Page 60

58

materiarinnovabile 03. 2015

In Sardegna nasce l’alleanza tra coltivatori e chimica verde Firmato l’accordo tra Coldiretti e Novamont. Verranno recuperati terreni marginali abbandonati per coltivare cardo. Con i semi e la biomassa di questa coltura a basso impatto si alimenterà la prima bioraffineria integrata nel territorio rilanciando l’occupazione. Il progetto è già partito di Antonio Cianciullo

“La diffusione di tecnologie rispettose del territorio è la strada maestra da seguire per garantire uno sviluppo sostenibile capace di farci uscire dalla crisi.”

È un patto tra l’agricoltura e la chimica, tra il territorio e i mercati globali, tra le ragioni dell’ambiente e quelle della produzione. Un patto, non un compromesso perché la sfida di Matrìca, la joint venture tra Versalis (gruppo Eni) e Novamont (leader nel mercato delle bioplastiche) rovescia la prospettiva di buona parte dell’industrializzazione del dopoguerra (più lavoro, meno tutela del paesaggio e dell’ambiente) proponendo una logica

opposta: l’individuazione di una filiera pensata in una logica ecosistemica, cioè in una logica in cui – come in natura – ogni parte trae un vantaggio dall’interazione. In termini economici si chiama prospettiva win-win.

Materia Rinnovabile #3  

Bioeconomia, Economia Circolare, Green e Blue Economy, Sharing Economy: Materia Rinnovabile è il magazine internazionale che racconta i camb...

Materia Rinnovabile #3  

Bioeconomia, Economia Circolare, Green e Blue Economy, Sharing Economy: Materia Rinnovabile è il magazine internazionale che racconta i camb...