Page 1

Beppe Fiorello La storia di Portopalo

Fermata Torino

ANNO III | NUMERO 04 | FEBBRAIO 2017 | www.fsitaliane.it

A lezione di scienza

DESTINAZIONE AMERICA

ROSHELLE TRENITALIA REGIONALE Treni ROCK: massimo comfort e alta tecnologia per i pendolari IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE


sommario//5 in copertina Roshelle

IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE ANNO III | NUMERO 04 | FEBBRAIO 2017 REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N° 126/2015 DEL 09/07/2015

Photo Riccardo Ambrosio

EDIZIONI

Beppe Fiorello La storia di Portopalo

IN REGIONE

Fermata Torino A lezione di scienza

ANNO III | NUMERO 04 | FEBBRAIO 2017 | www.fsitaliane.it

© Ferrovie dello Stato Italiane SpA Tutti i diritti riservati. Se non diversamente indicato, nessuna parte della rivista può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza il consenso espresso dell’editore. Alcuni contenuti della rivista sono resi disponibili mediante licenza Creative Commons BY-NC-ND 3.0 IT Info su creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it

TRENITALIA REGIONALE Treni ROCK: massimo comfort e alta tecnologia per i pendolari IL SETTIMANALE GRATUITO PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ANNO III | NUMERO 01 | GENNAIO 2017 | www.fsitaliane.it

Cerca la tua copia di Note alle 8 e alle 17 nelle stazioni di Bari C.le, Bologna C.le, Firenze S.M.N., Genova Brignole e P. Principe, Milano C.le, Napoli C.le, Palermo C.le, Roma Termini, Torino P. Susa e Venezia Mestre. Note esce il giovedì. Si può sfogliare su ISSUU e nella sezione Media ed Eventi del sito www.fsitaliane.it

DESTINAZIONE AMERICA

ROSHELLE

16

EDITORE

agenda

9

gourmet 16 innovation 23

EDITORIALE Un cambiamento Rock

corner 27

12

18

FOCUS Gravità e viaggi spaziali protagonisti a Torino

PROTAGONISTI Roshelle: dopo X Factor, gira l'Italia con il suo Anymal tour

24

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE) Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com

©D igital Media - FS Italiane

STAMPA

7

tendenze 21

ardo Ambros © Ricc io

Direzione Centrale Brand Strategy e Comunicazione Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma www.fsitaliane.it | e-mail note@fsitaliane.it Contatti di Redazione tel. 0644103161 | 0644103383 Direttore Responsabile Marco Mancini Progetto Editoriale Claudia Frattini Caporedattore Claudia Frattini Coordinamento Editoriale Sandra Gesualdi Assistente Editoriale Luca Mattei Caposervizio Michela Gentili Assistente di Redazione Gaspare Baglio In Redazione Serena Berardi, Silvia Del Vecchio, Cecilia Morrico, Francesca Ventre Realizzazione e progetto grafico Giovanna Di Napoli Coordinamento creativo Giovanna Di Napoli Grafico Michele Pittalis Ricerca immagini e photo editing Vincenzo Tafuri Hanno collaborato a questo numero Laura D'Alessandro, Ilaria Perrotta

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695 | info@emotionalsrl.com Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi Gestione Materiali Selene Merati | smerati@emotionalsrl.com

ZOOM Giuseppe Fiorello su Rai1 con I fantasmi di Portopalo

TRENITALIA REGIONALE

29

Green e tecnologico il nuovo treno per i pendolari

//FEB2017


editoriale//7

UN CAMBIAMENTO di Marco Mancini Photo Edoardo Cortesi/Digital Media - FS Italiane

Il treno Rock continua a essere protagonista anche di questo numero. Perché, anche se i tempi tecnici per realizzarlo, testarlo, omologarlo e poterci finalmente viaggiare ci proiettano al 2019, Rock è il segno concreto di un cambiamento. E i cambiamenti non si realizzano, in questo settore, con il semplice schioccare delle dita, ma con una pianificazione attenta e lungimirante. E con ingenti investimenti, anch’essi resi possibili dalla capacità di guardare lontano, che non è solo dell’azienda Trenitalia, ma anche dei suoi interlocutori, committenti del servizio, ossia le Regioni. Nei prossimi mesi i tecnici di Trenitalia saranno a fianco degli ingegneri e delle maestranze di Hitachi Rail per seguire la nascita e la crescita di questo nuovo treno, verificando passo dopo passo che tutto si realizzi in conformità con le richieste nostre e le attese dei clienti. Sarà un lavoro tanto oscuro quanto prezioso che cercheremo, in queste pagine, di valorizzare. Intanto, un lettore, che ringraziamo, ci ha scritto chiedendoci se non sarebbe più utile destinare ad altri fini le risorse necessarie a produrre e diffondere questa rivista. Vogliamo innanzitutto rassicurare lui e tutti voi che nessuna risorsa, né umana né finanziaria, è distolta dalle attività specifiche di Trenitalia Regionale. Gli orari e le aperture delle biglietterie, citate nelle lettera, sono stabilite nei contratti con le singole Regioni e rispondono alle richieste di queste ultime. Quanto

