Page 1

a

t n

p e

m i r

a


10

legnoarchitettura legnoarchitettura rivista trimestrale anno IV – n. 10, gennaio 2013 ISSN 2039-0858 Numero di iscrizione al ROC: 8147 direttore responsabile Ferdinando Gottard redazione Lara Bassi, Lara Gariup editore EdicomEdizioni, Monfalcone (GO)

incontri Studio Pacific Architecture

6

techné 89

ICD/ITKE

redazione e amministrazione via 1° Maggio 117 34074 Monfalcone - Gorizia tel. 0481.484488, fax 0481.485721

Research Pavilion 2011

progetto grafico Lara Bassi, Lara Gariup stampa Grafiche Manzanesi, Manzano (UD) Stampato interamente su carta con alto contenuto di fibre riciclate selezionate prezzo di copertina 15,00 euro abbonamento 4 numeri Italia: 50,00 euro - Estero: 100,00 euro

sistemi

97

legno-calcestruzzo

Gli abbonamenti possono iniziare, salvo diversa indicazione, dal primo numero raggiungibile in qualsiasi periodo dell’anno

dettagli

distribuzione in libreria Joo Distribuzione Via F. Argelati 35 – Milano

tetto verde

copertina Aviation Display Hall, Studio Pacific Architects Foto: Patrick Reynolds

105

È vietata la riproduzione, anche parziale, di articoli, disegni e foto se non espressamente autorizzata dall’editore Foto: Angelo Kaunat

34

Foto: Arnold Ritter – FOCUS Fotodesign

22

Foto: Patrick Reynolds


Studio Pacific Architecture

56

12

Maso Lampele Norbert Dalsass [BOX:09] Viereck Architekten

22

34

Residenze Volpe, Rossaro, Vanella

44

Casa Unou Katsutoshi Sasaki + Associates Casa della musica Kerschbaumer Pichler & Partner

66

Centro polifunzionale ABnormA studio Foto: Rier Helmuth

12

56

78

66

78

44

Foto: Luca Cioci

Aviation Display Hall

Foto: Katsutoshi Sasaki + Associates

12 progetti


incontri

Studio Pacific Architecture

MERIDIAN BUILDING – Wellington (2009). Situato sul lungo mare di Wellington, il Meridian Building è un edificio integrato con l’ambiente marittimo circostante, pur rappresentando un’opera architettonica distintiva e ambientalmente innovativa per le soluzioni di sostenibilità adottate. È stato il primo edificio in Nuova Zelanda a essere premiato con la valutazione energetica GreenStar (5 stelle), ottenendo inoltre, tra i numerosi altri riconoscimenti, il New Zealand Engineering Excellence Awards for Sustainability and Clean Technology (2009) e il NZIA New Zealand Architecture Award (2009).

6 legnoarchitettura_10

Foto: Simon Devitt

Fondato nel 1992 a Wellington (NZ), Studio Pacific Architecture si è specializzato in progetti creativi e innovativi sviluppati con chiarezza, logica e funzionalità, fattori che hanno permesso allo Studio di ricevere numerosi premi, tra cui il Wood Timber Design Sustainability Award 2011 e il New Zealand Architecture Award for Sustainability 2012. Uno dei fondatori e direttori dello Studio, l’architetto Evzen Novak, spiega l’approccio alla progettazione sostenibile, anche attraverso l’utilizzo del legno, alla luce delle esperienze lavorative europee.

Il vostro lavoro si caratterizza per l’attenzione

In un progetto cerchiamo di raggiungere obiettivi di

alla sostenibilità. Il primo edificio della Nuova

sostenibilità a partire da un’idea basata su un’attenta

Zelanda certificato Green Star (NZGBC) è stato

ricerca; per esempio, identifichiamo l’utilizzo più effi-

il Meridian Building e l’Aviation Display Hall

ciente delle risorse, la più bassa quantità di energia

nel 2011 è stato premiato come miglior architettura

incorporata nella costruzione e il minimo uso di ener-

sostenibile dal NZIA - New Zealand Architecture

gia nella gestione dell’edificio. Affrontare tutti questi

Award: cosa significa per il vostro

parametri significa ottenere un impatto ambientale ri-

studio un approccio sostenibile al progetto?

dotto.

incontri


Foto: Simon Devitt


Foto: Paul McCredie

Foto: Paul McCredie

Foto: Paul McCredie

ARATOI – Masterton (2002). Nel cuore della regione del Wairarapa sorge l’Aratoi, il museo dell’arte e della storia dei Taonga (nella cultura Maori il Taonga è una cosa preziosa), un complesso con spazi adattabili costituito da tre blocchi collegati tra loro da una corte centrale. È stato il primo edificio a questa scala a utilizzare l’LVL in Nuova Zelanda.

