Page 1

ANNO III | NUMERO 24 | OTTOBRE 2017 | www.fsitaliane.it

LAZIO

SUPER MORANDI FOOD&BOOK ARCHEOPAESTUM

TRENITALIA REGIONALE

#lamusicastacambiando: i nuovi treni Pop e Rock IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE


SOMMARIO IN COPERTINA

GIANNI MORANDI

ECO-CALCULATOR NOTE QUESTA RIVISTA UTILIZZA CARTA CERTIFICATA FSC RICICLATA AL 100%. OGNI DIECIMILA COPIE FA RISPARMIARE: 2.388 kg di rifiuti

572 kg CO2 56.066 litri d'acqua

7.445 kWh di energia

14 PROTAGONISTI

GIANNI MORANDI FRA TV E WEB, IN ATTESA DEL NUOVO TOUR

7 EDITORIALE 9 AGENDA 27 CORNER 34 RACCONTO

13 GOURMET

FOOD&BOOK A MONTECATINI TRA CIBO E CULTURA

3.880 kg di legno

29 TRENITALIA REGIONALE

#LAMUSICASTACAMBIANDO: I NUOVI TRENI POP E ROCK

18 ZOOM

MUSICAL MANIA A MILANO E ROMA

22 POP&ROCK HIT PARADE PER VIAGGI SMART

24 TRAVEL

TURISMO ARCHEOLOGICO NELL’ANTICA PAESTUM

OTT2017

5


ŠSara Lando, www.saralando.com


EDITORIALE

di Marco Mancini

TRA IL DIRE E IL Il trasporto ferroviario regionale sta a cuore a tutti. Almeno a giudicare dalle dichiarazioni pubbliche e dall’interesse che suscita sui media. Ma interessa soprattutto a voi, che viaggiate sui nostri treni. Diffidate però da chi propone facili soluzioni, nella diffusa convinzione di saper fare meglio il lavoro altrui. Ogni potenziamento e miglioramento del servizio non si realizza in quattro e quattr’otto, ma è il frutto di una lunga e attenta pianificazione. Soprattutto per quanto riguarda le infrastrutture, che richiedono imponenti investimenti e iter autorizzativi complessi. Così per i treni. I Rock e Pop di Trenitalia, di cui parleremo spesso nei prossimi mesi, saranno in consegna dalla primavera del 2019. Sono il frutto di una gara lanciata a metà 2015 i cui contenuti tecnici furono messi a punto nei mesi precedenti. È andato tutto liscio, nessun ricorso, siamo stati velocissimi. Assai raro in questo Paese, soprattutto se pensiamo al volume complessivo

FARE dell’investimento, che vale oltre 4 miliardi di euro. Comunque sia, tra il dire e l’ottenere passeranno quasi cinque anni. C’è ancora un intenso e occulto lavoro, quello dei nostri tecnici, impegnati a monitorare le attività delle aziende costruttrici, quello degli ingegneri e delle maestranze di Hitachi Rail e di Alstom, ai quali è affidata la produzione di convogli che dovranno essere sottoposti poi ad accurati test per venire omologati e ammessi in servizio dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie. Sicurezza, comfort, puntualità, informazioni efficaci sono i nostri principali obiettivi. L’ammodernamento della flotta, iniziato da qualche anno, ha già recato indubbi benefici a molti di voi. Puntualità, regolarità e affidabilità sono migliorate, grazie anche a una revisione dell’organizzazione e dei processi industriali di Trenitalia. D’ora in avanti, insieme alle Regioni, ci sono i presupposti per proseguire quel processo virtuoso ed estenderlo in ogni realtà. OTT2017

7


AGENDA

a cura di Laura D'Alessandro

IL CINQUECENTO A FIRENZE di Sandra Gesualdi

Un secolo che ha segnato la storia dell’arte fiorentina e capace di influenzare i periodi successivi. Il ‘500 nella città dei Medici, con Francesco I, è stata epoca di estro, ingegno, scienze e mecenatismo di corte. La grande mostra a Palazzo Strozzi, che ha aperto il nuovo ciclo espositivo, offre fino al 28 gennaio una panoramica completa su questa straordinaria stagione che ha saputo accostare sacro e profano nelle immagini. A confronto maestri indiscussi come Michelangelo, Bronzino, Vasari, Pontormo, Rosso Fiorentino, Giambologna e Andrea del Sarto. palazzostrozzi.org