ROCK

a Note e agli altri magazine di FS Italiane, primo fra tutti il mensile La Freccia, la loro redazione e pubblicazione sono a cura della Capogruppo FS. Rientrano fra le attività di customer care e di comunicazione esterna svolte per arricchire l’esperienza di viaggio dei clienti, informarli e tessere con loro un costante rapporto. Anche chi vi porge ogni settimana questa rivista lo fa nell’ambito di un’attività di “assistenza e cura del cliente” che Trenitalia reputa sempre più importante. Sia nei confronti dei passeggeri delle Frecce sia di quelli dei nostri treni regionali. //FEB2017


CAFFO.COM

Conserva il Vecchio Amaro Del Capo in freezer. La sua gradazione alcolica è di 35° non congela!

3

Per apprezzarlo in tutto il suo aroma deve raggiungere una temperatura di almeno -20°c Versalo solo negli appositi bicchierini da freezer Vecchio Amaro del Capo Per ottenere un sapore ottimale anche i bicchierini devono essere ghiacciati.

FREEZE YOUR MOMENT Bevi responsabilmente.

2

-20°C


a cura di Laura D'Alessandro

agenda//9

sTEVE MCCURRY. ICONS Da 40 anni il celebre fotoreporter statunitense immortala volti, paesaggi e scenari di guerra, restituendo immagini indimenticabili. Fino al 19 febbraio, la mostra alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo presenta il meglio della sua produzione in 100 scatti. Ad accompagnare i visitatori è lo stesso McCurry che, nell’audioguida, descrive i retroscena del Sittwe, Birmania (1995) suo lavoro. Un video, inol- © Steve McCurry tre, racconta la lunga ricerca della ragazza afgana Sharbat Gula, ritrovata 17 anni dopo il ritratto che l’ha resa un’icona mondiale. Da sabato 25 l’esposizione si sposta alla Mole Vanvitelliana di Ancona, dove resterà fino al 25 giugno. www.stevemccurryicons.it

CINQUANTA SFUMATURE DI NERO Christian Grey e Anastasia Steele tornano insieme, ma c’è qualcuno che trama contro la loro felicità. Nelle sale dal 9 febbraio. www.cinquantasfumature-ilfilm.it

TERAPIA DI GRUPPO Due psicanalisti logorroici e i loro pazienti nevrotici, alle prese con problemi sentimentali sono i protagonisti della divertente commedia di Christopher Durang, resa famosa dall’omonimo film di Robert Altman nel 1987. L’allestimento teatrale, a cura della compagnia Attori & Tecnici, è al Duse di Genova fino al 12 febbraio. www.teatrostabilegenova.it

© Manuela Giusto

//FEB2017


10//agenda QUALCOSA Chiara Gamberale

A PASSO DI DANZA

Longanesi, pp. 200 € 16

Al Petruzzelli di Bari va in scena fino al 12 febbraio W Momix Forever, un’antologia delle più suggestive coreografie realizzate dalla compagnia di Moses Pendleton. Per celebrare i 35 anni di attività, compiuti nel 2016, i danzatori-acrobati tornano a esibirsi in numeri storici e in quattro nuove performance, create per l’occasione. Al Comunale di Bologna, dal 14 al 19, sale sul palco il gruppo di teatro catalano La Fura dels Baus con lo spettacolo El amor brujo, el fuego y la palabra. Si tratta di una rivisitazione del balletto composto da Manuel de Falla che unisce folclore gitano, flamenco e musica classica. www.fondazionepetruzzelli.it www.comunalebologna.it

Le avventure fiabesche della Principessa Qualcosa di Troppo, che scopre il valore del silenzio, della noia e del non fare niente.

© Roberta De Palo

© Charles Paul Azzopardi

CHIARA - NESSUN POSTO È CASA MIA Esce il 24 febbraio il nuovo album in studio della cantante padovana. Prodotto da Mauro Pagani, prende il titolo dal brano in gara al Festival di Sanremo, Nessun posto è casa mia.

