Page 1

I.P.

www.idrocentro.com

EDIZIONE SPECIALE

EXPOTORRE 2013

TORRE SAN GIORGIO 19.20.21 APRILE 2013 DALLE ORE 10 ALLE 18 Manutenzione e riqualificazione, l’unica strada per ripartire.

editoriale

RIPARTIAMO DALLA CRISI

RICONVERSIONE Può servire a chi fa impresa per capire che la strada tra la morte e la vita passa, spesso, attraverso una parola magica: RICONVERSIONE. Quello che andava bene ieri non è detto che funzioni oggi e tantomeno domani. E questo vale più che mai quando, come ora il cambiamento intorno all'azienda è strutturale. Mutano i consumi (si riducono, ma non solo), si rinnovano le tecnologie, nascono nuovi bisogni, a tutto questo non può fare fronte l'impresa che rimane ancorata ai vecchi modelli. Certo, bisogna investire con un po' di fantasia, guardando al futuro. Il programma Europa 2020 della Commissione Ue è l'esempio di un disegno strategico che può fare da guida: prevede crescita intelligente, sostenibile e inclusiva (più lavoro e meno povertà) un binario su cui dovrà correre anche il treno dell'edilizia. Riconvertirsi alla capacità di fornire servizi più che semplici opere o materiali, di evolversi con prodotti ecocompatibili, di puntare sulla sempre maggiore richiesta di manutenzione: il prossimo anno segnerà una u-turn, un’ inversione di marcia. Il trend d'altra parte, è già in atto: nell'industria in senso stretto le ore lavorate nei mesi scorsi hanno visto una flessione del 3.4%, del 1.9% nel settore delle costruzioni, ma solo del 1.8% dei servizi.

I

l recupero, la qualità immobiliare e gli investimenti tecnologici a livello di alloggi, edifici e città saranno i soli driver in grado di promuovere la crescita. Il tema della manutenzione urbana e della riqualificazione del patrimonio edificato è la sfida che il mercato delle costruzioni ha di fronte per il futuro. Intervenire sul patrimonio edificato significa mettere mano alla necessità manutentiva degli edifici residenziali e non residenziali, sia sotto il profilo energetico, sia sotto il profilo

tecnologico e impiantistico, sia sotto quello strutturale (quest'ultimo con particolare attenzione al tema dell'antisismicità). Le esigenze sono diversificate rispetto alle diverse tipologie residenziali, non residenziali, edifici pubblici, ma la matrice di fondo è la stessa: individuare soluzioni e modalità di intervento sostenibili sotto il profilo economico finanziario, in grado di rendere più efficienti gli edifici e di far partire significativi investimenti nel mercato delle costruzioni.

Antonio Cussino

La strada è segnata. Così come non bisogna dimenticare che è italiano l’edificio campione mondiale di bioarchitettura: Med in Italy, casa eletta emblema di sostenibilità al Solar Decathlon di Madrid, la manifestazione internazionale più importante del mondo dedicata all'abitare green. Insomma, non è detto che la crisi porti per forza ad un downsizing, a un ridimensionamento. Chi pensa al futuro può farcela. Se comincia subito a riconvertirsi.

Il luogo in cui la simbiosi tra tecnologie impiantistiche, edili ed energetiche diventa realtà.

EXPOTORRE 2013 CLASSE A+

Parto da questo assunto per presentare EXPOTORRE, una fiera consolidata, nata dall'analisi delle nuove necessità e dall'esperienza ventennale nel settore impiantistico ed energetico. Una fiera che ha la presunzione di smetterla con i giochi per dedicarsi alla crescita del settore e dei tecnici coinvolti, a garanzia delle aziende che producono. Un evento che asseconda le più recenti imposizioni normative e si appresta ad individuare le scelte tecnologiche efficaci, nel processo avviato alla sostenibilità energetica.

Il settore dell'impiantistica idrotermosanitaria e quello dell'involucro edilizio un tempo disgiunti, oggi sono di fatto accorpati dal fine ultimo dell'efficienza energetica, ancor prima che alla legge sulla certificazione degli immobili, gli obblighi normativi e gli incentivi fiscali. Progettisti, installatori, costruttori edili e distributori hanno bisogno di avere un quadro completo delle soluzioni disponibili sul mercato, in grado di renderli professionisti completi, come richiesto dall'utente finale.

Progettare e realizzare impianti e sistemi. Oggi i settori dell'impiantistica idrotermosanitaria e dell'involucro edilizio hanno un obiettivo comune: l'efficienza energetica. Un sistema mirato all'auto sufficienza e perfino al surplus energetico attraverso la progettazione di edifici e impianti che non solo consumano di meno, ma producono a loro volta energia. Aree dimostrative, convegni, corsi, momenti di approfondimento tecnologico.