NOTE CONSIGLIATE La playlist di Bruno Ployer // Caporedattore Sky TG24 Pontormo Deposizione (1525-1528) Tempera su tavola Chiesa di Santa Felicita, Firenze

Ingresso scontato per i clienti Trenitalia Regionale

Nuper rosarum flores - Guillaume Dufay Can you understand - Renaissance Shake it out - Florence and the Machine

ARTE

MATERA IMMAGINATA L’Accademia Americana di Roma ospita dal 12 ottobre al 26 novembre l’esposizione Matera Imagined. Photography and a Southern Italian Town, realizzata con il supporto della Fondazione Matera Basilicata 2019. Oltre 40 scatti di alcuni dei più importanti fotografi internazionali, come Henri Cartier-Bresson, David Seymour e Carrie Mae Weem, raccontano l’evoluzione della città lucana negli ultimi 70 anni. A completare la mostra una serie di eventi collaterali che vedono protagonisti, fra gli altri, la scrittrice Dacia Maraini, la curatrice Lindsay Harris, i maestri Mario Cresci ed Emmet Gowin. aarome.org

Carrie Mae Weem Matera-Ancient Rome (2006) Courtesy Jack Shainman Gallery, New York

OTT2017

9


AGENDA L'ARMINUTA

EUROCHOCOLATE

Note di dolcezza e note musicali si fondono a Perugia dal 13 al 22 ottobre, nella 24esima edizione del festival internazionale dedicato alle prelibatezze al cacao. Tanti appuntamenti per gli appassionati, degustazioni, incontri con i produttori ma anche novità legate al tema “tutta un’altra musica”: dai live show di band emergenti alla mostra di strumenti in cioccolato che si possono suonare realmente, passando per le tavolette golose a forma di vinile, cassetta e cd. Per l’occasione, domenica 22 la Fondazione FS Italiane e Ferrovie dello Stato Italiane propongono un treno d’epoca che viaggerà fra La Spezia e Perugia. eurochocolate.com | trenitalia.com Sconti per i clienti Trenitalia Regionale @faceciok

© Andrea Proietti

Donatella Di Pietrantonio Einaudi, pp. 176 € 17,50 Vincitore del Premio Campiello 2017, il romanzo narra di una ragazzina di 13 anni che viene riportata alla sua famiglia d'origine dallo zio che l'ha adottata da piccola.

FILM&BOOK

EVENTI

FABRI FIBRA LIVE

Alice (Reese Witherspoon) è stata appena lasciata dal marito (Michael Sheen). La sera del suo 40esimo compleanno incontra un ragazzo che la farà tornare indietro nel tempo. Al cinema dal 12 ottobre. 10

OTT2017

© Sha Ribeiro

40 SONO I NUOVI 20

Il rapper di Senigallia presenta nei principali music club d’Italia il suo nuovo album di inediti Fenomeno. Il tour parte il 17 ottobre al Live Club di Trezzo sull’Adda (MI) e prosegue il 20 al Teatro Concordia di Venaria Reale (TO), il 21 al Vox Club di Nonantola (MO), il 27 all’Obihall di Firenze e il 28 al Gran Teatro Geox di Padova. A novembre sono in programma concerti a Roma, Napoli, Milano, Lugano e Bologna. fabrifibra.it FabriFibri @FabriFibra


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

OTT2017

11


GOURMET

SAPORI &

SAPERI

A MONTECATINI DAL 13 AL 16 OTTOBRE LA QUINTA EDIZIONE DI FOOD&BOOK PER NUTRIRE LA MENTE E IL PALATO di Michela Gentili

più saporite, in un crocevia di incontri con scrittori e protagonisti d’eccellenza, da Fabio Genovesi a Oscar Farinetti. Ospiti della tradizionale cena d’apertura, venerdì 13, gli chef Aimo e Nadia Moroni che tengono una lezione-testimonianza agli studenti degli istituti alberghieri. Il giorno dopo, alle Terme Tettuccio, ci si può tuffare nel mondo del vino, perdendosi tra le 800 etichette migliori d’Italia selezionate per la guida Slow Wine 2018 che viene presentata in anteprima. Un’esperienza assoluta, capace di soddisfare la mente e il palato. foodandbook.it foodebook @FoodeBook

