Page 1

Buonanotte bambine 100 storie di donne straordinarie

Titanic

ANNO III | NUMERO 13 | APRILE 2017 | www.fsitaliane.it

Il transatlantico riaffiora dagli abissi

SERENA ROSSI TV, AMORE E FANTASIA

TRENITALIA REGIONALE Datudefinire A per tu con gli assessori regionali IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE


STYLE È UNA QUESTIONE DI STILE


www.doimocucine.it


sommario//5 in copertina Serena Rossi

IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO III | NUMERO 13 | APRILE 2017 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 126/2015 DEL 09/07/2015

Photo Maria La Torre Buonanotte bambine 100 storie di donne straordinarie

EDIZIONI

IN REGIONE

Titanic Il transatlantico riaffiora dagli abissi

ANNO III | NUMERO 13 | APRILE 2017 | www.fsitaliane.it

© Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore. Alcuni contenuti della rivista sono resi disponibili mediante licenza Creative Commons BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it

Datudefinire A per tu con gli assessori regionali IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

16 agenda

9

STAMPA

gourmet 16 Direzione Centrale Brand Strategy e Comunicazione Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it | e-mail note@fsitaliane.it Contatti di Redazione tel. 0644103161 | 0644103383 Direttore Responsabile Marco Mancini Progetto Editoriale Claudia Frattini Caporedattore Claudia Frattini Coordinamento Editoriale Sandra Gesualdi Assistente Editoriale Luca Mattei Caposervizio Michela Gentili Assistente di Redazione Gaspare Baglio In Redazione Serena Berardi, Silvia Del Vecchio, Cecilia Morrico, Francesca Ventre Realizzazione e progetto grafico Giovanna Di Napoli Coordinamento creativo Giovanna Di Napoli Grafico Michele Pittalis Ricerca immagini e photo editing Vincenzo Tafuri Hanno collaborato a questo numero Antonella Caporaso, Alessandra Coppa, Laura D'Alessandro, Ilaria Perrotta, Cristiana Meo Bizzari, Marina Solazzi

©D igital Media - FS Italiane

7

tendenze 21

zoom 24

EDITORIALE

corner 27

Videosorveglianza live a bordo

scacciapensieri 34

12

18

FOCUS

Un libro per giovani donne sognatrici e ribelli

PROTAGONISTI Serena Rossi: da Napoli un volto per Real Time

23

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com

©D igital Media - FS Italiane

EDITORE

TV, AMORE E FANTASIA

Cerca la tua copia di Note alle 8 e alle 17 nei principali FRECCIAClub e nelle stazioni di Bari C.le, Bologna C.le, Firenze S.M.N., Genova Brignole e P. Principe, Milano C.le, Napoli C.le, Palermo C.le, Roma Termini, Torino P. Susa e Venezia Mestre. Note esce il giovedì. Si può sfogliare su ISSUU e nella sezione Media ed Eventi del sito www.fsitaliane.it

SERENA ROSSI TRENITALIA REGIONALE

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

EMOTIONAL

PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 | info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati | smerati@emotionalsrl.com

INNOVATION Caccia al web senza diritti d'autore

29

TRENITALIA REGIONALE

Intervista all'assessore dell'Emilia Romagna, Raffaele Donini

//APR2017


editoriale//7

LA SICUREZZA non di Marco Mancini

fa notizia

Photo Digital Media - FS Italiane

La scorsa settimana abbiamo attivato un nuovo sistema di videosorveglianza sui TAF, i Treni ad Alta Frequentazione. Permette di mostrare in diretta e in sequenza, sui monitor del convoglio, le immagini di quanto accade in ogni carrozza. Il sistema si prefigge di infondere maggiore sicurezza, soprattutto in chi viaggia da solo, in ore di scarsa presenza di passeggeri. Dal punto di vista giornalistico è quella che si chiama una “good news”. Una di quelle, però, che non “bucano”, perché non destano sdegno né scalpore. Come ha sintetizzato Luca Sofri, “la sicurezza non fa notizia quanto l’insicurezza”. Infatti, qualche settimana fa, la presunta aggressione di una ragazza su un treno regionale di Trenord ha riscosso un’enorme eco mediatica. Gli inquirenti hanno poi smontato la denuncia. La notizia si è rivelata fasulla. Ma ormai era assurta a spia di un presunto allarme sociale. Aveva alimentato denunce e appelli, instillando preoccupazione nei viaggiatori e, soprattutto, nelle viaggiatrici. Pochi media hanno corretto il tiro. Gli articoli online sono ancora lì. Ecco perché è importante vigilare sulle notizie, e informare in maniera corretta e ampia. Ecco perché ogni settimana vi raccontiamo di noi. Non per autocelebrarci. Ma per dare voce alla foresta che cresce. Questo sistema è frutto di sofisticata tecnologia made in Italy. È un deterrente contro malinten-