Perché Expotorre? Perché è un evento di informazione e formazione tecnologica per gli operatori del settore: l'esposizione dei singoli prodotti, unita alla loro presentazione all'interno di processi e progetti, consente ai tecnici di toccare con mano soluzioni applicative, innovative.

expotorre.it 19 20 21 aprile 2013 torre san giorgio cn

www.expotorre.it


EDIZIONE SPECIALE EXPOTORRE 2013

2 Quattro fiere distinte, ognuna dedicata ad un’approfondimento di un particolare ambito tecnologico.

L’EVENTO EXPOTORRE Si declina in quattro distinte fiere, ognuna dedicata all'approfondimento di un particolare ambito tecnologico:

1 termoidraulicaclima

4 FIERE UN UNICO EVENTO

caldaie, climatizzatori, pompe di calore, ventilazione, termoregolazione, trattamento acque, tecnica sanitaria, tubi, raccordi, valvole, pompe, attrezzature e utensili, micro cogenerazione, software e servizi.

2 energierinnovabili fotovoltaico, solare termico, geotermia, biomasse, mini-eolico, mini e micro idroelettrico, biogas, solare termodinamico.

3 rendimentoenergetico

involucro edilizio, isolamento, serramenti, bioedilizia, certificazione, software.

4 abitareilbagno

tematiche principali

pubblico

pavimenti, rivestimenti, legno, arredobagno, rubinetteria, wellness, saune, stufe e camini. energie rinnovabili, rendimento energetico, soluzioni impiantistiche ad alta efficienza energetica, progettazione energicamente sostenibile, integrazione di sistemi energetici e di impianti di climatizzazione, utilizzo dell'energia distribuita, gestione energetica, certificazioni energetiche e protocolli costruttivi, l'immobile di classe A.

progettisti, installatori, architetti, costruttori edili, distributori, grossisti, serramentisti, certificatori energetici, energy manager, impiantisti, geometri, amministratori di condominio, aziende, enti.

4

abitareilbagno

E' fondamentale formarsi sulle nuove tecnologie e vedere le reali applicazioni dei prodotti presentati all'interno degli stand. Per questo, il centro del tessuto espositivo è destinato ad ospitare delle aule che tratteranno numerose iniziative speciali, workshop dedicati all'aggiornamento tecnologico i quali ospiteranno incontri professionali a ciclo continuo durante i tre giorni della manifestazione. Le aziende sono le vere protagoniste. I loro interventi sono inseriti in un programma di assoluto livello curato dal comitato tecnico della fiera.

1

termoidraulicaclima

Il punto di riferimento dell’impiantistica sostenibile è la fiera professionale di riferimento nei settori della climatizzazione, riscaldamento e dell’idronica. Giunta alla sua ottava edizione rinnova la sua immagine e la sua formula avvalendosi di elementi che ne arricchiscono l’offerta espositiva, formativa ed informativa, affermandone il ruolo d’avanguardia nei settori di riferimento. Questo percorso di aggiornamento tecnologico offre agli operatori una visione integrata di tutte le soluzioni che concorrono all’efficienza energetica negli edifici.

2

Energierinnovabili

La fiera professionale delle fonti rinnovabili per la climatizzazione e l’energia degli edifici. Un evento che non si limita a presentare le singole opzioni, ma fornisce agli operatori del settore una visione integrata delle tecnologie all’interno di impianti e sistemi, mettendo in rete fonti energetiche, climatizzazione e involucro edilizio.

Zeolite: la pietra che bolle.

3

Rendimentoenergetico

E’ l’evento che offre agli operatori del settore una visione completa e aggiornata di tutte le tecnologie edili all’interno di sistemi integrati tra involucro, fonti energetiche rinnovabili e impianti di climatizzazione per garantire la massima efficienza energetica negli edifici. Più che una semplice fiera è una vetrina privilegiata che permette agli installatori di visualizzare l’uso dei propri prodotti di nuova generazione. Un fitto programma di incontri tecnici, innumerevoli iniziative speciali consentono di offrire agli operatori del settore una panoramica a 360° sulla filiera dell’efficienza energetica.