© Rawf8/AdobeStock

C

i sono libri che si divorano in un boccone e pagine da assaporare nel tempo. Ma anche piatti capaci di raccontare una storia e ricette che si lasciano sfogliare poco a poco. È un viaggio tra il piacere e l’intelletto quello proposto dalla quinta edizione di Food&Book, il Festival del libro e della cultura gastronomica che dal 13 al 16 ottobre inonda di gusto Montecatini Terme (PT). «Oggi si parla e si scrive di cibo a proposito e a sproposito – sottolinea Carlo Ottaviano, direttore dell’evento insieme con Sergio Auricchio – per questo è utile che ci siano momenti di approfondimento, non solo show cooking ed esibizioni di cuochi». Così i piatti dei talenti stellati si amalgamano con le pagine letterarie

OTT2017

13


SUPER MORANDI IL GIANNI NAZIONALE È UN VULCANO DI NOVITÀ: DOPO IL SUCCESSO TV CON LA SERIE L’ISOLA DI PIETRO, LANCIA IL NUOVO ALBUM E SI PREPARA PER UN TOUR LUNGO LO STIVALE di Gaspare Baglio

F

are un’intervista con Gianni Morandi non è semplice, nonostante la sua totale disponibilità. Il fatto è che lo fermano (praticamente) tutti. Nessuna sorpresa, l’eterno ragazzo della musica italiana è, infatti, da sempre uno dei volti più popolari e amati dello showbiz nostrano. Sia perché ha messo a segno evergreen come C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones, In ginocchio da te, Occhi di ragazza e Un mondo d’amore. Sia perché è stato uno dei pochi classici a diventare trasversale, catturando anche il pubblico dei social network. A tutto questo si aggiunge l’enorme successo della hit estiva con Rovazzi e quello ottenuto con L’isola di Pietro, la fiction in onda su Canale 5 fino al 29 ottobre. Morandi è inarrestabile e sta già preparando nuovi progetti, questa volta musicali. Alle porte il 40esimo album di inediti. La miniserie in onda sull’ammiraglia Mediaset sta ottenendo ottimi risultati. Siamo tutti molto contenti. È stata una bella sorpresa. Abbiamo girato a Carloforte, nell’isola di San Pietro. Il Sulcis è una magnifica parte della

14

Sardegna, molto meno nota rispetto ad Alghero e alla Costa Smeralda. Un posto incredibile che ha avuto una grande influenza sul risultato finale della fiction, perché regala panorami straordinari. Anche il cast ha funzionato. Assolutamente. C’è un bel gruppo di attori, la storia è scritta bene ed è piaciuta alla gente. Il 16 novembre esce il suo 40esimo disco di inediti. Si intitola D’amore d’autore. Ci sono otto nuove canzoni, che hanno come tema principale e fondamentale l’amore. Il mio pubblico è molto femminile e ama questo genere di brani. Poi a febbraio partirò per un tour in giro per l’Italia. Ci dica qualcosa di più sull’album. Chi sono gli autori? Posso solo dire che il primo singolo è stato scritto da Luciano Ligabue e si intitola Dobbiamo fare luce. E la tournée come sarà? Proporrò i nuovi pezzi, ma ripercorrerò anche la mia storia. Mi esibirò in arene e palasport, dal nord alla Sicilia. I concerti sono la parte fondante della mia professione, perché posso stare a contatto con il pubblico. Proprio quello che preferisco.


© Angelo Trani

P R O TA G O N I S T I

OTT2017

15


PROTAGONISTI A proposito, cosa può dirci del boom della sua pagina Facebook, che ha totalizzato oltre due milioni e mezzo di like? Credo che i miei follower amino conoscere le parti più private della mia vita. Mi diverte leggere che commenti fanno. C’è molta sincerità, perché con il filtro dello schermo ci si sente più sicuri di dire la propria. Mi piace rispondere con ironia alle critiche. Grazie al web è nata anche la collaborazione con Rovazzi per la hit estiva Volare. La rete ci ha fatti incontrare e ci ha uniti. Mi ha cercato dopo un

