Page 1

       MECSPE 23-25 Marzo 2017 PARMA

Pad. 8 - Stand G29

107

www.meccatronica.biz

info@meccatronica.biz

LE NEWS DI QUESTO NUMERO MACCHINE UTENSILI PAGINA 3, 5, 6 e 7

UTENSILI PAGINA 7 e 8

PRESE

NTI A

CONTROLLI PAGINA 8 e 9

PARTI, COMPONENTI, ATTREZZATURE, STAMPI

Pad. 2 -

Stand N5

1

PAGINA 9, 10, 11 e 15

AUTOMAZIONE LAVORAZIONE E PROCESSI PAGINA 11, 12, 14, 16 e 18

SOFTWARE HARDWARE PAGINA 19 e 21

FIERE, OPEN HOUSE, INAGURAZIONI, EVENTI PAGINA 15 e da PAG. 22 a PAG. 27

SCUOLE, CORSI, CONVEGNI EDITORIA SPECIALIZZATA PAGINA 27 e 28

INTERNET PAGINA 28

ECOINDUSTRIA PAGINA 29 e 30

®

www.expomec.it Supplemento a: “A.A.A- Il Giornale della Meccanica & Subfornitura” n° 520 Marzo 2017


2

&

ecoindustria

IMPIANTI DI LAVAGGIO IMPIANTI DI SBAVATURA IMPIANTI DI TRATTAMENTO SUPERFICIALE SABBIATRICI ENTI

PRES

A

21

tand M

-S Pad. 2

CEEVER SRL VIA C.BATTISTI 2 - SETTALA - MI TEL 02.95.77.00.24

sales@ceever.com

www.ceever.com

Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


3

&

ecoindustria MACCHINE UTENSILI macchine per marcare

100C 80 M

In particolare, regina della partecipazione sarà la nuova marcatrice laser multi-asse SUPREME, che grazie alla movimentazione motorizzata e controllata degli assi lineari X e Z e dell’asse rotante W, raggiunge la configurazione di 2+3 assi con aree di lavoro fino a 680 x 300 mm. I sistemi di marcatura laser di BERMA Macchine sono robusti ed affidabili, non necessitano di manutenzioni gravose e possono essere forniti in versione cabinata in CLASSE 1 con diverse configurazioni in funzione delle specifiche esigenza produttive, oppure in versione unità di marcatura modulare per integrazione in altri

impianti o linee di produzione in CLASSE 4. Questi dispositivi garantiscono una elevata versatilità ed alta qualità di scrittura di testi alfanumerici, loghi e codici 1D e 2D effettuata in superficie o in profondità su tutti i tipi di materiali. Possono lavorare autonomamente anche senza l’ausilio del PC, che può essere comunque utilizzato grazie al potente e collaudato software Identify sempre in dotazione. Per qualsiasi necessità di marcatura, identificazione e tracciabilità, lo staff di BERMA ti aiuta a trovare la soluzione, standard o personalizzata, più adatta alla tua esigenza.

100C 100Y

10C 50M 100M

BERMA Macchine presenta la nuova marcatrice laser in fibra multi-asse SUPREME Alla prossima MECSPE presso la fiera di Parma dal 23 al 25 marzo, BERMA Macchine presenterà la rinnovata gamma di marcatori laser con nuove sorgenti da 20 a 50 W. Questi dispositivi sono gli strumenti ideali per l'identificazione permanente dei materiali duri quali i carburi, le leghe di titanio e l'acciaio temprato, ma anche utilizzabili allo stesso modo anche su materiali più teneri come l’alluminio e la plastica. Utilizzano una testa di scansione a galvanometri associata ad una sorgente laser in fibra, tecnologia che permette di raggiungere una grande precisione di scrittura anche a velocità elevate.

www

100C 30 M

80 K 40 C 80M 100 Y 100 C

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

100 K

SEGNA

5054 70 C 50 K

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 80 m 100 Y

30 C 50 M 100 Y

100 m 100 Y

PRES

rettificatrici

ENTI

100m 20Y

Fives lancia la sua rettificatrice di precisione per interni altamente performante

Pad. 2

- Stan

Febbraio 2017 - Nel 2015 Five Landis Corp. ha acquisito la tecnologia e la proprietà intellettuale di Bryant Grinder, arricchendo il proprio portafoglio prodotti con soluzioni di rettifica interna ed esterna. Dopo il successo ottenuto dalla nuova rettificatrice multi-surface Landis-Bryant RU2 presentata all'IMTS di Chicago lo scorso anno, Fives immette ora sul mercato un nuovo prodotto della gamma interni/esterni. La Landis-Bryant UL2 è una rettificatrice per interni ad alte velocità e produzione, ideale per la lavorazione di fori, facce e contorni di anelli cuscinetto, alzavalvola, ingranaggi, bicchierini universali e componenti CVJ, particolarmente adatta per la rettifica di pezzi con diametri esterno dino a 177mm. Produttività ad alti volumi ad una eccezionale precisione La Landis-Bryant UL" è stata progettata specificamente per operazioni di rettificatura ad alta velocità e precisione. Sulla base di questo principio, ogni compromesso sulla performance è stato eliminato. Il particolare tipo di basamento macchina conferisce maggiore rigidità alla struttura, oltre a garantire un'eccellente stabilità termica tramite un sistema di raffreddamento dedicato. Gli assi X e Z indipendenti, montati direttamente sul basamento macchina, consentono una soluzione decisamente compatta. Le guide idrostatiche di ogni asse permettono a loro volta un sistema estremamente rigido con attrito ridotto al minimo. Fives utilizza servomotori e sensori ad altra risoluzione direttamente accoppiabili alle viti a sfera per un posizionamento accurato, ripetibile e affidabile per tutta la durata del ciclo produttivo. Sia per applicazioni che richiedono un segue a pag 5 < P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

A

d H01


4

&

ecoindustria

P e r l a t u a p u b b l i c i t Ă s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


5

&

ecoindustria Il controllo della segatrice è lo SmartControl che contiene tutti i dati dei materiali e imposta automaticamente tutti i parametri necessari: la gestione non è mai stata così semplice. Segatrice a disco ad alta prestazione con grande potenziale di automatizzazione

¯ segue da pag 3

Dallo stampaggio alla fucinatura, passando per la produzione di raccordi e rubinetteria o componenti elettrici, fino ad arrivare al commercio di acciaio o ai fornitori delle case automobilistiche: in molti settori servono segatrici che assicurano sia un'elevata potenza di taglio, sia una grande efficienza e precisione. Per queste esigenze lo specialista delle segatrici KASTO propone una soluzione con la sua serie KASTOspeed: que-

sistema di bloccaggio pezzo autocentrante o di tipo magnetico oppure altri sistemi di trascinamento a rotazione, la Landis-Bryant UL2 consente diverse configurazioni. Offre varie soluzioni di carico automatico per differenti applicazioni, oltre alla possibilità di misurazione in-process e post-process in un allestimento assolutamente compatto. Tra le caratteristiche, Landis Bryant UL2 include inoltre il sistema di monitoraggio emissione acustiche (AEMS Acoustic Emission Monitoring System), regolazione automatica della conicità, Fanuc i-Series oltre a varie opzioni di ravvivatura. Una linea completa di mandrini di precisione con velocità infinitamente variabili fino a 120,000 RPM

ste segatrici circolari automatiche ad alta prestazione sono state sviluppate per contenere i costi nella produzione in serie e nell'uso continuo vantano un'elevata affidabilità e risultati eccezionali. Inoltre, abbinate al robot KASTOsort, si possono integrare per-

fettamente all'interno di un flusso di lavorazione controllato. La KASTOspeed è fornibile SEGNA

5050

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

I sistemi di rettifica per interni Fives sono dotati di mandrini Landis-Bryant contenenti cuscinetti ad alta precisione e consentono operazioni ad altissima velocità. Sono alimentati da motori ad induzione progettati e realizzati internamente per offrire performance più elevate per lavorazioni efficaci. Prestazioni eccezionali Senza alcun compromesso in fase di progettazione, la performace della Landis-Bryant UL2 non è seconda a nessuno. La precisione della macchina soddisfa le più strette esigenze statistiche delle industrie manifatturiere odierne, quali i produttori di cuscinetti di altissima qualità ed i costruttori di componenti motore nel settore automotive. Un primo successo per la nuova gamma di prodotti Fives: "Dopo l'acquisizione del 2015 abbiamo ottenuto un ordine multipli di macchine da un produttore leader di componenti motore ad alta precisione". Riporta con entusiasmo Ron Wood, Direttore Esecutivo Sviluppo Prodotto di Fives Landis Corp. "Tutte le macchine hanno superato con successo il collaudo presso il nostro stabilimento di produzione del cliente." SEGNA

ENTI

PRES

A

d K16

Stan ad. 2 -

P

5033

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

segatrici e troncatrici

Le segatrici a nastro KASTOwin La serie KASTOwin, presentata per la prima volta nel 2014, comprende cinque segatrici automatiche con campo di taglio fino a 1.060 millimetri. Alla BIMU si potranno vedere i modelli KASTOwin A 3.3 con campo di taglio di 330 millimetri nonché la KASTOwin A 8.6 con campo di taglio di 860 millimetri. La KASTOwin è una soluzione universale per tagliare vari materiali e per un gran numero di applicazioni in officina e nell'industria. All'interno della serie le macchine hanno molti componenti in comune, un fatto decisivo per garantire un rapporto qualità prezzo eccezionale per la KASTOwin. Al contempo la sua struttura accuratamente studiata e robusta assicura elevatissime prestazioni di taglio. Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


6

&

ecoindustria macchine deformazione lamiera

WALMAZ STAMPI srl WALMAZ STAMPI srl si propone come qualificato ed affidabile partner per la progettazione e la costruzione di stampi a blocco, a passo progressivo ed a pezzo transferizzato per la tranciatura e la deformazione a freddo di ogni tipo di lamiera. Fondata nel 1973, l’azienda ha saputo combinare le proprie capacità artigianali con l’efficienza di un’industria tecnologicamente all’avanguardia, avente come obiettivo primario la soddisfazione del cliente ed il mantenimento di alti livelli qualitativi del prodotto. Inizialmente l'azienda si rivolgeva prevalentemente ad una clientela locale

ENTI

PRES

Pad.

e nazionale. Nel corso degli anni ha stabilito rapporti di collaborazione duratura con aziende multinazionali operanti a livello internazionale in diversi settori, tra i quali elettrodomestico, automobilistico, condizionamento, riscaldamento, elettromeccanico, arredamento metallico, motori e pompe. Avvalendosi di moderni software di progettazione 2D e 3D e di una lunga e diversificata esperienza maturata nel corso degli anni, i progettisti sviluppano l’attrezzatura in stretta collaborazione con il cliente, offendo servizi specializzati, quali l’analisi delle esi-

genze e le possibili soluzioni tecniche, co-design con l’ausilio di trasmissione dati via internet, engineering di tutte le fasi del processo produttivo. Continui investimenti sono riservati ai software di progettazione e al rinnovamento delle attrezzature, tutte dotate di avanzati sistemi di controllo numerico e collegate via cavo all'ufficio progettazione, al fine di garantire qualità, precisione, intercambiabilità dei componenti e rispetto delle tempistiche. WALMAZ STAMPI srl ha conseguito la certificazione ISO 9001:2008 ed è valutata “Rating 1 - Most reliable”

dalla D&B Dun & Bradstreet Inc. Soddisfazione del cliente, ricerca di un rapporto duraturo di collaborazione, qualità e affidabilità del prodotto e desiderio di miglioramento costante

sono le parole chiave alla base di ogni scelta aziendale. SEGNA

4836

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

maschiatrici tilettatrici

A

2 nd C0 3 - Sta

Violi Srl Meccanica Industriale TECNOLOGIA PER LA RADDRIZZATURA E IL TAGLIO

Da 25 anni impegnata nella progettazione e realizzazione di apparecchiature per la lavorazione a freddo di filo, tubi, barre e profilati metallici, la Violi Srl vanta oggi una presenza consolidata sui mercati internazionali di riferimento grazie ad una gamma di prodotti completa ed affidabile che le ha permesso di acquisire il consenso e la fiducia di numerosissimi clienti. Tra le varie linee proposte dall’azienda vi è quella dedicata alla raddrizzatura, che prevede apparecchiature per raddrizzare tubi o barre in acciaio od atri metalli con sezione circolare o a profilo complesso in grado di garantire ottimi risultati ed alta produttività sfruttando soluzioni tecnologicamente all’avanguardia e componentistica di primo livello. Serie MRT: raddrizzatori a rulli iperbolici per tubi o tondi da barra in acciaio o altri metalli Serie MRP/RPD: per profili quadri o rettangolari in acciaio o altri metalli Serie MRTSA/MRTV: per la raddrizzatura tramite gruppo rotante e il taglio al volo di fili Ulteriori informazioni contattando il nostro ufficio vendite all’indirizzo email sales@violimacchine.it o consultando il sito all’indirizzo www.violimacchine.it SEGNA

5044

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

EDITORIA & MARKETING

Massimo Fortuzzi cell. +39 335 718 7596 edibitmf@gmail.com P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


&

ecoindustria altre macchine

Affidabilità e competenza nell'offerta di macchine utensili

UTENSILI utensili a mano

SEGNA

4978

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

Nata nel 1973, in più di quarant’anni di esperienza ha sviluppato un’ampia gamma di prodotti per il fissaggio industriale (rivetti a strappo, inserti filettati, autoaggancianti, perni a saldare, bulloni a strappo, chiusure, dadi in gabbia, fascette, viteria in acciaio, inox e nylon).

100C 80 M 10C 50M 100M

RIVIT S.R.L.: FISSAGGI E ATTREZZATURE Rivit s.r.l. di Bologna è conosciuta in Italia e nel mondo come azienda leader nella produzione e distribuzione di sistemi per il fissaggio e utensili per l’assemblaggio e la lavorazione della lamiera.

7

Tutte le linee di fasteners sono completate dall’offerta di utensili specifici per la loro installazione: rivettatrici per rivetti e inserti, presse, saldatrici e bullonatrici. Le rivettatrici per rivetti sono utensili atti alla posa di rivetti di varie dimensioni e materiali, di tipo standard, strutturale o speciale. Le rivettatrici per inserti sono progettate per l’applicazione di inserti di varie dimensioni e materiali, sia standard che speciali. segue a pag 8 <

80 K

100 C

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

100 K

70 C 50 K

80 m 100 Y

30 C 50 M 100 Y

100 m 100 Y

100m 20Y

I nostri prodotti sono sempre aggiornati, i loro componenti escono da processi di produzione moderni. La nostra storia di oltre ottant'anni garantisce l'affidabilità delle nostre macchine. Inoltre i servizi complementari che la PURICELLI srl offre assicurano lunga vita ai nostri prodotti. Tutti gli apparecchi che vedrete illustrati sono in grado di coprire e rispondere adeguatamente alle necessità di sollevamento nei più disparati campi di impiego: industria meccanica, edilizia, navale, ecologica, off shore, ecc. L'esperienza PURICELLI srl è a Vostra disposizione. Argani con motori termici Uso: sollevamento e trazione. Questi argani sono indipendenti e molto apprezzati nei posti in cui l'alimentazione elettrica non è disponibile o difficile da ottenere: cantieri stradali, in montagna, manutenzioni di condotte,etc. Caratteristiche tecniche: - Velocità di installazione - Tutti i comandi (salita, discesa, avanti, indietro,) utilizzano sono una unica leva di comando. Quando l'operatore rilascia la leva, questa ritorna automaticamente nella posizione di frenatura. - La manutenzione è limitata all'olio riduttore drenante e lubrificazione ogni 500 ore di funzionamento o una volta all'anno. - Il carico in discesa con il motore inserito fornisce ulteriore sicurezza. Per la loro concezione non è possibile equipaggiarli di: - fine corsa d'estremità e limitatori di carico Servizio assistenza Disponiamo di un efficiente servizio di assistenza sia per le nostre macchine ed impianti che per altre costruzioni. In generale interveniamo su: • Paranchi elettrici • Gru a ponte monotrave-bitrave • Gru a colonna - a bandiera • Monorotaie • Traslatori di magazzino • Piattaforme elevatrici • Argani • Trasportatori - Servizi di manutenzione periodica - Adeguamento gru alle normative vigenti per denunce all'INAIL - Corsi di formazione all'uso in sicurezza di gru ed accessori di sollevamento - Contratti di manutenzione periodica preventiva agli impianti di sollevamento - Interventi urgenti per riparazioni - Automazione - Verifiche - Documentazioni tecniche - Ricambi - Sicurezza e ottimizzazione degli impianti esistenti Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

w


8

&

ecoindustria ¯ segue da pag 7

Le rivettatrici possono essere • manuali, di facile impiego per un uso non continuativo • pneumatiche o oleopneumatiche, per tutti i lavori di installazione professionali e continuativi • a batteria, senza cavo d’alimentazione per essere più maneggevoli e facilmente trasportabili • automatiche, progettate per un ciclo di lavoro veloce in termini di sicurezza e affidabilità • a sistema di controllo, per impostare canoni di lavoro precisi su lotti specifici. La rivettatrice oleopneumatica RIV503 è statai progettata con impugnatura in plastica e corpo base in alluminio, in maniera da rendere l’attrezzo leggero e maneggevole e favorire, quindi, il lavoro dell’operatore.

