Frecce to the cities of Siena, Perugia, L’Aquila and Matera. With a single ticket it will be possible to reach the stations of Florence Santa Maria Novella, Rome Tiburtina and Salerno, and then move on comfortably by bus to your destination. We are therefore increasing the capillary nature of the Frecce not only by rail, but also by road, reducing the travel time to and from the cities served. Each FRECCIALink, equipped for persons with disabilities or reduced mobility, provides 16 places and the launch price is only ¤ 10.

© javarman/Fotolia.com

4 bus al giorno

in connessione con le Frecce per ciascuna delle seguenti rotte:

4 buses a day

in connection with the Frecce trains for each of the following routes: Siena-Firenze S.M.N. Perugia-Firenze S.M.N. L’Aquila-Roma Tiburtina Matera-Salerno

171

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWS//OFFERTE & SERVIZI

Carta regalo trenitalia Da oggi è possibile fare un dono speciale ai propri cari che amano viaggiare. È arrivata infatti la Carta regalo di Trenitalia, acquistabile online e disponibile in quattro tagli da ¤ 25, 50, 100 e 150. Non serve essere clienti registrati e bastano pochi step per concludere l’operazione. Inoltre l’acquisto dà diritto a punti bonus CartaFRECCIA. Il destinatario della card, informato attraverso un’e-mail di notifica, può comprare ticket Trenitalia presso tutti i canali di vendita per qualsiasi destinazione prescelta. Maggiori informazioni su trenitalia.com.

© aldecastudio/Fotolia.com

Trenitalia gift card From today is possible to make a special gift to your loved ones who like to travel. The Trenitalia Gift Card has arrived, which may be purchased online and is available in four different amounts, ¤ 25, 50, 100 and 150. You don’t need to be registered customers and only a few steps are needed to conclude the operation. In addition the purchase gives you the right to CartaFRECCIA bonus points. The holder of the card, who receives the card by e-mail notice, may buy Trenitalia tickets through any sales channel for any chosen destination. More information is available at trenitalia.com.

172

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWs//PREZZI & PROMOZIONI

sUpER ECoNomY ECoNomY MASSIMO RISPARMIO CONVENIENzA E FLESSIBILITà Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il cambio prenotazione, l’accesso ad altro treno e il rimborso non sono consentiti. Il biglietto può essere acquistato entro la mezzanotte del secondo giorno precedente il viaggio. In via promozionale, acquistando un biglietto super economy con un anticipo di almeno 60 giorni, è possibile viaggiare a soli ¤ 19,901 in Standard o 2^ classe su Frecciarossa e Frecciargento sulle tratte Roma-Milano, Roma-Verona, Roma-Venezia, Roma-Brescia e viceversa.

spECIALE 2X1 Offerta dedicata a chi prende il treno di sabato. Si viaggia in due pagando un solo biglietto al prezzo Base nei livelli Business, Premium e Standard su tutti i treni nazionali e in 1^ e 2^ classe2.

Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il biglietto può essere acquistato entro la mezzanotte del secondo giorno precedente il viaggio. Il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. È possibile, fino alla partenza del treno, esclusivamente il cambio della data e dell’ora per lo stesso tipo di treno, livello o classe, effettuando il cambio rispetto al corrispondente biglietto Base e pagando la relativa differenza di prezzo. Il nuovo ticket segue le regole del biglietto Base.

A/R IN GIoRNATA Con l’offerta A/R in giornata si può partire e tornare nello stesso giorno con le Frecce a prezzi fissi, differenziati in base alle relazioni e alla classe/livello di servizio. Per partenze fino al 30/06/2016, tra Roma e Milano si può viaggiare al prezzo promozionale di ¤ 89 nel livello Standard Frecciarossa3.

bAsE LIBERTà DI VIAGGIO E CAMBI ILLIMITATI

Biglietto acquistabile fino alla partenza del treno. Entro tale limite sono ammessi il rimborso e il cambio del biglietto e il cambio della prenotazione, gratuitamente, un numero illimitato di volte. Dopo la partenza, il cambio della prenotazione e del biglietto sono consentiti una sola volta fino a un’ora successiva.

A/R WEEkEND Con l’offerta A/R weekend si può partire il sabato e tornare la domenica con le Frecce a prezzi vantaggiosi a partire da ¤ 693. I prezzi sono differenziati in base alle relazioni e alla classe/livello di servizio.

bImbI GRATIs Con Trenitalia i bambini viaggiano gratis in Frecciarossa, nei livelli Business, Premium e Standard, e in Frecciargento, Frecciabianca e Intercity in 1^ e 2^ classe. Gratuità prevista per i minori di 15 anni accompagnati almeno da un maggiorenne, in gruppi composti da 2 a 5 persone4.

1. Il prezzo indicato si riferisce a viaggi di sola andata in livello Standard Frecciarossa e nella 2^ classe Frecciargento. L’offerta è a posti limitati e varia in base al giorno, al treno e alla classe/livello di servizio, Il cambio prenotazione/biglietto e il rimborso non sono consentiti. L’offerta non è cumulabile con altre riduzioni, ad eccezione di quella prevista a favore dei ragazzi. 2. L’offerta è a posti limitati e soggetta a restrizioni. Acquistabile entro la mezzanotte del secondo giorno precedente la partenza. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi. Sono esclusi Executive, salottino, cuccette, VL, Excelsior. 3. Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Le offerte non si applicano ai viaggi per cui è previsto un prezzo Base di andata e ritorno inferiore. Il cambio dell’orario, sia per il treno di andata che per quello di ritorno, è ammesso una sola volta fino alla partenza degli stessi. Il cambio delle date dei viaggi, il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. L’offerta è acquistabile fino alle ore 24 del secondo giorno precedente la partenza. 4. I componenti del gruppo che non siano bambini/ragazzi pagano il biglietto al prezzo Base. Offerta a posti limitati e variabili rispetto al giorno, ai treni e alla classe/livello di servizio. Cambio prenotazione/biglietto e rimborso soggetti a restrizione.