16

OTT2017

apprezzamento positivo su di lui che scrissi sui social. Come vede Baglioni a Sanremo, lei che ne ha condotti due e quando ha partecipato è sempre salito sul podio? Il Festival l’ho sempre visto fin da bambino oltre a esserci stato, in vesti differenti, nel corso degli anni. Credo che Claudio farà un grande lavoro. Cosa pensa di La musica sta cambiando, il claim di Trenitalia che accompagna il roadshow dei nuovi treni regionali Pop e Rock? Mi auguro sia davvero così. In questi anni c’è stata una grande attenzione

sulle Frecce, ma è giusto che lo stesso interesse sia rivolto anche ai convogli locali, che io prendevo tantissimo quando ero ragazzino. La prima tappa del roadshow è proprio la sua Bologna. Una opinione sulla città? Negli anni è migliorata. Ora è davvero bellissima, anche perché sempre ben amministrata. E poi è davvero inclusiva. Consiglio a tutti di visitarla. morandimania.it giannimorandiofficial @morandi_g morandi_official


DA FIUMICINO AEROPORTO A ROMA CENTRO IN 32 MINUTI

TRENI NO STOP UN TRENO OGNI 15 MINUTI BIMBI GR ATIS UNDER 12 BAGAGLI ILLIMITATI GR ATIS

TRENITALIA.COM

Treni programmati ogni 15 minuti. In alcune fasce orarie un treno ogni 30 minuti. I bambini di età inferiore ai 12 anni viaggiano gratuitamente (tra 4 e 12 anni, viaggia gratis un bambino per ogni adulto pagante) .


Valeria Belleudi, protagonista di Flashdance

A T U T TO

MUSICAL FLASHDANCE A MILANO, GREASE A ROMA. A TEATRO SI BALLA E SI CANTA CON I CLASSICI RIVISITATI IN CHIAVE POP di Carmen PidalÃ

18


ZOOM

C

a Feeling, che vinse l’Oscar, ma anche Maniac e Manhunt. Nella versione teatrale, firmata da Chiara Noschese, viene proposto un nuovo allestimento in chiave tutta italiana. Il ritmo incalzante si articola soprattutto attraverso le coreografie: ogni movimento è un nuovo linguaggio, passi classici si fondono con l’urban dance e l’acrobatica. Le hit più famose restano in lingua originale per soddisfare i nostalgici. «Ho cercato di rispettare la storia ma non sarà un’edizione vintage, ho voluto che fosse dentro al nostro tempo, tecnologica, moderna», spiega Noschese. L’altro grande evento per gli appassionati è al Teatro Sistina di Roma dal 14 ottobre con

Chiara Noschese

Grease, uno dei pilastri mondiali della commedia musicale. Era il 1997 quando, per la prima volta, si apriva il sipario sull’edizione teatrale italiana curata dalla Compagnia della Rancia,

© GiuliaMarangoni

anzoni, balli, intrattenimento, innovazione nel solco della tradizione: ha riaperto in grande stile la stagione del musical. Al Teatro Nazionale Che Banca di Milano fino al 31 dicembre va in scena Flashdance, ispirato all’omonimo film cult del 1983. Chi non ricorda Jennifer Beals nei panni della protagonista Alex, che di giorno lavora come operaia e di sera fa la ballerina in un locale notturno, sognando di essere ammessa all’Accademia di danza di Pittsburgh? Da sempre fonte di ispirazione per artisti e registi, la pellicola di Adrian Lyne è entrata nella storia del cinema grazie alle coreografie memorabili e alla colonna sonora elettrizzante: basti citare il brano portante What

Il cast del musical Grease

OTT2017

19


ZOOM

coreografie. «La storia, i personaggi e l’energia sono sempre quelli, un’alchimia quasi magica che ha reso Grease immortale», commenta Saverio Marconi, oggi come allora alla guida della macchina. «Tra le novità una scenografia inedita, colorata e luminosissima, nuovi arrangiamenti e la rilettura di alcune scene come Magiche Note e Freddy

My Love». Guglielmo Scilla, reduce dal programma tv Pechino Express, interpreta il ruolo che al cinema fu dell’iconico John Travolta, mentre Lucia Blanco è Sandy. Repliche nella Capitale fino al 29 e poi tappe nelle principali città italiane. teatronazionale.it grease.musical.it