zionati e vandali. È una risposta di sistema, non estemporanea, la cui efficacia preventiva si accresce quanto più ne è diffusa la conoscenza. Quindi, parlarne e scriverne serve eccome. Perché la sicurezza ha tutti i titoli per fare notizia. E diffondere notizie dovrebbe essere sempre sinonimo di informare. //APR2017


agenda//9

a cura di Antonella Caporaso

MUSE AL MUSEO di Sandra Gesualdi

Sette giorni di eventi culturali al MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Dal 19 al 25 aprile musica, teatro, danza, letteratura, scienza, arte, cinema, fumetti e nuove tecnologie animano gli spazi espositivi e i giardini antichi con la prima edizione del Festival Mann, Muse al Museo. I linguaggi del contemporaneo, in ogni forma, entrano in dialogo con il mondo classico come i capolavori della collezione Farnese e i reperti provenienti da Pompei ed Ercolano. Previsti oltre 50 ospiti, tra cui Stanley Jordan, Niccolò Fabi, Peppe Servillo, Giorgio Pasotti, Guido Catalano e Ferzan Ozpetek. museoarcheologiconapoli.it @MANNapoli Ingresso 2x1 per gli abbonati Trenitalia Lazio

BASQUIAT E NEW YORK Fino al 2 luglio gli abbonati regionali del Lazio possono visitare in due al prezzo di uno la mostra Jean-Michel Basquiat. New York City, al Chiostro del Bramante di Roma. Una grande retrospettiva che rende omaggio a una delle figure più iconiche e controverse della cultura newyorkese anni ’80. Stanley Jordan nell'esibizione di Aspettando il Festival Mann © Carlo Arace

MOBILITÀ INTEGRATA DA ROMA TERMINI AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE Linea bus 64, fermata Chiesa nuova trenitalia.com

Servizio taxi con app gratuita 060608.it - ChiamaTaxi app

Jean-Michel Basquiat Thin Lips (1984-85) Synthetic polymer paint and silkscreen ink on canvas © Christopher Burke

//APR2017


10//agenda © PA/LaPresse

TEMPO DI LIBRI di Laura D'Alessandro

Dalla A di avventura alla Z di Zaha Hadid, passando per la D di dissidente, la H di Hobbit, la R di rivoluzione, la Y di YouTube. Parte dall’abc Tempo di Libri, la nuova kermesse dell’editoria italiana che debutta a Fiera Milano Rho dal 19 al 23 aprile. In cartellone oltre 700 appuntamenti suddivisi in 26 grandi temi, uno per ogni lettera dell’alfabeto, con la partecipazione di duemila autori. Fra gli italiani ci saranno Gianrico Carofiglio, Carlo Lucarelli, Melania Mazzucco, Roberto Saviano, Zerocalcare. Fra gli stranieri Antonia S. Byatt, David Grossman, Sophie Kinsella, Luis Sepúlveda e Irvine Welsh. E poiché anche il cibo è cultura, un’area di 700 m2 ospiterà l’editoria enogastronomica, con show cooking, laboratori e degustazioni. tempodilibri.it

SEAN PAUL Il palco del Fabrique di Milano ospita, il 17 aprile, Sean Paul, indiscusso re della dancehall contemporanea e rapper giamaicano. Altra data italiana il 27 giugno al Gran Teatro Geox di Padova. ticketone.it

Una delle immagini della campagna pubblicitaria firmata dall’illustratore spagnolo Magoz

