__MAIN_TEXT__

Page 4

Giuseppe Sansone Giuseppe Sansone nasce a Trani, una delle più belle città della Puglia, famosa per la sua cattedrale, il porto turistico, la pietra di Trani (un marmo molto pregiato) e il moscato, unico al mondo: provare per credere. Nasce nei favolosi anni ’60 esattamente l’11 dicembre 1960, nel segno del Sagittario, ottimista, impulsivo, sognatore, amante del Natale, della natura, della cucina mediterranea, del mare da cui non riesce a distaccarsi, ma anche disordinato, incostante, dormiglione, e sempre con la testa tra le nuvole, anzi tra le “nuvolette” (è un cartoonist, non per nulla veniva chiamato “Sansone muscoli di cartone”). Da piccolo disegnava i suoi primi fumetti sui quaderni di scuola, disegnava con i gessetti sui marciapiedi, sui vetri impolverati delle auto, sulle ingessature degli amici, e persino sulla sabbia bagnata; il tema sempre lo stesso, i personaggi Disney con cui ha convissuto sin dalla nascita. Frequenta l’Istituto statale d’arte di Bari dove si diploma nel 1981. Nel 1982 il suo primo approccio disneyano con la storia a fumetti “Paperino a Bari” dove vince il primo premio per il concorso “I love Paperino”. Nel 1983 realizza il suo desiderio di incontrare il maestro Giovan Battista Carpi,

uno dei più grandi disegnatori ed illustratori della Disney. Nel 1993 vince il primo premio come miglior umorista all’Expocomics di Bari. Nel 1999 si diploma all’Accademia Disney, e da allora collabora con vari fumetti, e molte autoconclusive su Ciccio, Archimede, i Bassotti, Paperino, Paperoga, Paperino paperotto e company. Ma tra un fumetto e l’altro rispunta sempre il suo personaggio nascosto, il suo subconscio più profondo, un personaggio che non lo abbandona mai: è Gino, la sua vittima predestinata, la sua ombra, il suo alter ego, compagno di mille avventure, un tipo irascibile, ma anche molto generoso, un pessimista sfegatato, ma anche in prima linea nell’aiutare tutti gli animali in difficoltà. La sua simpatica cagnetta si chiama Luna, ma che dirvi di più? …vi auguro solo una divertente lettura. A presto.

Profile for Edizioni di Pagina casa editrice

Traffik. Una giornata di ordinaria follia nel traffico.  

Gino è una creatura in carta e pixel, nata dalla matita di Pino Sansone, fumettista dalla vena umoristica ma in cui scorre inchiostro disney...

Traffik. Una giornata di ordinaria follia nel traffico.  

Gino è una creatura in carta e pixel, nata dalla matita di Pino Sansone, fumettista dalla vena umoristica ma in cui scorre inchiostro disney...

Advertisement