NOTE

SANTERIA LIVE Marracash e Guè Pequeno presentano dal vivo il loro album Santeria. A Napoli il 14 febbraio, a Firenze il 16, a Roma il 18 e a Milano il 20.


© Riccardo Ambrosio

12//protagonisti

NOTE


//13

DESTINAZIONE ame ica RIVELAZIONE DI X FACTOR 10, ROSHELLE HA GRINTA DA VENDERE. IN GIRO PER L’ITALIA CON IL SUO ANYMAL TOUR, SOGNA UN FUTURO OLTREOCEANO di Ilaria Perrotta

Rossella Discolo, classe ’95, di Lodi. In arte Roshelle: «Ho voluto internazionalizzare il mio nome. Oggi sono in Italia, ma mi piacerebbe conquistare anche l’America», afferma sicura. La rapper dai capelli rosa non è arrivata per un soffio sul podio X Factor 10, il talent show di Sky. Data per favorita, si è dovuta accontentare del quarto posto, ma il suo inedito, What U Do to Me, è balzato subito in vetta alle classifiche di iTunes, diventando disco d’oro. Un successo travolgente che l’accompagna in tutte le date del tour su e giù per lo Stivale. «Si aggiungono sempre nuove tappe. Mi esibisco nei migliori club del Paese, mettendo in scena uno spettacolo con dj e ballerini. Studio ogni particolare. Voglio far capire al pubblico che questo è solo un assaggio di ciò che domani potrà essere un mio concerto». L’ispirazione proviene dalle popstar made in Usa, a cominciare dal look che, di certo, non la fa passare inosservata. Ha uno stile molto particolare. Come nasce? Credo che moda e musica procedano a braccetto. I fan mi ascoltano e mi guardano. Per questo vado alla ricerca del bello, curando nel dettaglio

i miei outfit. Assimilo le immagini che vedo online e sui giornali. Quello che ne viene fuori è il risultato di tanti input che recepisco intorno a me. Quindi tiene molto al suo aspetto? La cura esteriore è un segno di rispetto verso se stessi e un messaggio positivo per il pubblico. Molte ragazze, adesso, si fanno le treccine o si truccano con l’ombretto rosso come faccio io. Oltre a rendermi molto contenta, questo interesse mi spinge a proporre sempre novità. Ha un’icona? Kanye West: la sua linea di abbigliamento, Yeezy, in questo momento mi rappresenta molto, ma le influenze per me sono tante e tutte contemporanee. Mi piace essere all’avanguardia, anche in campo musicale. Amo la cultura americana con la quale sono cresciuta. Il mio scopo è portare in Italia un live di stampo statunitense. E di uno show tradizionale come il Festival di Sanremo che cosa pensa? Non ritengo che ora possa essere il mio luogo: su quel palco mi sentirei una nota stonata. Ma, in seguito, non lo escludo, sarebbe comunque una grandissima esperienza. //FEB2017


14//protagonisti

Roshelle in una performance live a X Factor 10 (dicembre 2016) © Stefania D'Alessandro/Getty Images

Questa è la settimana di San Valentino. È innamorata? Sì! Sono fidanzatissima e adoro celebrare le occasioni speciali. Ho la fortuna di lavorare con il mio ragazzo e, anche se saremo impegnati, troveremo comunque il modo di onorare la tradizione. Ha più di 75mila fan su Facebook ed è molto attiva su vari social. Come riesce a gestire tutto? È un lavoro costante, sono attiva h24. Ma è prima di tutto un piacere, perché adoro questo continuo dialogo, anche se è praticamente impossibile rispondere a ognuno. Per questo ho pensato di realizzare dei video diari su YouTube con i quali aggiorno gli anymals (così Roshelle chiama i suoi sostenitori, ndr) su quello che faccio. Spero che la gente li apprezzi! @roshellemusic Roshelle Music @roshelleofficial @roshellemusic

NOTE


16//gourmet

Portavoce della sana alimentazione e autore di libri come Ricette a colori (Rai Eri, pp. 137 € 14,50), il cuoco Alessandro Circiello ha ideato il brand Lo chef Alessandro Circiello La salute vien mangiando, con il quale propone diverse iniziative, eventi e corsi. Noto volto televisivo, cura la rubrica di cucina del programma di Rai2 I fatti vostri e conduce Ricette a colori su Rai Gulp, per promuovere il benessere a tavola anche tra i più piccoli. Lo chef romano regala un delizioso menù di San Valentino ai lettori di Note che vogliono stupire il proprio partner con una romantica cena tra le pareti domestiche. Buon appetito!