©Francesco Sciolti

QUESTI FANTASMI Marco Tullio Giordana firma la regia di una storia, a tratti farsesca, che racconta la necessità di credere senza riserve a una realtà inverosimile. Dal 18 al 30 aprile al Teatro Carignano di Torino. tetarostabiletorino.it

NOTE

Romeo e Giulietta Settima edizione per il Festival Internazionale della Danza, in scena al teatro Olimpico di Roma. Il 20 e 21 aprile il Balletto del Sud presenta una versione rivisitata della romantica coppia shakesperiana. filarmonicaromana.org


12//protagonisti

NOTE


//13

TV, amore e Fantasia SERENA ROSSI DIVENTA IL NUOVO VOLTO DI REAL TIME CON I PROGRAMMI RADIO ITALIA LIVE E PICCOLI GIGANTI di Gaspare Baglio Photo Maria La Torre

Incarna la classica bellezza mediterranea, il suo sorriso travolgente l’ha resa una delle protagoniste più amate di Un posto al sole, la soap opera di Rai3 dove ha militato per sette anni. Dopo e durante quell’esperienza ci sono stati film come Song ‘e Napule e Al posto tuo, fiction del calibro di Che Dio ci aiuti, Il commissario Montalbano e Squadra mobile, i musical C’era una volta...Scugnizzi e Rugantino. E la vittoria al Tale e Quale Show, il varietalent di Ra1. Serena Rossi, napoletana doc, è un’artista completa: canta, balla, recita e conduce. I prossimi progetti sono targati Real Time: dal 13 aprile conduce Radio Italia Live ogni giovedì alle 21:10 e dal 26 sarà uno dei giudici del talent game Piccoli Giganti. Debutta come conduttrice a Radio Italia Live. Come si sente? In questa edizione del tutto rinnovata seguo l’artista in auditorium. Lo accompagno nel van che sta arrivando nella location e scambio due battute. Non si parla solo del disco d’uscita, ma della dimensione live e del rapporto con il pubblico.

Poi lo seguo in camerino, gli faccio vedere su un tablet i video dei fan, c’è un clima molto familiare. Non manca il concerto e, una volta terminato, si brinda con gli spettatori. Cosa l’ha spinta ad accettare? La curiosità e la passione che ho per la musica. L’altro impegno è Piccoli Giganti. Sono in giuria con Benedetta Parodi ed Enzo Miccio. Essendo mamma da poco il mio approccio con i bambini è molto cambiato. Con loro ho un rapporto paritario: commento le esibizioni con appunti su intonazione ed esecuzione delle note. Sento che apprezzano i miei commenti. Le piace come ruolo? Mi commuovo spesso, forse perché sto ancora allattando il mio piccolo Diego. Ha chiamato suo figlio Diego, un nome molto amato a Napoli… Una novità vero? (Ride, ndr) In realtà è un nome di origine borbonica. E poi il mio compagno è juventino e con mio padre che tifa il Napoli dovevo compensare. //APR2017


14//protagonisti A proposito, ha girato un film nella sua città. Sì, presto uscirà Ammore e malavita. È un film musicale che ho girato l’estate scorsa per la regia dei Manetti Bros. Ricordo che avevo un pancione enorme e, visto che il copione non lo richiedeva, a un certo punto è stata chiamata mia sorella a fare da controfigura. Nella pellicola si canta con interpreti neomelodici e della tradizione partenopea e si balla con le coreografie di Luca Tommassini. Tornerà a teatro? Ci sono un po’ di proposte, ma aspetto quella giusta perché un impegno simile significa stare molto fuori casa. La priorità, in questo momento, è la serenità di mio figlio che, da quando è nato, ha preso più treni di mia madre in tutta la sua vita. Cosa le piacerebbe fare come artista? Sono contenta del percorso variegato che sto facendo. Mi godo il momento e sono fatalista. Faccio quello che mi suggerisce l’istinto. @serenarossiofficial @serenarossi_com

