Issuu on Google+

I CAPOLAVORI DEL FANTASTICO

1 € 3,50

VALéRIE MANGIN

MARIO ALBERTI

LA DAMA BIANCA 2


benvenuti all’abbazia di mortemer!

di solito questa sala non è aperta al pubblico, ma per voi faremo un’eccezione…

un solo avvertimento: non toccate il tesoro… è maledetto.

…e la sua maledizione colpisce tutti, ma proprio tutti… persino i morti…

sono guillaume, la vostra guida…

E i fantasmi, come la dama bianca che avrete visto nella foto ormai diventata famosa o in qualche reportage sensazionalistico della televisione.

cosa?! non ci credete? allora lasciate che vi racconti la storia, dall’inizio. dopotutto siete i soli a cui posso ancora raccontarla.

3


tutto è cominciato la scorsa primavera… nel 2050…

non proprio… in realtà tutto è cominciato l’inverno precedente… quando ho ereditato l’abbazia di mortemer.

cari telespettatori… siamo qui per far luce sull’“annegamento di natale”, la tragedia dell’anno.

è in questo stagno… quello dell’abbazia di mortemer… che i coniugi deaubonne sono stati ritrovati la mattina del 25 dicembre da guillaume, il loro unico figlio.

loro… adoravano uscire in barca… mio padre portava spesso mia madre sul lago, in inverno…

e la maledizione dell’abbazia li ha colpiti tutti e due?

…“maledizione”?

sì, dopotutto siamo in uno dei “luoghi più infestati di francia”

4


dica la verità, pensa che anche i suoi genitori infesteranno i boschi attorno all’abazia?

sì, ma…

no, ovviamente no, non sono stati assassinati! la loro morte è stata del tutto accidentale.

certo! e lei dev’esserne ancora scioccato, povero guillaume!

fa’ un primo piano su di lui!

sì, io… i miei poveri genitori…

grazie, guillaume! è stato perfetto!

perfetto! è buona!

come sono andato, tatiana? visto quel che avete pagato, non vorrei deludervi…

e meno male! se sapessi la fatica che ho fatto per strappare l’esclusiva… s’è fatto desiderare, il caro signor deaubonne…

ma con una storia come questa… siamo sicuri di battere tutti i record di ascolto!

5


ma… non si sente… “violato” da tutta quella gente?

il numero di visitatori dell’abbazia si è decuplicato in una settimana… è per questo che vi ho chiesto di venire nel giorno di chiusura.

no, la vita deve continuare…

e poi, non tutto il male viene per nuocere: grazie alla mia eredità e all’afflusso di visitatori, in primavera comincerò il restauro dell’abbazia.

il restauro che mia madre non voleva fare…

interessante… se è d’accordo, potremmo terminare l’intervista parlando dei suoi genitori e della loro relazione con mortemer?

l’edificio stava cadendo a pezzi… letteralmente. i miei genitori non l’avevano mai sistemato: si occupavano solo del loro misero negozietto di antiquariato a parigi.

ovvio che ero d’accordo… più l’intervista sarebbe stata lunga, più avrebbe attirato i visitatori all’abbazia… e avevo bisogno di soldi… molti soldi!

6

infatti, ci venivano raramente e solo per qualche ora… non hanno mai passato nemmeno una notte nell’abbazia.


io, fin da bambino, adoravo le storie sulle case infestate… ed ero contentissimo che, ogni estate, i miei genitori si sbarazzassero di me, lasciandomi alle cure della presidente dell’associazione “amici di mortemer”.

in seguito, da adulto, è contro la volontà di mia madre che ho deciso di occuparmi a tempo pieno dell’abbazia.

guillaume, non riesco proprio a capire perché quelle vecchie mura ti affascinino tanto.

sfruttarle non ti farà guadagnare abbastanza per vivere onestamente!

“onestamente”?! che paroloni, mamma! stai confondendo la disonestà con la spregiudicatezza!

vengono da tutta la francia per cercare la nostra misteriosa dama bianca e gli oscuri monaci incappucciati…

non mi starai rimproverando per aver attirato qui gli amanti di esoterismo, vero?