Praticità che si unisce ad un’ottima competitività di prezzo, che rendono questo utensile assolutamente appetibile per tutti coloro che ne hanno un utilizzo continuativo e professionale. La RIV503 si utilizza con rivetti a strappo standard in tutte le leghe fino al diametro 4,8mm, e fino al diametro 6,0 solo alluminio. Ha corsa 20mm, una forza di trazione a 6bar di 10.900N e peso 1,5Kg. Tra le rivettatrici per inserti, un modello classico della gamma Rivit è RIV998, rivettatrice oleopneumatica progettata per l’applicazione di inserti filettati femmine Rivsert, da M3 a M12 in alluminio e acciaio (acciaio inox fino a M10) , e inserti maschi Rivbolt, da M4 a M8. Il sistema oleopneumatico e le parti meccaniche che compongono la struttura interna dell’utensile, rispetto ad altri modelli di rivettatrici, danno un’ottima affidabilità.

Caratteristica della RIV998 è la riduzione dei problemi dovuti all’usura dei componenti, con il conseguente aumento della durata e della funzionalità. Le soluzioni tecniche adottate riducono le dimensioni e il peso della macchina, rendono la rivettatrice assolutamente maneggevole. La RIV998 è equipaggiata di cassetta di plastica completa di tiranti e di testine da M3 a M10 (M12 su richiesta). RIV998 ha una corsa di 0/6,5 mm, forza di trazione a 6 bar di 19000N e un peso di 2,4 Kg. Guarda la gamma completa dei prodotti Rivit sul sito www.rivit.it SEGNA

5028

100C 80 M 10C 50M 100M

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 80 K

A ENTI

PRES

Pad. 2

- St

5 and J1

CONTROLLI altri controlli

Un nuovo esapode si rivolge alle applicazioni di medio carico a ultraprecisione

100 C

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

100 K

70 C 50 K

80 m 100 Y

Sei gradi di libertà nel posizionamento, con corse lineari fino a 60 mm, corse angolari fino a 30° e capacità di carico fino a 45 kg Design ultra-preciso con specifiche di precisione di posizionamento garantite Minimo step incrementale fino a 20 nm lungo XYZ e 0,02 μrad lungo θxθyθz Controllore e software potenti con visualizzazione dei sistemi di coordinate del pezzo e dell’utensile Gli esapodi HexGen™ di Aerotech rappresentano un progresso significativo nelle prestazioni di posizionamento a sei gradi di libertà. L’ultimo modello della famiglia HexGen, l´HEX300-230HL, é pensato per applicazioni ultra-precise di medio carico quali ad esempio il collaudo di sensori e la manipolazione di campioni nei sincrotroni. Gli esapodi HexGen™ di Aerotech sono gli unici esapodi oggi sul mercato a garantire una precisione di posizionamento sotto i 5 μm. Un design strutturale superiore L´HEX300-230HL è mosso da sei attuatori realizzati con cuscinetti precaricati, viti a sfere e componenti di azionamento per alte precisioni. A differenza degli esapodi concorrenti azionati da servomotori DC brush, l´HEX300-230HL utilizza servomotori brushless slotless Aerotech massimizzando prestazioni ed affidabilità nel tempo. L´accoppiamento diretto dei servomotori alle chiocciole delle viti si traduce in una maggiore rigidità ed accuratezza di posizionamento ed un migliore minimo step incrementale (20 nm lungo XYZ e 0,02 μrad lungo θxθyθz), rispetto a soluzioni concorrenti che utilizzano cinghie, sistemi a ingranaggi o giunti. Gli snodi sferici alle estremità delle aste sono appositamente studiati Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

30 C 50 M 100 Y

100 m 100 Y

100m 20Y

w


www

100C 80 M 10C 50M 100M

&

100C 100Y

9

100C 30 M

ecoindustria PARTI, COMPONENTI, ATTREZZATURE, STAMPI organi di trasmissione

Anglissimo

SEGNA

40 C 80M 100 Y 100 C

LEMO connectors presenta al mercato una nuova gamma di connettori PushPull a 90° denominata Anglissimo. Questo connettore in attesa di brevetto offre ai cablatori e ai costruttori la possibilità di orientare il connettore in una delle otto possibili posizioni durante l'assemblaggio. La soluzione è ideale nei progetti dove è necessario posizionare molti cavi in modo preciso per evitare cavi disordinati o una giungla di cavi. Questo nuovo modello di connettore è stato denominato Anglissimo utilizzando il superlativo italiano “issimo” come “bellissimo”. per offrire bassissimo attrito ed un´elevata rigidità, migliorando le prestazioni complessive dell´esapode. Il design strutturale superiore dell´HEX300-230HL offre all´utente un’elevata capacità di carico fino a 45 kg. Design Flessibile La piattaforma e la base dell´HEX300-230HL possono essere facilmente modificate secondo caratteristiche e sistemi di fissaggio specifici per il singolo utente. La piattaforma ha un´apertura di diametro 100 mm, la base ha un´apertura di diametro 60 mm per consentire un accesso al pezzo anche dal basso. I fori di montaggio della base si adattano direttamente alle tavole ottiche con misure sia metriche che imperiali. Versioni per Ambienti Vacuum Gli esapodi Aerotech possono essere predisposti per l’uso in ambienti Vacuum per applicazioni impegnative come la manipolazione di campioni nei sincrotroni, l’orientamento di ottiche, la produzione e ispezione di semiconduttori o il collaudo di sensori per satelliti. Controllore e Software Potenti L´HEX300-230HL è azionato dal premiato sistema di motion control A3200. Basato su anni di esperienza con applicazioni cinematiche difficili, il controllore A3200 di Aerotech permette di eseguire facilmente la programmazione e il controllo dell´esapode in qualsiasi sistema di coordinate definito dall´utente. Il software HexSim™ di Aerotech offre agli utenti la possibilità di visualizzare e simulare facilmente lo spazio di lavoro disponibile. La stretta integrazione fra l´HexSim™ e il motion controller A3200 offre la visualizzazione in tempo reale del movimento in qualsiasi sistema di coordinate definito dall´utente. Un´interfaccia grafica intuitiva permette la selezione del sistema di coordinate attivo per la facile programmazione del punto di rotazione virtuale e del moto.

80 K

Il prodotto è disponibile nelle 3 serie di diversa grandezza 0B, 1B e 2B. Ha da 2 a 32 contatti elettrici. I connettori LEMO Push-Pull ad alta qualità vengono utilizzati in svariati ambienti applicativi piuttosto impegnativi come il campo medicale, il controllo industriale, i test e le misure, il campo audio-visivo e le telecomunicazioni. LEMO progetta connettori di precisione da sette decenni. Offre oltre 75.000 combinazioni di prodotto, in continuo aumento, grazie a progetti specifici per i propri clienti, LEMO e le sue società sorelle affi-

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

100 K

liate REDEL, NORTHWIRE e COELVER 70 C 50 K servono attualmente più di 100.000 clienti in oltre 80 Paesi in tutto il mondo. 80 m 100 Y

SEGNA 30 C 50 M 100 Y

4967

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

100 m 100 Y

100m 20Y

5038

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

®

www.expomec.it La più grande fiera della metalmeccanica on line P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


10

&

ecoindustria attrezzature per macchine utensili

SISTEMI DI PRESA E BLOCCAGGIO PEZZO ESTREMAMENTE FLESSIBILI E DI QUALITA’ I sistemi di presa e bloccaggio pezzo di Cosmec sono dispositivi affidabili e precisi, studiati per rispondere alle nuove esigenze produttive di mercato. La progressiva tendenza alla diminuzione dei lotti di pezzi ha indotto l’Azienda a progettare nuovi sistemi di presa pezzo flessibili e di qualità, per abbattere i tempi di attrezzaggio e preparazione macchina. A seguito di un’elevata attenzione ai processi produttivi e alla richieste dei

clienti, Cosmec si propone sul mercato Italiano e internazionale con serietà e dinamicità, offrendo una vasta gamma di prodotti. MORSETTI PER AUTOCENTRANTI Cosmec produce morsetti teneri e duri di svariate dimensioni e vari materiali per qualsiasi autocentrante in commercio; inoltre su richiesta dei clienti costruisce morsetti personalizzati, a disegno, basculanti e con settori intercambiabili offrendo

SISTEMI DI PRESA E BLOCCAGGIO PEZZO

una vasta gamma di soluzioni di bloccaggio del pezzo da lavorare. SISTEMI DI PRESA E BLOCCAGGIO PEZZO SPECIALI Oltre a quanto indicato in precedenza l’Azienda progetta e produce qualsiasi sistema di presa pezzo speciale, fornendo al cliente disegni in 3D dei particolari studiati e realizzati da un attenta analisi del pezzo da bloccare e dei suoi processi produttivi.

LA QUALITÀ È LA NOSTRA FORZA

LE MORSE MULTIBLOK E I SISTEMI DI BLOCCAGGIO SINGLEBLOK E DUALBLOK

PRES

ENTI

Pad. 2

A

- Stan

d C14

Colonne Multiblok

Morsetti per autocentranti

Dualblok

NEWS 2017

Multiblok Singleblok

Sistemi di presa e bloccaggio pezzo speciali

Morse autocentranti

MADE

IN

ITALY

37139 Verona - Italy - Via E. Miniscalchi, 7 Tel. +39 045 851 0200 - Fax +39 045 851 0018 S.R.L. info@cosmec.com • www.cosmec.com

Le morse Multiblok sono l’innovativo sistema di bloccaggio meccanico progettato da Cosmec per prese multiple. Proposte in 3 misure : 50x50 70x70 90x90 e in varie lunghezze, le morse Cosmec si distinguono in primis dalla loro dentatura bilaterale interna che permette di avere una maggior rigidità e un posizionamento semplice e pratico lasciando liscio il piano di appoggio pezzo. Cosmec propone il sistema di bloccaggio doppio a cuneo Dualblok di varie misure e con ganasce di diversi modelli per la presa di particolari di varie geometrie. Per la presa pezzo in verticale, l’Azienda ha provveduto a progettare il nuovo sistema di bloccaggio singolo Singleblok in grado di risolvere le difficoltà dell’operatore nel posizionare il pezzo da lavorare. MORSE AUTOCENTRANTI Studiata per i centri di lavoro a 5 assi, la morsa autocentrante Cosmec permette di lavorare il pezzo su 5 lati. Il suo design la rende una morsa precisa, rigida e rapida nei serraggi. Progettata in 3 dimensioni : 75, 100 e 125, la nuova morsa, grazie alle ganasce integrali e la sua costruzione solida e compatta, garantisce un massima rigidità e un ingombro contenuto. COLONNE MULTIBLOK Create in particolare per i centri di lavoro verticali a 4 assi, le Colonne Multiblok sono state ideate per poter serrare contemporaneamente un notevole numero di pezzi. Su richiesta dei clienti l’Azienda fornisce platorelli e controsupporti per il bloccaggio della Colonna su qualsiasi tavola girevole. PUNTI ZERO I punti zero Cosmec sono dispositivi estremamente precisi, con forze di serraggio superiori ed interfacciabili con tutti i sistemi di presa in commercio. Cosmec offre punti zero singoli, piastre e cubi da utilizzare su tavole delle macchine con piastre d’ interfaccia e macchine a 5 assi. Questi sistemi modulari sono la miglior soluzione per abbattere i tempi morti riducendo notevolmente i tempi di allestimento e disallestimento macchina. SEGNA

5030

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


80 K 40 C 80M 100 Y 100 C

AUTOMAZIONE, LAVORAZIONE E PROCESSI elettronica e microelettronica

SERIE LRZ-H: il Sensore Laser per ogni impiego

11

&

ecoindustria

Nuovo design per la serie S

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

LEMO introduce un nuovo design per la gamma di connettori della serie S.

Il connettore della serie S è stato uno dei primi design del sistema di connettori Push-Pull di LEMO. La gamma di connet70 tori C della serie S comprenderà ora anche 50 K un nuovo design del corpo esterno basato sulla famosa forma a “barra di ciocco80 m 100 Y lato” di LEMO.

100 K

Il prodotto continua ad utilizzare gli inserti a mezzaluna della serie S ed è totalmente compatibile con i connettori della serie S esistenti sul mercato. Sia il connettore volante che il con100 m 100nettore Y da pannello utilizzano il colletto della serie B, offrendo SEGNA quindi una gamma di cavi con diametro leggermente diverso sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 100m rispetto alla serie S esistente. 20Y 30 C 50 M 100 Y

5036

Keyence ha recentemente rilasciato un nuovo Sensore Laser CMOS indipendente, in grado di eseguire qualunque tipo di rilevamento: la Serie LRZ-H. MIGLIORI CAPACITÀ DI RILEVAMENTO DELLA SUA CLASSE Questo sensore monitora e regola automaticamente la sua sensibilità fino a 350.000x avvalendosi di una funzione di controllo resa possibile dalla combinazione dei vantaggi di un elemento di ricezione CMOS con una sorgente luminosa laser. Ciò consente di ottenere un rilevamento stabile, a prescindere dal colore del target o dall'angolazione. Le funzioni incorporate di soppressione di sfondo e primo piano conferiscono alla serie LRZ-H la migliore capacità di rilevamento di qualsiasi sensore autonomo della sua classe. SEMPLICITÀ E PRESTAZIONI ELEVATE Questo nuovo sensore rappresenta la combinazione perfetta di semplicità e prestazioni: è infatti sufficiente premere contemporaneamente i due pulsanti presenti sul sensore per settare la Serie LRZ-H e rilevare così qualsiasi target che si discosti dallo sfondo. Questo è reso possibile dall’innovativa funzione U.C.D., che monitora sia le variazioni di posizione che di intensità, consentendo così un rilevamento stabile e affidabile. IDEALE CON QUALUNQUE TIPO DI TARGET E AMBIENTE La Serie LRZ-H è in grado di risolvere svariate applicazioni ed eseguire qualunque tipo di rilevamento, compreso quello di target trasparenti, scuri e metallici. Le caratteristiche di angolazione della Serie LRZ-H sono circa il doppio rispetto a quelle dei modelli tradizionali, il che contribuisce ad un rilevamento estremamente accurato da molteplici angolazioni. Le eccezionali classificazioni involucro IP68 e IP69K assicurano il rilevamento in aree sia sottoposte a getti d’acqua che con temporanea immersione.

SEGNA

5048

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


12

&

ecoindustria

La Bussmann Series™ di Eaton arricchita da una nuova gamma di portafusibili modulari ed una di fusibili extrarapidi gR SEGRATE - Eaton ha ampliato la sua serie Bussmann con una nuova gamma di portafusibili modulari (MFH) e con una di fusibili cilindrici extrarapidi con caratteristica gR (full-range protection). Questi prodotti arricchiscono il portafoglio Eaton di nuove linee di soluzioni – tra loro complementari – per la protezione dei circuiti, destinate ai costruttori di macchine e di sistemi, garantendo loro un'offerta globale e completa da un unico fornitore. La nuova gamma MFH è una delle più compatte sul mercato. Tale caratteristica rappresenta un gran-

de vantaggio per costruttori di macchine e sistemi, sempre alla ricerca di soluzioni per risparmiare spazio nei quadri e pannelli.