© FrancescoPrandoni

con Lorella Cuccarini nei panni di Sandy e Giampiero Ingrassia in quelli di Danny. A distanza di 20 anni, con cast e allestimento completamente rinnovati, si riaccendono i riflettori sulle avventure della high school di Rydell. Uno show ancora più pop, giovane, capace di attirare una platea intergenerazionale, arricchito da interazioni video e moderne

Guglielmo Scilla e Lucia Blanco, protagonisti del musical Grease

20

OTT2017


A cura di Sandra Gesualdi e Ilaria Perrotta

HIT

PARADE SO REAL

CHEAP & CHIC Ha fatto il giro del mondo, ricevuto premi e riconoscimenti. Ora la fragranza super pop dalle note frizzanti e gioiose torna con un packaging vestito da un esclusivo abito in stile Moschino disegnato da Jeremy Scott, direttore creativo della fashion maison. moschino.com

TRENO+TAXI

ICONE ROCK

Nelle sale dal 12 ottobre il biopic sulla cantautrice tedesca Christa Päffgen, in arte Nico, una delle muse di Andy Warhol e icona del rock, prima come frontwoman dei Velvet Underground e poi come solista. Il film, firmato da Susanna Nicchiarelli e vincitore del premio Orizzonti alla Mostra del Cinema di Venezia, racconta gli ultimi anni di vita dell’artista, scomparsa nel 1988. iwonderpictures.it 22

Scendere dal treno e prenotare un taxi è ancora più conveniente grazie all’accordo fra Trenitalia e mytaxi. Fino al 31 ottobre sconto del 50% su tutte le corse pagate via app con partenza o destinazione nelle stazioni di Milano Centrale, Garibaldi e Rogoredo e di Roma Termini, Tiburtina e Ostiense. trenitalia.com mytaxi.com


© www.OlgaBSP.com

POP&ROCK

SWING‘N’MILAN Dal 12 al 15 ottobre nel capoluogo lombardo ballerini e appassionati da tutto il mondo si danno appuntamento per una quattro giorni di musica, cultura, moda, cibo e danza che catapulta il pubblico nell’affascinante atmosfera americana anni ‘30 e ‘40. swingnmilan.it

NO BARRIERE

L’app sviluppata grazie all’Associazione Luca Coscioni serve a segnalare e geolocalizzare le barriere architettoniche e sensoriali, perché possano essere rimosse dalle amministrazioni competenti. Disponibile gratuitamente per iOS e Android. associazionelucacoscioni.it

MOBIKE

Ha conquistato Milano e Firenze il servizio di bike sharing a flusso libero importato direttamente da Shangai. Le biciclette con i raggi arancioni, che si possono prendere e lasciare ovunque, sono ormai un fenomeno cool. Basta scaricare l’app gratuita, localizzare la due ruote più vicina, prenotarla e pedalare. mobike.com

OTT2017

23


Vista del parco archeologico di Paestum

ARCHEOPAESTUM DAL 26 AL 29 OTTOBRE LA BORSA DEL TURISMO ARCHEOLOGICO NEL CUORE DELLA MAGNA GRECIA di Francesca Ventre

A

more per il passato e per la storia? L’appuntamento da non mancare, dal 26 al 29 ottobre, è la 20esima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico in una scenografia tra le più affascinanti al mondo: l’antica Paestum. Tra le tante iniziative in programma c’è l’imbarazzo della scelta,

24

dalle conferenze tenute da esperti, come Mario Tozzi e Massimo Osanna, ai laboratori di archeologia sperimentale. Ma si può anche curiosare tra gli stand per trovare spunti di viaggio in Italia e non solo, dal Friuli Venezia Giulia al Perù, dalla Sicilia allo Sri Lanka. La fiera è poi un’ottima occasione per visitare il parco archeologico con i

suoi splendidi templi. Il più antico è la Basilica, costruito intorno al 560 a.C. e dedicato forse a Hera. Un altro edificio di culto è invece attribuito ad Atena, dea della guerra e dell’artigianato, mentre il più conosciuto (anche il più immortalato in foto e video) è il tempio intitolato a Nettuno, caratterizzato da una particolarità: la tecnica di costruzione,