174

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWs//PREZZI & PROMOZIONI

oFFERTE RIsERvATE AI soCI CARTAFRECCIA CartaFRECCIA Special

n l’offerta artaFRECCIA Special aggiare costa la metà

motivo in più per iscriversi artaFRECCIA

artaFRECCIA risparmio del 50% per partenze dalle 11 alle 14, martedì, mercoledì e giovedì.

a. Chi ti dà di più?

CARTAFRECCIA spECIAL I titolari CartaFRECCIA possono viaggiare dalle 11 alle 14 il martedì, mercoledì e giovedì con il 50% di sconto rispetto al biglietto Base. L’offerta è valida su tutti i treni Frecciarossa nei livelli Business, Premium e Standard e in Frecciargento, Frecciabianca e Intercity in 1^ e 2^ classe5. A bordo è necessario esibire la CartaFRECCIA insieme a un documento di riconoscimento. Informazioni e acquisti su www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita.

www.trenitalia.com

itati. Lo sconto del 50% si applica rispetto al prezzo del biglietto Base. L’offerta, riservata ai titolari di una CartaFRECCIA, è valida per viaggiare ciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e sugli Intercity, in 1a e in 2a classe e nei livelli di servizio Business, Premium e Standard. Sono esclusi i treni e vello di servizio Executive. Il biglietto può essere acquistato fino alle ore 24 del giorno precedente alla partenza del treno.

Il cambio del biglietto e della prenotazione, il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. Info su www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita.

CARTAFRECCIA YoUNG & sENIoR Per gli under 26 e gli over 60 titolari di CartaFRECCIA c’è il 20% di sconto sul prezzo Base dei biglietti per tutti i treni nazionali e in tutti i livelli di servizio, a eccezione dell’Executive, del salottino e delle vetture Excelsior, e il 30% di riduzione per partenze fino al 30/06/20166. A bordo è necessario esibire la CartaFRECCIA insieme a un documento d’identità.

CARNET Av 3x2 I titolari CartaFRECCIA con l’offerta Carnet AV 3x2 possono acquistare tre viaggi al prezzo Base per Frecciarossa o Frecciargento pagandone soltanto due. L’offerta è acquistabile entro il 30/06/2016 presso tutti i canali di vendita Trenitalia7.

CARNET 10 vIAGGI Con Carnet 10 viaggi si acquistano 10 biglietti al prezzo di 88. Riservato ai titolari CartaFRECCIA, è nominativo, personale e acquistabile esclusivamente in modalità ticketless. L’offerta è disponibile sui treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e Intercity. La riduzione è del 20% sul prezzo Base previsto per la soluzione, la classe o livello di servizio prescelti. Nel livello Executive lo sconto è del 30%.

5. Sono esclusi il livello Executive e il salottino. Offerta acquistabile entro la mezzanotte del secondo giorno precedente la partenza presso tutti i canali di vendita Trenitalia. Cambio biglietto e prenotazione e rimborso non ammessi. 6. L’offerta è acquistabile entro la mezzanotte del secondo giorno precedente la partenza del treno. Non è valida sui treni regionali. Il numero dei posti disponibili è limitato e varia in base al giorno, al treno e alla classe/livello di servizio. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi. 7. Il Carnet è nominativo e utilizzabile per prenotazioni entro 60 giorni dalla data di emissione, per partenze entro i limiti di prenotabilità dei treni. È possibile effettuare il cambio data/ora del singolo viaggio prenotato tramite Carnet fino alla partenza del treno secondo le condizioni del biglietto Base. Non è ammesso il cambio del Carnet e il rimborso è soggetto a restrizioni. Non è consentito il rimborso del singolo viaggio. A bordo è necessario esibire la CartaFRECCIA insieme a un documento di riconoscimento e comunicare il codice del Carnet. 8. Il Carnet consente di effettuare 10 viaggi su entrambi i sensi di marcia di una specifica tratta, scelta al momento dell’acquisto e non modificabile per i viaggi successivi. Le prenotazioni dei biglietti devono essere effettuate entro 180 giorni dalla data di emissione del Carnet. L’offerta non è cumulabile con altre promozioni. Il cambio della singola prenotazione ha tempi e condizioni uguali a quelle del biglietto Base. Il cambio non è consentito. Il rimborso è soggetto a restrizioni.

oFFERTA spECIALE Av -50%

Per partenze fino al 30 giugno, sconto del 50% sui biglietti per viaggiare con i Frecciargento da e per Bolzano, Rovereto, Trento Verona e Brescia*. *La riduzione è sul prezzo Base intero. Il numero di posti è limitato e variabile in base al giorno, ai treni e alla classe/livello di servizio. Offerta acquistabile fino alle ore 24 del secondo giorno precedente la partenza. Non cumulabile con altre riduzioni, a esclusione di quella prevista a favore dei ragazzi. Cambio prenotazione e biglietto, rimborso e accesso ad altro treno non ammessi. Info e dettagli su trenitalia.com

175

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWS//CINEMA & CO.

