Page 1

ANNO IV NUMERO 04 INVERNO DICEMBRE 2016 www.fsitaliane.it

DICEMBRE 2016 IL TRIMESTRALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

DOLOMITI SHAPES OF BEAUTY

CHECK-IN

REPORTAGE

POSTCARD

FRECCIANDO

Gassmann

Tesori Unesco

Salisburgo

Train + Hotel

IL TRIMESTRALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE


VIAGGIO DI LAVORO? FACILE Con Trenitalia e Maggiore

Per te, sconti fino al 50% sul noleggio auto Una riunione con il capo, un cliente da incontrare, un aperitivo di lavoro o anche la firma di un contratto. Tutto in un’altra città. Facile viaggiare per lavoro. Con Trenitalia e Maggiore. Dopo il viaggio in treno, scegli Noleggio Facile e prosegui comodamente con un’auto a noleggio guidato verso i tuoi impegni di lavoro dal navigatore satellitare incluso in tariffa. Noleggio Facile è un’offerta soggetta a restrizioni e disponibilità, riservata ai passeggeri delle Frecce e dei treni Eurocity, Intercity ed Euronight di Trenitalia in arrivo nelle principali stazioni ferroviarie italiane. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: trenitalia.com (Offerte e Servizi) - maggiore.it (Partner). Call Center Maggiore 800 867 196.


I tuoi spostamenti durante la giornata saranno veloci ma anche convenienti con lo sconto fino al 50% sulle tariffe di listino, le agevolazioni esclusive e i tanti punti CartaFRECCIA che potrai accumulare ad ogni noleggio. I punti saranno riconosciuti esclusivamente utilizzando i codici convenzione CartaFRECCIA o Noleggio Facile e presentando la carta fedeltà del programma all’atto del noleggio.


QUESTO NATALE SCEGLI UN REGALO CHE APRE TANTE DESTINAZIONI

Scegli il valore e acquista la nuova CARTAREGALO di Trenitalia La Carta Regalo di Trenitalia è una carta con credito elettronico prepagato, non nominativa, disponibile per gli importi indicati ed utilizzabile per acquistare i titoli di viaggio di Trenitalia attraverso i principali canali di vendita della Società (ad esclusione dell’App Trenitalia). Il credito elettronico è scalabile ed utilizzabile per più acquisti, anche in associazione ad altre modalità di pagamento, fino ad esaurimento. Al biglietto acquistato utilizzando la Carta Regalo


CON CARTAREGALO FAI VIAGGIARE IN TUTTA ITALIA

di Trenitalia si applicano le condizioni di utilizzo dell’offerta prescelta. La Carta Regalo e il credito residuo hanno una validità di dieci anni a partire dalla data di emissione. La Carta Regalo non può essere utilizzata per acquistare altre Carte Regalo e non può essere ricaricata, rivenduta o convertita in denaro. Non è previsto il rilascio/recupero del codice associato alla Carta in caso di furto o smarrimento. Maggiori informazioni su www.trenitalia.com


editorial 5

wonderful © hk13114/Fotolia.com

I T A LY

L

a bellezza e l’armonia disegnano da sempre la storia e il paesaggio italiano e hanno dato vita agli albori della civiltà europea. La geometria, le proporzioni, le linee sinuose e la varietà dei panorami rendono unico il Belpaese, che ancora non tradisce questo nome nonostante sia stato ferito profondamente nel tempo da disastri naturali e gesti dissennati. È questo il tema centrale del reportage dedicato ai siti italiani Patrimonio Unesco. L’Italia è veramente ineguagliabile e i tesori che custodisce sono universali, come sottolinea anche lo storico dell’arte Philippe Daverio: «Il rispetto che le si deve è propedeutico alla conservazione e deve coinvolgere anche norvegesi e giapponesi. Perché la nostra è una nazione eccezionale dove, grazie alla sua godibilità culturale, la qualità di vita rimane la più attraente d’Europa». Esempi maestosi ed emozionanti sono le Dolomiti, che svettano come cattedrali, o gli eleganti templi di Agrigento che hanno resistito nei secoli. Pezzo forte anche la dieta mediterranea, elisir di salute e longevità che ispira addirittura artisti contemporanei. Non mancano infine idee di viaggio stagionali, dalle discese su sci e ciaspole a un Capodanno per tutte le generazioni, dalle tradizioni religiose in Basilicata alle luci glamour delle Feste a Milano.

B

eauty and harmony have always forged Italian history and its landscape, having given life to the dawn of European civilisation. The geometry, the proportions, the sinuous lines and the variety of panoramas render the Bel Paese unique, a country that still does not betray this name, despite having been deeply damaged over time by natural disasters and heedless acts. This is the central theme of the Special Reportage dedicated to the Italian UNESCO World Heritage Sites. Italy is truly unique and the treasures it safeguards are universal, as affirmed by Art historian Philippe Daverio: “The respect that it is due is preparatory to the preservation and must involve Norwegians and Japanese alike. This is because we are an exceptional nation where, thanks to its cultural enjoyment, the quality of life remains the most attractive in Europe.” Majestic and moving examples are the Dolomites that rise up like cathedrals and the elegant temples of Agrigento that have stood the test of time for centuries. Highlight is the Mediterranean diet, the elixir for health and longevity, which even inspires contemporary artists. Finally, a plethora of seasonal travel ideas, from hitting the slopes in skis and snowshoes to a New Year’s Eve for every generation, from religious traditions in Basilicata to the glamorous lights of the holidays in Milan. INVERNO·DIC2016


6 14

ANNO IV NUMERO 04 INVERNO DICEMBRE 2016 www.fsitaliane.it

Idee di viaggio a tutto risparmio Budget-friendly travel ideas

IL TRIMESTRALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

9

passepartout

DICEMBRE 2016

RUBRICHE/HEADINGS

DOLOMITI SHAPES OF BEAUTY

CHECK-IN

REPORTAGE

POSTCARD

FRECCIANDO

Gassmann

Tesori Unesco

Salisburgo

Train + Hotel

ANNO IV NUMERO 04 INVERNO DICEMBRE 2016 EDIZIONI

IL TRIMESTRALE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

24

Le mete invernali da segnare in agenda Winter destinations to mark on the calendar

suitcase Libri, musica e consigli di stile da mettere in valigia Books, music and style tips to pack in your luggage

reportage 25

DOLOMITI

UNESCO HERITAGE

CONTEMPLATION AND ADVENTURE, RELAXATION AND SPORT. THE CHARM OF THE DOLOMITES IS EXPERIENCED IN SO MANY WAYS

SHAPES OF BEAUTY

CONTEMPLAZIONE E AVVENTURA, RELAX E SPORT. IL FASCINO DELLE DOLOMITI SI VIVE IN TANTI MODI di Laura D’Alessandro

1

16

diary

© Consorzio Turistico Alta Pusteria - K. Peterlin

11

19

check-in

23

easy travel

Alessandro Gassmann ispettore di Polizia a Napoli Alessandro Gassmann a police inspector in Naples

Fuga d’inverno con Trenitalia Winter getaways with Trenitalia

P

INVERNO·DIC2016

T

24

innacoli, guglie, torri di roccia si stagliano nel cielo azzurro con le loro altezze vertiginose. Valli, altopiani e gole si fanno strada fra le montagne con le loro linee morbide e profonde. In questo alternarsi di forme verticali e orizzontali, nel contrasto dei colori e nella grandiosità di un paesaggio mai uguale a se stesso risiede la bellezza unica delle Dolomiti. Quelle “architetture

24 reportage

Le forme della bellezza dalle Dolomiti ai templi greci The shapes of beauty from Dolomites to Greek temples

he dizzying heights of pinnacles, spires and towers of rock silhouetted against the blue sky. The soft and deep lines of valleys, plateaus and gorges that wind their way through the mountains. In this alternation of vertical and horizontal forms, in the INVERNO·DIC2016

50 zoom

Natale: prossima fermata Torino e Courmayeur Christmas: next stop Turin and Courmayeur

© Cataldo Vena

INVERNO·DIC2016


summary

7

19

41

64

64 weekend

Basilicata tra miti e leggende Basilicata between myths and legends

76

55 top 5

Capodanno da zero a 100 anni New Year’s eve 0-100 years old

60 focus on Milano risplende Milan shines

68 tasteful

Alta quota di gusto High altitude tastes better

72

day&night Liguria con scarponi e tacchi a spillo Liguria with ski boots and high heels

74 postcard

Salisburgo a tutta musica Salzburg in music

79 techno Viaggi 2.0 Travel 2.0

INVERNO¡DIC2016


offerte su grimaldi-lines.com

Grimaldi Lines. Il tuo modo di viaggiare

SPAGNA, GRECIA, TUNISIA, MAROCCO SARDEGNA E SICILIA


passepartout 9

A cura di Luca Mattei

Go as you like Frecciando per l’Italia è l’offerta Albatravel in collaborazione con Trenitalia per le combinazioni treno+hotel. Oltre tremila strutture disponibili nelle città servite dalle Frecce con classificazioni che vanno dai b&b agli alberghi 5 stelle. Disponibili altri servizi a prezzi speciali, come escursioni, ingressi a spettacoli, transfer dall’albergo alla stazione e viceversa o pranzo gratuito in uno dei ristoranti convenzionati. Frecciando per l’Italia is the Albatravel offer in collaboration with Trenitalia for train+hotel combinations. Over 3,000 hotels are available in cities served by Frecce trains with classifications that range from B&B to 5-star hotels. Other services are available to special prices, such as excursions, admittances to shows, transport from the hotel to the station and vice versa or free lunch in one of the affiliated restaurants. www.frecciando.com

TRENITALIA D’INVERNO Un network sempre più intermodale con l’orario invernale di Trenitalia. Tante opportunità sulla linea Milano-Roma con altri quattro Frecciarossa al giorno in meno di tre ore. L’apertura dell’AV Milano-Brescia fa risparmiare dieci minuti di viaggio tra Milano e Venezia. Nuovi orari tra Mantova e Roma con la possibilità di andata e ritorno in giornata. Più collegamenti da e per Brescia grazie a due Frecciarossa al giorno da e per Roma e Napoli e due Frecciargento da e per Roma nel fine settimana. Due nuovi Frecciargento giornalieri anche tra Bergamo e Roma. Inoltre, si accorciano di mezz’ora le distanze tra la Città Eterna e Reggio Calabria grazie a due collegamenti al giorno in Frecciargento. Entro il primo semestre 2017 si completa la flotta Frecciarossa con un totale di 50 nuovi convogli. TRENITALIA IN WINTER An increasingly intermodal network with the change of schedule. There is more choice on the Milan-Rome line, with four extra Frecciarossa trains per day, in less than three hours. With the opening of the highspeed AV Milan-Brescia line, ten minutes can be saved when travelling between Milan and Venice. New schedule between Rome and Mantua, with the possibility of a return trip in one day. Two Frecciarossa trains per day to and from Rome and Naples and two Frecciargento to and from Rome in the weekends make it easier to travel to and from Brescia. There are also two new Frecciargento daily connections between Bergamo and Rome. In addition, the journey between Rome and Reggio Calabria is half an hour shorter due to two connections per day with Frecciargento. By the first half of 2017, the Frecciarossa fleet will be completed with 50 new trains. www.trenitalia.com

Smartbox

I possessori dei cofanetti Soggiorni possono acquistare nelle agenzie partner di Trenitalia un pass da ¤ 100 per un viaggio A/R per due persone in 2^ classe/livello Standard su Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e ICN*. Holders of the Soggiorni boxes may purchase, in partner agencies of Trenitalia, a ¤ 100 pass for a return trip for two persons in 2nd class or level Standard on Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity and ICN trains*. www.smartbox.com

EMOZIONE3

Chi sceglie i cofanetti Soggiorni può acquistare, presso un’agenzia partner di Trenitalia o sul sito emozione3.it, un pass da ¤ 100 per un viaggio A/R per due persone in 2^ classe/livello Standard su Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e ICN*. Those who buy the Soggiorni boxes can purchase, at partner agencies of Trenitalia or on the website emozione3.it, a ¤ 100 pass for a return trip for two persons in 2nd class or level Standard on Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity and ICN trains*. www.emozione3.it *Al momento dell’acquisto del biglietto verrà applicato un supplemento di ¤ 10 a persona per le Frecce e di ¤ 3 per gli altri treni *When purchasing the ticket a supplementary charge of ¤ 10 per person will be charged for the Frecce trains and a charge of ¤ 3 for other trains

INVERNO·DIC2016


A cura di Sandra Gesualdi

diary11

PICASSO. FIGURE

Pablo Picasso Portrait de Marie-Thérèse (1937) Huile et crayon sur toile Musée national Picasso, Paris

© Succession Picasso by SIAE 2016

«Lei ha un viso interessante, posso farle un ritratto?». Marie-Thérèse Walter è bella e i suoi occhi azzurri ricordano il mare. Pablo Picasso è già un artista affermato quando la incontra per caso. Se ne innamora follemente e fa della mademoiselle francese una delle sue muse più note. Il profilo cubista della giovane, insieme ad altre 90 opere realizzate del genio spagnolo tra il 1906 e gli anni ’70, è all’Arena Museo Opera di Verona, città Patrimonio Unesco. Fino al 12 marzo. www.mostrapicassoverona.it

“You have an interesting face. Can I paint your portrait?” Marie-Thérèse Walter was beautiful, with blue eyes reminding you of the sea. Pablo Picasso was already an accomplished artist when he met her by chance. He fell madly in love and made the French mademoiselle one of his best-known muses. A cubist portrait on canvas of the young woman, along with another 90 works created by the Spanish genius between 1906 and the 1970s, can be seen at the Arena Museo Opera in Verona until 12 March. The city of Verona is a UNESCO World Heritage Site. INVERNO·DIC2016


12 diary

A cura di Rosa Ruffo Andy Warhol Marilyn (1967)

art

© The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts Inc.by SIAE 2016

GENOVA | MILANO

Mass Communication Society

Per i 30 anni dalla scomparsa del genio della pop art, Palazzo Ducale di Genova ospita Andy Warhol. Pop society. Fino al 26 febbraio più di 170 disegni, icone, polaroid e ritratti ripercorrono il rapporto dell’artista con il nostro Paese e il cinema, forma d’arte che lo ha accompagnato per tutta la sua carriera. A Milano, invece, il Museo del Novecento ospita fino al 12 marzo Boom 60! Era arte moderna, una rassegna di circa 140 opere di pittura, scultura e grafica trasmesse dalla comunicazione di massa nell’Italia della ripresa economica. Cameraphoto Alberto Sordi at the 1958 Biennale (1958)

AAF - Archivio Fondazione Cassa di risparmio di Modena

To celebrate the 30th anniversary of the death of the pop art genius, Palazzo Ducale in Genoa is hosting Andy Warhol. Pop society. Until 26 February, more than 170 drawings, icons, polaroid shots and portraits will tell the story of the artist’s relationship with Italy and the cinema, an art form that has accompanied him throughout his career. In Milan until 12 March, the Museo del Novecento will be hosting Boom 60! Era arte moderna, an exhibition of around 140 of the most successful paintings, sculptures and graphic works used in Italian mass communication during the economic recovery. www.warholgenova.it www.museodelnovecento.org NAPOLI | FINO AL /UNTIL 12 FEB

Steve McCurry. Oltre i confini

photo

Beirut, Libano (1982)

© Steve McCurry

INVERNO·DIC2016

Approda al PAN il fotografo statunitense che dagli anni ’70 immortala i luoghi del mondo dove si concentrano conflitti e sofferenze. La rassegna presenta il nucleo essenziale della sua produzione e alcune opere inedite. Ed è lo stesso McCurry a raccontare i suoi scatti prestando la voce per l’audioguida. The US photographer who has been capturing situations of conflict and suffering all over the world since the 1970’s is arriving at the PAN. The exhibition presents the essential core of his production and some unpublished works. McCurry himself will be telling us about his shots with a personally recorded audio guide. www.mostrastevemccurry.it