NOTE

a cura di Silvia Del Vecchio

Le ricette per San Valentino dello chef Circiello MOUSSE AL CIOCCOLATO SPEZIATO CON CUORE DI LAMPONI E ROSE ROSSE Ingredienti: di panna, 500 gSPEZIATO di cioccolato MOUSSE400 ALgCIOCCOLATO

fondente, 150 g di tuorlo d’uovo, E350 g di albume, CON CUORE DI LAMPONI ROSE ROSSE 120 g di zucchero, 20 g di cannella, 15 g di zenzero.

Ingredienti: 400 g di panna, 500 g di cioccolato fondente, 150 g di tuorlo d’uovo, 350 g di albume, PREPARAZIONE: versare la panna bollente sul 120 g di zucchero, 20 g di cannella, 15 g di zenzero. cioccolato, quando la ganache sarA fredda

aggiungere i tuorli. Incorporare poi gli albumi

Preparazione: versare la panna bollente sul cioccolato, montati a neve con lo zucchero e infine le quando la ganache sarà fredda aggiungere i tuorli. spezie. Porre il tutto in uno stampino di silicone a Incorporare poi gli albumi montati a neve cupola, abbattere in frigo, sformare e decorare con lo zucchero e infine le spezie. con cioccolato modellato e con fondente sciolto Porre il tutto in uno stampino di silicone a cupola, raffreddato su apposito stampo per cioccolatini, abbattere in frigo, sformare e decorare con cioccolato riempito con lamponi frullati e rose rosse biolomodellato e con fondente sciolto raffreddato su apposito giche a julienne. stampo per cioccolatini, riempito con lamponi frullati e rose rosse biologiche a julienne.


//17

1

CENA PER DUE

© Cozy nook/AdobeStock

Mousse al cioccolato speziato con cuore di lamponi e rose rosse

Per le coppie che preferiscono festeggiare il 14 febbraio fuori casa la scelta non manca. Intimità al Birichin di Torino con le coccole dello chef Nicola Batavia; musica, sorprese e piatti ricercati a Villa ReNoir di Legnano (MI). [ 1]

CUORI DI RAVIOLI ALLE RAPE ROSSE SU CREMA DI ZUCCHINE AL BASILICO

i ell

Per la crema di zucchine: 400 g di zucchine con fiore, 1 cipolla tritata, 4 pomodori ciliegino, 20 g di basilico, olio, sale e pepe q.b. Saltare le zucchine in padella con tutti gli ingredienti e poi passarle al minipimer. Per la composizione: brunoise di sedano e zucchina saltate in padella con olio, sale e pepe, foglie fresche di basilico, dadini di mozzarella di bufala, un filo d’olio extravergine a crudo. Formare dei ravioli con la pasta realizzata e la farcia, lessarli in acqua bollente salata, scolarli e adagiarli sulla crema di zucchine. Comporre e decorare il piatto con tutti gli elementi.

2

Cena con vista sull'Arno e Ponte Vecchio al Caffè dell’Oro di Firenze, noto per le proposte regionali italiane di Peter Brunel. Vicino Rieti c’è Solo per due [ 2]. È il locale più piccolo d’Italia: una sala e un unico tavolo in un’atmosfera d’altri tempi. lessandra Farin

Per la farcia: 300 g di patate lessate e schiacciate, 150 g di mozzarella di bufala sgocciolata, 30 g di pecorino grattugiato, 50 g di sedano tagliato a brunoise, 20 g di basilico, 1 uovo, sale e pepe q.b. Lavorare le patate con tutti gli ingredienti.

2

©A

Per la pasta: 400 g di farina 0, 100 g di farina di semola, 100 g di estratto rape rosse, acqua q.b. Impastare come una normale pasta all’uovo.

A Roma, in via Boncompagni, Fiore è un ristorante di nuova concezione dove convivono ricette tradizionali a vapore e crudiste, mentre L’angolo di Grangusto a Napoli [ 3] offre una serata all’insegna dell’amore a tavola con i menù di Gianni Vanacore.