www.PORTALEFRECCE.it Disponibile sui treni Frecciarossa e Frecciargento, il Portale Frecce rende più piacevole il viaggio grazie ai numerosi servizi pensati per soddisfare ogni esigenza The new Portale FRECCE, available on Frecciarossa and Frecciargento trains, provides a pleasant journey thanks to many services designed to meet every need ISTRUZIONI PER L’ACCESSO Collegarsi alla rete WiFi di bordo (WiFi Frecciarossa o Frecciargento) Lanciare il browser internet. Digitando un qualsiasi indirizzo si aprirà l’home page del portale (se non viene visualizzata digitare direttamente www.portalefrecce.it) Per accedere a internet o fruire dei contenuti Cinema e Musica è necessario autenticarsi con credenziali personali da creare attraverso una veloce registrazione La registrazione è unica e va effettuata una sola volta. Le credenziali generate (numero di cellulare e password) possono essere utilizzate per entrare nel portale in tutti i viaggi successivi sui treni Frecciarossa e Frecciargento

ACCESS INSTRUCTIONS Connect to the WiFi network on board (Frecciarossa or Frecciargento WiFi) Run the Internet browser. By typing any address you will be redirected to the portal home page (if not displayed, type directly www.portalefrecce.it) To access Internet or use the content of Cinema and Music, is necessary to authenticate with a personal identification, to be created through a quick registration There is one registration and it must be made only once. The generated identification data (mobile number and password) can be used, for all next travels, to enter the portal on Frecciarossa and Frecciargento trains

AMPIA SCELTA DI SERVIZI COMPLETAMENTE GRATUITI/WIDE RANGE OF COMPLETELY FREE SERVICES CINEMA

Padri e figlie

Tutte lo vogliono

Smetto quando voglio

Mi rifaccio vivo

NEWS

MUSIC

TRAVEL INFO

INTERNET WIFI

Notizie Ansa sui principali fatti quotidiani aggiornate ogni ora Hourly updated Ansa news on the main events of the day

Il meglio della musica contemporanea italiana e straniera The best of Italian and foreign contemporary music

Informazioni in tempo reale su puntualità, fermate, coincidenze Real-time information on punctuality, stops, connections

Connessione a internet tramite WiFi di bordo Connection to the Internet via WiFi on board

Ulteriori dettagli, info e condizioni su trenitalia.com/Further details, info and conditions on trenitalia.com Il servizio di connessione internet WiFi è offerto da TIM/The WiFi Internet connection service is offered by TIM

176

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWS//FOOD ON BOARD

Il viaggio nel viaggio

MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP A giugno i menù delle Frecce sono dedicati alla Mozzarella di Bufala Campana Dop, un formaggio fresco a pasta filata, dal tipico colore bianco porcellanato, prodotto esclusivamente con latte di bufala. Itinere e le Frecce hanno creato piatti ad hoc per esaltarne al massimo le caratteristiche. Per tutto il mese i passeggeri Executive, i clienti del ristorante e del bar, i viaggiatori Business e Premium dei Frecciarossa 1000 che scelgono Easy Gourmet potranno gustare molte preparazioni che celebrano questo formaggio dalla tradizione secolare.

In June, the menus of the Frecce are devoted to the Dop Mozzarella di Bufala Campana, a fresh spun curd cheese, with the typical white porcelain colour, exclusively produced with buffalo milk. Itinere and the Frecce have set up special dishes to best enhance its characteristics. For the entire month, assengers of the Executive class, customers of the restaurant and the bar, travellers in Business and Premium class of Frecciarossa 1000 who choose the Easy Gourmet menu can sample many dishes that celebrate this age-old traditional cheese.

177

LF

GIU2016

Welcome drink di giugno con Al Qasar Igp - Terre Siciliane Bio Zibibbo, cantina Rallo, dal gradevole profumo di pesca, mandorla e zagara. Ottimo come aperitivo, esalta i tipici piatti mediterranei a base di pesce e crostacei. Apprezzato nell’abbinamento a prodotti saporiti come il foie gras o i formaggi erborinati. A June welcome drink with Al Qasar IGP – Terre Siciliane Bio – Zibibbo, Rallo Wine Cellar, offering a pleasant scent of peach, almonds and orange blossoms. Excellent as an aperitif, it enhances typical Mediterranean seafood dishes including fish and shellfish. Appreciated when accompanying flavourful products such as foie gras or blue cheeses. [www.cantinerallo.it]


LE FRECCE NEWS//CARTAFRECCIA

SOCI CARTAFRECCIA L’iscrizione a CartaFRECCIA è semplice e gratuita. Subito 100 punti in regalo riportando il codice promozionale TIWB0200351 I PREMI DEL MESE

TRIPLI PUNTI CARTAFRECCIA IN AGENZIA DI VIAGGIO

In promozione fino al 30 giugno 2016

CHICCO//Passeggino Snappy

Fino all’11 giugno per gli acquisti presso le agenzie di viaggio Trenitalia i punti CartaFRECCIA valgono triplo. Basta comprare un biglietto entro sabato 11 tramite le oltre settemila agenzie di viaggio partner Trenitalia. È possibile raggiungere la prima soglia premio di 500 punti, che consente di effettuare un upgrade gratuito di classe, con il solo acquisto di un viaggio di andata e ritorno. Per esempio, con un ticket RomaMilano sul Frecciarossa nel livello Standard, grazie alla promozione se ne possono guadagnare 660*. Se il Carnet 10 viaggi è in scadenza e si rinnova l’acquisto, a seconda della classe/livello di servizio scelto, si possono ottenere fino a cinquemila punti**. *Viaggio di andata e ritorno Roma-Milano con biglietto Base a prezzo intero in Standard * *Carnet 10 viaggi Executive. La promozione è valida per acquisti dal 12 maggio all'11 giugno presso le agenzie partner Trenitalia su tutti i treni nazionali e in tutti i livelli di servizio. Sono esclusi i treni regionali. La Tripli punti non si applica agli abbonamenti. Non saranno triplicati i punti verdi né quelli qualificanti per raggiungere lo status di Oro e Platino. La promozione non è cumulabile con altre promozioni di raccolta punti.