14 diary © Pat Bromillow-Downing

art

theater

ROMA | FINO AL /UNTIL 16 MAR

Van Gogh alive - The Experience

Palazzo degli Esami apre le porte a un’esposizione multisensoriale che immerge il visitatore nel mondo del celebre pittore olandese e del suo stile inconfondibile. Più di 800 opere, un excursus sulla vita dell’artista e, in aggiunta, uno spazio culturale a 360 gradi, dove si alternano laboratori e workshop. Palazzo degli Esami opens its doors to a multi-sensory exhibition that plunges the visitor in the world of the famous Dutch painter and his unmistakable style. More than 800 works will be on display, offering an excursus on the artist’s life in addition to a cultural space with every kind of laboratory and workshop. www.vangoghroma.it Claude Monet The artist’s house at Argenteuil (1873) Oil on canvas

The Art Institute of Chicago Mr. e Mrs. Martin A. Ryerson Collection, 1933

TREVISO | FINO AL/UNTIL 17 APR

Storie dell’Impressionismo Al Museo di Santa Caterina si accendono le luci sull’epoca che ha segnato un cambio irreversibile nel panorama artistico mondiale. Circa 140 capolavori di maestri come Manet, Degas, Cézanne, Sisley e Pissarro ripercorrono il cammino della corrente che da inizio ’800 ha portato sino al cubismo picassiano. INVERNO·DIC2016

The exhibition at the Museo di Santa Caterina will be shedding a light on the era that marked an irreversible change in the global art scene. Around 140 works by masters such as Manet, Degas, Cézanne, Sisley and Pissarro retrace the path of the current that from the early 19th century has driven to Picasso’s cubism. www.lineadombra.it

MILANO | ROMA | NAPOLI | TORINO

Favole a teatro

Due appuntamenti imperdibili per vivere la magia delle Feste. Al Teatro degli Arcimboldi di Milano dal 18 al 22 gennaio Lo Schiaccianoci on ice, trasposizione su ghiaccio del celebre balletto. Poi c’è Disney in concert: Frozen, la versione live con orchestra del noto cartoon, dal 29 dicembre all’8 gennaio 2017 a Roma, Napoli, Milano e Torino. Two unmissable events for experiencing the magic of the holidays. At the Teatro degli Arcimboldi in Milan from 18 to 22 January The Nutcracker on ice, a transposition on ice of the famous ballet. Disney in concert: Frozen, on the other hand, is the live version with orchestra of the famous computer-animated film, to be performed from 29 December to 8 January 2017 in Rome, Naples, Milan and Turin. www.teatroarcimboldi.it www.auditorium.com


16

A cura di Ilaria Perrotta

Guida per salvarsi la vita viaggiando Remo Carulli, Luigi Farrauto | EDT Lonely Planet, pp. 272 | ¤ 26,50 Il viaggio adatto a ogni mood. Per stressati, malinconici, inquieti e tormentati c’è un’unica soluzione: fare le valigie. Perché, per sentirsi bene, niente è meglio che mettersi in cammino.

book

Fashion Eye AA.VV. | Louis Vuitton | ¤ 350 Cofanetto deluxe in edizione limitata con cinque volumi dedicati ognuno a una città, a una regione o a un Paese, raccontati attraverso gli occhi dei fotografi di moda più noti al mondo.

hits trendy

111 luoghi di Firenze che devi proprio scoprire Giulia Castelli Gattinara, Stella Verin | Emons, pp. 240 | ¤ 14,95 Dall’Oltrarno a Borgo Santo Spirito, da piazza della Signoria alle colline di Fiesole: una guida e 111 luoghi tratteggiano le storie legate al capoluogo toscano con le tinte delicate ed eleganti di un affresco.

Laura Xmas

Laura Pausini Dedicato al Natale l’ultimo lavoro della cantante romagnola: da Jingle bell rock ad Astro del ciel, 12 grandi classici delle Feste arrangiati in chiave swing. The latest work by the singer from Emilia Romagna is dedicated to Christmas: from Jingle bell rock to Silent Night, 12 great holiday classics arranged in a swinging style.

Blue & Lonesome

Rolling Stones A 11 anni di distanza dall’ultimo album, ripiombano sulle scene musicali le pietre rotolanti del rock. Per un ritorno alle origini e al blues. Eleven years after the last album, the “rolling stones” of rock are back on the musical scene in a return to their origins and the blues.

music

INVERNO·DIC2016


suitcase 17 fashion

È in lana e camoscio lo zainetto Coccinelle. Perfetto per la settimana bianca. The Coccinelle backpack is made of wool and suede. Perfect for skiing holidays. www.coccinelle.com

Il piumino Invicta rosso con bottoni tono su tono è il passe-partout per ogni occasione. Leggerissimo, entra in qualsiasi valigia. The red Invicta down jacket with tone-on-tone buttons is perfect for all occasions. Super-lightweight, it will fit into any suitcase. www.invicta.it A tutto tricot il total look da montagna proposto per la stagione fredda da United Colors of Benetton. The total look for the mountains proposed by United Colors of Benetton for the winter season is all about knitwear.

LIBRI, MUSICA E CONSIGLI DI STILE PER OGNI VIAGGIO BOOKS, MUSIC AND STYLE TIPS FOR EVERY HOLIDAY

www.benetton.com

Cool ad alta quota con il set in ciniglia composto da berretto con paraorecchie e sciarpa coordinati. Un’idea Tuctuc per bimbi fino a 12 mesi. Keep cool at high altitudes with the chenille set consisting of hat, earmuff and matching scarf. An idea from Tuctuc for children up to 12 months. www.tuctuc.com

Il kit di Bumble&Bumble, in vendita da Sephora, riunisce tre prodotti a base di sei oli che rivitalizzano i capelli secchi anche in caso di temperature polari. The Bumble Bumble set, on sale at Sephora, combines three products created using six oils that revitalise dry hair even in freezing temperatures.

Il brand Rosato, in armonia con le tendenze moda, presenta bijoux dipinti di rosso e blu, come il bracciale in argento e i charm smaltati winter style. In line with the latest fashion trends, Rosato presents red and blue painted bijoux, along with a silver bracelet and winter style enamelled charms. www.rosato.it

www.sephora.it INVERNO·DIC2016


UMBRIA

BURRI__FrecciaViaggi_Inverno_210x265.indd 1

08/11/16 11:27


ALESSANDRO GASSMANN

check-in 19

riscatto del Cinese Il

PROTAGONISTA DI UNA SERIE POLIZIESCA AMBIENTATA A NAPOLI, L’ATTORE ROMANO INTERPRETA DAL 9 GENNAIO UN ISPETTORE SUL CUI PASSATO ALEGGIA UN FITTO MISTERO di Luca Mattei Photo Anna Camerlingo

Alessandro Gassmann in una scena della serie tv I bastardi di Pizzofalcone, ambientata a Napoli Alessandro Gassmann in a scene from the TV series I bastardi di Pizzofalcone (The Bastards of Pizzofalcone), set in Naples

L’

inverno di Rai1 si tinge di giallo con la fiction I bastardi di Pizzofalcone, tratta dall’omonimo romanzo di Maurizio de Giovanni e coprodotta da Rai Fiction e Clemart. Alessandro Gassmann veste i panni di Giuseppe Lojacono, un ispettore di Polizia chiamato a sbrigare le ultime pratiche prima della chiusura di un commissariato, dovuta alla presenza di alcuni agenti corrotti. Le capita spesso di viaggiare in treno? Per me è l’unico mezzo di trasporto per le tournée teatrali. Lo utilizzo per attraversare l’Italia, risparmiare tempo e riposare. Cosa non manca mai in valigia? Sicuramente un libro. Sono uno di quei lettori ancora affezionati alla carta. Faccio cose da uomo di mezza età. Quasi come il 45enne Lojacono. Che tipo è? Ha talento e intuito, ma su di lui pende un’accusa di collusione

con la mafia. Vive con questa vergogna e nello stesso tempo con la convinzione di poter dimostrare prima o poi la sua innocenza. Cosa c’è di simile tra voi? È soprannominato il Cinese, abbiamo quindi la stessa forma degli occhi. Poi è riflessivo e osservatore, come me. E cosa vi distingue? Con le donne dimostra una fragilità che non ha nel lavoro. Io invece sono sposato dal 1998: al di fuori di mia moglie ho solo vaghi ricordi dell’universo femminile. Impegni per il 2017? A maggio girerò il mio secondo film come regista. Una commedia irriverente che racconta il viaggio di una strana famiglia da Roma a Stoccolma. Sarà una bella sorpresa.

INVERNO·DIC2016


20 check-in Alessandro Gassmann e Antonio Folletto sul set di I bastardi di Pizzofalcone Alessandro Gassmann and Antonio Folletto on the set of I bastardi di Pizzofalcone (The Bastards of Pizzofalcone)

Redemption “the ” Chinese of

PROTAGONIST IN A DETECTIVE SERIES SET IN NAPLES, STARTING ON 9 JANUARY, THE ROMAN ACTOR PLAYS AN INSPECTOR WHOSE PAST IS HAUNTED BY A DEEP MYSTERY

W

inter on Rai1 is set to thrill with the TV drama I bastardi di Pizzofalcone (The Bastards of Pizzofalcone), based on the novel by Maurizio de Giovanni and coproduced by Rai Fiction and Clemart. Alessandro Gassmann plays the role of Giuseppe Lojacono, an inspector called upon to deal with the last remaining cases prior to the closure of a police station, whose image has been tarnished by corruption. Do you often travel by train? For me, it is the only means of transportation when touring around. I use the train to travel all around Italy, to save time and to rest. What do you never fail to pack? Definitely a book. I am one of those readers who is still attached to printed pages. I am just like any middle-aged man. Almost like the 45-year-old Lojacono. What kind of person is he? INVERNO·DIC2016

He has talent and intuition, but he carries the burden of accusations of having colluded with the Mafia. He lives with this shame and, at the same time, with the conviction of being able to one day prove his innocence. What is similar between the two of you? His nickname is the Chinese, so we have the same eye shape. He is also thoughtful and observant, like me. What sets you apart? With women, he shows a weakness that is not evident in his work. Myself rather, I have been married since 1998. Aside from my wife, I have only vague memories of the female universe. Do you have any commitments for 2017? In May, I will be shooting my second film as director. It is an irreverent comedy that chronicles a strange family’s journey from Rome to Stockholm. It is set to be a wonderful surprise.


FIERA A N T I Q UA R I A D I A R EZZO

ANTIQUAR IATO

La più antica, la più grande

MODER NAR IATO V INTAG E

A RT IG IANATO DI QUA LIT À

DAL 1968 PRIMA DOMENICA DEL MESE E SABATO PRECEDENTE

www.fieraantiquaria.org

EDIZIONE DI CAPODANNO Sabato 31 Dicembre 2016 e Domenica 1 Gennaio 2017


easy travel 23

© Wojciech Gajda/Fotolia.com

A cura di Francesca Ventre

VIAGGI PER LE FESTE È

tempo di Feste e si viaggia ancora di più. Trenitalia conferma l’offerta Speciale 2x1 per spostarsi in coppia di sabato al costo di un solo biglietto, valida anche per il 25 e 26 dicembre e per il 1° e 6 gennaio. Le formule A/R in giornata e A/R Weekend, invece, assicurano le Frecce a prezzi fissi, differenti in base a relazione, classe o livello di servizio. Bimbi Gratis, inoltre, consente ai minori di 15 anni, accompagnati almeno da un adulto, di viaggiare a costo zero su Frecce e Intercity. Per gli under 26 e gli over 60 titolari di CartaFRECCIA Young e Senior, 20% di sconto sul prezzo Base per i treni nazionali e tutti i livelli di servizio.

TRIPS FOR THE HOLIDAYS

I

t is time for the holidays and to travel even more. Trenitalia confirms its 2x1 Special offer for travelling in pairs on Saturday at the cost of one ticket, valid also for 25 and 26 December and 1 and 6 January. The Same day return and Weekend return offers allow you to go and come back with Le Frecce at fixed prices, according to the connection, class or level of service. Additionally, Bimbi Gratis allows children under 15 years of age, accompanied by at least one adult, to travel free of charge on Le Frecce and Intercity trains. For anyone under 26 and over 60, Young and Senior CartaFRECCIA members will receive a 20% discount on the Base price for national trains and all service levels.

CARTA REGALO/GIFT CARD Un’idea originale per i propri cari è la Carta regalo di Trenitalia. Acquistabile online, è disponibile in tagli da 25, 50, 100 e 150 euro e dà diritto a punti bonus CartaFRECCIA. Non serve essere clienti registrati e bastano pochi step per finalizzare l’operazione. Il destinatario potrà comprare i ticket presso tutti i canali di vendita e per qualsiasi destinazione. An original idea for loved ones is a Trenitalia gift card. Purchasable online, it is available in denominations of 25, 50, 100 and 150 euro and qualifies for CartaFRECCIA bonus points. You do not need to be a registered customer and it only takes a few steps to complete the operation. The recipient may buy tickets from all sales channels and to any destination.

MENÙ DI NATALE A METÀ PREZZO/HALF-PRICE HOLIDAY MENUS Fino al 6 gennaio Itinere e le Frecce offrono ai viaggiatori uno sconto speciale del 50% sulle proposte e i menù Combo del ristorante, sui menù Easy Gourmet ed Easy Food. I piatti di dicembre hanno un gustoso tocco natalizio, grazie a tre prodotti IGP: il Cotechino di Modena, le Lenticchie di Castelluccio di Norcia e le Arance rosse di Sicilia. Easy Gourmet è inoltre impreziosito da un’originale interpretazione del panettone gastronomico firmata dallo chef Carlo Cracco. Until 6 January 2017, Itinere and Le Frecce are offering travellers a special 50% discount on all products and Combo menus in our restaurant, along with the Easy Gourmet and Easy Food menus. The dishes throughout December have an unmistakable touch of Christmas, thanks to the presence of three products with mark of origin: Cotechino from Modena (boiled salami), Lentils from Castelluccio di Norcia and Sicilian Blood Oranges. Lastly, the Easy Gourmet menu will be enhanced by chef Carlo Cracco’s original interpretation of the gastronomic panettone. Info e dettagli su www.trenitalia.com

INVERNO·DIC2016


DOLOMITI

© Consorzio Turistico Alta Pusteria - K. Peterlin

24

CONTEMPLAZIONE E AVVENTURA, RELAX E SPORT. IL FASCINO DELLE DOLOMITI SI VIVE IN TANTI MODI

1

di Laura D’Alessandro

P

innacoli, guglie, torri di roccia si stagliano nel cielo azzurro con le loro altezze vertiginose. Valli, altopiani e gole si fanno strada fra le montagne con le loro linee morbide e profonde. In questo alternarsi di forme verticali e orizzontali, nel contrasto dei colori e nella grandiosità di un paesaggio mai uguale a se stesso risiede la bellezza unica delle Dolomiti. Quelle “architetture INVERNO·DIC2016


reportage 25

CONTEMPLATION AND ADVENTURE, RELAXATION AND SPORT. THE CHARM OF THE DOLOMITES IS EXPERIENCED IN SO MANY WAYS

SHAPES OF BEAUTY T

he dizzying heights of pinnacles, spires and towers of rock silhouetted against the blue sky. The soft and deep lines of valleys, plateaus and gorges that wind their way through the mountains. In this alternation of vertical and horizontal forms, in the INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


THE BRANDING CREW | PH. ALESSANDROMOGGI.COM

L’ITALIA È U N A COLORI, PROFUMI E SAPORI SEMPRE DIVERSI. UN’ACCOGLIENZA UNICA, DA SCOPRIRE NEI NOSTRI 30 HOTEL E RESORT IN ITALIA.