Settori applicativi: • Automotive • Oleodinamica / Pneumatica • Meccaniche di precisione / Ingranaggi • Minuteria metallica / Raccorderia • Cuscinetti • Arredamento

Vi aspettiamo dal 23 al 25 Marzo a

PAD. 3 - Stand G37

Realizzate in materiale termoplastico (PBT) e dotate di un corpo saldato a ultrasuoni, le unità possono ospitare tre versioni di fusibile:

la gamma 10 x 38 da 0,5-32 A, la gamma 14 x 51 da 1-50 A e la gamma 22 x 58 da 2-125 A.

"Oltre all'elevato rendimento delle macchine e all’affidabilità delle loro prestazioni, oggi per i produttori sono essenziali anche una riduzione dei costi di esercizio e una maggiore sicurezza", ha dichiarato Simon Pinkney, Direttore Marketing ICPD - prodotti della serie Bussmann - per Eaton. "Per Eaton le soluzioni di protezione circuitale svolgono un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza degli operatori e la riduzione dei tempi di fermo per gli utenti finali. Con la nostra nuova gamma di portafusibili e di fusibili, OEM e costruttori di macchine potranno ottenere un vantaggio competitivo". I nuovi prodotti sono caratterizzati da una serie di soluzioni concepite per semplificare e velocizzare l'installazione e per consentire agli utenti finali di massimizzare i tempi operativi. Grazie alla molla di tenuta integrata, il montaggio su guida DIN è semplice e non richiede attrezzi. La disponibilità di un'ampia scelta di soluzioni di connessione per cavo o capocorda contribuisce a semplificare il cablaggio. In alternativa il portafusibili può essere montato a vite su piastra di fondo con due viti M4, adattandosi alle esigenze dei costruttori di macchine. Con una tensione nominale fino a 690 V, il portafusibili è omologato IEC, UL e CCC, consentendo di scegliere una soluzione capace di soddisfare requisiti di carattere globale. Il nuovo portafusibili è disponibile in varianti a polo singolo, doppio, triplo e quadruplo, nonché in configurazione unipolare e tripolare con neutro. L'introduzione di fusibili cilindrici extrarapidi con caratteristica gR rafforza ulteriormente il portafoglio “high-speed-fuses” della serie Bussmann. Ideata per proteggere dispositivi a semiconduttore, quali tiristori, diodi, raddrizzatori e relè statici, la nuova gamma è in grado di risolvere le condizioni di anomalia in caso di sovracorrenti, sia per sovraccarico sia per cortocircuito, consentendo in tal modo agli utenti di garantire la sicurezza operativa e proteggendo sia il personale sia le apparecchiature. La forma costruttiva in tubo ceramico è in grado di sopportare alti livelli di pressione interna e di shock termico, garantendo un elevato potere d'interruzione in uno spazio fisico ridotto. Gli elementi di fusione sono stati appositamente progettati per ottenere bassi valori di energia passante (I²t), tensioni d'arco ridotte e un adeguato coordinamento selettivo con i fusibili a monte. Come risultato, essi forniscono un'eccellente e affidabile protezione del circuito. Inoltre, i prodotti sono disponibili in una vasta gamma di correnti nominali e di versioni per l'uso su basi portafusibili con micro-switch, offrendo ai costruttori di sistemi una maggiore flessibilità. Applicazioni tipiche comprendono la protezione di raddrizzatori, UPS, convertitori, motori, soft starter e inverter.

SEGNA

5053

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


13

&

ecoindustria

PRESENTI A

Parma - 23-25 MARZO 2017

Pad. 3 - Stand C03

PRES

ENTI

Pad. 3

A

- Stan

d C03

Attrezzature speciali per macchine utensili MECCANICA ARNES s.r.l Via Prati Vecchi 21 / H - 42025 CAVRIAGO (RE) ITALIA Tel: +39 0522370945 - Fax: +39 0522374886 P e r l a t u a p u b b l i c i t às u M E C C AT R O N I C A

info@meccanicarnes.com

www.meccanicarnes.com g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


14

&

ecoindustria

I nuovi attuatori ServoWeld® di Tolomatic sono più leggeri e offrono maggiori prestazioni nella saldatura a punti resistiva in campo automotive

AZIENDE

IN

PRIMO PIANO

SEGATRICE A NASTRO MOD 30.30 AF DV 90 CNC Ø

Lama

PRES

ENTI

Pad. 6

d K61

Segatrici automatiche a nastro a due montanti con volani inclinati di 30°, movimento arco, morse ed avanzamento carro a comando oleodinamico, discesa e risalita lama controllata da tastatore, carter di protezione perimetrale, CNC per il controllo di tutte le funzioni macchina e possibilità di memorizzare fino a max. 99 programmi, impostazione velocità di taglio tramite variatore elettronico. Gruppo riduttore a vite senza fine, tensionamento lama meccanico controllato da finecorsa, avanzamento di taglio con regolazione infinitesimale, doppio pulsante di sicurezza per avvia- mento ciclo di taglio, discesa arco e avanzamento carro su guide a ricircolo di sfere. Impianto elettrico in bassa tensione secondo norme CE. TWO COLUMNS - CNC operated bandsaw machine with 30° tilted blade wheels. Machine with bow, vice movement and material feeding at hydraulic control, automatic fast up/down bow movement controlled by feeler pin, perimetral safety protection, CNC to control all the machine functions, to store up to 99 cutting programs and to set the blade speed through frequency converter. Worm gear reducer unit, mechanic blade tensioning controlled by limit switch, cutting progress with infinitesimal adjustment, double safety button for cycle start-up. Bow and carriage slide on ball bearing guides. Low voltage electrical system according to EC rules.

SEGNA

tera vita dell’attuatore. Ogni modello è dotato di serie di una porta di rilubrificazione per la semplice assistenza dell’attuatore senza necessità di smontarlo dalla pistola di saldatura per renderne massima la durata. Tolomatic ha sviluppato un’ampia esperienza nel settore della saldatura a punti resistiva in campo automotive con il suo precedente prodotto, l’attuatore ServoWeld GSWA. Grazie a tale esperienza, gli attuatori SWA e SWB ServoWeld hanno schede motore per l’integrazione di robot senza soluzione di continuità con tutti i principali fornitori, tra cui ABB, Comau, Fanuc, Kawasaki, Kuka, Motoman, Nachi e molti altri. “Abbiamo sviluppato gli attuatori SWA e SWB ServoWeld basandoci su quasi 15 anni di esperienza nel settore e sappiamo che cosa occorre per costruire attuatori e viti a rulli per le applicazioni di saldatura a punti resistiva”, ha affermato Bill Graber, direttore del business globale di ServoWeld, Tolomatic. “Il risultato dei nostri sforzi è la linea più ampia di prodotti di attuazione RSW per il 7° asse, che permette ai nostri clienti di selezionare il prodotto ServoWeld migliore per la loro applicazione”. SEGNA

5042

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

- Stan

90° 300 mm 300 mm 300x150 mm 3270x27x0.9 mm

BIANCO srl - Via F.lli Kennedy, 8 24060 Carobbio degli Angeli (BG) Tel. +39 035.425.2511 Fax +39 035.425.2542 www.bianco.bg.it

A

Il design conveniente degli attuatori assicura costi minimi durante la vita operativa e saldature della massima qualità; l’ampia famiglia di prodotti offre molte possibilità di scelta per poter ottimizzare il peso e le prestazioni. HAMEL, Minn. – I nuovi attuatori ServoWeld® di Tolomatic sono stati riprogettati per offrire prestazioni più elevate e hanno un peso minore rispetto alle altre tecnologie a vite. Dotati di viti a rulli progettate e prodotte da Tolomatic, gli attuatori ServoWeld sono particolarmente adatti per le applicazioni di saldatura a punti resistiva (RSW) nel settore automotive. Secondo Tolomatic, gli attuatori ServoWeld permettono almeno 20 milioni di saldature, molte di più rispetto alle tecnologie concorrenti come gli attuatori a viti a sfere e a viti a rulli inversi. L’attuatore ServoWeld Advanced (SWA) si basa sulla più avanzata tecnologia delle viti a rulli disponibile per poter eseguire il massimo numero di saldature. Il design dell’attuatore ServoWeld Base (SWB) si basa su viti a rulli alternati per offrire una maggiore durata rispetto alla tipica tecnologia a viti a sfere e a viti a rulli inversi, ma è più economico rispetto all’attuatore SWA. I modelli ServoWeld SWA e SWB sono disponibili in due taglie: una taglia 3 più piccola per operazioni di saldatura più leggere e una taglia 4 per applicazioni più pesanti. Entrambe le taglie sono disponibili con una varietà di passi della filettatura delle viti a rulli (5mm and 10mm), tensioni motore (230Vc.a. e 460Vc.a.) e numerose opzioni per estremità dello stelo, feedback e connettori e raffreddamento ad acqua. Questi modelli possono produrre forze massime di attuazione sullo stelo di 4.000 lbf/17,8 kN, con una durata di almeno 20 milioni di saldature e un errore massimo di ripetibilità della forza del +- 3% lungo l’in-

5031

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31 P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

Regolatore di flyback da 100V senza opto-isolatore fornisce 5W in un package SOT-23 e funziona con temperature di giunzione fino a 150°C Linear Technology Corporation annuncia la versione di grado H dell’LT8303, un regolatore monolitico di flyback con funzionamento garantito per temperature di giunzione fino a 150°C. Grazie al campionamento della tensione di uscita isolata direttamente dalla forma d’onda di flyback del lato primario, il dispositivo non richiede opto-isolatori o un terzo avvolgimento per la regolazione. L'LT8303 funziona in un intervallo di tensioni di ingresso compreso tra 5,5V e 100V, dispone di uno switch di potenza DMOS integrato da 0,45A/150V e fornisce fino a 5 watt di potenza in uscita, tutte caratteristiche che lo rendono ideale per supportare un'ampia gamma di applicazioni di telecomunicazioni, trasmissione dati, automotive, industriali, medicali e militari. La tensione di uscita viene impostata in modo semplice tramite un unico resistore esterno e in base al rapporto di trasformazione. Per molte applicazioni è possibile utilizzare una serie di trasformatori preconfigurati (specificati nel data sheet). L'T8303 opera in modalità boundary, uno schema di commutazione del controllo della modalità current mode a frequenza variabile, che in genere offre una regolazione di ±1% della tensione di uscita rispetto a linea e carico. Il funzionamento in modalità boundary consente l'uso di un trasformatore più piccolo di quel-

lo utilizzato per progetti CCM (Continuous Conduction Mode) equivalenti. L'alto livello di integrazione e l'uso del funzionamento Burst Mode® a basso ripple, offre una soluzione facile da utilizzare, con un ridotto numero di componenti e ad alta efficienza per la fornitura di potenza isolata. Altre funzionalità sono la protezione dai sovraccarichi e dai cortocircuiti all'uscita, una corrente di quiescenza operativa senza carico di 70µA, la compensazione del loop interno, l’abilitazione precisa e il blocco della sottotensione con isteresi. L'LT8303H funziona in un range di temperature compreso tra -40°C e 150°C ed è disponibile in un package SOT-23. I prezzi partono da $3,65/cad. per 1000 unità.

SEGNA

5046

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


80 m 100 Y

30 C 50 M 100 Y

FIERE, OPEN HOUSE, INAUGURAZIONI, EVENTI profilo d’azienda

15

&

ecoindustria

100 m 100 Y

100m 20Y

Tecno Più: sicurezza come scelta di vita

Fondata nel 1994, sulla spinta delle riforma delle normative sulla sicurezza negli ambienti di lavoro, Tecno Più, oggi, è orgogliosa di essere leader nella produzione di protezioni antinfortunistiche per macchine utensili, tradizionali ed a disegno, sia nel panorama nazionale che in quello mondiale. Questo obiettivo si è potuto raggiungere grazie a considerevoli investimenti, di risorse e di tempo da parte dei managers e dei collaboratori che hanno saputo cogliere con accortezza, le grandi trasformazioni del mercato odierno. Il successo sempre crescente di questi ultimi anni, ha portato l’azienda ad incrementare la propria linea di prodotti ed ampliare la capacità produttiva con l’acquisto di macchinari tecnologicamente all’avanguardia e nuove risorse umane, sia in produzione che nel settore commerciale e marketing. Tecno Più si differenzia sia per la costante ricerca dei materiali e componenti di alta qualità che per l’adozione di fornitori selezionati per il proprio outsourcing. Fondamentale è, inoltre, l’assistenza pre e post vendita effettuata da personale e tecnici specializzati. All’interno della Tecno Più, dal preventivo alla logistica di consegna, nulla è lasciato al caso e viene monitorato con costanza, in modo da ottenere una completa tracciabilità del materiale ordinato

e soddisfare anche i clienti più esigenti. Tante le iniziative introdotte in azienda e che saranno presentate alla MECSPE di Parma 2017 (23-25 Marzo). Tra queste una nuova immagine d’impresa, più fresca e moderna, un nuovo company brand con video che illustrano la Vision e i valori aziendali. Un rebranding che sottolinea la trasformazione 100C www 100Ccompiuta dalla Tecno 100Y Più negli ultimi anni e 80 M rappresenta un potenziamento della struttu10Cra commerciale e manageriale aziendale. 50M 100M

PARTI, COMPONENTI, ATTREZZATURE nastri trasportatori

TP-MOD, i sistemi modulari del futuro

100C 30 M

aziende produttrici di sistemi modulari. 80 K

TP-MOD quindi , produce anche sistemi di 40 C movimentazione, 80M quali Nastri trasportatori 100 Y e rulliere, motorizzate e non, Strutture e 100 C Banchi di lavoro. Tutti gli articoli TP-MOD sono realizzati all’interno del suo stabilimento e sono progettati in collaborazione con il cliente, in funzione delle sue esigenze e direttive, in

100 C 50 M 100 Y

Nel 2017 sono tanti i progetti in programma e gli obiettivi da raggiungere, primo fra tutti la certificazione per la qualità ISO 9001, che garantirà un sistema aziendale omogeneo, capace di sostenere l’attività e lo sviluppo aziendale L’anno appena iniziato sarà dedicato a rafforzare la posizione della Tecno Più nel territorio europeo, ma soprattutto ad inserirsi in nuovi mercati. Uno di questi sarà l’Asia, un mercato in costante crescita, in quanto in pieno svilupmodo da offrire prodotti sempre più personalizzati e customizzabili. Lo studio di progettazione interno, con l’ausilio di un modellatore solido tra i più avanzati in commercio, la scelta dei materiali e componenti di alta qualità e l’adozione di fornitori selezionati per la propria filiera, sono garanzia di qualità per chi dovesse scegliere TP-MOD by Tecno Più quale partner.

po industriale ed economico. In Cina, solo nel 2016, l’export per la meccanica Made in Italy è salito del 6,8% pari a 403 milioni di euro. Questi dati lasciano intravedere segnali positivi per una possibile esportazione di prodotti progettati e creati in territorio nazionale. La crescita dell’investimento nel settore commerciale da parte di Tecno Più è confermato anche dalle fiere a cui direttamente od indirettamente sarà presente, oltre al Fondamentale è, inoltre, l’assistenza pre e post vendita effettuata da personale e tecnici specializzati. All’interno della azienda, dal preventivo alla logistica di consegna, nulla è lasciato al caso e viene monitorato con costanza, in modo da ottenere una completa tracciabilità del materiale ordinato e soddisfare anche i clienti più esigenti. Nel 2017, Tecno Più otterrà la certificazione per la qualità ISO 9001, che garantirà un

MECSPE, prima fiera del 2017 quest’anno Tecno Più sarà presente anche alla fiera Industrie 2017 di Lione in Francia (04-07 Aprile), alla CIMT di Pechino in Cina (1722 Aprile), alla FABTECH di Monterrey in Messico (02-04 Maggio), ed alla EMO di Hannover in Germania (18-23 Settembre 2017). SEGNA