10.400 PUNTI 11.600

Struttura a ombrello, ultraleggera, compatta e facilmente trasportabile. Dimensioni aperto: 46,5x99x82,5 cm. Dimensioni chiuso: 112x22 cm. Peso: 5,7 kg. Omologato per l'utilizzo dai sei mesi fino ai 15 kg. Colore: verde. EMOZIONE3//Notti e delizie

18.600 PUNTI 20.700

Cofanetto per scegliere tra oltre 170 soggiorni di due notti in residenze di charme e hotel 3, 4 e 5 stelle, per due persone con prima colazione, aperitivo di benvenuto e cena. EMIRATES//Volo per New York, Dubai, Muscat e Colombo

PARTNER DEL MESE

19.800

I soci CartaFRECCIA possono guadagnare punti acquistando i corsi British Institutes, la scuola di inglese più diffusa in Europa con 150 sedi su tutto il territorio italiano. Terminato il primo step del test online, segue la verifica delle competenze linguistiche. Presentando la propria CartaFRECCIA, si possono accumulare punti: 200 per ogni corso acquistato, 100 per ogni modulo da 15 ore individuali. [www.britishinstitutes.it]

PUNTI 22.000

Volo tutto incluso, tasse e supplementi compresi, per una persona da Milano a New York (diretto) e da Roma, Milano, Venezia, Bologna a Dubai (diretto), Muscat e Colombo.

Il programma CartaFRECCIA termina il 31/12/2016 e i premi possono essere richiesti entro il 28/02/2017 178

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWS//CARTAFRECCIA

Risparmia con CARTAFRECCIA Per i soci CartaFRECCIA sconti e agevolazioni nelle principali sedi di mostre ed eventi in Italia VENEZIA 15. Mostra Internazionale di Architettura ( 1): i clienti che esibiscono al botteghino la CartaFRECCIA e il biglietto delle Frecce per Venezia possono usufruire di riduzioni sui ticket d’ingresso alla Biennale. Inoltre, grazie alla partnership con HRS è possibile prenotare oltre 200 hotel in Laguna direttamente dall’homepage di trenitalia.com • Palazzo Grassi e Punta della Dogana • MUVE - Fondazione Musei Civici Venezia TORINO • Venaria Reale • Museo del cinema di Torino • Museo Egizio MILANO • Triennale di Milano • Joan Miró. La forza della materia fino all’11 settembre al Museo delle Culture •La bellezza ritrovata fino al 17 luglio alle Gallerie d’Italia - Piazza Scala • Escher dal 24 giugno al 15 gennaio a Palazzo Reale • MUBA - Museo dei bambini BRESCIA • Fondazione Brescia Musei VICENZA • Dionisio fino a settembre alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari VERONA • Maria Callas. The exhibition fino al 18 settembre all’AMO - Palazzo Forti BOLOGNA • Egitto. Splendore millenario fino al 17 luglio al Museo Civico Archeologico

1 Boris Bernaskoni Matrex, multifuncional building Skolkovo, Russia (2014) • Edward Hopper fino al 3 luglio a Palazzo Fava GENOVA • Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau fino al 18 settembre a Palazzo Ducale FIRENZE • Fondazione Maggio Musicale Fiorentino • Musei Civici Fiorentini • Liu Xiaodong: Migrazioni fino al 19 giugno e Da Kandinsky a Pollock fino al 24 luglio a Palazzo Strozzi ROMA • Correggio e Parmigianino fino al 26 giugno alle Scuderie del Quirinale • Caravaggio Experience fino al 3 luglio a Palazzo delle Esposizioni • Alfons Mucha fino all’11 settembre e Barbie. The Icon fino al 30 ottobre al Complesso del Vittoriano • Viaggio nei Fori di Augusto e Cesare • Explora - Museo dei bambini NAPOLI • Città della Scienza • Intorno alla Santa Caterina di Giovanni Ricca fino al 5 giugno a Palazzo Zevallos Stigliano [www.trenitalia.com]

FRECCIACLUB I FRECCIAClub sono aperti tutti i giorni dell’anno e sono presenti in 11 grandi città: Bari, Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Roma, Salerno, Torino, Venezia, Verona. L’ingressoè riservato ai soci CartaFRECCIA Oro e Platino già in possesso o che intendano acquistare un ticket Trenitalia*, con relativa prenotazione (compresi biglietto Executive, AV Salottino e Carnet 10 viaggi di 1^ classe/Business). Maggiori informazioni e dettagli sul sito trenitalia.com. *Esclusi i biglietti del trasporto regionale, Smart Card/CLC FS e diritti di ammissione personale FS. © Creatività e Broadcasting/FS Italiane

179

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWs//NETWORK

Più di 80 città collegate more than 80 linked cities

180

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWs//ROUTES

oltre 240 Frecce al giorno more than 240 Frecce a day

CoLLEGAmENTI GIoRNALIERI E DURATA mINImA DEL vIAGGIo DAILY TRANspoRT LINks AND mINImUm JoURNEY TImE 86 Frecciarossa Milano-Roma in 2h 55'