Come si possono coniugare sostenibilità, risparmio

a fini accademici sia per rafforzare le decisioni proget-

energetico e architettura?

tuali che prendiamo nella pratica professionale. La ri-

Edifici belli possono essere anche efficienti dal punto

cerca può fornire le prove empiriche e spalleggiare

di vista energetico e sostenibili. Come architetti, ci

scelte progettuali particolari. Nel confronto tra due op-

siamo sempre sforzati di progettare begli edifici, ma

zioni di progetto, possiamo fornire i dati della ricerca

non possiamo mai perdere di vista fattori come la fun-

ai nostri clienti, differenziando le alternative secondo

zionalità e le prestazioni strutturali. Allo stesso modo

criteri di sostenibilità.

dobbiamo sostenere la sostenibilità come un altro imperativo per una buona costruzione.

In che modo la scelta dei materiali e del sistema costruttivo condizionano il progetto?

8 legnoarchitettura_10

Sostenete alcuni progetti di ricerca con la scuola

La progettazione, la scelta dei materiali e dei sistemi

di architettura della Victoria University di Wellington:

strutturali interagiscono tra di loro. Nel caso dell’Avia-

che valore aggiunto può dare la ricerca

tion Display Hall, vista la campata di 42 metri e la

alla progettazione sostenibile?

scelta di un sistema strutturale in legno, siamo stati

I nostri progetti di ricerca sono stati intrapresi assieme

costretti a usare un doppio sistema di colonne su en-

alla Scuola di Architettura della Victoria University.

trambi i lati della sala principale, per ottenere luci che

Questo significa che i risultati ottenuti sono preziosi sia

rispettassero i requisiti antisismici e di resistenza al

incontri


vento richiesti per la regione di Auckland. Le doppie

Qual è l’idea che sta alla base dell’Aviation Display

colonne hanno offerto, di per sé, anche possibilità ar-

Hall?

chitettoniche, da una parte per il camino solare che

Abbastanza stranamente, gli hangar con i reticoli strut-

supporta la ventilazione naturale e dall’altra per il mez-

turali in calcestruzzo di Nervi sono stati una vera ispi-

zanino sospeso.

razione dal punto di vista progettuale, ma abbiamo imparato che queste soluzioni non possono essere fa-

Avete utilizzato il legno in molti progetti: quali sono,

cilmente ed economicamente replicate con il legno o

secondo voi, le potenzialità di questo materiale?

altro materiale. Tuttavia, ritornando al legno e ai portali

Il legno ha in sé un significativo numero di vantaggi:

intelaiati a forma di “appendino” (hanger form), un po’

l’andamento delle fibre e le venature sono intrinseca-

della nostra ispirazione è venuta anche dagli aerei con

mente belle; il materiale è duraturo anche in ambienti

con il guscio a reticolo in struttura lignea della Se-

salmastri; è leggero e la massa inferiore può consen-

conda Guerra Mondiale, ospitati nella collezione del

tire di ridurre i requisiti statici delle fondazioni dell’edi-

MOTAT. Anche l’officina del 1942 del Blister Hangar li-

ficio, è semplice da lavorare, è facile e flessibile per i

mitrofa all’Aviation Display Hall, con una volta lignea a

costruttori che operano con esso, ha buone prestazioni

botte fatta di piccole sezioni di legno imbullonate, un

in caso di incendio. Soprattutto ha un basso contenuto

primitivo precedente dell’LVL, è stata fonte di ispira-

di energia incorporata e può agire, a seconda della sua

zione per il nuovo edificio. Abbiamo reinterpretato l’at-

origine, come serbatoio naturale di anidride carbonica

tuale forma del tradizionale portale ad appendino,

(come nel caso del MOTAT Aviation Display Hall).

creando la struttura e la pelle dell’edificio dal legno.

Per il museo Aratoi e per l’Aviation Display Hall,

La prefabbricazione aiuta la diffusione

che pubblichiamo su questo numero della rivista,

delle costruzioni in legno oppure riduce le possibilità

avete scelto l’LVL: quali sono i suoi vantaggi?

della progettazione?

I vantaggi dell’LVL (Laminated Veneer Lumber) si ri-

La prefabbricazione di solito è un grande vantaggio

trovano nel fatto che è un prodotto di legno multistrato,

per il miglioramento della qualità costruttiva e la ridu-

dimensionalmente stabile e molto più resistente ri-

zione dei tempi di costruzione. Può accrescere il valore

spetto al comune legno massiccio. In Nuova Zelanda

del progetto senza limitarne affatto le potenzialità. Nel

l’LVL è prodotto usando il Pinus Radiata – una specie

MOTAT Aviation Display Hall, le colonne e le travi in

di pino nativo della costa centrale della California e in-

LVL sono state prefabbricate fuori sito come travi sca-

trodotto nel 1869 in Nuova Zelanda, NdT – coltivato in

tolari, unite a terra e poi innalzate in grandi sezioni per

modo sostenibile e sempre disponibile. È adatto per

risparmiare tempo e aumentare la sicurezza in can-

coprire grandi spazi.

tiere.

Foto: Studio Pacific

KUMUTOTO TOILETS – Wellington (2012). Vincitore del NZIA Wellington Architecture Awards 2012, categoria Edifici Pubblici, questi bagni pubblici, collocati nella Synergy Plaza nel distretto di Kumutoto, sono stati progettati con l’intenzione di creare una struttura scultorea, quasi iconica, molto visibile ma insolita e integrata nel contesto visivo e storico circostante. Questa forma organica che richiama i crostacei e le creature marine, quasi un guscio fossilizzato, riporta alla memoria il passato marino del lungomare.