5055

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

sistema aziendale omogeneo, capace di sostenere l’attività e lo sviluppo aziendale Tecno Più presenterà i suoi prodotti TPMOD alla MECSPE di Parma nel Padiglione 2, Stand F39. SEGNA

5056

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

100 C 20 Y

100 K

70 C 50 K

80 m 100 Y

30 C 50 M 100 Y

100 m 100 Y

100m 20Y

Forte della propria esperienza maturata negli anni, con la produzione di protezioni a disegno con profili in alluminio modulari e strutturali per macchine speciali ed automatiche, Tecno Più, con la propria linea TP-MOD vuole entrare nel novero delle Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


16

&

ecoindustria automazioni

Soluzioni speciali per le applicazioni analitiche e medicali Grazie a una serie di recenti esempi applicativi, ASCO sta confermando la sua competenza e professionalità nell’offrire ai clienti elettrovalvole su misura, in linea con gli impegnativi requisiti del settore medicale e analitico. La gamma ASCO per questo settore comprende un’ampia offerta di elettrovalvole miniaturizzate, tra cui valvole a separazione - dove il fluido è separato dalle parti interne della valvola - valvole proporzionali e soluzioni personalizzate complete. Oltre l’80% delle elettrovalvole miniaturizzate ASCO vendute nel settore analitico e medicale sono personalizzate; questo grazie anche alla conoscenza accumulata negli anni nel gestire le specifiche richieste di questo settore. Nel settore medicale queste forni-

ture possono riguardare valvole “su misura” per apparecchiature per dialisi, per anestesia, per sistemi di ventilazione (Emergenza/Domestici e Ospedalieri) o nei materassi ad aria “antidecubito” nei letti di ospedale. Le valvole su misura per le applicazioni nella tecnologia analitica possono invece riguardare, ad esempio, analizzatori di campioni di sangue o di gas. Produrre una valvola speciale significa assemblare componenti differenti (standard o speciali) per soddisfare completamente le esigenze del cliente. Personalizzare una valvola significa offrire una valvola con un corpo e connessioni elettriche speciali o caratteristiche tecniche fuori dal comune (pres-

sione, portata…). ASCO può elencare numerose richieste recenti di versioni dedicate, ad esempio manifold in tecnopolimeri che insieme alle valvole incorporano anche sensori di pressione, filtri e raccordi. In breve, ASCO può personalizzare pressoché qualsiasi valvola; sia che si tratti di un gruppo manifold complesso che più semplicemente di una singola elettrovalvola. A garanzia della massima sicurezza, l’azienda produce in condizioni di camera

Il Cliente è il nostro partner: la sua soddisfazione è il nostro futuro Contattateci per determinare insieme la migliore soluzione alla Vostra produzione

Tornio 2 assi verticale Doosan mod. V400 (sx) Cnc Fanuc 0i-TB

Tornio 2 assi verticale Doosan mod. V400 (dx) Cnc Fanuc 0i-TB

Tornio bimandrino frontale 3 assi con ut. Motorizzati Doosan Mod. QL 200 HM Cnc Fanuc 18i TB

Tornio 3 assi Hwacheon mod. HI-TECH 700 MC Cnc Fanuc 0i-TF

Tornio 3 assi Mori Seiki mod. NL 2500 MC Cnc Msx 850

Tornio 3 assi Mori Seiki mod. NL 2500 MC Cnc Msx 850

S.r.l.

Tel. Uff. +39 0296 4890 72 Showroom: Via Montegrappa, 46 21040 Gerenzano (VA) info@mgm-macchineutensili.it

www.mgm-macchineutensili.it

bianca e testa ogni gruppo prima della consegna. A ogni funzione (assemblata e testata) è assegnato uno specifico codice articolo. La competenza di ASCO nel campo analitico e medicale assicura la capacità di rispondere agli elevati requisiti di accuratezza, affidabilità e purezza specifici di questo settore. Inoltre, numerose approvazioni e certificazioni di sicurezza internazionali assicurano la qualità e la sicurezza dei prodotti speciali, nonché la loro idoneità per applicazioni nelle varie aree del mondo. Per quanto riguarda la tecnologia analitica, le valvole speciali devono non solo garantire precisione e funzionalità, ma anche essere resistenti a fluidi e gas aggressivi. Ulteriori requisiti includono un basso volume interno e un design che ne faciliti la pulizia interna, mentre il basso assorbimento elettrico riduce il trasferimento di calore al fluido. Le tipiche applicazioni includono sistemi per cromatografia, ematologia, immunologia, citologia, sintesi del DNA, analisi delle emissioni, analisi dell’acqua e misura delle perdite. Per quanto riguarda le valvole speciali per le tecnologie medicali, il punto cruciale è la sicurezza del paziente. Qui, le valvole entrano parzialmente in contatto diretto con i fluidi introdotti o prelevati dai pazienti, sia che si tratti di gestire i gas medicali nei respiratori o i liquidi nella dialisi. Questo campo applicativo richiede l’uso di materiali inerti, un basso volume interno e una bassa potenza assorbita, nonché la facilità di lavaggio delle cavità interne della valvola o del sistema. Le tipiche applicazioni includono le apparecchiature e i dispositivi per respirazione artificiale, anestesia, concentrazione di ossigeno, dialisi, odontoiatria, sterilizzazione clinica, chirurgia a invasione minima, criochirurgia e trattamento della cellulite (massaggio). Recenti esempi della competenza ASCO nelle soluzioni speciali includono le valvole a separazione totale con membrana, per le analisi chimiche. Qui, sei elettrovalvole a membrana sono state assemblate su un manifold con configurazione a stella. In un’applicazione simile, questa volta per un sistema bioanalitico, elettrovalvole a separazione del fluido e basso volume interno sono state montate su un manifold in PMMA (acrilico) . Un’altra applicazione con manifold in PMMA ha visto valvole a separazione di tipo “rocker” con scheda elettronica per risparmio di potenza utilizzata su una macchina di analisi delle cellule. Le “storie di successo” sono simili anche per quanto riguarda i moduli multifunzione. Per esempio, ASCO ha recentemente creato dei gruppi speciali comprendenti un manifold pressofuso con valvola a soffietto utilizzato in apparecchiature progettate per gestire acqua di laboratorio ultrapura.

SEGNA

Centro di lavoro v. 5 assi Mazak Variaxis Mod. 500 X - Cnc Mazatrol 640 M5X

Centro di lavoro orizzontale Okuma mod. MA 500 HB Cnc OKUMA OSP- E 100 M

5051

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


&

ecoindustria ENTI

PRES

A

7

nd E2

- Sta Pad. 3

P e r l a t u a p u b b l i c i t às u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

17


18

&

ecoindustria altro

SOITECH: MACCHINE AUTOMATICHE 3D PER LA PROTOTIPAZIONE RAPIDA Soitech Nasce la prima azienda made in Italy produttrice di macchine automatiche per la prototipazione rapida 3D, per utilizzo professionale: qualità, affidabilità, produttività e design sono le principali caratteristiche delle apparecchiature da noi prodotte. Tecnologia d’eccellenza Le macchine automatiche a stampa 3D Soitech sono il risultato di lunghi studi tecnici al fine di ottenere la massima precisione rispettando i parametri tipici delle macchine CNC. Ogni particolare è stato studiato e collaudato nel nostro centro ricerche, vantiamo il primato per dimensioni dell’area di stampa (400x300x270) e

ENTI

PRES

dimensioni esterne (740x550x600). Abbiamo realizzato per primi un telaio monoscocca da 2 mm esente da vibrazioni, tutte le lavorazioni meccaniche interne alla macchina sono garanzia di precisione e affidabilità nel tempo. Ogni sistema di scorrimento è su cuscinetto, i motori passo passo sono di tipo industriale a bassissima rumorosità, la cablatura industriale utilizza catene e cavi ad alta flessibilità. Elettronica avanzatissima con interfaccia grafica di ultima generazione Touch screen, Wifi integrato, controllo da remoto tramite smartphone, tablet. Vision La produzione di apparecchiature, nella loro

A

nd I10

- Sta Pad. 2

gamma, sono orientate all’utilizzo industriale a basso costo e ridotto impatto ambientale: I nostri prodotti sono la chiave di volta per aiutare le aziende nel loro normale processo produttivo. L’obiettivo che perseguiamo è quello di affiancare ad ogni ingegnere una nostra stampante 3D Soitech in modo da trasformare un ufficio tecnico in un centro di prototipazione. Design Il design accattivante delle nostre stampanti 3D ha riscosso un enorme successo in Italia e nel mondo, risultando le macchine più fotografate nelle manifestazioni e fiere di settore. Il nostro design e il nostro brand sono marchi registrati. Nessun limite nel supporto L’ingegnerizzazione molto avanzata ci ha permesso di ottenere un risultato d’eccellenza nell’utilizzo dei filamenti. Le nostre stampanti 3D possono gestire ogni tipo di supporto Soitech da noi certificato: PLA – ABS – DSF – Nylon – Policarbonato – Polipropilene e fibra di vetro – Grafene – Gomme Naturali e antibatteriche – Materiali speciali anche in fibra di carbonio e legno. Così facendo il campo di applicazione è vastissimo ed abbraccia ogni segmento produttivo, dall’industria manifatturiera, studi di progettazione, architettura e design, aerospaziale e medicale. Assistenza Produzione made in Italy, assistenza tecnica qualificata, parti di ricambio ed accessori sempre reperibili. Amica dell’ambiente Consumi energetici da primato (300w) con limitatissime emissioni di Co2. Iper ammortamento del 250% La macchina automatiche 3D Soitech possono essere proposte per l’iper ammortamento del 250%. A decorrere dal 1° gennaio 2017, è stato introdotto dalla Legge di Stabilità, un nuovo benefit fiscale denominato “Iper-ammortamento”. Il beneficio fiscale consiste in un aumento al 250% del costo di investimento in particolari beni materiali ed immateriali rientranti in specifiche tabelle ministeriali, che fanno riferimento alla c.d. Industria 4.0. Fra le molte categorie merceologiche che compongono la lista dei beni strumentali agevolabili, vi è quella dei “beni strumentali con funzionamento controllato da sistemi computerizzati e/o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti” all’interno della quale rientrano le macchine per tecnologie additive, ovvero le stampanti 3D, tra le quali le Stampanti 3D Soitech. Prodotto made in Italy

SEGNA

5027

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


100 C 50 M 100 Y

&

ecoindustria

19

SOFTWARE - HARDWARE software per controllo qualità

100 C 20 Y

100 K

70 C 50 K

Soluzioni monocavo Componenti pregiati e protocollo open source per nuove possibilità di impiego test di sistema l'eccellente durata dei propri cavi ibridi con ben oltre cinque milioni di cicli. Da allora sono state installate centinaia di chilometri di cavi ibridi, che vengono utilizzati ora in tutto il mondo nelle più svariate applicazioni. "Helukabel è il produttore di cavi che ha più esperienza di tutti. Ci siamo presi per tempo dedicandoci allo sviluppo di questa soluzione e abbiamo sufficiente esperienza sul campo per creare soluzioni funzio-

80 m 100 Y

nanti e durature per gli specialisti di azionamenti. Per quanto riguarda le soluzioni a due cavi, il nostro Topserv Hybrid si è affermato come soluzione standard" conclude Thomas Pikkemaat, product manager tecnica di azionamento presso la HELUKABEL® GmbH.

SEGNA

4969

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

L'elevata velocità di trasmissione di 10 MBaud e uno scambio dati fino a 32 kHz, combinate alla trasmissione di dati di posizione completi, definiscono nuovi standard elevatissimi in materia di compatibilità elettromagnetica (EMC). Inoltre il protocollo dati dell'interfaccia elettrica soddisfa i requisiti del livello SIL 3 secondo IEC61508, cat. 3PLe secondo EN ISO 13489, mentre l'encoder AD37 stesso e l'IP Core nel sistema di comando soddisfano – a seconda delle applicazioni del cliente – i livelli di sicurezza non SIL, SIL1, SIL2 e SIL3. Per quanto riguarda le soluzioni a due cavi, il Helukabel Topserv Hybrid si è affermato come soluzione standard. Con l'aumentare dei requisiti richiesti dal mercato ai produttori di macchine e impianti, crescono anche le sollecitazioni a cui sono sottoposti i cavi sul campo: oltre alla presenza di assi sempre più dinamici e rapidi delle macchine utensili classiche infatti, le macchine sono sempre più compatte. Lo spazio disponibile per l'installazione viene ridotto al minimo, i raggi di curvatura delle catene portacavi sono ancora più ridotti. Per ottenere un'elevata stabilità dei cavi nelle catene portacavi mantenendo al contempo competitivi i prezzi, i cavi devono essere concepiti appositamente per la singola applicazione nella quale sono utilizzati: a seconda delle singole esigenze, il team di costruttori della Helukabel GmbH sceglie il tipo di costruzione adatto, a seconda di svariati parametri tra cui corsa, raggio di curvatura minimo, velocità di spostamento, accelerazione e numero di cicli minimo. Oltre alla concezione costruttiva stessa, anche la scelta del materiale corretto riveste un ruolo fondamentale. La scelta dipende principalmente da fattori esterni quali temperatura ambiente o resistenza minima ai fluidi (ad esempio lubrorefrigeranti aggressivi). Altri fattori di cui tener conto sono anche la non infiammabilità o l'assenza di alogeni. I diversi requisiti di potenza dei motori necessitano di cavi di alimentazione di sezioni diverse. Maggiore è la sezione e più spesso è il cavo. Dato che non basta testare in una catena portacavi sezione e struttura del cavo per ottenere risultati validi per tutte le altre sezioni, nei test è necessario controllare più raggi di curvatura. Nel gruppo Helukabel i cavi vengono testati su nove diversi impianti di prova, che si differenziano sia per le corse dei cavi che per i parametri di accelerazione e velocità. Questi test sono molto laboriosi e richiedono un continuo monitoraggio e controllo, tuttavia sono estremamente necessari per garantire la qualità e la resistenza del trasferimento dati. Helukabel è stato il primo produttore di cavi ad aver confermato con un Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

30 C 50 M 100 Y

100 m 100 Y

100m 20Y


20

&

ecoindustria

ENTI

PRES

A

0

nd H1

- Sta Pad. 5

Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicitĂ t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


&

ecoindustria banche dati

Inaz lancia HExperience, la piattaforma HR per gestire le persone e organizzare il lavoro in modo semplice, flessibile e condiviso HE come human energy, Experience indica la centralità dell’esperienza. Su un database unico e potente si innestano moduli operativi personalizzabili per gestire presenze, nota spese, selezione, formazione, sicurezza, valutazioni, rendicontazioni e tanto altro. Dipendenti, responsabili e direzione HR usano lo stesso strumento con accessi e funzioni ad hoc.

«Uno strumento tecnologico e avanzato –conclude Gilli– per mettere a frutto tutta la “human energy” che c’è in azienda e prendere decisioni strategiche».