www.unahotels.it Numero verde 800 60 61 62 FEEL THE ITALIAN PASSION

BARI BENEVENTO FORTE DEI MARMI LODI

UNA HOTELS & RESORTS È PARTNER

BIELLA MILANO

BOLOGNA MODENA

BRESCIA NAPOLI

CATANIA ORVIETO

ROMA

CESENA SIRACUSA

FERRARA VENEZIA

GUADAGNA PUNTI CARTAFRECCIA DURANTE I TUOI SOGGIORNI. SCOPRI COME SU WWW.UNAHOTELS.IT

FIRENZE VERSILIA


© Giacomo Pompanin

reportage 27

2 sublimi” di cui parlava lo scrittore Dino Buzzati e che da sempre affascinano scienziati, scalatori, artisti e viaggiatori. L’Unesco le ha dichiarate Patrimonio dell’Umanità nel 2009, sottolineando la spettacolarità e varietà dei loro nove sistemi montuosi, che coprono un’area di 142mila ettari in cinque province: Trento, Bolzano, Belluno, Udine e Pordenone. Territori eterogenei che custodiscono scenari naturali fra i più belli al mondo, offrendo al turista la possibilità di scoprirli attraverso esperienze alternative alle consuete attività invernali. Per vivere la neve in modo speciale, si può cominciare all’alba. La proposta Trentino Ski Sunrise, infatti, è pensata per coloro che vogliono provare l’emozione delle piste immacolate alle prime luci del giorno: da gennaio a marzo in varie località, grazie ad aperture anticipate degli impianti, si ammira il sorgere del sole con gli sci o le ciaspole

contrast of colours and the grandeur of an ever-changing landscape lies the unique beauty of the Dolomites. Those “sublime architectures” mentioned by the writer Dino Buzzati have always fascinated scientists, climbers, artists and travellers alike. UNESCO declared this area a World Heritage Site in 2009, highlighting the spectacular and varied nature of the nine mountain ranges that span an area of 142,000 hectares over five provinces: Trento, Bolzano, Belluno, Udine and Pordenone. These heterogeneous territories encompass natural sceneries that are amongst the most beautiful in the world, offering tourists alternative ways to explore them, in addition to the usual winter activities. Experiencing the snow in such a special way can even begin at dawn. The Trentino Ski Sunrise offer is, in fact, designed for those wanting to experience the thrill of immaculate

slopes at the break of day. Available from January to March in a range of locations, the early opening of the lifts means you can admire the sunrise with your skis or snowshoes already on your feet. This is not, however, before enjoying a hearty breakfast of local specialities in a mountain lodge. For those who prefer the atmosphere by night, there is a wide range of options for hiking by moonlight. In Pinzolo in the Val Rendena, you can walk by the light of torches and enjoy a drink under the stars. In Moena, travel on foot or by snowmobile from the Passo San Pellegrino to the Fuciade basin. After sunset in Madonna di Campiglio, you can ski on the famous Canalone Miramonti, the slope that plays host to the World Cup slalom races. Val di Non offers the perfect itinerary for families visiting the Tret lake, passing through picturesque trails and a larch forest. INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


UNESCO HERITAGE

28 reportage ai piedi. Non prima, però, di aver fatto una ricca colazione a base di specialità locali in rifugio. Per chi preferisce le atmosfere notturne, è ampia la scelta di escursioni al chiaro di luna. A Pinzolo, nella Val Rendena, passeggiate alla luce delle fiaccole e aperitivo sotto le stelle. A Moena, si cammina o si va in motoslitta dal Passo San Pellegrino alla conca di Fuciade. A Madonna di Campiglio, dopo il tramonto, si può sciare sul famoso Canalone Miramonti, la pista che ospita le gare di slalom della Coppa del Mondo. In Val di Non, itinerario perfetto per famiglie che arriva al lago di Tret passando per suggestivi sentieri e un bosco di larici. E per ammirare le maestose Pale di San Martino, il gruppo più esteso delle Dolomiti, c’è un facile percorso forestale da Paneveggio fino a Malga Bocche. Emozioni forti sulla catena del Latemar, con la sua caratteristica struttura a ferro di cavallo. In Val di Fiemme,

a oltre 1.650 metri di quota, il divertimento ha la sagoma di un ottovolante: sulle slitte a due posti della Alpine Coaster Gardoné si percorrono 900 metri nei boschi, fra dossi, salti mozzafiato e un giro a 360 gradi. L’attrazione è raggiungibile in telecabina da Predazzo. Per gli spiriti più contemplativi, imperdibili le opere del museo en plein air RespirArt, a Pampeago ( 3): lungo un tragitto ad anello, a circa duemila metri di quota, installazioni create da artisti di fama internazionale sono plasmate dagli agenti atmosferici e si fondono col paesaggio. Le sculture di neve sono invece protagoniste del festival internazionale che si svolge sempre in gennaio nelle località altoatesine di San Candido e San Vigilio di Marebbe (BZ). Attrezzati con raspe, seghe e palette, i partecipanti danno sfogo alla loro creatività lavorando su giganteschi cubi di ghiaccio. Librarsi in volo in mongolfiera per

To admire the majestic Pale di San Martino (Pala Group), the vastest group of the Dolomites, there is an easy forest path from Paneveggio to Malga Bocche. Much excitement is to be had on the Latemar range, with its distinctive horseshoe-shaped structure. At more than 1,650 metres above sea level, fun in Val di Fiemme takes on a form much like a roller coaster: with its two-seater toboggans, the Alpine Coaster Gardoné run 900 metres into the woods, between breathtaking jumps and humps and a 360° run. This attraction is accessible by cable car from Predazzo. For more contemplative souls, the works displayed at the open-air museum RespirArt in Pampeago ( 3) are not to be missed. Along a ring route at about 2,000 metres in altitude, installations created by artists of international renown become moulded by atmospheric agents, blending in with the landscape.

Olga Ziemska Mind’s Eye, particolare Photo Eugenio Del Pero Courtesy RespirArt

3 INVERNO·DIC2016


30 reportage VERONA © Luciano Gaudenzio

UNESCO HERITAGE

4 guardare dall’alto le famose Tre Cime di Lavaredo ( 1) è un’altra possibilità offerta a chi visita le Dolomiti settentrionali: l’appuntamento è dal 7 al 15 gennaio a Dobbiaco, nell’Alta Pusteria, per il Balloon Festival. Si alzano gli occhi al cielo nel Comune di Cornedo, in Val d’Ega, dove sorge il primo astrovillaggio d’Europa: nel planetario di San Valentino in Campo i visitatori possono scrutare l’universo grazie a uno dei più avanzati simulatori cosmici del mondo. Le Dolomiti bellunesi si vivono in modo adrenalinico a Cortina d’Ampezzo. Sulle piste del Col Gallina sono a disposizione le fat bike, bici da montagna con grandi ruote adatte ai terreni difficili ( 2), mentre per i più intrepidi c’è lo snowkite, che permette, usando degli aquiloni da trazione, di farsi trascinare sul Passo Giau usando gli sci o lo snowboard. Persino i bimbi dai 18 mesi in su hanno la possibilità di provare la snowbike nell’area del Guargnè, ai piedi del Monte Cristallo. Sul fronte friulano, in provincia di Udine, chi vuole invece esplorare il INVERNO·DIC2016

The snow sculptures are the stars of the international festival that takes place each January in the South Tyrol areas of San Candido and San Vigilio di Marebbe (Bolzano). Equipped with rasps, saws and pallets, participants give free rein to their creativity whilst working on giant ice cubes. Gazing from up high in a hot air balloon over the Tre Cime di Lavaredo ( 1) is another option on offer for visitors to the northern Dolomites during the Balloon Festival held from 7 to 15 January in Dobbiaco in Alta Pusteria. Eyes rise to the heavens in the municipality of Cornedo in Val d’Ega, where the first astrovillage in Europe is located. In the Planetarium of San Valentino in Campo, visitors can peer out at the surrounding universe through one of the most advanced cosmic simulators in the world. The Belluno Dolomites in Cortina d’Ampezzo are to be experienced with a rush of adrenaline when blazing down the Col Gallina slopes on fatbikes, mountain bicycles with large wheels suitable for complex terrains ( 2).

TRAVEL PLANNING 60 FRECCE GIORNALIERE 60 FRECCE TRAINS A DAY 16 14 30 Durata minima del viaggio Minimum journey time Verona P.N.-Milano C.le in 1h 05’ Verona P.N.-Venezia M. in 50’ Roma T.ni-Verona P.N. in 2h 52’ www.trenitalia.com

Madonna di Campiglio-Trento-Verona 2 BUS ogni venerdì, sabato e domenica fino al 17 aprile 2 BUS every Friday, Saturday and Sunday until 17 April Connessioni a Trento con Frecciargento da/per Bologna, Firenze, Roma Connessioni a Verona con Frecciarossa da/per Milano, Brescia Links to Trento with Frecciargento from/to Bologna, Florence, Rome Links to Verona with Frecciarossa from/to Milan, Brescia Cortina d’Ampezzo-Venezia Mestre 2 BUS ogni venerdì, sabato e domenica fino al 17 aprile 2 BUS every Friday, Saturday and Sunday until 17 April Connessioni con Frecciargento da/per Bologna, Firenze, Roma Connessioni con Frecciabianca da/per Padova, Vicenza, Verona, Brescia, Milano Links with Frecciargento from/to Bologna, Florence, Rome Links with Frecciabianca from/to Padua, Vicenza, Verona, Brescia, Milan

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

TRAIN&HOTEL GRAND HOTEL DES ARTS**** Corso Porta Nuova, 105 treno+hotel a/at ¤ 110 da/from Milano ¤ 110 da/from Bologna ¤ 178 da/from Roma www.frecciando.com


Nasce il nuovo:

Da oggi la tessera ti dà l’opportunità di abbonarti ai circuiti museali di Piemonte e Lombardia con un’unica offerta integrata: 87 euro per più di 300 luoghi di interesse e le loro mostre.

Moltiplica le sorprese! Scegli Abbonamento Musei FORMULA EXTRA e parti per un viaggio lungo un anno tra le meraviglie delle due regioni. Puoi acquistare l’ABBONAMENTO MUSEI FORMULA EXTRA presso tutti i punti vendita autorizzati e, a partire da febbraio 2017, sul sito abbonamentomusei.it

Bellissimo / Luca Ballarini

L'Abbinamento migliore


esecutivo_freccia_VIAGGI.pdf 1 18/11/2016 14:07:53

www.pettirossoblog.com


reportage 33

For the more adventurous, there is snowkiting, the discipline that utilises kite traction to allow you to be literally carried away along the Passo Giau on your skis or snowboard. There is even something for children aged 18 months and over, who have the option to try snowbiking in the Guargnè area, at the foot of Monte Cristallo. On the Friulian border in the province of Udine, those wanting to explore the territory at a slower pace can choose between different snowshoe trails, for example, by departing from

© Georg Tappeiner

territorio in modalità slow può scegliere fra diversi itinerari con le racchette da neve e, per esempio, partire da Forni di Sopra ( 4) e arrivare alle malghe Tartoi e Tragonia, attraversando boschi di larici e abeti. Romantiche gite su slitte condotte da cavalli sono un must nelle località di Sauris e Valbruna. Infine, per chi ama scattare immagini di ambienti d’alta quota, i trekking fotografici consentono di raggiungere alcuni dei punti più panoramici delle Dolomiti. Da gennaio a marzo l’alpinista e giornalista Mirko Sotgiu, assieme ad altre guide, conduce i partecipanti, in ciaspole e a piedi, nel parco naturale Fanes Senes Braies e sull’altopiano di Luson, con vista sul suggestivo Sass da Putia e la val di Funes. Uno sci-safari di sette giorni consente, poi, agli appassionati del freeride muniti di grandangolo di immortale le bellezze di Val Badia, Val di Fassa, Marmolada, Tofane e Cortina, soprattutto al momento dell’Enrosadira, il fenomeno naturale che all’alba e al tramonto tinge le pareti rocciose di rosso e viola ( 5). Uno spettacolo che rende ancor più speciale questo paesaggio montano eccezionale, luogo di continue scoperte e patrimonio di tutti.

5 Forni di Sopra ( 4) and reaching the Tartoi and Tragonia alpine pastures, passing in between larch and fir trees. Romantic excursions on a horse-led sleigh are a must in the localities of Sauris and Valbruna. Finally, for those who love taking pictures of high-altitude scenery, trekking photography reaches some of the most panoramic places in the Dolomites. From January to March, the mountaineer and journalist Mirko Sotgiu, together with other expert guides, will lead participants in snowshoes and on walks through the Fanes-Senes-Prags Nature Park and

along the Luson plateau overlooking the charming Sass da Putia and the Val di Funes. A seven-day ski-safari offers freeride enthusiasts to immortalise in wide-angle the beauties of Val Badia, Val di Fassa, Marmolada, Tofane and Cortina, especially stunning during Enrosadira, the natural phenomenon at dawn and at sunset that tinges the rock walls red and purple ( 5). This spectacle renders the unique mountain landscape even more magical, a place of continuous discoveries and heritage for all. INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


GE OM ET RI C

34 SHAPES OF ITALY

VIEWS

LE FORME E L’ARMONIA DELLA NATURA IN ITALIA DA SEMPRE ISPIRANO LA CREAZIONE DI CAPOLAVORI UNICI. PER LO STORICO DELL’ARTE PHILIPPE DAVERIO UN PATRIMONIO CHE TUTTO IL MONDO HA IL DOVERE DI TUTELARE di Francesca Ventre

L

e forme sono il comun denominatore di molti beni italiani del Patrimonio Unesco. Triangoli e rettangoli caratterizzano i timpani e le piante dei templi greci di Paestum (SA) e Agrigento ( 1), decorati da colonne che si allungano come fusti d’albero. Tondeggianti i tumuli delle necropoli etrusche di Cerveteri (RM) e i caratteristici Trulli di Alberobello (BA), mentre un cerchio abbraccia molti centri urbani. Sono richiami alla geometria che si ispirano a bellezze naturali come il cono dell’Etna e il paesaggio collinare della Val d’Orcia, fino alle creazioni moderne. INVERNO·DIC2016

Su questi temi riflettono Franco Bernabè, presidente del Consiglio direttivo della Commissione nazionale per l’Unesco, e il professor Philippe Daverio noto storico dell’arte e divulgatore. «I fattori che consentono di definire in sintesi la bellezza dell’Italia sono l’equilibrio delle proporzioni, la coerenza con il contesto e l’essenzialità della forma stessa», osserva Bernabè. Sui luoghi da non perdere, per non penalizzarne o esaltarne nessuno, meglio consultare il sito web unesco.it: «Rinnovato da poco, offre un’esperienza totale e immersiva a 360 gradi». Perché ormai è superata l’idea delle forme piatte e statiche, mentre presente e futuro si muovono sempre di più verso la terza dimensione. Con Philippe Daverio la riflessione parte da considerazioni storiche ad ampio raggio. «Dall’età della Rivoluzione industriale il rapporto tra manufatto e natura è diventato immediato, soprattutto in campo urbanistico. In passato, invece, erano fondamentali due elementi: la linea d’orizzonte e pochi edifici di riferimento. Esempi espliciti sono la posizione collinare della città di Siena e dei templi siciliani. A differenza di altri Paesi, da noi il paesaggio è rimasto quasi del tutto immutato, consentendo una percezione che altri posti non offrono più. Milano ha avuto per molto tempo come skyline il Duomo, solo di recente sostituito dallo svettare


© giovanniluca/AdobeStock

reportage 35

1

THE SHAPES AND HARMONY OF NATURE IN ITALY HAVE ALWAYS INSPIRED THE CREATION OF UNIQUE WORKS. FOR ART HISTORIAN PHILIPPE DAVERIO, IT IS A HERITAGE THAT THE ENTIRE WORLD HAS A DUTY TO PROTECT