38 Frecciarossa e Frecciargento Roma-Venezia in 3h 12' 1

42 Frecciarossa e Frecciabianca Milano-Venezia in 2h 10'

14 Frecciargento Roma-Verona in 2h 52'

1

ALTRI EsEmpI/oTHER EXAmpLEs

Le durate minime indicate si riferiscono alla soluzione di viaggio più veloce con una delle tre Frecce, dalle stazioni centrali dove non specificato. I collegamenti indicati comprendono sia i servizi di andata che di ritorno. Sono previste variazioni nel fine settimana e in alcuni periodi dell’anno. Maggiori dettagli per tutte le soluzioni su trenitalia.com The minimum durations shown are related to the fastest journey solution, with one of the three Frecce, from central stations where not specified. In the connections shown round trip services are included. Some changes can be expected during weekend and some periods of the year. Further details for any possible solution on trenitalia.com

città collegate linked cities

collegamenti giornalieri daily links

Frecce

durata minima del viaggio minimum journey time

Torino-Milano2

50

45'

Milano-Napoli

53

4h 15'

3

Firenze-Roma

96

1h 20'

Bologna-Napoli

55

3h 15'

Roma-Salerno

20

1h 54'

14

6h 35'

Napoli-Venezia

10

4h 53'

Roma-Bari

6

3h 59'

Roma-R.Calabria 6

5h 10'

Milano-Bari 1

1 Durata riferita al collegamento con Venezia Mestre Duration related to Venezia Mestre connection 2 Durata riferita al collegamento tra Torino Porta Susa e Milano Porta Garibaldi Duration related to the connection between Torino Porta Susa and Milano Porta Garibaldi 3 Durata riferita al collegamento con Roma Tiburtina Duration related to Roma Tiburtina connection Frecciarossa

Frecciargento

181

LF

GIU2016

Frecciabianca


LE FRECCE NEWS//CITY AV//ROMA

© Fabiomax/Fotolia.com

Terminal Frecce Termini, Tiburtina

165

Collegamenti da e per Links from and to

Roma 103

44

Network Le Frecce pag. 180

Durata minima del viaggio Minimum journey time Roma T.ni-Milano C.le in 2h 55’ Roma T.ni-Bologna C.le in 1h 55’ Roma T.ni-Venezia M. in 3h 12’

18

Prenota su/Reserve on trenitaliahotels.com

SLEEP

FOOD

EXHIBIT

Best Western Globus Hotel Ideale sia per soggiorni di lavoro che di piacere. Singola a partire da ¤ 119 e doppia da ¤ 124. Ideal for both business and pleasure trips. Single room from ¤ 119 and double room from ¤ 124.

L’angoletto A due passi dal Pantheon l’angolo delle specialità marinare dello chef Domenico Caputo. Sempre aperto. Close to the Pantheon, the corner of seafood specialties prepared by chef Domenico Caputo. Always open.

Smart Hotel Moderno e vicino alla stazione Termini. Singola a partire da ¤ 156 e doppia da ¤ 160. Modern hotel near Termini Station. Single room from ¤ 156 and double room from ¤ 160.

La capra campa Prodotti biologici, aperitivi e piatti fantasiosi al bistrot vegan del quartiere Prenestino. Organic products, aperitifs and creative dishes at the vegan bistro in the Prenestino neighbourhood.

Titolo Correggio e Parmigianino alle Scuderie del Quirinale fino al 26 giugno. Ingresso 2x1 il sabato e fast lane il venerdì e sabato per i possessori di biglietto per le Frecce con destinazione Roma. Riduzioni valide tutta la settimana per i soci CartaFRECCIA. Correggio e Parmigianino at the Scuderie del Quirinale until June 26. 2x1 admission on Saturdays and fast lane on Fridays and Saturdays for holders of the Frecce tickets to Rome. Discounts valid every day for holders of the CartaFRECCIA.

Il numero di collegamenti indicato corrisponde al numero delle Frecce che effettuano fermata a Roma. Sono previste variazioni nel fine settimana e in alcuni periodi dell’anno/The number of connections shown corresponds to the number of the Frecce with a stop in Rome. Some changes can be expected during weekend and some periods of the year Frecciarossa

Frecciargento

Frecciabianca 182

LF

GIU2016


© Dreaming Andy/Fotolia.com

LE FRECCE NEWS//CITY AV//VERONA

58

Collegamenti da e per Links from and to

Verona

Network Le Frecce pag. 180

Durata minima del viaggio Minimum journey time Roma T.ni-Verona P.N. in 2h 52’ Venezia M.-Verona P.N. in 53’ Milano C.le-Verona P.N. in 1h 15’

16

14

28

Prenota su/Reserve on trenitaliahotels.com

SLEEP

MUSIC

FOOD

Hotel Verona Materiali poveri e progetto di Vincenzo Valentini. Singola a partire da ¤ 78 e doppia da ¤ 100. Basic materials and design by Vincenzo Valentini. Single room from ¤ 78 and double room from ¤ 100.

Casa Perbellini Cucina a vista dove ammirare l’arte della preparazione dei piatti dello chef Giancarlo Perbellini. The open kitchen makes it possible to admire the preparation of dishes by chef Giancarlo Perbellini.

Hotel Corte Ongaro Confortevole 4 stelle in zona Veronafiere. Singola a partire da ¤ 80 e doppia da ¤ 100. Comfortable 4 star hotel in the Veronafiere area. Single room from ¤ 80 and double room from ¤ 100.

Enoteca Segreta Wine bar con ampia selezione di manicaretti tipici veronesi, come la pastissada de caval. Wine bar with a wide selection of typical Verona specialties, such as the “pastissada de caval” (horse stew).

Arena Opera Festival Dal 24 giugno al 28 agosto appuntamento con la lirica. Per la 94esima edizione cinque i titoli in programma: Carmen, Aida, La Traviata, Il Trovatore e Turandot. Il 18 luglio tutti sulle punte con Roberto Bolle and Friends. From June 24 to August 28, an appointment with opera. The program of the 94th edition includes 5 operas: Carmen, Aida, La Traviata, Il Trovatore and Turandot. While on July 18 the stage is dedicated to Roberto Bolle and Friends.