SEGNA

4994

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

21

Integrazione dei dati Siemens S7 nelle soluzioni cloud IoT Softing Industrial ha annunciato che il suo gateway dataFEED uaGate SI supporta ora anche il protocollo MQTT, oltre all’OPC-UA, permettendo l’integrazione facile e affidabile dei dati Siemens S7 nelle soluzioni cloud. Grazie alla funzionalità publisher del protocollo MQTT nella nuova versione firmware 1.30 del suo dataFEED uaGate SI, Softing chiude il gap fra automazione e IT. Il gateway verso i sistemi di controllo Siemens S7 permette ora anche l’integrazione semplice e sicura dei dati nelle applicazioni IoT e Industrie 4.0 basate su cloud. Con questa mossa, Softing riconosce la crescente diffusione di MQTT (Message Queue Telemetry Transport) come protocollo di comunicazione IoT standard. Esso è già supportato nativamente da molti pro-

vider cloud blasonati, tra cui Amazon Web Services, IBM Bluemix e Microsoft Azure. "Il dataFEED uaGate SI offre il massimo livello di sicurezza, semplice configurazione e bassi costi di manutenzione", afferma Sebastian Schenk, Product Manager presso Softing Industrial Automation. "Questa nuova versione offre a ingegneri meccanici, system integrator e altri clienti un tool flessibile e innovativo, che assicura un’interfaccia fra le reti industriali e le applicazioni IT". Oltre alla funzionalità MQTT Publisher, il server OPC UA incorporato permette di integrare i dati nelle applicazioni ERP, MES o SCADA. L’autenticazione degli utenti, la gestione dei certificati e la criptazione SSL garantiscono la massima sicurezza. Il gateway può essere facilmente configura-

to tramite un web browser e supporta l’importazione diretta delle icone dai progetti SIMATIC STEP 7 e TIA Portal. Il dataFEED uaGate SI è adatto sia per i nuovi sistemi che per il retrofitting di sistemi esistenti. La nuova versione 1.30 del firmware è già disponibile per il download dal sito web Softing. I clienti esistenti possono eseguire gratuitamente un upgrade alla nuova versione. Ulteriori informazioni sono disponibili sul web all’indirizzo SEGNA

5039

sul FAX RICHIESTA INFO a pagina 31

Una piattaforma HR focalizzata sulle persone e non solo sui processi. È HExperience, la nuova soluzione di Inaz, una delle più importanti società italiane di software e servizi per l’amministrazione e la gestione delle risorse umane. Da sempre orientata a fornire al mercato le soluzioni più avanzate per organizzare al meglio le persone e il lavoro nelle aziende, Inaz presenta uno strumento allo stesso tempo semplice da usare, collaborativo, intuitivo per tutti gli utenti – dipendenti, responsabili di funzione e direzione, ma anche tecnologico e potente. «Con HExperience abbiamo sintetizzato in una sola soluzione l’approccio di Inaz all’organizzazione aziendale –spiega l’amministratore delegato Linda Gilli–. HE sta per “human energy”, il nostro claim, perché sono le persone a mettere in moto l’energia delle imprese. Experience significa esperienza d’uso soddisfacente sotto ogni punto di vista, perché la piattaforma è pensata per le persone, accessibile da ogni device e dove ogni dato è unico ed esatto e che si adatta a ogni infrastruttura aziendale, con fase di startup rapida e consulenza e aggiornamento sempre garantiti da Inaz». La piattaforma HExperience è costituita da un database unico, che raccoglie tutte le informazioni in real time, e dove la qualità del dato è garantita, perché ogni dato è unico, esatto, convalidato. Senza bisogno di fogli di calcolo o processi non in linea, tutte le informazioni sulla forza lavoro sono subito disponibili. Sul database si innestano i prodotti scelti da ogni cliente, a seconda delle sue esigenze: Risorse Umane per gestire le persone in modo strategico, favorendo comunicazione e flessibilità organizzativa: Presenze, Nota Spese, Portale per facilitare e promuovere la collaborazione e la condivisione delle informazioni all’interno dell’organizzazione.

«Gli obiettivi che si possono raggiungere con HExperience sono molteplici –commenta sempre Gilli–. Cresce il coinvolgimento delle persone in azienda perché le funzioni self-service favoriscono operazioni HR veloci e facili. Sono i dipendenti stessi ad aggiornare i propri dati e comunicare con l’azienda e i propri responsabili, e anche la comunicazione da azienda a dipendente è semplice e immediata. Dal lato della direzione si ha una visione più completa di tutte le informazioni: si fa rete, si formano gruppi, si condividono le informazioni e gli obiettivi, si conoscono in modo immediato i talenti delle persone e se ne possono sfruttare le potenzialità». HExperience è una piattaforma che si adatta alle esigenze di ogni realtà aziendale, con qualsiasi modello di business e qualunque sia la struttura geografica ed organizzativa. P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


80 m 100 Y

22

30 C 50 M 100 Y

&

ecoindustria FIERE, OPEN HOUSE, INAUGURAZIONI, EVENTI profilo d’azienda - anniversari

100 m 100 Y

100m 20Y

Un unico riferimento per soluzioni globali

Sermac per Asimeto Norelem

di Claudio Tacchella

Sermac srl di Muggiò (MB), è presente da oltre 20 anni sul mercato italiano ed è una realtà in continua espansione. Rappresenta e distribuisce in esclusiva importanti case, leader nel proprio settore di applicazione. Alla fiera di Parma MECSPE espone, presso lo Stand B66 – Pad.5, le ultime novità proposte al mercato tra l’intera gamma delle case rappresentate e in particolare: Asimeto Inc e Accud Co. ltd, famose aziende specializzate in strumenti di misura e controllo di alta precisione e qualità proposti con un assortimento com-

pleto di modelli sia analogici che digitali, per l’officina. L’offerta Sermac, per questo settore, si completa con le macchine di misura di alta precisione a marchio TRC-Group srl quali altimetri, proiettori di profili e la gamma di macchine di visione 2D/3D. Norelem Sas, azienda franco-tedesca sinonimo, da oltre 50 anni, della più ampia offerta mondiale di componenti normalizzati, accessori di staffaggio, articoli e soluzioni specifiche per le officine.

Derek Co. Ltd, rinomato gruppo svedese che propone una gamma completa di utensili da tornio per esterni e interni, barre di foratura, teste di alesatura, frese e relativi accessori. Sonics & Materials Inc, azienda americana all’avanguardia da oltre 40 anni nella produzione di sistemi di saldatura ad ultrasuoni per materiali termoplastici e metalli, anche non ferrosi. “Quelli esposti, - dichiara Alberto Gillio Tos, titolare della società -, sono solo alcuni dei settori che presidiamo e

rappresentiamo. Chi ha occasione di visitare il nostro sito internet www.sermacsrl.com, costantemente aggiornato, potrà rendersi conto dell’ampia offerta di soluzioni all’avanguardia tecnologica che proponiamo.”

Sermac rappresenta e distribuisce in Italia importanti case, leader nel proprio settore di applicazione. SEGNA

5018

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

100 anni KOLLMORGEN Festeggiamenti per l’anniversario: dal brevetto sul periscopio ai sistemi di azionamento e controllo

impianti e materiali per saldatura

ORGANIZZAZIONE DI VENDITA  FIORENTINI WELDING Sede e Uffici: • Villanova di castenaso Bologna 40055 Via Ca' dell'Orbo Sud, 8/2 Tel. 051/78.20.00 (3 linee r.a.) - Fax 051/78.20.90 Sistemi automatici di saldatura Posizionatori standard Impianti speciali Isole robotizzate

• •

Filiale forlì - Via Keplero, 2 - 47100 Tel. 0543/72.46.71 - Fax 0543/ 72.36.39 Filiale Modena - Via Emilia Est, 1420/13 - 41100 Tel. 059/ 28.22.00 - Fax 059/ 28.00.99 Saldatura Taglio-puntatura Inseguimento giunto al laser

novità ESCLUSIVISTA PER L’ITALIA

Torce TIG-MIG e ricambi Deposito FORLÌ - Via Keplero, 2 - 47100 Tel. 0543/723679 - Fax 0543/ 774743 S A L D AT R I C I - P E R M U TA - V E N D I TA U S AT O C O N G A R A N Z I A

e-mail: info@fiorentiniwelding.it • www.fiorentiniwelding.it Presenti in Expomec Pad. 37

P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

Dan St. Martin, presidente di Kollmorgen: “È un vero onore e un privilegio lavorare per un’azienda che esiste da 100 anni.”

I periscopi destinati principalmente ai sottomarini hanno rappresentato il primo vero successo di Kollmorgen. Nel 1911 il dott. Friedrich Kollmorgen brevettò le proprie invenzioni e nel 1916 fondò a New York la Kollmorgen Optical Corp. 100 anni di Kollmorgen: un anniversario che che nasce dallo spirito dell’inventore e creatore dell’azienda e da un’analisi sistematica dei prodotti fin dagli inizi. 100 anni di Kollmorgen: All’inizio l’azienda fondata nel 1916 a New York dal dott. Friedrich Kollmorgen costruiva periscopi destinati anche ai sottomarini. Sistemi e soluzioni complete hanno caratterizzato ai tempi lo sviluppo dell’azienda che si rispecchiava tra l’altro nella fusione con altri pionieri visionari dell’epoca. Vanno ricordati soprattutto Norman Macbeth, presidente della Macbeth Daylighting Company, Hugo Unruh, fondatore della Inland Motors, e Robert Swiggett, inventore dei circuiti stampati per la Photocircuits. Kollmorgen si è dedicata successivamente alla produzione di sistemi di servoazionamento e motion control. L’azienda fondata dal dott. Friedrich Kollmorgen è anche all’avanguardia nello sviluppo di motori a magneti permanenti. Ad esempio Kollmorgen ha equipaggiato i velivoli spaziali Mars Rover e ISS e ha inoltre fornito il robot con il quale il dott. Robert Ballard ha realizzato nel 1986 immagini spettacolari del Titanic. Oggi l’azienda fa parte di Fortive Corporation e conta 1500 dipendenti in tutto il mondo. Il mercato europeo fa capo alla sede di Ratingen. “È un vero onore e un privilegio lavorare per un’azienda che esiste da 100 anni. Sono pochissime le organizzazioni in grado di sviluppare soluzioni innovative per un secolo”, sottolinea il presidente di Kollmorgen Dan St. Martin. “Il nostro successo si basa sull’impegno di tutti i dipendenti che

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


23

&

ecoindustria ogni giorno e da ogni angolo del pianeta si occupano di innovazioni e nuove tendenze.” UnaStartup partita da un garage. Dopo la fine della I Guerra Mondiale, il tedesco Hugo Unruh si trasferì negli USA e fondò negli anni ‘40 la Inland Motors. I primi avvolgimenti sono stati realizzati in cantine, garage e anche nelle cucine di abitazioni private. SEGNA

5035

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

SIBO ENGINEERING S.R.L. dal 1830 soluzioni personalizzate per la lavorazione del legno e la finitura del metallo.

Centro Demo presso la nostra sede di Bologna sito a Marzabotto, mette a disposizione impianti ed accessori, sia alla vendita in pronta consegna, che a prove dedicate. L'azienda dispone di un magazzino ricambi originali, dei maggiori costruttori, in esclusiva nazionale per il marchio Huron-Gambin. Offriamo al mercato un servizio dato da tecnici sempre aggiornati, di esperien-

za, e certificati ad operare su macchine utensili ed impianti industriali da diversi costruttori. Le nostre attività: • Vendita di macchine utensili nuove ed usate, di ricambi e di accessori di prestigiosi Marchi Nazionali ed Europei. • Demo Center con macchine utensili Huron da 3 a 5 assi in fresatura, tornitura e produzione

•Analisi e certificazione macchinari mediante strumentazione di ultima generazione, laser, Ballbar, PWM 9-20, ecc. • Assistenza tecnica certificata, supporto on-line • Consulenza alla programmazione, studi di tempi • Prove e dimostrazioni a clienti, analisi dei metodi e delle tecnologie applicate

• Officina attrezzata per revisioni e retrofitting • Attività di trasloco di officine chiavi in mano • Formazione …e molto altro… Service macchine utensili e ricambi originali Ad oggi punta di diamante dell'Atlem & Valtec, il service vanta tecnici qualificati di esperienza ultradecennale nel mondo delle macchine utensili, accessori, automazioni ed impianti industriali. Offriamo un servizio completo, tempestivo ed affidabile, mirato e finalizzato nel risolvere guasti, fermi macchina e pronto a trovare le soluzioni adatte ad ogni vostra esigenza. segue a pag 24 <

SIBO – ENGINEERING YOUR SUCCESS

SIBO Engineering dal 1830 progetta e costruisce le migliori macchine per la lavorazione del LEGNO e può vantare una produzione che include un ampio spettro di macchine e linee meccaniche, idrauliche, a controllo numerico, automatiche e semiautomatiche. Fresatrici, Contornatrici, Trafile e Levigatrici per lavorare differenti tipi prodotti in legno come tutte le tipologie di pennelli, spazzole, utensili per l'agricoltura, manici da scopa e spazzole da scopa, bastoni da passeggio e relativi manici e impugnature. Anche le macchine per la finitura delle superfici in METALLO hanno acquisito negli ultimi decenni grande importanza all'interno della produzione di SIBO Engineering, al fine di soddisfare la sempre maggiore richiesta del mercato con macchine per smerigliare, satinare e lucidare tu bi diritti e curvi a sezione rotonda, ovale o irregolare, così come barre, profili e superfici piatte, in acciaio, alluminio, acciaio inossidabile, ottone ecc… o anche componenti d'arredo, letti, radiatori ecc... La profonda esperienza nell'ingegnerizzazione, combinata con le più moderne tecnologie progettuali, garantiscono a SIBO Engineering la posizione di vertice nello sviluppo di soluzioni personalizzate, realizzate su misura per soddisfare qualsiasi necessità dei clienti. SEGNA

5034

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

Altem & Valtec Vendita di centri di lavoro nuovi e usati Presente sul mercato da oltre 30 anni, ad inizio 2012 l'azienda passa di mano alla nuova generazione giovane e dinamica, che ha come obiettivo quello di affermare maggiormente la posizione della Atlem&Valtec sul mercato, consolidando la presenza su tutto il territorio nazionale nell'ottica di offrire servizi e prodotti ai massimi della tecnologia e della qualità. Si consolida il rapporto storico con il costruttore francese di macchine utensili Huron e la collaborazione con altri costruttori di primario livello, tra i quali Hurco,ONA e Goglio. L'apertura del Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


24

&

ecoindustria

¯ segue da pag 23

Proponiamo ricambi originali ed assistenza tecnica su vasta gamma di macchine utensili di numerosi costruttori mondiali: macchine per fresatura, tornitura, rettifiche ed altro sia a controllo numerico che convenzionali. Atlem & Valtec da sempre assicura ai propri clienti un'assistenza tecnica capillare, tempestiva e di qualità. Retrofitting macchine utensili Atlem & Valtec da sempre propone revisioni o retrofitting su ogni macchina utensile strategica pe la vostra azienda. La macchina retrofittata riguadagna in efficienza ed in prestazioni. Inoltre siamo in grado di integrare sistemi di filtrazione acque, aspira-

tori fumi e nebbie oleose, impianti alta pressione da centro utensile, sistemi di controllo M&H ed altri accessori oggi indispensabili per essere competitivi. Atlem & Valtec opera con strumentazione all'avanguardia, costantemente aggiornata. Consulenza sull'industria 4.0 Atlem & Valtec offre consulenza tecnica in materia, a partire dal sopraluogo e dalla valutazione dello stato attuale fino alle soluzioni più adatte per dirigersi verso l'Industria 4.0 e verso l'aumento di efficienza produttiva.

SEGNA

5045

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

altri eventi

Novità in fiera !!!! KEYENCE sarà presente alla Fiera A&T il 03 al 5 Maggio 2017, STAND G54-H53 Saranno presentate le ultime novità nel campo dell’automazione industriale e della misurazione dimensionale. Presso il nostro Stand saranno esposti sensori, sistemi di misura, sistemi di visione, marcatori laser, e numerosi altri strumenti di ultima generazione. Saremo lieti di offrirvi una panoramica dettagliata sulla nostra azienda e sui nostri prodotti, rispondendo a tutte le vostre richieste e curiosità. A&T è la manifestazione di riferimento in Italia per le prove, le misure e i controlli industriali.