T

he common denominator for many Italian UNESCO heritage sites lies in their forms. Triangles and rectangles characterise the tympanum and layouts of the Greek temples of Paestum (Salerno) and Agrigento ( 1), decorated with columns that stretch up like tree trunks. Rounded mounds form the Etruscan necropolises of Cerveteri (Rome) and

the characteristic Trulli in Alberobello (Bari), while a circle embraces many urban centres. These are references to geometry inspired by natural beauty, from the cone of Mount Etna or the rolling landscape of Val d’Orcia, through to modern creations. These themes are reflected upon by Franco Bernabè, Chairman of the Executive Board of the National Commission for UNESCO, and

Professor Philippe Daverio, noted Art historian and populariser. “The factors that sum up Italy’s beauty are its balanced proportions, the coherence with the context and the essentiality of the form itself,” observes Bernabè. As to the places not to be missed, so as not to penalise or exalt anyone, he suggests consulting the website unesco.it. “Recently updated, it offers a total and immersive 360-degree experience.” The idea of flat and static forms is now outdated, while the present and future are moving more and more towards the third dimension. With Philippe Daverio, then, reflection commences from a broad range of historical considerations. “Ever since the era of the Industrial Revolution, the relationship between artefact and nature has become immediate, especially in urbanistic field. In the past, rather, there were two fundamental elements: the horizon and a few buildings of reference. Explicit examples are the hillside positioning of the city of Siena and the Sicilian temples. Unlike other countries, our landscape has remained almost completely unchanged, offering a perspective that other places no longer can. For a long time, Milan has had the Duomo as its skyline, only recently substituted by the soaring towers of Porta Nuova ( 2).” The expert continues with an analysis of the singularity of the peninsula which “boasts a historic heritage rich in ancient elements due to their having been mostly preserved. The difference is perceived with a simple comparison with Germany at the time of the Thirty Years’ War and the Reformation, which generated a period of peace for us that lasted four centuries. Thanks to the effects of the Council of Trent, there have been very few civil wars since the mid-1500s. Take for example Castel Sant’Angelo in Rome ( 3). It was founded as a funerary INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


C

M

Y

CM

MY

CY

MY

K


© Cristiano Palazzini/AdobeStock

reportage 37

2 delle Torri di Porta Nuova ( 2)». L’esperto prosegue nell’analizzare la singolarità della Penisola, che «vanta un’eredità storica forte con l’antico, perché si è conservata maggiormente. La differenza si percepisce con un semplice confronto tra la Germania ai tempi della Guerra dei trent’anni e la Controriforma, che da noi ha generato un periodo di pace durato quattro secoli. Grazie agli effetti del Concilio di Trento, dalla metà del ’500 ci sono state pochissime guerre intestine. Per esempio Castel Sant’Angelo a Roma ( 3) nasce come monumento funebre di Adriano, diventa torre di difesa degli Orsini,

appartamento papale, galera e ora è un museo. Altrove sarebbe stato demolito. Caso analogo per Ponte Vecchio a Firenze ( 4), un tempo macello, ridisegnato e ripulito in occasione del matrimonio di Cosimo de’ Medici, diventa una meraviglia, mentre a Parigi i ponti della Cité vengono buttati giù e sostituiti dal Pont Neuf». Insomma in Italia la continuità con il passato è innegabile e occorre il contributo di tutti: «Molti centri per motivi diversi sono abbandonati, come purtroppo i luoghi colpiti dal terremoto», sottolinea Daverio. «Penso al caso di Norcia (PG) e Amatrice (RI), significative

monument to Hadrian, then became the defence towers of the Orsini, a papal apartment, a prison and is now a museum. Anywhere else, it would have been demolished. An analogous case is the Ponte Vecchio in Florence ( 4). Once a slaughterhouse, it was redesigned and cleaned up on the occasion of the marriage of Cosimo de’ Medici, becoming an absolute marvel, while in Paris, the bridges of Cité were knocked down and replaced by the Pont Neuf.” That is to say, in Italy the continuity with the past is undeniable. It requires everyone’s contribution. “Many centres have been abandoned for various reasons, such as in the areas unfortunately struck by the recent earthquake,” says Daverio. “I think the cases of Norcia (Perugia) and Amatrice (Rieti) are significant at a global level also in terms of gastronomy. The Germans have the duty to participate in their protection, even for the sausage and first course dish they are famous for.” An all-round commitment to look after, just like taking care of one’s parents, because Italy is the cradle of many successive civilisations. “The respect that it is due is preparatory to the preservation and must involve Norwegians and Japanese alike. This is because we are an exceptional nation where, thanks to its cultural enjoyment, the quality of life remains the most attractive in Europe.” The Professor concludes with two interesting points of trivia. “The division of the year into four seasons is a concept formulated by the Etruscan priests of Tarquinia, because the variety in the climate is another peculiarity of Italy. The Ferragosto holiday, a recurrence from a distant past, was decreed by Augustus 2,000 years ago and is celebrated to this day. It could rightly be the patrimony of humanity.” INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


UNESCO HERITAGE

38 reportage

© Bill Collins/AdobeStock

a livello mondiale anche per l’enogastronomia. I tedeschi hanno il dovere di partecipare alla loro tutela, addirittura a quella della salsiccia e del famoso primo piatto». Un impegno a tutto tondo da mantenere, come nei confronti di un genitore, perché il Belpaese è la culla di molte civiltà successive: «Il rispetto che le si deve è propedeutico alla conservazione e deve coinvolgere anche norvegesi e giapponesi. Perché la nostra è una nazione eccezionale dove, grazie alla sua godibilità culturale, la qualità di vita rimane la più attraente d’Europa». E il professore conclude con due curiosità interessanti: «La divisione dell’anno in quattro stagioni è un concetto formulato dai sacerdoti etruschi di Tarquinia, perché la varietà del clima è un’altra peculiarità tricolore. E Ferragosto, ricorrenza dalle radici lontane, decretata da Augusto duemila anni fa, si festeggia ancora oggi. A buon diritto potrebbe essere Patrimonio dell’Umanità».

3

© jon_chica/AdobeStock

4 INVERNO·DIC2016


Tra luci ed ombre Marco Pizzuti delinea il futuro della tecnologia che, ormai, è anche il futuro dell’uomo: dal computer al DNA ai nano-robot intelligenti, dai microchip sottocutanei all’intelligenza artificiale, siamo noi che controlliamo scienza e tecnologia o il contrario? Androidi, tecnocrazia, sorveglianza 24/7, immortalità cibernetica: cosa accadrebbe se queste scoperte finissero nelle mani sbagliate?

IN LIBRERIA E SU EBOOKLIFE.IT

Novità in libreria

LA FORZA NEL FREDDO Wim Hof e Koen de Jong ANCHE IN EBOOK

FALLISCI, VEGAN FALLISCI ANCORA, Marie Laforêt FALLISCI MEGLIO ANCHE IN EBOOK

IL MILIARDARIO ILLUMINATO

Pema Chödrön

ANCHE IN EBOOK

Joe Vitale

ANCHE IN EBOOK

IL TUO EDITORE DEL BENESSERE Salute olistica, alimentazione sana, psicologia, benessere psicofisico, crescita personale, yoga, spiritualità, attualità e controinformazione.

www.edizionilpuntodincontro.it - www.ebooklife.it

SHAKTI Ekabhumi Charles Ellik CON 42 IMMAGINI DA COLORARE

ISTA ACQU OK SU O B E I I TUO LIFE.IT EBOOK


reportage

OTHERWISE

41

Food evolution

Anna Keville Flamingo (2014) Ravanelli, noci di cocco, riso e kiwi/Radishes, coconuts, rice and kiwi © Agustin Nieto/Anna Keville JOYCE/Rex

LA DIETA MEDITERRANEA È UN MODELLO CULTURALE E SALUTARE, ANCHE SE LA CRISI ECONOMICA LA METTE IN DISCUSSIONE

THE MEDITERRANEAN DIET IS A WINNING CULTURAL MODEL FOR EVERYONE’S HEALTH, EVEN IF IT IS THREATENED BY THE FINANCIAL CRISIS

di Ilaria Perrotta INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


UNESCO HERITAGE

42 reportage

S

carlett Johansson e Penelope Cruz hanno una cosa in comune, oltre a essere due attrici di fama internazionale: amano i piatti italiani e greci dalle alte qualità nutritive. Molte icone di bellezza nostrane e straniere hanno compreso da tempo che un regime alimentare diversificato e povero di grassi è un buon alleato per salute e forma fisica. Della dieta mediterranea e dei suoi benefici in effetti si parla in tutto il mondo. Simbolo di una tradizione semplice, oltre che sostenibile ed ecologica, nel 2010 è stata iscritta dall’Unesco nella lista del Patrimonio immateriale dell’umanità. Intorno al 1950 è il nutrizionista statunitense Ancel Keys ad accorgersi di quanto le popolazioni del bacino sudeuropeo fossero meno predisposte, rispetto agli americani, verso alcune patologie. Da qui l’ipotesi, trasformata poi in certezza, che questo regime nutritivo migliori la qualità della vita. Negli anni ’90 nasce la piramide alimentare per suggerire distribuzione e quantità delle pietanze da consumare nell’arco della giornata, della settimana e del mese. «Se nel secondo dopoguerra si viveva in media poco più di 40 anni, oggi l’Italia è uno dei Paesi più longevi. Questo è sicuramente merito

S

carlett Johansson and Penelope Cruz have one thing in common, besides being two internationally famous actresses: they love Italian and Greek dishes with high nutritional qualities. Many Italian and international beauty icons have long understood that a varied and low fat diet is a good ally for health and fitness. The benefits of the Mediterranean diet are known worldwide. Symbolising a tradition that is simple, sustainable and environmentally friendly, in 2010 the diet was included in the UNESCO list of intangible cultural heritage. In the 1950’s, American nutritionist Ancel Keys realised how the populations living in the southEuropean basin were less susceptible than Americans to certain diseases. This led to the hypothesis, later transformed into a certainty, that this diet improves the quality of life. In the 1990’s, the food pyramid was created as a way to suggest how, and how much, food should be eaten during the day, week and month. “While people lived to just over 40 on average after the second world war, today Italy is one of the countries where people live the longest. This is definitely thanks to our diet,” said Giorgio Calabrese, President of the National Committee on Food Safety at the Italian Ministry of Health and professor of dietetics and human nutrition at the Marisa Laurito Spaghetto assoluto e solo su petali di rose con tris di pomodori all’azoto (2015) Lone piece of spaghetti on rose petals with three types of nitrogen tomatoes (2015) Ferro, acrilico, vetro, silicone e spaghetto Iron, acrylic, glass, silicone and spaghetti

ITALIAN FOOD IS BETTER

La presentatrice e artista Marisa Laurito ha sempre sposato la dieta mediterranea. Con quest’opera, esposta attualmente all’interno della mostra Radici Squadrate, presso la Galleria Narciso di Torino, denuncia l’impoverimento della tavola: «Adoro la cucina made in Italy. Non dobbiamo umiliare la nostra cultura con ricette all’azoto, non sono piacevoli nemmeno alla vista». Presenter and artist Marisa Laurito has always embraced the Mediterranean diet. This her work currently on show in the exhibition Radici Squadrate at the Narciso Gallery in Turin denounces the impoverishment of the table. “I love Italian cuisine. We should not humiliate our culture by adding nitrogen to our recipes, which do not even look good.”

INVERNO·DIC2016


UNESCO HERITAGE

44 reportage della nostra alimentazione», sottolinea Giorgio Calabrese, presidente del Comitato nazionale sulla sicurezza alimentare per il Ministero della salute e docente di Dietetica e Nutrizione umana presso le Università di Torino e Alessandria. Negli anni della crisi, però, si registra una drastica riduzione nei consumi a tavola soprattutto di carne, pesce, frutta e verdura. Secondo l’ultimo rapporto Censis la situazione è preoccupante, «si può però mangiare bene anche se non si hanno a disposizione grandi mezzi, ma si fa una spesa intelligente», continua Calabrese. «Ad esempio attraverso gruppi di acquisto solidale composti da famiglie di uno stesso condominio che per i prodotti di stagione si rivolgono direttamente al contadino». Poi, con il riciclo, tutto può assumere forme nuove, senza danneggiare l’apporto nutritivo: «C’è un ritorno verso quello che facevano le nostre nonne: utilizzare al meglio gli avanzi. Con la carne non consumata si possono preparare i tortellini». Intanto società e stili di vita vanno avanti e, in tema di food evolution, c’è chi ha reinventato ortaggi & co. trasformandoli in opere d’arte. Come Gretchen Roehrs, illustratrice americana che sul suo profilo Instagram espone figure stilizzate vestite di alimenti commestibili. A metà tra borse e carboidrati, invece, le creazioni di Chloe Wise: l’artista canadese riproduce le bag icona di Chanel, Prada e Moschino con toast, baguette e ciambelle, moderne sculture prêt-àporter che giocano con il contrasto tra un bene di lusso e uno primario come il pane. Mentre la critica gastronomica Anna Keville si dedica alla riproduzione di piccoli quadri su piatti, utilizzando cibi di tutti i giorni sminuzzati e posizionati con estrema precisione. Perché anche l’occhio va nutrito, senza mai perdere di vista il gusto.

Chloe Wise Bread Bags, Classic American (2015) Pittura a olio, uretano, hardwear Oil paint, urethane, hardwear

INVERNO·DIC2016

Gretchen Roehrs Schizzo con bucce di pesca e nocciolo (2015) Sketch with peach skin and stone

Universities of Turin and Alexandria. During the years of the crisis, however, there has been a drastic fall in consumption of foods such as, in particular, meat, fish, fruit and vegetables. According to the latest report by the Italian research institute Censis, the situation is worrying. “You don’t have to be well off to eat well. You just have to spend your money intelligently,” continued Calabrese. “For example through joint purchasing groups, consisting of families in the same apartment block who buy seasonal products directly from the farmer.” Furthermore, leftovers can be made into something new, without affecting the nutrition content: “There is a return to what our grandmothers did: making the best use of leftovers. Leftover meat can be used to make tortellini.” Meanwhile, society and lifestyles are moving forward and, on the subject of food evolution, some have reinvented vegetables & co. transforming them into works of art. Like Gretchen Roehrs, an American illustrator who posts stylised figures dressed in edible food on her Instagram profile. Chloe Wise’s creations, on the other hand, are half way between bags and carbohydrates: the Canadian artist reproduces iconic handbags by Chanel, Prada and Moschino using toast, baguettes and doughnuts, creating modern ready-to-wear sculptures that play with the contrast between a luxury item and a necessity like bread. Meanwhile, food critic Anna Keville is dedicated to creating small pictures on plates, using everyday foods chopped and positioned with extreme precision. Because food should look good as well as taste good.


L’Alto Adige cerca chi sa riconoscere il sapore del Natale L’Alto Adige cerca te

i li Visita ini Origina t Merca o Adige lt dell’A re vemb o n 5 2 dal nnaio al 6 ge

Ai Mercatini Originali dell’Alto Adige, il Natale è già nell’aria. Vieni a respirare un’atmosfera unica, dove la qualità dell’artigianato e le prelibatezze locali si fondono con i magnifici paesaggi alpini. Goditi l’attesa del Natale, i Mercatini ti aspettano dal 25 novembre al 6 gennaio a Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico. Scopri la magia dell’Avvento su suedtirol.info/mercatini

IDM_CKM_AZ__FrecciaViaggiSpeciale_IT_210x265_ICv2_RZ01.indd 1

26.10.16 10:57


FrecciaLink #laF_SINGOLA.pdf 1 30/11/2016 12:12:02

© Fotolia.com - Creatività: © FS Italiane | ADVERTISING

TRENITALIA TI PORTA A COURMAYEUR, MADONNA DI CAMPIGLIO E CORTINA E I BAGAGLI LI TROVI IN ALBERGO

Quest’anno niente stress grazie al nuovo collegamento Frecce+bus Raggiungere Courmayeur, Madonna di Campiglio e Cortina è più facile con Trenitalia. Parti da Roma, Firenze, Bologna, Milano e le principali città italiane, prosegui il tuo viaggio con FRECCIALink e arrivi direttamente nella località delle tue vacanze. E se vuoi viaggiare leggero approfitta del servizio “Bagaglio Facile” e troverai le tue valigie direttamente in hotel.