TRAVEL Affresco della Tomba del Tuffatore conservato nel museo di Paestum

con enormi massi collegati senza malta, ha consentito alla struttura di resistere nei secoli a terremoti e altre calamità. Non può mancare poi uno sguardo al museo. Nelle vetrine fanno bella mostra vasi greci, reperti e una raccolta di

sepolture lucane, alcune decorate con guerrieri armati e altre con scene di giochi funebri, in parte antesignani dei giochi gladiatorii. Pezzo forte della collezione è la celebre Tomba del Tuffatore, di manifattura greca, che

con ogni probabilità simboleggia il passaggio nell’aldilà. Spostandosi a sud di circa 40 chilometri, si può visitare il Parco Archeologico di Elea-Velia, sede di una celebre scuola di medicina. Qui la Porta Rosa è un raro esempio dell’uso dell’arco da parte dei Greci. Da vedere NOTE CONSIGLIATE anche le terme adrianee, la cosiddetta La playlist di Bruno Ployer // Caporedattore Sky TG24 agorà, forse nient’altro che il santuario Le rovine di Atene - Ouverture - Ludwig van Beethoven (Berliner Philharmoniker) Pini di Roma - I pini della Via Appia - Ottorino Respighi (Chicago Symphony Orchestra) dedicato al dio guaritore Asclepio, e infine i resti dell’acropoli sui quali nel Cercando un altro Egitto - Francesco De Gregori Medioevo fu costruito un castello. bmta.it museopaestum.beniculturali.it

COLLEGAMENTI E SCONTI TRENITALIA

Sono 25 i treni regionali che ogni giorno collegano Paestum e 120 quelli da e per Salerno, città servita anche da 22 Frecce giornaliere. Trenitalia è vettore ufficiale della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. Dal 25 al 30 ottobre per tutti i visitatori sconto del 30% sul prezzo base di tutti i treni nazionali per Napoli e Salerno. Il castello sull’acropoli di Elea-Velia

OTT2017

25


CORNER

RÔMULO SODDISFAZIONI E SPERANZE PER L’ITALO-BRASILIANO DEL VERONA LEGATISSIMO AL BELPAESE di Luca Mattei

I

NATO A: Pelotas (BRA) IL: 22/05/1987 PESO: 72 kg ALTEZZA: 178 cm SQUADRA: Hellas Verona RUOLO: difensore, centrocampista

© Grigolini Francesco

l centrocampista del Verona Rômulo ha preso alla lettera l’espressione “giocatore di movimento”, per la sua posizione fuori e dentro il campo. Nella sua carriera tra Brasile e Italia ha ricoperto diversi ruoli, esterno di difesa e di mediana e ala offensiva. Le piace viaggiare, a quanto pare… Sì, io e mia mia moglie amiamo girare il mondo, con il nostro cagnolino Snoopy. Sul terreno di gioco, invece, sono sempre a disposizione del mister. Che legame ha con il Belpaese? I miei bisnonni abitavano a Mogliano Veneto (TV). Grazie a loro ho preso la doppia cittadinanza, una prospettiva meravigliosa per me: in Brasile la vita era difficile e l’Italia il massimo che si potesse sognare. A un passo dalla Nazionale nel giugno 2014. L’Azzurro oggi: sogno o desiderio? Tre anni fa ho rinunciato, a causa di una pubalgia sapevo di non poter dare il massimo. Oggi la convocazione è tra i miei obiettivi. Pochi mesi dopo è iniziato il prestito alla Juventus. È stato fantastico giocare con Pirlo e Buffon, calciatori che prima vedevo solo alla PlayStation. Cosa ha provato per la promozione in A? Mi sento orgoglioso di far parte della storia della mia squadra. Siamo tornati dove il Verona merita di stare. Ma adesso dobbiamo fare di tutto per restarci. romulocdr @romulocdr

OTT2017

27


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

28

OTT2017


I nuovi treni Pop e Rock


Render del nuovo treno Rock

I TRENI

DEL FUTURO IN TOUR PER TUTTA L’ITALIA I MOCK-UP DI POP E ROCK, I DUE NUOVI TRENI DEDICATI AL TRASPORTO REGIONALE di Luca Mattei