3

//FEB2017


18// focus

A LEZIONE DI SCIENZA Ogni giovedì, a Torino, si parla di fisica, medicina e teorie spaziali di Francesca Ventre

Gravità e viaggi nello Spazio: se ne parla all'ombra della Mole, nei giovedì della scienza. Fino al 16 marzo, il Teatro Colosseo, l'Università di Torino e il Politecnico Giovanni Agnelli si trasformano in laboratori dove tutti, dagli adulti appassionati ai giovani delle scuole, possono trovare le risposte alle loro curiosità. Gli appuntamenti settimanali sono gratuiti e si alternano tra dimostrazioni, esperimenti di laboratorio, conferenze, spettacoli teatrali e filmati. Nell’Aula Magna dell’ateneo, il 16 febbraio è in programma L'enigma della gravità, un percorso tra uni-

NOTE

versi possibili e ricerche teoriche. Il tema è sempre attuale da quando, un anno fa, per la prima volta gli scienziati hanno osservato in modo diretto le onde gravitazionali, perturbazioni prodotte da un cataclisma astrofisico avvenuto nell'universo profondo. A un secolo dalla scoperta di Einstein, la sua teoria è ancora la migliore disponibile, in grado di spiegare l’origine e l’evoluzione del cosmo dal Big Bang alla sua espansione e di prevedere fenomeni come i buchi neri e le lenti gravitazionali. Secondo appuntamento al Politecnico di Torino il 23


//19

Tuta spaziale di Jean Loup Chrétien Archivio Storico Bolaffi © Fondazione Hermann Geiger

L'UNIVERSO IN MOSTRA

con la conferenza Il grande gioco della riabilitazione oltre il videogioco, con percorsi interattivi della realtà virtuale indirizzati verso nuove pratiche terapeutiche, che spiega come il gaming possa intervenire per il recupero dei movimenti fisici a seguito di danni causati da lesioni cerebrali. Le tecnologie destinate all’intrattenimento possono essere infatti applicate alla cura dei pazienti: la realtà virtuale, superando i limiti che il mondo fisico impone, crea ambienti in cui si può vedere il proprio corpo virtuale in movimento e trasferire a quello vero le capacità apprese. Il 16 marzo, a chiusura perfetta, l’ultimo incontro ritorna su un argomento spaziale: Parte l’avventura interstellare, le sonde che supereranno l'impresa delle navicelle Voyager. www.giovediscienza.it

Alla Fondazione Geiger di Cecina (LI), fino al 19 febbraio, si può visitare l’esposizione Viaggio nel Cosmo. Tra le rarità, il cosmogramma dell’Apollo 11 firmato da Armstrong, Aldrin e Collin; la tuta del primo uomo dell’Europa occidentale sbarcato nello Spazio e una selezione di meteoriti con un pezzo datato 1492. Mentre nell’angolo dedicato alla musica si diffondono suoni della galassia e brani ispirati alle stelle.

//FEB2017


tendenze//21

a cura di Ilaria Perrotta

words © Damian/AdobeStock

In un’epoca in cui si comunica solo tramite Whatsapp, social e sms, anche il cuore si adegua. Per San Valentino, infatti, i regali più originali sono quelli che parlano attraverso scritte, anche dissacranti, come quelle utilizzate da Stefano Guerrera nel libro L’amore prima o poi ti trova (e ti fotte). L’autore della pagina Facebook da migliaia di click restituisce nuova voce ai capolavori dell’arte che, questa volta, raccontano il lato buffo del sentimento più dolce. Mentre oggetti, accessori e beauty gift si vestono della lingua universale, quella che emoziona come i cartigli dei Baci Perugina firmati per l’occasione da Laura Pausini. Only for love addicted.

Baci in limited edition Perugina Stefano Guerrera Bur Rizzoli, pp. 144 €10,90

Acqua di colonia The Library of Fragrance

Jeremy Scott Spring/Summer 2017

Borsa in poly-fabric con lycra Save My Bag

Eclat du Jour Balsamo labbra Clarins

//FEB2017


© guteksk7/AdobeStock

innovation//23

Il 17 e 18 febbraio appuntamento a Trieste con IL PROGETTO Parole O_Stili. Per riflettere sulla comunicazione in Rete di Serena Berardi