+ I servizi Frecce+bus sono disponibili per viaggi sia di andata che di ritorno. Le soluzioni di viaggio per le località indicate sono disponibili per viaggi a partire dall’11/12/2016 solo il venerdì, il sabato e la domenica. Il biglietto dell’autobus è acquistabile, nel limite dei posti disponibili, solo in combinazione al servizio FRECCIA proposto dai sistemi di vendita di Trenitalia. Maggiori informazioni sul servizio FRECCIALink e Bagaglio Facile su trenitalia.com. Condizioni valide al 29/11/2016.


reportage 47

YES I LIKE

© 2003 Ali Kabas

Precious Istanbul

STORIA, CULTURA E BELLEZZE IMPAREGGIABILI HANNO RESO LA PERLA DEL BOSFORO UNA DELLE METROPOLI PIÙ AFFASCINANTI DEL MONDO di Gaspare Baglio

C

rocevia tra Oriente e Occidente, simbolo di un melting pot culturale che ha plasmato il modo di vivere degli abitanti. A Istanbul si respira il fascino delle popolazioni che l’hanno attraversata rendendola un gioiello scintillante, tra il profumo dei gelsomini e i tramonti viola ( 2). Impossibile rimanere indifferenti a questa metropoli che, nei suoi 2.500 anni di storia, ha ospitato gli imperi romano, bizantino, latino e ottomano, e il cui centro è Patrimonio dell’umanità dal 1985. Le basiliche sono la prima fonte di emozioni. A cominciare da quella di Santa Sofia, nata come basilica greco-ortodossa e successivamente cattedrale cattolica, quindi moschea e,

infine, museo. Un monumento emblema delle diverse influenze presenti in città. La chiesa di Santa Irene è stata voluta da Costantino e oggi è utilizzata principalmente come sala concerti. Con la sua ottima acustica, infatti, ospita gran parte delle esibizioni del Festival musicale internazionale di Istanbul. Da non dimenticare, poi, quella di San Salvatore in Chora ( 1), decorata con mosaici e affreschi, tra le massime espressioni dell’arte bizantina. La Cisterna Basilica è, invece, una delle grandi opere realizzate da Giustiniano nel 532 d.C.: un imponente edificio sotterraneo utilizzato prima come deposito delle acque e, in seguito, come approvvigionamento idrico per il palazzo Topkapi. Proprio quest’ultima

1 costruzione, centro del potere della Sublime porta per oltre quattro secoli, rappresenta uno dei must del luogo, soprattutto per la posizione strategica: situata su un basso promontorio, offre una vista spettacolare sul punto dove si incontrano le acque del Corno d’Oro e del Mar di Marmara. Da non perdere, infine, la Torre di Galata ( 3), nel distretto omonimo. Costruita in pietra e risalente all’epoca medievale, presenta una balconata circolare, proprio in cima, da cui è possibile godere di un panorama mozzafiato. Sulle rive del Bosforo si erge la magnifica moschea imperiale di Ortaköy ( 4), capolavoro neobarocco ed ennesima perla di questa splendida metropoli cosmopolita. INVERNO·DIC2016

UNESCO HERITAGE


UNESCO HERITAGE

48 reportage

2

HISTORY, CULTURE AND UNIQUE BEAUTY HAVE MADE THE PEARL OF THE BOSPHORUS ONE OF THE MOST FASCINATING CITIES IN THE WORLD

A

crossroads between East and West and a symbol of a cultural melting pot that has shaped its inhabitants’ way of life. Istanbul exudes the charm of the people who have met there, making it a sparkling jewel, between the scent of jasmine and purple sunsets ( 2). It is impossible to remain indifferent to this metropolis that, in its 2,500 years of history, has hosted the Roman, Byzantine, Latin and Ottoman empires, and whose center has been a World Heritage site since 1985.

4 INVERNO·DIC2016

The basilicas are the first source of emotions. Starting from Hagia Sophia, originally a Greek Orthodox patriarchal basilica, then a Catholic cathedral, later a mosque and finally a museum, becoming an emblematic monument of the different cultural influences in the city. The church of Hagia Eirene was built by Constantine, and is primarily used today as a concert hall. With its excellent acoustics, in fact, it has hosted most of the performances of the Istanbul International Music Festival. Let us not forget the church

3 of the St. Savior in Chora ( 1), decorated with mosaics and frescoes, which is one of the highest expressions of Byzantine art. The Basilica Cistern is one of the great works by Justinian, built in 532 A.D.: an impressive underground building used first for storing water, and later as a water supply for the Topkapi palace. This last building, which was the center of the Ottoman empire for more than four centuries, is one of the must-sees of the city, especially for its strategic location: situated on a low promontory, it offers a spectacular view of the point where the waters of the Golden Horn and the Marmara Sea meet. Lastly, do not miss the Galata Tower ( 3), in the neighbourhood of the same name. Built of stone and dating back to medieval times, it has a circular balcony at the very top, from which you can enjoy a breath-taking view. On the banks of the Bosphorus stands the magnificent imperial Ortaköy mosque ( 4), a neobaroque masterpiece and yet another gem of this beautiful cosmopolitan metropolis.


50 IN ITALIA ALLA SCOPERTA DI LUOGHI INCANTATI PER TUTTE LE ETÀ. DAL MEGAVILLAGGIO DI TORINO ALLA MAGIA DI COURMAYEUR di Maria Luisa Lucchesi

Christmas dreaming

INVERNO·DIC2016

© Eleonora Greco

C

hi non ha mai desiderato di curiosare nel quartier generale di Babbo Natale, tra elfi laboriosi intenti a smistare la posta, costruire giocattoli e custodire renne? L’immaginazione diventa realtà in piazza d’Armi a Torino nel villaggio Il sogno del Natale ( 3), tutto in legno a grandezza naturale, inaugurato a novembre e aperto fino all’8 gennaio. Tante le proposte per la famiglia: i bambini potranno scoprire l’intensa attività di Santa Claus e dei suoi infaticabili aiutanti, visitare la fabbrica dei giochi e divertirsi nei laboratori tematici organizzati ogni giorno. Per i più grandi c’è la pista di pattinaggio su ghiaccio dove mettersi alla prova, mentre il resto della famiglia potrà approfittare del mercatino dei prodotti artigianali o assaporare lo street food. Di sera, poi, spettacoli ed eventi per qualsiasi età. Da Torino si parte in direzione Courmayeur dove il sovrano delle nevi è Rhémy de Noël ( 2), lo spazzacamino che dal Monte Bianco scende la notte del 24 dicembre per portare i regali ai piccini che illuminano giardini e finestre per indicargli la via. Se qualcuno non ha ancora scritto la letterina ha tempo per inviarla a questo simpatico personaggio, indirizzandola a viale Monte Bianco, 11013 Courmayeur. Nella cittadina valdostana i festeggiameti sono iniziati ufficialmente l’8 dicembre con l’accensione delle 20mila lampadine del grande albero in piazza Abbé Henr. Qui, il pomeriggio della

2


zoom 1

51

IN ITALY, ON A JOURNEY OF DISCOVERY TO MAGICAL PLACES FOR ALL AGES. FROM THE MEGA VILLAGE IN TURIN TO THE MAGIC OF COURMAYEUR

M

3

ost people have, at some time or other, wanted to take a look around Santa Claus general headquarters, where the hard-working elves are focused on sorting out the mail, making toys and looking after the reindeer. Fantasy becomes reality in Turin’s Piazza d’Armi, at Il sogno del Natale village ( 3), where everything is life size and made of wood, inaugurated in November and open until 8 January. There is so much to see for all the family: children can see Santa Claus and his tireless helpers hard at work, visit the toy factory and have fun at the thematic workshops organized every day. There is an ice-skating rink for older children to try out, while the rest of the family can visit the little handicrafts market or taste some street food. Later on, in the evening, there are shows and events for all ages. From Turin, set off for Courmayeur, where the king of the snow is Rhémy de Noël ( 2), the chimney sweep who comes down from Monte Bianco on 24 December to bring presents for the children who, in turn, show him the way by lighting up their gardens and windows. If any children have not yet written their letter to Santa Claus, they are still in time to send it to this likeable character, by addressing it to Viale Monte Bianco, 11013 Courmayeur. In this little town in the Valle d’Aosta region, the celebrations officially began on INVERNO·DIC2016


52 zoom

Fotogramma tratto dal film Pinocchio/Frame from the film Pinocchio Cometafilm, Iris, 2D3D, Walking The Dog © Lorenzo Mattotti, Enzo d’Aló

TORINO TRAVEL PLANNING 48 FRECCE GIORNALIERE 48 FRECCE TRAINS A DAY 12 36 Durata minima del viaggio Minimum journey time Torino P.S.-Milano C.le in 45’ Roma T.ni-Torino P.S. in 3h 52’ Torino P.S.-Venezia M. in 3h www.trenitalia.com

4 Vigilia, brilla anche la lanterna simbolo del Natale. Il tour riprende per raggiungere la fabbrica di giocattoli che a Bussolengo (VR), nel Villaggio di Natale Flover, aspetta tutti i piccoli curiosi per scoprire come vengono costruiti i futuri doni ( 1). Da non dimenticare la chiave magica che il simpatico panciuto vestito di rosso regalerà agli ospiti affinché la appendano sulla porta di casa per segnalargli dove fare tappa. Il viaggio si conclude presso la catena commerciale The Style Outlets in compagnia di Pinocchio nel Paese dei balocchi a Castel Guelfo (BO) e Vicolungo (NO). Fino al 15 gennaio, in occasione della sesta edizione di Riluce, installazioni luminose, giochi d’epoca, attrazioni di strada e tante leccornie per rivivere le avventure del burattino di legno e del suo amico Lucignolo ( 4). www.ilsognodelnatale.it www.lovevda.it www.ilvillaggiodinatale.it www.thestyleoutlets.it

8 December, when the 20,000 lights on the big Christmas tree in Piazza Abbé Henr are turned on. Here, on the afternoon of Christmas Eve, the lantern symbolizing Christmas will also be shining brightly. The tour goes on, reaching the toy factory in Bussolengo (Verona), at the Natale Flover Village, where every curious child can see how future gifts are made ( 3). We must not forget the magic key that our nice, slightly rotund friend in a red suit will give to all the guests, so that they can hang them on their front doors, showing him where to pay a visit. The journey comes to an end at the stores The Style Outlets in the company of Pinocchio in the Land of Toys in Castel Guelfo (Bologna) and Vicolungo (Novara). Until 15 January, on the occasion of the 6th edition of Riluce, light installations, vintage toys and games, street attractions and delicacies will help you relive the adventures of the most famous wooden puppet and his friend Candlewick ( 4).

SANTA CLAUS IS BACK IN TOWN

Courmayeur-Torino P.Susa 2 BUS ogni venerdì, sabato e domenica fino al 17 aprile 2 BUS every Friday, Saturday and Sunday until 17 april Connessioni con Frecciarossa da/per Roma, Firenze, Bologna, Milano e da/per Venezia, Padova, Vicenza, Verona, Brescia Links with Frecciarossa from/to Rome, Florence, Bologna, Milan and from/to Venice, Padua, Vicenza, Verona, Brescia

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

TRAIN&HOTEL MERCURE TORINO CRYSTAL PALACE **** Via Nizza, 11 treno+hotel a/at ¤ 86 da/from Milano ¤ 124,5 da/from Bologna ¤ 130 da/from Venezia www.frecciando.com

Imperdibili i mercatini di Natale a Merano (BZ), fino al 6 gennaio. Tra musica, animazioni per bambini ed eccellenze tipiche, il Palais Mamming Museum diventa un gigantesco calendario dell’Avvento, con finestre che si aprono ogni giorno dal 1° al 24 dicembre in attesa della nascita di Gesù. Bancarelle e decorazioni anche nel centro storico di Perugia: fino all’8 gennaio alla Rocca Paolina, il Villaggio di Babbo Natale e la pista di pattinaggio su ghiaccio. Infine, a Salerno, dall’8 dicembre al 22 gennaio Luci d’artista e Sand Nativity con i caratteristici presepi di sabbia. Not to be the missed the Christmas markets in Merano (Bolzano), until 6 January. With music, children’s entertainment and excellent local foods, the Palais Mamming Museum becomes a gigantic Advent Calendar, with windows that open up every day from 1 to 24 December, awaiting the birth of Jesus. There are also stalls and decorations in the old town centre of Perugia: until 8 January at the Rocca Paolina, the Santa Claus Village and the ice-skating rink. Lastly, in Salerno, from 8 December to 22 January, Luci d’artista and Sand Nativity with the charming sand nativity scenes.

INVERNO·DIC2016


54 INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

INVERNO·DIC2016


© patrylamantia/Fotolia.com

top 5 55

y p p a H

Y GENERATION ear LE METE PERFETTE DOVE BRINDARE AL NUOVO ANNO PER OVER 75, BABY BOOMER, GENERAZIONE X, MILLENNIAL E FOUNDER di Antonella Caporaso

THE PERFECT DESTINATIONS TO WELCOME IN THE NEW YEAR FOR THE OVER-75S, BABY BOOMERS, GENERATION X, MILLENNIALS AND FOUNDERS ALIKE 1. Over-75s: the Golden Age Celebrating New Year’s Eve with a mix of pampering and

Festeggiare l’ultimo dell’anno tra coccole e relax è il sogno di tutti, in particolare di chi è un po’ in là con l’età. Molti hotel, agriturismi e strutture specializzate della Capitale offrono momenti indimenticabili nelle loro beauty farm. QC Termeroma spa and resort, a soli 30 minuti dal centro, propone un veglione all’insegna di vapori, saune e bagni sotto le stelle, con tante bollicine e golosità per vivere una notte di benessere e tuffarsi nel 2017 rigenerati nel corpo e nella mente. Un delizioso aperiterme apre le danze verso un percorso enogastronomico d’eccellenza tra acque di benessere, desideri da esprimere e brindisi. Dress code: accappatoio & calice. www.qctermeroma.it

relaxation is everyone’s dream, especially as we get older. Many hotels, holiday farms and specialised accommodations in the capital city offer unforgettable moments in their beauty farms. QC Termeroma spa and resort, only 30 minutes from the city centre, offers a New Year’s Eve with steam, saunas and baths under the stars accompanied by bubbles and treats for a night of well-being so as to dive into 2017 regenerated in body and mind. A delicious aperitif at the spa is the perfect prelude to a gastronomic journey of excellence amongst the waters of well-being, accompanied by the making of wishes and toasts alike. Dress code: a robe & wine glass.