NOTE


16//gourmet

a cura di Silvia Del Vecchio

Senza glutine con gusto C’è un cuoco che ha fatto della celiachia un punto di forza, trasformando un’apparente difficoltà in opportunità di crescita personale e professionale. A 30 anni si è rimesso in gioco studiando e sperimentandosi in ambito ristorativo fino a diventare lo chef “sglutinato” per eccellenza. Marcello Ferrarini vive il suo essere diversamente gourmet con il sorriso e oltre 20mila follower su Facebook. Su Gambero Rosso Channel (Sky 412) conduce il primo e unico programma tv gluten free, Senza glutine con gusto, mentre nel libro Tutta un’altra pasta (Mondadori, pp. 166 € 20) racconta la sua storia, dispensando consigli pratici su come affrontare la celiachia nel quotidiano, in vacanza, al ristorante e con parenti e amici, regalando una cinquantina di ricette. «Ad esempio, ci sono tre domande basilari da porre prima di riservare un tavolo, per comprendere il grado di conoscenza del problema contaminazione da parte del ristoratore. E spesso le risposte sono più che eloquenti. Poi, per un buffet di compleanno la cosa migliore è realizzare piatti senza glutine per tutti: oggi i prodotti e NOTE

Sottobosco Express © Mondadori

ESSERE CELIACI SENZA SACRIFICARE IL GUSTO È POSSIBILE. PAROLA DELLO CHEF MARCELLO FERRARINI Surrogato

© Mondadori


//17

k Stoc be do /A

informazione sui temi legati alla nutrizione. «Il mondo del cibo è sempre più condizionato dall’esterno», commenta Susanna Cannata, direttore scientifico del forum meneghino, «ed è per questo che analizzeremo quanto la volontà di

al

preservare l’ambiente che ci circonda influenzi la nostra dieta, ma anche quale sia il ruolo dei media nell’educazione alla salute. Inoltre porteremo i risultati delle ultime ricerche sul metabolismo energetico, sugli effetti degli zuccheri e dei flavonoidi di frutta e verdura». nutrimi.it

ina md

/AdobeStock

rd nz l

© Mondadori

CIBOESALUTE Si parla del rapporto tra dieta e infiammazione e dei pro e contro di una scelta vegetariana e vegana a NutriMI, il 20 e 21 aprile a Palazzo delle Stelline di Milano. Novità di quest’anno è il premio DivulgScience per i giornalisti che favoriscono una corretta

©

le soluzioni disponibili sono qualitativamente alti, nessuno si accorgerà della differenza», spiega Ferrarini. L’importante in cucina è essere scrupolosi, metodici e organizzati, ma allo stesso tempo audaci, folli e sempre pronti a confrontarsi e condividere. «La mia pasta fresca all’uovo ripiena, lavorata a mano e tirata al mattarello, non ha nulla da invidiare a quella glutinosa. Altre due preparazioni di cui vado orgoglioso, contenute nel mio libro, sono il Sottobosco Express, ovvero chicche di farina di ceci con pesto verde alle erbe, composta di fragoline di bosco al pepe di Sichuan e ricotta salata, e lo stravagante Surrogato, realizzato con filetti di salmone appena scottati con birra senza glutine, uova di lompo, basilico croccante e mostarda di pere su purea di mango al latte di mandorle». chefmarcelloferrarini.it chefmarcelloferrarini

©

//APR2017


18// focus

NOTE

Le sorelle BrontĂŤ


Piccole, sognate in GRANDE

//19

IL LIBRO STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI RACCOGLIE 100 VITE DI DONNE STRAORDINARIE di Serena Berardi