Le parole pesano. Anche sui social, dove scorrono a fiumi con una velocità impressionante. Proprio dalla riflessione su come calibrarle è nato il progetto Parole O_Stili. A lanciare l’idea la social media manager Rosy Russo: «Con alcuni colleghi abbiamo constatato quanta aggressività viaggi sul web. Per questo volevamo fare qualcosa per renderlo un luogo più abitabile». Ne è scaturito un evento, a Trieste il 17 e 18 febbraio, per dibattere su linguaggi e comportamenti digitali. Nell’occasione viene presentato anche il Manifesto della comunicazione non ostile, scritto a più mani da una community di giornalisti, docenti e influencer. «Non vogliamo giudicare o censurare un messaggio, ma invitare a ponderare ciò che si dice. Molti di noi operano o insegnano nelle

scuole e s’impegnano proprio per una cultura dell’innovazione fatta con la testa. Nella bozza abbiamo inserito i principi di rispetto, reciprocità e ascolto. E proprio perché non crediamo nelle regole calate dall’alto, chiunque può contribuire al documento inviando proposte via email». A incarnare i valori di questo approccio c’è l’Acchiappatroll, un supereroe virtuale che contrasta l’offesa, la diffamazione e la discriminazione online attraverso un account Facebook e Twitter. «Questa vuole essere solo la prima tappa di un percorso di sensibilizzazione. Con alcune Regioni e istituti scolastici, stiamo ipotizzando attività per aiutare i ragazzi a scoprire i pericoli della Rete e a mettere in atto comportamenti virtuosi». www.paroleostili.com //FEB2017


24//zoom

NOTE


//25

LA VERITÀ A GALLA GIUSEPPE FIORELLO INTERPRETA in tv SALVO LUPO, IL PESCATORE CHE NEL 2001 DENUNCIÒ UN TRAGICO NAUFRAGIO di migranti TENUTO SEGRETO di Luca Mattei

Non c'è stagione di Rai1 senza una fiction con Giuseppe Fiorello. Il 20 e 21 febbraio l'attore catanese è protagonista di I fantasmi di Portopalo, serie tratta dall'omonimo libro di Giovanni Maria Bellu (Mondadori Strade Blu, pp. 240 € 17,50, ed. 2017) e ripresa da una storia realmente accaduta. Nel 1996 la comunità di Portopalo, a sud della Sicilia, è alle prese con la morte di circa 300 immigrati a causa del naufragio di un barcone. Abbandonati dalle istituzioni, gli abitanti del posto decidono di tacere sull'accaduto. Il timore è che le indagini possano bloccare la pesca, loro unica fonte di sostentamento. Trascorrono gli anni e dagli abissi continuano a emergere resti umani. Morso dal dolore, nel 2001 il pescatore Salvo Lupo (Saro Ferro in tv) si fa coraggio e denuncia l'accaduto a un giornalista romano, gettando nuova luce sul caso. Il libro del 2004 arriva solo oggi sugli schermi. Come mai? Ho tentato per anni di mettere in piedi questo progetto, ma è stato difficile per motivi narrativi. Non si tratta di un salvataggio, per cui non è facile parlarne in televisione. Così ci siamo concessi un'unica invenzione: il personaggio di Fortunato, il solo naufrago che resta in vita. Perché proprio questa vicenda? È una storia rimasta in fondo al mare che ho

voluto riportare a galla. Fu il primo grande naufragio nel Mediterraneo e le istituzioni non seppero gestirlo. Lo si poteva evitare. In che senso? Se lo Stato si fosse dimostrato più attento non staremmo qui a parlarne. Come scritto chiaramente nel libro, l'Italia in quel periodo sarebbe dovuta entrare nel trattato di Schengen, ma con quella tragedia sfuggitale di mano non avrebbe fatto bella figura, per cui andava insabbiata. Che reazione si aspetta dal pubblico? Spero apprezzi di più la Sicilia. La mia terra ha eroi che la vogliono migliore, proiettata verso il futuro. Salvo Lupo lo dimostra. www.rai.it

