Issuu on Google+

HOT TOPICS location del mese

Napoli

Modernità, design d’autore e tocchi di colore ben si coniugano con i lasciti storici e le architetture antiche di Palazzo Caracciolo

della scala monumentale, sulla quale, tra cuscini e lanterne, si degusta all’ora dell’aperitivo immersi nella storia. Accanto, sotto vetro, restano tratti della scala del 1300. Tutto intorno, tra gli archi e le vetrate, le tavole Strozzi raccontano la storia della famiglia Caracciolo. Del caffè napoletano non si può fare a meno e a Palazzo è allestita una modernissima cucina Scavolini, che è anche bar e sala colazione. Palazzo Caracciolo è il regno dei businessmen non solo perché a Napoli, come altrove, gli ambienti più congeniali ai manager sono gli hotel, ma perché dispone di otto sale meeting modulabili e adattabili a ogni esigenza, con una capacità fino a cento persone e 350 complessivamente. Per eventi di una certa rilevanza, si può attrezzare il chiostro, che contiene altri quattrocento posti a sedere in

platea e su cui affacciano quasi tutte le altre sale, dotate di attrezzature moderne e ad alta tecnologia, con la possibilità di disporre le sedie a platea o in altra formazione e tutte con luce naturale. Le sale hanno i nomi dei teatri napoletani, omaggio alle capacità istrioniche di un popolo che vanta tradizioni teatrali importanti e illustri: San Carlo, Augusteo, Trianon, Bracco, Politeama, Mercadante, Bellini, Sannazzaro. Non c’è tipo di evento che non possa essere organizzato e con il massimo del risultato. Fino a 280 invitati possono essere accolti nel chiostro per una serata mondana o per una cerimonia. E una volta preso possesso della camera non c’è niente che non si possa chiedere al personale, accessori per la toilette o qualsiasi altro oggetto di uso personale dimenticato a casa nella fretta di partire.

18 | 05 2016 | MC

016-021 Loc del Mese Palazzo Caracciolo.indd 18

09/11/16 15.01


Meeting e Congressi - Nov Dic 2016