INVERNO·DIC2016


56 3. Generation X: wild experience

2

I cinepanettoni dei Vanzina ci hanno abituato a feste di fine anno tra le cime innevate, un must da cui difficilmente si può prescindere. Per accogliere degnamente il 2017 la location per party addict e sportivi green friendly è Bardonecchia (TO), cuore dell’alta Val di Susa piemontese. Quattro avvenimenti serali e altrettanti après ski sulle piste con dj e artisti di strada, serate a tema, drink & food, mega event il 31 dicembre, aree comuni di relax & chill into the nature sono gli ingredienti della Wave Wild Experience. Una cinque giorni ad alto tasso di adrenalina con attività e intrattenimento h24 per tutti i gusti. The Christmas comedy films of the Vanzina brothers have accustomed us to New Year celebrations amongst snowy peaks, a desire that is difficult to ignore. To welcome in 2017 in environmentally-friendly style, the location for party addicts and sports lovers alike is Bardonecchia (Turin), in the heart of Piedmont’s upper Val di Susa. Four evening events and just as many après ski on the slopes with DJs and street performers, theme nights, food and drinks, areas to relax and chill surrounded by nature, plus a mega event on 31 December are the ingredients of the Wave Wild Experience. Five days of high-adrenaline activities and entertainment to suit all tastes 24 hours a day. www.waveviaggievento.it

Per salutare il 2016 nel nome della buona musica l’appuntamento è al centro storico di Orvieto per la 24esima edizione di Umbria Jazz Winter. Il festival, incentrato sul connubio fra turismo e spettacolo di qualità, si apre all’insegna delle note di Dalla e De André. Nella serata inaugurale, il 28 dicembre al Teatro Mancinelli, va in scena Le rondini e la luna, un progetto del trombettista Paolo Fresu con Gaetano Curreri, voce e leader degli Stadio, Raffaele Casarano al sassofono e Fabrizio Foschini al pianoforte. Dedicato al lato meno conosciuto dei due grandi cantautori italiani. For a NYE in the name of good music, the place to be is in the historical city centre of Orvieto for the 24th edition of Umbria Jazz Winter. Focused on a combination of tourism and quality performances, the festival commences with the notes of Dalla and De André. On the opening night of 28 December at the Teatro Mancinelli, Le rondini e la luna will take the stage in a project by trumpeter Paolo Fresu with Gaetano Curreri, the voice and frontman of the band Stadio. Raffaele Casarano will be playing the saxophone and Fabrizio Foschini on the piano. Dedicated to the lesser-known side of the two great Italian singer-songwriters. www.umbriajazz.com INVERNO·DIC2016

© rtranq/AdobeStock

2. Baby boomers: music is all around

3


top 5 57 © lumenphotos/AdobeStock

4

4. Millennials: low cost is better

Viaggiare divertendosi ma senza spendere troppo, sempre connessi e facendo le ore piccole insieme ai propri coetanei. Questa è la vacanza per la generazione dei millennial e anche a Capodanno la parola d’ordine è smart. Ai giovani tra i 18 e i 34 anni sei alberghi della catena INC Hotels dedicano pacchetti low cost in tre città simbolo dell’Emilia Romagna: Parma, Reggio Emilia e Piacenza. WiFi e noleggio gratuito di biciclette, convenzioni con discoteche e locali alla moda sono solo alcune delle agevolazioni dedicate. Non resta che collegarsi a internet e prenotare. Travel that is fun without breaking the bank, whilst always being connected and able to stay up late with peers. This is the holiday for the generation of Millennials, and New Year’s Eve is no exception. The unwavering buzzword is “smart”. To young people aged between 18 and 34 years, six hotels in the INC Hotels Group have dedicated low-cost packages in the three iconic cities of Emilia Romagna: Parma, Reggio Emilia and Piacenza. WiFi and free bike rental, discounts at trendy bars and nightclubs are just some of the benefits. All that remains is to go online and book. www.inchotels.com INVERNO·DIC2016


© Alessandro Moggi

58 top 5

5. Founders: like a fairy tale

La magia delle Feste si fa sentire ancora di più tra gli under 16 che, impazienti, aspettano per 364 giorni di vivere questa notte fatata. Per il conto alla rovescia a misura di founder una delle mete ideali è Collodi (PT), dove è nato il burattino più famoso del mondo. La cittadina toscana offre un pacchetto vacanza con tanto di party delle Fiabe incantate, animatori, tate trucca-bimbi e un veglione di San Silvestro dove i più piccoli potranno scegliere di vestire i panni di uno dei personaggi della favola del Gatto e la Volpe. Inoltre, durante il soggiorno si potrà visitare lo storico Parco di Pinocchio. www.pinocchio.it ROMA TRAVEL PLANNING 179 FRECCE GIORNALIERE 179 FRECCE TRAINS A DAY 44 18 117 Durata minima del viaggio Minimum journey time Roma T.ni-Milano C.le in 2h 55’ Roma T.ni-Torino P.S. in 3h 52’ Roma T.ni-Venezia M. in 3h 12’ www.trenitalia.com

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

The magic of the holidays is felt even more so for the under-16s who have impatiently waited 364 days for this night of magic. For a big countdown

INVERNO·DIC2016

TRAIN&HOTEL EXCEL ROMA MONTEMARIO **** Via degli Scolopi, 31 treno+hotel a/at ¤ 88 da/from Napoli ¤ 107 da/from Bologna ¤ 139,5 da/from Venezia www.frecciando.com

aimed towards Founders, an ideal destination is Collodi (Pistoia), home to the most famous puppet in the world. The Tuscan town offers a vacation

package with much enchanted fairy tale partying, entertainers and facepainting fairies, for a New Year’s Eve where young revellers can even choose to dress up as one of the protagonists in the fable of the Fox and the Cat. As an added bonus, you can also visit the historic Pinocchio Park during your stay.


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

59

INVERNO·DIC2016


60 1

A MILANO LO STILE È NELL’ARIA, NON SOLO IN PASSERELLA. ALLA SCOPERTA DI MOSTRE E INSTALLAZIONI À LA PAGE di Cecilia Morrico

INVERNO·DIC2016

U

n abete rosso alto 28 metri è pronto a surclassare il Duomo di Milano. Il maestoso albero ( 1) firmato Pandora, azienda che produce gioielli rifiniti a mano, conferma ulteriormente il rapporto indissolubile che lega la moda al capoluogo lombardo. Archiviati gli show e le presentazioni autunnali, in attesa delle collezioni menswear in arrivo a gennaio, la città meneghina non dimentica la sua anima cool neanche sotto le Feste. Fino al 6 gennaio uno spettacolo luminoso lungo sei chilometri di luci a LED a basso consumo

fa risplendere le 400 sfere che adornano questo simbolo natalizio. Dopo l’Epifania il grande albero sarà affidato al designer Alessandro Guerriero che, insieme alla Tam-Tam Onlus, lo trasformerà in arredi e complementi per le scuole. In viale Alemagna, fino al 21 gennaio alla Triennale, la mostra Antonio Marras: Nulla dies sine linea racconta il percorso visivo dello stilista ( 2). Diventato famoso in passerella, è anche noto per le sue contaminazioni tra i mondi che compongono l’universo creativo, dal cinema alla poesia, dalla storia alla


WINTER GLAMOUR STYLE IS IN THE AIR IN MILAN, AND NOT JUST ON THE CATWALK. DISCOVERING À LA PAGE EXHIBITIONS AND INSTALLATIONS

A

© Daniela Zedda

28-metre high spruce is ready to outclass the Milan Cathedral. The majestic tree ( 1), set up by Pandora, a company that produces elegant hand-finished

Antonio Marras Le orfanelle/The little orphan girls (2004)

jewellery, is further confirmation of the inextricable link between fashion and the Lombard capital city. With the autumn shows and presentations behind us and the menswear collections arriving in January, Milan never forgets its cool spirit even with the Festive Season just around the corner. Until 6 January a show of light along six kilometres of low energy consumption LED lights up the 400 balls adorning this symbol of Christmas. After Epiphany, the big tree will be entrusted to the designer Alessandro Guerriero who, together with the non-profit organization TamTam Onlus, will turn it into furniture

2

focus on

61

and accessories for schools. Moving on to Viale Alemagna, the exhibition of works by Antonio Marras: Nulla dies sine linea, on at the Triennale until 21 January, tells us about the designer’s art journey ( 2). After becoming famous on the catwalks, he is now also renowned for his fusion between the worlds that make up the creative universe, from cinema to poetry and from history to video footage. “For the Sardinian designer, everything becomes artistic material: personal experience, his island, his dogs, horizons, the sea, rags, relationships,” as curator Francesca Alfano Miglietti points out. A journey through known and unknown installations, more than 500 drawings and paintings, created over the years and mounted in old frames. There is also a monograph containing the six decades of the Fragiacomo brand ( 3), a footwear maison celebrating its 60 years in the business. To celebrate its story, on 14 December, at the Circolo Filologico, on the occasion of a charity auction of original photographs organized with the Associazione Obiettivo Camera, the book edited by Giusi Ferré and Federico Poletti will be presented. It tells a story of Italian craftsmanship from 1956 to date, focused on the profound social changes that took place in the progressive bourgeoisie of the period. Lastly, for shopping addicts, there is the Scalo Milano City Style that recently opened in Locate di Triulzi. This is the only centre that can be reached via underground and railway and it brings together fashion, design, art and good food. As well as the commercial areas, a large space dedicated to nationally produced furniture is available to the works of contemporary talent, as well as a green area that welcomes educational programmes. So watch out for the events, because fashion week is on all year round in the city of style. INVERNO·DIC2016


focus on 63 videoripresa. «Per il designer sardo tutto si trasforma in materiale artistico: l’esperienza personale, la sua isola, i suoi cani, gli orizzonti, il mare, gli stracci, i rapporti, le relazioni», sottolinea la curatrice Francesca Alfano Miglietti. Un viaggio tra installazioni note e inedite, più di 500 disegni e dipinti realizzati nel corso degli anni e montati su vecchie cornici. Una monografia racchiude le sei decadi del brand Fragiacomo ( 3), maison di calzature che compie 60 anni di attività. Per celebrare la sua storia, il 14 dicembre al Circolo Filologico, in occasione di un’asta benefica di fotografie originali realizzate con l’Associazione Obiettivo Camera, viene presentato il volume curato da Giusi Ferré e Federico Poletti. Un racconto dell’artigianalità italiana dal 1956 a oggi incentrato sui profondi cambiamenti sociali della borghesia progressista dell’epoca. Infine, per shopping addict, fresco d’apertura è lo Scalo Milano City Style a Locate di Triulzi. Unico centro servito da metro e ferrovia, abbraccia moda, design, arte e buon cibo. Oltre alla zona commerciale, un ampio distretto sulla produzione nazionale d’arredo è a disposizione delle opere di talenti contemporanei, e un’area verde accoglie percorsi didattici. Occhio quindi agli appuntamenti, perché nella città dello stile la fashion week è tutto l’anno.

3

MILANO TRAVEL PLANNING 166 FRECCE GIORNALIERE 166 FRECCE TRAINS A DAY 34 132 Durata minima del viaggio Minimum journey time Milano C.le-Bologna C.le in 1h 02’ Milano C.le-Venezia M. in 2h Milano C.le-Napoli C.le in 4h 15’ www.trenitalia.com

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

TRAIN&HOTEL EXCEL MILANO 3 THE CITY RESORT **** Piazza Marco Polo, 14 treno+hotel a/at ¤ 76,5 da/from Venezia ¤ 96,5 da/from Firenze ¤ 141 da/from Roma www.frecciando.com

AltaRomaAltaModa

Dal 27 al 29 gennaio anche la Città Eterna si anima con sfilate, inaugurazioni e progetti speciali per la nuova edizione di Altaroma. I fili della moda si dipanano per le strade della Capitale legando memorie della tradizione al nuovo germogliare di progetti. Largo come sempre ai giovani talenti e agli storici atelier dell’haute couture, imperdibili appuntamenti in boutique di nicchia e in contemporary department store come Coin Excelsior. From 27 to 29 January, the Eternal City too comes alive with fashion shows, inaugurations and special projects with the new edition of Altaroma. The threads of fashion unravel through the streets of the capital city, tying together traditional memories and the newly emerging of projects. As always, there is plenty of young talent, as well as the long-standing haute couture ateliers, not to be missed events in niche boutiques and in contemporary department stores like Coin Excelsior.

INVERNO·DIC2016


64 MATERA

Living traditions IL FASCINO DEL PRESEPE VIVENTE NEL CAPOLUOGO LUCANO E IL FOLKLORE DEI CARNEVALI ANTROPOLOGICI NEI PAESI VICINI

THE CHARM OF THE NATIVITY SCENE IN MATERA AND THE ANTHROPOLOGICAL FOLKLORE CARNIVALS OF THE NEIGHBOURING TOWNS

di Serena Berardi

D

alle vesti sacre ai costumi carnevaleschi. Nel periodo compreso tra dicembre e febbraio Matera ( 1), città Patrimonio Unesco, e la sua provincia indossano gli abiti della tradizione religiosa per poi passare a quelli della memoria popolare. Fino all’8 gennaio i Sassi del capoluogo lucano si trasformano nelle rocce della Galilea di duemila anni fa con la rappresentazione della Natività ( 2) che conta 140 figuranti e un allestimento di cinque chilometri, dal sagrato di Santa Maria dell’Idris fino a piazza San Pietro Caveoso. Gli amanti dei presepi inanimati, invece, possono ammirare quelli permanenti di INVERNO·DIC2016

Aliano, Grassano e Policoro realizzati da Francesco Artese: i paesaggi della Basilicata, le case e le chiese scavate nella pietra diventano un microcosmo che partecipa all’evento più importante della storia della cristianità. Le opere dell’artista grassanese, che a partire dagli anni ’80 sono state portate a New York, Washington e Betlemme, quest’anno sbarcano anche a Milano, ospitate all’interno di Palazzo Marino. A Montescaglioso la fine delle Feste è decretata dalla notte dei Cucibocca che cade il 5 gennaio. Figure misteriose si aggirano nei vicoli con indosso un cappotto nero, un cappellaccio di canapa, barba lunga e incolta. Impu-

gnano un grosso ago per cucire la bocca ai bambini e passano a fare la questua di porta in porta. Sull’origine della singolare processione sono state avanzate varie ipotesi: per alcuni sarebbe costituita dalle anime del Purgatorio che tornano nei luoghi in cui hanno vissuto. Altri sostengono che simboleggi il mondo animale che, solo per quella sera, riceve il dono della parola e intima il silenzio all’uomo soggiogatore. Altri ancora chiamano in causa il culto del dio egizio Arpocrate, raffigurato come un vecchio incappucciato con un dito poggiato sulle labbra proprio nella biblioteca dell’abbazia montese di San Michele Arcangelo.


© Paolo d’Angella/AdobeStock

weekend 65

1

F

rom sacred vestments to Carnival costumes. From December to February, the UNESCO World Heritage city of Matera ( 1) and its province will don the clothes of religious tradition before changing into those of popular memory. From 17 January to 8 January, the Sassi di Matera will be transformed into the Galilean rocks of 2,000 years ago with a representation of the nativity scene ( 2) involving 140 participants and staged over five kilometres, from the churchyard of Santa Maria dell’Idris to Piazza San Pietro Caveoso.