7

per non parlare della mannara, la donna-lupo che si pensa abiti in questi boschi…


e tutto questo grazie a trasmissioni come: “le 30 storie più misteriose “ e “fantasmi di francia”… ora, l’afflusso quotidiano di visitatori è assicurato per i prossimi dieci anni… bisogna solo trovare i soldi per il restauro.

non parlarmi di questi scherzi di cattivo gusto, guillaume!

Dai, mamma… ho solo aiutato una visitatrice a filmare la dama bianca! è stato un colpo di genio, visto che quella vecchia foto ormai stava finendo nel dimenticatoio!

e l’ultimo della serie? come hai potuto? ora tutta la francia crede che la nostra abbazia sia infestata!

risparmia la tua parlantina per gli altri... non credo ai fantasmi, io! e non voglio che tu ti serva di queste sciocchezze per attirare qui dei babbei, capito?

ah! ah! ah! non fare così, mamma!

sembri uno di quei fanatici che passano il tempo a brontolare attorno agli stagni.

lo sapevi che gli “amici di mortemer” hanno ufficialmente disapprovato la risistemazione del parco?

e ti stupisci? non dovevi estrometterla!

come i suoi predecessori, si è occupata di mortemer per anni… del tutto gratuitamente! come hai potuto farlo?!

la presidente mi ha persino accusato di voler trasformare l’abbazia in un parco di divertimenti!

8

bah… preferirebbe che l’abbazia cadesse a pezzi, piuttosto che fare qualche miglioria necessaria a incoraggiare il turismo!

come se avere uno zoo o un trenino fantasma fosse un’eresia…


è proprio nel mio piccolo zoo che ho visto céline per la prima volta, qualche mese dopo “l’annegamento di natale”.

stava ammirando la mannara... be’, la lupa addomesticata che così avevo ribattezzato…

brava bella mia, una vera stregoneria per quella turista.

presto immaginerà che ti trasformi in donna sotto la luna piena

ma quella ragazza è fuori di testa! si farà mordere! vado…

no, aspetta…

deve avere un dono per gli animali… la bella e la bestia!

no, guardala meglio: è un’altra favola che interpreterà! è perfetta per la parte della dama bianca… nel “teatrino” che allestirò.

è come se si conoscessero…

9


non avevo nemmeno notato i quattro uomini che la seguivano… e che avrebbero preso parte a questa tragedia.

ah! se avessi saputo che céline sarebbe stata la causa di tutto questo, non l’avrei mai abbordata.

come sei bella! sei qui con qualcuno, vero tesorino?

non è molto ortodosso, mia cara… qui bisognerebbe gettare una forcina per capelli…

ah, no… getti una moneta nella fontana di santa caterina… cos’è, vuoi sposarti entro l’anno?

…prima di quel che pensi.

la tua offerta non sarà vana, mia cara. il tuo desiderio sarà esaudito…

10


aspettai che arrivasse davanti al lago: è il posto che preferisco, nonostante, o forse proprio perché, ci sono morti i miei genitori.

fu lei ad attaccare bottone.

sì, come fa a saperlo? non ho la divisa…

buongiorno! lei è dello staff, vero?

i monaci, invece, sono stati sgozzati durante la rivoluzione francese: erano accusati di affamare il popolo.

sì… è lo spettro di mathilde, un’antica imperatrice germanica, che è stata rinchiusa qui per cinque anni.

ah! ah!

si è messa a ridere… era fatta!

11

no, ma ha l’aria di essere del posto… e conoscerà la storia della dama bianca e dei monaci?

si crede che il loro tesoro sia ancora seppellito qui, ma guai a chi lo ritroverà: morirà entro l’anno!


céline accettò la mia offerta di lavoro.

ma la convinsi a rimanere nel suo appartamento… e a invitarmici, qualche sera…

si sarebbe anche trasferita volentieri all’abbazia, per restare con me dopo la chiusura.

così non rischiava d’incontrare la dama bianca e di fuggire in preda al panico.

ah, sì, non ve l’ho ancora detto, ma se la mannara è una leggenda, gli altri fantasmi di mortemer esistono davvero.

non guardatemi così, lo so bene… siete come mia madre e céline, non credete agli spettri.

la mia ragazza pensava che i presunti fantasmi fossero solo un pretesto per tenerla a distanza… invece…

appena la notte scendeva e i turisti se n’erano andati, gli spiriti si scatenavano davvero a mortemer.

12


Mortemer 1