Filo conduttore dell’esposizione, la più ampia e specialistica a livello nazionale, è l’AFFIDABILITÁ, primario FATTORE COMPETITIVO per tutte le filiere industriali: automotive, aerospace, ferroviario, navale, meccanica, meccatronica, elettronica. AMPIA GAMMA DI PRODOTTI KEYENCE, in qualità di leader mondiale nel settore dell’automazione industriale e della misurazione dimensionale, è in grado di offrire un’ampia gamma di prodotti e di dispositivi ad alta preci-

PRES

ENTI

Pad. 3

- Stan

A

d A39

sione, utilizzabili sia su linee di produzione automatizzate che nei laboratori degli istituti di ricerca. I prodotti KEYENCE sono pensati appositamente per aggiungere valore ai processi di ricerca e produzione dei nostri clienti. Il nostro team di ricerca e sviluppo è costantemente al lavoro per migliorare la nostra offerta, e non si accontenta di soddisfare al meglio le aspettative dei clienti, ma arriva addirittura a superarle. I prodotti KEYENCE sono progettati per essere versatili e poter essere utilizzati nel settore manifatturiero e in qualsiasi altro settore industriale. Il nostro obiettivo è offrire i migliori prodotti al mondo per le esigenze delle applicazioni di oggi e di domani. VENDITA DIRETTA KEYENCE si occupa direttamente delle vendite e non si affida a distributori o agenti di vendita. I nostri tecnici commerciali possiedono un'ampia conoscenza dei prodotti ed esperienza nelle applicazioni e nel settore. I clienti possono contare sull'assistenza in loco per risolvere rapidamente le loro richieste, risparmiando così del tempo prezioso EVASIONE DEGLI ORDINI IN GIORNATA Grazie alla grande quantità di prodotti in magazzino, siamo in grado di evadere gli ordini in giornata riducendo le spese d'esercizio. SEGNA

5040

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

NORD investe in un nuovo stabilimento di assemblaggio e in un ufficio in Messico n occasione del suo decimo anniversario, NORD DRIVESYSTEMS S.A. de C.V. Mexico ha inaugurato un nuovo, più grande stabilimento di assemblaggio e un ufficio a Huimilpan, nella provincia di Querétaro, in Messico. Il nuovo stabilimento è uno dei cinque siti di assemblaggio del Gruppo internazionale NORD DRIVESYSTEMS nel Nord America. All´inaugurazione ufficiale hanno partecipato 100 visitatori, distributori, OEM, partnerlogistici e utilizzatori finali da tutto il Paese. Jose Luis Aguilera, Segretario del Lavoro della provincia di Querétaro, rappresentava il governatore della provincia. Gli ospiti di NORD Gear Corporation e USA, gli interventi che hanno coperto argomenti come la futura espansione degli stabilimenti nelle filiali Messicana e degli Stati Uniti, la crescente presenza in AmericaLatina e la storia di NORD sia in Messico che del gruppo, hanno dato all´evento una rilevanza veramente globale. NORD Mexico ha vissuto una crescita continua, con un incremento delle vendite segue a pag 26 < Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


&

ecoindustria

P e r l a t u a p u b b l i c i t Ă s u M E C C AT R O N I C A

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

25


26

&

ecoindustria

¯ segue da pag 24

Marcelo Zapatero, Direttore dello Sviluppo Commeciale in America Latina, il rappresentante della provincia di Querétaro Jose Luis Aguilera, Torsten Schultz, Presidente di NORD Gear USA e Mauricio Callejas, Direttore Generale della Filiale Messicana (dal secondo al quinto da sinistra) si preparano a tagliare il nastro e a inaugurare il nuovo stabilimento

del 70% dal solo 2012. Le celebrazioni dell´anniversario si sono svolte in uno spirito molto festoso con una cena, balli e un tributo Mariachi a un dipendente che festeggiava il suo compleanno. Due dipendenti che lavorano nella filiale Messicana fin dall´inizio hanno ricevuto speciali riconoscimenti. Lo stabilimento di Huimilpan, che dispone ora di un´officina di 1.860 m², è destinato a espandere la sua capacità di assemblaggio e ad aggiungere altre linee di prodotti

ENTI

PRES

nei prossimi anni. L´azienda serve clienti in tutta la nazione, offrendo tempi di consegna molto brevi e un´eccellente disponibilità, con quattro uffici distrettuali e oltre 35 punti di distribuzione. Con oltre 3.300 dipendenti, NORD DRIVESYSTEMS da più di 50 anni sviluppa e produce sistemi di azionamento ed è uno dei fornitori leader a

livello internazionale di soluzioni complete ed esaurienti. Il portafoglio NORD spazia dagli azionamenti standard alle soluzioni su misura per requisiti applicativi più complessi, come ad esempio soluzioni per azionamenti a risparmio energetico e sistemi per aree con pericolo di esplosione. Nell’anno commerciale 2016, il fatturato lordo è stato di circa 560 milioni di

A

55

tand F

-S Pad. 3

P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

euro. Filiali e distributori in 89 Paesi del mondo e una rete di assistenza capillare assicurano tempi di consegna brevi e forniscono servizi orientati al cliente dovunque richiesti e con un breve preavviso. L’ampia varietà di motoriduttori NORD copre coppie da 10 Nm a 250 kNm e oltre. L’azienda produce inoltre motori elettrici con potenze da 0,12 kW a 1.000 kW e inverter di frequenza fino a 160 kW. La gamma di inverter proposti dall’azienda comprende modelli convenzionali per l’installazione a quadro e modelli per unità di azionamento totalmente integrate in ambienti di produzione decentralizzati.

SEGNA

5041

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

ORDINI DI MACCHINE UTENSILI: Quarto trimestre 2016 stazionario (+0,3%) Riparte l’estero (+3,4%) Effetto “attesa iperammortamento (-12,1%) Nel quarto trimestre 2016, l’indice degli ordini di macchine utensili, elaborato dal Centro Studi & Cultura di Impresa di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, segna stazionarietà, registrando un incremento dello 0,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In valore assoluto l’indice si attesta a 133,3, dunque ben al di sopra della media 100 fissata al 2010.

Il risultato complessivo è stato determinato dal positivo riscontro degli ordinativi raccolti sul mercato estero, cresciuti del 3,4% rispetto al periodo ottobre-dicembre 2015. Il valore assoluto dell’indice si attesta a 130,3. Differente l’andamento dell’indice ordini raccolti dai costruttori italiani sul mercato interno che, dopo tredici trimestri consecutivi di crescita, arretra registrando un calo del 12,1%. Il valore assoluto, resta però decisamente elevato, pari a 153,3. Su base annua l’indice ha registrato un incremento medio, rispetto al 2015, dell’1,6% (valore assoluto 130,8). A fronte di un andamento non certo brillante degli ordini esteri, calati del 2,6% (indice assoluto 130,1), sono cresciuti in modo deciso gli ordinativi interni, saliti del 7,4% (indice assoluto 131,6) a conferma della vivacità del mercato italiano. Dal confronto degli indici assoluti calcolati su base annua, emerge che il 2016 è l’anno migliore per la raccolta ordini con 130,8. Il dato dimostra che non è ancora stato recuperato tutto il terreno perso durante la crisi ma comunque ci si avvicina molto al livello registrato nel 2008, quando l’indice assoluto segnava 140. In questo contesto, decisamente favorevole, va dunque inserito l’arretramento della raccolta ordini registrato nell’ultimo trimestre sul mercato domestico. Il calo è in parte spiegabile con il fatto che il periodo si confronta con un momento estremamente positivo (quarto trim 2015) perché subito successivo a EMO MILANO, la fiera mondiale di settore, che nell’ottobre 2015 fece numeri da record. Ma la vera ragione è da ricercare principalmente nella decisione degli utilizzatori italiani di sospendere gli investimenti in attesa di comprendere modalità, tempi e tecnicalità di applicazione dei provvedimenti previsti dal Piano Nazionale Industria 4.0 con particolare riferimento all’Iperammortamento al 250%. Massimo Carboniero, presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE ha dichiarato: “I dati di preconsuntivo 2016 presentati a dicembre, l’indice degli ordini dell’anno appena conclug o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


100C 80 M

27

&

ecoindustria so e l’andamento della raccolta adesioni a LAMIERA, manifestazione di settore in programma a Milano il prossimo maggio, dimostrano la vivacità del mercato italiano, tornato a investire in sistemi di produzione”. “In sostanza il calo registrato dall’ultimo trimestre non ci preoccupa affatto poiché - ha continuato Massimo Carboniero - è evidentemente dovuto all’effetto attesa per l’Iperammortamento al 250%. Il mercato è infatti florido, lo vediamo già oggi, dopo neanche un mese dalla riapertura delle attività produttive. L’annuncio delle autorità di governo del Piano Nazionale Industria 4.0 fatto in settembre cui sono seguiti i successivi perfezionamenti e chiarimenti riguardo all’operatività delle misure, insieme all’incertezza del contesto dovuta all’esito del referendum, hanno spinto le imprese ad attendere e posticipare gli ordini all’anno nuovo. Il timore era anche che il provvedimento dell’Iperammortamento al 250% fosse applicabile solo agli acquisti con ordini effettuati a partire dall’anno 2017”. “Ora la legge è operativa ma resta comunque molto da fare per sgombrare il campo da equivoci e per permettere una corretta interpretazione delle norme in essa contenute, passaggio indispensabile perché gli strumenti previsti funzionino realmente da incentivo all’acquisto”. “Per questa ragione - ha affermato Massimo Carboniero - UCIMUSISTEMI PER PRODURRE ha pianificato una serie di iniziative ad hoc per le associate, pensate per approfondire gli aspetti operativi delle norme e per comprendere appieno la differenza, essenziale, tra Superammortamento e Iperammortamento”. “A noi costruttori spetta da sempre il compito di fornire insieme alla tecnologia, tutto il servizio utile a rendere fluido l’acquisto da parte dell’utilizzatore; rientra in questa attività la conoscenza piena della materia trattata dalla Legge di Bilancio con riferimento alle misure che incentivano gli investimenti in sistemi di produzione. D’altra parte - ha concluso il presidente di UCIMU - i costruttori italiani sono riconosciuti non tanto come “semplici fornitori” ma come veri e propri partners dai propri clienti”. SEGNA

80 K

Rivit è orgogliosa di annunciare la nascita di Rivit Maroc Rivit è conosciuta in Italia come azienda leader nella produzione e distribuzione di sistemi per il fissaggio e utensili per l’assemblaggio e la lavorazione della lamiera. Rivit è una realtà ben radicata sul mercato nazionale e internazionale, dove è presente in più di 55 paesi, perché oggi la sfida riguarda il mercato mondiale, che è diventato la nuova realtà con la quale è necessario confrontarsi per diventare player globali e quale migliore idea di inserirsi come attore protagonista direttamente nei mercati più interessanti e dinamici al mondo? Nasce così nel 2011 Rivit India Fasteners Private Ltd, società di distribuzione per l’India e paesi limitrofi dei prodotti Rivit. Oggi la nuova frontiera dello sviluppo si sta spostando in Africa, che molti economisti scommettono sarà il continente del futuro boom industriale e post-industriale. E Rivit non perde tempo e non trascura nessuna delle opportunità che si profilano all’orizzonte: nasce così RivitMaroc, la nuova sede Rivit in Marocco. Situata a Rabat, la capitale, vuole sfruttare la posizione strategica della città per diventare una vera e propria testa di ponte per tutta l’area del Maghreb e non solo. Gli uffici sono stati inaugurati in concomitanza della fiera Midest Maroc lo scorso dicembre, in modo da poter proporre immediatamente la propria gamma di prodotti e attivarsi percogliere tutte le opportunità di business. RivitMaroc è stata realizzata con i propri uffici commerciali e assisten-

10C 50M 100M

100 C

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

100 K

70 C 50 K

80 m 100 Y

30 C 50 M 100 Y

za tecnica al servizio di tutte le aziende di lavorazione della lamiera: industria automobilistica, trasporti (bus, camion, treni, navi, ecc.), elettrodomestici ed elettronica. La filiale dispone di un ampio magazzino, costantemente approvvigionato dall’Italia, di prodotti a stock, in particolare sistemi di fissaggio e utensili per la loro posa e i relativi ricambi, forte dell’esperienza e della qualità garantite da Rivit, da oltre quarant’anni leader del mercato dei fasteners e utensili per il fissaggio. Cinque anni fa l’apertura di Rivit India ci ha permesso di affacciarci da protagonisti sul mercato asiatico; Rivit Maroc sarà la nostra finestra sul continente africano, per portare anche qui tutta la conoscenza dei nostri prodotti in un mercato bisognoso di innovazione. Dopo aver cavalcato la tigre indiana, andiamo a caccia del leone africano… Dove c’è metallo c’è RIVIT! Où c’est metal c’est RIVIT!

SEGNA

5037

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

100 m 100 Y

SCUOLE, CORSI, CONVEGNI, EDITORIA SPECIALIZZATA convegni ed incontri

100m 20Y

“3a Giornata del Microjoining” Learn More About PCB La manifestazione nell’ambito delle “NS9 Giornate Nazionali di Saldatura 9a edizione” Nell’ambito della nona edizione delle “Giornate Nazionali di Saldatura” in programma a Genova nei giorni 30 e 31 Maggio 2017, si svolgerà in contemporanea la “3a Giornata del Microjoining” dal tema “Learn More About PCB”. In questa terza edizione il convegno, che si colloca tra i maggiori eventi del comparto, coinvolgerà tecnici ed esperti del settore PCB. Il circuito stampato, seppur largamente impiegato in ogni settore produttivo dell’elettronica, risulta ancora oggi un oggetto in parte sconosciuto per molti “addetti ai lavori”, anche in virtù della sua costante evoluzione. A tal proposito il workshop si prefigge l’obiettivo di portare gli utenti a contatto con alcuni dei principali produttori nazionali di PCB ed i loro fornitori diretti, offrendo una panoramica sulle tecno-

logie produttive attuali e future per la realizzazione di questi componenti. L’evento vuole fornire ai partecipanti una maggiore comprensione delle caratteristiche dei materiali base (laminati e pre-preg) più utilizzati, nonché delle performance e delle criticità dei principali processi meccanici e galvanici che hanno un ruolo fondamentale segue a pag 28 <

5011

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

www.expomec.it www.expomec.it www.expomec.it www.expomec.it

®

La più grande fiera della metalmeccanica on line Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

w


28

&

ecoindustria

¯ segue da pag 27

nell’integrità strutturale del circuito. Un ampio spazio verrà inoltre dedicato alle finiture superficiali, con una panoramica sulle principali tipologie attualmente utilizzate ed alcuni focus su specifici processi di deposizione che si vanno affermando in determinati comparti produttivi quali, ad esempio, l’automotive, il medicale e l’aerospaziale. Nel contesto non mancheranno infine riferimenti ai principali standard IPC di settore, quale utile strumento nella definizione dei capitolati di fornitura dei PCB, nelle procedure di qualifica dei fornitori o in quelle di verifica periodica delle forniture. L’evento sarà programmato Martedì 30 e Mercoledì 31 Maggio 2017, presso il Centro Congressi di Genova -

Area Porto Antico, nel contesto delle GNS9 - Giornate Nazionali di Saldatura (a loro volta giunte alla nona edizione). Il programma preliminare della manifestazione: Gli interventi saranno proposti il giorno 30 (con inizio alle ore 9:50, dopo la registrazione dei partecipanti), tanto al mattino che al pomeriggio, per proseguire nella mattinata del successivo giorno 31 (con la chiusura dei lavori prevista per le ore 13:00). Alla data di pubblicazione del presente programma preliminare, sono confermati gli interventi di seguito descritti: • Laminates overview (P. Boldrini / ISOLA GmbH) • Tecnologia Raggi X su macchine di foratura/fresatura per PCB (P. Zulli /

PLURITEC) • Focus su un processo galvanicochimico nella produzione del PCB (M. Cereda / INDEX Due Srl) • High Reliability PCB Electroplating Technologies (MacDermid Enthone Electronics Solutions) • Surface Finishes for High Reliability PCBs - General aspects of existing and future surface finishes and focus on enepig and I-Sn finishes into the direction of reliability for automotive, aerospace and medical(ATOTECH) La Giornata del Microjoining 2017, giunta alla terza edizione, pone il circuito stampato al centro dell’attenzione con un evento ad esso dedicato, dal titolo “Learn more about PCB”. Il circuito infatti, pur impiegato quoti-

dianamente in ogni comparto produttivo dell’elettronica, risulta ancora oggi un oggetto in parte sconosciuto per molti “addetti ai lavori” anche in virtù della sua costante evoluzione. Pertanto questo workshop si prefigge l’obiettivo di portare gli utenti a contatto con alcuni dei principali produttori nazionali di PCB ed i loro fornitori diretti, offrendo una panoramica della tecnologia produttiva attuale e futura di questo oggetto. L’evento desidera fornire ai partecipanti una maggiore comprensione delle caratteristiche dei materiali base (laminati e pre-preg) più utilizzati, nonché delle performance e delle criticità dei principali processi meccanici e galvanici fondamentali per la generazione dell’integrità strutturale del circuito. Un ampio spazio verrà inoltre dedicato

alle finiture superficiali, con una panoramica sulle principali tipologie attualmente utilizzate ed alcuni focus su specifici processi di deposizione che si vanno affermando in determinati comparti produttivi quali, ad esempio, l’automotive, il medicale e l’areospaziale. Nel contesto non mancheranno infine riferimenti ai principali standard IPC di settore, quale utile strumento nella definizione dei capitolati di fornitura dei PCB, nelle procedure di qualifica dei fornitori o in quelle di verifica periodica delle forniture. 3° GIORNATA DEL MICROJ OINING - Learn more about PCB • Correlazione tra Temperatura di Transizione vetrosa del build-up e Temperature dei cicli Thermal shock su PCB (M. T. Fanti / SOMACIS SpA) • Heat & Power management: A conscious approach to PCB for high power application (L. Pagnani / CISTELAIER SpA) • Qualifica dei pcb in accordo agli Standard IPC-6012 ed IPC-TM-650 (L. Moliterni, G. Parodi / IIS PROGRESS srl) • Chiusura dei lavori, discussione final SEGNA