Abitare il bagno è l’evento attorno al quale ruotano iniziative che hanno l’obiettivo di scoprire nuove soluzioni estetiche e qualitative. Più che una semplice fiera è la vetrina del bagno di eccellenza, che presenta dagli arredamenti classici e rustici a quelli moderni o etnici, la ceramica si conferma prodotto versatile e funzionale per ogni esigenza estetica. Abitare il Bagno propone idee su come utilizzare gli spazi, sia grandi che piccoli, con marmi, decori, mosaici, legno o pietre naturali. Arredobagno: da sempre zona di benessere e relax il bagno diventa un punto fermo di Expotorre. Arredi, vasche idro, box doccia e rubinetterie di ogni tipo di alta qualità renderanno funzionale e personalizzato il bagno dei vostri sogni. Un bagno dal design innovativo ed armonioso. Durante l’evento si susseguirà un ricco programma di convegni per operatori del settore con l’intento di arricchire le proprie conoscenze in materia di tendenze e necessità.


EDIZIONE SPECIALE EXPOTORRE 2013

3

CONVEGNO: Nuovi criteri progettuali negli interventi di riqualificazione energetica.

SMART-ECO ARCHITECTURE La città intelligente è l’ultima frontiera della ricerca progettuale alla scala urbana e a quella edilizia. L’atto dell’abitare, coniugato alla sempre più incisiva influenza che ogni attività umana riversa sugli equilibri eco sistemici, impone un ripensamento radicale degli atteggiamenti progettuali e dei processi decisionali. Si assiste ad un salto di scala che coinvolge in modo inedito realtà urbane un tempo non paragonabili fra loro. La globalizzazione è vissuta, in questo senso, con grande urgenza anche a livello locale, con prospettive che da un lato offrono grandi e nuove opportunità e da un altro rischiano di relegare nella marginalità intere porzioni di territorio, di infrastrutture e quindi di popolazione. Si avvicinano tempi in cui le politiche di attivazione e di facilitazione normative delle buone pratiche del costruire, offriranno una nuova forma di marketing urbano per gli investimenti e per i flussi di migrazione “smart”. La normativa ha già da tempo individuato livelli prestazionali e modalità attuative, ma per la prima volta si intravedono opportunità offerte da una razionalizzazione della coralità degli interventi.

Il processo smart è un processo di indirizzo operativo e di messa in rete, ovvero di disponibilità diffusa, degli interventi e dei risultati virtuosi. La somma delle parti diventa importante quanto l’eccellenza della singola azione. La cellula casa, il tessuto quartiere, l’organismo città respirano e agiscono insieme e in sinergia ovvero, se non lo fanno, sono destinati alla rapida senescenza e quindi scomparsa in un processo che velocizza e amplifica ciò che in passato ha riguardato l’alternarsi e lo scavalcarsi tumultuoso delle civiltà. Anche quest’anno, come per le edizioni precedenti, grazie al patrocinio dei vari collegi professionali si rinnova l’invito agli installatori e ai professionisti a partecipare agli eventi organizzati all’interno della fiera in apposite aule “6 aule” destinate ad accogliere dei temi attuali e argomenti all’ordine del giorno della durata di un ora per corso, per un totale di circa 30 corsi al giorno per 3 giorni consecutivi. Gli argomenti come energie rinnovabili e rendimento energetico, conto energia, normative e agevolazioni, dove interverranno aziende leader nel settore come: Isover, Rheinzink, Weber, Zehnder tecnosystem, Vaillant, Sonnenkraft, Rofix, Pilone Bio-Term, Rockwool, Mapei, KeraKoll, Beza, Rotex.

L’ENERGIA E LA VALUTA DEL BENESSERE Energia e clima: questi sono i temi fondamentali che decideranno il nostro futuro. Serve una rivoluzione globale nel modo in cui si produce e si consuma l'energia perché le fonti fossili si stanno inevitabilmente esaurendo e le conseguenze del riscaldamento terrestre, in continuo aumento, saranno drammatiche. Gli edifici sprecano circa la metà dell'energia globale: per questo è

importante costruire abitazioni più efficienti dal punto di vista energetico applicando le tecnologie già da molto tempo disponibili. Expotorre è una risposta concreta per uno sviluppo sostenibile nel campo dell'edilizia ed ha come obiettivo l'efficienza energetica, il confort abitativo e il rispetto dell'ambiente.

PREMIO Alda e Antonio CUSSINO Si bandisce un concorso per l’assegnazione di un premio di laurea e di tesi specialistica dedicata in modo esplicito e diretto a sviluppare e approfondire tematiche connesse al miglioramento delle città attraverso il concetto, della città intelligente (smart city) attraverso, un ambiente urbano in grado di agire attivamente per migliorare la qualità della vita e dei propri cittadini. Al premio possono partecipare tutti i Laureati del Politecnico di Torino e Milano con tesi specialistica della Facoltà di Architettura, Scienze dell’Ingenieria Edile, Civile, Ambientale, Industriale, dell’Informazione, Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale, Scienze e Tecnologie informatiche; Scienze Economiche nazionali che avranno discusso la tesi e conseguito la laurea nel periodo dal 01.01.2012 al 31.01.2013.