Il numero di collegamenti indicato corrisponde al numero delle Frecce che effettuano fermata a Verona. Sono previste variazioni nel fine settimana e in alcuni periodi dell’anno/The number of connections shown corresponds to the number of the Frecce with a stop in Verona. Some changes can be expected during weekend and some periods of the year Frecciarossa

Frecciargento

Frecciabianca 183

LF

GIU2016


© Samuele Gallini/Fotolia.com

LE FRECCE NEWS//CITY AV//LECCE

22

Collegamenti da e per

Links

from and to 2 6

Lecce

Network Le Frecce pag. 180

Durata minima del viaggio Minimum journey time Roma T.ni-Lecce in 5h 28’ Bologna C.-Lecce in 7h 06’ Venezia M.-Lecce in 8h 39’

(Sabato e festivi) (on Saturdays and on public holidays)

14 Prenota su/Reserve on trenitaliahotels.com

SLEEP

FOOD

CULTURE

Hotel President Connessione WiFi, giardino e sala tv con bar. Singola a partire da ¤ 52 e doppia da ¤ 62. WiFi connection, garden and tv room with a bar. Single room from ¤ 52 and double room from ¤ 62.

L’Ostrica ubriaca Fish bar con varietà di crudi e carpaccio, ma anche pescheria. It’s a fish bar with a variety of raw fish and carpaccio, but also a fish shop.

8Piuhotel Sistemazioni ultramoderne e centro fitness gratuito. Singola a partire da ¤ 71 e doppia da ¤ 84. Ultra-modern rooms and fitness centre. Single room from ¤ 71 and double room from ¤ 84.

Radici Interamente dedicato alla natura e alla tradizione, protagonisti i prodotti a chilometro zero. Entirely dedicated to nature and tradition, starring very fresh local products.

Museo del Teatro Romano Il museo raccoglie reperti provenienti dagli scavi effettuati nella prima metà del secolo scorso, che hanno riportato alla luce l’antico monumento. Inoltre, all’interno, la permanente intitolata Roma. La scena della vita sugli usi e costumi dell’Impero. The museum collects findings from the excavations that brought to light the Roman Theatre. In addition, inside, the exhibition entitled Roma. La scena della vita illustrating customs and traditions of the Roman empire.

Il numero di collegamenti indicato corrisponde al numero delle Frecce che effettuano fermata a Lecce. Sono previste variazioni nel fine settimana e in alcuni periodi dell’anno/The number of connections shown corresponds to the number of the Frecce with a stop in Lecce. Some changes can be expected during weekend and some periods of the year Frecciarossa

Frecciargento

Frecciabianca 184

LF

GIU2016


LE FRECCE NEWS//FLOTTA

FRECCIAROSSA ETR 1000 Velocità max 400 km/h Velocità comm.le 300 km/h Composizione 8 carrozze 4 livelli di servizio Executive, Business, Premium, Standard Posti offerti 457 WiFi Presa elettrica al posto Trasporto disabili Fasciatoio

Maximum velocity 400 km/h Commercial velocity 300 km/h Configuration 8 carriages Service levels Executive, Business, Premium, Standard Total seats 457 WiFi Power socket at every seat Transport for disabled persons Baby-changing table

FRECCIAROSSA ETR 500 Velocità max 360 km/h Velocità comm.le 300 km/h Composizione 11 carrozze 4 livelli di servizio Executive, Business, Premium, Standard Posti offerti 574 WiFi Presa elettrica al posto Trasporto disabili Fasciatoio

Maximum velocity 360 km/h Commercial velocity 300 km/h Configuration 11 carriages Service levels Executive, Business, Premium, Standard Total seats 574 WiFi Power socket at every seat Transport for disabled persons Baby-changing table

FRECCIARGENTO ETR 600 Velocità max 280 km/h Velocità comm.le 250 km/h Composizione 7 carrozze Classi 1^ e 2^ Posti offerti 432 WiFi Presa elettrica al posto Trasporto disabili Fasciatoio

186

LF

GIU2016

Maximum velocity 280 km/h Commercial velocity 250 km/h Configuration 7 carriages Travel classes 1st e 2nd Total seats 432 WiFi Power socket at every seat Transport for disabled persons Baby-changing table


LE FRECCE NEWS//FLEET

FRECCIARGENTO ETR 485 Maximum velocity 280 km/h Commercial velocity 250 km/h Configuration 9 carriages Travel classes 1st e 2nd Total seats 489 WiFi Power socket at every seat Transport for disabled persons Baby-changing table

Velocità max 280 km/h Velocità comm.le 250 km/h Composizione 9 carrozze Classi 1^ e 2^ Posti offerti 489 WiFi Presa elettrica al posto Trasporto disabili Fasciatoio

FRECCIABIANCA Maximum velocity 200 km/h Commercial velocity 200 km/h Configuration 9 carriages Travel classes 1st e 2nd Total seats 603 Power socket at every seat Transport for disabled persons Baby-changing table

Velocità max 200 km/h Velocità comm.le 200 km/h Composizione 9 carrozze Classi 1^ e 2^ Posti offerti 603 Presa elettrica al posto Trasporto disabili Fasciatoio

FRECCIABIANCA ETR 460 Maximum velocity 280 km/h Commercial velocity 250 km/h Configuration 9 carriages Travel classes 1st e 2nd Total seats 479 Power socket at every seat Transport for disabled persons Baby-changing table

Velocità max 280 km/h Velocità comm.le 250 km/h Composizione 9 carrozze Classi 1^ e 2^ Posti offerti 479 Presa elettrica al posto Trasporto disabili Fasciatoio

187

LF

GIU2016


PRIMA DI SCENDERE//GIOCHI

chi?

