Issuu on Google+

ISBN 978-88-661812-79

12,00 €

2

DIDIER E L’ANACORETA

Gaston Javier Algard

1

L’ispettore capo Agnès Didier non è molto che dirige la squadra criminale di Parigi. Ma non per propria scelta. Il commissario titolare è assente e così ha dovuto prendere le redini di un gruppo di uomini che, sin dal primo momento, hanno diffidato di lei. Tutti l’avevano chiamata subito commissario, forse più con ironia che per convinzione. Ma, come accade alle donne in gamba, ha subito un lusinghiero successo con l’omicidio Refus, quello dell’astrologo, conquistandosi così la stima dei colleghi. È in questa atmosfera che si trova a dover risolvere una serie di omicidi estremamente complicati. Non solo per la diversa personalità dei morti, ma anche perché misteriosi personaggi sembrano esservi implicati. Grazie alla sua tenacia ed a quella dei suoi collaboratori ed un po’ di fortuna, alla fine tutto si chiarirà. Dopo incalzanti indagini, colpi di scena e sorpresa finale

Gaston Javier Algard

Didier e l’Anacoreta


© 1997 - Gaston Javier Algard algard@algardproductions.com Didier e l’anacoreta Serie: «Les cahiers noirs» www.algardproductions.com © 2011 – Youcanprint Edizioni www.youcanprint.it info@youcanprint.it ISBN 978 88 66181 491 Aprile 2011 © Tutti i diritti riservati


Gaston J. Algard

DIDIER E L’ANACORETA Romanzo

Youcanprint Edizioni


Questo romanzo è un’opera di fantasia. Nomi, personaggi, luoghi ed avvenimenti sono il prodotto dell'immaginazione dell'autore. Il ricorso a nomi di persone o luoghi reali è inteso esclusivamente per dare l'impressione di autenticità, ma non deve indurre a pensare che i fatti descritti non siano immaginari.


Je remercie toujours ma mère et mon père qui m’ont donnée ma tête. Gaston J. Algard


Il Raccontatore Nel 1996 volevo scrivere qualcosa di nuovo. Allontanarmi dagli impegnativi argomenti affrontati nei precedenti racconti. Qualcosa sui fatti quotidiani di cronaca nera che leggiamo sui giornali. Quelli che spesso scandalizzano i benpensanti. Era già un po' di tempo che raccoglievo ritagli di giornale sull'argomento. Mi mancava, però, l'ispirazione giusta. Una visita occasionale a Parigi, me ne rammentò una precedente negli uffici di polizia al quai des Orfèvres. Avevo incontrato solo uomini ai vertici. L'idea mi venne mentre sorseggiavo un pastis in un bar di Montmartre. Mettere una donna tra tutti quegli uomini. Nacque così Agnès Didier. Devo confessare che la soddisfazione durò poco. Nel 1998, o giù di lì, seguendo un servizio sulla rete televisiva francese A2, vidi il nuovo dirigente della divisione criminale del quai des Orfèvres. Una donna. Bionda, volitiva e piacente come l'avevo immaginata io. Rimasi però soddisfatto, sia della loro scelta che della mia. Nel tempo gli episodi di Didier si sono moltiplicati. Confesso che a questo personaggio sono rimasto sempre affezionato. Mi auguro lo saranno anche i lettori. Gaston J. Algard


© «La maison des crimes» ™ de Gaston J. Algard «LES CAHIERS NOIRS» 1997 Didier e l’Astrologo Didier e l’Anacoreta 1998 Didier e la piccola Babette 2000 Le vacanze di Didier 2002 Didier e le comari di Lugano 2003 Didier e l’amante pigmalione 2007 Didier e il mostro

www.algardproductions.com info@algardproductions.com


DIDIER E L’ANACORETA


A Miky, ma chĂŠrie


PERSONAGGI Agnès Didier Albert Mulé Léandre Demonfort Jules Kolinsky Charles Vassalli Paul Clement Marbeille Batiste Polengue Virgile Lacombe Denise Lacombe Claude Bertier Marius Anjoulen Bertrand Soulisier Emilie Voulon Jean-Jacques Juppé Amhed Amoulhej Marguerite Pointasson Michel Pointasson

Ispettore Capo Ispettore Ispettore Ispettore Ispettore Vice ispettore Perito Scientifica Giudice Benestante Nipote di Lacombe Piccolo industriale Playboy Funzionario Indossatrice Avvocato Dirigente Madre di Michel Figlio di Margherite


Didier e l'Anacoreta