Bagya Lankapura interpreta Fortunato nella fiction I fantasmi di Portopalo

//FEB2017


corner//27

L'ATTACCANTE GIRAMONDO CERCA A BOLOGNA LA DEFINITIVA CONSACRAZIONE

© IvicaNS/AdobeStock

SIMONE VERDI NOME: SIMONE VERDI DATA DI NASCITA: 12/07/1992

© Massimo Paolone/La Presse

Evidentemente gli piace viaggiare. Simone Verdi PESO: 61 kg ALTEZZA: 171 cm in soli otto anni di carriera ha già vestito sette maglie diverse. Forse anche per colpa del Milan, che prima lo ha lanciato tra i professionisti e poi lo ha spedito a farsi le ossa in giro per lo Stivale. A soli 17 anni esordisce nel calcio che conta: i rossoneri affrontano il Novara in Coppa Italia e San Siro vede per la prima volta un giocatore su cui circolano buone voci. Non ottime, però, secondo la dirigenza rossonera, che lo cede in compartecipazione al Torino. Sedici presenze con i granata, poi il prestito in B a Juve Stabia ed Empoli. Con cinque gol contribuisce alla promozione dei toscani e con loro raggiunge il maggior numero di presenze (66). Nel giugno 2015 il Milan torna proprietario al 100% del suo cartellino, ma lo spedisce in Spagna, all'Eibar, per fargli fare un'esperienza internazionale. Dura poco più di sei mesi, dopodiché il giovane attaccante rientra in Italia, al Carpi. Anche qui non incide. L'addio arriva addirittura con un annuncio su Instagram: «Fino ad ora non ho voluto parlare. Però ora posso dire con grande dispiacere che si conSQUADRA: BOLOGNA clude la mia avventura con il Carpi. Nonostante non sia finita nel modo migliore, questa RUOLO: ATTACANTE maglia mi ha regalato emozioni grandissime». A quasi 23 anni si apre un nuovo capitolo: il Bologna acquista Verdi a titolo definitivo e in rossoblu inizia a collezionare buone prestazioni. Come rileva Optasport, delle sue quattro reti segnate in campionato, due sono arrivate direttamente da un calcio di punizione. Nessuno meglio di lui finora in Serie A. Che sia l'Emilia l'ultima tappa per la vera consacrazione? L.M. simoneverdi92 @simoneverdi //FEB2017


© Digital Media - FS Italiane

SEMPRE CONNESSI

SU

EW

S _IT

AP

S .I T

SR A DI O

N

EW

W

FS

FR

E C C I A .T

V

www.trenitalia.com

I

E

IS

P TREN

FS N

U

S

N

TA

@F

news 30 flotta 34

LI A

con i digital media

L

A

//FEB2017


30//trenitalia news

ROCK IL PIÙ BEL TRENO PER I PENDOLARI PRESE Usb e WiFi di bordo. PIÙ AREE BAGAGLI E POSTAZIONI BICI. ACCELERAZIONE DA RECORD. GREEN DRIVE E CLIMATIZZATORE SMART ENERGY PER MINIMIZZARE I CONSUMI. ecco l’ultimo nato della flotta regionale © Giuseppe Senese/Digital Media - FS Itaiane

di Orazio Iacono

La svolta del trasporto ferroviario regionale si chiama Rock. Il mockup in scala 1:1 del nuovo treno, realizzato da Hitachi Rail Italy per Trenitalia, è stato svelato il 20 gennaio presso lo stabilimento Orazio Iacono di Pistoia. Già avviata Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia la realizzazione, che sarà completata entro il 2019. A due piani, dotato delle tecnologie più avanzate, sarà il treno più bello per i pendolari. Con interni © Hitachi Rail

NOTE

pensati seguendo un unico target: garantire la massima vivibilità degli spazi e trasformare il tempo del viaggio in opportunità di socializzazione e momento di relax. Sono stati eliminati tutti gli elementi di separazione tra gli ambienti per sfruttare il più possibile la luce naturale alla quale si affianca l’illuminazione a LED. Ridotti al minimo gli spazi non destinati ai viaggiatori, così da poter ospitare un massimo di 656 persone sedute su comodi sedili dotati di presa elettrica e porta Usb per la ricarica di smartphone e tablet. Spostarsi con passeggino al seguito sarà più semplice grazie a un’area appositamente studiata.


//31

© Edoardo Cortesi/Digital Media - FS Italiane

A bordo del nuovo Rock un moderno sistema d’informazione è progettato per comunicare con i clienti e farli viaggiare in tranquillità: 40 monitor, rete WiFi e telecamere interne per una maggiore sicurezza, sempre nel rispetto della privacy. In più due toilette, di cui una ideata per passeggeri a ridotta mobilità. Un’accelerazione di 1,1 m/sec² e una velocità massima di 160 km/h assicureranno un servizio veloce ed efficiente all’interno delle aree urbane e nei nodi delle principali città ad alta domanda. Un viaggio all’insegna del massimo comfort e dell’alta tecnologia. www.trenitalia.com

© Hitachi Rail

Per il traporto bagagli, oltre alle consuete cappelliere sopra la testa, vi saranno ampie aree dedicate sotto le sedute. E per le valigie di maggiore ingombro saranno installate apposite bagagliere non distanti dalle porte d’accesso. Inoltre, le migliaia di persone che al tragitto in treno abbinano lo spostamento su due ruote potranno contare su portabici con prese per l’alimentazione elettrica, così i ciclisti più tecnologici potranno ricaricare il proprio mezzo direttamente a bordo. Viaggiare in inverno e in estate sarà confortevole grazie a un moderno sistema di climatizzazione in grado di tararsi in funzione della temperatura esterna e dell’affollamento dei convogli.