Illustrazioni © 2016 Timbuktu Labs Inc

Addio lanci disperati di trecce dalla lunghe gonne tradizionali - le cholitorre e attese infinite di baci salvitas, appunto - le vette più alte della fici. L’inerte e debole fanciulla le cui Bolivia. Oppure Matilde Montoya, la sorti dipendono dal prode principe prima donna medico messicana che di turno è roba da fiabe datate. In lottò strenuamente per conquistare Storie della buonanotte per bambine la laurea, nonostante gli ostacoli e ribelli le eroine sono donne, di oggi gli sbarramenti accademici. e di ieri, in grado di portare avanti i Anche la autrici della raccolta, Franloro sogni anche contro il parere di cesca Cavallo e Elena Favilli, hanno padri e mariti. Il volume, uscito in creduto in un progetto e lo hanno Storie della buonanotte inglese a fine 2016 e poi nell’edi- per bambine ribelli sostenuto con determinazione: il zione italiana a febbraio, è un col- Francesca Cavallo, Elena Favilli loro è il libro inedito più finanziato Mondadori, pp. 224 € 19 lage di 100 ritratti di scienziate, ponella storia del crowdfunding. Per litiche, attiviste, artiste e sportive, dalla A di Ada reperire fondi, infatti, hanno utilizzato la piattaLovelace alla Z di Zaha Hadid. Figure storiche forma web Kickstarter, ottenendo più di un micome Cleopatra o Elisabetta I, icone intramon- lione di dollari da sostenitori di oltre 70 Paesi. tabili come Coco Chanel e Maria Callas, ma an- Grazie alla Rete finalmente storie vere, e non fache esempi di tenacia poco noti come le Cholita vole, danno la buonanotte alle bimbe, invitandoClimbers, alpiniste indigene che, dopo aver cuci- le a fare grandi sogni. E a non abbandonarli una nato per anni nei rifugi in quota, ora scalano con volta sveglie.

Cleopatra

Frida Kahlo

Malala Yousafzai

Yusra Maradini

//MAR2017 //APR2017


DA FIUMICINO AEROPORTO A ROMA CENTRO IN 32 MINUTI

TRENI NO STOP UN TRENO OGNI 15 MINUTI BIMBI GR ATIS UNDER 12 BAGAGLI ILLIMITATI GR ATIS

TRENITALIA.COM

Treni programmati ogni 15 minuti. In alcune fasce orarie un treno ogni 30 minuti. I bambini di età inferiore ai 12 anni viaggiano gratuitamente (tra 4 e 12 anni, viaggia gratis un bambino per ogni adulto pagante) .


tendenze//21

a cura di Ilaria Perrotta

Pasqua con Stile Ovetti di cioccolato fondente Domori

© uliaymiro37046/AdobeStock

Prediligere la bontà del cioccolato, il packaging o la sorpresa? Un dubbio amletico per moltissimi che a Pasqua fanno incetta di uova e altre golosità. Chi non ama il classico può optare per i prelibati macaron della rinomata pâtisserie Ladurée. Per il 16 aprile il brand francese propone una scatolina porta bonbon con tanto di simboli e nuance a tema. Dedicato invece a chi è a dieta o tiene particolarmente all’aspetto fisico, il primo beauty egg firmato L’Occitane: non è commestibile, ma contiene tanti prodotti di bellezza. Infine Swarovski pensa ai più glamourous con il suo coniglietto in cristallo trasparente e colorato. Da mangiare solo con gli occhi.

Uovo fondente in limited edition Guido Gobino e Quercetti

Box pasquale con macaron Ladurée Uovo con prodotti bellezza L’Occitane

Uovo di Pasqua Paluani con sorpresa, Trudi

Coniglietto in cristallo Swarovski

//APR2017


© AdobeStock

innovation//23

SHARED CREATIVITY CCSEARCH SCOVA I CONTENUTI WEB SENZA DIRITTI D’AUTORE di Serena Berardi

Un motore di ricerca dove poter trovare contenuti senza copyright: CCSearch è il portale che raccoglie testi, immagini, video e audio da utilizzare liberamente. Nonostante il web venga percepito perlopiù come un ambiente a cui attingere senza limitazioni, molti materiali sono protetti dal diritto d'autore. Questo archivio online, all'interno di un sito ancora in versione provvisoria, nasce proprio per scovare tutti i file free messi a disposizione da altre piattaforme (Google, Youtube, Flickr, Jamendo ecc.). Uno scrigno prezioso per studenti, educatori e artisti. Ma anche per blogger e webmaster. A crearlo è stata Creative Commons, un’organizzazione non a scopo di lucro, nata più di 15 anni fa, che dal 2001 tenta infatti di «costruire un patrimonio comune dinamico e fruibile, alimentato da collaborazione e gratitudine», chiarisce il Ceo, Ryan Merkley. Per questo ha previsto diversi tipi di licenza che autorizzano all'uso delle opere in base ai diritti che l'autore si riserva e a quelli a cui rinuncia a beneficio dei fruitori. A diffondere questo approccio inclusivo alla proprietà intellettuale collaborano ong, università ed enti pubblici. Anche Note e questo articolo adottano le licenze Creative Commons: le pagine che ne riportano il simbolo si possono trascrivere, fotocopiare e condividere purché non a scopo commerciale, ricordandosi di citare sempre la fonte. search.creativecommons.org

