Page 90

Arte e Cultura

aprile - maggio

“La Città Visibile”, luoghi e storia nell’occhio del Cine Club Bergamo Tre serate di proiezioni e un premio per ricordare, nel 35° anniversario della morte, la figura di Paolo Capoferri, sguardo attento sulla città negli anni Cinquanta e Sessanta

D

allo scorso 20 marzo, nell’ambito della mostra “La Città visibile. Bergamo nell’archivio fotografico Sestini”, allestita al Museo Storico di Bergamo, il Cinevideo Club Fedic Bergamo, in collaborazione con Fondazione Bergamo nella Storia, Fondazione Sestini, Siad, promuove la “Rassegna del film d’autore Fedic” per ricordare, nel 35° anniversario della morte, la figura di Paolo Capoferri, presidente del Cinevideo Club Bergamo dal 1956 al 1967 e vicepresidente nazionale della Fedic. Punto di partenza ideale di questa incursione nelle testimonianze cinematografiche di momenti della storia e della contemporaneità della città e del territorio è “Andiamo al cinema”, sezione della mostra “La Città Visibile”, che accoglie il visitatore in un vero e proprio cinema allestito con arredi originali degli anni ’50, dove può assistere alla proiezione di cortometraggi inediti - realizzati dal Cine Club Bergamo e digitalizzati per l’occasione - per rivivere l’euforia delle vittorie storiche dell’Atalanta, le inaugurazioni dei Musei della Cittadella, le gare ippiche al Parco Suardi, la prima pietra del quartiere popolare al Monterosso, la partita Atalanta-Juventus nello stadio rimodernato. Con un omaggio speciale, pensato dal presidente del Cinevideo Club Bergamo Pierantonio Leidi, ai filmati realizzati da Domenico Lucchetti, cui l’esposizione è dedicata. Con l’obiettivo di offrire al pubblico l’opportunità di approfondire l’attività storica e attuale del Cinevideo Club Bergamo, la “Rassegna del film d’autore Fedic” propone un programma di proiezioni e un concorso riservato ai soci Fedic (Federazione Italiana dei Cineclub)

88

di tutta Italia. Il primo appuntamento ha avuto luogo il 20 marzo nella Sala Capitolare del Museo Storico di Bergamo, con la serata dedicata ai “Corti” dei soci del Cinevideo Club Bergamo, visioni contemporanee sulla città e il territorio. Nel mese di maggio, invece, la “Rassegna Capoferri” proseguirà, sempre al Museo Storico, con una serata dedicata a Capoferri e il suo tempo - anni Cinquanta e Sessanta, con un occhio privilegiato alle “Cronache Bergamasche” e alle “Cronache Comunali”. Un’ultimo appuntamento, in programma nella chiesa di S. Maria delle Grazie, ripercorrerà lo sviluppo delle attività dell’attuale Cinevideo Club e proporrà una personale di Pierantonio Leidi, in occasione del 30° di attività da cineamatore e videomaker. Info: www.lacittavisibile.eu - tel 035.343364.

Città dei Mille aprile-maggio 09  

Periodico di Bergamo e provincia

Città dei Mille aprile-maggio 09  

Periodico di Bergamo e provincia