9


alla foresta pluviale a sud, ed è stata l’ultima delle terre a essere colonizzata: quanto il paesaggio e la cultura locale sono fonte di ispirazione per i vostri progetti? Non c’è architettura senza contesto. Nel nostro Paese è raro che i gli edifici non abbiano un rapporto con il paesaggio che li circonda – una collina o un porto o una foresta – e noi portiamo all’interno dei nostri edifici qualcosa che deriva dai dintorni o dall’intensità dei paesaggi con cui conviviamo così intimamente. La nostra cultura costruttiva locale ha un lungo legame con l’utilizzo del legname – sia per le popolazioni indigene sia per quelle coloniali. Nel XIX secolo il più grande edificio in legno dell’emisfero sud è stato realizzato a Wellington per il governo Neozelandese. E l’Aviation Display Hall continua questa tradizione. Avete lavorato per diversi anni in Europa: cosa avete portato dell’esperienza europea nei vostri progetti in Nuova Zelanda? In Europa ho imparato a capire di più l’ambiente urbano, il rapporto di ogni edificio con gli altri e con il suo sito e come contesti urbani realizzati con successo possano essere efficaci. Anche le nuove tecnologie costruttive erano più rapidamente disponibili e l’atteggiamento e l’attenzione al dettaglio e alla rigorosità del progetto erano più evidenti rispetto a una cultura pionieristica come quella della Nuova Zelanda. Qual è il progetto a cui siete più legati e perché? Tra tutti i progetti realizzati ho scelto l’Aratoi, il Museo dell’Arte e della Storia Wairarapa, seppur datato, perché le idee che stanno alla base del progetto rimangono chiare e concise anche oggi. È costituito da tre scatole rivestite di legno che ospitano il patrimonio TaFoto: Patrick Reynolds

onga del museo e ognuna di esse è differente a seconda della sua specifica funzione. La composizione dell’edificio, come tre scrigni del tesoro raggruppati attorno a una corte centrale, fornisce un semplice fondamento logico per la risoluzione formale del complesso museale. AVIATION DISPLAY HALL – Auckland (2011).

Potreste darci una definizione del materiale

Questa è stata la nostra prima esperienza con la co-

“legno”?

struzione su larga scala in legno e uno dei primi signi-

Il legno è raramente utilizzato in tronchi e immancabil-

ficativi utilizzi dell’LVL in Nuova Zelanda. L’Aratoi è un

mente viene tagliato secondo forme e profili per poter

edificio piuttosto sorprendente per il piccolo paese di

essere usato nelle costruzioni. I prodotti di legno mul-

Masterton, ma è anche alla scala adatta per il tessuto

tistrato, come LVL e il compensato, o il CLT (Cross La-

urbano della cittadina ed è molto popolare a livello lo-

minated Timber) generalmente usano impiallacciature

cale. L’ampliamento con il rivestimento con finitura in

o sottili strati di tavole unite assieme per fornire mag-

legno a righe colorato dell’ufficio informazioni della

giore resistenza e stabilità. Il legname originario o il

città è stato aggiunto più tardi.

legno utilizzato per LVL, i compensati o il CLT deve derivare da piantagioni coltivate sostenibilmente. La Nuova Zelanda è un paese che offre una vasta gamma di paesaggi, dalle sabbie dorate a nord

10 legnoarchitettura_10

incontri

Per approfondimenti: www.studiopacific.co.nz


Foto: Patrick Reynolds

Foto: Patrick Reynolds

THE ROCK, WELLINGTON AIRPORT – Wellington (2010). Il nuovo terminal passeggeri dell’aeroporto di Wellington, realizzato in collaborazione con Warren and Mahoney Architects, si contraddistingue per un’estetica unica, una roccia di rame che emerge dalla pista a richiamare la costa, circostante la città, battuta dal mare. Gli spazi interni si sviluppano su piani diversi collegati da una serie di rampe.

11


digital | review | e-news | meeting

incontri progetti techné sistemi dettagli incontri progetti techné sistemi dettagli incontri progetti techné sistemi dettagli incontri progetti techné sistemi dettagli incontri progetti techné sistemi dettagli

Il modo migliore per conoscere l’architettura in legno

una rivista trimestrale

www.legnoarchitettura.com


sottoscrivi l’abbonamento


11

Foto: ŠMarco_Caselli_Nirmal

next Auditorium del Parco Renzo Piano Building Workshop in collaboration with Atelier Traldi Kamppi Chapel K2S Architects

Foto:RenĂŠ Riller

NMIT Arts & Media Irving Smith Jack Architects Paviljoen Puur Emma architecten ARNICA centro benessere Marta Apolinari, Danilo Turato

Foto: John Lewis Marshall

Foto: Marko Huttunen

Asilo Christian Kapeller


per acquistare la rivista completa clicca qui


legnoarchitettura 10  

Aviation Display Hall - Studio Pacific Architecture; Maso Lampele - Norbert Dalsass; [BOX:09] - Viereck Architekten; Residenze - Volpe, Ro...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you