__MAIN_TEXT__

Page 48

Fino a ora abbiamo visto come lo smartphone dei clienti possa essere “cavalcato” dai retailer per arricchire l’esperienza d’acquisto, fidelizzare il cliente o altri scopi simili. Proviamo ora a fare una carrellata su applicazioni reali in giro per il mondo.

DIGITAL CLUB/RETAIL DMM

Lo smartphone entra in negozio (parte 5a) Sfruttando i telefoni dei clienti, Walmart a Dallas ha realizzato un negozio (a insegna Sam’s Club) dove il personale svolge il ruolo di assistente alla vendita, mentre i cassieri sono gli acquirenti stessi. Utilizzando l’app ad hoc i visitatori fanno il self-scan di ogni prodotto e pagano direttamente dal loro dispositivo mobile. La particolarità? La app integra funzioni di lista della spesa dove i prodotti scompaiono appena messi nel carrello, e l’elenco può essere creato automaticamente da un motore di intelligenza artificiale che si basa sullo storico del cliente. Non solo, funzioni di realtà aumentata valorizzano i prodotti presenti e forniscono informazioni di acquisto utili al consumatore. Sfruttando poi localizzatori Bluetooth in negozio la app funge anche da navigatore per guidare il cliente a trovare velocemente i prodotti sui diversi scaffali. Poter usare i dispositivi dei clienti vuol dire risparmiare sui costi di hardware che possono essere invece indirizzati a sviluppare soluzioni con un design migliore. Il fatto più importante è che il cliente non deve imparare a usare un terminale specifico per quel negozio, ma interagisce con un oggetto a lui completamente familiare, abbassando drasticamente la barriera di utilizzo.

46 DM MAGAZINE

Profile for Edizioni DM Srl

DM Magazine Febbraio 2020  

Il magazine di Distribuzione Moderna di Febbraio 2020

DM Magazine Febbraio 2020  

Il magazine di Distribuzione Moderna di Febbraio 2020