5049

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

INTERNET 100C 80 M motori di ricerca specializzati 10C 50M

www

100M

Click and Search: un nuovo tipo di catalogo

100C 100Y

100C 30 M

80 K

100 C

100 C 50 M 100 Y

100 C 20 Y

100 K

70 C 50 K

80 m 100 Y

30 C 50 M 100 Y

100 m 100 Y

Ct Meca presenta il suo nuovo catalogo creato per facilitare 100m la navigazione 20Y sul sito www.ctmeca.com dove troverete più di 30000 componenti meccanici ordinabili 24h/24. Il catalogo mette in primo piano i codici prodotto ordinabili con un semplice click sul sito ctmeca.com: elementi meccanici, trasmissione di potenza, ruote dentate, convogliamento e carterizzazione, elementi di guida... Le foto dei prodotti sono associati al codice, vi basterà quindi consultare il nostro sito con catalogo alla mano e inserire nella barra di ricerca il codice del prodotto di vostro interesse per visualizzare immediatamente tutte le informazioni tecniche e commerciali senza che vi sia richiesto di creare un account. Prezzi, scontistiche, dimensioni, disegni tecnici, tipi di materiali, disponibilità, tempi di approvvigionamento e le anteprime 3D sono immediatamente accessibili. Una volta individuato il prodotto ricercato potete utilizzare i filtri preipostati con i parametri relativi al materiale e alle dimensioni per comparare i prodotti appartenenti alla stessa gamma. La ricerca può essere effettuata per codice o nome prodotto, il motore di ricerca vi suggerirà i componenti meccanici inerenti alla vostra ricerca. SEGNA

5029

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31 Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0

40 C 80M 100 Y


29

&

ecoindustria ECO INDUSTRIA risparmio ed efficienza energetica

Forni ecologici e meno costosi per un progetto europeo con la Sacmi leader

Imola. Meno 20% di consumo di energia nei forni per ceramica. Analoga riduzione in termini di costi operativi nella gestione del forno. Fino alla riduzione delle emissioni, quantificabile in ben il 30% rispetto alle attuali tecnologie. È questo l'obiettivo del progetto DREAM (Design for Resource and Energy efficiency in cerAMicKilns), finanziato dall'Unione europea e capitanato da alcuni tra i principali attori del continente nel panorama delle tecnologie per l'industria ceramica. Capofila del progetto – del valore di 5 milioni di euro e di durata triennale – è Sacmi, player globale dell'impiantistica industriale, primo fornitore al mondo di macchine e impianti per l'industria ceramica, 75 società e oltre 4.000 dipendenti in tutto il mondo, 1.100 dei quali nella sola casa madre di Imola. Regista dell'operazione, che ha consentito a Sacmi e ad altri 9 partner europei di approcciarsi al progetto è CRIT, società che nasce come espressione delle migliori eccellenze manifatturiere regionali a fini di innovazione collaborativa, scouting tecnologico e, appunto, ricerca e supporto nell'accesso alle migliori opportunità di finanziamento. Già dagli anni Duemila, Sacmi ha sviluppato un progetto di ampio respiro (H.E.R.O, High Efficiency Resource Optimizer) per la riduzione dei consumi di energia su tutte le macchine e la parallela installazione di innovativi sistemi di

recupero e riuso del calore. L'obiettivo, aderendo a questo nuovo progetto, è compiere un ulteriore salto di qualità rispetto allo stato dell'arte che già vede i forni Sacmi tra i più competitivi e meno energivori a livello internazionale. Tecnicamente – ed in coerenza con la mission di CRIT, l'“innovazione collaborativa” – saranno i vari partner, leader nei rispettivi ambiti e detentori delle migliori tecnologie attualmente sul mercato, ad occuparsi di implementare le cinque diverse fasi del progetto DREAM di cui proprio nei giorni scorsi si è tenuto, a Bruxelles, il “kick off meeting”, ossia l'incontro che dà il via alla fase operativa. Cinque innovazioni fondamentali che vanno dalla messa a punto di un cogeneratore alimentato a biocarburante alla realizzazione di un modello per la simulazione e il controllo dei parametri di cottura. Terzo ambito, la progettazione di speciali scambiatori per il recupero e il controllo del calore. Quindi l'applicazione di nuovi materiali refrattari e rivestimenti in grado di migliorare l'isolamento termico del forno. Ultimo step, lo studio di sistemi di monitoraggio e l'installazione di eventuali filtri finalizzati alla riduzione delle emissioni in ambiente. Fonte: www.leggilanotizia.it SEGNA

ri a CA. Il VLT® AQUA Drive integra, già di serie, una grande varietà di funzioni avanzate alle quali si posso aggiungere opzioni che ne migliorano il rendimento.Il convertitore di frequenza è adatto sia per i nuovi progetti che per la modernizzazione di quelli esistenti. La notevole variazione giornaliera del carico sugli impianti di trattamento acqua e delle acque reflue, fa sì che sia economicamente conveniente introdurre un controllo motore in apparecchiature come pompe e ventilatori. Il VLT® AQUA Drive di nuova generazione può offrire realisticamente una riduzione degli sprechi nel corso del primo anno tra il 10 e il 30% se comparato con soluzioni di controllo tradizionali. La lunga vita utile, il basso consumo energetico e le spese di mantenimento contenute, contribuiscono a ridurre gli sprechi. Grazie alla regolazione dell´acqua e grazie alla facile e veloce programmazione della pompa, si riduce il tempo di installazione, assicurando massimo rendimento e controllo motore. Introducendo tutti i parametri più importanti dallo stesso punto, si riduce considerevolmente il rischio di una configurazione scorretta. Principali vantaggi

Danfoss Drives gioca un ruolo attivo nello sviluppo sostenibile globale, nel quale la responsabilità sociale, l´ambiente e l´attenzione al clima, vanno di pari passo con lo sviluppo dell'impresa.

• • • •

Impegnata nello sviluppo di uno stile di vita più sostenibile, Danfoss Drives sostiene il Patto Mondiale delle Nazioni Unite, promuove una condotta commerciale responsabile e lavora per ridurre l´impatto ecologico del proprio operato.

Maggiore Efficienza Energetica Migliore qualità dell´acqua Minori costi di manutenzione Grande risparmio in termini di costi energetici, risultato dall´ottimizzazione automatica dell´energia (AEO) • Una configurazione semplice con integrazione nel sistema e un adattamento perfetto all'applicazione, possibile grazie agli avvisi ed gli alert programmabili

cessi. I clienti hanno la certezza che gli esperti Danfoss Drives fanno il massimo per offrire loro sistemi più efficienti ed il migliore supporto tecnico e servizio postvendita, senza mai perdere di vista i loro obiettivi. Massimo rendimento energetico per il trattamento acqua e acque reflue. Nella cornice di Iwater, Danfoss ha presentato la nuova generazione di convertitori VLT® e VACON®, pompe ad alta pressione e recuperatori di energia isobarici per applicazioni di desalinizzazione, così come la gamma di componenti per il trattamento dell´acqua. Tra le novità spicca il convertitore di frequenza VLT® AQUA Drive, specifico per il settore dell´acqua, ideale per garantire il massimo livello di rendimento nelle applicazioni di trattamento acqua e acque reflue azionate da moto-

P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

I convertitori di frequenza, le pompe ad alta pressione, i recuperatori di energia isobarici e i componenti per il trattamento acqua, sono apparentemente poco visibili, ma svolgono un ruolo molto importante e necessario nella nostra vita quotidiana. Danfoss Drives stima che nel 2025 più di 5 mila milioni di persone beneficeranno direttamente o indirettamente dei vantaggi derivanti dall´utilizzo quotidiano dei suoi prodotti.

SEGNA

E5024

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

gente di building automation completa la nostra soluzione di illuminazione LED intelligente installata in parte di questo stesso edificio nel 2014 e che ha permesso risparmi di elettricità relativi all’illuminazione vicini al 75% rispetto all’impianto precedente. Puntiamo a promuovere non solo risparmi energetici ma un miglioramento complessivo nella qualità della vita di tutte le parti interessate che utilizzano questo edificio, un concetto che ho definito ‘Building Anthropology’”.

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

Durante il Salone IWater, punto d´incontro internazionale di tutti coloro che avranno un ruolo attivo nel delineare il futuro del settore acqua, il gruppo DANFOSS ha presentato le soluzioni per il risparmio energetico e la nuova organizzazione del Sud Europa, che oggi si presenta rafforzata grazie alla fusione con la società Vacon, specializzata nello sviluppo, fabbricazione e vendita di convertitori di frequenza CA, offrendo soluzioni innovative e all´avanguardia che rispondono efficacemente a sfide come la gestione delle risorse e delle infrastrutture. Attualmente DANFOSS è il secondo maggior produttore di convertitori di frequenza al mondo- La multinazionale danese ha investito nello sviluppo di tecnologie e soluzioni che permettono ai clienti di ottenere risultati significativi in termini di risparmio energetico, ed ha come missione quella di soddisfare le loro esigenze, adattando i convertitori di frequenza VLT® e VACON® alle loro applicazioni e pro-

Impegnata nello sviluppo di una vita sostenibile

Le soluzioni di Smart Building Automation Delta offrono sostanziali risparmi energetici in un complesso di uffici Telecom Italia nella Regione Veneto

E5021

DANFOSS presenta le nuove soluzioni per l´efficienza ed il risparmio energetico nel settore dell’acqua.

A differenza di altri prodotti sul mercato, i convertitori di frequenza Danfoss Drives sono indipendenti dal sistema di controllo e dalla tecnologia dei motori. Il cliente è pienamente libero nella scelta della tecnologia e del produttore del motore per la sua applicazione. Per questo Danfoss dispone del miglior software di controllo, combinato ad un hardware eccellente.

Delta, leader globale nella tecnologia di gestione termica e di potenza, ha annunciato oggi di avere implementato con successo le sue soluzioni di Building Automation presso un sito di uffici di Telecom Italia, il maggiore operatore telefonico Italiano e uno dei carrier più prominenti in Europa. La soluzione intelligente, che include il Building Energy Management System (BEMS) di Delta, pronto per il cloud, permette la supervisione real-time remota e il controllo automatizzato ed ecologico del sistema di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria (HVAC) dell’edificio, per ottenere risparmi annui di elettricità relativi all’HVAC stimati in oltre il 12% e un periodo di ammortamento previsto minore di 2 anni Il Sig. Jackie Chang, Presidente e Direttore Generale di Delta in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), ha affermato che “Delta è un sostenitore di lungo termine degli edifici verdi e ha sviluppato un’ampia gamma di tecnologie di risparmio energetico per gli edifici. Delta e Telecom Italia hanno creato una relazione duratura iniziata oltre vent’anni orsono, perché entrambe le aziende condividono gli stessi valori per quanto riguarda lo sviluppo sostenibile volto a creare un futuro migliore per l’umanità. Siamo lieti di avere cooperato con Telecom Italia per migliorare le caratteristiche ecologiche del suo edificio di Padova”. Il Sig. Idilio Ciuffarella, Direttore Generale Smart Building EMEA, ha sottolineato che “Negli anni, abbiamo fornito a Telecom Italia le nostre soluzioni di Telecom Power con un’efficienza energetica all’avanguardia nel settore che raggiunge il 97,5% e consente significativi risparmi OPEX ed energetici alla sua infrastruttura di telecomunicazioni. Questa piattaforma intelli-

Il BEMS Delta intelligente e pronto per il cloud fornito al complesso di uffici di Telecom Italia permette modi di funzionamento a efficienza energetica predeterminati nell’infrastruttura HVAC dell’edificio, come programmi di start/stop ottimizzati, il raffreddamento notturno, la regolazione dei carichi e la banda morta per realizzare risparmi annui di elettricità relativi all’HVAC stimati in oltre il 12% e una riduzione annua equivalente di emissioni di carbonio stimata in quasi 573 tonnellate. Esso integra il Building Management System LWEB-900 (sviluppato da LOYTEC electronics GmbH, una società del Gruppo Delta) per raccogliere e analizzare i dati del sistema HVAC centralizzato e le variazioni nei valori di parametri come temperatura ambiente, umidità, entalpia e occupazione per l’ulteriore controllo automatizzato e remoto delle unità di gestione dell’aria (AHU), dei fan coil, dei raffreddatori e dei generatori di calore per consentire significativi risparmi di energia. La piattaforma LWEB-900 offre inoltre funzioni per la gestione degli utenti e degli allarmi, la schedulazione e il trending, il report energetico e il monitoraggio remoto per rendere possibile la manutenzione predittiva dell’edificio. Il sistema integra potenti stazioni di automazione con web server, touch panel ad alta risoluzione con frontale in vetro e moduli flesibili di estensione degli I/O e gateway dotati di una compatibilità superiore con tutti i protocolli aperti di comunicazione negli edifici sul mercato: BACnet, LON, DALI, Modbus, M-bus, KNX, EnOcean, SMI e OPC, per ottenere una soluzione basata su IP per gli edifici realmente integrata, modulare, flessibile e conveniente. SEGNA

E5043

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


30

&

ecoindustria energia rinnovabile e sostenibile

prodotti tecnologici e sostenibili

I 60 anni di Gualini Lamiere

La fiera internazionale della sostenibilità ambientale e delle energie rinnovabili ECOMONDO è stata la cornice ideale per festeggiare i 60 anni di attività della Gualini Lamiere International, azienda bergamasca specializzata nella progettazione e realizzazione di prodotti finiti di carpenteria pesante e di assemblati che trovano applicazione in tutti i principali settori manifatturieri. La sua forte vocazione alla Green Economy ha determinato un significativo orientamento delle strategie di crescita dell’azienda verso il mondo dell’eolico, la cui attività produttiva è principalmente focalizzata sulla progettazione e costruzione delle torri che possono raggiungere altezze sino a 60 metri per diametri di base sino a 4 metri. Si tratta di un business che, attualmente, incide per oltre il 20% sul fatturato complessivo di quasi 11 milioni di euro e che vede la Gualini Lamiere tra le aziende tecnologicamente più avanzate, a livello italiano ed europeo. L’azienda si distingue, altresì, per l’elevata qualità del servizio offerto ai clienti, sia in fase di coprogettazione sia in fase di installazione e manutenzione delle torri eoliche, con soluzioni costruttive innovative. Già presente all’edizione precedente di ECOMONDO, l’azienda bergamasca si presenta alla kermesse riminese, nella sezione KEY WIND, con un nuovo e rinnovato stand di 64 metri quadrati dove sarà possibile vedere alcuni esempi rappresentativi della qualità Gualini, sintesi dell’alta professionalità degli uomini e dell’alto livello tecnologico delle macchine installate in uno stabilimento produttivo che è in via di ampliamento e passerà dagli attuali 10.000 a 20.000 metri quadrati. In particolare, i due tronchi di torre esposti, costruiti in scala, vengono realizzati con la tecnologia della micropiegatura e sono rivestiti con una pellicola “a specchio”, soluzione particolarmente apprezzata quando si vuole ridurre l’impatto ambientale. Per il giorno 10 novembre Gualini Lamiere International ha organizzato un evento a invito,

