Page 36

HOT TOPICS cover story

TREND E DESTINAZIONI

DELL’INCENTIVE

cover story

e una modernità sempre più convincente. Opatja, Fiume, Zara, Spalato e giù fino a Dubrovnik, senza dimenticare l’interno e la capitale, l’affascinante Zagabria. E per uno stop all’insegna del benessere, basterà spostarsi di poco per trovarsi in quella che potremmo persino denominare “wellness valley”, la verde Slovenia, che oltre a centri benessere particolarmente curati regala un orizzonte di verde e natura, per incentive all’insegna del relax.

GIOVANNA LUCHERINI direttore del Convention Bureau Napoli

«La città si vuole rendere appetibile per eventi dai piccoli ai grandi numeri, puntando sempre più sul concetto di “esperienza”, intesa come riscoperta di una città che ha moltissimo da offrire allla meeting industry»

tiene tutte le informazioni utili per l’organizzazione di un evento o un viaggio incentive nella capitale ceca, scaricabile dagli App store. La guida permetterà tra l’altro di scegliere tra diversi itinerari alla scoperta della storia e della cultura cittadina con diverse tematiche, dai tour sulle tracce di illustri praghesi di nascita o d’adozione come Kafkad e Mozart, alla visita del quartiere ebraico, alle escursioni in battello sul Moldava, che regala scorci meravigliosi della città. Se le città d’arte non smettono di attirare il Mice, è anche “l’esotico vicino” a richiamare gli organizzatori di incentive. Mete “della porta accanto” che nascondo un mondo di sorprese sono per esempio il Montenegro, con le sue atmosfere uniche che anticipano sapori orientali, con la sua capitale, tutta da scoprire, Podgorica e il patrimonio dell’Unesco, le Bocche di Kotor, il più grande fiordo del Mediterraneo, che incide la terra per una lunghezza di venti chilometri. Ed è anche la collaudata Croazia a costituire una meta sempre vincente per i viaggi incentive, grazie a una costa variegata e tratteggiata da città sempre più full service, che accostano fascino antico

ITALIA, IRRINUNCIABILE Si presenta come una destinazione tutta da riscoprire Napoli e il suo territorio, una meta congressuale e incentive che si rivolge agli organizzatori con un nuovo volto e nuove sinergie spingendo per esempio sul binomio azienda-cultura. «Sono al via diverse collaborazioni con alcune realtà culturali di fondamentale importanza per la città» spiega Giovanna Lucherini, direttore del Convention Bureau Napoli. «La città si vuole rendere appetibile per eventi dai piccoli ai grandi numeri, puntando sempre più sul concetto di “esperienza”, intesa come riscoperta di una destinazione che ha moltissimo da offrire al Mice». Dai luoghi più apprezzati a quelli meno frequentati, la città partenopea mette a servizio degli organizzatori suggestive location, come per esempio le catacombe di San Gennaro e San Gaudioso, un suggestivo percorso sotterraneo alla scoperta di un aspetto forse meno noto ma di sicuro impatto tra le sepolture dei primi vescovi napoletani e la tomba di San Gennaro. Al termine del percorso, le aziende possono utilizzare quella che era una chiesa, ora sconsacrata, come location eventi di sicuro effetto. «Il Convention Bureau Napoli compie un anno ed è oggi forte di una struttura e di una strategia che punta ad affermare la città come meta incentive apprezzata anche per l’affidabilità e la professionalità degli addetti al lavoro» conclude Lucherini.

La Costa Azzurra (sopra Nizza) rimane un grande classico dell’incentive travel, mentre la Puglia (sotto Lecce) continua a guadagnare posizioni grazie alla sua offerta variegata e completa, dove arte, natura ed enogastronomia regalano esperienze memorabili. Sul lungo raggio, infine, la Repubblica Dominicana (nella pagina seguente in basso) si riconferma ai primi posti per l’ottimo rapporto qualità-prezzo, mentre il Giappone (nella pagina seguente, in alto, Kyoto) si fa largo tra le destinazioni avvolte da un’allure di esclusività

36 | 05 2016 | MC

034-038 Cover Story_Viaggi Incentive 1.indd 36

09/11/16 15.51

Meeting e Congressi - Nov Dic 2016  

Meeting e Congressi è la prima rivista nel settore congressuale e incentive in Italia. Da 40 anni si prefigge lo scopo di informare e aggior...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you