Indovina

Chi è il bambino a sinistra nella foto, di ritorno a Milano dalla Sicilia insieme alla sorella Marika? [Scrivere a lafrecciaindovinachi@fsitaliane.it]

189

LF

GIU2016


es Al

san

d r o C a n e s t re l

li / R

e po

©

PRIMA DI SCENDERE//SPIGOLATURE

r te

Sim sala bim

rs A

ssociati& Arc hi v i

IL GRANDE SILVAN INSEGNA LA MAGIA L’11 giugno porto il mio spettacolo Oltre i limiti a Castel Sant’Angelo per il Giubileo dei disabili e degli ammalati. Orgoglioso di esibirmi davanti a duemila persone provenienti da tutta Europa. Buon viaggio! TRASPOSIZIONE DI DUE CARTE DA GIOCO Presentatevi con le tasche della giacca rovesciate e con due carte in mano, un re e un asso. Infilate l’asso nella tasca destra e il re nella sinistra, poi ordinate alle due carte di cambiare tasca. Et voilà, il re esce dalla tasca destra e l’asso dalla sinistra. Il trucco: ogni carta è doppia e avrete prima incollato un asso sul dorso del re e viceversa. Una volta in tasca, basterà capovolgerle.

TRENIFOLIUM IL PAPAVERO Spontaneo nella sua regalità, il papavero svetta incontrastato tra i fiori di campo. Dai boccioli pieni, fanno capolino i neri stami simili ai tentacoli di un anemone di mare, lentamente danzanti come in un timelapse sul filo della poesia. #bewild

L’ALMANACCO DI BARBANERA [www.barbanera.it] DALLA FRUTTA ALLE T-SHIRT L’importante è saper guardare con occhi diversi. È questo il segreto di chi riesce con poco a trasformare anche l’oggetto più comune in qualcosa di originale. Come le cassette della frutta in legno: possono arredare in modo divertente la camera dei ragazzi o la casa stile country, diventando scaffalature per t-shirt, mensole per libri, porta riviste o tavolini. Ma anche cuccia per il gatto: un materassino e il letto è pronto! L’aggiunta di due ruote renderà agevole ogni spostamento del nuovo oggetto.

BIRTHDAY MEMO BUON COMPLEANNO Il 1° giugno a Dodi Battaglia, il 2 a Tony Hadley, il 3 a Ida Di Benedetto, il 4 ad Angelina Jolie, il 5 a Ken Follett, il 6 a Bjorn Borg, il 7 a Pippo Baudo, l’8 a Tim Berners-Lee, il 9 a Matthew Bellamy, il 10 a Carlo Ancelotti, l’11 a Jean Alesi, il 12 a Gabriele Cirilli, il 13 a Chris Evans, il 14 a Paolo Bonolis, il 15 a Courtney Cox, il 16 a Giacomo Agostini, il 17 a Paulina Rubio, il 18 a Simona Atzori, il 19 a Edoardo Raspelli, il 20 a John Goodman, il 21 a Manu Chao, il 22 a Erin Brockovich, il 23 a Pierluigi Diaco, il 24 a Renzo Arbore, il 25 a Vittorio Feltri, il 26 a Max Biaggi, il 27 a Marco Abbondanza, il 28 a Kathy Bates, il 29 a Paolo Cevoli, il 30 a Eleonora Abbagnato.

LE FREDDURE DI PADOSÉ [Twitter @padose68] IL GRANDE FREDDO Questa notte ho sognato un Lucano che invadeva il Montenegro Ho deciso di cambiare vita e dedicarmi al sociale, iniziando dall’acquisto di una cantina Alcuni sono convinti che l’avviso di garanzia preceda la consegna di una lavatrice

190

LF

GIU2016


pRImA DI sCENDERE//POSTA

Il treno continua ad essere una continua fonte di ispirazione, per me insegnante e cantautore viaggiante, uno dei luoghi più belli in cui stare per sognare senza tempo, ad occhi aperti! GIORNI DI IERI Oggi mentre stavo in stazione ad aspettare il treno Ti ho intravista in mezzo ai miei pensieri, mi è sembrato strano e bello rivederti lì... Mi son ricordato di quegli anni in cui giocavi a far la donna, gli anni della scuola con i libri sotto il braccio e le musiche dei Beatles nei juke-boxes... […] Nostalgia di casa mia, di vecchie voci, vecchie canzoni, le prime chitarre, le prime emozioni, le facce al sole bruciate dal sale del mare; Nostalgia... Portami via! Dentro questo treno che va in fretta scorre il mondo intorno a me, corre come un pazzo nella notte; ti ripenserò alla prossima fermata... Chiudo gli occhi, spengo i pensieri, non voglio pensare ai giorni di ieri...

A posT

Gentile Antonio, grazie della poesia che ci ha inviato, abbiamo il piacere di pubblicarne due strofe. Buona lettura e buon viaggio!

Antonio Famularo

Leggi anche/Read also Info gio viag le aibi estr

ANNO VIII NUMERO 04 MAGGIO 2016

www.fsitaliane.

it

ANNO II

RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA

RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA

Info viaggio estraibile

I VIAGGIATORI

APRILE 2016

Al Salone del Mobile

ionali Onde gravitaz cambia tutto Un cinguettio che

ra Giorgio Calcater frontiere Correre senza

08 - MAGGIO 2016

STATO ITALIANE

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

DI FERROVIE DELLO

STATO ITALIANE

MAGGIO 2016

I VIAGGIATORI

Design mania

ANNO II - NUMERO

DI FERROVIE DELLO

IL MENSILE PER

ANNO VIII NUMERO 04 MAGGIO 2016

www.fsitaliane.it RIVISTA MENSILE A DISTRIBUZIONE GRATUITA

Modà Po o h

Mamma mia!