//FEB2017


© Hitachi Rail

32//trenitalia news

©

Dig

ital Media -FS Italiane

NUOVI JAZZ PER TOSCANA E ABRUZZO Investimenti e performance in crescita negli ultimi quattro anni per il trasporto ferroviario regionale toscano. Se ne è parlato a Firenze, lo scorso 6 febbraio, presentando il nuovo Jazz che inizierà a viaggiare in questi giorni tra Lucca, Pisa e Livorno. L’obiettivo condiviso di Regione Toscana e Trenitalia è ammodernare ulteriormente la flotta con l’acquisto di 80 nuovi treni nei prossimi 5/6 anni, tra cui i Rock fabbricati nello stabilimento Hitachi di Pistoia. Un altro Jazz, elettrotreno prodotto da Alstom, in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km, è stato consegnato nei giorni scorsi in Abruzzo. È il primo di un lotto di cinque convogli di ultima generazione previsti dal Contratto di servizio 2016/2023 sottoscritto a novembre con Trenitalia. Continua quindi il rinnovo della flotta, elemento fondamentale per migliorare puntualità e affidabilità del servizio.

NOTE

a cura di Gaspare Baglio

SCHEDA TECNICA Carrozze 5 Lunghezza 136 mt Larghezza 2,8 mt Capacità complessiva 656 passeggeri (top di gamma del settore)

Carrelli motore 4 Velocità raggiungibile 160 km/h Accelerazione 1,1 m/sec2 Monitor 7

TORINO-MILANO FAST Torino Porta SusaMilano Porta Garibaldi in un’ora e 33 minuti. Non i tempi dell’AV, ma quasi. In accordo con la Regione Piemonte, aumenta la frequenza delle corse veloci e si accorciano le distanze tra il capoluogo piemontese e quello lombardo grazie ai nuovi Treni Regionali Fast. Dal lunedì al venerdì, quattro nuovi servizi uniscono i due capoluoghi in minor tempo e nelle ore di punta, a soli € 12,45 a corsa. Per i viaggiatori che si muovono frequentemente tra la Mole e il Duomo sono disponibili abbonamenti mensili a € 159,10 (in 2^ classe). I titoli di viaggio sono acquistabili su trenitalia.com e presso i canali di vendita tradizionali.


Tancredi Parmeggiani, Diario paesano, 1961. Courtesy Galleria Milano (particolare) © Eredi Tancredi Parmeggiani

Con il sostegno di

a cura di Luca Massimo Barbero

12.11.2016 – 13.03.2017 Orario 10-18, chiuso il martedì www.guggenheim-venice.it


34//flotta Composizione 2 Piani - 4/7 carrozze Configurazioni Regionale Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Veneto Velocità Massima 160 Km/h (3kV) Passeggeri Seduti: da 504 a 846 (+2 postazioni HK per persone a mobilità ridotta) In piedi: da 344 a 609

Composizione 4/5/6 carrozze Multipla: fino a 2 unità Configurazioni Base - Metropolitana Aeroportuale Regioni Abruzzo, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria Velocità Massima 160 Km/h (3kV) - 125 km/h (1,5kv) Passeggeri Seduti: da 200 a 288 (+2 postazioni HK per persone a mobilità ridotta) In piedi: da 145 a 215

Composizione Monopiano - 3 carrozze Configurazioni Regionale Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Marche, Toscana, Veneto Velocità Massima 130Km/h Passeggeri Seduti: da 152 a 159 (+2 postazioni HK per persone a mobilità ridotta) In piedi: 153

NOTE


MESSAGGIO PUBBLICITARIO

E QUATTRO! PER IL QUARTO ANNO CONSECUTIVO CHEBANCA! È ELETTA LA MIGLIORE BANCA DIGITALE PER SODDISFAZIONE DEI CLIENTI. Anche quest’anno l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza ci ha premiato come miglior banca digitale per soddisfazione dei clienti. Per noi il riconoscimento più importante!

848.44.44.88 | chebanca.it | filiale

Indagine condotta nel periodo Agosto - Ottobre 2016 su un campione di 1.623 clienti di 17 banche di cui 7 digitali/dirette.

Note - febbraio 2017 - numero 4  

In copertina Roshelle, la cantante rivelazione di X Factor 10

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you