//APR2017


24//zoom

TITANIC

THE ARTIFACT EXHIBITION

DAGLI ABISSI DELL'OCEANO ARRIVA IN ITALIA LA MOSTRA CHE HA EMOZIONATO IL MONDO. FINO AL 25 GIUGNO A TORINO di Cristiana Meo Bizzari Photo Roberto Troisi

NOTE

Arriva per la prima volta nel Belpaese l’esposizione itinerante Titanic - The Artifact Exhibition, un’esperienza alla scoperta della nave dei sogni e della sua tragica vicenda. «Quella del transatlantico è una storia raccontata innumerevoli volte, ma mai in modo così dettagliato e con tanta passione come in questa mostra», ha sottolineato la curatrice e illustratrice, Alexandra Klingelhofer. Fino al 25 giugno a Torino, presso la Promotrice delle Belle Arti, sarà possibile conoscere da vicino la vicenda della lussuosa imbarcazione affondata durante il viaggio inaugurale nel 1912, dopo la collisione con un iceberg.


//25

Ideato dall’americana Premiere Exhibitions, proprietaria del relitto, e promosso in Italia da Dimensione Eventi, il percorso, che ha già commosso 25 milioni di visitatori nel mondo, raccoglie pezzi autentici della nave e oggetti originali dell’epoca recuperati grazie alle spedizioni dell’RMS Titanic (1987-1994). Un’accurata selezione fa riaffiorare l'atmosfera e le storie degli oltre 1.500 passeggeri che persero la vita in una delle più grandi tragedie del ‘900, resa ancor più celebre grazie al capolavoro cinematografico di James Cameron (1997). Da non perdere anche la ricostruzione di due cabine, una di prima classe, l’altra di terza, del ponte principale e di una parete reale di ghiaccio che simula le condizioni del naufragio. In esclusiva per la tappa italiana una stanza dedicata ai 37 connazionali a bordo e il modellino di Duilio Curradi, massimo esperto del Titanic. mostratitanic.it

//APR2017


corner//27 © IvicaNS/AdobeStock

ROBERTO INGLESE IL GIOVANE ATTACCANTE DEL CHIEVOVERONA TRA MUSICA, AMORE E FAMIGLIA NATO A: Lucera (FG) IL: 12/11/1991

Essere tra i più giovani di una squadra con l’età PESO: 85 kg ALTEZZA: 187 cm media più alta tra quelle che popolano i 31 campionati della UEFA è già sorprendente. Roberto Inglese, 25enne attaccante del ChievoVerona, è anche l’unico calciatore in A con un cognome indicante una nazionalità ad aver segnato una tripletta. Non ci erano riusciti Vincenzo Italiano, Leandro Greco, Domenico Marocchino, Roberto Russo e Giacomo e Giovanni Tedesco. «Avere un primato fa sempre piacere – confessa il ragazzo – anche se strano come questo». Cresciuto a Vasto, in Abruzzo. Poi in giro per l’Italia . Cosa le resta delle realtà dove ha giocato? Di Pescara il calore della gente, di Lumezzane il lavoro in tranquillità. Alla conquista della Serie A con il Carpi ho dedicato il mio unico tatuaggio, una A biancorossa. Avevamo vinto la Serie B, uno dei tornei più difficili del nostro Paese. Cosa fa nel tempo libero? Mi piace girare per il centro di Verona, città fantastica in cui spero di vivere anche in futuro. Nelle soste della A torno a casa, amo il mio mare. Il suo hobby preferito? Ascoltare musica. Soprattutto Ligabue. Che ha dovuto interrompere il tour... SQUADRA: ChievoVerona Lasciamo perdere. Avevo comprato i biglietti RUOLO: attaccante per Brescia e Mantova, le tappe più vicine per me. Poi una e-mail mi ha informato sul rinvio al 2018, non so dove sarò e se potrò andarci. Il presente però è al Chievo. C’è un compagno a cui è più legato? Fabrizio Cacciatore. Stiamo insieme 18 ore al giorno, anche se lui ha una famiglia. Nei suoi progetti ce n’è una? Sicuramente, sono un romantico. Ora sono single, ma c’è una persona a cui mi sto legando. Spero che presto sbocci l’amore.