Lovers of inanimate nativity scenes can admire the permanent scenes created by Francesco Artese on display in Aliano, Grassano and Policoro. The landscapes of Basilicata, the houses and the churches carved into the rock become a microcosm participating in the most important event in the history of Christianity. Dating back to the 1980s, the works of the artist from Grassano have travelled to New York, Washington and Bethlehem, having also disembarked for Milan this year to be hosted within Palazzo Marino. In Montescaglioso, the conclusion of the Festival is decreed

the night of the Cucibocca, which falls on 5 January. Mysterious unkempt figures with long beards roam along the alleyways dressed in a black coat and a shapeless hemp hat. Passing door to door to beg, they come wielding a large needle that would have served to sew shut the mouths of children. Various hypotheses have been posed on the origin of this unique procession. Some maintain it would been comprised of the souls in purgatory returning to the places in which they had lived. Others contend that it symbolises the animal world that, only for that evening, receives the gift of speech and intimates silence to the man-subduer. Yet others nominate the cult of the Egyptian God Harpocrates, depicted as an old hooded man with a finger pressed to the lips right in the library of the abbey of Montescaglioso, San Michele Arcangelo. After the passage of the procession, some children rush home to await the arrival of the comforting Befana. The more courageous, however, remain in the streets to eat the so-called nove bocconi (nine mouthfuls), being the leftovers from the gargantuan Christmas banquets. A week after the Epiphany, the inhabitants of San Mauro Forte put away their tree and take out enormous bells that resonate throughout the entire area from 13 to 17 January. These thunderous festivities, are connected with the cult of Sant’Antonio Abate, protector of animals, and the peasant rites to drive out evil and attract good luck for the crops and livestock. The bell ringers go about dressed in traditional costumes while the cellars of the town open to supply refreshments of wine and roasted meats. The Carnevale di Tricarico also kicks off on 17 January and brings an ancestral dimension that blends pagan roots and Christian liturgies. INVERNO·DIC2016


66 weekend © Archivio Apt Basilicata - GiEffe Picture © Archivio Apt Basilicata

Spilling out along the central streets is a transhumance parade in masks representing cowherds, cows and bulls adorned with long coloured ribbons 3). The zoomorphic procession ( leads to the Church of Sant’Antonio Abate, completing three laps around to invoke benevolence. Finally, on the last Sunday before Mardi Gras, a bonfire is lit, the flames of which burn a King Carnival puppet accompanied by the desperate cries of his wife Quaremma. 2 Passato il corteo alcuni piccini scappano a casa per aspettare l’arrivo della più rassicurante Befana. I più coraggiosi, invece, rimangono in piazza a mangiare i cosiddetti nove bocconi, avanzi dei pantagruelici banchetti natalizi. Dopo una settimana dall’Epifania, gli abitanti di San Mauro Forte ripongono in soffitta l’abete e tirano fuori enormi campanacci che fanno risuonare in ogni angolo dal 13 al 17 gennaio. Questi fragorosi festeggiamenti sono legati al culto di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali, e ai riti contadini per cacciare il male e attirare la buona sorte su raccolto e bestiame. I campanari girano con vesti tradizionali, mentre le cantine del paese si aprono per dare ristoro con carne arrostita e vino. Anche il Carnevale di Tricarico prende il via il 17 gennaio e riporta a una dimensione ancestrale che mescola radici pagane e liturgie cristiane. Nelle vie del centro si riversa una mandria in transumanza: le maschere rappresentano vaccari, mucche e tori adornati con lunghi nastri colorati ( 3). La sfilata zoomorfa giunge fino alla chiesa di Sant’Antonio Abate e percorre tre giri per invocarne la benevolenza. Infine viene acceso un falò tra le cui fiamme, l’ultima domenica prima del martedì grasso, viene bruciato il fantoccio del Re Carnevale davanti al pianto disperato della moglie Quaremma. © Archivio fotografico Pro Loco Tricarico Michele Angellotti

SALERNO TRAVEL PLANNING 20 FRECCE GIORNALIERE 20 FRECCE TRAINS A DAY 2 4 14 Durata minima del viaggio Minimum journey time Salerno- Roma T.ni in 1h e 26’ Salerno- Milano C.le in 5h e 26’ Reggio Calabria- Salerno in 3h e 09’ www.trenitalia.com

Matera-Potenza-Salerno 4 BUS AL GIORNO 4 BUS A DAY Connessioni con Frecciarossa da/per Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Milano Links with Frecciarossa from/to Naples, Rome, Florence, Bologna, Milan

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

TRAIN&HOTEL

3 INVERNO·DIC2016

GRAND HOTEL SALERNO**** Via Lungomare Clemente Tafuri, 1 treno+hotel a/at ¤ 105 da/from Roma ¤ 108,5 da/from Lamezia Terme ¤ 186 da/from Milano www.frecciando.com


Caro Paziente, chiedi al tuo Dentista se appartiene ad ANDI. Se la risposta è affermativa, significa che lui, insieme ad altri 25 mila Colleghi, ha fatto una scelta importante sia per sé che per coloro che - come te - si rivolgono a lui: far parte di ANDI, Associazione Nazionale Dentisti Italiani. ANDI è la più importante associazione odontoiatrica del nostro Paese, che da oltre 70 anni è impegnata a promuovere la prevenzione, la salute orale e il benessere di milioni di italiani che come te si rivolgono con fiducia al proprio Dentista. Se chi ti cura è un Dentista ANDI, puoi continuare a rivolgerti a lui con fiducia.

C’è solo una persona capace di farmi sorridere così! Dentista ANDI: il miglior alleato del mio sorriso

Daniele è uno dei 25 mila Dentisti ANDI

Dentisti ANDI: da sempre al fianco delle famiglie italiane Tel. 06 58331008

http://dentistitrova.andi.it 8-INSER=raiok.indd 1

www.andi.it

800911202

16/11/16 15:35


68

Cook M O U N TA I N the

© Freddy Planinschek

1

A cura di Silvia Del Vecchio

SCIARE CON GUSTO SULLE PISTE DELL’ALTA BADIA

L’

idea è venuta nove anni fa a Norbert Niederkofler, chef del ristorante 2 stelle Michelin St.Hubertus presso il Rosa Alpina Hotel a San Cassiano (BZ). Sciare con gusto è l’evento più goloso della stagione invernale e il tema di quest’anno è Top of the mountains. Domenica 11 dicembre con Gourmet Skisafari ( 1) 14 grandi chef internazionali, abbinati ognuno a una baita, hanno creato ricette che rimarranno nel menù. Poi c’è Colazione tra le vette, un’occasione per essere i primi a infilare gli scarponi al mattino e fare il pieno di energia con i migliori prodotti dell’Alto Adige presso i rifugi Las Vegas e Col Alt. Durante le gare di Coppa del mondo di sci alpino sulla Gran Risa, invece, nel salotto terrazza Leitner Ropeways Vip Lounge si servono le prelibatezze di Gerhard Wieser e Peter Girtler. Dal 22 al 25 gennaio è la volta del progetto Care’s, quattro giorni di incontri, convegni e cooking masterclass con i protagonisti della cultura enogastronomica etica e responsabile. E ancora, food natalizio con i corsi all’Hotel Gran Ander e di cucina ladina tradizionale ogni mercoledì al maso Alfarëi. Divertenti le discese con Sommelier in pista, sei appuntamenti tra il 19 gennaio e il 16 marzo per degustare sulla neve i più pregiati vini della regione ( 2). Gran finale con Skicarousel Vintage Party il 1° e 2 aprile, un omaggio ai piatti in voga negli anni ’70 e ’80. INVERNO·DIC2016

«Sciare con gusto è un modo diverso di vivere la montagna e i rifugi, che incrementa ulteriormente la varietà e la qualità già elevata dell’offerta gastronomica», spiega Niederkofler. «Cook the mountain è la mia filosofia in cucina. Lavoro con produttori locali nel rispetto della sostenibilità e stagionalità, promuovendo una cultura del territorio che ha segnato i 20 anni di successo del ristorante St.Hubertus». Tra i piatti forti il risotto Graukäse e quello al pino mugo con petto di faraona affumicata, il filetto al fieno di montagna, il millefoglie al cioccolato e la delice di mela verde. Altro maestro dei fornelli Nicola Laera, alla Stüa de Michil presso La Perla di Corvara, sempre in Alta Badia. «Non lasciamo nulla al caso, non ci interessano i ghirigori ma la selezione delle materie prime. Una ricetta su tutte: i miei canederli grigi». La padella passa poi a Matteo Metullio, lo stellato più giovane d’Italia. Le sue creazioni si possono assaggiare al ristorante La Siriola dell’Hotel Ciasa Salares di San Cassiano. «L’eccellenza a tavola contraddistingue da sempre questa piccola valle e, grazie a questa manifestazione, approda nei rifugi alla portata di tutti. Le idee semplici sono spesso le migliori», commenta Metullio. Il suo must ai fornelli è la contemporaneità a km zero, anche per quanto riguarda la selezione dei vini, e il cavallo di battaglia lo spaghetto freddo km 4925: «La rappresentazione della qualità in un primo dai sapori mediterranei». www.altabadia.org


tasteful 69 A TASTE FOR SKIING IN ALTA BADIA “A Taste for Skiing is a different way to experience the mountains and lodges, by further increasing the variety and already high quality of food and wine offered,” explains Niederkofler. “Cook the Mountain is my philosophy in the kitchen. I work with local producers, while respecting sustainability and seasonality, promoting the culture of a territory that has marked 20 years of success for the St. Hubertus restaurant.” Among the best dishes, there is Graukäse risotto and pinus mugo risotto with smoked breast of guinea fowl, mountain-hay filet steak, chocolate mille-feuille and green apple delice. Another master chef is Nicola Laera, from the Stüa de Michil at La Perla at Corvara, also in Alta Badia. “We leave nothing to chance. We are not interested in the frills and what really interests us is the selection of raw materials. One recipe above all others: my grey canederli dumplings.” The frying pan then goes to Matteo Metullio, the youngest Michelin-star chef in Italy. His creations can be tasted at the La Siriola restaurant, at the Hotel Ciasa Salares in San Cassiano. “Excellent food and wine has always made this little valley stand out and thanks to an event like this one, it is now reaching the mountain lodges, making it available to all. Simple ideas are often the best ones,” says Metullio. His must-haves when cooking are contemporaneity and zero-mile food, also for what concerns the selection of wines, and his pièce de résistance is spaghetto freddo km 4925: “The portrait of quality in a first course with a Mediterranean flavour.”

© Alex Filz

T

he idea came to Norbert Niederkofler nine years ago. He is the chef of the St. Hubertus Restaurant, which has 2 Michelin stars, at the Rosa Alpina Hotel in San Cassiano (Bolzano). Sciare con gusto (A Taste for Skiing) is the most delicious event of the winter season and the theme this year is Top of the Mountains. On Sunday 11 December, with Gourmet Skisafari ( 1), 14 great international chefs, each one paired with a mountain chalet, created recipes which will remain on the menu. Then there is Colazione tra le vette (Breakfast with powder snow), a chance to be one of the first to put on their ski boots in the morning and stock up on energy by eating the best products that Alto Adige has to offer, at the Las Vegas and Col Alt mountain lodges. Then there is the Leitner Ropeways VIP Lounge on 18 and 19 December with delicacies prepared by Gerhard Wieser and Peter Girtler, on the occasion of the Alpine Ski World Cup competition on the Gran Risa ski slopes. From 22 to 25 January, the Care’s project follows – four days of meetings, conferences and cooking master classes with the protagonists of the ethical and responsible food and wine culture. And there is more: Christmas food with courses at the Hotel Gran Ander and traditional Ladin cuisine every Wednesday at the Maso Alfarëi farmstead. The ski runs are fun with Sommeliers on the slopes – six events between 19 January and 16 March for tastings of the region’s finest wines in the snow ( 2), and the grand finale with Skicarousel Vintage Party on 1 and 2 April, a tribute to dishes that were fashionable during the 1970s and 1980s.

2 INVERNO·DIC2016


l

in an

s ch

ek

© P h o to

Fr e

dd

yP

70 tasteful

Spaghet to F reddo Km 4925 di Matteo Metullio

[Ristorante La Siriola/Hotel Ciasa Salares, San Cassiano]

Lista della spesa (per 4 persone) 320 g di spaghettini pastificio Faella Gragnano, 550 g di pomodori datterini maturi, 10 foglie di basilico, 50 g di colatura d’alici, 35 g di olio alla brace, 20 g di extravergine d’oliva, 60 g di tartare di scampi, pepe q.b. Per la maionese al basilico: 80 g di tuorlo d’uovo, succo di mezzo limone, 200 g di basilico, sale e olio q.b. Preparazione Frullare i pomodori, ottenere una purea e metterla in un canovaccio in infusione con le foglie di basilico. Intanto preparare una brace classica, dopodiché sistemare i tizzoni in un contenitore con dell’extravergine d’oliva e coprire velocemente con della pellicola per trattenere i profumi dell’affumicatura. Sbollentare il basilico e raffreddarlo immediatamente in acqua e ghiaccio, poi riporre le foglie in un barattolo di pacojet con un filo d’olio e pacossare fino a ottenere una pasta liscia. Montare i tuorli con la frusta, aggiungere la pasta verde, il succo di limone e il sale. Infine cuocere gli spaghetti, scolarli e immergerli in acqua e ghiaccio, condirli con tutti gli ingredienti adagiandoli poi sulla maionese al basilico con scampi crudi on the top.

Shopping list (for 4 people) 320 g of Faella Gragnano spaghettini, 550 g of ripe datterini tomatoes, 10 basil leaves, 50 g of anchovy colatura sauce, 35 g of charcoal olive oil, 20 g of extra virgin olive oil, 60 g of scampi tartare, pepper to taste For the basil mayonnaise: 80 g of egg yolk, juice of half a lemon, 200 g of basil, salt and pepper to taste Preparation Blend the tomatoes and once you have obtained a puree, put it into a dish cloth to infuse with the basil leaves. In the meantime, prepare a typical charcoal fire, then put the embers into a container with some extra virgin olive oil and quickly cover with cling film in order to preserve the fragrances of the smoking process. Blanch the basil and cool it down straight away in water and ice, then put the leaves into a pacojet jar and a dribble of oil and blend it until you have obtained a smooth paste. Whisk the egg yolks and add the green paste, lemon juice and salt. Lastly cook the spaghetti, drain it and drop it into water with ice. Season the pasta with all the ingredients and then place it on the basil mayonnaise with raw scampi on top.

3 PIATTI PER 3 RIFUGI/3 DISHES FOR 3 LODGES ÜTIA L’TAMÁ

Al bosco, zuppa in gamella Riffelalp/Al bosco, Riffelalp soup in a tin

Christian Schorner

Alto Adige Sauvignon

ÜTIA JIMMI

Element 47 at the little nell, delizia di carote e bistecca di cavolfiore con brasato di manzo Brandt, purea di scorzonera e chicchi d’orzo germogliati/Carrot delight and cauliflower steak with braised beef Brandt, scorzonera puree and sprouting barley grains

Matt Zubrod

Alto Adige Lagrein Riserva

ÜTIA PIC PRE

Talvo by Dalsass, crème brûlée al rosmarino e prugne caramellate Crème brûlée with rosemary and caramelised plums

Martin Dalsass

Alto Adige Gewürztraminer Passito

INVERNO·DIC2016


72 LIGURIA From

ski boots high heels to

LA RICCA PROPOSTA DELLA LIGURIA PER UN INVERNO SPETTACOLARE. ESCURSIONI, ITINERARI, ARRAMPICATE, SCI ALPINO E DI FONDO, SLITTINI ED EVENTI SOCIALITE di Ida De Santis

P

er il turista desideroso di saggiare le offerte che la Liguria propone per l’inverno c’è davvero l’imbarazzo della scelta. È facile innamorarsi delle Valli del Parco dell’Aveto dove, grazie alla seggiovia, si può sciare sulle piste di Prato della Cipolla e Monte Bue godendo anche della vista mare. Difficile, poi, resistere alla seduzione del Monte Penna e della sua Foresta con 15 km di piste battute, un vero paradiso per i fondisti. Rimanendo su queste alture diventa irresistibile per l’escursionista la voglia di provare lo sleddog, sport praticato su slitte trainate da cani, atleti a tutti gli effetti. Al Monte Aiona resta il compito di soddisfare le esigenze degli amanti delle ciaspole. Ai più arditi, invece, si offre la possibilità di arrampicate sulle cascate di ghiaccio attraverso i canalini della parete nord ( 1), considerata una palestra naturale da generazioni di alpinisti.