Di fronte a un mercato affamato, la ripresa - quando ci sarà - sarà diversa da quelle del passato:

SARA’ SELETTIVA Sono passati quasi vent'anni, molti, troppi per chi non si aspettava o non aveva memoria di cosa significhi una crisi lunga come quella che sta vivendo l'edilizia in questo Paese. Il settore delle costruzioni si ritrova di fronte ad una crisi, che oggi è più difficile da interpretare, soprattutto perché non è una crisi congiunturale ma strutturale. Ed è anche una crisi che ha affondato i suoi colpi in più riprese, la prima nel 2009 con il crollo del -9.3% della domanda, e poi la seconda quest'anno con una diminuzione ulteriore del 7,4% degli investimenti. Dal 2006 ad oggi il mercato ha perso complessivamente quasi il 30% del giro d'affari. Ma se si guarda alla sola nuova costruzione il crollo è molto più sostenuto, oltre il 40%. Abbiamo costruito troppo, secondo standard non adeguati alle richieste di mercato e l'offerta è

stata spesso improvvisata e orientata a sfruttare un fattore congiunturale positivo, ma senza avere gli strumenti adeguati. Qualche numero evidenzia questa interpretazione, tra il 1998 e il 2007 il pil italiano è cresciuto del 13.5% contro una crescita degli investimenti in costruzioni del 29.4%. Tra il 2001 e il 2008 il numero di imprese di costruzione è cresciuto del 36% mente quello delle società immobiliari è cresciuto del 75%. Il sistema ha voluto “cogliere l'attimo”, ma lo ha fatto dimenticandosi che in economia le fasi positive e negative si susseguono in modo ciclico e che ad una fase di forte espansione segue sempre una fase di contrazione e riassestamento. Ripartiamo dalla crisi, dunque, per individuare i driver del prossimo futuro, perché oggi il settore delle

expotorre.it 19 20 21 aprile 2013 torre san giorgio cn

costruzioni deve affrontare la crisi con slancio verso obiettivi e traguardi diversi da quelli del recente passato. Serve un nuovo approccio ed è la stessa parola “crisi” che può aiutarci. L'etimologia della parola crisi è molto interessante al riguardo. La parola deriva dal greco “krisis”, la cui radice è “Krìnò” che ha due significati congiunti: separo ma anche decido: crisi significa letteralmente “periodo che separa una serie di fenomeni da un'altra serie differente”. Separare e decidere diventano le categorie di approccio al mercato che consentono di comprendere la diversità dell'attuale situazione rispetto a quelle verificatesi nel passato.

www.expotorre.it


EDIZIONE SPECIALE EXPOTORRE 2013

4 Il bagno svolge un ruolo importante nella realtà quotidiana

NON SOLO IN ITALIA Il bagno svolge un ruolo importante nella realtà quotidiana, è il luogo più versatile della casa, scelto per trascorrere momenti di riflessione ludici e romantici. Con qualche curiosità ... Quanto è importante prendersi cura di sè? Per gli italiani moltissimo ed il bagno è la stanza preferita per rilassarsi, per prendersi dei momenti “tutti per se”, per radunare i pensieri. In definitiva, è qui che ci si concede una benefica pausa dallo stress, anche quello di tipo familiare, si raccolgono ed elaborano le idee. In tutta Europa in bagno non ci si limita a solvere solo le operazioni di rito, ma sempre più si sceglieanche con un pizzico di fantasia- di trascorrere qui una parte importante del proprio tempo libero. La stanza da bagno catalizza desideri ed esigenze della vita quotidiano che variano in base all’età, al sesso, al proprio background culturale, alla situazione familiare e personale. Sempre i giovani, a pari merito con le coppie con figli, approfittano