DIMINUIRE GLI SCARTI DI PRODUZIONE: E' POSSIBILE CON IL TASTATORE ELEONE Eleone è stato presentato in Italia lo scorso 13 e 14 dicembre

celebrativo dei suoi 60 anni, al quale parteciperanno il prof. Alessandro Croce del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali del Politecnico di Milano e l’ing. Renato Storari, Director of R&D and Technical Projects della Carnival Corporation, che porteranno le loro testimonianze. L’intervento del prof. Croce verterà sul mercato dell’eolico in Italia e in Europa e sull’importanza della progettazione integrata dell’impianto eolico considerando torre e turbina come unico sistema. L’ing. Storari sottolineerà l’importanza della collaborazione tra cliente e fornitore nello svolgimento di attività di ricerca e di sviluppo industriali: verrà presentato il caso del “Band Filter”, innovativa soluzione co-progettata e costruita dalla Gualini Lamiere che consente di trattare le acque reflue e quelle di processo prodotte su navi passeggeri e traghetti. Ecco un altro esempio di forte attenzione dell’azienda bergamasca verso la sostenibilità ambientale. La festa dei 60 anni della Gualini Lamiere, che avrà luogo nel proprio stand dopo la chiusura dei padiglioni e sarà accompagnata da un rinfresco, si concluderà con la presentazione del nuovo film aziendale, un Flagship-Video che la Gualini Lamiere, per prima in Europa nel suo settore, ha adottato per comunicare in pochi minuti la sua anima vera e inimitabile; la valenza emozionale del film verrà illustrata dal dott. Giuseppe Mascitelli, presidente di Filmare GroUp, società che ne ha curato la realizzazione. L’innovazione e la passione, dunque, continueranno a guidare la Gualini Lamiere International nel prossimo futuro! SEGNA

E5022

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

P e r l a t u a p u b b l i c i t à s u M E C C AT R O N I C A

La società francese Adequaly, specializzata nel settore della meccanica di precisione ed esperta nella progettazione e realizzazione di strumenti di controllo dedicati al settore dell'industria, ha sviluppato Eleone, una gamma di soluzioni di controllo dimensionale innovativa e automatizzata semplice da installare e disinstallare che permette un'automazione temporanea. La soluzione di controllo Eleone è un sistema meccatronico che permette di misurare simultaneamente e automaticamente decine di punti di misura mediante tastatori intelligenti al fine di verificare la conformità geometrica del prodotto. Molto semplice all'utilizzo, Eleone è anche una soluzione robusta e duratura, grazie al basamento in alluminio, che si adatta facilmente ad ambienti ostili e piani di lavoro ristretti. E' interamente realizzata con materiali inossidabili. Eleone accelera e rende affidabile il processo di raccolta dati delle misure dimensionali del prodotto, diminuendo considerevolmente gli scarti di produzione per non conformità. Si tratta di una soluzione interamente progettata e realizzata in Francia, approvata e certificata da un laboratorio COFRAC e CE. Il tastatore Eleone ha una risoluzione di 0,001 mm e rileva i difetti dimensionali con una precisione a 20°C di 0,01 mm. L'asta di misurazione è attivata da un motore elettrico integrato. Il punto d'origine della misurazione è programmabile. Il consumo elettrico a riposo è di 100 mW, il consumo elettrico durante la rilevazione della misura è di 300 mW. La forza applicata nel corso di rilevazione della misura è pari a 0,7 N, la forza massima di Eleone è di 2 N. Il peso è di 0,15 Kg. Un cavo USB permette l'alimentazione del tastatore e il trasferimento d'informazioni. Un sistema di LED indica lo stato del sensore: stand-by, misurazione, rilevazione difetto. Esistono due diversi modelli di tastatori Eleone che differiscono soltanto a livello dimensionale presentando le sopraelencate caratteristiche comuni. Il modello PEA20 ha una lunghezza di 97,5 mm, una larghezza di 29 mm e un'altezza di 52 mm. Il modello PEA40 ha una lunghezza di 137,5 mm, una larghezza di 29 mm e un'altezza pari a 52 mm. Alla sonda tastatrice Eleone sono applicabili degli accessori al fine di ottenere una maggiore adattabilità e flessibilità d'impiego. Le estremità di contatto rilevatrici della presenza e della misura possono essere: piatte, sferiche, con pastiglie o con diversi tipi di coltello. Esistono quattro tipi di soluzioni Eleone: • ELEONE IN LINE: soluzione che s'indirizza a tutti quegli industriali che desiderano realizzare un controllo dimensionale dei punti critici durante il flusso di produzione. Eleone in line è utilizzata durante la messa a punto di una nuova produzione, indicata durante la fase della pre-serie, ma anche e soprattutto durante la fase produttiva. Questa soluzione si colloca sulla linea di produzione, e s'integra all'interno o all'uscita degli impianti di lavorazione o d'iniezione. Permette di collezionare e registrare punti di misura geometrici dei componenti industriali, informando in tempo reale sulla conformità dimensionale dei pezzi fabbricati e allertando l'operatore in caso di superamento dei limiti consentiti. E' composta da tastatori

meccatronici autonomi di numero variabile in funzione dei punti di misura che si desidera rilevare. Secondo la tecnologia di tracciabilità scelta, Eleone in line può essere composto da un lettore RFID, codice a barre o da dispositivi di visione. Questa soluzione si compone di un armadio di cavi elettrici equipaggiato di una carta d'entrata e d'uscita, un box di comunicazione a distanza, una carta d'alimentazione permette di adattarsi a differenti tipi di reti elettriche e di una carta di comunicazione automatizzata in linguaggio PROFIBUS DP, PROFINET IO, MOD BUS, CANOYEN. • ELEONE OFF LINE: questa soluzione s'indirizza a tutti quegli industriali che vogliono aumentare la loro produzione garantendo una migliore qualità ai loro clienti. Si posiziona sul modello di controllo al di fuori del flusso di produzione e automatizza le misure. Oltre alle caratteristiche di Eleone finora elencate, questa soluzione sorveglia e controlla i derivati per evitare di produrre elementi non conformi. Questa soluzione è realizzata su misura in funzione dei bisogni specifici della catena di produzione, grazie al controllo unitario Eleone off line permette di diminuire i costi riducendo al minimo gli scarti di produzione aumentando la produttività delle imprese. • ELEONE UP: soluzione indicata alle TPM e alle PMI che fabbricano pezzi dal forte valore aggiunto per un mercato di nicchia o in subappalto per settori come quello aeronautico, ferroviario, medico, nucleare, elettrico,... Questa soluzione può essere utilizzata sia in fase di messa a punto di una nuova produzione, di sviluppo e di produzione della stessa. E' composta da un numero che va da 3 a 6 tastatori meccatronici autonomi, una soluzione meccanica con supporti standard per adattarsi a qualsiasi pezzo, un sistema di acquisizione di misure. • ELEONE R&R: soluzione per la validazione della conformità degli strumenti di misura, è utilizzata nella fase di messa a punto e in quella di pre-serie di una nuova tecnologia. E' utilizzata sia dai costruttori di strumenti di controllo sia dagli utilizzatori. Questa soluzione permette di validare rapidamente la ripetibilità, la riproducibilità e la capacità degli strumenti di misura. «C'era un vuoto da colmare per quanto riguarda il controllo dimensionale all'interno dei laboratori di produzione del 21° secolo: è per questo che noi abbiamo creato la tecnologia ELEONE.» Rileva David Heulot, direttore generale di ADEQUALY, che era in Italia ai primi di dicembre. «Nel dettaglio, grazie a questa tecnologia meccatronica brevettata a livello internazionale, gli industriali possono avere un controllo del 100% degli elementi prodotti senza essere esposti a costi eccessivi e con una tracciabilità garantita. In ELEONE s'incarna lo spirito dell'industria del futuro: l'inclusione del digitale, in modo semplice ed efficace, in tutti i livelli di produzione! »

SEGNA

E5023

sul FAX Richiesta INFO a pagina 31

g o o d n e w s t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


S ERVIZI G RATUITI CALENDARIO

201 7

se desideri maggiori informazioni puoi chiamare il numero tel. 051/606.10.70

verrà distribuita nelle seguenti fiere

www.expomec.it

La più grande fIERA della meccanica in internet 24 ore su 24, 365 giorni all’anno

®

31

&

ecoindustria

Invia la Richiesta INFO al FAX 051/606.11.11

le fiere e le date sono indicative e potranno subire variazioni

®

DI

fORNITORE  OffRESI 2-3-4 febbraio 2017 - Lariofiere ERBA

FAX

107

RICHIESTA

INFO

Sui redazionali pubblicati

&

ecoindustria

Inserisci i dati aziendali negli appositi spazi. Scrivi i dati della tua azienda (in stampatello) Rag.Sociale .............……………………….......………………………............……........................................................……..…….....………………………….. Indirizzo…............……............…............……............……............……............……........................................................……............……............……............ Città...........……............……............……............……..............……............……............……...........C.A.P...……............…….........Prov…............……...... Persona Resp. …............……......……............……......................……............…Attività azienda ….......................…....……............……............. ….......................……............……............…….............Telefono …............……............……............…….....fAx: …............……...........……............…….

n

106

E-mail: …........……............……............……............……..…............……......Web:…............……..........……............……............……............………......... ExPO LASER 15-17 fEBBRAIO Piacenza

MECSPE 23-25 MARZO 2017 - Parma n

TRANSPOTEC LOG 22-25 FEBBRAIO 2017 (VR)

TT EXPO 15-17 FEBBRAIO 2017 Piacenza

OFF SHORE Med.C 29-31 MARZO 2017 - (RA)

Desidero avere maggiori informazioni sui redazionali identificati dal numero (segna nelle caselle sottostanti) .....................

.....................

.....................

.....................

.....................

.....................

.....................

.....................

.....................

.....................

*Inoltreremo la Vs. gentile richiesta all’azienda di riferimento, la quale provederà ad integrare le informazioni da Voi richieste. La Edibit non risponde di qualsiasi disguido o ritardo in merito.

107 Data: ................................... SEATEC - 29-31 MARZO 2017 Carrara

n

108

Firma ..............................................

COMPOTEC - 29-31 MARZO 2017 Carrara

AffIDABILITà & TECNOLOGIE 3-5 MAGGIO 2017 Torino

SUPPLEMENTO A: A.A.A. Giornale della Meccanica & Subfornitura N° 520 Marzo 2017

&

ecoindustria www.meccatronica.biz NOVITà DAL MONDO DELLA MECCANICA E DELL’AUTOMAZIONE

Direttore Responsabile: Massimo fortuzzi Direttore Editoriale: Silvano Ventura

®

n

109 AUTOPROMOTEC 24-28 MAGGIO 2017 (BO)

BIE 18-20 MAGGIO 2017 Montichiari - (BS)

n

110

ASSOCIATO A:

MadeInSteel 17-19 MAGGIO 2017 (MI)

LAMIERA fieramilano 17-20 MAGGIO 2017 (MI) www.lamiera.net

METEF 21-24 GIUGNO 2017 - (VR) Automotive

www.edibit.com Edibit s.r.l. è inscritta al registro degli Operatori della Comunicazione al n. 2289 del 28/09/2001. Ex RNS n. 4123 del 23/03/1993 Registrazione: Tribunale di Bologna n.5797 del 26/10/89 Stampa: Centro Stampa delle Venezie Via Austria, 19/b - Z.I. Sud 35127 Padova (Italy) Grafica e Impaginazione: Nanni Morena - Budrio (BO) Redazione: 40055 CASTENASO (BO) - Via F. Santi, 4 Tel.051/6061070 r.a. - Fax 051/6061111

&

n

n

111

112

EMO  HANNOVER 2017 18-23 SETTEMBRE 2017 - Hannover

M&MT 04-06 OTTOBRE 2017 (MI) SAIE - OTTOBRE 2017 - (BO) Edilizia

ecoindustria

e “in brev ”

A cosa serve MeccatronicA? • Far conoscere nuovi prodotti e nuove soluzioni • Fare incontrare “domanda” e “offerta” • Ottimizzare gli investimenti in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti. • Per raggiungere un target selezionato di aziende meccaniche medio e medio grandi dei settori meccanico e automazione.

Chi legge MeccatronicA? n

113 ECOMONDO 7-10 NOVEMBRE 2017 - Rimini

METAL  MADRID 16-17 NOVEMBRE 2017 - Madrid

• Titolari, dirigenti d’azienda: • Tecnici progettisti, addetti alla produzione: • Direttori commerciali, rivenditori, addetti alle vendite: 27%

39%

n

114

MIDEST DICEMBRE 2017 - Parigi

34%

27% 39%

34%

MeccatronicA good news offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti nelle contrattazioni, non effettua commerci, non é responsabile della qualità, veridicità, provenienza delle inserzioni. La redazione si riserva, a suo insindacabile giudizio di rifiutare un’inserzione. L’editore non risponde di perdite causate dalla non pubblicazione dell’inserzione. Gli inserzionisti sono responsabili di quanto da essi dichiarato nelle inserzioni. MeccatronicA good news si riserva il diritto di rimandare all’uscita successiva gli annunci per mancanza di spazi e declina ogni responsabilità sulla provenienza e la veridicità degli annunci stessi. “Garanzia di riservatezza per gli abbonati” Informativa ai sensi dell’Art. 13 del D.lgs. 196/2003 sul trattamento dei dati personali

Chi può pubblicare redazionali su MeccatronicA? • Tutte le aziende del settore metalmeccanico: - automazione, - costruzioni meccaniche, - elettronica, - software - hardwar, ecc che vogliono far conoscere ad altre 12.000 aziende le novità sui propri prodotti. A chi e come è distribuito MeccatronicA MTA viene inviato in abbonamento postale, a tutti i costruttori, produttori, progettisti,

EDIBIT S.r.l. – Titolare del trattamento – ha estratto i Suoi dati personali dall’archivio abbonati elenchi telefonici e da altre banche dati proprie e acquistate da terzi. I dati, di cui non è prevista la diffusione, sono trattati con procedure automatizzate e manuali solo dai dipendenti incaricati del trattamento, per fini promozionali e commerciali. Tali dati possono essere comunicati, in Italia e all’estero, ad aziende o professionisti che li richiedono a EDIBIT S.r.l. per le stesse finalità. Potrà rivolgersi a EDIBIT S.r.l. Via F. Santi, 4 – 40055 Castenaso – BO per avere piena informazione di quanto dichiarato, per esercitare i diritti dell’Art. 7 del D.lgs. 196/2003, e perciò consultare, modificare e cancellare i dati od opporsi al loro utilizzo nonché per conoscere l’elenco dei Responsabili del trattamento. Prezzo Copia € 0.20

distributori (a livello nazionale), aziende utilizzatrici, enti, associazioni, che operino nel settore meccanico ed automazione industriale. Viene inoltre distribuito a tutte le aziende di settore nelle fiere specializzate. Perché leggere e consultare MeccatronicA • Per avere una panoramica sulle novità di settore • Per poter approfondire rapidamente le sole novità di proprio interesse • Per l’immediatezza e la sintesi delle notizie proposte.

Analisi dei temi trattati • Macchine utensili: • Utensili: • Parti, componenti, attrezzature e stampi: • Controlli CNC: • Automazione e robotica: • Software - hardware CAD/CAM/CAE: • Metrologia, controllo qualità: • Logistica e magazzino: • Fiere e Open House Corsi e convegni: • Internet: • Altro:

30% 5% 15% 4% 13% 6% 6% 10% 5% 4% 2%

4% 10% 5% 2% 30% 6%

6% 13% 4% 15% 5%

Per un contatto immediato e senza impegno invia un fax allo 051 606 11 11 Per avere maggiori informazioni sui redazionali pubblicati e sulla pubblicità t e l e f o n a a l n u m e ro 0 5 1 6 0 6 1 0 7 0


PRES

ENTI

Pad. 2

- Stan

A

d N51

MECCATRONICA 107  
MECCATRONICA 107  

Meccatronica è la rivista cartacea che segue le fiere del settore meccanico più importanti d'Europa trattando di meccatronica, meccanica e m...

Advertisement