30


I

l viaggio dei modelli in scala 1:1 del Pop e del Rock è appena iniziato. Chiusa la tappa di Bologna, altri cittadini e clienti di Trenitalia attendono di vedere come cambierà la qualità del loro viaggio sui nostri treni regionali. Prossima tappa Torino, dal 3 novembre, in piazza San Carlo. Poi sarà la volta di Firenze, nel mese di dicembre. Ma il Pop e il Rock si potranno conoscere, in preview, e se ne parlerà anche in altre occasioni pubbliche come il TTG che si tiene questa settimana a Rimini, l’Hitachi Social Innovation Forum a Milano il 18 ottobre e la Maker Faire a Roma, a dicembre. I due mock-up saranno esposti all’interno di un villaggio dove sono previste anche tante attività di intrattenimento rivolte a tutte le fasce di età. Al centro del tour sempre la musica, offline con i ritmi no-stop di RTL 102.5 e online grazie alla collaborazione con Spotify. Tutto per ribadire e amplificare il concetto fondamentale: #lamusicastacambiando. Che echeggia anche nel commento dell’amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono: «Dopo aver rivoluzionato con le nostre Frecce la mobilità sulle lunghe distanze, ora è la volta del

TRENITALIA NEWS Orazio Iacono, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia

trasporto regionale. Lo dobbiamo ad oltre un milione e mezzo di passeggeri che ogni giorno usano i nostri treni. E a quelli che sempre più spesso ci salgono per viaggiare nei fine settimana. I Rock e i Pop sono un concentrato di alta tecnologia al servizio dell’affidabilità, della sostenibilità e del comfort di ogni viaggiatore, iniziando da quelli con disabilità. Insomma – conclude Iacono ci consentiranno di arricchire l’esperienza di viaggio e consolidare le nostre performance, da molti mesi in continuo miglioramento. Oggi la puntualità reale dei regionali si attesta al 90,6%, quattro

Da sinistra Orazio Iacono, Ad di Trenitalia, Renato Mazzoncini, Ad di FS Italiane, Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e Gioia Ghezzi, Presidente di FS Italiane, alla presentazione del nuovo treno Pop il 3 ottobre

OTT2017

31


TRENITALIA NEWS Interni del treno Rock

punti in più rispetto al 2012. La regolarità è al 98,9%, e solo quattro corse su mille (0,4%) sono cancellate per responsabilità diretta di Trenitalia». Le prime consegne dei Pop e dei Rock avverranno a partire dalla primavera 2019 e proseguiranno con un ritmo di 13 convogli al mese, in coerenza con le richieste delle Regioni con cui Trenitalia avrà sottoscritto i contratti per gestire il servizio. La prima a beneficiarne sarà l'Emilia Romagna, che ha siglato

un contratto di 15 anni nel quale sono previsti 86 convogli. L’avveniristico Rock è un treno a due piani, capace di far viaggiare 600 persone comodamente sedute, che nasce da una nuova piattaforma Hitachi Rail, completamente assemblata in Italia. Casse in lega leggera, trazione a potenza distribuita che garantisce forte accelerazione e affidabilità e massima ampiezza di spazi e volumi. L’accessibilità è stata ottimizzata a

L'Ad di FS Italiane, Renato Mazzoncini, alla presentazione del nuovo treno Pop il 3 ottobre

32

OTT2017

vantaggio delle persone a mobilità ridotta, con le quali il continuo confronto conduce a individuare soluzioni sempre più adeguate alle loro specifiche esigenze. Il Rock è anche eco-friendly, perché capace di fornire al macchinista informazioni utili a minimizzare i consumi in marcia e a veicolo fermo. Il Pop, realizzato da Alstom, è invece l’evoluzione, giunta alla quarta generazione, di un modello già in servizio commerciale in dieci regioni italiane: il Jazz. Battezzato il 3 ottobre in occasione dell’Expo Ferroviaria alla Fiera di Milano, è un treno elettrico, monopiano, che può viaggiare a una velocità massima di 160 chilometri orari e trasportare oltre 300 persone sedute nella versione a quattro casse, oltre 200 nella versione a tre. Consuma il 30% di energia in meno rispetto alle versioni precedenti. Un vero concentrato di alta tecnologia per Rock e Pop: informazioni e intrattenimento audio-video con display LCD a 24” visibile da ogni posizione, rete WiFi e telecamere digitali di videosorveglianza per viaggiare in tranquillità e con i migliori comfort. lamusicastacambiando.it


