Page 1

JEAN

VAN HAMME GrzEGorz

rosiNski

I GRANDI CLASSICI DELL’AVVENTURA

1

WESTERN

€ 4,20

DAGLI AUTORI DI

LA BALLATA DI NATE CHISUM


quel giorno dovevo uccidere un uomo, ambrosius van deer. credo avesse quarantadue anni... veniva dal kansas, dove, negli anni 40, quando quel territorio si era aperto ai primi coloni, suo padre aveva messo su un gran bel ranch...

si estendeva su 600.000 acri* e contava 80.000 capi di bestiame, marchiati con la doppia “d” barrata. un incrocio tra longhorn e frisone, importate dall’olanda.

a sentire jess, il suo ranch era grande quanto il lussemburgo.

alla morte del padre, ambrosius era diventato uno dei più ricchi allevatori dell’ovest.

*234.000 ettari.

fort laramie, a quei tempi, era l’ultima fermata della ferrovia costruita dalla union pacific. quel giorno, il treno arrivò con tre sole ore di ritardo.

il viaggio dal kansas fino al wyoming durava quattro giorni... prima della linea ferroviaria, ci sarebbe voluto più di un mese, col rischio di essere attaccati dagli indiani o dai fuorilegge.

fort laramie! tutti giù!

era il 18 luglio del 1868... c’erano 35 gradi all’ombra.

3


van deer non era solo. jess non l’aveva previsto.

ma... che puzza! finalmente! quattro giorni su quel treno maledetto... e ho la schiena a pezzi!

sono jess chisum... avete fatto buon viaggio?

tollerabile... questa è cathy, mia figlia... voleva vedere com’è fatto il west.

te l’avevo detto di non venire, cathy... ma tu hai insistito...

mister van deer?

...mia figlia ignora il vero motivo di questo viaggio, chisum... non una parola sui nostri affari finché non l’avremo lasciata all’albergo...

spero che mi abbiate riservato una camera... ah-ah... nel migliore albergo della città... venite, il mio carro è laggiù... caricherò i vostri bagagli.

d’accordo, mister...

da quando è arrivata la ferrovia, l’anno scorso, fort laramie è cresciuta a dismisura...

4

è la civiltà che avanza, chisum... ci sono problemi con gli indiani?


shoshones e crow si sono calmati... ma i sioux continuano a darci noie.

abbiamo gli stessi problemi con i cherokee, in kansas... fortunatamente, washington ha deciso di rinchiudere quei selvaggi nelle riserve.

le badlands*... ma questo non li calmerà... al contrario...

be’... peggio per loro, se si ribellano, ci penserà l’esercito... voi conoscete bene i pellerossa?

*regione del dakota del sud.

ovvio... lavoro per l’ufficio degli affari indiani. è stato così che ho ritrovato...

ecco la suite presidenziale, mister van deer... le due camere danno su questo soggiorno.

zitto!

spero per voi che il presidente johnson non debba mai dormirci... ci vediamo di sotto tra un quarto d’ora, chisum.

scusatemi.

d’accordo.

pff... una vera topaia... cos’è che ha ritrovato quell’uomo? credevo che fossimo venuti qui per comprare del bestiame...

tu, intanto, non muoverti da questa stanza... capito? ti farò preparare un bagno.

non preoccuparti di questo, tesoro... ne avrò solo per qualche ora...

5

sì, papà.


l’ho nascosto in una vecchia capanna che ho affittato fuori città... è più discreto.

siete sicuro che sia lui?

sta a voi dirmelo, mister, ma... aveva al collo questo.

nicholas... margaret... mio dio!

non ho mai capito perché mio fratello volle lasciare il kansas per venire qui con tutta la famiglia... fu un vero colpo per me... poi seppi del loro massacro, dieci anni fa... dannati selvaggi...

6

secondo il rapporto dell’esercito, erano dei sioux lakota.


nicholas, sua moglie, i due figli più grandi... torturati, sgozzati e scotennati! perché quei bastardi non hanno ucciso anche il piccolo edwin...? allora aveva soltanto quattro anni, forse gli ha fatto pena...

quasi tutte le tribù indiane hanno preso l’abitudine di rapire i bambini dei coloni... ne fanno dei guerrieri o delle mogli... credo che li diverta vedere dei bianchi battersi contro quelli della loro stessa razza.

ma come avete fatto a ritrovare edwin? ammesso che sia lui...

l’ho visto nel campo dei lakota, mentre organizzavo un incontro col commissario degli affari indiani: un sioux biondo con gli occhi azzurri non è molto frequente... ho subito pensato al vostro avviso... l’età sembrava corrispondere.

così ho atteso il momento giusto e, non appena si è allontanato dal campo, l’ho catturato... il commissario ha riconosciuto vostro fratello sul dagherrotipo nascosto nell’orologio...

ah-ah... ma prima, mister... avete i soldi?

sono ansioso di vederlo.

ci siamo.

7


...i mille dollari promessi a chi ritroverà vostro nipote.

non ci sono altri ragazzi bianchi di quell’età, fra i lakota.

certo che li ho... in pezzi d’argento, come mi avete chiesto nella lettera. mostratemeli! siete davvero diffidente... non sappiamo ancora se il vostro indiano biondo è davvero il figlio di mio fratello.

ve ne convincerete...

oh, signore onnipotente! non è possibile!

non vi avvicinate, mister... è peggio di un gatto selvatico! è diventato un vero pellerossa!

tatanka yotanka wahee-ya! tatanka yotanka wahee-ta!

ecco... che vi dicevo?

8


bisonte-maschio-seduto vi ucciderà tutti!

che ha detto?

quello che noi chiamiamo sitting bull... il grande sakem di tutti i sioux.

bisontemaschioseduto?

guardami, eddie... sono ambrosius van deer... il fratello di tuo padre... ricordi tuo padre?

van... deer? papà?

guarda... sono il tuo papà e la tua mamma... nicholas e margaret... mamma? margaret? mamma?

mamma!

avevate ragione, chisum... è il tuo momento, cole!

eddie paura... mamma! papà! eddie paura... charlie male... jimmy male... eddie paura... mamma!

che vi dicevo...?

dio mio! sono i nomi dei suoi fratelli... è proprio lui...!

9


che diavolo...?

anche il moccioso? soprattutto il moccioso, cole.

no! non sparare, signore!

era un trucco... un trucco di jess per spillarvi i mille dollari! non sono vostro nipote... non sono mai stato tra gli indiani... guardate, non sono neppure davvero legato!

ma tu guarda... e chi saresti, allora?

nate chisum, eh? bah... preferisco che tu sia edwin van deer... il mio defunto nipote... forza, cole!

mi chiamo nate, signore... nathan chisum... sono il fratello di jess... era solo una truffa... jess non ha mai lavorato per gli affari indiani... non uccidetemi... vi prego...

10

Western 1  

COSMO COLOR 7 MENSILE - MARZO 2014 www.editorialecosmo.it WESTERN SCENEGGIATURA: JEAN VAN HAMME DISEGNI E COPERTINA: GRZEGORZ ROSINSKI...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you