THE RICH OFFERINGS OF LIGURIA FOR A SPECTACULAR WINTER EXCURSIONS, ITINERARIES, CLIMBING, ALPINE SKIING, CROSS COUNTRY SKIING, TOBOGGANING AND SOCIAL EVENTS

byDay

T

1 INVERNO·DIC2016

ourists eager to experience the best Liguria has to offer during winter will be truly spoilt for choice. It is easy to fall in love with the valleys of the Park dell’Aveto where, thanks to Rocca d’Aveto chairlift, you can ski the slopes of Prato della Cipolla and Monte Bue to even enjoy views of the sea. It is difficult to resist the seduction of Monte Penna and its forest with 15 km of groomed trails, a true paradise for cross-country skiers. Staying on these hills proves irresistible for hikers wanting to try dog sledding, led by veritable fourlegged athletes. For Monte Aiona, there remains the task of satisfying the needs of snowshoes lovers. For the more daring, there is the possibility of climbing frozen waterfalls throughout the gullies of the northern wall ( 1), considered a natural playground for generations of mountaineers.


© fotonazario/Fotolia.com

day&night 73

Vietato riporre gli scarponi anche quando si tratta di divertirsi la notte, che sia del 31 dicembre o no. Una serata speciale attende infatti gli appassionati della montagna al rifugio della Cipolla, dove tutto è pronto per salutare il vecchio anno e accogliere il nuovo. Arrivati in seggiovia, un gran cenone è allestito per appagare ogni appetito. Quando poi sarà giunto il momento di tornare a casa, un’emozionante discesa notturna sul soffice manto nevoso porterà fino a Rocca D’Aveto.

Riflettori accesi anche per la Festa di Capodanno sul mare a Rapallo (GE) ( 2), per salutare l’arrivo del 2017 con un mix inebriante di musica, luci e colori. Fra le proposte invernali, stravagante e un po’ da brivido la location che si può scegliere per trascorrere la notte di San Valentino. A tutti gli innamorati sarà data la possibilità di gustare una raffinata cena a lume di candela davanti alla vasca degli squali, nel famoso acquario del capoluogo ligure. www.turismoinliguria.it

GENOVA TRAVEL PLANNING 12 FRECCE GIORNALIERE 12 FRECCE TRAINS A DAY 12 Durata minima del viaggio Minimum journey time Genova Br.-Roma T.ni in 4h Pisa C.le-Genova Br. in 1h 45’ Genova Br.-Firenze C.M. in 2h 35’ www.trenitalia.com

SAVE WITH A/R in giornata A/R Weekend CartaFRECCIA Special CartaFRECCIA Young CartaFRECCIA Senior Speciale 2x1 Bimbi Gratis www.trenitalia.com

TRAIN&HOTEL NH GENOVA CENTRO **** Via Martin Piaggio, 11 treno+hotel a/at ¤ 82 da/from Pisa ¤ 129 da/from Roma www.frecciando.com

Be it 31 December or otherwise, boots are not to be put away even when it comes to having fun at night. A special evening indeed awaits mountain enthusiasts at the Cipolla mountain lodge, where everything is set for seeing out the old year and welcoming in the new. Arriving in the chairlift, a great feast is laid out to satisfy every appetite. At the end of the revelry, an exciting night-time descent on the soft snow will lead back to Rocca D’Aveto. The night will be illuminated at the New Year’s Eve party on the sea in Rapallo (Genoa) ( 2), to greet the arrival of 2017 with a heady mix of lights, music and colours. Amongst the winter offerings is an extravagant and thrilling location available to pass the night of Valentine’s Day. Lovers will be given the opportunity to enjoy a refined candlelight dinner before the shark tank, in the famous Aquarium of Genoa. INVERNO·DIC2016

byNight

2


74 SALISBURGO

Mozart effect

The

GIOIELLO ARCHITETTONICO TRA LUSSUREGGIANTI COLLINE, SALISBURGO DEVE LA SUA FAMA AL TALENTO DEL CELEBRE MUSICISTA

I

l 27 gennaio 1756 al numero 9 della Getreidegasse, in una casa borghese nel cuore della vecchia Salisburgo ( 1), il vagito di Wolfgang Amadeus Mozart fende l’aria con la stessa forza prorompente con la quale la sua musica avrebbe poi marchiato il panorama sonoro del XVIII secolo. Da quel giorno il destino della città austriaca resta indissolubilmente legato al nome di questo geniale musicista. Fascino e interesse che arriva inalterato fino ai nostri giorni INVERNO·DIC2016

e spinge gli organizzatori a non deludere le aspettative dei cultori della musica classica. Grande attesa viene riposta nella Settimana Mozartiana, evento di punta del palinsesto salisburghese che dal 26 gennaio al 5 febbraio vede prestigiosi artisti alternarsi nell’esecuzione dei brani di Mozart, Haydin e Johann Nepomuk Hummel, mentre cavalli e cavallerizzi dell’Académie équestre de Versailles e Musiciens du Louvre stupiscono il pubblico con un’originale ver-

sione del Requiem: opera d’arte totale, connubio fra esseri umani, animali e musica, cantata dal coro Salzburger Bachchor e rappresentata nella Felsenreitschule. Le attrattive in città si estendono anche alla pittura attraverso le proposte del Museo di arte moderna sul monte Mönchsberg che, fino al 12 febbraio ospita Homo Americanus di Raymond Pettibon. Tramite una rassegna composta da oltre mille opere realizzate dal 1978 a oggi, l’artista, con il suo


© G. Breitegger/Tourismus Salzburg GmbH

postcard 75 AN ARCHITECTURAL JEWEL BETWEEN LUSH HILLS, SALZBURG OWES ITS FAME TO THE TALENT OF THE FAMOUS MUSICIAN

O

n 27 January 1756, at number 9 Getreidegasse, in a middleclass home in the heart of old Salzburg ( 1), the crying of Wolfgang Amadeus Mozart cut through the air with the same gushing force with which his music later made its mark on the 18th century music scene. From that day on, the fate of this Austrian town was inextricably linked to the name of this musical genius. This charm and interest has remained unchanged right up until the present day, encouraging the organizers not to disappoint the expectations of classical music lovers. Great expectations are placed upon Mozart Week, the key event of the Salzburg programme, taking place from 26 January to 5 February, with prestigious artists performing the works of Mozart, Haydn and Johann Nepomuk Hummel, while horses and horsemen from the Académie équestre de Versailles and Musiciens du Louvre astonish the public with an

original version of the Requiem. This total work of art, bringing together humans, animals and music, is sung by the Salzburger Bachchor choir and performed inside the Felsenreitschule. The town’s projects also extend to painting, through the events proposed by the Museum of Modern Art on mount Mönchsberg, where Raymond Pettibon’s Homo Americanus exhibition is on show until 12 February. The exhibition includes over a thousand works created between 1978 and today, by the artist who, with his distinctive style, confronts the mainstream North American stereotype. Moving from East to West, an event for all enthusiasts of contemporary circus arts is being held at the Volksgarten Park, where the Winterfest ( 2) will be taking place, until 8 January, with international acrobats who will recreate the magical atmosphere of the circus for adults and children. Another attraction for anyone coming to Salzburg is the natural © Clemens Kois

O 1 tratto distintivo, si confronta con lo stereotipo del mainstream nordamericano. Passando da est a ovest appuntamento per tutti gli appassionati di arte circense contemporanea al Parco Volksgarten, dove si svolge La festa d’inverno ( 2) con acrobati internazionali che, fino all’8 gennaio, fanno vivere ad adulti e bambini la magia del circo. Ulteriore attrattiva per chi arriva a Salisburgo sono le bellezze naturali e architettoniche che le hanno fatto meritare nel ’97

2 INVERNO·DIC2016


76 postcard l’inserimento nel Patrimonio Unesco. Incastonato fra le Alpi, il centro storico è un vero gioiello caratterizzato da un pot-pourri di stili in cui i diversi linguaggi risalenti ai periodi medioevale, romanico, rinascimentale e barocco convivono armoniosamente. E non manca l’impronta della tradizione: nel periodo delle Feste i mercatini di Natale seducono i visitatori con manufatti artigianali e prelibatezze culinarie. In ultimo, ma non per importanza, il cinema posa lo sguardo sui luoghi immortalati nel famoso film Tutti insieme appassionatamente ( 3) con Julie Andrews: il giardino e la fortezza Mirabell, la piazza e la fontana della Residenza, la Felsenreitschule, 4) e i castelli di Leopoldskron ( Frohnburg sono diventati splendidi camei nella pluripremiata pellicola. I.D.S. www.salzburg.info www.salisburghese.com www.austria.info

3 © Tourismus Salzburg

and architectural beauty that, in 1997, earned the city a well-deserved place on the list of UNESCO World Heritage Sites. Nestled in the heart of the Alps, the old town is a real jewel that stands out for its potpourri of styles, dating back to the Medieval, Romanesque, Renaissance and Baroque periods, which live together in perfect harmony. Furthermore, there is certainly no lack of tradition here: during the Festive season, visitors are seduced by the Christmas markets with their local handicrafts and culinary delights. Last but not least, this area was immortalized by the cinema in the famous film The Sound of Music ( 3) starring Julie Andrews: the Mirabell Palace and Gardens, the Residence Fountain and Square, the Felsenreitschule, the Leopoldskron castles ( 4) and Frohnburg all became splendid cameos in the award-winning film.

© G. Breitegger/Tourismus Salzburg GmbH

4

SALISBURGO BY TRAIN Dall’11 dicembre nuovo collegamento diretto con treno notturno per Salisburgo da Milano-Verona-Padova e da Roma-Firenze-Bologna-Ferrara a prezzi Smart da ¤ 39 a persona in posti a sedere. Massimo comfort se si sceglie di viaggiare in cuccette, letti o negli speciali compartimenti con doccia. Per spostamenti in famiglia, Trenitalia propone prezzi speciali Euronight a partire da ¤ 10 riservati a ragazzi fino ai 14 anni. From 11 December, a new, direct night train link runs from Milan-Verona-Padua and from Rome-Florence-Bologna-Ferrara to Salzburg, with Smart prices from ¤ 39 per person for a seat. Maximum comfort if you can choose to travel in couchettes, beds or in special compartments with a shower. For family travel, Trenitalia is offering special Euronight prices from ¤ 10, reserved for children of up to 14 years of age.

INVERNO·DIC2016


techno 79 © Sergey Mironov/AdobeStock

A cura di Rosa Ruffo

DOVESCIARE Per gli ski addicted un’app da non perdere. La funzione SpeedTrack permette di raccogliere e monitorare dati durante la giornata sulle piste, registrando percorso, distanza e dislivello della discesa scelta. La sera, poi, rilassati davanti al camino, si può riguardare la performance con gli amici e condividerla sui social, ma anche leggere news sulle località di montagna e scegliere quelle più adatte al proprio livello di preparazione. A must-have app for ski addicts. The SpeedTrack feature allows you to collect and monitor data during the day on the slopes, recording the route, distance and altitude of your chosen descent. In the evening, you can relax by the fireplace and talk over your performance with friends and share it on social media, as well as reading news on mountain locations and choosing the best for your level of ability. www.dovesciare.it

BABYSPOT

Nata dall’idea di una mamma, è la prima app baby friendly, disponibile in quattro lingue, che fa da guida tra le strutture dell’Alto Adige. Con una grafica colorata e accattivante, permette di consultare tutti i luoghi a misura di bambino e prenotare ristoranti, hotel e agriturismi direttamente dal proprio smartphone. Created on the inspiration of a mother, this is the first baby-friendly app, available in four languages, which acts as a guide to the facilities in Alto Adige. With its colourful and appealing graphics, it allows you to browse all of the baby-friendly places and book restaurants, hotels and farm holidays directly from your smartphone. www.babyspot.info

WANDERIO

Più di due milioni i viaggi organizzati tramite quest’app tutta italiana che permette di confrontare in tempo reale le alternative di trasporto e selezionare le più vantaggiose. Per ogni tratta ferroviaria, ad esempio, si quantifica il risparmio che si può ottenere prenotando in anticipo. More than two million trips have been arranged through this all-Italian app that allows you to compare transport alternatives in real time and select the best. For example, you can calculate how much you save by booking in advance for each rail journey. www.wanderio.com INVERNO·DIC2016


80 colophon GENNAIO 2017

Leggi anche Read also Pitti Energy

Firenze Fashion

ANNO IX | NUMERO 01 | GENNAIO 2017 | www.fsitaliane.it

IL MENSILE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

Top of the year

Un 2017 tutto da vivere

Born to be hacker

I supereroi del web

Luciano

LIGABUE LE FRECCE NEWS//OFFERTE E INFO VIAGGIO

AL VIA IL MADE IN ITALY TOUR

Nuovo orario Trenitalia: cresce l’offerta e aumentano le città collegate con le Frecce. Nuove mete invernali FRECCIALink

On the cover of January’s issue of La Freccia is the Luciano Ligabue unstoppable rocker from February on tour

© Lenslife/AdobeStock

IL MENSILE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

In copertina sulla Freccia di gennaio Luciano Ligabue, rocker inarrestabile da febbraio in tour

Sul prossimo numero The next issue

ANNO IV - NUMERO 04 INVERNO - DICEMBRE 2016 IL TRIMESTRALE DI VIAGGIO DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N°110/2013 DEL 13/05/2013 Foto di copertina Marco Nones Ice skyline Photo Pierluigi Orler, Courtesy Apt Val di Fiemme - RespirArt Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore. Alcuni contenuti della rivista sono resi disponibili mediante licenza Creative Commons c BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it EDITORE

Direzione Centrale Brand Strategy e Comunicazione Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it Contatti di Redazione tel. 06 44105298 frecciaviaggi@fsitaliane.it Direttore Responsabile Marco Mancini Progetto Editoriale Claudia Frattini Caporedattore Claudia Frattini Caposervizio Silva Del Vecchio Coordinamento Editoriale Francesca Ventre Vice Coordinatore Editoriale Ilaria Perrotta Assistente Editoriale Luca Mattei In Redazione Gaspare Baglio, Serena Berardi, Michela Gentili, Sandra Gesualdi, Cecilia Morrico Segreteria di Redazione Francesca Ventre Ricerca immagini e Photo Editing Giovanna Di Napoli, Michele Pittalis, Vincenzo Tafuri Coordinamento Creativo Giulio Lippi Grafico Manuela Nobile Traduzioni Vertogroup Hanno collaborato a questo numero Antonella Caporaso, Laura D’Alessandro, Ida De Santis, Maria Luisa Lucchesi, Rosa Ruffo REALIZZAZIONE E PROGETTO GRAFICO

Mete di primavera. Mille idee soggiorno raggiungibili con le Frecce Spring destinations. A thousand ideas reachable on Le Frecce trains

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com Coordinamento Tecnico Antonio Nappa Coordinamento Organizzativo Massimiliano Santoli

On the Web Frecciaviaggi si può sfogliare su ISSUU e nella sezione Media ed Eventi del sito fsitaliane.it Frecciaviaggi can be read on ISSUU and on the Media and Events section of the website fsitaliane.it ERRATA CORRIGE Sul numero 03 di Frecciaviaggi Città d’arte 2016, a pag. 15, Cosimo de’ Medici è stato definito erroneamente “fratello di Lorenzo il Magnifico” del quale, in realtà, è stato il nonno On page 15 of the Art Cities 2016 issue of Frecciaviaggi Cosimo de’ Medici was wrongly described as the brother of Lorenzo il Magnifico. He was actually his grandfather

INVERNO·DIC2016

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Chiara Cibien ccibien@emotionalsrl.com


E ora Guayaquil 5 frequenze settimanali a partire dal 16 dicembre 2016. Voli da Milano Malpensa e Roma Fiumicino, via Madrid.

Per maggiori informazioni contatti Air Europa o la sua agenzia di viaggio. www.aireuropa.com


Pagina_Freccia-Natale_def.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

1

21/11/16

09:52

Frecciaviaggi - dicembre 2016  

In copertina: Dolomiti, shapes of beauty

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you