DIAMO I * NUMERI 2017 LAZIO

Puntualità** Media percentuale di tutti i treni regionali circolati nessun ritardo escluso

91,9 TOTALE TRENI

93,5

90

Chilometri

98,4

FASCIA ORARIA 6-10

Distanza percorsa dai treni del trasporto regionale programmata a settembre

1.545.282 * Dati al 30/09/2017

FASCIA ORARIA 16-20

Regolarità

Percentuale di corse effettuate rispetto a quelle programmate

** È considerato puntuale un treno giunto in orario o entro i 5 minuti

OTT2017

33


RACCONTO

IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO III | NUMERO 24 | OTTOBRE 2017 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 126/2015 DEL 09/07/2015 EDIZIONI

IN REGIONE © Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore. Alcuni contenuti della rivista sono resi disponibili mediante licenza Creative Commons BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it

LA RISERVA DI

AMOH OSOLOTE Racconto inedito di Claudio Lagomarsini, filologo romanzo

Q

uand’ero piccolo, mio padre lavorava in un paesino di montagna. Per raggiungerlo prendeva un piccolo treno che si inerpicava per le valli. Alcuni colleghi del luogo gli avevano detto che su una collina si era insediata una comunità di nativi americani, per qualche ragione emigrati nel nostro continente. Era la riserva di Amoh Osolote. Lungo i binari, appena superata una piccola stazione (tanto piccola che nemmeno il trenino vi faceva fermata) si vedeva dai finestrini una casupola di legno. Qualcuno vi aveva scritto, appunto, quelle parole misteriose ed evocative: AMOH OSOLOTE. I disegni che facevo a quel tempo erano monopolizzati dai racconti sugli indiani. Mio padre giurava di aver visto, un giorno, Amoh Osolote in persona che cacciava con il suo cappello di piume. Prendendoci gusto, si era messo a raccontarmi storie incredibili – un attacco alla locomotiva con arco e frecce, una mandria di bisonti intravisti in una valle lontana – che io disegnavo con le matite e i pastelli. Quando vennero le vacanze estive chiesi a mio padre di accompagnarlo in treno. Sarei rimasto a disegnare tutto il giorno mentre lui lavorava. Buono e tranquillo, promisi. Il treno arrancò sulla salita e si avvicinò alla casupola. Riconobbi da lontano la scritta. Le lettere erano un po’ storte, ora staccate ora quasi unite. Quando fummo vicini, però, mi sembrò di leggere un’altra cosa: AMO’ HO SOLO TE.

34

OTT2017

Note esce il giovedì. Ritira la tua copia gratuita ai desk e nelle biglietterie delle stazioni di Bari C.le, Bologna C.le, Firenze Santa Maria Novella, Genova Brignole, Milano C.le, Napoli C.le, Palermo C.le, Roma Termini, Torino Porta Nuova e Venezia Mestre, nelle biglietterie delle medie e grandi stazioni e nei principali FRECCIAClub. EDITORE

Direzione Centrale Brand Strategy e Comunicazione Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it | e-mail note@fsitaliane.it Contatti di Redazione tel. 0644103161 | 0644103383 Direttore Responsabile Marco Mancini Progetto Editoriale Claudia Frattini Caporedattore Claudia Frattini Coordinamento Editoriale Sandra Gesualdi Assistente Editoriale Luca Mattei Caposervizio Michela Gentili Vicecaposervizio Laura D'Alessandro In Redazione Gaspare Baglio, Serena Berardi, Silvia Del Vecchio, Cecilia Morrico, Francesca Ventre Progetto grafico Manuela Nobile Coordinamento creativo e realizzazione Giulio Lippi Ricerca immagini e photo editing Michele Pittalis, Vincenzo Tafuri Hanno collaborato a questo numero Antonella Caporaso, Chiara Fagioli, Claudio Lagomarsini, Ilaria Perrotta, Carmen Pidalà, Bruno Ployer, Fabiola Zanetti STAMPA

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

EMOTIONAL PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 | info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati | smerati@emotionalsrl.com


Note - ottobre 2017 - numero 24 - edizione Lazio  
Note - ottobre 2017 - numero 24 - edizione Lazio  

In copertina: Gianni Morandi