Page 90

Destinazioni d’Italia

ROMA E LAZIO

La corte degli eventi La Corte di Arenaro: ambienti versatili e flessibili perfetti per ospitare qualsiasi tipologia di evento e sino a mille persone. Nel verde della campagna romana, con il fascino della storia e della natura A CURA DELLA REDAZIONE COMMERCIALE

B

astano trenta minuti di macchina e, dal centro di Roma, percorrendo la via Aurelia, si giunge a La Corte di Arenaro. Una location per eventi di grande impatto, incastonata in un contesto storico-paesaggistico che ha visto, in passato, il fiorire della cultura etrusca e romana. Oggi il Mice trova un complesso articolato in spazi e strutture perfetti per qualsiasi tipologia di evento, dai lanci di prodotto agli eventi automobilistici, dai meeting con cene di gala alle mostre, dagli eventi a tema alle esposizioni, dalle convention aziendali alle coreografie degli incentive grazie ai numerosi spazi esterni. La location, infatti, si configura idonea ad attività di formazione e di team building, sia outdoor sia indoor. IL NUOVO ANTICO Quello de La Corte di Arenaro è un progetto che nasce lontano, quando tra il 1935 e il 1946 vennero ristrutturati e costruiti una dozzina di centri aziendali in quella che allora si chiamava Tenuta in Pietra. All’architetto Michele Busiri Vici si devono la realizzazione del fronte Casale e del Casale del Fagocchiaro, nome che rimanda al falegname che vi lavorava, attento alla realizzazione del fagocchio, ovvero il carro di legno per il bestiame. Il progetto iniziale di Busiri Vici è stato poi ampliato dall’opera di Pierluigi Nervi che ha dato vita a una sala originalissima nella forma, nelle dimensioni e nei volumi, adibita inizialmente a

officina meccanica per la riparazione dei trattori. Passano i decenni e si arriva al Duemila, quando la famiglia Scorsolini rileva la struttura e, grazie agli ampi spazi che contraddistinguono la location, la configura idonea ad accogliere gli eventi. Il nome cambia, diventa La Corte di Arenaro e rievoca le origini del posto, in particolare la notevole quantità di sabbia “arenaria” sulla quale è stato inizialmente costruito l’intero centro. Una pluralità di sorprese e opzioni attende ora il Mice: la location, che ha nella famosa sala Nervi il suo punto di forza, è capace di ospitare oltre mille persone ed è studiata per accogliere eventi dinamici supportati da servizi tecnologici e multimediali all’avanguardia. Sia che si scelgano la sala Nervi - unica nel suo genere e tra le prime opere dell’ingegner Pierluigi Nervi – o il Casale del Fagocchiaro – dependance autonoma con ingresso e parcheggio indipendenti – sia che si preferiscano le più piccole e intime sala della Specchiera e Ala della Pineta – provviste di corte e parco con un laghetto –, il comfort e il piacere sono assicurati e infondono immediatamente quel mix di storia, cultura e atmosfera che solo i migliori siti e stili d’architettura italiana sanno offrire. VERSATILITÀ À LA CARTE È davvero notevole, la versatilità della sala Nervi: priva di colonne, con il tradizionale soffitto a nido d’ape e con una superficie di 585 metri quadrati, accoglie eventi dai grandi numeri ed eventi che richiedono allestimenti e scenografie particolari, tutto on demand. Moderna ed elegante, la sala Nervi è indicata per eventi fino a settecento persone sedute al tavolo e ottocento a platea. Non ha colonne al centro, quindi consente qualsiasi tipo

XXIV | 05 2016 | MC

Roma e LZ 24-25 Corte Arenaro.indd 24

09/11/16 16.56

Meeting e Congressi - Nov Dic 2016  

Meeting e Congressi è la prima rivista nel settore congressuale e incentive in Italia. Da 40 anni si prefigge lo scopo di informare e aggior...

Meeting e Congressi - Nov Dic 2016  

Meeting e Congressi è la prima rivista nel settore congressuale e incentive in Italia. Da 40 anni si prefigge lo scopo di informare e aggior...

Advertisement