Page 45

Policy Politiche bioeconomiche nei paesi del G7: principali aree di finanziamento

Canada •• R&S in risorse rinnovabili e materiali biologici •• Bioenergia

Gran Bretagna •• Bioenergia •• Scienze e tecnologie agrarie

Germania •• R&S in sicurezza alimentare •• Agricoltura sostenibile •• Alimentazione salutare •• Processi industriali •• Bioenergia

Fonte: elaborazione su dati Bioökonomierat, gennaio 2015.

Ue •• Ricerca e Innovazione (Horizon, 2020) •• Partnership tra pubblico e privato

Stati Uniti •• Scienze della vita (Biomedicina) •• Agricoltura (zone multiple)

Francia •• Bioenergia •• Sostanze chimiche verdi •• Cluster •• Economia circolare

Esiste una specifica politica per la bioeconomia? Sì

Giappone •• Ricerca e innovazione •• Economia circolare •• Sviluppo regionale

Italia •• Partecipazione a programmi della Ue

No

Oltre a confermare il consolidarsi di una visione in cui agricoltura non significa solo food, feed o biofuel, ma dove l’idea dell’uso “a cascata” delle risorse rinnovabili ha acquisito un consenso ampio, la situazione si presenta piuttosto diversificata, in un mix di strategie “top down” e “bottom up” che non appare omogenea nemmeno in ragione della dotazione di biorisorse delle diverse nazioni. Paesi che sono vere Grandi Potenze delle biorisorse, come Usa e Canada, adottano strade diverse che non sembra azzardato far risalire ai diversi orientamenti politici dei rispettivi governi federali, e mentre all’interno dell’Unione europea vi sono tuttora diversità significative (c’è chi punta sulla capacità di innovare della propria industria e chi punta a fare sistema, a organizzarsi e a coordinare le proprie politiche con altri paesi) una nazione povera di materia prima biologica come il Giappone sente la necessità di dotarsi di una strategia nazionale in materia. In generale, la considerazione della bioeconomia non più come un promettente settore della ricerca, ma come una componente importante nelle strategie di innovazione e sviluppo industriale, con forti elementi di crescita e di sostenibilità, appare acquisita. L’identità di ciò che è e sarà la bioeconomia va dunque precisandosi: elemento chiave di un’economia che guarda all’uso sostenibile delle risorse con sempre maggiore attenzione. Un potenziale che si estende dai prodotti chimici di base ai materiali innovativi come biopolimeri o fibre di derivazione biologica, utilizzabili anche

per beni di consumo caratterizzati da una spiccata sostenibilità del ciclo di vita. Inoltre, lo sviluppo dei prodotti biobased risponde a una crescente domanda per prodotti che siano naturali, sani e sostenibili. Lo studio del Bioökonomierat si chiude con la considerazione di come oggi non sia ancora possibile stabilire se sia più produttivo adottare una forte azione coordinata dall’alto o lasciare che l’iniziativa dei settori industriali si sviluppi liberamente. Certamente, sono proprio le risorse su cui questi nuovi settori basano il loro sviluppo a costituire il fattore che sta restringendo il vantaggio tecnologico dei paesi industrializzati rispetto alle economie emergenti maggiormente dotate di biorisorse. Le distanze si riducono e ridisegnano la geografia economica globale. Nazioni che oggi offrono soprattutto materie prime, come Malesia, Brasile, Cina, India, Sudafrica e Russia, possono diventare fornitori di prodotti finiti. “Ancora una volta” si afferma “la bioeconomia sta agendo come strategia di crescita o di rigenerazione industriale”. E l’Italia? Noi siamo tra quelli che si affidano totalmente alla capacità di innovare delle proprie imprese. Con significative resistenze da parte di quei settori che dallo sviluppo di una economia biobased avanzata si vedono maggiormente messi in discussione. Ma questo, lo studio del Bioökonomierat naturalmente non lo dice.

L’identità di ciò che è e sarà la bioeconomia va dunque precisandosi: elemento chiave di un’economia che guarda all’uso sostenibile delle risorse con sempre maggiore attenzione.

43

Materia Rinnovabile #3  

Bioeconomia, Economia Circolare, Green e Blue Economy, Sharing Economy: Materia Rinnovabile è il magazine internazionale che racconta i camb...

Materia Rinnovabile #3  

Bioeconomia, Economia Circolare, Green e Blue Economy, Sharing Economy: Materia Rinnovabile è il magazine internazionale che racconta i camb...