I NUOVI PERSUASORI SIETE VOI In un tempo lontano - stiamo parlando degli anni ‘50, quelli del boom economico e di un mercato tutto da inventare - le aziende, alle prese con l’emergente sistema economico basato sul consumo, affidarono alle agenzie di pubblicità lo studio dei bisogni riconditi alla base delle scelte di acquisto della nuova massa di consumatori. Il loro obiettivo è di accelerare la sostituzione di alcuni prodotti per indurre l’acquisto di altri (superflui o privi di un’utilità percepita) indagando sugli aspetti inconsci della psiche umana, i bisogni, i desideri e le aspirazioni dei potenziali clienti - i guru della comunicazione pubblicitaria applicarono il proprio talento in slogan apparentemente innocenti, che celavano studi al limite del cinismo (per i tempi) anticipando dinamiche divenute tipiche della società contemporanea. Di più, ormai superata. Oggi la Pubblicità che convince davvero, semplicemente “non esiste”: influenzare i comportamenti di consumo nell’epoca di Facebook, Twitter, Linkedin e YouTube è sempre possibile, ovviamente, ma decisamente più complesso è impegnativo. E soprattutto, i veri persuasori sorpresa! - siete voi.

Seguici su:

Con l’inizitiva “disegna la tua casa” Expotorre per la prima volta organizza un servizio di consulenza professionale rivolto ai consumatori

DISEGNA LA TUA CASA Arredare la propria abitazione con la consulenza gratuita di professionisti specializzati. Dove? A EXPOTORRE 2013, nei giorni di Venerdì 19, Sabato 20 e domenica 21, un’occasione da non perdere, riservata eccezionalmente ai consumatori finali. Questi potranno recarsi presso gli stand destinati, dove progettisti offriranno una consulenza gratuita per risistemare gli ambienti della propria casa. Cosa occorre se si vuole usufruire di questa proposta unica? Basta portare un planimetria dell’ambiente che si intende sistemare e quindi approfondire le proprie curiosità, i dubbi e le domande direttamente con professionisti e i consulenti presenti. Una chiacchierata di mezz’ora e poi in giro tra gli stand per vedere e toccare con mano le proposte degli espositori di ceramica per l’edilizia e l’architettura e l’arredo bagno . Un’occasione da non lasciarsi sfuggire! Basta solo registrarsi sul sito www.expotorre.it.

DISEGNA LA TUA CASA NORMATIVE E AGEVOLAZIONI In questi mesi vi sono state delle novità legislative che incentivano i cittadini a sfruttare questo particolare periodo storico per migliorare la propria esistenza; oltre alla legge sul “piano casa” che ci permette in molti casi di fare ampliamenti del 20% in deroga alle cubature ed alle altezze con scadenza 30 Giugno 2013; oltre alla defiscalizzazione dei lavori di ristrutturazione che dal 36% è passato al 50% fino al 30 Giugno 2013. Vi è una nuova legge regionale sull’urbanistica, la 22/2011 con lo slogan “costruire nel costruito” che permette di ottener un premio di varie misure.

della privacy offerta dalla stanza da bagno per trascorrervi con il partner dei momenti romantici. Ad ogni modo, questo è il luogo privilegiato da tutti gli europei per valutare il proprio aspetto. Il bagno è anche il luogo prediletto per giochi acquatici. Un genitore su 8, infatti gioca in bagno con i propri bambini. Poi c’è chi predilige fare il bagno ai figli nella vasca, altri invece preferiscono lavarli nella doccia. Tra i passatempi preferiti, emergono le telefonate, scrivere messaggi, leggere il quotidiano, una rivista o un buon libro, cantare e ascoltare musica. In conclusione, è nella stanza da bagno che si scarica lo stress, si raccontano i proprio segreti allo specchio, si pensa alla serata imminente, si riflette e ci si diverte. Grande o piccola che sia è nella stanza da bagno che adulti, giovani e ragazzi trovano quella speciale intimità che aiuta a recuperare non solo le energie ma anche la parte più profonda di noi.

Risparmio energetico e riduzione delle emissioni.

CONTO ENERGIA Stanziati 3,1 milioni di euro per incentivare gli interventi di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni in atmosfera, destinati ai proprietari di edifici, agli amministratori condominiali, alle imprese di gestione energetica. In particolare, si è ritenuto necessario affiancare anche la facoltà di usufruire di una specifica garanzia che faciliti il finanziamento bancario, che riveste particolare importanza soprattutto per i condomini. È stata inoltre considerata l'opportunità di dedicare parte delle risorse disponibili agli interventi sulla termoregolazione e contabilizzazione del calore separata per unità abitativa (la scadenza per l'introduzione delle valvole termostatiche negli edifici con riscaldamento centralizzato anteriori al 1991 è stata prorogata al 1° settembre 2014) e di interventi ad essa funzionalmente integrati, come la riqualificazione del sistema di generazione del calore e/o la coibentazione di parti dell'involucro edilizio.

www.expotorre.it NUMERO VERDE

800-577385

GIORNALE_expotorre-News_low  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you