© Garbuio/LaPresse

di Luca Mattei

//APR2017


FR

W

E

E C C I A .T

V LA

FS N

W

S _IT

S .I T

S R A DI O

APP TRE

I S S UU

S

EW

ITALIA

@F

N

N

FS N

E

SEMPRE CONNESSI

con i digital media

Jazz in linea © Digital Media - FS Italiane

//APR2017


30//trenitalia news

OBIETTIVO

MOBILITÀ INTEGRATA A TU PER TU CON RAFFAELE DONINI, ASSESSORE AI TRASPORTI, RETI INFRASTRUTTURALI MATERIALI E IMMATERIALI, PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE E AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA di Alessandra Coppa

Treni nuovi e tecnologie più moderne per l’acquisto dei biglietti. Assessore Donini, possiamo dire che per i pendolari dell’Emilia Romagna la musica sta cambiando? Assolutamente sì. Fin dal primo giorno del nostro mandato abRaffaele Donini biamo detto a chiare lettere che la giunta Bonaccini avrebbe investito sul trasporto pubblico come mai avvenuto fino a quel momento. E così stiamo facendo. Basti pensare che in poco più di due anni di mandato gli investimenti messi in campo fra rinnovo del materiale rotabile, riqualificazione delle stazioni e interventi sulle infrastrutture superano un miliardo di euro. Insomma, proprio tutta un’altra musica per i pendolari e i cittadini della nostra Regione.

NOTE

Il nuovo treno Rock di Trenitalia debutterà proprio in Emilia Romagna, con 39 convogli la cui produzione è stata avviata a gennaio negli stabilimenti Hitachi Rail Italy. Come è riuscita la Regione ad aggiudicarsi questo primato? Innanzitutto perché la collaborazione con Trenitalia è stata proficua e positiva sin da subito. La Regione Emilia Romagna nel 2013 è stata una delle prime in Italia a decidere di compiere una gara a lotto unico, la cosiddetta Gara del Ferro, per l’affidamento dei servizi ferroviari, vinta dal raggruppamento d’azienda Trenitalia-Tper. La gara prevede il rinnovo sostanziale del materiale rotabile con 75 treni nuovi nel 2019 e ulteriori 21 nei primi 11 anni di contratto di servizio. In attesa dell’arrivo dei nuovissimi Hitachi Rail Italy e dei restanti mezzi, abbiamo messo in campo con Trenitalia e Tper un piano di anticipazione di 22 nuovi treni, che si completerà entro il 2017. Dal 2019, con l’entrata in vigore del nuovo Contratto di Servizio, Trenitalia e Tper daranno ufficialmente vita a un’azienda unica per il tra-


sporto ferroviario. Quali saranno i vantaggi per i passeggeri? Sono numerosi: dalla gestione del materiale rotabile alla omogeneizzazione degli investimenti sul territorio. Oltre a ciò ovviamente il non doversi più porre la domanda di quale sia l’azienda che gestisce il servizio sul treno su cui si sta salendo. È inutile negarlo: l’attuale organizzazione con alcuni mezzi gestiti da Trenitalia e altri da Tper causa un po’ di confusione nei pendolari, oltre alla difficoltà derivante dal dover acquistare titoli di viaggio diversi. Dal 2019 i pendolari potranno serenamente salire su un regionale in Emilia Romagna sapendo che a gestirlo sarà un’azienda unica, con un unico sistema di bigliettazione. Oltre a ciò ovviamente una chiara facilitazione per la Regione, responsabile del trasporto ferroviario, nell’interloquire e definire le politiche della mobilità su ferro con un soggetto unico. Sono tanti i pendolari in Emilia Romagna che utilizzano nel loro percorso quotidiano