Angelo del focola

re addio

Internazionali di tennis

ZIO

LA AL SILEN PARO Mamma mia!

Angelo

del focolare addiodo O due pagan alia si viaggia in maggio con Trenit Internazionali di tennis marzo, aprile e Speciale 2x1: a o che la domenica Con Fabio Fognini e Roberta Vinci Base sia il sabat un solo biglietto

Ecofashion

Moda sì, ma sostenibile

FACE TO FACE

Ecofashion

i e Roberta Vinci

Moda sì, ma sosten

ibile

LE FRECCE NEWS/ /OFFERTE E INFO VIAGGI

O

Speciale 2x1: per la Festa della mamm a dal 2 all’8 magg con Trenitalia si io viaggia in due pagan do un solo biglie tto Base

Pooh Modà

ROBERTA

Traspor to Regiona regionale: dall l trains: a from pap carta al digitale er to digi Il piacere tal di

VINCI

accompa gnarvi

tutte le star del Foro Italico the all the stars of Foro Italico

LA NUOVA VITA

DI | THE NEW LIFE

| Your journ ey is our

pleasure

OF

al digitale ale: dalla carta Trasporto regionfrom paper to digital : Regional trains Il piacere di

i | Your journey accompagnarv

is our pleasure

Nuova flotta region ale. Più comfor New regional fleet. t e servizi More comfort, more service

FACE TO FACE

Il piacere di accompa gnarvi | Your journey

LE FRECCE NEWS//OFFERTE E INFO VIAGGIO

Speciale 2x1: per la Festa della mamma dal 2 all’8 maggio con Trenitalia si viaggia in due pagando un solo biglietto Base

La Freccia si può sfogliare su ISSUU e nella sezione Media ed Eventi del sito fsitaliane.it

Info viaggio estraibile

gnarvi Il piacere di accompa

Con Fabio Fognin

NI TSEO RVILLO VIAGGI /OFFERTE E INFO LE FRECCE NEWS/

2016

www.fs

07 - APRILE

IL MENSILE PER

italiane.it

- NUMERO

ccoo da Roocc R FROM HU HUNNtt aTO ta ze zeta

MAGGIO 2016

ANNO VIII NUMERO 03 APRILE 2016

You can browse La Freccia on ISSUU and on fsitaliane.it in the Media and events section

191

LF

GIU2016

is our pleasure

#Note, quindicinale formato smart e tascabile dedicato ai passeggeri del trasporto regionale #Note, a biweekly magazine with a smart and pocket format for passengers of regional transport lines


PRIMA DI SCENDERE//OROSCOPO a cura di

ARIETE Siete in uno straordinario momento di forma: è il caso di investire nel lavoro, avrete risultati sorprendenti e la vita privata vi sostiene.

TORO Ci sono rapporti che con una maggiore attenzione vi regaleranno emozioni inattese: non siate avari. Per il resto tutto procede serenamente.

GEMELLI Distraetevi un po’ di più e tutto ne beneficerà, a cominciare dal lavoro. Una vita sociale intensa vi porterà piacevoli novità.

CANCRO Ai conflitti interiori corrisponde una grande serenità apparente, questo vi aiuterà a raggiungere gli obiettivi e a fare felice chi vi ama.

LEONE Il momento non è dei migliori, non esponetevi troppo, un po’ di sana riservatezza vi proteggerà da situazioni sgradevoli.

VERGINE Siete sotto pressione per i vostri troppi impegni, regalatevi del tempo per voi. Chi vi è accanto vi aiuterà a rilassarvi.

BILANCIA Ci sono tutte le condizioni per osare di più vincendo qualche diffidenza di troppo, arriveranno ottime opportunità.

SCORPIONE Una grande stanchezza vi condiziona e potrebbe portarvi a scelte e comportamenti poco lucidi, siate attenti e datevi tempo per pensare.

SAGITTARIO All’orizzonte ci sono importanti risultati se saprete ponderare tutte le scelte, ma nel concentrarvi sul lavoro non trascurate gli affetti.

CAPRICORNO Sul lavoro sarete lucidi ed efficaci, questo permetterà di concentrarvi di più sulla vostra vita privata e godere di grandi gioie.

ACQUARIO Preparatevi a qualche alto e basso nelle prossime settimane, non lasciate che le sensazioni estreme ed opposte vi condizionino.

PESCI Sarà un mese di grandi progetti, l’estate alle porte vi rende ancora più entusiasti e vi regala una marcia in più in ogni cosa.

192

LF

GIU2016


Renault TALISMAN Sporter Take control.

Scopri la precisione assoluta e la tenuta di strada di Renault TALISMAN Sporter con l’esclusivo sistema 4CONTROL con quattro ruote sterzanti. Talisman Sporter: emissioni CO2 da 98 a 135 g/km. Consumi (ciclo misto): da 3,7 a 6 l/100 km. Emissioni e consumi omologati.


%

50

FINO AL 30 GIUGNO!

Ogni corsa a Roma a metà prezzo.* Scarica gratis l‘App mytaxi. Prenota e paga il tuo taxi tramite App e risparmia il 50%. Termini e condizioni: mytaxi.com/50

*

Termini e condizioni della promozione: mytaxi.com/50 La tariffa dipende dal Regolamento taxi del Comune di Roma. Organizzatore: mytaxi Italia S.r.l., Via del Gonfalone n.2, CAP 20123 Milano, numero REA: MI-2062952, Codice fiscale: 09018700964

La Freccia - giugno 2016  

In copertina: Gianluigi Buffon. Il portiere dei record

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you