sia il treno che l’autobus. Sono previste delle novità per quanto riguarda la mobilità integrata ferro-gomma? Già da alcuni anni la Regione si è posta, insieme alle aziende di trasporto su ferro e su gomma, il tema di come poter agevolare coloro che ogni giorno utilizzano diversi mezzi, principalmente per recarsi al lavoro o a scuola. Basti pensare che oggi questi cittadini devono acquistare un abbonamento mensile o annuale per il trasporto ferroviario al quale ne aggiungono uno ulteriore per utilizzare gli autobus. Abbiamo quindi deciso di prevedere già dal 2018 una vera e propria rivoluzione. Qualunque abbonato dell’Emilia Romagna che ha come origine o destinazione una delle città capoluogo potrà utilizzare gli autobus urbani senza doversi dotare di un ulteriore abbonamento. Un risparmio per ognuno di loro di circa € 180 all’anno. Un incentivo per chi decide di lasciare l’automobile in garage e di viaggiare con i mezzi pubblici.

//APR2017

© Vincenzo Tafuri/Edizioni La Freccia

//31


TECNOLOGIA E SICUREZZA. SUI MONITOR DEI TRENI IL VIAGGIO È LIVE di Marina Solazzi

Il treno si trasforma in una sorta di open space che infonde ai passeggeri un maggior senso di sicurezza. Accade sui treni regionali TAF, i treni ad alta

WILLKOMMEN AN BORD di Luca Mattei

Novità per i pendolari del Trentino. Dall’11 aprile i monitor a bordo dei sei Jazz in circolazione sulle linee di Trento e Bolzano riportano tutte le informazioni di viaggio anche in tedesco. I convogli interessati sono stati acquistati nell’ambito del Contratto di Servizio 2016-2024 sottoscritto da Trenitalia con la Provincia Autonoma di Trento. NOTE

frequentazione, grazie all’installazione di un innovativo sistema tecnologico di videosorveglianza live globale che consente di trasmettere, sui monitor di bordo, le immagini in sequenza di tutte le telecamere presenti sul convoglio. Una visione “incrociata” che fa vedere a ogni passeggero quel che accade nelle altre carrozze, offrendo una qualità di viaggio più rassicurante. La tecnologia adottata è di assoluta avanguardia, interamente made in Italy, messa a punto in collaborazione con la società Almaviva, una delle realtà più significative in Italia nell’ambito dell’ICT applicato al settore dei Trasporti e della Logistica. In caso di necessità il sistema permette, a chi ne ha per legge competenza e nel rispetto della privacy dei viaggiatori, di consultare e scaricare le immagini registrate. Il tutto rapidamente, persino mentre il treno è ancora in servizio. Facile intuire come questa tipologia di videosorveglianza rappresenti un valido aiuto per le forze dell’ordine e un prezioso deterrente nei confronti dei malintenzionati. Il sistema, già attivo sui TAF del Lazio e del Veneto, sarà esteso a quelli della Campania. E entro luglio riguarderà tutti i treni Jazz ed entro dicembre i Vivalto di ultima generazione a livello nazionale.

© Digital Media - FS Italiane

32//trenitalia news


//33

*

Puntualità

**

Media percentuale di tutti i treni regionali circolati nessun ritardo escluso

91,6

93,8

Fascia oraria 16-20

Fascia oraria 6-10

Treni

92,3 Totale treni

Numero di corse gestite da Trenitalia Regionale in un giorno feriale

99,2

Affidabilità Percentuale di corse effettuate rispetto a quelle programmate Solo lo 0,3% delle cancellazioni è imputabile a Trenitalia

*Dati relativi al primo trimestre 2017

** È considerato puntuale un treno giunto in orario o entro i 5 minuti

//APR2017

© AdobeStock

6.500


34//scacciapensieri

SUDOKU LO SCOPO DEL GIOCO È RIEMPIRE LE CASELLE BIANCHE CON NUMERI DA 1 A 9, IN MODO TALE CHE IN OGNI RIGA, IN OGNI COLONNA E IN OGNI REGIONE QUADRATA CON I BORDI IN NERETTO SIANO PRESENTI TUTTE LE CIFRE DA 1 A 9 SENZA RIPETIZIONI.

FACILE

INTERMEDIO

© AdobeStock

ESPERTO

Per scoprire la soluzione scansiona il QR Code qui sopra NOTE


Note - aprile 2017 - numero 13  

In copertina: Serena Rossi

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you